prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

Archivio di giugno 2015

domenica 28 giugno 2015
A VOI LA PAROLA…

Stavo pensando tra me e me in questi giorni quanto sia cambiato l’utilizzo di un blog nel giro di pochi anni.

Se andate a vedere le pagine di ProntoFrancesca più datate e leggete i vari commenti che avete scritto in questi anni, vi accorgerete che effettivamente questo spazio, così come altri blog, veniva usato molto di più per interagire e raccontarsi.

Secondo me il fatto che oggi invece la vostra partecipazione sia più mirata e meno “chiacchiericcia” è dovuto al fatto che Facebook ha riempito ormai da qualche tempo uno spazio che mancava, facendo in modo che ognuno potesse avere il proprio diario, interagendo con una moltitudine di persone che si conoscono ed ancora di più con altre che non si conoscono e questo rende il farne parte per certi versi intrigante.

Ero in un negozio giorni fa ed un signore con il quale avevo scambiato qualche divertente battuta mi chiede se sono su Facebook, senza sapere nemmeno il mio nome e cognome. Inutile dirvi che non glielo ho dato, ma poco dopo mi sono fermata a riflettere su come ogni strumento diventa diverso in base all’utilizzo che ne facciamo.

A me Facebook piace, non fraintendetemi, ma senza volere esprimere giudizi nel rispetto di chi la vede diversamente da me (e le diversità sono secondo me sempre un arricchimento!) trovo che spesso nelle pagine di Facebook si raccontino anche troppo dettagli di se, talvolta banali.

Allora ecco che si mangia qualcosa al ristorante e dopo pochi minuti scatta la fotografia del piatto e la condivisione quasi immediata con chi ci legge, spesso distrattamente.

Tanto per fare un esempio…

Perdonatemi se ho voluto iniziare la nuova pagina del blog in questo modo, ma sapete che per me non c’è nulla di più bello che rendervi partecipi delle mie riflessioni e questa la trovo attuale ed importante, perché se in pochi anni l’utilizzo dei social è entrato così prepotentemente nella vita di tutti (o quasi) mi domando cosa accadrà in futuro e come si evolverà lo strumento telematico?

A proposto di riflessioni, mi farebbe molto piacere che per le prossime settimane, sempre se ne avrete tempo e soprattutto voglia, siate voi a indirizzare il tema o i temi del blog in quello che vorrei fosse una sorta di momento libero per raccontarvi, proporre, riflettere.

In fondo sono ormai più di sette anni che ci ritroviamo per animare il nostro “Salotto Mondiale” che ha visto ultimamente alcuni di voi protagonisti anche delle puntate di CARA FRANCESCA e di questo sono molto felice.

Sono anche molto felice ed emozionata di dare il benvenuto nel blog ad uno dei figli di Nonna Lea, ALVARO MINA, da Roma, che ha scritto giorni fa in un commento

“Cara Francesca, sono Alvaro Mina, uno dei figli di Lea Ralli (nonna Lea) io non ho mai partecipato a questo blog, ma mi rivolgo a te con affetto, ricordando le parole che mi hai rivolto in occasione dei funerali di mia madre.
Ora ho letto ciò che hai scitto nei riguardi di mia madre e le tue parole mi hanno commosso.Ti saluto caramente Alvaro”.

Grazie Alvaro e benvenuto nel mio blog.  Non hai idea quanto mi abbia fatto piacere leggere il tuo commento. La tua mamma è e rimarrà sempre presente nelle pagine di ProntoFrancesca come la nostra beniamina alla quale dedichiamo un pensiero speciale.

Allora Alvaro, possa tu ogni tanto essere dei nostri. Farai felice non solo me, ma tanti altri lettori del mio blog che sono rimasti affettuosamente legati alla nostra amata Lea.

A voi amici del blog la parola. Divertitevi e ricordatevi che senza di voi ProntoFrancesca non esisterebbe!