prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

mercoledì, 4 giugno 2014
UN INCONTRO A SORPRESA

Preparatevi cari amici miei perché quella di oggi è una pagina particolarmente  bella ed emozionante, in cui oltre ritrovare la nostra  cara Nonna Lea, che come sapete è reduce da settimane di intensa attività televisiva per raccontare la sua collaborazione con l’equipe di Giraffe Plus alias “Robin il Robot”, vedrete anche  un bellissimo incontro con uno di voi.

Parlo al maschile per non darvi troppe indicazioni… sapete che fare sorprese è e resterà sempre una mia grande passione!

Mai come in questo caso il video che sto per presentarvi parla da sé a dimostrazione che la tecnologia, se usata con consapevolezza e cognizione è veramente uno strumento preziosissimo.

A riguardo non posso non ringraziare Fabrizio, che anche questa volta in via del tutto amichevole mi ha aiutato nelle riprese e direi proprio che il risultato si vede, non solo dalle inquadrature, ma anche e soprattutto dalla nitidezza della luce.

Grazie “Fabriziuccio” sei un amico!!!

Con l’occasione desidero rendervi partecipi di un importante e prestigioso evento al quale sono stata invitata a partecipare la prossima settimana come relatore e che non mancherò di raccontarvi prossimamente attraverso un video fotografico.

Certa di farvi cosa gradita vi allego qui sotto l’invito ufficiale.

Sono molto fiera di questo invito a conferma del fatto che sia se appaia o no in televisione (nella sempre viva speranza che un mio ritorno possa presto avverarsi) il lavoro svolto in questi anni e soprattutto il grande e sincero Amore che ho per gli Italiani nel Mondo, venga ancora riconosciuto.

Un grande abbraccio a voi tutti e buona visione!

_____________________________________________________

La SER ItaliAteneo e la Fondazione Migrantes hanno il piacere di invitarLa alla presentazione del Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo, che si svolgerà Mercoledì 11 giugno 2014, ore 10,30 presso The Church Palace (Domus Mariae), via Aurelia 481 – Roma

Interventi di:

S.E. Mons. Francesco Montenegro, Presidente Fondazione Migrantes

Norberto Lombardi, CGIE, Consiglio Generale Italiani all’Estero

Tiziana Grassi, ideatrice e direttore del progetto Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo

Mario Morcellini, “Sapienza” Università di Roma

Catia Monacelli, Museo Regionale dell’Emigrazione “Pietro Conti” di Gualdo Tadino Matteo Sanfilippo, Università della Tuscia di Viterbo

Francesca Alderisi, già conduttrice “Sportello Italia” – Rai International Goffredo Palmerini, ANFE, Associazione Nazionale Famiglie Emigrati

Enzo Caffarelli, direttore editoriale Dizionario Enciclopedico
delle Migrazioni Italiane nel Mondo – SER ItaliAteneo

Goffredo Palmerini, ANFE, Associazione Nazionale Famiglie Emigrati

Conclusioni di:
Cristina Ravaglia, Direttore Generale per Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie del Ministero degli Affari Esteri

Modera:
Sandro Petrone, Giornalista RAI

55 Commenti a “ UN INCONTRO A SORPRESA ”

  1. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Bambinella FRANCESCA: Bellissima notizia, però devo dire que Te già sei una Enciclopedia sugli italiani nel Mondo.

    Al video hò visto la NONNA LEA così tranquilla, serena, e sorridente come sempre. E come è bella questa ragazzina chiamata NONNA LEA!

    Si, FRANCESCA, è come hai dettto: Vogliamo alla NONNA LEA un bene infinito, infinitissimo!

    FABRIZIO: Sei alla grande!

    Auguri, NICOLINA e PEPPINO!

    PAX Salesiana.
    Vittorio


  2. Lea Mina Ralli (Roma, Italia)

    Cari Amici , oggi sono proprio contenta di lasciare il mio commento che inizia con un applauso affettuoso non solo a Francesca, ma pure al bravo Fabrizio che pazientemente ha fatto le riprese per permettere a noi di conversare con gli ospiti argentini che ci hanno reso felici per la visita e per i doni che ci hanno portati.

    E questa giornata iniziata con le Frecce Tricolori che hanno rombato veloci sopra il mio balcone, mi è sembrato il primo saluto che l’Italia ha dato ai nostri cari connazionali che hanno rivisto l’italia dopo innumeri anni . E Francesca ha saputo unire la Festa Nazionale a questo nostro incontro privato sereno, seppure breve, che ha fatto conoscere a me delle persone speciali come Nicolina e Peppino perché lei già aveva avuto modo di conoscerli e apprezzarli.

    Saluto tutti voi che avete gradito questo affettuoso Video che testimonia ’affetto vero che esiste fra tutti noi e qualcuno di voi, oggi avrà anche seguita la mia intervista con Tony Pasquale sulla Icn Radio di New York dove ci sono altri Amici di Francesca Alderisi che è l’Eroina di tutti gli Italiani ne mondo.
    Nonna Lea


  3. Paolo Bacigalupo ( Valparaiso , Cile )

    Grande Francesca !!

    Ma che bella maniera di celebrare il 2 giugno… salutando Nonna Lea Superstar e incontrando anche Nicolina e Peppino !!!

    In queste date, gli italiani sparsi per il mondo, oltre a commemorare la importante festa civica, celebriamo anche il nostro legame con la storia, la cultura e le radici della Madre Patria, perció vedervi nel video Lea, Nicolina, Peppino e Francesca, é proprio vedere e ascoltare italianitá .

    Grazie per regalarci questo messaggio di comunione nelle radici e nei sentimenti… proprio nel Giorno d’Italia !!!!
    Affettuosamente

    Paolo Bacigalupo


  4. Luisa Grisanti ( Buenos Aires , (Argentina) )

    Carissima Francesca: ma che bella sorpresa vedere alla Signora Nicoletta che abbiamo conosciuto in Las Violetas,che dire di Nonna Lea cosi sempre affettuosa con le sue belle parole.Giá finisce il giorno della Reppublica ma uguale voglio augurare una bella giornata e tante belle cose Vi saluto con grande affetto.
    Luisa


  5. Giuseppe Pampena ( United States )

    Ciao Francesca,
    ho appena visto il video, Nonna Lea “looks” meravigliosa e di una gioventu’ eccezzionale!

    Poi la sorpresa visita di Nicoletta e Peppino e’ stata un altro tuo capolavoro! (per non parlare dei regalini speciali che avete ricevuti da loro)
    Non so ancora il perche’, ma le tue interviste portano sempre lacrime di felicita’ nei miei occhi, Sara il tuo modo speciale di darci notizie degli italiani all’estero.
    Sara’ la nostalgia italica, o sara’ che lo fai col cuore?

    Un saluto a tutti, buona permanenza a Nicoletta e Peppino!
    un’abbraccione a Nonna Lea, ed un saluto speciale a Fabrizio, il cameraman dietro le quinte!


  6. M.Andrea ( NPrata , Brasile )

    Cara Francesca,
    Che incontro piacevole da non finire mai!
    Vedervi insieme e fare il brindisi per il giorno della Repubblica è stato emozionante. Vi auguro tante buone cose sempre piene di gioia ed affetto.
    Bacio,


  7. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    FRANCESCA………..che bel video!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Non sai la mia emozione al vedere l´appartamento di NONNA LEA…..dove siamo stati l´anno scorso con Carlitos……..tanti ricordi…….noi abbiamo portato al Vaticano la poesia di Nonna Lea per Papa Francesco…….grazie a Lei abbiamo conosciuto la segreteria Vaticana……..che bellezza!!!!!!!
    L´incontro di Nicolina e il suo marito ….bellissimo e come tu dicevi…..potevano continuare a filmare tanto tempo!!!!!!
    Veramente il salotto é una grande e vera famiglia…….che si rallegra tantissimo con questi bei incontri!!!!!!! Grazie FRANCESCA!!!!!!!!
    NICOLINA ti penseró tanto il giorno di Sant´Antonio!!!!!!!!!!!
    Grazie caro Fabrizio per il tuo lavoro……ma di piu per essere uno in piu nel salotto….grazie!!!!!!!!
    Un caro saluto a tutti, vvtb


  8. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Cara Francesca, che bella sorpresa ci hai fatto oggi.
    Anche perchè, mi sembra, ma credo di non sbagliarmi, che Nonna Léa stà benissimo, anche meglio di come stava, sarà che la stanchezza porta gioventù.
    Altro che stanca, ha un aspetto veramente splendido.

    Ed i girasoli, li porto sempre a mio marito, aveva una passione per questi fiori che aveva sempre sulla sua scrivania…sono fiori che accompagnano il sole e diceva sempre che servivano ad allontanare l’oscurità, difatti.

    Complimenti sempre a Fabrizio per le sue riprese sempre perfette, ma io sono matta o c’éra una bellissima musica di fondo? Ho provato varie volte ad interrompere il video per vedere se sentivo di troppo, ma poi quando ricominciava, la dolce musica anche riprendeva. Sarà che il profumo si irradiava, sarà che stò diventando matta? Bé, qualunque sia la ragione, vuol dire che essere matti porta benessere…

    Bellissimi i regali che hanno portato i nostri amici, ed ora credo di ricordare cara Nonna lèa che non ti ho portato niente dal Brasile…ed ho mangiato il tuo buon gelato…mi rifarò la prossima volta. Però non son brava a fare niente di bello, quindi provvederò in altro modo. Ma son sicura che apprezzerai lo stesso.
    Bé, bacioni, grazie del video e buon soggiorno agli sposi.

    Anna


  9. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Ciao Francesca, ho finito di vedere il video con la bellissima nonna Lea , e i signori argentini, e la bellissima Francesca, che ha presentato questa intervista, come una verissima conduttrice televisiva.
    Che ci manca molto, con il programma, del GSI, che era molto interessante per noi emigranti, mi auguro che un giorno la rivedremo di nuovo in TV.
    Voglio salutare tanto nonna Lea, e i signori argentini, e Fabrizio.
    Certo che nonna Lea in questi giorni era molto occupata, é una bellissima donna, e molto attiva.
    Non só se qualche volta verró in Italia, ma sè cosí fosse, la vorrei conoscere anch’io.
    Francesca ti saluto, a te e tutti, e tanti saluti a nonna Lea…..
    Francesco


  10. Maria ( Montreal , Canada )

    Ho finito adesso di guardare il video,che bellissima sorpresa vedere Nicolina e suo marito,sono felice per loro che dopo tanti anni ritornano in Italia e che meraviglia essere accolti dalla regina nonna Lea,devo ammettere che sono un po gelosa”nel senso buono naturalmente”.
    Oramai nonna Lea e` conosciuta in tutto il mondo , questo Mister Robin e la ciliegina sulla torta,nonna Lea ti voglio bene.
    Cara Francesca anche tu sei la regina di tutti noi italiani sparsi nel mondo,la tua bellezza non tramonta mai,complimenti…era buona la torta ? sono certa di si.
    Mando un saluto circolare a tutti i lettori di ProntoFrancesca.
    A presto….
    Maria


  11. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Cari amici, hanno fatto la ricetta ideale:
    la simpatía e la belleza di FRANCESCA,
    la disponibilita e la luce di LEA,
    il talento di FABRIZIO,
    NICOLINA e il dolce per la doninna di casa.
    PEPPINO che ha baciato il suolo Italiano.
    E Robin stanco di tanta publicita…
    La torta Mont Blanc e il prosecco …Una equazione perfetta.
    Grazie per la “festa” Baci mille
    Lujan


  12. Giuseppe ( Melbourne , Australia )

    Cara Francesca
    che bella sorpresa,le sorprese non mancano mai,sono contento di te’e verdere Nonna Lea cosi’ allegra e entusiasta e un sorriso giovanile,Un saluto alla sig-ra Nicolina e Peppino per il loro soggiorno in Italia.bello il regalo per te’ ti sta bellissimo.Un grazie a Fabrizio per il video e fantastico ( pero’ lui non ha brindato con voi )doveva pure bere?Nel giorno della festa della Repubblica e bello tutto che finisce bene.Un grande abbraccio a voi tutti Nonna Lea Francesca Nicolina e Peppino,e tutti gli amici del grande salotto mondiale
    Baci a tutti
    Giuseppe xxx


  13. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca che bella sorpresa sei grande nel vero senzo della parola,
    lo sai e stato molto bello vedere Nonna Lea cosi felice,speriamo che un giorno potro anche io ad abbracciarla,e stato anche bello conoscere la nostra cara amica Nicolina con suo marito un augurio di una buona permanenza,
    un grazie di cuore a Fabrizio,
    sai Francesca ti vorrei dire tante cose ma tu mi capisci,
    ti auguro tutto il bene del mondo sperando che a presto rivederti in TV.
    un bacione a te e un saluto a tutti in salotto.
    Francesca


  14. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    COMPLIMENTI !!! TUTTO BELLISSIMO !!! IL VIDEO UNO SPETACOLO ! I PROTAGONISTI PER ORDINE DI ETA’ NONNA LEA ELEGANTISSIMA,DAL VESTITO,AI CAPELLI, ALLA PARLANTINA SPIGLIATA,E GOLOSA DI TORTA !
    BASTA NON CI SONO PAROLE NE’AGGETTIVI PER LA UNICA NONNA LEA CHE TUTTI AMIAMO ! PER FRANCESCA BELLA ELEGANTE..PROFESIONALE COME PRESENTATRICE..IO ASPETTAVO CHE SI MISURASSE I PANTALONI MADE ARGENTINA!!!BE ANCHE PER LEI BESTA…ED ANCHE A LEI TUTTI GLI VOGLIAMO BENE.. COMPLIMENTI E AUGURI ! PER I FORTUNATI OSPITI ARGENTINI UNA BUONA PERMANENZA IN ITALIA !!! SALUTI A TUTTI !

    COMPLIMENTI UN VIDEO SPETTACOLOSO E PROFESIONALE !!! PER I PARTECIPANTI PER ORDINE DI ETA’ LA NONNA LEA ELEGANTISSIMA,UNA PETTINATURA DA GIOVINCELLA,UNA PARLANTINA ELEGANTE,E NON CI SONO AGGETTIVI NE PAROLE PER UNA UNICA PERSONA CHE AMIAMO TUTTI !!!! COMPLIMENTI !!!
    PER LA FRANCESCA AUTRICE DELLO SPETACOLO..SEMPRE BELLA ELEGANTE..PROFESIONALE…SOLO CHE ASPETTAVO CHE SI PROVASSE I PANTALONCINI MADE ARGENTINA.. SARA’PER LE VACANZE…BE ANCHE PER LEI COMPLIMENTI E TANTISSIMI AUGURI ! PER GLI OSPITI UNA BUONA PERMANENZA IN ITALIA !!! UN SALUTO A TUTTI LUIS.


  15. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    per caso mi son partiti due interventi !!!! casi iguali ! ancora buona giornata ! luis !!!


  16. Sueli franco ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca!!! Il video è molto, molto emozionante… Non ho parole da dire…Complimenti!!!!! Tanto auguri!!!
    Un grande abbraccio!!!
    Sueli


  17. Elvira ( Santa Rosa La Pampa , Argentina )

    Carisima Francesca,
    ho appena finito di vedere il meraviglioso video che ci hai regalato e, devo ammettere, mi sono proprio emozionata, e tanto… GRAZIE!!!
    Ho gli occhi lucidi mentre scrivo, per ringraziarti di pensare a noi Italiani all’estero sempre in modo così caro e “vivo”, perché queste cose sono delle vere e proprie iniezioni di amore e salute!
    Faccio i complimenti alla padrona di casa, Nonna Lea, veramente elegantissima e Bella, con la “B” maiuscola, sì, perché è una persona speciale, che racchiude la bellezza a tutto tondo, e ha anche il gran dono di emanarla!
    E benvenuti in Italia a Nicolina e Peppino: che bello vedervi sorridenti, immagino e capisco la vostra immensa felicità, guadagnata a caro prezzo, per aver di nuovo toccato il suolo della Patria. Godetevi queste giornate che saranno certamente indimenticabili!
    Complimenti a Nicolina per le sue doti artistiche come creatrice di indumenti e quant’altro! Peppino, quando ha detto di aver baciato il suolo, per prima cosa, mi ha fatto scendere qualche lacrima e sentire un tuffo al cuore.
    Sono sensazioni molto forti…
    Non mi resta che abbracciarvi TUTTI, con una grande gioia nel cuore che oggi, questo videomessaggio, mi ha donato!
    Elvira


  18. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca, che bel video hai realizzato in occasione della visita di Nicolina a Nonna Lea!
    E che meraviglioso circolo si é creato fra te, Nonna Lea e tutti noi! Non finiremo mai di ringraziarti per questo.
    Io, come molti amici del salotto, ho giá avuto il piacere e la gioia di essere ricevuta nella sua casa con tutta la sua affabilitá e amicizia e spero di rivederla di nuovo fra qualche mese. Sappiamo che lei ama incontrare tutti gli amici che ha conquistato con le sue speciali qualitá e perció non ci facciamo scrupolo di disturbarla. Lei é sempre disponibile e affabile e questo vale anche per te.
    Viva la nostra amicizia che é stata possibile grazie alla moderna tecnología, TV e internet, ma soprattutto per le vostre qualitá umane che fanno di voi, due persone straordinarie, degne di essere amate.
    Un abbraccio a te e a Nonna Lea e a tutti gli amici del salotto (forse era meglio dire un abbraccio circolare, come dice Lujan?) :-)
    Lucia


  19. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Carissimi Francesca, Nonna Lea e Fabrizio:

    Ho appena finito di visionare la nuova puntata, nella quale , anche se virtualmente, abbiamo condiviso un bel pormeriggio in familia nel giorno della Patria , godendo della visita e l’ emozione di Nicoletta e Peppino…lo scambio di regali, il brindisi sul mitico balcone di Nonna Lea, momento in cui non sono riuscita ad trattenere le lacrime .

    GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE !!!

    Un forte abbraccio.

    Marta.


  20. José Roberto Cersosimo ( San Paolo , Brasile )

    Bellissima sorpresa!

    Francesca e Nonna Lea, come di solito, bravissime.

    Cara, come la nostra ambasciatrice sarai, senz’altro, protogonista nel evento

    che riguarda alla presentazione del Dizionario della Migrazione.

    Altresì, molto simpatica la coppia de “nuestros hermanos argentinos”,

    Signora Nicoletta e Signor Peppino.

    Peraltro, sono felice perchè sono riuscito a riaggiornarmi nel blog.

    Forte abbraccio.

    José Roberto


  21. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,
    per noi italiani all’estero partecipanti di questo salotto non c’e’ stato modo migliore di celebrare la festa della Repubblica. Questo tuo video dal salotto di Nonna Lea con la registrazione magistrale di Fabrizio, ha riunito virtualmente tutti noi.
    Un grazie va non solo a te che hai procurato la tua presenza, i girasoli, la torta Mont Blanc e lo spumante, ma anche a Nonna Lea per la sua disponibilita’ e a Nicolina e Peppino che hanno creato questa opportunita’ emozionandoci e facendo sentire partecipi della loro felicita’.
    A tutti un abbraccio.
    Giorgio


  22. Teresa Fantasia ( Buenos Aires , Argentina )

    Carissima Francesca grazie per questo bellissimo video.

    che grande Nonna Lea !!!che gioia sentirti cosi forte e sicura rispondendo su “Robin il Robot, Badante ancora no perche sono io che bado lui”,
    guapissima da vero !!!

    in bocca al lupo per il tuo ruolo di relatore alla presentazione del Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo.magari ti fanno venire se lo portano qui …
    un grande abbracciuo a te e a Nonna Lea

    Un caro saluto ai simpaticissimi Nicoletta e Peppino
    a presto Terewsa


  23. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimi,
    Visto che il 12 comincia il mondiale di calcio qui, voglio darvi alcune informazioni, ed anche una mia visione, ovvio, della cosa.
    Dunque, stiamo vivendo una situazione di caos assoluto in questi giorni nelle varie città grandi. Questo é dovuto al fatto che hanno costruito degli stadi pazzeschi, nel senso che, alcuni di loro saranno mosche bianche a fine giochi.
    Per esempio, in una città di pochi abitanti, lontana dai grandi centri, hanno costruito stadi per 65.000 persone spendendo cifre balorde, e chi ci andrà poi?
    E se fosse solo questo, ma naturalmente sono stati super-fatturati, non naturalmente, ma sono costati un sacco di soldi, ed alcuni ancora non sono neanche pronti a pochi giorni dall’evento.
    Oggi per esempio, questa città con 20 milioni di abitanti non ha la metropolitana, solo in alcuni tratti, e tutto perchè i funzionari stanno, secondo me, profittando del momento per fare le loro revindicazioni per migliori salari, ed il governo stà irredutibile, non si cammina, non si và da nessuna parte.E devo dire che hanno ragione, i lavoratori dico.
    Come loro anche altre categoria, i senza terra, i senza tetto, giustamente si lagnano che non hanno terre, non hanno case e per i giochi c’erano soldi per costruire opere faraoniche con i nostri soldi.Da dove sono usciti se le scuole non si fanno, i professori guadagnano una miseria lavorando in due, tre scuole senza potersi riciclare…è questo che il popolo si domanda…e la promessa che dopo sarà lui a profittare dei miglioramenti stile FIFA, non sono reali.
    Figuratevi che hanno proibito gli ambulanti di vendere negli stadi i loro prodotti quando ci speravano per guadagnare un poco di soldi in più.

    Per completare, oggi dopo una fila di giorni, gente che ha dormito al freddo, non ci sono stati biglietti disponibili per i principali giochi, anche con il prezzo alto, sono finiti in poche ore…e certamente i soliti cambista si sono comprati la maggior parte da rivendere a prezzi abusivi.

    (continua)


  24. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Io spero di sbagliarmi perchè certamente preferisco che i nostri ospiti siano ben ricevuti. Ma gruppi di protesta stanno anche loro infiltrandosi fra la gente, e facendo distruzioni del bene publico.

    Credo che il quadro che faccio é molto pessimista, ma non posso dire altro nel momento. Il Brasile non é un paese ricco, non si poteva permettere di sediare i mondiali, non abbiamo soldi per questo lusso. Certo é tardi, dovevano averlo rifiutato prima, ma l’orgoglio dei grandi era troppo per non accettare una sfida che é molto onerosa. Inn più e non meno importante è che a Ottobre ci sono le elezioni per la presidenza, e credo che il risultato dei mondiali di calcio sia stata una schedina che hanno giocato…una giocata politica secondo me. Ora, se il Brasile vince, ancora ancora c’é la speranza che l’ufanismo vinca, sebbene ormai il Brasile da tempo non è più il paese del calcio e del carnevale come pensano sempre tutti da fuori, ma se il Brasile perde, si sommeranno tutti gli scontentamenti giustificati e neanche questo ufanismo salverà la situazione, se é che esisterebbe.

    Gli alberghi hanno triplicato i loro prezzi normali, le distanze dei vari giochi sono immense, alle volte 3 mila km da un posto all’altro. Bé, non sò come sarà, ma certo ottimista non lo posso essere.

    Sono molto preoccupata perché non vedo il brasiliano allegro e ospitale e cordiale di sempre che io conosco. Ma si vedrà. Certamente avrete notizie locali che forse saranno contrarie alle mie, alla fine non sono padrona della verità, anzi, spero non esserla.

    Un abbraccio a tutti e scusate il lungo, ma il mondo guarderà il B?rasile nelle prossime settimane, questo é inevitabile

    Anna


  25. nicolina magnotta ( argentina )

    carissime francesca e nonna lea, oggi voglio salutarvi e ringraziarvi per averci accolti,ancora penzo che sia stato un sogno, ho visto il video, qui dalla famiglia mi hanno provveduto il computer, se faccio qualche sbaglio mi scusate, debbo abituarmi,comunque siamo contentissimi di asser stati nel salotto mondiale, francesca eccezionale, e che dire della carissima nonna lea, vi saluto tutti ed auguro a voi dove sia che siete un buon fine settimana, e siccome io ancora sono come in un sogno, spero in appressi di riuscire a raccontare altro, saluti cordiali, nicolina y jose.


  26. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Certo cara ANNA che il gran BRASILE no ha bisogno di questo mega evento per
    essere come l´ITALIA una grande destinazione turística, con o sensa mondiale di calcio…Ma altri interesi sempre sono atenti alla questione.
    Il problema e, di essere richi e belli…
    Ma dicono che DIO es Brasiliano, e cosi sara…Io credo che vincera la sfida, magari.
    Spero che a casa tua, tutto vada bene.
    Un caro saluto da Buenos Aires.
    Lujan


  27. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Cari Nicolina e Jose, tanti, tanti auguri di felicita !!! Non dimenticare la festa di Sant Antonio e magari una passeggiata in bus turístico per Roma.
    Bello il video di Francesca a casa di Lea, indimenticabile.
    Un abbraccio per voi da Buenos Aires, e tanta fortuna !!!
    Lujan


  28. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Cara Lujan, scusa ma non mi sono spiegata.
    Non è che il Brasile non ha bisogno del mondiale di calcio, è che non se lo può permettere…non siamo una nazione ricca ed in condizioni di sottostare alle spese tanto grandi che esigge questo evento.

    Non wsi puó paragonare con l’Italia e non l’ho fatto, sono due realtà diverse.
    Ma spero anche io che vada tutto bene.

    Anche a te un saluto dal Brasile
    Anna


  29. roy ( sydney , australia )

    Carissima Francesca,
    ancora una volta,…. il duetto magica ci regala un’ altro vero spettacolo,…inimitabile e imparagonabile con quell che ci viene offerto da “programmi televisive..?? ” con un budget in paragone,… che fa capire anche qui,… per quale motivo l’Italia si trova oggi, dove si trova….!!!! Francesca,… sensa di scendere in altre cose,…. Tu continui a fa vedere,…. con qualita,… immaginazione e piu di altro…’amore e voglia’… quell che si puo fare con ‘spicciolletti’ in confronto a quell che dobiamo subire, anche con l’aiuto di tanti ma tanti soldi,… pero con forte mancanza di vero onore in come altri si svolgono il loro ‘lavoro’…!!!
    la bellezza di questo video….. non posso esprimermi meglio di come Elvira e Lucia hanno gia fatto, deliciosamente, per Te e Nonna Lea…. e anche con la bellissima partecipazione di Nicolina y Jose…(detto Peppino..)…. e vi assicuro che siamo stati anche tutti noi, (con cuore) brindando insieme a voi,… sul bellissimo terrazzo di Nonna Lea,…. un vero e grande emozione.
    Anna,… hai veramente un grande ragione, in tutto quell che scrivi….pero io spero solo per il bene di Brasile,….e questo grande e bello popolo,… che in fine sbagli… e che tra questi mondiali e le prossime olimpiade, tra solo due anni, che con l’aiuto di grande turismo ed altre ‘forze’…. che porta in Brasile il grande esplosione di richezza che anche questo paese merita. se vai a vedere,… quanti paese…. costretti a costruire stadi… ed anche zone di abitazione ,… per ospitare questi eventi,… ora si trovono meglio per questo,…. anche se sono d’accordo,… a che costo…anzi che costruire scuole ed ospitale..??.. pero,.. dai,… uno deve essere sempre ottimista e pensare che un bene porta il prossimo…e so che Brasile ne ha bisogno…!!!
    un grande abbraccio a tutti ,….e come sempre,… Francesca….grazie sempre a TE,.. per quell che sei Te,. per noi…!!!
    roy.


  30. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Roy,

    Come sempre trovi parole di ottimismo per tutto e per tutti.

    Io non è che sono pessimista, anzi, spero proprio che tutto vada per il meglio anche eprchè non vorrei che facessimo brutta figura…ma in questi ultimi giorni le manifestazioni sono state molto violente e globali in tutto il paese, ed io non ho mai visto il popolo brasiliano così rivoltato. È ciò che diminuisce il mio ottimismo.

    Ed il peggio è che hanno ragione nel senso che ci sono molti che non hanno casa, l’assistenza medica pubblica è vergognosa, quindi, anche se io sono contro tutto questo e credo anche che lo dovevano fare prima e non ora, non posso non dargli ragione in molte cose.

    Ma spero come tu dici che la cosa non sia tanto brutta e che dal 12 in poi la pace torni da noi, almeno durante i giochi.

    Solo per darti un idea, hanno costruito a São Paulo, un grande stadio, nel club di uno dei maggiori club di calcio, il Corintians. Questo perchè non avevamo stadi a São Paulo per 65 mila persone. Ebbene, corre anche su Fbook, ieri sera c’é stato un gioco amistoso fra due club ed erano aspettati circa 65 mila spettatori, pure di più. E si domandano su Fbook, qualcuno può spiegare qual1era il problema? Lo stadio del Morumbi é molto bello ed ha questa capacità, lo stadio nuovo ancora non è neanche pronto. Ed il popolo si domanda e si domanda…e chi risponde?

    Bè, ma spero, prego affinchè sia un successone.

    Un abbraccio e grazie per la solidarietà.

    Anna


  31. giuseppe pampena

    Un saluto specials a nonna Les, Francesca, Francesca Verde, Fabrizio, ed un
    Ciao a tutti!


  32. giuseppe pampena

    Eurica, posso mandare messaggimandare con il Cellulare!


  33. Elvira ( Santa Rosa La Pampa , Argentina )

    Carissima Francesca,
    si avvicina la data del tuo intervento alla presentazione del Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo, e vorrei augurarti il mio in bocca al lupo, dato che nel mio messaggio precedente, presa dalle forti emozioni suscitatemi dal video sorpresa a casa di Nonna Lea, ho dimenticato di farlo.
    Mi rende molto orgogliosa la tua partecipazione tra relatori di grande portata, dimostrazione che hai tutti i meriti per esserci.
    Questo è il tuo ennesimo contributo che stai apportando alla creazione di un patrimonio storico-culturale dedicato agli Italiani nel Mondo, nonché alla consolidazione della nostra identità.
    Sarà un successo, e non vediamo l’ora di vedere il tuo servizio fotografico!
    Ancora grazie e un forte abbraccio!
    Elvira


  34. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    CARA FRANCESCA ,
    SONO TANTO CONTENTA DI SCRIVERTI ! BELLISSIMO VIDEO !!!
    COMPLIMENTI PER QUESTO FILMATO COSÌ TENERO , COSÌ FESTOSO , MI SEMBRAVA DI ESSERE ANCH’IO TRA VOI !
    SONO CONTENTA CHE LA SIGNORA NICOLINA E SUO MARITO ABBIANO FINALMENTE REALIZZATO IL LORO SOGNO DI RIVEDERE L’ITALIA.
    QUANTA EMOZIONE , GLI SONO VICINA DI CUORE !
    COSA POSSO DIRE DI NONNA LEA … È SPLENDIDA !!! FANTASTICA !!!
    L’HO VISTA ANCHE IN ELISIR , ALLA RAI .
    BRAVA NONNA LEA , SEI PROPRIO FORTE !!!
    GRAZIE FRANCESCA PER QUESTI FILMATI CHE CI MANDI, SONO MOMENTI MAGICI CHE FANNO BENE AL CUORE , CREDIMI !
    PER NOI LONTANI DALLA NOSTRA TERRA , IL TUO BLOG DIVENTA UNA FINESTRA SULL’ITALIA , UNA FINESTRA DALLA QUALE ENTRA UN DOLCE VENTICELLO ROMANO , MA SOPRATTUTTO TU E LE TUE BELLISSIME SORPRESE !!!
    GRAZIE ANCORA CARISSIMA FRANCESCA , TI FACCIO TANTI AUGURI PER IL TUO LAVORO , GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE FAI PER NOI ITALIANI ALL’ESTERO , GRAZIE PER ESSERCI VICINA .
    UN FORTISSIMO ABBRACCIO !
    LILIANA


  35. Fabrizio ( Roma , Italia )

    Ciao a tutti…con un po’ di ritardo vi scrivo e di questo ritardo, dovuto a svariate cose, mi scuso con tutti voi e con Francesca.
    Prima di continuare desidero ringraziare tutti quanti voi e Francesca dei complimenti…che dire…grazie ma siete sempre troppo buoni con me.
    Eccoci di nuovo insieme, devo dire in tutta sincerita’ che girare questo filmato con Nonna Lea e suoi due ospiti direttamente dall’Argentina Nicolina e Peppino e’ stata per me un’esperienza molto piacevole, come sempre la verve e l’energia inesauribile di Nonna Lea e’ stata come sempre contagiosa anche per tutti quanti noi con la ciliegina sulla torta di poter conoscere due persone favolose come Nicolina e Peppino…ma aproposito di torta…si proprio lei…il Mont Blanc…la cosa che mi dispiace di piu’ e’ che non hanno ancora inventato le riprese sensoriali altrimenti l’avreste sicuramente apprezzata anche voi la torta in questione…era buonissima e poi innaffiata da un delizioso prosecco…eh si perche’ certi incontri vanno festeggiati anche perche’ Nicolina e Peppino tornavano in Italia dopo tanti anni e il loro ritorno in patria anche se per pochi giorni andava festeggiato a dovere.
    Un piccolo segreto del dietro le quinte…Nonna Lea non e’ una persona meravigliosa e ciarliera solo davanti alla telecamera ma e’ cosi’ come la vedete in video anche “fuori onda” e quindi capite anche voi che impossibile non volerle bene ed ecco perche’ tutti noi e’ una persona importante.
    Prima di chiudere desidero mandare un saluto a tutte quelle persone e sono tante che in questi anni di collaborazione con Francesca ho avuto l’onore ed il privilegio di conoscere personalmente, Giuseppe Pampena, i fratelli Gambone e le loro rispettive consorti, Nicolina e Peppino questi sono solo alcuni e molti altri sicuramente ne conoscero’.
    Collaborare con Francesca mi ha fatto conoscere tutti voi anche se alcuni non personalmente ma credetemi tutti ugualmente mi siete entrati nel cuore.
    Ora vi saluto e vi abbraccio
    Fab


  36. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Ciao FABRIZIO tu sai captare l´anima de la gente con tua camera. E questo e un valore aggregato, sempre il tuo lavoro sembra carino, amichevole… E con il carisma di FRANCESCA e il brillo di LEA, piu facile…
    E un piacere sapere che stai bene. Tanti auguri di felicita!!!
    Un abbraccio da Buenos Aires.
    Lujan


  37. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Ciao cara Fransca
    Appena oggi sono riuscita a guardare il video,….che meraviglia questo incontro ! Immagino la emozione di Nicolina e Peppino, arrivare al luogo dove sono nati, inoltre trovarti a tè a e la splendente Nonna Lea.

    Molto importante la contribuzione che fà Nonna Lea con Robin,…in boca al lupo con le interviste, che le porterano stancheza, ma se la vede come i girasoli che le hai portato.

    Auguri per il prossimo evento al quale sei invitata, sono certa che farai una grande contribuzione con la Tua testimonianza riguardo al lavoro che sempre hai fatto per gli italiani al’estero.

    Per chiarezza,…il valore del biglietto per viaggiare a Europa dalla Argentina, risulta abbastanza costoso dato che (1) dolaro ed equivalente a piu meno 8,25 Pesos argentini, sempre al cambio ufficiale,… e riguardo al Euro ancora più costoso.

    Cara Anna
    Molto dettagliata la spiegazione che hai dato riguardo ai giorni pre-mondiali nel Brasile.

    Un abbraccio a tutti e specialmente a Fabrizio che è tanto gentile aiutandoti con i video.
    Adriana


  38. nella santo ( adelaide , sud.australia )

    MERAVIGLIOSA FRANCHESCA GRAZIE INFINITE DELLE BELLISSIME SORPRESE CHE TU FAI PER TUTTI NOI TI RINGRAZIO DI VERO CUORE.
    SPENDITA LA CARISSIMA NONNA LEA SEMPRE IN GRANDE FORMA ELEGANTISSIMA ABRACCI E SALUTI PER LEI.
    I SIGNORI NICOLINA E PEPPINO FORTUNATI LORO CHE ANNO AVUTO IL PIACERE DI CONOSCERE NONNA LEA E BELLI I REGALI CHE AVETE RICEVUTO BUONA PERMENENZA A LORO NELLA NOSTRA BELLISSIMA ITALIA CHE DOPO MOLTO TEMPO CHE MANCAVANO DALLA NOSTRA BELLA PATRIA ANNO AVUTO LA POSSIBILITA DI TORNARE AGURI PER LORO.

    ABACCI PER TE FRANCHESCA E TUTTI I NOSTRI CARI AMICI DEL NOSTRO GRANDE SALOTTO MONDIALE.

    VIVA LAMICIZIA E VIVA LITALIA.

    CIAO NELLA


  39. claudia ( buenos aires , argentina )

    che bella sorpresa Francesca!
    bellissimo questo incontro a casa di nonna Lea, ho rivisto la sua casa che ho potuto conoscere l’anno scorso, e pure il famoso balcone che tutti noi vogliamo affaciarvi!
    ciao Nicolina! che gradevole la tua visita insieme a tuo marito! goditi la tua terra, sei arrivata con il buon tempo e ti si vede molto contenta! auguri!
    a Lea la trovo sempre in forma, agile, e questa acconciatura le sta molto bene! molto elegante ora che ha piu lavoro come presentatrice di questo robot che gia incominciano a chiederlo dappertutto.
    bravi tutti! e pure Fabrizio che ha realizzato il video!
    veramente una bella sorpresa Francesca da guardare piu di una volta! vederti arrivare all’ingresso di Lea mi ha fatto ricordare il mio ingresso con maria rosa ad agosto scorso e la voglia e allegria di trovare la cara Lea.

    ora un augurio per domani con la presentazione del dizionario!
    saluta dalla mia parte a Catia Monacelli del museo regionale dell’emigrazione pietro conti che si trova in umbria, a gualdo tadino.

    auguri e buon proseguimento di giornata!
    saluti a tutti

    claudia


  40. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cara Francesca:

    Col fervore del bell’ incontro che abbiamo vissuto a casa di Nonna Lea, ho dimenticato di mettere in risalto la tua importantissima partecipazione alla presentazione del Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo…

    complimenti ed auguri per domani !!!

    Un caro saluto a Fabrizio, sei già un membro di questa grande famiglia italiana sparsa nel mondo…

    Un forte abbraccio dall’ Argentina.

    Marta.


  41. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Auguri per domani, cara Francesca. La tua partecipazione sara quella che avra maggiore spessore, ne sono sicura.
    Non credo che fra gli accademici che si riuniranno, ci sia qualcuno che abbia la tua conoscenza ed esperienza in fatto di emigrati italiani nel mondo.
    Certo che il Dizionario Enciclopedico, sará un lavoro completissimo, ma forse molto técnico. E saprai dirci quale diffusione avrá questo libro?
    Ci manderai un video della ceremonia?
    Fabrizio ci sarai anche tu?
    Ancora tanti auguri e un abbraccio
    Lucia


  42. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    FRANCESCA……….tanti auguri per l´incontro di oggi ……come dice LUCIA aspettiamo video o foto!!!!!!
    FABRIZIO sei uno di noi……..grazie……e baci a tutti in salotto!


  43. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Bravo Francesca per essere protagonista di questo capolavoro che parla della odisea de nostri antenati, e anche di noi oriundi…Sara un grande evento !!!
    ” Il Dizionario racconta una pagina fondativa della storia italiana quale è stata la Grande Emigrazione tra Otto e Novecento e che giunge fino ai nostri giorni con migliaia di italiani che continuano a muoversi verso altre terre. Una pagina fatta di coraggio, sacrifici, sogni, conquiste e che ha visto partire oltre 27 milioni di connazionali, che oggi esprimono un portato di circa 80 milioni di oriundi (gli “italiani col trattino” sparsi nel mondo). Il taglio è scientifico, nel senso che i testi sono opera di studiosi esperti che hanno approfondito quasi ogni aspetto possibile del grande tema dell’emigrazione italiana con gli strumenti analitici, le fonti accreditate, i richiami bibliografici, insomma i ferri del proprio mestiere”
    Fran, avanti con i sogni !!! Piano, piano, saranno realta. Tanti auguri !!! TVB
    E nostra cara Lea sicuramente non mancara…
    Lujan


  44. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Grazie Fabrizio delle tue belle parole verso di noi, certo sei parte del nostro salotto, ed una parte molto importante perchè ci proporzioni tanti momenti belli e completi, meno male che ti hanno fatto brindare!ahahahaha

    Di questo dizionario aspetto notizie concrete, da ciò che dice Lucia ho poche illusioni, ma da ciò che dice Lujan sarebbe molto interessante…
    Chi delle due avrà ragione? Solo vedendolo proprio, io per ora non ho capito se è proprio tecnico o se è dissertativo, il chè per un dizionario mi sembra un poco ottimista…ma speriamo.

    Auguri a tutte voi che sarete presenti, Francesca, Nonna Léa, e aspettiamo notizie.

    un abbraccione
    Anna


  45. marietta ( Sydney , Australia )

    Ciao Francesca,
    abbiamo visto il video dove ci hai portato in casa Nonna Lea, che salutiamo sempre affetuosamente. siamo stati cosi contenti veder’vi insieme…… insieme a nostri amici , Nicolina e Peppino, appena arrivati in Italia. Mi avete fatto ingelosire…. Perche se avevo qualche anno in meno….. anche io mi piaceva tornare a casa, e cosi anche poter incontrar’mi con voi. Nonna Lea, sempre allegra e giovane di spirito.
    Francesca, so che oggi hai partecipato nella presentazione del dizionario enciclopedico delle migrazione italiane nell mondo, ti facciamo tanto auguri per una giornata di grande emozione, sapendo bene che come sempre, tu sei sempre li rappresentando noi.
    un grande abbraccio per tutti nostri amici qui e Francesca, per te un saluto ed un forte abbraccio
    marietta e felice.


  46. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara ANNA prima di tutto ti auguro lo meio per il grande popolo Brasiliano en questa festa del calcio, e una festa de la gente, spero che sia con gioia e come nel arrivo di Francesco in Santa Pace.
    El “Dizionario Enciclopedico” che hanno presentato oggi a Roma ha 1500 pagine
    e viene documentata la emigracione del 1800 al 1900,il periodo che arrivarono
    quasi tutti nostri antenati, una meraviglia… Sicuramente la padrona di casa dara
    testimone de tante belle cose.
    MARIETTA e FELICE, vai a l´Italia, sei lontani come noi, ma e una gioia conoscere a la carissima LEA da persona, avanti !!!
    Un abbraccio circolare.
    Lujan


  47. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    Ho trovato questo articulo……

    Migrantes: mercoledì la presentazione del Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo versione testuale
    Roma – La Fondazione Migrantes e la Ser Itali Ateneo presenteranno, il prossimo 11 Giugno 2014 presso il The Church Palace (Domus Mariae, via Aurelia 481 – Roma) alle ore 10,30 il “Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo”. Il volume, che esce dopo alcuni anni di lavoro, si articola in 1.500 pagine con circa 700 lemmi-articoli e oltre 160 box di approfondimento, 17 appendici monotematiche, 500 illustrazioni a colori e in bianco e nero ed è il frutto del lavoro di 168 autori, nella maggior parte dei casi docenti universitari e rappresentanti di istituzioni e associazioni, Missioni Cattoliche Italiane e comunità religiose impegnate nell’ambito delle migrazioni italiane all’estero, supervisionati da un consiglio scientifico di 50 esperti che rappresentano l’Italia e numerose altre nazioni. Il Dizionario racconta una pagina fondativa della storia italiana, quale è stata la Grande Emigrazione tra Ottocento e Novecento e che giunge fino ai nostri giorni con decine di migliaia di italiani che, complice la crisi economica, continuano a muoversi verso altre terre. Una pagina fatta di coraggio, sacrifici, sogni, conquiste, storie di fede lontana dalla propria parrocchia, e che ha visto partire oltre 27 milioni di connazionali, che oggi esprimono un portato di circa 80 milioni di oriundi. Il Dizionario è rivolto a un pubblico vasto ed eterogeneo, in quanto “manuale” della storia e dell’attualità dell’Italia: alle scuole, ai giovani, agli operatori pastorali, agli amministratori pubblici, agli operatori culturali e commerciali, a chi ha lasciato l’Italia per seguire un suo progetto migratorio ma vuole mantenere saldi i legami con il nostro Paese.


  48. roy ( sydney , australia )

    Carissima Francesca,

    arrivo con un po di ritardo,… perche ti volevo fare tanti auguri per la tua parte in Presentazione Enciclopedico della Migrazione Italiana…..

    oggi come oggi, credo nessuno piu di te, puo capire quell’ che e’ accadutto nell’ ultimo secolo…. per la immigrazione Italiana nell mondo…..

    e nessuno piu di te, puo capire quell’ che i giovani Italiani,… stanno affrontando OGGI….!!!!

    sicuramente sei stata scelta per la tua esperienza in questo ‘discorso emotivo ‘…. TU, Francesca,… nostra “Cavaliere”,… nostra “Ambasciatrice”

    nessuno ci puo rappresentare piu di TE….!!!

    non vediamo ora che ci proponi le tue foto, anche se….. veramente credo sarebbe stato molto bello,… poter ascoltare il tuo discorso

    e anche quello di altri. .. percio,… se non chiedo troppo,… se si puo avere un sito dove si potrebbe sentire o vedere la presentazione

    sarai molto grato,….!!!!… come ringrazio Maria Rosa, che ci ha pubblicato un anticipo di che si trattava…..!!! grazie Maria Rosa…. grande…!!!

    aspetto come tutti, per vedere e sapere in piu,…. aspetto come tutti,… sempre le tue sorprese, Francesca.

    p.s. scusate…. solo un mio incapacita di capire,….”ieri,… 11 giugno,… in Italia sciopero RAI…. contro le richieste da un governo centro sinistra…. per tagliare le spese….. a una rete pesantamente di centro destra… per dire poco…!!!… andiamo a vedere,…. che l’unica persona lavorando in questo giorno….”nostra Francesca…!!!”
    che se non mi sbaglio…. doveva essere in prima fila facendo sciopero…?? o no..??
    forse qui,… sono io che non capisco nulla…!!!!….FORZA RAI,…. SVEGLIATIVI…!!!

    Francesca, come sempre,io ripeto….. grazie a te,… per quell’ che sei te …..per noi….!!!…abbraccio a tutti,

    roy.


  49. roy ( sydney , australia )

    Francesca…. rieccomi e chiedo scusa….
    nell post di prima….
    p.s….. ho scritto….”contro le richieste da un governo centro sinistra…..una rete pesantamente di centro destra”…. chiedo scusa,… e senza offesa,… volevo dire…
    ‘una rete pesantamente di centro sinistra’…!!!… tanto non cambia nulla….!!!
    sono tutti uguale…..non vedo ora che mi sbaglio…!!!
    noi,… intanto andiamo sempre avanti,… con TE…!!!…. grazieeeee
    roy,


  50. Giuseppe Pampena ( United States )

    Italiane nel Mondo versione testuale
    Roma – E’ stato presentato, questa mattina a Roma, il Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Modo(DEMIM), edito SER ITALI Ateneo con la collaborazione della Fondazione Migrantes e curato da Tiziana Grassi, Enzo Caffarelli, Mina Cappussi, Delfina Licata e Gian Carlo Perego. Il volume si articola in 1.500 pagine con oltre 700 lemmi-articoli, 160 box di approfondimento, 17 appendici monotematiche, 500 illustrazioni a colori e in bianco e nero ed è il frutto del lavoro di 169 autori, nella maggior parte dei casi docenti universitari e rappresentanti di istituzioni e associazioni impegnate nell’ambito delle migrazioni italiane all’estero, supervisionati da un consiglio scientifico di 50 esperti che rappresentano l’Italia e numerose altre nazioni. Scrive il Presidente della Repubblica Italia, On. Giorgio Napolitano nell’introduzione che l’opera è una “ vera e propria summa di un fenomeno che ha segnato indelebilmente la storia del nostro Paese. Non è possibile ignorare il decisivo contributo che milioni di emigranti hanno assicurato allo sviluppo dell’Italia e al suo prestigio nel mondo (…). Grazie al loro impegno e alla loro tenacia, gli italiani hanno saputo – lavorando duramente – integrarsi con successo nel tessuto politico, sociale ed economico dei Paesi che li hanno accolti. Oggi, le nostre collettività all’estero concorrono ancora in maniera essenziale al consolidamento delle relazioni politiche ed economiche tra i Paesi di residenza e la madrepatria, alla diffusione della lingua e della cultura italiana e al rafforzamento dell’immagine del nostro Paese. I lettori, siano essi studiosi dell’emigrazione italiana o desiderosi di approfondire un aspetto fondamentale della nostra storia, troveranno nel Dizionario conferma che gli italiani all’estero hanno rappresentato e rappresentano una risorsa preziosa per l’Italia”. Il DEMIM racconta una pagina fondativa della storia italiana quale è stata la Grande Emigrazione


  51. Giuseppe Pampena ( United States )

    …tra Ottocento e Novecento e che giunge fino ai nostri giorni con decine di migliaia di italiani che continuano a muoversi verso altre terre. Una pagina fatta di coraggio, di sacrifici, di sogni e conquiste e che ha visto partire oltre 27 milioni di connazionali, che oggi esprimono un portato di circa 80 milioni di oriundi (gli “italiani col trattino” sparsi nel mondo). Il taglio del Dizionario è scientifico, i testi sono opera di studiosi esperti che hanno approfondito quasi ogni aspetto possibile del grande tema dell’Emigrazione italiana con gli strumenti analitici, le fonti accreditate, i richiami bibliografici in una prospettiva transdisciplinare. Tuttavia il taglio è anche divulgativo, perché questi ricercatori e questi docenti universitari e gli altri studiosi che hanno raccolto anche solo per passione o per ricordi personali una messe di testimonianze, di illustrazioni, di documenti, hanno evitato un linguaggio troppo tecnico cercando una dimensione di servizio. E così hanno reso un servizio prezioso alle comunità degli italiani all’estero, ai discendenti degli emigrati rimasti o tornati in Italia, a quel tesoro di cultura, di storia e di società rappresentato dalle tante migliaia di associazioni di italiani espatriati; nonché alle pubbliche amministrazioni e a tutti gli italiani, direttamente legati a familiari emigrati oppure no, che desiderino sapere qualcosa di più di quei milioni di italiani e di oriundi che popolano l’Argentina, il Brasile, gli Stati Uniti d’America, il Canada, l’Australia, la Germania, la Francia, il Belgio, la Svizzera, solo per citare alcuni dei Paesi verso i quali i flussi migratori dalla penisola e dalle isole italiane sono stati nel tempo più imponenti. Gli argomenti trattati appartengono tanto agli aspetti teorici, ai sistemi di valori, ai segni e ai simboli, ai sentimenti, alla psicologia, quanto a luoghi, fatti, oggetti concreti, pienamente delimitabili nel tempo e nello spazio. Del resto gli emigrati partivano – e partono, p


  52. Giuseppe Pampena ( United States )

    perché il fenomeno è ancora ben vivo nel XXI secolo anche se, come si potrà leggere nel volume, è alquanto cambiato – con la paura e con il passaporto, con la speranza e con i ricettari per continuare a mangiare cibi all’italiana; e hanno trovato la solitudine e il carbone delle miniere, la discriminazione e la carne che in Italia non potevano permettersi, la voglia di tornare in patria e il denaro da rimettere alle famiglie rimaste al paese d’origine. Il Dizionario è strutturato in ordine alfabetico. Molti sono i rimandi, per facilitare il lettore nella ricerca di articoli che potrebbero presentarsi con l’uno o l’altro nome. Inoltre, ogni voce è accompagnata da una serie di rinvii finali, la traccia di un percorso guidato. Ogni lemma si conclude con una serie di riferimenti bibliografici grazie ai quali gli studiosi e gli appassionati potranno approfondire nelle biblioteche e nelle emeroteche o in rete. Sono circa 3 mila i testi segnalati in sigla alla fine dei lemmi e per esteso nelle 90 pagine finali che riassumono la bibliografia (e la sitografia in Internet con 350 indirizzi) della cui consultazione gli autori si sono avvalsi per redigere gli articoli-voce. Le appendici tematiche riguardano, tra l’altro, l’emigrazione interna; il viaggio, le statistiche, la corrispondenza, l’alimentazione, la genealogia, la lingua, l’onomastica, la letteratura, la musica, il cinema, la fotografia, la devozione, l’associazionismo. Il Dizionario è rivolto a un pubblico vasto ed eterogeneo, in quanto “manuale” della storia e dell’attualità dell’Italia: alle scuole, ai giovani, agli amministratori pubblici, agli operatori culturali e commerciali, a chi ha lasciato l’Italia per seguire un proprio progetto migratorio ma vuole mantenere vivi e saldi i legami affettivi, identitari e socio-culturali con il nostro Paese.


  53. Giuseppe Pampena ( United States )

    Il dizionario si compra on line:

    Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo
    89,00 € 69,00 €
    – See more at: http://www.editriceromana.com/prodotto/dizionario-enciclopedico-delle-migrazioni-italiane-nel-mondo/#sthash.1La1eo14.dpuf


  54. Elvira ( Santa Rosa La Pampa , Argentina )

    Grazie a Maria Rosa e a Giuseppe per le interessantissime anticipazioni sul Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo! Sembra essere davvero una grande opera!
    Abbraccio a TUTTI.
    Elvira


  55. Alfonso Ronca ( Montreal , Canada )

    Carissima Francesca, arrivo con un pò di ritardo ma voglio complimentarti per la tua partecipazione alla presentazione del Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo. Sono fiero di te e certamente sul prossimo video avrai tante cose da raccontarci e farci vedere. Ormai abbiamo il nostro programma a sorpresa che tu ci presenti periodicamente. Salutoni a te e a tutti gli amici del blog.


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili