prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

martedì, 1 ottobre 2013
MIO FIGLIO E’ DIVENTATO MAGGIORENNE

(Either JavaScript is not active or you are using an old version of Adobe Flash Player. Please install the newest Flash Player.)

Non ho figli e questo credo che ormai lo sappiate tutti (o quasi) ma oggi ho provato una sensazione che dal mio punto di vista si potrebbe in parte avvicinare a ciò che una mamma prova quando un figlio diventa maggiorenne.

Inizierà a guidare la macchina e magari a viaggiare da solo… inizierà a programmare di andare a vivere per conto suo… troverà una fidanzatina…inizierà ad affronatare la Vita con piglio da grande anche se per la sua mamma resterà sempre il suo piccolo bambino.

Lo so, paragonare un programma televisivo ad un figlio è assurdo ed inappropriato e per questo vi prego di non fraintendere le mie parole…

“I figli so piezz ‘e core” come diceva il grande MARIO MEROLA e per me Sportello Italia ha fatto parte del mio cuore e ne continuerà a fare parte per sempre  proprio come un figlioletto meraviglioso che ho visto crescere giorno per giorno…per molti anni.

Per tutti arriva il giorno in cui bisogna lasciare andare il proprio “figlio” per la propria strada e per me oggi è arrivato il momento di prendere piena consapevolezza di questa  nuova dimensione, senza azzerare il passato ed i ricordi, che altro poi non sono che la nostra esperienza che ci porta ad essere chi siamo.

Qualche giorno fa leggevo la premessa di un libro di un’autrice americana di successo e dalle sue parole ho capito che la sensazione da lei provata non era altro che la mia, anche se per lei si tratta di un libro e per me di un programma televisivo.

Scrive… ” Un autore è come una madre che conduce il proprio figlio nel mondo e poi lo guarda mentre vive la sua storia.”

Per me è stato esattamente così ed il volere veramente bene a qualcuno e qualcosa che si è amato  e si ama  vuol dire sapere lasciarlo andare via, continuandolo ad amare..

Logicamente mi mancherà tanto, sarei ipocrita se vi dicessi che non è così; mi mancherà proprio come manca un figlio dentro casa, la casa dove è cresciuto e dalla quale un giorno andrà via per andare a vivere da solo diventerà più silenziosa.

Ho letto i vostri commenti scritti in questi giorni nel nostro “Salotto Mondiale” e deduco che vi aspettavate un mio rientro a sorpresa su Rai Italia.

Sono certa che il mio momento arriverà ed io con l’età ho imparato a non avere fretta.

I gol più belli sono queli che si segnano nel secondo tempo!

Il fatto che al momento non mi vediate in televisione non deve rattristarvi, anzi deve essere un modo per alimentare un’attesa che a suo tempo si tramuterà nel più meraviglioso degli abbracci, come ritrovarsi dopo un  lungo viaggio, un viaggio importante in cui sono accadute cose importanti, un viaggio dal quale si torna carichi di una nuova linfa vitale e si hanno tante cose belle da raccontare.

Ecco, io ora mi sento proprio così…

Enormemente carica per intraprendere nuove sfide ed avventure, incredibilmente energica e soprattutto instancabilmente positiva.

Se in questi anni mi fossi dovuta arrendere di fronte alle difficoltà, non sarei oggi qui a parlarvi con il “cuore in mano” e soprattutto non sari ancora qui a parlare a voi tutti Italiani nel mondo.

Tutti desideriamo essere dove siamo stati felici e la mia Vita è con Voi perchè è lì che io sono stata, sono e sarò felice.

Vuoi vedere che sto diventando grande e saggia anche io?!? Addirittura ho imparato  anche a pazientare….

Sereni, una parte di me è e sarà sempre bambina e probabilmente è la parte che mi porta ad essere oggi qui con il sorriso.

Quella che si stupisce ancora nel vedere la magia di un arcobaleno, quella che sceglie come amica e confidente una nonna di quasi novantaquatro anni, più bambina di me!

A proposito di Nonna Lea, sabato scorso avevo deciso di andarla a trovare e portarle qualche buon pasticcino sapendo che le piacciono tanto.

Con sorpresa apprendo che sarebbe stata impegnata in un pomeriggio diverso dal solito ed allora decido di prendere la mia amata telecamerina ed andare a farle una sorpresa.

La sorpresa però la ha fatta lei a me e quando vedrete dove e soprattutto cosa faceva, ho capito che la Vita è quello che accade mentre stai facendo altri programmi.

Ecco, questo è proprio quello che sta accadendo a me ultimamente.

Tutto diventa fluido come l’acqua.

Tutto cambia ed “imparare ad adattarsi al mutare delle circostanze significa guardare agli eventi con i propri occhi!”.

Io continuerò a scrutare l’orizzonte  avendo capito pienamente che nulla è più forte dell’Amore, quello vero e sincero, quello che ti porta a lasciare andare  tuo figlio maggiorenne  per la sua strada, libero di crescere e vivere, continuandolo ad amare come un piccolo bambino. Per sempre…anche se ti mancherà!

 

64 Commenti a “ MIO FIGLIO E’ DIVENTATO MAGGIORENNE ”

  1. claudia ( buenos aires , argentina )

    Complimenti Lea!
    sono d’accordo che tu arrivi a tutte l’etá, che bello rivederti immersa nel tuo ambito culturale nel tuo quartiere Roma, con tanti libri e persone che piacciono scrivere, leggere e ascoltare gli altri come lo sai fare tu!
    certo che siamo andate a trovarti a casa tua nella calda Roma di agosto con la tua figlia Vilma sempre presente e accogliente.
    un piacere averti salutata personalmente! e ora Francesca ci fa vederti attraverso lo schermo, grazie!
    continua a scrivere Lea, io mi sono goduta i libri da te regalati!
    saluti da buenos aires!
    claudia


  2. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    COMPLIMENTI FRANCESCA E UN ABBRACCIO A NONNA LEA !
    HO PERSO TEMPO ASCOLTARE IL LUNGO E INTERESSANTE VIDEO !
    e parlando del video ci sono interventi interessanti,molto intelletuale,ben commentato, con molte statue, e altri oggetti da MUSEO,e poi nel finale la intervista della NONNA PIU’ AMATA NEL MONDO,CON LA FIGLIA VILMA E’ STATO UN GOL DEL ULTIMO MINUTO DELLA PARTITA! COMPLIMENTI E BRAVI!! PER francesca al vedere quel titolo ho fatto un balzo…ma poi leggendo si capisce,forse il BLOG A MOLTI CI A FATTO DIVENTARE MAGGIORENNI!GRAZIE FRANCESCA!!!!Lo scritto di francesca come al solito stupendo,con una eccelente redazione!AUGURONI FRANCESCA! ELEGANTE CON dei strani braccialetti e la luce del video non ho potuto notare la tintarella..ma la grinta di una lottatrice..sempre in trincera pronta….per la prossima conquista!saluti a tutti buon ottobre e a presto! luis.


  3. Salvatore ( Caracas , Venezuela )

    Contento..contentissimo di leggerti e vederti…la vita é composta da cicli..tutto é un periodo…penso che tra cielo e terra non c’é niente statico é tutto in movimento ed anche se pensiamo che siamo sempre i stessi..penso che ..E PUR SI MUOVE.. propio come l’hai scritto fluido come l’acqua cosí e´ la vita si muove senza accorgersi
    Un salutone per Nonna Lea..un esempio a seguire uno specchio che speriamo rivedere nel lungo tempo che ogni volta si avvicina di piú con tanta tecnologia…al meno a me piacerebbe che tu Cara Francesca attraverso il tuo blog ci puoi riportare alla bella Italia con altri videi di tantissime cose belle e particolari nelle quale quasi nessuno o pochi sono presenti come questo bellissimo incontro nel circolo letterario…che sorpresa…che scenario!!!
    Ti vogliamo bene…vai avanti…sempre avanti…la vita continua…..ed e meglio quando continua con noi!!!!


  4. josé ferreira ( sao paulo , Brasil )

    Salve bella Francesca.

    Mancavano il tuo bel viso ed voce.

    Anche la sapienza di Lea.

    Bacci,

    José Ferreira


  5. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    FRANCESCA…….conmovente leggerti……scritto col cuore……grazie per portarci a NONNA LEA ……anche io come CLAUDIA ho avuto il piacere de trovarla nel mese di Aprile e godere i suoi libri……devo andare al lavoro e se me permetti SALVATORE…..faccio mio il tuo finale……..Ti vogliamo bene…vai avanti…sempre avanti…la vita continua…..ed e meglio quando continua con noi!!!!
    Un abbraccio forte cara FRANCESCA e a tutti in salotto!!!!! vvtb


  6. Gil Manigrassi ( São Paulo , Brasile )

    Ciao Francesca,
    un caro saluto dal Brasile.
    Gil Manigrassi


  7. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    AVANTI SEMPRE!!!!!!


  8. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Carissimi Amici , ben ritrovati attorno a Francesca che ha scritto una nuova pagina col cuore in mano presentandoci il suo “Unico FIGLIO maggiorenne)ed io
    contiuerò a raccontarvi l’avvenimento di sabato scorso che si è concretizzato a mano a mano col passare delle ore e iniziatosi con la telefonata che mi ha fatta Francesca il venerdi sera dove mi preannunziava la sua visita per l’indomani per farci una bella chiacchierata sul dondolo del balcone con il conforto dei suoi pasticcini deliziosi.
    Molto dispiaciuta, dovetti dirle non sarei stata in casa perché dovevo andare alla Inaurazione della nuova Sede romana di Estro Verso anche perché sarei stata l ospite d’onore della serata per il fatto che una mia poesia era stata premiata
    Francesca, con la sua prontezza di decisione , non si scompose e si fece dare indirizzo e orario del grande Evento senza dirmi altro .
    E fu così che raggiunse il nuovo Salotto Culturale, sorprendendo piacevolmente me , mia figlia e i nostri comuni amici Giancarlo Bruschini e Luana Trabuio Direttori di Estro Verso che furono onorati e ben contenti della sua improvvisa presenza e aderirono a farle intervistare con la sua fedelea telecamerina , alcuni ospiti di quella sala demodè con arredi antichi e suggestivi dove spiccavano quadri di vario genere fra cui uno grandissimo di soggetto religioso, accanto alla statua del “Gladiatore Spartaco nudo, che spezza le catene” Questa è la nota osè del Salotto frequentato da poeti, intelletuali e giornalisti .
    Soprattutto Francesca stessa divenne l’Ospite più importante giacché col suo fare simpatico e dinamico conquistò la simpatia di tutti. E lei pure fu contenta di d’immortalare me, premiata ancora una volta per una Ode che creai nel ‘954 per l’anniversario di nozze dei miei genitori.
    Debbo dire che quello fu, purtroppo, fub l’ ultimo anniversario dei miei Genitori che si sono sempre amati con Amore profondo .
    Ma l’esistenza umana è imprevedibile e mia Madre che aveva sempre goduta ottima salute, mori in età ancora giovanile , neppure dopo un anno , per un male incurabile che ce la rapì nello spazio di tre mesi e il testo della poesia che vedete, resta per me un doloroso ricordo , pure se testimonia una felice unione .
    Mi resta da fare un grande Augurio a te cara Francesca affiché ti raggiugano le realizzazioni che il tuo Ingegno merita.
    Saluti cari anche a tutti i nostri Amici che sono tantissimi.

    ADORAZIONE
    A te mio Amore!

    Ti guardo…
    e vedo in te ciò che il mio cuore
    da sempre brama nelle notti insonni.
    La trasparenza delle tue pupille
    esprime un guizzo di complicità sottile.

    Ti ammiro…
    e anelo il guardo vivido e sincero
    che mi riporta ognor vaghi ricordi.
    Non passa il tempo nelle tue sembianze
    e sempre tu m’appari come allora.

    Ti amo…
    Dimenticar potrò giammai nel tempo
    l’idillio che ha legato i nostri cuori
    in comunione devota ed appagante
    simile a poesia sempre presente.

    Ti sogno…
    Il fascino discreto che possiedi
    si snoda dal tuo incedere elegante,
    da ogni tuo dire e dai tuoi silenzi
    e i sensi son rapiti al tuo passaggio.

    Ti adoro…
    che di vita sei mia vita
    e forza rechi in me col tuo calore
    e quando mi regali il tuo sorriso.

    E faccio voti e me ne raccomando
    che s’abbia a spegner mai tanta passione
    con te e per te che sei il mio tutto.

    Lea Mina Ralli
    Nonna Lea
    l’ EstroVersiana


  9. Vito Giarrusso ( melbourne , australia )

    Carissima Francesca,
    ancora una volta ha toccato il cuore di tutti noi italiani sparsi nel mondo.Bellissimo il tuo scritto: Mio figlio e’ diventato maggiorenne. Perche ‘ una conduttrice di un programma come Gran Sportello Italia, e come una mamma che cura il propio figlio.Bellissimo esempio.

    Ti auguro , veramente , e di vero cuore di ritoranre il piu’ presto possibile in TV.
    Pertroppo, i notabili a volte hanno paura di persone come te’ Della tua umilta’ della tua esperienza, della tua bravura, e quant’altro, porta pazienza, perche’ prima o poi, sono piu’ che sicuro riemergerai. Perche’ lo meriti . Sei unica!!!
    un abbraccio di vero cuore,
    Vito Giarrusso


  10. Elvira ( Santa Rosa La Pampa , Argentina )

    Carissima Francesca,
    insomma, tu quando fai le cose, le fai sempre e comunque alla grande! Con questo tuo ritorno al Salotto ci hai commossi con le tue belle e vere parole sui figli che prendono la loro strada, e che dobbiamo saper lasciar andar via, e ci hai sorpresi ed entusiasmati con la presenza di Nonna Lea, facendoci immergere nell’atmosfera fuori dal tempo del circolo letterario.
    È stato molto emozionante assistere alla declamazione (in ginocchio!) da parte di Giancarlo Bruschini dell’ode scritta da Nonna Lea… Veramente un momento molto intenso.
    Sapete cari amici tutti, cosa ho pensato, mentre mi sono “teletrasportata” in quel meraviglioso salotto letterario? Che anche questo nostro, di Salotto, quando veniamo qui a farci due chiacchiere, pare prendere le sembianze di quello visto nel video, dove noi siamo comodamente seduti fisicamente dietro al pc, ma virtualmente uno accanto all’altro in circolo, scambiandoci idee ed esperienze, con alle spalle scaffali pieni di libri, quelli delle nostre rispettive vite!
    Cara Nonna Lea, mi sono lasciata prendere dall’immaginazione, ma è così, credimi, che mi sono sentita!
    E poi il saluto personalizzato agli Italiani all’Estero! Insomma, cara Francesca, non ci hai fatto mancare proprio niente!
    Bentornata a te e un grande abbraccio a TUTTI!
    Elvira


  11. Luigia Grisanti ( Buenos Aires , Argentina )

    Carissima Francesca, e vero tutto quello che dici, perché i figli non sono nostri per sempre, sono della vita ed della sua vita che devvono continuare da soli.Non ho visto il nuovo programma di Gran Sportello Italia,la nuova condutrice lo fará bene perché e brava, MA TE LO FARESTI MEGLIO senza dubbi. Sai che io ti auguro il meglio. Le cose si presentono cosí. Grazie per condividere con noi alla nostra cara Nonna Lea, Con Alberto abbiamo un bel ricordo di lei,ci siamo conosciute quando siamo stati a Roma. Con tutto il mio cuore ti abbraccio.
    Luisa


  12. José Roberto Cersosimo ( San Paolo , Brasile )

    Carissima Francesca, bentornata!

    Hai ragione i giol piu belli sono quelli che si segnano al novantesimo.

    Le tue parole sono molto emoziante.

    Complimenti per il compleanno de tuo meraviglioso figlio.

    Forte abbracio.

    José Roberto


  13. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Francesca,

    Non potevi tornare in un ambiente più speciale che quello che hai scelto, o meglio, ti è capitato quasi per caso.
    Mi sono sentita veramente in un ambiente ottocentesco, personaggio di un libro di Balzac, statue, libri mille, disposti in mille modi, quadri variati…e persino la luce era adequata all’ambiente, proprio fuori dal mondo e così bello.

    Mi sono sentita veramente bene, ma discordo da quella signora che dice che chi non pubblica anche se scrive, non è uno scrittore, come uno che non espone i quadri non sarebbe un pittore. Forse ignora le problematiche che ci sono per poter trovare il posto al sole. E poi, ci sono tante opere postume, e se anche fossero le uniche, non avrebbero valore? Un artista, scrittore, poeta, sia quel che sia, lo è fin dal momento che ha ciò che ha, certo bisogna esserne al corrente, apprezzarlo, ma fin quando quel momento non arriva, ebbene, non lascia di essere un artista, ce ne saranno tanti nascosti e senza possibilità di avere visibilità.

    Bè, ma questoo importa poco, sono solo opinioni, quel che importa è che i figli crescono sì, ed a volte pigliano la loro strada, ma ciò non vuol dire che non siamo stati noi ad orientarli, a indirizzarli nel migliore dei modi affinchè abbiano successo nella loro camminata. Non è così? Quindi i figli anche se seguono la loro strada non lasceranno mai di essere nostri figli. E questo è il mistero dell’amore che, anche io non conoscendolo, dico, questo tipo di amore, lo posso intuire e vedere in altri. Quindi non si perdono mai, ed un giorno ritornano a casa. Spero accada presto.

    Nonna Léa, è stato un piacere vederti tanto bene insieme alla tua immancabile Vilma che ormai è tanto famosa nel mondo quanto te, altro che solo accompagna, Vilma, non accompagni solo, partecipi della nostra vita come tua madre, che sarebbe di noi senza te…io ti ho conosciuta attraverso altri, ho avuto il piacere di conoscere Alessia, ma ormai fai parte integrale del nostro mondo, un bacione.

    Io credo che dobbiamo aspettare un momento migliore della nostra cara Patria per avere notizie, ora proprio non è il caso.
    Ringrazio tutti quelli che ci hanno fatto partecipare a questo interessantissimo incontro culturale, che delizia

    bacioni
    anna


  14. Nicola Longo (Roma, Calabria esaurita)

    Cara Francesca, ci siamo conosciuti l’altro sabato pomeriggio al salotto di poesia con l’amico Giancarlo Bruschini, quando a braccia conserte, ammivaro la tua simpatica presenza. Ci siamo scambiati poche battute e mi domandavo semmai ci saremmo rivisti… Adesso ti ritrovo in tricolore, sempre bella e sorridente, più di presenza!
    Mi farebbe molto piacere rivederti come amica e, se anche tu trovi il convincimento per un caffè, o un aperitivo e quattro chiacchere, sarei felice.
    Con tanta simpatia nic


  15. Giuseppe Pampeña ( United States )

    Ciao Amici del Blog…un abbraccio tutti ed un speciale saluto a Francesca e Nonna Lea. E’ un bel po’ che non scrivo, ma vi ho sempre letti.

    Francesca ci porti sempre nuovi temi e sono molto innovativi! sei bravissima! Sei una brava, e bella, mamma, fra te e nonna Lea ci fate sentire come parte di una grande Famiglia.

    Aguro a tutti , specialmente agli italoamericani, dove nel mese di ottobre festeggiamo il mese della Cultura e Patrimonio Italo Americano.


  16. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    BENVENUTA SEMPRE CARA FRANCESCA !!!
    Scusami , ancora non ho visto il video, devo andare al lavoro altrimenti faccio tardi.
    È cominciato in RAI Italia un nuovo programma : community ecc ecc, poi mi spiegherai mia cara , riguarda gli italiani all’estero . Ti assicuro che ho pensato molto a te , mi puoi capire vero?

    BACIONI di cuore
    Liliana


  17. nicolina magnotta ( lomas de zamora , argentina )

    Ciao carissime francesca, e nonna Lèa, complimenti a voi entrambe… certo che ci vuole coraggio lasciar andar via un figlio maggiorrenne, credetemi che hò sofferto un bel disagio cuando mi sono accorta che non sarebbe stata Francesca alla guida di Sportello, hanno cambiato il nome, ma per me è sportello senza Francesca, al riguardo aggiungo una frase di Pablo Neruda, potranno tagliare tutti i fiori.. ma non impediranno la primavera… e con aforismo voglio dire che la Nostra Francesca… fiorira di nuovo.. enche se il figlio amato è andato altrove, oggi hò ascoltato le voci… xche stavo preparando il pranzo.. ma stasera con calma non mi farò scappare ne una virgola, e farò ripasso di tutto. infiniti saluti alla Nonna di tutti, ed un carissimo abbraccio amichevole a Francesca… avanti!!!!!!!


  18. Maria ( Montreal , Canada )

    Dolcissima francesca finalmente ti abbiamo potuta rivedere e sei sempre piu` bella che mai,complimenti…bellissimo il bracciale.
    Cosa dire della nostra amata nonna Lea,auguri per il tuo premio carissima,ben meritato.
    Bellissima Vilma che con la sua bonta` ti segue ovunque,brava.
    E stato un piacere vedere il nostro caro Jean che con tutta premura si occupa d’incontrare tutti gli amici poeti,peccato che io abito lontano,mi sarebbe piaciuto incontrare tutti voi,chissa` un giorno succedera`.
    Un saluto caloroso a voi tutti da…
    Maria


  19. rosetta ( grand blanc , usa )

    carissima francesca che piacere rivederti in persona sei sempre uguale bellisima tanta e tanta energia aguri di vero cuore per il tuo onomastico che sara domani che san francesco ti dare tutti i tuoi desideri un forte abraccio rose


  20. angela pinto in tinetti ( San Salvador , El Salvador )

    Carissima Francesca,
    hai ragione…ci stavamo proprio chiedendo dov’eri…
    non ci sarai ancora in TV vero ?…é un vero peccato, ormai ci eravamo abituati alla tua simpatia , al tuo affetto e all tua pazienza !!!

    Bah! cos’é questo nuovo programma: community.italia ?
    vuole essere una copia del tuo programma…certo non ha e non avrá il tuo seguito, mi dispice per la …boh non ricordo il nome della cnduttrice…

    Un abbraccio e spero che i tuoi sogni e i nostri possano continuare piú avanti…
    un abbraccio forte e tanti cari saluti a nonna Lea..


  21. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    Adesso scrivo per te cara NONNA…….FRANCESCA ha fatto bene a cercarti……sei un tesoro ed ezempio per tutti noi, che piacere rivederti…….che piacere vedere a VILMA alla che saluto tanto……hai una assistente fantastica NONNA!!!!!!!!!
    Tanti complimenti cara …… mille baci!!!!!!!!!


  22. fernando fancelli ( San Paolo , Brasile )

    Dobbiamo qualche volta cambiare compasso, uscire dal “cerchio” opressivo delle nostre attività quotidiane, molte volte diventano routine oppressive. uscendo, cerchiamo uno spazio tutto nostro o quasi, e cominciamo a sentire la voce della nostra coscienza che ci parla e ci fá riflettere, aprendoci nuovi orizzonti. Perciò assaporiamo questi momenti di pace interiore e ascoltiamo i sentimenti che sbocciano dentro di noi, cosa ci dicono? senza dubbio molte volte ci meravigliono .Un grande Abbraccio,

    Fernando.


  23. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca, che bella metafora che hai trovato per parlarci del tuo amato programma che ora sembrerebbe che cammini da solo essendo diventato maggiorenne. Non ha più bisogno della tua mano, della tua cura, delle tue idee… ma si porta con sè il tesoro che hai accumulato negli anni…

    Se come metafora è perfetta, nella realtà non possiamo negare una punta di malinconia che ci procura quel distacco che MI AUGURO SIA SOLO MOMENTANEO.

    So che i figli, dopo aver dato una guardatina fuori dal mondo consueto, spesso tornano alle origini. Ma se così non fosse, tu riempirai quello spazio con la tua creatività, la tua energia e il tuo amore in tutto quello che fai e farai. Sicuramente ci sorprenderai in un prossimo futuro con qualcosa di eccellente come ci hai abituati.

    In quanto al video, che ogni volta è un regalo per i nostri sentimenti di affetto verso la protagonista, come al solito sai riempire di luce anche uno spazio austero e apparentemente in penombra come il salotto dove si svolgeva l’omaggio alla nostra amata Nonna Lea, personaggio illustre che abbiamo avuto la fortuna di conoscere grazie a te.

    Complimentarmi sarebbe ripetitivo, ma non mi stancherò di ringraziarti per questi momenti di contatto virtuale che li viviamo come se fossero reali perchè i nostri sentimenti vibrano in queste occasioni.

    Un abbraccio a Lea e a te, augurandoti tanta fortuna!
    Lucia


  24. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Carissima Francesca:

    Dopo aver letto il tuo commento molto criterioso , io aggiungerei un vecchio detto spagnolo: la vita ti presta i figli …

    Ma nonostante la nostalgia che proviamo con la tua mancanza sullo schermo, tu devi far tesoro di questa rete d’amicizia , d’ammirazione ed apoggio a tutte le tue nuove iniziative.

    Riguardo il video che abbiamo visto, ci permette apprezzare un’altra volta la meritatissima riconoscenza alla preziosa opera letteraria di Nonna Lea…complimenti cara nonna putativa del nostro salotto !!! tu sei un vero esempio di capacità, tenacia e volontà…

    Siete due donne ammirevoli !!!

    Un caro abbracio a Nonna Lea ed a te !

    Marta.


  25. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    È tornata Francesca, ed ho molto piacere di rivederla, sempre sorridente, come al solido, ed leggere il suo commento.
    A questo punto la saluto tanto, ed un saluto anche a nonna Lea.
    Certo credo che come me, molti di noi aspettavamo una sorpresa televisa, ma l’ importante è, che è tornata, ed come dice, ch’è molto contenta, e di questo mi fa molto piacere, e sono contento anch’io..
    Ma spero sempre ad un suo ritorno in TV, al più presto…
    Ciao a tutti .
    Francesco


  26. Rodolfo ( buenos Aires , Argentina )

    Ho l’obbligo di fare un piccolo commento, prima di tutto perché riflette la veritá di parte della tua giovane vita piena d’amore verso i tuoi connazionali all’estero, non solo ma difficile di scordare. Ti trasmetto che arriverá mia figlia a Roma, Sandra Marisa Cesarini, parte dell’amore per Roma vá con Lei. Tanti auguri un abbraccioRodolfo.


  27. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Francesca,

    ti fa molto onore il modo in cui fai fronte a questo distacco da quello che tu chiami “tuo figlio” che diventa “maggiorenne” e che ora viene gestito da una “nuora” che per quanto carina non puo’ certo fare le veci della “mamma”.

    Per fare un parallelo, ricordo un altro distacco, quello di mia madre nei giorni che decisi di trasferirmi negli Stati Uniti. Pianse mia madre, ma capi’ che anch’io, da maggiorenne che ero, dovevo seguire la mia strada.

    Anche questo “tuo figlio”, come me, ti ha lasciato, sta seguendo la sua strada e, come me, parla perfino l’inglese (Community) ma, se tanto da’ tanto, prima o poi tornera’ a riabbracciarti ed e’ questo il mio augurio piu’ sincero.

    Che dire di Nonna Lea, l’Estroversiana? Mi ha fatto commuovere con la sua ode in onore dei suoi genitori. Con tutto il rispetto per Franceschini e per i suoi ospiti, il suo salotto culturale, senza Nonna Lea sarebbe stato claudicante alquanto.

    Ad ambedue un abbraccio stretto stretto. A tutti gli amici di questo salotto un saluto caloroso.

    Giorgio


  28. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca
    Molto emotivo il titolo di questa puntata,….tanto emotivo como vero, perchè i fligli sono figli del mondo, la tua metàfora e totalmente certa, e anche ottimista.
    Forse resta la malincolia, e perchè no, anche un sentimento molto al interno di desidero, che a quelli ai quali si gli è segnalato la strada,..una volta passata la adolescenza, la novità, ritornino e ci dicono GRAZIE per averci insegnato il camino. A volte sbagliano perche non hanno ancora la capacità di creare la propria identità , hanno il bisogno di copiare esperienze,.. un po di cuà e un po di là fin che da soli fanno partorire anche i propri figli…..la vita e cosi! e uno deve essere felici di aver contribuitto alla costruzione del mondo.
    Pero,..non resta lì, i figli si sono andati e noi doviamo continuar a recreare nuove fantasie e realtà.
    Sono sicura che la tua capacità, fantasie , vivenze ed amore per gli italiani all’estero farano nascere un altro successo televisivo.

    Rigurda al video di Nonna Lea , lamentevolmente non lo posso vedere, pero dai commenti prendo nota che Nonna Lea e stata accolta con tanto amore e rispetto nel salotto letterario.
    Un grandissimo esempio Nonna Lea ! …Un grandissimo esempio Francesca !!
    Buon proseguimento
    Saluti a tutti
    Adriana


  29. Giuseppe ( Melbourne , Australia )

    Complimenti Bellissima Francesca,e Nonna Lea,che piacere vedervi,e sentire la tua bellissima voce,e vedere che stai bene.Continua cosi’ per la tua strada.
    Con la tua supremazia hai toccato un tasto molto importante,pero’ ci vuole fiducia,Anchio speravo in un tuo ritorno e invece si trova un’altra…Nella vita niente e’ perduto chi ssa’ arrivera’ anche il tuo turno con tanat felicita’ di tutti noi Italiani che ti apprezziamo molto.. E stato un piacere vederti nel video ti mantieni in forma.
    Un grande Abbraccio a te’ e anche a Nonna Lea…e affettuosi saluti ciaoooo
    Giuseppe


  30. Juliana ( Guelph On. , Canada )

    Grazie Francesca.
    Il video e’ stato meraviglioso, in sieme ai nuovi personaggi, e un forte piacere di rivederti in sieme alla carissima Nonna Lea e la sua figlia,

    . malto piacevoli la comitiva del Saloto, mia ricordato quando ero bambina ci riunavamo nella piazetta del paese con le donne chi ricamavano il corredo, chi cuciva, chi leggeva una storia, e molti di noi bambini ascoltavamo e imbaravamo il ricamo il cucito a fare le maglie, I calzettini di lana….
    .Oggi nessuno imbara piu’ queste cose ma e’ molto facile a comberare tutto.

    Che bei tempi erano quelli,mi viene la nostalgia di ritornare…….Un affetuosissimo Saluto a te cara Francesca e alla carissima nonna Lea e atutti la comunita del salotto…..Juliana..


  31. Danila-JAX-FLORIDA

    Ciao Francesca,

    questo ultimo tuo post e` forse tra quelli che piu` mi restera` nella memoria, perche` mette in risalto la tua onesta` d’animo e la tua capacita` di raccontarti cosi come sei.
    Il mio augurio per te e` di preservare sempre queste due doti che ti hanno resa tanto speciale nei cuori di chi, come me, ti segue con affetto da anni, pur non avendoti mai conosciuto di persona.

    Un forte abbraccio


  32. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimi,

    Siccome solo qui ho modo di esprimermi, occupo lo spazio.

    Ieri per pura curiosità ho guardato il programma che la RAI ci ha dedicato…ci ha dedicato? Bè, è quello che hanno detto.

    Spero che tutti gli italiani all’estero siano poliglotta, perchè il titolo persino và tradotto, nome inglese ad un programma per gli emigrati? Ma chi ha avuto questa così geniale idea?????

    Perchè non in portoghese allora? In spagnolo? in tedesco? Ma non fà niente, siamo più colti di quanto lo siano loro, passi.

    E poi il dialetto, lingua, non hanno spiegato bene cosa sia, siciliana…io non la capisco, molti la capiscono, Gaetana, ERA PER TE…
    Ed il prossimo sarà di quale regione?

    Insomma, non si capisce a cosa sia venuto…unica cosa carina il salottino.
    E poi una insicurezza che traspariva ed era contagiosa.

    Ma aspettiamo il prossimo, non che ne abbia molta voglia, ma per curiosità, il primo programma si deve considerare il nervosismo.

    Comunque niente di speciale, spero migliori. Questa ovviamente la mia opinione, per me non hanno detto niente, ma quando lo dicono?

    Anna


  33. Erminio ( Norristow,PA , USA )

    Francesca,
    Finalmente Rai Internazionale si e’ ricordata che esistono anche gli Italiani all’estero e ci ha riproposto un programma dedicato tutto a noi. Mi fa molto piacere di non vedere piu’ vecchi programmi registrati e riproposti fino alla nausea. Ho guardato con attenzione il nuovo programma che ha copiato passo passo il nostro vecchio Sportello Italia. Devo dire che ho notato subito che hanno tolto la bandiera Italiana, fortissimo simbolo di appartenenza per tutti noi, poi lo hanno chiamato
    “community”, la piu’ bella parola Italiana che abbia mai sentito,
    e ancora questa benedetta conduttrice che cinquettava appartenenza al nostro mond0 ricordava molto un’altra conduttrice improvvisata. Come prima puntata
    mi e’ sembrato interessante che la parola scelta dalla professoressa di Italiano sia stata “INCIUCIO” come nuova parola del nostro vocabolario e ne ha spiegato il significato cosi’ chiaramente che tutti noi abbiamo capito molto bene.
    Tanti auguri per questo programma e che sia solo un preludio per un nuovo programma che sia condotto con professionalita’, esperienza e amore.
    La Rai ha un debito con te e un obblico per noi.
    Vedrai che si faranno vivi presto per darci qello che cerchiamo da 2 anni ormai.
    Grazie per essere la nostra Francesca
    Erminio


  34. bruna Muscardo ( sydney , australia )

    carissima inutile dirti l’amarezza, tu puoi essere paziente, ma per noi e’ diverso!! non c’e’ paragone fra i due programmi….non ci sono paragoni anche con lo trasmettere le notizie, come abbiamo sempre detto sei perfetta per questoruolo, sei chiara, conosci i tuoi italiani dall’estero…sei solare, sei ideale per questoprogramma……………ti aspettiamo!!!! ti abbraccio


  35. Stefano Mollo ( Perth , Australia )

    Cara Francesca,

    … molto bello ed interessante il video; molto bello e motivante il fatto che Nonna Lea, ai suoi 94 anni, abbia ancora tutta questa vitalita’.

    … ma ammetto che il tuo scritto, questa volta, mi ha profondamente toccato.

    Non sapevo che la RAI avesse ripreso le trasmisisoni dedicate agli italiani nel mondo, ne’ sapevo, quindi, che tu non fossi stata inclusa.

    Ultimamente ho perso molta della fiducia che nutrivo per l’ Italia; sia ben chiaro, per la politica italiana, non verso la mia Terra.

    Posso solo sperare che in RAI, come nel Governo in generale, le cose cambino; e cambino radicalmente. Perche’ oramai il “Tempo delle Toppe” e’ scaduto!

    Ma del resto, essendo impegnati a litigare fra di loro, sono solo capaci ad aumentare le tasse, …. vuoi che si preoccupino seriamente di noi che siamo al’ estero? Fino a quando gli serve il nostro voto; un’ istante dopo, non contiamo piu’ niente. E questo si riflette anche su come viene gestita RAI International o come la si voglia chiamare; in base a calcoli politici e non in base alle esigenze reali del suo bacino d’ utenza; NOI, gli Italiani all’ Estero!

    Cio’ detto, Francesca, noi tutti ti vogliamo bene e sei, sei stata e sempre sarai, una parte importante delle nostre vite.

    Un caro abbraccio,

    Stefano.


  36. Mariella Brogan ( Westbury, N.Y. , United States )

    Carissima Francesca,
    Ben ritornata! Che piacere rivederti con il tuo bel sorriso ed energia. Contenta anche di rivedere Nonna Lea nel suo mondo di cultura e letteratura.
    Riflettendo al “figlio maggiorenne” ho provato tante emozioni e cio’ ha richiamato tante belle memorie delle tue trasmissioni fatti con amore e sincerita’.
    Ed ora il figlio se ne va e come le foglie d’autunno il vento lo trasporta in altri luoghi.
    Tempo passera’ e quando tutto si risvegliera’ in primavera, quel bel figlio cresciuto con tutto l’amore di sua mamma ritorna con una bellissima sorpresa…un figlioletto che dara’tanta felicita’, emozioni e tante belle avventure.
    Si, Francesca la primavera ritornera’, il sole risplendera’e dara vita a un tuo nuovo cammino, mai sola, ma accompagnata da tutti noi che ti vogliamo tanto bene.
    Ti abbraccio augurandoti un buon onomastico e tanta felicita’.
    Mariella


  37. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Mia carissima Francesca e vero che la Vita accade mentre stai facendo altri mestiere,ma io accanto a te, col pensiero, sto convinta che tuo posto nel cosmo e
    vicino a noi, con la tua tenerezza e tutto che hai imparato in tuo peregrinare per il mondo. E un capitale umano che no si puo lasciare perderé.
    Le dico a Danila di Florida, che tu in persona sei la stessa Francesca che vediamo in TV, coerente, empática e tenera…una persona per bene che merita lo meio e lo trovara, magari.
    Il video bellissimo in un ámbito romano molto carino, con la amica Lea e sua figlia
    Vilma sempre vicina. Una gioia questo pomerigio a Roma, grazie per compartiré.
    Un abbraccio circolare e a presto.
    Lujan ; )


  38. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cordiale Erminio
    Buonisima deduzione !, anche io sono stata sorpresa dalla parola scelta ! “INCIUCIO”
    Saluti
    Adriana


  39. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    FRANCESCA………sono sei anni che camminamo insieme…….abbiamo passate tante……..io veramente devo dire che non ho guardato il programma……..al sapere il nome……..gia mi sono spaventata……….solo aspetto come dice MARIELLA……il tuo figlioletto!!!!!!!! Tanti baci sempre nelle mie preghiere!!!!!


  40. Lea Mina Ralli ( ROMA , Italia )

    Carissimi Amici che da tanti anni fate parte del mio mondo virtuale , mi fa tanto piacere rileggere tutti nomi che uno dopo, l’altro vedo ricomparire anche se esprimete il rammarico per tante cose ingiuste che si compiono a danno dei migliori.
    Ma bisogna avere fede e speranza perché chi merita verrà premiato anche a distanza di tempo .

    Oggi, scrivo solo per dare infiniti auguri alla nostra cara Beniamina, sperando che il recente Onomastico che, in verità le avevo già dati di persona in occasione del nostro incontro, le abbia apportata più energia e buona volonta di quanta ne possieda già e , tenendo conto che durante l’anno al suo nome, ci sono tante date, ma io so che Lei festeggia quella del 4 ottobre come fa Papa Francesco .
    sono certa che il Poverello di Assisi li proteggerà per tutta la loro vita perché le azioni di entrambi sono volte ad un altruimo mondiale che vorrebbe assicurare a tutte le Comunità della Terra stessi Diritti e Doveri , in un clima sereno ed operoso senza egoismi e falsità .
    Esprimo questo con molta deferenza verso il Vescovo di Roma che sente tutti fratelli e Francesca non è da meno perché si è sempre adoperata x realizzare le tante richieste che per lughi anni ha ricevute da Emigrati e figli di Emigrati per ridimensionare errori anagrafici o per essere informati su nuove leggi e decreti sui quali Ambasciate e Consolati non davanoi molta chiarezza .
    Mi scuso per essere in ritardo di pochi giorni sulla data , ma a causa di una congiuntivite agli occhi che mi causano gonfiore ed una ridotta visualità non ho potuto scrivere prima e vi ringrazio per la comprensione salutandovi tutti indistintamente .

    Nonna Lea


  41. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    con i saluti..non opino sul programma che non ho visto,ne’ vedro,gli argimenti che trattara’ non mi interessano!!!la Rai,mesiaset, etc,ci mandano gli avanzi..no comment!

    LA VOCE
    LA VOCE DEL MIO ABRUZZO E’ COME:
    IL FRUSCIO DELLA PIOGGIA NEL ROVENTE MERIGGIO,
    IL BRUSIO DELLA BREZZA NEL CALDO MEZZODI,
    LA MELODIA DELL’USIGNOLO NELL’AURORA,
    LA SERENATA DELL’INNAMORATA NELLA SERA.

    abruzzese forte e gentile, e capa tosta, saluti!


  42. Elvira ( Santa Rosa La Pampa , Argentina )

    Carissimi TUTTI,
    oggi la giornata è iniziata con la tristissima notizia dell’ennesimo naufragio di migranti sulle coste siciliane, stavolta le dimensioni della tragedia sono davvero impressionanti. Riflettevo sul fatto che molti di noi sono Italiani residenti all’estero, discendenti di connazionali che lasciarono il nostro Paese per necessità; altri hanno invece più recentemente lasciato la nostra Patria, chi per un motivo, chi per l’altro. La nostra Italia, con tutti i suoi problemi, anche se un po’ scalcagnata, rappresenta però per tutti noi un punto di riferimento, le radici, il posto del Cuore. Ma per tutti i Fratelli che, provenienti dalle zone sanguinanti della Terra, fino ad oggi hanno rischiato o perso la vita per arrivare nel nostro Paese, invece, esso rappresenta la speranza, la possibilità di una vita nuova, l’uscita dal tunnel della guerra e della fame. Noi l’abbiamo lasciato, e forse vorremmo tornarci, loro desiderano con tutte le loro forze arrivarci. Chi più di noi, allora può capire ciò che spinge questa povera gente ad intraprendere questo vero e proprio viaggio della speranza? Raccogliamoci perciò intorno a loro e mandiamogli il nostro pensiero: a quelli che ce l’hanno fatta, ai superstiti, alle vittime, agli infaticabili soccorritori.
    Un abbraccio circolare.
    Elvira


  43. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Cara Elvira,

    hAI PERFETTAMENTE RAGIONE nel tuo scritto, è quello che penso anche io.

    Chi più di noi che l’abbiamo abbandonata per ragioni le più variate, possiamo e dobbiamo capire la loro odissea.
    Mi piacerebbe che il nostro paese offrisse a loro la stessa accoglienza che abbiamo trovato noi in altri paesi, ed oltre oceano. Vorrei fossimo tanto ospitali quanto lo sono stati con noi.

    Mi fà tanto dispiacere la sofferenza di questa gente, a volte logico, indipendente da noi, che il Signore li aiuti a trovare un poco di pace. Nessuno lascia la propria Patria perchè stà bene, indubbiamente.

    Aiutatmoli

    un abbraccio
    Anna


  44. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    “Wowwwww”…….ho letto e riletto il tuo post, come sempre tu scrivi quell che te dice il cuore,….pero oggi(per me….ritardatario eterno) sento in te, un emozione
    e un rilassamento che una persona si sente quando trova pace in se.
    si, perche tuo figlio, ora magiorenne, sta facendo strada sua… con la fidanzatina
    tu, invece, mamma che sei, contenta ed orgoglioso per loro……tanto il tuo amore per lui, non passa mai…!!!!! e sicuramente ogni tanto gli dai sempre una mano quando serve,… perche la mamma non perde mai l’amore per il proprio figlio.
    pero,….ancora in piu,…. ora trovo il tuo rilassamento perche, come tantissime
    mamme,…ora finalemente hai un momento per dedicare per te,…. e conoscendo
    la tua energia, tenacia e forza di amore per chi ti sta vicino al cuore,…io veramente credo che Finalemente,…. Francesca,… tu ora trovi il stimulo e fantasia per tornare a la tua vita,… dedicata un po per te,…. per tua vita personale, compresa con tuoi amici,….. e per questo motivo credo che ora vedremmo “la rinascita di Francesca”
    la mamma che torna a fare la sua vita, riprendere il suo lavoro,….con il gusto e vivacita che solo lei sa fare,…. e fa capire,… ‘finalemente’ che Francesca non e solo una mamma,…. ma anche una donna che sa fare molto in piu,.. di quell’ che fin ora ci poteva mostrare,… proprio perche finalemente e libera,… e puo dimostrare ancora in piu…. tutte le sue talente. Forza Francesca….. noi tutti crediamo in te…
    come detto Danila, Mariella,….. tu ora hai il tuo momento per fare ancora un piu grande passo avanti,…. e cmq, rimanere sempre vicino a noi…. il resto di tua famiglia,…. e sai benissimo che ti vogliamo rivedere in casa nostra a piu presto.
    Nonna Lea,… bellissima e meritatissima la sua premiazione……
    un abraccio da noi tutti in casa,… Francesca ancora sempre,… grazie a TE….!!
    roy.


  45. MESSAGGIO DI FRANCESCA

    Nell’approssimarsi del mio onomastico che ricorre il 4 ottobre nel giorno dedicato a San Francesco d’Assisi Patrono d’Italia, la tragedia in cui hanno perso la Vita centinaia di profughi, mi porta a chiedere nel blog un giorno di silenzio per onorare la memoria di quanti hanno lasciato la propria terra natia spinti dalla disperazione e si sono tragicamente trovati vittime in orribili e disumani naufragi.

    Sentitamente,
    Francesca


  46. Alba Cuozzo ( Tucuman , Argentina )

    Carissima Francesca: compartiamo il tuo penziero fatto con tanto amore al prossimo…Ti desideriamo Felicitá nel giorno del tuo onomástico..il Papa Francesco ricorderá al patrono d’Italia e avremo la benedizzione per disipare tanti mali..ti vogliamo molto bene carissima amica..Dove stiamo noi in Tucumán- hanno tolto la RAI e ci sentiamo molto trisi..ma cosí e la gente che si fa padrona di cio che non li apartiene..Baci cari da Viviana e Claudia–da me un forte abbraccio..alba.


  47. maria rosaria verga ( staten island,N.Y. , U.S.A. )

    Carissima Francesca …come stai?? Mi ritrovo qualche volta a leggere la tua meravigliosa pagina..e’ devo dire che mi manca tantissimo nn essere presente come vorrei…ma purtroppo il tempo corre sempre piu’ velocemente e’ nn mi accorgo che anche x me i figli crescono……volevo solo farti gli auguri di un FELICE ONOMASTICO a te a tutti coloro che portano questo santo nome…ti voglio tanto bene..sei sempre nel mio cuore…un forte abbraccio mara rosaria e’ valeria..<3


  48. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    CARA FRANCESCA , INNANZI TUTTO I MIGLIORI AUGURI PER IL TUO ONOMASTICO !
    AUGURI A NONNA LEA PER LA SUA ENERGIA , HO VISTO IL VIDEO E ME LO RIVEDRÒ ANCORA.
    RIGUARDO AL NUOVO PROGRAMMA DEDICATO AGLI ITALIANI ALL’ESTERO CHE TRASMETTE LA RAI , SONO MOLTO DELUSA, TU CARA FRANCESCA , SEI L’UNICA VERA PRESENTATRICE PER UN PROGRAMMA SIMILE , VOGLIAMO TE , NON UN’ALTRA. TU SEI TUTTI NOI, SEI L’UNICA CAPACE DI TRAMETTERE LA NOSTRA VOCE PERCHÉ CI CONOSCI , SEI ENTRATA NELLE NOSTRE CASE , HAI CONDIVISO I NOSTRI DESIDERI, HAI SAPUTO ASCOLTARE TUTTI CON L’ATTENZIONE CHE NON HO MAI VISTO IN NESSUN’ALTRA PERSONA , ALLORA , CHI MEGLIO DI TE PER UN PROGRAMMA DEDICATO AGLI ITALIANI NEL MONDO ???
    MI AUGURO UN TUO RITORNO IN TELEVISIONE AL PIÙ PRESTO , E ALLA GRANDE !!!
    HAI TUTTO IL NOSTRO AFFETTO , MIA CARA !
    BACIONI
    LILIANA


  49. Alfonso Ronca ( Montreal , Canada )

    Carissima Francesca, Buon onomastico, e che questa tua nuova puntata sia un preludio di un prossimo ritorno sui nostri chermi televisivi. Ho visto il nuovo programma per gli italiani all’estero. Interessante che esso sia manca il tuo tocco magico e spontaneo. Ho quasi l’impressione che per i promotori la tua popolarita’ e la tua esperienza siano ostacoli invece di essere pregi. Non vorrei essere spregiovole ma mi lascia dei dubbi!!! Mi unisco al doglio di tutti per quella tragedia disumana avvenuta nelle coste di Lampedusa. Saluto caramente nonna Lea e tutti gli amici del blog.


  50. martinoli hercules ruben ( bernal - Bs. Aires , Argentina )

    Cara Francesca

    Ho visto tuo video, e sto in tutto d`accordo con Liliana di Bs.As., sei
    unica per noi, il tuo sorriso, il tuo sguardo, non si puo sostituire. Punto.
    Alla tua età, cara, tutto per fare.
    Siamo con Te.

    Hercules – Un Bacione.


  51. Giuseppe Pampeña ( United States )

    Sfoglio il calendario e leggo:
    oggi è la tua festa,
    la festa del tuo nome
    ed un augurio porgo.
    Prima che tu nascessi
    tua madre disse un nome a lei caro
    ed immaginò il sorriso
    di chi ancor non c’era.
    Anch’io dico il tuo nome
    e vedo i tuoi occhi e il volto
    e sento la tua voce:
    il tuo nome sei tu.
    E’ la tua festa oggi
    e tutti quanti possano,
    pronunziando il tuo nome,
    pensare ad una persona felice.


  52. Giuseppe Pampeña ( United States )

    Auguri di un Buon Compleanno al mio caro amico Domenico Muccio,

    Vieni alla Parada di Colombo?


  53. IOLANDA ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Ciao Francesca,e bello rivederti dopo un po di tempo ho visto il video e nonna lea guarda cosi bene per l’eta che a per il titolo io ho avuto 4 figli che son diventati maggiorenne anzi qui si fa pure una grande festa ma purtroppo i figli escono dalla tana e vanno ognuno per la sua strada e con le loro famiglie ma per me i mie sono sempre i mie piccoli e lo amo da morire a tutti e quattro ciao un abbraccio grande forte a te e uno per nonna lea ciao iolanda


  54. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Buona domenica a tutti ed io, ascoltando Papa Francesco che nell’Angelus ha raccontata la sua prima visita ad Assisi , dedico a Lui e a tutti voi il mio pensiero su questa Città Umbra mistica e operosa .

    AS.SISI DELLA PACE

    Assisi mesta , Assisi francescana,
    paese di preghiera e di perdono!
    Tu che ispirasti Santi d’ogni terra
    ancora ispiri e sai acquietare i cuori.

    I canti tuoi sì mistici e eloquienti
    sanno donar conforto e rafforzare .
    Tu sola brilli ancora come un faro
    da cui sprigiona il più caldo richiamo.

    In te si sono accese le speranze
    che Pace si concluda sui tuoi altari
    ove dal quotidiano salmodiare
    provenga a tutti un vivo incitamento

    concretizzato in questo ammonimento:
    “Chi vive bene è chi opera e lavora
    ed ogni tanto sosti per pregare
    anche per quelli che non sanno amare!”

    Se tutta l’umanità si saprà unire
    senza farsi alienare da passioni
    ma stretta solo in pia corale prece
    sarà da sola l’artefice di Pace.

    Nonna Lea


  55. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,

    Sempre con una poesia adatta alle circostanze…ma come fai?

    Se fosse come dici te il mondo sarebbe diverso e molto migliore. Purtroppo non lo è, ma la speranza sempre c’è.

    Ma certo che pensare a quella povera gente in mare con freddo e senza forze per raggiungere la riva è troppo doloroso e centinaia di esseri umani.

    Spero che tu stia bene e che il dolce autunno di Roma ci sia, è una bellissima stagione. E buona domenica a tutti.

    Bacioni
    Anna


  56. Elvira ( Santa Rosa La Pampa , Argentina )

    Carissima Nonna Lea, mi associo ad Anna per farti i complimenti per la dolcissima poesia, è verissimo, ne hai una per ogni occasione!
    Auguro una buona domenica a tutti, per riposare, riflettere, sperare.
    Un abbraccio circolare.
    Elvira


  57. nicolina magnotta ( lomas de zamora , argentina )

    Buona domenica a tutte/i., e così sia, carissima Nonna universale, che le buone intenzioni palpitino in tutti i cuori, e preghiamo, che quelli che hanno le possibbilità lo mettano in pràtica,e magari cuotidianamente in piccole azioni, tutti dobbiamo fare che il mondo sia migliore….. complimenti Nonna Lèa, un carissimo saluto per tutte/i, ed a Voi, e lo estendo a Francesca!!!!! buona serata…… Nicolina.


  58. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca mi sono emozionata leggento le tue parole, non mi puoi capire quando sono amaregiata di tutto cio che sta acadento,mia cara una cosa ti voglio dire tieni dura e con tanta fede primo o poi le cose si agiustano me lo auguro, un grande abbraccio e tanti auguri a Nonna Lea beata lei le auguro ancora tanti di questi giorni,
    un bacione a te , tanti saluti a tutti in salotto.
    Francesca


  59. Fabrizio ( Roma , Italia )

    Carissimi amici, permettetemi di iniziare facendo gli Auguri a Francesca, anche se in ritardo, e me ne scuso, per l’onomastico…spero che mi perdonera’…
    Che dire…sono sempre entusiasta di riaffacciarmi in questo blog ch e’ un po’ come un’oasi di felicita’ circondato da splendide persone che in questi anni con Francesca ho imparato a conoscere e ad apprezzare.
    Nonna Lea e’ una di queste persone quasi una nonna acquisita, una persona deliziosa…e una scorpioncina come me :) ma anche altri come Erminio, suo fratello e rispettive consorti, Giuseppe Pampena solo per ricordarne alcuni ma sono tanti tantissimi e li porto tutti nel cuore.
    Quanto ai figli che diventano maggiorenni…beh…nemmeno io sono papa’ ma credo sia giusto lasciarli andare per la loro strada, fare esperienze, ma anche sbagli, perche’ in fondo questa e’ la vita, fatta di gioie e delusioni…ma The Power of Love, cantata da tanti artisti da Celine Dion a Hewie Lewis & The News solo per citarne alcuni, e’ la cosa che mai si interrompera’ tra madre/padre e figli ed e’ questa la cosa importante.
    Ogni volta che qualcuno avra’ a che fare con quel “ragazzo” state pur certi tutti sapranno da chi e’ stato creato…a buon intenditor…
    Un caro saluto a tutti di vero cuore.
    Fabrizio


  60. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Cari Amici , vorrei riportare un pochino di buonumore dopo le notizie così angosciose di cui tutti ci siamo fatti carico , abbiamo versate lacrime ed abbiamo pregato unitamente al Papa . Purtroppo la scia funesta non scomparirà mai se non si promuoveranno nuove leggi e disposizioni in tutta l’Europa .

    Per questo, nel ringraziare il caro Fabrizio dei saluti e dell’affetto che ricambio come fosse anche lui uno dei miei nipoti , vorrei strappargli un sorriso perché parlando di un giovane che se ne va solo—verso nuove strade non sa ancora se sarà ……

    MALANDRINO O CAVALIERE ?

    Lo chiamano Cavaliere Malandrino
    dal suo fare di ragazzo birichino
    che s’elettrizza per una canzone
    o per una poesia piena d’amore.

    Ama tutte le donne brutte e belle
    e le conquista col sole e con le stelle
    quando declama con foga appassionata
    tanto l’ammirazione o una trovata.

    Sa comportarsi d’antico Moschettiere
    per dimostrare d’esser Cavaliere,
    estroso e gaio al pari d’un giullare
    è sempre attivo e tutto lui sa fare.

    Dice freddure e pure cose pie
    senza scoprire le sue batterie
    di tutti è amico e sa tutti trattare
    per questo poi da tutti si fa amare.

    Nonna Lea
    l’estroversiana


  61. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimo Fabrizio,

    Sei sempre benvenuto, anzi, appena esce un video di Francesca, ormai la tua presenza è garantita e sentita.

    Hai ragione quanto ai figli, è vero, la madre è sempre la stessa, anche se vanno per un altra strada…

    Nonna Léa cara, hai scritto un inno a Fabrizio questa volta eh?
    Hai fatto bene, perchè se lo merita e perchè è vicino a tutti voi molto di più di chiunque di noi, beato lui.

    Certo una poesia scherzosa ci stà bene in questo período di amarezze che purtroppo dobbiamo sopportare senza poter far niente…

    Vi auguro ad ambedue una felice settimana. Baci
    Anna


  62. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Ciao caro Fabrizio , anch’io sono scorpione …
    ti ringrazio del bel commento che hai pubblicato con tanto di verità…mi piace che ci sei vicino in questo momento molto speciale per tutti noi: la partita del figlio che è diventato maggiorenne…il nido ci sembra vuoto … ma la mamma rimane felice perché come tu dici , in fondo questa è la vita.

    Carissima Nonna Lea: ti ringrazio della poesia che ci ha messo un sorriso sulle labbra , dopo tante brutte notizie che ci arrivano dappertutto !!!

    Marta.


  63. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    con il saluto a tutti! e con il permesso di Francecsa!! come ho letto vari interventi del programma RAI “COMMUNITY”,ieri per curiosita’ lo ho sintonizzato..e permettetemi un commentario..e’ un programma che poco o quasi niente e’ dedicato agli Italiani al estero..ieri per esempio a parte del intervento di una avvocata Matrimonalista che ha risposto a una e-mail di un Italiano al estero gli altri argomenti non credo che interessa agli Italiani al estero e’ un programma con una giovane e bella presentrarice..che presenta con il suo stile..ma secondo la mia personale opinione non ha copiato ne deve vedere niente com SPORTELLO ITALIA, SPECIE QUELLO CONDOTTO DALLA FRANCESCA,CHE E’ STATA LA AUTRICE E CHE VERAMENTE LO DEDICAVA AGLI ITALIANI AL ESTERO!!!
    SPORTELLO O GRAN SPORTELLO RIMARRA UNICO!!! questo “community” serve per riempire uno spazio e non invia un messaggio per gli Italiani al estero…e il solito avanzo che ci manda la RAI!!!! no comment!!!!!Auguri per il giorno dedicato alla scoperta di america che la RAI..forse non ci fara vedere!questa e’ la nuova politica della Rai,e i signori che vogliono essere votati alle prossime si riafacceranno!!!AUGURI!!!!


  64. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Ciao Francesca, come tutti sanno cinquant’anni fà, è caduta la montangna del Vajon , un grande sisastro, che poteva essere evitato, e due mila pertsone hanno perso la vita.
    Se i signori in comando avrebbero fatto il loro lavoro, quel disastro, non sarebbe successo.
    Poi ne sono successi molti altri disastri, per colpa di persone incompedente ho menefreghisti, come quello di tutte quelle persone morte, per le cattive condizioni delle barche, che non sono in condizione di navigare, ma i scafisti si prendono i soldi, e non si preoccupano della fine che fanno tutti gli imbarcati.
    Certo che il mondo è veramende cambiato, ho forse prima tante cose non si sapevono.
    Chissà se un giorno, questo mondo cambierà, lo spero…
    Saluti a tutti…..
    Francesco


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili