prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

venerdì, 1 febbraio 2013
QUE’ BELLO VOLVER A LA ARGENTINA!

“Chi si ferma è perduto” ed a quanto sembra mai come ora questo modo di dire mi si addice alla perfezione.

Mentre infatti pochi giorni fa stavo in tutta tranquillità organizzando la nuova pagina di servizio di ProntoFrancesca per rispondere nello specifico alle tantissime richieste di delucidazione da parte di molti di voi sul tema delle pensioni all’estero, ecco che mi arriva l’invito di partecipare a due importanti incontri con la comunità italiana di Mar del Plata e Buenos Aires in vista delle imminenti elezioni e della presentazione dei candidati del MAIE .

Secondo voi allora che cosa ho fatto?

Sapendo che avete imparato in questi anni di blog e soprattutto di Sportello Italia a conoscermi bene, non ho dubbi che indovinerete dove mi trovo in questo momento: a casa a preparare la valigia in vista di questa (veramente imminente) partenza.

Dico imminente perchè i due eventi in Argentina ai quali parteciperò e che vedranno la presenza di centinaia e centinaia di persone, sono la prossima settimana a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro.

In tutto questo fermento in vista della partenza c’è anche stata la realizzazione del video di presentazione del MAIE che sono certa vi piacerà molto e che vi mostro praticamente in anteprima a pochissimi minuti dalla sua pubblicazione su you-tube.

Perdonatemi quindi se  in queste ore non riuscirò a scrivere personalmente ad ognuno di voi come faccio sempre prima di un incontro, ma credetemi il tempo è pochissimo e se non mi sbrigo rischio di non fare in tempo a partire.

Ad ogni modo ce la metterò tutta anche questa volta per fare in modo che riusciate a saperlo, sia attraverso il blog sia attraverso il passaparola che sicuramente le care amiche di LAS VIOLETAS  non mancheranno di darsi l’un l’altra.

A proposito amiche mie, non credo sinceramente che riusciremo a fare il bis del bellissimo pomeriggio trascorso insieme  a maggio alla Confiteria.

So che mi capirete e per questo vi ringrazio anticipatamente per la comprensione; la mia permanenza sarà veramente molto fugace, ma non per questo meno intensa.

Inutile dirvi che se avrete tempo e voglia sarete le benvenute come sempre in quello che sarà certamente un pomeriggio molto emozionante, sia a Buenos Aires che a Mar del PLata.

Per me lo è sempre quando ho modo di venire ad incontrare la comunità italiana nel mondo.

Ho volutamente definito “la comunità” e non “le comunità” perchè aldilà del fatto che possa essere in Argentina, Brasile, Stati Uniti, Australia, Canada, Sud Africa e via dicendo per me la Comunità Italiana è ovunque unica e meravigliosa.

Aveva proprio ragione il caro Ministro per gli Italiani nel Mondo MIRKO TREMAGLIA  quando diceva che “quando si ha a che fare con gli Italiani nel mondo vuol dire innamorarsene per sempre ed essere innamorati per sempre vuol dire fare una battaglia fino all’ultimo giorno della propria Vita”.

Quanto mi manchi caro Mirko, ad un anno dalla tua scomparsa, avrei tanto oggi voluto incontrarti nuovamente proprio come quando anni fa mi concedesti un’intervista per il blog.

Avrei ora tante cose  da chiederti, di cui posso solo immaginare la risposta…

Pensando a Buenos Aires non posso non ricordare  MIRKO TREMAGLIA, che è venuto più volte in questa città  dove è stato accolto sempre in un trionfo plateale.

Tornando a me, vorrei veramente nel mio piccolo potere essere una piccola “spennellata di colore” in questo immenso quadro rappresentato da voi tutti.

L’affetto che ricevo è un qualcosa di smisuratamente bello ed anche se a volte  sono ripetitiva, lo so, non posso non ringraziarvi ancora.

Attraverso di voi i miei sogni si sono sempre avverati. Ditemi un po dove sarei io ora se voi non aveste continuato per tutto questo tempo con tanta tenacia ad incoraggiarmi?!

E’ un po come quando si è su un ring durante un incontro di box e si cade per terra. Pur non essendo un pugile, mi domando sempre cosa scatti nella sua testa per dargli la forza di rialzarsi in pochi secondi quando è lì sfinito per terra.

Le battaglie che ho condotto nella vita per fortuna non sono state mai fatte con i pugni veri, ma non per questo sono state meno difficili e dolorose.

Quando si è lì e si deve trovare la forza per rialzarsi, la frase che arriva urlata con forza dal cuore, da vicino o da lontano,  è come una scintilla che riaccende il motore permettendogli di ripartire, proprio come sto facendo in questo momento… Argentina, arrivo!

 

 

 

 

120 Commenti a “ QUE’ BELLO VOLVER A LA ARGENTINA! ”

  1. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL , USA. )

    CHE DIRE BUON VIAGGIO RIPOSATI E RILASCIATI IN VIAGGIO E’ LUNGO!

    COMPLIMENTI E TANTISSIMI AUGURI !PERO TANTI E TANTI ESITI E VERAMENTE SONO CONVINTO CHE I TUOI SOGNI SI AVVERINO!

    ANCORA AUGURONI E BUON VIAGGIO ! I SALUTI AGLI ITALO-ARGENTINI A TE UN SALUTO CORDIALE!!!! ANCORA BUON VIAGGIO!!! LUIS


  2. anna ( são paulo , Brasile )

    Brava Francesca!!
    L”Argentina può essere quasi considerata anche la tua seconda patria…

    Sono contenta che con la tua presenza potrai arricchire il time del MAIE, tanti amici hai in quel paese…auguroni.

    Quanto ai pugili, si alzano da terra perché sono portati alla lotta ed alla voglia di vincere, sicuri di uscire vittoriosi.

    Io non ho mai creduto, personalmente , che chi si butta in acqua per salvare lo fà pensando, lo fà per istinto di lotta e senza pensare al pericolo, ed è questo istinto che è di pochi che porta alle vittorie ed alle salvazioni e che fà gli eroi.

    Non stÒ distruggendo gli eroi, solo penso che il processo è questo.

    Tanti auguri, buon esito ed al ritorno, guerriera…

    bacioni e buon viaggio.
    Anna


  3. Natalia

    Buon viaggio e buon lavoro!!!!!!


  4. Luciana Cianfarani ( troy, mi , usa )

    Carissima, non e` contraddittorio al tuo essere saperti in qualche parte del mondo ovunque siano gli italiani e te ne siamo grati. Forse solo tu che hai capito cio` che noi all’estero abbiamo nel cuore potresti rappresentare e presentare al governo italiano quanto siamo stati e saremo importanti per il benessere d’Italia. Quindi un grande in bocca al lupo per le tue aspirazioni e un saluto ai nostri connazionali in Argentina. Calorosi abbracci. Luciana


  5. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    Benvenuta cara Francesca nuovamente in Argentina!
    Bella e gradita sorpresa averti qui con noi!
    Troveremo il momento per avvicinarci e stare al tuo fianco anche se la tua agenda sara piena!
    buon viaggio!
    ci vediamo

    ps. fa molto caldo a buenos aires, vestiti leggeri! invece a mar del plata la temperatura discende perche c’e il bel mare!

    claudia


  6. Maria ( Montreal , Canada )

    Cara Francesca,auguri per il tuo viaggio ,sono felice per te.
    Ti auguro un buon successo in Argentina e tutte le soddisfazioni che meriti.

    Un saluto caloroso a nonna Lea.
    Un saluto a tutti voi amici…
    Maria


  7. Vito Giarrusso ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca,
    tantissimi auguroni per il viaggio che stai per intrapprendere. Tu sei la vera e unica Ambasciatrice di noi italiani sparsi nel mondo. Sei una persona inistancabile, a ammireabile per tutto quesllo che fai , e continui a fare per tutti italiani !! Viva il MAIE.
    Un saluto a tutti i nostri connazionali che vivono in Argentina. Ti auuguro un grandissimo successo, e tutto il bene di questo mondo. Vai avanti a testa alta. Sei unica. Un abbraccio

    Vito Giarrusso


  8. Laura ( Colorado Springs , USA )

    A TE,
    Ambasciatrice di tutti gli Italiani nel mondo, auguro un Buon Viaggio e tanto successo! Lo meriti per cio’ che hai fatto e continui a fare per tutti Noi.
    Saluti ai connazionali nel mondo.
    Con affetto
    Laura Certano


  9. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Che gioia Francesca, Argentina ti ama !!! Benvenuta cara. ; )


  10. Sueli Franco ( San Paolo , Brasile )

    Brava Francesca!!!
    Buon viaggio e un grosso abbraccio!
    Sueli


  11. Ezio Laveriotti, (Manuel Antonio, Costa Rica)

    Hola Francesca! Dal momento che oggi si parla apertamente di politica dove posso trovare i curricula dei candidati MAIE per la mia circoscrizione, cioe’ Nord e Centro America? Come ho avuto modo di commentare con Riki Filosa
    i candidati (di tutti gli schieramenti) sono, per la stragrande maggioranza degli elettori, emeriti sconosciuti. Sicuramente saranno ottime persone ma, dal momento che ci viene chiesto di scrivere un nome, saperne qualcosina in piu’ non guasta
    Buon viaggio!
    Ezio


  12. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,
    sono felice di sapere di questo tuo nuovo viaggio in Argentina. Visto che in Argentina e’ estate non credo ti serva il maglioncino di cui fai sfoggio nel video girato a Roma, specialmente per via del calore con il quale i nostri amici argentini ti accoglieranno ancora una volta nella loro terra. Ti auguro un grosso successo personale e per la causa che hai abbracciato.
    Tu per me non sei un pugile ma un “Ercolino sempre in piedi”. Non fai in tempo a toccare terra che ti rialzi. Continua cosi’ che va bene.
    Un abbraccio,
    Giorgio


  13. Stefano Mollo ( Perth , Australia (Il Paradiso) )

    Cara Francesca,

    … non mi sorprende assolutamente questa tua “dinamicita’ “.

    So che avrai un successone nella terra della “parrilla” ed altre bonta’ gastronomiche, dove la presenza della Comunita’ Italiana e’ cosi’ importante.

    La vita e’ piena di sorprese, … non sai mai cosa ti tocca domani … e tutto puo’ cambiare in un istante.

    Buon viaggio,

    Stefano.

    P.S.: fatti assegnare un sedile il piu’ avanti possibile sull’ aereo: piu’ indietro sei, e piu’ rumore c’ e’. Fatti assegnare un posto sul corridoio, cosi’ puoi alzarti quando ti pare; possibilmente un posto in corrispondenza delle porte, perche’ cosi’ potrai distendere le gambe. Molte linee aeree permettono il check in online 24 ore prima e li tu puoi selezionare il posto che piu’ ti piace. Infine ricordati che se hai ancora fame dopo aver mangiato il pranzo/cena/colazione, ci sono *sempre* pasti in piu’ disponibili propio per quelli (come me) che fanno il bis. E, questo pochi lo sanno, in business e prima classe servono l’ espresso e non il caffe’ all’ americana; quindi, se vuoi un “vero” caffe’, chiedilo specificando che lo sai per certo … Di fronte alla tua decisione, non te lo negheranno …. soprattutto se sei Italiana. A me non lo negano mai. Ciao, Stefano.


  14. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Bravo Stefano, benissimo il tuo consiglio, e grazie a tutti per dare a nostra Francesca l´ stimolo che merita sua sfida…
    Sara un esito tottale !!! Lo auguro di cuore.
    Carissima Lea doppo parliamo del evento, bacione.
    Un saluto da Buenos Aires…
    Lujan


  15. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    FRANCESCAAA…………. che felicitá …….. BENVENUTAAAAAAAAAAAA baciiiiiiiiiii


  16. Alfonso Ronca ( Montreal , Canada )

    Carissima Francesca, sento un sollievo quando nel tuo scritto emana quella gioia e grinta che tu ci trasmetti come in quest’ultimo. Noi siamo felici quando tu sei felice. Che ci possiamo fare se ormai hai rubato i nostri cuori ? Io credo che le parole di Mirko Tremaglia, che tu hai citato, sono la tua forza e il tuo coraggio. Ti auguro un buon viaggio e tante belle soddisfazioni. Salutoni


  17. Maria ( Buenos Aires , Argentina )

    “Che bella idea…” Francesca con noi, a Buenos Aires!!!
    Che felicità rivederti e ascoltare la tua partecipazione al teatro!!!
    Ti accompagneremo e ci daremo un’abbraccio, come se il tempo non avia pasato!!!
    Baci e abbracci,
    Maria D’Alessandro
    Foro Inmigracion Abruzzesa


  18. Maria Sciortino ( Red Bank ,nj , USA )

    Francesca auguri di cuore a te, al pres Merlo al signor Augusto Sorriso ,che e’ una bravissima persona, e a tutti i menbri della MAIE Con l’augurio, che come te ,questo nuovo ,partito fara’ tanto per gl’Italiani nel mondo . Maria


  19. RALLI Lea ( Roma , Italia) ( Roma , Italia )

    Francesca carissima , sei sempre stata combattiva e lo sappiamo tutti e lo stai dimostrando anche con questo nuovo annuncio pieno di ardore e buona volontà .
    La tua valigia è sempre aperta per essere riempita velocemente non solo d’indumenti , ma anche di progetti pieni di finalità altruistiche, specialmente in favore degli Italiani all’estero che ti seguono con affetto da tantissimi anni perché la fiducia in te non l’hanno mai perduta e augurano sempre il successo di ogni tua impresa .
    Anch’io , seppure un pò sorpresa di questo viaggio improvviso, ma che era nel novero delle Manifestazione MAIE, mi unisco ai tuoi fans augurandoti ogni bene e tante soddisfazioni.
    Con tanto affetto buon viaggio e trionfale ritorno

    Lea Mina Ralli
    Nonna Lea l’Estro Versiana


  20. Giuseppe Pampeña ( MAIE-CTIM , USA )

    Buon viaggio! Boa viagem! Bonu iazzu Bon voyage ! Go dté tú slán

    Grazie Francesca per averci cullati nei tempi quando avemmo bisogno di un amore materno! e per rimanere tra noi anche quando come un brava mamma, non sapendo come sfamarci con l’amor patrio, hai trovato medoti di rimanere con noi, non come altri che ci hanno abbandonato alla balia delle onde per motivi egoistici!

    Grazie di cuore! Un abbraccio a tutti gli amici argentini, a tutti gli amici del Blog!!!!


  21. RALLI Lea ( Roma , Italia) ( Roma , Italia )

    Dimenticavo… reca il mio saluto a tutti gli Amici che incontrerai .
    Grazie a te e a tutto ciò che unitamente al MAIE riuscirai a fare di bene per i nostri connazionali .
    ti abbraccio
    Nonna Lea


  22. Rodolfo Cesarini ( Buenos Aires , Argentina )

    Carissima amica é un grandissimo piacere ricevere la notizia del tuo viaggio in Argentina. Ricordo gratamente la tua presenza al teatro quando il MAIE ti invitó anteriormente, e mi sono preso una pausa pensando e immagginando la signora Francesca Alderisi rappresentando a tutti gli italiani residenti all’estero. Lo só e l’hai detto molte volte che la politica non é fatta per Te, peró la tua personalitá é ideale per rappresentare a i miglioni di italiani immigrati. É una idea molto personale della cuale mi faccio unico responsabile. Chiedo scusa a Francesca e gli auguro una grata permaneza in Buenos Aires, Haré todo lo possible di assistere il 9 di febbraio.


  23. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    CIAO FRANCESCA !!! BENVENUTA SEMPRE IN ARGENTINA !!!

    CERCHERÒ DI VEDERTI A BUENOS AIRES , MA SARÀ UNA LOTTA PER ENTRARE IN TEATRO, DI SOLITO FANNO ENTRARE PRIMA LE ASSOCIAZIONI CON BIGLIETTO D’INVITO , POI IL RESTO ASPETTA FUORI E NON SI SA SE SI POTRÀ ENTRARE . COSÌ È SUCCESSO L’ULTIMA VOLTA CHE SEI VENUTA E CI SIAMO VISTE PER MIRACOLO NEL TEATRO .

    TI FACCIO TANTI E TANTI AUGURI PER IL TUO FUTURO E COME DICE NONNA LEA , GRAZIE PER TUTTO CIÒ CHE RIUSCIRAI A FARE PER GLI ITALIANI ALL’ESTERO .
    IMMAGINO CHE IL MAIE NON DIMENTICHERÀ I PENSIONATI CHE IN ARGENTINA NON POSSONO AVERE LA PENSIONE IN EURO CHE GLI SPETTA DI DIRITTO , VOGLIO CREDERE CHE FARÀ QUALCOSA PER METTERE FINE A QUESTA INGIUSTIZIA .
    SPERO CHE I NOSTRI CANDIDATI : CLAUDIO ZIN E RICARDO MERLO
    FACCIANO ANCORA MOLTO DI PIÙ PER I NOSTRI PENSIONATI .

    UN GRANDE ABBRACCIO E BUON VIAGGIO !!!
    TI ASPETTIAMO !!!

    LILIANA


  24. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Ciao Francesca,
    BENTORNATA IN ARGENTINA !!!!
    La comunità italo-argentina ti aspetta con le braccia aperte, scontando il tuo successo nei due eventi che vengono organizzatti dal MAIE…
    Anche se rimarrai pochi giorni a Mar del Plata, goditi questa bellissima città balneare in compagnia di tanti amici che hai già conosciuto nel 2008.
    Ti auguro un buon tutto !
    Un caro abbraccio, Marta.


  25. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Ciao Francesca, un altro viaggio? Come è bello viaggiare, veramente credevo che venivi qui , ieri ho appreppresa una notizia alla radio, che non ho capito bene il giorno, che qui al Colombus Centre, c,è una riunione per il MAIE, Per le prossime elezioni, ma non ho capito bene chi è che viene, per questa riunione, per il momento avevo quasi pensato che venivi anche te, ma visto che vai in Argentina, mi fa molto piacere, e ti auguro un buon viaggio e una buona campagnia per il MAIE.
    Certo che voto anch’io, se mi mandano il pligo, e spero che il MAIE andrà nel nostro parlamento.
    Francesca di nuovo buon viaggio, un saluto a te, ed a tutti gli argentini.
    Francesco


  26. Giuseppe ( Melbourne , Australia )

    Dear Francesca…
    Complimenti e Congratulazioni del tuo nuovo viaggio in Argentina,certo e bello volare e anadare a trovare una grossa comunita’ Italiana che ti aspetta a braccia aperte.Prima o poi i sogni si avverano ,Comunque ti auguro un bellissimo viaggio,eun saluto a tutti gli Italo-Argentini che ti fanno onore.
    Francesca ,Auguroni ,un abbraccio….
    Giuseppe xxx


  27. Lena Marino ( Melbourne , Australia )

    Cara Francesca, ti auguro un buon viaggio in Argentina, divertiti, che ti lo meridi,
    Un saluto a tutti gli amici di Argentina, e un forte abbraccio a te.
    Lena


  28. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca, ho appena visto il tuo video che mi è piaciuto molto. Scattante e coinvolgente!
    Sono contenta che verrai in Argentina. Se ti avanzerà un piccolo ritaglio di tempo ci potremo vedere, (insieme alle amiche di Buenos Aires) se no, lo stesso sara bello pensare che siamo sotto lo stesso… cielo! :-)

    Complimenti per il grande e interessante lavoro che state facendo tutti insieme a Ricardo Merlo e agli altri. Ovviamente vi auguro tutto il successo. Bellissimo il concetto di COMUNITA italiana nel mondo come un unico ente, un unico corpo.

    E anche la metafora del ring è perfetta. Descrive proprio quello che hai fatto e fai ogni volta che arriva una contrarietà o un problema. Non mi resta che farti tantissimi auguri, te li mando sempre, e vedo che piano piano si stanno realizzando tante cose forse inaspettate o mai immaginate, ma tu le sfide le sai raccogliere e dai il meglio di te, come sempre!

    Buon Mar del Plata e buon Buenos Aires! Buon tutto!!!
    Lucia


  29. Mariella Brogan (Stati Uniti)

    Carissima Francesca,
    Un altro lungo viaggio ma una grande soddisfazione essere accolta da tanta gente che ti vuole tanto bene. Son sicura che nel tuo bagaglio hai anche messo il tuo calore e amore per tutte le persone che ti abbracceranno in Argentina.
    Ti auguro un buon viaggio e tanto successo.

    Per favore dai un abbraccio a Mariel Lippi che ho incontrato alla conferenza MAIE
    in New Jersey.


  30. Salvatore ( caracas , venezuela )

    Exitos muchos exitos!!!!
    Sperando che gli italiani qui in venezuela parteciparanno e voterranno per il MAIE.

    Auguroni, Buon Viaggio!!!!! Buon Lavoro!!!


  31. Enzo Amara ( winthrop, Massachusetts , usa )

    Carissima Francesca,
    e da molto che non scrivo sul tuo blog, ma oggi mi sento in obbligo.
    Prima di tutto, spero che questo mio comunicato ti trovi in ottima forma e salute.
    A Maria Massimo, grande ispiratrice dell’ultimo mi brano “Grazie Mio Dio”, i migliori auguri per il suo compleanno, ieri 1 febbraio.
    Per favore, concedemi un’opinione personale.
    Leggendo quello che hai scritto, la tua partecipazione in Argentina, il tuo discorso per l’Onorevole Merlo, devo affermare che il tuo blog e’ diventato anche, un bollettino politico.
    Il tuo impegno e’ ammirevole e conosco il perche’ ti sei affiancata al MAIE.
    Ti auguro un mondo di bene e spero che i tuoi sogni si avvereranno.
    Ti abbraccio e rimango sempre un tuo carissimo amico ed ammiratore.
    Enzo
    PS. L’unica cosa che non ho ammirato dell’onorevole Merlo e’ che si nasconde dietro il movimento indipendente quando tutti sappiamo che e’ legato all’UDC e Casini. Che non si vergognasse ad ammetterlo ed andare avanti.


  32. anna ( são paulo , Brasile )

    Carissimo Enzo,

    Ho letto il tuo post.
    Certo grazie dell’informazione. Io personalmente penso che non sarebbe possibile entrare in una casa senza che qualcuno ti aiuti ad aprire la porta, tanto più una porta così imbottita ed ambita.

    Non lo sapevo ma lo immagginavo, e credo anche io che non dovrebbe vergognarsi, se non fossero loro sarebbero altri.

    Ma, per piacere, se non ho capito bene, spiegami.
    I candidati nostri non sono per votare le questioni interne dell’Italia, non sarebbe neanche giusto e nè l’obiettivo del loro seggio, dato da noi.

    Quello che ho capito io è che loro lottano per leggi che facilitino la vita di noi italiani all’estero, e, francamente solo per questo voto. Mai voterei in partiti locali che ignoro e della cui azione non ne sono partecipe nè beneficiaria.

    Detto questo, almeno è quello che spero io, in cosa potrebbe influire un partito o un nome se raggiungessero l’obiettivo in nostro favore senza le solite strade traverse della politica?
    Io francamente credo in questo, senò voterei in un partito, in un nome, che poi dovrei conoscere e non conosco…;

    Ma non é così? Ma allora sono d’accordo con te, che lo dica che questo signore, che questo partito sono disposti ad aiutarci.

    Era solo questo, mi piacerebbe tanto capirci di più.

    Un abbraccio ed auguri ancora per le tue belle canzoni.

    Anna


  33. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Ciao cara Francesca

    Contentissima di questa sorpresa, benvenuta !!!
    Ho guardato il Video, mi è piaciuto molto , breve, concreto e tu sei splendida!
    E come sempre che vieni alla Argentina, la comunità italiana residente che ti conosce bene, che sà quello che tu sempre hai fatto per tutti gli italiani al’estero, non soltanto di questo paese ma da tutto il mondo dove sono emigrati, ti accoglierà con tantissimo entusiasmo.

    Un piccolo accenno sul discorso di Enzo
    Caro Enzo, senza intendere o voler dibattere di politica e meno che meno di Partiti, soltanto a titolo informativo , dirti che seguendo il percorso l’Onorevole che hai nominato, è stato uno dei politici che sempre si è rivolto a favore dei connazionali al’estero, non tutti hanno dato appoggio alla causa.

    Cara Francesca, benvenuta alla Argentina, auguri al’ evento nella città di La Plata, come pure quello nella città di Mar del Plata, ed
    Intendo andare al teatro Maipo el 9 febbraio a Bs As.
    Un caro abbraccio e saluti a tutti gli amici
    Adriana


  34. LUIS Romagni C. ( Miami.Fl. , Usa. )

    Sr.Enzo il movimento MAIE nel suo statuto che ho profondamente esaminato non è un partito politico non si può dire per esempio di destra,di centro,etc le sue mete sono la difesa degli Italiani al estero,si preoccupa per i giovani per il lavoro e sopratutto per non fargli perdere la lingua,i costumi,le usanze,certo una volta al governo appoggerà il partito che metterà leggi che difendono le loro mete che sono le nostre,sia il partito che sia Udc,Ps,PLI ,Lega, e come saprai sono 169 lista più qualcuna ripescata,puoi immaginare il caos che ne verrà fuori,i rappresentanti Italiani al estero saranno 10 più 6, quidi solo non possono fare niente e si dovranno appoggiare a qualcuno che hanno una certa rappresentazione ,questa e’ la mia idea,e la mia conclusione senza polemiche! Saluti e buon viaggio a Francesca ! Saluti!


  35. roy ( sydney , Australia )

    Carrissima Francesca,
    che bello di risentir’ti cosi,….piena di entusiasmo e grinta per approfondire in Argentina, le candidature per il MAIE. me lo imaginavo che prima o poi ti chiamavano sul palcoscenico…..e tu con tutto il tuo splendore, hai reagito nell modo piu positivo ….. per prima cosa, non potevi non nominare il Grande Mirko Tremaglia, che quasi da solo ha riuscito a portare queste elezione nell nostro mirino
    e poi,….sei stata solo TE, che hai continuato questa lotta per noi,…. che solo ora ,con il grande visione di Onerevole Merlo ed altri, che ti stanno affiacando in questa lunga lotta. anche la presentazione poi rilassata su you tube, e un lavoro di alta precisione, specifo e puntualizza in breve…. gli obbietivi de la Lista MAIE.
    ovviamente perfettamente presentato da te, Francesca….. perche nessun altro poteva farlo meglio…. questo lo sapiamo tutti….!!!!
    Francesca,… da noi tutti qui a casa….. ti auguriamo un grande successo in Argentina, e speriamo che le tue porte….anche se pian piano,…. continuano ad spalancarsi per te. so bene che questo sara un altro viaggio di tocca e fuga per te,
    tanto ho visto come fai…. scendi da l’aereo e stai gia correndo al 100 a l’ora, con pc su la spalla e penna in mano….!!… pertanto il mio augurio per te in quesata occasione e di ‘buon lavoro’,…. perche quell’ che fai te….. e sempre ben fatto da perfezionista che sei…!!!!
    un saluto a tutti in salotto, e spero che queste elezione riescono a riolvere un qualcosa,… anche se,… come ha detto Luis (Miami),… con tutte le liste presente,
    sara un governo a multi-pluri partito…..spero di sbagliarmi….!!!!!
    Francesca,… come sempre grazie a te per questo spazio che dedichi a noi,,,
    ed ancora in piu, per quell sei te,… per noi…..un abbraccione forte
    er bacione nn manca mai
    roy.


  36. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA )

    con la buona domenica a tutti ed i saluti a ROY!!!!
    Quello che vedo,quello che leggo,la tv, etc il risultatdo delle elezioni in ITALIA e’ incerto,credo che nessun partido avra’ la maggioranza sia in Senato che nella Camera,quindi dovranno fare le famose coalizzioni con altri partiti..che per l’appoggio poi come e’ risaputo vogliono a cambio poltrone e cose varie,quindi ritorniamo al solito disco raiato..non ci sara’ un governo che potra’ far uscire la nostra ITALIA fuori della CRISI!!!!Ma non vediamo gli scandali che ci fanno vergognare di dire “SONO ITALIANO?”” ogni giorno ne esce uno!!! Certamente ognono di noi ha le propie idee e nella democrazia si deve rispettare..poi il voto e’ segreto e ognuno votera secondo il propio criterio! Francesca con la sua popolarita’e profesionalita dara’ una mano al MAIE,e speriamo che portino piu rapresentanti,perche credo che e’ l’unico MOVIMENTO che pensa agli Italiani al Estero!Non faccio propaganda la mia posizione e’ di INDIPENDENTE e al momento del voto votero’daccordo alle mie idee e d’accordo ai programmi del Partito che pensa di fare qualcosa per gli taliani al Estero,che siamo discriminati e dimenticati!!! un cordiale saluto a tutti LUIS!


  37. Enzo Amara ( Withrop, MA , USA )

    Carissimi tutti ma in particolare Francesca,
    sono consapevole di quello che ho scritto e affermo che Francesca ha fatto bene ad accettare il ruolo di madrina/portavoce del movimento dell’Onorevole Merlo. A lui voglio fare i miei migliori auguri per un successo per le prossime elezione, ma gli volevo ribadire, come sa Francesca, che ho un carissimo amico in USA che, tradito dal PDL durante le ultime elezioni, ha formato un gruppo INDIPENDENTE, chiamato “Insieme per gli Italiani”. Si chiama Salvatore Ferrigno ed e’ stato un parlamentare che si e’ distinto per le sue presenze ed invano porto’ avanti il discorso della doppia cittadinanza. Per l’amicizia che ci unisce da anni, ho deciso di appoggiarlo per le prossime elezioni, ma non per questo, e lo ripeto, spero che il MAIE potra’ unire tutti i rappresentanti dall’estero e portare avanti un’unica voce.
    Sono piu’ di 30 che da Boston seguo le vicende del nostro Bel Paese, e piu’ seguo le ultime settimane della campagna elettorale e piu’ mi viene da piangere ne vedere questi uomini di m..da, chiamati politici, come hanno ridotto l’Italia ed i suoi cittadini, che non arrivano piu’ a fine mese.
    Bravo Luis, mi e’ piaciuto molto il tuo scritto.
    Un abbraccio a tutti e buon lavoro Francesca, dove passi lasci sempre un raggio di sole.


  38. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Gent. ENZO sai che si. Oggi Buenos Aires e piu luminosa e piu fresca che di consueto. E per che Francesca e con noi… Dove va porta sua “luce”.
    Aldila della ideologia e una Donna per bene e questo e lo importante.
    Cari saluti amici.
    Lujan


  39. vito el tano ( como , ita )

    Mi querido amigo enzo,,,,,tienes racon es verdad que dices vos ,,,io sono un ragazzo italiano con la famiglia d origine pugliese,due anni fa ho avuto modo di vedere solo come regalo di laurea in archeologia come se foossi un porteno ho visto la meravillosa capital federale dai mille volti e dai monton de problemas,Purtroppo avrei voluto vedere el distretto della provincia di luijian splendida colonia del 1755,,,pero per motivi di tempo ed anche economici sono stato a cabrera nel cuore del nazionalismo gran pueblo argentino salud,,erasno raccolte molte realtà studi televisivi,collegio de los jovenes argentino,la sinagoga e dopo il passaggio a livello l autostrada e il parco.Posso capire i sacrifici perche ho voluto solo pagare in pesos e ho preso anche i mezzi pubblici conoscendo mille storie anche di giovani paraguani o d italiani con le belle case raccontavano i tempi d oro e avolte l insicurezza nelle strade poco illuminate.Mi piacerebbe volver come archeologo non è facile e spesso mi hanno detto in italia sopratutto in lombardia di non credere ma io ho lasciato il cuore so che è difficile ma su molti aspetti è come la puglia.Starei ore ad raccontarti addirittura anche quando chiamavi all interno dell argentina e sbagliavi numero ti invitavano a casa loro ma senza macchine e mkigliaia di kilometri .se qualche argentino sa dove posso spedire i miei curriculum in qualche gaslleria d asta o nelle officina de investigacione sarei molto felice,,il consolato non puo aiutarmi e in italia si sta assistendo credimi sopratutto in puglia una povertà brutta con rapine in casa a mano armate


  40. vito el tano ( como )

    Dalle infinite sfaccettature della fine della calura portena,,non dimentichero mai il porto de la boca,, e le sue strade lastricate e i pochi grattacieli e tante case belle basse e grandi, mille cartelli pubblicitari a volte molto simili all italia del sud e a volte molto israeliano ,,,certo anche a un supermercato un inflazione alta non mi consentiva di strafare ma ho visto anche nei cartoneros propio perche ero a palermo soho avevano un educazione e mille speranze di bimbi ebrei molto ricchi con i fuoristradi che vivevano felici e cantando anche l inno argentino o i grembiulini azzurri,,mi veniva in mente la mia mamma che fa in italia la maestra di scuola materna,,,ma alzandosi al mattino presto mi veniva in mente la puglia un clima dolce e mite,,e per casualità ho visto anche la famosa vija o villa erano delle case bunker tutte a un piano con finestroni molto grandi e un salone grande con sopra una scala di ferro portavano alle camerate,,e una porta blindata,,naturalmente esesndo a cabrera e al mercato della pulgas era una casa su un terreno famoso agricolo,,no di certo le tristi storie che ho sentito e che mi sconsiliavano di andare ad avelleneda inizio della provincia,,,,


  41. vito el tano ( como , ita )

    Sarebbe stato bello conoscere ancora di piu le varie comunità di immigrati anche dei pescatori di caminito o tristemente le ragazzi madri di soli 14 anni ,,,io lo posso constatare che spesso le storie sono simile alla terra d origine dei miei ,viaggi speranze come fu l argentina nuovo mondo tutti nelle ferrovie molto pigre percorrono le infinite pampas e le terre ricche,,,le pensioni come dicono gli italo o i nuovi latini basse ma la gran parte statali,,,,La realtà che parlo è il salento lecce anche lo stesso sistema sanitario è tutto a carico del cittadino,,ma non dimentichiamoci che ce un detto L ARGENTINA ES LA HERMANA DE LA ITALIA DE SUR,,è lo stesso obelisco borbonico il traffico intenso ricorda la plaza de majo e la sua callao piu grande del sud america


  42. vito el tano ( como , italia-lombardia )

    MI Querido amigo enzo,,vos tienes racon,,,el lindo puerto de la boca y el tanguero de caminito en riquelma y pobreza de los pescadores de la boca alla me ennamorè de todo in malo y buena suerte,,,,,io ho avuto modo di vedere la capitale federale, due anni fa,,certamente anche luijian è un bellissimo pueblito del 1755,, come d i famosi frutteti e allevamenti a avelleneda e san fernando in poi purtroppo non ho avuto modo di vederlo sia perche ho avuto poco tempo a disposizione e anche economiche,Certamente ho avuto modo pagando in pesos un caro vita,,,,,io ero a cabrera ma ho visto bene anche la recoletavicino a chacarito dopo il passaggio a livello delle pigre ferrovie tba,,,ho constato pur essendo in un antico barrio che è anchee la via della movida portena e dello shopping tante sfaccettature di tante storie di chi ha fatto fortuna nelle officine meccaniche ed edilizia e chi è il nuovo sud americano ma in tal caso anche se non conoscevi sia per strada che p er telefono o sbagliavi il numero l invito ad andare a casa era sempre aperto cosi come i cartonero o piquetero che erano molto educati e mostravano la bandeja e il sole sempre sorrridente come le terre fertile e riccadove non erano italiani ma mischiati a due passi dell avenida santa fe e corrrientes c erano la sinagoga a 100 metri gli studi televisivi dellla televisione nacionale,l università cattolica e uno dei piu grandi parchi che collega all autostrada nazionale,,è stata una bella esperienza purtroppo anche in italia io ho 30 anni e sono laureato in archeologia i miei come mia mamma venuta dagli anni 70 al nord per poter fare la maestra di scuola maternae mio papa per avere i famosi diritti che giu nel sud est non esistono ma che in arg c erano poi tolti via,si le pensini basse pur statali sono rimasti i famosi 150 pesos ma per un giovane come me cercare come archeologo o assistente di scavo o un semplice operaio in italia non si riesce mentre la in argentina se solo avessi avuto un punto d apppoggio o a chi spedirle sarei molto piu gratificato,,ho fatto anche il cameriere nn dichiarato per poter fare il famoso viaggio di volver en buenos aires


  43. vito el tano ( como , ita )

    Si potrebbe benissimo percorrere la historia argentina come anche altri stati molto affascinanti come la costa rica unico stato ad non avere l esercito ,solo se un italiano come i lombardi vanno di persona puoi constatare a buenos aires come nel barrio di completamento edilizio la a cabrera mi facevo dare come sopranome el tano ma per convenienza dicevo che stavo da uno tio don hugo che aveva una fructeria perche se non si è un po gauchi come era lui è difficile capire como es el porteno realmente,,pero ad esempio non dobbiamo dimenticare chi ha combattuto per la historia argentina cabrera,simon martin e l imponenza della callao e dell obelisco,,lo so non possiamo solo illuderci di un peronismo riformato o Rivavida il primo presidente e nemmeno che la giustizia sia equa ma la cosa che non dimentichero sono le file senza distinzioni all aeroporto dovevi compilare tutte le generalità e il motivo della visita anche li aiutato senza chiedermi chi fossi o anche le simpatiche campagne mentirose della municipalidad di menen e i bimbi con i palloncini mi davano i biglietti d invito elettorale


  44. anna ( são paulo , Brasile )

    Caro Vito El Tano,

    Ho letto il tuo lungo esposto sull’Argentina. Certo non é la mia realtà, io vivo in Brasile, ma ci sono molte somiglianze.

    Comunque conosco una parte dell’Argentina, anche i Pampas, città vicine a Baires, Bariloche ed altre, l’ho girata parecchio tempo fà.

    Parli anche del tempo mite, ma comunque in Argentina c’é anche l’inverno gelido, le estati bollenti, le vie caotiche, i pericoli nelle strade nelle grandi città, come in quasi tutto il mondo.

    Credo che dovresti tornare in un modo meno idealistico. Questo non perchè non sia magnifica Buenos Aires, senz’altro lo è, ma perchè l’emigrazione è un cammino doloroso anche quando coronato di successo., e quando lo è.
    Il paese mi sembra stia traversando un periodo difficile, non è certo, a mio vedere, il momento di fare un passo così.

    Comuqnue capisco che la tua situazione in Italia ti stia deludendo e tu veda nel nuovo paese un futuro che, spero , tu possa trovare, ma come dicono i brasiliani, nel caso “non andare con troppa sete al pozzo”, sempre dovrai trovare lavoro, alloggio, e riparo dalle intemperie, questo in qualunque paese, sono necessità primordiali.
    Se hai lo spirito per non vedere solo le bellezze della Ricoleta, del Palermo, della bella piazza come dici te, e sei capace di affrontare le grandi difficoltà che ti aspettano, e allora, bene, ma io se fossi te tenterei paesi più vicini a te, nel proprio territorio europeo, la Francia, la Germania, sarebbe più facile ne hai diritto ed hanno forse lavoro nel tuo campo, l’archeologia dici, no?

    Bè, ma penso che qualche argentino ti dia migliori spiegazioni, io parlo da semplice emigrante, sia in quale paese nuovo sia.

    Un abbraccio e buona fortuna
    Anna


  45. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    Comincio per salutare alla padrona di casa che aspetto gia sia arrivata alla nostra bella ARGENTINA………….mio caro VITO, non sai quanta tenerezza mi ha dato leggere i tuoi commenti…….vedo che ti ha piaciuto tanto una cosa che é reale…….in genere la gente é molto aperta e simpatica……e si puo aiutarti ti aiuta…….problemmi…….ci sono in tutti i paesi!!!!!!!!
    Io ti chiedo…..se vai all´elenco dei contatti amici di Francesca…….mi troverai come Maria Rosa di Luján ……. cosi vedo se posso aiutarti …… io ho i miei parenti a Gallarate …….. e un amico di fb. di Arona che é geologo forse ti puo guidare……aspetto un tuo mail!!!!!!!! anche mi puoi trovare sulla pagina facebook Caritas Jauregui ……. puoi mandarmi un messaggio privato…….grazie FRANCESCA………..e BENVENUTAAAAAAAAAAAAA
    Tanti saluti amici!!!!!!!!!!!!!!


  46. IOLANDA MENNILLO ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    mia cara Francesca ti mando tanti auguri per il viaggio e buona fortuna per quello che stai facendo .gli amici iltaliani ti faranno sentire a casa come sempre perche sai che noi ci teniamo tanto a te un forte abbraccio a te e tutta la famiglia del blog ciao good luck da me iolanda


  47. RALLI Lea ( Roma , Italia) ( Roma , Italia )

    Cara Maria Rosa, la tua solidarietà non si smentisce mai ed anche Vito troverà in te un’amica sincera pure con le difficoltà che in tutto il mondo sono sempre presenti… Ma chi , come te, Caro Vito, è ben preparato ed ha voglia di emergere , percorrerà sempre le strada più giuste e sicure per raggiungere le sue mete.
    La nostra Francesca ne è un esempio lampante! per questo ti diamo il benvenuto , in questo suo Salotto virtuale, dove tanti Italiani espatriati si ritrovano e raccontano le loro odissee di esistenze combattute e vinte quando erano giovani come te e da cui tutti possono attingere forza e coraggio .
    Auguri infiniti a chi lotta e a chi …NON MOLLA!
    Saluto tutti col mio abbraccio circolare

    Nonna Lea l’ EstroVersiana.


  48. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    I SALUTI CORDIALI A NONNA LEA CHE NON MOLLA E SBOCCERA’ COME UN FIORE IN PRIMAVERA!!!! AUGURI E TANTA SALUTE NONNA LEA!!!!!

    RIDERE DICONO CHE FA BENE ALLA SALUTE! vorrei parlare di elezzioni in Italia ci rimborsa il IMU,io gia’ho prenotato un volo 1 classe per riscuetere e magna bene! ma se studiamo le liste 169+ripescaggio mi pare un orticello dove ci sono vari ortaggi..la FINOCCHIARO non fa la Bidella (che lavorano) Monti dice che non ha messo le tasse e pero’ molte famiglie non arrivano a fine mese,BerlusconI dice che nel Milan ce’ una “fACCIA NERA ++”E PER NON FARLA LUNGA NEL ORTO CE’ DI TUTTO..FINOCCHI,MELANZANE,CITRIOLI,…IL risultato delle elezioni incerte..gli Italiani sono stanchi anche di andare a votare e sentire tante balle e promesse elettorali!pero’ ce una novita. la RAI ogni ora spiega e reclama come botare GLI ITALIANI ALL’ESTERO,(ci hanno preso per ignoranti) pero’ mi domando di chi e’ stata la idea di mettere tanta propaganda e sicuro che qualche partito ha bisogno dei SIGNORI che arrivono dall’estero 10+6 che fanno bisogno al momento di votare una legge!!!! questo e’ solo per farsi una risata!!! Buona giornata!e buona permanenaza alla VIP FRANCESCA I N ARGENTINA!!! SALUTI!LUIS.


  49. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    mi sorrego “botare”= VOTARE!!!!! e aggiungo si sono ricordati degli Italiani all’Esrero con questa propaganda!!! perche non ce’ nessun programma dedicato agli emigranti,ed ai giovani studenti che stanno studiando fuori dell’Italia e che hano meno di 9 mesi quindi non iscritti all AIRE gli hanno negato il voto!!!!(sentenza di un tribunale) ne ce rimborso spese per un eventuale rientro i Italia!!!NON MI PARE GIUSTO!!! SCUSANDOMI VI SALUTO!! LUIS!!!


  50. victo el tano ( como , ita )

    HOla mi querido amigo Luis

    purtroppo mi rendo conto pur vivendo al confine con la svizzera ce una forte discriminazione a parte chi è di campione d italia una delusione della politica,la cosa è ovvia lo sto vedendo io stessoo che sono un archeologo o fare un semplice operaio di museo non si cava niente solo lavori saltuari che vanno bene per partire dall italia figuriamoci la politica all estero,,avra tanti difetti il sud america il costa rica sono d esempio per i ricercatori e archeologi


  51. anna ( são paulo , Brasile )

    Sig. Luis Romagni


  52. anna ( são paulo , Brasile )

    Sig. Luis Romagni.

    Anche io stò sentendo per la millesima volta la spiegazione di come votare per i cittadini italiani all’estero.
    Veramente si credono che non capiamo niente, e fino ad ora, oggi è già il cinque febbraio, non ho ricevuto assolutamente niente, e nessuno dei miei ha ricevuto nessuna busta.

    Non sò se sia un onore che ci dedichino tanta attenzione, ma forse farebbero meglio a lavorare un poco invece di mandare in onda tanta propaganda. Alla fine mettere un voto in una busta e chiuderla e mandarla in consolato non è proprio un operazione da FBI.

    a parte che noi qui votiamo da anni elettronicamente, metto tre numeri su una macchinetta, schiaccio un bottone ed è fatta. Milioni di voti, qui è obbligatorio votare, ed ecco che durante la prima notte già sappiamo i riusltati, niente buste e bustine dentro alle buste delle bustine minori nelle maggiori, ahahaha, insomma, a parte questo, voto come? E chi si mette in fila sotto il freddino che già ci ha sorpresi con pioggia fine davanti all’ospitale consolato che almeno qui, ci lascia in marciapiede con le macchine ed autobus che ci ronzano sotto il naso, fuori i passanti che devono per forza passare dal marciapiede se non vogliono suicidarsi?????????

    Chi affronta le fronti corrugate degli argumeni di guardia nella porta del suddetto, dove entrare è proibito senza un passaggio sudato per,. alle volte, due giorni?

    Ebbene, io no, non ho l’età.

    Un abbraccio
    Anna


  53. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Anna,

    ed io che credevo di essere l’unico a non avere ancora ricevuto il mio plico per votare!

    Bello l’appunto sulla spiegazione del come fare a votare. Certo che i nostri “professori” hanno fatto tesoro del vecchio insegnamento romano che dice “repetite juvant” e lo fanno anche con il canone RAI (mi sorprende che tu non ne faccia menzione) nel rammentare ai cittadini di madrepatria (che cosa centriamo noi all’estero non lo so) che la data per il pagamento del canone e’ scaduta e chiede loro se possono essere cosi’ gentili da pagare con una leggera sovratassa.

    Qui le cose sono un po’ diverse: prima ti mandano la fattura a casa. Se non paghi entro i termini ti mandano una seconda fattura maggiorata di interessi e penalita’. Poi ti tolgono il servizio e ti mandano in tribunale senza spendere un soldo in solleciti televisivi…. e lo fanno pero’ sempre in modo molto cortese!

    Italiani, sveglia che e’ ora!

    Un abbraccio a tutti,

    Giorgio


  54. anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Giorgio,

    Che pretensione la tua di essere l’unico scelto…ahahahaha

    Non ho menzionato il canone RAI perché non lo pago qui. Certo mi sono divertita con quel continuo supplicare che pagassero il canone entro e non oltre…e che non lo dimenticassero…
    Io non sapevo si pagasse, ora lo dico seriamente.

    Sai, qui c’è la TV privata che vende paccotti, NET, sky, ed altre, tu compri quel che vuoi e paghi d’accordo. Se non paghi ti slegano la TV a cavo, ma sono privati e niente a che vedere con la RAI.Resti coi canali locali.

    Anzi, il guaio è che le TV straniere, incluso RAI, sono parte di un paccotto, allora purrtroppo se voglio tirare la RAI perdo anche la TV francese, spagnola, che sono molto buone. non posso escluderne una sola.

    La fattura del tutto incluso CCN, HBO, dISCOVERY ECC.ECC. viene a casa ma và anche direttamente in banca per debito automatico, solo ci dò un occhiata e la conservo.
    Semplice così.

    Un abbraccio e vai al consolato a prendere le tue nnnnnn buste che come hai visto hanno spiegato come usare anche per i sordi.

    Anna


  55. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    Carissimi ANNA, GIORGIO,VITO !

    PER VOSTRA INFORMAZIONE il Consolato Italiano di Cacaras ci ha mandato un foglio da riempire per poter votare in Italia che si chiama ‘MODULO DI OPZIONE” lo abbiamo richiesto il giorno 12-1-2013 ed e’ stato LETTO oggi 5-2-2013 d’accordo a un mio sistema che quanto leggono el email automaticamente me lo comunica!ADESSO VEDIAMO CHE RISPONDERA E QUANTO!!!! COSI CARI AMICI FUNZIONA IL CONSOLATO!I PLIGHI O BUSTE MOLTI NON VENGONO RECAPITATI E VOTANO DENTRO DEL CONSOLATO,LA ULTIMA VOLTA MI SON PROCURATO LA DOCUMENTAZIONE PERTINENTE!!!E QUESTA VOLTA SARA’ UGUALE NON CE’ TEMPO CE DI MEZZO CARNEVALE E TUTTO SI PARALIZZA!Guardare i TG oggi pare che ce un accordo tra MONTI e Bersani,e Silvio che ha detto e lo ripeto dice che nel Milan ce’ una “FACCETTA NERA” e dice che tiena 10 punti sopra a tutti..io sinceramente li vesterei di Arlecchini e di Pulcinella perche’ la farsa e’ interessante!Per Vito purtroppo entrare in Usa con la sua specialita’ non credo facile!!! Bene votate e votate bene come informazione e senza propaganda il MAIE HA LA POSSIBILITA’ nella ciecoscripcione SUDAMERICA DI POTER AVERE 4 DIPUTATI E 2 SENATORI!
    LE MIEI SONO SOLO APREZAZIONI PERSONALI!!! scusandomi vi saluto LUIS!


  56. anna ( são paulo , Brasile )

    Carissimo Luis
    Grazie dell’informazione, ha ragione, c’è il carnevale di mezzo.

    Lo conosco il sistema di comunicazione di lettura automatico, lo ricevo sempre da un amico ed a volte per scherzo rispondo no e non gli confermo, ma è ottimo per sapere i tempi che la persona legge. Quanto tempo!!!!

    Oggi è già praticamente il sei, ed è settimana corta, il Consolato solo apre determinati giorni e solo poche ore…proprio vedrò cosa riesco a fare, almeno che si votasse da loro, ma come saperlo??Vedremo.

    Le apprezziazioni personali sono valide e già sono state date da altri, ora è votare.
    Auguri
    Anna


  57. enzo ( punto fijo , venezuela )

    francesca + maie exito sicuro auguroni


  58. Burnett ( Brooklyn , United states )

    Buongiorno,Francesca


  59. vito el tano ( como , ita )

    querida anna da sao paulo,,
    quello che dici è vero ma non si puo dimenticare e gli argentini lo sanno benissimo di chi ha creduto e ha combattuto come in brazil per i diritti che in italia per egoismo non vogliono capire quello che vive il sud america.Potrei parlarti di ore anche delle favelas della saudage brazil o la rua augusta completamente cambiata da quando era capitale del caffè,,mi rendo conto ma ho visto tante persone che dicono che hanno cuore la tua situazione e invece è come dicono gli argentini è un continuo ciarlare senza poi arrivare come è successo con la mancata municipalità e le ferrovie ,io ho constato e posso capire benissimo il caro vito ma vivendo a confine con la svizzera ti posso dire che un semplice caffe costa 2 euro a zurigo e non scendono di un solo real o pesos,,la è la furbizia e spesso anche il poco stipendio rende l argentino a volte molto razzista con i boliviani e peruviani,la differenza qual è che la svizzera se parli di settore che non è il mio caso quello che ti aspetta ti da e sei considerato come persona sempre se fai il frontaliero come chi è cittadino svizzeroh a tutti gli aiuti,,,,ma non è come mi dici te per il sud a merica la svizzera tutte
    rose e fiori,,,tanto è una vecchia storia e nessuno di certo mi spiega a differenza di chi è commerciante come aprire un impresa archeologica


  60. victor ( Como , ita )

    Effettivamente, rivolgendomi sempre ad anna e anche a moltissime persone in generale,posso capire che ogni suo statopha i suoi problemi pero la questione italia lascia ancora piu delusi,,voi siete delusi perche si ricordano solo per i voti,nessuno ci crederebbe certo tu come un argentino puo dirmi che faccio in fretta a parlare da giovane sognatore, o turista senza vivere ,ma anchio voglio ma non riusciro sfatare il mito della città di como o del suo lago
    O meglio ancora partendo dai famigerati anni che i miei immigrarono pur realizzandosi nel nord ma vorrei evidenziare alle tante risposte superficiali che da
    le carenze dei beni culturali,se è normale in un paese.
    Spesso e volentieri chi vuole fare l archeologo o l assistente operaio non esistono apprendistato ma solo volontario a titolo gratuito,chi riesce ad entrare come operaio ha uno stipendio come un usciere comunale ma è difficile perche al collocamento non esistono figure museali ma dipende dalla soprintendenza delle belle arti che spesso usa in maniera poco professionale l operaio edile,poi per concludere le tarantelle simpatiche le fondazioni non prendono personale ma solo dipendenti gia che lavorano in comune come cuochi oppure solo i soci per le tessere e sostenere la fondazione o rivista,chi fa la ricerca è dipendente universitario o deve essere col dottorato e insegnare in universita e per giunta chi fa il vero lavoro pratico non si capisce a parte la guida turistica a che albo di professione è un po piu di un libero professionista e poco meno di un capo ufficio.Questo è solo un esempio e non parliamo di altro ,nessuno ci crede se non vede eppure la mia città è nominato molto bene per mostre ma non parlano che hanno solo una loro equipe o se hai fortuna devi essere british museum o non esiste niente ,,di sicuro la costa rica la trovo molto piu equa ed a mio parere una nazione d esempio


  61. victor ( Como )

    A mio parere anche il sistema politica dovrebbe essere come avviene spesso nei beni culturali a titolo gratuito,è un po una provocazione e in questo caso sono daccordo idealista ma molte cose funzionerebbero meglio perche sanno chi va li che è come quando vai fare il volontariato in croce rossa ma anche qui riguarda solo l italia perchè se si va in svizzera o altrove vengono pagati Secondo me facendo cosi i politici sanno già in partenza che non impone uno stipendio ma una semplice passione ma impegnativa al massimo si potrebbero ricoprire solo le spese dei manifesti o a volte anche le segreterie di partito,e i suoi collabioratori,,,ma un sindaco e un assessore secondo me no


  62. vito ( Como , ita )

    Posso concodare sempre parlando da quel poco che conosco ma vedendo bene la capitale che dal centro alla provincia ci sono forti distacchi e mi dispiace tantissimo che il sindaco o il governo ha portato i numerosi piquetero al ponte dell uscita autostrada la ruta de mar de la plata o sentire le violenze e insicurezza che molte persone lamentano anche nellle campagne indubbiamente il clima argentino a differenza dell equador o caraibi è capovolto dall italia,le correnti non sono miti come la puglia ma forti e a volte gelide se vai al famoso chubut vedi le balene,,io non le ho viste,,e chi lo sa se avro modo o sara un utopia,,,io preferisco come se dovessi scegliere se vedessi il brazil porto allegro santa caterina,o vorrei bene soffermarmi e capire anche li la situazione a mendoza o la bahia blanca e mar de la plata.


  63. anna ( são paulo , Brasile )

    Querido Vito,

    Mi dispiace che dobbiamo aspettare il ritorno di Francesca perché ormai ho cambiato mail e non lo trovi nella lista amici.

    Certo qui non è il posto per queste conversazioni, ma solo alcuni punti vorrei chiarire con te.
    Cominciamo dalla fine, sei archeologo, dici che nessuno sà informarti come aprire un impresa archeologica.
    Ebbene, non esiste questa possibilità, nè in Brasile, nè in Italia che io sappia.
    I reperti archeologici appartengono al paese e si é obbligati a riferirlo alle autorità quando si scopre qualcosa di interessante. Se ho capito cosa dici.
    Immediatamente passano agli archeologi professionisti del luogo degli scavi e quindi dell’Istituto, in genere Università, del luogo.

    Per esercitar ela professione qui, dovresti validare il diploma italiano, con gli aggiunti esami di lingua, di storia e geografia brasilian, insomma, di tutte le materie che non avete lì. Dopo di chè dovresti fare un concorso per una vaga in qualche università come ricercatore.
    Esiste anche la possibilità di fare il lavoro a scadenza, per esempio, sei mesi, ma non credo questo possa risolvere il tuo problema.

    Poi lasciami dirti che sei molto sognatore, io abito a due quadre della Rua Augusta, che è stata e che non é più quel che era, poi abitando qui, non ho nessuna voglia di avere le sensazioni terribili che tu menzioni, sia per qui sia per l’Argentina, le violenze ed insicurezze, ecc.ecc. Ma perchè?

    Dici che il caffè lì costa 2 euro, qui, paese del caffè, costa 3 reais. Ebbene, per avere un euro io ho bisogno di 2.65 reais, fai il calcolo te.
    Qui lo stipendio base, minimo non arriva a 600 reais al mese. Non si possono fare i calcoli in paesi diversi con monete diverse. Qual’è lo stipendio minimo a Zurigo? Qui tre reais per un caffè é molto, e sotto casa mia, in posti più scic come shooping stà già a 4 ed a volte 5, dipende dal posto.
    Qui ci sono molte persone che non hanno lavoro, ma molte proprio. Hanno voglia di dire del boom del Brasile, sarà il paese del futuro, ma per ora vedo gente chiedendo da mangiare nei bar.

    Insomma, non voglio essere scocciante, ma l’America in questo mondo globalizzato non é più l’america di un tempo. Ovvio, la mia opinione, ma è ciò che vedo io nel giorno al giorno del paese.

    Un abbraccio, non voglio farti perdere di animo, ma credimi, le cose non sono facili in nessun posto, cameriere qui, cameriere lì, credo le differenze siano minime. Ma spero qualcuno ti faccia vedere strade migliori, io non sono molto capace. Auguroni
    anna


  64. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    CARA FRANCESCA ,
    HO APPENA RICEVUTO IL PLICCO CON LE SCHEDE PER VOTARE , QUINDI MI SONO RIVISTA IL VIDEO , DAVVERO MOLTO INTERESSANTE , MA SPERO DI CUORE CHE I NOSTRI CANDIDATI MANTENGANO LE PROMESSE FATTE IN QUESTI GIORNI E NON DIMENTICHINO LE LOTTE DI TREMAGLIA IN FAVORE DEGLI ITALIANI NEL MONDO.
    SPERO MIA CARA DI POTER ENTRARE SABATO AL TEATRO MAIPO , CI SARANNO DI SICURO MOLTISSIME PERSONE , ANSIOSE E FIDUCIOSE COME ME .
    CARA FRANCESCA , TI FACCIO I MIGLIORI AUGURI PER IL TUO IMPEGNO , TANTI AUGURI AL MAIE E CHE IL VOSTRO LAVORO SIA PROFICUO AL MASSIMO. MI AUGURO CHE RICEVIATE TUTTA L’ENERGIA POSITIVA DEGLI ITALIANI NEL MONDO.

    UN GRANDE ABBRACCIO
    LILIANA


  65. anna ( são paulo , Brasile )

    Carissimi,

    Alleluja, si sono ricordati di me dopo anni di ostracismo…

    Ricevuto oggi il plico del Consolato per le votazioni, just in time per il carnevale…

    Non sò cosa sia successo, ma esisto…

    Anna


  66. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Carissima Anna celebro che esisti. Auguroni !!!

    Lujan


  67. anna ( são paulo , Brasile )

    Carissima Lujan

    grazie mille, celebro anche io la mia rinascita per la terra Patria mia…

    Descartes diceva “penso, dunque esisto” io me lo ripetevo sempre, penso, penso penso, ma non esistevo …ahahahahhaha, cominciavo ad avere i miei dubbi,k figurati ce ho anche pensato che anche le piante esistono e non pensano, quindi /descartes si é sbagliato….ahahahahahha

    Almeno mi diverto un poco dopo tanti nervi.

    bacioni
    Anna


  68. Michela ( Maceió , Brasile )

    Cara Francesca,

    spero che il tuo viaggio in Argentina stia superando tutte le aspettative e ti auguro anche un ottimo rientro in Italia.
    A presto.
    Un grosso abbraccio,

    Michela


  69. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Anna, le pianti non hanno bisogno del pensiero, sono amabile cosi
    con l ombra, il profumo, le forme, i frutti e tutto sensa il pensiero. Tu lo sai meio che nessuno in tuo bell Paese. Ogniuno ha suo posto nel cosmo.
    Buona fortuna e un bacione.

    Lujan


  70. anna ( são paulo , Brasile )

    Brava Lujan,

    È vero, le piante non hanno bisogno di pensiero, sono meravigliose così…

    Lo sò, ma mi hai fatto venire la voglia di essere una di loro, arrivano belle e pronte e meravigliose, noi invece a mala pena riusciamo ad approssimarci, a volte, certo, la voglia è venuta…

    bacioni
    Anna


  71. Michela ( Maceió , Brasile )

    Ciao Francesca,

    a proposito di elezioni, ieri è arrivato il plico con le schede ma è arrivato solo io mio, quello di mio marito no. Ho già avvisato il Consolato di Recife da cui dipendiamo e aspetto una risposta.
    Un abbraccio,
    Michela


  72. Elvira ( SALERNO , Italia )

    Carissima Francesca,
    e amici tutti del blog, stavolta ho il grande piacere di scrivervi e salutarvi dalla mia città! Sono in Italia per visitare la mia famiglia, e, anche se fa proprio un bel freddino, rispetto al clima torrido lasciato in Argentina, devo dire che il calore di parenti e amici scalda a sufficienza.
    La sorpresa più grande, venendo a fare due passi qui sul blog dopo diversi giorni che non lo facevo, è stata scoprire che, mentre io dall’Argentina sono venuta in Italia, la nostra Francesca ha fatto, contemporaneamente, il viaggio inverso! La vita è bizzarra e riserva sempre tante sorprese, e mi sono resa conto che davvero oggigiorno le distanze non esistono, grazie ai mezzi di trasporto e a internet…
    Francesca cara, in ogni parte del mondo, da ogni parte del mondo, sei sempre nel nostro cuore, e grazie per tutto ciò che fai per noi Italiani residenti all’estero! Buon viaggio e buon tutto!
    Un abbraccio a te, a Nonna Lea e a tutti gli amici del Salotto Mondiale!
    Elvira


  73. Mariel ( Buenos Aires , Argentina )

    05feb13 a Mar del Plata, Buenos Aires, ARGENTINA.

    FRANCESCA ALDERISI ha partecipato alla presentazione della candidatura a deputato per il MAIE di Marcelo Carrara, un italoargentino, consultor dell’Emilia Romagna, che pur essendo molto giovane lavora da parecchi anni nell’associazionismo. FRANCESCA ha reso l’incontro ancora piú amichevole, trasmettendo nel suo discorso, ancora una volta e dovunque si trovi, l’amore per gli italiani nel mondo :) presente nel suo sguardo e nella sua eterna voglia di fare! per noi, CON NOI!

    IL MAIE é l’unico partito che ci menziona nel suo nome, conta su di noi, noi per fortuna abbiamo l’opportunitá di sceglierli =)

    GRAZIE FRANCESCA PER ACCOMPAGNARCI!


  74. vito ( Como )

    Grazie Anna ,,,sei stata utile,chiaramente ho voluto anchio evidenziare e sfatare il mito del lago di como, che a volte puo essere molto peggio che li e credemi che sono stato a contatto con tutti i ceti e posso capirti poi ti diro l effettto ora italia e il dispiacere che emolte persone italiane vivono accontentandosi per l elite di pochi . Partiamo della professione archeologo ci sono tante cose che solo una persona come chi lavora nell ospedale o scuola come bidello sa benissimo come sono entrati no di certo per titolo ma per i piani dell ufficio di collocamento che a volte possono applicare solo in italia no perche erano qualificati come spesso ho visto in argentina o israele e lo pretendono ma cassa integrati ,anzi ancora piu deludente perche l archeologo e pochi lo sanno possono avere oltre che la ricerca e qui nasce l equivoco una loro impresa cioè per conto dello stato lui segue li scavi e sono delle srl o spa,,questo è il punto o il dramma,,e poi se parliamo degli usciereiche anche qui i decreti dicono una cosa e poi scopri che sono entrati i cuochi del comune,,,e allora e un incubo non un sogno,,e spero che in costa rica non seguono i pessimi esempi italia


  75. vito

    Naturalmente io adesso non voglio rivolgermi all archeologo che purtroppo non è un mestiere facile e non si puo fare con una triennale l da nessuno parte ma sfatare il mito di chi segue mostre o i famosi guardiani museali o operai di sovrintendenza parliamo di loro,,,,,


  76. vito ( Lombardia , ita )

    l america posso capire in tutti noi come in un sud americano ce idealismo come anche l innamorento pur stupido ma importante di persone e luoghi come spesso succede a loro visitando l italia o la voglia di perche lo vista e ti faccio presente che sono andato in giro senza una guida turistica e non avevo nessun euro mio padre mi ha dato la moneta locale rapportato con uno stipendio di un mese loro, e ho visto forse normale la galoppante inflazione,ho potuto vedere propio perche fisicamente essendo origine meridionale potevo sembrare latino o arabo piu chiaro cose che sara difficile per la grande città di qualsiasi stato che non è canada o costa rica ,,io ho voluto anche pur essendo stato felice evidenziare i pregi di un popolo che non è belen ma i veri padri argentini pur generali martin,,come dice lo stesso inno argentino y el sol,,ho voluto evitare i pregiudizi dei porteni e le colpe che danno ai braziliani dei mali di buenos aires lo fatto per correttezza perche nel mio caso i braziliani sono stati veramente disponibili e non ho sentito l impatto di chi prova quando sei straniero,,,non è facile ma credemi che le ho viste davanti ai miei occhi pur essendo zone di ricchezza media prendere fuoco le auto,,certo che se non hai nessuno che ti consilia come avviene in italia vieni escluso


  77. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    ciao Francesca! come procede tutto???
    speriamo tutto ok!
    a buenos aires il clima e gradevole nonostante il caldo che in questi giorni non si fa tanto sentire, sicuramente a mar del plata sei stata impegnatissima come lo sarai anche qui,
    buon lavoro!
    claudia


  78. vito ( lombardia , ita )

    Un ultima cosa se consideri la svizzzera da miliardario si è come montecarlo ,, pero per un frontaliero o cittadino svizzzero hanno anche il mantenimento dei centri di accoglienza di rifugiati politici ,, lo stipendio non qualificatio variano ad esempio per quelli interinari sono da 3000 franchi da 1500 ma se vivi li la spesa ti costa s il triplo dell italia se in italia per una settimana non so ne spendi 150 euro come io ne spendevo 200 pesos quasi 50 euro a filo in argentina la solo a lugano ti costa il doppio,e devi considerare che un affitto puo arrivare a 9oo euro, a zurigo a 1500 ma guadagni 2100 euro ,,e poi devi pagarti un assicurazione infortuni e quella ospedaliera,,l unica cosa che costa di meno è la benzina,,se lavori in nero nell edilizia non hai diritto a niente non sei svizzero ma stagionale magari in italia si


  79. Michela ( Maceió , Brasile )

    Cara Francesca,

    il plico elettorale che mancava è arrivato con una rivista:” Insieme”.. è la prima volta che la riceviamo. Da quel poco che ho letto, mi pare interessante. Speriamo che i rappresentati del Maie possano riuscire ad ottenere un posticino in Parlamento per fare gli interessi di tutti noi italiani nel mondo.
    Un abbraccio,
    Michela


  80. anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Vito,
    Decisamente non riesco ad accompagnarti, ho letto tutto, ma non riesco a capire bene cosa vuoi dire e cosa desideri, in riassunto.

    Suggerirei che, in breve, dicessi esattmente cosa pretenderesti.

    Io da parte mio ripeto, non é possibile, qui in Brasile, fare archeologia in proprio, è indispensabile appoggiarsi ad istituzioni perchè tanto per il lavor in campo come in laboratorio, hai bisogno di supporti che sono cari. I posti di reperti archeologici raramente qui sono nei grandi centri, il paese è immenso, ti devi spostare, devi pagare personale per caricare tutti gli attrezzi, gente esperta del posto, a volte, per orientarti, non è facile neanche esporti tutti i problema. Come li paghi?

    Poi, ripeto, impossibile fare calcoli in paesi diversi con monete diverse. Ti ho detto che qui il minimo stipendioufficiale è di meno di 600 reais, io per l’assistenza medica pago 860 reais e non è delle migliori…al mese. Questo solo per darti un idea di quanto è impossibile paragonare prezzi.

    Come paghi geometri, antropologhi, studiosi del suolo dove ci potrebbe essere una civilizzazione antica? Che giri tutto il Brasile? Solo lo Stato di São Paulo é quanto tutta l’Italia. Come ti trasferisci, cosa mangi, dove dormi?

    Tu crederai che sono una pessimista, ma stai sicuro che non lo sono affatto, ognuno deve sapere a cosa và incontro. Il tempo della imigrazione vera e propria, con la valigia di cartone non c’é piú, il mondo si è globalizzato, le esigenze di qui sono quasi le esigenze di li, insomma.

    Quanto all’Argentina, la nostra rivalità verso il nostro paese vicino ed amico è solo nel calcio, almeno per me, e neanche perchè non ci capisco niente…

    Fai una cosa, fermati un momento, elenca i tuoi obiettivi in ordine quasi sistematico, senza divagazioni, dì in breve cosa sei disposto a fare, perché c’é una grande differenza fra fare il cameriere e l’archeologo, il cameriere è più facile, ma se non vai in un buon ristorante, non ne esci…

    Bè mi fermo qui visto che veramente sono incapace di capire chiaramente.

    Un abbraccio
    Anna


  81. Mariel ( Buenos Aires , Argentina )

    Carissimi AMICI! siete amici di Francesca ma per qualche motivo io mi sento un po’ amica vostra, sará che abbiamo in comune L’AMORE PER L’ITALIA!

    Dalla nostra calda ed umida estate, molto rivoluzionata per queste anticipate elezioni, vorrei farvi arrivare un affettuoso saluto, che attraversi oceano, mari e montagne e vi raggiunga altrove.

    Grazie per condividere questa passione per la nostra patria lontana =)

    Vi abbraccio col cuore, tenette botta, votate col sangue! per NOI, italiani all’estero. L’Italia ha bisogno di noi. Facciamoglielo sapere, facciamoglielo capire. Facciamoci sentire!

    Un bacione dai miei 30gradi, dalla mia cara Buenos Aires, dalla mia bella Argentina. Che in questi giorni é piú bella che mai! arricchita con il sorriso di Francesca!


  82. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Anna,
    non sei tu che sei incapace di capire…
    Ho letto i diversi interventi di Vito e devo dire che sono molto confusi e non si capisce quello che dice e quello che cerca. Bisogna essere archeologi come lui (per lo meno dice di esserlo) per andare scavare fra le righe e capire di cosa parla. Dalla sua scrittura sembrerebbe che conosce poco l’italiano.
    Anna sei stata molto gentile e disponibile con lui e anche tanto chiara e concreta.
    Comunque gli auguro buona fortuna ovunque vada a lavorare.
    Lucia


  83. Anna ( são paulo , Brasile )

    Carissima Lucia,

    Grazie per l’aiuto. Veramente mi sforzo per aiutarlo ma non riesco a capire cosa desidera fare o avere…

    Comuque credo che tu hai ragione, forse difficoltà con la lingua, perchè leggo e rileggo e non arrivo a capo..Ma anche io gli desidero molta fortuna ovunque decida andare.
    Penso sia meglio, pensiero mio, che resti dov´’è.

    bacioni
    Anna


  84. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Care Lucia ed Anna:
    Ora rimango tranquilla, anch’io non capivo niente sui desideri di Vito …purtroppo non posso aiutarlo…chissá lui si capisce lo spagnolo deve cercare informazioni sui siti web delle Università di Buenos Aires, La Plata…a volte ci sono conveni internazionali .
    Caro Vito, mi dispiace, soltanto so che da noi gli alunni universitari facciono scambi con altre facoltà all’estero , soprattutto nell’area di ricerca o di specializzazione e poi quando prendono la laurea continuano lavorando nella università argentina.
    Ti auguro molto successo nel tuo futuro.
    Marta.


  85. MESSAGGIO DI FRANCESCA:

    Un abbraccione a tutti certa che vi farà felici ricevere un mio saluto da Buenos Aires.

    Vi penso con affetto durante la mia permanenza in Argentina.
    L’accoglienza qui e ‘ come sempre incredibilmente caliente.

    Dopo gli incontri con la comunità italiana a La Plata e Mar del Plata, domani ci sarà l’evento al teatro Maipo di Buenos Aires.

    Vi racconterò’ tutto nel dettaglio la prossima settimana al mio rientro in Italia.

    A prestoooooo,
    Francesca ;-)


  86. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Ciao Francesca,

    Spero tutto stia proseguendo benissimo per tutti e che tu ti stia godendo il passaggio per Baires…

    Un bacione ed al ritorno con il resoconto.

    Anna


  87. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Auguroni Francesca il Maipo e onorato con tua presenza, e con la gente del MAIE !!! Buona fortuna e a presto.
    Lujan


  88. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Ciao Francesca !!
    Ti auguro un buon proseguimento a Buenos Aires…domani sarà una giornata indimenticabile per te al Maipo.
    Peccato che non sapevo che tu sei andata a La Plata…la città in cui vive mia figlia; io sarei andata a salutarti senza problemi .
    Magari un’altra volta.
    Aspettiamo il tuo racconto fotografico.
    Un caro abbraccio, Marta.


  89. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    ben arrivata a Buenos Aires,…. sicuramente il tuo arrivo li molto aspettata da tutti i nostri amici ,…. e speriamo che riuscite almeno fare un saluto con Francescadopo l’incontro al Maipo,…. che anche io credo sara ….sia per te, Francesca,… pero ancora in piu anche per la MAIE,…. un incontro di forte ed alta emozione.
    sono sicuro che tu,…. come sempre ,…. trasmetterai una luce scintillante sull’ palco scenico quando tocca a te, entrare….. e lo stesso lo farai per il MAIE,… per fare conoscere i loro obbiettivi per noi….. in queste prossime settimane.
    Francesca,…. buon proseguimento e poi, sicuramente anche ben tornata a la base…
    perche sai bene che ti aspettiamo,…. con il tuo resoconto dell’ tuo viaggio.

    un abbraccio a te,… da noi tutti ,…. un saluto a tutti in salotto, e sperando che chi in B’aires, riesce almeno un abvbraccio e saluto per Francesca.

    roy.


  90. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Ciao Francesca, sono contento che in Argentina, va tutto bene, come al solido ovunque vai sei sempre la benvenuta, e bene accolta da noi tutti.
    Ti auguro che anche a Buenos Aires, domani sarà una giornata bellissima.
    Certo che se venivi qui a Toronto, oppure a New York, saresti venuta al freddo con vento e tanta neve .
    Qui a Toronto. non possiamo lamentarci troppo, per la neve che da qualche anno non se è vista tanto, ma oggi è arrivata la bufera, in questo momento non só quanti centimetri ne a fatto, ma sta ancora nevigando, certo che non è come N.Y. ed altri posti che la sta tirando brutta…
    Almeno in Argentina, non devi preoccuparti per la neve.
    Ma fa molto caldo?
    Francesca ti auguro una buona, pernanenza per il tempo che sarai in Argentina, e se fa molto caldo, qui c’è sempre il posto per tutti coloro che vogliono rinfrescarsi…
    Ciao a tutti…
    Francesco


  91. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    FRANCESCA!!!!!!!! Grazie dall´abbraccione!!!!!!!!! Sento tanto non vederti…….ma giusto andiamo al mare………….adesso rispondo a FRANCESCO…….caro amico in questo momento le temperature vanno tra 20 e 32 gradi……bellissime giornate per recivere alla nostra cara stella!!!!!!!! io volentiere partirei per rinfrescarmi un po!!!!!! mi piace piu il freddo che il caldo!!!!!
    Baci a tutti……………e FRAN buon incontro domani al Maipo!!!!!!!!!!!!


  92. vito ( lombardia )

    Sono sempre vito,,grazie ai molti interventi ho capito che al di fuori dell università o un concorso nazionale,non è possibile, fare l archeologo cosi come un guardiano museale o operaio di mostre chissa quanti master e stage infiniti,il problema ancora piu deludente rivolgendomi all italia che considera gli scavi didatici solo come dice il termine stesso didattico e non lavoro . dall estero non posso pretendere niente perche per mia sfortuna non ho un titolo dello stato in questione ma solo una triennale da integrare,,o comunque non me la sento di fare sempre i famosi erasmo o integrazioni,,io ho voluto riportare senza togliere credito a nessuno la mia esperienza argentina molto bella ma in questo settore cosi vasto ho voluto riportare le condizioni che si trovano le persone con la triennale ho voluto anche se purtroppo non ero cosi eccelso con lo spagnolo o la mia lingua madre e nessuno che vive all estero ci crede come è l italia realmente,sopratutto ho voluto evidenziare come entrano figure secondarie che non erano nemeno del settore e sono retribuite ma adesso pensano solo ad altro,,


  93. vito ( lombardia , ita )

    igualmente gracias : ad Anna y Galzerano ,purtroppo i beni culturali è un settore in italia tutto vago e contradditorio,,,se si chiede anche figure piu generiche come il guardiano museale le risposte sono sempre le stesse siamo al completo cambia lavoro,se vuoi fuori dalle illustrissime università dove puo esserci a capo i direttori museali delle ditte di scavo SPECIFICO AUTORIZZATE per fare i famosi operaio di scavo rispondono dammi il curriculum pero ce crisi,,,questa è la situzione italiana e come dite voi e la?’ volevo sapere se ci sono dei collezionisti o case d aste o gia fatti altri lavori e due anni di scavo gratis cosi prevede la facoolta di archeologia


  94. vito ( lombardia )

    Sempre rivolgendomi in generale a lucia o altre persone che vivono in argentina ,esistono almeno degli indirizi email di collezionisti d arte o a questo punto anche di portieri di condominio in argentina naturalmente ho visto anche su siti specifici sentendo altre persone che erano aiuto operaio archeologo assistenti con la triennale sono andati in qualche fasendas o a raccogliere le mele in australia


  95. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,

    sono felice di vedere che ti tieni impegnatissima rimbalzando da una comunita’ italo-sudamericana ad un’altra. Sono sicura che i nostri connazionali ti trattano da regina, come del resto ti meriti.

    Certo che io sono un po’ invidioso del solleone che ti stai godendo in Sudamerica. Qui nel New England una bufera di neve ci ha regalato mezzo metro di neve in ventiquattro ore con vento in eccesso di cento chilometri orari che ha causato accumuli di neve in alcuni casi superiori ai due metri.

    Qui in Connecticut siamo tutti rintanati in casa. Non posso nemmeno andare a trovare mio figlio che abita a meno di due chilometri di distanza. Stanno pulendo le autostrade e le strade provinciali. Poi sara’ il turno delle strade locali. Per alcuni paesini e’ un processo che durera’ fino a 10 giorni. Per fortuna, fino ad ora solo 33000 utenti hanno perso l’elettricita’. Non e’ il nostro caso, per fortuna, pero’ un’altra perturbazione con acqua e ghiaccio e’ in arrivo e potrebbe peggiorare le cose. Tra New York ed il New England credo ci siano stati sei morti per via del maltempo. Poteva andare molto peggio se non chiudevano le strade al traffico.

    In casa nostra ci sono tre persone che aspettano ancora il plico per votare. Speriamo che il postino riesca a scavarsi un tunnel nella neve per portarci la documentazione!

    Un caro abbraccio a te e a tutti i nostri amici che incontrerari. Ciao,

    Giorgio


  96. Lujan ( Bs. As , Argentina )

    Caro Giorgio come sempre Francesca ha fatto suo mestiere a modo suo,
    dignitosamente, e con vocazione di servizio. Una settimana a Buenos Aires dove ha percorso tanti kilometri d´autrostrada. Per fortuna, il tempo ha stato propizio. Caldo, solare, amabile.
    Me dispiace il freddo estremo che ti bloca e fa le cose piu difficile, hai fatto bene a raccontare che sei in forma, con la elettricita, e l´internet, magari. Anche in Argentina, il caldo piu che mai ha mandato via i Glaciar Perito Moreno, prima che altri tempi. E la natura che manda.
    Credo che la domenica nostra amata Fran ritorna a l´Italia e fara il racconto de suo percorso in Argentina. Spero guardare le foto…
    Che tutto sia per bene, un bacione a Nicolas, tuo caro nepote.
    A presto.
    Francesca buon viaggio cara !!!

    Lujan


  97. Matteo ( S.paulo , Brasile )

    http://www.maieeuropa.blogspot.com/2013/02/voto-allestero-ferretti-sugli-schermi.html


  98. claudia ( buenos aires , argentina )

    un caro saluto Francesca che oggi riparti!
    ieri siamo andati con Luigia a trovarti al Maipo dove ti sei presentata e come sempre sei stata gentile con tutti coloro che ti si avvicinavano per dimostrarti il loro affetto e tu sempre sei pronta per parlare, ascoltarli e anche per le foto!
    eri con molta energia e contenta e ci ha fatto piacere rivederti e accompagnarti nonostante il caldo che faceva fuori e oggi i mei piedi si fanno sentire!
    continua il caldo e ora io mi godero questi giorni di carnevale in campagna e sopratutto in piscina, al di la di questa frivolita, voglio augurarti un buon tutto! buon proseguimento e che tutto questo impegno ti porti nuovamente “dietro le quinte”!
    al di la di ogni posizione politica sempre fa allegria che la gente si riunisca per un bene comune, in questo caso “gli italiani all’estero” perche non vengano dimenticati.
    anche un saluto al giovane marcelo carrara, ragazzo molto impegnato al quale aprezzo e so quanto sta lavorando da tempo.
    buon ritorno!
    e a risentirci!
    dalla calda buenos aires,!
    claudia


  99. Nonna Lea ( Roma , Italia )

    Carissimi Amici , felice domenica . Siamo tutti in attesa della Paladina degli Italiani nel mondo che ha svolto i isuoi compiti col suo dolce sorriso e con la fermezza e la sincerità che le sono proprie. Doti queste che la condurranno certamente alle mete che ambisce.
    Noi tutti le auguriamo un felice viaggio di ritorno e attenderemo con ansia i suoi resoconti .

    Ho letto anche i commenti precedenti di Amici e Amiche che hanno dato spiegazioni esaurienti e concrete circa le situazioni problematiche che si sono create in quasi tutto il mondo e, personalmente, vedo anche nella mia famiglia che qualcuno si è adattato a ciò che ha trovato pur di lavorare e malgrado le preparazioni culturali specifiche acquisite in altri settori .
    Ciò non toglie che ogni nuova attività porterà seco esperiennze nuove e nulla sarà sprecato e la mia mente ama ricordare ai giovani il vecchio adagio :
    IMPARA L’ARTE E METTILA DA PARTE . verrà sicuramente il momento che tornerà utile.

    Auguri a Vito e a tutti i giovani di buona volontà per un futuro migliore con tanti cari saluti a Francesca e a tutto il suo Salotto .

    nonna Lea l’ EstroVersiana


  100. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima nonna léa,

    Che bello leggerti, grazie dei saluti che ricambio di cuore.

    Francesca statti attenta, dal caldo afoso dell’Argentina al freddo romano…bisogna proprio aver la tua energia e salute di ferro.

    Bello il tuo detto nonna Léa, é sicuramente molto utile, ma il bello sarebbe che ti impari un arte e riesci ad effettuare gl insegnamenti. Certo,s empre sarà utile, ma c’è veramente da desiderare a tutti quelli che stanno alla ricerca del loro cammino, che superino le pietre che si presentano, accettino vivere quel che possono con entusiasmo e, principalmente con ottimismo.

    Mai é facile il vivere, ma è anche stimolante e pieno di sorprese se uno sà vivere senza spettative e con proggetti e sogni. Un giorno si realizzano.
    Pazienza é il motto, molta pazienza.

    Quando tutto sembra perso, quando non vedi piu niente davanti, è il momento in cui sorge qualcosa dove meno te l’aspetti, é solo perseverare.

    bacioni
    anna


  101. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Lujan,
    come vedi il tempo sta cambiando. Qui in Connecticut insieme alla neve c’e’ anche un freddo glaciale. Se si forma un ghiacciaio dietro casa ti prometto di chiamarlo Nuevo Glaciar Perito Moreno visto che quello originale e’ perituro.
    Grazie per le informazioni che riguardano Francesca e per la solidarieta’ che mi dimostri nonche’ per i baci per Nicolas (per il momento glieli posso solo mandare per telefono).

    Cara Nonna Lea,
    e’ sempre un piacere leggerti. Faro’ tesoro del tuo detto “Impara l’arte e mettila da parte”. Io per ora sto imparando l’arte di portar pazienza perche’ non vedo l’ora che finisca l’inverno. Devo dire che in questa materia ho poche capacita’ di apprendimento, ma ci sto lavorando.

    Cara Anna,
    grazie per le tue calde parole sempre piene di ottimismo. Forse anche per me c’e’ qualche speranza di diventare piu’ paziente.

    Ciao Francesca e buon viaggio di ritorno (se non sei gia’ arrivata)

    Un abbraccio,

    Giorgio


  102. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    Cara FRANCESCA…….io dal mare ti auguro un buon ritorno, e grazie agli scatti fotografici di Mariel Lippi…..ti ho vista quasi in diretta!!!!!!!!!!!! e dopo al di CLAUDIA!!!!!!!!!
    GIORGIO ti mando un po di sole …….. per la tua neve!!!!!!!!!!!!
    NONNA LEA grazie come sempre é un piacere leggerti!!!!!!!!
    VITO ti ho scritto un mail……….
    Baci a tutti amici!!!!!!!!!


  103. VITO ( ITALIA )

    Grazie,,,nonna lea,a volte basta poco a chi piace la similitudine O FORSE POESIA e un po come una pioggiorellina di mezza estate nelle pampas, e dopo il bel sole cuocente DOPO UN GIROVAGARE E TANTA FATICA LA SPERANZA NEL BLU INFINITO,A VOLTE ABBIAMO PAURA MA è LA VITA,, ,mettero da parte i tuoi preziosi consili,perche come se fossi la mia nonna pugliese hai capito la condizione che i giovani riversano a questo mondo globalizzato,pero sono contento dato che non mi conosci e usi come mi dicono tutti il l Termine Buona Volontà.,,Io è da due anni che non vado a roma e la nonna oramai è da piu di 5 anni che non ce lo piu,,,saranno molto fortunati i tuoi nipoti ,,,,


  104. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Caro Giorgio, approfitta per scrivere questa sfida di essere in cattivita a casa tua, tu sai dire le cose con molta espessivita. Anche noi, restiamo a casa per il caldo.
    Anche l´Italia e sotto la neve, spero che nostra Francesca
    sia a casa sua sensa problema, e con tante cose per racontare.
    Una settimana a pieno sole a Buenos Aires e allora in mezzo al freddo di Roma.
    E una brava Donna mondiale !!!
    Spero che arrive presto a tua bella citta la primavera. E il bacio a Nicolas anche per telefono e amabile. Cari saluti.


  105. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Lujan,
    oggi sono in libera uscita. Finalmente hanno liberato della neve la strada che porta a casa mia. E’ questa una giornata un po’ particolare perche’dal mio camino escono due fumate: una bianca perche’ insieme ai mezzi spala-neve e’ arrivato anche il postino con le schede elettorali; l’altra e’ una fumata nera per via del Papa che ha deciso di andare in pensione. Ora mi chiedo se andra’ a passare i suoi anni di pensionamento in Germania o se restera’ in Italia. Io gli consiglierei di restare a Roma. Il clima gli sarebbe piu’ confacente. Tu che ne dici?
    Un abbraccio,
    Giorgio


  106. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Caro Giorgio

    Questo Papa come filologo me piace, e anche come autorita della Chiesa.

    Ha fatto un bell ruolo e mi sembra che ha la saggezza di uscire a tempo.

    Oggi hanno detto che sara a Roma in un convento di chiusura con il suo

    fratello che abita al Vaticano in una stanza vicina. A questa etta penso

    che in la Germania resterano soltanto i ricordi di altri tempi.

    Per me ha un viso sereno di gente per bene…e una opinione.

    Per fortuna il postino ha potuto arrivare a casa tua.

    Mi ricordo il film “Miracolo a Milano” dove la gente usciva insieme per

    prendere un po di sole. Spero che il tempo vada bene, noi doppo il diluvio

    d´ieri notte, siamo nel forno. Un abbraccio. E buona fortuna !!!


  107. Giuseppe Pampeña

    Giorgio, tu dici che il Papa va in pensione, e da dove la piglia la pensione? Nessun Papa l’ ha percepita prima di adesso…
    ci sono soldi messi da parte? Dove sono, all’ Inps?
    Hanno pagato i contributi?
    dopo sette anni si qualifica per la pensione papale?
    E’ il Papa considerato un politico?
    Forse Berlusconi gli rimborsera’ l’IMU!
    Monti gli ha garantito un posto di lavoro ai Paschi di Siena come consultante.
    Sarebbe un miracolo salvare i Paschi!!!!!
    Dovrebbe scrivere a Francesca per consigli!!!
    Io personalmente gli offrirei un posto come direttore della RAI!!!!
    Ma che succede nel mondo?
    Politici che non sono capaci di governare si ricandidano, e un Papa condannato a vita per controllare la Chiesa si dimette…
    non ci credo piu…
    la fine del mondo e’ imminente!!!!


  108. Lujan ( baires , Argentina )

    Pampena ti ricordo che il Vaticano no e Italia. Devi informarti meio, no e una cuestione economica, sei troppo pessimista…E lo meio della Vita
    non si puo comprare. Il Papa no va in pensione, renuncia a suo privilegio
    di essere nominato a vita. E un gesto di grande umilita d´ un uomo cospicuo. Spero che tutto sia per bene, in un momento di grande tensione
    mondiale…
    PS: diceva G. Agnelli ” lo che me piaci di piu, e il vento, per che non si puo comprare” E col vento Colon arrivo a l´America dove tu vivi…
    Ciao e non ti arrabbiare, ti fa male al cuore…


  109. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Giuseppe Pampena,

    Certo con la crisi che c’è hai tutte le ragioni di fare le osservazioni che fai.
    Io se fossi lui mi ritirerei in una clausura francescana, dominicana, in un paesino sperduto e mi dedicherei agli studi ed alla meditazione. Questo farei , io, ma se fossi lui forse farei diversamente, siccome non sono Papa nè niente…
    Dettaglio però è che, come qui, un Presidente è sempre Presidente, anche quando lascia la carica, un Papa é sempre Papa, non é stato eletto senza criteri che lo qualificassero.

    Sempre che tu non creda che lo Spirito Santo, con tutto il rispetto, elegge il Papa, senò mi fermo qui, voglio farti osservare che negli ultimi mesi il Papa è decaduto fisicamente in maniera evidente e dolorosa. E non per l’età, certo per la carica diffiicle che gli si è presentata, non dimenticare che stà essendo un periodo difficilissimo per la Chiesa, come ben sai, con tante problematiche, con tante pietre da scavalcare.
    Io non credo che un uomo sappia, a priori, cosa significa essere il Capo di una organizzazione dell’estensione che ha, politica ed economica la chiesa cattolica.

    Stai sicuro che è un macigno maggiore che i mantelli d’oro di cui si deve caricare ad ogni cerimonia, anche questo da non sottovalutarsi.

    Quanto alla pensione, bè, certo non ha fatto i contributi, forse, non lo sò, ma ti credi che il suo lavoro in questi sette anni, credo, alla sua età, sia poco?
    Secondo me é anche troppo anglosassone per far fronte ad un Papa Giovanni ed altri, dico, come carattere, come persona, non ha la dolcezza di cui tanti abbiamo bisogno oggi per sopravvivere.

    Per concludere, certo Lujan, il Vaticano non è l’italia, ma lì per me é il punto nero, il vaticano é troppo Vaticano, dovrebbe essere più italia.

    Insomma, caro Pampena, hai ragione, ma non sarà un uomo anziano e stanco che peserà sulla struttura di una chiesa, non credo mangi più di tanto e che dorma in più di un letto, certo mangerà e dormirá bene, ho conosciuto il supermercato del vaticano e ti assicuro che è qualcosa di super scelto. Ma l’errore, per me, é tutto, non è un uomo che ha rinunciato a qualcosa che gli pesava tanto.

    Ed essere papa non é una condanna, dovrebbe essere un onore, le condanne vanno ai malviventi, e non credo lo sia, é come noi, con le sue debolezze e forze, ed ha avuto la dignità di riconoscere le debolezze. Lo condanni?

    Un abbraccio e scusa, ma è come la penso.
    Anna


  110. Lujan ( Bs. As , Argentina )

    Caro Giorgio, oggi il Corriere della Sera dedica quasi tutto il giornale al
    Papa Benedetto XVI , anche due pagine a tutti i Papi della storia.
    J. Ratzinger ha percorso un secole XX molto difficile e ha il diritto “liberamente” como ha detto,di dimettere, ha imparato del Papa anteriore e sicuramente ha il pudore della sua debolezza. Dice “Non ho piu le forze, perdonatemi” con coerenza e umilita.
    Che Dio ilumine il conclave…
    Cara Anna sei molto chiara.
    Saluti amici.
    Lujan


  111. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Cara Lujan,

    grazie dell’informazione, ora esco, appena torno andrò a leggere il Corriere…

    Grazie anche per il chiara…miracolo perch`enon sono molto amante della luce e stò sempre in penombra…ahahahahaha

    bacioni
    Anna


  112. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Crissima Francesca sto rientrando a casa dalle mie vacanze estive, apro il PC e trovo questa bella sorpresa, mia cara e stato gia detto tutto ed io sono daccordissimo ,a questo punto non mi resta di augurarti un buon ritorno in Italia,e ne sono sicura che hai fatto un incotro con molta sodisfazione come sempre,tu sei il vero pugile che lotta per amore e vince sepre sei il porta fortuna del MAIE e di noi Italiani allestero,grazie a te continua sempre cosi,
    un grande abbraccio a te,e un saluto a tutti in salotto.
    Francesca


  113. Dario Giacoletto ( Buenos Aires , Argentina )

    Grazie mille cara Francesca per la visita che hai fatto all’Argentina.
    Gìa aspetiamo la tua pròssima visita, per favore, al più presto possibile!!!
    Ci sentiamo!!!
    A presto!


  114. vito ( chiasso )

    Carissima Francesca ,,,,,mi querida amiga

    Ti mando un forte saluto come se fossi un rappresentante della comunità del canton ticino italia,,,,sono certo che a molte persone italo svizzere parlando del tuo blog e dei numerosi progetti fattti anche in sud america ci possa unire, con le zone di frontiera dell italia ,io leggendo le numerose iniziative mi ha entusiasmato molto l idea credo anche loro,,, aspetto con gioia che verrai anche nel canton ticino italiano


  115. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Vito,

    scusa se mi intrometto, ma lo decidi il posto di dove sei???
    Ogni volta metti un locale, l’hai notato ?

    saluti
    Anna.


  116. vito ( chiasso )

    Ciao anna io precisamente sono della provincia di como in lombardia che è italia ma la mia città ha in mano anche dei paesi in territorio svizzero come Campione d italia,,il mio paese appartiene all italia ma ha la dogana civile del canton ticino italiano a confine con la provincia di chiasso, ,e come se fosse un paese del brazile che manda i suoi treni a confine in territorio argentino,,è un cantone con doppia cittadinanza


  117. vito ( chiasso )

    Grazie a tutti gli amici del salotto di francesca,,e anche a maria rosa colombo,,,,anche io vorrei scriverti un email in privato non so pero se è possibile dartela qua pubblicamente,,un caro saluto alla capitale federale che tanto conosco bene,,,,indubbiamente stando in attesa del nuovo Papa tutti i cattolici del mondo come anche noi italiani aspetteremo cosa decideranno i cardinali e vescovi al prossimo conclave ma pensiamo anche al le elezioni tante care a noi in patria e a voi che siete lontani che vinca il migliore,,,,aspetteremo naturalmente anche per il canton ticino italiano sono convinto o mi piacerebbe un maggior interessamento delle attività del movimento e delle tante iniziative che francesca propone fuori e in italia


  118. vito ( como , ita )

    Grazie ,anche a maria rosa colombo,,,,anche io vorrei scriverti un email in privato non so pero se è possibile dartela qua pubblicamente,,un caro saluto alla capitale federale che tanto conosco bene,,,,indubbiamente stando in attesa del nuovo Papa tutti i cattolici del mondo come anche noi italiani aspetteremo cosa decideranno i cardinali e vescovi al prossimo conclave ma pensiamo anche al le elezioni tante care a noi in patria e a voi che siete lontani che vinca il migliore,,,,aspetteremo naturalmente anche per il canton ticino italiano sono convinto o mi piacerebbe un maggior interessamento delle attività del movimento e delle tante iniziative che francesca propone fuori e in italia


  119. Giuseppe Pampeña ( USA )

    Un saluti a tutti!


  120. Giuseppe Pampeña ( Norwalk CT , USA )

    Matteo,
    Prima di tutto benvenuto nel blog.
    Hai ragione! e uno schifo!

    Un bel Giardino di Italiani all’estero e’ stato inguinato da impiegati del patronato che non solo appoggiano i candidati del PD ma ci sono almeno altri quattro del PDL che si sono candidati per i posti da senatore e deputati, che siccome sono impiegati statali percepiscono salari governativi e per legge non possono candidarsi o appoggiare candidati!

    Ma perche’ si spregano tanti soldi per elezioni e salari piu’ altre spese per 18 rappresentanti degli italiani all’estero che dai tempi del Ministro Tremaglia, non hanno fatto un bel nulla a nostro favore, non sono stati nemmeno abili di cambiare una semplice legge di cittadinanza per coloro nati nel terretorio italiano.

    Prima avevamo piu uguaglianza, adesso siamo diventati chi figli e chi figliasti!
    Io preriferirei vederi questi soldi invenstiti nella cultura e lingua Italiana.
    Stanno perdendo tempo e denaro nel Made in Italy,il “Made in Italy” si vende da se stesso e non ci sevono senatori e deputati a fare i senzani.

    Non sanno che siamo noi i ” Made in Italy” emigrati nel mondo per quadagnarci un pezzo di pane e un sacco di orgoglio!
    Abbiamo costruito l’Italia del dopo guerra fieri e orgogliosi, e ce la stanno rovinando giorno dopo giorno!!!


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili