prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

lunedì, 14 gennaio 2013
IO, EQUILIBRISTA TRA CUORE E RAGIONE

Eccomi, eccoci, insomma ecco una nuova pagina di ProntoFrancesca, la prima di questo 2013.

Scusatemi se mi faccio viva solo ora…

E’ un po come quando dopo le feste si aspetta qualche giorno, che poi diventa qualche settimana, prima di togliere gli addobbi e riporre via l’albero di Natale ed il presepe. Capita anche a voi?

Con affetto ed un po di ritardo quindi vi abbraccio e saluto augurandovi tutto ciò che desiderate per questo nuovo anno iniziato da poco e che sia per tutti noi portatore di buone notizie.

Certamente la prima è che la nostra amata Nonna Lea è tornata ormai già da qualche giorno a casa e pian piano sta riprendendo le sue attività, prima tra tutte l’uso del computer.

Lea, mia dolce e bella amica, ti voglio bene, ricordatelo sempre e proprio per l’immenso affetto che nutro per te, ti invito ad avere pazienza.

Lo so che tu vorresti tornare subito a zompettare come un grillo per casa; pian piano ce la farai, non mollare!!

Dunque, da dove cominciare?

Di notizie in queste settimane se ne sono susseguite molte e per questo ho deciso di non soffermarmi su  eventi tristi e sciagure di cui purtroppo ce ne è un’ampia scelta.

Aerei caduti, anniversari di navi affondate, disastri naturali di vario tipo, come  ad esempio gli incendi devastanti che in Australia stanno divorando paesaggio ed abitazioni.

Sembra proprio, come già ho scritto tempo fa, che dovremo iniziare a convivere con questo tipo di calamità e per questo la prima pagina del 2013 di ProntoFrancesca sarà una personale “miscellanea” di sensazioni, riflessioni ed argomenti, quelli che sento in questo momento a me più vicini.

Riflessioni e sorrisi, come quello che mi ha fatto fare DANILA APOLITO che in un commento lasciato nel blog giorni fa, ha descritto il suo ritorno da Napoli a Jacksonville in Florida con queste parole:

“Cara Francesca,
la mia vacanza in italiana e` finita e ieri sono ritornata al campo base.
Per consolarmi, cercare di vincere un po’ la nostalgia, e superare il trauma da rientro, stamattina ho fatto colazione con un roccocco’ , ma ti diro` che mangiato a Napoli aveva tutto un altro sapore… deve essere proprio vero che quando condividi una cosa buona con le persone a cui vuoi bene, e` come aggiungere un ingrediente segreto che da` un gusto speciale
Visto che con il roccoco` non e` andata come speravo, provero` con qualcos’altro, tanto ho la valigia piena zeppa di cose da mangiare, l’ho riempita tantissimo, come se qui in Florida non trovassi cibo.
Ogni volta che ritorno dall’Italia, faccio come Toto` e Peppino nel film “La malafemmina”, quando arrivano a Milano e nei bagagli avevano pasta, vino, caciocavalli e pure le galline vive…te lo ricordi??
Io solo le galline non ho messo in valigia, poi tutto il resto c’era ed era talmente compresso che se in aeroporto mi avessero aperto il bagaglio per un controllo… minimo gli sarebbe schizzato un mostacciolo in faccia, tipo proiettile “

Mamma mia Danila, come ti capiscooooo

Quando si è lontano tutto acquista un valore diverso, un sapore diverso, anche mangiare un roccocò (tipico dolce natalizio napoletano tra i miei preferiti) che tu hai messo in valigia, in attesa dei controlli aeroportuali giustamente molto rigidi anche sul cibo.

A proposito di Natale, per quanto mi riguarda l’ho trascorso in grande semplicità e ciò era quello di cui avevo veramente bisogno.

Sarà che in questo periodo è per me  particolarmente importante sentire la vostra presenza ed affetto e per questo mi sono dedicata nel rispondere personalmente ai biglietti d’auguri ricevuti da molti telespettatori.

Lo sapete che sono cartacea e lo rimarrò sempre!

Certa di farvi cosa gradita vi faccio vedere il biglietto mandatomi da ALBA E VITTORIO MIRABELLI dal Connecticut, Stati Uniti.

Grazie Alba e VIttorio, mi avete commosso. Sapere di essere stata d’aiuto attraverso le molte puntate di GRAN SPORTELLO ITALIA andate in onda  ed allo stesso tempo avere portato gioia nelle case degli Italiani nel mondo, mi rende orgogliosa e felice.

Vi confesso che non c’è giorno della mia Vita in cui non mi senta di dovere fare da equilibrista tra Cuore e Ragione.

Il cuore mi porta a non mollare, a credere che ci sarà pur un modo per proseguire quanto fatto in questi anni.

La ragione mi porta a pensare che forse dovrei cercare altro.

Inutile dirvi tra i due chi vince?

Voi che mi conoscete da tanto che ne dite? Cuore o Ragione?

Risposta facile, fin troppo e per questo lascio a voi trovarla ringraziando LUJAN da Buenos Aires per avermi mandato questa bellissima immagine che effettivamente mi rappresenta in pieno anche se io pendo da un lato…vero Lujan?

 

Poichè questa sarà una pagina di riflessioni senza traccia, non posso non riportare quanto scritto poco fa da MARIO GONZALES  da Buenos Aires in Argentina:

“Carissimi Amici di questo blog, ho appreso poco fa, la notizia che RAI Internazionale si chiamerà, d’ora in poi, RAI World….Accidenti, non sapevo che la RAI rappresenta oggi un Paese anglosassone!!??. Tutte le altre emittenti radiotelevisive pubbliche europee, rappresentano, e ne sono fiere, il loro Paese nel Mondo, dal nome stesso fino ai programmi, non mostrano quello stupido ,a ssurdo servilismo che c’è in Italia verso gli americani e gli altri Paesi anglosassoni….E il nome è Internazionale, non World….Spero che ci sia un ripensamento, e il nome INTERNAZIONALE RESTI , e che questa rete televisiva venga ripristinata al più presto e che riprenda le trasmissioni, con gli stessi professionisti che aveva.”

 

Caro Mario, per prima cosa grazie per la tua sempre attenta partecipazione al blog.

Riguardo RAI WORLD mi sento in dovere di specificare che questa struttura esiste già da anni e si occupa, come è scritto nel suo sito, di distribuire e commercializzare i canali generalisti e tematici del gruppo RAI.

Se poi ora che Rai Internazionale non produce più programmi, sarà RAI WORLD preposta a realizzare  produzioni mirate agli Italiani nel mondo, mbè sarebbe proprio fantastico e me lo auguro vivamente perchè aldilà del fatto che abbia un nome inglese, il dato più importante su cui riflettere e sperare è che si potrebbe riaprire una possibilità, una speranza.
Ad ogni modo per ora non ne so di più, quindi non resta che incrociare le dita, come sempre!
Spostando la nostra attenzione altrove, non posso non dedicare qualche riga alle imminenti elezioni politiche.
Imminenti si fa per dire poichè manca più di un mese, anche se gli Italiani all’estero (che come sapete voteranno nella paggior parte per corrispondenza) dovranno esprimere le loro preferenze con qualche giorno di anticipo rispetto a chi vive in Italia.
E proprio qui in Italia ormai già da settimane non si parla d’altro e sarà così fino a fine febbraio.
D’altra parte è giusto, considerata l’importanza che avranno per tutti noi che viviamo in Italia i risultati elettorali.
Per correttezza vi anticipo che da parte mia, prenderò l’impegno di continuare in questo periodo a trattare nel blog i temi di servizio e quanto altro, pur seguendo logicamente il tema politico.
Sarebbe un controsenso ignorarlo completamente dal momento che sono  stata nominata dal MAIE Responsabile del Raccordo con le Comunità Italiane nel Mondo e da più di un anno ho avuto modo di illustrare dal vivo le motivazioni di questa mia scelta durante vari incontri con le comunità italiane all’estero.
Una curiosità: il MAIE è stato il primo simbolo dei duecentoquindici depositati. Il logo del MAIE si è visto in tutti i telegiornali nazionali.
Non mancherà certamente occasione di entrare nel merito delle liste del MAIE nelle quattro circoscrizioni all’estero, dei candidati e delle modalità di voto.
Affidandomi al vostro buon senso e moderazione,  per esprimere con libertà il vostro punto di vista concludo con un pensiero:
chissà se prima o poi in Italia capiranno quanto siano realmente importanti i nostri connazionali all’estero e soprattutto si riesca in futuro ad approvare qualche legge che li riguarda perchè, non dimentichiamolo, questo è il vero ed unico senso della presenza  degli eletti all’estero al Senato ed alla Camera dei Deputati.

117 Commenti a “ IO, EQUILIBRISTA TRA CUORE E RAGIONE ”

  1. LUIS ROMAGNI.C ( MIAMI.FL. , USA. )

    BUONA GIORNATA A TUTTI!
    con la mia nota sincerita’ mi sento in obligo di felicitare a Francesca per il suo scritto,pero’ ci sono punti che io non comparto,per primo per le feste gli ho mandato cartoline le piu’ belle del mondo non le mostra,che il MAIE e’ stato il primo a scriversi i tg le tv e con i miei mezzi informativi che possiedo le novita in Italia e nel mondo li ricevo al minuto che avviene e per via privata la Francesca lo sa!!!Per la Rai speriamo che dopo le elezioni e dipendendo del risultato (incerto) si vedra’ cosa succede!Per il voto degli italiani al estero mi permetto di consigliare di chiedere ai CONSOLATI ITALIANI il “MODULO DI OPZIONE” GIA’ CHE PER IL POCO TEMPO DISPONIBILE LE BUSTE PER VOTARE PER CORRISPONDENZA NON ARRIVERANNO A TEMPO PER ESSERE CNSEGNATE NEI CONTINENTI! quindi secondo le nfo chee ho sara’ un voto BEFFA!!!a nessun Partito Italiano gli interessa avere i rapresentanti sia nel Senato che nella Camerasignori ce vengono dal estero!Non faccio piu’ commenti in merito! a voi la sentenza! Nessuno ricorda l’aereo CADUTO IN VENEZUELA! GRAZIE!!!NO COMMENT!


  2. LUIS ROMAGNI.C ( miami.fl. , usa. )

    mi scuso per gli errori qui sono le 5,15 della mattina e sto in contatto radio per sapere qualche notizie interessanti per VENEZUELA E IL MONDO!
    SE fRANCESCA PUO’ LI PUO’ CORREGERE!


  3. salvatore ( caracas , venezuela )

    Cara!! mi tocca a me inaugurare i commenti!!! non ci posso credere!!!
    Diciamo che sono d’accordo con Danila, anche io sono stato in Italia il passato dicembre é la stessa situazione ho comprato un sacco di cose, come se avessi visitato un mercato invece di visitare alla famiglia. Inutile resistersi con tutta la bontá che ci offre il Bel paese!!!
    Di sicuro avete visto su i giornali la notizia che quí su i caraibi del Venezuela si e sperduta il secondo aereo in 4 anni con italiani a bordo.
    Al riguardo di cuore e ragione penso che tu ce la farai in quello che ti proponi, particolarmente che ho avuto la fortuna d’incontrati in TV dal vivo é ho sentito come eri appassionata con quello che facevi, penso che anche se per ora sei con il MAIE, forse potete ideare un canale di TV che vada in onda via internet con tutte le informazioni tipo sportello italia, e sarebbe un passo avanti in comunicazione per noi italiani all’ estero.
    Come sempre sono disponibile per qualsiasi mano che io possa darti nel mio piccolo in questa parte del mondo!!!
    Buon anno 2013!!! saluti a Nonna Lea!!


  4. salvatore ( caracas , venezuela )

    Beh!! non c’é l’ho fatta!!! Luis ha vinto!!! é piú veloce a scrivere!!!
    Un caro saluto Luis!!


  5. LUIS ROMAGNI.C ( MIAMI.FL. , USA. )

    Grazie salvatore! da pochi giorni son tornato dal Venezuela! prima m sono interessato del Aereo!essendo della Defensa Civil y della ARV.e aprofitto gia che tu sei peofessore di una Universita ti tico che sono il padre di SUSANA ROMAGNI EDECANA DELLA METROPOLITANA!! E NON TI DO IL MIO CURUCULUM SOLO QUANTO ENTRI NEL AEREPORTO SIMON BOLIVAR E’ UNA DELLE MIE TANTE OPERE FORSE LA PIU’ NOSTALGICA!!1 BUON 2013 A TE E FAMIGLIA!!!E SENZA FALSA MODESTIA IN VENEZUELA SONO STATO UN # 1 !!!!


  6. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    Mia cara FRANCESCA…………che bel racconto di sentimenti che hai fatto……..noi sapiamo che sempre farai quello che ti manda il cuore……pensando sempre al meglio per tutti……..complimenti…..e dite incrociate!!!!!!!!!!!!!!!!
    A LUIS dico che tutti stiamo pregando per la famiglia MISSONI……..e condivido il pensiero di FRANCESCA …….ci sono calamitá da per tutto…..
    Devo andare alla Parrocchia baci a tutti!!!!!!!!!!!!!


  7. Teresa Fantasia ( buenos aires , Argentina )

    Buon inizio del anno carissima Francesca
    Auguri alla carissima Nonna Lea per suo rientro a casa !
    augurissimi con la speranza di averti presto in un nuovo programma RAI dedicato a gli italiani sparsi nel mondo!
    non ho capito se la RAI ITALIA /Internazionale cambia nome o RAI Word sarà un altro canale per gli italiani nel mondo,comunque sono contraria al nome inglese ! RAI ITALIA è il nome che abbiamo suggerito a Buenos Aires al allora direttore Badaloni e che è stato acetato anche se aggiungendo ” internazionale” quando gira il logo e dovrebbe rispettarsi!!

    Detto questo sulle imminenti elezioni italiane e il voto degli italiani al estero sono d’accordo con quello che ha scritto si Voce D’Italia la giornalista Edda Cenarelli che “interessano più ai candidati che a i connazionali” visto che a poco e niente è servito avere “rappresentanti” in Parlamento! inoltre il voto per corrispondenza non garantisce un voto personale e segreto specialmente in sud america in un periodo di ferie estive dove la stragrande maggioranza è al mare e con un po di buona fortuna troverà i plichi al rientro a casa ….se non finiscono in mani di qualcuno che potrebbe “farlo votare” a convenienza propria .

    Con riguardo alla presentazione dei simboli dei partiti in gara , la presentazione di un falso simbolo del Mov..5 stelle onde ostacolare la presentazione del vero simbolo è vergognoso!!!
    Domani sarà la risoluzione della giustizia ,speriamo bene per il bene della democrazia !
    un abbraccio
    buona vita a tutti !
    Teresa


  8. Luciana Cianfarani ( troy, mi , USA )

    Felicissimo 2013 a te cara Francesca e tutti gli amici del blog ovunque voi siate. Un augurio speciale a Nonna Lea per un nuovo anno di serenita` e buona salute. Non capisco come una nazione di piu` o meno 60 milioni di abitanti abbia bisogno di tanti partiti. Sussidi che il governo potrebbe benissimo passare ai pensionati che dopo una vita di grande sacrificio si trovano sul lastrico, vergogna! e a non parlare delle tante cosidette auto blu, ma che andassero a zappare invece di fregare il prossimo. Io spero tanto che gli italiani si sveglino e che si facciano dettare dal buon senso e che una volta e per tanto capiscano che, non esiste un partito personale, so tutti quanti uguali e pensano solo alle loro tasche.


  9. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Francesca,

    proprio ieri mi e’ stato offerto un cioccolatino di Baci Perugina con dentro un foglietto sul quale era scritto la seguente massima “Quando il cuore parla, la ragione tace.” Credo che questa sia la risposta al tuo quesito.

    Per quanto riguarda gli eventi castrofici, sono daccordo con te, ne abbiamo avuti anche troppi in questi giorni e non parlarne non vuol dire che non li conosciamo e che ne ignoriamo le vittime. Le abbiamo tutte nei nostri cuori, ma la vita continua e cerchiamo di coglierne la parte piu’ bella. Tutto li’.

    Cara Danila non conoscevo i roccoco. Dalla foto che ho trovato in internet assomigliano ai donuts di qui. Sono certo che il sapore e’ tutta un’altra cosa, specialmente quando vengono degustati in loco. L’aria di casa propria e’ certamente l’ingrediente piu’ importante.

    Sul nome di un programma per gli italiani all’estero, a questo punto potrebbero anche scegliere un titolo in cinese sempreche’ Francesca ne faccia parte.

    Un abbraccio e buona giornata a tutti.

    Giorgio


  10. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    GIORGIO ….. mi hai fatto ridere…..pensando a FRANCESCA in CHINA …… si communica uguale ….. non ho dubbio!!!!!!! Il cuore parla sempre a tutti!!!!!!
    DANILA anche tu col tuo commento …… io ti immaginavo all´aeroporto con la valigia che esplode jajajajjajajaja
    BUON ANNO AMICI ED AMICHE!!!!!!!


  11. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Francesca,

    Bello il tuo post di oggi, al solito!
    Certo Lujan ha fatto pendere un poco da un lato, ma io avrei fatto lo stesso, o meglio, avrei equilibrato perfettamente. Non avrei dato maggior peso nè a uno nè all’altro. Si potrebbe sbagliare, equilibrati vanno meglio, per me logico.

    Io rinforzo l’affermazione già fatta da altri che, il fatto di non parlare continuamente di un problema, non significa assolutamente ignorarlo.Anche perchè il rispetto per ognuno dovrebbe essere di obbligo e considero una mancanza di rispetto pensare che tutti siamo ignoranti, che non accompagnamo gli avvenimenti o che siamo indifferenti agli stessi.
    Io credo che ognuno può esprimersi, ma il rispetto per l’altro fá bene ed essere un poco piú modesti nell’esprimersi non farebbe male e non ferirebbe nessuno.

    Detto questo non ho altro da aggiungere, spero solo che con un nome o con un altro la RAI si ravveda e che ci sia veramente speranza che si dedichi un poco a noi residenti all’estero. Principalmente che faccia programma più consoni a noi e con il livello che la nostra Patria merita.

    Un abbraccioe buon anno a tutti
    Anna

    Nonna Lea, ben tornata al tuo nido, auguri e bacioni


  12. GIANNI ( pampatar , venezuela )

    Cara Francesca, sono sempre di poche parole soprattutto per iscritto. Sono sempre un tuo ammiratore e amico e ti desidero tante cose belle per questo nuovo anno. Sono d’accordo con Mario Gonzales; non capisco perchè in Italia ci sia tanta passione per gli ANGLICISMI. Non ne abbiamo proprio bisogno. La nostra lingua è bella e completa.
    Ancora tanti cari auguri ed un sincero abbraccio. Ciao


  13. Bruno ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca,
    il tuo post mi ricorda un bel romanzo di Susanna Tamaro “Vai dove ti porta il cuore”, forse c’entra poco ma … in questi momenti e soprattutto in certi momenti della vita molte volte siamo obbligati a fare delle scelte.
    Il tempo dirà se son giuste ma importante è guardare avanti e pensare positivo. Riguardo a sta mania degli anglicismi ,francesismi e chi più ne ha più ne metta mi ricordo della bellissima canzone “La nostra lingua italiana” cantata da Riccardo Cocciante (e scritta da Gaio Chiocchio), un vero inno alla lingua italiana, peccato che sia una canzone poco famosa. Un augurio a tutti che quest’anno sia il migliore di tutti quelli precedenti!
    Un abbraccio a tutti
    Bruno di Sampa


  14. Silvia Tamburriello ( New York , USA )

    Ciao Francesca,
    Intanto Buon Anno!
    A te e a tutto gli Italiani, in Italia e nel mondo, che quando siamo qui sul tuo blog ci sentiamo piu’ vicini!
    Dunque, tra cuore e ragione io personalmente scelgo .. il buonsenso!
    Perche’ tante volte, almeno per me, mi fa capire quale decisione e’ la piu’ semplice e percorribile, senza eccessivi affanni ne’ elucubrazioni.
    Tante volte, dopo tanti arrovellamenti.. ti accorgi che la soluzione l’avevi sotto gli occhi!
    Ma questo e’ il mio personale punto di vista, e purtroppo non sempre e’ applicabile.
    Comunque qualsiasi cosa tu sceglierai di fare andra’ sempre bene!
    E ti saremo sempre vicini, sempre!
    Mi hai fatto sorridere sulla metafora dell’albero di Natale riposto con calma: a me succede sempre, una volta l’ho tolto a Pasqua!
    Qui a New York e’ triste vedere gli alberi gia’ buttati in strada il 2 Gennaio, qui non si festeggia l’Epifania come da noi.
    E quest’anno, che mia mamma ci e’ venuta a trovare, e ripartiva l’8 gennaio, non me la sono sentita di toglierlo il 6 come e’ l’usanza.
    Quindi ho aspettato ancora ed ho fatto tutto ieri.
    Da oggi posso dire di aver ripreso a pieno ritmo, in direzione della primavera.
    Buona settimana a tutti!
    Silvia, da Manhattan


  15. Ana ( Chivilcoy , Argentina )

    Cara Francesca e cari amici del blog, sebbene sono sparita da molto, non è che non dia un’occhiata a Prontofrancesca. Il tempo, purtroppo, corre veloce.
    Comunque penso sia questo il momento giusto di fermarmi un attimo e dirvi a tutti BUON ANNO E CHE NEL 2013 SI FACCIANO REALTÀ I VOSTRI SOGNI . TANTE BELLE COSE A NONNA LEA.
    Ana


  16. Maria ( Montreal , Canada )

    Carissima francesca….buon anno !
    Cosa dire io sarei in te darei ascolto al cuore perche` e lui che vince sempre,
    pero` ci vuole anche la ragione in certi casi e tu saparai scegliere con saggezza come meglio fare…
    Sono contenta che nonna Lea sia tornata a casa sua,le auguro una pronta guarigione,ci manca tanto…coraggio nonna Lea.
    A Danila dico che ha fatto bene a riempire le valigie di tutte le cose prelibate ,brava Danila.
    A voi tutti auguro ancora una volta buon anno e tutte le cose belle che la vita ci da.
    Maria


  17. IOLANDA MENNILLO ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Mia cara Francesca, prima di tutto buon anno 2013 spero che questo anno sara un po meglio per me non lo e ma tra questi incendi che ce lo abbiamo non tanto lontani ma con la volonta del buon DIOce la faremo sono contenta che nonna lea sia tornataa casa spero che piano piano si rimette a camminare ci mando un grande auguro di guarigione da parte mia e per danila che a riempita la valigia e fortunata perche per qui non si puo portare niente perche pure a me piacerebbe portarmi tutta l’italia qui ma non si puo saluti a tutti e un abbracio a nonna lea e a te bella ciao iolanda


  18. Gaetana ( melbourne , australia )

    Cara Francesca, bella questa nuova puntata, non dico niente, perche hanno detto tutto i miei predecessori, solo un augurio a tutti, Riquardo la rai, sinceramente la quardiamo poco, i programmi non sono gran che, speriamo che con RAI WORLD migliorano, io sono cittadina australiana, e non voto, ma se dovessi votare, metterei ( zero ) questo e’ il mio parere , tutti i candidati, pensano solamente a loro stessi, per il momento la campagna elettorale, sta facendo, solamente PIETA’ si accusano, si insultano, l’uno con l’altro,, ho finito la mia critica, mando un caloroso saluto a Nonna Lea, . Gaetana, penso che mi assaliranno con le critiche, ma questa e’ la mia opinione.


  19. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Cara Gaetana,

    ahahahaha, certo che ti assalgo con una critica….
    Perchè non scrivi prima e sempre dopo che cosí tutti hanno già detto quello che diresti te?
    Ahahahaha, bacioni

    Anna
    La tua amica di sempre…vecchia rimbambita….eheheheheh, dico io…non hai detto che sono centenaria????????


  20. GIOVANNA ( MENDOZA , ARGENTINA )

    CARA FRANCESCA:
    COME SEMPRE MI FA TANTO,TANTO PIACERE VEDERE IL TUO BLOG SULLA MIA POSTA…LEGGO TUTTO E TUTTO MI EMOZIONA ,MI INTERESSA E AU-
    MENTA IL MIO INTUSIASMO…RIGUARDO ALLE ELEZIONI IO SPERO RICEVERE CON TEMPO LA SOLITA BUSTA…IL MAIE É ORMAI COME UNA STELLA COMETA CHE COME A PORTATO I 3 RE MAGHI A BETLEMME FINO AL BAMBIN GESU A NOI CI PORTERÁ ALLA TANTO DESIDERATA VITTORIA…
    BUON ANNO A TE A NONNA LEA E A TUTTI I NOSTRI CONNAZIONALI AL MONDO E ANCHE A QUELLI IN PATRIA.
    UN ABBRACCIO FORTE
    GIANNA


  21. Yara Pacchioni ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca e Nonna Lea
    Buon Anno felice 2013
    Bacci Yara


  22. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Cara Francesca, sono contento che ai passato un Natale, come volevi, per quel che ho capito, è stato molto pacifico, e sono contento che anche la nonna Lea sta molto meglio, e fra poco continua le sue attivitá.
    Per Danila, io sono uno di quelli che la capisco perfettamente, la nostalgia non è una bella cosa, e per me che sono sette anni che non vado in Italia, è anche peggio pensare, e soffrire, ma purtroppo non è per colpa mia, ma l’esigenza della vita che le cose sono andate come sono.
    Peró c’è una cosa che non só, oppure non mi ricordo, ma! Cosa sono i roccocó?
    Comunque questo Natale dopo aver preparato tutto, non mi è mancato il raffreddore, qui una buona parte della gente è tutta raffreddata, la cosa peggiore, è che questi raffreddori vengono sempre quando è festa.
    Ora tutto è normale, ed ho ripreso le mie attivitá.
    Francesca ti saluto tanto, e come al solito ,un saluto a tutti i nostri bloghisti.
    Francesco


  23. Pietro Novi ( Union City , USA )

    Carissima Francesca,
    di nuovo buon anno. Grazie per il messaggio personale. Vorrei chiedere agli amici che ti scrivono di lasciar perdere sottili ironie verso di te solo per il fatto che non hai pubblicato le immagini panoramiche delle cartoline che ti hanno inviato. Come si puo’ pensare che tu possa accontentare tutti?. Si, il Signor Luis Ramagni, prima si scusa degli errori, poi dice che erano le 5 del mattino e, ahi ahi, se Francesca li vuole correggere lo puo’ fare. E che siamo a scuola?. Via, sig. Ramagni, bastava chiedere scusa degli errori e avrebbe fatto una figura molto piu’ signorile. Francesca, come sempre ti rinnovo gli auguri perche’ tu veda realizzati i tuoi sogni piu’ intimi. Te lo meriti. Un caro abbraccio
    Pietro


  24. Domenico Muccio ( Melville , U.S. A. )

    Francesca! Ben tornata ! Spero che le feste natalizie siano state per te le migliori che si possano desiderare e che l’anno nuovo ti porti tante belle sorprese. Questa volta con due parole : cuore e ragione, ci hai dato un tema il cui svolgimento potrbbe essere molto esteso. Intanto tu ti sei definita come un equilibrista tra cuore e ragione e nessuno potrebbe negare che questa sia una formula vincente. Comunque di fronte ad una scelta io sceglierei il cuore in quanto la ragione scopre e spiega le cose, ma il quore le crea.
    In questi giorni stiamo assistendo ai dibattiti politici che ci trasmettono dall’Italia e devo dire che in qualche modo essi potrebbero essere anche divertenti se non ci fosse il triste retroscena della disoccupazione e della devastata situazione economica. Non posso fare a meno di notare l’infinita quantita’ di emblemi multicolori corrispondenti all’infinita schiera di partiti e fazioni che essi rappresentano, dai piu piccoli ai piu numerosi, un vero e proprio caledioscopio . Aspettiamo con molto interesse e curiosita’ l’esito delle prossime elezioni a febraio. Scusami Francesca questo piccolo commento e sappi che io di politica mi interesso benpoco. Spero comunque che alla fin fine si possa formare un governo capace di creare le condizioni propizie per dare un po’ di lavoro specialmente ai giovani. E’ tutto anche per questa volta. Ricevi ora il mio forte abbraccio.


  25. Benito Vigorito ( Brooklyn , USA )

    AUGURI AI TUOI LIVELLI PIU’ ALTI D’ONORE E SUCCESSO, MIA CARA REGINA LA TUA NOBILTA’ E’ ANCHE NEL TUO CUORE.

    UN CARO BACIO DI BENEDIZIONE,

    BENITO


  26. claudia- Argentina

    Molto sentito il tuo post cara francesca. Difficile poter dire se la ragione o il cuore percche a volte prevale uno sul altro a seconda come ci sentiamo, come ci si presenta la scelta. Non ci sono ricette, la vita ci insegna sempre questo. Io sempre ti penso e vorrei tu tornassi in tv perche iltuo programma dava tanto agli italiani all’estero, l’altra italia come tu l’hai definita tante volte.
    Mi auguro poter votare nelle prossime elezioni, mi sto informando per avere una opinione piu oggetiva dei candidati pero c’e sempe un pero…
    Sono contenta per il ritorno di nonna lea.
    Le notizie brutte tu le hai nominate, dell’incidente aereo lo ho saputo attraverso voi e la rai, mi dispiace veramente.
    Se mi allontanassi del mio paese certo che farei come danila! Io sicuramente mi porterei il mate!
    Ora vi saluto,sono al mare e faccio fatica ad scrivere con questa piccola tablet e con un solo dito pero ho voluto anche entrare e stare un po con voi!
    Saluti da mar del plata, claudia


  27. enzo ( PUNTO FIJO , VENEZUELA )

    un caro saluto ed auguri a tutti gli amici del blog
    un attento saluto con i migliori auguri alla stimata nonna LEA rientrata nella sua dolce dimora casa mia casa mia tanta pace e serenità
    alla cara FRANCESCA grazie di tutto auguroni trovi sempre il tempo per tutti trova anche un minuto per te il cuore non tradisce mai seguilo.
    caramente enzo


  28. RALLI Lea ( Roma , Italia) ( Roma , Italia )

    Cara Francesca , ben trovata con questo nuovo tema , molto interessante .
    ai tuoi aggettivi , mancava l’Equilibrista che nella vignetta di Lujan si pone molto bene fra Cuore e rRgione che è il modo giusto per vivere.

    ti ringrazio sempre per il tuo affetto di nipote putativa che mi è sempre tanto caro come ringrazio tutti i nostri cari Amici del Salotto per le espressioni augurali che mi fanno pervenire e che che m’infondono la forza di fare , pure se ancora non sono tornata in piena forma e mi affatica scrivere .

    non mi soffermo sulla politica di cui non m’intendo … capisco solo che per riportare benessere e serenità nella nostra amata Italia ( e pure in tutto il mondo) la strada giusta non è stata trovata …e questa è una pena acuta che trafigge i cuori dei benpensanti .

    in quanto al tuo buonumore napoletano è la base del tuo carattere e su quello poni anche la passione che riversi sulle tue azioni ed io come tutti, ti auguro tante soddisfazioni in ogni tua iniziativa sempre improntata a migliorare la vita di chi si rivolge a te e che ti apprezza per quanto fai .

    con un affettuoso saluto circolare auguro che questo anno rechi ogni bene a tutti .
    vostra Nonna Lea l’ EstroVersiana


  29. RALLI Lea ( Roma , Italia) ( Roma , Italia )

    Chiedo scusa per l’errore di digitazione delle terza riga nella parola RAGIONE .
    la colpa è della mano dolente che mi fa fare spesso molti errori.
    vi abbraccio
    Nonna Lea


  30. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    “Ogni persona che
    passa nella nostra vita è unica.
    Sempre lascia un poco di se e prende un poco di noi.
    Ci saranno quelli che prendono molto,
    ma non ci sarà chi non lascia niente.
    Questa è la maggior responsabilità della nostra vita e
    la prova evidente che due anime non si incontrano
    per caso. ”
    (Frammento scrito per Paul Montes, misionario sud americano)

    Mia cara FRANCESCA, grazie per la SAGGEZZA del tuo AMORE per noi e per portare l´spirito d´italianita per il mondo. Un abbraccio di cuore.

    Lujan


  31. Giuseppe Cuda ( Toronto Ontario , Canada )

    Ciao Francesca !
    Buon inizio d’anno pure a te’ e tutto il resto degli amici “blogheri”. Sarebbe bello se tutte le persone di buona volonta’ avrebbero il potere di poter cambiare la mentalita’ di quelle persone che pensano che il modo e’ soltanto loro e che per amore del” dio denaro” tutto va calpestato, senza nessun riguardo per il rispetto per il prossimo e la dignita’ che ogni essere umano ne ha il sacro santo diritto!
    Chi ascoltare……Il cure ho il cervello? Ottima domanda….io penso che il cervello e’ il comandante e’ lui che pone i vari quisiti al cure il quale reagisce a secondo dei quisiti che il costui gli pone e poi fanno il tira e molla finche non interviene la “raggione” e dopo un’attenta esaminazione decide da che parte far pendere la bilancia.Percio’ io dico fra i due litiganti fai vincere il terzo, tu sei ancora giovane e hai tutta una vita d’avanti a te’, aspettare e sperare in qualche cosa che forse arrivera’ non ascoltare il cuore, cambia barca perche’ io penso che la RAI fra non molti anni non esistera’ piu’. Questa e’ la mia opinione che il mio cervello midetta. Ciaoooo buon proseguimento e una felice giornata a tutti.!!!
    P.S. Felice di rivere nonna Lea che si e’ ripresadalla sua caduta.
    Giuseppe C.


  32. José Roberto Cersosimo ( San Paolo , Brasile )

    Bravissima Francesca:

    Tu sei, senz´altro, una vincitrice.

    Io credo que il suo cuore ha sempre comandato la tua vita, nonostante la ragione, a volte, possa essere fondamentale.

    Così, secondo me,il buonsenso deve guidarti come al solito.

    Non sarà possibile dedicarti a entrambi attività?

    Lo so che qualche scelta sarà difficilissima.

    Tifo molto per te!!!

    Forte abbraccio.

    José Roberto


  33. Angeline ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca !!1

    Al riguardo di cuore e ragione penso che tu ce la farai in quello che ti proponi,sentito come eri appassionata con quello che facevi.

    O importante é ser feliz na vida

    Abbracio

    Angeline


  34. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,…
    marunna che pagina lunghissima,….!!!!
    come sempre,.. aggiungiamo i nostri auguri per Nonna Lea,… ben tornata a casa e con noi ,.. in salotto.
    che sei sempre cartacea,.. sai bene che noi siamo sempre con te,…qui,.. un cuoricino
    per le sciagure ed i disastri che stiamo seguendo,… anche se non le parliamo sempre, si sa bene che siamo sempre ,… con cuore , affianco a chi soffre’…!!!
    Francesca, per quanto conosco le tu acrobazie,….tu … da equilibrista….!!!!! non ci credo proprio,….!!!!
    per prima cosa,.. se siamo seduti qui in TUO salotto,… e ci conosciamo tra tanti amici,… e proprio per tuo grande cuore,.. e grinta per tener’ci uniti…..!!!
    per questo,… che io ritengo,… che questa ragazza con il ‘CUORE D’ORO’
    sara sempre ma sempre piu pendente da un lato…….!!!!!!
    anora una volta, Francesca,… grazie di cuore,… per questo spazio che tu ci regali,..
    ed ancora sempre in piu,… grazie sempre a te,.. per quell che sei te,… per noi….!!!
    dal cuore….
    un bacione
    roy.


  35. antonella ( buenos aires , argentina )

    BUON 2013 A TUTTI A TE FRANCESCA TITTI SIAMO EQUILIBRISTA´´´DELLA VITA ´´


  36. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Il cuore o il cervello? Un bel dilemma, cara Francesca!
    Al cuor non si comanda, dicono alcuni, ma tu, con la tua intelligenza, saprai comandare il tuo cuore mettendolo in una posizione di equilibrio con la ragione e che favorisca te e le persone alle quali non vorresti deludere…
    Penso che ce la farai, solo bisogna aspettare il momento giusto e saperlo riconoscere. Certo che non è facile, ma alle volte basta un colpo di fortuna e tutto si chiarisce scacciando dubbi e incertezze… io te lo auguro!

    Lucia


  37. Francesca Verde ( melbourne , Australia )

    Carissima Francesca ben trovata a te e ai cari amici di questo salotto,ebbene si iniziamo questo nuovo anno con tante speranze, sperando con tante novita per te,io voglio dire di seguire il tuo istinto e non mollare mai,che sei una persona molto indeligente e piena di bonta noi ti saremo vicino con qualunque decisione tu prenderai, un augurio di una buona guarigione a Nanna Lea che saluto tanto,
    mi unisco alle parole di Roy di Sydeny che saluto, per il disastro che abbiamo intorno a noi, speriamo bene e che Dio ci mette una mano,
    mia cara un abbaccio grante a te e un saluto a tutti in salotto.
    Francesca


  38. Fabrizio ( Roma , Italia )

    Ciao a tutti e Buon 2013, mi auguro che questo nuovo anno sia cominciato nel modo migliore per tutti. Intanto subito tanti Auguri per la nostra Francesca alla quale tutti noi siamo molto legati e le vogliamo un gran bene perche’ se lo merita…e’ una persona semplicemente meravigliosa. Auguri anche alla nostra nonna mondiale Nonna Lea…sono contento di sapere che si sta riprendendo e che sta nettamente meglio ogni giorno di piu’. Beh dai un nuovo anno e’ cominciato e auguro a tutti che possa realizzare i vostri sogni anche quelli piu’ dificili da realizzare, anche se, molto per fa si che questo succeda dipende da noi e da quanto desideriamo fortemente qualcosa e sono anche convinto che questo sia l’anno giusto anche e non solo per la realizzazione dei nostri desideri ma anche per la sistemazione di alcune cose nel nostro paese. Che sia un 2013 strepitoso per tutti e che sia un anno di riscossa per tutti coloro che nel 2012 hanno avuto delle delusioni. Tanti tantissimi Auguri sinceri a tutti voi, a Nonna Lea e alla nostra dolcissima Francesca. Un grande abbraccio mondiale e a presto.

    Fabrizio


  39. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimo Fabrizio,

    Grazie per gli auguri che retribuisco a te ed a tutti del salotto.

    Scrivi sempre cose belle e quindi faresti bene a scrivere di più…

    Sai cosa mi succede con te da tempo? Ogni volta che esce un nuovo post con filmati, automaticamente io lo collego a te, quindi non è che ti dimentico, al contrario, sei automaticamente e coscientemente presente.

    Ragione per cui, quando scrivo mi rivolgo sempre anche a te.

    Comunque auguroni e spero che tutto quello che hai detto si realizzi per ognuno di noi in questo nuovo anno.
    Sei molto molto bravo sai?E come ti ho già detto una volta, la tua grandissima qualità artistica, credo sia questo, è che riesci a fare sempre un lavoro non monotono con poche risorse visive, non sò spiegarlo, certo con l’aiuto anche di Francesca che riempe il video, ma sempre anche in poche immaggini non è monotono.

    MÓ mi son messa in un pasticcio ma non sò spiegarlo, ma volevo ripeterlo.

    Un abbraccio e grazie
    Anna


  40. LUIS ROMAGNI.C ( MIAMI.FL. , USA. )

    CON LA BUONA GIORNATA A TUTTI!!!

    a chi puo’ interessare in FACEBOOK ci sono notizie interessanti sul VOTO ITALIANI AL ESTERO! BUONA VISIONE! GRAZIE FRANCESCA! SALUTI


  41. Danila-JAX-FLORIDA

    Francesca,
    bellissima l’immagine che ti ha mandato Lujan, rappresenta in pieno i momenti della vita in cui cerchiamo di destreggiarci tra cosa vuole il cuore e cosa vuole la mente.
    Un equilibrio lineare, che sembrerebbe quasi troppo facile da raggiungere,ma che poi si rivela tanto complicato da mantenere.

    Ahh questo “corazon” e che ci tiene ehh?? … Perche`e` quasi sempre lui quello che ci fa perdere l’equilibrio.. almeno a me succede cosi

    Magari uno il primo passo sulla fune lo compie anche con una certa destrezza, ma poi con il secondo ed il terzo tutto diventa piu` difficile…se poi uno guarda verso il basso e come me soffre di vertigini… allora buonanotte..si fa un bel volo e …. tutti giu` per terra.

    Direi che visto che gli sbilanciamenti non si possono evitare, forse la cosa migliore per contrastarli e` avere una bella rete di protezione. Che ne dici?
    La mia rete di protezione di solito e` l’agire in buona fede, cosi se questo benedetto equilibrio non lo raggiungo, posso dare al cuore una buona giustifica per gli errori commessi da presentare al cervello.
    Un forte abbraccio


  42. Giuseppe ( Melbourne , Australia )

    Ciaoo dear Francesca
    un buon 2013 a te’ e a tutti gli amici del grande salotto Mondiale e che sia un anno migliore e pieno di felicita’.Io credo che tu’ sei una grande equilibrista e hai un grande cuore,e devi avere fiducia. Al cuore non si comanda bisogna andare sempre avanti per la propria strada,e che dio ci accompagna.
    Un grande abbraccio Francesca e a tutti gli amici del grande salotto .


  43. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cara Francesca
    Non è facile decidere il cammino giusto, soprattutto per te che sei una persona sensibilissima e vicina alla problematica degli italiani all’estero…
    Tu debbi continuare disegnando i tuoi progetti e scopi , conservando la tua condotta onesta , risponsabile e professionale mentre aspetti una migliore opportunità.
    La vita ti sfida, tu accetti la sfida e vai avanti con fiducia e speranza !!!
    Sono certa che ce la farai !!!!
    Un caro saluto, Marta.


  44. Giuseppe Pampeña ( USA )

    Voto agl’ Italiani all’estero
    Votiamo!
    Perche’?
    Se gia votiamomla doppia cittadinanza ce l’abbiamo!
    A cosa serve la doppia cittadinanza?
    Per votare? Per un passaporto europeo? Per un codice fiscale? Per una carta d’identita’?
    E per che cosa ci servono?
    Il voto…
    …per coloro che viaggeranno in Italia in prima classe.
    Agevolezze a non finire quando nel Bel Paese!!!
    Ma si dovrebbe votare per un governo che crea lavoro per tutti i cittadini o per un governo che da’ soldi a non finire ad extra comunitari o cittadini senza idendita’?
    O si dovrebbe votare per dare paghe astronomiche a quei pochi italiani che vingono l’elezioni?
    Io non credo piu’ al voto!
    E’ una grande farsa!
    Prima del voto avevamo programmi televisivi disegnati per gli italiani all’estero!
    Prima del voto all’estero c’erano insegnanti che non votavano perche’ lavoravano all’estero, adesso vogliono far votare 25,000 studentiall’estero, ma non sapevano tutto negli ultimi 6 anni…adesso all’ultimo minuto vogliono cambiare le leggi, come hanno fatto un paio di settimane fa per il voto in Canada!!!
    Pero’ le leggi per agevolare gli italiani all’estero, non cittadini pur essendo nati in Italia, sono nascoste sotto un monte di polvere.
    Io credo che si voti per far diventare senatori e depudati piu’ ricchi di Paperon di Paperoni…
    ma “iatevenne a fatica’” invece di spregare i nostri soldi.
    Investiteli invece per programmi telivisivi, cultura, e lingua italiana all’estero!!!!

    Il Passaporto italo europeoa che serve?
    Io lo uso soltanto per mettermi in fila come europeo alla dogana italiana (che e’ piu’ corta di quella estera). Mi sparagna mezzora di fila all’arrivo, dopo di che non vale piu’ a nulla. Per ritornare devo esporre il passaporto statunitenze sia a Roma che a New York.
    Il Codice Fiscale, e si questo e’ necessario per pagare le tasse! Per riscuotere la pensione (se te la mandono in tempo).

    Ed infine la Carta d’Identita, te la danno se trovi un impiegato comunale che ha voglia di lavorare. Ah si gli impiegati comunali, tre anni per sbrigare una pratica in cui non ero neanche coinvolto.
    Si sono arrivato alla conclusione che la cittadinanza italiana e solo per l’orgoglio di essere cittadini di una nazione senza orgoglio.

    Anche se sono fiero di essere Italiano, perche’ si e’ italiani per DNA!!!


  45. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Giuseppe Pampena,

    Ho letto il tuo grande post abbastanza pessimista.Avrai le tue ragioni.

    Quanto al voto di noi italiani all’estero, anche io trovo che non ci serve semplicemente perchè non viviamo lì, non conosciamo le persone in cui dovremmo votare, ed è sempre un voto senza valore neanche morale se si fà per farlo, solo perchè si ha il diritto.

    Diversa la questione del passaporto, io ho il passaporto perchè è un diritto di ogni cittadino avere un identità del posto a cui appartiene, tanto che ho anche il passaporto brasiliano perchè appartengo anche a questo paese. Noi emigrati abbiamo due patrie, due posti di appartenenza, guai se non fosse così, la sofferenza sarebbe troppa se non avessimo o l’una o l’altra e tu lo devi sapere che cosa sia, essere straniero nel paese dove vivi, io l’ho saputo.

    Detto quanto sopra, mi serve sì, mi serve moralmente, non per entrare in Europa, mi serve anche sapere che stà nel cassetto e che lo posso prendere ed usare, è mio. E, in consequenza, riguardo l’altro passaporto, il brasiliano, considero che gli extra comunitari come li chiamate, certo obbedendo a certe norme e principi come anche noi abbiamo obbedito, dovrebbero anche loro avere il diritto a non essere considerati extra comunitari, principalmente se nati in Italia addirittura e vivendo in Italia.

    E perchè dico questo? perchè vorrei che l’Italia riceva gli emigrati come noi vogliamo essere ricevuti nei paesi dove andiamo ad abitare, non voglio essere discriminata qui, non lo sono, e non voglio siano discriminati loro lì e non devono esserlo.Minimo, ricambiamo ciò che abbiamo avuto.

    Credo di non essere stata dura, non sono emigrata con i primi emigrati che forse hanno sofferto tanto, anzi, sicuro, ma poi sono rimasti ed hanno avuto accoglienza.

    Problemi? Logico, moltissimi, ci devono essere limiti nella misura de possibile, politiche di accoglienza decenti, condizioni di vita ai cittadini italiani ed anche a loro.

    Poi sai, non molti anni fà andai con mio marito brasiliano e mia madre in Europa. In tutti gli aeroporti, siccome la comunità europea già esisteva con i passaporti europei, quel che succedeva é che mio marito ci pigliava gentilmente in giro perchè ormai le file dei cittadini europei erano molto piÚ grandi degli stranieri e lui si sbrigava in poco tempo e ci aspettava…e poco più di due anni fà ebbi la stessa sensazione, siamo in tanti e gli stranieri sempre meno con la Comunità.

    Scusa se sono stata lunga, scusate, ma volevo dire la mia, anche se non é che sia proprio molto ben esposta.

    Un abbraccio
    Anna


  46. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    Per completare l’argomento del voto degli Italiani all’estero ben dscritoo da Giuseppe che felicito e chi puo’ interessare visitare il…..

    http://www.italiannetwork.it/news.aspx?id=41242

    buon fin de semana!!!!


  47. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Gent. JOE sembre che oggi ti hai svegliato yanquee, ma no dimenticare che hai il ADN italiano, e a questo no si renuncia mai !!!
    Cara Anna complimenti per il passaporto Europeo, anche per essere Brasiliana, un abbraccio per ambe due.
    Lujan


  48. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    GRAZIE FRANCESCA DI AVER ACCETTATO IL MIO WW.ETC CHE E’ UNA PROPAGANDA PER MAIE! DOVE CI SONO I NOMI DEI FUTURI CANDIDATI AL PARLAMENTO CAMERA E SANATO,E DOVE SI VEDE CHIARO CHE LA FRANCESCA NON STA’ IN LISTA,PER CHI AVEVA QUALCHE DUBBIO!! SAPERE I NOMI E CHI SONO E’ INTERESSANTE!!!!NON MI PERMETTO DI OPPINARE come votare!!!! a voi la ardua senteza!
    buon fine di settimana!!!!!il voto e’ segreto???? o manipolato???? indovinate!
    saluti a tutti!in diritto al voto e’ di tutti forse votare bene e’ di pochi!!!


  49. Giuseppe Pampeña ( USA )

    Anna e Lujan,
    non avete letto quello che voglio dire. No, non mi sono svegliato come un “Yankee”.
    Il passaporto un documento sacrosanto , solo uno dei due vale per viaggiare al 100% . Se uso l’italiano per uscire dagli Stati Uniti non me lo permette senza la Carta Verde di residenza, se lo uso per uscire dall’ Italia non me lo permette senza un Visa o senza la Carta Verde di residenza; so a che cavolo serve se non solo per entrare in Italia o un’altra nazione europea.

    In riguardo alla cittadinanza italiana la danno a “cani e porci” ma non ad italiani nati in Italia ed hanno perso la cittadinanza (italiana) prima del 1992; questi ultimi devono ritornare in Italia e stabilire una residenzanel paese natio ma non possono usare un indirizzo di un albergo o altri alloggi a pagamento. Nelle corti italiane c’e’ un motto dietro il giudice che dice: LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI”.

    Ma non e’ vero. Molti nostri concittadini sono discriminati oggi giorno, come i nostri nonni lo furono nel XX secolo in quasi tutti i Continenti, ed ancora oggi nel Nord Italia siamo ancora visti come “Terroni” (dalla Lega Nord). Discriminazione ancora esiste in Italia, specialmente contro di noi gli Italiani all’Estero. Se ci volevano bene come fratelli e sorelle italiani i programmi televisivi disegnati per noi nel mondo intero sarebbero ancora trasmessi.

    Noi per legge siamo italiani di sangue e non per luogo di nascita; non possiamo usare le leggi delle terre adottive come leggi italiane.

    Ricordatevi il proverbio: “Paese che vai usanze che provi”.

    IO SONO UN CITTADINO OBBEDIENTE DELLE LEGGI LOCALI.
    AMO “L’ITALIA” COME MADRE PATRIA E GLI “U.S.A.” COME PATRIA ADOTTIVA, E TUTTE E DUE CON LO STESSO AMORE!

    Quello che non mi piace sono i politici che abusano il loro potere.
    Loro sono al nostro servizio e non noi al loro!!!

    Comunicazione non e’ un “SENZO UNICO”

    P.S. Io ho due passaporti, la Carta di Identita’, il Codice Fiscale, due congedi militari Italiano & USA.
    E vado in Italia spesso, percio’ tutto cio desritto sopra e’ successo a me in persona!!!


  50. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Joe,

    Leggere quello che hai scritto l’ho letto, certo sembra che non l’ho capito.

    Io escoo dal Brasile come brasiliana perché come tale devo rientrare, ma poi entro in italia come italiana e come tale esco.Certo per rientrare in Brasile devo essere brasiliana o avere visto di turista, che non é il caso.

    Io a Praga, Austria sono andata con passaporto italiano, solo al ritorno brasiliano perchè rientravo.Certo se vivi fuori devi avere i documenti.

    Non capisco a cosa vorresti che servisse un passaporto a non essere ad entrare nel tuo paese senza altre esigenze.Dico, per i due paesi.

    sinceramente non capisco ancora di cosa ti lagni. Hai ragione per i nati in italia che non hanno riconoscimento quando l’hanno perso prima del 1992, sebbene hanno aperto questa possibilità per un periodo, non ricordo quale, tanto che io l’ho riavuta e l’avevo persa prima di questa data.

    Quanto agli italiani per i quali siamo terroni, io non mi considero terrone, ho amici italiani qui in Brasile che mi considerano tale, ma sono miei amici lo stesso, questo esiste da sempre, non cambierá mai.

    Quello che ho raccontato io anche è realmente successo a me di persona, ci mancherebbe, e perchè dovrei raccontare qualcosa di non esatto? A che prò. Si vede che sei stato un poco sfortunato o io fortunata.

    Per il resto la tua rivolta è pienamente condivisa da me e credo da noi tutti, sebbene l’italia stà attraversando un periodo tanto ma tanto brutto che sai, gli animi sono accaldati, non è facile la situazione economica e politica in questo momento. Non riescono a risolvere neanche i loro problema interni figurati se pensano a noi all’estero…e neanche i propri italiani hanno animo per pensarci, già è dura pensare a loro ed al loro futuro.
    Sai che molti miei parenti stanno in Inhilterra? Nessuno esce da dove stà se stà bene no?

    Comunque mi dispiace, non credo valga la pena discutere tra di noi, non siamo noi i colpevoli, siamo solo le vittime, tutti noi.

    Beato te che vai spesso in Italia, io ci vado tanto poco e sono stata anni senza andarci.
    Un abbraccio
    Anna


  51. Alfonso Ronca ( Montreal , Canada )

    Carissima Francesca, io ho la speranza che col prossimo governo in Italia le cose potrebbero cambiare. Non posso credere che siamo stati completamente dimenticati dai politici. Non mollare nell’attesa che questo nuovo anno ti porti qualche buona notizia. Alfonso


  52. Giuseppe Pampeña ( USA )

    La lunga lista dei rimborsi
    Terminato il calcolo dello stipendio netto arriviamo al piatto forte, quello che fa alzare notevolmente l’asticella, i rimborsi.
    Autostrade: gratis
    Ferrovie: gratis
    Traghetti: gratis
    Voli nazionali: gratis
    Trasferimento da casa o dal Parlamento verso l’aeroporto: 1.107,90 euro (se la residenza dista più di 100 km da uno scalo diventano 1.331,60 euro)
    Spese telefoniche: 258,22 euro
    Assistenza sanitaria a familiari: gratis
    A questi si vanno ad aggiungere i 9.600 euro annui di assegno che vanno a formare la liquidazione. In totale si sfiorano i 14mila euro netti al mese.

    Alla faccia del diritto al voto degl’ italiani all’estero!!!

    ED IO PAGO!


  53. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Carissima Francesca,
    Bellissima questa puntata, con tanti argomenti da rispondere. congratulazione!
    Benvenuta Nonna Lea !

    E difficile scegliere fra sentimenti e ragione.

    Provando a dare una umile risposta, credo che scegliere quello che ti indica il sentimento, è portare l’obbietivo con speranza, gioia, e la dedicazione la si fà senza sforzi animici. La ragione e una scelta forse più obbietiva, pragmatica, economica, nonostante non vuol dire che sìa sprovista di sentimenti.
    Sarebbe fantastica la combinazione di ambi due, scegliere quello che indica i sentimenti, cercando con abbilità la ragione , che generalmente è di ordine economica. Così si reggiungerebbe un equilibrio dato che i sentimenti ne hanno bisogno di qualche limite realistico, se si li lascia volare possono finire chi sà dove ?
    Una volta ho letto un espressione un pò dura ma che aiuta : ” se uno vuole, la regione può controllare i sentimenti per via del sviluppo del pensiero “.
    Peccato che non la ricordo esattamente , ma il senzo e quello scritto.

    Riguardo al voto degli italiani al’ estero, io credo sìa un diritto della democrazia, per di più acquisito con tanto sforzo per noi all’estero. Personalmente sono soltanto cittadina italiana, non ho chiesto la cittadinanza argentina pertanto non voto alle presidenziali in questo paese dove risiedo da tantissimi anni.

    Per me votare e una questione oltre superiore a se uno paga o non le tasse, che ridurrebbe la democrazia soltanto a una condizione economica. È come se fosse una cosa di un valore intangibile, ma che ti fa appartenere.
    Possiamo pensare che siamo cittadini del mondo, ed è reale, ma succede che nel mondo ci sono paesi organizati , con delle instituzioni, con funzionari e politici che li gestiscono, allora non li possiamo dare un secondo di vantaggio jajajjjja.
    Do per scontato che per votare cerco d’informarme più che posso, vedo tanti programmi italiani che parlano di politica inoltre leggo.

    L’argomento di che l’Italia si consideri più o meno importanti , credo che nella strategia, loro sanno che gli italiani al’estero sono una risorsa, soltanto che in questi tempi di globalizzazione , ci lasciano in “sospeso”, nel frezzer, tanto è che la tendenza è cuasi l’indifferenza , nessun programa politico quando parla del voto si riferisce a noi, al meno quegli che trasmette la RAI.
    Loro sanno che siamo una risorsa economica, ad esempio possiamo fare intercambi comerciali più agili, non soltanto per il idioma senò per la cultura e le abitudine, è l’eterno marketing dei prodotti italiani, però al momento interessa di più gli intercambi con i paesi del Est europeo, l’Africa,l’Oriente, Cina India e Russia, tanto gli risulta più economico non soltanto dal punto di vista delle distanze ma anche perchè sanno che un italiano emigrato non magia più soltanto faggioli. Ed a questo punto che interessa la nazionalità?
    Non è una tendenza soltanto della Italia, tutti i paesi fanno lo stesso conseguenza della economia mondiale che cerca estremare le competenze del costo del dennaro. A questo punto, realisticamente, la melancolia del emigratto ed una quimera, che soltanto il cuore e i sentimenti del emigrato fanno che si mantenga viva. Per questo il voto e importantissimo, e lo doviamo diffendere.

    Danila, mi hai fatto ridere col tuo racconto! imperdibille ….. ” sarebbe schizzato un mostacciolo in faccia, tipo proiettile “…., e mondiale jajjaja


  54. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    …con la questione que stavo immaginando un mostacciolo nella faccia di qualcuno, …mi sono dimenticata di enviare un caro saluto a tutti gli amici del Blog ed uno speciale per te cara Francesca
    Adriana


  55. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Brava ADRIANA sei una Italiana vera, complimenti !!!

    JOE hai un cuore nuovo, grazie a Dio e a i medici, non ti arrabiare…

    Un caro saluto a tutti.

    Lujan


  56. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Prima di tutto, JOE, hai ragione, anche io pago, che fà rabbia lo fà.
    Il peggio è che anche qui è così, non sò come la politica potrebbe diventare una cosa pulita…
    La mia maggior delusione è che comincio a capire che chi entra nella politica non lo fà mai per idealismo, come io ho sempre pensato dovesse essere, ma per interesse.E quelli che hanno un poco di idealismo subito si corrompono.
    Ho avuto troppe delusioni in questo campo…

    Adriana, non sò come sei continuata italiana vivendo in Argentina, io come ho già detto mi sarei sentita malissimo essendo straniera nel paese dove vivo da piccola…ma lo capisco solo dal fatto che l’Argentina è un paese molto più italiano che il Brasile, nel senso che, come ho anche già detto molte volte, conserva le tradizioni italiane molto forti.

    Lujan, perchè complimenti ad Adriana? Non perchè non lo meriti, ma chi di noi non è italiana vera? Anche perchè italiani falsi non esistono, o lo sono o non lo sono…ehehehe, mò esistono anche gli italiani falsificati, ahahahaha, non lo sapevo.
    Ma stò scherzando, ho capito cosa hai detto ma ti dico anche che avere due nazionalità è anche molto difficile.

    Quello che io non capisco è come fai Adriana a capire qualcosa con le discussioni politiche che ci sono alla RAI, io non ci capisco mai niente, si bisticciano fra di loro, si interrompono, dicono e non dicono, io non sono mai stata capace di concludere niente, proprio sei brava a cercare di studiare tutto per arrivare a qualcosa.

    Bacioni, lo spirito del lunedì mi ha preso oggi, poi mi prende anche quello della domenica, così sono due giorni sprecati nella settimana.

    Anna


  57. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Non dimenticare…

    “L´Italia ha bisogno degli Italiani all´estero piu di quanto gli Italiani all´ estero abbiamo bisogno dell´Italia”. Quantitativa e qualitativamente.

    E Francesca lo sa bene, nessuno conosce tanto l´spirito Italiano come Lei.

    Le auguro tutto il bene…

    Lujan


  58. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Lujan,
    Grazie del Tuo commento,
    un caro saluto.


  59. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Anna
    Se uno ascolta e ascolta, alla fine qualcosa capisce no?, non è che si deve diventare una esperta della politica . La seguo attraverso la TV da diversi anni, al dirti la verità utilizzo la RAI soltanto per fornirmi di queste informazioni, e qualche programma che ilustra sulle regioni italiane che anche mi piaceno.
    Cara Anna, da tanto ascoltare: Santoro, Porta a Porta, Ballaro, l’Ultima Parola, e altri programmi ocasionali, tipo documentali , poi leggere anche qualche giornale in Internet, alla fine si capisce qualcosa delle discussioni, per primo ci facciamo chiarezza sulle ideologie dei candidati , come si schierano, gli intrecci anche se poi cuasi tutti fanno lo stesso.

    Riguardo alla cittadinanza argentina, non la ho fatta perche non ho avuto questa inquietudine ed inoltre non me la hanno mai chiesto per svolgermi lavorativamente, come si l’ hanno dovuto fare tanti italiani per poter farlo. Personalmente non ho vissuto come un incubo non essere cittadina argentina, pur vivendo da tanti anni nel paese, pur adorando la musica folklorista della argentina, pure il tango, i paessaggi inmensi di questa meravigliosa terra, le empanade, il asado. A un certo punto si ha una confusione, e mi viene il ricordo dei cappelleti che faceva mia madre o i forestì con la grappa. Siamo pieni di riqueze noi emigrati.
    Talvolta è per le ragioni che tu dici, che coincido, in Argentina siamo tanti gli italiani e descendenti che e difficile sentirsi straniero, pero al dirte la verità cuasi non si parla della nostra emigrazione, ormai siamo cuasi fusionati.
    Ma io sono nata in Italia, e pensare nelle Dolomite mi viene un qualcosa che non saprei spiegare e li che senti da dove sei originaria, si ha una forte divisione interna, emerge ogni tanto una melancolia, pero nel contesto e un meravigliosa sperienza.
    Lascio qui perche mi vado per le rame giache il tema era la cittadinanza concreta nei documenti.
    Baci
    Adriana


  60. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Adriana,
    Prima di tutto, la mia non è stata una lagnanza, io ho amiche qui che abitano in Brasile da sempre e non si sono prese la nazionalità brasiliana. Io non lo capisco ma continuano le mie migliori amiche…ahahaha, però continuo a non capirlo. Forse come dici te, perchè non hai avuto le pressioni lavorative che qui ci sono, non solo, ma purtroppo anche per via delle pensioni che non si avrebbero che io sappia. Le mie amiche anche loro non hanno avuto le pressioni, ma loro non hanno mai lavorato fuori, senò sarebbero state invogliate a farlo per poter vivere normalmente.Sono casalinghe, e quindi non hanno pensione, niente,.

    Poi credo che, per esempio Silvia, come avreebbe potuto avere il titolo di dottore e lavorare in un entità pubblica brasiliana come l’Università di qui? Credo che solo contrattata, ma mai con i diritti degli altri.
    Io siccome non ho fatto questo non sò, ma per esempio, non potrei certamente votare qui, cioè, nel paese dove vivo e la cui politica decide del mio vivere.

    Era solo questo, certo se senti tutti i programma politici, se ti interessa da vicino perchè sei italiana e voti lì, all fine uno ci capisce, come bene o male ci capisco qui, ma siccome non votavamo fino a poco tempo fà, la cosa non mi ha destato interesse ed ormai continuo ignorante…

    Quanto alla parte sentimentale, sì che ti capisco, anche io sono legata ai pochissimi ricordi che ho, sono venuta molto piccola, con sette anni, circa, non ho vissuto molta vita lì.Ma ho nostalgia, e come, poi ho nostalgia di tutti i miei che sono lì ed alcuni amici che sono tornati…

    Cara Luán, non dimentico no, ma io amo l’Italia e questo mi fà italiana, quindi siamo d’accordo.

    Ma che confusione che ho fatto…ma credo che alla fine sentiamo tutti lo stesso, sono sicura.

    Un bacione alle due e ho capito.

    Anna


  61. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Carissima Anna.
    ma che sucede? io non ho parlato di lagnanza, ma che sucede?….jajajaaaaa guarda che non sono pignolosa, stiamo intercambiando esperienze, idee, almeno io la ho presa così.
    Hai ragione, anche qui, quelli che hanno lavorato per via dello Stato, e credo anche, non sono sicura, per le imprese relazionate, hanno dovuto prendere la nazionalita. Personalmente ho lavorato tanti anni per datori di lavoro independenti,, studi contabili, e poi come autonoma…niente problema con la nazionalità.
    Quello che non capisco se nel Brasile, si deve essere forzatamente cittadini brasiliani per poter lavorare in una ditta “privata” in “bianco”.
    Riguardo al tema pensione italiana, no saprei dirti i requisiti, cioè se prendi un altra nazionalità del paese di residenza inoltre di avere la italiana, ben dico non saprei dirti riguardo al tema, tanto perchè non ne ho la pensione italiana e non la avrò.
    Riguardo ai Titoli universitari, una straniero può studiare nella Università libremente senza nazionalizarsi ed ottenere la laura della proffessione inoltre quella di dottore o dottorezza, pur anche avere la pensione argentina sempre e quando abbi fatto i contributti.
    Bacioni
    Adriana


  62. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Ahahaha, Adriana, io credo che mi stò affondando in pasticci senza volere, con lagnanza mica dicevo una cosa brutta, solo che non volevo contraddirti, solo che pensavo ci fossero differenze fra l’Argentina ed il Brasile per gli stranieri.
    Solo questo.

    Logico che stiamo scambiando idee, ma mi sembra che oggi se è che le ho le idee…ahahaha, non mi stanno uscendo, certo il mio scritto stà strambo…ma è che sono stata tutto il pomeriggio in un posto burocratico, appunto, per rinnovare il mio passaporto brasiliano, ahahaha, e la burocrazia, al solito mi ha stancato, oltretutto non mi hanno restituito la carta di identità quindi se domani, devo tornare lì…, non me la trovano, dovrò rifarla, una bella scoccia.

    Per questo mi fermo qui, e domani, con la testa senza preoccupazioni, spero, potrò ragionare meglio, ma se dovrò fare altri tramiti, non scrivo. Ehehehe,

    Non ti preoccupare, ho capito benissimo, solo stò pensando ad altro e si vede…

    bacioni
    Anna


  63. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Grande festa in USA, oggi per l’innaugurazione del secondo mandato del presidente B.Obama.
    Una lunghissima cerimonia, con grade parata, tutta l’America era presente alla grande cerimonia.
    Una bellissima cosa da vedere, certo che in Italia, questo patriottismo non si vede da moltissimo tempo, ma quello che si vede in questo tempo delle elezione, tutte le stronzate, dei nostri politici che si cantano le corna uno contro l’altro, senza pensare ai problemi, dei nostri giovani che non hanno lavoro, e per l’Italia che affonda sempre..
    Mi meraviglio della rai, che ci fa vedere venti volte al giorno, le stesse faccie, e le stesse, mensogne dei nostri politici, Specialmente alcuni di loro, si dovrebbero vergognare di farsi vedere in tv.
    Certe cose è difficile sopportarle, questo è come la penso io.
    Saluto Francesca, e tutti.
    Francesco


  64. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca, ho letto quasi tutti i messaggi del blog , sono stupendi ! Quante storie di vita all’estero ! Quanto amore per l’Italia !
    Riguardo alla cittadinanza , personalmente mi sono sentita sempre italianissima e non ho avuto bisogno di prendere quella argentina , sarebbe stato diverso se avessi lavorato in un posto statale , sono stata sempre dai privati . Ha spiegato bene Adriana di Buenos Aires, qui non siamo obbligati a prendere la cittadinanza argentina , ma certamente amiamo questo paese , ci siamo cresciuti , ci sono nati i nostri figli , ma il cuore italiano …il sangue italiano … beh …ogni tanto straripa come un fiume in piena e allora la malinconia è forte ! Da piangere , credimi… e poi una volta te l’ho anche detto : ho sempre sentito nostalgia di cose trsmesse , non vissute , trasmesse dai miei genitori che non perdevano mai l’occasione di ricordarmi la mia italianità , : “non ti dimenticare mai che sei romana !”
    Cara Francesca , è evidente che anch’io devo fare molto equilibrio tra il cuore e la ragione , non è facile .

    Voglio fare tanti auguri a nonna Lea che è già a casa sua , un forte abbraccio !
    Vorrei fare anche un saluto circolare a tutti per un anno 2013 sereno e prospero , che porti gioia a tutti e saggezza ai nostri governanti.
    Mia cara , ti mando un grande abbraccio di cuore (e qui ci vuole e te lo meriti !)

    Liliana


  65. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    CON LA BUONA GIORNATA!! a chi puo’ interessante ed e’ importante !grazie

    http://www.italiachiamaitalia.it/articoli/detalles/12488/votoOallEesteri%20OeccoOiOcandidatiOMAIEOinOsudOamerica.html

    oppure visitare http://www.italiachiamaitalia.it

    saluti!


  66. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    Sperando che si possa aprire qui si vede l’organigramma del MAIE ! GRAZIE!

    http://www.ricardomerlo.com/images/contenuti/maie/organigramma.pdf

    a buona visione! buona giornata!!! se non apre scusatemi!!!


  67. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Grazie Luis. Interessante organigramma


  68. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Grazie LUIS, oggi il Corriere della Sera publica tutti i capilista della Camera e Senato, e domani continua…
    Buona giornata !!! & ; )
    Lujan


  69. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Grazie Luis per il programma organizzativo che semba molto capillare ed inclusivo. Staremo a vedere se l’organizzazione rispettera’ i presupposti del programma e se ci sara’ coordinazione tra i vari rami.
    Buona giornata,
    Giorgio


  70. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimi tutti,

    Bene, ho letto e visto le pubblicazioni del MAIE, almeno sappiamo i nomi. Almeno questo.

    Ma mi domando, e se domando una stupidaggine, scusatemi, ma ho visto che ci sono due nomi di São Paulo., Brasile, dove io abito e dove sono iscritta al Consolato Italiano.

    domando, questi signori che sono candidati e riseidono a São Paulo, che lavoro di divulgazione fanno in questa città che a me non arrivano?????
    Non li conosco, non sò come farlo, non ho mai ricevuto nessun programma da loro, non sò chi siano, cosa pretendono fare per noi.

    Ed ecco che questo é quello di cui io mi lagno, potrei mettere anche il mio nome se vorrei, ma come fanno se non si presentano, se non fanno il lavoro di divulgazione, poi dove lo fanno, in Italia?

    Vorrei solo capirlo, perchè ammetto che forse non lo capisco.
    Grazie se qualcuno mi illustra come funziona e se debbo io correre dietro a loro e dove.

    Un abbraccio
    Anna


  71. LUIS ROMAGNI.C. ( CARACAS,SUCRE, , VENEZUELA )

    Con la buona giornata ! informo ai connazionali che vivono in VENEZUELA lo seguente!!
    Italiani iscritti al AIRE 80 MILA ; 18MILA DI PIU’ DEL 2008 !

    CANDIDATI ISCRITTI : ANTONELLA PINTO PD; NELLO COLLEVECCHIO e
    UGO DI MARTINO PER MAIE;
    FACCIO notare che per le fetivita’ di carnelave si possono presentare problemi per la consegna del pligo elettorale e quindi qualche problema per una buona votazione!
    MI PERMETTO INFORMARE CHE LE MIE INFORMAZIONI SONO SOLO E ESCLUSIVAMENTE DI CARATTERE INFORMATIVO! GRAZIE E BUONA GIORNATA A TUTTI.


  72. silvia maranca

    Carissima Francesca,essendo che ho cambiato e-mail e non avendo messo ancora nell out-look prontofrancesca…nel mezzo del cammin di un e-mail che scrivevo mi hanno bloccato.ma avevo appena cominciato augurando di cuore a te e tutto il nostro salotto mondiale un ottimo 2013,pieno di bu0ne cose.non riesco a continuare…..ma tento,a te particolarmente successo nel tuo lavoro,a nonna Lea che si rimetta subito completamente in sesto…..
    dunque,tu puoi pure avere dubbi su cuore e ragione,ma credimi,quando scrivi a noi,fai un berllssimo equilibrio,almeno é quello che ci trasmetti…ci tocchi il cuore e ci fai pensare……quindi…..Ora l argomento scottante,in una citta come la mia,di quasi 20 milioni di abitanti,in cui praticamente ognuno vive nell area limitata di massimo tre rioni(dove si vive,si lavora,si hanno gl amici)almeno cosí é per me,se i candidati a rappresentarci,avendo a disposizione nel consolato la lista di tutti i residenti qui che hanno l iscrizione all Aire,non si danno al lavoro di comunicare che sono candidati e dire cosa hanno intenzione di fare…come si fa?Io non ne conosco nesssuno,non so dove abitano,cosa fanno,forse frequentano il circolo Italiano,ma non tutti siamo soci.Del resto io persionalmente ,sono anni che sono cittadina italiana,alias,da quando sono nata e mai ricevuto le carte dal consolato per votare,eppure vivo da 30 anni nello stesso indirizzo,stesso telefono ….non possono allegare di non trovarmi,mancanza di interesse proprio.Ho pure il passaporto,avranno pure i mie dati no?La mia paura,o dico impressione,é che fanno votazioni tra gruppi di amici,non hanno interesse in fatre propaganda con gente che non sono sicuri li voterá.Certo é strambo no?Perche se io non conosco loro,piu grave ancora é che loro non sanno chi io sia,non collaboro con suggestioni ,con opinioni,é come se votassi(se sapessi in chi) in un fantasma,a che pro?e forse é il problema della maggioranza.Nessun amico mio che io sappia vota,alcuni sicuro non ricevono le buste neanche per farlo….quindi qua a São paulo sembra un vero far finta che votiamo,loro fanno finta di essere stati votati e io al teatro nella vita reale non ci sto.Capite quale é il problema,neanche volere o meno,….non esiste scelta,non si organizzano…..non hanno interesse perche dovrebbero lavorare da adesso,proporre un programma,sentire i loro rappresentati e questo si vede non li interessa.Dura sto essendo?ma piu dura ancora é questa realtá che fa molto male.,e mica mi posso mettere davanti al consolato a urlare no? tanto se loro non si interessano di contattarci é perche non si interessebbero neanche di ascoltarci.Vi mando un abbraccio fortye,e l arraqbiatura é apparte,non viene con l abbraccio…era solo uno sfogo.

    a te particolarmente


  73. LUIS ROMAGNI.C. ( CARACAS,SUCRE. , VENEZUELA. )

    Grazie Gorgio! vorrei charire che l’ORGANIGRAMMA DEL MAIE E’ SOLO PER DIMOSTRARE LA ORGANIZAZIONE MONDIALE CHE HANNO RAGGIUNTO, E NON SI RIFERISCE ALLA LISTA CON I MOMI DEI VARI CANDIDATI ALLA CAMERA E SENATO CHE HO PUBLICATO A PARTE IN UN ALTRO INTERVENTO ! e’ solo un chiarimento che forse per qualcuno si puo’ prestare a confusione !SCUSAMI E BUONA GIORNATA!!!!


  74. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Francesca,

    grazie per la tua fulminea risposta, non ho avuto il tempo di respirare e già mi hai dato dati, ti ringrazio molto, fossero tutti così…
    Verament eneanche io lo sono, rispondo con ritardo al tuo perchè domani è vacanza qui ed avevo cento cose da fare dal notaio oltre che medico, stó fuori dalle otto del mattino con rapide rientrate…un caldo…sono esausta.

    Ho visto un video che non riesco a trasferire qui del Signor LUIS MOLOSSI, poi tra l’altro sono andata su google ed ho messo il suo nome, ci sono un sacco di informazioni, e mi rivolgerò a lui senz’altro.

    Mi sembra un signore giovane e molto simpatico, sebbene secondo Gaetana io sono centenaria ma anche molto simpatica, secondo alcuni, poi altri non pensano cosí, ma io vado dietro a quelli che lo pensano…ahahahaha, mò pensando bene Gaetana dev’essere millenaria se io sono centenaria….ahhaha

    Scusate lo scherzo, ma almeno distende un poco, non è vero ma ci credo….

    Ed ora parlo agli italiani di São Paulo, nella mia modesta opinione, il fatto che sia di Curitiba solo và a suo favore. /Voi tutti sapete, come me, che qui il movimento è quasi inesistente, allora perchè non riunirci nelle forze del Sud che veramente sono attivi, e poi tutto ciò che decidono lì, và anche a nostro favore? Me lo domando perchè veramente vedo che sono attuanti, e noi abbiamo bisogno di risultati, non di regionalismi. Quindi che ben venga.

    Bè entro domani mi organizzo per il contatto e spero di fare ancora a tempo, mica ricevute le buste, niente…

    Un abbraccio a tutti
    Anna


  75. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Silvia,
    Assecondo intendo, se tu sei inscritta al AIRE, il Consolato deve avere il Tuo indirizzo, ti dovrebbe arrivare il plico per votare.
    A me sempre lo hanno mandato, ad eccezzione della ultima elezione che non mi arrivò , ma che ho risolto andando al Consolato il giorno delle votazione. Si poteva votare li, ed c’erano parecchie persone con lo stesso problema.
    Non interessa che tu sia a favore o contraria al voto, giacchè non è obbligatorio farlo, ma sì è importante che il plico ti arrivi se Tu sei inscritta al AIRE.
    Certo che se neanche hai vicino un Consolato tutto si complica
    baci
    Adriana


  76. augusta ( milltown nj , usa )

    Un saluto a Francesca eppoi a voi tutti.

    Da quanto ho letto siamo in piena campagna elettorale anche nel blog e il mio entusiasmo non va alle stelle ,io non voto per la sorte degli italiani ,non voglio questa responsabilita’ anche se sono al corrrente di cosa sta succedendo in Italia.

    Pur essendo ormai di cittadinanza americana trovo del tutto sbagliato dare la possibilita’ di voto soprattutto a chi dell’Italia conosce poco o nulla.

    Conosco persone che venute negli State giovanissimi ,dell’Italia non sanno nulla ,parlano italiano con difficolta’ non seguono la Rai se non per vedere le partite di calcio e allora con quale coscenza possono votare queste persone?

    Considero importante la possibilita’ di voto per coloro che vivono all’estero con contratti di lavoro a breve scadenza ,in questo caso e’ del tutto valido per loro poter votare.

    Eleggere nuovi candidati politici ,parlamentari per occupare una poltrona e dare loro uno stipendio da favola? E’una follia in momento cosi’ difficile per gli italiani tutti.

    Sono frequentemente collegata via telefono e skype con amici e parenti e il coro di lamentele e malcontento e’ generale . Ridurre i politici .

    Non voglio andare contro corrente ma questo e’ quello che penso dovuto anche dal fatto che mio figlio la pensa in identica maniera.

    A questo gioco non ci sto e parlo della mia Italia che porto nel cuore sempre invitando la gente e gli amici a conoscere da vicino i nostri bellissimi angoli di paradiso che si trovano dal nord al sud del nostro bel paese.

    Non me ne vogliano coloro che la pensano diversamente e intanto ho visto che non sono sola.
    Francesca deve portare avanti il suo progetto che poi non ha nulla a che fare con le prossime elezioni,ma organizzarsi per portare a buon fine il suo sogno che e’ quello di tutti noi …….rivederla in tv.
    Auguri carissimi e saluti a voi tutti. augusta


  77. LUIS ROMAGNI.C. ( CARACAS,SUCRE. , VENEZUELA )

    AI CONNAZIONALI CHE VIVONO IN VENEZUELA!!!! INFORMO:(ITALIANI)

    OGGI IL SIG. ON. RICARDO MERLO INAUGURERA’ IN CARACAS LA CAMPAGNA ELETTORALE DEL MAIE! PRESENTANDO I DUE CADIDATI
    NELLO COLLEVECCHIO, CAMERA; UGO DI MARTINO SENATO; SARA ACOMPAGNATO DALLO STAFF DEL ORGANIGRAMMA DEL MAIE IN VENEZUELA!

    LA RIUNIONE AVERRA’ EN EL CENTRO ITALO -VENEZOLANO ALLE ORE 19
    ORA LOCALE! SALUTI CORDIALI!


  78. VITO ( COMO )

    cIAO fRANCESCA,ANCHIO HO AVUTO MODO DUE ANNI FA DI CONOSCERE IL CENTRO DE “LA LINDA CAPITAL FEDERAL ARGENTINA Y ME ENNAMORè DE TODO” , , CERTO è UNA MEGALOPOLI DALLE MILLE FACCIE MA ACCOGLIENTE,,,SONO LAUREATO IN ARCHEOLOGIA E HO 30 ANNI E IN ITALIA NON SI LAVORA O SI FA QUASI NIENTE DI LAVORI SALTUARI CON LA FAMIGLIA MIA MAMMA EX MAESTRA IN PENSIONE D ORIGINE PUGLIESE VIVIAMO NEL TRISTE NORD ITALIA IN LOMBARDIA.SE AVESSI AVUTO DEI PUNTI D APPOGGIO O MI AVESSERO PROPOSTO UN GUARDIANO MUSEALE O BIDELLO PER POCHI PESO QUIERO SIEMPRE DE REGREDIR AHIA


  79. VITO ( como , italia )

    La cosa che non dimenticherò mai di santa maria bon aire ,che saro stato l unico italiano sull aereo di 28 anni che andavo solo in argentina,e non ero nemmeno nel quartiere italiano ,si chiamava cabrera ma la gran parte era paraguaiano e israeliano ,a due passi da plaza dorrego e dagli studi televisivi de la television nacional y a 100 metri c era l università cattolica e le chiese protestanti e ortodosse,


  80. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Ciao Vito
    Credo che sei stato nel quartiere di Palermo Vecchio, una delle strade o Vie si chiama “Cabrera”.
    Ed è cosi, in quella zona ed altre, da tempo lontano ci sono andati a vivere gli israeliani. Pur anche abbitano tantissimi della comunita arabba.
    Anche gli italiani hanno fatto lo stesso cercando di confluire nei stessi quartieri .
    Nella attualità, generalmente non è cosi, ognuno compra o affitta la casa dove meglio gli pare.
    Forse la fortuna, per turismo o lavoro, tornerai a BsAs.

    Cari saluti
    Adriana


  81. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    Ciao a tutti amici ed amiche……..mia cara FRANCESCA …..sono rimasta colpita dal commento di VITO ……lo ho cercato nella lista dei contatti ma non c´é……per quello voglio dirli che mi piacerebbe sapere di piu sulla…..triste Lombardia. VITO io si ci sono sulla lista dei contatti come Maria Rosa di Lujan….grazie
    Un bacio e buon fine settimana a tutti!!!!!!!


  82. SANDRO DANTI ( ROMA , ITALIA )

    SCUSA FRANCESCA HO POSTATO ORA LA DOMANDA SULLLA PARTE ADATTA, GRAZIE ANCORA

    Salve, desidero potermi trasferire a Cipro, dove ho amici e parenti, vorrei sapere se la mia pensione che ammonta ad una cifra lorda di 2250 euro
    sarà tassata , una volta effettuate tutte le procedure di residenza previste con la tassazione locale di circa 6%, oppure sarà decurtata anche da tasse italiane quali IRPEF od altro. Cipro rientra nei paesi che hanno accordi bilaterali con l’Italia, dunque non dovrebbe esserci doppia tassazione.
    Una Sua gradita risposta in merito fugherebbe ogni dubbio.
    La ringrazio per la Sua cortese attenzione saluti sandro Danti


  83. anna ( são paulo , Brasile )

    IMPORTANTE e URGENTE

    A tutti gli amici del salotto, RIUNIONE DEL MAIE;

    lUNEDI, 28 gennaio, alle ore 19.00 nel CIRCOLO ITALIANO>av. São Luis 150, Edificio ITALIA.

    Come ho già raccontato, grazie alla fulminea risposta di Francesca alla mia richiesta di mettermi in contatto con le persone del MAIE, ho ricevuto una risposta immediata.

    Risultato, a tempo a tempo, ho saputo di una riunione del MAIE che, appunto, si svolgerà come sopra menzionato. Lunedì.

    Lo sò che la locomozione a São Paulo è difficile, principalmente la sera, ma sarebbe ottimo se tutti i partecipanti di questo salotto abitanti di São Paulo e dintorni, se possibile, venissero a questa riunione. L’ora è ottima, permette di andare direttamente dal lavoro per chi lavora e non è tardi.
    Tutti sapete l’Edificio Italia com’è centrale, e se state come me, avidi di informazioni circa le votazioni, questa è un ottima occasione per avere in mano nomi e programma che tanta mancanza mi fanno.

    Certo il voto è libero ed individuale, ma io personalmente veramente sento la necessità di partecipare in qualche modo e principalmente di sapere cosa faccio, spero possiate venire.

    L’indicazione di Francesca già è molto, ma il contatto diretto con loro solo può essere più ancora effettivo.

    Un abbraccio
    Anna


  84. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Brava ANNA, buona fortuna lunedi alla riunione del MAIE !!!

    Cara Ma. ROSA Colombo anche io pensavo al giovane VITO e a sua difficile situazione lavorale. Noi a Mar del Plata abbiamo un Museo Archeologico “Guillermo Magrassi” che fa richerca in tutto il paese.
    Vito lo puo trovare su Google. E tropo giovane e puo fare realta qualque
    sogno.

    Buon finesettimana a tutti.

    Lujan


  85. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Ciao Francesca, anche oggi a Niagara Falls , come al solito non ho vinto niente, ma ho passata una bella giornata, non era tanto fredda come alcuni giorni fá,
    certo che il freddo fa paura, ma il caldo come in Argentina e Australia, ed altri posti dove è estate, è molto noioso, per me preferisco il freddo, ma senza neve.
    Qui da noi tutti sanno che l’inverno è molto freddo, ma la vita continua, ed il lavoro anche nella costruzione, non si ferma.
    Si dice che ci siamo abituati, forse è vero, ma è anche bello delle volte vedere tutto bianco, anche se a me non piace..
    Francesca, spero che va tutto bene, ed spero che anche la nonna Lea si è ripresa.
    Ti saluto molto, e come sempre , saluto tutti i nostri amici bloghisti…
    Francesco


  86. RALLI Lea ( Roma , Italia) ( Roma , Italia )

    Buona domenica a tutti ! Eccomi a rassicurarvi sulle mie migliorate condizioni , dopo la paurosa caduta fatta. Sto infatti riprendendo pian piano le mie abitudini e , seppure ancora mi affatica scrivere , seguo tutti i vostri Commenti che a volte diventano dei veri dibattiti… PARLAMENTARI che servono a chiarire dubbi politici ed esistenziali in questo momento difficilissimo per tutto il mondo .
    Oggi poi, nel Giorno della Memoria , in cui si commemorano le vittime di tanti crudeli eccidi , tutti vorremmo che simili tragedie non si ripetessero mai e le preghiere di tutti noi si irivolgono speranzose a coloro che dovrebbero prodigarsi per il benessere collettivo di ogni razza e di ogni credo religioso affinché riescano ad assicurare finalmente alle nuove generazioni esistenze serene e ricche di lavoro proficuo e soddisfazioni .
    Agli Amici della cara Francesca e miei riuniti affettuosamente in questo Salotto speciale, in particolare voglio rivolgere un grande ringraziamento per essermi stati vicini in questo periodo di grande sofferenza perché mi hanno aiutato a superarlo .
    Grazie infinite a tutti e tanta salute e serenità dalla vostra aff.ma
    Nonna Lea
    l’Estro Versiana


  87. anna ( são paulo , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,

    ben tornata…ma non ti affaticare. Queste riprese sono proprio lente, ma piano piano, meno veloce di quanto uno vorrebbe, tornerai a scrivere come prima.

    Se è come succede sempre, non te ne accorgi ma da un momento all’altro un giorno ti svegli e stai benissimo, per questo abbia pazienza perchè é sempre così.

    Hai ragione circa il Giorno della Memoria, certo non si può dimenticare, ma purtroppo la violenza continua ad imperare in vari paesi, in vari reconditi posti, a volte non lo sappiamo neanche…ma quelllo non si può ripetere, magari lo avessero sempre presente tutti…

    Un bacione, non voglio neanche stancarti con elucubrazioni(si dice così ???)
    alle volte uso parole solo perchè mi piacciono e non sò se ci vanno giuste…ehehhe, ma mi diverto ad usare il mio dizionario mentale a volte…

    Anna


  88. anna ( são paulo , Brasile )

    Carissimi,

    Certo l’avrete saputo dalla Tv, qui, in una casa notturna, in una città di Rio Grande do Sul, c’è stato un incendio che ha ucciso 232 persone e 116 feriti fin’ora. Credo una delle magiori tragedie qui.

    Erano per lo più giovani che studiavano all’università locale, ci sono varie facoltà in questa città ben grandina, ed er auna festa degli studenti proprio.
    Certo, le disgrazie accadono, ma il peggio è stato che le persone incaricate del controllo hanno chiuso o hanno alsciato chiuse le porte di emergenza, perevitare che gli studenti uscissero senza pagare.

    Voglio credere che l’abbiano fatto senza rendersi conto della gravità dell’incendio, ma non sò, voglio essere ottimista,fatto stà che tante vite, e forse molte altre se ne sono andate, e tutti giovani all’inizio della loro vita;quante famiglie in lutto, è una vera catastrofe.

    Una domenica triste per tutto il paese che ha sospeso qualunque festività in questo periodo, ma il dolore delle famiglia non riesco immagginarlo.

    Bè, anche questo fà parte della vita di ognuno di noi, questa volta è capitato qui…

    Un abbraccio
    Anna


  89. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    L´avarizia e il disprezzo per la Vita Umana…

    Lujan


  90. Giuseppe Pampeña ( USA )

    La mia solidarieta’ e preghiere vanno alle vittime della tragedia in Brasile e le loro famiglie.
    Non trovo piu’ parole di conforto per queste tragedie che purtroppo accadono per mancanza di rispetto delle leggi e per la sicurezza altrui.

    Successe un incidente simile un 30 anni fa qui in America, una discoteca con le uscite di sicurezza chiuse a catenaccio, dove centinaia di giovani perderono la loro vita per negligenza dei gestori del locale notturno!

    Un bentornata sul blog a nonna Lea!


  91. anna ( são paulo , Brasile )

    Grazie Lujan e Giuseppe Pampena.

    È una giornata tutta triste, troppa tragedia, troppe famiglie coinvolte, alcune con più di un membro,ed anche che fosse una sola…

    Quello che mi commuove e consola in parte è la solidarietà di tutto il paese, hanno dovuto fermare la donazione di sangue, la popolazione ha passato la notte a portare da mangiare e caffè e consolare i parenti dei morti che sono stati portati nello stadio, anche che non li conoscevano, proprio per solidarietà, ed i volontari…

    Ci vogliono queste tragedie anche affinchè possiamo vedere quanta gente buona c’è in realtà nel mondo.

    L’Argentina ha offerto pelle per i bruciati. Grazie anche a questo paese vicino ed amico.

    Anna


  92. Lujan ( Buenos Aires , rgentina )

    Carissima ANNA, il mondo si ha commosso con questa tragedia…
    Tante criature morte e tante parenti e amici che soffrono, te lasciano sensa parole.
    Siamo vicino – piu che mai- al popolo Brasiliano.

    Lujan


  93. MESSAGGIO DI FRANCESCA

    Sinceramente commossa per la tragedia che ha colpito la comunità di Santa Maria e tutto il Brasile, partecipo al doloroso lutto dei familiari delle vittime.

    Francesca


  94. RALLI Lea ( Roma , Italia) ( Roma , Italia )

    Cari Amici , sto scrivendo di rado dopo la caduta, ma vi penso e vi leggo e i mie iringraziamenti sono sempre vivi per essermi stati vicini durante il mio brutto periodo che si sta risolvendo , seppure molto adagio.
    Non vado spesso nei facebook perchè mi affatica ancora digitare e non amo parlare attraverso lo Skipe, ma in qualche modo mi faccio viva e le mie notizie vi arrivano sempre …quindi state tranquille che il mio affetto mai lo perderete.
    Vedo crescere bene i vostri bellissimi nipoti che sono la vostra gioia , come pure i miei lo sono per me e ,quando vengono festeggiati i loro compleanni, auguro a tutti ogni bene e invoco su di loro tutte le protezioni celesti .
    Soprattutto che abbiano un futuro sereno , pieno di salute e di gioia e che possano godere il più a lungo possibile dell’affetto di genitori, nonni e zii che gli insegneranno le cose belle della vita.

    Pertanto quando accadono le sciagure che, purtroppo succedono quasi sempre per negligenza , il mio dolore è immenso e sono vicina alle famiglie che sono colpite negli affetti più grandi e che non trovano pace e conforto in alcun modo e le mie preghiere chiedono al Creatore che certi drammi non avvengano mai più .
    Con la speranza che il futuro sia veramente migliore, col mio abbraccio circolare , vi saluto tutti e invio un bacio affettuoso ad ogni piccino..

    Vostra aff.ma nonna Lea


  95. anna ( são paulo , Brasile )

    Carissime Francesca e Nonna Léa,

    Non tocca a me di certo, ma a nome del Brasile che ha sofferto questa terribile disgrazia, della quale partecipiamo tutti, vi ringrazio per le vostre parole.
    Purtroppo nessuno potrà attenuare il dolore di tante famiglie che hanno perso i loro cari, ma le buone parole vanno diretto al cuore e danno un poco di sollievo.

    bacioni
    Anna


  96. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Mi dispiace molto della tragedia del Brasile, e di tutti quelli che hanno perso i loro cari….
    Francesco


  97. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    E’ terribile la tragedia che ha colpito al Brasile, per noi un Paese fratello…
    Uniamoci in preghiera per le salme delle vittime , per tutti quelli che stanno lottando tra la vita e la morte, e per i suoi cari …
    Marta.


  98. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    CON LA BUONA GIORNATA!!!

    LA TRAGEDIA DEL BRASILE E’ UN ALTRA COSA ASSURDA!

    GIOVANI CHE PER UNA SERATA DI SVAGO SE NE VANNO AL CIELO !

    LE RESPENSABILITA’ COME AL SOLITO MA NON RIDANNO AI LORO CARI I FIGLI I, FRATELLI, LE SORELLE, SOLO LA FEDE DI QUALSIASI RELIGIONE POTRA’ AFFIEVOLIRE IL DOLORE!!! QUE DESCANSEN EN PAZ!!!!!


  99. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Francesca,
    ho seguito con attenzione quest’ultima tragedia che ha colpito ancora una volta cosi’ tanti giovani, questa volta a Santa Maria in Brasile.
    Mentre unisco il mio cordoglio a quello di tutti coloro che si sentono vicini ai familiari che hanno perso i loro cari, mi auguro che qualcosa di concreto venga fatto per prevenire calamita’ di questo genere.
    Un abbraccio a tutti gli amici brasiliani.
    Giorgio


  100. nella santo ( adelaide , sud.australia )

    CARA FARCESCA,E NONNA LEA
    PER PRIMO SONO CONTENTA NEL SENTIRE CHE NONNA LEA SI STA RIPRENDENDO AGURONI SEMPRE COSI IN GAMBA CON TUTTO IL MIO AFFETTO.
    DOPO MI AGIUNGO ANCHE IO AL CORDOGLIO E PREGHIERE PER TUTTI QUELLI DELLA TRAGEDIA A SANTA MARIA IN BRASILE,CHE IL SIGNORE DONA FORZA A TUTTI LE FAMIGLIE DELLE VITTIME ANCORA COSI GIOVANI E SPERIAMO DI NON DOVERE SENTIRE PIU QUESTE BRUTTE NOTIZIE.
    UN GRANDE ABRACCIO A TUTTI IN SALOTTO E UN BACIONE A TE CARISSIMA FRANCESCA.DA NELLA


  101. anna ( são paulo , Brasile )

    Carissimi,
    ringrazio, da parte dei brasiliani, tutte le care parole, visto che in questo momento sono l’unica del Brasile presente. Grazie.
    Ieri mi ha commosso un ennesimo episodio. Figuratevi che una coppia di genitori è corsa sul posto per trovare il figlio, ebbene, il figlio si è salvato, loro due sono morti. Non sò come vivrà questo ragazzo nonostante innocente.

    Ma oggi voglio parlare di altro, volevo parlare della riunione del MAIE che ho avuto l’opportunità di assistere grazie all’intervento di Francesca.
    Purtroppo, essendo sola, non ho potuto sfruttare il piacevole anche periodo del cocktail, dove avrei potuto conoscere altre persone, di sera qui ho paura di tornare a casa tardi, tanto più in città. Ho dovuto per forza rincasare appena finita la parte, diciamo, seria, e preso un taxi per tornare a casa.

    Dunque, due cose mi hanno colpito e veramente ho apprezzato in modo speciale.
    Primo che i discorsi, pochi e succinti, non erano discorsi come solitamente sono, cioè, non erano politici, erano discorsi sereni, ed espondo i problema basici degli italiani all’estero, sottolineato, da parte mia, l’azione e la quantità e servizi dei consolati, le immense file che senz’altro complicano la nostra vita.
    Dico che mi ha colpito perchè è per questo che noi votiamo all’estero, per avere accesso alla nostra patria come cittadini validi e certamente non potremmo votare per i rappresentanti locali perchè, come giustamente dicono molti, non ne abbiamo la conoscenza di vita locale.

    mA LÌ È LA QUESTIONE, NOI VOTIAMO PER L’iTALIA ALL’ESTERO, E QUESTO DEV’ESSERE VERAMENTE CHIARO.

    La seconda cosa che mi ha colpito positivamente è il fatto che il MAIE non segue nessuna orientazione politica, destra, sinistra, centro, sono apartidari, neutri. Ed appena mi domandavo dentro di me come avrebbero potuto avere forze per far approvare le leggi che proporrebbero, ebbene, la risposta è venuta da sola, Merlo ha giustamente detto che fanno accordi, ma accordi non partidari, accordi in dipendenza delle coincidenze di obiettivi, senza con questo legarsi ad uno o altro.

    Certo, non essendo io una politica, nè come tendenza, né come sapienza, è l’opinione di una semplice mortale che fà uno sforzo per immedesimarsi in quanto possibile di un dovere e diritto, per , come tutti noi, avere un minimo di coscienza per poter essere attiva.

    Ringraziando di nuovo la solidarietà e chiedendo scusa per questa mia esposizione, invio un caro abbraccio a tutti

    Anna


  102. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    RINGRAZIO ALLA SRA ANNA DI AVER ELOQUENTEMENTE SPIEGATO LA FILOSOFIA DEL MAIE,MI PERMETTO DI AGGIUNGERE CHE MAIE RAFFORZA LA VOCE DEGLI ITALIANI AL ESTERO,PROTEGGE IN FORMA SPECIALE I GIOVANI PER IL LAVORO,INCULCARE LE USANZE,LA LUNGUA,LA STORIA,DELLA PATRIA DI PROVENIENZA DEGLI AVI!E’ UN MOVIMENTO SENZA COLORE POLITICO CHE AL PARLAMENTO E AL SENATO PROTEGGERA E VOTARA LE LEGGI PER TUTTI NOI ITALIANI AL ESTERO!
    PER STARE INFORMATI PREGHEREI VISITARE :

    http://www.italiachiamaitalia.it

    dove ce’ in discorso di apertuta della camapagna MAIE IN VENEZUELA che si spiega da solo! con un po’ si cerca!!! scusandomi vi saluto! luis!!!


  103. anna ( são paulo , Brasile )

    Caro Sig. Luis

    La ringrazio per aver completato tanto bene le mie parole. E per le informazioni del sito, molto interessante.

    Saluti
    Anna


  104. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    Mi sento in dovere di informare che l’aereo caduto en LOS ROQUES da lunedi passato che ho info che e’ stato ritrovato il relitto e non i corpi ! poi ancora silenzio!!!!come si e’ detto tante cose speriamo che questa sia vero e si possa ritrovare i corpi anche se e con dolore lo dico e’ una zona infestata di pescicani!! RINGRAZIO LA SIG ANNA CHE SALUTO! A VOI TUTTI BUONA GIORNATA!! LUIS!(INFO CON RISERVA DI CONFERMA)!!!!!


  105. anna ( são paulo , Brasile )

    Sig. Luis,

    Non sò se la mia domanda é molto sciocca, ma probabilmente lo è.

    Io non capisco, siccome frequentemente ci sono questi dolorosi eventi a Los Roques, come mai si continua a seguire questa rotta e con aerei che, credo, siano facilmente vittime di disastri o sequestri o quant’altro, non sò bene cosa succeda.

    Immaggino sia l’unico cammino, ma senò non lo capisco proprio.

    Speriamo li trovino, e chi sà, vivi, sebbene da quanto dice Lei, non é probabile, ma almeno che i parenti possano chiuderesi nel dolore che è minore che questa spettativa.

    Grazie, saluti
    Anna


  106. LUIS Romagni C. ( Miami.fl. , Usa )

    Sra.Anna. La domanda e’ coerente solo che la risposta e’ difficile! Si detto ,parlato,date svariate informazioni,una in sconcordanza della altra!ci sono state info che hanno fatto sbagliare il posto dove e caduto quindi le ricerche sono state fatte fuori rotta,non posso dare ne dire le responsabilità e voglio sperare che si ritrovino e’ il mio desiderio! Un saluto e informerò gli avvenimenti solo quanto ci sarà certezza!


  107. anna ( são paulo , Brasile )

    Sig. Luis

    Grazie per la Sua gentile risposta.

    Aspetteremo informazioni concrete. Speriamo bene!

    Anna


  108. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca,
    saluto con affetto nonna Lea che è già al computer.
    Sono molto dispiaciuta per le vittime della tragedia in Brasile , diciamo pure che sono disgrazie annunciate . Se in queste sale da ballo , i controlli per la sicurezza non vengono fatti ci saranno in futuro ancora altre disgrazie simili , così come è successo nel 2004 a Buenos Aires , nel locale Cromañón , la stessa tragedia di Kiss in Brasile , ma i padroni di questi locali pensano solo a fare soldi .
    Evidentemente le tragedie si dimenticano e si ripetono gli stessi errori !
    Cara Francesca ti saluto con un fortissimo abbraccio
    Liliana


  109. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    CON LA BUONA GGIORNATA!

    AGLI AMICI ITALO-BRASILERI E A TUTTI !

    initaliachiamaitalia.it ( prima mettere www.)

    ce’ la apertura della campagna MAIE IN SAN PAULO!!!! BUONA VISIONE!!!

    SALUTI LUIS!!!


  110. Mario González ( Buenos Aires , Argentina )

    GRAZIE FRANCESCA, PER RIPORTARE IL MIO COMMENTO PRECEDENTE, ORA TI INFORMO QUE C’È UNA BANDA ITALO-ARGENTINA A MENDOZA, ARGENTINA, CHE FA COVERS, IN ITALIANO:

    SENZA VERGOGNA, CERCATELA SU FACEBOOK!!


  111. anna ( são paulo , Brasile )

    Sig. Luis, ho visto il testo sul MAIE IN ITALIACHIAMA iTALIA.gRAZIE

    sIG. MARIO GONZALES,


  112. anna ( são paulo , Brasile )

    Sig. Luis, ho visto il testo sul MAIE IN ITALIACHIAMA iTALIA.gRAZIE

    sIG. MARIO GONZALES, non ho la minima idea di come trovare questi cover su facebook senza sapere il nome.
    Tra l’altro non capisco perché sia una cosa riprovevole, la musica italiana è apprezzata e considerata in tutto il mondo, cantata ed ricantata da tutti, non capisco veramente cosa un cover possa fare di male a non essere diffondere la nostra musica…
    Ci sono cover dei Beatles, di tutti i grandi…
    Cosa devo vedere che sia vergognoso? Comunque non li posso trovare visto che non sono nei miei contatti di facebook.

    Grazie
    Un abbraccio
    Anna


  113. anna ( são paulo , Brasile )

    Sig. Luis, ho visto il testo sul MAIE IN ITALIACHIAMA iTALIA.gRAZIE

    sIG. MARIO GONZALES, non ho la minima idea di come trovare questi cover su facebook senza sapere il nome.
    Tra l’altro non capisco perché sia una cosa riprovevole, la musica italiana è apprezzata e considerata in tutto il mondo, cantata ed ricantata da tutti, non capisco veramente cosa un cover possa fare di male a non essere diffondere la nostra musica…
    Ci sono cover dei Beatles, di tutti i grandi…
    Cosa devo vedere che sia vergognoso? Comunque non li posso trovare visto che non sono nei miei contatti di facebook.

    Grazie
    Un abbraccio
    Anna

    Non l’ho fatto uguale commento oggi…


  114. anna ( São Paulo , Brasile )

    Scusate,

    ahahaha, il commento non usciva, risultava che l’aevo già scritto e niente, due volte e niente, alla fine ho scritto la frase ed è uscito, due volte, ehehehhe
    Non è colpa mia, non usciva !!!!

    Così ora è stata divertente la mia inutile frase!
    Ma giuro che ho aspettato e mi dicevano sempre la stessa cosa….
    Chiedo scusa.
    Anna


  115. LUIS ROMAGNI.C. ( MIAMI FL. , USA )

    PRIMA DI ENTRARE IN MERITO VOGLIO FELICITARE ALLA FRANCESCA DI COME HA ORGANIZZATO IL SUO BLOG,LO SPULGIATO DA SOPRA E SOTTO E VERAMANTE STA BENE ESTRUTTURATO SOTTO LA FORMA PRODEFFIONALE,E INFORMATIVA!ANCORA COMPLIMENTI FRANCESCA GIA’ CHE SO CHE TUTTO LA STAI FACENDO SOLA E QUINDI PRESTO IN tv!

    PER CHI NON NAVIGA IN INTERNET E MAGARI NON VUOL PEREDRE TEMPO IN italiachiamaitalia ci sono varie notizie interessanti ed anche di MAIE!

    PERO NEL BLOG KLIKANDO L’EMBLEMA DEL MAIE CHE STA SULLA DESTRA E’ UAN FIGURA ROTONDA SI VEDE LE ULTIME ATTIVITA’ DEL MAIE! E’ COMODO E AGGIORNATO! BUONA VISIONE! SALUTI ALLA SRA ANNA E CREDO CHE FATICHERA MENO PER STARE AGGIORNATA!!!LUIS!


  116. anna ( são paulo , Brasile )

    Certo,

    Nel quadrato del MAIE qui stesso sul blog è talmente tutto così chiaro che facilita molto.

    Ringrazio il Sig. Luis perchè, dopo tanti anni scorrendo il blog, non l’avevo registrato, oppure è nuovo, oppure, come dice la mia amica, é che sono centenaria e quindi con una certa difficoltà, ehehehe.

    Ma seriamente, è solo entrare lì e tutto quello che io ho detto diventa superfluo, stà tutto lì.

    Un abbraccio
    Anna


  117. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Ciao Francesca, saró molto breve, ho letto la tua lettera, riguardo il MAIE, mi sarabbe piaciuto molto , rappresentarlo ( cioè votarlo) ma sfortunatamente, nel plico che ho ricevto, il simbolo del MAIE non c’è.
    Ció vuol dire che non posso rappresentarlo!
    Di questo mi dispiace molto, se ai qualche notizia, qualche idea il perchè nel mio plico non cè, mi piacerebbe saperlo, forse in Canada, non cè nessun rappresentante?
    Francesca, ti ringrazio e tanti saluti a te, e tutti…
    Francesco


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili