prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

venerdì, 19 ottobre 2012
IO NON MOLLO!

PER VISUALIZZARE I VIDEO IN FORMATO PIU’ GRANDE SIETE INVITATI A CLICCARE SULLA SCRITTA YOU-TUBE IN BASSO A DESTRA DEI VIDEO

A guardare la serie di scatti fotografici qui sotto realizzati a New York qualche giorno fa mentre scherzosamente ero intenta (con la mia borsa raffigurante Mafalda) a fermare uno dei tanti “yellow cabs” che si spostano freneticamente su e giù per Manhattan, mi sembra che sia passato già tantissimo tempo…

Invece sono trascorsi solo pochi giorni e questo mi fa capire ancora una volta di come il tempo passi e di quanto dipenda da noi come trascorra.

A proposito di tempo, le mie giornate in queste ultime settimane sono state più che mai un susseguirsi di momenti talmente intensi che qualsiasi descrizione a parole sarebbe riduttiva e per questo motivo vi chiedo di perdonarmi se ho deciso di tenere per me, come un vero e proprio tesoro, tutte le meravigliose sensazioni che mi avete regalato, racchiuse strette strette per fare in modo che niente e nessuno possa intaccarle.

Durante il mio soggiorno di queste settimane a New York e Toronto ho avuto modo di riflettere attentamente sul valore dell’amicizia.

Sapere che molti di voi hanno trovato il tempo e soprattutto la motivazione di venire agli incontri organizzati dal MAIE ed aldilà della condivisione o meno del progetto politico di questo Movimento Associativo per gli Italiani all’estero, siano usciti da una logica, da uno schema di ragionamento, mettendo al primo posto il legame speciale che ci unisce, mbè questo per me è stata ancora una volta la più bella e grande conferma dell’affetto incondizionato che nutrite per me.

A proposito di MAIE e politica ci tengo veramente tantissimo, all’insegna della correttezza e trasparenza che mi contraddistingue da sempre, a precisare che il mio blog non intende trasformarsi in un manifesto politico e questo credo di avervelo già ampiamente dimostrato avendo ideato dopo la chiusura di GRAN SPORTELLO ITALIA, una rubrica di servizio per fornire con la collaborazione degli esperti in materia che avete avuto modo di seguire in trasmissione in questi anni, una risposta alle varie domande che ricevo a ProntoFrancesca.

Allo stesso tempo è pur vero che avendo ormai da qualche mese aderito al MAIE in veste di Responsabile del Raccordo con le Comunità Italiane nel Mondo, il mio diario in rete costituisce un importante e pratico strumento per informarvi in tempo reale dei vari incontri ai quali partecipo, in modo da poterci coordinare per un’eventuale vostra partecipazione.

Di conseguenza nei giorni antecedenti agli eventi organizzati dal MAIE ai quali partecipo (nonchè al mio ritorno per potere fare un resoconto) diventa per me fondamentale potervi aggiornare a riguardo atttraverso il mio blog.

Tutto questo comunque credevo di averlo già ampiamente chiarito, ma considerato che la precisione non è mai troppa, desidero altresì ribadire che la mia adesione al MAIE non costituisce una candidatura politica e che IL MIO OBIETTIVO E’ E SARA’ SEMPRE QUELLO DI PROSEGUIRE NEL MIO PERCORSO PROFESSIONALE IN TELEVISIONE!!

Ora, dal momento che ProntoFrancesca è  un modo per esternarvi i miei pensieri, all’insegna sempre e comunque della gioia e della positività, nell’inseguimento dei miei sogni, non posso non ringraziarvi per essermi stati ancora una volta accanto in questa importante tappa della mia Vita, con l’energia prepositiva che mi avete trasmesso anche in questa ennesima occasione.

Tornare con il pensiero alla parata del Columbus Day di qualche giorno fa, mi scalda il cuore anche se (ora ve lo confesso) faceva un gran freddo e non sono bastate le tre maglie di lana indossate sotto il mio vestito sbrilluccichino, a farmi sentire caldo.

Per fortuna l’affetto dei tantissimi telespettatori incontrati durante la parata mi ha scaldato nel profondo, laddove solo l’Amore può arrivare.

Un abbraccio in particolare a GIUSEPPE PAMPENA che ha fatto in modo che io potessi sfilare con l’Associazione UNICO NATIONAL ed a DOMENICO MUCCIO che instancabile ha retto per tutto il perscorso la bandiera di UNICO, con una sola breve pausa per andare a mangiare un hot dog. Vero Domenico??

E poi gli amici del blog incontrati alla bellissima cena nel New Jersey ; vi voglio bene e vedervi tutti insieme proprio come qualche anno fa durante il nostro incontro in pizzeria a New York è stato un qualcosa d’incredibile e bellissimo.

Non meno intense le sensazioni a Toronto, dove la mia venuta ormai in un certo senso è di casa.

GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE a voi tutti, meravigliosi amici, che senza chiedermi spiegazioni, sapete essermi vicino con quella dolcezza che in questo momento apre le porte alla speranza.

Si, speranza! Dopo dieci mesi di assenza dagli schermi televisivi domenica scorsa è arrivata inaspettata la sorpresa di un’ intervista via skype durante il programma CRISTIANITA’ di Rai Internazionale.

E’ vero, il trucco e le luci non erano perfetti come quando mi vedete in uno studio televisivo.

Ha ragione LUIS ROMAGNI dal Venezuela che ero un po bruttina, ma credetemi, per me è stato un qualcosa di talmente significativo essere anche solo per pochi minuti nuovamente nelle vostre case attraverso la televisione, che lo avrei fatto anche a costo di andare in onda completamente struccata, certa che non tutti mi vogliono bene solo ed esclusivamente per il mio aspetto.

E’ proprio vero che le vie del Signore sono infinite e per questo continuerò a percorrerle con il sorriso….anche senza trucco con la faccia acqua e sapone, sempre e comunque con la Speranza nel Cuore!

179 Commenti a “ IO NON MOLLO! ”

  1. fernando fancelli ( San Paolo , Brasile )

    Quando si ha tenacia, abbiamo il coraggio e determinazione in cose a cui crediamo, sono una marca fondante dello spirito italiano nel mondo, specie a una gran parte di emigranti come mio padre, che hanno mantento alto la grinta italiana.L´Italiano emigrato, secondo me ha una marcia in più di quelli che stanno sotto l´ombra del campanile. O mi sbaglio!


  2. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Auguri Bambinella Francesca e tutta la comunitá italiana negli STATES.
    I due video sono bellissimi, ed il suono nel mio computer DELL è straordinario.

    Quanto a IO NON MOLLO, è una lezione di vita per tutti gli italiani che vivono in Italia e nel mondo.


  3. aldo ( littleton , usa )

    Dato che questo spazio e’ per i commenti devo ammettere che suor Miryam domenica a cristianita’ era molto piu’ truccata di te e poi avrebbe dovuto lasciarti parlare e non interrompere sempre quello che volevi dire. Ma questo e’ un trade mark della tv it. bastano 2 pers. per non capire piu’ nulla. Comunque ‘ era bello vederti sventolare il 3colore . Keep up the good work affettuosamente come sempre aldo.


  4. LUIS ROMAGNI C. ( CARACAS,DF. , VENEZUELA. )

    GRAZIE Vip Francesca di avermi nominato!!!L’AMORE NON E’ BELLO SE NON LITIGARELLO!!!! IO SO DOPO TANTI ANNI CHE CI VOGLIAMO BENE CHE A TE TI PIACE DIRTI CHE SEI BELLINA E LO SEI,E TU SAI CHE QUANTO SCRIVO SCRIVO LA VERITA,PER ESEMPIO DALLE FOTO CHE HO,E TU LO SAI CHE NE HO UNA COLLEZIONE,CON EL FREDDO DI NY AVEVI UN MINI GONNA,(DECENTE)E SENZA FARFALLINA,E CI TENGO A DIRE CHE HAI BELLE GAMBE,CHE QUALCHE VOLTA IN GRAN SPORTELLO ITALIA,SE LO RICORDI HAI DETTO CHE DISTRATTAMENTE AVEVI FATTO VEDERE UN PO’ DI PIU’,COLPA DEGLI OPERATORI<IO NON VOGLIO RIPETERE GLI ELOGI CHE STANNO IN QUASI TUTTI GLI INTERVENTI DEL BLOG,PERCHE' MI PARE UN DISCO RAYATO!!CHE SI INCANTA E RIPETE SEMPRE LE STESSE COSE!SO CHE NON SEI POLITICA PERO TI SEI MESSA VICINO E LA POLITICA SCHIZZA E SPORCA,PER QUELLO TI HO DETTO E RIPETO ATENTA A NON FARTI SFRUTTARE,PER IL TUO NOME,PER LA TUA ESPERIENZA,PERCHE IL MAIEI PENSA CHE CON LA TUA PRESENZA PUO' RACCIMOLARE QUALCHE VOTO,U TU SAI CHE E' UN MOVIMENTO CREATO IN ARGENTINA PER IL SUD AMERICA,DOVE CE' UNA GRANDE INFLUENZA DEL VENEZUELA,E NON DO' DETTAGLI PER NON PARLARE DI POTICA! TI AUGURO DI CUORE BUONA FORTUNA!SALUTI A TUTTI!


  5. javier tomasini ( chivilcoy , argentina )

    Ciao Francesca !! tanto tempo!! vedo che sei sempre con le stesse forze, sia in Italia oppure percorrendo il mondo. leggendo i primi brani, sentivo che stavi chiarendo delle cose che non hanno bisogno di chiarimenti, e , se la politica é lo strumento piú adatto per sprimere il tuo mestiere e servizi e pensieri……benvenuta. Non posso farti altro che complimenti e avanti !!! e se é accanto a Mafalda…..meglio ( aiuterá a capire l’amicizia e tante altre cose!!!). Ovviamente ti aspettiamo in t.v. un baccio grande


  6. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,

    Ti ringrazio per il coraggio che hai di non mollare. Io credo proprio che la perseveranza ti riportera’ presto al tuo posto in TV. Questo e’ laugurio mio, di mia moglie Laura e sono sicuro di tutti gli amici di questo salotto.

    Grazie ancora per cio’ che fai per gli italiani nel mondo e per l’amicizia sincera che ci dimostri.

    Un abbraccio,

    Giorgio

    Ciao ALDO! Vedo con piacere che hai mantenuta la promessa.
    Benevenuto tra di noi.


  7. Maria ( montreal , Canada )

    Ma certo che non devi mollare….
    L’hai detto tu che le vie del Signore sono immense…
    vedrai che un giorno inaspettato arrivera` quello che sogni cioe` il posto in Rai.
    Bellissime le foto del video,sei sempre piu` bella che mai,complimenti…
    Complimenti agli amici di NY che ti hanno accolta come una principessa,bravi.
    Un saluto affettuoso a tutti gli amici di Pronto Francesca..
    Uno particolare a nonna Lea.
    A te cara Francesca un abbraccio grande.
    Maria


  8. Maria D'Alessandro ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara e bella Francesca, riceve i miei COMPLIMENTI!!! perché non ti scordi mai di tutti noi gli italiane all’estero!!! e di quanto amiamo la nostra Terra!!! Anche se giá lo ho detto, continuo a dirlo: SEI UNA VOCE IN PIÚ!!! di questa Italia che il governo centrale ha trascuratto tante volte…
    Convideró gli immagini e il testo su Foro Inmigracion Abruzzesa e http://www.abruzzeses.blogspot.com
    Bacci, Maria D’Alessandro
    Ti invio i saluti di Luisa a chi ho incontrato in: “Buenos Aires celebra Italia”


  9. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    Grazie mia cara FRANCESCA per questa nuova pagina…….dove metti di rillievo quello che tu sei………….le vie del Signore sono infinite………tu continuerai a percorrerla con un sorriso…..e con noi a tuo fianco!!!!!!!!!! ti voglio un mondo di bene!!!!!!!!!!!!!


  10. Giuseppe Pampena ( Norwalk CT , USA )

    Francesca, Gazie a te per aver partecipato con noi all piu’ lunga e spettacolare parada di Colombo negli Stati Uniti. E un forte Thank You per aver scielto l’UNICO come gruppo con cui camminare nella Grande Mela.
    A di la verita’ Domenico ha fatto piu’ di una fermatina al carrettino degli “Hot Dog”, ma fu bravo ne porto’ uno anche a me.
    Un Saluto a tutti gli AMICI. E di nuovo GRAZIE per aver partecipato ad uno degli eventi autunnali per celebrare Ottobre come il mese della Cultura e Patrimonio Italiano,
    Yes indeed October is the Italian American Culture and Heritage Month!

    Francesca sei GRANDE ed UNICA!!!


  11. rosetta ( grand blanc mi , u.s.a. )

    finalmente si stanno a capire cosa vuol dire per noi avere la santa messa cristianita, e ni aguro con tutto il cuore che al piu presto possibile si acorgeranno anche tu per noi sei indispenzabele e che mai piu che mai mollerai
    bene francesca carissima ci manchi tanto spero non solo a me ma a tutti????
    un fortissimo abraccio rosa,


  12. rosetta ( grand blanc , usa )

    francesca sei bellisim con trucco e senza trucco anzi mi piaci di piu senza
    se a qualke uno no garba pazienza un fortye abraccio rc


  13. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Carissima Francesca, ben tornata a Italia e grazie per l sfida di mantenere vivo l spirito italiano nell mondo. Sei una grande e meravigliosa ambasciatrice.
    Io credo che il MAIE e un medio no un fine…e cosi siamo ascoltati per cinque contienenti, bravo !!! E buona fortuna…
    La trasmissione in skype ottima. Grazie mille. Baci.
    Saluti amici.
    Lujan


  14. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Francesca, grazie di essere venuta di nuovo qui a Toronto, e grazie del video, e le belle foto di noi tutti.
    Tu sai che sei sempre la ben venuta, e spero che ritorni di nuovo qui a Toronto, ed sono sicuro che ti aspettono anche a Montreal, ed altri posti in Canada…
    Francesca, devi essere forte, e non devi mollare mai, tu sai che noi siamo sempre con te.
    La tua visita qui a Toronto, e stata molto gradita come al solito, ed sempre un gran piacere averti qui con noi….
    Ciao Francersca, ti saluto, ed un saluto a tutti…
    Francesco


  15. Luciana Cianfarani ( troy, mi , usa )

    Ciao carissima Francesca, non mollare mai, vai sempre dritta verso il tuo obiettivo perche` anche se arduo ne vale la pena e se non si arriva almeno ce l’hai messa tutta e non si puo` chiedere di piu`. Secondo me la bellezza vera e` quella dentro la persona non fuori e quindi con il trucco o senza sei sempre bella perche` la emani e non e` solo appariscenza. Abbracci calorosi.


  16. Pietro Novi ( Union City , USA )

    Ma quanta grinta, cara Francesca. E quanto calore umano, quanto entusiasmo. Non dovremmo esserne piu’ meravigliati, conoscendoti ormai da anni, eppure riesci sempre a destare in noi tanta ma tanta ammirazione. Davvero sei da ammirare per questa tua tenacia con la quale lotti per “quel” posto che a te piace tanto. Anche noi speriamo che il tuo sogno si avveri. Grazie per quest’altra ventata di gioia che ci hai trasmesso. Auguri per ogni cosa che ti appresti a fare, tanto so che anche noi emigranti ne trarremo beneficio. Un bacione. Pietro


  17. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Francesca,

    Ho letto con molta attenzione ed interesse il tuo scritto di oggi, incluso rispetto il tuo volere e diritto di riservare a te stessa le sensazioni che hai di questo avvenimento, anche perchè, è quasi impossibile trasmettere con esattezza certe cose cosí intime, hai ragione ed hai dirittto. Io credo che per noi é bello partecipare della tua vita, ma certo il rispetto limita questo desiderio.

    A parte il fatto che non mi interessa minimamente se sei vestita in un modo o nell’altro, credo che non ha la minima importanza difronte a tante cose serie, e neanche mi interessa se sei truccata o no, bella o no in una trasmissione, mi interessa il tuo dentro, il tuo animo, quello che sei e quello che senti e riesci a trasmettere, questa È LA TUA RICCHEZZA, e di tutti noi se l’abbiamo e se abbiamo l’opportunità di farne far parte altri.E dico di più, anche non averla non fà niente, è sufficiente saper profittare di quella che hanno le persone attorno a noi, già è molto ma molto bello.

    Ma ho una piccola osservazione da fare cara amica. Abbiamo tutti capito che il tuo blog non é politico partidario, ma io non capisco cosa ci sia di male se tu hai abbracciato la causa del MAIE, nel farcene partecipi. ciò non vuol dire affatto che siamo obbligati a seguirti, ma tutti noi abbiamo nella politica una manifestazione leggittima di patriotismo, ma scusa, non dico sempre che noi qui non abbiamo una direttiva per poter votare? Per un bel nome?????
    Adesso io mi chiedo onestamente, tutti i partiti, buoni o cattivi hanno forzosamente canali di comunicazione con la popolazione, il MAIE anche no? indipendentemente dalle opinioni personali di ognuno di noi.Allora se tu hai abbracciato la loro causa, sia per quel che sia, liberissima di farlo, e perchè poi non dovresti usare un tuo blog, personale, del quale sei padrona assoluta, per manifestare la tua opinione? Non sarebbe dittatoriale, ma perchè no?

    Che male faresti, che peccato sarebbe dire la tua? L’uomo `essenzialmente politico perchè la politica determina la sua vita, vero? E allora come si può ignorarla totalmente come vogliono alcuni?

    Basta con le gonne,, vestiti, trucchi e non trucchi, diamo valore a ciò che ha valore, ed uno dei valori primordialissimi è la libertà, la tua come la mia come di tutti noi, volerla castrare vuol dire annullare quelllo che abbiamo di piiù prezioso.

    Mi dispiace se non mi sò espressare bene, mi manca il vocabolario sufficiente, a spero di averlo fatto al mio meglio non essere fraintesa.

    Un abbraccione, auguri e spero mi capisci.

    Anna


  18. Luiz Carlos Antonelli ( Americana , Brasile )

    Ciao Francesca è una gioia vedere con tanta disposizione,un grosso abbraccio di Brasile Antonelli.
    OBS:Dove in TV?


  19. Elvira ( Santa Rosa La Pampa , Argentina )

    Carissima Francesca, bentornata!
    Attraverso il tuo racconto di viaggio hai reso perfettamente l’idea di come ti sei sentita e delle emozioni provate – anche le parole non dette si capiscono, col linguaggio del cuore.
    Del resto basta guardare i due video che hai pubblicato, le immagini ti ritraggono raggiante, come sempre, circondata da persone sorridenti nell’atto di abbracciarti, sembra di sentirlo il calore di quegli abbracci, figuriamoci cosa avrai provato tu!
    Quanto mi piace la tua collana che hai indossato alla sfilata del Columbus Day!
    Francesca, quando ti vedo, come spesso mi accade con le foto di Nonna Lea, esclamo: “Quant’è bella!”. Non a caso vi accomuno in questa mia esclamazione, perché siete persone belle dentro e fuori, trasparenti e luminose, piene di amore in quello che fate. “Io non mollo!” è il tuo motto, non c’è che dire!
    Un abbraccio forte e un caro saluto a Nonna Lea e a tutti gli amici del Salotto.
    Elvira


  20. josé ferreira ( sao paulo , brasile )

    Avanti bella. Siamo acanto a Te.


  21. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Cara gentile Signora ANNA (San Paolo – Brasile): Lei è stata molto chiara, allegrando la Bambinella FRANCESCA a fare quello que tutti i cittadini possono fare, di esprimere le proprie opinioni e le proprie scelte: AUGURONI, ANNA!.

    Gentile Signora ANNA: ho cambiado di computer, ed ho perso il suo indirizzo elettronico. Se me lo può trasmettere (già que Lei ha il mio), ringrazio.


  22. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Vittorio,

    Difatti il tuo silenzio era strano, ora sò il perche. manderò il mio mail, così diventerò di nuovo laica, ahahaha

    La rinrazio per le sue gentili parole. Ma non ho fatto nient’altro che concretizzare due parole preziose, libertà e rispetto, nient’altro.

    Un abbraccione
    Anna


  23. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Vittorio,

    Non lo trovo il tuo mail, ma te lo sei preso di ritorno
    Ma vai sulla lista di amici di Francesca, dove abbiamo lasciato i nostri dati e subito, uno dei primi, trovi il mio. Il tuo non riulta, OK?
    Senò per piacere chiedilo a Francesca, grazie. Non sò cosa sia successo

    Abbraccio
    Anna la laica


  24. Lujan ( Bs, As. , Argentina )

    Me piace Mafalda e sua tenacia…Mi viene in mente Cervantes “I cani abbaiano Sancho… perché andiamo avanti” Chi non fa nula, non svaglia mai. Con trucca o sensa trucca, nostra amica e una grande Donna.
    Quanti amici in torno a Francesca, Giuseppe P., Laura e Giorgio, Francesco la Sig. Lippi da Buenos Aires e tanta gente con la tricolore, una vera festa della
    italianita. Sono felice di compartire.
    Francesca, un abbracchio di cuore.
    Lujan


  25. Stefano MOLLO ( Perth , Australia )

    Cara Francesca,

    e’ vero; la perseveranza premia; lo so’ !

    In quanto alla tua bellezza …. e’ la tua personalita’ che ti rende bella dentro e quello, a differenza dell’ aspetto fisico (trucco o nono trucco, tu sei bella sempre; e per me, sei piu’ bella senza trucco … ), non cambiera’ mai ed e’ un bene che scarseggia. Ecco peche’ tu, a differenza di altre persone, hai una marcia in piu’ che ti ha premiato negli anni e che ti premiera’ negli anni a venire.

    Tu non sei solo bella dentro e fuori; sei anche intelligente, e questo ti rende membro di un ristretto gruppo di persone.

    New York e’ una citta’ magica, dove io ho assaporato momenti indimenticabili ai miei 20 anni, prima di conoscere l’ orrore dell’ ecuador; momenti in cui ho conosciuto luoghi e persone nuove, dove ho migliorato il mio inglese (che mi sarebbe servito 25 anni dopo, ma io non lo potevo immaginar e…), persone delle quali conservo tutt’ oggi splendidi ricordi e con le quali, alcune, sono ancora in contatto.

    Vai Francesca, vai che cosi’ vai bene; la tenacia e la perseveranza premiano sempre, te lo dice “er MOLLO“, … che e’ uno che *non* molla …. :-)

    Stefano.


  26. Giovanna M. ( Mendoza , Argentina )

    Carissima Francesca
    Soltanto posso dirti che quando ricevo le tue e-mail cosí espressive e sincere
    mi fai tanto tanto felice…Continua ad essere come sei e non dimenticarti mai di tutti noi…ITALIANI NEL MONDO…!!!!

    GIANNA


  27. Maria Rosa ( Buenos Aires , Argentina )

    Carissima Francesca innanzi tutto ti ringrazio per tutti gli aggiornamenti che ho ricevuto finora , spero che i tuoi s0gni possano avverarsi ed io credo di si,
    perche tu sei molto tenaci e brava . Ti auguro il megli di tutto in questo imprendimeto e anche nella tua vita privata. Cara Francesca no dimentichero
    mai quei giorni che sei stata con noi mi auguro che si possano rippetere.
    e non mollare !!! a presto bacci.


  28. Mariella Brogan ( Westbury, New York )

    Carissima Francesca,
    Con grande piacere ti abbiamo incontrato alla parata e poi al Congresso MAIE. E’ stato pure una bellissima occasione per conoscere Mariel Lippi che quella mattina e’ arrivata dall’ Argentina per partecipare al Congresso, incontrare Giorgio e sua moglie Laura, Domenico, Giuseppe e tutti gli altri amici che ti hanno onorata. Poi sei rientrata nelle nostre case, seppure brevemente, durante il programma Cristianita. In tutte queste occasioni hai dimostrato entusiasmo, sincera amicizia, tenacia e coraggio per aiutare gli Italiani nel mondo. Con questi valori continua la tua lotta, ne sono sicura, e non ti fermare fin quando ritornerai alla televisione. Ti vogliamo tanto bene come ti fu demostrato da tutti alla parata e al Congresso.
    Ti abbraccio,
    Mariella


  29. salvatore ( caracas , venezuela )

    Carissima!!! vai avanti!!! segui il tuo obiettivo.
    A caracas si dice PA’ LANTE ES PA LLA!!! vuol dire piú o meno che per andare avanti é verso lá, come dire vai diritto per diritto.
    Auguroni per tutto quello che porti avanti, siamo i tuoi amici dell’ blog e ci soddisfa tutto quello che fai,
    I VERI AMICI NON DANNO RETTA COME SIAMO VESTITI O COME SIAMO ESTERNAMENTE.

    In TV é un altra cosa!!!
    Un forte abbraccio


  30. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Carissima Francesca , bentornata sotto il cielo di Roma che per te è terso e brillante come il tuo cuore che è colmo di buona volontà e senpre volto al bene delle Comunità Italiane nel mondo,
    Se non ho scritto tempestivamente su questa nuova pagina è stato solo perché sono stata occupata ad aggiornare con le notizie del tuo viaggio , sia il mio Blog word press che il giornale web Tempinostri. e avendo visto che qualcuno contesta qualcosa di te penso che sia male informato su tante cose , fra l’altro perché in una mansarda tu non hai mai abitato . E poi del tuo privato non sei solita parlare e non lo fai neppure con me che pure mi consideri come una nonna .

    Senonché , di sicuro le donne impegnate in lavori seri e altruistici , al momento di mostrarsi al mondo in foto improvvise o altro , sono stanche e meno sofisticate perché sono donne vere che vanno sempre di corsa , proprio per riuscire a svolgere tutte le loro mansioni nel modo giusto e per questo non hanno tempo di passare delle ore nei Saloni
    di bellezza.
    Anche perché la beltà del corpo è caduca mentre la vera bellezza sta nel loro sentire e nel modo di comportarsi e, questa sarà eterna … Succede pure nel mio piccolo essere che quando mi fai una intervista quasi sempre improvvisa , mi presento affaticata e non molto riposata .
    ma lo vedo solo quando guardo il risultato !
    in quanto alle cariche politiche … lo hai sempre specificato che non le ambisci affatto, anch’io , nei miei commenti l’ho sempre ribadito che TU VUOI SOLO CONTINUARE AD INTERESSARTI D I CIO’ CHE
    HAI SEMPRE FATTO : ESSERE UTILE AI TANTI ITALIANI ALL’ESTERO CHE TI CHIEDONO CONSIGLI E INFORMAZIONI .

    Questo lo stai ancora facendo attraverso questo Salotto mondiale dove convochi ancora gli Esperti più preparati che ci sono , affinchè possano dare a tutti quelle informazioni dettagliate e precise su leggi, decreti,e questioni burocratiche che molto spesso sono caotiche e difficili , certo che sarebbe per te meno dispendioso farlo in uno studio ufficiale televisivo come era Sportello Italia, ma io sono convinta che vedendo il rimpianto che ne hanno i tuoi Estimatori mondiali , un Programma del genere possa essere ripristinato .

    Ben tornata e auguri per il buon proseguimento dei tuoi impegni sociali . brava sei e brava rimarrai proprio percbé non molli .

    ti abbraccio e cari saluti tutti.
    Nonna lea
    l’Estro Versiana


  31. paola ( ALI' TERME , Italia )

    ciao Francesca ho visto le foto e la festicciola con tutti gli amici Italiani sia a new jork che nel Canadà, bello veramente avevo detto a mia sorella di recarsi dove festeggiavate, non è potuta venire x un piccolo problema, mi sarebbe piaciuto vedere nelle foto anche mia sorella mia nipote con i bambini, pazienza sarà per la prossima volta, comunque un saluto e un abbraccio a tutti gli Italiani che vivono all’estero e a te FRANCESCA A NONNA LEA .


  32. Giuseppe Pampena ( norwalk , USA )

    Ciao Francesca,
    ho capito il perche’ tu non molli.
    Essendo il nostro CUORE,
    Si sa che il Cuore non molla mai!

    Percio’ tu non molli MAIe e poi mai!


  33. Giuseppe Marando ( Brklyn, New York , USA )

    Cara Francesca,grazie di tutto di quello che hai fatto, e che stai facendo per noi italiani all’stero! Sei la nostra ambasciatrice e di questo te ne siamo grati.Il broblema e’ che sei sola, sai quanti come te in’Italia ti vorrebero dare una mano, potrei anche fare dei nomi,poveretti sono legati e anche con la bocca tappata, come si dice, una noce dentro un sacco non fa rumore,io vivo in un paese dove ce’ liberta di parola,edesprimo il giudizio! Cara Francesca, se puoi continua su questa via e noi ti ringraziamo,e ti vogliamo bene di tutto quel che fai per noi. il fatto e’ che ancora in’Italia la magior parte degl’Italiani crede che siamo rimasti come i nostri antenati che son partiti con la valigia di carta, ma qualcuno mi puo’ dere che allora cerano le valigie di pelle?Mi dispiace tanto per tutti coloro che sofrono. Italiani politici, vi state sbagliando di troppo ha giudicare i 60 miglioni e’ piu’ italiani ho di origine italiani all’estero! Scusami Francesca,un;abbraccio ti voglio bene. Giuseppe


  34. Lujan ( Bs, As. , Argentina )

    Caro Giuseppe P. grazie per essere vicino a Francesca e per la stima. Ti ho visto in forma e felice, accanto a nostra Consule Onoraria, complimenti !!! Bravo per il tuo lavoro… Cari saluti.
    Lujan


  35. Rodolfo Cesarini ( Buenos Aires , Argentina )

    Francesca Alderisi, per molta gente é solamente un nome e un cognome, ma per noi Italiani residenti all’estero é moltissimo piú che questo, é l’amore alla nostra madre Patria, é il simbolo della Donna italiana, é la che ha ci ha rappresentato in tutto il planeta Terra, e moltissimi aggettivi che sarebbe impossibile descrivere in poche rigue. Non ho l’abitudine di scrivere commenti in tutti i blog ma oggi ho l’emozione di chi ricorda il passato per esempio, anno 1948 con 19 anni compiuti, mia madre mi vuole convincere di emigrare in Argentina, mai ho pianto tanto perché IO pensavo in USA. Oggi leggendo il Blog e vedendo le fotografie di Francesca non ho potuto contenere le lagrime. Non mi sono pentito mai delle decisioni prese nella mia vita, solamente desidero dimostrare cosa significa per noi immigranti italiani residenti all’estero una Donna che ci rappresenta e “NON MOLLA MAI”


  36. gaetana ( melbourne , australia )

    Cara Francesca una’altra bella puntata del tuo blog,non posso dirti niente, hanno detto tutti , quello che pensavo di te, `e` da stupidi ripetere, la penso come la signora Anna del Brasile, la quale non conosco, ma ha detto delle cose belle nei tuoi riquardi e condivivo, detto questo, nel tuo blog sei padrona di parlare di qualsiasi a rgomento, ma sicuro entro i limiti, perche non tutti la pensiamo allo stesso modo,ci sono persone che adoperano la mano destra e quelli che sono mancini, a buon intenditore poche parole, infatti ho gia detto troppo , un saluto a tutti gli amici/che , di Francesca, da, Melbourne la citta piu` vivibele del mondo,( vedere su google,) Gaetana.


  37. Lujan ( Bs.As. , Argentina )

    E la grande LEA ha fatto la sintesi perfetta di questo evento. Come sempre ha le parole giuste e la conoscenza della realta che colpice il momento attuale.
    Francesca e l unica persona che puo unire cinque continenti con la Tricolore.
    E uniscce i 60 millioni di italiani dispersi per il mondo con la sua sola presenza.
    E amata per tutti e reconosciuta come una italiana sempre presente nel mondo
    Avanti e grazie Francesca !!!
    Lujan


  38. Vito Giarrusso ( melbourne , australia )

    Cara Francesca,
    ho visto le foto del video di questo bellissimo evento. Sei una finestra sul Mondo.
    Sei grande. Continua cosi’ e’ non” MOLLARE”.Spero , e ti auguro un rientro in Rai
    Grazie di tutto quello che fai.
    Vito Giarrusso


  39. Giuseppe ( Toronto Ontario , Canada )

    Ciao Francesca!!
    Solo una sbirciatina per salutarti, cosa che avrei voluto fare la settimana scorsa a Toronto, ma purtroppo un’altro impegno che non ho potuto rimandare me lo ha impedito speriamo ci sara’ un’altra occasione.
    Ciaooo buona domenica e buon tutto a te’ e a tutti!!!!
    Giuseppe C.


  40. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Ciao Francesca, è stato bello rincontrarti, è già una settimana, e sembra che, è passato già un anno.
    Spero che la prossima visita, sarà in breve tempo in televisione, tu sai che tutti ti vogliono, ci manchi molto, e quel che vediamo in tv, non è tutto interessante, com’era il G.S.ITALIA….
    Ciao Francesca, ciao a tutti…
    Francesco
    P.S. Non mollare!!!!


  41. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    Come tu dici Francesca, il tempo passa e con tanta velocita che ci si vorrebbe soffermare perche il presente non diventi in un batter d’occhio il passato.

    Pensa alla ricchezza dei momenti vissuti, e tu lo sai aprezzare, alle persone che ti seguono da anni e al di la del maie, della politica o no, tu sei sempre presente con gli italiani all’estero, l’altra italia che anche come te ha il desiderio che tu possa tornare alla tv, allo spazio che ti appartiene, che hai creato; dove tanti di noi ti abbiamo conosciuta perche sei entrata nelle nostre case.

    Molti di noi ti abbiamo conosciuta di persona; affermando la tua trasparenza e qualita di persona per bene che ha saputo -tramite l’amore, la gentilezza, la capacita di ascolto, la sensibilita – di arrivare ai nostri cuori.

    non molliamo; sperando di rivederti in un giorno che sara prossimo (te lo auguro) alla tv (cioe alla rai) che tutti desideriamo.

    claudia

    ps. saluto a Joe che fa possibile la tua sfilata alla grande mela!


  42. Giuseppe ( Melbourne , Australia )

    Ciaoo Francesca
    con la tua bellezza e la tua intellingente ,vai avanti cosi’ non Mollare mai.Bellissimi i 2 video o il servizio fotografico,le foto sono bellissime ,e grande sfilata con i bei colori Italiani.Tutti contenti,sei ormai famosa come una Principessa,.Col trucco o senza trucco sei bella lo stesso,viva la sincerita’.Il mio augurio speciale e’ che presto torni in tv,la tua presenza e speciale,
    Un abbraccio speciale a te’ e a tutti gli amici del blob
    Giuseppe.xxx


  43. MENA ( FORT LEE , USA )

    Brava Francescaaaaaaaaaaaaaaaaa che bella sfilata e non mollare maiiiiiiiiiiiiiiiiiiii vedrai che quelli della Rai se ne sono gia pentiti di aver cancellato il programma piu` imp0rtante per gli italiani all’estero quello che davvero aiuta tutti ma dico tutti gli italiani all’estero vai avanti con il bel sorriso che hai sul viso e vedrai che si apriranno delle porte importanti bravaaaaaaaaaaaaa devi esserne molto orgogliosa di quello che fai un fortissimo abbraccio Mena


  44. Carmelo Milo ( Montreal , Canada )

    Da troppo tempo che non vediamo piu la bravissima Francesca in tv! Il nostro sabato sera con Gran Sportello Italia era pieno di informazioni utili, allegria ed intelligenza etc… Era il programma della Rai che ci toccava di piu! Addesso cosa c’e? Invece del GSI tutto in colore & calore, ci sono varie sfummature di grigio! Torna, please, pretty please!


  45. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimi,

    Leggendo tutti i post in questo blog, mi viene di chiedere alla RAI, sapendo purtroppo che rimarrò senza risposta, come sempre…

    Ma cari direttori di questa televisione, parlo di RAI INTERNATIONAL, ed insisto sull’INTERNATIONAL che tutti capiamo, dicevo, cari Direttori, con tutto il rispetto, vorrei una semplice risposta, molto semplice, chi ha detto che tutti noi italiani all’estero vogliamo vedere sabato e domenica football? facendo parte della stessa domanda, chi ha detto che vogliamo sentire messa e cristianità con la suora(migliorata molto ultimamente, ha preso la malattia dello standard RAI, ben truccata, rinnovata, penso che Dio anche ama i suoi figli belli a scapito dei non tanto, pensavo fosse diverso, ma!), ripetuto ben tre volte in una sola giornata…
    Ma che plebiscito avete fatto?

    Bene, ditemi almeno quale programma vostro è dedicato a noi, guardate internet? I bei paesaggi italiani li vedo lì, le notizie di assassinati le ho anche qui , tutti i giorni, la politica per quel che è, l’ho anche qui, i programma innfantili o infantilizzati, più moderni, li ho anche qui. La cucina italiana la prendo su internet.

    Avevamo un programma colloquiale, che ci parlava direttamente, l’unico diretto esclusivamente a noi, e lo sapete, nonostante fate orecchie da mercante, poteva piacervi o meno, non discuto, ma era per noi, non abbiamo altro…con che criterio l’avete eliminato e ci avete lasciati soli? Ci faceva sentire in famiglia in una Patria per noi purtroppo lontana. Vi dava fastidio?

    Avete ricevuto innumere lagnanze dirette, ci leggete? Ci sentite? Avete onteresse per noi? Siamo qualcosa per la RAI? sENÒ CAMBIATE NOME, CAMBIATE PROPAGANDA FALSA. La RAI international non è per noi.

    Lo scrivo qui perchè ho la libertà di scrivere dove sono accetta, da voi sono niente, mai ricevuto un cenno di risposta, e non me l’aspetto neanche.

    Tanti cari saluti e spero almeno voi siate felici

    Anna

    Scusa Francesca se uso il tuo blog senza tuo permesso, ma non volevo correre ill rischio di essermi proibito , sono stanca di cercare canali, e non li trovo ora forzo, grido inquanto posso.


  46. MENA ( FORT LEE , USA )

    Ecco braviiiiiiiiiiiii vedo che ho svegliato un po di italianita` in questo blog, facciamoci sentireeeeeeeeeeeee noi non siamo italiani di serie B ma siamo veri italianiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii allora diamoci da fare e facciamo si che il nostro programma favorito ed appartenente davvero a noi torni prestoooooooooooo datevi da fareeeeeeeeeeeee facciamo si che la nostra voce venga sentitaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa


  47. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Gentile Mena,

    Ma allora mi sono spiegata male, non ho neanche messo in questione l’italianità, non esiste, esistono gli italiani, e non ho messo affatto in dubbio che lo siamo.

    E neanche esistono glii italiani di classe B, esistono gli italiani, e noi lo siamo.

    L’unico che ho messo in questione è l’attenzione che il nostro mezzo di comunicazione con la Patria, visto che purtroppo e per ragioni diverse, non stiamo lì, e cioè la RAI, ci ignori nella maniera piu assoluta, facendoci sorbire alcune volte persino programma di serie B, serie B fatta da loro non che noi siamo serie B.

    Ho sottolineato la mancanza di valore che danno a noi italiani all’estero, un disprezzo per le nostre esigenze e giuste rivendicazioni. Ne abbiamo diritto, e loro dovrebbero rispettare i nostri diritti come noi rispettiamo i loro.

    Solo questo, non c’è bisogno di svegliare nessuna italianitá, esattamente come nessun italiano residente a milano , roma o qualunque altro paese debba sbandierare la sua nazionalità, sarebbe sviare l’argomento.

    Scusa se non ti riferivi al mio scritto, nel qul caso ignora questo mio, volevo solo chiarire.

    Un caro saluto
    Anna


  48. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Carissimi Amici , specialmente Amiche, che mi sembrate più battagliere … sento i vostri commenti pieni di rimpianto per il Programma tanto benvoluto, come è stato lo Sportello Italia condotto da Francesca Aldersi e improvvisamente annullato, malgrado le proteste degli ascotatori che alla Rai ne hanno fatte pervenire a valanghe … poichè era una Finestra settimanale sull’ Italia ed era un PROGRAMMA atteso e seguito da ogni Italiano emigrato o discendente da emigrati.
    Proprio il loro Programma preferito ! Perché costruito sulle loto richieste.

    Anche se è stato dovuto annullare a causa della crisi che stiamo attraversando, nessuno riesce a capire perché alcuni programmi di altre Reti Rai siano stati arricchiti di personaggi costosi e ospiti fissi.
    Secondo il mio, modesto parere, sarebbe più opportuno e, forse, anche meno oneroso per l’ Azienda Nazionale , ripristinare lo Sportello Italia , nella formula dei trenta minuti e alternare qualche rubrica di settimana in settimana per alleggerirne i costi , lasciando fisse quelle di Servizio che sono utili , necessarie e, simpaticamente attese, anche per la presenza della Conduttrice che l’ha tenuta a battesimo e ne è sempre stata Coautrice .

    La Direzione della Rai dovrebbe capire che l’ascolto farebbe un balzo molto consistente e vantaggioso anche per un ritorno di abbonamenti .
    Dai vostri commenti , mi sorgono sempre delle riflessioni e , come d’abitudine le condivido con voi e faccio le ore piccole .Cosicché, pensando e scrivendo, sono giunta alle 2 del mattino , e con un saluto per ciascuno , me ne vado a dormire.

    Nonna Lea
    l’Estro Versiana.


  49. Francesca Verde

    Carissima Francesca bellissime le foto,e sempre un gran piacere vedere tutti i nostri connazzionali sempre grazie a te, mia cara fai bene devi essere sempre positiva, per questo non devi mollare mai,ciai tutte le tue raggioni per farlo, sei bravissima sei piena di bonta ciai tanta grinda da vendere,e per questo vai per la tua strata nessuno la cosce meglio di te,son daccordo con Nonna Lea che abbraccio tanto, e tutta verita quello che dice, speriamo che un giorno qualcuno si mettera la mano sulla coscienza,cosi tutto tornera come prima me lo auguro,
    ti voglio bene.
    Francesca,
    un saluto a tutti di questo grande salotto.


  50. LUIS ROMAGNI C. ( BOCCA RATON FL. , USA. )

    NON MOLLARE I TUOI SOGNI,NON MOLLARE I TUOI DESIDERI ! AUGURI !
    PRESTO IN RAI !! SALUTI!!!!


  51. Gianni Mignardi -Toronto Canada

    Francesca sono contentissimo che hai conquistato di nuovo New York!!!!
    La citta’ di New York, (Nova York, detto dai nostri primi emigrati), mi sta’ al cuore non solo perche’ ho un sacco di parenti da parte di mia madre molisana che erano dei primi emigrati che si sono stabilti a Little Italy, poi Queens e poi Long Island il secolo scorso i quali visito spesso, ma la citta’ ha un cuore veramente grande e dolce. Sono persone degne di essere New Yorchesi perche’ insieme hanno battuto la vita in una grandissima citta’ piena di gente da tutte le dimensioni del mondo. Io direi quasi come la citta’ degli antichi romani.
    I New Yorchesi sono gentili e amichevoli piu’ di quando si puo’ immaginare, ma strigono i denti quando devono difendersi, questo si puo’ vedere purtroppo negli immagini dei notiziari da quella brutta giornata del 9 settembre 2001, se avrebbe colpita ad un’altra citta, non se l’avrebbero cavata cosi’ bene. E poi la citta’ stessa ha una storia travolgente.
    Quest’anno non ci siamo riusciti ma ogni anni a Columbus Day andiamo in famiglia a visitare i miei a New York, anche perche’ Columbus Day in Canada si celebra il Giorno del Ringraziamento. La mia cara zia purtroppo e`morta l`anno scorso, lei era una donna fortissima e che mi raccontava tutto del suo tragitto dal Molise ad Ellis Island per poi trasferirsi a Mulberry St. a Manhattan, poi a Corona in Queens.
    Io, anche essendo nato a Toronto da emigranti Ciociari e Molisani, rispetto moltissimo il cammino che hanno fatto i nostri nel passato in tutto il mondo. La nostra storia e’ da rispettare. I miei sono rimasti qui’ a Toronto per solo 18 anni per poi rientrare in italia in Ciociaria, esattamente a Veroli dove adesso vivono il bel paese.
    Auguri a te’ ed un saluto a tutti in questo mondo pieno di la grazia del signore.


  52. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca
    un abbraccio grande per te,… e anche per tutti gli amici in salotto,
    e chiedo scusa per il mio silenzio in queste settimane,…. dovuto a una bella vacanza
    compreso anche il distacco dal ‘p.c.’. pero vi assicuro che mi avete mancati moltissimol,…. e sono piu di alcuni giorni, dal mio ritorno a casa…. che ho ripassato
    tutte le post di questa ‘grande famiglia’ prima di rientrare.
    mi sono quasi perso la visita di Francesca in USA, per la parata di Columbus Day,
    pero le poesie di Nonna Lea mi sono mancate quasi piu di tutto….!!!
    Francesca,… i tuoi viaggi ormai quasi non ci sorprendono piu,… sembra che alcuni dati ….per te, sono ormai ‘istituzionale’…..cosi sempre in piu, fai capire che tu sei veramente la nostra grande ‘ambasciatrice mondiale’…. che nonostante tutto,… TU
    e solo Tu, continui a seguir’ci,… dedicare il tuo tempo,…..a grande spese e sacrifici,
    pur per non perdere contatto con noi. L’amore e sodisfazione di incontrar’ti sempre con tutti noi,….. sicuramente ti da una grandissima e fortissima carica…. per poter sempre continuare su il tuo sentiere….. credo nessun altro avrebbe la costanza di continuare ,…. come stai facendo te…. e per questo….. io,… noi di casa,… e noi tutti
    in salotto…. e per tutto il mondo,…. ti ringraziamo sempre con tutto il nostro affetto
    ricambiando con quello che solo TU, dimostri sempre per noi.
    Francesca,…. sei veramente GRANDE,… e hai un cuore….(volevo dire d’oro….)
    pero e veramente ….rosso bianco verde…..il tricolore che batte fortemente in TE…!!!
    mi hai mancata moltissimo,… ora mi devo rifare,….non sparisco piu…
    un abbraccio sempre grande a tutti in salotto,….
    per te,… un bacione
    roy.


  53. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( R0ma , Italia )

    Nel dare un ben tornato a Roy che è rimasto lontano dagli importanti avvenimenti che hanno coinvolta la nostra amata Francesca , ma devi sapere , caro Roy , che anche nella mia famiglia c’è stata una grande gioia poiché è nata la nipotina di mia figlia che è diventata nonna ed io sono bisnonna per la decima volta.
    Mi sono astenuta dal comunicarlo in questo Salotto per non interferire coi grandi trionfi di Francesca .
    Ma leggendo che ti sono mancate anche le mie poesie , dedico a te e ai tuoi cari genitori proprio quella dedicata alla dolce neonata.

    BENVENUTA BELLA DALILA

    E’ giunta alfine la bimba tanto attesa
    che per lunghi mesi ha fatto trepidare
    sia i genitori che tutto il parentado.

    Ogni “calcetto” ed ogni suo segnale
    pur se nascosto è stato registrato.
    Ed oggi col suo vagito si è mostrata

    Alla famiglia che l’ha desiderata
    ed una stanza allegra ha preparata
    ove lei crescerà felice e spensierata

    ed ogni augurio che riceverà
    dimostrerà l’amor che sempre avrà
    e tante fate e fiori sognerà

    per l’atmosfera serena che lei avrà
    che pure il mio affetto testimonierà
    perchè sarà ricolmo di felicità.

    Bis-Nonna Lea


  54. anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,

    Benvenuta con la tua bella poesia dedicata a Dalila che mi auguro sia veramente felice e spensierata nella sua vita.

    E benvenuto a Roy che veramente mancava e che ha provocato questa tua allegra entrata.

    Ma tu ormai non si più solo bis-nonna, come si fà dire decima volta bis-nonna…credo che bisogna inventarlo, sei unica in tutto te, e come si fà a cambiare il dizionario della lingua italiana….(non ho interrogativo qui, non lo trovo, e pensavo che Dalila fosse con due ll….)

    bacioni
    Anna


  55. maria ( montreal , canada )

    Come Francesca, sei venuta molte volte a Toronto e non ti sei mai degnata di fare una visitina qui a Montreal! Hai veramente dimenticato tutti quegli amici ( me compresa) che ti hanno accolto come una vera principessa e che ti vogliono sempre un sacco di bene Veramente da te non me lo sarei mai aspettato.


  56. nella santo ( adelaide , sud.australia )

    Carissima Franchesca,molto belle le foto della sfilata e dei nostri connazionale in America e C anada e cosi che deve fare NON MOLLARE MAI.Mi fa piacere sentire che sei sempre forte e sicura nel fare le tue cose Brava cosi che si deve fare con tantta grinta come fai sempre tu.
    Voglio fare gli Aguri e complimenti a Nonna Lea per assere diventata bisnonna e per la sua bellissima poesia.
    Abracci di vero cuore per te tutti gli amici del grande salotto e Nonna Lea con affetto da Nella.cioa al piu presto.


  57. Giuseppe Pampena ( Norwalk CT , USA )

    Ciao Gianni Mignardi -Toronto Canada, la mia mamma veniva da Veroli, Io appartengo alla famiglia Tarquini. Abitavano ‘ncima a San Leucio (Santo Locie), adesso e’ diventato un Bed & Breakfast.
    Io vado a Veroli ogni volta che torno in Italia, ho ancora cugini in paese! Chissa’ un giorno ci incontreremo! don Augusto, don Valentino e don Andrea erano miei zii! non so se li conoscevi!

    Un Salutone a tutti gli amici del Blog!


  58. Giuseppe Pampena ( Norwalk CT , USA )

    Non so chi ha visto il Festivale della Canzone in New York, trasmessa su RAITALIA mercoledi’ sera. A me non e’ piaciuto, e’ stato un isulto alla nostra inteligenza…altro che serie B. Era un show da dilettanti e i due presentatori non hanno aiutato anzi io credo che ci hanno insultato. Si poteva far meglio, non sono un critico teatrale, ma il comico era un sotto zero, le sue “battute” erano monnezza. Uno schiaffo morale!!!

    Non ho altro da dire!


  59. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    AUGURI AL ANGIOLETTA DALILA ,la razza non mente, e lalla BISNONNA CON LA MAGLIA N 10 AUGURONI,NONNA LEA E’ UNA DONNA PIU’CHE UNICA!E’ LA REGINA DEL BLOG!!!SALUTI E PARTECIPATE SE NO VI AMMOLATE COME IL BACCALA’!AUGURI ALLA PADRONA FRANCESCA ,CHE CHIAMERO TELEGRAFICA!E CHEPRESTO IN TV RAI!!


  60. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimo Giuseppe pampena,

    PRESENTE…anche io ho visto il programma da te menzionato…altro che serie B, io ho visto programma serie B migliori di questo.

    Era evidentemente non preparato, mal organizzato, mal presentato, assolutamente insulso e non è solo un offesa alla nostra inteligenza, purtroppo è un insulto alla nostra Patria, non posso dimenticarmi che questa è l’italia che viene negli altri paesi. Una vergogna totale.
    Per me è stato buttato giù al momento, la presentatrice non diceva niente di spiritoso nonostante la pretensione. Insomma, come dici te, una vera porcheria…

    ma così è ridotta la nostra Italia? Spero di no…

    Un abbraccio
    Anna

    Maria di Montreal,
    Certo non spetta a me rispondere al tuo post, ma siccome siamo amiche e ti voglio molto bene, mi permetto di dire due parole. Credo stia nel giusto, non sò, ma tu devi pensare che prima Francesca veniva per conto suo, cioè, era lei che determinava il traggetto, ora invece è associata al MAIE, quindi fà parte di un gruppo e deve seguire ovviamente la movimentazione di tutti insieme. Almeno credo sia così.
    Sai qui in Brasile, sembra facile, già che sei a Sã Paulo, vai anche a Rio de Janeiro, ma poi all momento è difficile trovare il tempo e l’organizzazione epr farlo.
    Scusami se mi sono intromessa, ma, almeno in Brasile, non si tratta mai di fare un saltino, credo sia lo stesso lì.
    Un bacione grande e sono contenta per quel che sai

    Anna


  61. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Francesca,

    mi fa piacere vedere che questo salotto si e’ animato di tante novita’: bisnonna Lea con la sua meravigliosa Dalila; Roy che non vede l’ora di tornare dalle vacanze per sedersi nel tuo salotto; Giuseppe e Anna che criticano un programma televisivo che evidentemente aveva pochi fondi a disposizione ed una preparazione un po’ troppo frettolosa; Maria che reclama la tua presenza a Montrial; Luis che parla di baccala’;

    Questa fetta di mondo e’ bella perche’ e’ varia, ma tutti sperano in un tuo rientro in TV e il fatto di “non mollare” aiuta moltissimo.

    Un abbraccio,

    Giorgio


  62. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    rieccomi subito,…. sempre con il tuo permesso….per ringraziare di cuore la GRANDE Nonna dell salotto,… Nonna Lea,…prima di tutto per aver condiviso quell
    bellissma poesia con noi,…. nonostante che l’ha dedicata per la molto attesa DALILA
    (per quale riceve sempre i nostri piu sentiti auguri,….. perche sicuramente per lei deve essere sempre un momento di grande emozione,…. questo me lo dicono sempre
    Marietta e Felice,…anche se non sono al decima come lei…)/…. ormai io credo per noi tutti qui in salotto, Nonna Lea dovrebbe essere sempre la Super Nonna.
    Anna,… grazie anche a te…. per il bentornato,…anche se ti assicuro che mi avete mancati molto,…. epoi ancora una volta devo essere in completo accordo con te,…
    che devo dire per prima cosa….Francesca non ha bisogno che la difendiamo noi,…
    perche sapiamo bene che lei e ben capace di far’lo da sola,…pero non credo sia giusto pretende che ogni volta che Francesca fa un viaggio…. a un posto per motivi
    di lavoro,… che sia sempre possibile che lei riesce sempre venire a trovar’ci tutti….
    ‘questo si sarebbe un vero sognio’,… pero la realta e sicuramente,… che si vede come lei si sposta con appuntamenti,…. che parte sempre con giorni contati,… e abbiamo sempre visto che in ogni sue viaggi,… ha sempre strafatto con appuntamenti….che
    sicuramente ritorna a casa senza aver mai dedicato nemeno 5minuti a se stessa…!!!
    di sicuro e una cosa,….. credo che francesca la vogliamo tutti un mondo di bene,.. e chi e’ che non vorrebbe che ci venisse a trovare…. a casa nostra…!!!!!
    abbiamo una ragazza d’oro,… che possiamo tutti chiamare..’AMICA’… godiamola…
    un grande abbraccio a tutti
    Francesca,…. ancora sempre grazie a te,… che sei chi sei…..
    un bacione
    roy.


  63. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Ciao Joe, ho visto anch’io il festival della canzone a NEW YORK , presentato dalla RAI. mercoledi sera.
    Veramente sono rimasto deluso, perchè non era un granchè.
    E come ai detto . era un programma di serie B, ho forse anche un Pó di meno.
    Per quello che penso io.
    Saluto Francesca , e tutti.
    Francesco


  64. Gianni Mignardi ( Toronto , Canada )

    Rispondendo a Giuseppe Pampena di Norwalk Ct. USA.
    Carissimo Giuseppe, i miei vengono da la frazione di Colle Berardi in Veroli, cioe’ fuori in campagna, ma conosco Veroli centro molto bene perche’ sono stato fortunato a fare tutte le mie scuole in Italia al centro di Veroli, ho fatto le medie e parte del Liceo Scientifico proma di tornare a Toronto a 18 anni. Ho tutti i miei amici che vengono dal centro. Conosco un certo Giancarlo Arci ed Luciano Trulli o Tulli da Santo Lucio, (San Leucio).
    Per voi che non conosciete Veroli, e’ una gran bella citta antichissima, e San Leucio si trova proprio all punta piu’ alta della citta’ con una bella chiesiola. Le case ed i giardini sono bellisssimi. I Tarquinii erano une delle famiglie doce della citta, conosco il prof. Tarquini che era anche sindaco di Veroli.
    Per quanto riguarda il cognome Pampena, ma e’ di origine abbruzzese? Dove abitavamo a Toronto prima di partire per l’italia c’era un certo Joe Pampena anche.
    Un saluto a Giuseppe!


  65. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Carissima LEA complimenti per DALILA!!!!, che bell nome, ti auguro tutti il bene per te e tua famiglia. Un bacione.

    Mia cara Francesca sono felice de la tua missione in America. Un abbracchio
    di cuore. E…BUONA FORTUNA !!!

    Lujan


  66. Giuseppe Pampena ( Norwalk CT , USA )

    Ciao Gianni, si conosco Colle Berardi, mio zio don Andrea era il parroco fino a che si ammalo’ negli anni 80. Io vengo da un paesello, Spigno Saturnia nella provincia di Latina. Si ho parenti nel Canada. Un salutone!
    Andro’ a Veroli a Maggio!


  67. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    PER NON ASPETTARE LA APPROCAZIONE SE VI INTERESSA ENTRATE
    EN GOOGLE STRIVETE NELA STRISCIA BIANCA FRANCESCA ALDERISI
    ANDATE IN IMAGES E AVRETE TANTE FOTO DELLA LUMINOSA CARRIERA DELLA VIP FRANCESCA!!!! BUONA VISIONE! E SALUTI!


  68. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    correzione ” APPROVAZIONE ” “SCRIVERE” GRAZIE E SCUSE!
    comunque se lo approva nel anteriore basta mettere dopo francesca SCRIVERE ALDERISI E SI VEDRANNO LE FOTO! GRAZIE DELLA COMPRENZIONE!!!


  69. Gianni Mignardi ( Toronto , Canada )

    Ciao Giuseppe, si Don Andrea era parroco dopo Don Vincenzo negli anni settanta quando c’ero io, ma non lo conosco. Abbiamo anche dei parenti a Latina, cioe’, Terracina. Mi sembra che l’anno prossimo non ci saro’ in italia, ma di sicuro l’anno dopo, puo’ darsi a fare Pasqua con i miei. Fammi sapere quando e se verrai a Toronto. Un saluto anche alla nostra Francesca!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ciao.


  70. Adriana ( Ciudad Autonoma de Buenos Aires , Argentina )

    Seguo il tuo percoso senza pausa, e diffato il viaggio meraviglioso che hai appena fatto .
    Lamentevolmente e dovuto ad un problema nel compiuter non ho scritto.

    Doppo leggere tutti i commenti, non mi resta che aggiugere tanti successi nel percorso che stai faccendo e NON MOLLARE.
    Un saluto particolare a tutti ma specialmente a Nonna Lea che scrive meravigliosamente bene.


  71. Mario González ( Buenos Aires , Argentina )

    ANNUNCIO PER TUTTI GLI ITALIANI IN ITALIA E NEL RESTO DEL MONDO

    Quasi due settimane fa, ho creato una pagina personale su Facebook, che mi consente di essere a contatto con tante persone, istituzioni, programmi radiofonici e televisivi in Argentina, Italia, ed altri Paesi dove ci sono comunità italiane.Potete cercarmi sotto questo nome

    MARIO GOMEZ
    Sono legato a 795 amici su Facebook, fin dal primo giorno!!!!???.


  72. Anna

    Caro Mario gonzales,

    Auguri per la tua pagina personale, spero abbia molto successo.

    Io in questo momento invece stò perplessa con l’uso di Facebook, e ti spiego che molto ingenuamente io l’uso per vedere tutti i miei parenti e amici lontani, dei quali attraverso questo mezzo di comunicazione seguo con molto affetto.

    Abitando in una città di 20 milioni di abitanti, persino per avere notizie dei miei cari e amici che vedo raramente me ne valgo.Le distanze a volte fra me e persino, per esempio, un nipote, nella stessa città, sono enormi, cosa di dover metterci circa un ora per incontrarci.

    Detto quanto sopra, con questo nuovo sistema mi sono trovata innondata da propagande che mi arrivano da tanti che non conosco affatto, e devo sudare per cercare quell che veramente mi stà a cuore.

    La nuova struttura di Facebook sembra che abbia cambiato l’obiettivo primo che era di incontro sociale, ricerca di amici ecc.oppure io é che non ho capito.

    Con questa novità bisognerebbe rascorrere la giornata sul computer.

    Insomma, profitto per farne una lagnanza o se vuoi, dispiacere moderno.
    Non sò se altri hanno lo stesso problema, solo sò che io l’ho.

    Comunque buona fortuna per il tuo obiettivo che dev’essere ambizioso e credo che questo sia il posto giusto per te.

    Un abbraccio
    Anna


  73. Lanfranco Catanzaro

    ciao Francesca:
    sopratutto ti ringrazio tanto per le foto che mi hai mandato.
    la parata di Colombus day per noi italiani è un giorno di orgoglio
    per noi Italiani all’estero,di far amicizia con altre persone che vengono a New York ,da tutti gli stati Americani e anche dall’Italia.
    Ma sopratutto per vedere La nostra Francesca Alderisi (per me e’ una delle donne piu conosciuta nel nord e sud America).
    La mia barba tricolore ho incominciato a dipingerla 5 anni fa,
    perchè sono orgoglioso di essere ITALIANO.
    Ciao Francesca
    un saluto dall’America
    Lanfranco


  74. maria ( montreal , canada )

    Ciao Francesca, ti scrivo ancora, anche se non sono un’abitudinaria del tuo blog . Ci tenevo a dirti che forse nel mio precedente messaggio mi son lasciata andare ed ho oltrepassato i limiti cioé sono stata scortese e ti chiedo scusa. Comprendo benissimo che sei molto presa dal tuo lavoro e che quando vieni all’estero devi seguire un itinerario ben preciso.Lo sai che qui a Montreal ti vogliamo tutti bene e che ci piacerebbe rivederti ancora.La mia é stat solo una semplice ed affettuosa tiratina di orecchie. Mi perdoni?


  75. maria ( montreal , canada )

    Ciao Anna del Brasile , come puoi vedere mi sono coperta volentieri la testa di cenere.
    Lo so , ho sbagliato e infatti ho chiesto scusa a Francesca publicamente.
    Hai ragione, Francesca durante i suoi viaggi all’estero é tenuta a seguire delle regole ben precise. Ma sai, forse la mia é stata solo delusione e niente altro. Non ti devi assolutamente scusare per cio’ che mi hai scritto, anzi ti ringrazio per avere espresso con sincerità la tua opinione.


  76. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Vittoria,

    Che bella l’amicizia quando si può dire una cosa senza paura di essere fraintesi.
    Speroo non ti sei sporcata troppo con la cenere…scherzo, non c’era bisogno perchè si capisce che la delusione fà questi scherzi.
    Io invece trovo bello che tu ti sia lagnata, vuol ddire che ti avrebbe fatto piacere riceverla, quindi niente scuse, a mio vedere, solo che vedendoti così delusa ho voluto diminuire la tua afflizione, ma è bello ricevere un mail come il tuo, a me piacerebbe se me lo inviassero, ma, purtroppo, nessuno si lagna che non arrivo…ahahhahahahahhaa. Ridiamoci sopra, bacioni
    Anna


  77. Silvia Tamburriello ( New York , USA )

    Ciao Francesca!
    Mi chiamo Silvia e vivo a Manhattan.

    Ottobre a New York e’ il mese della Cultura Italiana, ricco di eventi carichi di significato, quel significato che noi Italiani all’Estero sentiamo tantissimo.
    Per la passione che ho per la Cultura e le Tradizioni Italiane , mi sto impegnando nel fare foto ai tanti eventi in merito per realizzare da esse dei video, con la opportuna musica.

    In questo clima io percepisco molto qui a New York la coesistenza di diverse generazioni di Italiani all’estero.
    Da un lato sento il calore, commovente, degli Italiani che sono arrivati qua parecchi decenni fa, che con orgoglio hanno portato qui le nostre tradizioni, con grinta hanno fondato imprese che oggi sono il nostro vanto e alle nuove generazioni tramandano la loro esperienza di Italiani della loro generazione. Sento per loro una grande ammirazione ed affetto, mi sento legata a loro come a persone care di famiglia, come un nonno od una cara vecchia zia.
    Mi rendo conto che pero’ hanno una visione dell’Italia legata un po’ troppo ai loro ricordi, e quindi un po’ datata. Ne sono un esempio le canzoni, che sono comunque diventate un simbolo della nostra tradizione.
    Non possono ovviamente conoscere l’Italia piu’ recente, se non per sentito dire o quando ci tornano un pò per vacanza, ma non come chi l’ha vissuta in prima persona fino a uno o due anni fa.
    Non frainendermi, non parlo delle vicende politiche che intristiscono gli Italiani e che la fanno da padrona sui Facebook dei tanti amici in Italia o sulle testate giornalistiche Italiane .

    Mi riferisco ad esempio alla musica, Perche’ a fianco a “O sole mio”, Volare”, “O surdato ‘nnammurato” per me la canzone Italiana e’ fatta di cantautori come Francesco de Gregori, Pino Daniele, Eros Ramazzotti, Ligabue, Laura Pausini, Giorgia, Jovanotti. Per questo, dove e’ possibile ed appropriato, nei miei video metto queste canzoni, Per carita’, non con l’intento di sostituire, ma di integrare la nostra visione della Cultura Italiana.
    I miei sono video sulle tradizioni Italiane e sulla mia passione del Calcio qui a New York..
    L’anno scorso ne ho anche fatto uno, per S.Valentino, con la musica di Giorgia, “Come saprei”.
    Un’altra canzone per me bellissima, di Jovanotti, che per me e’ una delle piu’ belle canzoni che invece una donna vorrebbe che il suo uomo le dedicasse e’ “A te”.

    Mi riferisco inoltre alla nuova imprenditorialita’ che sta sbarcando da qualche anno negli Stati Uniti, fatta di professionisti che si sono formati nelle Universita’ Italiane e che con specializzazioni ottenute nelle Universita’ Americane sono ora il nuovo vanto dell’Italia, e che coniugando queste due realta’ di spessore che hanno vissuto fanno un po’ da ponte tra l’Italia e l’America entrambe di oggi.

    Al tempo stesso Ottobre e’ il “Database Month”, ovvero ci sono interessantissimi meeting ed eventi riguardanti i database, che una Informatica come me non si vuole far scappare!
    E quella appena passata e’ stata a New York la “settimana dei Grandi Dati “(big data) e non so come dividermi tra tanti interessanti eventi!
    Beh, questa e’ New York.

    In questi giorni , per me, una informatica Italiana, mi sembra di essere Pinocchio nel Paese dei Balocchi, circondata da tante attrazioni che dicono: vieni! partecipa qui! partecipa qua! corri la che c’e’ da riprendere questo, e quest’altro!
    Con la differenza che quello di Pinocchio portava alla perdizione, questo porta ad innumerevoli opportunita’ di conoscere e farsi conoscere.

    Un grande saluto da Manhattan
    Silvia


  78. maria ( montreal , canada )

    Cara Anna, guarda che mi chiamo Maria anche se Vittoria ha un gran significato.
    Sono d’accordo con te , la sincerità in amicizia é fondamentale ed ammettere di aver sbagliato é un gesto di umiltà e di forza allo stesso tempo.
    Siamo umani e ci succede spesso di commettere degli errori, l’importante é saperlo ammettere. Stammi bene. Un abbraccio virtuale.
    Maria.


  79. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Maria,

    Difatti, mi sono confusa, anche se Vittoria appunto è un nome significativo per me…
    Comunque sconta per l’età, devi pensare che già uso il lorgnon…se è che dà per capire, eheheheheheheheehehehe

    Un abbraccio virtuale, doppio

    Anna


  80. Giuseppe Pampena ( Norwalk CT , USA )

    Read all about…Leggete tutto su Francesca ed il MAIE sul primo congresso in Europa!

    http://www.italiachiamaitalia.it/articoli/detalles/11026/ItalianiOallEestero%20OgrandeOsuccessoOperOilOprimoOCongressoOMAIEOEuropa.html


  81. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    oggi credo di battere tutti i record,.. per l’entrate nell salotto,… forse a questo punto..solo Anna mi puo battere,….che sicuramente ha la medaglia d’oro…per numero commenti,…(Anna….e un complimento che faccio….credemi).
    rientro perche da poco ho letto il post di Silvia,(N.Y.).. che mi ha molto incuriosito…
    per prima cosa,… credo ci fa sempre piacere sentire una voce ‘nuova’,
    da come scrivi,… non ho capito se sei ‘italiana’ nata in USA,… oppure da poco emigrata…. lo dico solo per il fatto che ,… da come scrivi, sei una giovincella,… che fai distinzione tra gli vecchii italiani,.. che conoscono le canzone “tradizionale” mentre che tu trovi piu favore con quelle di questi tempi,..(giovannotti,.. georgia..
    ligabue…ed altri),… ti posso solo che dire,…. che ‘come saprei’ di giorgia,..ha sempre un posto nell mio cuore,… anche se questa canzone, ormai ha anche piu di 15anni di storia,…. peroti posso anche dire che miei genitori,.. che ormai sono oltre gli 80′,..
    conoscono bene tutti i cantanti, attori ,.. politici… di oggi, e sono sempre ma semprepiu ‘italiani’ che mai,….. pero va senza dirlo,… che per chiunque che ha anche
    solo “una goccia di sangue italiano” in se,… quando si sentano alcune cose….
    tipo ‘volare’,… ‘surdato nnamurato’,…anche l’inno nazionale…..non essiste un italiano vero a l’estero,…. che non gli viene la pella d’oca,… due lacrime,… e un battito di cuore . spero che anche tu senti queste emozione,… come tutti noi qui,
    in salotto di Francesca. che poi, credo che sia questo che ci tiene sempre piu legati,
    nonostante le nostre idee politica,… le nostre posizione su la mappa mondo di oggi.
    sono contento che,.. cmq,.. ti sei ritrovata a New York per la settimana dei “grandi data”,.. sicuramente ti fa capire,… dovi ti trovi,… e come ci sei arrivata,..!!
    Francesca,… finalemente ho visto tutte le foto,….sei sempre piu fantastica che mai.
    quell taxi,,… mi sembra di conoscer’lo,… non si e’ fermato quando l’ho chiamato io,… forse ti aveva gia visto a te,… “two blocks away…!!!”
    un saluto a tutti in salotto….
    un bacione, e sempre grazie a te,… perche sei,.. chi sei…
    roy.


  82. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Roy,
    Grazie per la medaglia, ma credo la meriti tu, vale più la qualità che la quantità e, riconosco, sei più sostanziale nei tuoi post, quindi accetto quella d’argento….grazie

    Anche a me ha incuriosito il post di Silvia alla quale dò il benvenuta. Ma dovuto alla mia difficoltà con la lingua italiana, vedo che quella sua è molto corretta, quindi dà l’impressione di essere un italiana in america, ma nel senso di avere la cultura basica italiana, credo.

    Comunque, sinceramente, non ho capito molto.Qui anche la musica buona brasiliana, antica, continua ad essere cantata e lodata, sono come inni del paese intramontabili, stesso fenomeno con quella italiana. Vedi i Beatles in UK. Non è questione di antichità ma di qualità.

    Comunque vedo che Silvia è attivissima, e si è presentata benissimo.

    Un abbraccio ai due, ed a te per quel che sei…

    Anna


  83. Lujan

    grazie Giuseppe P. per la informazione, sei molto gentile.

    Amici, cari saluti da Buenos Aires.

    Lujan


  84. Adriano Colangelo ( San Paolo del Brasile , Brasile )

    Ciao Francesca, vivissime congratulazioni per questo tuo blog; saró sbrigativo ! Se ti va conoscermi, ti pregherei allora di visitare il mio sito, ove potrai vedere le diverse cose che faccio, studio e sviluppo nelle aree di Arte-Cultura e Musica.
    Ti ringrazio per avermi letto e ancor piu´se mi visiterai, credo che ti piacerá.

    Un Giovane-Anziano che ti manda un cordiale e luminoso saluto
    Adriano Colangelo
    http://www.adrianocolangelo.com.br


  85. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    VORREI SOLO DIRE CHE NESSUNO SCRIVE IL MOMENTO CHE STA PASSANDO NYC,WDC, ETC CON IL DISASTRO NATURALE CHE STA PASSANDO SOPRA
    DI LORO!!!!NESSUNO LI RICORDA! E SI PARLA SFACCIATAMENTE DI POLITICA!!!
    IO SONO VICINO A LORO ITALIANI O NO E CHE DIO LI SALVI!
    UN ABBRACCIO,UN PENSIERO. A CHI IN QUESTO MOMENTO HANNO BISOGNO DELLE NOSTRE PREGHIERE,E STIAMO VICINO A LORO,E PROCUREREMO GLI AIUTI NECESSARI!!!UN SALUTO E NON MOLLATE!!!


  86. Anna ( São Paulo , Brasile )

    DA IERI STÓ ATTACCATA, COME MOLTI CREDO, ALLE NOTIZIE CHE VENGONO DA NYORK E DA TUTTI GLI STATI UNITI .

    CHE DIO LI PROTEGGA PERCHE É BRUTTA LA SITUAZIONE, INCLUSO UNA NOSTRA AMICA CARA VIVE VICINO A PRINCETON CHE E STATA ANCHE BERSAGLIO DI QUESTA DISGRAZIA DELLA NATURA.

    NON CREDO MINIMAMAENTE CHE CI SIA UNA SOLA MOSCA CHE NON ACCOMPAGNI IN QUESTI MOMENTI, IN QUESTE ORE, QUEL CHE SUCCEDE IN QUELLA PARTE DOVE ABITANO TANTI FRATELLI NOSTRI, ITALIANI O NO, AMICI O NO. É ASSURDO PENSARLO.

    COSA DIRE? PREGARE AFFINCHÉ FINISCA PRESTO E CHE RIESCANO A RIPRENDERE IN BREVE LA VITA NORMALE, CHE AL TRO DIRE?

    MI SEMBRA CHE ABBIAMO GENDARMI A CONTROLLARE LA NOSTRA VITA E LA NOSTRA MENTE, E MI DISPIACE, QUI É UN POSTO DI UNIONE, DI RISPETTO E DI AMORE, PRINCIPALMENTE RISPETTO PER QUEL CHE OGNUNO DI NOI É.

    MI DISPIACE SCRIVERE IN GRANDE, MA HO DIRITTO ANCHE IO.


  87. Franco Luperi

    Cara amica Francesca.
    Una componente del nostro gruppo (Brava Gente) ha divulgato la tua missiva.
    Credo che il mio nome nen ti sia sconosciuto.
    La video conferenza della presentazione del Piccolo dizionario delle differenze (italiano – portoghese) nel programma (Ho fatto il militare a Cuneo – Totò)
    E più recentemente l’aiuto che mi hai dato circa le pensione italiana.
    purtroppo quando sei venuta in Brasile ero in Italia.
    Ma senz’altro, prima o poi ci incontreremo personalmente, quando ti darò il mio nuovo libro (Un ragazzo Una guerra)
    La mia storia durante il conflitto 39 – 45 e lo sfollamento a Recanati (dove ho incontrato il grande Beniamino Gigli
    Un caro saluto
    Franco Luperi


  88. Giuseppe Pampena

    Caro Luis, prima d’ogni cosa, smettila di parlare contro quello che gli altri dicono liberamente. Si io sono uno di coloro afflitti dall’uragano Sandy, che non e’ stata ne piu’ grada e ne piu ingrada degli altri uragani. Si ci sono stati danni, perdite di vite (17). Ma non e’ stato un uragano piu’ dannoso di quello del 1930 come dichiarono i giornali. Nei miei 40 anni d’ America, questo è stato il piu’ calmo nella “mia zona”. Purtroppo ci sono stati vittime e danni ma le tue lamentele non cambiano nulla. Molti amici del blog hanno perso elettricita’, o hanno spento il computer per varie ragioni.
    Io sono stato uno dei piu’ fortunati, spero che posso dirlo anche per altri, dobbiamo ringraziare il signore che ci ha protetti da disastri causati dalla Madre Natura. Calamita’ come queste succedono ogni anno e non c’e’ bisogno di svogarsi perche’ alcuni non ne parlano!!! Fatte na tazza di camomilla e rilasciati!!!


  89. Giuseppe Pampena

    Amici del blog, il peggio di Sandy è passato, adesso bisogna affucinarci le maniche e far un po’ di pulizie. Alberi son caduti, sotteranei allagati, il maltempo e stato piu’ ingrato del solito per l’alta marea, e le zone costali sono state colpite un po piu’ del solito. Nella mia opinione Katrina e’ stata piu’ dannosa, ed il perche’ fu per le persone che non volevano abbandonare le loro abitazioni. Simele situazione e’ stata causata in Atlantic City, il sindaco non e’ stato aggressivo come il loro Governatore, e siccome la citta’ e’ sull’oceano hanno avuto piu’ danni, ed e’ stato difficile per le squadre di emergenza entrare nel paese allagato. Preghiamo per coloro che piu’ di altri hanno sofferto danni.
    Se si vive in una zona castrofica bisogna ascoltare alle autorita’ municipali.
    NY City e e la costa del New Jersey e Connecticut sono state le piu’ afflitte.
    Grazie per le vostre preghiere! Ne abbiamo bisogno!


  90. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Giuseppe Pampena,

    Pregare è quello che facciamo e possiamo fare.
    Hai ragione, anche qui, quando c’è la richiesta delle autorità per lasciare le zone in pericolo, la gente non se ne và. Ma non posso non dargli ragione, non hanno dove andare e sperano sempre il male sia poco…sono doppiamente castigati.Poi arriva il peggio e purtroppo è cosí.
    Spero che ce la facciate a riprendervi presto, stò seguendo con attenzione da ieri, ma è doloroso anche essere spettatrice passiva, che possiamo fare. È una tortura pensare a tanti di voi soffrendo.
    Ma il Signore avrà pietà, solo lui pu{o.

    Un abbraccio ed auguri
    Anna


  91. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Francesca,

    e’ tutto il giorno che rispondo a richieste di notizie a parenti in Italia preoccupati per la nostra incolumita’ visto la potenza e l’ampiezza dell’uragano.

    Io mi trovo nell’entroterra del Connecticut e in questo caso sono stato fortunato, a parte un po’ di vento forte – qualche raffica sugli ottanta miglia all’ora – perche’ Sandy e’ approdato in New Jersey ed e’ passato ad ovest della nostra zona.

    Non sono stati purtroppo fortunati coloro che abitano sulla costa, anche in Connecticut, che hanno visto le loro case allagate da maree altissime di tre metri e piu’. E’ vero c’e’ stato un morto per via della caduta di un albero, ma potrebbe essere stato molto peggio se non avessimo imparato da Katrina.

    Credo che il coprifuoco istituito dalle autorita’ dalle 20 di ieri sera fino a questa mattina , nonche’ la chiusura delle autostrade abbia garantito una relativa sicurezza.

    Non sono stati cosi’ fortunati altri stati. New York per esempio ha avuto incendi, metropolitana e tunnel allagati, un’enorme gru che sta per cadere, gente che non puo’ uscire dai palazzi per via degli allagamenti, incendi e via dicendo.

    La stessa cosa in New Jersey ed un metro di neve in Virginia con morti e disagi incredibili.

    Qui in Connecticut la maggior parte delle scuole riapriranno le porte domani. Immagino con qualche ritardo visto che molte sono state usate come rifugi provvisori. Questa mattina qui in Connecticut c’erano 650000 utenti senza elettricita’. So che stanno lavorando alacremente per ripristinare il servizio. Staremo a vedere.

    Sono felice di sapere che il nostro amico Giuseppe Pampena se l’e’ cavata bene. Spero che sia cosi’ per tutti coloro che fanno parte di questo salotto.

    Un abbraccio,

    Giorgio


  92. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    Cara FRANCESCA…….grazie a DIO che GIUSEPPE e GIORGIO ci hanno dato notizie……..io mi sono unita a tanti con le preghiere …….a JOE gia lo ho trovato su fb. ed oggi giusto cercavo a GIORGIO……
    Aspettiamo notizie degli altri.
    Baci a tutti ……. FRAN come stai?????


  93. Giuseppe Pampena ( Norwalk CT , USA )

    Ecco delle foto appena trovate sul web, che narrano come e’ stata colpita la citta’ di NY. Tanti in NY hanno perso case ed altro!!!

    http://www.cbsnews.com/2300-201_162-10014365-2.html?fb_action_ids=10151284654628735&fb_action_types=og.recommends&fb_source=timeline_og&action_object_map={%2210151284654628735%22%3A317158835065277}&action_type_map={%2210151284654628735%22%3A%22og.recommends%22}&action_ref_map=[]


  94. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,

    nonostante la devastazione creata dall’uragano Sandy, gli organizzatori della Maratona di New York programmata per domenica, sono fiduciosi che tutto proceda come previsto.

    Questo nonostante che i trasporti pubblici siano fermi, gli aeroporti siano chiusi, le strade inondate e quartieri interi senza elettricita’.

    Chi puo’ dire che gli americani non siano ottimisti?

    Un abbraccio,

    Giorgio


  95. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,

    dimenticavo…..

    grazie a Maria Rosa che ha pensato anche a me.

    Maria Rosa, non mi troverai in facebook perche’ io non vi partecipo. Mi troverai comunque in questo salotto e se credi puoi chiedere a Francesca il mio indirizzo e-mail. Con questo mio intervento Francesca ha il mio permesso di rilasciartelo.

    Un abbraccio,

    Giorgio


  96. gaetana

    Crao Roy, la signora Anna, la conosco benissimo, e una persona speciale, scrive bene, parla bene, ti dico i suoi anni, sai lei si nasconde, perche non tutti sanno questo, ma io lo voglio svelare,magari poi viene in australia e mi uccide, ma non inmporta hai le orecchie aperte, ma ti prego Roy , ( solo fra noi due) ascolta asclta Anna ha 97 anni, siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii, non vado avanti.
    Cara Francesca scusa se faccio un po d’umorismo mando un saluto a te e tutti i tuoi cari blogghisti Gaetana.


  97. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Silvia,

    prima di tutto benevenuta in questo salotto dove. sono sicuro, ognuno di noi ti accoglie a braccia aperte.

    Per quanto riguarda la tua osservazione sui gusti canori “un po’ datati” degli Italiani all’estero, dal un punto di vista statistico (quello del mondo di Orecle per intenderci) hai probabilmente ragione.

    Dal punto prettamente umano ed alieno da ogni considerazione statistica, credo pero’ che gli Italiani all’estero siano un po’ come gli Americani, una popolazione eterogenea e multi-culturale che, pur non dimenticando il passato e riconoscendone l’importanza, non perde di vista il presente tenendosi aggiornato su cio’ che succede anche Italia attraverso i media.

    Percio’ non darei per scontato che gli Italiani all’estero non conoscano i cantautori come Francesco de Gregori, Pino Daniele, Eros Ramazzotti, Ligabue, Laura Pausini, Giorgia e Jovanotti.

    D’altro canto, molti di noi (io incluso che vivo negli Stati Uniti da 35 anni) guardano la RAI tutti i giorni, tornano in Italia con una certa frequenza e leggono giornali italiani su internet.

    La tua percezione, purtroppo, e’ la percezione nei confronti degli italiani all’estero, che apartiene alla maggior parte degli Italiani di Madrepatria che viene tenuta all’oscuro di cio’ che avviene all’estero.

    Forse i tuoi filmati dovrebbero tener conto anche di questa realta’.

    Senza offesa. Saluti cari,

    Giorgio


  98. LUIS ROMAGNI C. ( NYC> , USA> )

    A GIUSEPPE PAMPENA! PRIMA DI TUTTO IO NON HO PALATO MALE DI NESSUNO E TI RICORDO CHE NEL BLOG CERA UN REGOLAMENTO DI NON
    PARLARE DI POLITICA E TU NON LO RISPETTI!!! CREDO CHE SEI TU CHE DEVI PRENDERE UNA CAPOMILLA ! E INTERPRETA BENE QUELLO CHE SCRIVO! IO STO IN NYC. PER MIA VOLONTA’ E MISSIONE UMANITARIA !
    SENZA NESSUN COMPENSO ! GIA ABBIAMO PORTATO I PRIMI SOCCORSI!
    NON USO RISPONDERE NE DICO QUELLO CHE FACCIO PERCHE USO IL DETTO CHE LA MANO SINISTRA NON DEVE SAPERE QUELLO CHE FA LA MANO DESTRA!!!!QUESTO SONO IO ! SALUTI A TUTTI!


  99. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Mi rivolgo oggi al signore al quale non mi posso rivolgere.
    Ma chiedo venia per fargli i miei complimenti e la mia ammirazione per il magnifico lavoro volontario che fà. è lodevole.
    Volevo solo informare che sono mancina.

    C ara Gaetana,

    Fai bene a fare la spiritosa da tanto lontano, ma io non ti ucciderei mai, tanto dici tante bugie, una volta non mi conosci, un altra benissimo…non si capisce niente. Comunque neanche mi risulta che Giorgio abbia manifestato interesse nella mia persona.
    Comunque mi dispiace, hai sbagliato la mia età di due mesi…la prossima volta sii più esatta, capito?

    Bacioni, hai ragione, scherzare unn poco non danneggia nessuno ed aiuta almeno a sopportare le stranezze della vita.

    Anna


  100. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,

    ieri il mio nipote piu’ grandicello era a casa da scuola e per passare il tempo abbiamo parlato dell’amicizia e messo per iscritto alcuni appunti. Uno di questo diceva:
    Due amici possono anche litigare, ma gli AMICI VERI fanno sempre la pace.
    Io credo che in questo salotto ci siano soli amici veri.

    Ciao Gaetana, non sapevo dell’eta’ di Anna e l’umorismo e’ una gran bella cosa!

    Un abbraccio,

    Giorgio


  101. Giuseppe Pampena

    Caro Luis, prima di tutto non STRILLARE, secondo ti ringrazio del tuo volontariato, specialmente dove c’e’ bisogno. Io di politica non ne ho mai parlato, di persone in politica si. Tu hai incominciato a “ragliare” prima che fu possibile di comunicare notizie su “Sandy”. Prima di tutto molti di noi non hanno avuto il tempo o i mezzi di comunicazione di parlare via computer. Il computer e l’internet sono i migliori mezzi di comunicazione oggi giorno, ma senza elettricita’ non valgono un figo secco. Se rileggi i tuoi comunicati sono sempre di lamentele. Ti lamenti di essere stato censurato e non e’ vero, perche’ io conosco l’Alderisi molto bene, e non e’ il suo stile di censurare!!! Se fossi io gli chiederei scusa per averla insultata. Inveci di lamentele sull’ uragano, se sapevi qualcosa lo potevi annunciare, siccome sei un onde corte radio esperto, e ricevi notizie prima che succedono!
    Ieri sono venuto a conoscenza dei danni nel NYC, e specialmente nella zona Manhattan. Io come ho gia detto mi considero fortunato, non ho perso nulla, e siccome ho l’elettricita’ posso comunicare con tutti coloro che non hanno perso la corrente elettrica. Forse c’e’ bisogno che la mano destra dovrebbe sapere quel che fa la mano sinistra, cosi la testa non manda le stesse richieste ad ambedue. Ed io per esperienza con emergenze nel passato, so che ci sono persone che hanno bisogno di aiuto e poi ci sono quelle che cercano aiuto perche’ vogliono andare a mangiare al ristorante, e se ne fregano degli altri piu’ bisognosi. Percio’ prima che sparli di altri, sii sicuro che hai camminato nelle loro scarpe. Di nuovo grazie per aiutare coloro che hanno bisogno…io l’ho fatto per ben 20 anni e durante ben 6 uragani! vedi anche tu (la mano sinistra) non sapeva quello che fece la mano destra(io).

    Percio’ nel futuro non scagliare la prima pietra senza alcun motivo!!!

    E non c’e’ nessun motivo di rispondere, non credo che una persona che e’ occupata ad aiutare i bisognosi avra’ tempo di avere “l’ultima parola”.

    Amici del blog Preghiamo a Dio che guardi coloro che hanno bisogno ed anche coloro che li stanno aiutando, ed hanno lasciato le loro famiglie sole per andare a dare una mano a coloro in bisogno!!!


  102. MESSAGGIO DI FRANCESCA

    UN ABBRACCIO FORTE A TUTTI E BENTROVATI!

    IN SEGUITO AI DANNI PROVOCATI DALL’URAGANO SANDY, INVITO TUTTI GLI AMICI DEL BLOG CHE VIVONO NELLE ZONE COLPITE DA QUESTA CALAMITA’ NATURALE AD INFORMARCI DELLA VOSTRA CONDIZIONE NON APPENA VI SARA’ POSSIBILE.

    RINGRAZIANDOVI ANTICIPAMENTE VI SONO SINCERAMENTE VICINO IN ATTESA DI UN VOSTRO AGGIORNAMENTO.

    A PRESTO!
    FRANCESCA


  103. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    Cara FRANCESCA anche io aspetto notizie dei nostri amici…..e ti ringraziarei se mi dai il mail di GIORGIO ……. al che saluto …….come a te ed a tutti.
    Anche noi a Lujan siamo in problemmi d´innondazione…….lavoro per la CARITAS !!!!!


  104. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    AUGURI A TUTTI .

    DIVINA PROVVIDENZA E SOLIDARIETA’

    Uragani e terremoti fan patire
    E chi è colpito è solo nel soffrire
    Ma chiunque può aiutare il più vicino
    Offrendo anche un aiuto piccolino .

    Ed oggi nella Festa d’ OGNISSANTI
    La nostra prece è volta a tutti i Santi
    Perché sieno accanto a tanti sventurati
    Che in questi giorni sono i più provati .

    Alfine che la Divina Provvidenza
    Ispiri in tutti una debita Assistenza
    E che ciascuno capisca che la Carità
    in questi momenti è vera Solidarietà .

    E mai bisogna perdere la Fede
    Che spesso aiuta e serve a consolare !

    Nonna Lea


  105. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,

    Grazie della poesia. Certo in questo momento solleva un poco.

    Ieri ho telefonato a due amiche, una del blog, che ho negli USA e delle quali ho il telefono, ma il telefono squilla fino alla fine e nessuno risponde.

    Spero qualcuno risponda all’appello di Francesca, o qualcuno che abbia notizie di altri. Oggi i voli sono aumentati, e quindi spero che presto si rimette al normale, ma certo la è stata brutta.
    A me il fatto del telefono suonare e nessuno rispondere lo considero positivo, senò non suonava neanche no? Spero sia cosÌ.

    Domani è il giorno di tutti i Santi, noi non abbiamo giornata festiva, qui si comemora il giorno dopo, quello dei morti, perché domani è festa per i cattolici e, nonostante il Brasile sia un paese maggiormente cattolico, non sò perchè la sosta è per il giorno dei morti. Anche perchè il traffico diventa caotico con la quantità di cimiteri e poi, con tante persone che sono di posti più lontani (qui è tutto è lontano), e le persone vanno a fare omaggio ai loro cari scomparsi, credo la ragione sia questa.

    Comunque varie volte faccio una capatina qui per vedere se qualcuno é riuscito a farsi sentire da quelle parti. Auguri e forza, noi da così lontano poco possiamo fare, purtroppo.

    bacioni e statti bene, ora è freddino da voi.Anche a Francesca un bacione e spero presto il blog si riempa di voci dei nostri amici.

    Anna


  106. Elvira ( Santa Rosa La Pampa , Argentina )

    Bellissima la poesia di Nonna Lea, un bell’invito al silenzio e alla riflessione in una giornata dedicata a chi veglia su di noi, anche quando non ce ne ricordiamo.
    Un abbraccio a tutti.
    Elvira


  107. Mariella Brogan ( Westbury, New York )

    Cara Francesca e Amici del Blog,
    Grazie a Dio qui nel Long Island non abbiamo gravissimi danni come nel New Jersey e downtown New York . Purtroppo tanti alberi sono caduti, ed uno ha causato una vitti ma. ll 70% non ha ancora eletricita e vicino la costa tante barche sono finite nei giardini. Long Beach , vicino da noi, ha molta sabbia in tutte le strade ma tranne la vittima, tutto questo si puo rimediare. Nella nostra communita’ fortunatamente non abbiamo perso la corrente e ospitiamo amici e parenti che non l’hanno. Ci aiutiamo tutti ed abbiamo tanti volontari .
    Come sempre, dopo tanti brutti eventi avvenuti nel passato ce la faremo.


  108. Mariella Brogan ( Westbury, New York )

    Cara Anna ( Brasile)
    Moltissimi telefoni inclusi i cellulari non funzionano. Si squillano, ma non c’e’ servizio .Sicuramente passeranno alcuniu giorni almeno qui nel Long Island ( 50 kilometri dal centro della citta di New York)


  109. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    per fortuna hai fatto in tempo scappare via da New York,.. perche se non,… il sig Luis forse ti doveva venire a dare una mano per salvar’ti…!!!
    cmq,…credo che si sa che tutti i nostri pensieri e preghiere sono stati sempre ….per non solo voi, nostri amici di salotto,… ma per tutti … famiglie,.. amici… che vivino nelle zone colpite. per fortuna,.. si sa che i New Yorcchesi sono tosti,… ed anche in questi giorni…. ci hanno dato la prova.
    Gaetana,… io da molto tempo fa,… ho imparato di mai chiedere l’eta’ ad una donna,…!!!!,… pero non ci credo nemeno per un momento che Anna,… giovincella e vita di questo blog,… ha gli anni che hai detto te….!!!… percio,.. ci credo se dici che arriva qui,… e fa una straggia,…!!!!.. pero sai bene,.. che io non ci entro…. si sa che la furia di una donna,… non ha parallelo,…. percio vedi che tutti i ciclone ed uragani portano sempre il nome di una donna,…!!!
    cmq,… ciclone Francesca,… per me…. non ha un paragone….!!!!!!!!!
    un abbraccio a tutti,… Nonna Lea,… la poesia, sempre al punto giusto, e sempre con tanto di cuore,.. grazie.Francesca,.. un bacione,. e grazie sempre a te,.. per chi sei te.
    roy.


  110. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Cara Mariella,
    Grazie dell’informazione, sei molto gentile. Allora non ci resta che aspettare.. Auguri per tutto. meno male che vi aiutate a vicenda in queste occasioni, senò sarebbe una catastrofe. Ma l’umanità é migliore di quanto dicono, per fortuna.
    Un abbraccio e grazie

    Caro roy,

    Certo Gaetana non è attendibile, deve avere un naso enorme…ma ti assicuro che non devi avere paura di me, non mi hannno dato mai il nome di un uragano, sai, mai sentito uno con il mio nome…ahahahhahaha
    Ma ti assicuro che ho raggiunto e superato, spero, l’etá della ragione. per cui non devi aver paura di me, non faccio stragge, magari ci facciamo un sacco di risate alle spalle dei pinocchi del blog…eheheheeheheeh

    Io ho già spiegato che non dico la mia età non perchè non voglia, la dico con tranquillità. Il fatto è che ho una sorella gemella che alcuni anni fà diceva un anno in piú di quello che avevamo ed ora non vuole dire il giusto, e siccome siamo gemelle, capirai…
    Poi non credo faccia nessuna differenza l’età che uno ha, interessa la testa, cosa che farebbe molto bene alla nostra cara Gaetana…ahahahha
    Stiamo bene combinati.

    Un abbraccione e ciao
    Anna


  111. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Roy,

    Ma sai che ora mi hai fatto pensare…c’è veramente un gran preconcetto contro la donna.
    Se uno pensa, Gesù Cristo uomo, apostoli uomini, nella chiesa le donne come la Madonna, o sono solo strumenti per sorgere l’uomo, come Lei, oppure sante perchè vittime di abusi o di forza degli uomini su di loro o di opere di santità.

    Insomma, l’uomo già nato per essere, la donna solo lottando per la stessa essenza, una bella differenza…non ci avevo mai pensato cosi.
    Gli uomini eroi, le donne vittime.

    Certo non più tanto oggi, ma nella storia la maggioranza.Triste.


  112. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Annina, viva la differenza. Non dimenticare che gli uomini sono “fatti” per le donne…lo portano in grembo 9 mesi… e lo educano.
    Me dispiace il cattivo tempo che fa nel mondo, anche a la perisferia da Buenos Aires la piogggia ha meso sotto aqua molte persone. Ma qui Caritas fa suo mestiere con santa pieta…
    Penso che il caldo estremo e il disgelo cominciano a fare strage.
    Un ricordo per i Santi e per i Morti che sempre stanno accanto a noi
    Carissima Francesca grazie per essere vicino , e Lea come sempre, grazie.
    Joe, Giorgio, Mariella per fortuna abbiate la internet.
    Anche la grande Venezia e piu sotto aqua che di consueto.
    Saluti.
    Lujan


  113. Gianni Mignardi ( Toronto , Canada )

    Un abbraccio a tutti coloro sconvolti dalla calamita` Sandy, specialmente a New York e New Jersey. I miei a Corona nel Queens se la sono cavati bene, ma i miei cugini a Long Island no invece.
    Qui’ a Toronto ci sono stati due morti e posti di danno causato da alberi secolari che sono capovolti dal vento.
    Capisco bene la loro disposizione, la mia casa e zona e` stata danneggiata da un tornado nel 2009.
    Ma nel mondo si riconosce la buona volonta’ e la forza del anima dei cittadini di New York e New Jersey i quali, come nel 9 settembre del 2001, si riuniscono per rimettere tutto a posto ed in ordine, anche se ci vorra` ancora un bel po` di tempo.
    God Bless Them All and our prayers are with you.
    Don’t take any crap from anyone!!!!!!


  114. Mariella Brogan ( Westbury, New York )

    Cara Franesca e Amici,
    Questa sera la temperatura e’ scesa e fa freddo. Tutti gli sfortunati che non hanno corrente eletrica non si possono riscaldare, non avranno un piatto caldo o un caffe. Moltissimi ristoranti sono chiusi e migliaia di persone non mangiono da due giorni e sono senza tetto. Mio figlio , sua moglie e molti loro amici hanno messo le loro case a disposizioni per chiunque si vuole fare una doccia con aqua calda, vuole lavare i loro panni, vuole mangiare un piatto di pasta o una minestra calda. Domani incominciamo la raccolta di scatolami e indumenti invernali. L’aiuto federale sta incominciando ma ci vuole tanto aiuto. Moltissime persone non hanno piu la macchina sia coperta di aqua o sabbia e


  115. Mariella Brogan ( Westbury, New York )

    Scusate
    non hanno modo di andare a lavorare. Alcuni treni e autobus stanno riprendendo servizio e fra qualche giorno speriamo tutto migliorera’.
    Questo e’ il ritratto della nostra situazione nel Long Island.


  116. Mariella Brogan ( Westbury, New York )

    Scusate gli errori. Sono 1:10 e non ci vedo piu’. Vado a dormire.


  117. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    FRANCESCA……..grazie a DIO anche abbiamo notizie di MARIELLA ….. é bello vedere la solidarietá di tanti in tempi difficile………anche qui a Lujan grazie a DIO la situazione é migliorata…..Auguro un buon fine settimana a tutti ….. ricordando in questa giornata ai nostri cari difunti……….. Baci FRAN !!!!!!


  118. Domenico Muccio - Stati Uniti

    Caraissima Francesca e cari amici, perdonate il mio considerevole ritardo nell’offrire i miei modesti commenti a questa puntata. L’attenzione in questi ultimi giorni si e’ concentrata sul tragico e distruttivo evento dell’uragano. La gioviale scena della parata Colombiana lungo la 5th Avenue, l’immaggine di Francesca col suo smagliante e inimitabile sorriso che correva dall’uno all’altro lato della famosa strada per salutare i suoi fans assiepati dietro le transenne, ci sovviene come un soave sogno nel tempo a cospetto di tanta distruzione. Ieri sera i miei nipotini coi loro genitori sono venuti a trovarmi, anche per distendersi e riposare nel caldo della mia casa, in quanto la loro dimora er rimasta al buio(o all fioca luce di una o due pile) priva di energia elettrica e di riscaldamento, con lescorte di cibo esaurite e/ avariate. Non sappiamo quanto tempo ci vuole per tornare a una normalita’ di vita nella grande mela. Per molti le cui dimore sono state totalmente distrutte, la normalita’ e’ molto lontana. Le calamita’ di questo genere purtroppo, non vengono alla convenienza di importanti eventi sociali, come l’elezione di un presidente o la grande maratona di New York. Stiamo a vedere cosa succede in vista delle innumerevoli difficoltà del traffico e della circolazione.
    Ho apprezzato l’ottimistico commento del signor Pampena ma non alpunto di sottovalutare i catastrofici effetti di questo uragano. Certo, proprio come lui dice, occorre rimboccassi le maniche per ricostruire il futuro e NON MOLLARE mai, proprio come la nostra Francesca ci insegna.


  119. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Francesca,
    non ci si augura mai una catastrofe naturale come quella di questi giorni negli Stati Uniti, quella causata dal disgelo in Argentina, o quelle causate dal maltempo in Italia. Pero’ e’ in momenti come questi che si vede la bonta’ innata dell’uomo che esprime in tutte le maniere una solidarieta’ che rasenta l’eroico. Un plauso va a tutti coloro che in questo momento mettono in secondo luogo le proprie necessita’ per aiutare il prossimo. Bravi!
    Un abbraccio,
    Giorgio


  120. Ciao Tony Radio Icn NY.

    Ciao a tutti e mille grazie , per le vostee belle parole,pensieri e` preoccupazioni
    come ben sapete Sandy e `stata molto cattiva nella zona di New Jersey New York.ecct. per la prima volta anche noi abbiamo vissuto la brutta espererienza della forza di un Uragano e stato terribile, tantissime aree distrutte, paesi interi spazzati via,la bella costa del NJ quasi annulata, tante le persone che hanno perso tutto, in questa area ci vivono tanti Italoamericani, gente da tutte le parti D`Italia, la nostra cara Radio Icn sara fuori onda per alcuni giorni,in mancanza di eletricita`speriamo presto di ritornare in onda.il programma da me condotto “Ciao Tony” International Talk Show, e` stato l`ultimo ad andare in diretta lunedi prima dell`arrivo di Sandy, un po alla volta stiamo tornado alla “normalita” e` sono certo che questa nostra bella circonferenza del tri state, tornera` piu bella e` piu forte di prima.. ancora mille grazie a tutti voi. stay safe!! e a presto con Radio Icn NY. “Ciao Tony”con Tony Pasquale


  121. Giuseppe Pampena ( Norwalk CT , USA )

    Voglio ringraziare apertamente tutti coloro che tramite le Guarde Nazionali ( Protezione Civile Militare), Departimenti dei Vigile del Fuoco, Polizia Locale e Militare, operai municipali, ed altre Agenzie di pronto soccorso che con la loro instacabile partecipazione stanno cercando di mettere l’area del Tristato di Connecticut, New York, e New Jersey in condizioni di far ritornare tutti alla normale vita giornaliera che l’uragano Sandy ha scombulato in meno di otto ore.
    GRAZIE A TUTTI PER IL VOSTRO SERVIZIO AI BISOGNOSI!!!


  122. Giuseppe Pampena ( Norwalk CT , USA )

    Ecco delle foto from the Connecticut National Guard aiutando
    le vittime dell’ uragano Sandy!!!

    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=458384394200411&set=a.458343944204456.100384.105403482831839&type=1&theater


  123. LUIS ROMAGNI C. ( NYC. , USA. )

    a chi puo interessare! con il buon giorno! grazie francesca!

    http://www.news.yahoo.com/blogs/lookout/hurricane-sandy-how-to-help.html

    ver vedre toccare ENLARGE PHOTO ! GRAZIE!


  124. Raffaele Guarino ( Chiang rai , Thailand )

    Bene Joe,grazie per averci dato informazioni (documentate) di quanto la macchina federale ed autorita’ locali stanno attuando per il ripristino della normalita’,e saranno maggiormente efficienti in concomitanza delle elezioni.Mia nipote che vive a Staten Island mi ha detto che stanno facendo un ottimo lavoro,ora aspettiamo di visionare le foto dei volontari dalla Florida ed eventualmente racconti di come sono riusciti ad arrivare a NY ,perche’ sara’ stato arduo.


  125. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cari amici di questo salotto,

    con il permesso di Francesca, se vi interessa sentire quello che mia moglie Laura ed io abbiamo da dire, sintonizzatevi sulla radio web http://www.radioascolta.it con tanta bella musica Italiana che ci distoglie un po’ dalle brutte notizie di questi giorni.

    Gianni di radio ascolta e’ stato cosi’ gentile da aprire i microfoni anche a comuni mortali come noi e ci ha messi inonda nella sua rubrica “Tre minuti con voi”

    Buon divertimento ed un abbraccio come sempre.

    Giorgio


  126. Anna

    Anche io ringrazio Joe per le notizie precise che ha inviato.

    Certo come dice Raffaele, gli Stati Uniti ora, vespera delle elezioni, certamente faranno di tutto per rimettere in piedi i posti piú danneggiati.

    In più non bisogna dimenticarsi che hanno i soldi, il chè fà una grande differenza al momento che milioni di dollari sono necessari per ripristinare tutto.

    La parte Nord di Nyork non è stata intaccata troppo, tanto che non è mancata luce ed ho amici che sono arrivati da li domenica, sani e salvi.

    Bè, ormai il peggio è passato.

    Buon sabato
    Anna


  127. nicolina magnotta ( lomas de zamora bs. as. , argentina )

    Carissima Francesca: bellissimo il titolo (io non mollo) sai che Mafalda è un personaggio creato da Quino un vignettista Argentino, e poi da cuando ero giovinetta leggevo le vignette di Mafalda, molto sintetiche….. complimenti sù quello che hai scritto, commovente…. e poi di aver indossato tre magliette per non sentire freddo, veramente io, vedendo i partecipanti alla (parade) penzavo…. ma Francesca non sente freddo… se tutti indossano giubbotto e sciarpa? adesso me lo spiego… Brava!!!!! complimenti xquello che esprimi condivido sù tutto, un carissimo abbraccio, hasta siempre…… Nicolina.


  128. Gianni Mignardi ( Toronto , Canada )

    E` stato bello avere notizie sul blog da persone consumati da Sandy. Io ho finalmente avuto una telefonata dai mie cari cugini che abitano a Garden City, Long Island. Per grazia di Dio non hanno avuto danno alle loro case, ma sono state sensa corrente ecc. per quattro giorni. Stanno solo adesso vedendo su la TV l`estensione del danno di Sandy, che prima avevano solo sentito via voce, e hanno piu` delusione di prima.
    Il mio cuore va a tutti quelli che hanno perso anime e quelli che hanno perso tutto, che stanno veramente in mezzo alla strada.
    Noi nel nord america siamo stati sempre i primi a mandare aiuto a tutti quelli del mondo che hanno sofferto di tale disastri, sia monetario che manuale, come per esempio ultimamente in Italia dopo il terramoto in Abbruzzi. Ma qualcuno in Europa e specialmente nella madre patria di molti di queste persone colpiti da Sandy, ha pensato di mandare qualche aiuto a queste care persone in New York e New Jersey? Su Rai TV non ho visto nessuna iniziativa, anche se la maggior parte di queste persone sono di origine italiana.
    Che vergogna.


  129. Raffaele Guarino ( Chiang Rai , Thailand )

    Caro Gianni Mignardi,l’America ce la fara’ da sola e non ha chiesto aiuti….poi in Italia con la crisi che c’e’ perche’ dovrebbero mandare aiuti.Smettiamola di muovere sempre critiche sterili .Se non avete argomenti validi state tranquilli,e come suggeriva Joe a qualcuno bevete camomilla .


  130. Silvia Tamburriello ( New York , USA )

    Ciao a tutti,
    Dopo la mia prima comparsa qui sul salotto di Francesca, come sapete qui a New York abbiamo avuto un po’ da fare per via di Sandy.
    Io abito a Manhattan, ma nell’Upper West Side, quindi non ho avuto problemi. Martedi’ mattina mi hanno contattato diversi giornalisti della mia citta’, Ancona, ed a tutti ho ripetuto quando detto anche a Chiara di Radio Conero, Ancona, che poi ha pubblicato:
    “Sono tanti i marchigiani all’estero e in queste ore dove l’uragano Sandy si sta abbattendo negli Stati Uniti è tanta l’apprensione. Qualche settimana fa, tramite Facebook di Radio Conero abbiamo sentito un’anconetana a New York, Silvia Tamburriello e ora che le notizie dagli States si fanno pesanti l’abbiamo contattata.

    Sta bene perchè vive in una zona non colpita, è l’Upper West Side, sono chiuse le scuole e la metropolitana il che rende la città immobile. Sulla bacheca del suo Facebook si legge: “Gia’ solo questo motivo, ovvero l’impossibilita’ dei NewYorkesi di muoversi, porta alla chiusura delle scuole per 2-3 giorni ma soprattutto del 90-95% degli esercizi commerciali. E’ per questo che nei giorni scorsi c’e’ stata anche qui la corsa agli acquisti alimentari. Noi abbiamo fatto la nostra Italica spesa e siamo apposto”.

    Silvia ha nel cuore Ancona, la sua città, ci aveva spedito qualche giorno fa un bel video che narrava uno dei suoi rientri a casa da dove si poteva scorgere una certa nostalgia.

    La contatteremo più tardi per farci raccontare dalla viva voce come stanno andando le cose.”

    Ed ho passato 2 o 3 giorni a fare lo stesso, contatti con l’Italia, contatti con gli amici a New York. Dal mio comodo salotto. Vicino ai miei figli che hanno goduto di una settimana di vacanza (qui a NY scuole chiuse, per via della metropolitana chiusa).
    Poi da ieri, rendendomi conto di cosa stava succedendo, non dico solo della calamita’ ma anche dei siti di volontariato che ora affollano il web, ho preso penna e calamaio, ovvero la tastiera, ed ho scritto cosi’ ai genitori della nostra scuola verso le 11am (ho scritto in Inglese, ma qui su prontoFrancesca riporto in Italiano):

    “Cari genitori dell’8° e 12° grado,

    Molti di noi vivono in una zona felice chiamata Upper West Side, non colpita da Sandy.
    Al contrario, i nostri figli stanno godendo di una ottima settimana di vacanza.

    Vi chiedo di scuotere i vostri, nostri figli dalla loro felice pigrizia di fronte ad una XBOX (che gode bene di corrente) e dirigere la loro attenzione verso le molte chiamate di volontariato, da parte di siti come quessti:

    (e qui ProntoFrancesca non permette di elencarli, per le regole antispam, ma li mandero’ personalmente per email a Francesca)

    Molte volte in situazioni del genere mi sono sentita semplicemente distante dal luogo del disastro, che la mia prima reazione, come e’ stato Martedi’ mattina, e’ stata quella di rassicurare parenti ed amici in Italia che noi stavamo bene, ed essere contenta di questo.

    Questa volta io, noi, come genitori possiamo fare qualcosa, ed essere di esempio per i nostri figli.
    Perche’ noi genitori della Dwight siamo una piccola comunita’.
    Perche’ non siamo cosi’ distanti da laggiu’, dove ci sono tanti nostri amici NewYorkesi, forse altri genitori della nostra stessa scuola.

    Forse non sappiamo di nostri amici colpiti proprio perche’ chi e’ colpito da Sandy non ha accesso ad Internet ne’ puo’ rispondere a telefono.
    Perche’ noi abbiamo notizie solo di chi sta bene.

    Ho appena creato un gruppo chiamato Dwight School Active Parents.
    http://www.meetup.com/Dwight-School-Active-Parents/
    Per favore registratevi, incontriamoci subito, oggi alle 1PM, allo Starbucks vicino la scuola. Se qualcuno puo’ segnalare un luogo piu’ grande fatemelo sapere entro le 12.
    La mia idea e’ quella di decidere qualcosa da fare insieme stasera o domani Domenica, tra le cose indicate nei siti sopracitati.
    Se siete gia’ in azioni di volontariato fatemelo sapere, ci uniamo a noi.

    A tra poco, stay tuned

    Silvia”


  131. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimo Gianni Mignardi,

    Io credo che non sei ben informatoo circa la situazione italiana.
    I terremotati stanno ancora in gran parte in tende, adesso è già arrivato il freddo, vedi L”Aquila, gli aiuti inviati non sono stati sufficienti, oppure altro, ma sai molto bene che la situazione non è stata risolta.
    Questa povera gente stà ancora al Dio darà, ed altri terremotati anteriori anche non hanno ancora casa.
    Peggio di tutto, in Italia, in questo momento, non bsogna essere vittime di catastrofe naturale per piangere, i giovani non hanno lavoro, i vecchi non hanno condizioni di vita decenti con le pensioni che ricevono. Non sò se hai sentito che il programma è ridurre le spese del Governo per l’assistenza sanitaria, insomma, basta leggere il Corriere, sentire le radio.
    Solo dimmi chi in Italia è in condizioni di aiutare gli USA che, per fortuna è un paese ricco e che ha bisogno solamente di tempo per risolvere i gravissimi problema, l’Italia in questo momento ha bisogno di aiuto se ho ben capito.

    E poi, per ultimo, chi può che aiuti il suo prossimo, io lo faccio nel mio piccolo qui stesso in Brasile, non sò se sai che non è un paese di grandi risorse a disposizione della popolazione. Tutte le volte che ci sono innondazioni nei vari stati dobbiamo smuoverci per inviare vestiti, alimenti, abbiamo molto da fare qui, e , purtroppo, non molte possibilità.

    E poi, per ultimissimo, non ci dividiamo in italiani ed altri, dividiamoci fra solo fratelli dispersi nel mondo.

    Anna


  132. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Cara Silvia Tamburiello,

    Ho letto il tuo lungo post, complimenti per la tua disponibilità, credo che tutti ci dobbiamo muovere per aiutare il nostro prossimo.

    Premetto che anche io stò scrivendo dal mio comodo salotto, solo con i nipoti studiando perchè qui è fine anno scolastico ed è il periodo più attivo.
    Ma a parte questa semplice coincidenza, io non ho capito bene cosa possiamo fare con le varie informazioni che ci dai, incluso indirizzi inviati a Francesca direttamente e quindi che ignoro.

    Ripeto, non sò cosa possiamo fare noi dai vari paesi, Brasile come nel mio caso, Australia, Canadà, Argentina, insomma, in tutto il mondo e come possiamo indirizzarci alla scuola da te menzionata per la riunione per aiuti.
    Considerando anche che la maggioranza delle nostre monete è debole difronte al dollaro vostro, che aiuto potrebbe essere? Sarebbe moltissimo per noi, niente per voi. Questo vorrei capire, cosa ti aspetti da noi, non vorrei pensi che ignoriamo i problema che stanno passando i tuoi concittadini.

    A parte, scrivi molto bene, sembri una corrispondente giornalistica, dovresti scrivere su giornali se già non lo fai, di nuovo complimenti e auguri.

    Anna


  133. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Anna,
    mi sorprende sempre la semplicita’ e la praticita’ delle tue argomentazioni. Questo stare sempre sul pratico e saper dare pane al pane e vino al vino.
    Questo nonostante la tua “veneranda eta” …ha, ha, ha!! Viva l’esperienza!
    Un abbraccio,
    Giorgio


  134. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Gianni Mignardi con tuo “cuore” sicuramente sara un aiuto per il Sandy´s disastro. Con l spesa belica e spaciale sara bastante per aiutare “tutta” l´America. E l´Italia come dice Anna sofre, oggi piu che mai. I terremotati
    ancora aspettano aiuto.
    Una preghiera per le vittime.
    Cari saluti e buona domenica…
    Lujan


  135. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimo Giorgio,

    Grazie per le tue gentilissime parole.Dovute alla mia veneranda età e non nonostante….ahahahahahahaha, poi in genere parlano tanto male della terza ed ultima età, anzi, mai capito perchè terza se non c’è la quarta. Per questo le tue parole mi hanno fatto guadagnare questa tediosa, al solito, domenica.

    Ma ho una piccola spiegazione, ho fatto, secondo i miei, un inutilissimo e mal scelto corso di filosofia pura, per poi naturalmente dovermi mettere a fare calcoli monetari di esportazione, essendo che la filosofia è una scienza inutile…
    Ma, in compenso mi serve per la vita, se non metti tutto in ordine, diventi matta come i miei colleghi che quasi tutti andavano dal psichiatra…e poi fra risate salivano a casa mia, vicino al psichiatra del momento, e fra caffè e sigarette facevamo una vera terapia.

    Non crdo sia una soddisfacente spiegazione, ma solo per dirti che non lo sarei se,quindi non è merito mio.

    Un abbraccione e buona domenica
    Anna


  136. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Lujan,

    Le tue parole sono sempre di pensiero ai sofferenti.

    Certo il buon cuore e le preghiere aiutano tanto, per consolare, ma purtroppo credo che la vera tragedia sia ben più grande…

    Sai, io fino a che non ho avuto il disastro nel quale ho perso mio marito e quindi la mia vera vita, pensavo solo a chi non aveva casa nei disastri, a chi era morto ed ai vivi che li piangevano.
    Ma, essendo stata due mesii a letto per via di un ginocchio scollato, ho dovuto ampliare le mie preoccupazioni con questi incidenti. Sai, i feriti, i mesi di cura di riabilitazione…se li sommi ai morti, la tragedia è molto molto più grande ed anche più tragica, pregare ci ho provato ma il mio ginocchio non si è aggiustato. Con questo voglio solo dire quanto partecipo e mi addolorano queste catastrofi che affliggono l’umanità, da non poter dormire comodamente nel proprio letto se uno ci pensa troppo.
    Quindi ci vuole proprio il cuore di chi si attiva concretamente.

    Un bacione
    Anna


  137. Lujan ( Bs, As. , Argentina )

    Cara Annina, la fede e un dono e la preghiera un stilo di vita. Dio e piu potente che io, e se non posso “fare” qualcosa per gli altri- per tanti motivi-
    prego. Me dispiace la mancanza di protezione che hanno i pragmatici.
    Io sono una scientifica e una ricercatrice che prega. La vera sofferenza ti fa guardare al di la del naso…
    Abbiamo pensiero diverso, ni meio ni peio, diverso. E viva la differenza…
    Io scrivo male, e possibile che no sia chiaro mio pensiero, ho imparato la lingua a sessanta anni. Ma” il dizionario e il meio amico del uomo” ahahaha!
    Bacione. Lujan


  138. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Cara Lujan,

    Non ti preoccupare, si capisce cosa dici, e complimenti se hai imparato la lingua a 60 anni, io l’ho imparata da piccola, solo tre anni però a scuola, ma poi ho letto per secoli e secoli e vedi che non me la cavo bene.Sei bravissima proprio.

    Io ammiro le persone che pregano, che sanno pregare e che lo fanno con fede, oltre ad essere un bene per se stessi è un bene anche per gli altri.

    Ah, e rispetto enormemente te e tutti quelli che come te hanno una fede sincera, io anche prego, ma in verità non sono tanto credente. Come dici te, è un dono, un dono si riceve non si acquista, non si chiede neanche, il Signore a e ne ha dato un poco, ma si vede che è mancata ed allora come faceva?
    Scherzo, ma a parte gli scherzi, non volevo mica dire che non è utile la preghiera, solo che difronte a tante disgrazie, volevo dire che proprio ci si deve mettere al lavoro diretto. Logico, quando si puó, noi non possiamo far niente da tanto lontano.

    Un bacione e scusa se non mi sono ben spiegata, ho tante amiche profondamente credenti ed hanno tutto il mio rispetto.

    Anna


  139. Gianni Mignardi ( Toronto , Canada )

    Carissimi Tutti,

    Francesca, non so’ che succede.
    Ho cercato di chiarire due volte ai nostri amici cosa intendevo nel mio ultimo blog, ma quasi alla fine mi é sparito tutto sensa transmissione.
    Lo faro’ dopo quando tornero’ dal lavoro.
    Nel frattempo, calma ragazzi, non intendevo nulla di male.
    Have a fantastic Sunday everyone, and remember what the greatest composers of the 20th Century wrote a little while ago;
    ”All You Need Is Love” (Lennon and McCartney).


  140. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Gianni,

    A volte capita anche a me sul blog che scrivo e non esce, vola via, non sò dove…

    Credo che siamo calmi, solo che in una domenica uggiosa aiuta a scrivere sul blog, almeno per me, quindi non ti preoccupare.

    Io adoro Lennon, e le sue musiche sono una lezione di vita, io lo sento sempre che posso, peccato che non c’è piú.

    Comunque è vero, quello di cui abbiamo bisogno `amore e…un poco di dollari per poterci andare dietro…ahahahha. Scherzo, io non credo che hai detto niente di male, personalmente, e anche se fosse, libertá di espressione è la nostra, la mia, regola, senò addio.

    Un abbraccio e statti bene,

    Anna


  141. Giuseppe Pampena ( Norwalk CT , USA )

    Amici del Blog,
    Finalmente un gruppo che si sta interessando molto piu’ di altri ad un ritorno di programmi per gli Italiani nel Mondo.
    Leggete l’articolo di Ricky Filosa su Italia Chiama Italia rivista elettronica.
    Mi piace il commento di Francesca(la nostra legna): ‘Rai Internazionale? Italiani sono orfani di una programmazione che faceva loro da focolare’.

    http://www.italiachiamaitalia.it/articoli/detalles/11054/ItalianiOallEestero%20OcongressoOMAIEOEuropa%20OiOcommentiOaOmargineOdellEincontroOdiOVerona.html


  142. Gianni Mignardi ( Toronto , Canada )

    Ciao di nuovo a tutti!
    Grazie Anna di Brasile dei tuoi commenti. Si` i Beatles sono veramente specchi della vita. Sono nato nel 1959 e ascoltavo come tutti i Beatles da ragazzino, (avevo solo 11 anni quando si sono separati), ma gli ho veramente capiti da adulto studiando le loro versi con una musica veramente accogliente!
    Per quanto riguarda il mio commento che gli italiani dovrebbero mandare aiuto alle persone che hanno sofferto perdite durante Sandy, anche perche` la maggiorparte di quelle persone sono di origine italiana. Si, in questo ci credo fortemente.
    Capisco pienamente la crisi in Italia, ci vivo, ho tutti in Italia, mamma, papa` fratello, sorella con le rispettive famiglie che abitano in campagna, (adesso stanno raccogliendo le olive), non hanno lavoro, e quell poco di lavoro che hanno vengono pagati pocchissimo, e vengono pagati a lungo.
    Pero`, l’altra faccia di Italia, e cioe` l’altra classe in Italia che stanno benissimo, che non conoscono crisi, quelli si devono vergognare che non prendono l’iniziativa di auitare i coetani che ne hanno bisogno. La classe alta, la classe nobile in Italia e` immensa, tra le piu` ricche in Europa, ed i Parlamentari in Italia sono tra i piu` ricchi in Europa, questi che se ne infischiano di problemi oltre oceano, questi sono quelli che si dovrebbero vergognare! Questi che ripetamente ci guardano e dicono che siamo pazzi in America e dicono ‘l`America sta in Italia’, ma pero` quando arriviamo da tutto il mondo in Italia come turisti e spendiamo e lasciamo un sacco di soldi in Italia, solo a questo punto siamo benvenuti.
    Da quando mi ricordo, dopo gli anni sessanta, l’Italia e’ stata sempre in crisi.
    Io da voluntario, faccio parte del comitato del associazione del mio paese e della Federazione che rappresenta tutte le associazioni laziali in Ontario nel Canada. Gli emigranti italiani hanno sempre contributo a mandare aiuto alle loro connazionali in italia, anche quando non potevano, quando non avevano possibilita’ sense lavoro, anche essendo discriminate come ultimi emigranti arrivati, sensa una lira, pezzenti, e quando avevano il lavoro hanno lavorato nelle trincee da bestie nel freddo canadese. Negli ultimo 100 anni, hanno sempre contributo.
    Ultimamente abbiamo mandato aiuto agli abbruzzi che il governo canadese ha raddiopiato e anche alla nostra Basilica di Veroli per restauri.
    Capisco che ci sono ancora senza tetti sia in abbruzzi che al nord, ma questo e la risponsabilita’ della corruzione e del governo italiano purtroppo. E sfortunatamente, quando i nostri qui’ sentono di queste ingiustizie, si scoraggiono. Per esempio, in Italia, un sindaco di un piccolo paese di 15mila persone guadagna piu` (sensa bustarelle!), del nostro sindaco di Toronto che governa piu’ di 3 milioni di persone!!!!!!!!!
    La parola ‘Vergogna’ intendevo verso questi signori in Italia che hanno moltissime possibilita’, ma se ne infischiano purtroppo.
    Se avete l’occasione, pregate almeno per le persone che soffrano nel mondo and remember;
    All You Need Is Love, and……… Love Is All You Need.


  143. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Anna,

    mi dispiace molto per essere venuto a conoscenza delle tue vicissitudini personali, specialmente per la perdita di tuo marito e per l’operazione al ginocchio che se ho capito non va ancora bene (mi permetto a questo proposito di suggerire un prodotto naturale che tante volte funziona: Glucosamine. Cercalo nel web se non lo conosci gia’.)

    Sul fatto della fede sono d’accordo con te quando dici che la fede e’ un dono che, o si riceve o non c’e’ e, come te, rispetto ed invidio tutti coloro che la fede ce l’hanno davvero, specialmente dopo avvenimenti traumatizzanti come la perdita di una persona amata.

    Intuisco pero’ una tua forza interiore ed una generosita’ d’animo che pochi hanno, percio’ non mi meraviglio che ci sia cosi’ tanta gente che ti vuole bene.

    Un abbraccio,

    Giorgio


  144. Lujan

    Gent. Giuseppe P.(USA) Grazie per la informazione del Congresso Maie a Verona, molto interesante. E Francesca come sempre portando la voce di l´italianita nel mondo… in Madre Patria, a Verona. Bravi !!!
    Buona settimana.
    Lujan


  145. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimo Gianni Mignardi,

    Chiarissimo e completo quanto hai scritto, siamo pienamente d’accordo.
    Io nel mio post risposta al tuo, codardamente ho scritto che gli aiuti non erano stati sufficienti O ALTRO, e questo altro,, se l’avessi saputo scrivere o descrivere come hai fatto tu, sarebbe stato esattamente cosi.

    Hai ragione, ma questa è una piaga universale, l’abbiamo anche qui…e nessuno sembra riesca a distruggerla.
    Ho già raccontato che una volta, il Presidente eletto dai militari per il Brasile era un intelettuale del quale conoscevo la famiglia molto bene.
    Dissi a mio padre che nonostante la dittatura, con lui la cosa sarebbe stata diversa perchè era un uomo colto, inteligente e coerente, sempre stato.
    Sai cosa mi rispose mio padre? Anna, quando un uomo la notte posa la testa sul guanciale come comune mortale, e la mattina dopo si sveglia presidente dimenticatelo, non è più lo stesso uomo.

    Forse lì stà la spiegazione dei successivi entusiasmi e delusioni che si succedono ad ogni elezione quando scegliamo le persone che dovranno decidere del futuro della nostra Nazione. E rediamo di votarli bene…

    omunque grazie della tua disponibilità per avermi spiegato il tuo pensiero.

    Un abbraccio
    Anna


  146. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Buon giorno Francesca, buon giorno a tutti.
    Certo che l’impegno di Francesca, con il MAIE è molto importante, perchè Francesca ci mette tutta la sua volontà.
    È la persona giusta , al posto giusto, una persona che non molla mai, e che fa il suo lavoro con molta volontà e passione.
    Peccato che la rai queste cose non le hanno valutate, e mi auguro che qualche giorno ,qualcuno ci ripensa, e ciridà quello che ci hanno tolto.
    Francesca, non mollare.
    Ti saluto, e saluto tutti i nostri bloghisti, di pronto Francesca.
    Francesco


  147. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Giorgio,
    Grazie del tuo post e dell’indicazione. Ho visto su google, credo faccia proprio per il caso mio, devo chiedere solo al mio medico. Non era operabile, si è scollato e si è dovuto incollare da solo. Quel che succede che non ha forza di impulso, per esempio, non posso salire su un autobus con la gamba sinistra, non regge. E quel che più mi dispiace è che sebbene raramente, avevo occasione di andare a cavallo che adoro, ma non sò salire dalla destra ed il piede sinistro non sopporta l’impulso per farmi andare in sella, e così…ed alcuni dolori secondo il tempo.
    Ma, considerando che alla mia veneranda età, tanti dolori ossei si manifestano non sò neanche se solo lui è colpevole. Comunque grazie, c’è modo di comprarlo qui in Brasile, vedrò.

    Quanto alle mie vicissitudini, come dici te, non ti preoccupare, uno scrittore brasiliano in un suo famoso libro dice che VIVERE É MOLTO PERICOLOSO, ci sono tante cose peggiori, almeno io mi sono goduta la sua presenza per tanti e tanti anni, ed oggi, dopo sei dalla scomparsa,a ncora posso profittare della presenza che mi ha lasciato, é una ricchezza impagabile anche questa. Solo si può rimpiangere ciò che si è avuto, e averlo avuto già è tanto.

    La forza interiore viene credo a tutti, è la sopravvivenza senza stare a piangere , sebbene lubrifica gli occhi e fà anche bene, ma è alquanto inutile.
    E non ti credere, non sono in tanti a volermi bene, purtroppo sono pochi, ma per fortuna di grande qualità e sono contenta di questo.

    Un abbraccio e grazie di tutto
    Anna


  148. Danila-JAX-FLORIDA

    Ciao Cara Francesca,
    come va?
    Ti scrivo pe chiederti se tu o qualcuno del blog ha notizie di Maria Rosaria Verga, magari l’hai sentita in privato. Giorni fa, le ho lasciato un messaggio su FB, non avendo altro modo per contattarla. Siccome la sua zona e` stata fortemente colpita da Sandy, volevo solo sapere se lei e famiglia stavano bene o se avevano bisogno di qualcosa in particolare. Qui a Jacksonville, diverse stazioni televise hanno organizzato dei punti di raccolta per cibo, coperte, indumenti etc, da mandare in NJ e NY.
    Comunque nel caso sentitssi Maria Rosaria salutamela caramente, e se avesse bisogno di qualsiasi cosa che non riesce a recuperare fammelo sapere che gliela posso spedire.
    A te un fortissimo abbraccio e un augurio che qualche buona proposta di lavoro arrivi al piu` presto.


  149. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca spero che tutto procede per il meglio per tutto quello che fai al momento, come mi auguro che NEW YORK con tutto le zone colpite dal Sandy ritornerano al piu presto alla normalita di tutti giorni,mia cara ringrazio il nostro Buon DIO che tu sei rientrata in Italia prima di tutto questo disastro,come anche per mio figlio che tre giorni prima di tutto cio e rientrato a casa con la sua giovane famiglia,detto questo ti voglio dire che oggi qui e Melbourne Cup,qualche anno fa ervamo insieme di questi giorni, mi manchi tanto non solo a me ma anche a migliaia di persone,anche il tempo e nuvoloso ma son sicura che se tu saresti qui il sole sarebbe brillante,come la tua presenza che riscalda il cuore di tutti noi quando tu sei sei inmezzo a noi,
    ti auguro buon tutto,un saluto a tutti in salotto,
    ti voglio bene.
    Francesca


  150. Gianni Mignardi ( Toronto , Canada )

    Carissima Anna (Brasile),

    Pian-piano ti sto` conoscendo, e come vedo da tutti gli altri, sei un anima molto dolce, dolcissima!!!!!!
    Dio ti benedica.
    Lasciamo perdere la politica, le mie piu’ sentite condoglianze per il tuo marito perso, ma tuo marito doveva essere molto fortunato durante la sua vita con te. E poi per il tuo ginocchio mi dispiace. Anche mia madre in Italia ha un problema col ginocchio, ma per essere operata dovrebbe perdere un bel po` di peso prima, ma non ci riesce. Graziamo al signore, mia madre e` un tipo molto forte di cuore, (molisana), ha battuto molte battaglie nella vita, e ha una mente sanissima, la chiamiamo “il computer”.
    Io soffro’ anche di artride, e comincio` a soffrire a 40 anni.
    Nonostante tutto, godiamo questo bella terra mentre che ci siamo, lasciamo perdere tutte le fesserie che non valgono nulla.
    Un bacione bella.


  151. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    Con il buon giorno e le felicitazioni per chi lo ha votato e pure a chi no!
    a me mi interessa che in NYC quanto mi ha stretto la mano ha promesso aiuti e speriamo che li compia! NYC e le altre zone colpite per SANDY ne hanno veramente bisogno!! quello che ho visto e’ indescrivibile..quanto mi sarao’ ripreso scrivero piu’ a lungo ! Nel ringraziare chi mi ha seguito e inviato messagi nei vari Siti molte grazie! A Francesca i miei piu’ sinceri AUGURI! un saluto! Luis!!!!


  152. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimo Gianni Mignardi,

    Prima di tutto, grazie delle tue belle parole e un bacione anche a te, ed auguri per i tuoi dolori che spero siano sporadici.
    Mi dispiace anche per tua madre, ma dev’essere eccezzionale se nonostante tutto riesce ad essere chiamata di computer!!!!Ahahhhaha

    Seconda cosa, e più importante, é che non riesco a capire come mai dò un impressione così positiva su questo blog, realmennte non riesco a spiegarmelo inquanto non sono affatto tutto questo, ma dico sul serio.
    Sono una persona come tutte con un sacco di difetti, è che nella scritta non risulta, ma ti assicuro che non sono speciale come dici tu…certo mi fà piacere che risulti tale, ma purtroppo non lo sono.
    Solo volevo precisare questo perchè non è giusto che pensi una cosa che poi in realtà non lo è. Però spero proprio che mio marito sia stato felice con me, questo si vorrei tanto, ma non glielo possiamo chiedere ormai.

    Solo questo volevo dire e dovevo dire, un bacione ed auguri per tutto
    Anna


  153. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Ringrazio innanzi tutto ringrazio la nostra cara Francesca perché i tutte le sue adunanze ha saputo dimostrare la sua italianità perchè Lei non molla e porta avanti
    i progetti che tutti conosciamo e per questo le siamo tutti accanto e l’ammiriamo.

    Poi approfitto per ringraziare coloro che stanno aiutando , anche in prima persona, tutti gli sfortunati che hanno perduto persone care e beni e pure il Presidente appena rieletto che ha promesso di darsi da fare per riportare in breve la vita dei disagiati americani alla normalità Penso anche che sia doveroso ringraziare anche Luis che ha portata la sua presenza direttamente nei luoghi colpiti da Sandy ed ha vissuto anche lui molte giornate colme di disagi e veri pericoli ,compresa quella del suo compleanno che è capitato in quel periodo e i nostri auguri , purtroppo, saranno saranno in ritardo .

    Ora , passo alla cara Anna che ho la fortuna di avere conosciuta e che io chiamo : “la Filosofa” perché lo è … proprio per i suoi scritti colmi di intuizioni filosofiche e anche a neddoti spassosi.
    Grazie Anna di averci dimostrata la forza d’animo che ti ha fatto superare situazioini tragiche e anche di saper sopportare la infermità del ginocchio che , purtroppo, molti di noi conosciamo sia per artriti come Gianni e la sua grande Mamma, e come la sottoscritta e te, a causa di gravi incidenti .
    In questi casi dobbiamo andare avanti meglio che si può e ,condividere , aiuta molto perché siamo dinanzi a sciagure ben più gravi e ineluttabili da cui tutta l’umanità viene spesso colpita.
    Per questo anche la Preghiera aiuta perché in essa c’è la Speranza di un domani
    migliore e questo io auguro a tutti voi cari Amici con Amicizia e con Affetto. .

    Nonna Lea
    l’ Estro Versiana,


  154. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Scusate se rientro…ma è solo per per dare un piccolo consiglio a chi vede scomparire il commento nel momento dell’invio che è un disagio capitato anche a me nel passato .
    Cosicché ora prima DELL’INVIO uso il COPIA e se lo scritto sparisce, ho subito pronto l’INCOLLA senza dover riscrivere di sana pianta il testo .
    Se capita poi che il testo sparisce di nuovo , dobbiamo controllare attentamente di non avere fatto un errore nell’indirizzo – anche averlo scritto maiuscolo – basta correggere e incollare il testo nuovamente.
    Provare non nuoce ! ciao ancora a tutti .
    Nonna Lea


  155. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,

    Sempre gentilissima te, ahahahahha, ma meno male che la mia l’ho detta, almeno ho la coscienza tranquilla…ehehehehehe

    Ti ringrazio comunque. E grazie per la spiegazione circa il copia, incolla, mi hai fatto ridere tanto, perchè appunto, fino ad oggi, quando faccio il copia, poi lo perdo e non lo trovo più al momento dell’incolla, ahahhahaha,non ho capito mai dove và a finire…si perde nell’internet!

    Comunque farò un poco di pratica perchè veramente io non sò ripetere cosa ho scritto, scrivo sempre di getto e quindi non sono capace di ripetere.
    Quando vola è volato…

    bacioni e tanti auguri, spero che il freddo non sia tanto quest’anno a Roma.

    Anna


  156. Giuseppe Pampena ( USA )

    :)

    ???, Ich liebe dich, ????, ? ???? ?????.


  157. Giuseppe Pampena ( USA )

    Danila-JAX-FLORIDA ,
    ho cercato per Maria Rosaria Verga, ma senza fortuna, speriamo che stia bene, l’ultima volta che la sentii fu, durante la parada di Colombo!


  158. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Francesca,

    visto che tutti noi usiamo internet, credo che dovremo d’ora in poi tenere gli occhi ben aperti. Chissa’, magari ci capita di vedere qualcuno degli “incolla” di ANNA che ha perso tra le maglie del web……….

    Per quanto mi riguarda m’impegno a farle riavere i “figlioli prodighi” dei suoi “copia”, sempre che mi capitino a tiro………

    Un abbraccio,

    Giorgio


  159. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,
    vorrei spezzare una lancia per coloro che hanno perso persone care e proprieta’ in Guatemala per il forte terremoto (7.4) che li ha colpiti questa mattina.
    C’e’ qualcuno in questo blog che ha notizie piu’ precise e dirette al riguardo?
    Un abbraccio,
    Giorgio


  160. Gianni Mignardi ( Toronto , Canada )

    Anna, hai visto che non sono solo io che ti ammiro!
    Ma questo blog e diventato un vizio adesso per me, anche se non ho mai tempo di andare sul computer!!!
    Penso perche` ci sono tanta brava gente come voi, Dio vi benedica.
    Quasti giorni sto` passando giorni di nostagia, (sono troppo nostalgico). Siccome faccio il DJ part-time, mi sto` registrando un sacco di CD da tenere che mi portano all`epoca della mia residenza in Italia a Veroli in Ciociaria durante gli anni sessanta, quando ho frequentato le media ed il Liceo, sempre al centro di Veroli.
    Cosi` mi sono registrato, oltre alle varie, canzoni di Venditti, Baglioni, Celentano, Battisti, DeGragori…………………………..mamma mia che nostalgia, specialmente Venditti essendo vicino Roma ecc. Erano inni che cantavamo durante il Liceo.
    Anni per me durissime da adolescente, essendo perso in Italia, arrivato a 13 anni sensa conoscenza di lingua ecc. Ma me gli ricordi come se fosse ieri.
    Mi manca tanto la mia Veroli e la mia Roma, anche se torno spesso a visitare i miei, e che ci sono vissuto solo per 5 anni in tutto.
    Un abbraccio a tutti.
    I Love You Anna
    Ralli, piacere della conoscenza!
    Francie`………………..ai raga`, fatti senti`, sei semper a piu` bella der munno.


  161. Gianni Mignardi ( Toronto , Canada )

    Correzione;

    Anni settanta e non sessanta!


  162. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Caro Gianni , grazie della tua Amicizia che ricambio di cuore e giacché fra le tue nostalgie c’è anche quella di Roma e dei personaggi del tempo passato ricorderai certamente anche questo che era molto, popolare fra giovani :

    ER FUSAJARO

    Ce stanno tanti personaggi antichi
    che mo’ da Roma nostra sò spariti.
    Se tratta quì d’ un vecchio pacioccone
    che pe’ campà venneva li lupini
    e tutto er giorno girava p’urrione
    tenènno appeso er sacco sur panzone.

    Però pe l’ora de li regazzini
    se trovava puntuale a li giardini
    e preparava tanti cartoccetti
    pe’ fa contenti le pupe e li maschietti.
    L’affari non j’annaveno maluccio!…

    Così ‘gni tanto s’annava a ffà un quartuccio
    ma troppo all’osteria ce se fermava
    e lì er guadambio tutto se scolava.
    Sparì d’un tratto e nun zé vide più …
    Avrà trovato er vino puro Lassù ?

    Nonna Lea
    l’Estro Versiana


  163. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    Con il buon giorno! Ringrazio NONNA LEA e a parte ho riletto molte volte la sua bellissima e nostalgica poesia!Io ricordo i cartucetti delle castagne arrosto che si vendeva a Roma e che credo che ancora sta di moda!GRAZIE!
    vorrei fare una osservazione tutte le TV ed i Giornali si festeggia il RIELETTO
    e sono pienamente d’accordo,pero’ purtroppo sopra le zone devastate da SANDY ieri ce’ stata un altra pertubazione con forti venti neve e pioggia che hanno rallentato le varie operazioni,speriamo che le promesse si realizzino!
    Per il terremoto in Guatemala che e’ stato fortissimo e ci sono purtroppo vittime si e’ stato riportato ! mi permetto di dire che ce una grande diferenza tra il terremoto e il ciclone,il terremoto dopo la scossa si ripete la sciame tellurica che generalmente sono piu’ leggere.e che purtroppo non si possono prevedere,mentre l’URAGANO quanto entra dura varie ore dipendendo della velocita’ di traslazione.. e dove si sente tanta paura pero poi viene il POS-URAGANO che lungo e doloroso e si prevede e si conosce la traettoria!
    Mi permetto di dire essendo Abruzzese che la sentenza della Corte che ha condannano dei Personaggi per il terribile terremoto della citta del’AQUILA
    e’ un assurdo ! e’ una semplice costatazione personale y nada mas! Grazie Francesca e tanti Auguri! saluti !


  164. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    Come mi e’ partito il mio intervento vorrei dire che sono d’accordo con le celebrazioni,pero’ credo anche che si dovrebbe ancora seguire gli avenimenti creati da SAMY sia nei giornali e nelle Tv di tutto il mondo, come pure del terremoto di Guatemala..solo ho la impresione che questi avenimenti passano in secondo ordine,certo sia i giornali che le Tv mandano per questioni economiche la ULTIMA NOTIZIA!!! e una riflessione personale !
    Saluti a tutti!


  165. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Nonna Lea,

    non vorrei sembrare un “matusa”, ma ricordo molti personaggi che purtroppo sono andati a farsi “un’ombretta” insieme all’amico che vendeva lupini.

    Ricordo che passavano da casa molti ambulanti: il lattaio, il fruttivendolo, il pescivendolo, quello che vendeva merceria, perfino il barbiere; quello me lo ricordo bene perche’ quando vedevo il suo camioncino sul fondo della strada io scappavo dalla parte opposta.

    Era comunque un servizio a domicilio che, oggigiorno, con quello che costa la benzina, vorrei tanto che fosse ristabilito. Non ci avevo pensato prima, ma quello era un “lusso” dei “tempi nostri” come era un lusso il rapporto umano che si stabiliva con quei venditori ambulanti, cosa che nei supermercati di oggi molto spesso viene a mancare.

    Grazie Nonna Lea per la tua bella poesia.

    Un abbraccio,

    Giorgio


  166. angelo

    Buongiorno a ttt, volevo mandare un saluto alla Sig,ra Rosa Narcisi da parte della sig.ra Maria Corsello, Canicatti’ (AG).
    SPERO CHE QUESTO MESSAGGIO ARRIVI ALLA PERSONA INTERESSATA

    UN SALUTO A TTT.


  167. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,
    grazie per la bella poesia.
    Anche io ricordo le castagne ad abbrustolire in strada, ma nella mia bella Napoli…il chè…e più che altro male ricordo il sapore, quel che io ricordo bene è la luce la sera che usciva dal fuoco e lo schioppettio delle castagne…questo non lo dimentico…

    Caro Gianni, certo beato te che puoi correggere dal 60 al 70, ahahahaha, io non credo potrei, sebbene non mi soffermo molto al passato, cioè, lo ricordo ma non lo localizzo nel tempo e quando penso alle cose che ho vissuto non risultano nel tempo ma solo nel significato.forse per questo mi è difficile persino ricordare in che anno son nata, é tanto lontano e la mia memoria stá quasi nei tempi in cui ricordi solo il presente molto bene, dico, quasi….ma non ricordo se è il contrario, poi al momento te lo dico.Un bacione.

    Giorgio caro, grazie per partecipare con me alla pazzia della web, più siamo i matti più normali diventiamo…io ho solo terrore del giorno in cui sentirò la celebre frase: come te li porti bene…ma sarà un poco difficile che sentirò questa frase, per motivi ovvii.

    Mi hai fatto ridere pensando a questa São paulo di 20 milioni di persone, con i carrellini degli ambulanti suonando sotto il portone degli edifici che abbiamo qui, e offrendo di fare la barba, tagliare i capelli offrendo latte di capra…manco sò dove ci sono capre qui.

    Ma io decisamente andrò in italia fra alcuni anni, perchè quello che la RAI fà vedere di oltrecentenari nel nostro bel paese, é fantastico…tanto più che stanno benissimo, parlano benissimo, beati loro.

    Quanto alle notizie del terremoto in Guatemala, solo sò dai giornali, non ho contatti lì, e tutte le altre disgrazie nel mondo, più parenti malati e amici in questo momento, veramente a stento riesco a sopravvivere e penso che con tutti questi disastri, se non abbiamo la possibilità di essere attivi per fare qualcosa, per via della distanza, a lungo andare, di tanto essere sommersi, almeno io, penserei sia necessario creare seriamente un istituto per le vittime delle notizie, e parlo serio, faccio uno sforzo a stare a galla. E non è egoismo è proprio quello che mia madre diceva”mi cascano le braccia”, ma é vero, dobbiamo trovare il modo di essere sommersi e solo aiutare quando possiamo.

    baci a tutti e andiamo avanti.

    Anna


  168. Gianni Mignardi ( Toronto , Canada )

    Ciao a Tutti,

    Grazie Nonna Lea, (se mi posso permettere anche io), della bellissima poesia nostalgica. I lupini sono di tradizione Verolana in Ciociaria, dove si travavono in piazza e a tutte le feste di paese.

    E poi il ricordo da Luis delle castagne arrosto!!!! Dove c’erano le castagne, c’erano anche i lupini, e poi il quarto di vino si trovava sempre. Quando andai in Italia a 13 anni, tutti questo me era nuovo. I venditori ambulanti, che esperienza, da noi si conosceva dalla musica che suonavano, sempre la stessa.

    Anna, sei la nostra cara filosofa, e poi, napoletana, questa spiega anche la grandezza del tuo cuore, ammiro tanto i napoletani per questo. Faccio sempre il paragone alla demografia New Yorchese a quella Napoletana solo perche` sono similissimi nel carattere, e cioe`, forte, amorosi, caldissimi ed orgogliosi, anche se hanno sofferto tanto nel crescere nella loro storia. Un bacione a te` e Tutta Napoli!

    Un buon week-end a tutti. Stasera saro` alla riunione generale del nostro club della Veroli Cultural Society con piu` di 200 persone, domani sera saro` il DJ e MC ad una festa calabrese di un club di Vallelunga, poi domenica lo stesso per un club di Montorio al Vomano di Teramo in abbruzzi, un po` di giro d’italia.

    Un abbraccio a tutti!
    I Love You All!


  169. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    FRANCESCA……..cara amica….. senti …….. ti ricordi dei nostri sogni di fare una riunione ……. con tutti noi amici del tuo bel salotto?????? dopo di leggere
    l´ultimo commento di GIANNI ……… gia abbiamo un DJ !!!!!!!!
    Amici ed amiche ………un bacione e buon fine settimana!!!!!!


  170. Giuseppe Pampena ( Norwalk CT , USA )

    Ecco le castagne arrostite che si trovano in abbondanza nelle strade di NYC fino alle feste natalizie., e anche dopo! Non e’ piu’ una novita’ delle bancarelle alle sagre italiane.

    http://www.cepolina.com/photo/food/fruit/chestnut/5/chestnuts_roasted_zoom.jpg


  171. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Maria Rosa C.

    Certo hai avuto una buona idea, riunione di tutti noi, ci avevamo pensato tante volte, ma ora abbiamo il DJ, se non si prende troppo, paghiamo un poco ognuna.
    E poi…abbiamo anche la ballerina, tanto che corri credo che ballerai benissimo, solo che a te non paghiamo niente, perchè ti diverti già ballando, anzi, paghi noi a te per l’occasione che ti diamo, ahahahhahaahah

    Potrebbe essere in Argentina dove ci sono tante di voi, o negli USA dove c’è l’unico ICH LIEBE DICH, così forse trova la risposta.

    A parte gli scherzi, è un idea fissa. Oppure a Roma dove c’è Nonna Léa, e dove tutti noi abbiamo il cuore no? Pensaci, poi possiamo organizzare.

    bacioni
    Anna


  172. Giuseppe Pampena ( USA )

    Chiedo scusa ma la foto che avevo inserita sopra, per qualche “glich” non si vede. Se volete visitate il FB “Francesca Alderisi Fan Club” dove e’ visibile!


  173. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Giuseppe Pampena,

    Non sò se é problema mio, ma neanche su Fbook è visibile…esce uguale a qui.

    Non sò se altri riescono a vederlo.

    Grazie comunque, un abbraccio
    Anna


  174. Giuseppe Pampena ( USA )

    Ecco le castagne arrostite che si trovano in abbondanza nelle strade di NYC fino alle feste natalizie., e anche dopo! Non e’ piu’ una novita’ delle bancarelle alle sagre italiane. Un’ altra foto migliore della precedente ci sono anche i “cuppi” de carta!!!

    http://slimpaley.files.wordpress.com/2009/12/chestnuts.jpg


  175. Giuseppe Pampena ( USA )

    per coloro in facebook ne ho messa una migliore! L’altra forse era incompatibile!


  176. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    Carissima Lea

    si avvicina il tuo compleanno ed io da qui voglio augurarti un mondo di belle cose!
    sei una persona stupenda per tutti noi che abbracciamo l’italianita ovunque sia!
    buona giornata a te! e un grande bacio dall’argentina!
    claudia


  177. Giuseppe Pampena ( Norwalk CT , USA )

    Auguri Nonna Lea per un bel compleanno!

    Oggi il giorno di San Martino, quando il mosto diventa vino! Buon onomastico anche ai Martino del blog!!!

    Ed un Saluto a tutti i Militari Statunitenzi che proteggono la nostra Liberta! Grazie per il vostro Servizo!


  178. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Oggi è S. Matino, e come a detto Giuseppe P. il mosto diventa vino, visto che io non compro mosto, tutti i giorni è sempre vino…
    Certo che anche questo è vero, da un pó di anni che il vino non lo faccio, perchè i tempi sono cambiati, il vino si vende da per tutto, c,è chi ancora credo che facendo il vino in casa è meglio di comprarlo, io non ci tengo molto, ma il vino che compro lo bevono anche chi fá il vino in casa e tutti rimangano soddisfatti per il vino che bevono, da me!
    Auguro anch,io un buon compleanno a NONNA LEA, in veritá non ricordo il giorno, ma credo che Nonna LEA per questo mi perdona, e le auguro altri cento di questi giorni….
    Saluto Francesca, e tutti i nostri bloghisti, ovunque essi siano…
    PS oggi qui sembra primavera, una bellissima giornata calda con un bel sole.
    Forza Lazio, una vittoria sempre con un pó di paura, ma è finita bene, per noi laziali….
    Ciao a tuttti. Francesco


  179. Anna ( Sydney , Australia )

    Ciao Francesca ho scoperto il tuo blog.
    ho visto tutte le persone che ti seguono attraverso il web

    Tutto questo e fantastico un saluto a tutti

    ciao
    Anna


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili