prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

mercoledì, 4 luglio 2012
IL MONUMENTO ALL’EMIGRANTE DI MONTELLA

 





E’ proprio il caso di dire che ogni promessa è d’obbligo!

Per me è sempre stato così e per questo motivo mi trovo, anzi ritrovo, a distanza di due anni a portare avanti un impegno preso da tempo.

Prima di entrare nel vivo di questa pagina che, preparatevi, sarà molto intensa, emozionante e lunga, desidero ringraziare sinceramente GIORGIO TURRI, fedele lettore del blog dagli Stati Uniti, che qualche giorno fa ha portato il “giusto silenzio” nel blog.

Scusatemi quindi se mi asterrò questa volta da ogni commento…

Sono sempre stata convinta che la qualità sia preferibile alla quantità e che questo spazio debba seguire il suo flusso naturale, per questo non mi preoccuperei più di tanto se a volta capita che per qualche giorno ci sia una sorta di apparente silenzio.

State pur sereni che quando non avete mie notizie per un po è solo per il fatto che sto ideando qualcosa di nuovo e non perchè non vi pensi o legga più.

Questa estate sarà la prima, dalla creazione di ProntoFrancesca, in cui questo spazio non chiuderà “per ferie” ed è mia intenzione continuare a trattare anche nei prossimi mesi i temi di servizio di maggiore utilità per gli Italiani nel mondo, proprio per continuare a dimostrarvi come attraverso il mezzo telematico il nostro rapporto si rafforzi giorno per giorno, anche durante i mesi caldi. Molto caldi…

Proprio per potere continuare ad esprimervi il mio affetto dando libero sfogo alla mia creatività, ho deciso di documentare attraverso una serie di filmati amatoriali realizzati con la mia telecamerina di sempre e montati con il mio caro computer, le emozioni vissute durante un’ incredibile giornata.

Sabato scorso infatti, 30 giugno, sono stata a Montella in provincia di Avellino per fare da Madrina al Monumento all’Emigrante e potere in questo modo mantenere la parola data quando circa due anni fa, in seguito ad una e-mail giunta a Gran Sportello Italia da parte di ERMINIO GAMBONE, Presidente dell’Associazione Regionale Campania della Pennsylvania, mi era stato chiesto di partecipare a questo progetto.

Ecco a tale proposito il video realizzato a Gran Sportello Italia, in cui è documentata la posa della prima pietra del Monumento che Montella ha voluto dedicare ai suoi concittadini ed a tutti gli emigranti sparsi per il mondo.

Certo, i “miei” video sono più “caserecci” ma non per questo ci ho messo meno impegno e passione nel dare forma e vita a questo mini documentario.

Dal momento che credo che le immagini e parole racchiuse in questi  filmati realizzati con la collaborazione del caro Fabrizio che ormai da anni in via amichevole mi aiuta nelle riprese, esprimano in pieno il messaggio di questo momento così ricco di emozioni, lascio a voi ogni commento certa che vi farà molto piacere rivivere l’atmosfera che ha animato questa intensa giornata.

Un pensiero speciale al Maestro ANTONIO MANZI autore di questa incredibile opera.

Originario di Montella vive da più di quartant’anni in Toscana ed a lui è dedicato a Campi Bisenzio un Museo per raccogliere e vivere in pieno l’emozionalità delle sue creazioni.

“Il Cammino della Speranza” questo il titolo della sua scultura dedicata agli Emigranti nel mondo, alta sei metri e per la cui realizzazione sono stati utilizzati più di 1000 chilogrammi di bronzo, è un’ interpretazione certamente molto diversa dai Monumenti all’Emigrante che fino ad oggi mi è capitato di vedere: una vera e propria opera d’arte!

Come commenta lo stesso autore “I volatili sono una sorta di misticità, rappresentano gli angeli del dolore, la sofferenza per chi lascia il luogo d’origine. Questo enorme tronco si conclude poi in cima dove è raffigurata la serenità del luogo verso cui si è migrato.”

Pensare che sulla cima del Monte del S.S Salvatore dove è custodita la statua di Gesù adolescente, luogo sacro a tutti i Montellesi, da ora in poi ci sia questa testimonianza artistica dedicata a tutti gli emigranti nel mondo, ha reso ancora più solida in me la convinzione che per ognuno di noi esista un “Cammino della Speranza” e che bisogna credere sempre che valga la pena percorrerlo, anche e soprattutto nei momenti difficili.

135 Commenti a “ IL MONUMENTO ALL’EMIGRANTE DI MONTELLA ”

  1. Lujan ( Bs, As. , Argentina )

    Ciao Carissima Francesca. Complimenti per il onore, sono felice di questa

    distinzione in Madre Patria e grazie per compartire !!! Auguri di ogni

    bene e un forte abbracchio.

    Lujan


  2. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Carissima FRANCESCA: Ho visto tutti i videi, sono bellissimi, di molto significato. Il Maestro ANTONIO MANZI, autore dell’opera ha dedicato il Monumento all’Emigrante di Montella ed ha scritto: IL CAMMINO DELLA SPERANZA!!!!!!

    Quid plus???

    E Te, FRANCESCA, auguri, perche hai dedicato la Placca ao Ministro TREMAGLIA – che ha fatto tanto per gli italiani nel mondo!!!!

    …E nel video sei ringiovenita…

    Auguroni e un forte abbraccio a Te, agli emigranti di MONTELLA, e a tutti i MONTELLESI.


  3. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Mia cara FRANCESCA ….. questo pomeriggio ho pensato a te tutto il tempo ……che bella sorpresa …….. che bei video …..non sai quanto mi sono emozionata ….. Cammino della speranza …… ti giuro che nella dedica ho pensato tanto al mio caro papa RINO ……. grazie al maestro ANTONIO MANZI ……come le ha detto il sindaco ……la mano del Salvatore c´era nella opera!!!!!!!! bellissima …..sono sicura che questo luogo sará metta di peregrinaggio da parte de noi italiani descendenti di emigranti !!!!!!
    Hai fatto un capolavoro …….. come sempre!!!!!!!!! Grazie FABRIZIO anche tú!!!!!!


  4. Raffaele Guarino ( Chiang Rai , Thailand )

    Cara Fran,Erminio Gambone ha visto giusto nello sceglierti perche’ tu ci rappresenti tutti a prescindere dalle origini,cio’ e’ determinante per quanto andrai a porre in essere attraverso il Maie.Salutissimi a Lea Ralli e Giorgio di cui ho apprezzato le doti di mediatore diplomatico senza poi contare l’ironia che come ho detto alla mia migliore amica sono frutto di intelligenza e cultura.Ciao a tutti e un ad majora alla padrona del salotto


  5. Gaetana ( MElbourne , australia )

    Braca cara Francesca, qualsiasi idea e cose fatte da te, noi li apprezziamo sempre,tu sei il nostro porta bendiera, il simbolo degli emigranti ne mondo che ti conoscono e che ti apprezzano, bellissimi i video, SOLO UNA COSA TI POSSIAMO DIRE- GRAZIE E GRAZIE E GRAZIE.


  6. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca grazie per questa grande sorpresa,anche io mi sono commossa tanto, il video bellissimo, tantissimi augururi ai Montellesi nel Mondo,
    alla prossima occasione speriamo presto,
    aguroni infiniti,
    un grande abbraccio.
    Francesca.


  7. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,

    mentre i credevo che ti stessi abbronzando nella tua bella isola, tu ti trovavi invece a Montella a fare la madrina di un monumento cosi’ bello “Il cammino della speranza”. E questo non e’ solo un commento “che io fo'” solo per farlo, e’ davvero un’opera grandiosa ed e’ percio’ che levo tanto di cappello per il maestro Antonio Manzi.

    Ad Erminio Gambone, l’ideatore di questo Monumento all’Emigrante va la mia piu’ profonda ammirazione e gratitudine. Erminio sei grande!!

    Un ringraziamento naturalmente va anche a te Francesca e a Fabrizio per questo servizio “monumentale” che avete sfoderato dalla manica tenendo tutto sotto il radar fino alll’ultimo momento. Bella sorpresa!

    Un grazie anche a Raffaele Guarino per avermi dato piu’ credito di quanto non mi meriti nominandomi “mediatore diplomatico”.

    Ho fatto un po’ tardi e Laura mi ricorda che e’ ora di fare la nanna, percio’ buona notte a tutti. Ci sara’ tanto da sognare.

    Un abbraccio,

    Giorgio


  8. Umberto ( Philadelphia , USA )

    Carissima Francesca,io non sono di Montella,pero’ o tantissimi amici Montellesi qui a Philadelphia, e faccio tantissimi auguri a tutti i montellesi in Italia,e i montellesi emigrati per il mondo; Poi tu Francesca non ho parole hai fatto un lavoro meraviglioso mi ai commosso con le belle tue parole,Ottimo lavoro grazie.


  9. Fabrizio ( Roma , Italia )

    Un caro saluto a tutti voi, non potevo non lasciare un commento relativo a questo viaggio fatto con Francesca in quel di Montella.
    Un viaggio indimenticabile e toccante, vuoi per i panorami mozzafiato di quelle zone fino ad allora a me sconosciuti e mai visitati prima e per l’innaugurazione del monumento all’emigrante.
    Credetemi e’ stato un viaggio dal quale sono tornato commosso e anche un pochino triste per aver dovuto lasciare un posto cosi’ bello e ospitale, ma con la promessa di ritornarci perche’ quasi magnetico e una volta conosciuto non si dimentica facilmente.
    Come non dimentichero’ facilmente tutte le persone che ho conosciuto li ma in particolare Erminio e Vitantonio Gambone e relative consorti che ringrazio sentitamente per quanto hanno fatto per noi e per tutta l’organizzazione di questo evento unico e di grande importanza per Montella e non solo.
    Un sentito grazie e tantissimi complimenti per il Maestro Antonio Manzi e per il Suo capolavoro dedicato a tutti quelli che hanno lasciato la terra natia in cerca di fortuna, una persona semplicemente meravigliosa e di grandissimo talento
    Insomma invito tutti quanti Voi che state leggendo questo mio piccolo commento a recarvi a Montella, a visitarla perche’ e’ un bellissimo paese dove Francesca ed io siamo stati meravigliosamente bene e un posto nel nostro cuore questo bellissimo paesino dell’Irpinia lo ha gia’ conquistato.
    Vi abbraccio tutti, vi saluto e godetevi quanto raccontato dalle immagini e con l’occasione ancora un saluto ed un abbraccio sincero ai due fratelli Gambone Erminio e Vitantonio e relative consorti per tutto quello che hanno fatto per noi e perche’ questo evento si svolgesse in maniera perfetta cosi’ come e’ stato.

    Fabrizio


  10. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Bravo Fabrizio !!! Optimo lavoro, complimenti…grazie.

    Lujan


  11. fernando fancelli ( San Paolo , Brasile )

    Tutto è bello indiscutibilmente, ma come si vede la stada della speranza, si apre, quando si esce dall´Italia, questo passo coraggioso e di grandi speranza e sacrificio, non viene quasi mai citato, rimane nel fondo di ogni emigrante, io che abito a san Paolo del Brasile posso dirlo perchè lo ho vissuto, i veri “monumenti” gli emigranti li hanno costruiti fuori dall´Italia, formando e allargando le famiglie, mantenendo le tradizioni edimostrando il grande potenziale, la grande laboriosità inventiva, e profondo adattamento ai paesi che li hanno ospitati.

    Un saluto sincero,

    Fernando.


  12. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Caro FABRIZIO …….. tutti quelli sentimenti che hai trasmesso nel tuo commento ……….li abbiamo ricevuti senza dubbio ……. FRANCESCA mia cara ………chiamalo se vuoi EMOZIONI ……. complimenti un altra volta e tanti saluti anche per i fratelli GAMBONI !!!!!!!! Baci amici!!!!!


  13. angela pinto ( san salvador , el salvador )

    Bravissima Francesca,

    ho visto tutti i video e devo dire che sei incredibile, sempre carina, sorridente, simpatica e soprattutto con tanta voglia di vivere le emozioni che noi emigranti viviamo giorno per giorno…in fondo anche tu lo sei stata e credo che ci capisci meglio di qualsiasi altra persona mai apparsa in TV…

    grazie per il tuo appoggio, il tuo entusiasmo e la tua presenza…sei la nostra bandiera, davvero…
    un abbraccio forte, tanti tanti auguri per tutti i tuoi progetti futuri, complimenti agli abitabti di Montella e agli emigranti che hanno reso possibile un sogno trasformatosi in arte e che sicuramente molti vorranno conoscere e visitare…


  14. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,

    permettimi solo una breve parentesi per augurare a tutti gli Italo-Americani degli Stati Uniti un buon 4 di luglio, ovvero la celebrazione del 236mo Anniversario della Dichiarazione d’Indipendenza dalla dominazione Inglese.
    Buona festa a tutti!

    Un abbraccio,

    Giorgio


  15. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Il cammino della speranza, titolo giusto per questo Monumento dedicato agli Emigranti perché , fu ed è ancora, la speranza che sorregge chi va verso le incognite e sconosciute strade di altri Paesi.
    e tu Francesca, designata a porre la prima pietra e poi ad esserne Madrina sei da molti anni la depositaria dei racconti di tanti nostri connazionali e conosci quindi
    percorsi dolorosi e anche vittorie finali acquisite con lavori onesti e sacrifici immensi.
    il Maestro Antonio Manzi a cui va il plauso di tutti, questo ha inteso dimostrare nella sua opera monumentale di Montella dedicata all’Emigrante del passato e del futuro. ed è ancora una testimonianza che l’italia offre all’ammirazione del mondo.

    INNO ALL’EMIGRANTE

    Non ti sentivi realizzato
    Dal suolo italico te ne sei andato
    Ma il cielo azzurro non l’hai scordato.

    Grandi rinunzie ciò t’è costato
    E ascose lacrime hai pure versato
    Per ogni affetto che hai abbandonato

    Tanto dolore t’ha amareggiato
    E qualche ostacolo t’ha scoraggiato,
    ma il tuo percorso non s’è fermato

    poiché la meta t’eri fissato.
    Quel tuo progetto tanto sognato
    Alfine un giorno l’hai realizzato.

    Col gran rispetto che hai conquistato
    Da benestante un dì sei tornato
    Grato alla vita che ti ha premiato

    E alla nuova Patria che t’ha ospitato
    Rispetto e lavoro anche tu hai portato
    E grande Italiano ti sei dimostrato.

    Lea Mina Ralli
    alias Nonna Lea
    l’Estroversiana


  16. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    A te, caro Fabrizio che hai condiviso le emozioni di questa trasferta insolita , debbo
    dire
    ire che ci hai comunicato benissimo la bellezza del paesaggio e soprattutto la gradevolezza del soggiorno tipica delle nostre popolazioni .
    grazie per la collaborazione entusuastica offerta a Francesca e auguri per altre belle e future riprese sempre importanti e sempre gradite da tutti.

    Nonna Lea
    l’Estro Versiana


  17. Anthony ( Montreal , Canada )

    grazie per averci informato di questo tributo all’emigrante da parte di Montella, paese di Aurelio Fierro che certamente conoscerai. Essendo anche io della provincia di Avellino, Gesualdo, mi sono emozionato nel guardare questo video. Spero di poter vedere questo monumento da vicino durante la mia prossima visita in Italia in settembre. Francesca dai uno sguardo al mio blog che vedi qui sotto, benché è in inglese, son sicuro che ti piacerà dato che ho scritto vari articoli sui detti e frasi idiomatiche italiane mettendoli a confronto con l’espressioni inglesi, francesi e spagnoli. : http://www.proverbialpunch.blogspot.com/
    Spero di rivederti ancora una volta.
    Anthony
    Anthony D’Addese
    Visit my blog at: http://www.proverbialpunch.blogspot.com/
    Follow me on Facebook


  18. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Francesca, quella di Montella è stata una bella gita, e un bel video, che ho ascoltato con molto piacere , non sono mai stato a Montella, ma nella provincia di Avellino ci andavamo spesso a fare delle esercitazioni militare, visto che la mia divisione era proprio chiamata Avellino.
    Ed i Montellesi hanno scelta una bella Madrina, ed ai fatto come al solito un ottimo lavoro.
    Auguri Francesca, e tanti auguri a tutti i cittadini di Montella, del bel monumento agli emigrandi del paese.
    Peccato che il giorno dopo, la partita a rovinato la festa, ma sono sicuro che i cittadini hanno continuato la bella festa.
    Ciao a tutti, Francesco


  19. ana maria ( Buenos Aires , Argentina )

    Ciao Francesca…come sempre tanto carina, ….momenti di tante emozioni…. ahhh se mio padre vedesi tutto questoooo!!!!, lo penso,.. e la sensibbilita e tanto forte….lui che non a mai ritornato alla sua terra…
    A te tantti auguri Madrinaaaa,…… e una bellissima opera di arte!!!!
    Ti saluto con affetto. Anna Maria


  20. Giuseppe ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca.
    Come stai? bellissima sorpresa sei una degna e bellissima Madrina ,il video e bellissimo e anche la cerimonia,mi piace quando hai tagliato il tricolore,spero che un pezzo lai tenuto con te’ per ricordo.Auguri ,sei una donna eccezzionale,
    Tanti auguri agli amici Montellesi…e una bellissima oipera d’arte che riguarda tutti gli emigranti…
    Tanti saluti con affetto e una buona Estate Dolcissima Francesca…
    Joe.


  21. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca,
    ho visto i video molto belli e mi complimento con i montellesi per averti scelta come Madrina di questo evento. Meglio di te non c’è nessuna!

    Sono rimasta colpita dalla scultura dell’ artista Antonio Manzi che ha saputo esprimere il significato profondo dello sradicamento di chi partiva verso il “cammino della speranza”. Quelle mani, braccia, visi, contorti come radici, sono l’espressione più alta della drammaticità dell’emigrazione.

    Complimenti al Sr. Gambone e a chi con lui ha avuto l’ispirazione di donare questo monumento al paese di origine. Veramente straordinario.

    Complimenti a Fabrizio per i suoi video sempre eccellenti e il suo commento perfetto.

    Complimenti a Nonna Lea che ha aggiunto l’arte della sua poesia all’arte di Antonio Manzi. Due grandi!

    … e per ultimo complimenti ad Antony (Montreal, Canada) per il suo bellissimo blog sui proverbi. L’ho visitato e mi è sembrato molto interessante, divertente e anche utile, per lo meno per me che ho sempre piacere di ampliare la mia conoscenza dell’inglese.

    Un abbraccio a tutti voi e grazie di tutto quello che ci date.
    Un saluto agli amici del salotto

    Lucia


  22. Gianni (Radio Ascolta)

    Complimenti Francesca per il lavoro che porti avanti in favore dell’ Italianità e dei nostri emigranti. Veramente bei filmati, semplici e nel contempo molto curati .
    Un caro saluto a tutti

    Gianni


  23. Lujan ( Bs, As. , ARGENTINA )

    A volte lo semplice, ha un grande bisogno di sintesi. Condizione della intelligenza, di una equazioni cuasi perffetta. E di questo nostra cara Francesca ha un buon rapporto cervello-cuore. Avanti cara, siamo con te.
    Un caro saluto.

    Lujan


  24. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Cara Francesca,
    Più di un ora per potermi godere tutti i video, così ben fatti e realizzati da te e Fabrizio. Persino la prima pagina di fondo, con qualcosa di antico, mi è piaciuta molto.
    Che posto incantevole Montella…lo credo che gli originari di questo paese ci tornino sovente, anche elegantissimo il bar, da grande centro…
    Ah, tra parentesi, non mi abituo al fatto che voi bevete un fondo di tazzina di caffè…qui la tazzina è piena a quasi più di metà, ma abitudini…

    Molto bella, molto triste, direi tragicamente triste, la statua inaugurata. Ma un magnifico lavoro, quelle mani imploranti, contorte, come se chiedessero aiuto, quelle facce con espressioni disperate, sembra chiedano al paese di non lasciarli andare, più che un emigrazione volntaria stà a significare una emigrazione sofferta.

    Mi ha ratristato molto.

    Ma in compenso la campana ogni 15 minuti, mamma mia, ma come dormono?
    Ed ho una suggestione da dare al sig. Erminio, Sindaco, tutti del paese: perchè non vi candidadate ad un posto pubblico? Mai visto compiere rigorosamente una promessa come avete fatto voi…abbiamo tanto bisogno di questo…su coraggio.

    Grazie del piacere che ci hai dato, un bacione
    Anna


  25. José Roberto Cersosimo ( San Paolo , Brasile )

    Ciao Francesca
    Sinceri complimenti per i Montelesi, che molto giustamente hanno scelto a te come madrina del monumento agli emigranti, un verisssimo capolavoro che non poteva essere altra persona eccetto la nostra vera e sempre ambasciatrice.
    Grande abbraccio.
    José Roberto


  26. Luisa ( Buenos Aires , Argentina )

    Grazie Francesca,veramente mi ha colpito molto questo monumento ricordando a tutti gli inmigranti cé un po della nostra vita in quelle mani implorando aiuto, quanta emmozione si vedeva nel signor Antonio Manzi,complimenti per la sua opera d´arte,complimenti a Nonna Lea con la sua poesia cosi sempre pronta.Auguri a tutta la gente di Montella.Vi saluto. Luisa


  27. Sueli Franco ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca
    è molto emozionante!!! Adesso ti mando una canzone di Ines Rizzardo, una cantante italo-brasiliana del RioGrande del Sud (La canzone in dialetto veneto, parla dei sentimenti, amore, difficoltà e nostalgia dei nostri nonni quando hanno lasciato la nostra cara Italia):

    “Avanti ancora”

    Quanto laoro per star da rente
    de nostra storia, de nostra gente
    per no morir mio sentimento
    son anca mi nel bastimento

    Quanto sofrir a navegar
    frente a tempeste, in mezo al mar
    Nei pessuéi la volontà
    de dargue vita a libertà

    Con queste mane ho arato a terra
    con mio sudore, regato a serra
    varde ancoi, fioi di imigranti
    porté rispetto a tutti quanti

    Di quá del cielo, son sempre insieme
    A i taliani i discendenti
    e ve domando, tutte le ore
    avanti ancora, con tutto il cuore

    No dassa andar via
    il nostro amore
    A Italia mia….

    (per sentire questa canzone e piangere con il cuore: inesrizzardo.com.br)
    Un grande abbraccio
    Sueli


  28. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cara Francesca:
    Sai cosa mi è stupito di più , al di lá del bellissimo paese, dell’ accoglienza dell’ autorità, della popolazione, del bel monumento , della presenza del Maestro Manzi?
    Vedere sventolare le bandiere dei Paesi che hanno accolto tanti milioni di italiani durante più di un secolo insieme al tricolore…
    Questa cerimonia, molto emozionante, e’ stata un vero riconoscimento a queste ondate d’ emigrazione, che hanno lasciato dappertutto la loro impronta del lavoro, tenacia , dignità e orgoglio del essere italiano. ( di questo tema tu ne sai un sacco )
    In quanto al Monumento , che dire, riflessa il dolore,la paura di lasciare il suolo natio, ma a lo stesso tempo segnala il Cammino della speranza !!!
    Giungano i miei complimenti a Erminio Gambone, a Antonio Manzi, a te e Fabrizio
    che hanno fatto possibile condividere con noi quest’ evento !!!
    Anche a Nonna Lea e Sueli per le belle poesie che ci hanno dedicato.
    Marta.


  29. Luciana Cianfarani ( troy, mi , usa )

    Ciao Francesca, che bella idea hanno avuto gli emigranti di Montella quindi a loro un grandioso plauso e continuato successo ovunque essi siano. Buona estate a tutti.


  30. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Francesca,

    mentre rinnovo i miei complimenti per questa tua ultima impresa, vorrei ringraziare Sueli di San Paolo per le parole della canzone Avanti Ancora, cosi’ piene di significato per gli emigranti ed anche per chi sta aiutando gli Italiani nel Mondo come te.

    Parlando di significati, mi ha incuriosito il nome SUELI ed ho trovato che ha origini scandinave e che vuol dire “Fiume, grazioso, puro senza macchia ed anche chiarezza, limpidezza”.

    Sueli, i tuoi genitori non potevano scegliere un nome migliore per te. Complimenti anche a loro.

    Un abbraccio,

    Giorgio


  31. Fatima ( São Paulo , Brasil )

    Come al solito un post meraviglioso ed importante.
    Brava Francesca!
    Un abbraccio a tutti.
    Fatima


  32. Elvira ( Santa Rosa La Pampa , Argentina )

    Carissima Francesca,
    sai sempre come sorprenderci!
    E non mi resta che rigraziarti per tenere sempre alto l’onore patriottico come rappresentante di tutti noi che siamo lontani. Molto belli i video, per me particolarmente emozionanti, dato che mia madre è avellinese – e proprio l’anno scorso, durante la mia visita annuale in Italia, sono andata a salutare una zia, sorella di mio nonno, e i cugini di mia madre, passando poi per il Santuario della Madonna di Montevergine.
    Come sempre i miei complimenti a Nonna Lea per le sue bellissime poesie (sono contenta che sia tornata in forma dopo il problema alla schiena!).
    Francesca carissima, spero che riuscirai ad andare in vacanza e ricarircarti di energia nuova, che solo persone e luoghi più cari riescono a dare.
    Un abbraccio circolare.
    Elvira


  33. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Per coloro che ancora non sono stati informati, m dispiace dover diffondere questo comunicato ufficiale :” Sarà un vero e proprio blocco di internet, quello che dovrebbe accadere a partire dal prossimo lunedì 9 luglio. Saranno coinvolte migliaia di persone in tutto il mondo, compresi gli Italiani. daqusto giorno, non si potrà navigare in rete perché si è a rischio.
    Sulla questione è intervenuta anche l’FBI, che ha invitato i più a verificare se nel proprio computer c’è la presenza di questo Malware che bisogna rimuovere immediatamente e per non divulgarlo tenere a riposo i PC per qualche tempo .”

    ABBASSO IL VIRUS .

    IL VIRUS TECNOLOGICO
    CHE GIUNGE ALL’IMPROVVISO
    IMPONE L’ATTENZIONE
    A TUTTE LE PERSONE .
    CHE USANO IL COMPUTER
    PER LA COMUNICAZIONE.

    COME UN PERFIDO DIAVOLO
    S’ INSINUA IN OGNI DOVE
    E POI MALIGNAMENTE
    SA TUTTO CANCELLARE
    E SPESSO RESTA DIFFICILE
    POTERLO INDIVIDUARE

    SEPPURE L’ANTIVIRUS
    QUALCOSA POTRA’ FARE
    BISOGNA STARE IN GUARDIA
    PER POTERLO CONTRASTARE
    GIACCHE’ DELL’INFORMATICA
    TUTTO PUO’ DANNEGGIARE,

    E PURE DATI SEGRETI
    SA COME POTER COPIARE
    PERCIO’ IL CONSIGLIO SPICCIOLO
    IMMEDIATO D’ATTUARE
    E’ CHIUDERE I COMPUTER

    nonna Lea l’Estro Versiana

    PER IMPEDIRGLI DI ENTRARE .


  34. Anna ( São paulo , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,

    Ma riesci a fare poesia anche con i virus…solo te proprio.
    Penso sia serio, e pens come viviamo un giorno senza internet…
    La sarà dura.

    Grazie dell’avviso comunque….

    Spero non abbiate eccessivo caldo, qui oggi pioviggina, giornata brutta, ma non fà freddo, il tempo è matto quest’anno, pochi giorni freddi in pieno inverno.

    Un bacione
    Anna
    Spero la strega ti abbia abbandonato….


  35. Elvira ( Santa Rosa La Pampa , Argentina )

    Cara Nonna Lea e cari blogger tutti,
    vorrei tranquillizzarvi sulla notizia diffusa in modo anomalo in rete riguardo questo famigerato virus… Si tratta di un virus vecchio 5 anni e già debellato, comunque, se vi va, potete leggere su questo link http://www.attivissimo.blogspot.com.ar l’articolo intitolato “La piantiamo con questi isterismi? Lunedì Internet non collasserà”, dove ci viene spiegato tutto con estrema chiarezza.
    In ogni caso la poesia di Nonna Lea è simpaticissima!
    Restiamo in contatto, allora!
    Un abbraccio a tutti e buona domenica.


  36. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Carissimi voi, che gradite le mie poesie e mi astengo dal fare i nomi per tema di dimenticarne qualcuno e , senza falsa modestia, debbo dire che è un lungo elenco e ce l’ho tutto nel cuore e anche nella rubrica inidrizzi del PC.
    per questo , vi racconto che i versi in cui scrivo , sono nati dalle prime Parodie di canzoni che facevo quando andavo alle elementari ed era un divertimento per le compagne di classe nei momenti di pausa delle lezioni .
    tant’è vero cha la metrica cambia a seconda l’umore e il tempo che ho a disposizione per scriverle perchè sono tutte improvvisazioni e, come nascono restano e, talvolta, sono pure zoppicanti , ma ogni argomernto m’ispira e le scrivo rapidamente.

    proprio tu Anna , ti ricorderai che quando venisti a Roma hai tardato una mezz’ora a trovare la mia casa e quando sei arrivata hai trovata la tua poesia scritta in quel frattempo al computer e già stampata.
    in quanto alla strega …non ha lasciato nessun ricordo .
    oggi spero di esaurire le risposte della mia corrispondena che per qualche giorno terrò chiusa per evitare il malefico virus. fatelo anche voi.

    saluti cari dalla vostra
    Nonna Lea l’ Estro Versiana


  37. Lujan ( B. As. , Argentina )

    Carissima Lea tu hai un pensiero poetico, e questo e lo meraviglioso, la vita e piu amabile cosi… Molti baci…

    Buona settimana a tutti.

    Lujan


  38. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,

    confermo, al solito mi sono persa e quando sono arrivata, stampata la poesia che conservo con molto amore.
    Ma non mi far ricordare cose che mi fanno venire la malinconia, chi sà quando potrà essere di nuovo una realtà.

    Ma che è un fenomeno il fatto che con un argomento nuovo, hai sempre modo di trasformarlo in poesia, lo è, io non conosco nessun altra persona così. . Lo credo che divertivi le amichette in classe.

    Quanto al computer spento, farò il possibile, ma sono talmente viziata che non sò se resisto e poi, per dirtela francamente, ho letto tante volte di queste minacce, e non si sono mai avverate. Un poco non ci credo, molto non ci voglio credere…insomma.
    Ma siccome domani vado dalle mie nipoti e questo è un programma che mi riempe di gioia, forse ce la faccio a resistere.

    baci ed auguri a tutti
    Anna


  39. Erminio ( Norristown, PA , USA )

    Francesca,
    Sono appena rientrato dopo il lungo viaggio in Italia e finalmente ho potuto vedere i video della cerimonia di inaugurazione del monumento all’emigrante. Le emozioni e le cose da raccontare sono tante e non so da dove cominciare. Intando i video sono eccezionali e tu hai fatto un grandissimo lavoro da fare invidia ai migliori registi. Grazie per adesso e continuero’ appena saro’ in controllo delle mie emozioni.
    Un abbraccio
    Erminio


  40. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Caro Erminio,
    oggi ho incontrato in un ristorante di Noank, CT una coppia di Philadelphia, PA ed istintivamente ho pensato a te ed alla grande opera che hai portato a compimento in quel di Montella. Complimenti ancora.
    Un abbraccio,
    Giorgio

    Ciao Francesca!


  41. Danila-JAX-FLORIDA

    Ciao Francesca,
    ho appena sentito della scossa a Roma,
    sicuramente stai bene, cosi come Nonna Lea e Fabrizio, ma se ce lo scrivete ci mettete tutti a pensiero piu` tranquillo.


  42. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    quanti video Francesca!
    hai lavorato tantissimo!
    complimenti!
    che belle immagini e momenti vissuti che condividi con noi!
    un saluto a tutti gli emigrati di Montella.
    claudia


  43. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Francesca, spero che il terremoto a Roma, non a fatto molto danno, e che voi tutti state bene, certo che queste cose fanno paura, mi auguro che non si ripetono le scosse, e che a Roma e d’intorni è tutto normale.
    So che fa molto caldo, ed anche questo non è normale, forse se ti trovi a Ponza, il calore con il mare è moterato.
    Francesca ti saluto, e saluti a tutti.
    Francesco.


  44. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Buona giornata a tutti e vi tranquillizzo circa il terremoto che io forse ho percepito perché mi sono svegliata che non era ancora l’alba , come fossi spinta ad alzarmi ed ho pensato subito al terremoto . ma la notizia che ci sia atato davvero l’ ho avuta dalle mail preoccupate di Marta e Lujan che ho quì dinanzi e mi chiedono notizie.
    carissime , ho preferisco rispondervi subito da quì, visto che ci sono altri Amici che me lo chiedono . grazie a tutti! state tranquilli che io sto bene , e così pure Francesca che mi ha telefonato ieri sera e che saluta sempre tutti quanti .

    aggiungo che ieri ho tenuto spento il PC per scongiurare l’arrivo del probabile virus , ma la levata ad ora insolita , è stata come una chiamata telepatica ad aprire la posta .dove ho trovata, appunto notizia certa del terremoto che io ho appena percepito.
    ancora un ringraziamento circolare a tutto il Salotto che ci permette di essere vicini in ogni circostanza. ora vado ad informarmi sui Telegiornali del terremoto a Roma , sperando che sia stato lieve e senza danni mentre i miei auguri solidali vanno alle popolazioni che hanno subito dolori eterni e danni irreparabili , sperando che gli aiuti che tutti stiamo dando , vadano presto a buon fine per ridonare a chi soffre pò di pace e serenità.
    col mio abbraccio virtuale, ma sincero.

    Nonna Lea l’ ESTROVERSIANA


  45. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Grazie Nonna Lea per la tua risposta premurosa che ci tranquillizza !!!
    Queste brutte notizie ci sconvolge alla distanza.
    Un caro abbraccio, Marta.


  46. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , italia )

    A proposito del terremoto a Roma , ho letto su google che è stato causato da una faglia appenninica in movimento all aprofongità di 6 chilometri
    Secondo altri geologi il rischio è quello di avere una scossa fino a 5-6 gradi della scala Richter. Per Roma sarebbe distruttiva, soprattutto per chiese e monumenti storici come il Colosseo.

    questa la notizia ed io vorrei il commento del nostro esperto ed osservatore continuo di questi fenomenti, il caro Amico Luis Romagni : se la faglia si sposta come è possibile tenerla sotto controllo? perché può variare sia la profondità , sia l’intensita e potrebbe pure scatenarsi di nuovo nello stesso Punto .
    io intanto ringrazio e saluto e che il Signore ci aiuti ..
    nonna Lea


  47. Lujan ( Bs.As. , Argentina )

    Carissima Lea se il Colosseo ha sopravisutto piu di 2000 anni, sicuramente sta en in una colina sicura di Roma, credo sia il Aventino… Speriamo sia soltanto un brivido senza consecuenza per la citta. Il Signore e con voi, magari… Un abbracchio e a presto.

    Carissima Francesca buon lavoro, un caro saluto.

    Lujan


  48. Sueli Franco ( San Paolo , Brasile )

    Ciao Francesca!
    Grazie Giorgio e Marta. Voglio dire a tutti amici per sentire la canzone dei immigranti italiani: “Ricordarsi dei nostri bisnonni” nel site italiasempre.com – cantante: Valmor Marasca (Rio Grande del Sud)
    Le parole:” Fa più di cento anni, che italiani qui sono arrivati, guarde adesso miei cari fratelli, che grande città e paese loro hanno construitto per noi, noi adesso abbiamo di tutto, allora ricordiamo i nostri italiani, che adesso sono nel paradiso …bisogna ricordarsi dei nostri bisnonni, che grasie a lori poi noi semo qua!” – per sentire con il cuore e piangere con l’anima…..
    Sueli


  49. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    Cara NONNA LEA e a chi puo’ interessare!Prevedere un terremoto non e’ possibile ne’ quanto ne’ con quale intensita potrebbe essere!Secondo alcuni studi ROMA avendo molte catacombe si presume che dovrebbe attenuare la forza del sisma! La scienza della sismografia non e’ una scienza certa ma si presume! si sa che dal epicentro parte dei circoli ,un esempio come quanto uno butta una pietra nel aqua o lago i primi sono piu’ forti e si va affievolento mano a mano!Finalmente con gli ultini tristi avvenimenti si sta’ considerando tutta Italia come zona sismica provvedendo a rivedere le norme di costruzzione antisismiche!dagli studi si e’ rivelato lo spostamento del “eje’ terrestre di circa 4 cm. per questo sta’ succedendo terremoti in tutti i continenti,e parlando di Italia si verifica cambi di clima non solo di caldo ma anche di nubifragi,trombe di vento etc etc!Italia ha fenonimi tipo tropicali! Ripeto e difficile spiegare con poche e povere parole,solo speriamo che la natura sia piu’ bernigna! un saluto a tutti un ricordo che ho nel cuore dell’Emilia e romagna come dell mia AQUILA! luis!


  50. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Grazie per la spiegazione, se sa qualcosa di la Luna ma non se sa che cosa accade nel centro della Terra. Che interesante, che le catacombe possano amortiguare l`impatto; il Universo e una rete misteriosa di causa-effetto
    e noi una miniscola creatura…Grazie per la cortesia, come sempre la curiosa intelligencia di LEA ha iluminato questo blog e LUIGGI con la sua sapienza.
    Cari saluti e che la Terra si ferme.
    Lujan


  51. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Nonna Léa,

    Difatti, tu sai che qui a São Paulo, nella parte più alta della città, alcune volte abbiamo avuto i riflessi del terremoto in Cile, una mia amica che ha l’appartamento in un edificio più alto di quello in cui abitava mia madre, e vicino, ha avuto i lumi che si spostavano nell’ultimo episodio sismico i Quel paese.
    Se vedi la cartina geografca, guarda che distanza c’è fra noi ed il Cile…

    E mi hanno detto, o non sò se ho letto da qualche parte, che a Roma non è aro che ci siano piccoli spostamenti della placca.Bè, non sò se in Argentina succcede anche cosa simile.

    bacioni e tanti auguri per rimetterti presto. Il virs sembra sia scappato

    Anna


  52. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Francesca e Cara Nonna Lea,
    speriamo davvero che questo evento sismico romano sia solo uno scherzo isolato di Madre Natura.
    Per alleggerire gli animi vi voglio raccontare quello che e` successo a me qualche decennio fa. Mi trovavo a giocare a carte in casa intorno al tavolo di cucina. Giocavamo due contro due: io con mia sorella che si trovava di rimpetto a me contro mia moglie e mio cognato al lato nostro. Un lampadario da bisca sopra il centro del tavolo dava la giusta atmosfera a questa sfida serale fino all’ultima lira (chi perdeva pagava il gelato!)
    Concentrati com’eravamo a non perdere la scommessa ci scambiavamo di tanto in tanto qualche “mossa”. Quando una di queste “mosse” mi arriva sottoforma di “piedino”, io alzo gli occhi con la mia espressione interrogativa d’occasione ad occhio strabico e quella (mia sorella) che mi guarda rimandandomi l’occhiata interrogativa punteggiata di altrettanto strabismo al che le chiedo apertamente “ma, non mi hai fatto il piedino?” – E quella – “Io? Ma tu sei matto!” Poi automaticamente alzammo tutti gli occhi verso l’alto. Il lampadario sembrava che avesse acquisito moto proprio e si muoveva a mo’ di pendolo cosi’ che tutti in coro gridammo “il terremoto!” L’arcano era stato svelato: non era stata mia sorella a farmi il piedino, era stata la gamba del tavolo a scivolare contro il mio piede per via del terremoto!
    Buona serata a tutti.
    Un abbraccio,
    Giorgio


  53. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( ROMA , Italia )

    In questi giorni si parla dei Castelli Romani in relazione al terremoto .
    ma i Castellani , sanno che le loro zone sono sismiche e convivono di continuo
    con le scosse telluriche esorcizzandole con le loro feste tradizionali che in ogni
    paese sono diverse .
    a Marino è caratteristica LA SAGRA DELL’UVA che festeggia la vendemmia e
    si svolge ogni anno fra gli ultimi giorni di settembre e i primi di ottobre attirando
    tanti visitatori perchè oltre le manifestazioni religiose , la sfilata dei Carri fioriti
    allegorici, le luminarie , le fontane buttano vino al posto posto dell’acqua e me, da bambina , questo, appariva come un miracolo.

    vi propongo questo Sonetto in daletto che scrissi tantissimi anni addietro e fu
    pubblicato dal Rugantino.

    CASTELLI ROMANI

    Castelli romani
    parata de sole
    de vita de canti
    de gioia e d’amore-

    ‘ste gemme incastrate
    tra colli e vallate
    appareno come
    colline incantate.

    Ner vede ‘sto celo
    sereno e turchino
    ner beve ‘sto vino
    leggero e genuino

    er core s’allarga
    e l’anima canta
    e un canto divino

    ciacuno lo manna
    a ‘sto cèlo
    e a quer vino.

    Nonna Lea l’Estro Versiana


  54. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Ciao carissima Francesca
    Soltanto oggi ho potuto guardare detenutamente tutti i video…quanta emozione !!!.

    Bellissima opera d’arte !!!…. pensare che un artista abbia incontrato nella emigrazione, il lei motiv per esprimerlo in una opera d’arte cosi sentita, parla della strema sensibilità del artista e abilità artistica.

    Bellissimo anche l’incontro con tutte le autorità e la gente che si è coinvolta e ricorda la emigrazione.
    A te un grande ringraziamento per tutto quello che fai pr gli italiani all’estero.
    Adriana


  55. Fabrizio ( Roma , Italia )

    Un caro saluto a tutti.
    Un piccolo messaggio rivolto a tutti coloro che si sono preoccupati per noi in relazione alla scossa di terremoto ai Castelli Romani, stiamo bene, fortunatamente non ci sono stati ne danni e nemmeno feriti, dove abito io no si e’ nemmeno sentita quindi nessun problema. Ringrazio sentitamente quanti si sono preoccupati ed hanno scritto un messaggio per sapere se stavamo bene. Grazie veramente di cuore, siete veramente molto carini come dopotutto siete sempre stati nei confronti di Francesca, Nonna Lea e me. Grazie grazie grazie
    Un grande abbraccio a tutti voi, a Nonna Lea che ringrazio per il messaggio, e ancora a Erminio, Vitantonio e relative consorti per tutto che hanno fatto per noi in quel di Montella.
    Fabrizio


  56. Lujan ( Bs.As. , Argentina )

    Caro Fabrizio, como ha detto Erminio (USA) sei un bravo regista. Hai il dono della oportunita sai trovare il momento giusto, il plano piu favorevole… Sei un grande professionale e ringrazio tuo lavoro.
    Amare Roma e facile, Roma e “amabile” e Dio la protegga sempre…Abbraccio
    Cari saluti a tutti, baci a Lea e Francesca.
    Lujan


  57. LUIS ROMAGNI.C ( MIAMI.FL. , USA. )

    a chi può’ interessare! salti!con il permesso del regolamento del BLOG!

    http://www.it.wikipedia.org/wiki/terremoto


  58. Erminio ( Norristown, PA , USA )

    Per causa di forza maggiore non ho potuto scrivere prima e mi scuso con Francesca , Fabrizio e tutti i partecipanti del blog che vorrebbero sapere di piu’ sui filmati che abbiamo appena visto.
    Per chi pensa che Francesca sia una STAR conosciuta solo all’estero, si sbaglia.
    Francesca e’ arrivata a Montella per la prima volta 2 anni fa’ in occasione della cerimonia della messa in opera del monumento all’emigrante che era stato trasmesso anche su GSI. subito la sua personalita’, il suo entusiasmo e il suo talento sono saltati fuori e questa presentatrice TV conosciuta solo dagli Italiani all’estrero e’ diventata una STAR anche in Italia. Quando, dopo 2 anni e’ tornata, come promesso, per l’inaugurazione del monumento, Montella l’ha accolta con l’affetto riservato alle piu’ grandi STAR internazionali. L’hanno riconosciuta tutti, emigranti e non. Tutti la chiamavano per nome, l’abbracciavano, la salutavano e si stringevano intorno a lei e lei si e’ ricordata di tanti di loro e ne ricordava anche i nomi.
    Fabrizio e’ stato veramente bravo a documentare ore intere con discrezione e professionalita’ e anche lui e’ stato accolto con affetto e simpatia. Grazie Fabrizio per il tuo talento e il tuo lavoro.
    Lascio per adesso e continuero’ con la descrizione del santuario del S.S.Salvatore di Montella.
    A presto
    Erminio


  59. Lena Marino ( Melbourne , Australia )

    Ciao Francesca,

    Ho appena visto il video, che monumento bellissimo, per la gente di Montella, una grande iniziativa da Erminio, e che onore essere madrina, ma chi altra avrebbe potuto essere, perche tu sei così dedicato a tutti gli emigranti del mondo, buona fortuna Francesca, ti voliamo sempre bene.

    Un abbraccio Lena


  60. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Grazie , per la visione del percorso interno di un terremoto a Luis e ad Erminio per un altro dettagliato percorso della nostra infaticabile Francesca che è stata sempre presente ai grandi Eventi riguardanti gli Emigranti italiani di tutti i tempi e che continuerà con passione a percorrere il mondo cercando di conoscere le loro esigenze e fine di farli sentire sempre Figli d’italia e non esiliati.
    nessuno più di lei è addentro ai loro problemi e vorrebbe avere una bacchetta magica per risolverli tutti presto e bene.
    gli auguri di tutti noi le saranno sempre accanto e le infonderanno la giusta energia per realizzare i suoi progetti.

    nonna Lea l’Estro Versiana


  61. Erminio ( Norristown, PA , USA )

    La montagna del S.S.Salvatore e’ una montagna che fa parte della catena
    dei monti picentini ed e’ una montagna che stende da sola nella verde irpinia.
    E’ alta circa 1000 m. sul livello del mare e prende il nome dal santuario che la sormonta sul cucuzzolo. Il santo patrono di Montella e’ S. Rocco, ma i montellesi sono devoti al S.S. Salvatore e si recano in pellegrinaggio sulla
    montagna tutto il mese di agosto, dove la chiesa e’ aperta e le messe vengono celebrate giornalmente. il campanile ospita una campana pesantissima che richiede la forza di 4 persone che la suonano contemporaneamante in un ritmo che somiglia ad una singolare danza (ci sono dei video su U-TUBE).
    Il particolare suono e’ udibile per chilometri su tutta la valle. La veduta dal piazzale di fronte alla chiesa e’ mozzafiato. La tradizione di recarsi sul Santuario prima della partenza per dimostrare la loro fede, chiedere guida, protezione e benedizione da parte dei cittadini di tutti i paesi limitrofi si perde nei secoli. da qui l’idea del luogo dove ereggere il monumento all’emigrante, vicino al S.S. Salvatore dove gli emigranti si recano in venerazione ogni volta che ritornano al luogo natio. anche i figli degli emigranti di seconda e terza generazione si recano sul santuario per ricalcare le orme dei loro genitori. La devozione dei montellesi e’ tale che ovungue essi siano andati hanno portato il ricordo di questa montagna e la fede del Salvatore che e’ raffigurato con le apparenze di un giovane di circa 12 anni.
    Qui a Norristown abbiamo la chiesa del S.S. Salvatore costruita il 1906 da
    montellesi e ne esistono tante altre in tutte le parti del mondo.
    Vorrei essere piu’ descrittivo, ma non sono bravo a scrivere come Francesca
    o nonna Lea che spero abbiano l’aria condizionata in casa dato che io ho sofferto tanto il caldo durante la mia permanenza in Italia.
    Vi abbraccio tutti con affetto.
    Erminio


  62. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Grazie Erminio, un posto che meritava a la cara Francesca come madrina.
    Grazie a tutti montellesi, a tuo fratello, al maestro Manzi, a Fabrizio e come sempre a Francesca che sta vicino a noi…
    Complimenti Erminio !!! Cari saluti .
    Lujan


  63. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Caro Erminio , la descrizione della Montagna col suo Satuario è perfetta , quindi scrivi meglio di me, e per quanto riguarda l’afa …ti dico la verità che sto soffrendo quest’ anno in modo atroce perché ho i miei due condizionatori guasti e il tecnico , che ho chiamato da una settimana, si fa attendere a causa delle tante prenotazioni che ha …poiché l’eccessivo caldo, quest’anno, ha messo fuori uso molti di questi apparecchi che sembrano impazziti e vanno ridimensionati.
    nell’attesa non resta che bere molto e fare doccie continue.

    mi congratulo ancora con tutti voi per questo vostro grandioso Evento e che la protezione celeste sia sempre sopra Montella coi suoi abitanti e i suoi emigrati del passato e del futuro.

    cari saluti a tutti da

    Nonna Lea l’Estro Versiana


  64. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA …. voglio dire a ERMINIO che é stato bravissimo con la descrizione del santuario!!!!!!!
    Dio vuola un giorno potessi conoscerlo!!!!!!!!
    FABRIZIO grazie anche a te che hai portato tranquillita con la notizia del movimento sismico.
    FRAN ti stai riposando un po …….. o gia hai la valigia pronta?????????
    Baci a tutti!!!!!!!


  65. nicolina magnotta ( lomas de zamora b.a. , argentina )

    ciao Francesca: dopo aver letto cuasi tutte le lettere allusive al monumento: cosa aggiungo? EMOZIONANTE BELLO, MAGNIFICO, insomma le parole esatte non le trovo però dico: meraviglioso, eccezionale… sono eventi che toccano al cuore…. ancora una volta… grazie, Francesca.


  66. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    sperando che passi e’ solo un info del terremoto nel Glfo di Napoli!non ci sono vittime!

    http://www.televidio.rai.it/televideo/pub/notiziasolotest.jsp?id=851131

    saluti!


  67. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA )

    COME VOLEVASI DIMOSTRARE UN INFORMAZIONE DEL TELEVIDEO DELLA RAI PER INFORMARE A TUTTI I NAPOLETANI DELLA SCOSSA TELLURICA AVVENUTA NEL GOLFO DI NAPOLI SCALA RT/4 E MENO MALE NON CI SONO VITTIME! STA IN ATTESA DI ESSERE APPROVATO!
    INVECE EL INNO NAZIONALE MESSO NEL BLOG “SILENZIO” E PASSATO IMMEDIATAMENTE! E SI RIFERIVA A ME PER NON AVER CAPITO IL SIGNIFICATO DELLA MIA INTERVENZIONE DOVE AVEVO SCRITO LA PAROLA SILENCIO PER NON POLEMIZZARE!AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA!!! SALUTI!


  68. LUIS ROMAGNI.C ( MIAMI.FL. , USA. )

    a tutti i NAPOLETANI NEL MONDO! LE INFORMO DEL TERREMOTO
    SUCCESSO NEL GOLFO DI NAPOLI!!!! SPERANDO DI NON METTERLO IN APPROCAZIONE!

    http://www.televidio.rai.it/televideo/pub/notiziasolotesto.jsp?id=851131

    saluti non ci sono vittime!!!!


  69. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Luis Romagni,
    L’nno Nazionale messo sul blog, SILENZIO, scusa ma era rivolto anche a me perchè stavamo battibeccando, non a te in particolare.
    Se era solo per te, me lo son presa pe me sbagliato, ma ioo voglio credere che la persona che l’ha messo voleva veramente, e gentilmente, mettre fine.
    Lo sò che mi hai tappato la bocca, l’ho capito, ma voglio difendere anche il diritto leggittimo d qualcuno di intervenire.
    Ed il silenzio che nominavo io, era pe la tua reazione al SILENZIO sul blog circa la vittria dell’Italia non celebrata come pensavi.

    Ed ora spero non mi venga in testa un altra bastonata, senò pazienza, mi dispiace.

    saluti
    Anna


  70. LUIS ROMAGNI.C ( MIAMI.FL. , USA. )

    Sra,ANNA,con la mia parola “SILENZIO” ce’ molto da capire e interpretare,poi io non battibecco con nessuno….se poi tu hai la coda di paglia ….e’ un tuo problema.non mio!
    Io uso il BLOG solo per informare e non per offendere,e si e’ permesso di usare un inno NAZIONALE e tanto delicato per non aver capito proprio niente! oggi ho messo un annunzio del terremoto avvenuto nel GOLFO DI NAPOLI ED ANCORA STA IN ATTESA DI ESSERE APPROVATO! E’ LOGICO CHE LA LEGGE NON E’ UGUALE PER TUTTI! PERCE L’INNO IL “SILENZIO” E’ STATO PUBLICATO IMMEDIATAMENTE! pero questa e’ la ultima risposta che daro alle tue eventuale repliche! adios! y buena suerte! LUIS PHD.


  71. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    un abbraccio grande per te, e per tutti gli amici in salotto.
    noi da pochi giorni abbiamo visto tutte le tuoi video racconti riprese a Montella.
    … vi dico, ci siamo radunati intorno al mio pc, come ai vecchi tempi, quando ci se metteva intorno a la radio per ascoltare il radio giornale. credo che quell che abbiamo visto e sentito,… l’avete gia detto e descritto per noi tutti.
    prima di tutto, pero… dobbiamo dare il giusto credito al Sig. Erminio Gambone,
    la sua associazione in Pennsylvania,.. il fratello Vitantonio, che hanno sognato, creduto e portato in fine questo vero “opera d’arte”.
    Francesca, questa storia non poteva essere stata raccontata meglio,… che da TE.
    questa storia,… ricca di emozione e piena d’amore per ‘la madre patria’…. solo TU
    sei stata capace di capir’lo e trasmettere in vere parole ed immagine….quell’ che ogni persona che ha visto questi video racconti, ha sentito e veramente vissuto.
    mi ha molto colpito l’intervista tra i due cugini,…. dell stesso nome, pero da due angoli del mondo,…e che ancora mifa molto piacere sentire che nonostante la distanza ed il distacco di generazione,…. i giovane di oggi,…. ci tengano sempre in piu a mantenere viva sia le loro (nostri) origine,…culturale… pero ancora in piu la
    lingua,…. che era ben diversa di altre generazione…(come dimostrata proprio da te Francesca,… in quell bar,…..che anche se ci stavano figli di italo/americani,…non si riusciva andare oltre il ‘ciao’….e ‘l’italia e bella’….’si mangia bene’…!! )
    poi,… ancora in piu, un grande augurio al maestro Antonio Manzi,… per la sua grande interpretazione per “IL CAMMINO DE LLA SPERANZA”…..che al di fuori
    che lui ha giustamente anche dedicato questo lavoro a sua famiglia….. credo che ha veramente ben detto quando disse che….’non tocca a un artista parlare e portare importanza al suo ‘opera’….. ma bensi che deve essere ‘l’opera dell’ artista che parla e porta significanza’ dando luce per la sua nascita ed essistenza…..!!!!
    e con queste grande parole dell maestro Manzi,… mi fa riflettere sempre ancora in piu,…. in questo salotto,…. ed il continuo ed insistente ‘opera d’arte’ che fa sempre Francesca,… ogni volta che riapre una pagina qui per noi,….TU …Francesca, veramente non devi dire mai niente,… perche anche qui,…. sia ogni tua ‘opera d’arte’
    che parla sempre forte,… sia per l’artista….. che per i protaganisti….!!!!! ‘
    un grande abbraccio a tutti in salotto,… e che tutti rispettasse un po….la casa di Francesca, che ci ospita sempre,… e ci ha sempre accolti….
    ancora una volta,.. Francesca, grazie sempre per questo spazio,… grazie sempre
    perche sei sempre quell che tu sei ,…per noi.
    un abbraccio,… un bacione
    roy.


  72. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    El info del terremoto nel Golfo di Mapoli non si puo’ aprire! sono state cambiate delle lettere! non importa !


  73. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    CON LA BUONA DOMENICA!!! A CHI VUOL STARE INFORMATO!!!SALUTI!

    http://www.televideo.rai.it


  74. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Come sapete, cari Amici, a me piace raccontare e scrivere tante cose della Storia di Roma
    che viene sempre visitata da milioni di turisti, maggiormente nella stagione calda .
    ma i giornali riportano che il caldo torrido di quest’anno ha orientato i turisti più verso le spiagge che
    nella Città eterna, ma so pure che anche Roma si è adeguata alle novità delle grandi metropoli e da
    tempo ha messo a disposizione dei suoi visitatori gli Open Bus a due piani che agevolano le visite
    con dei bellissimi percorsi continui e guide automatiche in tutte le lingue molto adatti specialmente
    ai gruppi di persone anziane e alle famiglie che viaggianon con al seguito nonni e fanciulli.
    ed io, mi sono permessa, di illustrare alla mia maniera:

    GLI OPEN TOUR

    Con i Bus a doppio piano
    or si visita a piacere
    i bei luoghi da vedere
    in qualsaisi città.

    Ed a Roma specialmente
    in poche ore solamente
    si fa il giro celermente
    che sa tutti soddisfar.

    Per la via preferenziale
    si raggiunge immantinente
    concentrati veramente
    e senza troppo camminar.

    Anche il tempo si risparmia
    ed il dorso si rinfranca
    che si adagia mollemente
    mentre l’occhio sta a mirar

    le bellezze del passato
    con le chiese e i monumenti
    che fra il Tevere e l’Aniene
    sempre in mostra resteran.

    E neppure la calura
    che ad alcuni fa paura
    non darà più alcuna arsura
    perché il sol non scotterà .

    Il turista in là con gli anni
    che non usa più viaggiare
    ora a Roma può tornare
    e tutto in Bus visitar.

    Nonna Lea l’Estro Versiana


  75. Lujan ( bs. as. , Argentina )

    Bellissimo Lea, sei una brava guida turistica. Roma e bella in cuatro stagioni.
    Ma la visita in bus di notte e magica…Tua poesia mi fa sognare un po, grazie, sei carina. Molti baci.

    Carissima Francesca buona fortuna questa importante settimana…bacione.

    Cari saluti amici. Lujan


  76. aNNA ( sÃO pAULO , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,

    Due belle notizie in una bella adequata poesia…La prima é che ci sono autobus di due piani a Roma, che meraviglia, si vede meglio la città, ci mancava proprio. Poi Roma la notte dev’essere fantastca…
    La secnda é che mi mancava ANIENE in una parola crociata e non riuscivo a finirla, ed ecco che arrivi te per illuminarmi, finalmente, ahahaha.

    Spero però che il caldo vi stia dando un poco di tregua. Io ricordo solo i reperti archeologici che ho visto con Wladimir quando siamo stati a oSTIA, non ho un ricordo della spiaggia, del mare romano. Sò che é vicino pechè mi sembra ci siamo stati con la metropolitana…

    Ciao Lujan un bacione anche a te

    Anna


  77. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Sono comtenta che la mia poesia ha aiutato Lujan a ricordarem Roma di notte e Anna a terminare le parole crociate .
    però vorrei aggiungere all’informazione precedente che questo servizio è così ben articolato che i biglietti di 24 0 48 ore comportano anche sconti sul prezzo d’ingresso a Musei, Monumenti e Ristoranti e questo, in tempi di crisi., non è da sottovalutare

    ed è piacuto alle Città di Firenze e di Atene che hanno richiesto il medesimo Servizio di Open Tour .
    saluti a tutti e buon viaggio a Roma.
    Nonna Lea


  78. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Nonna Lea,

    sei un’ottima promotrice della citta’ di Roma. Dovresti aprira un’agenzia di viaggi. Bella la poesia e interessante il Servizio di Open Tour con torpedoni a due piani come a Londra. Peccato che a Londra non ci sia il sole di Roma…

    Alla fine di questa lunghissima crisi, forse Roma dovreppe imparare da Washington D.C. dove l’ingresso a musei e monumenti e’ completamente gratuito. Ne guadagnerebbero di sicuro tutti gli operatori turistici, gli albergatori, i ristoranti, tassisti, negozi e molti altri.
    Mi sembra un principio molto semplice: dai cinque lire per guadagnarne cento. Funziona nella Capitale Statunitense….

    Un abbraccio,

    Giorgio

    Ciao Francesca!!!!!!


  79. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Scusate per l’errore di battitura per mio messaggio precedente Nella parola “dovrebbe” ho scritto le “b” all’incontrario trsformandole in “p”.
    Interessante pero’….

    Giorgio


  80. Erminio ( Norristown, PA , USA )

    Cari blogghisti,
    Ho rivisto i video e mi emozionano ancora come il giorno che Francesca e Fabbrizio li hanno girati, ma non riescono a trasmettere tutto quello che e’ accaduto quel giorno ed e’ associato con la celebrazione e il monumento stesso. Ad esempio in un tratto si vede Francesca con il sindaco di Montella
    on. ing. Ferruccio Capone deporre una corona d’alloro ai piedi del monumento appena inaugurato.
    Questa corona e’ stata posta per ricordare tutti gli emigrati che sono partiti e non sono potuti piu’ tornare ed ora riposano nei cimiteri di tutto il mondo.
    Questo gesto in onore dei pionieri che ci hanno preceduto sara’ fatto ogni anno nel giorno dedicato agli emigranti (da stabilire) dove tutti gli emigrati di Montella, dei paesi vicini, della Campania e d’Italia saranno invitati ad un raduno per rivedersi e raccontare il loro “cammino della speranza”.
    abbinato al monumento ci sara’ anche una banca dati dove saranno registrati tutti i nomi dei contribuenti con tutti i relativi dati di
    emigrazione, incluso dati di persone defunte emigrate fin dall’inizio del 1900 e sara’ accessibile da qualsiasi computer. Il costo di questa opera e’ stato esuberante e anche se tantissimi hanno generosamente contribuito, la raccolta fondi e la registrazione degli emigranti sulla banca dati e’ ancora attiva. Per l’occasione sono state coniate delle medaglie ricordo che sono ancora disponibili per chi fosse interessato. Basta cercare “Associazione Regionale della Campania in PA USA” su facebook
    e troverete i dati necessari. La prima pietra che Francesca pose due anni fa’ e’ stata inserita in un lato della base del monumento con una dedica che dichiara che questa e’ una pietra proveniente dalle fondamenta originali
    del Capitol building in Washington DC. L’artista Manzi ha promesso di
    arricchire tutta l’area con altre sue opere. Insomma c’e’ ancora tanto da fare per questo monumento e per tutti gli emigranti, ma fino a quando ci saranno Italiani nel mondo, ci sara’ FRANCESCA.
    Abbraccio tutti
    Erminio


  81. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Caro Erminio , è bello sottolineare queste iniziative di affettuosa solidarietà a ricordo di tante esistenze trascorse lontane dal suolo natio sempre col desiderio di un ritorno che non si è potuto mai concretizzare .
    però LORO vivono ancora proprio nelle 0pere di Artisti come il maestro Manzi e in voi Promotori che non vi stancate mai di tenere alto nei cuori dei discendenti la fiaccola del ricordo .
    a proposito, esprimo un grande coplimento ai due belli e simpatici “Cugini Cesari” che ben hanno rappresentato le vostre nuove generazioni nell’intervista con Francesca, come tutte le altre persone che hanno mostrato la loro commozzione e la loro voglia di collaborare in quella bella Giornata di Montella festosa.

    Francesca stessa ccon la sua disponibilità rientra in questi Eventi e vivifica con la sua presenza gentile ogni manifestazione che si promuove nel nome degli Emigranti .

    grazie dell’abbraccio che io prendo anche per me e ricambio sinceramente

    Nonna Lea

    Capita a tutti di digitare consonanti e vocali improprie nella foga dello scrivere e spesso non è neppure digitata una lettera che compare a nostra insaputa .
    a me succede di vedere una – n – o una – m- al principio o alla fine di una parola però me ne accorgo quando torno a rileggere dopo l’invio . perché vado sempre di corsa .

    e tante volte non ho neppure tempo di fare un nuovo commento di correzzione .


  82. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Rispondo ad Anna che non ricorda quanto dista il mare di Ostia Lido dalle visite archeologiche che fece col suo amato Vladimir , così Giorgio dirà ancora che sono promotrice ecc, ecc. ma io sono solo appassionata della Storia Romana.

    ebbene Anna … il mare di Ostia sta vicino a Roma …perché voi due vi fermaste a visitare gli scavi di Ostia Paese che sono celebri perché vi si ritrovano scorci di vita romana di un passato remoto ma fra tanti ricordi e ruderi, c’è l’antico Teatro all’aperto tuttora funzionante perché vi si rappresentano ancora le Opere greche più significative. ma sarebbe bastato fare una fermata in più con la Metro per vedere il mare di Ostia Lido, con i suoi Stabilimenti balneari di varie categorie e tutti gremiti fino all’inverosimile.
    attualmente , il Lido di Ostia è stato rivalutato , rnnovato e ingrandito ed il Porto è modernissimo e anche commercialmente prosperoso e i residenti si sono moltiplicati e tanti turisti lo scelgono per le vacanze.

    la poesia che ti propongo la scrissi all’epoca in cui questa spiaggia era solo dei
    romani perché facilmente raggiungibile e molto economica ed era l’unico relax
    per chi aveva problemi.

    SULLA SPIAGGIA DE OSTIA

    Sdrajata sulla spiaggia
    mentre ch’er zole sfoggia
    guardo l’umanità
    che quà se sta a brucia’.

    Pare che ciascheduno
    sia placido e sereno
    godènno la natura
    stesa sur bagnasciuga.

    Ma questa è l’apparenza
    perché drento ‘gni casa
    niscosta sta ‘na spina
    che rode ‘gni esistenza.

    Tiranno un pò le somme
    me pare de capì
    che chi è sdrajato quì
    le pene vò affogalle
    ner mare …pé scordalle.

    Nonna Lea l’Estro Versiana


  83. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,

    Prima di tutto grazie dell’attenzione che hai sempre per tutti i bloghisti. Sei nstancabile…Mi hai fatto ridere con la tua poesia…in modo speciale l’ultima strofa. Per me il mare è magico e riesco sempre ad affogare tutto o quasi lì…

    Ma vedi come sono le cose, ricordo che eravamo veramente stanchi dopo la visita a quel tesoro e che ambivamo essere a Roma al più presto…in Brasile si dice “morrer na praia”, per una fermata, una sola, siamo “morti sulla spiaggia”…
    Ma spero tornarci e vederla completa.

    Sai, andare a Roma dovrebbe essere starci mesi, io per esempio non sò di nessuno che sia stato negli scavi di Ostia, ed ogni volta che ci sono stata, pochissime veramente, credevo sempre di aver visto tutto, almeno l’essenziale, ma non avevo visto neanche un terzo.E guarda che l’abbiamo girata, a piedi, in macchina…è infinita Roma.

    Giorgio, anche a New York esiste un servizio simile e molto utile, puoi fermarti, riprendere l’autobus o proseguire e con vari sconti. Ma non é una cosa molto economica veramente. Poi, particolarmente mi piace gironzolare e New York é più facile da farsi. Ma comunque sono degli ottimi proggetti turistici che ti tolgono il problema della lingua per tanti che l’hanno. Meno male che Roma ce l’ha.

    Bè, il Lido di Ostia sarà un proggetto per il prossimo viaggio, io in genere lascio sempre un sogno nel cassetto, poi se non si realizza dura un sacco di tempo lo stesso, eccone uno ora…

    bacioni
    Anna


  84. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Una ultima informazione che posso darvi è questa: i passeggeri del Rome Open Tour
    vengono dotati di auricolare per ascoltare le spiegazioni delle guide automatiche in otto lingue e, oguno , con un semplice tasto può scegliere quella che preferisce.

    Meglio di così …non si può !
    non vi pare?

    un abbraccio circolare
    Nonna Lea


  85. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Parlando di spiegazioni, io non ho mai avuto molta pazienza per fare i tour completi nei grandi musei dove il giro dura ore con spiegazioni tecniche che io non capisco, anche poi, le prime volte, ancora studente, per il costo.

    Ebbene, sai cosa ho sempre fatto,e, qui tra noi ancora faccio?. Entro nei musei per i fatti miei, e quando c’è un opera speciale che mi interessa e che ci tengo a sentire le spiegazioni, aspetto un gruppo che parli una lingua che io conosca, e mi metto ad osservarla con attenzione….Sccome nessuno può scacciare nessuno, mi sento tutte le spiegazioni, nella misura di cui ho bisogno e…me la svigno andando avanti.
    Naturalmente mai sento più di una spiegazione con lo stesso gruppo se ce ne sono molte, aspetto il prossimo, e mi dispiace, ma meglio la cultura no????????
    Credo molti fanno così, non credo averlo inventato, ma è molto pratico ed economico…..

    bacioni
    Anna

    Solo una volta una guida mi ha fatto ossevare che il gruppo doveva occupare il mio spazio, sono andata pìù indietro, ma solo na volta………


  86. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Nonna Lea,
    grazie per la bella poesia. Hai ragione, a dispetto di quelli che dicono che il mare rende nervosi, anch’io credo che il mare rilassi e faccia bene al corpo e all’anima.

    aNNA,
    credo che tutti prima o poi “vadano a scrocco” con le spiegazioni nei musei. L’ultima volta che l’ho fatto io e’ stato alla Certosa di Pavia. Di solito le spiegazioni delle guide sono piu’ capillari e ti danno curiosita’ e particolari che le guide automatizzate non ti possono offrire.

    Un abbraccio,

    Giorgio

    Ciao Francesca!!


  87. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Giorgio,
    mi è piaciuta molto l’espressione “andare a scrocco” almeno é più elegante di quello che penso, faccio, ahahhahaha
    Comunque io non mi sono spiegata, io vado dietro ai gruppi con le guide con tutti i capillari, capiti o no da me, ed anche le curiosità.
    Giá che lo faccio, lo faccio bene…ahahahha solo non faccio parte del gruppo, unico fastdio è dover far la parte della slegata essendo legata…ma sai, mica ho scritto in faccia che cosa faccio, e la scema mi è facilissimo, ehehehehehehe

    Un abbraccio]
    Anna
    L’ultima volta lo feci a Napoli nella Reggia di Caserta, meno male, dopo salire tutte quelle scale a piedi, ascensore non funzionante, luci opache, ci mancava solo una lunga maratona di particolari. Era vuota, pensa, non era epoca di turismo, ho dovuto fare a piedi anche dalla stazione allla Reggia…ah, mia bella Napoli…


  88. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Caro ERMINIO questo monumento e un icono della italianita nell mondo, una equazione perfetta di arte e lavoro. Grazie mille.


  89. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    Con la buona giornata! (vorrei fare un osservazione,che forse a qualcuno non piacera,ma credo che ce’ liberta di espressione)
    questo capitolo e’ stato publicato da 16 giorni con interventi totali N 88,che equivale 5,50 interventi Giornalieri!!!
    A perte del ringraziamento scritto dalla Autrice al tipo che ha usato un INNO SACRO la Fanfarra “IL SILENZIO” y no comment!(riferendosi a me)
    scrive pure che pochI ma BUONI, IO CAMBIEREI LA FRASE “MOLTI NEMICI MOLTO ONORE” MA MORI IMPICCATO! AI POSTERI LA ARDUA SENTENZA!


  90. aNNA ( SÃO Paulo , Brasile )

    Oggi in Argentina si celebra il giorno dell’amico.
    Non sò se questo si verifica in alcuni altri paesi.

    Ma dato che abbiamo tanti cari amici in Argentina, anche qui nel blog e non solo, desidero a tutti una felice giornata, che l’amicizia sia sempre una bandiera per tutta l’umanitá, ne abbiamo proprio bisogno.

    A voi argentine ed a tutti gli amici del blog, AUGURONI

    uN ABBRACCIO
    aNNA


  91. raffaele ( chiang rai , thailand )

    Sono stato assente da un po’,e per una serie di motivi.Colgo lo spunto di Anna che ci ha informati circa la giornata dell’amico in Argentina.Questa per me che non la conoscevo e’ una ricorrenza molto’ importante ,su questo blog ebbi modo di conoscere Bruno Tozzi da Petchaburi ,ha dei problemi seri e spero possa superarli.Scrivetegli… sono certo apprezzera’ la Vostra solidarieta’.Chiedero’ a chi lo assiste se potranno metterlo in grado di sedersi al computer o dargli un portatile.


  92. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Caro Raffaele, niente più opportuno…
    Non ho capito dove stà il nostro amico.
    Ma se riesci a metterlo in contatto e ci informi come farlo, certamente lo farò. Ma ripeto non conosco il luogo dove abita, ci potrebbe anche magari raccontarci qualcosa sul posto.

    Un abbraccione e buona giornata
    Anna


  93. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    A BRUNO TOZZI AUGURI INFINITI e nella giornata dell’Amico dedico a LUI e a tutti questa mia virtuale :

    TORTA DELLA FELICITA’

    Confeziono una gran torta
    Dolce dolce lesta lesta
    Per offrirla con amore
    Agli amici del mio cuore.

    Ogni essere del mondo
    La può fare a cuor giocondo
    Che io vado ad elencare
    Come s’ha da preparare.

    Predisporre in parti eguali
    Ingredienti elementari
    Che non costano un quattrino
    Ed ognuno ha già vicino.

    Per suscitare un’ottima impressione
    Educazione rispetto comprensione
    Dolcificando con serena gentilezza
    E ne farà una vera squisitezza.

    Amalgamare con essenza d’altruismo
    Togliendoci ogni voglia d’arrivismo
    Tenere pronta una teglia fatta a cuore
    Versarvi tutto e porre a gran calore.

    Appena pronta mettere in credenza
    Per preservarla dalla maldicenza
    Infine offrirla con generosità
    Sul piatto d’oro della sincerità.

    Se non vi si mescoleranno
    Invidia e gelosia
    Sarà la torta migliore che ci sia.

    Nonna Lea
    l’Estro Versiana


  94. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    un forte abbraccio a te,… che anche per tutti gli amici dell salotto.
    Nonna lea, come sempre….. riesce tirare fuori le parole giuste per il momento opportuno. poi Anna,… anche se confesso che non conoscevo questa giornata,…
    io, come te… e per tutti in salotto,…abbraccio questa bellissima idea.
    e con questo,… me dispiace molto sentire che un nostro amico,..Bruno Tozzi
    sta passando un momento molto turbulante nella sua vita,…. spero molto che
    gli arrivano giornate migliore. Raffaele,…. ci chiedi di scrivere,…. so bene che vi trovate in Thailandia,… pero non so se ci puoi dare il suo indirizzo e-mail,…
    forse lui l’aveva scritto su l’agenda dei contatti degli amici,….la pagina che Francesca ha aperta …. vedi caso,… proprio per momenti come questi.
    un forte abbraccio a tutti in salotto,… e che godete sempre ottima salute……
    cosa che vale piu che tutt’altro.
    Francesca,… come sempre,… grazie….. e un forte abbraccio da noi tutti qui a tavola.
    un bacione
    roy.


  95. raffaele ( chiang rai , thailand )

    Lea,sei sempre grande…….grazie per questi versi ,ad Anna ricordo che Bruno vive in Thailandia e che e uno del salotto


  96. Lujan ( Bs, As. , Argentina )

    Carissima LEA questa TORTA della FELICITA e buonissima, no ha contraidicazzione, grazie per la cortesia, sempre oportuna.Bacione

    Cara ANNINA, grazie per il saluto, sembra che il giorno del amico sia mondiale, e se no, lo faciamo mondiale. E viva la amicizia !!! La vera famiglia che se sceglie…Baci

    Caro BRUNO (Thai) curate !!! Un abbraccio.

    Cari saluti amici, e a FRANCESCA, auguri di ogni bene !!!
    Lujan


  97. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Carissimi Raffaele e Roy,

    grazie per l’informazione, non ci avevo pensato, poi mi sono ricordata di lui.E difatti il salotto serve proprio a questo.

    Un abbraccio
    Anna


  98. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    Ciao AMICI tutti …….. ma specialmente per BRUNO ………. tanti auguri per il giorno del amico!!!!!!!
    Tutti voi siete molto importanti per me ….. vi voglio bene
    LEA la tua torta e fantastica!!!!!!!!!


  99. Francesco ( Toronto On, , c )

    Ciao a tutti, ho letto che oggi è giornata dell’amico, in verità questa non la sapevo.
    Ma visto che tutti , si son fatti degli auguri, voglio anch’io partecipare a questa festa, e vi auguro una buona giornata a tutti voi, di questa bella amicia…
    Saluto l’ amica Francesca, e voi tutti.
    Francesco.


  100. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Nonna Lea,
    mi e’ piaciuta molto la tua ricetta per La Torta della Felicita’. Mi sono piaciuti in modo particolare gli ingredienti come l’educazione, il rispetto e la comprensione che di questi tempi sono diventati un po’ rari, ma se uno li cerca li puo’ ancora trovare.

    Raffaele,
    grazie per la segnalazione riguardo la salute di BRUNO TOZZI al quale vanno i miei piu’ sinceri auguri per una soluzione celere dei problemi di cui ci riferisci. Visto che oggi e’ la Festa dell’Amico in Argentina (grazie aNNA), forza BRUNO che siamo con te!

    Un abbraccio a tutti,

    Giorgio

    Ciao Francesca!


  101. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Bruno,

    Ti ho scritto nel tuo mail poco fà, ma ora mi viene il dubbio che forse l’hai cambiato o che non ti arrivi.

    Volevo desiderarti un buon giorno dell’amico con la speranza che presto starai di nuovo con noi. Sai, oggi proprio stavo parlando con amici che mi dicevano di TABLETS, PRATICAMENTE dei notebooks come un quadrato ma con tutt come i normali notebook, solo che trasportabili in borsa, in qualunque posto, e con mails, nsomma, tutte le risorse e comodi, certo l’internet fà progressi incredibili.

    Cerca di rimetterti presto nel tuo angolino in contatto con noi, auguroni.
    Un grande abbraccio
    Anna


  102. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cari amici:
    Vi ringrazio dei saluti per noi gli argentini, che oggi festeggiamo la giornata internazionale dell’ Amicizia…considerando che il 20 luglio e’ il giorno in cui l’uomo ha messo piede sulla luna .
    Anche ringrazio la bellissima poesia che con tanta tenerezza ci ha dedicato la nostra cara nonna putativa Lea.
    Auguro una pronta guarigione a Bruno Tozzi, pregheremo per la sua salute…
    Un abbraccio circolare.
    Marta.


  103. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    un abbraccio per te, che stai soffrendo il caldo di Roma,… insieme anche a
    Nonna Lea,…e un saluto a tutti in salotto,…dovunque vi troverete,…nell caldo
    di Canada e USA,…. opure come noi in Australia,… credo anche in Argentina e Brasile,….. nell’ nostro inverno ‘glaciale’.
    qui, ora sono in fase migratoria, le ballene che lasciano le acque fredissime dell’ polo sud e arrivano a le acque piu ‘dolce’ nei tropici….nord est Australia….ed e’ un vero spettacolo quando si fermano qui nelle baie di Sydney, per una piccola sosta….
    che mi fa pensare…. proprio per questo che non temo piu gli alligatori che
    Danila mi vuole fa conoscere….da Jax, Miami. che poi,… se ci penso un po,…
    sia te che Claudia,… che fine avete fatto,???…. ora che ho pensato agli alligatori,…
    ora sono veramente in pensiere…!!!???
    per Bruno Tozzi,…tieni forte…. e vicino al p.c., che vedrai che i tuoi ‘amici’ ti sono sempre vicino.
    Francesca,… anche se hai detto che il salotto sara aperta tutto l’estate,…. io spero tanto che qualche giorno al mare te le permetti,… pero solo una cosa…. visto che gli alligatori quest’anno non sono qui,…. fai attenzione prima che ti tuffi nell mare,…
    non si sa mai….!!!
    un abbraccio a tutti in salotto,…a te Francesca….sempre in piu,..grazie…!!!
    er bacione nmanca mai.
    roy.


  104. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Roy, sempre presente…
    Anche qui in Brasile abbiamo l’inverno, anzi, oggi meno forte, stiamo prossimi ai 20 gradi, ma abbiamo avuto 7, 8 gradi nei giorni passati.
    Non abbiamo un tempo matto come da voi, ma neanche il piacere delle balene. Sò che passano qui ma non le ho mai viste, poi stò lontana dal mare, ma putroppo ne hanno trovate due morte sulla spiaggia quest’inverno.

    Penso pure io di leggere qualcosa da Bruno un giorno di questi, chi sà ci fà la sorpresa…
    Quanto alla Danila di Jack non sò niente, anzi di nessuna delle due, però posso tranquillizzarti circa Claudia perchè ogni tanto la vedo su Fbook, anche con foto della famiglia. Immaggino anche Danila stia bene, per Claudia, non tocca a me parlare, ma lo sò per caso.

    Un abbraccio e buona giornata, l’estate in italia stÀ torrida, ma oggi mi sembra che sia cambiato bruscamente. Speriamo nessun disastro, piogge, venti, non s`bene.

    Un abbraccio
    Anna

    Francesca spero ti stia divertendo, immaggino a Ponza, è bellissima…
    Nonna Léa é che non ha difese, troppo caldo anche se con il terrazzo su Roma
    baci


  105. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,…
    ma che,……!!!! io qui pensando che tu sei a Roma,…. lavorando,….faticando,…..
    ed invece tutti mi dicono che ti trovi a Ponza,….nulla facendo…..sdraiata su la spiaggia….???….se e vero cosi,…. te lo auguro veramente,…!!!
    Ciao Anna,… grazie dell ‘sempre presente’…anche se in pensiere , ci sono sempre.
    te ringrazio per l’info di Danila e Claudia,….pero ci tengo a dir’ti,… che io a Facebook
    non ci vado mai,….qualche anno fa,….cugini ed amici in Italia mi hanno costretto ad aprire ‘una finestra’ li,… l’ho fatto,.. pero non mi e mai piaciuto,…e non ci sono mai tornato. anche se arrivano molte avvise,..nuove poste,… tanti nuovi amici…di amici,…di amici,….purtroppo io preferisco scrivere direttamente a la persona,…e non che sto scrivedo a centinaia di persone,… che forse in fine nemeno conosco.
    ben diverso qui,… che si scrive sempre tra ‘veri amici’….!!
    Anna,… per la buona giornata,….te riongrazio ancora in piu…pero te dico che per me e notte profondo,…ed allora vado a fare ninna…!!!…. pero e ancora sicuramente buona giornata per voi tutti in salotto….. meno che qui. un abbraccio
    Francesca,…. se e vero che sei a Ponza,… mi raccomando…. non tornare nera nera
    con abbronzatura esagerata…..sei bella come sei….!!!
    er bacione
    roy.


  106. Anna ( São Paulo , Brasle )

    Caro Roy, mi dimentico sempre che voi siete un giorno avanti, oggi è già lunedi per voi e la notte è giorno e vice-versa, fra poco ti svegli, fra poco noi andiamo a nanna.
    Come il tempo è relativo, mamma mia…

    Francesca a Ponza è una fofoca, che ne sò, immaggino perché é estate e perchè lei una volta parlò di Ponza dove và sempre d’estate, altro non sò…
    Ma sai, oggi si lavora anche a distanza e molto, a volte anche molto più faticosamente, che ne sappiamo noi…

    Quanto a Facebook, hai perfettamente ragione ci sono quasi solo stupidaggini, io lo uso perchè tutti i miei parenti stanno in Italia ed ache molti carissimi amici miei, e così ognitanto posso seguire loro, vedere le foto che pubblicano, sapere che una nipote ha avuto una figlia, cosa che per lettera la saprei fra secoli, solo per citare qualcosa, ma io scrivo pochissimo, ah, ed essendo São paulo una città terribile, mi è difficile persino vedere i nipoti che abitano qui, quindi anche su FBli seguo, ma certo meglio il mail, però loro mica lo usano molto con me, allora io rubo quel che vedo lì. Varie volte ho pensato di uscire, è anche noioso.

    Bè, buona nottata e buona giornata fra poco. Ciao
    Anna


  107. Bruno ( Montella, Av , Italia )

    Ciao Francesca,

    mi chiamo Bruno Ciociola, ho 49 anni e ti scrivo da Montella, purtroppo non ero presente alla toccante cerimonia (accudisco uno zio di 103 anni) che si è svolta il 30 giugno qui nel mio paese, mi sarebbe piaciuto stringerti la mano e congratularmi con te quale persona speciale tu sei e per tutto il lavoro che c’è stato dietro a questo importante evento che rimarrà vivo nei secoli.
    Ci tenevo a farti ascoltare una canzone in lingua còrsa scritta ed eseguita dal mio carissimo amico Jean-François Bernardini leader del famoso gruppo de I Muvrini, tantissime sono le famiglie emigrate in Corsica da Montella, il fatto che questa meravigliosa lingua rassomigliasse tanto al nostro dialetto ha fatto si che questi si sentissero meno lontani dalle proprie origini.
    Ci tenevo di farti scoprire questo testo perché la lingua dell’emigrazione è una lingua Universale.

    Erminio Gambone nel 1975 mi fece testimone di cresima, subito dopo emigrò negli USA.

    Sperando in un tuo (anche breve) messaggio ti saluto caramente.

    Bruno Ciociola

    http://www.dailymotion.com/video/x2ztn1_l-emigrante_music?search_algo=1

    L’EMIGRANTE

    SONO IO L’EMIGRANTE CHE VA ALLA RICERCA
    A LATO DI UNO STRADONE IN MEZZO AL POLVERONE
    SONO IO LO SPAESATO COSI’ VUOLE IL DESTINO
    CHE TOCCA I FIGLIOLI DI UN POPOLO MESCHINO
    MA SONO PRONTO A GUADAGNARMI SENZA ALCUN RANCORE
    IL MANGIARE PER LA MIA GENTE A COLPI DI SUDORI
    A COLPA DI SUDORI
    VENGO DA QUESTE PIANURE DOVE IL SOLE SI STRASCINA
    NATO IN UNA CASETTA COLORI DI CALCINA
    COLORI DI CALCINA
    SONO DI FACCIA NERA O DI QUELLA DI UN MACCHIATO
    DI QUELLI CHE PER VOI IN GUERRA SON CADUTI
    IN GUERRA SON CADUTI

    E CHE POSSO DIRE COSA POSSO FARE IO
    SE PER IL VOSTRO DIO NON POSSO FARE IL MIO
    NON POSSO FARE IL MIO
    NON POSSO FARE IL MIO
    SO DI QUANDO LA SORTE NEL MONDO E’ CRUDELE
    ALZIAMO TUTTI GLI OCCHI GUARDIAMO LO STESSO CIELO
    GUARDIAMO LO STESSO CIELO
    MA INTANTO POSSO DIRE CHE SIETE UMANI
    STRINGETELI ANCHE VOI PORGIAMOCI UNA MANO
    PORGIAMOCI UNA MANO
    PORGIAMOCI UNA MANO …..


  108. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    E’ arrivata la pioggia a Roma e speriamo che la temperatura si abbassi .ma, guardando le previsioni , sembra che fra una settimana ritornerà la stessa afa che ci ha fatto molto soffrire .
    in quanto a me, vi rassicuro giacché, il fresco artificiale di casa mia è stato ripristinato
    e al prossimo caldo potrò respirare meglio .
    intanto vi ringrazio per il vostro interessamento e auguro a tutti, specialmente a Bruno, buona salute e tanta serenità.

    Nonna lea
    l’Estroversiana


  109. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Bruno Ciociola,
    Solo ora ho letto il tuo messaggio.
    Prima di tutto i miei complimenti a tuo zio di 103 anni, si vede che la vostra bella Montella è anche ottima per la salute…tra l’altro si vedeva.

    Ho assistito il video con la musica del tuo amico. Molto bella la musica ed anche bellissmo il video che certamente è stato abilmente tratto da qualche documento, talmente bene riproduce la realtà degli emigrati, tali come li vediamo dalle foto di quell’epoca di emigrazione in massa.
    Ma meno male che hai scritto la musica in italiano, io non ci capivo, forse alcune parole, ma quasi niente di questo dialetto.

    Comunque certamente tutti apprezzerano il video, e benvenuto tra noi. E cura bene tuo zio, arriverà a ….anni.

    Un abbraccio
    Anna


  110. Claudia Roman ( Jacksonville,Fl , USA )

    Ciao Francesca,
    giusto due righe per dirti che ho avuto tante cose da fare ma non mi sono dimenticata di te, no no.
    Ultimamente ho fatto un incontro fortunato, alcune persone si sono interessate ai miei lavori e mi hanno fatto un’offerta interessante cosi’ che pur rimanendo il mio un hobby posso diciamo prendermi qualche ” soddisfazione” e sapere che le cose che faccio non piacciono solo a me o alla mia famiglia.
    Potrai immaginare che mi son buttata a capofitto, non si butta via un’occasione giusto?
    Comunque son qui per rinnovarti i miei complimenti anche tu sei molto creativa e per farti giusto un salutino.
    Un abbraccio,
    Claudia


  111. augusta ( milltown , usa )

    …….e allora da dove incomincio? E’ da molto che non scrivo ma devo pur dire che vi ho sempre letto.

    Comunque giacche’ domani e’ s. Anna il mio augurio va a tutte le Anna del blog ma una e’ del tutto speciale e che conosco bene e allora ……….

    Auguri Anna buon onomastico!!

    Un saluto e un augurio va alla Francesca che porta avanti il suo lavoro con determinazione e successo.

    Ho visto nonna Lea molto attiva e la sua vena poetica e’ sempre pronta a scrivere nuovi pensieri.

    Sta per arrivare il mese delle vacanze e allora auspico a voi tutti vacanze serene .

    Un saluto con un abbraccio ovunque voi siate. augusta


  112. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Cara Augusta,

    Nella condizione fortunata di avere il nome da te menzionato, ti ringrazio in anticipo per gli auguri.
    Sai, qui in Brasile non si comemora l’onomastico, ma siccome stiamo nel mondo intero, va bene

    bacioni
    Anna


  113. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Auguri a tutti le Anna del mondo, che sono tante !!! E anche Joaquin nonni di Gesu. Cari saluti. : )

    Lujan


  114. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Con i niei sinceri auguri alle Anna di mia conoscenza , compresa mia cugina e vi racconto un particolare legato a questa Giornata che mi ha fatto veramente rabbia perché fui invitata un giorno a Rai Uno per annunziare al mondo la Festa de NONNI che si sarebbe dovuta celebrare ogni anno in questa giornata perché dedicata a Sant’Anna e San Gioacchino , nonni di Gesu come ha detto Lujan . per questo insieme a me fu invitato anche un alto prelato .
    tanto il Monsignore , Parroco di una chiesa romana, che la sottoscritta , parlammo proprio di questo abbinamento molto indovinato perché sembrò una cosa logica . e nella mia intervista mi fu chiesto anche dei miei rapporti coi miei nipoti e pronipoti e infine declamai la poesia adatta all’argomento .

    purtroppo la Festa annunciata al mondo dalla Rai… slittò al DUE OTTOBRE e ancora è così .
    però, unitamente agli auguri per le dolci Anna che magari non saranno neppure Nonne , ma solamente Zie, la poesia la dedico ancora ai Nonni nel prossimo commento in particolar modo ai cari NONNI ALDERISI.

    Nonna Lea
    l’Estro Versiana


  115. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    NONNI AMOROSI

    Nonni amorosi che vi prodigate
    Pei vostri cari e diletti nipotini
    Delle più belle cose li adornate
    E ritornate ad essere bambini.

    Voi passo dopo passo li seguite
    Nel divenire del corpo e d’intelletto
    Con sguardo attento ognor li proteggete
    E involontariamente… li viziate.

    Ma chi può biasimar l’immenso amore
    Che loro date senza condizioni?
    Sommessamente il sonno gli addolcite
    Coi canti antichi e filastrocche amène.

    Semplici favolette raccontate
    Insieme a leggende colme di morale
    Per infondere in essi ogni ideale
    E senza parere tutto gl’insegnate.

    Insieme a fate geni e burattini
    Serberanno ogn’incanto i cuoricini
    E su queste basi forgeran la vita
    Lungo sentieri retti netti e sani.

    Giacché le vostre parole oh Nonni amati
    Saran per loro Vangelo e Sentimento!
    In cambio nuova linfa vi verrà

    Che attaccati alla vita vi terrà.
    E se un nonnino un dì burbero fu
    Coi nipotini… non lo sarà più

    Nonna Lea
    l’Estro Versiana


  116. LUIS ROMAGNI.C ( MIAMI.FL. , USA. )

    CON LA BUONA GIORNATA (A CHI PUO INTERESSARE)

    APPLE OGGI A UN NUOVO SISTEMA OPERATIVO PER I MAC!

    OSX MOUNTAIN LION PER FARE UN DOWNLOAD !!!! SALUTI A TUTTI !


  117. Elvira ( Santa Rosa La Pampa , Argentina )

    Rieccomi dopo qualche giorno… Passo per salutare tutti, per fare gli auguri alle Anna, e mi ritrovo anche premiata con una bella fetta di torta della felicità, squisita! Grazie a Nonna Lea, anche per la tenerissima poesia sui nonni.
    Un abbraccio circolare a tutti, un saluto speciale a Francesca!
    Elvira


  118. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissime Nonna Léa, Lujan ed Elvira,

    Facendo parte delle centinaia di Anna che occupano la terra, ringrazio gli auguri per la parte che mi tocca. Grazie infinite per la gentilezza.

    Nonna Léa, bellissima la tua poesia, come sempre…
    Ho fatto una piccola ricerca ed il giorno 2 Ottobre non si festeggia nessun Santo che io conosca…sono nomi non di mia conoscenza.
    Comunque non capisco perchè cambiare la data da un momento all’altro e senza nessuna ragione valida, quale potrebbe essere?Certo nessuna, a qualcuno che non piace l’estate forse….
    Un bacione e grazie di nuovo
    Anna


  119. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Ringrazio Elvira , Lujan , Anna altri amici che sempre gradiscono le mie poesie e questa, che alcuni di voi hanno vista in uno dei miei Siti con la foto mentre ritiro il premio e la pergamena a Paderno Dugnano dove fu premiata nel Concorso Nazionale di poesia inedita sui NONNI il 30 maggio 2002 .

    però, visto che Anna ha fatto delle ricerche sul perché la festa dei Nonni sia stata poi spostata io ho un’altra infomazione per lei e credo sia quella vera:

    la giornata da dedicare ai Nonni fu richiesta ufficialmente dall’attore protagonista
    della FICTION Nonno Libero che in quegli anni stava riscuoendo molto successo . fu così a lui dedicata e , come promotore, ne scelse anche la data perché il due
    ottobre si festeggiano gli Angeli Custodi . nulla da eccepire !
    resta solamente da capire perché la Rete Nazionale , abbia fatto un Programma apposito dando un annuncio diverso senza mai rettificare lo sbaglio.
    a me è pesato molto perchè è sembrato che il Monsignore ed io ci fossimo accordati per dire una bugia al mondo mentre non ci conoscevamo affatto e non ci siamo mai più incontrati.
    di questa ospitata gratuita come di tutte le altre a cui ho partecipato sia in RAI a Roma e a Napoli che nei Programmi di altre Reti televisive che in tutto ammontano a ventidue, conservo tutte le registrazioni e non mi piace passare per una bugiarda quando so di non esserlo.

    in fede vi saluta tutti

    Nonna LEA


  120. Lujan ( baires , Argentina )

    Carissima LEA sei sempre nel nostro pensiero con tua bella´poesia…
    Cara ANNINA, qui in Argentina il onomastico di oggi e Anna e Gioacchino. Ho Confirmato con il Messaggero di Sant Antonio che dice
    Il Santo del giorno: Anna e Gioacchino genitori di Maria (Secolo I)
    Tutto e in questa interesante pagina che ofre FRANCESCA con sua
    generoso bonta.
    In conseguenza, per alcuni, il giorno dei nonni. Amati per noi tutti,
    un ricordo a miei nonni al di la, e a tutti nonni del blog.
    Lujan


  121. nella santo ( adelaide , sud.australia )

    carissime amici,in salotto aguri per tutte le anne per lonomastico.grazie alla cara nonna lea per le sue belle poesie in particolare la sua torta molto gustosa e particolare per non parlare di quella delle nonni molto bella e significativa grazie ancora di vero cuore nonna lea con tutto laffetto di nonna nella.tutto il bene del mondo per bruno aguroni per potere superare tutto quello che sta passando al momento ti siamo sempre vicini con il nostro affetto coragio.a te bella francesca buone vacanze e buon divertimento non dimenticare noi che al momento godiamo il freddo ma fra poco verra il caldo pure per noi.un grande abraccio a te mia cara e agli amici del salotto.bacioni nonna lea con affetto nella ciao.ps. che bella idea la festa dallamicizia.


  122. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Ciao Francesca, se ti chiamavi ANNA, ieri mi ero dimenticato di fare gli auguri a tutte le Anna, del nostro blog.
    Non sò se ora è ancora valido, comunque io ci provo, e auguro a tutte le Anne di questo blog un buon onomastico, e moltissimi ancora….
    Francesca ti saluto, e di nuovo auguri alle Anne, ed a tutti.
    Francesco


  123. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Francesco,

    Grazie per gli auguri. Certo che è ancora tempo, è sempre tempo per le gentilezze che fanno sempre bene.

    Buon fine settimana. Bè rispondo perchè sono una di loro e mi prendo la mia parte.

    Anna


  124. Francesco ( Toronto On, , Canada )

    Ciao Anna, si dice meglio tardi che mai, anche mia sorella si chiama Anna, ed abita a Gaeta.
    Ed anch’essa a ricevuto gli auguri del ‘onomastico, con un giorno di ritardo.
    poi ci sono altre Anne nella mia famiglia, ed è tutto bene quel che finisce bene…
    Anna ti saluto, e un saluto a tutti. Francesco.


  125. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA )

    Risultado medaglie DI LONDRRA! 1 Giornata!

    CHN 6 – ITALIA 5- USA 5-

    BUONA DOMENICA!


  126. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    A CHI PUO’ INTERESSARE CON IL PERMESSO DELA VIP FRANCESCA!

    http://www.sports.yahoo.com/olympics/medals.html

    saluti a tutti!


  127. Martino De Marco ( Adelaide , Australia )

    Salve a tutte le amiche e gli amici del Blog. Vorrei segnalare una bella idea di Rocco Carpentieri mio amico e amministratore del sito web di San Martino di Taurianova (RC) il quale ha avuto (tra le molte altre) la bella idea di stampare e attaccare ai muri dei manifesti per l’arrivo in paese, per la prima volta dalla lontana Melbourne Australia dove e’ nata, mia cugina Silvana sua figlia e la mamma. Il sito tiene uniti, come fa Francesca, tre generazioni di Sammartinesi sparsi per il mondo. Non so come caricare la foto ma l’ho mandata a Francesca che potra’ inserirla all’articolo. Un cordiale saluto a tutti. Martino


  128. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    un grandissimo saluto da noi tutti qui,…. sperando che stai godendo quest’estate da fuoco,… dovunque ti trovi, spero davvero che sei gia al mare…. conoscendo il tuo amore per il mare….!!!
    un grande saluto anche per tutti gli amici in salotto, sperando che stiate tutti bene..
    sia se state divertendovi in pieno estate,… opure se,… come noi…. battendo il freddo
    di un inverno freddo con tanta di pioggia.
    volevo solo condividere un pensiere con voi,…. ormai come sapiate…inniziato i giochi
    Olimpiadi di Londra,…(scusate non volevo parlare di sport….pero….Francesca…so che me perdoni…!!)… solo un ora fa,… guardando la partita di Basket,….Brasile contro L’Australia,…(abbiamo perso noi..) pero mentre che guardavo,… e’ stata proprio Mamma..Marietta… che disse…chi sa quanti figli d’Italiani si trovano in questa partita…??!!!! …. una frase che mi ha colpita…. e fatto riflettere…..
    se prima io facevo sempre tifo per sia L’Australia che L’italia…..(e pregando che non ci stavano mai scontri diretti… )…. ora so che…. grazie a questo salotto da dove stiamo guardando e facendo un grande tifo per le nostre squadre….. sempre se non ci sono scontri diretti,. mi sento che sto facendo un grande tifo anche per le squadre
    Brasiliane,… Argentine,….. Cilene,…e perche non,… anche la squadra USA….
    e poi…. se ci sono scontri diretti,.. va bene,… che vinca il migliore…..!!!!!
    con questo pensiere…. vi abbraccio a voi tutti e ci divertiamo guardando un paio di giornate di sport ad alto livello….sempre per chi piace…… io aspetto di vedere Francesca che rappresenta l’Italia in piscina al nuoto,…. quale sara la sua distanza
    preferita,… fai sapere……io credo con cuore,… sei presenta in tutte le gare….!!!
    Francesca,… grazie,…. un bacione
    roy.


  129. Maria ( Newport News , Virginia )

    Ciao Francesca

    Come si va’, Io a quanto me la cavo, si va’ avanti.

    Sei pronta per il mare? Dovi ti trovi adesso, ma come mi sento strana ad non vederti piu’ alla TV. alle sei del pomeriggio, mi viene come una febbre che ti voglio vedere, con quel bel sorriso.
    Anche la Rachel fa’ sempre la solita domanda, Nonna ma quando ritorna la CHICCA.

    Ti auguro una buona estate, con felita’ ed benessere, con tanto affetto Maria


  130. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimo Roy,,

    Che belle, inusitata e giusta riflessione che hai fatto…è vero, prima di tutto che siamo tutti fratelli e solo non siamo tutti d’accordo perchè anche fra fratelli si litiga, ma in fondo l’essenziale è che siamo tutti uguali.

    Il tuo pensiero è bello, io quando giocavano Brasile e Italia, con marito mante di questo sport, stavo in una lotta tremenda, poi facevo il tifo pe ilBrasile per vederlo felice ma non per bontà, è perchè questo sport non mi piace…

    Ma se ti avessi letto prima, a tempo, ormai è tardi, non debbo più scegliere niente, certo che avrei scelto ilmotto CHE VINCA IL MIGLIORE, dovrebbe essere sempre così nei giochi agonistici, internazionali o no.

    Grazie di questa riflessione che viene in un buon momento.
    Non credo Francesca faccia sport…almeno, non mi dà l’idea…starà godendosi e fuggendo dal caldo afoso. Noi qui con un freddo molto ameno quest’anno.

    ciao, buon gioco a te e tutti gli amici del blgo, che vinca il migliore

    Anna


  131. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    A CHI PUO’ INTERESSARE!!

    LA PELLEGRINI MEDAGLIA D’ORO! W ITALIA!!!!

    NOTA HO MESSO DA IERI TUTTE LE MEDAGLIE DELLE OLIMPIADI ED ANCORA STA PER ESSERE APPROVATO SON PASSATE PIU DI 24 ORE!

    NON POTRO PIU’ TENERVI INFORMATO DELLLE VICENDE E DELLE VITTORIE DI TUTTE LE SQUADRE DI TUTTO IL MONDO SPECIE DELLA MIA ITALIA! GRAZIE ! E ANCORA FORZA ITALIA CE LA FAREMO!!! LUIS.


  132. Lujan ( Bs, As. , Argentina )

    Amici siamo tutti informati…la Pellegrini e meravigliosa e oggi ho letto che siamo ancora in secondo posto doppo la Cina, grande nostri italiani a Londra. Una vera festa !!! Qui a Buenos Aires non ce nessuno per la strada
    siamo in vacanza e guardando la tv. Grazie Luiggi per la cortesia, e penso che Felice e Marietta imparano che il sport e per bene, vinca chi vinca…
    Sempre manca Francesca sabato sera, ma sta vicina a noi con questo spazio di amicizia.
    Ciao Anna, tra poco… la primavera….
    Carissima Lea, che tutto vada bene a Roma.
    Un affettuoso saluto amici.
    Lujan


  133. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Anch’io mi unisco all’ammirazione per i magnifici Atleti partecipanti alle Olimpiadi
    e i nostri che sono sempre fra i più quotati e sono anche vincitori di gare passate alla Storia si trovano a competere con colleghi di eguale valore.

    allora che dire? pur tifando per i nostri …che vincano i migliori !
    e molte volte non è questione di bravura, ma di giornate fortunate .

    adesso , aggiungo una curiosità : in questo momento si stanno svolgendo dei fuochi artificiali nel cielo di Roma ed io li vedo aldisopra degli alberi di fronte a me . ai primi scoppi ho pensato che fossero un omaggio alle Olimpiadi , poi guardando il calendario ho visto che oggi, 29 luglio, è dedicato a Santa Marta e forse i fuochi artificiali sono per questa ricorrenza e seppure tardi auguro buon onomastico alla nostra cara amica MARTA.

    nonnaLea


  134. nicolina magnotta ( Lomas de Zamora Bs. As. , Argentina )

    ciao Francesca , spero di te tutto bene vedo che tante persone , scrivono delle belle cose, in questo modo hò occasione di esser informata di tutto quello che accade nel mondo sono contenta della performance dell’Italia,nelle olimpiade, anche leggo le poesie di nonna Lea insomma solo mancherebbe qualche tuo rigo…. saluto a tutti del tuo blog, a te un carissimo saluto, Nicolina.


  135. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Francesca,

    dopo una breve vacanza con il resto della famiglia, eccomi a rientrare in questo magnifico salotto per salutare te e tutti gli amici che vi partecipano.

    E’ sempre un piacere leggere le poesie di nonna Lea come quella dei Nonni che mi e’ piaciuta molto. Faccio i miei piu’ cari auguri di buon onomastico alle ANNA e MARTA anche se con un po’ di ritardo. Con lo stesso ritardo ho fatto cosi’ gli auguri anche a mia sorella Anna che tra l’altro si difende anche lei come poetessa.

    Anch’io seguo con passione le olimpiadi e tifo naturalmente per l’Italia oltre che per gli Stati Uniti che mi ospitano. E’ vero che, per equita’ bisogna gridare, “vinca il migliore!” pero’, sotto sotto……

    Un abbraccio,

    Giorgio


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili