prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

sabato, 3 dicembre 2011
S.O.S. RAI INTERNAZIONALE

Lo so che aspettate tutti in apprensione un aggiornamento della situazione di Rai Internazionale e vi chiedo scusa se volutamente non lo abbia fatto prima.

In questi giorni, anzi settimane, è stata mia intenzione capire a fondo come stessero le cose e solo ora che la notizia è ormai ufficiale, ho deciso di scrivervi ed informarvi nel dettaglio a riguardo.

Come molti di voi già avranno saputo attraverso altri programmi televisivi di Rai Internazionale ed articoli usciti su giornali on-line dedicati agli Italiani nel mondo, nonchè comunicati spampa divulgati da agenzie di stampa estera, nell’ultimo consiglio di Amministrazione Rai è stato decretato che dal 1 gennaio 2012 saranno DEFINITIVAMENTE interrotte tutte le trasmissioni prodotte da Rai Internazionale, tra le quali  GRAN SPORTELLO ITALIA.

Volete sapere cosa ne penso e come sto?

Sono confusa, molto confusa e delusa, veramente delusa ed anche se la mia opinione non servirà a nulla nel cambiare le cose, vi prometto che fin quando avrò un filo di forza per potere esternare il mio disappunto lo farò, nel rispetto di voi tutti (ed anche noi) che certamente non meritate un trattamento del genere.

Mancano poche settimane al 1 gennaio data in cui, come vi ho accennato, verranno chiuse per sempre tutte le trasmissioni prodotte da Rai Internazionale ed oltre la mia situazione personale e quella del gruppo di lavoro con il quale da tanti anni porto avanti la realizzazione di Gran Sportello Italia, sono sinceramente vicina ai miei colleghi, seri e validi professionisti, che come me hanno ricevuto questo inaspettato “regalo ” di Natale.

I più fortunati, si fa per dire, coloro che sono assunti con varie mansioni  (giornalisti, registi, dirigenti, funzionari, tecnici e via dicendo) saranno trasferiti in altre sedi Rai, mentre noi collaboratori esterni e liberi professionisti (autori, conduttori, redazione internet) ci ritroveremo da un giorno all’altro senza lavoro.

Credetemi, se non vi ho scritto prima è perchè a me ancora non sembra vero e soprattutto possibile ciò che sta accadendo ed il rammarico che provo nel dovere pian piano prendere coscienza di questa decisione, mi ha in qualche modo anestetizzata a tal punto da non credere che tutto possa da qui a breve tempo concretizzarsi.

So che molti di voi si stanno mobilitando attraverso e-mail e lettere di protesta per esternare il proprio disappunto e vi ringrazio di cuore a nome di noi tutti per la solidarietà.

Proprio riguardo le vostre segnalazioni di protesta, ho saputo che alcuni degli eletti nelle circoscrizioni all’estero, i politici che rappresentano gli Italiani nel mondo, si stanno facendo vostri portavoce in questi giorni attraverso diverse iniziative istituzionali e sono fiduciosa che possa esserci un esito positivo per un eventuale ripensamento, anche se al momento tutto fa pensare che questa decisione non sia facilmente revocabile.

Sapete, ho creduto nella missione editoriale di Rai Internazionale fin dal primo giorno in cui ho avuto il piacere di entrare a fare parte di questa grande famiglia, accorgendomi immediatamente dell’immenso patrimonio costituito dai nostri telespettatori oltreoceano ed è per me è un dolore troppo grande pensare che l’impegno di questi dieci anni della mia carriera personale e di tanti altri miei colleghi, possano essere azzerati con un colpo di spugna.

Nei miei tanti viaggi all’estero attraverso i cinque continenti, ho avuto conferma di quanto sia importante per voi tutti questo strumento di contatto con la madrepatria e per questo è per me impossibile comprendere il perchè  lo si voglia ridurre ad un canale in cui verranno ripetuti, serie copia ed incolla, i programmi delle tre Reti Rai, annullando quelle a mio avviso già troppo poche auto- produzioni dedicate a voi Italiani all’estero, create per dare voce alle comunità italiane nel mondo e portare avanti la primaria missione editoriale di questo canale: l’informazione di ritorno.

Da parte mia l’impegno di continuare con un sorriso a svolgere il mio lavoro ed utilizzare al meglio il poco tempo rimasto per potere esaudire le vostre richieste  e rispondere ai vostri problemi burocratici, così come abbiamo fatto in questi dieci anni in ognuna delle più di 1300 puntate di GRAN SPORTELLO ITALIA, programma televisivo di servizio entrato nel cuore di voi tutti ed anche nel mio e quello degli autori che lo hanno creato!!

 

252 Commenti a “ S.O.S. RAI INTERNAZIONALE ”

  1. lino rizzo ( phuket , thailandia )

    Vorrei esternare parole come vorrei io,ma sarebbe poco elegante diciamo da scaricatore di porto,mi limito a dire che sia con Berlusconi che con questo robot di monti,andremmo sempre di piu alla fame tagliare tutto per accontentare la Merker,specie le cose utile come sportello italia e altre.
    Abbiamo il governo che ci meritiamo.ma a forza di tirare la corda si spezza allora saranno cavoli amari….attenti politici pagherete tutto


  2. Rocco Catenacci ( Toronto, , Canada )

    Carissima Francesca:
    A tutti gli italiani nel mondo ci mancherai immensamente,purtroppo le cose belle in questo mondo finiscono tutte in fretta. Queste sono le sorprese che ci riserva questa vita di capitalismo che semina panico ogni giorno.
    Ci auguriamo di poterti rivedere su qualche altra Tv magari anche su Internet perche’ ti consideriamo un’ italiana doc nonche’ una di noi emigrati.
    Tantissimi auguri e su con la vita.


  3. SPAGNOLI ( GUAYAQUIL , ECUADOR )

    Sento profonda tristezza al sapere che dal 31 diciembre non vedró piú
    la tua trasmissione.
    Non conoscendo il costo reale di ogni trasmissione GRAN SPORTELLO ITALIA é difficile fare ogni commentario.
    Sicuramente dovrebbe superare il valore degli stipendi dorati,delle pensioni dorate,e dei mille sprechi che vengono realizzati nell´ambito statale.
    Non essere triste pensa che sei giovane e simpatica e quindi la vita ti sorriderá nuovamente
    ciao e buona fortuna
    spagnoli bortolo


  4. Amparo Margarita ( Ibagué , Colombia )

    Francesca, di cuore mi dispiace que sia tolto, come dici tu: “questo strumento di contatto con la madrepatria”. Peccato che chi gestisce la Rai non abbia fatto conto di tutti gli italiani che abitano al estero. Anche senza essere italiana, a me mancherá la Rai e como l’ho hanno chiesto alcuni amici, ho giá scritto al Quirinale sappendo che, come succede quasi sempre, questo tipo di proteste arrivanno a orecchie sorde. Forte abbraccio, Amparo Margarita


  5. vanda foschi ( Belo Horizonte - MG , Brasile )

    SONO NATA A TERNI-UMBRIA. VIVO IN BRASILE DAL 1953. SENTO SEMPRE LA RAI PER AGIORNARMI COM L’ITALIANO E LE NOTIZIE PERCHE IO LAVORO COME GUIDA DI TURISMO CON ITALIANI E DEVO AVERE SEMPRE NOTIZIE ATUALI DELLA MIA PATRIA…….MI DISPIACE MOLTO..SALUTI…


  6. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Cara Francesca, L’Italia o la Sinistra(ta) Italiana non solo ci ha delusi e preso in giro sotto il Governo Prodi, ma adesso che “Santo Mario” doveva salvare l’Italia, l’Europa e anche l’Euro, si stanno affogando in un bicchiere d’acqua.
    Non posso crederci che la culla della cultura sta divendando il cesso del mondo.
    La Cina, comunista al 100%, trasmette programmi televisivi per i cinesi nel mondo , che non credono nel comunismo. I latino americani negli USA hanno una decina di canali televisivi in lingua spagnola, adesso il governo italiano, vogliono eliminare i programmi disegnati per noi all’estero dell’unico canale televisivo. E si, ci devono abbuffare di tutti quei programmi inutili a noi tutti con l’eccezioni doi coloro che sequono ed amono la politica di sinistra.
    Invece di tagliare la nostra RAI Internazionale, perche` non elimano i nostri senatori e deputati all’estero che non valgono “quattro soldi” ma ke vengono pagati ben profumati piu` altri benifici gratuiti, come viaggi, cibi e alloggi.

    Io personalmente cancellero l’abbonamento al Canale RAI Italia. E mi astengo al voto per gli italiani all’estero. Ed vorrei suggerire a tutti di fare lo stesso. Saremmmo nel 2012 e con l’internet oggi possiamo quardare ogni programma televisivo italiano e GRATIS.

    Super Mario taglia le paghe e benifici governativi, non lavori e pensioni dei veri lavoratori.


  7. Giuseppe PAMPENA

    NON E` TROPPO TARDI….SCRIVETE E FATE SCRIVERE…

    a Tutti gli Italiani nel mondo, uniamoci a protestare per fermare i tagli all’informazione degli italiani all’estero. Mandate un e-mail di protesta contro i tagli a RAI Internazionale a questi indirizzi
    c.guelfi@quirinale.it o segreteria.presidente@quirinale.it

    Piu` e-mail mandiamo e piu` possibilita`di evitare la chiusura dei programmi dedicati agli italiani all’estero.

    ABBUFFIAMOLI CON UN SACCO DI E-MAIL AL PUNTO DI INGOLFARE I LORO COMPUTER!!!
    ITALIANI NEL MONDO UNIAMOCI!!!!


  8. Anna Maranca ( São paulo , Brasile )

    Carissima FRancesca,
    Posso solo immagginare come ti senti e che delusione dopo tanto impegno per darci un legame, un filo con la Patria di noi tutti, anche all’estero.
    Io per dirti la verità non ci credevo, l’altro giorno sentendo un programma veramente in via di andar via ho cominciato a pensare che le voci erano reali.

    Qui ci sono due cose importantissime che vanno valutate, primo la mancanza di rispetto verso di noi italiani, e non dico neanche all’estero, perchè siamo italiani e punto. Il fatto che viviamo all’estero per circostanze che non vengono al caso non ci tira i nostri diritti. Sarebbe la stessa cosa che dire che non sono più figlia di mia madre perchè non c’è più.
    La seconda cosa ugualmente importante è la macanza di riguardo, di rispetto verso di tutti voi, autori, veri artefici di questo legame. E le due cose sono intimamente legate, se voi non siete più utili alla RAI International(poi perchè questo nome?), è perchè noi non meritiamo piú dalla RAI L’ATTENZIONE CHE CREDO MERITIAMO, e cosa ci date in cambio, programma ripetitivi, inespressivi, tutto quello dic ui non sapete cosa farvene, e già lo fate. E ci togliete quello che interessa a noi?

    Allora io domando, a chi si rivolge la RAI INTERNATIONAL? A che pubblico, a chi? A noi come di dirittto, e francamente non capisco che altra funzione possa avere. Noi paghiamo per sentire la RAI, voi certamente riceverete questi soldi, a favore di chi li rivertite?
    Questo senza contare il disimpiego che provocate, alla fine nessuno vive d’aria, tutti abbiamo diritto al lavoro, darlo non tirarlo, dovrebbe essere la regola, e se per voi funzionari efficienti e dedicati non sono nulla, cosa volete che possiamo pensare che siamo noi poveri italiani sparsi per il mondo, già sofferenti.
    Ma importa qualcosa a qualcuno di voi di ognuno di questi sconosciuti ai quali potrebbe giungere qualcosa di utile dalla patria lontana? Dite che si, dite che siamo il vostro obiettivo, che lavorate per noi…e poi mandateci le porcherie che vi conviene.
    Questo è rivoltante, veramente stento a crederci, ancora non ci credo…che regalo di Natale ci avete fatto. Spero vi ricrediate, state ancora a tempo, sbagliare si può, perseverare in un così grosso sbaglio è, direi, inconcepibile.
    Ma chi sono io? Una voce che non interessa a nessuno, da ciò che vedo.
    Che tristezza, non esistere quando uno pensa di essere qualcosa anche se poco…

    abbracci amici del blog, certo farci sentire può smuovere le pietre, chi sà.
    Francesca, spero cambino idea, devono cambiare, non ci possono trattare così.
    Anna


  9. angela pinto in tinetti ( San Salvador , El Salvador )

    Sì purtroppo credo che tutti abbiamo sentito la triste notizia…
    si suppone che devono ridurre il deficit controllando le spese pubbliche, ma riteniamo quelle inutili e soprattutto mantenere i posti di lavoro, aprirne altri…come si fa a parlare di crescita e di aumento di impiego e poi lasciare senza lavoro tante persone ???

    é una idea assurda…
    le banche e tutto il sistema finanziario e monetario sembra ormai un organismo a parte che comanda e decide invece di esssere di servizio, di appoggio alle grandi, medie e piccole imprese, in fin dei conti delle persone che lavorano e che danno lavoro…credo che si è perso il vero valore della moneta …
    spriamo che Monti faccia bene i conti e che sappia discernere tra le decisioni davvero indispensabili e le inutili…
    un abbraccio e rimaniamo in attesa…


  10. Ezio Laveriotti ( Manuel Antonio , Costa Rica )

    E tutto per cosa? Per tagliare qualche spicciolo, che nel bilancio generale RAI sono briciole! E pensare a tagliare del 50% (almeno) i cachet delle varie primedonne e primiuomini che si sostenevano grazie al fatto che con Berlusconi primo ministro e le sue esternazioni c’era sempre qualcosa su cui pseudo dibattere e invece adesso non sanno piu’ cosa dire. Le produzioni di RAI internazionale proprio perche’ fatte per noi Italiani all’estero ci fanno sentire parte dell’Italia con buona pace di quei co….ni della Lega che sostengono che noi non abbiamo diritto di voto perche’ non paghiamo le tasse in Italia!


  11. louis nepote ( somerset, new jersey , usa )

    Dear Francesca,
    I am so sorry that your wonderful program is going off the air. I love your show and all the information and great entertainment. You are a beautiful and dedicated person. I love to watch your show. Io sono Americano di origine ITALIANO. I mie erano da Rocca Canavese, Provincia Torino. Quando sono andato ala prima classa nele scuole qui di Somerset non sapevo una parolo di Inglese. Dopo due anni di essere in Prima mi an passato ala classa 2. Sono stato indietro in Italia quasi 20 volte e mi e sempre piacuta lItalia. Adesso o 72 anni e mi piace molto RAI Internatzionale. I hope that they can keep your show on TV. Thank you, Louis D. Nepote


  12. salvatore ( leamington , canada )

    Cara francesca;sono arrabiato,ma piu’ deluso;di politica non sono simpatizante,ne di destra e ne di sinistra;ma certe decisione ,non sono a caso.Vado in ordine;nel 2006 va al governo,il p.d.,ed un certo bersani,aveva provato a toglierci la pensione all’estero;un’altro certo badaloni del p.d.a carica di presidente di rai international,chiuse sportello italia;ritorna il pdl, nel 2008,ripagati con orgoglio;dal grande sportello italia;adesso;questo impasto di politici.di cui al comando gente del pd;ci tolgono tutto;anche su internet.Lo capiscono? ,che siamo orgogliosi di essere italiani,noi all’estero;perche’ in italia lo sono, solo per distruggerla,nessuno fa il suo dovere;da chi e’ al capo; ai cittadini.Non e’ con la chiusura della rai italia;che il paese si salvera’;che cambiano la mentalita’,sono almeno 10 anni indietro da certe nazioni;mi auguro che non chiuderanno,la rai italia;se avverrebbe,hanno solo di vergognarsi;se per loro non siamo nulli,che ci restituiscono il tesoro della [banca dell’emigrante ] ch’e’ a ROMA.tutta moneta che il governo ha ricavato dalle nazioni dove noi italiani ci residiamo;W rai international;un saluto a tutti del blog;wL”ITALIA–w il canada!


  13. Mena ( San Francisco , USA )

    Cara Francesca, ancora una volta i governanti italiani snobbano il patrimonio che posseggono al di fuori dell’Italia, ancora una volta un calcio agli Italiani che vivono all’estero
    Noi tutti conosciamo il perche’, non viviamo in Italia e quindi non paghiamo le tasse.
    Non si sono resi conto che sono i residenti all’estero i primi consumatori di prodotti italiani e non solo ma capaci d’invogliare altri a consumare gli stessi.Sono gli italiani che vivono fuori dal proprio paese a ritornare in Italia per vacanza e spesso formare gruppi ed aiutare cosi’ il turismo. La tristezza principale e’ osservare il deteriorarsi
    dei valori, non c’e’ alcun rispetto per l’individuo ed il motto principale e’ “arruffare”
    quanto piu’ possibile senza preoccuparsi dell’altro. Che tristezza!! Dio salvi l’Italia
    L’importante e’ sapere che c’e’ una parte dell’Italia dalla nostra parte, a te Francesca amica di tutti questi anni, ringraziamo per l’affetto e la disponibilita’ augurandoti
    una migliore sistemazione. Ti vogliamo bene.
    Mena


  14. Maria ( Montreal , Canada )

    Carissima francesca,e` una vera delusione quello che sta succedendo,ha ragione Giuseppe Pampena …a noi Italiani ci ritengono delle persone ignoranti,se noi siamo fuori dall’Italia e perche` a quei tempi c’era il bisogno e nello stesso tempo abbiamo lasciato spazio a loro,e non sanno che noi siamo + italiani di tutti loro…
    Parlavano male di Berlusconi ,cosa sta facendo il nuovo governo ?niente di quanto dovrebbe fare.
    Anche mio marito ha detto che si cancella dalla Rai,possibile che pagando dobbiamo vedere soltanto cose inutili e ripetitivi ?.
    Anche io ho scritto per contestare ma come diceva Amparo,hanno le orecchie chiuse,io continuo a scrivere fin quando non si stancheranno,anzi se qualcuno riesce ad avere la mail del governo sarebbe molto + efficace,sono molto arrabbiata e spero che si ravvedono,Francesca sai che tutti tifiamo per te e ti vogliamo un mondo di bene.
    Un saluto…
    Maria


  15. Deisy Montiel ( Maracaibo , Venezuela )

    Cara Francesca, veramente non ci voleba credere, non posiamo credere che il Goberno Italiano ci possa deludere di questa forma, doppo di tanti anni, tante colaborazione che tutti noi diamo a tutti, se avviamo il diritto a votare, a pagare le tasse, non sempre aviamo el diritto alla Pensione , ma facciamo di tutto per pagare le cotizazione per averla perche anche se da molti anni no vivisamo nell nostro paese cisentiamo piu Italiani che quelli che vivono li, e questo parechie volte lo hai detto tu, anche molti Ministri, ma io chiedo perche quale ragione ci vogliono togliere il nostro diritto a continuare ad avere il contatto diretto con la RAI Internazionale, se noi pagiamo una rata mensile per averla, per noi e cosi importante, forma parte della nostra vita cotidiana, vogliamo continuare ad ascoltare tutti ei Programi, ci sentiremo aislati completamente, non ne giusto, doviamo fare tutti la Protesta come dice il Sig.Giuseppe Pampena di USA., doviamo unirce, non si puo permetere che questo accasda, scribiamo li, en Venezuela dicen EN LA UNION ESTA LA FUERZA, UNAMONOS PARA QUE ESTA NO SEA POSIBLE QUE FEO ESTE REGALO DEL GOBIERNO ITALIANO,ci devono far pasare un Natale molto triste.. vi prego UNIAMOCE, e tu Francesca non vi arrendete anche voi, fatte tutto cio che podete fare perche siete parte della nostra vita, avviamo bisogno della vostra presenza settimanale, cosi come degli altri Programi che formano parte della Historia dei Inmigranti al Stero, ci devono rispetare, anche noi ci lo meritiamo, non acetaremo nesunna altra televisione… UNIAMOCIIIIIIIIIun abraccio di tutti noi in Maracaibo siamo spiacente, ma non ci rindiamo…..


  16. Saverio ( Fountain Hills , Usa )

    Cara Francesca,

    Dopo averti per anni guardato su Rai Int,Mi spiace vederti fare le valigie.Tu di qualita ne hai da vendere,e non vedo grossi problemi trovare un lavoro.

    Da quello che leggo,vedo tanta gente preoccupata.Italiani,in rete (Internet)ce un quantita enorme di siti per vedere i canali Italiani, Rai 1-2-3, Mediaset 1 5 4,La sette,e tanti altri canali di regioni Italiane

    Si possono guadare in diretta oppure in differita.

    Questi sono una dei tanti canali in rete: Worldlivetv.com Justintv Devils24 on Justin.tv Ce ne sono tanti altri,bisogno solo fare una ricerca in rete

    Non c’e’ bisogno di strapparsi i capelli,solo alla morte non c’e’ rimedio.

    Un Abbraccio e un Augurio di Buon Natale e di un Prospero Capodanno a te Francesca e a Tutti gli Italiani nel mondo.

    Saverio Arizona


  17. giuseppina chinnici

    CARISSIMA FRANCESCA SONO DAVVERO DISPIACIUTA DI QUESTA BRUTTISSIMA NOTIZIA NN POTEVO IMMAGGINARE CHE ANDAVA COSI TAGLIARE TUTTO SU RAI INTERNATIONALANCORA NNC CREDO SPERO CHE SI AGGIUSTI TUTTO TE LO AUGURO DI CUORE DI CONTINUARE COME PRIMA STAREMO AVEDERE SE GESU BAMBINO FA IL MIRACOLO OK CIAO UN ABRACCIO


  18. Liliana Casagrande ( São Paulo , Brasile )

    Ciao Francesca,
    Mi dispiace veramente sentire che interrompono le trasmissioni dal 31/12. Purtroppo il governo Italiano indipendentemente dal partito non è un governo che pensa ai suoi cittadini che vivono all’estero e questo in tutti i tempi. Chissà un giorno !!!!
    Ciao
    Liliana


  19. Bruno Manfredi ( Alajuela , Costa Rica )

    Perché !! Perche.!! Francesca non ho parole ho solo un gran magone che mi stringe la gola.!


  20. TERESA FANTASIA ( Buenos Aires , ARGENTINA )

    Carissima Francesca ,questa non me la aspetavo proprio! non sapevo nulla !sarà che ultimamente guardo poco la TV e alle ore piccole ,ciò è doppo mezzanotte… magari sicome mi addormento e non ho sentito la noticia … ad ogni modo mi dispiace troppo ! ho letto i commenti …non voglio entrare nelle solite polemiche politiche inutili che non risolvono propprio niente.voglio soltanto augurare di cuore che tutto si risolva al meglio e che possiamo continuare a avere la tua /nostra trasmissione .un forte abbraccio con l’amicizia e l’affetto di sempre.Teresa


  21. Maria ( Montreal , Canada )

    Carissima amica !
    Anche questa puntata e` stata eccezzionale e devo complimentarmi con te per la grande capacita` di condurre la puntata cosi bene nonostante il dispiacere che porti nel cuore come lo portiamo tutti noi insieme a te.
    Spero e prego con tutta me stessa perche` si possono ravvedere,comunque sono con te,ti voglio bene.
    Un saluto a tutti voi.
    Un saluto affettuoso alla nostra dolce nonna Lea.
    Buona domenica.
    Maria


  22. Luigi Aiello ( Kenosha,WI, , U.S,A, )

    Ciao Francesca, prima di tutto buone feste a tutti i migliori auguri a tutti il cast di GRAN SPORTELLO ITALIA , Che se molto deluso apprendo che non andra’ piu’ onda dal primo Gennaio, che per noi Italiani a l’estero era una fonde d’informazioni la quale io personalmente ne ho fatto (uso).
    Comunque come dicevo se vuole puo’ fane uso di qusto email durante il prossimo programma. Comunque auguri di Buon Natale.

    Cordialmente:

    LUIGI AIELLO.


  23. Gianni Ascolini ( Ban Amphue , Thailandia )

    Cara Francesca,
    sono veramente dispiaciuto nel sentire che dal 1 Gennaio noi italiani residenti nel mondo non vedremo piu’ RAI INTERNATIONAL . Francesca ti prego nella tua prossima tramissione di parlare di questa triste notizia e invitare tutti gli italiani a protestare per questa decisione della RAI ,pero’ non so’ se il tuo direttore consentira’ di parlare di questo argomento. Sperando in un miracolo,
    un caro saluto,
    Gianni Ascolini


  24. Pietro ( Morris Plains , USA )

    cara Francesca, ti ricordo da dopo che hai perso il lavoro anni fa’ con RAI sei venuta nella nostra Associazione(Ieri Oggi Domani),
    ti dico che ho appena spedito una Email a:redraint@rai.it, con questo testo:

    Signori( veramente di quel che vengo a sentire, non tanto), Dirigenti RAI solo perché i semplici impiegati debbono fare quello che gli viene comandato da individui senza dignità!!!

    Perdo un po’ del mio tempo (perché e’ soltanto perdita di tempo scrivere a certi che non si degneranno di leggerla) per manifestare il mio e di quello di parenti e amici, il nostro disappunto nell’apprendere che dovete interrompere tutte le trasmissioni RAI Internazionale dal Primo di Gennaio 2012.
    Questo vi fa’ tanto onore perché dopo che avete rubato i soldi dallo stato Italiano dove noi siamo nati e ritorniamo ogni anno, ora rubate anche i nostri e anche il collegamento o riferimento che abbiamo con la nostra Amata Patria(Nostra e non vostra, perché voi rubate mentre noi lavoriamo e anche contribuiamo all’economia Italiana!!!

    Non tutti i mali vengono per nuocere, perché forse Mediaset prenderà il vuoto lasciato da RAI per espandersi all’estero.

    Certo che noi siamo andati all’estero per poter trovare lavoro forse alcuni pecoroni come voi dovrebbero assaporare la vita in un’altra nazione senza saper la lingua o conoscere nessuno!

    VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! CHE L’ANNO NUOVO VI PORTI UN BEL LICENZIAMENTO senza retribuzione alcuna per farvi assaporare come si fa’ a cercare lavoro!

    Ci potete anche corrispondere se mai leggerete questa!!!

    Pietro Pepe e parenti e amici di cui molti facenti parte di (Ieri Oggi Domani, Associazione di emigrati Italiani in America,NJ)


  25. Catia ( Batavia,Il. , U.S.A )

    Carissima Francesca,

    Non potevi darmi una notizia peggiore! Ma come si permettono ad eliminare
    non solo il tuo, ma tutti i programmi dedicati a noi che viviamo all’estero?
    Ovviamente, siamo l’ultimo posto della loro lista e cio’ mi rattrista tanto.
    E’ stato molto piu’ facile sopportare la lontananza dall’Italia avendo avuto
    l’opportunita’ di seguire le notizie, informazioni ed altri programmi italiani,
    ma ora, che facciamo? Mi auguro che per te almeno ci sia un’altra via d’uscita e che tu possa trovare un altro impiego che ti dia soddisfazione perche’ te lo meriti. Mi raccomando, non perdiamoci di vista.
    Un forte abbraccio,
    Catia


  26. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Francesca, mi dispiace molto di questa brutta notizia, e speciamente di te, e tutti coloro che perderanno il lavoro, come tu dici.
    Credevo che era solo, un cambiamento nel futuro, non di adesso.
    Mi dispiace molto, e spero che qualcosa cambierà, e che la rai ci ripenserà.
    Io non sò di chi è questa idea, e non voglio incolpare nessuno, so solo che l’Italia si trova in brutte acque, e non sò cosa centra la rai.
    Certo che mi dispiace molto, e come dice Giuseppe P.
    Non credo che vale la pena a tenera questa rai, vedremo come va a finire…
    Francesca, la politica sarebbe una buon lavoro, per una persone come te!!
    Ciao Francesca un saluto a te , e tutti.
    Francesco.


  27. Maria D'Alessandro ( Buenos Aires , Argentina )

    Speriamo che in questi giorni che restano la RAI INTERNATIONAL ci ripensa e continua in programma Grand Sportello Italia.
    Francesca: sei per noi i nostri piedi n Patria. Ci fai bisogno la tua dedicazione e porfessionalità, sei delle voci autorevole che non deve passar a silenzio. Continuerò a scrivere perche non devono cancellarvi.
    Francesca, ti vogliamo tanto bene
    Maria D’Alessandro


  28. Wanda ( New York , USA )

    Cara Francesca, mi dispiace di questa notizia, ma purtroppo L’Italia sta andando in declino, se i politici non fanno niente per il loro popolo come ci possiamo aspettare che si interessano di noi. Io da quando quardo RAI INTERNAZIONALE sento solo parole dai politici [che sono molto bravi], mi ricorda una canzone di Mina, Parole parole parole. mi rammarica di dire : meno male che me ne sono andata dall’ Italia, mi sembra che dal 1970 non e’ cambiato nulla. Mi dispiace per te e tutti i tuoi colleghi che siete di sicuro piu’ intelligenti dei dirigenti della RAI, io per prima non faro’ il mio viaggio in Italia l’anno prossimo per protesta. ti abbraccio caramente e buona fortuna a tutta la redazione.


  29. BENITO VIGORITO ( Brooklyn , United States )

    Cara Regina della RAI INTERNATIONAL:
    Milioni di ringraziamenti per le novita’ e notizie dall’Italia. Ne siamo molto
    orgogliosi di avere una star cosi’ luminosa per tutti noi con tanta chiarezza
    e varieta’ di necessarie informazioni piu’ valorosi di quelli dei giornalisti.
    Io mando le mie emails ai tg1 …2…e…3 ma mai ricevo risposta. Siamo tutti
    figli di Dio e bisogna che si rispettano tutti per amor di Dio se hanno abbastanza
    conoscenza della storia altrimenti “non sanno quello che fanno” ma non vanno
    perdonati come prima succedeva. Mandero’ una mia email separata in
    seguito Un caro saluto affettuoso da Nuova York e con amore, Benito


  30. Eric ( Boston , USA )

    Ciao Francesca,

    mi dispiace molto, sono sicuro che troverai qualcosa da fare, fai come Santoro passa su Internet :-)

    Buona Fortuna
    Eric


  31. Maria Sciortino ( Red Bank , N,J )

    Carissima Francesca che brutta notizia. Io avevo sentito questo ,ma speravo che Gran Sportello Italia restava, invece no ,ma come possono pensare che una trasmissione cosi’ seguita posse essere eliminata..Ti dico la verita’ che se chiudono Rai Intrnation ,non abbiamo bisogno di pagare il canone ,per programmi che non ci interessano e sono sicura che tanti penseranno la stessa cosa . Ho mandato subito la email che Giuseppe ci ha dato l,indirizzo e ne faro’ una ogni giorno Augurandoci che ci possono aiutare a rimanere aperta la nostra finestra in Italia Ciao e auguri di vero,vero cuore . combatteremo con te come sempre Abbracci Maria


  32. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA…….non pare vero…..aspettavo la tua opinione.
    Sono anche io molto delusa……non si puo credere!!!!!!


  33. ALFONSO D'Alessandro ( MAR DEL PLATA , R.ARGENTINA )

    Gent.ma e Cara Francesca,con la collettivita’ italiana all’estero,hai fatto un
    lodevole lavoro, per cui sei stata apprezzata ed omenaggiata dappertutto.-Sei
    giovane,ben preparata e sicuramente ce la farai ad andare avanti.Forse hai creduto troppo a un sistema manageriale di sacrestani pericolosi,di politici
    corrotti.di maffiosi protetti, di una enorme massa di raccomandati,ecc.ecc…-
    Per 1950 anni dell’era cristiana e’stato un territorio agropastorile gestito da
    una aristocrazia civile,religiosa,politica,maffiosa e criminale dedicati al piu’ disonesto “SFRUTTAMENTO” della popolazione.-Grazie alla seconda guerra perduta, grazie di essere rimasti nell’area USA,abbiamo visto il sole del progresso, del benessere , dello sviluppo in tutti i campi.-Adesso la ricchezza
    e’ in possesso del 10 /12% dei grandi gruppi.-L’ITALIA e’ un PAESE diviso,fazioso,avvelenato.- Dentro i partiti si “ODIANO”.-POVERA PATRIA MIA!!!!!


  34. gaetana ( melbourne , australia )

    Carissima Francesca e tutto il personale di g,s,i quello che vovelo dire lo hanno detto tutti, con gran rammarico mi dispiace di questa decisione della Rai,pero gli offesi siamo noi italiani all’estero, che ci sentiamo piu` italiani che quelli che vivono in italia, da perte mia Vi rigrazio immensamente di avermi dato l’opportunita` di essere intervista da voi e personalmente da te, ci manchera un mondo, ma come si dice si chiude una porta e si apre un portone, quello che ti auguriamo a te e tutto lo staff del gsi. ti auguro tutto il bene di questo mondo, Gaetana Nicoletti.


  35. gaetana ( melbourne , australia )

    Carissima Francesca e tutto il personale di g,s,i quello che vovelo dire lo hanno detto tutti, con gran rammarico mi dispiace di questa decisione della Rai,pero gli offesi siamo noi italiani all’estero, che ci sentiamo piu` italiani che quelli che vivono in italia, da perte mia Vi rigrazio immensamente di avermi dato l’opportunita` di essere intervista da voi e personalmente da te, ci manchera un mondo, ma come si dice si chiude una porta e si apre un portone, quello che ti auguriamo a te e tutto lo staff del gsi. ti auguro tutto il bene di questo mondo, Gaetana Nicoletti.


  36. Stefano Mollo ( Perth , Australia )

    Rimango attonito, incredulo e senza parole all’ apprendere dei paventati tagli a realizzarsi a brevissima scadenza su RAI Internazionale.

    Questo e’ uno degli articoli da me trovati in Internet:

    http://www.aise.it/index.php?option=com_content&view=article&id=100084:emergenza-rai-internazionale-il-pd-chiama-a-raccolta-le-sue-forze-in-parlamento&catid=70:eletti-allestero&Itemid=233

    Una cosa non capisco pero’: chi di noi vede RAI Internazionale PAGA per vederla; quindi, come e’ possibile che non ci siano i soldi per continuare le trasmissioni? E poi ci sono gli introiti pubblicitari. Quindi? Dove stanno i soldi? Infine i soldi stanziati dal Governo che sono in realta’ soldi dei contribuenti.
    Dove sta questa enorme massa di denaro?
    Rimango attonito!

    Spero che l’ intervento di alcuni parlamentari riesca a far fare marcia indietro alla RAI. “Far morir di fame” RAI Internazionale significherebbe tagliare un cordone ombelicale, l’ unico cordone ombelicale, che ci tiene tutti ancora uniti con la Madre Patria; ovvero, il messaggio che io come italiano all’estero riceverei sarebbe: “Ragazzi, nun c’avemo piu’ ‘n quattrino (perche’ se semo magnati tutto pero’ nun ve lo decimo …), quinni arangateve!”

    Not Good, No Bueno, …. no bbuono ….. non un bel messaggio da quella Patria che pero’ ci cerca in altre circostanze ……

    Faccio mie le parole di tutti gli amici del Blog ed in particolare dell’ amico Bortolo, il quale in quel di Guayaquil sicuramente soffre di piu’ di isolamento culturale di quanto non ne soffriamo noi che viviamo in Paesi civilizzati.

    E’ chiaro che senza l’ acqua la papera non galleggia, ma fino a quando verra’ permesso ai dirigenti italiani di prosciugare il laghetto infischiandonese delle conseguenze per noi paperelle all’ estero?

    La proposta chiusura di RAI Internazionale e’ un atto vile, di violenza sui deboli; perche’ non chiudono un’ altra rete RAI? Che io sappia ce ne sono BEN CINQUE (5) in Italia, e poi ci sono quelle private piu’ o meno grandi; per noi italiani all’ estero ce n’ e’ solo UNA!

    Chiudere RAI International e’ un atto vile e meschino di abuso su coloro che, nonostante la forzata lontananza dalla Madre Patria ancora amano l’ Italia.

    Noi Italiani all’ estero siamo ancora Italiani perche’ VOGLIAMO, non perche’ non abbiamo altra scelta.

    Auguri Francesca & tutti i tuoi Colleghi.

    Stefano Mollo


  37. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Spero una soluzione justa…FRANCESCA e una personalita ilustre, Cavallieri della Repubblica Italiana. El Presidente Napolitano debe sappere la importanza
    della RAI per millioni di persone nell mondo.
    GIUSSEPE P. bravo per stare in forma dopo la malatia, tu che sai scrivere bene puoi farle sapere al On. Giorgio Napolitano tutto il dispiacere nostro???
    Prego per il lovoro de tanta gente. FRANCESCA siamo accanto a te. Cari Saluti.
    Lujan
    PS.” No se puo risparmiare nel chivo del pappagallo”


  38. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    Veramente non lo posso credere e mi resisto a pensare che ci sara questo taglio specialmente in un programma come lo e Gran Sportello Italia, credo che gli italiani all’estero non meritiamo questa situazione e nemmeno essere consultati di cio che non vogliamo vedere, seguire in una rai internazionale.

    Cerco di avere un po di speranza e pensare che le cose si risolveranno perche non si puo cancellare di un giorno all’altro quello che si e costruito lungo gli anni e lo dico per te e per tutte le persone e collaboratori del tuo programma.
    un caro saluto,
    da buenos aires, Claudia


  39. Nadia Di Carlo ( Sarasota,Florida , U.S.A )

    Cara Francesca,quanto mi dispiace! La ragione per qui mi sono abbonata alla Rai e’ stata proprio per il tuo programma sempre molto informativo ed ora che delusione. noim ti vogliamo bene. un saluto a tutti a te Francesca un forte abbraccio
    Nadia Di Carlo


  40. Giuseppe ( Montreal , Canada )

    Cara Francesca, vedendoti solare e luminosa, come sempre, in GSI mi era quasi passato per la testa che forse te la “scampavi” (o meglio ce la scampavamo…perché ormai siamo un tutt’uno); ma che ti trovo entrando nel salotto subito dopo? La stessa mazzata in testa che è già toccata a me all’apertura dell’anno scolastico allorché, per lo stesso fatidico taglio di sovvenzioni “di palazzo”, sono rimasto senza insegnamento. Come ti capisco! E per me si tratta solo del sabato mattina e quindi di un hobby; per te invece, anche se è un gradito piacere, è pur sempre la tua professione e restare senza lavoro di punto in bianco, e per motivi, magari, pure incomprensibili, è sempre un qualcosa di sconcertante che lascia chiunque incredulo e confuso…e, poi, proprio sotto Natale!

    Se ti può essere di conforto sappi che anch’io mi sono unito al coro delle proteste, dietro segnalazione di Maria Massimo, scrivendo agli indirizzi che Giuseppe Pampena ha ben fatto a segnalarci. Anzi ne ho mandati tre: uno con la mia e-mail, un secondo con quella di mia moglie e un altro con quello dell’associazione paesana di cui faccio parte…e lo stesso farà pure mia figlia e tanti altri amici e conoscenti che contatterò (anche se forse saranno solo buchi nell’acqua. Intanto spes ultima dea, e quindi incrociamo le dita!).

    Un abbraccio più forte che mai a te e un accorato saluto a tutti e ciascuno ovunque voi siate, Giuseppe

    P.S. Grazie, nonna Lea, per il bel pensiero che hai avuto per noi emigranti in questo momento veramente particolare. Pur non avendola vissuta quest’esperienza in terre straniere hai dimostrato di averla intuita e presa in considerazione veramente in tutta la sua intensità…e questo per noi è una gran cosa!


  41. Juliana ( Guelph On )

    Cara Francesca,anche che non ho piu’ partecipato, ma ho sembre letto, il tuo diario. E’ qualche commento…….
    Se non ho piu’ partecipato,e’ che ho avuto molti dispiaceri,prima ho avuto tre care persone, due mie sorelle e un mio Fratello, sono andati a riposarsi delle loro fatiche, in oltre mio Marito sie ammalato,e che non guarira’ ma siva’ giorno per giorno, e adesso sono anche io con una operazione dimitriose cancer,e di piu’ dovro havere unaltra operazione, non appena saranno prondi.

    Quanto sonostata cacciata fuori dal tuo programma, mio sendita cascare il Mondo adosso, sono 40 che sono,un a cristiana che seguo alla lettera, le ormi di Cristo Gesu’. Non avevo mai avuto una reazione di questo genere, con chi ungue ho parlato,delle parole Sacre perche’ io cio’ grante rispetto prima di Dio e suo figlio Cristo Gesu’ e poi per le persone che sono state create allinmagine dal nostro grant Creatore Dio…. avevo detto solo quello che dice la Sacra scritura…percio’ cara Francesca,sono stata delusa,pero’ tio voluto sembre molto bene come una figlia…..Ora mi dispiace che forse sara’ fatto questo cambiamento, ma tu puoi fare lostesso come facevi prima con il video e condunuare il tuo lavoro, come prima,anche Santoro sono fuori dalla Rai. ma io vedo il suo programma sull Internet,sul canale 504 Ti auguro cara Francesca, che tu condinui il tuo lavoro, fra breve tutto combiera’ per il meglio un abbraccio a te e la Cara Nonna Lea un saluto a tutti quelli che lo accetano. Da parte saluto la cara Maria Massimo che mie stata molto vicina questi giorni ….Da Juliana…..


  42. Romina ( Chesapeake , Stati Uniti )

    Cosa dirvi difronte a questa notizia:amarezza,sconforto,tristezza,rabbia,delusione,menefreghismo e’ dire poco.
    I castelli di sabbia che i nostri Politici hanno costruito in passato piano piano stanno crollando…e a spese di chi?Di noi poveri,illusi cittadini che abbiamo creduto in loro ed abbiamo dato in loro la nostra fiducia, credendo che erano dalla nostra parte.Siamo davvero un popolo di sognatori.Stiamo ora pagando le conseguenze a nostre spese x nn aver aperto gli ochhi [rima ed aver fatto sentire le nostre voci.Sono delusa del fatto che penso come me tanti Italiani che vivono all’estero portiamo ALTO il nome dell’Italia,i suoi usi e costumi ,mentre gli Italiani che sono residenti in Italia hanno permesso tutto questo perche’ per paura di parlare e far valere le loro opinioni hanno fatto come le tre scimiette:NON VEDO,NON SENTO,NON PARLO.Ed ora?ora ci troviamo a dover vivere situazioni degradanti pur vivendo alle soglie del 2012.Vergognatevi Politici……siete la nostra vergogna.
    A Francesca e tutto lo staff di Sportello Italia,vi ringrazio di cuore per averci donato in qiesti anni una trasmissione che ha dei grossi meriti nel settore di informazione………..siete unici.


  43. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca
    Molto dispiaciuta per la probabile misura che riguarda alla RAI Internazionale
    Colpiscono quei programmi che ci riguardano, colpiscono giornalisti, condutricce, i registi o quiunque sìa che pensa a noi e fà un programma per tenerci aggiornati, pare che siamo il cortile della Patria.
    Veramente dispiaciuta.
    Spero che il Premier Monti, non faccia il Super togliendoci la gioia di poter ascoltarti, spero che dimostre “altre qualità tecniche” per far salire il Paese e non togliendo dove deve dare, percuanto siamo gli italiani all’estero che contribuiamo per primi ad acquistare ogni prodotto che l’Italia esporta e fare marketing . Non è giusto, anzi e una ingiustizia
    Nemmeno la Spagna fa questo, pur essendo anche nel lastrico.
    Spero che non si prendano queste misure
    Un abbraccio Adriana


  44. Mariella Brogan ( Westbury, New York )

    Carissima Francesca,
    Che tristezza per tutti noi e per te. Ancora non ci posso credere. Ma come possono interrompere questo prezioso programma? Chi ci dara’ le informazioni a noi necessarie ? Queste ed altre domande abbiamo scritto al sito segnalato da Giuseppe. Spero proprio che con tutte le nostre lettere RAI Internazionale continuera’. Lo spero per te e tutta la tua squadra.
    Ti abbraccio, Mariella


  45. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca sono molto amaregiata per questa brutta notizzia,mi dispiace dal mio profondo de cuore per te e il tuo gruppo di lavoro,condivito con tutto quello che e stato detto particolare con le parole di Giuseppe Pampena che saluto,
    siamo nelle mani di Dio lui e Grande.

    PS Francesca ti stiamo vicino come ti siamo sempre stati non sarai da sola,
    lotteremo fino alla fine,sperando sempre che le nostre parole vengono ascoltate,
    ti abbraccio caramente,e un saluto a tutti in salotto.
    Francesca Verde.


  46. carlo marna ( wayne nj , u.s.a. )

    Cara francesca sono Carlo di Ischia Napoli che questa cosa accada, ne sono alquanto positivo, per i seguenti motivi:
    Primo: cosi tutte quelle persone che votano o hanno votato ai per-modo
    di dire ( nostri rappresentanti ) possano rendersi conto che (quei signori
    pensano solo e solamente ad altre cose )
    Del resto dico meno male che leggo-scrivo e parlo inglese.
    L`altra cosa che voglio dire e`che: una volta per sempre dobbiamo
    capire che siamo considerati ITALIANI di terza-quarta categoria.
    Per quanto riguarda te ti auguro il meglio perche` te lo meriti!!!!!!!!!!


  47. Francesca ( Toronto , Canada )

    Che mazzata che abbiamo ricevuto .Io ,anche se dovro’ fare un grande sacrificio,AZZERERO’ gli acquisti di prodotti Italiani.
    L’Italia dei PAPARONI si ricorda di noi solo per le loro vendite =profitto.
    Noi(io e chi si sente come me ) li colpiremo alle loro tasche.
    VIVA L”ITALIA CHE AMO TANTO, ANCHE SE SONO PARTITA NEL LONTANO MILLENOVECENTOCINQUANTANOVE.Ho portato i miei figli diverse volte al NOSTRO bel paese e hanno imparato tutto quello che c’e’ di buono in Italia.
    Pero’ non devono toglierci il LEGAME che ci fa sentire ancora in Italia.
    Mandero’ lettere in continuazione,anche se non ne prenderanno atto,
    Auguriamoci che qualcosa di positivo (se ci metteremo a bombardarli di posta) otterremo.
    AUGURI PER TE FRANCESCA e per noi che se non saremo ascoltati rimaniamo come prima che avessimo la RAI,
    AUGURI FRANCESCA!!e come qualcuno ha detto si chiude una porta e si apre un portone.
    Francesca


  48. bruno ( Phetchaburi , Thailandia )

    Ma cari amici lontani vi state arrabbiando per niente tanto ormai e’ deciso che, Rai Internationale, e quindi anche Gran Sportello Italia che ci tenevano legati all’Italia, verra’ chiusa per risparmiare. E tutto questo mi sembra anche giusto perche’ altrimenti dove si prendono i soldi per le retribuzioni della cuoca d’Italia Antonella Clerici, dove si prendono i soldi per pagare Flores conduttore di Ballaro’, dove si prendono i soldi per Fabio Fazio e altre trasmissioni che dispensano premi milionari a chi riconosce un personaggio dalla capigliatura?, dove si prendono i soldi, a quanto si dice 800 mila euro per vedere Bobo Vieri fare il Nureyev a Ballando con le stelle? Degli italiani all’estero, per scelta o per necessita,’ chi se ne importa. Bisogna salvare i diritti della casta altrimenti prendono cappello e se ne tornano a casa loro e poi noi come facciamo? Poveri noi! Non facciamoci illusioni non si saranno ripensamenti. Vedrete che verranno a cercarci con pezzi di carta tutti colorati e pieni di promesse quando verra’ il momento di mettere quella croce sui simboli dei loro partiti. Mi dispaice tanto per te cara Francesca che senz’altro troverai il modo di restare in contattom con noi. Un abbraccio grande a te ed a tutti gli italiani nel mondo che ancora una volta vengono discriminati.


  49. matteo ( Sao Paolo , Brasile )

    Perche invece di togliere la Rai internacional non diminuiscono gli stipendi dei
    politici?e tutti quelli che sono intorno a loro ? (que nao sono pochi)
    e bello fare economia con la pancia degli altri,debbono cominciare loro ad stringere la pancia.


  50. CORNACCHIONE ANGELO ( LA PLATA , ARGENTINA )

    NON HO NIENTE DA AGGIUNGERE OLTRE A QUELLO CHE E’ GIA STATO DETTO,MI SPIACE MA E’ UN BOCCONE MOLTO DURO DA DIGERIRE!!!!!
    LA SALUTO CORDIALMENTE!!! E GRAZIE.


  51. matteo ( San Paolo , Brasile )

    Questi polotici che ci rapresentano non hanno forza, all!ora e inutile votarli
    se perdiano il vincolo con L!Italia meglio naturalizarsi, ogni uno nel suo paese di residenza,NAO COMPRIAMO PIU PRODOTTI ITALIANI come pasta pelati vino formaggio olio E ANCHE MACCHINE FIAT.
    Bruno dalla Thailandia hai ragione spendono milioni con personaggi stranieri e altri programi che non hanno nessuna utilita.


  52. Matias Marini

    E’ una decisione gravissima. Non e possibile che si applichino tagli sulla cultura (la RAI International e’ cultura) pur di risanare l’economia.
    Gli italiani all’estero possono avvalersi della raccolta legale di firme per proporre un’iniziativa popolare di legge che tuteli la RAI Internazionale come patrimonio culturale della collettivita’ all’estero. La consegna delle firme avverrebbe tramite i consolati italiani.


  53. Marco De Biasi ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca,
    Ho avuto la fortuna di conoscerti durante due trasmissioni dell’antico Sportello Italia dedicate all’associazione Cuore Triveneto nel 2003. Mi è sempre piaciuto il tuo atteggiamento vivo, concreto e allegro, ma sempre competente e attento verso le problematiche che i governo non sanno risolvere.
    Relativamente all’eliminazione di fatto di Rai International sono profondamente contrario. Anche in questo il nostro spread con gli altri paesi si sta dilatando paurosamente. Nonostante ci sia la crisi non ho visto cancellati i programmi della Televisione Portoghese, di quella francese o tedesca. Gli italiani all’estero sono una forza, sono una vetrina ed un avamposto della nostra economia, cultura e sono quelli che si sono più messi in gioco………………possibile che non lo capisca uno come Monti che ha vissuto moltissimi anni all’estero e che ha anche parenti in Argentina?


  54. Giuseppe ( Toronto Ontario Ontario , Canada )

    Francesca buon giorno!!!
    Certamente una brutta notizia questa…. ma non mi sopprende!!
    Tanto noi italiani al’estero per il governo italianiano siamo stranieri !!
    E non diamo nessuno contributo al paese (HAAA! HAAA!)
    Fino a qualche anno fa’ io compravo persino l’acqua che veniva dall’italia oggi ti posso dire che compro quasi niente dei prodotti italiani e cosi’ dovrebbero fare tutti!!
    L’Italia era e’ restera’ sempre il bel paese nel cuore di noi italiani emigrati .
    Ma fin quando non ripuliranno tutto il “marciune” che c’e’ nella societa’ italiana le cose andranno sempe a pegiorare .
    Prima d’ogni cosa in italia ci sono troppi partiti politici e non si ci capisce nieti chi sta’ da che parte e sono li come tanti “cani” che che si tirano la pelle per un osso che diventa senpre piu’ piccolo.
    Poi ci sono quelli che cercano di “fregare” il governo e non si accorgono che il governo sono loro, gli evasori fiscali, i falsi imprenditori che accedono ai mutui governativi per progetti che una volta approvati vengono abbandonati o dichiarono banca rotta e tutto finisce la’.
    A mio avviso la nostra bella Italia non e’ piu’ il paese del sole ma il paese degli IMBROGLIONI!!!E questo mi delude molto !!Ma questo non vale pe unapiccola parte di italiani onesti che lavora paga le tasse e tira a campare alla meglio, questi resteranno sempre gli stessi e sono quelli che soffriranno di piu’.
    Detto questo non voglio insinuare che in Canada non ci sono imbroglioni tutto il contrario !!! Ma sono in minoranza e quando vengono acciffati la galera non gliela leva nessuno!!!Anche io dal primo Gennaio cancellero’ il mio canone per Rai Internazionale,tanto tranne il tuo programma e un’altro paio di programmi che verrano cancellati io non guardo la Rai perche’ di programmi simili ai loro in Canada abiamo altri cinquecento canali che ce’ ne “bombardano”ogni giorno .
    Comunque Francesca io son sicuro che tu sopravviverai!!! Perche’ a te il lavoro non fa’ paura…… e i soldi ti piace guadagnarteli non rubbarli come fanno tanti altri. E poi c’e’ sempre il tuo blog!! che ci tera’ uniti.
    Ti auguro una felice Domenica e un buon proseguimento a tutti ciaoooo
    Giuseppe C.


  55. Salvatore ( New York , USA )

    Ciao Francesca,
    sei entrate nelle ns. case e facevi parte della nostra famiglia e l’abitudine ogni qualvolta andavi in onda ci sedevamo a vedere la tua trasmissione, ci mancherai come ci mancano i nostri in Italia a noi emigranti, comunque oltre me penso anche tanti altri si sono affezionati a te come membro di famiglia e qualora un ritorno nei posti che sei stata nel passato avrai una accoglienza e sicuramente ospitarti a casa ognuno di noi. Io resiedo a New York qualora verresti di nuovo in USA. Ti faccio tanti auguri sperando presto di poterti rivedere in qualche altro programma televisivo RAI

    Salvatore Vergone
    http://www.bellissime.com
    http://www.facebook.com/salvatore.vergone


  56. Antonio Gabriele Fucilone ( Roncoferraro (MN) , Italia )

    Ho citato la questione sul mio blog, “Italia e mondo”, http://italiaemondo.blogspot.com.
    Ne ho parlato anche oggi.
    Seguite il link http://italiaemondo.blogspot.com/2011/12/passepartout-chiude.html.
    Cordiali saluti.


  57. Anna Maranca ( São Paulo , Brasile )

    Appena letta la letteras di Matias Marini.
    Caro Signore, non só dove abiti, ma inoltrare le firme tramite i Cosnolati? Vorrei proprio sapere dove stai per venire da te.
    Qui il Consolato ci fá fare file immense all’aperto, con sole o con pioggia ci fá entrare per numero, e se aspetti ore ed il tuo numero raggiunge fine espediente, torni il giorno dopo, con sole o con pioggia, con qualunque etá.
    Sai, il salone dentro è riservato a chi entra, chi stá fuori stá su marciapiede di questa città, con lo smog di un Aveninda Paulista dove il traffico è pauroso, i rumori, i gás degli autobus che ti passano al lato, le macchine, e tu li. In piedi.
    Dunque credo che scrivere come indicato è l’unica soluzione. Ma il problema è, se non ci rispettano, ci leggono? Oppure andremo a finire nel cestino della RAI, cosa molto probabile…
    Certo la tua idea è la più giusta e coerente e sarebbe più che normale che sia inviato via Consolato, nostro rappresentante nei paesi esteri, la richiesta di continuare con la RAI, ma ci rappresentano? O cestinano già qui per non sporcare i cestini RAI?
    Io ho i miei dubbi.

    Ed un altra cosa, io, nel mio abbonamento, non posso escludere la RAI SOLO, DEBBOE SCLUDERE ANCHE LA tv FRANCESE, TEDESCA(BÈ, NON LA VEDO), LA SPAGNOLA CHE VEDO ANCHE.Insomma, non sò come funziona da voi, ma se facessi così io sarei l’unica pregiudicata, il pacco è uno solo ed include le TV internazionali. Era solo per spiegare.

    Un abbraccio
    Anna


  58. Tina ( New York , NY )

    :( una decisione molto triste!!


  59. Sandro Bertucci ( Buenos Aires , Argentina )

    Siamo in presenza di una nuova fesseria burocratica con la scusa di riddurre la spesa pubblica italiana. Quella di spegnere o ridurre il segnale della nostra RAI Intenazionale; lo quale sarebbe uno sbaglio inconmensurabbile in quanto sarebbe peggio che ritirare le rappresentaze consolari dai paesi non eurpei.
    Dà poco ho saputo che detta riduzzione avverrà soltanto alle produzioni dedicate soltanto ai italiani all’estero come “Gran Sportello italia” e “Italia chiama Italia”, trasmissioni che verranno sostituite da programazioni normalmente locali, chi sà, posibilmente più calcio?… del quale ci fanno già un indigestione.
    Il segnale RAI Internazionale è l’unica via di comunicazione che entra ogni giorno nella casa di ogni cittadino italiano o non, riportando le notizzie della vita italiana, come anche proponendo le novita tecnologiche e faccendo conoscere il territorrio con le sue belleze e la sua storia, nonche la lingua alla quale credo che anche voi ci teniate.
    Prego, ci pensino tenendo in conto quanto l’Italia ci perderebbe.
    Cordialmente, Sandro


  60. stefania zanardi ( charlotte, nc , usa )

    Carissima Francesca,

    Che tristezza!! E meno male che questa decisione non e’ stata presa da Berlusconi
    altrimenti avrebbero parlato tutti di conflitto di interessi.
    La verita’ e’ che tutti i ns politici sono uguali e anche ora che e’ arrivato San Mario
    a farne le spese sono sempre i piu’ deboli.
    Mi dispiace per te e per il tuo programma che veramente fornisce notizie molto
    utili e fa chiarezza su tanti argomenti che per noi italiani all’estero sono importanti.
    Ti auguro buona fortuna e spero tanto che nonostante la decisione gia’ presa ci
    sia un ripensamento.

    Un abbraccio.
    Stefania


  61. Pasquale ( clifton , usa )

    Cara Francesca spero che questo non avvenga, e neppure accetto le dichiarazioni di alcuni commentatori che vuole dare ancora colpa a Berlusconi per tutti i mali che ci sono in Italia, quando non si rendono conto che la gran colpa e’ della sinistra che e’ nella loro filosofia di tassare e tassare invece di tagliare gli sprechi. Proprio come e’ successo negli stati uniti, e’ stata la politica di sinistra a ricattare le banche se non davano i mutui a persone che non potevano comprare casa. E’ da qui che e’ partita la crisi e poi si e’ diffusa in tutto il mondo occidentale. Comuqnue, Faremo sentire la nostra voce nel sostegno del tuo programma televisivo.
    Un saluto
    Pasquale


  62. Lorenzo Migliore ( Oshawa , Canada )

    Cara Francesca:

    sono molto amareggiato e deluso per quest’ultimo affronto della Rai verso Gran Sportello Italia e noi tutti italiani all’estero. Daltronde che altro ci si poteva aspettare da una RAI asservita al potere politico e che ha mandato a casa Santoro e che soffoca quotidianamente la vera informazione con gente come Minzolini, Vespa ed altri servi del potere?
    Non credo che servira’ a nulla recriminare o raccogliere firme. Centinaia di migliaia di firme referendaria prendono polvere a montecitorio da tempo. Solo una vera azione politica potra’ ridare vita a Sportello Italia e voce a noi tutti italiani all’estero.
    L’Italia, lo sappiamo , si trova in questi giorni sull’orlo del fallimento finanziario e/o di una rivoluzione sociale. Qualcosa pero’ ha cominciato a cambiare: un filo di speranza con Monti ed il cosiddetto ‘governo tecnico”.
    A meno che non si ricada nelle mani dei grandi poteri finanziari, una nuova legge elettorale e le conseguenti elezioni politiche potrannno mandare a casa “la casta”. Una nuova gerazioni di giovani politici potra’ allora rimettere all’impiedi l’Italia, farle acquistare dignita’ di fronte al mondo e ridare vita anche a Sportello Italia e con esso Francesca e tutti i dirigenti di questo vitale programma televisivo.

    Non ti arrendere Francesca, siamo sempre con te e sappiamo che ritornerai !
    Lorenzo


  63. fabio lipparoni ( san francisco , california USA )

    cara Francesca, siamo allibiti; purtroppo e’ una di quelle notizie che ti lasciano senza parole; come tanti altri, ho firmato petizioni tramite FB Italia chiama Italia, ho “rotto le scatole” ogni giorno praticamente ad Alfonso Samengo per avere notizie; ho inviato e mail alla segreteria del Quirinale, ….insomma , non ci volevo credere! In questi giorni sto provando sensazioni particolari, sono inebetito ed ammirato nel vedere come tu, e tante altre persone che conducono programmi, commentano telecronache etc, siano professionali come se nulla fosse, nonostante tutto portate a tutti noi, in questo momento triste, un rispetto commovente, e questo sara’ per me sicuramente,il ricordo piu’ bello di questa brutta storia…spero ovviamente che all’ultimo, come nelle favole, ci sia l’happy end, altrimenti a cosa serve credere nell’amore??? ti mando a te ed ai tuoi collaboratori, un abbraccio grande, triste ma pieno di rispetto ed affetto.


  64. Lorenzo Migliore ( Oshawa , Canada )

    Caro Pasquale :

    Pasquale ( clifton , usa )
    Ma chi ca…volo di mette in testa queste stupidaggini? Dove cavolo trovi questi informazioni che sono l’opposto di quello che succede?
    Per piacere, informati! Leggi (o guarda i video) di Antonio DiPietro, Beppe Grillo, e tanti altri.
    Trova sull’internet le trasmissioni di Michele Santoro e guardali con attenzione. Leggi quello che scrive Marco Travaglio e tanti altri suoi collaboratoiri.
    Informati bene, per piacere !


  65. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Carissima Francesca:
    Da alcuni giorni fa aspettavo questa triste notizia… dato che quando il fiume fa rumore, è perché porta acqua.
    Questa decisione presa dal governo , è un taglio profondo alle radici e cultura italiana, diffusa oltreoceano tramite tre o quattro generazioni , che ogni giorno mantengono vivo il legame con la madre Patria.
    Mi sembra che i politici-tecnici abbiano applicato le misure economiche considerando il vecchio proverbio spagnolo : CHI ANDÒ A SIVIGLIA, PERSE LA SUA SEDIA ( quien fue a Sevilla, perdió su silla ) dimenticando l’essenziale in questa situazione di crisi : l’aspetto umano: i sentimenti, i ricordi, le nostalgie di tutti gli italiani sparsi nel mondo, al di là dell’ aspetto economico, dato che tutti noi paghiamo per guardare RAI INTERNAZIONALE.
    Comprendo la tua amarezza, dopo ben dieci anni di lavoro sodo, con responsabilità, creatività e soprattutto con sensibilità ed amore per la comunità italiana all’ estero.
    Mi dispiace molto. Ti auguro il meglio nel futuro; ricorda che noi siamo dietro la porta di nostro salotto mondiale, aspettando le tue notizie.
    Un caro abbraccio dall’Argentina, Marta.


  66. n.bergamasco ( north brunswick , usa )

    La TV it?Le solite cagnare ! Consiglio tutti a non votare piu`, al astenersi dal comperare i prodotti italiani ed in fine,di starsene ognuno a casa sua.
    Stazioni TV spagnole, ce ne sono anche troppe da queste parti,noi, una quasi potenza industriale, abbiamo i politici piu` strapagati del mondo che non combinano nulla di buono per nessun e;abbiamo dei programmi telivisivi che non valgono un centesimo,pieni di cose stravecchie da far schiffo . Ma perche` dobbiamo mantenerci ancora il passaporto italiano?Per mantenere quei politici fanulloni da strapazzo? Abbiamo buttato fuori il cavaliere? Buttiamo fuori anche gli altri che sono ancora troppi al governo. Signor Mario:mi raccomando, facciamo pulizia alla casa prima di comperare altri mobili nuovi per la sua presenza al governo.Lei, a noi, sembra una persona nuova e capace, e non di quei soliti “cavalieri” vecchio stampo e di recente memoria.,, quindi si rasi solo al sabato e non perda tempo a farsi bello per far piacere ai soliti Cristi senza croce che aspettano il loro turno di essere ricevuti a corte.Ammiro gli altri Paesi,quelli che sanno fare e che sanno usare le mani un poco pesanti, se accorre:facciamoci quindi un poco Kruc anche noi ,una buona volta, usando un poco di severita`genuina, cosa che in Italia non e` MAI ESISTITA per colpa della sua abbitudine di fare solo il bravo e buon paese.( Cazzo!)
    Ciao Francesca,da ora farai parte anche tu, di quella schiera dei messiaparte?…
    diamoci una mano, quindi e speriamo nel nostro Mario, che non e` cavaliere,da quello che io sapia e se lo dovessero fare, sara`per una buona ragione.Quella di aver rimesso a posto la nostra Italia e qui lasciamogli un gran augurio.
    Saluti e buon anno a te e a tutti!Ciao


  67. Maria Zannelli ( melrose Boston , stati uniti )

    Ciao FRANCESCA certo mi dispiace di quello che sta succedendo pero ti vorrei chiedere un favore di chi e la colpa che vogliono levare la rai internazionale?
    io personalmente levero la rai perche non mi voglio assorbire 8 se non di piu telrgiornali verdetto finaale che e tutta una messa in scena pagare avvocati ,giudice,efiguranti non ti sembra che siano soldi inutili e non ti voglio elencare tutte le trasmissioni inutili che trasmette la RAI io la penso come non mi ricordo il nome uno di noi non si abbassano lo stipendio e levano tanti politiciche riscaldano la poltrona ?sai Francesca mi vorrei esprimere diversamente.
    Di cuore ti auguro buone feste]spero che mi rispondi vorrei sapere se la colpa edi questo nuovo goveno Monti che molti si erano illusi che faceva il miracolo ciaooo


  68. salvatore ( caracas , venezuela )

    Cara, riavvieremo il blog!!! ci saranno modi di andare avanti!!!!
    forza, forza


  69. Pasquale

    Ciao Francesca ci mancherai tanto il tuo sorriso le tue belle parole i tuoi consigli mi dispiace veramento tanto. Ma a noi italiani all’estero i politici
    ci hanno dimenticato é una vergogna per tutti noi nel mondo solo L’italia tradisce i suo popolo per colpa di quella gente che pensono per loro
    stesso ,non ho mai sentito dire che altri paesi tagliano la comunicazione
    ai sui cittadini .mi sento abbantonato dagli italiani e i prodotti italiani anchio gli abbantoni spero che tutti italiani del mondo fanno la stessa cosa e una vera VERGOGNA, ti abbraccio forte FRANCESCA


  70. Alfonso ( Montreal , Canada )

    Carissima Francesca, io credo che i politici dovrebbero guardare il tuo programma e leggere il tuo blog per rendersi conto dell’ampiezza di quella Italia fuori dell’Italia.
    Tu, Francesca dovresti dar loro un corso educativo sugli italiani all’estero e la grande ricchezza che essi rappresentano. Io, francamente credo che dal primo Ministro fino all’ultimo politico sono ignoranti del valore che rappresentiamo e di quanti siamo nel mondo. Questo è un taglio inutile: è come tagliare il magro invece del grasso. Mi domando se questo non è forse voluto anche dai politici stessi per salvare le loro tasche. Francesca, io mi rifiuto ancora di credere che questa possa veramente accadere. Mi auguro per il meglio delle cose e ti abbracciamo con tanto affetto a te nonna Lea e Agostino.


  71. Erminio ( Norristown, PA , USA )

    Francesca,
    Questo e’ proprio un boccone amaro che non si riesce a digerire.
    In USA paghiamo circa $ 11.15 al mese che corrisponde circa al costo del canone in Italia, ma ci danno un unico canale. Allora dovrebbero chiudere
    la RAI completamente anche in Italia e lasciare il compito del servizio televisivo ai privati, cosi vedrai che i programmi miglioreranno, i costi
    si ridurranno e soprattutto non dobbiamo piu’ dipendere da persone incapaci che non hanno mai fatto un giorno di lavoro nella loro vita.
    Noi riusciremo in qualche modo a sopravvivere, ci sappiamo rialzare da soli, anche se dobbiamo fare altri sacrifici (ci siamo abituati).
    COSTERA’ CARO ANCHE A LORO ANCHE SE NON SE NE RENDONO CONTO.
    Per te Francesca ci saranno cose piu’ grandi e migliori nel tuo futuro e noi saremo con te
    Erminio


  72. Domenico Muccio

    Cara Francesca, avevo gia’ sentito che i programmi di RAI International sarebbero terminati e mi son chiesto:com mai Francesca tace? Avevo una vaga speranza che si sarebbe trattato di tagli selezionati di qualche programma, ma ieri sera purtrppo ho trovatoil tuo messaggio in conferma della triste notizia, ne sono romasto sconsolato. Ma i proponenti di questa assurda decisione si rendono conto del male che recano alle moltitudini di italiani all’estero e alla stessa Italia? Io non riesco a rassegnarmi e continuo a sperare che qualche cosa possa accadere nelle prossime settimane. Intanto mi unisco a tutti i cari amici del blog nel dirti grazie Francesca per tutto quello che hai fatto per noi, grazie ai tuoi collaboratori e coraggio, si’ perche’ siete ancora giovani e bravissimi per ricostruire il futuro che desiderate.


  73. Maria ( Newport News , Virginia )

    Carissima Francesca
    IO ebbi una notizia d’ amica che abita nel Texas che spedii la notizia che veniva da Hollywood News, che poi spedii a voi,fare vedere che alcune di noi gia lo sapevamo.

    Mi dispiace, figurati che Io ne 4 televisione in casa, ed avevo messo lo scatolino per vedere la Rai da qualsiai parte della casa, che dico alla Rachel che non possiamo vedere la sua Chicca da Roma? Oh penso solo che faccina fara’lei.

    Tu ed la Redazione avete fatto tutto il possibile di renderci felice in tutto ed per tutto, ma il Gorverno non credo sanno quando perdono loro.
    Ma io vorrei sapere una cosa dove vanno i finire che noi tutti paghiamo, e’ propio una cosa meschina verso di noi tutti che abitiamo all’ estero.

    Francesca , puoi venire a New York, ad aprire un programmo a parte per
    gl’ italiani all’estero’, con una compagnia privata. Vedi tu, ci sono tante possibilita’ di farlo.
    Mi auguro, che le cose si aggiustano, per il meglio. Io spero ancora che il buon Dio non ci fa’ amcare la Francesca Alderisi. Con affetto maria


  74. Fabrizio ( Roma , Italia )

    Ciao a tutti, un saluto a tutti i connazionali sparsi per il mondo che leggono e seguono questo blog.
    Ho appena letto la notizia che ha scritto Francesca, ora, partendo dal fatto che non amo fare polemiche e ancora meno polemiche politiche, anche perche’ questo blog e’ ed e’ sempre stato apolitico e continuera’ ad esserlo( per fortuna), l’unica cosa che mi permetto di dire e’ che oramai il mondo del lavoro i nostri politicanti sia dell’una che dell’altra parte lo hanno completamente distrutto, non hanno mai fatto nulla perche’ questo non avvenisse ma anzi hanno contribuito fattivamente perche’ il lavoro diventasse una chimera per i piu’ e non piu’ un diritto sancito dalla Costituzione Italiana(se vale ancora qualcosa).
    Sono vicino a Francesca perche’ so cosa significa quello che sta passando, dato che mi e’ gia’ successo e sta per succedere nuovamente, infatti anche il mio contratto scade DEFINITIVAMENTE il 31 dicembre prossimo.
    Cari connazionali, anche se non si sta passando un buon momento non deve assolutamente venire a meno l’ottimismo, l’unica vera arma contro qualsiasi situazione difficile e anche l’unica cosa che nessun politicante ci potra’ mai tassare iniquamente o portare via…MAI.
    Un saluto a tutti quanti voi, a Nonna Lea e un abbraccio speciale a Francesca.
    Fabrizio


  75. Alba Cuozzo ( Tucumán , ARGENTINA )

    Carissima Francesca..ma è possibbile tanta disgrazia?..Ma perche dobbiamo avere tanti Diputati, tanti Senatori, Tanti politichi che si portano cifre molto elevate di stipendi innecesari. Parlano ma non aggiustano niente. Non so se ricordi a principio di anno ti aveva detto..Francesca non cè più la RAI in Argentina. Il governo si he fatto padrone di tutti i canali e le radio e anche giornali…me ne venne tanto pianto di impotenza..Tu me rispondesti..—veramente non ti capisco,—- ¿ Adesso mi capisci? E la stessa cosa. Poi non sò come fú la RAI e tu Francesaca stavate un’altra volta nella tele. Adesso unáltra volta la stessa brutta e ingrata notizia..NON puó essere è un atto di discriminazione agl’Italiani All’Estero. QUESTA brutta Donna che si è fatta padrone di Argentina- ha messo in tutti i canali di TV futbol per tutti- Ci vediamo costretti a non vederlo non ci paice e mi sentivo bene riconfortata perche mi vedevo la RAI tutto il giorno e mentenevamo anche attualizato il nostro idioma. Poi non è possibile buttare fuori tanti impiegati importanti e le loro famiglie…il SANTO PADRE DEVE INTERVENIRE PER TUTTI..PER FAVORE. Ti vogliamo tanto bene Francesca..Iddio stia con tutti voi. baci cari Alba-Viviana e Clauida–per favore scrivete a questo indirizzo–CORRIERE DELLA SERA- ELETRONICO: — sromano@rcs.itlettere@corriere.it


  76. Fatima ( São Paulo , Brasil )

    Querida Francesca, sono senza parole.
    —-
    -piango si, non ho vergogna di dirlo.
    —-

    Credeti in tutte queste parole che leggi qui e che ti danno forza; sono di persone che hanno già vissute tante cose nella vita, hanno preso tante ed importanti e,anche, difficili decisioni e vi trasmettono delle forze consolidate. Sono parole di persone che ti vogliono un mondo di bene.
    Un bacio querida.
    Un abbraccio a tutti.
    Fatima


  77. Giuseppe ( Toronto Ontario , Canada )

    Francesca!! oggi mentre ero fuori ad appendere le lampadine di natale tra i mie pensieri si e’ accesa una di quelle lampadine che stavo appendendo alla grondaia della casa e cioe’ ……se e’ vero (Come dicono certi poitici) che noi italiani all’esterpo siamo una ricchezza per l’Itali allora perche’ non c’e’ lo dimostrano ? e cioe’ vorrei che la rai sul suo sito aprisse un link con la domanda: quale sono i programmi di Rai Internazionale che ti piacciono di piu’!!! E in base al risultato la direzzione potrebbe effettuare i tagli!! Non pensi che questa sarebbe la procedura da seguire visto che noi italiani all’estero siamo quelli che paghiamo il canone? Sfido i dirigenti di Rai Internazionale che ci dimostrino
    veramente che tutte le belle parole non sono chiacchiere al vento!! Ciaooooo
    Giuseppe C.


  78. flavia mea pola ( san Paolo , Brasile )

    Cosa dire cari amici?
    anch’io speravo che fossero solo voci…che avrebbero fatto qualche tiratina…
    ma si sa, la corda rompe sempre dal lato piú debole!!!
    Noi Italiano abitanti all’estero siamo sempre messi in diosparte…che poi oltretutto noi non diamo poi tante spese,giá che noi paghiamo diretta o indirettamente un canone giá che per sentire Rai International bisogna pagare Sky o similare…e allora?
    Qua ci vuole,se noi paghiamo oltretutto,non avremmo diritto a qualcosa?
    mah…
    che dire?
    Un saluto ed abbracci0o circolare a tutti colmo di speranze per il prossimo anno…
    non ci sarebbe qualche mezzo per mobilizzare?
    Auguri comunque,che il 2012 sia migliore!!!


  79. Mario Gonzalez ( Buenos Aires , Argentina )

    Sono sdegnato, questo governo dei banchieri dimostra di essere lo stesso che tutti gli altri che gli precedettero, obbedienti agli interessi delle banche e uguali nell’intoccabilità di tutti i privilegi ingiusti, indebiti ed immeritati della maledetta “casta politica e sindacale”, che si arricchirono col denaro pubblico.Anziché tagliare fondi a RAI Internazionale, che è la punta di diamante nella diffusione della Lingua, dell’Arte, della Storia, della Cultura italiana nel Mondo, dovrebbe questo governo tagliare , definitivamente una volta per sempre, le automobili di Stato, i (!!??) aerei a disposizione di Sua Maestà il Presidente della Repubblica,. che anche ha impiegati(!!!???), capocuoco, cuoco, carabinieri, camerieri, residenze e via dicendo, più che la Regina Elisabetta II….Anche tagliare definitivamente le guardie del corpo(, un vero e proprio esercito), 500mila automobili di Stato, ma questi tagli debbono comprendere anche i governatori, assessori regionali, sindaci, consiglieri comunali, e via dicendo…Gli esempi debbono venire dall’alto, MAI dal basso!!.
    Tutta la mia solidarietà ai giornalisti e collaboratori di RAI Internazionale.


  80. Roberto Giordano ( Woodbridge,Ontario , Canada )

    Francesca,anche se e’ da tanto tempo che non scrivo,per motivi personali,oggi leggendo il tuo nuovo post non ne ho potuto fare a meno ed eccomi qua’ ad esternare la mia delusione verso un’Italia che,scusa il termine,se ne frega di noi emigrati.Anche io dal primo di Gennaio cancellero’ il mio abbonamento alla Rai,e se tutti facessero cosi’,cioe’ colpirli nel portafoglio ,forse ci ripenseranno e almeno lasceranno vivo Sportello Italia che detto tra noi e’ l’unico programma che vale tra tutti quelli che ci fanno vedere.Francesca,forza,noi siamo tutti uniti per te e vedrai che anche questa volta vinceremo.Ti saluto e saluto tutti gli amici/amiche del blog.Roberto.


  81. FULVIA RUBIN PEDRAZZO ( CIUDAD GUAYANA , VENEZUELA )

    Da tanto tempo desideravo ringraziarti per i bellisimi luoghi italiani visti in televisione. Vorrei continuare a vederli quei paesi. Pure ti dico che e’ piacevole vedere la tua spontanea dedicazione verso di noi. Non pensavo pero’ di scriverti in un’occasione simile. Ancora non ci credo e spero proprio cambino opinione. Un saluto affettuoso, ciao.


  82. Laura ( Colorado Springs, Colorado , U.S.A. )

    Cara Francesca e tutti gli Italiani all’estero

    Non ho parole per questa notizia che mi e’ arrivata all’improvviso…..non sapevo niente di niente! Sono davvero delusa….L’Italia e’ il mio Paese di nascita, ma L’America e’ un grandissimo Paese che merita il mio rispetto e la mia devozione.

    Tutti i cittadini italiani debbono fare sacrifici, ma I deputati e senatori hanno ridotto i loro stipendi e le pensioni dei famosi senatori a vita………e i loro benefici??????????
    Sono anni che ho la Rai Internazionale che ho sempre pagato, circa 240$ l’anno e i soldi di questo unico canale dove vanno????

    In Italia, c’e’ e ci sara’ sempre il Governo dei magnaccioni….come si dice a Roma!

    Auguro Buona Fortuna a tutti gli Impiegati della Rai Internazionale.
    Speriamo in un miracolo!!!!

    Ciao a tutti

    Laura


  83. nella santo ( adelaide , sud.australia )

    cosa dire,non ci sono parole sufficienti per espimere quello che sento dentro il cuore,rabbia,malinconia,mancanza di rispetto per tutti noi italiani sparsi nel mondo.ma dobbiamo farci forti e combattere questa decisioni in tutti i modi possibile scivendo gridando a tutti i resposabile,perche tutti insiemi faremo muovere qualche cosa.lunione fa la forza percio forza e coraccio a tuttinoi insieme.per te francesca sono sicura che anche questa decisione andra avanti tu trionferai sempre come ai fatto sempre,limportante e tenerci sempre in contatto.abracci e saluti a te e tutti in salotto.ciao da nella


  84. gaetana ( melbourne , australia )

    Cara Laura tu paghi , come noi tutti io pago $400 l’anno, ma quello che piu mi rabbia, sono cittadina australiana, non voto in italia, ma faccio un appello a tutti voi, quando vi arriva la scheda per votare, buttatela nella spazzatura, i voti vanno ai parlamentare , solo per aumentarsi lo stipendio , allora perche non hanno fatto, anche per questa decisione?, perche noi chiedere la nostra opinione?certo spendono soldi per mandare fogli da riempire , se siamo vivi o morti, se abbiamo dei soldi i banca o delle propieta, tagliano la pensione, cosa ne sa il governo dei nostri sacrifici, che abbiamo affrontato per avere una vita migliore, quello che l’italia non ha saputo darci, mi bolle il sanque nelle vene, VIVA GLI ITALIANI ALL’ESTRE, DOBBIAMO ESSERE ORGOGLIOSI DI NOI Gaetana


  85. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Cara Bambinella FRANCESCA – Cari connazionali nel mondo: Io non voglio giudicare, perchè non ho in mano um “processo” per studiarlo, e penso che certe decisioni sono in seguito alla situazione economica in Italia ed anche di altri paesi europei. Comunque, posso dire che una decisione di questo genere è sempre una delle più facili da prendere, perchè, como detto sopra da più connazionali, si colpisce la parte più fiacca rappresentata.

    Quindo, è necessario che le associazioni si muovono, e i suoi “onorevoli” rappresentanti…

    Ripeto: non voglio giudicare, perchè non ho tutte le carte in mano per leggerle e poter dire qualcosa più concreta. però posso dire che una delle cose più importante di un Governo è controllare dove vanno a finire i denari, come sono applicati e se sono veramente applicati. Dico questo perchè, se bem ricordo – e spero di ricordare bene – in un programma televisivo (di Elisir???) un senatore diceva che avevano destinado 4 miliardi di euro ao Sud-Italia (al Mezzogiorno?), e non si sapeva dove erano andato a finire… (Se non era al Mezzogiorno, certamente ricordo bene che ii trattava di 4 miliardi non bene applicati…).

    A partire dal SPORTALLO ITALIA e dal GRAN SPORTELLO ITALIA ho incominciato a comperare vari prodotti italiani, e cari, se comparati com uguali buoni prodotti brasiliani. Cosí, como già ha detto da connazionale con altre parole: questo non vale niente?

    Che il Governo italiano deve fare qualcosa, non c’é dubbio. Però, può ridurrere le spese senza eliminare un situazione útile, senza agire di un modo bruttesco, perchè così facendo la fiducia se ne và. E senza fiducia, si cade dal MONTE e si và a finire nel BUCO…

    Sono ancora fiducioso, per una pronta soluzione, o poco più avanti nel tempo (se non si riesce ad avere una soluzione ragionevole presto presto), che il GRAN SPORTELLO ITALIA continuarà.

    Perchè? Perchè è una questione di buon senso e di GISUTIZIA verso gli italiani nel mondo, via GRAN SPORTELLO ITALIA.

    PAX Salesiana a tutti.

    Vittorio


  86. Pasquale ( clifton , usa )

    Caro Lorenzo migliori, penso che ti devi aggiornare tu. Tutti queste persone che tu menzioni, sono tutti di filo comunista, e la gente si fa ingannare dalla loro ideologia. Ti voglio informare che il comunismo non ha funzionato in nessun paese del mondo. L’ideologia di sinistra e’ la rovina del mondo occidentale. Questi individui, se gli osservi ti renderai conto che sono ANTI ITALIANI, ANTI DIO, ANTI FAMIGLIA, ma sono a favore dei clandestini e dei delinguenti.


  87. Pasquale ( clifton , usa )

    Cara Francesca devo dire che molti connazionali che vivono all’estero sono anch’essi ANTI ITALIANI, come puoi vedere da alcuni commenti qui stampati. Appena che vedono qualcosa che va male in Italia, sono subito a reagire con disprezzi con l’Italia. Pero’ questi signori non si guardano mai allo specchio e osservono la corruzione che esiste nei loro paesi. Cominciamo dal sud America, paesi corrotti da nord a sud. Gli stati uniti, da dove la crisi e’ cominciata e’ ancora esiste, che tutto il mondo occidentale piangeva di gioia quando obama ha vinto le elezioni. Un presidente piu’ corrotto e pericoloso della storia Americana. Il canada, un grande paese con poca gente ha tantissimi problemi e per poi non guardare il resto dell’Europa, Grecia, Spagna, Portogallo, Irlanda, Inghilterra, compresa la Francia e la Germania, sono tutti in crisi. Una crisi che e’ stata creata dall’ideologia e filosofia sinistra, con le loro leggi multietniche e anti Dio. Osservate la corruzione che hanno creato nel mondo occidentale.
    Come ho sempre detto, da vero Italiano che la gran parte degli Italiani all’estero, anche se dicono di essere fieri di essere Italiani, lo dicono solo quando gli conviene, ma non appena possono, subito cominciano a parlare male e a disprezzare l’Italia.
    Disse bene Gesu’ quando dice: “Perche’ guardi la pagliuzza che e’ nell’occhio di tuo fratello e non ti accorgi della trave che e’ nel tuo occhio?” Matteo 7:3


  88. Frank Pisani ( Welland Ontario , Canada )

    Cara Francesca;
    Il tuo progamma per noi emigrati e’ stato molto gradito e utile. Sono disgustato dai politici Italiani per non avere avuto per noi un po’ di rispetto. l’Italia e’ nei nostri cuori e il tuo programma ci faceva pensare che anche noi eravamo importanti figli d’Italia. Sono deluso! Auguro che presto ritorni con noi.
    Spero che presto ritornerai con il tuo programma a tenerci imformati e farci sentire anche a noi importanti figli d’Italia. Buona fortuna, Frank Pisani


  89. Stefano Mollo ( Perth , Australia )

    VERGOGNA / VERGOGNA / VERGOGNA !

    Mi si ritorce lo stomaco!

    Mi pare palese ed evidente che se RAI Internazionale fosse stata amministrata correttamente oggi sarebbe il fiore all’ occhiello della RAI; il talento umano certo non manca!

    SCHIFATO sono, ancora una volta … che Italia e’ quella che risparmia sulla cultura e che tiene la gente in mezzo alla strada in chilometriche file per avere l’ onore di mettere piede in Consolato?

    Mi dispiace, ma io vedo tanto funo e niente arrosto; vista da qui l’ Italia somiglia sempre di piu’ al Terzo Mondo e non ad un Paese civilizzato; un Paese dove rubi se puoi e dove piu’ rubi e piu’ certezza dell’ impunita’ avrai, perche’ avrai piu’ soldi per pagare buoni avvocati; come in Ecuador = terzo mondo!

    Siamo diventati LO ZIMBELLO DEL MONDO (civilizzato!).

    VERGOGNA / VERGOGNA / VERGOGNA !

    A Francesca ed a tutti i colleghi di RAI INternational, AUGURI SINCERI.

    Stefano Mollo.


  90. Stefano Mollo ( Perth , Australia )

    Ad onor di cronaca, ci tengo a chiarire che qui le file per entrare in consolato NON esistono e non c’e’ neanche bisogno d’ appuntamento!

    Non mi dulungo in commenti perche’non credo ce ne sia bisogno.

    Stefano Mollo.


  91. M.Andrea ( N.Prata-RS , Brasile )

    Mia cara Francesca,
    Già mi sento persa solo di pensare che sarò senza questo imprescindibile legame con te, con l’Italia e con gli Italiani all’estero da gennaio in avanti! Anche io invierò emails ai siti che riguardano questa vicenda e farò sapere ai politici, che io insieme agli altri che sicuramente saremo in catena, della mia oppinione e disaggio verso la situazione di Rai International. Ho speranza che qualche cosa sarà fatta per ridurre questo impatto sopra noi, oltre che altri tanti già vissuti per tutti gli italiani dentro e fuori Italia.
    Stia calma e fiduciosa che qualche cosa di meglio ci succederà. Ci sono tante belle cose ancora da vivere che ce la faremo tutti insieme, come sempre.
    Baci e Auguri di Buene Feste a te e a tutti del blog e famiglie.
    M. Andreazza


  92. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    CARA FRANCESCA,
    NON HO CAPITO NIENTE! COSA STA SUCCEDENDO ?
    IN QUESTI GIORNI GUARDO POCA TV PERCHÉ SIAMO IN PERIODO DI ESAMI , NON HO CAPITO BENE , NON È POSSIBILE UN FATTO SIMILE !
    RAI INTERNAZIONALE È NOSTRA ,È DI NOI TUTTI ITALIANI ALL’ESTERO!
    È LA NOSTRA FINESTRA SULL’ITALIA !!! NON POSSONO PRIVARCI DI GRAN SPORTELLO ITALIA , NON POSSONO PRIVARCI DELLA NOSTRA VOCE!!!
    CARA FRANCESCA ,NON HO PAROLE , È UNA FOLLIA !
    IL SOLITO TAGLIO ALLA CULTURA !!!
    MI AUGURO CHE TUTTO SI RISOLVA PER IL MEGLIO , NON MERITATE
    E NON MERITIAMO QUESTA INGIUSTIZIA.
    TI ABBRACCIO FORTISSIMO OGGI PIÙ CHE MAI,
    LILIANA


  93. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Cara Bambinella FRANCESCA e cari connazionali: Sono d’accordo com molte cose che PASQUALE ed ALTIR dicono – però non entro nel merito della politica, perchè per me i politici, generalmente parlando, non sono fiduziosi, non perchè sono brutta gente (anche se qualcuno lo sia), mas perchè “l’ambiente” sembra (oppure è) perverso… sembra sia un ambiente che non c’è scappatoia…

    Leggo nel giornale O ESTADO DE S. PAULO d’oggi, 5-12-2011:

    “Itália aumenta imposto e corta beneficios para fugir da crise” (nella 1ª página)

    “A organização ESTRATÉGIA NACIONAL DE COMBATE À CORRUPÇÃO E À LAVAGEM DE DINHEIRO, formada por 70 entidades de prevenção e repressão ao crime organizado … se reúne anualmente para discutir mecanismos de proteção dos recursos do Tesouro Nacional contra a corrupção” (3ª página).

    Sono queste le attitudine che le Associazioni devono fare, per cercare di salvare il Paese, qualsiasi che sia il Paese.

    Come hò detto nel mio messaggio precedente, scritto ieri, senza sapere cosa dicevono i giornali oggi? Ho indovinato? No, perchè tutti sanno che le cose non vanno bene con la corruzione…

    E adesso ricordo sui 4 miliardi che sparirono o male applicati (che il senatore rispondeva non sapere dove erano andati a finire…): erano destinati a equipaggi/mezzi ospitalari. (Forse qualcuno del salotto mondiale ricorderà meglio di me).

    Anche in Italia le Associazioni dovrebbero così agire (se già non lo stanno facendo), che sembra sia molto grave in tutto il mondo.

    Come ho detto precedentemente, la corruzione non è l’unico problema da affrontare, ma certamente è uno dei più importanti e drammatici – e credo che il Signor MONTI (a chi si desidera buon lavoro) lo deve sapere perbene, anche se non è facile da affrontare…

    E voglio ringraziare il Direttore RENZONI, per tutto quello che hà fatto fino adesso, anche se io non sono aggiornato con le cose che accadano nelle quattro perete, perchè credo che per lui la faccenda non è stata facile, e non sarà facile rincominciare il GRAN SPORTELLO ITALIA. Ma la fiducia continua, e deve continuare.

    Come forse vuol dire ancora PASQUALE: Forza ITALIA, forza FRANCESCA e la sua bella e efficiente squadra, forza Direttore RANZONI.

    PAX Salesiana a tutti gli italiani in Italia e nel mondo.


  94. Antonio ( New Jersey , Stati Uniti )

    Francesca bella dai che ce la faremo. Partecipate http://www.italiani.ca/RAI2011.php


  95. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Caro Antonio:
    Ho inviato subito la mia email al sito segnalato. Grazie.
    Marta.


  96. fernando fancelli ( san paolo , brasile )

    Cara Francesca,

    Non disanimarti, perchè quando si chiude una porta, si apre un portone, scusa la banalitá, ma sappi che quello che uno semina prima o poi germoglia, e non avere dubbi, ti arriverà prima o poi il riconoscimento. STIAMO CON TE con il cuore in Mano.

    fernando fancelli


  97. COMUNICAZIONE DI FRANCESCA

    Carissimi amici di ProntoFrancesca, un grazie affettuoso e sincero per i tanti messaggi di incoraggiamento e solidarietà arrivati in queste ore.

    Per noi tutti di Rai Internazionale è molto importante sapere che ci siete vicino in questo difficile momento.

    Un grande abbraccio,
    Francesca


  98. Sueli ( San paolo , Brasile )

    Cara Francesca
    Mi dispiace. Sono molto, molto triste! Tenga fede e prega a Dio, perchè non c’e niente impossibile a lui.
    buona fortuna
    Un grosso abbraccio!
    Sueli


  99. mario ( montreal , canada )

    ciao Francesca a sentire la notizia ci a ratristiti tutti io capisco que l’Italia a grossi problemi pero trovo ingiusto che vencono chiuse tutte le trasmissione prodotte da rai internazionale ,,questo mi fa credere che noi italiani a l’estero siamo di troppo e non utili per la nostra patria..credo che almeno sportello italia potevano lasciarcelo ,,non vorrei essere un bruto dicendo questo))))))))e se tutti noi italiani emigranti nel mondo incominciamo a baicottare tutti i prodotti che vencono importati dal ‘italia il quale consomiamo giornalmente ????????????????????


  100. Nanda Cozzi ( Hamilton ON , Canada )

    Cara Francesca – e amici del mondo!
    Sono senza parole………beh, veramente ho gia’ utilizzato tante parole tramite FB, lettere, petizioni, giornale online….ho scritto tante di quelle cose a proposito di questa situazione nel mio profilo di FB denunciando quelli che se ne (scusate) fregano di noi! Si’ forse e’ vero………..noi non serviamo a niente per l’Italia se quel poco che abbiamo tramite un solo canale televisivo ci verra’ tolto. E tutti i milioni di Euro spesi nei vari programmi della RAI – stipendi enormi e tanto tanto spreco? Poi parlano della crisi! Mah!
    Sono stanca e delusa anch’io Francesca!
    Mi dispiace tantissimo per te e per i tuoi colleghi!
    Per ora ti mando un abbraccio forte …………………………..e spero tanto che qualcosa……………………..QUALCOSA…….CAMBIERA’!
    Ciao. Nanda


  101. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Non posso crederci, ho appena aperto il quodidiano America Oggi e nella pagina “Galleria” c’e’ una foto del nostro tanto ”amato” depudato on. BERARDI Amato facendo il senzano con un deputato statunitense per il “MADE IN ITALY”.
    Da chi viene pagato ? dal Rienzo Food o dal tesoriere della RepVbblica Italiana, o da ambedue. Sono stati eletti to rappresentarco al governo italiano, o per vendere i prodotti italiani all’estero?
    Perche’ i prodotti MADE IN ITALY non pagano per alcune spese della gestione di RAITalia? Per me fa senso invece di spregare le nostre tasse a pagare inutili STIPENDI per depdati e senatori, che non possono neanche decidere all’acquisto della cittadinanza italiana per cittadini nati in Italia.
    Signor Amato se ci leggi faccia quello che devi fare per quello che pigli pagato ed anche ben profumato!!!!!!!!!!!!!


  102. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Amici del blog, non vi fermate di lamentarvi continuate a scrivere, ed esprimere le vostre opinioni sui tagli RAI internazionale. ecco altri de e e-mail del Corriere della Sera:

    sromano@rcs.it oppure lettere@corriere.it

    Io farei riferimento al GSI , e sottolinerei le soluzioni dateci via Francesca e Staff ad argomenti a volte andati ad orecchie sorde delle agenzie statali e parastatali. Quando appaiono in TV hanoo sempre le risposte precise, chissa il perche?

    Vogliamo una RAI INTERNAZIONALE con programmi designati per i nostri bisogni.


  103. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Pasquale (Clifton, USA).

    Francamente, sono stata zitta fin’ora, ma oggi veramente sono strabiliata non ho capito con chi ce l’hai e con cosa. Oppure parli in generale, solo riflessioni tue prsonali.
    Certo ne hai pieno diritto. Ma perchè dire che non vediamo i difetti dei paesi dove viviamo? Chi te l’ha detto? Prchè dici che siamo italiani solo quando ci conviene?
    E non lo siamo quando non? Ma scusa chi te lo dice?
    Personalmente sono pienamente cosciente dei difetti e problema del paese dove vivo, ed allo stesso modo cercodi esserlo di quelli dell’Italia, nonostante la lontananza.
    Io vedo la pagliuzza negli occhi di tutti, e la trave nei miei quando c’è, mi impedirebbe di vederci, figurati…certo Gesù parlava figurativamente, ma non è qui il caso.Ma non abbiamo diritto di essere razionali verso la nostra Patria come lo siamo con le adottive? Ma non possiamo esprimere il nostro giudizio, giusto o sbagliato? Ma siamo cittadini di terza per caso?

    Se non ho capito coa dici, scusa, ma l’hai detto chiaramente che ci comportiamo a convenienza, ed io personalmente nona ccetto questa osservazione a mio riguardo, sicuramente non la merito, e spero tu ti rivolga a qualcuno in particolare, e non a tutti o molti come dà a intendere il tuo scritto.
    Comunque ricordati che l’umiltá è una qualitá che ci eprmette di sentire gli atri e non giudicarli, per lo piú non conoscendoli.

    Quanto alla questione politica, in questo sito non è in discussione in sè, credo.
    Un abbraccio e penso di aver capito male.
    Anna


  104. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca, arrivo in ritardo, ma faccio mie tutte le parole che si sono scritte in questo blog a proposito della nefanda decisione della RAI di tagliare i programmi per gli italiani all’estero. Tu vincerai sempre, perche hai tutte le carte in regola per fare della tua professione, il meglio della programmazione RAI, ma se da questa parte non ti dànno il valore che tu e il tuo gruppo di lavoro avete, perche non passate dalla parte di MEDIASET? Io credo che sarebbe un beneficio per tutti, anche per quelle reti private che in questo momento non hanno la presenza che ha la RAI nella tv mondiale e che sarebbe una fantastica concorrenza in quanto ai loro prodotti in favore della cultura italiana.
    Un saluto a tutti gli amici del salotto e a te un abbraccio
    Lucia
    Avevo visto l’apparizione di un tuo nuovo post scritto oggi con soltanto due commenti, ma volendo aggiornarmi con i commenti ultimi del tuo precedente post, quando sono tornata per leggere quello di oggi, non l’ho piu trovato pubblicato, come mai?


  105. gaetana ( melbourne , australia )

    Per Pasquale. Prima di offendere qualche persona, tu stesso quando parli ti contradici, perche non sei rimasto in italia? se parliamo e vediamo tutto quelllo che sta succedendo ,non solo in italia, ma in tutto il mondo, i corrotti e ladri , ci sono sempre stati e ci saranno, noi parliamo di una stazione italiana, che e` stata ideata per gli italiani nel mondo, la quale noi paghiamo profumatamente, non e` giusto per la cara Francesca accanirsi fra noi, anche lei fa di tutto per noi, perche lo vede l’italianeta, che tutti noi abbiamo , la dsprezzi tua madre , perche ti ha messo al mondo? noi siamo contro la politica, non contro l’italia, HO FINITO.


  106. Paolo Bacigalupo ( Valparaiso , Cile )

    Carissima Francesca

    Sono veramente commosso dalle brutte notizie che ci hai confermato…

    Sono commosso perche come orgoglioso “italiano che vive all’estero” tante volte la RAI internazionale mi é risultata il gran ponte per mantenermi legato alla cultura, alla storia ed allo spirito della madrepatria lontana…

    E poi, sono commosso e dispiaciuto, per rendermi conto che le nuove “misure economiche” italiane, colpiscono un’altra volta alle persone sbagliate.
    La “festa” dei politici e della banca, che non ha voluto spendere meno di quanto incassava, la paghiamo, come sempre, gli attori secondari… e anche attori di terza linea, come tutti coloro che siamo all’estero.

    Le autoritá non si rendono conto, che con questa deteminazione nei confronti della RAI International, il danno della immagine internazionale d”Italia sará gravissimo… molto piú grande ed importante che il miserabile risparmio ottenuto !!
    Come ben hanno detto altri amici del nostro Salotto Mondiale, piú sul serio si risparmierebbe tagliando “spese politiche” esagerate e in prattica poco produttive per la nazione .

    Una delle principali fonti per uscire dalla crisi é il generare lavoro, continuare a vendere in tutto il mondo il “Made in Italy” e a questo scopo, la promozione del paese, della sua gente e dei suoi prodotti, che costantemente fa la RAI International, é importantissima !!!! É un mezzo di pubblicitá universale invaluabile !!!!!

    Cara Francesca, stai tranquilla davanti a tutto quanto sta capitando…
    Tu puoi mantenere la testa in alto e guardare il mondo e gli italiani di fronte, perche sappiamo che hai dato e fatto sempre il massimo, dimostrando una professionalitá ed un impegno per gli italiani all’estero, per cui ti sei guadagnata uno spazio nei nostro cuori.
    Speriamo che le cose non siano cosí catastrofiche… magari qualcuno in cima all’Olimpo riflette… o cambiano le condizione economiche e cosí ricominci un’altra volta.

    Puoi essere sicura che, in ogni angolo del mondo dove ci sia un italiano, saremo attenti alle tue notizie… e staremo aspettando con l’affetto di sempre, alla nostra Ambasciatrice Del Bel Sorriso !!!!!

    FORZA FRANCESCA !!!!!!

    Con affetto e riconoscenza

    Paolo Bacigalupo


  107. José Roberto Cersosimo ( San Paolo , Brasile )

    Carissima Francesca

    Io non ci credo proprio. Sono molto arrabiato!
    Co me mai?
    Questo attegiamento rappresenta un qualunquismo innaccetabile, pusilanime, vigliaco e vergognoso.
    Incredibile che dopo tanta lotta sará chiuso l´unico programma veramente dedicato agli italiani all´estero con la nosta vera ambasciatrice.
    Mi permetto di schierare tutti i telespettatori e bloghisti per scrivere alla direzione della Rai, o chi l`ha fatta, protestando con veemenza contro questa vile e bassa attitudine trascrivendo la lettera de l ´Inno di Mamelli e esigendo che Gran Sportello Italia sia trasferto per Rai I, II o III, perché, comunque non siamo qualche “res nullius”.
    Che cosa faremo noi senza la presenza della nosta grande Francesca Alderisi
    alla TV?
    Forte abbraccio!!!

    José Roberto


  108. stasolla salvatore

    Ciao Francesca ogni tanto mi faccio vivo, alla finestra mondiale del tuo blog,
    sono senza parole riguardo tale notizia , tagliare i programmi su rai internazionale e` una vergogna , e` come togliere al bambino il biscotto ,cioe
    togliere ha noi italianimolti programmi di cultura , non tanto per noi ma
    fare vedere hai nostri nipoti ho anche figli la nostra terra le nostre abbitudini
    e usanze i dirigenti Rai dovvrebbero tenere conto di tutto cio` , almeno lasciare sportello italia che e` molto importante per molti miei connazionali che
    hanno bisogno di essere informati su molti argomenti ha l`oro molto
    importanti, all`ora io direi CARI CONNAZIONALI FACCIAMOCI SENTIRE
    DA QUESTE PERSONE E SE CI CHIAMANO AL FAMOSO VOTO RICORDATEVI DI BOICOTTARE PER FARE CAPIRE CHE NOI NON SIAMO CARNE DA MACELLO NON VOTAREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE E` LUNICO RIMEDIO SALVATORE


  109. Gianni ( Bostonia , USA )

    Cara Francesca e tutti gli italiani nel mondo:
    desidero far sapere che ho mandato un commento un pochino salace in riguardo della Rai e la cancellazione dei programmi. Cosa e’ successo? Il mio programma e’ stato bloccato e non pubblicato!!!!!
    Onore alla liberta’ di parola e stampa!


  110. TERESA FANTASIA ( Buenos Aires , Aregentina )

    be ci sono cose che non si possono tacere :
    Caro Pasquale ti ricordo che il signor Monti e il suo governo tecnino di banchieri non è di sinistra !anzi !!! questa debacle del Europa la dobiano alle banche e alla casta di speculatori,principalmente americani che per certo non hanno un governo di sinistrama del capitalismo selvaggio che ha condannato e combatutto il Papa Giovanni Paolo II! inoltre se hai memoria l’ultimo governo Governo di destra(PDL) ha portato lÌtalia a crescimento 0! e tagliato i fondi per la salute e l’asistenza ai disabili e non solo,al educazione e alla cultura!

    Perche’ guardi la pagliuzza che e’ nell’occhio di tuo fratello e non ti accorgi della trave che e’ nel tuo occhio?” Matteo 7:3


  111. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Pasqua` statte accordo a quello che dici, senno te la danno a te la colpa della crisi. Obama e` un santo, Monti pure, Prodi un’altro professore del cacchio…io credo che tu e Silvio siete gli unico colpevoli. La sinistra mentre governa e` colpa della destra, quando governa la destra tutto quello che fanno e` sbagliato.

    Ma lo volete capi` che lo pane ve lo dovete guadagnare e non vivere alle spalle degli altri. Ci vogliono i fatti e non le chiacchere.
    Pasquale io ti do la ragione, ma poi i sinistrati diranno che la “ragione e` dei fessi”, percio` facciamogli credere che hanno ragione loro. Hanno tanti travi negl’occhi che so’ ciecati!!!!!!!!!!!!!!

    Viva l’Italia e God Bless America, la sfamatrice del mondo!!!!!


  112. pasquale ( clifton , usa )

    Voglio chiarirmi, non voglio offendere nessuno, ma siccome vivo all’estero, non per volonta’ mia, ma perche’ mi hanno portato i miei genitori, conoscono benissimo i tanti Itaiani che vivono all’estero che anche, come ho detto prima, internamente sono fieri di essere Itaiani, hanno comunque sempre qualche parola di disprezzo per l’Italia. Purtroppo e’ cosi, vivendo all’estero conosco bene la situazione. Poi quando mi riferisco alla politica, e’ molto chiaro, l’ideologia di sinistra ha sempre combattuto contro l’amore della Patria, contro la famiglia naturale come Dio l’ha stabilita, uomo- donna, sono sempre stati teneri con la delinquenza, i clandestini e il favoreggiamento della multietincita’, e cosi via. Ricordatevi che ogni ideologia deve confrontarsi con la legge di Dio. Se si va in direzione contraria a quella legge, la fine sara’ la distruzione di un popolo. Purtroppo questo e’ quello che noto che sta succedendo. E l’ideologia di sinistra ne e’ colpevole. NOn che a destra sia tanto meglio, ma e’ il male minore. Non e’ nel mio DNA di offendere nessuno, ma e’ nel mio essere di dire la verita’, e la verita’ e’ nella legge di Dio e non in quella umana.
    Un saluto a voi tutti, incoraggiamo e speriamo che il programma di Francesca continua.


  113. Sebastiano Marano ( Vancouver,BC , CANADA )

    Ciao Francesca Una ragazza semplice e intelligente deve lasciarci per la massa di cafoni e ignoranti ladri politici se chiude la rai all’estero auguro che chiuda anche in Italia tanto non serve a niente. Vergogna fate schifo mi vergogno di essere Italiano. Corraggio Francesca e Buona Fortuna come tutti noi all’estero. Ciao.


  114. Ralli Lea ( Roma , Italia )

    Cara Francesca , sono sbigottita e piena di risentimento per quanto sta avvenendo e condivido il malumore di tutti i nostri cari connazionali che seguono con tanto affetto e soddisfazione i programmi di RAI INTERNAZIONALE .
    Specialmente l’affetto e la fiducia che hanno in te che rappresenti il vincolo più appassionato e sincero con la Madre Patria , per questo dovresti essere sempre presente perché fai da tramite al loro dialogo con tutti i più alti Esponenti di quei Distretti italiani a cui sarebbe difficile accedere dai loro attuali luoghi di residenza
    a testimonianza , rimane il periodo che sei mancata dal Tuo Programma … e la Rai ha avuto una grave perdita di ascoltatori che hanno protestato fortemente e hanno persino azzerando gli abbonamenti.
    perché mai questo non viene preso in considerazione da chi ha intenzione di chiudere specialmente i programmi di Servizio di pubblica utilità?
    tutti i Programmi sono belli …ma quelli ricreativi e sportivi si possono trovare a bizzeffe col telecomando, ma quelli veramente dedicati agli Italiani all’Estero sono solo su Rai Internazionale . perché annullarli ? forse basterebbe ridimensionarne i
    palinsesti, riducendone i costi e la durata, ma non fartli scomparire .

    mi scuso per quanto sto per aggiungere , ma sai bene che sono spontanea e tutti conoscono la mia sincerità : io sono stata e sarò sempre pronta ad essere tua ospite gratuita ogni qualvolta si tratti di fare un Programma gradito a tutti i nostri cari Italiani all’estero .
    cara Francesca, tutti ti amiamo e apprezziamo la tua dedizione a questo tipo di Programma che è la parte importante del tuo vivere quotidiano e siamo tutti con te.
    ti abbraccia con affetto la tua putativa
    Nonna Lea


  115. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara LEA, come sempre, mente lucida e cuore aperto, sei un brava amica e una digna persona. Che tutto sea per bene…TVB. Lujan


  116. Anna ( São Paulo, , Brasile )

    Caro Giuseppe Pampena, non ti preoccupare, sii più ottimista con noi, l’ho detto che non si può giudicare senza conoscere, difatti. Io parlavo esclusivamente di imigrazione, non di politica, anche perchè sono apolitica.Parlavano di italiani all’estero che rimangono senza il loro legame con l’Italia, solo.
    Sarà sbagliatissimo, ma ho sempre votato in persona, mai in partito, difatti i miei candidati sono di partiti vari, perchè vado per il loro attuare e non partito.

    Caro Pasquale(Clifton,USA). Anche io sono stata portata dai miei genitori con soli 7 /8 anni, ma la realtà in Brasile è diversa.
    Conosco bene gli italiani, si isolano, hanno un grande orgoglio di essere italiani, e non solo, ma hanno un disprezzo velato per chi non lo è. Conosco italiani radicati qui che non parlano il portoghese, o lo parlano molto male, non si danno al lavoro di cercare di inserirsi nel paese dove vivono e vivono i loro figli e nipoti. Seguono solo la RAI e non conoscono la realtá e le notizie del paese dove abitano.

    Comunque, ripeto, se sapevo che si parlava di politica non mi ci mettevo neanche, politica e religione sono argomenti che non discuto, si cade sempre nel tranello delle offese, come confermato da Giuseppe.

    Buon Natale ai due e speriamo non ci tolgano la RAI,

    Anna


  117. Danila-JAX-FLORIDA

    Ciao cara Francesca,

    Ti ho pensato molto in questi ultimi giorni, da quando un po’ delle notizie che tu ci hai scritto in questo ultimo post, gia` circolavano per vie non ufficiali. Ti sono vicina nel pensare a quanto triste debba essere ricevere una notizia del genere. Quando si fa il proprio lavoro con entusiasmo e professionalita` come lo fa tu, e` ancora piu` difficile mandare giu` una pillola amara come quella di ritrovarsi da un giorno all’altro senza occupazione. L’incertezza del proprio futuro e` angosciante e purtropppo, anche se non e` di alcuna consolazione, cio’ che tu stai vivendo e` da tempo condiviso da molti italiani, e non solo. Qui negli USA le cose non vanno meglio. L’economia fa fatica a riprendersi e tutti ne paghiamo le conseguenze, anche quando questo tipo di situazioni sfavorevoli non sono determinate dalla nostra volonta`. Spero di cuore che le cose si aggiustino al piu` presto e nel migliore dei modi sia per te che per i tuoi colleghi. Forse in questo Pronto Francesca puo’ essere di aiuto. Come in passato, puo’ rivelarsi un grande strumento di supporto e persuasione verso chi ha il potere di decidere. L’importante e` mantenere il focus sul problema principale.
    Pur capendo che gli animi di alcuni si possano riscaldare, mi sembra inutile fare la conta dei politici che hanno danneggiato l’Italia o il mondo intero. Ancora peggio mi sembra l’invito a boiccottare i prodotti italiani. Forse puo’ essere uno strumento efficace per raggiugnere degli obiettivi, ma non credo che il fine giustifichi sempre i mezzi utilizzati. Boicottare i prodotti italiani (quel poco che ancora si produce in Italia, visto che ormai viene tutto dalla Cina) significa arrecare danno al danno, significa metter in pericolo il posto di lavoro di tanti italiani che con i problemi della Rai non hanno nulla a che spartire. Ci manca solo per per tentare di risolvere un problema, ne creiamo un altro.
    La Rai Internazionale e` una costola della Rai, che ` una TV di Stato, quindi se mai una guerra si deve combattere, scegliamo almeno il “nemico giusto” e non sacrifichiamo vittime innocenti.
    Perche` prendersela con i lavoratori delle imprese private che non hanno colpe se l’Italia e` governata da incompetenti? E non da adesso….ma dal 1861.
    In merito alla RAI, parte dei problemi e parte delle soluzioni sono da trovare all’interno della RAI stessa, sarebbe ora che qualcuno dei grandi capi se ne assumesse qualcuna di responsabilita`. Per cominciare si fanno troppi sprechi. Tra canone e sponsors arrivano in RAI milioni di euro. Dove vanno a finire? Se quei soldi arrivano dai telespettatori, perche`questi non hanno voce in capitolo su come vengono spesi? Se i lavoratori delle aziende private accettano i contratti di solidarieta` affinche’ i colleghi non vengano licenziati, perche` i dipendenti del settore pubblico non possono fare la stessa cosa? Perche` pagare milioni di euro ad un solo personaggio e non dividere la stessa somma tra piu` persone, offrendo una programmazione piu` varia?
    Perche` lasciare a casa persone in gamba come Francesca Alderisi e molte delle maestranze che con professionalita` da anni svolgono il proprio lavoro e sono apprezzati dal pubblico che paga milioni di euro in canone?

    Perche` a queste domande non si danno mai risposte?


  118. angeline ( San Paolo , Brasile )

    Carissima Francesca

    Mi associo alle parole di José Roberto Cersosimo bloghisti cara, indignato per la direzione della RAI.
    Per il supporto e l’affetto degli amici.

    Forte abbraccio!!!

    Angeline


  119. josé ferreira ( sao paulo , brasile )

    Siamo sicuri Tu rimarrà con noi traverso il blog.

    Baci
    José Ferreira


  120. rose ( grand blanc , mich )

    francesca carissima.
    3 settimane fa o scritto una emele alla redizione ,chiededole come mai tutti questi telegiornali ?
    nessuna risposta ora capisco il perch, ieri sera al tele giornaele anno fatto vedere le demostrazione da n. y. e cera un rapresentante che commentava che non e giusto che, noi dobbiamo pagare questa brutta facenda, mi aguro che noi tutti possiamo denungiare ai programmi televisivi della ria , e non rinnovare piu lappuntament se tutti noi lo faremo credo che capiranno come e importante per noi italiani che amiamo la nostra patria .
    lunico modo che abbiamo di stare vicino e con la comunicazione che tu e tanti altri programmi ci date se questo verra a mangargi addio bella italia.
    pur troppo no tutti abbiamo la possibilita di venire spesso ci mango dal 1951??? credo che tutti i lettori del blog saranno dacordo, scusate per la cattiva scrittura e sopra a tutto la puntegetura. un caro ed affetuoso abracio da una fedalissim cia a dopo rosa.


  121. annamaria barbera ( santiago , cile )

    Per l’Italia restare senza il collegamento con l’altra Italia all’estero é un vero suicidio. Capisco le ragioni dei tagli, ma questo propio non ci voleva.


  122. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cara Francesca ed amici del salotto:
    Concordo con Nonna Lea che non si può annullare un programa di servizio ottimo, molto accurato da Francesca e tutto il suo gruppo di lavoro, dedicato alla grande comunità italiana all’estero; basterebbe dare la priorità ai contenuti della programmazione…so che un tema difficile da risolvere.
    In Argentina, che di crisi ne sappiamo un sacco, molti anni fa, a causa della mancanza d’ energia ellettrica, la TV funzionava solo in una fascia oraria, di maggior ascolto.
    Questa sarebbe una possibilità…
    Caro Fabrizio: mi dispiace che anche tu sia licenziato dal tuo posto di lavoro, in un momento economico avverso, ma non perdere l’ottimismo, tu sei un ragazzo molto preparato e impegnativo per affrontare le difficoltà.
    Marta.


  123. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Cara Bambinella FRANCESCA e cari connazionali: Ho approfittato il gentil invito di ANTONIO (New Jersey – Stati Uniti – 5dic2011 alle 14:00), peró, come non capisco la lingua inglese, non sò se ci sono riuscito a inviare il messaggio.

    Di mia parte, AUTORIZZO la “finestra d’Italia per gli italiani nel mondo” – dico, la FRANCESCA, a utilizzare i miei messaggi in Itália, dove più utile. E farebbe forza tutti i messaggi di questo S.O.S. RAI INTERNATIONAL.

    Cara NONNA LEA: Lei sempre serena e ragionevole nelle sue manifestazioni: mille auguri.

    Credo che sia perfettamente possibile rincominciare il GRAN SPORTELLO ITALIA, se ci facciamo sentire dal Presidente della Pepúbblica ed anche dal Governo MONTI.

    Forza FRANCESCA e colleghi di lavoro!


  124. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA condivido in tutto il pensiero di DANILA………
    voglio chiedere un favore………lasciamo la politica da parte, ogniuno ha il suo pensiero……ed é libero di averlo……..
    quello che importa e l´ ITALIA….
    quello che importa é il bene per la Patria e la sua gente……..
    quello che importa é che la RAI capisca quello che significa per noi……
    dobbiamo aspettare con fede…..
    e fare sentire la nostra voce!!!!!! Baci a tutti v.v.b.


  125. Maria Grazia Moretti ( Puerto La Cruz , Venezuela )

    Ciao a tutti, ogni tanto mi affaccio a questa finestra e mi ha molto impressionato la notizia di Francesca. A questo punto mi son ricordata dell’ altalenare della storia, ciò che ora va bene domani non lo è più. Veramente siamo in un momento difficile e mi sento disorientata. Ho molta nostalgia di quei tempi in cui si credeva nel futuro, negli anni sessanta, settanta….. Ma noi abbiamo il dovere di pensare anche ai nostri nipoti, garantire loro un ambiente vivibile, un futuro signori… Non diamo la colpa ai politici. Ognuno di noi, nel suo piccolo , dovrebbe aver fatto qualcosa prima , ma purtroppo tutti siamo presi dalle nostre quotidiane attività e ce ne dimentichiamo. Quello che manca è la coerenza nella nostra vita e comincio da me stessa, e come dice una canzone di Sergio Endrigo, anch’io penso “COM’ È DIFFICILE ESSER UOMINI (o DONNE)!!!!” Oggi ci stiamo dimenticando di molti valori come il rispetto verso se stessi e gli altri, l’ onestà che ni hanno insegnato i miei genitori con il loro esempio. Purtroppo, mancando valori, regna la corruzione e questo è il risultato : i furbi vanno avanti a scapito della maggioranza , e come sempre chi paga è il debole, l’ uomo comune che si sacrifica e fa fatica ad arrivare al fine mese. Regna l’ indifferenza e l’ individualismo, l’ egoismo mentre paradossalmente si predica l ‘amore e l’ unione fra i popoli. Beh , cara Francesca, ritornando a noi, tu ci hai provato a dedicarti a questa parte dell’ Italia, fuori dall’ Italia, ci hai creduto e ci credi, avanti, insieme e uniti ce la faremo.


  126. Patrizia Lucio ( Buenos Aires , Argentina )

    Carissima Francesca,
    Non trovo le parole per esprimere i miei sentimenti, in questi giorni io volevo scriverti per condividere con te una grandissima gioia dalla quale tu sei stata partecipe fin dall’inizio. Ma adesso che sono sbalordita da questa amara e assurda notizia davvero non so cosa dire. Forse perché non riesco a capire cosa è successo e nemmeno come si è arrivato a una situazione del genere.
    Mi sembra che invece sono loro a non capire la grossissima importanza che hanno programmi come il tuo ( anche se ormai è di tutti noi) per l’italiani all’estero. E questo lo so perché l’ho vissuto in prima persona. Sin dai primi anni, quando vedeva il tuo Sportello Italia, spesso due volte al giorno per non perdermi niente, e scriveva tutto in un quaderno ( ho completato ben tre!!). Erano pieni d’informazioni utili e di indirizzi mail che per me erano interessantissimi perché mi permetevano di conoscere meglio l’Italia nella quale io non sono mai stata!!.
    Anche quando io volevo migliorare la mia conoscenza della lingua e, nel Natale 2005, vi siete trasformati negli angeli Natalizi che mi hanno regalato un bellissimo Vocabolario Devoto Oli che ancora usiamo tutti in famiglia e che mi è stato utilissimo mentre facevo la laurea.
    Perché, si, mi sono laureata a novembre. E questa era la bella notizia che volevo condividere con te già che oltre ad essere un’amica, un pezzo di questa laurea ti appartiene. In una puntata di Sportello Italia tu hai intervistato il presidente del Consorzio IcoN e lì ho conosciuto la possibilità di fare questa laurea telematica con una borsa di studio. Ho cominciato con grande sforzo a studiare e finalmente, come la fatica premia, mi sono laureata in Lingua e Cultura Italiana, curriculum storico culturale.
    Cara Francesca, senza il tuo lavoro questo mai sarebbe stato possibile!! Ti ringrazio di cuore per tutto quello che hai fatto per tutti noi e per quanto continuerai a fare, so che il tuo lavoro non rimarrà nel nulla. Se sai di qualcosa che noi dall’estero possiamo fare oltre ad inviare le mail al Quirinale -che già è stato fatto- fammi sapere. Non mi rassegno a non contare più con Il Gran Sportello Italia e con la tua simpatia.
    Ti chiedo scusa se questa lettera esce un po’ disordinata e con un sapore agrodolce ma non riesco a mettere a posto le mie idee e i miei sentimenti. Non volevo lasciar passare più tempo senza farmi sentire, adesso che ho un po’ più di tempo libero ( vivevo per studiare!!) cercherò di essere più presente.
    Ti invio un fortissimo abbraccio e ancora grazie mille di cuore. A prestissimo,
    Patrizia.


  127. Bruno ( San Paolo , Brasile )

    Carissima Francesca,

    non c’è molto da aggiungere, credere nel miracolo o in Babbo Natale penso che non sia il caso, se riuscirai a mantenere in rete questo bel punto (salotto) d’incontro degli italiani all’estero ottimo, e mi auguro che torni ad essere un efficace punto di scambio d’idee. Purtroppo quando ci si mette di mezzo la politica (e volente o nolente la facciamo!!) magari senza volere si passa il punto, ci si scalda e si rovina tutto. Un abbraccio e … forza Francesca, che con la tua energia penso che avremo un migliore 2012!


  128. Mimmo ( New York , Stati Uniti )

    stann’ scherazando. leggete qui

    http://www.litaliano.it/index.php?option=com_content&view=article&id=3046:e-deciso-rai-internazionale-chiude-il-primo-gennaio&catid=37:italiani&Itemid=441


  129. Luiz Carlos ( Americana , Brasil )

    Querida Francesca,fiquei muito triste ao saber essa notícia,sou telespectador frequente de seu programa Gran sportello Itália e de seu blog.Tenho uma admiração enorme por você,e pude nesse tempo todo notar sua dedicação com os Italianos fora da Itália,sou um brasiliano ha espera de seu direito a nove anos,para me tornar Italiano legítmo,aceite minha solidariedade e respeito,fico aqui torcendo para que possam ter um mínimo de coerência e revoguem tal decisão.MEU PROTESTO!!!!! Antonelli


  130. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Cari amici,
    io ho sempre considerata l’Italia come una bellissima rosa, anche se a volte gli stemmi sono spinosi. Ultimamente pero` molti del governo stanno ”struppiandio” questo fiore reale e ci sono rimaste solo le spine!!!
    Mario Monti sta` “struppianne” tutti quanti, pero` lui il propio salario di 7.200 euro al mese non lo minimizza.
    In famiglia quando si deve stringere la cinta e` per tutti , pure per quelli che usano le “spallere”…senno perdono i pantaloni!!!!!

    “Alla faccia nosta”


  131. IOLANDA ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Cara Francesca, mi si e spezzata il cuore sentento che rai international si ferma era da aspettarsi perche gli italiani che abitano in italia, non si interessano di noi fuori si interessono solo di loro percio l’unica cosa da fare e di augurarti un buon lavoro che tu lo troverai in bocca al lupo come si dice in italia un abbraccio forte da me iolanda PS spero che tu ci scriverai ancora se no io vado a finire in hospedale perche questa comp era il mio punto di rigurdo io ho mandata gia un emal al rai speriamo che avro al piu presto una risposta , ti penso sempre iolanda


  132. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Francesca,
    Una Rondinella mi ha zinzilulato che il Presidente del Consiglio Monti ha rinunciato al suo stipendio come primo Ministro, un grandioso atto da sua parte, ma cosa faranno gli altri ministri, depudati e senatori con il loro profumato stipendio?
    Non credo che uno sbocciolo faccia primavera!

    Sara` sempre la classe media a pagare le conseguenze, e se ci restano ci faranno raccogliere le bricciole!

    Silvio del Mediaset, comprati la RAI Internazionale, e mantieni i nostri programmi in onda…sarai il nostro “Superman” .

    Quello si che sarebbe un bel regalo natalizio per i nostri amici produttori!!!!


  133. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Cara Francesca, affidiamo le nostre suppliche alla Santa Vergine Maria

    L’IMMACOLATA

    Immacolata Vergine
    che volgi gli occhi al cielo
    nel cuore
    hai tanti miseri
    che soffrono quaggiù.

    Sei bella sei splendente
    e sei per tutti Madre
    perciò
    ovunque Tu sei
    la gioia ci sarà.

    Un grazie affettuoso
    spontaneo e gaudioso
    vola
    fino al tuo trono
    da tutti venerato.

    Niuna preghiera è vana
    oh! Fulgida Madonna
    con fede
    e profondo amore
    ci rivolgiamo a Te.

    Nonna Lea


  134. Lujan ( Buenos Aires , Argentina )

    Grazie LEA oggi siamo felice di celebrare il giorno de la MADRE di tutti noi…
    che porte un po di luce nel cervello de chi governa questo mondo!!!

    Cari saluti. Lujan


  135. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Francesca, visto che non si sà il futuro della rai, cosa pensi della media set?
    Chissà se BERLUSCONI, accetterebbe il GSI. ed altri canali della rai, nella sua, televione di MEDIASET!
    È solo un mio pensiero, visto che lui vuole diventare padrone di tutto, sarebbe bello se si tenesse cura di questi nostri programmi, che la RAI, vuole cancellare.
    Comunque mi dispiace molto sè veramente, ci tolgono tutti, i nostri bei programmi , che sono interessanti ed educativi, come il GSI. E tutti gli altri.
    AUGURO A TUTTI UNA BUONA FESTA DELLA MADONNA, e mi piace molto la bella poesia di nonna LEA, dedicata alla MADONNA…
    Saluto a Francesca , e tutti.
    Francesco.


  136. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Ho scritto al mio depudato:

    Grazie di nulla, sei stato un buon senzano per il Made in Italy, ma che cavolo hai fatto per ridarci il nostro sacro santo diritto alla cittadinanza italiana per noi nati in Italia e hanno persa la cittadinanza prima del 1992. E mo` pure la RAI Internazionale ci levate! Io faro` il mio meglio per non rieleggervi alle prossime elezioni “DEPUDATI VENDUTI”.
    Non credo che il DNA prima del 1992 ha perso l’Italianita`.

    Vediamo cosa mi risponde, vi terro` informati. Scriveteli anche coi andate sul sito Camera dei Depudati e cercate per il vostro!


  137. Giuseppe PAMPENA ( usa )

    Roma, 29 novembre 2011 – “Si terrà oggi, nel pomeriggio, il Cda Rai che dovrà decidere sul destino di Rai Internazionale, il canale della televisione pubblica dedicato agli italiani nel mondo. Un canale che è in difficolta’ e rischia la chiusura a causa dei fortissimi tagli annunciati. Ridurre infatti di un 70% i fondi des…tinati a Rai Internazionale, non significa diminuirne la capacità di lavoro, ma eliminare del tutto quei programmi di servizio dedicati agli italiani all’estero e tanto amati dalle nostre comunità italiane residenti oltre confine. Negli anni, il budget destinato a Rai Internazionale è stato ridotto sempre di più: siamo così giunti al momento di più grande emergenza, al momento in cui rischia di scomparire quella Rai Internazionale che conosciamo da sempre, con i suoi programmi vicini ai connazionali e più in generale al Sistema Italia nel mondo. Come parlamentari eletti dagli italiani all’estero, giudichiamo pesanti e oltre i limiti minimi della mera sopravvivenza, i tagli imposti dalla Presidenza del Consiglio. Il budget per la convenzione con la Rai per la diffusione di Rai Internazionale è passato dai 35.000.000,00 di euro del 2008 agli attuali 6.300.000,00. Si capisce bene che in questo modo si impedisce al canale di lavorare”. Così Amato Berardi, deputato PdL, e Basilio Giordano, senatore PdL, entrambi eletti nella ripartizione estera Nord e Centro America.

    “Negli ultimi giorni sono stati tantissimi i messaggi email di protesta e le lettere, da parte di italiani residenti all’estero: connazionali che chiedono con forza che Rai Internazionale non venga lasciata morire. Se c’è ancora qualche speranza di salvare il canale della televisione pubblica italiana, dobbiamo lavorare in quella direzione: ci sentiamo di farlo per i milioni di italiani che vivono lontani dal BelPaese e per i quali Rai Internazionale rappresenta l’unico canale televisivo in lingua italiana, l’unico filo diretto fra il proprio Paese di residenza e la madre patria”.”Ci auguriamo davvero – proseguono Berardi e Giordano – che dal Cda Rai non arrivino brutte notizie e che i tagli annunciati non vengano confermati. Perdere Rai Internazionale vorrebbe dire perdere la voce dell’Italia nel mondo. Non possiamo permetterlo”.

    “Allo stesso modo, desideriamo esprimere il nostro rammarico, dopo le nomine dei sottosegretari e dei viceministri del governo Monti, per la mancanza di una figura istituzionale responsabile del settore dell’emigrazione. Durante il governo Berlusconi gli italiani all’estero avevano alla Farnesina un loro punto di riferimento, nella persona di Alfredo Mantica, sottosegretario agli Esteri con delega agli italiani nel mondo. Prima ancora, dal 2001 al 2006, c’era Mirko Tremaglia, ministro degli italiani nel mondo. Nell’attuale esecutivo, non esiste alcun rappresentante degli italiani nel mondo. E questo – concludono i parlamentari del PdL – dispiace moltissimo”.


  138. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    E questo – concludono i parlamentari del PdL – dispiace moltissimo”

    Dispiace moltissimo, ma che hanno fatto per RISOLVERE IL PROBLEMA?

    Hanno fatto il gioco dello STRUZZO…hanno infilato la testa nella sabbia.


  139. Elvira ( Sta Rosa LP , Argentina )

    Carissima Francesca,
    leggo solo ora, e sono incredula… oltre che dispiaciutissima.
    Ho avvertito questa cosa come una grossa mancanza di rispetto verso noi italiani all’estero, ci toglieranno un filo conduttore che ci lega non solo alla madre patria, ma anche tra noi stessi, gli uni agli altri, tessendo una rete mondiale di una italianità fortissima.
    Concordo con tutti gli amici del salotto sul fatto di farci sentire, di tempestare di messaggi di protesta quanti più destinatari possibile.
    Facciamoci riconoscere per la nostra forza, coesione, educazione, per le nostre radici.
    Un grande abbraccio, Francesca, supererai anche questa.
    Elvira


  140. Giovanni Curreri ( San Juan , Puerto Rico )

    Cara Francesca e`possibile che tu non puoi inoltrare la mia mail come mio desiderio expressato,dove io voglio che arrivi,ho cercato alcun indirizzo elettronico del governo ma non ci sono riuscito,mi puoi tu suggerire?
    io ho diffuso la notizia e alcuni amici e una coppia di italiani di Milano hanno anche chiamato telefonicamente e`ricevuto contestazione telefonica da una signora di un nome forse russo che ha da vedere con Rai int.,e il consiglio e`stato di scrivere ,diffondere etc..ma arrivare a te credo significa cercare di consolarci a viocenda. Fammi sapere se e`possibile qualche altra strada per arrivare dove si deve arrivare.
    Ciao Giovanni


  141. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Sapete cosa penso dei nostri politici???? A massa massa son tutti una razza….
    Essi sono tutti eguali, la poltrona a ROMA se la tengono cara, e i loro stipendi, guai a chi ce li tocca.
    I poveri lavorarori, non hanno scelta, devono solo pagare, il problema non è, degli aumenti, ma è!!! Che come dicono che i ricchi non pagano, e diventano sempre più ricchi….
    Anche qui da noi tutto aumenta, e non facciamo troppo reclamo, paghiamo solo..
    Tanto se si reclama, non ci ascolta nessuno, ed è meglio pagare e star zitti!
    In Italia, c’è il risanamento, ed è giusto che le cose aumentano per far uscire l’Italia dalla crisi economica, spero solo , che che ci riusciranno.
    Ma dovrebbero far pagare a tutti, anche a i politici….
    Ciao a tutti. Francesco


  142. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Per Giovanni Curreri e tutti gli Italiani dell’AMERICA SETTENTRIONALE E CENTRALE ecco i vostri depudati e senatore e come contattarli.

    Circoscrizione estera di elezione: AMERICA SETTENTRIONALE E CENTRALE
    Nato il 3 febbraio 1952 a Frascineto (Cosenza)
    Residente a Montreal – Quebec (Stato Estero)
    Professione: Giornalista, imprenditore, pubblicista
    Elezione: 13 aprile 2008
    Proclamazione: 23 aprile 2008
    Membro Gruppo PdL
    Membro della 3ª Commissione permanente (Affari esteri, emigrazione)
    Vicepresidente del Comitato per le questioni degli italiani all’estero

    Contatti
    E-mail:
    giordano_b@posta.senato.it

    Circoscrizione Estero – Ripartizione AMERICA SETTENTRIONALE e CENTRALE
    Eletti alla Camera dei deputati
    Amato BERARDI
    Gino BUCCHINO
    Eletti al Senato della Repubblica
    Basilio GIORDANO
    Li trovi su questo sito:
    http://www.camera.it/_votoitaliani/eletti.asp


  143. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Grazie GIU P. ce la faremo… Cari saluti di Argentina.
    Lujan

    LEA, FRANCESCA, AGOSTINO un forte abbraccio…


  144. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    e cari amici dell salotto mondiale,….
    ormai,… avete detto tutto, onestamente…ancora con la rabbia che mi sento….credo che per rispetto di tutti,… accetto che quell’ che avete scritto voi, vale anche per
    quell’ che sentiamo noi tutti qui in casa.
    l’unica cosa che vorrei rinforzare qui,… che dobbiamo continuare a far’ci sentire
    in tutti i posti possibile,… da tutti i “nostri deputati eletti”.
    vedo che qui in Australia…. i nostri ‘onerevoli’,… per la zona di Africa, Asia, Oceania
    ed Antartide……sembra che sono gia ‘imboscati per l’inverno di Roma’….!!!
    non si sono fatti sentire,…. pertanto tocca a noi risvegliar’li,…. perche qui…. sotto
    il nostro sole estivo,… dobbiamo dar’gli caccia,….e far che se guadagniano il loro
    stipendio….!!!!!!!!!!! … pertanto io vi chiedo a tutti voi,… che leggerete questa grande pagina di Francesca,….di far’vi sentire….a questi,… i nostri ‘cari eletti’….che veramente, sono i nostri ‘serventi pubblici’…!!
    per chi non lo sa,… per l’Australia, Asia, Africa, ed Antartide,… i nostri ‘eroe mancante’ sono…..

    Marco Fede , (PD)
    nato a Ascoli Piceno il 13/04/1958
    per contatti,…..mfedi@bigpond.net.au
    oppure, ……fedi_mcamera.it

    ci sono anche numeri teleonici,.. pero per essere giusto, non le scrivo,
    anche se su il suo sito,… sono liberalemente elencate .

    poi,..Nino Randazzo , (PD)
    nato il 22/7/1932 in Messina
    per contatti,…. randazzo_a@posta.senato.it
    ….ninran@primus.com.au

    ragazzi,… datevi da fare,.. qui non si parla ne di un partito o l’altro….
    io li metto tutti su la stessa barca……e li farei sparire,… tutti….!!!
    ora,.. sono loro che devono lavorare per noi….!!!!!!!!!!
    scusate ancora ,.. la mia rabbia,…pero credo dobbiamo sentir’la tutti…
    Francesca,… che ti posso dire,… tieni dura,….perche noi,… non ti abbandiamo mai…!!! tu sei entrata in case nostre,….ci hai ospitati anoi tutti, in casa tua
    come dice Marietta,… con un grande sorriso,…Francesca,…quai a chi me la tocca…!!
    un abbraccio a tutti,… e mi raccomando di continuare a scrivere….!!!
    Francesca,….grazie,… e un grande bacione,… sai che non ti lasciamo mai,…!!!
    roy


  145. Fatima ( São Paulo , Brasil )

    Care ( queridas), cari (queridos),

    come non so se Francesca chiuderà il blog per le Feste, oggi ci vengo per salutarvi e augurarvi un Natale ed un Anno Nuovo pieni di allegria. A voi e alle vostre famiglie.

    Un abbraccio a tutti.

    Fatima


  146. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Ridi che ti si passa:

    “Giuseppe, ma perché sei sempre in ritardo?”

    “Per colpa del cartello, signora maestra!”

    “Quale cartello?”

    “Quello che c’è all’inizio della strada. C’è scritto: Scuola nelle vicinanze – Rallentare!”


  147. Maria ( Montreal , Canada )

    Carissima Francesca,ecco un’altra bellissima puntata,complimenti per tutto compreso il tuo vestitino.
    Belle le canzono di Gino Paoli.
    Altrettanto bella la dedica per Giuseppe Pampena.

    Io ho gia scritto la mia lettera di contestazzione anzi 2 lettere,speriamo di riuscirci
    a fare cambiare idea ai responsabili della Rai.

    Auguro a tutti voi un buon fine settimana.
    Un grande abbraccio a te cara Francesca….
    Un abbraccio grande alla nostra dolce nonna Lea.
    Maria


  148. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Ciao Francesca, il programma di questa sera, come al solito è stato molto interessato, ed quelle isole sono bellissime, peccato che non ci sono mai andato, mi è piaciuta molto la storia di quella signora, che vive in Korea, ed tutto il resto.
    Mercoledi scorso, ho fatto quattro ore di attesa al padronato , per il cambiamento delle pensioni, i padronati sono molti impegnati per riempire tutte queste domande delle nuove regole.
    Certo che mi auguro, che la rai cambia idea, del cambiamento che vogliono fare. questa mattina nella giostra dei goal hanno detto, che il loro programma si vedrà in un altro canale, credo che è sempre la rai.
    Comunque dobbiamo aspettare il mese prossimo per vedere cosa compinano.
    Mi è piaciuto, quel vetro che ai rotto per l’amico Giuseppe, e mi auguro che il GSI. si vedrà di nuovo, perchè se così non fosse ci mancherai molto.
    Ti saluto, e ciao a tutti, Francesco


  149. Giuseppe PAMPENA ( Terra Straniera , USA )

    Grazie Francesca ed Agostino ,
    Per la bellissima canzone “Terra straniera”… avete portate lacrim ai miei occhi… Ago` i tuoi starnuti hanno rotto anche il mio schermo televisivo, vai e vede il medico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Buona domenica a tutti!!!!!


  150. Giovanni (Thailandia) ( Krabi , Thailandia )

    Carissima Francesca,
    sono rientrato a Krabi dopo un periodo trascorso nel nord e sono venuto a conoscenza di questa pessima notizia. Ho inviato una mail a c.guelfi@quirinale.it come consigliato da Giuseppe Pampena. Ho comunicato l’importanza di Gran Sportello Italia per coloro che vivono all’estero definendolo “un programma di servizio per tutti i cittadini italiani”. Non e’ chiaro cosa vorrebbero fare di Rai Internazionale ma, se a loro interessa eliminare solo quei programmi creati per questa emittente, ho fatto presente che, data l’importanza e la finalita’ di GSI, potrebbe essere inserito nel palinsesto dei programma nazionali Rai e riprodotto da Rai Internazionale.
    Esprimo a te e tutto lo staff di GSI tutta la mia solidarieta’ in questo difficile momento che mi auguro possa trovare una soluzione positiva per tutti.
    Vogliamo continuare a vederti. Un grazie di cuore
    Giovanni


  151. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Gli stipendi dei politici italiani
    http://www.youtube.com


  152. Giuseppe PAMPENA

    Stipendi e costi dei parlamentari italiani
    Dimezziamo il numero dei parlamentari!
    I numeri: Negli Stati Uniti (300 milioni di abitanti) gli eletti sono 535: 435 alla Camera dei deputati e 100 al Senato.
    Se si applicasse la stessa proporzione in Italia (60 milioni di abitanti) dovrebbero bastare 100 deputati: 80 alla Camera e 20 al Senato.
    I numeri dicono che i nostri parlamentari sono 10 volte d…i più.
    In Totale: 535 deputati legiferano perfettamente negli Stati Uniti, mentre in Italia per legiferare ce ne vogliono 945.
    I costi: 11.700 euro mensili, più 10mila fra diaria e contributo per assistenti, pedaggio autostradale gratis, libera circolazione su treni e traghetti, voli nazionali gratuiti, rimborsi per i trasferimenti all’aeroporto, rimborso per i viaggi all’estero, assistenza sanitaria integrativa, barba e capelli, libero ingresso nei cinema e nei teatri, agevolazioni assicurative e bancarie, etc.

    Gli italiani, per il mantenimento del “Parlamento”, spendono ogni anno il doppio della Francia e il triplo della Germania.


  153. Filomena Guglielmo ( New York , USA )

    Francesca,quest’oggi 10/12/2011 , dal programma la giostra dei Gol, ho appreso con grande rammarico e delusione la bruttissima notizia della sospensione di RAI INTERNAZIONALE, a cominciare da Gennaio 1,2012; perche’ ci vogliono privare di avere un filo diretto che ci lega alla nostra Patria e che ci da informazioni attuali e un po di spettacolo ? E’ INGIUSTO, E SLEALE. Non ci devono togliere quest’unica possibilita’ che ci lega alla nostra terra nativa, magari possono aumentare il nostro canone che paghiamo a DISHNETWORK o ad altri enti-tv

    PLEASE, NON TOGLIETECI RAI INTERNATIONAL.
    Con la speranza che tutto questo non succeda, un caro saluto
    FILOMENA


  154. Ralli Lea ( Roma , Italia )

    LA SPERANZA E’ L’ ULTIMA A MORIRE.

    il 2012 avrà una stella in meno
    se lo Sportello Italia mancherà davvero
    e un grande vuoto al suo posto ci sarà
    se questo Programma Amico sparirà

    che sempre reca amicizia in ogni cuore
    e viene atteso con simpatia e calore
    perché sa dar consigli e fa cultura
    riunendo i punti cardinali per un’ora .

    Noi estimatori di questa cara Voce
    ci siamo riuniti come portavoce
    affinché coloro che decidere dovranno
    evitino di commettere un gran danno.

    Verso l’ Italia e verso il mondo intero
    che ama il suolo Italico davvero
    pure vivendo lontano dal quel cielo
    che fu dei padri e reca grande orgoglio

    ai discendenti che son di buono stampo
    e sempre si fanno onore in ogni campo.
    Poi, appena possibile tornano a visitarla
    poiché nessuno riesce mai a scordarla .

    Ognuno, anzi, vuol sentirsi unito
    attraverso lo Sportello che gli è amico
    perciò se questa cordiale Voce resterà
    l’Amore per l’Italia ci sarà

    e concreti benefici recherà.

    Nonna Lea l’ Estroversiana.


  155. Lujan ( Bs, As. , Argentina )

    Bravo LEA le parole juste…
    Tutto il amore che FRANCESCA ha seminato per il mondo, fiorira…
    Tempo di Natale, tempo d speranza…
    Grazie per la poesia e por la amicizia. Baci mille. Lujan.

    Cara FRANCESCA la puntata de ieri OPTIMA!!! Baci e avanti…

    Cari saluti a tutti…


  156. Danila-JAX

    Francesca,
    la vuoi sapere una cosa assurda??
    …finalmente ora la RAI anche a Jacksonville si puo` guardare via At&T U-VERSE… e questi in Italia pensano di chiudere bottega…
    mah!!
    Si vede che il il mondo gira al contrario, invece di tagliare gli sprechi…si tagliano i possibili introiti.


  157. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Grazie Francesca e GSI per la dedica…molto nostalgica!!!!

    Terra straniera … Quanta malinconia!

    Quando ci salutammo, non so perché
    tu mi gettasti un bacio e fuggisti via,
    eppure adesso, te lo confesso,
    non penso a te …

    Non li ricordo più quegli occhi belli
    pieni di luce calda ed infinita…
    Mi son dimenticato i tuoi capelli
    e la boccuccia ch’era la mia vita.

    Ma sogno notte e dì la mia casetta,
    la mia vecchietta che sempre aspetta…
    L’amore del paese e della mamma
    è una gran fiamma che brucia il cuor!
    Questa tristezza, questa nostalgia
    sono il ricordo dell’Italia mia!

    Ma sogno notte e dì la mia casetta,
    la mia vecchietta che sempre aspetta…
    L’amore del paese e della mamma
    è una gran fiamma che brucia il cuor!
    Mamma … io morirò di nostalgia
    se non rivedo te … e l’Italia mia!


  158. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Signor PAMPENA: Auguri perchè premiato dalla Bambinella FRANCESCA nell’ultimo SPORTELLO ITALIA (sabato scorso).

    Lei. Sig, PAMPENA, che sà tutto (però un pò meno della NONNA LEA), mi può dire se a partir da GENNAIO non ci fanno vedere più UNO MATTINA – LA SANTA MESSA – IL GIRO d’ITALIA?

    Ma se io che non ho avuto opportunità di ritornare in Italia, e che la vedo via FRANCESCA e via GIRO D’ITALIA, come farò?

    Mannagg l patat cott – si dice (perlomeno si diceva…) a San Vittore del Lazio (FR), confine con la CAMPANIA della bambinella FRANCESCA…

    (il GRAN SPORTELLO ITALIA speriamo di continuare a vederlo).


  159. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Vittorio,
    veramente non so tutto, cerco di trovare le risposte a quello che non so sull’internet, dove ci si trova quasi tutto. Tutti i programmi televisivi si possono trovare sul WWW, bisogna cercare. Speriamo che un miracolo avvenga a Natale, io ci spero…chissa` il bambino Gesu` apparira` a Monti e gli dira` non toccare la RAI Internazionale.
    E` l’unico che abbiamo e abbiamo il diritto di averlo. Dovete scrivere a questi politici o ci danno la RAI che vogliamo o non li votiamo piu`.
    Ti faro` sapere dove trovare i programmi italiani sul net, ma senza RAI Italia tutti i programmi per italiani nel mondo spariranno.


  160. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    VITTORIO,
    ECCO DOVE PUOI GURDARE I CANALI ITALIANI:

    http://www.justin.tv/


  161. Lujan ( bs.as. )

    Non tutto e perduto…

    http://www.corrieredellasera.it/politica domenica 11 dicembre Minzolini verso la remozione Maccari designato ad interim

    vediamo cosa accade…


  162. javier tomasini ( chivilcoy , argentina )

    appena ora leggo questa cattiva notizia e davanti a questi fatti non ci sono parole per sprimere il sentimento, amaro e triste.
    sempre che c’è una crisi si pensa a tagliare, vietare, ecc., tutte cose che restano e si pensa poco alle persone, ai suoi sogni, alle sue necesità.
    Quando forse si puó arrivare a un bel fine aggiungendo, anche se sìa tutti compatti, però sommando.Forse si possa riuscire al meno a mezzora su rai 1,2,3 e poi incollare su RAI INTERNATIONAL. Ricordo l’ultima puntata prima delle vacanze, com’erano contenti i dirigenti della RAI !!! devono fare memoria!!


  163. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Bello ! Bello ! Bello! come tutti i lunedi a quest’ora termino di vedere da Roma la replica del Grande Sportello Italia e il grido entusiastico mi viene spontaneo unitamente al ringraziamento verso tutti coloro che vi collaborano, esprimendo al meglio le loro capacità per appagare i desideri e le richieste degli Italiani all’ Estero che vi si rivolgono e sottoscrivono un abbonamento per vederlo.

    le interviste di Francesca ai Cortesi Esperti degli Uffici Pubblici rendono un servizio lodevole a chi lontano dalla Madre Patria desidera essere informato in modo rapido e chiaro del come comportarsi per sbrigare pratiche burocratiche e sanitarie specialmente a quelli che ancora non hanno la possibilità di destreggiarsi coi Sistemi Informatici per conoscere personalmente Leggi e Decreti .

    vi sono poi le bellezze italiche che vengono descritte magistralmente e che illustrano
    Capoluoghi e Paesi anche nelle modifiche apportate dal tempo o dai restauri e questa è cultura e per chi non può permettersi di viaggiare.

    come pure le presentazioni delle esistenze diverse a cui hanno dovuto abituarsi i nostri Emigranti e che, in alcuni casi , aguzzando le loro capacità , li hanno resi protagonisti di Opere molto importanti contribuendo allo sviluppo di tante terre
    incolte e sconosciute .

    ora poi che vi è stata immesso il duetto gentile di Agostino Penna e Francesca è ancora più gradito perché abbiamo la possibilità di riascoltare le canzoni che nessun ha mai scordate né all’Estero né in Patria con un finale da operetta. .

    ed io continuo a fare propaganda di questo bellissimo Programma utile e dilettevole
    e non mi sembra possibile che il Dottor Renzoni ei suoi Colleghi non possano perorare la giusta aspettativa degli infiniti telespettatori affezionati a questo Programma ?
    io ci spero molto e ringrazio anticipatamente chi lavorererà in questo senso e tutti ne saranno grati .

    Lea Mina Ralli alias nonna Lea l’Estroversiana


  164. Anna ( São paulo , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,

    Che belle parole, e tu stai a Roma, moltiplica per milioni le tue sensazioni per noi che siamo lontani…e capirai, capiranno l’estensione di quanto sia pe rnoi.

    Io francamente considero la RAI International una proprietà nostra, non è di nessun altro che di noi emigrati, se ce la tirano come pretendono, ci prendono quello che è nostro, non una cosa che sia loro e della quale possano disporre come vogliono.

    Io credo che neanche ci dovrebbe essere bisogno di tutti questi bombardamenti che stiamo facendo per riuscire a salvare quello che ci appartiene, nessuno ha il diritto di tirarci la nostra comunicazione con la Patria, e loro hanno il dovere di lottare per farcela mantenere.

    È semplice, per chi é fatta la RAI iNTERNATIONAL, ripeto, a che pubblico si di dirigge, e allora, che senso avrebbe se ci tirano tutti i programma informativi e che ci mantengono legati ed informati su tutto quello che si riferisce all’Italia?
    È una cosa tanto assurda che difficilmente c’è da potersi credere. Se devono fare economia, che la facessero, logico, si deve amministrare bene. Ma asciugassero dove è bagnato, non dove stà asciutto. Sanno benissimo dove fà buchi e dove alla fine non interessa neanche. Tagliate dove dovete tagliare, ma non tagliate a noi, alla fine non vi costiamo tanto, e vi paghiamo bene. Sì, perchè non ce la regalate, la paghiamo, e con piacere, ma per avere i legami, non per avere solo residui di ciò che non interessa neanche a voi.

    Anzi, suggerisco, se fate economia, troverete il modo persino di migliorarla per noi all’estero, c’è come e cosa migliorare, e lo sapete.

    Vi prego, rispettateci, noi vi rispettiamo, non ci tagliate dagli italiani.

    Anna


  165. enzo ( punto fijo , venezuela )

    bello tutto quello che scrive la nostra cara NONNA LEA , grazie per i consigli del Sig. Pampena. speriamo che ripensino ed evitano una vergogna che si aggiunge ad altre che lamentiamo si ripetono nel bel paese


  166. Lujan ( Bs, As. )

    Carissima LEA grazie per essere una di noi…

    Ho scrito a
    Direttore Generale della RAI Lorenza Lei

    indirizzo e mail: l.lei@rai.it

    Presidente della RAI Paolo Garimberti

    indirizzzo e mail p.garimberti@rai.it

    Millioni d italiani all estero abbiamo fiducia in sua gestione.

    Cari amici, saluti. Lujan


  167. Lujan ( Bs, As. , Argentina )

    Cara ANNINA chi parlera italiano a casa??? Il gatto… porca miseria. Scrivi,
    tu che sai farlo bene. Baci. Lujan


  168. Laura De Renzis ( Pisa , Italia )

    Cara Francesca,
    le vorrei segnalare un sito che spero troverà interessante per gli italiani nel mondo: http://www.italicon.it: sito del Consorzio interuniversitario ICoN Italian Culture on the Net, composto da 20 università italiane e nato nel 1999 allo scopo di promuovere e diffondere, attraverso Internet, la lingua e la cultura italiana nel mondo; in particolare, lo facciamo attraverso l’erogazione di un Corso di laurea online in Lingua e cultura italiana con cui si sono già laureate oltre 200 persone residenti in tutto il mondo.
    Mi auguro di ricevere un suo positivo commento e riscontro al riguardo e resto naturalmente disponibile a fornirle ogni chiarimento che ritenga opportuno chiedermi.
    Con i più cordiali saluti
    Laura De Renzis
    Consorzio ICoN Italian Culture on the Net http://www.italicon.it


  169. Peppino Muraca ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca io vorrei dire qualche cosetta sul fatto che la Rai Iinernational vogliono chiudere la trasmissione in’Australia, e vero disastro, per noi Italiani, d’Australia, dove e finita la cosciensa, io vorrei fare un’appello, a i nostri cari proprietari, direttori, delegati , amministratori di Rai International, per favore non chiudete , la trasmissione dell’Australia,


  170. Anna ( sÃO pAULO , bRASILE )

    Carissima Lujan,
    Grazie per la gentilezza. Ho già scritto, come tutti.
    E nonostante mi abbia commosso la tua generosità circa il mio scrivere, , io non scrivo bene l’italiano, l’ho studiato solo fino alla terza elementare e, mi rendo conto, non domino molto bene la lingua, non sò trovare le parole giuste.
    Credo ci siano altre persone nel salotto che lo fanno e lo stanno facendo egregiamente e molto meglio di me.

    Comunque cerca di insegnare l’italiano al gatto, vedrai, io parlavo italiano con la mia scimmietta e capiva tutto, anzi, gli animali capiscono molto di più di molti uomini, sono molto più sensibili molte volte.

    bacioni
    Anna


  171. Francesco ( Toronto On. , Canadaf )

    Francesca, sono curioso di sapere, se è vero, (spero di no ) che tolgono tutti i programmi rai int. che cosa ci faranno vedere?
    Ho forse, tolgono addirittura tutta la rai?
    Certo che è una cosa strana, ma questo succede solo con noi italiani, le altre tel. int. sono tutte salve, i cattivi siamo sempre noi italiani.
    Io ancora non ci credo, spero che ho ragione, e che tutto rimane com’è…..
    Ciao Francesca, e tutti.
    Francesco


  172. Fabrizio Ruggeri ( natal , brasil )

    gentil Francesca ,forse ti ricorderai ancora di me. Ti scrivo per evitare che questo avvenga. Vorrei che voi ricordaste a i molti che non lo sanno. Che il vostro programma é stato pensato ed ideato anche col mio avallo, quando il primo ministro degli italiani all´estero di Alleanza Nazionale volle fortemente aiutare a ridurre i disagi burocratici. Si intravede una eventuale manovra con fini occulti. A proposito che fine ha fatto Fabrizio Gatta? Digli di contattarmi on faceB. Ti ringrazio comunque per tutto quello che hai fatto in questi anni per tutti. Fabrizio Ruggeri.


  173. Gaetano Vittorio Di Geronimo ( San Felipe , venezuela )

    Vogliono togliere in canale televisivo RAI internazionale, vogliono privarci di quella finestra da dove vediamo l’Italia e che per tutti gli Italiani emigrati é come un cordone che ci lega alla nostra bella Patria, sembrerá retorico peró é quello che sento. A privarci delle informazioni ci tolgono anche i diritti politici che con tante lotte abbiamo ottenuto- diventiamo Italiani di terza classe- Propongo in segno di protesta, qualora avvenisse, di BOICOTTARE tutti i prodotti Italiani ai quali abbiamo fatto un grande mercato internazionale- siamo i migliori promotori del commercio estero. questo non lo capite?
    Se voi non ci volete noi non vi vogliamo. semplice NO!


  174. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Saddam domandò a Dio:
    – Come sarà l’Iraq fra 4 anni?
    E Dio gli rispose:
    – Sarà distrutto da innumerevoli bombe lanciate dagli americani!
    Saddam sedette a terra, piangendo disperato.
    Obama domandò a Dio:
    – Come saranno gli Stati Uniti fra 4 anni?
    E Dio rispose:
    – Saranno completamente contaminati da innumerevoli attacchi di bombe chimiche di Bin Laden!
    Obama si accasciò al suolo, piangendo disperato.
    Alla fine Monti domandò a Dio:
    – Come sarà la RAI Italia fra 2 mesi di mio governo?
    Dio si accasciò al suolo e pianse disperato…


  175. Luciana Cianfarani ( troy, mi , usa )

    Carissima Francesca, cosa dire di piu` di quanto e` gia` stato espresso da tutti quelli che mi hanno preceduta, solo che ancora una volta la prova che questi politici che vengono ultra pagati, causano solo danni per i costituenti e la nazione e loro incassano sempre di piu`. Perche` invece di caricare le spese sulla gente che gia` stenta a vivere non si annullano il salario e tutti i benefici che ricevono per un anno e vedrai quanti euro si risparmierebbero e questo dovrebbero farlo tutti quelli che hanno a che fare con la politica e il cosiddetto governare della nostra patria. Poi noi all’estero siamo abbonati alla RAI quindi paghiamo un canone, dove vanno questi soldi? Molto spiacente per voi che fate il vostro lavoro con amore e passione e spero tanto che troverete modo per continuare il vostro sogno. Grazie a Giuseppe Pampena per tutti i siti e le informazioni forniteci, veramente sei una fonte di informazioni. A tutti auguro un Natale di pace, serenita` e gioia e un Anno Nuovo di benessere e salute.


  176. correntnti arturo ( palermo , italia )

    Avrei voluto scrivere tante volte ,e tanto tempo passto remoto,ma non sono piu scritto perche`quando sono finito di scrivere ed io clik send appariva la scritta l`emmail non e` valido una pprima ,una seonda ,una terzavolta sempre la stessa risposta.I GIVE UP volevo parlare riquardo riaquistare la doppia cittadinanza dopo avererla perduto quella Italiana.Giorni passati ne avete parlto.E` TUTTO TEMMPO PERDUTO.NON RICONOSCONO NEANCHE QUELLINATI IN iTALIA. Quando nel 92 anno dato la possibilitatante persone non erano a conoscrnza perche non e1 stato publicato come si doveva.


  177. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Da n Articolo su ITALIA chiama ITALIA di Rick Filosa:

    Giulio Terzi di Sant’Agata, ministro degli Esteri, risponde ad una email inviatagli da Luciano Gonella, giornalista italiano residente in Canada, sul tema che riguarda Rai Internazionale. Come abbiamo più volte denunciato su ItaliaChiamaItalia, il canale della televisione pubblica italiana dedicato agli italiani nel mondo è a rischio chiusura: se non ci saranno importanti cambiamenti, dal primo gennaio cesseranno le trasmissioni di servizio dedicate agli connazionali residenti oltre confine.

    Terzi “condivide” la preoccupazione degli italiani nel mondo, per ciò che riguarda le “articolazioni internazionali della Rai. Dal punto di vista della Farnesina, la Rai è un protagonista centrale di quel ‘Sistema-Italia’ che aspiriamo ad accreditare sempre più all’estero, come la globalizzazione ci impone, e la rete estera del servizio radiotelevisivo pubblico è un elemento fondamentale della presenza politica, culturale ed economica dell’ Italia nello scenario internazionale”. Per questo, il ministro afferma di essere “fermamente convinto, anche sulla scorta della mia esperienza di Ambasciatore negli Stati Uniti, che sia nostro interesse e nostro preciso dovere, a maggior ragione nel momento di difficoltà che stiamo attraversando, riservare una speciale attenzione alle comunità italiane all’estero, coinvolgendole attivamente nel comune progetto di ripresa dell’Italia”. E poi spiega: “Ho personalmente rappresentato a più riprese al Presidente Garimberti, nel rispetto dell’autonomia aziendale, la mia viva aspettativa che i progetti di razionalizzazione per le diverse componenti della rete internazionale della Rai tengano conto degli interessi complessivi dell’Italia nel mondo, e gli ho proposto l’istituzione di un tavolo congiunto, per un confronto ed un approfondimento delle questioni di comune interesse”.

    In conclusione, il titolare della Farnesina si dice “fiducioso” sul fatto “che la Farnesina e la Rai potranno operare di comune accordo per armonizzare le rispettive reti sulla base sia delle risorse disponibili, che delle priorità di politica estera”.


  178. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Riferendomi a queste ultime informazioni riferite dal caro Giuseppe Pampena , sono anch’io fiduciosa che la Rai e la Farnesina raggiungano un accordo positivo affinché
    rimangano attive le Programmazioni create per i nostri Connazionali esteri e specialmente il Grande Sportello Italia di Rai Internazionale che è una Trasmissione di Servizio molto utile e seguitissima perché risponde a tutte le loro esigenze.
    ne fanno fede le innumeri proteste che stanno arrivando agli indirizzi preposti affinché non si giunga alla sua scomparsa che comporterebbe per la RAI anche la totale perdita dei suoi abbonati .
    e questo aggravio economico , in questo tempo di crisi per l’Azienda , non sarebbe da sottovalutare.
    pertanto, invio sinceri Auguri di Buone Feste che saranno sicuramente più serene per coloro che dovranno vagliare le decisioni da prendere, se sapranno usare un giusto e proficuo discernimento e , altrettanti affettuosi Auguri a te cara Francesca e a tutto questo splendido Salotto Mondiale, sperando che la nuvola che ci opprime in questi giorni si dissolva con la contentezza generale.
    Nonna Lea l’Estroversiana


  179. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Mia cara FRANCESCA tanti auguriiiiiiiii….un nuovo anno é passato….se non sbaglio la data!!!!! Grazie per questo spazio d´incontro tan caro a tutti noi, ti voglio bene……..per questo nuovo compleanno del blog chiediamo alla RAI non ci tolga la gioia di vederte nello schermo!!!!!!!! Un bacio a NONNA LEA, AGOSTINO, FABRIZIO e tutti voi amici sparsi nel mondo!!!


  180. pina perricone ( adelaide , australia )

    ciao francesca sono una cara tua ammiratrice e con questo ti scrivo con le lacrime a gli occhi scrivendoti il motivo di questa richiesta sto perlando di una grande ma grande tua ammiratrice il suo nome e mattia facciorusso ogni volta che ce il tuo programma mi telefona chiedendomi se avevo visto il tuo programma e ni diceva ma che bella che e francesca tra lei e la voce di agostino starei tutto il giorno a quardarmi la televisione ma purtroppo il destino crudele mattia avuto una brutta notizia e un tumore nolto agressivo e non so quando tenpo stara insieme a noi per me lei e stata una mamma una sorella comunque tutto e sono molto giu di morale vorrei chiedere se e possibile far vedere vieste lei viene di li ti ringrazio di vero cuore francesca saluti agostino siete nel cuore di tutti noi italiani vvtttb ti ringrazio anticipatalmente pina


  181. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    17 DICEMBRE 1997
    Questa è la data di inizio di questo meraviglioso salotto mondiale dove tu, cara Francesca, ci hai dato la possibilità di aprire il nostro orizzonte oltre ogni aspettativa. Infatti, da quel giorno il giro dei nostri amici, vicini e lontani, si è allargato molto e il contatto giornaliero con il tuo blog ci ha sempre tenuti strettamente comunicati con te e con tutti.

    In questa occasione, oltre a ringraziarti per avrci arricchito con quello che ho detto piu sopra, ti faccio tanti auguri affinche tu possa svolgere il tuo lavoro per molti anni ancora, e che la minaccia che c’è nell’aria, di sospendere la trasmissione di Gran Sportello Italia, sia soltanto un falso allarme.

    Auguri di ogni bene, sia personale, sia professionale, e ringraziandoti ancora per aver aperto questo grande salotto, ti abbraccio e spero fortemente di riuscire ad averti sempre con noi attraverso la RAI Internazionale.

    Lucia


  182. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    scusate, volevo dire:

    17 DICEMBRE 2007


  183. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cara Francesca:
    Un filo invisibile ci circonda dal 17 dicembre 2007, data in cui tu hai aperto il nostro salotto mondiale, ma soprattutto il tuo cuore, la tua sensibilità e disponibilità verso questa grande comunità italiana all’estero.
    COMPLIMENTI E GRAZIE!!!!!
    Anche giunga il mio ringraziamento alla nostra nonna putativa, LEA, FABRIZIO ED AGOSTINO.
    Nonostante questo momento non sia il più felice per tutti noi, dobbiamo avere speranza e fiducia nelle persone risponsabili della programmazione di RAI INTERNAZIONALE.
    Un caro abbracio a te ed a tutti gli amici del Blog.
    Marta.


  184. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Francesca,carissimi tutti,

    Sinceramente speravo fino all’ultimoche la cosa cambiasse, non capisco che economia possano fare con programma di utilità per gli italiani all’estero, principalmente quelli di utilità publica e riconosciuta.

    Ed ora cosa ci offrite in cambio?Probabilmente milioni di ricette culinarie, si trovano sui libri, è economico, magari fatte alla nostra ora di pranzo, quando noi già mangiamo. Ma fare economia solo alle nostre spalle,proprio noi che già soffriamo abbastanza, forse non lo sapete, forse non vi interessa.

    Comunque cosa dobbiamo fare, ringraziare? Non credo possiate esiggere tanto da noi ,noi che vi auguriamo un grande risparmio con i soldi che erano destinati al nostro contatto con la Patria lontana, la nostra terra che si dimentica di noi…che tristezza, in fondo ci state facendo emigrare per la seconda volta, cacciati da chi ci dovrebbe accogliere sempre con affetto.
    A voi Unbuon Natale,a noi forza e coraggio per sopportare quest’altro colpo.

    Auguri ai bloghisti tutti per il 2012, io credo sempre, empre.

    Anna


  185. Maria ( Montreal , Canada )

    Sto guardando la puntata…..Francesca non solo balli ma anche canti bene,brava…..
    Sei sempre bellissima,peccato che ci dobbiamo rassegnare alla chiusura di questa meravigliosa puntata,spero di cuore che cambiano idea,perche` noi italiani all’Estero siamo persone con un grande cuore e ne andiamo fiere.
    Gli auguri di Natale ce li faremo la settimana prossima,un abbraccio grande carissima.
    un saluto a tutti e un grande bacio a nonna Lea.
    Maria


  186. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Anch’io ho guardata la puntata, del Gran Sportello Italia, ed mi dispiace molto sentire dire da Francesca, che ormai è stato tutto deciso, che la settimana prossima è l’ultima puntata.
    C’è rimasta ancora una settimana, ed spero che la SIGNORA RAI INTERNAZIONALE, CAMBIA IDEA.
    Francesca, mi dispiace molto, e spero che qualcosa cambia, certo che ci mancherai molto , e mi auguro che il Santo Natale ti porterà fortuna, con un altro lavoro alla RAI, ho in qualche altro posto, migliore.
    BUON NATALE A TUTTI…
    Francesco.


  187. Maria ( Newport News , Virginia )

    Come sempre Francesca e’ sempre piu’ bella che mai, anche alle ultime trasmissione.

    Be’ non guardiamo quel che viene, ma pensiamo fare un’altro programma nuovo per te. Ci deve essere una risorsa ne sono sicura, si deve invogliare la Rai a Roma.

    Certamente diranno non ci sono i soldi, dobbiamo guardare il cielo da basso verso in alto, c’e’ la speranza come penso Io me lo sento Francesca.

    Preghiamo al bambino Gesu’ che Francesca avra’ una vita buona, ed piena di prosperita’ ed benessere.

    Vi Auguro a voi tutti un felice NATALE ed un prosperoso ANNO NUOVO 2012.

    Bacioni a te mia cara Francesca, la jungla e’ inmmensa, ma la via d’ uscita c’e’ sempre, con affetto Maria


  188. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    FRANCESCA oggi, piu elegante che mai… non ho parole per dire niente, lo hanno detto prima, ANNA, MARIA M. LEA, FRANCESCO. GIUSSEPE P.
    LUCIANA, DAYSI, MARTA; ec. ec.
    Penso che a presto, tutto finira e ritornera GRAN SPORTELLO ITALIA a
    essere un servicio alla gente in cinque continenti. Questa puntata no e una SPESA e una INVERSIONE… Grazie alla squadra per la profesionalita e la amicizia con noi. Grazie AGOSTINO PENNA…
    DAYSI M. complimenti per tua bella famiglia…
    Amici Buona festa e un anno 2012 pieno di salute, amore e fiducia.
    Un abbracio circolare. E viva l ITALIA…
    Lujan


  189. Giuseppe ( Montreal , Canada )

    Un sorridente pensiero augurale per l’anniversario di apertura del blog, cara Francesca, e una triste lacrimuccia per l’imminente abolizione di Rai Internazionale.

    Agostino, anche per sdrammatizzare un po’, vedo che sei ancora alle prese con il tuo pianoforte; non vorrei che, alla chiusura dei battenti del Gran Sportello, la Rai ti facesse pagare le spese di riparazione (già avete, tu e Francesca, la rottura dei vetri da risarcire!). Lavoro come magazziniere in una grande falegnameria di Montreal; ti serve qualche bulloncino, qualche vite…di cosa hai bisogno? Se posso venirti incontro sarà un piacere per me poterti aiutare.

    Un caro pensiero di serenità per il santo Natale a ognuno indistintamente di Gran Sportello Italia e un abbraccio a tutti del salotto ovunque voi siate, Giuseppe


  190. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    RAI ITALIA NON SEI DEGNA DI ESSERE GUARDATA SENZA la programmazione radiotelevisiva per gli italiani che vivono o si trovano all’estero e per tutti coloro che sono legati alla cultura italiana per origine o altro.

    io cancello l’abbonamento… il primo gennaio! cosi mi sparagno $120.00 all’anno.
    E spero che tutti gli italiani all’estero faranno lo stesso. Tanto quello che ci vogliono far vedere sara` gratis sull’internet…


  191. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    la poesia non è solamente per il nuovo 2012 , ma anche per il nuovo anno di questo
    PRONTO FRANCESCA che ci terrà sempre uniti nonostante tutto . Auguri !

    EVVIVA! ANNO NUOVO

    La trepida attesa d’un anno che nasce
    è tal quale quella di un piccolo in fasce.
    Vorremmo che fosse gentile e carino
    e che non avesse neppure uno spino.

    Ma il tempo soltanto dirà com’è fatto
    s?è prodigo giusto s’è savio o s’è matto.
    Se poi nel percorso ci recherà gioia
    o misero e oscuro darà solo noia.

    Consiste soltanto di dodici mesi
    e ognuno s’aspetta che siano felici
    donando quel senso di cuore contento

    gettando nel fosso ogni vecchio scontento.
    Brindiamo pertanto all’Anno che arriva
    e per propiziarcelo gridiamogli: Evviva!

    Lea Mina Ralli alias Nonna Lea
    l’Estroversiana


  192. Giuseppe ( Toronto Ontario , Canada )

    Francesca…Ciaoo !
    Ci mancherai tu e il tuo G.S.I.
    Ti auguro un felice Natale.
    Sperando che il nuovo anno portera’ belle sopprese .
    A tutti gli amici “bloghieri”Auguriiiii!!!!
    Ciaooo Giuseppe C.


  193. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Carissimi , ci tengo a rettificare la mia poesia dove dice ” vecchio scontento ” e preciso che per – vecchio scontento – non ho inteso riferirmi a persona , ma solo a
    qualunque avvenimento che ci abbia scontentato.
    Sapete tutti che ci sono delle licenze poetiche che vanno interpretate secondo la vera intenzione di chi le ha scritte .

    approfitto per ringraziare le tantissime persone che mi hanno inviati auguri e mi scuso se non le nomino una per una , ma loro sanno che l’affetto e la stima che ho per loro è grande e che non dimentico neppure quanti non sono più assidui in questo Salotto e che invito a rientrarvi. .. ma è il tempo che mi manca.

    saluto con un caloroso abbraccio circolare tutti e invio loro i miei sinceri auguri
    Nonna Lea l’Estroversiana


  194. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca, non ho ancora visto la trasmissione di GSI di ieri sabato perchè ero fuori casa, mi rifarò domani lunedì, ma dai commenti che leggo piu sopra, ho capito che definitivamente è stato deciso ai vertici della RAI di non continuare con le trasmissioni specialmente dedicate agli italiani all’estero, e cioè GRAN SPORTELLO ITALIA, Italia è, e Italia-chiama-Italia.

    Ne sono profondamente delusa e amareggiata. Non avrebbero dovuto farlo, anche perchè hanno ricevuto tante manifestazioni di appoggio a queste trasmissioni e specialmente al TUO Gran Sportello Italia, perchè gli altri due programmi che ho menzionato, sono comunque un po’ dei doppioni che sono nati dopo il tuo storico Sportello Italia.

    E’ inutile parlare di queste manovre (e di altre, anche molto pesanti per il popolo italiano in patria), ma lo scontento che hanno generato ovunque non si puo’ nascondere… Qui diciamo che “il filo si spezza sempre dalla parte più sottile…”

    Continueremo insieme attraverso questo blog, cara Francesca, e aspetteremo tempi migliori, che ci saranno, sono sicura di sì. Te lo auguro, ce lo auguriamo, di cuore.

    Lucia


  195. Maria ( Newport News , Virginia )

    Ciao Francesca
    Io penso che Rai Internazionale, drovebbe tenera una sed a parte dal Governo. Avendo i contratti dall’ estero, non c’e’ l’ hanno mai pensati. Certamente le compagnie qui si fanno pagare ogni per vedere il canale. Io mi ricordo quando ho abitati a Boston vedevo il canale da New York gratis, che avolte era collegato con Roma. Vedevo sempre Ruggiro Orlando che dice ” Qui New York, parla Ruggio Orlado.” Non si sente piu’ quel calaore italiano.
    Ma per la Francesca a preso il suo posto.
    Speriamo in bene, cerchiamo di mantere questo Blog in allegria.
    Con affetto Maria


  196. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Nonna Léa,

    La tua correzzione è che non ho capito, stavi parlando dell’anno vecchio e nuovo e quindi non c’è dubbio che auguravi un cuore contento che scacciava qualunque dolore anteriore per il Nuovo Anno. Non poteva voler dire altro…

    Grazie, tanti auguri a te e famiglia, di cuore, vedrai che il 2012 ci sarà propizio, anche per la nostra Francesca, io ci credo, vedrai.

    bacioni
    Anna


  197. Yara Pacchioni ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca
    Sono tirste e didpiaciutta di questa notizia.
    spero con confianza una solluzione positiva, vedo RAI tutti i giorno per mantermi legado alla cultura , alla storia e la lingua italiana.
    Sperando un miracolo de Dio
    Auguri a gli impiegati della Rai molta fortuna, manchera moltto a tutti noi.
    Buono Natale e un Anno Nuovo de pace
    Bacci a tutti
    Yara


  198. Lujan ( Bs. As. , Argentina )

    Oggi 18 dicembre ” Giorno Internazionale dell Emigrante”, cari saluti e com
    plimenti per il coraggio di non avvere paura per lo ingnoto. Un omaggio a tutti !!!

    Buon Natale!!! Lujan

    PS: qui a Bs. As. domenica 18 dicembre 20,30 hs.


  199. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Con tutte ste lamentele RAI ci siam diendicati di augurare a francesca il 4rto anniversario di ProntoFrancescaBlog, nato per situazioni come questa. Francesca e` stata sempre una persona di carattere, ha sempre rispettato da italiani anche se all’estero. ha riso, ha pianto ed ha festeggiato con noi in tutto il mondo. Grazie Francesca, specialmente per la tua amicizia negli ultimi 4 anni…
    Ho cercato di trovare dei fuochi d’artificio, ce ne erano tanti come le tante puntate di Pronto Francesca, ed ho scelto quelli australiani, il continente dove il sole sorge quando da noi sta calando…Auguri Francesca la tua fama e` come una volta il regno britannico dove il sole non mai tramonda!!!

    http://www.youtube.com/watch?v=PsaVfndNeeE&feature=related

    AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIII.


  200. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    PREGHIAMO PER UN MIRACOLO DI NATALE!!!

    EMIGRAZIONE, CAMERA ACCOGLIE ODG PORTA (PD) SU RAI INTERNAZIONALE
    .by Gianni Lattanzio on Monday, December 19, 2011 at 5:24am.(9Colonne) Roma, 19 dic – Contestualmente all’approvazione della manovra finanziaria da parte della Camera dei Deputati, il governo ha accolto numerosi ordini del giorno, tra i quali quello relativo alla salvaguardia dei programmi di Rai Internazionale, presentato da Fabio Porta, deputato del Pd eletto in America meridionale, e sottoscritto dai deputati Farina, Fedi, Garavini, Narduccie De Pasquale. In una nota Porta ha espresso “soddisfazione” ed un “moderato ottimismo”, “anche in vista dell’odierno incontro tra il sottosegretario all’Editoria Carlo Malinconico ed il direttore generale della Rai, Lorenza Lei”. Il testo dell’ordine del giorno chiedeva infatti al governo, nel suo dispositivo finale, di “stabilire gli opportuni contatti con il direttore, il presidente e il consiglio di amministrazione della Rai affinché, pur in un quadro di contenimento e razionalizzazione del sostegno pubblico, siano assicurate a Rai Internazionale le risorse indispensabili per la produzione di programmi destinati agli italiani all’estero in modo da garantire una adeguata e moderna realizzazione della mission ad essa affidata”.

    Una nota personale:

    “Perche` non tutti gli eletti all’estero hanno sottoscritto questa riquesta?”

    Forse non vorranno essere rieletti dato che la loro pensione e` garantita!

    .


  201. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,
    tanto per battere il chiodo mentre e’ caldo ho appena spedito un messaggio telematico al Quirinale che riporto in calce e che spero serva a qualcosa:
    cc: – Stampa
    – Gran Sportello Italia
    – Italia Chiama Italia

    Esimio Presidente Giorgio Napolitano,

    Sono un italiano all’estero da trentaquatrro anni e mi affido al Suo alto senso di equità per rettificare quella che io, come molti altri italiani all’estero, ritengo una situazione anomala.

    Lei, come nessun altro presidente prima di Lei, si è prodigato per ristabilire l’orgoglio di essere italiani ed io come uno di quei trenta milioni e più di italiani all’estero ai quali non è necessario rinfrescare la memoria sull’amor patrio, mi appello al Suo alto senso di Italianità e Le chiedo di intercedere presso la direzione RAI e desistere della decisione di tagliare i programmi televisivi di RAI Internazionale come “Gran Sportello Italia” e “Italia Chiama Italia”, decisione che ritengo non solo ingiusta, ma altamente autolesionista.

    Se e’ vero, come lo é, che l’Italia ha bisogno di fare tagli penosi quanto necessari, e’ anche vero che l’Italia ha bisogno di sbocchi internazionali per il Made in Italy. Non credo ci siano dubbi sul fatto che i migliori ambasciatori della nostra Madre Patria sono gli italiani all’estero, tanti dei quali si affidano a RAI Internazionale per gli aggiornamenti periodici e non solo. Percio’, se chi ha ora potere decisionale alla RAI ed ha a cuore i problemi degli Italiani, dovrebbe curarsi di ampliare i programmi come quelli di RAI Internazionale, non di tagliarli. Perche? Perche’ RAI Internazionale e’ un investimento, non una spesa.

    Io, anzi, andrei un po’ oltre: dal momento che la crisi italiana in particolare e’ anche una crisi di nuove idee, io aprirei i programmi di RAI Internazionale (ora esclusivi per gli italiani all’estero) alla rete italiana perche’ la maggior parte degli italiani d’Italia non sa che molti degli italiani all’estero (anche molti di quelli che avevano lasciato il bel paese con la valigia di cartone) ora sono titolari di aziende, capi di governo, maestranze locali, professionisti di rispetto, attori, registi e via dicendo). Perche’ non far interloquire i due italiani (di Madre Patria e non) scambiando idee che potrebbero diventare lucrative per ambedue attraverso la comunicazione offerta da RAI Internazionale? Anche questo sarebbe un investimento, non una spesa.

    Gli antichi romani prendevano spunti innovativi per il loro impero dai paesi che conquistavano, attraverso i loro emissari. Gli italiani di oggi possono fare la stessa cosa attraverso i mezzi mediatici di cui RAI Internazionale rappresenta un pilastro di rilievo. Gli italiani all’estero sono i vostri emissari, gli ambasciatori silenti di cui ho fatto menzione più sopra e che, come me pagano una rata mensile ($ 10 nel mio caso) per il privilegio di guardare il canale RAI e che come me ora rompono il silenzio chiedendo un po’ più di rispetto. Dopotutto gli italiani all’estero, sensibili ai problemi della Madre Patria, hanno contribuito più volte in maniera anche economica all’alleviamento del disavanzo del bilancio di stato con rimesse dirette e sotto forma di turismo di rientro. Sarebbe un’ignominia senza precedenti metterci nell’oblìo e darci il contentino di programmi “taglia e incolla”.

    Mio caro presidente, a Lei mi affido per un’intercessione di peso affinchè la RAI ritorni sulla sua decisione di terminare i programmi di RAI Internazionale e, così facendo, evitando di alienare i trenta milioni di italiani all’estero che io umilmente rappresento.

    Cordialmente,

    Giorgio Turri


  202. Stefano ( New York , Usa )

    Cara Francesca,
    Secondo me per salvare Rai Internazionale e la televisione per gli italiani all’estero bisognerà sperare sul ministro degli Esteri Giulio Terzi….
    http://www.usitmedia.com/editoriali/polArticles.cfm?doctype_code=EDITOR%20ARTICLE&doc_id=486


  203. Lujan ( Bs, As. , Argentina )

    Bravo ragazzi!!! Ce la faremo. Gesu bambino porta fortuna…
    Buon Natale. Cari saluti di Argentina. : )
    Lujan


  204. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Ciao Giorgio,
    Mi e’ piaciuta moltissimo la tua lettera, speriamo che la leggano, e prendono in considerazione i tuoi suggerimenti !!!
    Ti auguro un Buon Natale!
    e Buone Feste a tutti gli Amici del Blog!!!


  205. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    un caro saluto finalemente da qui,.. che riesco rientrare in salotto.
    e un abbraccio a tutti gli amici che ritrovo qui,…per prima in fila… con le sue grande opere d’arte,….Nonna Lea,.. che ringrazio sempre per le sue parole sage e confortante. ringrazio sempre ancora in piu,… ‘Don’ Giuseppe P. per tutti gli indirizzi che ci fornisce sempre,… e che ancora in piu,… insisto che dovete sempre continuare scrivere a questi “Nostri Eletti”… per far’ capire la nostra rabbia,.. il nostro dispiacere ,… ed ancora in piu,.. di fa capire che ‘NOI NON POSSIAMO ACCETTARE’ questa loro scelta… ‘per noi…!!”
    Francesca,… con tutto questo,.. anche io arrivo con ritardo per far’ti gli auguri per il
    4 compleanno di questo salotto mondiale che tu ci regali sempre, in tua modesta,
    che non hai mai chiesto nulla,.. hai sempre solamente regalato a tutti.
    e per questo,.. spero che a presto,.. verrai premiata ed onorata per quanto tu meriti,
    per gli auguri,… io ci tengo per tornare a presto,…per’ ora. un abbraccio a voi tutti
    Francesca,… sai bene,.. per te…..sei sempre ma sempre,…’ospite d’onore’….
    in casa nostra.
    un bacione
    roy.


  206. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Ciao a tutti, prima che Francesca, chiede il blog ,per le feste ….
    Auguro a tutti.
    Un BUON NATALE, ED un felice ANNO NUOVO…
    Con la speranza che sia un 2012, migliore degli altri.
    Con tanta pace nel mondo, e specialmente per la nostra ITALIA….
    Un saluto a Francesca e tutti..
    Francesco


  207. francesco schembari ( montrose , United States )

    CARISSIMA Francesca leggendo la tua risposta a’ tutti noi all’estero ho provato commozione ed e’ per questo che’ ti scrivo ,non l’o avevo mai fatto perche’ sentivo e’ vedevo la mole di lavoro che’ ti avevamo dato tutti noi da’llestero, comunque gentile Francesca si, non c’e che’ dire l’a nostra italia ci ha tradito ancora una volta ,e’ credo che’ non finisca qui’.,forse ci vogliono togliere anche la cittadinanza in futuro non troppo lontano? io ti porgo i miei migliori auguri per un sereno Santo nayale e’ un prospero anno nuovo ,con tutto quello che l’incognito ci portera a’ tutti noi. saluti a’ tutta la rai e’ speriamo bene .


  208. Giuseppe ( Montreal , Canada )

    Leggo sui settimanali in lingua italiana di Montreal che il Ministro degli Affari Esteri Giulio Terzi ha da poco nominato suo Capo di Gabinetto Gian Lorenzo Cornado, già Console Generale d’Italia a Montreal dal 2000 al 2004. L’ho visto, quindi, lavorare “sul campo”, l’ho conosciuto di persona e posso dire che è stato uno dei Consoli Generali più alla portata di mano soprattutto col “popolo” emigrante!

    Ecco cosa ricorda, tra l’altro, di lui l’autore dell’articolo: “Il suo impegno appassionato nella storica campagna di sensibilizzazione per convincere il Governo italiano a mettere a disposizione, anche della comunità italiana del Canada, i programmi di Rai Internazionale”.

    Non ti sembra, cara Francesca, una buona porta a cui bussare?

    Alla luce di questa piccola speranza auguro un sereno e felice Natale a tutti ovunque voi siate,Giuseppe


  209. Giuseppe PAMPENA ( OSA )

    BUON NATALE A TUTTI!!!

    http://www.jacquielawson.com/viewcard.asp?code=2007134554829&source=jl999


  210. Ralli Lea ( Roma , Italia ) ( Roma , Italia )

    Tutti ci speriamo!!! e lo Sportello Italia ha dimostrato ancora una volta quanto sia necessario e gradito questo programma perché fra i nostri italiani all’estero c’ è chi vorrebbe tornare per avviare aziende , chi ricerca nel campo medico e sa portare avanti collaborazioni utili nella madre patria , chi non scorda mai le residenze avute per anni di studio e lavoro. questi legami non si debbono spezzare e neppure la collaborazione dei solerti e simpatici Esperti degli uffici pubblici che spiegano in modo diretto e semplice come espletare pratiche che , altrimenti resterebbero inevase.
    scusate se parlo da nonna premurosa perché sento il dovere di riassumere tutte le mail che mi stanno giungendo
    perché da molti anni sto in corrispondenza con tanti cari AMICI EMIGRANTI che ammiro e rispetto e i loro messaggi , in questi giorni , sovrastano gli auguri natalizi e sono messaggi accorati di chi si sente defraudato dell’amor patrio che credeva di avere in eterno e che invece sente diventata matrigna la terra avita.
    sono famiglie che fanno anche sacrifici per mantenere l’abbonamento Rai pur di non perdere i loro amati programmi .
    bisogna riflettere su questi argomenti che sarebberto pure da tenere in considerazione in in questi tempi così critici anche perché potrebbereo dare adito a tanti poasti di lavoro , per molti giovani ben preparati .

    vedete l’ora ?…io non dormo e fa freddo , ma non potevo fare a meno di dire quanto sopra . perché la speranza ancora resiste affinché le deicisioni vengano prese nel modo più giusto e soddisfacente per tutti –

    comunque gli auguri per le prossime feste sono sempre per tutti e vi auguro di trascorrerle in serenità e pace.

    nonna Lea l’Estroversiana


  211. Maria ( Montreal , Canada )

    Carissima Francesca e tutti voi amici di Pronto Francesca !
    Felice S.Natale….Buon Anno 2012 ,colmo di tanta salute,pace e serenita`…
    Sperando che sia davvero un anno pieno di tante belle sorprese,ma come dicevo ,prima di tutto la salute.
    Sono davvero fiera di appartenere a questa grande amicizia che dura ormai da tantissimi anni,v.v.b.
    Nonna Lea ti voglio un mondo di bene…
    Maria


  212. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    UN GIORNO L’AMORE
    INCONTRO` L’AMICIZIA E LE CHIESE:
    “CHE COSA ESISTI A FARE
    SE CI SONO GIA IO, COSI BELLO
    E COSI GRANDE?”

    …ED ELLA GLI RISPOSE”
    :VADO A PORTARE UN SORRISO
    DOVE TU LASCI UNA LACRIME”…


  213. Lujan ( Bs, As. , Argentina )

    Bella cartolina e amabile poesia, grazie GIUSEPE P.

    Buon natale per il mondo…e tante belle cose.

    FRANCESCA e LEA sempre accanto a noi…

    Lujan


  214. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca oggi ho visto la puntata del (GSI),sempre molto inderessante tante cose da imparare, sei sempre bellissima con tanta grinda anche se!!!!!!!!,
    sei forte e piena di buona volanda,solo per questo Dio ti deve aiutare e riembirti il cuore di gioa per sempre che te lo meriti,con po di ritardo ti faccio gli auguri per laniversario di questo meraviglioso blog il filo diretto per tutti noi, almeno tu non ciai dimento ciai un cuore grande, no come lincosciente che vuol distruggere tutto quello che e stato costruito,
    mia cara non riesco a immagginare come si fa senza lo Sportello e inanzitutto come si fa senza di te,si sta creando un vuto, voglio pensare solo che questo e solo un brutto sognio,
    grazie Nonna Lea per le belle poesie e parole e il suporto che ci dai,Giuseppe P.grazie per la cartolia e per tutti gli indirizzi che ci dai,io son daccordo co te di cancellare l’abbonamento speriamo che tutti lo faranno,

    PS. Francesca a te insieme alla tua cara famiglia ti auguro un Buon Natale e una Buona fine e Buon principio, sperando che 2012 ti portera tanta felicita e tanta fortuna,
    ti voglio tanto bene.
    Francesca


  215. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    A tutta questa grande famiglia, vi voglio augurare Buone feste Natalizie,
    con tanta Pace e Felicita in sieme alle vostre famiglie,qualunque cosa fate sempre attenti sulle strade e tutto il resto, ce tanta marciuma in giro,
    e meglio che quardiamo il telegiornale non che ne facciamo parte,
    miei cari amici mai come ora dobbiamo essere tutti uniti e lottare per il nostri diritti.
    un abbraccio virtuale.
    Francesca


  216. rose ( grand blanc , usa )

    a tutti gli amigi del blog buone feste.
    francesca vedrai che prima che tu te ne accorgerai sara tutto risolto e tornerai tra di noi te lo aguro con tutto il cuore e lunica cosa che chi tiene legati alla nostra patrizia.
    se anche loro fossero imigrati o pure me lo aguro che dovesseno emigrare per ragione che i nostri nonni anno dovuto fare e subire tanto ma tonto me lo aguro che a loro gli capitera un forte abraccio francesa. rose


  217. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cara Francesca ed amici del nostro salotto mondiale:

    Per i bei momenti….gratitudine.
    Per i cattivi, molta speranza.
    Per ogni giorno…un’ illusione…

    AUGURI DI BUONE FESTE !!!!!

    Un caro abbraccio, Marta.


  218. Alfonso ( Montreal , Canada )

    Un grande Augurio di Buone Feste a Francesca, Agostino, nonna Lea e a tutta questa grande famiglia di Pronto Francesca


  219. Giorgio Turri ( Middletown, CT , United States )

    Cara Francesca,
    non so se questo sara’ per te un buon Natale, ma spero che il calore che ti offrono tutti gli amici del tuo blog, incluso il sottoscritto, lo renda un po’ piu’ sereno.
    Al mio paese si dice “chiusa una porta, si apre un portone”. Mia nonna che la sapeva lunga lo diceva sempre.
    L’abbraccio che ti offro a distanza e’ piu’ sentito del solito . Ti ringrazio per quanto hai fatto per noi intaliani all’estero fino ad ora e sono convinto che quanto prima quel portone si aprira’ e noi faremo i salti mortali dalla gioia.
    Un grazie a Giuseppe per il suo voto di fiducia sul mio scritto e contraccambio gli auguri di Buon Natale e Felice Capodanno, auguri che estendo a tutti gli amici di questo blog, a nonna Lea, a Fabrizio, ad Agostino e a tutto lo staff di Gran Sportello Italia.
    Augurissimi,
    Giorgio


  220. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    Un abbraccio circolare a tutti gli amici del blog augurando a tutti un buon natale e un anno pieno di progetti!
    A te cara Francesca ti ringrazio per il tuo lavoro e la tua tenaccia, e bello trovarti nelle nostre case ogni sabato e penso positivamente che continuerai a farlo perche c’e sempre una comunita di italiani all’estero, “l’altra italia”, che ti aspetta!
    buone feste!
    claudia


  221. Gianni ( Bostonia , USA )

    Cara Francesca,
    E’ difficile dimenticare la situazione, ma spero che avrai un “Felice Natale”, e sai quanti di noi ti penseranno!
    Auguroni e spera nel futuro.
    come sempre…. baci, Gianni


  222. Erminio ( Norristown, PA , USA )

    FRANCESCA
    IN QUESTI GIORNI DI FESTIVITA’ NATALIZIE OLTRE AGLI AUGURI
    SENTO IL BISOGNO DI RINGRAZIARTI PER TUTTO QUELLO CHE HAI FATTO PER NOI IN QUESTI ANNI. ANCHE SE DOVESSERO TOGLIERCI IL TUO PROGRAMMA, NON POTRANNO MAI LEVARCI L’AFFETTO CHE TUTTI NOI ABBIAMO PER TE. TI SAREMO PER SEMPRE RICONOSCENTI PER LA TUA DEDIZIONE E DEI SACRIFICI CHE HAI FATTO E FARAI PER NOI.
    TI AUGURO UN SERENO NATALE IN FAMIGLIA E CHE TUTTI I TUOI SOGNI
    SI POSSANO AVVERARE NEL 2012
    Erminio


  223. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Mia cara FRANCESCA ………io ho un ottimismo primitivo……..sempre sarai vicina a noi………Gesú Bambino ti porte tanta pace a te…..ai tuoi compagni di lavoro…….. ed a tutti voi carissimi amici ed amiche di questo meraviglioso blog, vi voglio bene……AUGURI
    Giorgio bellissima la tua lettera!!!!!


  224. Giuseppe PAMPENA ( BUON NATALE , USA )

    *~~
    *Lea*
    *Maria*
    *Claudia*
    *Francesca*
    *Silvia*Anna*
    * Lucia*Nanda*
    *Severino*Joe C*
    *Roy*Juliana*Danila*
    *Francesca Alderisi*Gio*
    *Amparo M.F.*Maria Rosa*
    *Francesco F. * Roberto, Joe C.*
    *Francesca Verde*Marta*Luciana*
    *Paolo*Andrea*Wanda*Renato*Matteo*
    *Luisa*Louiz*Flavia Mea*Benito*Vittorio*
    *Fabrizio*Giovanni*Mariella*Domenico Muccio*
    *Saverio*Marta*Antonio*Vincenzo *Umberto*Giuseppe C*
    *Luiz Carlo* I Vesuviani* Javier* zia Liliana*Deisy Montel*
    *Gaetana*Maria Teresa*Daniele*Erminio*Romina*Martinelli Rosaria *
    * Enzo*Martino*Nadia*Lello*Lujan*Maria Sciortino*Alfonso*Celia*Silvia B*
    *Aurelio e Vincenzina*Aldo M*Stefano*Luciana* *Vanessa*Antonella*Joe da Melbourne**Bruno*Fernando*Taddeo*Tina*Jose’*Anna da NY*Angelo R*Mirea * Giuseppe P* *Lorenzo*Chiara*Salvatore*Maria Anna C H*Ilena*Carla Ciaffi*Gianni*Tony* *Mario*Pasquale*Paolo*Nicola Strafo*Dora *Ersilia*Augusta* Nobbile* Elvira*Pino A. *Aurelio*Grillo Parlante *Franco*Carla da Bali*Peppinello*
    *Gianni M*
    *AngelaPinto* *Agostino Penna*
    *Peppiniello*Ernesto* *ProntoFrancesca.it* *Gran Sportello Italia*
    Buon Natale e Felice Anno Nuovo!!!


  225. Lujan ( Bs.As. , Argentina )

    Anche Rafael di Thailandia che ha sofferto un grave nubifragio ha stato vicino a noi col pensiero. Siamo tutti accanto a FRANCESCA all brindisi del S. NATALE, magari.
    Benedizione per voi amici.
    Grazie GIUSSEPE P. per tutto…
    Lujan


  226. max ( grillo parlante ) ( ??? , ??? )

    When the going gets tough, the Italians get going

    auguri francesca…una come te CHISSA’ QUANTE SORPRESE HA GIA’ IN PENTOLA
    auguri nonna lea !!

    buon natale a tutti gli italiani nel mondo

    AVANTI SAVOIA !!! :-)


  227. Mario Gonzalez ( Buenos Aires , Argentina )

    AUGURO A TUTTI GLI ITALIANI IN ITALIA E ALL’ESTERO BUON NATALE, CON PACE, FELICITÀ, LAVORO E BUONA SALUTE. AI GIORNALISTI DI RAI INTERNAZIONALI AUGURO UN 2011 PIENO DI BUONE NOTIZIE, E SOPRATTUTTO CHE POSSANO CONTINUARE A FARE I PROGRAMMI AUTOPRODOTTI DA RAI INTERNAZIONALE, SENZA TAGLI DI FONDI,I TAGLI SI DEBBONO FARE SULLA CASTA POLITICO-SINDACALE, I FUNZIONARI PUBBLICI.IN QUEL MONDO SÌ C’È TANTO MA TANTO DA TAGLIARE….


  228. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,

    visto che Agostino Penna ci ha sempre tenuto compagnia con il suo pianoforte mi sembra appropriato dedicare a lui una canzone di Billy Joel, “Piano Man”. Grazie Agostino e Buon Natale.

    http://www.youtube.com/watch?v=8sFlBJ1Jk3w

    Giorgio


  229. Luisa Grisanti ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca e amici di questo meraviglioso blog, vi auguro Buon Natale, e che il prossimo anno arrive con molta Pace e tranquilitá e lavoro in tutto il mondo, e a te Francesca sono convinta che con la tua tenacitá continuerai con Gran Sportello per darci a noi italiani al estero l´allegria di vederte ogni sabato.Un Saluto a Agostino e buene feste a tutti voi .
    Luisa


  230. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    24 dicembre 2011
    Natale è arrivato e a mezzanotte, ancora una volta nascerà il Bambin Gesù nel cuore di ogni persona di buona volontá.
    A Lui affidiamo le nostre speranze chiedendogli di esaudire i nostri desideri, i tuoi, cara Francesca e quelli degli amici del blog.

    Complimenti al bellissimo albero realizzato da Joe Pampena, che con grande dedizione ha incluso il nome di tutti gli amici, credo proprio di tutti! Un grande lavoro, fatto sicuramente con molto affetto.
    Grazie caro amico!
    Buon Natale a tutti voi
    Lucia


  231. roy ( sydney , Australia )

    Carissima Francesca,
    e per tutti gli amici in salotto,
    visto che qui da noi e gia arrivato il Santo Natale,…vogliamo e sentiamo di cuore,
    fare gli auguri per un Buon Natale, per te…cara Francesca,… per tutta la tua famiglia,… ed anche per tutti gli amici qui seduti in salotto con noi(non sono bravo come Don Giuseppe, che ci ha elencati quasi tutti,… ) pero, essendo un po pigro,
    me ne approfitto dell’ suo appello,… e di tanti altri che ci sono sempre anonime,
    in questa grande ‘vera’ famiglia ,… che tu,… Francesca….(e tu solamente….. senza
    nessun auito di RAI ,…e di nessun altro…!!!) sei riuscita a formare e costruire…
    dal tuo cuore,.. per noi,…”ITALIANI nell MONDO”
    ci hai raccolti da tutti gli angoli dell’ mondo,….ci hai aperto le porte di casa tua
    e ci tieni in tuo salotto,.. come una grande famiglia
    e’ proprio per questo che si sente il nostro ‘amore’ per te, Francesca…..!!
    un forte abbraccio da Felice e Marietta….
    e sai bene che ci sono sempre anche io
    roy.


  232. Elvira ( Sta Rosa LP , Argentina )

    Auguri a te, Francesca, e a tutti gli amici del salotto, per un sereno Natale.
    Un bacione particolare a Nonna Lea e grazie a Joe per il bellissimo albero!
    Elvira


  233. Maria ( Montreal , Canada )

    Carissima Francesca….
    Sono rientrata da poco e avendo registrato la tua puntata ho finito adesso di guardarla,sei meravigliosamente bella,il rosso ti dona molto bene.

    Quante cartoline di auguri,spero che hai ricevuto anche la mia,comunque rinnovo gli auguri a te e famiglia ,a tutti gli amici ,buon S.Natale e che sia un Natale di pace nel mondo intero.
    Un augurio speciale a nonna Lea….
    Maria


  234. Maria ( Newport News , Virginia )

    Ciao carissima
    Il programma e’ stato grandioso, la piccola Rachel non stava qui, e’ andata fuori pe ril weekend con i suoi genitori a Washington, D.C. per vedere le alluminazioni.
    Ma io gli faro’ cedere il filmato sul computer.

    Fai un Felice Natale, assieme alla tua famiglia.
    Auguri a tutta la famiglia del blog, Buon Natale a voi .

    Con affetto Maria & George ed la piccola Rachel.


  235. Anna ( ~sÃO pAULO , bRASILE )

    Carissimi tutti,

    Faccio ancora a tempo a rinnovare i miei più fervidi auguri per un felice Natale ed n Anno Nuovo pieno di buone notizie, ne sono sicura…

    Ma per fare tutto questo ho bisogno di prendere in prestito da Joe Pampena il suo albero di Natale, ma che lavorone…ma lo devo prendere tutto, e con lui, con una persona così sul blog, vi auguro tutto quanto sopra.

    Nonna Léa, ma le colline di Roma riscaldono anche d’inverno? Statti attenta con gli sprazzi di vento dal tuo bel terrazzo, e grazie a tutti per i messaggi di speranza.

    bacioni
    Anna

    Alla padrona di casa, il mio grazie per questo salotto sempre aperto, nonostante ogni tanto io forzo un poco la porta, ma si apre o spalanca lo stesso……bacioni
    Anna


  236. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA ed amici tutti del blog…………..tanti ma tanti auguri di BUON NATALE!!!!!!!!! vi voglio bene!!!!!!!


  237. Maria ( Montreal , Canada )

    Chiedo scusa a te Giuseppe per non averti ringraziato per il magnifico lavoro fatto,un albero cosi carico dt tanti nomi…solo tu potevi farlo,grazie ancora e buona continuazione delle feste Natalizie.
    Maria


  238. Giuseppe PAMPENA ( Spigno Saturnia , USA )

    Dialettanto vi auguro un Buon Natale!

    Pozzate fa ‘Nu Natale e ‘n ‘agno nòvo chíno te vinu e t’alligria. Buon Natale e tanta felicità.Cò ‘nu munnö te simpatia..


  239. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Oggi ho notato qualcosa di diverso sul Programma RAI International….
    c’era della “Pubblicita`” dal caffe Segafreddo, ed una per il cibo italiano dal formaggio reggiano padana all’olio e pasta italiana…perche non lo fanno sempre cosi potremmo mantenerci i programmi per gli italiani all’estero!!!!


  240. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Oggi è Santo Stefano, auguro a tutti coloro che si chiamano Stefano un buon onomastico.
    E così anche questo Santo Natale l’abbiamo passato come quasi senpre.
    Ringrazio Francesca, per aver fatta vedere anche la mia cartolina di buon Natale, mentre eravamo tutti a tavola, tutti hanno applaudito, sentendo il mio nome.
    Certo che nessuno di loro se l’aspettava, perchè non lo sapevano.
    Ora c’è la parte malinconconica, quella che a detto Francesca, che la settimana prossima è l’ultima puntata DEL GRAN SPORTELLO ITALIA.
    di questo mi dispiace molto, e sono sicuro che dispiacerà moltissimo anche a Francesca ,e tutti.
    Mi auguro che qualcosa cambia, che qualcuno di loro ci ripensa, per fare rimanere tutto com’è.
    Le feste continuano, ed buone feste a Francesca e tutti…
    Speriamo che il 2012, porterà belle notizie per la RAI INT…
    Ciao a tutti.
    Francesco


  241. maurizio de mattia

    buonasera,
    avrei bisogno di un’ informazione e cioe’, in caso di trasferimento all’estero -francia, l’INPS trasferisce la pensione al netto o al lordo ? e poi naturalmente si viene ad essere tassati dalle imposte francesi –
    grazie, maurizio


  242. Maria ( Newport News , Virginia )

    Ciao Francesca
    Oggi ho ricevuto un pachetto dalla Signora Laura Pariani, mi ha spedito il suo libro nuovo, che s’ intotola ” LA VALLE DELLE DONNE LUPO.

    Stasera incomicero’ a leggerlo, le ho telefonata, ed ringraziando personalmente, lei ha fatto molto piacere.

    Ciao un forte abbraccio


  243. Giuseppe ( Toronto Ontario , Canada )

    Ciao Francesca!!
    Mi auguro che hai passato il Santo Natale in ottima salute e in allegria insieme alla tua famiglia, anche se l’incertezza del tuo domani e offuscato dalla possibilita’ della chiusura del tuo e “nostro” Sportelo Italia.
    Sara’ un colpo basso per migliaia di italiani che dipendono dalle informazioni che tu fornisci loro, oltre che a non vederti piu’ sui nostri teleschermi.
    Chisa’ se ci havranno pensato a ridurre il tempo della durata del programma …..?Io ci spero veramente che in “estremis” ci ripenzaranno!!
    Ti auguro una buona giornata e un buon inizio d’anno e speriamooo che San Gennaro facesse la grazia!! A tuttu in buon 2o12 pieno di buona salute che e’ la cosa piu’ importante prima di ogni cosa!!!
    CIAooooooooooo! AUGURiiiiiiiiiiiiiiiiii!
    Giuseppe C.


  244. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Oggi tramite facebook ho ricevuto questa lettera petizione, non so il perche` non si e` venuta a conoscienza un po piu` presto, scritta il 23 novembre e solo 13 hanno firmato la petizione!!! e` una vergogna, noi italiani siamo boni co la favella, ma quando ai fatti siamo polledroni!

    Roma, 23 novembre 2011

    Lettera aperta al Presidente del Consiglio
    Professor MarioMonti
    Siamo i giornalisti di Rai Internazionale, canale multipiattaforma (televisivo,radiofonico ed internet) di informazione e programmi finanziato anche con fondi erogatidal Dipartimento per l’Editoria della presidenza del Consiglio, in forza di unaconvenzione con la Rai.
    Le scriviamo per metterLa al corrente della nostra situazione. Sefossero confermati i tagli ai fondi per l’editoria, decisi dal precedente governo, sidecreterebbe già a partire dal primo gennaio 2012 la chiusura di Rai Internazionale. Sonoinfatti tagli che si sommano a quelli degli anni precedenti riducendo drasticamente legià scarse risorse a disposizione della nostra struttura che è l’unica di puro seviziopubblico.
    In un periodo di così grave crisi siamo tutti obbligati ai sacrifici e noicertamente non vogliamo tirarci indietro. Ma Rai Internazionale, anche nell’era dei nuovimezzi di comunicazione, costituisce il filo diretto che ogni giorno lega milioni di nostriconnazionali all’Italia, uno strumento indispensabile per la diffusione della lingua edella cultura italiana nel mondo. Spezzare questo legame, in una ricorrenza simbolica comeil centocinquantesimo anno dell’Unità d’Italia, si tradurrebbe anche in un grave dannoeconomico oltre che di immagine poiché gli italiani all’estero sono considerati imigliori ambasciatori del “made in Italy”.
    I nostri connazionali ci scrivonopreoccupatissimi per le sorti economiche del nostro Paese ed hanno lanciato, proprioattraverso Rai Internazionale, l’idea di mettersi in rete per comprare direttamente ititoli del debito pubblico italiano e contribuire così alla salvezza del Paese. Al di làdi ogni retorica, gli italiani nel mondo si dimostrano ancora una volta un esempio di amorpatrio che è un sentimento ed un impegno al quale costantemente ci esorta il Presidentedella Repubblica, Giorgio Napolitano.
    Abbiamo sentito il dovere di scriverLe perché inoccasione del Suo discorso programmatico alla Camera ha voluto sottolineare la Suaattenzione ai temi relativi agli italiani all’estero. Fin dal suo esordio RaiInternazionale non ha potuto disporre né delle risorse, né degli strumenti adeguati acompetere con i canali esteri delle grandi reti televisive mondiali e questo ne hacostituito il suo limite principale. Negli anni passati ci siamo battuti dentro e fuori lanostra azienda affinché la Rai, e quindi l’Italia, si presentasse nel mondo con un canaleradiotelevisivo più adeguato alle sfide che la globalizzazione impone. Di fronte allenostre richieste siamo sempre stati rinviati al piano industriale. Piano che tutti idipendenti Rai aspettano di conoscere da lungo tempo. Siamo fiduciosi che l’Italia e conessa la Rai sapranno dotarsi degli strumenti necessari per superare le gravi difficoltàche stiamo vivendo. Noi faremo la nostra parte, impegnandoci per la sopravvivenza di RaiInternazionale. Intanto possiamo registrare con soddisfazione che negli ultimi anni glisforzi di Rai Internazionale hanno fatto registrare un crescente apprezzamento da partedel pubblico.
    Confidiamo che i prospettati tagli ai fondi per Rai Internazionale venganoripensati.
    Con i migliori auguri di buon lavoro.
    La redazione di RaiInternazionale.


  245. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    che bel albero Giuseppe e quanto forza nel tuo scritto!
    auguriamo rivederti Francesca nel 2012!
    fatti sentire!
    un caro saluto Francesca!
    claudia


  246. Nanda Cozzi ( Hamilton , Canada )

    Ciao a tutti!

    Per Giuseppe: c’era una petizione che circolava tempo fa ed io l’ho firmata. Il fatto era che circolava tramite facebook – ma era anche pubblicata sul giornale online “Italia Chiama Italia”. Su Facebook le persone, invece di firmarla – che significava entrare nell’application – accettare le regole e poi firmarla – hanno cliccato “like”. A quanto pare pochi l’avevano firmata ma centinaia avevano cliccato “like”. Insomma!
    Purtroppo, gia’ a quel punto, a quante pare, era troppo tardi. Mi sa che questa cosa era stata gia’ tutta decisa quando l’abbiamo saputo tutti.

    Ci vorrebbe che tutti gli italiani nel mondo cancellassero l’abbonamento a Rai Internazionale.

    Mi dispiace per Francesca.

    Daiiii suuuuuuuuuu – che almeno abbiamo questo blog e il contatto con lei rimarra’!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    BUON ANNO A TUTTI! Un abbraccio fortissimo alla nostra Francesca!
    Ciao.


  247. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Buon giorno a Francesca e tutti.
    Non è una bella giornata, ma visto che fin’ora abbiamo avuto un bel tempo, oggi senbra che questa giornata è un pò freddina, comunque non mi lamento, infatti non c’è nemmeno la neve come doveva esserci di questi tempi,
    Di questo sono molto contento, perchè la neve è bella ma non in città.
    Ancora non credo, che la rai chiude tutti i programmi, ho ancora un pò di fiducia, speriamo che ho ragione…
    Per il momento, AUGURO A TUTTI UN BUON E FELICE ANNO NUOVO, e vedremo quel che succerderà la prossima settimana con la rai.
    Francesca, Buon Anno anche a te e famiglia, saluti a te, e tutti.
    Francesco


  248. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    Cari Amici ,
    Il nostro Ministro degli Italiani All’estero Tremaglia se ne andato poche ore fa. Si e’ spento nella sua residenza di Bergamo.
    Non abbiamo informazioni precise inerenti ai Funerali ,mi hanno riferito che forse si svolgeranno Lunedi mattina 2 Gennaio.
    La nostra vicinanza va alla Sig.Ra Ita ,ai Familiari ed ai collaboratori piu’ stretti .


  249. Giuseppe PAMPENA ( USA )

    E’ morto il Ministro per gli Italiani nel Mondo Mirko Tremaglia,padre legge su voto italiani all’estero
    Roma, 30 dic. (TMNews) – E’ morto a Bergamo dove era nato 85 anni fa, il 17 novembre 1926, il deputato di Futuro e Libertà Mirko Tremaglia. Era malato da tempo. Lo riferisce il sito dell’Eco di Bergamo, il quotidiano della sua città. Volontario a diciassette anni della Repubblica sociale, dirigente del Msi, da parlamentare e poi da ministro per gli italiani nel mondo si era battuto per la legge che concesse il voto agli emigrati e ai loro discendenti. Eletto in questa legislatura nelle liste del Pdl, Tremaglia si è poi iscritto il 30 luglio del 2010 al gruppo finiano di Futuro e Libertà.


  250. Emilio ( USA )

    Proposta:
    Eleggere Francesca Alderisi al Parlamento Italiano alle prossime elezioni politiche per essere sicuri di avere tutela, supporto ed avere una voce in favore dei diritti degli Italiani all’Estero.
    Milioni di Italiani all’Estero che sono politicamente piu’ informati ed interessati alla Politica rispetto agli stessi Italiani che vivono in Italia, DEVONO essere rappresentati da una persona come Francesca che conosce le esigenze di tutti noi.

    BUON ANNO A TUTTI!
    Emilio.


  251. guido bellizia ( depew ny , usa )

    ciao a tutti i miei connazionali letti un po’ di commenti a proposito dei programmi di rai internazionale eliminati e’ talmente facile a capirlo smettere di pagare bank america verizon si sono imparate con i clienti non comprate mele e vi danno pere buon anno


  252. Luigi Morabito (Gino) ( Bangkok , Thailandia )

    Cara Francesca,
    e’ veramente inpensabile e incredibile questo colpo di spugnia.Forse facevate troppo bene a noi che viviamo all’estero.Io apprendento dal Vostro programma ho ottenuto la non detrazione dell’Irpef sulla pensione.(Doppia tassazione fiscale)Ve ne saro’ sempre grato.
    Cara Francesca ero pronto a chiederti un’alto quesito,ma oramai pazienza.
    Questo cose mi fanno capire ( quando mi vengono dei dubbi ) che la scelta di rimanere all’estero non e’ affatto sbagliata.
    Permettetemi un grosso abbraccio a tutti Voi,con la speranza che qualcuno che ha preso questa decisione un giorno si rinsavisce. Gino


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili