prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

giovedì, 24 dicembre 2009
BUON NATALE A TUTTI

Mancano pochissime ore ormai alla vigilia di Natale ed io guardo fuori dalla finestra della mia camera questo paesaggio imbiancato che sembra essere stato dipinto dalla mano di un artista. Anche se sono arrivata ormai a Chicago da due giorni, i miei occhi ancora non si sono abituati a vedere tanto bianco intorno, a tal punto che in alcuni momenti mi sorprendo ancora come se non avessi mai visto la neve prima d’ora in vita mia… Neve, tanta neve che continua a fioccare dal cielo piano piano da ormai tantissime ore. Sinceramente proprio a causa della neve che rende la guida pericolosa, credevo che all’incontro organizzato a casa di VINCENZO LETTIERI con i lettori del blog, in molti avessero difficoltà a venire ed invece sono rimasta come sempre piacevolmente sorpresa dal fatto che quasi tutti gli amici di ProntoFrancesca di Chicago che mi avevano confermato la loro presenza, hanno raggiunto (chi prima, chi dopo) il nostro luogo d’incontro. A casa di VINCENZO, ho trovato ad accogliermi oltre che lui naturalmente, sua moglie RACHELE e sua figlia FILOMENA, nonchè una serie di parenti invitati per l’occasione. VINCENZO, tornato da poco elegantissimo dal lavoro, mi ha subito accompagnato nella famosa stanza del Presepe per potere vedere in anteprima l’illuminazione da lui creata, in cui in un crescendo di luci e musica, prende vita un paesaggio composto da tanti personaggi, scorci di viuzze e casette colorate di ogni tipo… Piccoli dettagli che si scoprono con sempre maggiore curiosità osservando questa sua personale interpretazione del Presepe, dove addirittura ha voluto ricostruire la chiesa del suo paesello in Calabria dove si è sposato tanti anni fa. Ad uno ad uno sono iniziati ad arrivare gli amici del nostro “Salotto Mondiale”, che con stupore e meraviglia si sono lasciati trasportare in questa esperienza resa ancora più magica dal fatto che mancassero poche ora al Natale. Tutti insieme abbiamo allora ascoltato il Professore VINCENZO LETTIERI che ha illustrato, con tanto di bacchetta come si usava fare tanti anni fa a scuola, le caratteristiche del suo Presepe, che guarda caso compie quest’anno proprio dieci anni. Un Presepe permanente che resta tutto l’anno a casa, in un’apposita stanza che ormai viene definita “La stanza del Presepe”. Trascorrere qualche ora insieme a chi, nonostante il tempo decisamente avverso, è voluto venirmi a salutare, è stato per me motivo di commozione, anche se ho preferito regalare sorrisi piuttosto che lacrime ed arricchirmi degli attimi speciali trascorsi insieme. Grazie quindi a VINCENZO LETTIERI ed alla sua famiglia, ai suoi figli e nipoti. Grazie poi a TONY BOCCIA, Presidente dell’Associazione Regionale Campania, venuto con sua moglie CARMELA ed il tesoriere dell’Associazione ENZA DENIGRIS. Con loro oltre che parlare un po in napoletano, abbiamo discusso anche dell’importanza dell’Associazionismo, argomento a me molto caro. Un abbraccio grande anche a CATIA MANN e suo marito. CATIA pur leggendo sempre il blog, preferisce non scrivere ed oggi mi ha detto che avrebbe fatto di tutto pur di venire a conoscermi personalmente. Grazie CATIA, sei veramente molto cara. E poi grazie a GIUSEPPINA SPATOLA, suo marito e la loro amica FRANCESCA MILLONZI, arrivati in ritardo mentre ero praticamente sulla porta. Tutti hanno avuto mei miei confronti parole di affetto e stima, ma soprattutto di incoraggiamento a non mollare e procedere verso i miei obiettivi e questo mi ha reso ancora una volta consapevole di quanto importante sia quello che ormai considero il mio impegno personale per gli Italiani nel Mondo, ai quali mi sento sempre più profondamente legata. Quando ci siamo salutati, un pezzettino di me è rimasto li con ognuno di loro ed io allo stesso tempo ho portato via con me, un qualcosa da ognuna delle persone presenti, che con semplicità ed una straordinaria ospitalità, mi hanno fatto sentire subito una persona di casa. A proposito di casa, domani sarà il giorno in cui nella casa di JOE BRUNO, dove come sapete sono ospite, trascorrerò il primo Natale lontano dalla mia famiglia. Da ore ormai fervono i preparativi di quella che sarà una giornata di festa, in cui tra parenti ed amici si riuniranno a cena ben sessanta persone ed io tra di loro, vivrò questa nuova esperienza. Ho scoperto solo poco fa che addirittura verrà celebrata la Santa Messa a casa, altra cosa che non ho mai visto fare prima ed a cui domani parteciperò per la prima volta. Di questo vi racconterò poi nei prossimi giorni, prima desidero dedicarvi un video fotografico realizzato poco fa, che raccoglie alcune immagini dell’incontro con i lettori di ProntoFrancesca a casa di VINCENZO LETTIERI. Il mio augurio è che possiate trascorrere un Natale sereno in compagnia delle persone a voi care. Sono convinta che ci siano momenti nella Vita in cui è necessario trovare un istante in più per guardarsi dentro, in modo semplice ed intimo. Io in questi giorni lontano dai miei genitori, da mio fratello e sua moglie e dalla mia piccola nipotina, capisco ancora di più quanto sia importante l’affetto vero, sincero ed incondizionato della famiglia.
Nella nostra Vita di persone ne incontreremo tante: alcune lasceranno un segno indelebile, bello o brutto che sia, altre forse nemmeno una traccia, ma l’importanza di avere dei punti saldi ai quali potere fare riferimento sempre, ti farà sentire sereno ed in pace…. non solo il giorno di Natale!

Tanti cari e sinceri auguri a tutti.

(Either JavaScript is not active or you are using an old version of Adobe Flash Player. Please install the newest Flash Player.)

137 Commenti a “ BUON NATALE A TUTTI ”

  1. Giuseppe-dal Connecticut ( Stãti United de América )

    Ciao Francesca, Auguri di buon Natale ed un Prospero Anno nuovo. E voglio annunciare che anche il nostro amico Tremaglia ha ricevuto la Medaglia d’Oro dalla sua Citta’ di Bergamo…Auguri Mirko dai tuoi Amici del Blog.


  2. GAETANA ( melbourne , australia )

    BUON NATALE A TE ALLA TUA FAMIGLIA, CARA FRANCESCA E A TUTTI NEL MONDO CHE REGNI PACE E SERENITA. BUON ANNO 2010. GAETANA


  3. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati United de América )

    Francesca,
    Ministro Tremaglia come il Bambino Gesu’ ha ricevuto un regalo Natalizio D’oro, ma non dai Re Magi. Mirko grazie per essere il nostro raccomandante al Governo..Buon Natale!!!

    Dalle Agenzie di Stampa

    http://www.italiachiamaitalia.net/news/137/ARTICLE/19317/2009-12-23.html
    21/12/2009 ore 14.17
    Italiani nel mondo
    IL COMUNE DI BERGAMO CONSEGNA LA MEDAGLIA D’ORO AL MINISTRO TREMAGLIA: LE FELICITAZIONI DEL CTIM USA
    BERGAMO\ aise\ – Durante una cerimonia svolta sabato scorso, 19 dicembre, al Comune di Bergamo sono state consegnate le benemerenze assegnate dalla Municpalità a diversi personaggi, della politica e non, distintisi per meriti nella loro attività. Tra i premiati anche l’ex ministro Mirko Tremaglia, oggi decano della Camera, che, commosso, ha ritirato la sua medaglia d’oro. Secondo quanto riportato dai quotidiani locali, il padre del voto degli italiani all’estero nel suo breve intervento ha ricordato l’amato figlio Marzio, già assessore alla Cultura della Regione, scomparso dieci anni fa per un male incurabile, e la sua battaglia che nel 2001 modificò due articoli della Costituzione per consentire agli italiani nel mondo di votare propri rappresentanti in Parlamento.
    A Tremaglia giungono oggi le congratulazioni del coordinatore Vincenzo Arcobelli che, unitamente a tutto il CTIM del Nord America, ha inviato “calorosi auguri al primo e unico Ministro degli Italiani nel Mondo”.
    “Tutto il CTIM – si legge nella nota – si unisce orgogliosamente nel celebrare un altro ancora traguardo raggiunto dal nostro Segretario Generale; il prossimo, auspichiamo, sarà Senatore a vita”. (aise)


  4. Antonio Gabriele Fucilone ( Roncoferraro (Mantova) , Italia )

    Mi ricorda molto il prespe che facevo in parrocchia, qui a Roncoferraro (Mantova) ove abito.
    E’ commovente!
    Cordiali saluti e buon Natale.


  5. Giuseppe-dal Connecticut ( Stãti United de América )

    Per Teresa e i nostri amici Sardi:

    Bonu nadale e prosperu annu nou


  6. Flavia Mea Pola ( Castagnole Lanze (AT) , Italia )

    Carissimi amici!
    tanti cari saluti affettuosi .dall’Italiaaaaaaaaa con i migliori auguri di Buon Natale e che il 2010 ci porti tante realizzazioni con molta pace e salute!!!

    E magari Babbo Natale per gli Italiani all’estero…ricordaTI di noi….sono passata alla StaZIONE…LA CARTA it NON USUFRUISCE PIUU LO SCONTO SUI TRENI….
    ciao alla prossima
    Flavia


  7. Giuseppe-dal Connecticut ( Stãti United de América )

    Francesca,
    Devo confessare che nella fretta di essere il primo a scrivere non avevo letto i tuoi commenti e non avevo visto neanche la tua presentazione fotografica. Prima di tutto voglio salutare Joe e Vinzenzo che ti hanno fatto sentire come se fossi a casa tua e celebrare il Santo Natale ”Con i Tuoi”.

    Poi hai portato lacrime nei miei occhi. perche’ tra te e Vincenzo, contemporaneamente, mi avete portato indietro di parecchi anni, per essere piu’ preciso all’ultimo secolo!!!! quando hai descritto la tua prima grande nevicata, mi son ricordato della mia esperienza da 18enne del primo inverno negli Stati Uniti, cadde piu’ 1/2 metro di neve…anchio ero incantato da tanta neve. Poi vedendo il Presepe di Vincenzo mi ha ricordato quando da piccolo aiutavo il parroco a costruire il Presepio nella parrocchia…ed essendo veramente mingherlino allora ero abbastanza agile di andare nel retro del presepio e posizionare i pastorelli ed i villagi, e mi sentivo come il pastorello piu’ grande nel presepio… vi ringrazio ambedue per avermi portato, anche se per pochi minuti, agli anni della mia infanzia ed adolescenza.

    Grazie e auguro di nuovo e dal cuore un Buon Natale a Tutti.

    Ciao “Chicca”


  8. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Grazie Francesca !
    penso d’inerpretare il pensiero di tutto il Blog nel ringraziarti per la minuziosa presentazione del Presepe di Vincenzo Lettieri che è veramente favoloso.

    La mia commozione fu grande gìà alla sua prima intervista perché mi sembro di rivedere quello che costruiva mio padre nel salotto di casa che per due mesi restava occupato dal grandissimo Presepe che col sughero e il vellutello egli costruiva e che ad ogni nuovo Natale arricchiva di nuovi particolari e quei pupazzi , io , li conservo ancora gelosamente.
    Persino il suggestivo “ Tu scendi dalle stelle “ è il medesimo che si sprigionava dal grammofono ben nascosto e sembrava veramente scendere dalle stelle che ricoprivano la carta azzurra della grande costruzione.
    Certo non c’è paragone con questo permanente del nostro Vincenzo a cui invio il mio personale e commosso plauso e i più sinceri auguri di Buon Natale estensibili a tutta la famiglia e a voi Amici che nella sua casa vi siete riuniti.

    Sono sicurissima che a te non sarà solo la “neve “ a rimanere impressa nell’animo , ma pure le tante emozioni nuove che si andranno aggiungendo nelle giornate che seguiranno e vorrei veramente essere presente , ma ci sarò in spirito.
    auguri a tutti .
    Nonna Lea


  9. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Complimenti al Professore Lettieri, con bacchetta in mano per il suo magnifico Presepe nel decimo anniversario, ma vero che non e’ un presepe, seno una Stanza completa con tanti vicoli casette, stradine, stalle, archi, colline, animali e le statuette che rappresentano i personaggi
    dell’epoca….un’opera da ammmirare !!!!
    Mi direte nostalgico ma anch’io sono nato come Gesu’, nel mio paesetto i bambini nascevamo in casa e molti nelle calide stalle, se nella stanza della coppia faceva molto freddo…quindi mi immagino che fosse una scena indimenticabile. Io ogni volta che ritorno in Paese torno a rivedere la casa antica dove sono nato ed i luoghi della mia infanzia, ma particolarmente la fonte battesimale nella chiesa matrice e le scuole elementari…che nostalgia!
    Mahh torniamo a oggi, e qualcuno dei compagni potrebbe rispondermi se dove c’e’ il Presepio puo starci anche l’albero di natale ??, giacche si dice che e’ un segno pagano e ci sono tanti misteri, nel natale moderno.
    Il discorso folkloristico avvolge lo spirito francescano dei primi presepi e gia’ da tempo, non e’ storico-religioso ma molto mercantile. Comunque la realta’ e’ che nei cinque continenti, in ogni angolo del pianeta si trova sempre una comunita’ italiana che festeggia la nascita di Gesu’ in ossequio alle tradizioni italiane.
    AMIG@S abbracci sinceri e un bianco proseguimento a Francesca con gli Auguri per la tua vita, il tuo lavoro e che ogni anno che viene rappresenti come “Ambasciatrice “, una visione ampliata del nostro affascinante mondo dell’Emigrazione.
    Gesualdo


  10. maria luisa ( Roma , Italia )

    Cara Francesca, sono commossa per le parole con cui concludi la pagina di oggi. Se c’è un modo di andare al di là del Natale ‘mercantile’, come dice Gesualdo, è questo guardarsi dentro ‘in modo semplice e intimo’ e poter scoprire ciò che resta saldo in noi. Uno dei miei giri preferiti, in questo periodo, è andare a caccia dei più bei presepi nelle chiese di Roma. Resto lì, incantata, e capisco che una parte di me, nonostante tutto, resterà sempre bambina. Ecco, forse il Natale è bello per questo: poter ritrovare la memoria dell’infanzia con gli occhi del presente.
    SERENO NATALE A TUTTI!!

    Maria Luisa


  11. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    Da bambina cio che mi piaceva di piu quando andavo alla messa di Natale era avvicinarmi a vedere come era stato creato il presepio in quella chiesa o parrocchia, di fermarmi molto tempo per poter osservare tutti i particolari. Ancora oggi conservo questa abitudine.
    A giudicare dalle foto si intravvede una vera citta presepio che il signor Lettieri dedica con tanta cura.
    Complimenti per l’incontro con la communita a casa sua.
    Vero e Francesca che un natale lontano di casa ci serve per poter rifflettere e apprezzare gli affetti che ci circondano.

    Auguro a tutti i lettori del blog una serena vigilia di natale!

    Claudia


  12. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Caro Gesualdo , mi permetto rispondere alla tua domanda raccontando ancora qualcosa della mia infanzia e di come, mio padre faceva convivere sacro e profano.
    egli che era un militare , ma con l’anima creativa di artista e poeta dopo aver preparato questo grande Presepe che riempiva una stanza, provvedeva in un ‘altro ambiente all’addobbo di un gigantesco Albero che la notte dell’Epifania si riempiva di pacchetti svariati per tutti i piccoli e grandi della nostra numerosa famiglia .
    il bello era che questo sfolgorante albero non era un abete , ma il nostro grande albero di limoni con le foglie verdi e lucide che venivano nascoste dagli ornamenti e dalle luci colorate., che poi ritornava a produrre limoni .
    ancora auguri a tutti .
    Nonna Lea .


  13. CELIA TAVEIRA DI NIZO ( SAN PAOLO , BRASILE )

    BUON NATALE A TE E A TUTTA LA TUA FAMIGLIA ED AMICI DEL BLOG!


  14. Benito ( Brooklyn , USA )

    Il tuo capolavoro per tutti noi al’l’estero e’ il dono piu’ grande per Natale che
    il il tuo impegno ad meliorem non ha linite nella forma spettacolare come
    desiderata. C’e’ calore nella scelta dei paesaggi, c’e’ amore nell’ostendarli a
    tutti con tutto il tuo cuore, c’e’ la luce nelle vibrazioni che arrecano i simboli
    della nativita’ e, inoltre, la voce di Pavarotti osannante TU SCENDI DALLE STELLE con la sua funzione precipua quella di avvincere e di
    commuovere. Anche io voglio darti un dono il mio cuore anche se e’ poco
    ma e’ tutto quello che ho. Ti auguro tutti i successi piu’ di quelli desiderati
    e tante benedizioni da Gesu’ Salvatore del Mondo e Creatore del nuovo
    Paradiso


  15. bruno tozzi ( Phetchaburi , Thailandia )

    Non so a chi mandare per primo le mie congratulazioni ma sento il dovere oltre che il piacere di dare la precedenza all’On.le Mirko Tremaglia per la medaglia d’oro assegnatagli per quanto, da sempre, ha fatto per gli italiani nel mondo. Faccio seguito nelle congratulazioni ed i complimenti al Prof. Lettieri per il suo artistico e commovente Presepio che nel video di Francesca accompagnato da “tu scendi dalle stelle” mi ha dato l’impressione di essere presente. Tutti i miei auguri di un felice bianco e sereno Natale vanno infine, oltre che ai suoi ospiti, alla nostra inesauribile Francesca che speriamo possa un giorno essere l’ambasciatrice degli italiani nel mondo e non solo a titolo personale. Auguri affettuosi Francesca anche a nome della mia famiglia, a risentirci presto dall’Italia.Bruno Tozzi.


  16. IOLANDA MENNILLO ( MELBOURNE , AUSTRALIAmm )

    BUON NATALE E UN FELICE CAPODANNO A TUTTI DA ME IOLANDA MENNILLO,SPERO CHE IL NUOVO ANNO SIA PIENO DI FELICITA E AMORE PER TUTTI CIAO A PRESTO


  17. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    BUONE FESTE A TUTTI!!! Complimenti per il presepe per Joe e le decorazioni e a tutti che hanno partecipato al incontro!!! E qui vorrei fare una osservazione!!!Ho letto attentamente gli interventi del anteriore e questo..interventi tutti interessanti..ma aprofitto per dire a tutti il mondo e in particolare agli Abruzzesi sparsi nei 5 continenti che nessuno a mandato gli AUGURI agli AQUILANI!! e qui dico NO COMMENT!!!!! mi congratulo con Bruno Vespa per la trasmissione di PORTA A PORTA effettuata in AQUILA!!!! Aprofitto questo BLOG ,come Abruzzese di inviare BUONE FESTE e prospero 2010 e DECISIVO risorgimento a tutti gli Aquilani che sotto la neve e con poche LUCI hanno ricominciato a rivivere!!!! Forza AQUILANI CE LA FAREMO!!!


  18. ENZO TORTORA ( mansfield , STATI UNITI )

    Carissima Francesca,ti auguro un buom NATALE ed infine un prosperoso anno nuovo a tutti gli amici del salotto mondiale da parte mia e mia moglie Carmen, con un fiorte abbraccio a tutti Enzo Tortora


  19. Donato Guglielmucci ( buenos aires , Argentina )

    Francesca:
    Buon Natale a te . Auguri. Donato


  20. ANTONIO ( ROSARIO SANTA FE , ARGENTIA )

    AUGURI PER UN BUON NATALE E UN PROSPERO ANNO NUOVO A TUTTI GLI AMICI DEL BLOG. IN QUANTO A TE FRANCESCA ,TI RUINCRAZIO PER LE CARTOLINE DEL PRESEPRE CHE ABBIAMO VISTO NEL VIDEO E IN PIU´PER LA CONZONA DEL BAMBINO GESU´( TU SCENDI DALLE STELLE ) MI A PORTATO NEGLI ANNI DELLA MIA FANCIULLEZZA CUANDO ANDAVAMO TUTTE LE MATTINE ALLA NOVENA E CANTAVAMO QUESTA CANZONA.
    GRAZIE DI CUORE. E TI AUGURO UN BUON NATALE E UN BUON ANNO ANCHE PER TE E PER TURTTO IL MONDO CON PACE E LAVORO PER TUTTI.
    ANTONIO VILLELLA


  21. Giuseppe Circelli ( Montreal , Canada )

    Il Bambinello Redentore

    S ublime gesto di bontà e amore
    A vvenuto 2000 anni fa, quando
    N ella profetizzata notte santa
    T esa ci fu una mano in amorevole
    O pera redentrice, torni ogni anno
    N ATALE del SIGNORE!
    A llegria e fratellanza pervade
    T utta l’aria ed ogni casa è adornata
    A festa nell’attesa del Messia.
    L’ ora solenne arriva e, in tanta festa,
    E straneo…resta solo il Bambinello!

    BUON NATALE a tutti del saloto mondiale, soprattutto a te Francesca che lo stai festeggiando per la prima volta “al freddo e al gelo”…ma ben riscaldata dal nostro calore. Ecco, le favole esistono ancora: nell’incantevole casa di Joe Bruno, non sei forse tu la sognata regina di tanti racconti d’infanzia? BUON NATALE a tutti da Montreal che, se il Natale lo festeggerà con relativa calma atmosferica, gìa si prepara a ricevere il NUOVO ANNO sotto la tormenta che attualmente stanno vivendo a New York e Chicago (una volta ciascuno non fa male a nessuno). Un saluto e un abbraccio, Giuseppe


  22. aNNA ( São Paulo , Vrasile )

    Cara Francesca, tanti auguri di Natale a te ed i tuoi ospiti, di tutto cuore.
    Bellissimo il presepio. Ringrazio anche per il cannolo alla siciliana che ha presentato in un piatto, si vede intero…grazie per tutto.

    Caro Luis Romagni, anche io ho letto attentamente i commenti e non solo ho notato che mancavano gli auguri agli aquilani, che nel mio spirito entravano nel gruppo mondo, ai quali erano estesi tutti gli auguri, ma ho notato anche che mancavano gli auguri ai genitori che hanno perso i loro figli, per crudeltà di altri , i morti nella guerra, quelli che hanno figli in prigione, genitori idem

    Mancano anche gli auguri per gli affamati del mondo anche i bambini in Africa, ed anche qui nelle favelas, che vogliono solo un piatto da mangiare, una palla per scalciare, un impiego per i genitori.
    Mancano tante cose caro Luis, a molti mancano i genitori, i fratelli a cui pensare, se ci pensiamo non basta il salotto.

    A tutto IL MONDO il miglior e più cristiano Natale e Capo d’Anno possibile.

    Alla messa di mezzanotte mi piaceva che potevo star sveglia e le luci ed i canti che illuminavano la chiesa, di Gesù sapevo ancora molto poco.

    Un bacione ed auguri
    Anna


  23. LUISA GRISANTI ( Buenos Aires (Carapachay) , ARGENTINA )

    Carissima Francesca,Che piacere vedere quelle immagini del presepio e ascoltare quella bella canzone mi a fatto ricordare tante cose da quando ero bambina ,giocare nella neve con i mie cugini ed zii, e mia mamma cantava quella canzone nella chiesa il giorno di natale,BELLO FRANCESCA.
    Con mio marito al piede del albero si fa il nostro presepio, no come quello del signor Lettieri abbastanza piú piccolo ma sempre con amore al nostro creatore.Auguri de Buon Natale a tutti.Un abbraccio.
    Luisa


  24. Maria ( Newport News , Virginia )

    Buon giorno Francesca

    Ma che meraviglia di presepe, Io andavo sempre al Palazzo Reale a Napoli, per vedere quello antico, ed poi per le chiese di Napoli.
    A casa mai lo faceva mio fratello, Io qui cio’ solo la nativita’.
    So che il presepe l’ ho incomincio’ da San Francesco d’ Assisi, con tutto le persone del paese, d ‘ allora ogni anno facevano la ricorenza.

    Penso che Joe ed Vincenzo, non hanno piu’ parole da dirti, dalla gioia di averti avuto nelle rispettive case. Gli Auguro entrambi, i piu’ migliori Auguri per Natale, ed Felice Anno Nuovo 2010.

    Felicita’ ed benessere a voi tutti del Blog, bacioni a te Nonna Lea, un anche a Francesca, tanti saluti a Fabio. Con affetto Maria


  25. Danila (JAx~Florida)

    Buon Natale Francesca e tutti.
    Stamattina ho ricevuto una email molto speciale per me e mio marito, scritta da un nostro caro amico che e` , tra tante altre cose, anche un padre missionario in Africa. Il suo e` un Natale diverso da quello di molti di noi ed ho pensato , visto che siamo diventati una grande famiglia, di condividere questa email con voi tutti. E` un po’ piu` lunga delle parole consentite dal blog, quindi la spezzo in piu` parti.

    CIRCOLARE DI GIUSEPPE LEONARDI N° 19

    Carissimi,

    È da molto tempo che non scrivo. Questa volta comincio con i più affettuosi
    auguri di buon Natale a tutti, un po’ in ritardo, ma ho avuto un periodo
    piutosto intenso, come sempre prima e durante le varie feste liturgiche. Auguri
    anche per l’anno nuovo, che spero e auguro per tutti molto buono e ricco della
    grazia del Signore Gesù.
    Le cose vanno bene da queste parti, con molta tranquillità politica a
    Kinshasa, anche la polizia ci lascia in pace da tempo, il che non è poco. La
    guerra però continua attiva all’est del paese, dove recentemente sono stati
    presi di mira particolarmente preti e suore, missionari e locali, anche
    uccidendoli. Qui niente di tutto questo.
    Nel mese di luglio abbiamo avuto tuttavia un’avventura sgradevole, ma senza
    gravi conseguenze. Riporto dal diario.
    19.07.09 – Domenica. All’una di notte sono entrati in cortile, saltando il
    muro dalla strada, dove non c’è ne filo spinato né vetri rotti né
    illuminazione, e entrando dietro ai banani, quattro uomini, tutti e quattro
    probabilmente militari, uno in divisa militare, tutti con mitragliatrici Uzi.
    Il guardiano notturno, Papà Hubert Kasongo, li ha sentiti ricadere all’interno
    ed è andato a vedere.
    Continua


  26. Danila (JAx~Florida)

    Lo hanno bloccato minacciandolo con le armi, volevano
    costringerlo ad aprire il portone (avevano un camioncino fuori) e dato che lui
    aveva lasciato le chiavi nella sua baracca e non le dava immediatamente, lo
    hanno colpito duramente col calcio del fucile ferendolo sulla testa al
    parietale sinistro (ci sono ancora le macchie di sangue davanti al portone) e
    con un altro colpo sui lombi, col pericolo di frattura all’ilio; lo hanno
    buttato bocconi per terra e l’uomo in divisa l’ha tenuto giù col piede
    minacciandolo con la mitragliatrice puntata (a proposito di piedi, si vedono
    ancora le impronte degli stivali militari sulla sabbia) mentre gli altri
    facevano il giro della casa ed esploravano le porte. Per fortuna erano tutte
    chiuse, ho insistito molto su questo punto negli ultimi tempi e l’aspirante
    Dido Bilolo, incaricato di questo ufficio, è molto fedele. Del resto, non
    sarebbe cosi’ difficile entrare, rompendo un vetro e estraendo le grosse viti
    che si infilano negli anelli sopra o a lato della porta per bloccarle. Non
    riuscendo ad entrare, e fino a questo punto nessuno di noi si era svegliato, se
    ne sono andati saltando di nuovo il muro, dopo aver minacciato ancora papa
    Hubert, raccomandandogli di non muoversi per 10 minuti. Quando non ha sentito
    più rumore, si è alzato traballando ed è andato a battere alla porta dietro e
    alle finestre dei seminaristi. Io ero un po’ malato e molto stanco e non mi
    hanno chiamato. Alle due di mattina hanno curato con i primi soccorsi Hubert
    (Trésor è un buon infermiere e l’aspirante Emmanuel Kiese lo ha aiutato bene),
    lo hanno confortato e gli hanno dato qualcosa da bere e poi lui è tornato alla
    sua baracca di guardia e gli altri a letto, ma pochi hanno dormito.


  27. Danila (JAx~Florida)

    continua
    Stamattina
    presto, in dormiveglia, sentivo in casa un gran baccano e tutti che parlavano a
    voce alta e non capivo di che cosa si trattasse e pensavo tra me e me di fare
    loro un’osservazione sul silenzio! Più tardi ho capito che stavano tutti
    commentando l’accaduto e organizzandosi. Ho mandato subito papa Hubert alla
    clinica Nganda e gli dato $50 di mancia per riconfortarlo. Poi lo hanno portato
    a casa sua. E’ stato commovente vedere come il pover’uomo è stato grato e
    commosso perché l’ho mandato nella nostra clinica per i primi interventi e le
    cure, e non in un normale ambulatorio (bisogna vederli!), e per la mancia
    extra, che corrisponde quasi a mezzo salario. La notte dopo abbiamo fatto i
    turni di guardia noi, io il primo. E lo abbiamo fatto nei giorni successivi. Mi
    sono accorto che i seminaristi locali avevano molto più paura di me, e facevano
    i turni in gruppo, accampati con delle coperte sulle spalle, perché a luglio fa
    fresco (relativo).
    Penso che i ladri non hanno insistito perché nello stenditoio attraverso
    tutto il giardino c’era come sempre una quantità di vestiti ad asciugare, tutti
    maschili, e tra l’altro le magliette da calcio di due squadre. Devono aver
    capito che c’erano molti giovani uomini in casa, e non un famiglia. E in realtà
    ce n’erano 19. Ma poteva andare molto peggio e, se papa Hubert avesse reagito
    (per fortuna non ha armi, non ne voglio in casa) a questo punto sarebbe morto.
    Se poi fossero potuti entrare in casa le cose sarebbero andate molto peggio.
    Abbiamo ringraziato il Signore e lo ringraziamo ancora che non è successo
    nulla di più grave. In questi casi, qui, puo’ accadere una strage. In seguito
    abbiamo fortificato, purtroppo, i muri con dei rotoli di filo spinato e con dei
    tubi al neon sempre accesi di notte, dentro e fuori.
    A parte questo, tutto tranquillo.


  28. Danila (JAx~Florida)

    continua
    A Kinshasa si sono messi a fare grandi lavori per rifare e allargare le
    principali vie del centro, ed è una buona notizia, ma purtroppo hanno tagliato
    tutti gli alberi secolari di queste vie storiche, a centinaia o migliaia. Era
    una delle poche cose belle che c’era in questa capitale. Tra l’altro c’erano
    delle bellissime araucarie a foglia larga, di origine asiatica e di aspetto
    Permiano, altissime e rare, del genere Agathis.
    Abbiamo terminato a fine novembre i lavori del secondo modulo del nuovo
    edificio della casa di accoglienza, il complesso ora è molto bello, ma nel 2010
    proseguiremo col terzo e poi con il 4° modulo. La scuola gratuita ora ha le
    prime tre classi delle elementari; i bambini/e sono 122, più 41 più grandi, che
    vanno a scuola fuori, pranzano e cenano da noi in un secondo turno (i piccoli
    nel primo turno), e hanno il doposcuola. In tutto sono 163, da mantenere di
    tutto. Le classi sono molto belle, così il grande refettorio, le batterie di
    bagni e docce, la nuova direzione e la segreteria. E’ difficile abituare i
    bambini e ragazzi all’uso corretto dei gabinetti e delle docce, perché a “casa”
    loro hanno i gabinetti esterni in foglie di palma o di banani e il bagno lo
    fanno col secchio e un barattolo (come del resto capita anche a noi) o nel
    ruscello un po’ “fognoso”.
    E’ impressionante vedere questa massa di bambini e adolescenti con le loro
    divise, a scuola di tipo formale come si usa qui e con lo stemma dell’istituto,
    al pomeriggio con delle magliette di vari colori molto belle, un colore per
    ogni classe. Ci vogliono molto bene. A scuola ci siamo messi a parlare solo in
    francese e così devono fare anche loro, perché per la vita ciò è fondamentale,
    ma le preghiere, la religione, le messe, le mie prediche e altri discorsi e i
    canti glieli faccio (come pure ai genitori), e con me i seminaristi teologi, in
    Lingala, perché la lingua materna tocca di più il cuore.


  29. Danila (JAx~Florida)

    continua
    Io personalmente,
    quando prego da solo, prego ancora in veneziano.
    Al primo piano c’è il seminario degli aspiranti e postulanti, che studiano
    filosofia per tre anni e collaborano molto con la casa di accoglienza e con la
    manutenzione della casa e del terreno; l’8 dicembre passato, completata la
    casa, gli aspiranti (11) che erano ancora con me qui nello scolasticato
    teologico, sono passati ad abitare nel nuovo ambiente, dove prima c’erano solo
    5 postulanti, un po’ più anziani. Ora lì con P. Manoel ci sono 17 seminaristi,
    compreso Jean-Jacques, che ha finiti gli studi teologici e fa lì uno stage di
    un anno e aiuta moltissimo, mentre nello scolasticato teologico siamo in sei,
    me compreso. Il mio lavoro è dunque diminuito, ed è molto aumentato quello di
    P. Manoel. In tutto, i seminaristi Cavanis interni sono 22. Più due padri, 24.
    Più 163 bambini, siamo in 187 da mantenere di tutto, scuola, cibo, abiti, cure
    mediche. Mica male.
    Inoltre ci sono 21 aspiranti esterni per l’anno 2009-2010, che abbiamo
    selezionato con una serie di test, colloqui, esami, informazioni, come ogni
    anno, tra le molte richieste (da 50 a 60 ogni anno) e che vengono per ora una
    volta al mese per un incontro domenicale, da gennaio due volte al mese, poi ci
    saranno le settimane di esperienza in comunità. A giugno tra loro sceglieremo
    quelli che entreranno nel seminario per il corso di propedeutica. Questo lavoro
    lo seguo io, con un gruppo di tre teologi.
    La mattina in genere quest’anno sono alla MAC (Maison d’accueil Cavanis),
    casa di accoglienza e scuola, come presenza di religioso Cavanis e come
    responsabile, con Jean-Jacques, accanto al preside e ai maestri/e che sono dei
    laici autoctoni. A pranzo e al pomeriggio sono in seminario.


  30. Danila (JAx~Florida)

    continua
    L’aumento di case e presenze fa aumentare anche il lavoro e le pratiche
    interminabili, le compere e i pagamenti, le innumerevoli riunioni formative e
    quelle di categoria (educatori, formatori, superiori maggiori, clero diocesano)
    e di chiesa, i ritiri, come potete immaginare. E siamo sempre solo in due
    religiosi adulti e formati, purtroppo. Ma è bello vedere che stiamo crescendo,
    e speriamo di crescere « in statura, in sapienza e in grazia » davvero. E ci
    sembra di crescere come i Cavanis dei tempi antichi, in mezzo a tanta miseria.
    I seminaristi crescono, e bene. A novembre ne abbiamo istituito altri due nel
    ministero del lettorato, ma il cammino per la professione perpetua dovrà
    aspettare ancora un po’ ; poi ci sarà il diaconato e l’ordinazione presbiterale
    per quasi tutti, anno per anno. Ci vuole ancora pazienza, poi se il Signore ci
    aiuta (anche con le vostre preghiere) avremo un valido aiuto locale e io potrò
    andare in pensione, che sarebbe anche ora ! L’8 dicembre, all’Immacolata,
    abbiamo festeggiato i miei 50 anni dalla prima professione.
    In teologato alla novena di Natale abbiamo cantato, oltre ai canti locali
    nelle varie lingue congolesi, per la prima volta il « Regem venturum Dominum ».
    Un po’ di gregoriano lo insegno sempre, e cantiamo anche un tropario e delle
    antifone dalla liturgia bizantina, in greco.
    Oggi, tra poco, a pranzo saremo tutti 24 insieme qui nel seminario teologico,
    con il presepio, un magro e stecchito albero di Natale sintetico, i fili d’oro
    e d’argento di stile natalizio e una grande pianta di banana trapiantata in un
    grande vaso, alta tre metri ; qui la mistica locale preferisce la pianta di
    banana all’abete, di origine germanica, per una simbologia che ho spiegato in
    una circolare precedente. Ci sarà anche un panettone simbolico e cibi e dolci
    locali e scambio di doni a tutti.


  31. Danila (JAx~Florida)

    continua
    Stasera invece saremo tutti in seminario filosofico, da P. Manoel, a pochi
    chilometri da qua, per le pratiche religiose natalizie tipiche dell’Istituto («
    gli uffici di Natale ») e la cena, poi a messa di mezzanotte tutti insieme
    nella parrocchia di S. Albert.
    Un’ultima notizia : è la stagione dei manghi, ce ne cadono sulla testa e sul
    tetto di lamiera e, se non stiamo attenti, sulle macchine posteggiate
    ammaccandole, ogni pochi minuti : belli, colorati, maturi e buonissimi, e ne
    facciamo indigestione. Non capita da voi, questo è un vantaggio locale.
    Con questa circolare ringrazio anche tutti quelli che mi hanno inviato gli
    auguri e che mi hanno scritto in quest’ultimo periodo, sono un po’ in ritardo
    con la corrispondenza.

    Ancora buon Natale a tutti, con affetto.
    Giuseppe/Bepi


  32. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Buon biorno, e buon NATALE a tutti, e ringrazio Francesca di quelle bellissime foto del presepio, di Vincenzo almeno credo. La voce di Pavarrotti si ascolta sempre con tanto piacere. Le bellissime foto di Francesca con tutti quei bei signori, è stato un piacere conoscerli, e visto che oggi sono molto occupato, non mi resta di augurarvi di nuovo un buon NATALE, A TUTTI Francesco.


  33. Giuseppe C. ( dal Canada )

    Francesca , adesso anche tu sai cosa vuol dire passare la festa piu’ bella dell’anno lontano da chi ti e’ piu caro nelle vita, sicuramente oggi tu potrai parlare con i tuoi cari trammite una video conferenza o una telefonata. Prova a pensare a quelle persone che molti anni fa’ erano felici se avevano ricevuto una cartolina dal’italia con gli auguri, e quella cartolina veniva messa bene invista per ricordare !
    Adesso tu sei un’italiana completa!!!! Conosci le due Italie.. le pene e le gioie le soffrenze e i successi degli italiani nel mondo,e allora io dico lo “sportello italia” per te’ e’ troppo poco, tu meriti molto di piu’ ,se io ne avessi il potere il prossimo presidente della republica italiana saresti tu e NON SCHERZO!
    Ormai va per scontato la tua creativita’ non ha limiti, mi riferisco al tuo foto montagio,e il tuo riassunto della serata da Vincenzo complimenti !!
    Ho visto con piacere che non sono mancate le specialita’ natalizie calabresi,
    non sono poi tanto differnti di quelle del tuo paese….
    Francesca, concludo inviandoti un affettuoso abbracio e rinnovati aguri di buon Natale ! Unitamente agli anici di Chicago e buon proseguimento !!Ciaoooo GiuseppeC.


  34. roy ( sydney , Australia )

    Cara Francesca,
    e tutti gli amici in salotto,… chiedo scusa dopo un paio di giorni di assenza…..pero sono solo da pocchissimi minuti rientrato in casa…..e vi devo dire che qui sono da solo 15 minuti ,.. scattato le ore di mezzanotte… pertanto io e miei genitori,… anche con un attimo di ritardo, vi auguriamo un vero Buon Natale a voi tutti,… sensa fare
    nessun nome,… pero per il salotto di Francesca , non mancate nessuno.
    sarebbe bello, poi, se man mano che l’orologio mondiale si sposta,… apena che vi scatta a voi la mezanotte,.. inviate un augurio ….per fare il giromondo,… come Francesca sta facendo, e come anche il libro di Danila,.. e gia in suo percorso..!
    Attenzione… pero…!!!!….da pochissimi minuti,… ho visto la scia di una slitta,…facendo una volata…..sicuramente Gaetana, e Francesca V. l’avete visto insiemme a me…..andava di corsa in direzione di Adelaide,… poi Perth…(percio Stefano,… stai in guardia….e in arrivo..)….poi in direzione nord ovest….verso Thailandia..!! Questa slitta, portava un signore molto elegante,… con tante belle parole per tutti,….pero non si e voluto fermare,.. perche questa sera era molto impegnato,…. sono solo riuscito vedere la sua giaccha rossa….pero, sono riuscito prendere il numero de la sua targa,…. percio se lo incontrate per strada…. per favore gli date strada…. che lui ha veramente tanto da fare questa sera lunghissima.
    ahhh, quasi dimenticavo,… la sua numero di targa,…davanti…:PACE
    dietro….:BENE
    un bacione,… e Buon Santo Natale per tutti…
    Felice… Marietta…
    e sempre anche io… roy.


  35. Paolo Bacigalupo ( Valparaiso , Cile )

    Carissima Francesca :

    Per motivi lavorativi é da un tempo che non scrivevo su questa “Lavagna Globale”, ma in questi giorni speciali non posso non dedicarti qualche parola…

    Ti auguro un buon Natale insieme a tutti i tuoi cari, e che il 2010 arrivi carico di salute, di armonia e di energíe, per intraprendere con sucesso tutti i tuoi progetti e tutte le tue illusioni .

    Che il tuo bel sorriso italiano continui a spargersi e a rappresentarci per il mondo !!!

    BUON NATALE FRANCESCA !!!!

    Con affetto

    Paolo Bacigalupo


  36. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Danila,

    Grazie di averci fatto partecipe di una vita santa e dedicata al prossimo.
    Certo lunga, certo triste, ma anche questa è vita e ci fà sentire un niente difronte a persone che il valore della vita lo sanno davvero.

    Buon Natale
    Anna


  37. Angela Pinto ( San Salvador , El Salvador )

    Ciao Francesca,
    è sempre un piacere leggere la tua presentazione e poi tutte le risposte, (è la prima volta che le leggo tutte!).
    Il presepe è il simbolo della nascita di Gesù ma io ho fatto sempre solo l’albero e un piccolo presepe sotto.
    L’unione della famiglia è importante, ma la pace, la tranquillità o serenità,, e mi riferisco a un lavoro, una casa, alla salute fisica e morale, di tantissime persone nel mondo…c’ è molto cammino da fare.
    Ciascuno di noi fa quello che può sicuramente. E allora viviamo questi giorni con l’animo in pace inviando un sincero augurio di Buone Feste per tutti, lettori e non del blog. Che il mondo e gli uomini cerchino la pace e la giustizia qui in terra, e noi donne impulsiamoli a questo!
    Buon Natale a tutti e un Felice e meraviglioso Anno 2010!
    Angela


  38. Pina Sidoti ( Mississauga , Canada )

    Auguroni di un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo a te e a tutti coloro che leggono il tuo log.
    Quest’anno non c’e’ neve pero domani e tutta la settimana ne verra tanta da non avere lo spazio dove metterla.
    Goditi la neve perche` e’ bella.

    Buone Feste piene di Pace e Serenita. Un abbraccio a tutti Pina


  39. Eric Dolce ( Boston , USA )

    Buon Natale e un Meraviglioso 2010 a te Francesca e a tutti i lettori di questo blog….


  40. sabino da roma

    Cara Francesca,
    le tue lettere da Chicago mi hanno riportato indietro di dieci anni, quando per quattro anni, dal 1995 al 1999, ho soggiornato a Montréal. Rivedo ora le luminarie natalizie, gli addobbi, la neve dovunque, le serate dei nostri connazionali sempre improntate alle tradizioni paesane, lo spirito di fratellanza ed amicizia che si respira in tutte le nostre associazioni e tanti altri ricordi che difficilmente dimenticherò.
    Permettimi, pertanto, di formulare a tutti gli amici di Montréal quell’augurio più sincero ed affettuoso di Buon Natale e felice e sereno Anno nuovo che ho già avuto modo di formulare a te ed a tutti gli amici del blog.
    Con un abbraccio affettuoso.
    Sabino


  41. MARTELLUZZI Severino ( Toronto , Canada )

    Carissima FRANCESCA, Buon Natale e tanti auguri di vero cuore, e complimenti ancora per quello che fai, ti auguro ogni bene. Buon Natale a tutti……….. Auguro felicita’ e benessere e vivo nella speranza che il prossimo Natale sia ancora MIGLIORE per tutti….. Severino… Bruna


  42. Carmela Celentano ( São Paulo , Brasil )

    Carissima Francesca,

    grazie per farci partecipi dei tanti bei momenti che hai passato con gli amici di Chicago. Il presepe é fantastico.
    Auguro a te e a tutti questi cari Amici, un Natale bellissimo e un meraviglioso 2010, con tante realizzazioni.

    Un abbraccio affettuoso.
    Carmela.


  43. GIUSEPPINA ( HONOVER PARK , ILL )

    FRANCESCA NON PUOI SAPERE CHE GIOIA HO PROVATO NEL RIVEDERTI ANCHE SE LA PRIMA VOLTA CHE CI SIAMO INCONTRATI ESTATA UNA BREVISSIMA PRESENTAZIONE INZIEME A CENTINAIA DI GENTE INVECE IERI SER A CASA DELLA GENTILISSIMA FAMIGLIA BELLITIERI HO AVUTO L’OCCASIONE DI PARLARTI E DIRTI VERAMENTE QUELLO CHE PENZIAMO DI TE E CON TUTTO LAFETTO CHE PROVIAMO SPERO DI VEDERTI PRESTO FRA DI NOI CON RAI INTERNETIONAL MENO MALE CHE SONO ARRIVATA IN TEMPO VISTO CHE STAVI GIA PER USCIRE MA TI DEVO RINGRAZIARE ANCHE PER AVERCI DATA L’OPPORTUNITA DI VEDER ED’AMMIRARE IL PRESEPE IL CAPO LAVORO DEL SIGNR BELLITIERI E QUALCOSA CHE PAROLE EFOTO NON POSSONO SPIEGARE LARTE E LA PASSIONE CON QUALE E STATO COTRUITO E DA RESTARE A BOCCA APERTA E NON FINIRE MAI DI DIRE BRAVO BRAVISSIMO EPOI PER NON PARLARE DEI SUOI QUADRI INZOMMA UNA ARTISTA DI TANTE QUALITA .UN MONDO DI AUGURI PER UN BUON NATALE A TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO EUN FELICE E PROSPERO ANNO NUOVO PER TUTTI NOI A PRESTO IN RAI CON NOI TI VOGLIAMO BENE E RICORDATI DI ITALIANI UNITI CHE IL NOSTRO LOGO E TUTTI INZIEME SI PUO FARE E SE NO SI CREDE NON SI PROVA E FORZA DI CREDERE E PROVARE PRIMA O POI SI ARRIVA AL PROPIO SCOPO IO CI CREDO E VOI ?


  44. Vincenzo Lettieri ( Schaumburg Ill'Inois , U.S.A )

    Buon giorno a Francesan, a Joe Bruno e famiglia e un’infinità di bene a tutti. Carisima Francesca, grazie assai per la superba presentazione del vidio, è veramente un fiore all’occhiello… Diveriti e continua col tuo meraviglioso Sorriso!!! Buon Natale. Vincenzo


  45. Gabriella Tami-Valencia-Vzla. ( Valencia , Venezuela )

    Carissima Francesca e la sua “équipe” !

    Tantissimi buoni auguri a tutti e che il prossimo 2010 porti tranquillitá, pace, amore e… fantasia, perché no ???


  46. bruno tozzi ( Phetchaburi , Thailandia )

    Chiedo perdono a tutti gli italiani che partecipan al blog di Pronto Francesca, ho dimenticato infatti di inviare a tutti i migliori auguri per un sereno Natele ed un felice e prospero 2010,Bruno Tozzi.


  47. Matias Marini ( Buenos Aires , Argentina )

    “A te, che sei del mondo”. Un caro e affettuoso Buon Natale a tutti gli amici del blog.


  48. Natalia ( Buenos Aires , Argentina )

    ?? *? BUON NATALE a tutti ?? *?

    http://www.youtube.com/watch?v=f6LBVvbioxI


  49. josé ferreira ( sao paulo , brasile )

    Carissima Francesca

    Molti piu belle punti saldi per riferimento desidero a te ed al amici del blog.

    Anche momenti di profondi riflessione.

    Bacio
    José Ferreira


  50. alessandro superina ( Toronto , Canada )

    Grazie e Buon Natale a e te Francesca

    http://www.youtube.com/watch?v=kM2_numMiY4

    registrato da la citta di Chicago per Natale 2009
    Buon ascolto


  51. alessandro superina ( Toronto , Canada )

    Grazie e Buon Natale a e te Francesca,

    Apocalisse 21:5 (La Parola è Vita)
    5 E colui che è seduto sul trono annuncio: “Ecco, io rendo tutte le cose nuove! Scrivi, perché cio che ti dico è vero e degno di fede”.

    http://www.youtube.com/watch?v=kM2_numMiY4

    registrato da la citta di Chicago per Natale 2009
    Buon ascolto


  52. FOSCOLO LIANO ( GUATEMALA , GUATEMALA )

    AUGURI A TUTTI , SALUTI DA GUATEMALA, AMERICA CENTRALLE


  53. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,
    rubo due minuti ai preparativi per la Vigilia di Natale per fare innazitutto i complimenti sia a Joe che a Vincenzo, i quali stanno portando nelle nostre case lo spirito natalizio; poi, voglio fare a te e a tutti gli amci di questo salotto internazionale i migliori Auguri miei e della mia famiglia per un Natale sereno e pieno di gioia.
    Un abbraccio,
    Giorgio


  54. Sergio ( POSSAGNO TV , Italy )

    Tanti auguri di Buon Natale e prospero 2010 a te, famiglia e a tutti gli italiani sparsi per lavoro o necessità in giro per il mondo.


  55. M.Andrea ( Nova Prata-RS , Brasile )

    Dear Francesca e Cari Bloghisti,
    Da Los Angeles , con sole e buona temperatura, Vi auguro a tutti tanta allegria per queste Feste e che possa rimanere per tutto l’anno di 2010.
    Buone Feste
    Baci ed abbracci


  56. Giuseppe Circelli ( Montreal , Canada )

    In alcuni paesi, come in Australia il cenone è stato già consumato; in altri, come in Italia sono a tavola a celebrarlo; in altri, come qui da noi, ci stiamo preparando per sederci a tavola. Intanto mi associo a Danila e a Giuseppe Leonardi per augurare tante cose agli oppressi e agli emarginati dall’odio e dall’egoismo…magari anche nostro. A Natale purtroppo ancora oggi, come 2009 anni fa, c’è chi ride e chi piange; c’è chi gode e c’è chi soffre; perché?

    NATALE

    Dicembre
    prime nevi
    alberi spogli
    il candore
    di chi non ha niente!

    Dicembre
    primi freddi
    focolari riuniti
    i valori
    di chi si vuol bene!

    Dicembre
    con Betlemme
    sempre lontana
    nel mondo
    Erode ancor regna!

    BUON NATALE a tutti con affetto, Giuseppe


  57. Daniele ( Pordenone , Italia )

    Ciao Francesca

    Un grande Augurio di Buon Natale e un felicissimo e prosperoso Anno Nuovo
    Un abbraccio
    Daniele


  58. augusta titty ( milltown , nj )

    Sono arrivata da poche ore con la famiglia di mio figlio nel Vermont e grazie al computer che ormai si porta sotto il braccio ho potuto leggere gli auguri della Francesca e di molti amici del blog,
    Devo essere sincera,non ho avuto il tempo di vedere niente ne leggere tutti voi ,ho dato uno sguardo veloce e mi riprometto di farlo nei prossimi giorni con piu’ calma.
    Adesso ho impegni di cucina e devo fare del mio meglio per non deludere i loro palati.
    Auguri a tutti di ogni bene ,buone feste e un sereno 2010 all’insegna del benesseree e in buona salute.
    Un grande abbraccio alla Francesca e a tutti gli amici di Chicago che hanno offerto alla Francesca giorni indimenticabili.
    Sinceramente sono la vostra amica augusta titty


  59. Amparo Margarita Morales Feria ( Ibagué , Colombia )

    Bel presepio fatto all’antica. Complimenti alla famiglia Lettieri. PER FRANCESCA E TUTTI I BLOGHISTI UN BEL NATALE E PER IL 2010 AUGURI SENTITI DI GIOIA E DI PACE.


  60. GAETANA ( melbourne , australia )

    Caro Roy, non ho ancora visto la slitta, perche indaffarata in cucina , anche Francesca,V. molto occupata a far da maNgiare per i suoi cari ospiti, figli ,nipoti, parenti dall’italia, e dall’australia, penso che vi faccio gli auguri dalla sua parte, dato che Ci siamo sentiti al telefono, pero`, caro Roy ,pensa che se la slitta di babbo natale si avvicina al sole, dato che non abbiamo neve, ma caldo, speriamo che non succede come Icaro che si brucia la coda, di nuovo pace a tutti voi di un buon Natale, Gaetana


  61. Maria ( Newport News , Virginia )

    Ciao Francesca

    Mamma mia gia’ e’ la Virgilia di Natale, stasera si fa’ pesce. Nelle famiglie del sud Italia, si cucinano varieta’ di pesce conponendo dalle 7 11 13 sono numeri benetti.

    Il 7 rapresenta i Sacramenti
    Il 11 rapresenta i 12 Apostoli, meno 1 che era Jiuda
    Il 13 rapresenta gli Apostoli con Gesu.

    S’ incominciava ai tempi Romani che festeggiavano la Virgilia, i Cristiani incominciarono con il pesce’

    Adesso noi abbiamo adottato questa usanza, alcuni piatti.

    Cozze fra Diavolo; Alice fritte; Capitone fritto; Baccala’ fritto, Vongole, Polipo, Calamari, abondanti crostaci, pesce azzurro, ect.

    In tutte le famiglie Italiane si sono tramandate le vecchie usanze.

    Buon apetito, ed Buona Virglia. Con affetto Maria


  62. Lina + Robert ( Ilhabela , Brasil )

    CIAO!!!

    A TUTTI DEL SALOTTO!!!

    Buon Natale e felice Anno Nuovo!
    Feliz Natal e Próspero Ano Novo!
    Fröhliche Weihnachten und ein gutes Neues Jahr!
    ¡Feliz Navidad y Próspero Año Nuevo!
    Joyeux Noël et Bonne Année!
    Merry Christmas and a Happy New Year!
    A freylikhe nitl un a guter nayer yor!
    Chag Molad Sameach v’Shanah Tovah!
    Kellemes karácsonyt és boldog új évet!
    Shnorhavor Amanor yev Surb Tznund!
    Rõõmsaid Jõule ja Head Uut Aastat!

    DESIDERANO,

    LINA + ROBERT

    IN BOCCA AL LUPO A TUTTI!!!


  63. salvatore ( caracas , venezuela )

    Buon Natale Francesca!!!!Buon Natale a tutti gli amici invisibili!!!!Buon Natale Italia!!!! solo resta dire che il Bambino Gesú ci conceda a tutti un pó di solidaritá per capire che siamo esseri pensanti che ci distingue da quelli che solo la forza prevale per vivere.
    Allora siamo tenuti a esigere che regni l’organizzazione dell’ uomo per l’uomo senza distinzione, si avvicina l’ora di comprendere l’altro e fare partecipare a tutti in segnale di avanzata civiltá,
    Che il Dio di ognuno Benedica l’altro in un clima di fratellanza vera e propia in rispetto dell’individualitá
    Pace, Amore e Dolcezza fra tutti!!!!


  64. Maria ( Newport News , Virginia )

    BUON NATALE FRANCESCA ED TUTTI DEL BLOG.


  65. Claudia Roman ( Jacksonville,Fl , USA )

    Buon Natale Francesca e auguri a tutti voi amici miei, e’ tardi stasera e sono molto stanca ho lavorato tutto il giorno in cucina insieme a mia figlia perche’ quest’anno avremo ospiti per Natale…e’ un avvenimento perche’ da quando siamo arrivati qui in America non abbiamo mai avuto nessuno a condividere questo giorno. Alcuni ospiti li abbiamo gia’ avuti ma mai il giorno di Natale.
    Ancora piu’ importante questa volta perche’ gli ospiti sono i futuri suoceri di mia figlia con i loro figli e il futuro sposo, insomma la famiglia si allarga e si aggiungono nuove persone ed e’ una meraviglia riavere di nuovo (come succedeva quando vivevo in Italia) attorno alla mia tavola tante persone che sono e saranno parte della mia vita. Un sollievo per me visto che in pochi anni della mia famiglia mi e’ rimasto solo un fratello. Ringrazio ogni giorno e in questo periodo ancor di piu’, di avere al mio fianco mio marito e i miei figli tutti meravigliosi.
    Questi sono i giorni in cui ci si accorge ancor di piu’ di quanto sia importante la presenza dei nostri cari e quanto li amiamo, ancor di piu’ rimpiangiamo chi non c’e’ piu’ a parlarci e sorriderci e nulla possiamo fare per riaverlo e ci sentiamo fortunati se possiamo contare uno o piu’ amici fedeli al nostro fianco.
    Ancora Buon Natale a tutti .


  66. Lorenzo Migliore ( Oshawa , Canada )

    Grazie, Francesca, per il commovente “slide show” accompagnato da “Tu scendi dalle Stelle” che cosi’ poco viene mandato in onda in questo nostro paese nordamericano.
    BUON NATALE ANCHE A TE


  67. Flavia Mea Pola ( Castagnole Lanze (AT) , Italia )

    Buon Natale a tuttiiiiiiiiiiiiiiii
    ed io particolarmente mando un saluto naturalmente a Francesca,la padrona di Casa e mi pavoneggio di aver finito di parlare con Nonna Lea augurandole buon Natale a nome di tutti noi!
    Un abbraccio circolare dal Piemonte.La mattina oggi è benedetta da bei raggi di sole dopo il freddo,neve pioggia che ha sciolto la neve!
    ieri sera dopo la messa a mezzanotte hanno offerto come al solito,cioccolata calda,vin brulè ,panettone e riscaldati oltre che dal calore umano anche da dei bracieri accesi e c’era la capanna con Maria Giuseppe ,centurione romano ed asinelli vivi!!!
    un saluto a tutti,
    flavia


  68. Taddeo Scalici ( Sciacca , Italia )

    AUGURI DI BUONE FESTE……..CON SIMPATIA E GRAZIE,TADDEO


  69. aNNA ( sÃO pAULO , bRASILE )

    Carissima Flavia,
    Ti pavoneggi eh?
    Adesso vediamo se è tutto vero. Dunque, guarda che io a Maggio, sempre che vada in Italia, ho urgente bisogno di un asinello, vero.
    Se possibile con sella (non so se ci sono), che non scalci troppo e che mi lasci vedere il paesaggio, insomma, simpatico e tranquillo.Anche una sacca di acqua, per lui e per me.
    Quindi per piacere,spediscimene uno a Napoli, Sudovest del Nord della città, basta che scrivi Anna, cà pò a Napoli ci conosciamo tutti, non è come in Piemonte….ma conferma ugente per piacere, e simpatico.

    Grazie antecipato ed un felicissimo Natale ormai ito, ed un Capo d’Anno maestoso a te ed a tutti del blog.

    Se per caso qualcuno ha un asinello più vicino, accetto, ma non pago.
    Oggi è Natale, si può pensare agli asinelli che hanno portato Gesù

    Un abbraccio
    Anna


  70. Giuseppe-dal Connecticut ( Stãti United de América )

    BUON NATALE A TUTTI!!!


  71. SALVATORE ( PUEBLA , MESSICO )

    AUGURISSIMI ANCHE A TE E A TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO DAL MESSICO…


  72. Flavia Mea Pola ( Castagnole Lanze (AT) , italia )

    sono testè tornata dal pranzo di Natale…niente pesce qui…ma mi rifarò stasera…se ci sarà posto ancora nel mio “povero” stomaco perchè vado da una famiglia di sardi-salernitani….
    L’asinello,anzi i due asinelli,cara Anna, son tornati stesso ieri sera in campagna…spero di renderteli reperibili per maggio…va bene?
    Il mio Natale è un vero pout pourri già che la famiglia di mia mamma è tedesca quindi ho riunito un pò di tutto…musiche natalizie sotto l’albero pieno di cioccolata oltre alle decorazioni di prasse sennò…niente regali…molte candele accese non piu sull’albero perchè proibite…ma in bei candelabri come la corona di avvento.
    presepio di prassi quando sto a San Paolo monto quello napoletano di mio nonno paterno…con pizzeria,macellaio lago con anatroccoli,pescatori pesci ecc.quest’anno non sono riuscita a montare il presepio grande perchè in due giorn dovevo ancora anche mettere a posto la camera nuova di mio figlio.luci in abbondanza in terrazzo.domani vado a Milano ad incontrarmi con una coppia di amici e poi andremo a Roma dove passeremo il capodanno e dove conto d\incontrarmi almeno con nonna Lea…incontrarmi poi anche con Francesca che sicuramente sarà fuori città…è sognare troppo!!!… poi non ho avuto il coraggio di chiederlo a babbo Natale…
    Buon Natale a tutti col sole oggi qui in quel di provincia d!Asti…brindando con un bel moscato doc!

    flavia


  73. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    Grazie Francesca!!! È un bel regalo per noi tutti !!!
    Bellissimo, non ho parole , adoro il Presepe !!!
    Un grande abbraccio e tanti affettuosi auguri a te e alla tua famiglia!
    Auguri a tutti gli amici del Blog!

    Liliana


  74. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Flavia,

    Grazie per la tua bontà,meglio così,uno caricherà l’acqua, lo sapevo che a Natale eri generosa, ma non c’era bisogno di tanto.

    E poi vai dalle mie parti? Lo vedi che poi alla fine il Sud tanto discusso, lì andate alla fine per augurare un buon anno.

    Senti ma la camera di tuo figlio non sono mesi che la stavi aggiustando? Che l’hai fatta d’oro? E c’era bisognodi sfavillare tante luci e candele ed alberi ecc. quando noi qui muoriamo dal caldo?

    Guarda, quando vai a Roma, vedi di visitare veramente Nonnaléa, perchè se non lo fai, poi a Maggio, avrai la sorpresa che io, con i tuoi ciucciarielli ci sono arrivata…

    Io intento per preservara la nostra integrità, auguro a tutti gli emissori di OORDINE DI SERVIZIO di questo blog i miei migliori auguri per un buon fine Natale, una serata di riposo ed un Felicissimo 2010, di cuore.

    Un abbraccio
    Anna


  75. Francesco, Toronto ( Toronto, On , Canada )

    BUON NATALE A TUTTI, E BUONA FINE SETTIMANA.


  76. Anna ( suffolk , USA )

    Splendida francesca
    augurissimi oltre ogni dire se mai non bastasse il superlativo tanto criticato dai puristi,sei semplicemente fantastica,ciao
    Anna


  77. Maria ( Newport News , Virginia )

    Ciao Francesca

    Come e’ stato il tuo Natale? Il mio bellissimo, ho avuto una grande sorpresa, mio figlio William, quello che stava in Iraq. E’ venuto oggi a torvarmi, sono rimasta
    sballordida a vedere i 2 miei nipoti, come sono cresciuti, lei Kaitlin ha 15 anni e’ piu’ alta di me, mentre lui Conor ha 9 anni ed eppure bello alto.
    Adesso li avro’ vicino per una paia d’anni, finche mio figlio non esce dal servizio militare.

    Spero che tutti voi avete avuto i regali che desideravate. Ciao a tutti


  78. aNNA ( São paulo , Brasile )

    Cara Maria,

    Spero molti abbiano ricevuto regali magnifici, ed uguali ai tuoi, ma superarli sarà impossibile.

    Auguri e spero che tuo figlio torni presto in famiglia, allora sarà un Natale insuperabile.

    Un abbrccio
    Anna


  79. maria rosaria Martinelli ( staten island,N.Y. )

    Buonasera a tutti,e naturalmente Buon Natale. Non sono riuscita ancora a vedere le foto di Francesca,xche’ sono molto stanca,ho cucinato tutta ieri e tutta oggi ed ho appena finito di pulire la cucina,e cosi’ mi sono detta: perche’ non sbirciamo nel blog della nostra garibaldina? E puaf,un’altro post,beata te che sei cosi’ energetica,io sara’ che il Natale mi mette malinconia,ma mi sono sentita stringere il cuore a pensare a tutti i Natali che ho passato lontano dalla mia famiglia, oggi come ieri sera,siamo stati in pochissimi, solo 5 membri,gli ospiti che dovevano venire per il pranzo di Natale, erano occupati con degli ospiti venuti proprio da Chicago, e quindi siamo rimasti soli soletti,questo e’ stato il mio primo natale in solitudine.Quindi carissima Francesca, ti posso capire quando scrivi che sei lontana dalla tua famiglia,e vorresti trascorrere con loro le festivita’ natalizie,pero’ sappi che il tuo cuore, e sempre li’ con loro in ogni momento della giornata. Chiudo perche’ i miei occhi si stanno stancando,vorrei stendermi un pochino,perche’ le mie gambe a fine giornata ne risentono…..Auguro a tutti un Buon Natale e tanta serenita’ e armonia per il Nuovo Anno ormai alle porte,un bacione a tutti,ma come riportato da un nostro blogista auguri a tutti gli aquilani,la vita vi rcomincera’ a sorridere. Bacioni Maria Rosaria


  80. Luiz Roberto Maranesi ( Cabreúva -San Paolo , Brasile )

    A Francesca e a tutti i partecipanti del “Salotto” miei auguri di Buone Feste, però un saluto speciale a Nonna Lea, per sua ammirabile personalità e sue belle poesie.


  81. Maria Sciortino ( Red Bank , USA )

    Francesca a te e tutti glia mici del blog Buon natale e Felicissimo anno . Grazie a te e agli amici sig Lettieri e Bruno che ci hanno fatto trascorrere momenti bellissimi nel vedere il bellissimo presepe e sentire TU SCENDI DALLE STELLE . Nel quardare le foto del video vedevo il tuo viso raggiante di gioia e commozione. Nella vita le belle soddisfazioni fanno sentirci le persone piu’ importanti e famosi del mondo E TU LO SEI DIVENTATA. AUGURI CHE IL NUOVO ANNO TI DIA ANCORA TANTISSIME BELLE SODDISFAZIONI. CIAO E BUON ANNO A TUTTI


  82. Peppino Muraca ( Melbourne , Australia )

    Cara Francesca sperando che ai passato un St. Natale on la tua famiglia io e mia moglie vogliamo farti i nostri cari e sinceri auguri per un felicissimo Anno Nuovo 2010 ciao
    imbocca al lupo


  83. Maria ( Newport News , Virginia )

    Buon Giorno Francesca

    Stamane mi sono altaza cosi’ felice, vedendo i miei nipotini ed mio figlio, erano 3 anni che non li vedevo.

    Tu stai facendo una festa fuori del usuale a come vedo. Dove sapperai il tuo nuovo anno, statrai ancora qui, or parti ed vai a casa.
    Spero tanto adesso vieni piu’ spesso qui, per lomeno ti avremo piu’ vicina che mai.

    Fai un buon weekend. Oggi andiamo al cinema a vedere il film 9 con la Sophia Loren, ed il resto delle attrice famose. Con affetto Maria


  84. Giuseppe Circelli ( Montreal , Canada )

    Un altro piccolo pensiero per te, Francesca, agli sgoccioli di questo 2009. Ieri sera siamo stati a casa di una mia sorella per gli auguri di Natale e involontariamente il persiero è corso a te. Stavamo ascoltando Laura Pausini e il discorso è caduto su RaiItalia che lascia molto a desiderare in quanto a trasmisioni per noi all’estero. Ad un tratto mio cognato ha sottolineato che “tempo fa c’era un ottimo programma per noi emigranti. Non ricordo il titolo -ha detto sempre lui- ma lo presentava una bravissima ragazza napoletana”. Allora ho subito chiesto: “Non è mica Sportello Italia che presentava Francesca Alderisi?”. E lui: “Ah sì, proprio quello! Quella sì che era una trasmissione interessante!” Ed io naturalmente non mi sono fatto pregare due volte per parlare anche di questa nostra corrispondenza telematica e gli ho lasciato anche il sito che, mi ha detto, andrà a visitare.
    E con questo piccolo aneddoto, che ti dedico come strenna natalizia, BUON NATALE FATTO & prepariamoci ad accogliere anche l’ANNO NUOVO in pompa magna. Un saluto e un abbraccio a tutti, Giuseppe


  85. roy ( sydney , Australia )

    Cara Francesca,
    e per tutti gli amici in salotto,
    spero tanto che avete tutti passato un Natale,…come il vostro cuore desiderava.
    noi , da poche ore, abbiamo finito le nostre feste Natalizie,
    e che dire, ogni anno, ogni Natale, sembra che ci regala un’ emozione nuovo.
    come per Maria, (Newport),..che dopo tanto , te rivedi con i tuoi nipoti
    che bello regalo che hai ricevuto..!!
    Quest’ anno, Francesca, tu hai trascorso il tuo primo Natale, lontano dai tuoi,…
    (sicuramente ti avra creato un certo emozione….magari solo sentir’li per telefono
    ansi che poter abbracciar’li..)!!
    Natale e sempre un momento pieno di emozione , per noi tutti…..
    spero tanto, che in questa occasione, ci ha portata tanta gioia e felicita per noi
    tutti, qui in questo salotto grande, di Francesca.
    ringrazio sempre il prof. Vincenzo Lettieri….per la sua disponibilita per il suo
    bellissimo capo lavoro di presepe,…ed anche alla la famiglia di Joe Bruno,
    che non oltre che ha spalancato le sue porte di casa per Francesca,…pero
    nell’ stesso momento,,, anche per noi tutti in salotto.
    pper Francesca, che metti sempre tutto il tuo tempo,…la tua anima….in tutto
    quell’ che fai…..te ringrazio, sempre di cuore…..che ci pensi sempre..!!!
    buone feste fatti…..per tutti,…ed ora ci prepariamo per un anno nuovo,
    sperando che ci porta tanta felicita, ed amore tra di noi.
    un abbraccio a voi tutti
    roy.


  86. Mariella Brogan ( new york , usa )

    Auguri a tutti!!!!
    scusate se non ho scritto prima, ma ho avuto un problema con il computer,
    A tuuti gli amici del blog Buon Anno.
    A te Francesca un Abbraccio


  87. Giovanni ( Manaus , Brasile )

    Auguri a tutti di buone feste.
    Una felice entrata di anno che sia il preludio per il resto che seguirà.

    Ho letto poco sopra : ” Castagnole Lanze ” .
    Ho sentito una stretta al cuore… a due passi da Bra ,mia città !
    Un brindisi col moscato doc !!!!
    Buona permanenza Flàvia tra le nostre colline !

    saluti a tutti ed auguri.
    gio


  88. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Un’altro Santo Natale è passato, ed ora ci prepariamo per l’ultimo dell’Anno, sempre con l’aiuto di DIO, che ci da la forza e la buona volontà.
    Auguri a Francesca e tutti di un proseguimento di buone feste, ed che il 2010 ci porterà in una strada migliore. Ciao a tutti Francesco.


  89. Emilia Fusco ( Waterown MA , U.S,A )

    Ciao Francesca, sono contenta che ti trovi negli Stati Uniti per le feste Natalizie, certo che tutta questa neve per te e` come vedere il mondo delle maraviglie, come vedi anche qua` ci sono le nostre tradizione con i presepi e le nostre illuminazione fuori e dentro le nostre case. Divertiti e stai attenta al freddo!!!!!!!!!!!
    Un caro abbraccio con tanti auguri di un glorioso e felice Anno Nuovo.
    Emilia Fusco


  90. MG ( Chicago, Illinois , USA )

    Carissima Francesca

    Ancora tantissimi auguri per Il Nuovo Anno, che forse ti trova con la tua cara famiglia a Roma. Se sei ancora qui oltre alla neve abbondante avrai anche sperimentato la pioggia ghiacciata che come tocca alberi, macchine e altro si trasforma in una lastra trasparente e luccicante che avvolge tutto come una magia, che pero’ puo’ essere pericolosissima sulla strada.

    A tutti, ma proprio tutti gli amici del blog, scriventi o solo lettori(auguroni a Catia e famiglia) un affettuoso augurio per un Anno Nuovo ricco di felicita’ e di pace su questo pianeta cosi’ tormentato.

    PS: tra gli amici del blog c’e’ qualcuno del Trentino Alto Adige??????????

    Ciao, Buon Anno, Bonne Annee’, Herzliche Neues Yahre, Happy New Year,Feliz Ano Nuevo


  91. Lena Marino ( Melbourne , Australia )

    Buon Natale passato, e un Prospero Anno Nuovo, a te Francesca, con la tua famiglia, e tutti i lettori del blog!!!!!!!!!!
    ….HAPPY HOLLIDAYS…….
    Saluti a tuttu Ciao Ciao
    Lena e Michele


  92. Enza D. ( Chicago , USA )

    Carissima Francesca,
    ancora una volta ringrazio te & al Sign.Vincenzo Lettieri per la dolce ospitalita’ & nuova amicizia.
    Ti auguro un meraviglioso 2010.

    Tanti Auguri a tutti :-)
    Enza D.


  93. romuald ( trento )

    ciao francesca altretanto ti aiuguri buon natale e felice anno nuovo bacio ciao


  94. Maria ( Newport News , Virginia )

    Buon Giorno Francesca

    E’ passato il Natale, adesso si aspetta il Capodanno.
    Tu ti sei rilassata? Penso che avrai avuto tanti bei regali dagli amici Bruno, del dei Lettieri, qui non ti rimangono fuori quotacredimi, Natale e’ per tutti.

    A me stata la gioia di mio fglio che non l’ho vedevo da 4 anni, ed i nipotini.

    La piccola Rachel, si era divertita ad aprire i regali, si quest’anno capiva di piu’, ogni volta che le davo un scatolo lei, faceva una esclamazione ” Ho Wow”,
    ad un terco punto si era stancata di aspettare, ha detto vicino a me, Nonna tu togli la carta, cosi non mi stanno, mi e’ scappata una risata, che anche lei rideva.
    Ma questi piccoli pargoletti, ci tolgono i pensieri dalla mente, lei e’ il nostro futuro.

    Saluti a Nonna Lea,a voi tutti del Blog, ed un forte abbraccio a te. Con affetto Maria


  95. Nanda Cozzi ( Hamilton , Canada )

    Ciao cara Francesca e ciao amici del blog!

    Scusate il ritardo ma eccomi finalmente.
    Non ho potuto scrivere prima, Francesca, ma ti ho pensato sempre!

    Sono rimasta molto colpita dal presepe della famiglia Lettieri – e’ davvero molto molto bello e ricco e emozionante! Sono contenta che tu ti trovi bene nel paesaggio imbiancato di Chicago. Auguro che tu abbia trascorso un Natale magico e sereno insieme alla famiglia Bruno.
    Certamente sara’ stata un’esperienza molto bella per te!

    Auguro buone feste a tutti i lettori del blog!
    Un abbraccio forte, Nanda


  96. Maria Grazia Moretti ( Puerto La Cruz , Venezuela )

    Buon Natale e buon anno a tutti dal Venezuela!


  97. Vincenzo Lettieri ( Schaumburg.IL , USA )

    Ciao, Francesca. Come stai?
    Stai guardando come la neve fiocca?
    E tu la guardi col “mento sulla mano”?
    Oppure con “il dito in bocca”?
    Vedi, come nevica piano piano?
    Quando poi tu ritornerai a Roma,
    ricorderai Chicago con la sua bianca chioma…
    Adesso, col tuo permesso, vorrei scrivere
    qualcosa agli amici circa il pomeriggio del 23.
    Distinti saluti,
    Vincenzo
    Carissimi Amici del Salotto Mondiale,
    come state? Avete visto come passa il tempo? Il Natale 2009 è già un ricordo… Quindi siamo in attesa del nuovissimo 2010, augurandoci che arrivi pieno di “vita” e che porti la pace in ogni famiglia.
    Il pomeriggio del giorno 23 scorso, la nostra illustre Francesca, i suoi “invitati” e le loro automobili raggiunsero il mio bungalow, avvolto nella neve e nel rigido freddo invernale di Schaumburg. Perché si è scelta proprio la mia casa per la riunione? Ebbene il mio basement accoglie un presepe che da queste parti è senz’altro da considerare fuori dell’ordinario, un presepe che, sin dalla sua creazione avvenuta circa dieci anni fa, ha ricevuto innumerevoli visite da tantissime parti degli Stati Uniti e dal vicino Canada. Eppure chi l’avrebbe mai pensato? Chi avrebbe mai creduto che la mia “Stanza del Presepe” avrebbe ricevuto tutta questa attenzione e persino la visita di Francesca e dei suoi amici? Per me e la mia famiglia è stata davvero una serata da non dimenticare, una serata decisamente particolare che mi ha spinto tra l’altro a meditare sulle ragioni che mi hanno indotto a sua volta a fare questo presepe, a seguire, se si vuole, come hanno fatto tantissimi prima di me, l’esempio di San Francesco, che, secondo la tradizione, come si sa, compose il primo presepe oltre 780 anni fa.
    Oltre cinquant’anni fa, lasciai il mio paese, Celico (situato ai piedi della Grande Sila calabrese), e con me portai uno dei ricordi più belli e forse più significativi della nostra fede religiosa: il presepe. Un ricordo che purtroppo, per troppo tempo,


  98. Vincenzo Lettieri ( Schaumburg IL , USA )

    cont’
    rimase solo tale, in quanto nelle case e nelle chiese americane prevaleva non quella meravigliosa rappresentazione della nascita di Gesù, ma un altro simbolo natalizio: l’albero di Natale. Albero, che nell’Italia della mia infanzia e della mia gioventù, aveva esercitato invece un ruolo decisamente inferiore. Albero che, tutto addobbato, decorato e parato a festa, a me sembrava che dissonnasse con quella povera grotta, quell’umile mangiatoia e quelle misere case di Betlemme.

    Ed ecco dunque il bisogno di recuperare un pezzo importante della mia vita che era svanito e di cui avevo fortemente bisogno. In America ho quindi rifatto il mio presepe, un presepe tuttavia che mi costò una immensità di lavoro! Copre quasi tutto il basement della mia casa, anche se chiaramente non si può paragonare alle rappresentazioni monumentali come quella, ad esempio, del 1280 di Arnolfo di Cambio a S. Maria Maggiore a Roma. Nel paesaggio del mio presepe appaiono in miniatura tutti i protagonisti del Natale: piccoli villaggi, campi da pascolo, ovili pieni di pecorelle, capre, cavalli, buoi, vacche e tanti altri animali, personaggi di ogni specie (contadini, pastori, artigiani) con le loro abitazioni (pagliai, fienili, capanne, casotti, baracche, modestissime abitazioni), sentieri, vallate, monti, alture, ecc. Su tutto ciò sovrasta un cielo blu fitto, coperto di fulgide stelle che annunciano il grande Evento.

    Ho dedicato “La Stanza del Presepe” al nostro Gesù Bambino, ad amici, parenti e ai miei sette nipotini, affinché quest’ultimi in particolare ricordino le umili e povere origini di Cristo e non dimentichino le umili e povere origini del loro nonno italiano che lasciò il suo paesello per cercare fortuna nel grande Paese americano.

    Un grazie davvero sentito a Francesca per avermi regalato un’antivigilia di Natale veramente indescrivibile! Un saluto cordiale ed un augurio di felice Anno 2010 a tutti coloro che fanno parte del nostro Salotto.

    Vincenzo Lettieri


  99. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Caro Vincenzo,
    Prima di tutto a te e famiglia i miei fervidi auguri per il 2010, come pure a tutti gli amici di questo salotto, nonchè alla padrona di casa.

    Sai, mi è piaciuto moltissimo il tuo racconto, ho visto la meraviglia del tuo presepio, ma immaggino sia più bello ancora da vicino, purtroppo, per me lontano.

    Ma la tua descrizione della motivazione, del tuo desiderio di rifarti il Natale dell’infanzia, in fondo il Natale vero, il Natale che tutti noi dovremmo pensare, la semplicità di Cristo, un poco in contrasto con il consumismo moderno, credo che abbia più valore del presepio stesso.
    Mi congratulo con te e sono contenta per i tuoi nipotini che potranno portare con loro tutto il significato del nonno per tutta la vita.
    Grazie di farmi ritornare al principio, quando tutto cominciò e si sparse per il mondo, era semplicità, era amore, era carità.

    Un abbraccione
    Anna


  100. Violetta ( Caracas , Venezuela )

    Tanti auguri e tutto il meglio per il 2010!


  101. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Buon giorno a tutti. Ringrazio i signori Joe Bruno, e Vincenzo Lettieri, per aver ospitata la nostra bella Francesca, per un Natale, con tanta gioa e felicità, che sono sicuro che Francesca, a apprezzato il suo primo Natale in nord America, con molto allegria e tanta emozione, vedendo tutte quelle luci nella casa di Bruno, ed altre case americane.
    Ciao Francesca, un Natale Bianco, che forse non l’avrai mai visto prima, ed che sarà un bel ricordo per te, ed che ti sarà piaciuto tanto, qui a Toronto quest’anno il Natale è stato senza neve , ma a me mi a fatto molto piacere che è stato così. Ora non ci resta che pensare ad un anno nuovo con la speranza che sia migliore, con più pace nel mondo, ed che sia di grande sorpresa per te, di un grande lavoro che tu vorresti, di qualche porta che si apre per te. Questo è il mio augurio per il prossimo anno. Saluti a tutti, Francesco.


  102. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Carissima Francesca:
    Finalmente oggi sono riuscita a godere di questa meravigliosa puntata dedicata “alla stanza del presepe”, un’opera del Professore Vincenzo che ci trasporta al mondo magico dell’infanzia …
    Il video fotografico, la musica, la descrizione dettagliata che ha fatto il sig. Vincenzo, tutti i commenti d’ammirazione di nostri amici blogghisti, sono dei bei regali natalizi che colpiscono i nostri cuori cristiani.
    Sono sicura che hai trascorso un Natale indimenticabile insieme a la famiglia Bruno, nonostante la lontananza dei tuoi,hai vissuto una esperienza unica che arricchisce e fortifica il tuo spirito sensibile.
    Un saluto cordiale ed un augurio di Felice Anno 2010 a tutti i partecipanti di questo Blog.
    A presto, Marta.


  103. MG ( Chicago, Illinois , USA )

    Congratulazioni a Vincenzo Lattieri per il suo Facebook page e per l’intervista con abclocal.go.com/wls/story?section=news/someone…id… Chigago news per il presepe, per i libri che ha scrittto e per i suoi quadri e sculture!


  104. Giuseppe-dal Connecticut ( Stãti United de América )

    MG,
    grazie per avercidato notizie sul Presepe Lettieri on the Channel 7 News.
    non capace di aprire le tue informazioni ho fatto un po di ricerche ed ho trovato il filmato…e non essendo spesso che la TV americana da credito a cosa fanno bene gli emigranti italiani, voglio condividerlo con tutti perche’ credo che era la tua buona intenzione di farlo. Bravo Vincenzo sei grande, e sono persone del tuo calibro che ci fano onore. un saluto a Tutti e buon Telegiornale USA style…

    http://abclocal.go.com/wls/video?id=6551563


  105. Maria ( Newport News , Virginia )

    Grazie Giuseppe del CT, per avere utilizato il New di Vincenzo

    Ma che bello vedere un compaesano ad un immenso livello di lavoro, per portare avanti i nostri ricordi, ed tradizioni. Grazie Vincenzo Lettieri, veramente sei un genio di uomo , che contribusci mille mestieri, ti ammiro molto, penso che sei
    l’ unico al mondo quel che fai.
    Peccato che abito lontano, sarei stata la prima a venire a vitare il presepe, a me piacciono molto. Ho mio fratello che lavora al Palazzo Reale di Napoli, ed quando
    vado li, cerco sempre di vedere il presepe antico. Io ho la nativata’, ed uno nella campana portato da Napoli, 2 anni fa’.

    Ciao a tutti. Con affetto Maria


  106. Nanda Cozzi ( Hamilton, Ontario , Canada )

    Al Sig. Lettieri: La ringrazio del suo bellissimo racconto! Mi ha commosso! Lei sara’ una persona davvero brava! E sono certa che i suoi nipoti apprezzeranno l’idea della stanza presepe per tanti tanti anni!

    E’ tutto vero quando racconta che non c’era il presepe nel nord america 50 anni fa. Anche mia madre me lo dice. Un giorno, penso nei primi anni 60, mia madre ha trovato un presepe (uno piccolo) con i personaggi e lo ha comperato per mio fratello. Questo presepe e’ molto semplice ma e’ bellissimo e lo abbiamo tutt’ora sotto l’albero. Il bello e’ che questo presepe e’ stato importato dall’Italia!

    Alcuni anni fa ho iniziato anch’io a fare un presepe…uno piu’ completo. Ho comperato una “stalla” e ho iniziato a collezionare i personaggi (i pezzi che mi mancano li trovo a Roma!). Ho fatto il “cielo stellato” e ho messo degli alberi. Per me e’ molto bello! Certo, non e’ grande quanto una stanza!….e mi dispiace smontarlo quando passa l’Epifania!

    Complimenti Sig. Lettieri! Le faccio tanti auguri ancora per le feste!


  107. Francesco ( Toronto On. Canada , Canada )

    Vincenzo, la tua idea del presepe è una magnifica idea, come ai detto che il tuo presepe è famoso che tutti vengono a visitarlo, è come infatti è venuta anche Francesca ed amici a visitarlo. Vincenzo, ma tu lo sai che non ho mai fatto un presepe in vita mia? A casa mia sinteressava, un mio fratello., che ogni anno faceva un bel presepe, è molto bravo, e tutt’ora ancora lo fa a casa sua sempre nel paese. Mentre qui c’è un’atro mio fratello che lo fa a casa sua, io faccio solo l’albero, e qualche decorazione. Ma la tradizione è sempre bella, ed è bello anche ad avere la passione, ed portarla sempre avanti. qui abbiamo fatto un Natale senza neve, per dirti la vertà, non sono dispiaciuto, anzi se non facesse sarebbe meglio, ma non credo. AUGURI DI UN BUON ANNO NUOVO A TE E FAMIGLIA. Ed a tutti, Francesco.


  108. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Caro Vincenzo Lettieri,
    ho visto il video segnalatoci da Giuseppe del Connecticut, sempre tanto bravo, e ti scrivo per dirti che sei uno di quegli italiani di cui sentirsi orgogliosi e che ci fai sentire contenti di essere italiani. Complimenti per tutto il lavoro che hai fatto e per l’arte che regali a tutti quelli che ti conoscono. Grazie di ogni cosa. Sono felice di essere amica di tua nipote Maria Rosa. Fra qualche mese sarò a Chicago e spero di avere la gioia di conoscerti personañmente. Il mio desiderio è quello di andare a farti visita con mio figlio e la sua famigliola per ammirare il tuo splendido presepio, speroando che il buon Dio me lo permetta. Ancora congragulazioni e tanti auguri di buon Anno 2010. Approfitto per fare gli auguri di Buon Anno a Francesca e a tutti gli amici del salotto.


  109. Teresa ( cosenza , Italia )

    Ciao Francesca,
    Auguri di Buon Natele per tutti voi……………Che Gesu’ vera luce del mondo illumini i nostri passi.Ho appena finito di vedere le videofoto scattate a casa di Vincenzo Lettieri.Quel presepe è unico…..è molto bello .Si sente la vera atmosfera natalizia e il calore umano.Vorrei complimentarmi con l’artista che ci ha riportato indietro nel tempo facendoci rivivere la VERA magia del Natale…


  110. Marcos Petti ( São Paulo , Brasile )

    Ciao a tutti,
    La mia giornata sta appena cominciando e prima di rimboccarmi le maniche vorrei lasciare un salutone a te cara Francesca ed a tutti i colleghi di questo salone virtuale augurandovi una stupenda settimana.

    Spero che abbiate passato un Santo Natale molto gioioso in famiglia. Il mio è sempre bello perché, oltre la festa Santa, festeggiamo a casa il compleanno della mia mamma, proprio il 24 a mezzanotte, e quest’anno ha compiuto 70 enne !!

    Francesca, stavo leggendo il tuo testo di apertura e mi ha attirato l’attenzione quando usi la parola vita con la V maiuscola, ciò a me è sembrato molto carino, perché mi accorgo che dai molta importanza al significato di esserci, e questo mi rende molto felice di sapere che pensi così. Auguri ancora !!!!


  111. maurizio ( Savona , Italia )

    Buon giorno Francesca,
    se possibile vorrei avere qualche informazione riguardo i rapporti bilaterali tra Italia ed Australia per ricongiungere i periodi lavorati in Australia con quelli in Italia. Poichè ho avuto modo di vedere che per l’INPS esiste, (e così anche per l’INPDAP sono dipendente statale) non si ha chiarezza sugli eventuali versamenti da fare. Sembrerebbe che per l’INPS non si deve affrontare un pagamento contributi in quanto tengono conto del fatto che in Australia ho pagato le tasse mentre per l’Inpdap no. Mi si prospetta un’ingente pagamento di “contributi” per unire gli anni lavorati in Australia 5 + 1 mese e quelli lavorati in Italia 30. E’ chiaro che In Australia ho pagato i contributi, come lo dimostra la documentazione invatami dal Social Security Australiano (Brisbane) – sai nulla in merito ? – ci sono convenzioni/accordi in riguardo , non è da considerarsi “automatico” l’unione dei periodi contributivi o meno ? Grazie .


  112. Tina ( new york , USA )

    Tanti auguri di Buon Anno 2010 a tutti i partecipanti del ” Salotto di Pronto Francesca”..Auguri ..Auguri .. Tina


  113. enzo ( punto fijo , venezuela )

    Carissima Francesca
    Come sempre unisci tante persone che seguono la nostra posta.
    Auguroni a tutti con le rispettive famiglie, speciali al Ministro degli ITALIANI , alla Sra Lea col suo cavaliere a valerio ed a mirko con le belle poesie a tutti i collaboratori del blog all’avv. Arnoldi ed a tutti gliesseri di buona volonta´ per un 2010 veramente di prosperita´per il mondo intero
    A U G U R O N I enzo


  114. Roberto Giordano ( woodbridge,on , canada )

    Ciao Francesca,ti sei abituata al clima nord-americano?E che effetto ti ha fatto trascorrere il Santo Natale qui in Nord America e con tanta neve?.Noi qui in Toronto di neve fino ad ora ne abbiamo vista ben poco,ma almeno io non mi lamento.In quanto alla tradizione di fare il Presepe io lo faccio ogni anno,non cosi’ bello come il signor Lettieri,ma abbastanza bello,quando i nipotini vengono a casa almeno gli posso spiegare cosa significa il Presepe e magari quando io non ci saro’ piu’ loro potrebbero continuare questa bella tradizione.Ora vorrei chiedere al Sig.Lettieri,da quale paese della provincia di Cosenza proviene perche’ dal mio paese sono emigrate molte persone con il cognome Lettieri.Francesca inoltre vorrei farti sapere che noi Vesuviani questo Sabato ci riuniremo a casa di Gianni(lui si firma Gianni da Toronto) per ammirare il suo Presepe e per passare un po’ di ore in piacevole compagnia.Ti lascio augurando a te e a tutti gli amici del blog un mondo di bene e che il 2010 porti a tutti salute,denaro e felicita’ tuo amico Roberto.


  115. Gianni ( toronto )

    Ciao FRANCESCA come tu cia’ sai noi ci riuniamo a casa mia
    sabato naturalmente linvito vale anche per te non si sa mai.
    ti auguro un felicissimo anno con tutto quello che desideri
    ciao Gianni


  116. Rosa Anastacia Romano ( Recife-PE , Brasile )

    Carissima Francesca e tutti del “Saloto Mondiale”

    I più vivi e affettuosi auguri de un Santo Natale e un 2010 pieno di salute, pace, amore,futuna, soldi,amicizia e tante belle cose…..
    Ti abbraccio con tutto il caldo che fa alla nostra città di Recife.
    Auguriiiiiiiiiiiiiii


  117. Vincenzo Lettieri ( Schaumburg IllInois , U.S.A )

    Carissima Francesca, ben rientrata in Italia e buona parmanenza.
    Adesso la neve ed il freddo è rimasto a noi che ci stiamo dentro…
    Tanti affettuosi saluti della mia famiglia, io cordialmente, Vincenzo.

    Adesso col tuo permesso vorrei salutare e ringraziare tutti i tuoi ammiratori… Dunque carissimi Amici ed Amiche: vicini e lontani, buona sera ovunque voi siate. Cosi diceva “Nunzio Filogamo “moltissimi anni fa, quando presentava il suo programma Radio! È solo una battuta…Allora ho letto i 116 commenti che stanno in questa pagina, tra i quali vi satanno tantissimi ammirabili complimenti dedicati alla mia modesta opera ” la stanza del Presepe”. Io ringrazio con tutto cuore la vostra gentilezza. Però mi sembra che i veri Grandi siete proprio voi!! Voi che mi fate sentire quello che non sono. Quindi vi prego, non confondetemi. Mi piacerebbe mensionare uno, per uno i vostri Nomi per ringraziarvi personalmente. comunque va anche bene così. Però volgio solamente rispondere, alla cara Lucia da Buonos Aires. Cara Lucia, quando verrai a Chicago certamente sarete bene accetti in casa mia: Tu e tuo figlio. Ti saluto cordialmente. Caro Roberto, il mio lontano paese è Celico. A Woodbridge, ho due fratelli, nipoti e cugini, se l’incontri… dargli i saluti, a te distintamente. Un grazie particolare va M.G da CHICAGO. e a Giuseppe da CT. Un saluto a “Claudia Roman” .Questi bellissimi ricordi rimarrànno per sempre dentro di me. Vi Auguro a tutti un magnificente 2010 siceramente Vincenzo.


  118. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca,grazie per avere sempre la porta aperta per tutti, mia cara sta passando unaltro anno e ancora siamo tutti insieme sempre grazie a te, ti aguro un buon ritorno a casa,e un felice 2010 in sieme alla tua famiglia,sperando che il prossimo anno ti porta tanta fortuna che te lo meriti,
    un bacione
    Francesca
    e a tutta questa grande famiglia un felice Anno Nuovo


  119. Alberto Ottaviano Flangini ( São Paulo , Brasile )

    São Paulo 29/12/2009
    Cara Francesca,
    come appartenente al gruppo Bravagente e a nome della nostra ,Associazione Veronesi nel Mondo,invio auguri di Venturoso 2010,con un “saudoso” abbraccio,Alberto


  120. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Buon giorno Francesca, ovunque sei tu solo lo sai, so che ti piace la neve, ma qui questa mattina c’è appena un po di neve, che non copre nemmeno le strade, ma siamo a meno 11 di temperatura, mentre in Chicago, sono a meno 6. direi un pò freschetto. Mentre a Roma, ci sono 14 gradi, che bellezza per noi è primavera. Spero che va tutto bene, ed auguro un buon ANNO a tutti , Francesco.


  121. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    Ben tornata a Roma Francesca! Auguri a te e famiglia Auguri per un Prospero anno 2010! pieno di salute,amore,felicita!!!
    A tutti i Blochisti e famiglia buon anno 2010! luis!


  122. Alfonso ( Montreal , Canada )

    Ciao Francesca, come posso capire sei già tornata in Italia dopo esserti sottoposta alla prova rigida della nostra temperatura. Senzaltro una bella esperienza compensata soprattutto dalla meravigliosa ospitalità delle due famiglie che ti hanno accolto con tanta tenerezza. Aspettiamo il tuo diario per saperne di più. Intanto io porgo i miei migliori auguri a te e tutti gli amici del blog per un felice Anno Nuovo con tanta salute e tanta gioia.
    Alfonso


  123. Giuseppe-dal Connecticut ( Stãti United de América )

    A Francesca, Nonna Lea, Fabrizio e a Tutti Voi antri Amici del Blog Auguro

    Buon anno!
    Happy new year!
    Feliz Ano Novo!
    ¡Feliz año nuevo!
    Bonne année!
    Ein gutes neues Jahr!
    Szcz??liwego Nowego Roku!
    Boldog új évet!
    La Mul?i Ani! or “Un An Nou fericit!”
    ?yi seneler / Yeni y?l?n?z kutlu olsun
    Gott Nytt År!
    Onnellista uutta vuotta!
    Godt nytt år!
    Štastný nový rok
    Sretna Nova godina!
    Š?astný nový rok!
    Feli?an novjaron!
    Sre?no novo leto
    Feliç Any Nou!
    Bliain úr faoi shéan is faoi mhaise duit duit ;Athbhliain faoi mhaise duit
    uut aastat!
    Gott nýggjár!
    Sretna Nova godina!
    Laim?gu Jauno Gadu!
    Selamat Tahun Baru
    Manigong bagong taon!
    Bloavez mad !
    Folle lok en seine!

    Se vi piace sapere come si dice in altre lingue andate su questo sito

    http://www.cucumis.org/progetto_14_p/p_sv_59_5.html


  124. Gianni ( toronto )

    Ciao Francesca ben rientrata
    prero che a Roma hai trovato il sole .
    A Vincenzo Lettieri complimenti per il fantastico presepe
    e auguri di buon anno a te e tutti i blogsti
    ciao


  125. Roberto Giordano ( woddbridge,on , canada )

    Francesca,ben rientrata a Roma,riguardati perche’ questo sbalzo di temperatura dai meno ai piu’ puo’ provocare un bel raffreddore come ce l’ho io in questi giorni.A Vincenzo Lettieri voglio dire he io sono di Rovito che dista circa tre kilometri dal suo paese e a Celico abita una mia sorella sposata li’,ha come e’ piccolo il mondo!Tanti saluti a tutti e di nuovo buon Anno,Roberto.


  126. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Ciao Francesca, per quello che leggo, allora sei a Roma? Che differenza Francesca, dalla neve e freddo, alla primavera romana, almeno per noi qui un 14 gradi è primavera. È vero ora devi stare attenta per qualche raffeddore, uno sbalzo di temperatura è molto pericoloso, per qualche raffreddore, certo che sono sicuro che queste cose le sai benissimo, ben tornata in Italia, per essere esatto a Roma. Ho visto che in Italia si stanno preparando per i vestiti più belli per il capod’anno, tu cosa fai? Ti prepari anche te? Tanti auguri per l’ANNO NUOVO, ed mi auguro che sarà un buonissimo anno per te, e per tutti. Fa che il 2010 ti porterà fortuna, e chissà? Puo anche darsi che si aprerà qualche bella porta per te. Un saluto per te, e tutti gli amici, Francesco.


  127. joe ( Melbourne , Australia )

    Dear Miss Francesca i piu’ graditi auguri id un Buon Anno e che il 2010 sara’ un anno migliore per te’ e tutti noi di una grande famiglia e che ci tieni sempre uniti e tanti auguri a tutti gli amici del blob

    BUON 2010
    joe


  128. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA, prima di tutto BUON NATALE …………… non solo a te , a voi tutti CARI AMICI, io sono stata senza internet, per quello non mi avete sentito, ma sono stata vicina, unita nelle preghiere di questo tempo speciale, immagino FRAN come ti hai sentito nella Messa, che sono sicura non dimenticherai, siamo in tanti a pregare per te e per che tuo sogno divente realtá. Ti auguro a TE ed a TUTTI tanta pace e buon comincio d´anno. Non ho visto il video, domani lo faró. Un bacio a tutti, v v b


  129. Vincenzo Lettieri ( Schaumburg IllInois , U.S.A )

    Ciao Francesca come va?
    Sei già in forma? Penso di sì, perchè Tu, sei come il” Sole” una immensa fomte d’energia!!! Ma prima che metti da parte la presente paginatura, col tuo permesso vorrei colncluderla con gli ultimi auguri per il nuovo anno.

    Ho riletto con più attenzione tutti i messaggi, e ve sono moltissimi che hanno espresso le loro opinioni non solo per quanto concerna la stanza del presepe. ma ho visto che nel mio precedente messaggio; la descrizione ha toccato la sensibilità di tante illustrissime persone, anzi tanti cuori Nobili. Quindi non è necessario menzionare i nomi di nessuno perchè lo sanno…
    Però il Salotto di francesca è molto spazioso, quindi avremo modo di incontrarci nel prossimo futuro e discutere su nuovi temi che la nostra Francesca avrà già pronto sullo schermo. Ancora grazie di vero cuore, e con tutto cuore porgo a voi e alle vostre famiglie i miei più sentiti auguri di un brillantissimo anno 2010. Un Augurio speciale è per Nonna Lea… Sinceramente Vincenzo

    Comunque ancora grazie


  130. Flavia Mea Pola ( Milano , Italia )

    Lgi ultimi giorni ore dell’anno ci scivolano fra le dita poi,se si è in vacanza peggio ancora!Dopo vari giri stiamo partendo oggi per Roma dove passeremo il Capodanno e io conoscerò finalmente Nonna Lea !!!!
    Auguri di Buon anno a tutti voi del nostro salotto ed in particolare < Francesca perchè èe lei l’artefice di quiesti momenti meravigliosi!
    Ciao,Flavia


  131. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Agli sgoccioli di un anno che quasi fù, tanti auguri a tutti per l’anno che sarà.
    Che sia migliore per tutti, ottimo per molti e felice per tutti noi.
    Che si avverino le speranze e si realizzino i celebri propositi.

    Per Flavia, certo in vacanza è peggio ancora, non sò perchè ci vai…la potresti saltare ed il tempo sarebbe più lento.
    Poi ti volevo ricordare che il futuro in questo caso di Nonnaléa, non serve, io voglio sentire il passato del tempo da te usato “ho conosciuto”.
    Scusa io uso il passato così perchè ho difficoltà di usare diversamente, credo sia “conobbi” ma domanda a lei, e dai notizie concrete, va bene?

    Tanti tanti auguri e baci
    Anna


  132. Maria ( Newport News , Virginia )

    Buon Giorno Francesca

    Spero che stai bene, ed ti rilasciata da tutto quel buon cibo ed dolci natalizi.
    Un’ altro giorno ed l’ anno 2oo9 finisce.

    Be colgo l’ occasione ch’ e’ oggi, di fare un grande Augurio di Compleanno , alla cara amica ROMINA DI LORENZO di Chesapeake, Virginia.
    Ciao ROMI fai una bella giornata, ed molti di piu’ con tanta felicita’ ed benessere.

    Saluti a tutti. Con affetto Maria


  133. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    CARISSIMI TUTTI QUANTI ,
    desidero ringraziarvi e ricambiarvi per i graditissimi Auguri che ininterrottamente mi stanno giungendo da ogni località e credo di avere risposto a tutti individualmente , ma se qualcuno fosse sfuggito che mi perdoni.

    A chi è impaziente di conoscere alcuni prossimi avvenimenti … dico che i previsti incontri si stanno concretizzando e prestissimo ne sarete messi al corrente.
    Auguro a Francesca e a tutti gli Amici del Salotto , una gioiosa fine d’ anno propiziatrice di un 2010 colmo di ogni bene fisico e morale affinché la vita si possa vivere in letizia e soddisfazione.

    Nonna Lea
    l’Estroversiana


  134. grillo parlante ( curitiba , brazil )

    voglio fare i miei complimenti al signor lettieri per la sua opera magna …..conosco centinaia di modellisti sparsi nel mondo ma sono pochissimi credetemi che permettono di visitare e fotografare il proprio lavoro….la maggior parte vivono il modellismo come la sindrome di peter pan….sono gelosi e chiusi in se stessi ….mentre il signor lettieri dimostra di vivere il suo hobby come una gioia per se stesso e per gli altri.
    chi ha una stanza o uno spazio per l’hobby sa benissimo che si perde la cognizione del tempo quando si sta lavorando si entra come in un mondo magico che e’ valvola di sfogo e che ci da serenita’ e nonostante si stia piegati per ore su qualche dettaglio ….quando terminiamo non avvertiamo neanche la stanchezza.
    immaginare progettare tagliare incollare dipingere ….aiutano a mantenersi giovani vivi brillanti ….ma e’ anche una gioia da condividere con altri….quando io ricevo visite nella mia stanza dei treni vedo gli adulti tornare bambini …e quando vedo nei bambini il brillare dei loro occhi mi piace credere di averne “infettato” qualcuno con il viirus del modellismo.
    non esiste un eta’ per cominciare non c’e’ bisogno di avere grandi disponibilita’ economiche o di avere grandi case …c’e’ bisogno invece di avere voglia di giocare e di tornare alla manualita’ quindi meno tv e computer nella manualita’ ci sentiamo protagonisti attivi e diamo un senso al nostro tempo libero.
    quindi complimenti ancora signor lettieri per avere aperto le porte della sua “stanza del gioco”
    auguri a tutti per il 2010 …sempre con lo spirito combattivo di affrontare le difficolta ma sempre con positivita’ e gioia ….
    auguri con bacio a francesca a nonna lea ….e a tutte le donne ….agli uomini di baci non ne do ….solo gli auguri :-)


  135. IDA DE VINCENZO ( BUENOS AIRES , ARGENTINA )

    TANTI CARI SALUTI AFFECTUOSI, DALL ARGENTINA, CON I MIGLIORI AUGURI DE BUON ANNO. PER FRANCESCA E A TUTTI NEL MONDO CHE REGNI PACE E SERENITA.
    UN ABBRACCIO. IDA.


  136. Fernando Lemmi ( Mar del Plata , Argentina )

    Cara Francesca:

    Nell’ultimo tempo sonos rimasto lontano dalle macchine computer. Impegnato in questioni particolari, famigliari, ecc, non avevo il tempo per salutarti con l’afetto che ho per te.
    per tutto ciò vada un grande e gioioso duemilla dieci per te Fran
    pieno di soddisfazione, pieno d’ amore, lavoro e sentimenti.
    Mio cuore parla con me in questo momento, ed scrive anche con me ed e per te!!!
    Ti voglio bene.
    Buona fortuna bellissima!!!!
    Ciao
    Fernando


  137. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRAN, ho appena finito di vdere e leggere questa pagina, che é veramente meravigliosa!!!!! Tanti complimenti al caro VINCENZO, che offre a tutti il suo magnifico lavoro che ci porta a DIO, vi voglio bene


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili