prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

martedì, 22 dicembre 2009
EVVIVA LA NEVE!!

foto1

foto7

Credevo che arrivare da New York a Chicago sarebbe stata un’impresa decisamente facile, un viaggio di poche ore da una città all’altra degli Stati Uniti… invece no!
Come infatti qualcuno di voi ha anticipato proprio ieri nel blog, in questi giorni le comunicazioni aeree, anche dall’aereoporto JFK di New York hanno subito molti ritardi e cancellazioni. Tantissimi i voli soppressi a causa delle neve e delle cattive condizioni metereologiche e tra questi guarda caso anche il mio. Quindi con un pò di ritardo rispetto ai miei piani ed arricchita di questa nuova esperienza, sono finalmente arrivata a destinazione a Chicago dove mi aspettava sorridente il simpatico JOE BRUNO. Vi anticipo che nei prossimi giorni non vorrei svelarvi subito tutto del mio primo Natale in America e per questo cercherò di seguire un certo criterio per aggiornare pian piano le pagine di ProntoFrancesca, che in queste ore saranno il mio diario delle feste in cui, tra aneddoti e riflessioni personali, trasmetterò a voi tutti con tono semplice e familiare le mie sensazioni. Allora iniziamo dal mio arrivo a Chicago. Avevo chiesto a Joe di accogliermi senza troppe cerimonie e devo dire che sono rimasta impietrita (non solo per il freddo) quando siamo arrivati davanti alla sua casa, addobbata con luci sfavillanti e minuziosa cura. Dove sono? Nel paese dei balocchi, ho pensato… Poi scopro delusa che questa sua passione per gli addobbi di Natale non era stata un’ idea originale per darmi il benvenuto, ma una tradizione che porta avanti da anni e che che nasce come conseguenza della sua professione, di cui vi parlerò prossimamente e che lo rende particolarmente orgoglioso, a tal punto che gli addobbi (molti dei quali in movimento) sono sapientemente posizionati non solo sulla facciata anteriore, ma anche dietro e lungo tutto il perimetro della casa, come Joe giustamente precisa. Questa casa è diventata ormai un’attrazione per molte persone che non appena cala il buio vengono ad ammirarla, fermandosi per scattare foto ricordo. Potevo io quindi oggi dopo questo viaggio ed il disagio della partenza, rinunciare a scattare subito una fotografia davanti casa di Joe? Certo che no!! Anche perchè a dirla tutta, non ho mai visto un qualcosa del genere e mi sono divertita molto nel posare in posizione plastica, a mò di statua di ghiaccio, in mezzo ai tanti personaggi che animano questa scena fiabesca. Di Joe, della sua professione, della sua casa natalizia e del Natale che trascorrerò insieme ai suoi parenti e amici, vi scriverò dettagliatamente poi, prima vorrei ricordare a chi magari non ha letto il blog in questi giorni che MERCOLEDI 23 DICEMBRE ALLE ORE 15.00 ho organizzato un incontro con i lettori di ProntoFrancesca a casa di un affezionato amico del nostro sempre più grande “Salotto Mondiale”, VINCENZO LETTIERI, che ha invece la passione per il presepe… e che presepe! Lo so che siete curiosi, ma dovrete aspettare ancora qualche giorno prima di vedere di cosa si tratta; per ora posso solo darvi l’indirizzo di casa di Vincenzo, ringraziando ancora lui e la sua famiglia per la disponbilità:
1520 Grant St, Schaumburg, IL 60193-4667.
Tornando al freddo, anche questa è stata un’altra esperienza di Vita, sulla quale mi soffermerei qualche istante. Credo infatti che abituarsi alle rigide temperature non sia stato facile per i nostri connazionali, soprattutto per coloro che emigrarono in questi freddi paesi tanti anni fa, quando il tempo in Italia era più mite e certamente non come quello che si sta abbattendo sulla nostra penisola in questi giorni. Vedere tanta neve intorno a me è un qualcosa di magico, che mi porta immediatamente all’infanzia, anche se ripeto abituarsi al freddo non è facile, soprattutto per una “mediterranea” come me che ha il sole dentro e per questo ho riso a crepapelle quando ho visto la fotografia che GIUSEPPE PAMPENA dal Connecticut, negli Stati Uniti, ha inserito in un suo commento di poche ore fa (cliccare qui) scrivendo “Un amico mi ha mandato la foto di Francesca mentre faceva lo shopping in Chicago”… Ahahah!! Scherzi a parte, la vera tecnica che ho capito bisogna avere da queste parti per non ammalarsi, è quella di prestare molta attenzione agli sbalzi di temperatura, poichè tutti gli ambienti chiusi (case, negozi, ristoranti, taxi, aereoporti e via dicendo) sono molto riscaldati e quindi se non si ha l’accortezza di vestirsi a strati e togliersi immediatamente la giacca non appena si entra in un luogo caldo, l’effetto sauna è assicurato ed un bel raffreddore anche! Ora capisco quando molte volte mi scrivete che venire in Italia d’inverno per voi è una sofferenza perchè fa molto freddo… vi riferivate alle case che effettivamente da noi in confronto sono un congelatore. State comunque sereni, perchè come potete vedere da queste foto, il mio abbigliamento è decisamente diverso dai soliti vestitini che siete abituati a vedermi indossare e se mi notate un pò “ingrossata” è per le due calzamaglie di lana, tre canottiere della “salute” e triplo calzino, dai quali ormai non riesco più a separarmi. Si aggiungono dei morbidissimi copriorecchie, sciarpa e guanti e scarpe ahime’ basse antineve ed antiscivolo.
Che ne pensi ANDREA dal Brasile che invece hai scritto poco fa che a San Paolo c’erano 31 gradi. Vorresti essere da queste parti?
A voi la scelta…. io ormai sono qui ed ho intenzione di trascorrere al meglio questi giorni di festa, in cui indipendentemente dalla temperatura, osserverò con occhi curiosi tutto quello che mi circonda e che continua a raccontarmi qualcosa di più ogni giorno degli Italiani all’estero, che in qualsiasi luogo del mondo vivano, al caldo o al freddo, riescono a farti sempre sentire in famiglia e questo è un dono prezioso, soprattutto per chi come me lo riceve…ovunque vada!!

foto2

foto3

foto4

foto5

foto6

64 Commenti a “ EVVIVA LA NEVE!! ”

  1. Bruno Benetti ( San Paolo , Brasile )

    Carissima Francesca …che bella e ghiacciatissima sorpresa! Ma senza la neve che Natale è? Abito qui in Brasile da parecchio tempo ma mi ricordo che è Natale solo per gli auguri che arrivano, le case o i palazzi illuminati ..bellissimo qui a Sampa “Lo spettacolo delle luci e delle acque” (se riesco a filmarlo te lo mando) al Parco Ibirapuera. Ancora a te e a tutta la famiglia di “Pronto Francesca” un “caldissimo” e affettuosissimo augurio di un buon Natale ripieno di pace, serenità e salute
    Bruno Benetti di Sampa (Brasile)


  2. LUIS ROMAGNI C. ( MIAMI.FL. , USA. )

    CON IL BUON GIORNO A TUTTI E BUONE FESTE!!!! estensivo a la Vip Francesca e alla Famiglia che la ospita!!!Sono piu’ tranquillo adesso che so che francesca e’ arrivata a destinazione…e veramente sono stato preoccupato sapendo le condizioni atmosferiche!!!!Ancora Buone e Sante Feste a tutti alla cara NONNA LEA in forma speciale!!!a tutti saluti Luis!!!


  3. Raffaele Guarino ( Chiang Rai , Thailand )

    qui l’albero lo abbiamo piantato sulla spiaggia,Io e mia moglie ci siamo concessi una vacanza al mare,che da noi dista 950 km.Auguri soprattutto di serenita’ a te e tutti i partecipanti del blog.


  4. silvia maranca ( são paulo , brasile )

    Carissima Francesca,tutti credo immaginavamo i disagi nel tuo viaggio,per via della neve,io pensavo,sará volata o meno?Complimenti a Joe per la bellissima decorazione,é da favola.Come dice sopra Bruno Benetti,qui a São Paulo pure c é l abitudine di adobare case,negozi,palazzi,la cittá é tutta illuminata.Nei shopping ci sono figure pure animate,e una Banca monta nella principale via “la fabbrica dei balocchi di babbo natale)che é la pazzia specialmente pér i bambini.in mezzo ai laghi,qui e a Rio de Janeiro alberi di Natale giganteschi.In un rione qui addirittura cade una neve artificiale in una strada ed é visita obbligatoria,uno spettacolo molto carino>Ma certo che negli USA nessuno li batte,ho visto New York con negozi con le vetrine tutte ornate,insomma,diciamo che siamo un poco meno fastosi,ma comunque pure qui é molto bello il clima che si crea,la cittá cambia radicalmente.Domani avrete il Presepe di Vincenzo…quello che tu ci presentasti in uno dei primi post di prontofrancesca,me lo ricordo bene,é incantevole,…immagino che bel pomeriggio passerete.Vi auguro,a te,alla famiglia ospite,a Vincenzo e famiglia e a tutto il nostro salotto un Natale pieno di gioia e pace.Abbraccio tutti calorosamente,Silvia


  5. MARTELLUZZI Severino ( Toronto , Canada )

    Buon giorno Francesca! Ti auguro di vero cuore di goderti questo Natale in mezzo alla neve (io ne ho trascorsi parecchi di giorni di Natale BIANCHI), e per giunta il NATALE AMERICANO. Grazie di tutte le sorprese che ci hai fatto e tanti tanti auguri per il 2010 (chissa’ quante novita’ avremo da te). Ciao Severino e Bruna…………………


  6. Antonio Gabriele Fucilone ( Roncoferraro (Mantova) , Italia )

    Buon giorno Francesca! Ti faccio i miei complimenti per le foto! Sono molto belle, specie quella del presepe. Natale è sempre Natale, una festa che ha tanta vivacità, unita alla spiritualità.
    Qui da me, non si dice “Evviva la neve”, visto quello che sta succedendo.
    Porgo i miei cordiali saluti ed il mio invito a visitare il blog http://italiaemondo.blogspot.com, ove ci sono delle poesie da me composte.
    Cordiali saluti.


  7. luisa ( resistencia-chaco-argentina )

    mi fa piangere, vedere la neve…………………….noi qua abbiamo un caldo umido da morire…………….ciao,ciao, buon natale


  8. Maria ( Newport News , Virginia )

    Francesca Bella
    Adesso puoi dire che stai vivenndo le vacanze piu’ belle che hai mai fatte nella tua vita. Questo si’ che sono bei ricordi.

    Vedi dalla piu’ bella foto che hai fatto, puoi farne una bella cartolina di Natale per l’ anno prossimo.

    Piu’ stai qui, ed piu’ mi fai pensare, che tu vuoi stabilirti qui in America forse a New York la tua nuova sede per il tuo programma, che ne dici di questo, forse bello, una sede traordinaria. ” Pronto Francesca da New York”.

    Hai visto che lusso che fanno qui con le luci, anche qui dove abito IO fanno delle cose avanzate, incominciano il giorno dopo del Thankgivins, a fare l’ addobbo per le feste natalizie.

    Auguro a tutti del Blog, un NATALE pieno di benessere ed felicita’, ed salute.
    Vogliatevi bene, non dite cose che dopo vi sentite male, prendere la vita come viene, qui e’ alla giornata. Con affetto Maria


  9. Raquel ( Belo Horizonte , Brasile )

    Ciao, Francesca. Bellissime le foto! Io penso che Natale come in Stati Uniti non c´é uguale! Io sono al mare di Vitória con un caldo incredibile e preferisco il freddo. Buon Natale e Ottimo 2010!


  10. Giuseppe-dal Connecticut ( Stãti United de América )

    Ciao France’, bene arrivata sana e salva! Spero che Joe Bruno vinga il primo premio per i suoi addobi natalizzi. Il paesaggio e fantastico…ma lui ha catturato la piu’ brillante Stella Cometa…sei una STAR!!!

    Ho sentito che i tuoi amici napoletani hanno richiesto agli artisti del presepio napoletano di creare una ‘Pastorella in Chicago” a tua immagine…Maria Carfaro e’ il tuo turno di raccomandare il progetto ”Pastorella Francesca”.

    Scherzi a parte ma voglio cogliere questa occasione di augurarti un meraviglioso Natale nel ”Wind City”, un saluto a Joe e Vincenzo e a tutti i blogghisti che ti visiteranno mercoledi’.

    Auguri di Natale a Fabrizio e nonna Lea, Francesca Verde, ed ai genitori di Francesca che ci hanno dato una Grande Amica. GRAZIE!

    Auguri a tutti del blog


  11. MARIA MASSIMO ( montreal , canada )

    Francesca cara,penso che questo viaggio ti lascia un ricordo per sempre,sembri una statua di ghiaccio in mezzo alle luci…e poi la neve,il freddo,sono cose nuove.
    Io se dovrei scegliere,sceglierei l’estate,mi sono stancata del freddo.
    Ti auguro di godere questo magico Natale.
    Rinnovo i miei auguri a tutti gli amici del blog…FELICE NATALE !!!
    Maria


  12. Rita Fiore ( San Donato Milanese , Italia )

    Ciao Francesca
    grazie delle belle foto! Dopo tanti anni negli Stati Uniti mancano a me ed ai miei bambini le case decorate come quella di Joe. Che è sicuramente eccezionale…ma non è una eccezione perchè tatni decorano le case così.
    E come è vero che qui ci si congela, in casa mia con tutto il riscaldamento siamo scesi a 16°C. Mi manca la mia casa americana dove mettevo il riscaldamento (e l’aria condizionata!) a temperature diverse.
    Comunque quanto a neve qui in Lombardia facciamo concorrenza a Chicago.
    Ieri sera tardi, dopo una lunga nevicata, sono uscita con i miei figli a “fare angeli nella neve”. Che bello, era una atmosfera incantata.
    Fai buon viaggio, Rita Fiore


  13. Stefano Mollo ( PERTH !!! , Australia. )

    Ciao Fracesca,

    bella la neve …. mandamene un po’ …… ma qui c’ e’ un cielo meraviglioso, sembra d’ essere in una cartolina, …. sembra il giardino dell’ Eden ….. stiamo per entrare ufficialmente in ESTATE e ci sono 30 e passa gradi di massima … ma il sole qui picchia impietosamente. Ci si brucia facilmente, ma sono Felice e vado al mare!!!

    AMO l’ Australia, Amo questa citta’ che mi ha ridato la gioia e la voglia di vivere.

    Buon Natale a tutti.

    Stefano.


  14. Luciana Cianfarani ( troy, mi , usa )

    Buongiorno carissima Francesca, certo che Joe e Vincenzo devono essersi comportati veramente bene durante tutto l’anno per aver ricevuto il dono della tua visita per Natale, da “Babbo Natale”. Si sono un po` invidiosa lo ammetto. Sono contenta che stai facendo questa bella sperienza di luci e miscuglio di tradizioni, quelle del proprio luogo di nascita, quelle acquisite durante gli anni americani, quindi una vera mescolanza mondiale. Chicago e` una bella citta` goditela e chissa` che un giorno non verrai anche dalle mie parti. Vi auguro un felicissimo Santo Natale e un Anno Nuovo di pace e serenita`. Luciana


  15. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Cara Francesca,

    Se mi permetti, prima voglio esprimere a STefano MOLLO la mia gioia di, finalmente, dopo tanto tempo, leggere uno scritto così felice, finalmente, ti auguro che tu e tua figlia siate molto felici per sempre, anche senza neve.

    A te Francesca, magnifica la casa del tuo ospite. È una delle più belle che ho visto, nonostante negli USA veramente ci si dedicano con amore.
    Sarà un Natale impagabile e indimenticabile.

    Io ieri sono andata in un shopping molto bello, ma siccome non ho bambini e volevo vedere la casa di babbo Natale, mi sono unita ad una signora che di bimbi ne aveva due, e sono entrata, solo le faccie dei bambini sono speciali.

    Tanti auguri a tutti e complimenti al padrone di casa per la sua arte, di arte alla fine si tratta.
    bacioni
    Anna


  16. Tony da Chicago ( Chicago , USA )

    Benvenuta a Chicago! era un po’ che non seguivo il blog, percio’ e’ stata una piacevole sorpresa, ritrovarti cosi’ vicina. Purtroppo oggi nevica di nuovo, pero’ che Natale e’ senza neve???? Tanti Auguri di Natale e un felicissimo Anno Nuovo!!!

    PS. Agli amici Brasiliani ero li’ la settimana scorsa, a Sao Paolo e Brasilia e pioveva ogni giorno!!! :(


  17. bruno tozzi ( Phetchaburi , Thailandia )

    Cara Francesca non finisci mai di sorpendermi, non avrei mai immaginato di vederti fare la statuuina ghiacciata in mezzo al quel fantasmagorico paesaggio creato dal nostro connazionale “americano”, sei unica ed insostituibile per i tuoi entusiasmi che, tra l’altro, riesci a tramettere a tutti noi. Anche qui, a Phatchaburi in Thailandia, come a Perth dell’amico Stefano, fa caldo e c’e’ un sole infuocato, quindi a differenza del Natale americano dove sei costretta ad indossare tanti indimenti sovrapposti, noi passeremo il Natale in camiciola e calzoncini. Come ha gia’ scritto Raffaele Gaurino lui l’albero di Natale l’ha fatto sulla spiaggia, io l’ho messo sul piccolo cortile davanti casa sotto il tricolore. Comunque AUGURISSIMI per il Natale che trascxorrerai sicuramente in maniera splendida. A risentirci al tuo ritorno in Italia. Un abbraccio Bruno.


  18. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Caro Tony,

    Hai ragione, quest’anno stà piovendo tutti i giorni, e temporali, ma d’estate le tempeste sono frequenti, però non con questa intensità.
    Stá piovendo in pochi giorni la dose di un mese quasi, stà essendo un disastro ed un sacco di persone hanno perso tutto, non faremo un buon Natale.

    Mi dispiace, spero che già conoscevi la città, senò hai trovato solo una grande confusione, ma il caldo è forte lo stesso.

    Un abbraccio
    Anna


  19. Alfonso ( Montreal , Canada )

    Francesca, finalmente!! Hai fatto preoccupare un pò tutti con il tuo silenzio. Ormai, noi siamo come i Nani di Biancaneve che vegliano su di te. Malgrado il freddo, la neve in abbondanza, sono sicuro che questa esperienza ti farà vivere quel Natale che, molti di noi, sognava da bambini sui libri di scuola. Auguro un buon soggiorno e un santo Natale a te e gli amici che ti ospitano. Buone feste a tutti gli amici del blog. A presto


  20. Luiz Carlos Antonelli ( Americana , Brasil )

    Ciao Francesca auguri buon Natale,Antonelli Brasil


  21. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    *
    ^*^
    ^^^^
    ^^O^*
    ^^^*^^
    ^O^^^^*
    ^^^*^^O^
    ^^O^^^*^^
    lllllll
    lllllll
    BUON NATALE, FRANCESCA!
    BUON NATALE NONNA LEA!
    BUON NATALE FABRIZIO!
    BUON NATALE A TUTTI GLI AMICI DEL BLOG!

    DA LUCIA


  22. Lea Mina Ralli ( FRoma , italia )

    Anche l’apertura di questo tema è una bella sorpresa! Inoltre, cara Francesca , ci hai trasmesso il vero clima natalizio dovuto all’ ingegno creativo di chi ha preparato i
    capolavori che stiamo ammirando degni di Castelli incantati , che seppure è l’accoglienza preparata per Gesù Bambino, sei stata invitata a condividere come ospite privilegiata dalla Famiglia Bruno che nel segno dell’Amicizia fa onore all’ingegno e alla creaatività italiana .
    ringraziamenti a Joe Bruno e i suoi familiari di cui bramiamo le foto e siamo impazienti di leggere il racconto che continuerai a farci di tutte le tappe di questo Viaggio a Chicago e di rivedere il magnifico Presepe di Vincenzo Lettieri e l’incontro con gli Amici che saranno con voi.
    Ancora un augurio sincero con tanti ringraziamenti per coloro che amano e sanno apprezzare la disponibilità di Francesca verso i confratelli che si trovano all’estero e che mai verrà meno
    naturalmente anche per chi ha scritto a me personalmente :

    B U O N N A T A L E A T U T T O I L M O N D O

    Nonna Lea l’Estroversiana


  23. Lea Mina Ralli ( roma , italia )

    B U O N N A T A L E A T U T T O I L M O N D O

    Festa grande e tanti auguri i più belli e i più sinceri
    Ai parenti ed agli amici che sian tutti assai felici
    Ai vedenti e ai non vedenti a chi cava e mette i denti
    Ai maestri e agli sportivi agli afflitti ed ai giulivi
    Ai nonnini un po’ appartati che non sian dimenticati
    Non scordiamoci i bambini pure quelli birichini
    Ai cantanti e ai suonatori ed a tutti i Conduttori
    Così a tutti i giornalisti alle prese con gl scritti
    Altrettanto agli scrittori sia di favole o canzoni
    Un pensiero specialmente a chi al mondo non ha niente
    Tanti auguri a ogni malato che non resti abbandonato
    E l’augurio più verace pur se con piglio veloce
    Vorrei darlo a ogni ospedale che sia vuoto per Natale
    Così pur dalle prigioni tutti possano star fuori
    E che abbia del conforto pur chi ha camminato storto
    A chi recita e decanta e di nulla mai si vanta
    Tanta pace a chi ha le pene e che brama un po’ di bene
    E di soldi ne ha pochini pur se ha tanti ragazzini
    Dono ancora tanti auguri agli Amici quelli veri
    E li formulo per tutti quelli belli e quelli brutti
    E in simpatica allegria auguri a tutti e vado via
    E chi avrò dimenticato spero mi abbia perdonato.
    Nonna Lea l’Estroversiana


  24. Maria ( Newport News , Virginia )

    Ciao fratello Giuseppe del Connecticut

    IO sto facendo tutto il possible di fare capire alla Rai, cosa stanno facendo, ma tutti questi programmi che hanno 2 ore alla sera, non danno spazio agli altri, di avere un programma nuovo. Niente di meno che, fanno vedere tutti i telefilm americani vecchi che Io gia’ li vedevo, non ci posso credere.
    La Rai International comprano telefilm per mantenere lo spazio, percio’ non vediamo niente di buono. IO aspettero’ dopo le feste, se non cambiano nulla gli scrivero’ di nuovo. Ciao BUON NATALE.


  25. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Francesca, finalmente a Chicago, ti ho vista tutta incappotata, ma senti veramente freddo? Da noi questanno è una cosa incredibile, non cè nemmeno un chicco di neve, anzi c’è un bel sole ma non ti dico che fa caldo, perchè se esci fuori si balla la tarantella. Diciamo si ci abitua, ed non ci facciamo caso, sappiamo quello che c’è fuori, ed ci incappottiamo e si va avanti. Mi congralo con Joe Bruno del suo capolavoro che a fatto a casa sua, è veramente un artista. Ieri mi è arrivata un e -mail dal’amico Giuseppe P.
    Ed ti ho vista mentre andavi a fare la spesa con tutta quella neve. Certo Francesca scherzi a parte, ma quante volte facevamo quei cammini per andare sul posto di lavoro, mentre nevicava a di rotto, ma il peggio era che era molto difficile camminare, ma si arrivava lo stesso. Saluto a tutti gli amici di Chicago, ed tutti i bloghisti, ed un grande saluto per te, Francesco.


  26. Giorgio Turri ( Mddletown, CT , USA )

    Cara Francesca,

    che ci sia la neve o il sole di Ferragosto il tuo sorrso e’ sempre smagliante, anche se qualche maligno potrebbe pensare che il freddo di Chicago ti abbia “congelato” il viso in posizione da sorridente. No, no tu sei proprio cosi’!

    Complimenti a Joe Bruno per quello sfarzo fantasmagorico di luci intorno a casa sua. Veramente spettacolare. E’ vero he ci sono molte case decorate a festa per l’imminente Natale, ma la sua ha un calore particolare. Bravo!


  27. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    hoops! ho cliccato “invia commento” prima del tempo!

    Volevo solo salutare gli amici di Chicago e fare loro gli Auguri di Un Buon Natale ed un Felice Capodanno. Naturalmente gli auguri vanno anche estesi a Nonna Lea, Fabrizio ed il resto degli amici di questo salotto sparsi per il mondo.

    Un abbraccio,

    Giorgio


  28. Maria ( Newport News , Virginia )

    Ciao Francesca

    Ha detto George la foto piu bella e’ la numero 5, con quella ti fai fare le cartoline
    per il prossimo Natale. Quando finisci li, scendi qui da noi farti il Capodanno.
    Ti aspettiamo a bracce aperte. Bacioni Maria & George


  29. mariat ( Valencia , Venezuela )

    Cara Francesca che bella decorazione di Natale grazie per farci partecipare, complimenti al signor JOE BRUNO, un abbraccio e goditi questo Natale Americano ciao Mariat


  30. IOLANDA MENNILLO ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    mia carissima Francesca,vedo dalle foto che sei cosi contenta,ti piace sembra il paese delle fate vero? qui in australia lo fanno tutti e fanno che vingono pure premi. cara divertiti che e ben guadagnata . adesso ti dico che fai un bellissimo ” NATALE E UN PROSPERO ANNO NUOVO 2010″ a te e i tuoi amici specialmente lafamiglia che ti ospita JOE BRUNO ,e tantissimi auguri a tutta la famiglia del blog. ” MERRY CHRISTMAS”


  31. rosa ( u.s.a )

    aguri a tutti ovunque si trovino piane di pace e di tanta speranza per un futuro miglior.
    a te cara francesca sei sempre piu soprentende che dio ti benedica e ti dia la forza che fino ad oggi stai tanto dimostrando non ti stancare mai, mai.
    ancora aguri di vero cuore un forte abraccio. rosa


  32. Natalia ( Buenos Aires , Argentina )

    Vedo che passerai un Natale da favola!
    Io comunque mi tengo il caldo!!!!!!!

    BUON NATALE !!!!!!!!


  33. Claudia Roman ( Jacksonville,Fl , USA )

    Purtroppo ci avevo visto giusto e anche tu hai patito i disagi in aereoporto, pero’ come vedo alla fine ce l’hai fatta! Pensa Francesca che la prima volta che sono venuta negli States era proprio durante il Natale e penso che e’ stato proprio tutto lo svavillio delle case, si qui addobbano tantissimo, a cominciare a farmi innamorare di questo paese. Io non ho visto sfacciataggine o eccesso (difetti sempre condannati agli americani) ma pura allegria e spensiaretezza nel festeggiare un momento di pace. Ritrovano ogni anno il bimbo in loro e si divertono. Che male c’e’? Vero anche che la corrente costa meno che in Italia.
    Ma guarda che come addobbano fuori lo fanno anche dentro, da fiaba.
    Non so se i connazionali precedenti abbiano patito tanto le temperature rigide e abbiano fatto fatica ad adattarsi o meglio dipende da dove arrivavano e qui si capisce che tu sei una vera “mediterranea” io ho un’idea dell’inverno e del freddo molto diversa dalla tua visto che sono nata a Torino. In questi giorni ha nevicato e c’erano -10…non so se mi spiego. Io di solito per sfuggire al gelo invernale, specialmente con i bambini piccoli, da Torino andavo giu’ verso la Toscana e a volte anche Roma e in poche ore tutto cambiava. Mi sembrava di passare dall’inverno siberiano all’autunno/primavera. Gli anziani nel Nord Italia non escono per settimane da casa per la paura o di cadere, dato ghiaccio perenne sui marciapiedi, o di prendersi una polmonite perche’ a volte le temperature non salgono sopra lo zero per giorni interi. E’ molto faticoso e poi il sole lo vedi…col lanternino. Poi non finisce proprio mai, cominci a usare il riscaldamento ai primi di ottobre e smetti a meta’ maggio. Brrrrr un freddo!
    Anche io sono rimasta colpita da quanto riscaldano le case qui, io no pero’, inoltre e’ ad aria e l’aria si secca tantissimo e a me provoca sempre sanguinamenti al naso e mal di testa…fai attenzione e bevi tanta acqua!


  34. Claudia Roman ( Jacksonville,FL , USA )

    FRANCESCA,
    ti suggerisco un consiglio datomi dai vecchi, saggi, montanari della Valle d’Aosta che di freddo e neve se ne intendono.
    Per evitare di prenderti un raffreddore prima di uscire da un ambiente riscaldato bevi un bel bicchiere di acqua FREDDA cosi’ abbasserai gia’ un po’ la temperatura corporea e non subirai pericolosi sbalzi, il corpo si adattera’ prima al freddo.
    RICORDA dalla saggezza popolare: piedi caldi e testa fredda!

    Significa che e’ piu’ importante tenere i piedi al caldo per evitare raffreddori ma la testa affinche’ i neuroni viaggino bene deve stare fredda…basta un cappellino!

    Claudia …che il freddo lo ha patito per 37 anni (gli anni di permanenza in Italia del Nord)


  35. Rosane Bardana ( Rio de Janeiro , Brasile )

    Carissima Francesca,
    io, nata e cresciuta a Rio, non so vivere in posti così freddi!! In Italia soffrivo dato che vivevo a Bologna, città bellissima ma freddissima!
    Vorrei augurati un bellissimo Natale e un nuovo anno illuminato. Che questo blog cresca ancora di più e unisca ancora di più gli italiani sparsi per il mondo.
    Buon Natale e buon anno a tutti che seguono il tuo blog.
    Successo sempre!
    Rosane


  36. Maria Rosa Vallone ( Bs As , Argentina )

    Carissima Francesca, domani serai co mia Zia e mio Zio Vincenzo, dai un forte abraccio di parte mia.
    Voglio augurare un bellissimo Natale e un nuovo anno pieno di gioia, pace e felicita per tutti li amichi, in speciale a te.
    Maria Rosa


  37. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA sono appena arrivata dal mare, e vedere le tue bellisime fotografie, con tanta neve………..che bello, a me piace il freddo!!!!!!! Veramente non pensavo a un viaggio in Canada, sono felice per tutti i nostri amici del salotto che ti troveranno domani, fate un brindisi anche per noi, per tutti un Santo Natale, vi voglio bene!!!!!! Buon Incontro!!!!!!


  38. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Ciao Francesca, certo che Bruno a fatto un bellissimo lavoro, Ed ora che ci sei tu a casa sua, quella casa si è illuminata molto di più dalla tua presenza. Francesca ora sembri una ragazza americana, mi sono confuso nel guardarti in mezzo al presepio di Bruno, credevo che eri una stella del presepio. Apparte il fatto che stella ci sei veramente, ed ci illumini sempre tutti, ma ora anche a Chicago c’è una stella in più, come quella di New York. Anche l’America è tua, e sono sicuro che è contenta di averti. Saluto a Bruno Vincenzo ed tutti, ed un saluto alla nuova stella Americana. Francesco.


  39. Domenico Muccio ( Melville , U.S.A. )

    Cara Francesca, avevo pensato alle difficolta’ cui sareste andata incontro per raggiungere Chicago. Poco prima avevo osservato la mappa metereologica che prometteva poco di buono per iviaggiatori. ma ho anche pensato che per un’mpavida esploratrice come te non ci sarebbero stati problemi insormontabili. Sono piu’ che sicuro che i nostri cari amici calbresi, Joe Bruno e Vincenzo Lettieri ti accoglieranno con grandissimo calore. Io conosco bene i calabresi e particlarmente quelli della provincia di Cosenza, tra i quali trascorsi i miei primi anni da emigrato in Manhattan’s East Harlem, eravamo come fratelli e il loro dialetto per me era una delizia ascltarlo. Notai che molti di loro erano dotati del senso dell’umore e avevano anche una tendenza alla poesia dialettale. Devo anche menzionare la loro cucina, le soppressate e insaccati varii che con tutta probabilita’ avrai modo di gustarti nel corso della tua permanenza a casa dei nostri due amici. Goditi dunque Francesca questa bella opportunita’ e parlacene dettagliatamente appresso. Prima di chiudere voglio augurare ancora un buon Natale e un felice anno nuovo a tutti inostri amici bloghistinel mondo, e un particolare ringraziamento alla nostra Nonna Lea per la sua bellissima e sentitissim poesia dell’occasione, che Iddio la benedica e la presrvi in buona salute a continuare her work of love. Ciao a tutti
    Domenico Muccio


  40. Matias Marini ( Buenos Aires , Argentina )

    Bellissime foto.
    La Principessa in mezzo alla neve.
    Un buon rientro, Francesca.


  41. Maria ( Newport News , Virginia )

    La notte di Natale

    Stella, stellina, la notte si avvicina
    la fiamma che traballa
    la mucca nella stalla
    c’e’ il somarello, col suo fiatello
    che riscalda il bambinello.

    Giuseppe e Maria
    gioia ed amore
    pensavano ch’ era bello
    o Gesu’ divino sei.

    La grande stella appare in cielo
    segnando la via ai pastorelli,
    i 3 Re vedendo la via,
    si miserono in cammino
    verso il piccolo Re.

    Natale e’ la riccorenza del
    del piccolo bambinello.

    E’ stata scritta da me, alle ore 10:19 PM


  42. joe ( Melbourne , Australia )

    Dear Francesca
    bellissime le foto sei una fata?
    e bello vivere nel mondo delle fiabe ,goditi un felice Natale,insieme a chi ti ospita.Buon lavoro fatto nella casa con tutti gli addobbi ci vuole passione al sig- JOE BRUNO
    Saluti affettuosi eun grosso bacione alla fata Francesca’
    Joe xxx


  43. Maria Sciortino ( Red Bank , N J )

    Carissima Francesca sono tanto contenta di vederti felice , sembra davvero una favola una bellissima cartolina Natalizia. Ti auguro con tutta la famiglia del blog BUON NATALE IN CICAGO E BUON ANNO DOVUNQUE TU SII. CIAO DIVERTITI E GODITI QUESTA BELLISSIMA ESPERIENZA AMERICANA . TI MERITI TUTTO IL BENE CHE GLI AMICI TI STANNO DANDO CON TUTTO IL CUORE. Saluti e auguri a tutti Maria


  44. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca, le foto sono bellissime!!! Vorrei essere da te , qui si muore dal caldo , c’è troppa umidità . La neve ha qualcosa di magico soprattutto a Natale, è bellissima. Ho avuto la fortuna , negli anni ’90 , di passare alcune Feste Natalizie in Italia che mi hanno lasciato dolcissimi ricordi.
    Carissima , Buon Natale e Buon Anno !!! Sarò , anzi, saremo tutti in attesa delle tue notizie e fotografie che vorrai mandarci .
    Un affettuoso abbraccio,
    Liliana


  45. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    BUON NATALE A TUTTI !!! BUON ANNO 2010 !!!

    Buon Natale in particolare a Nonna Lea, grazie della poesia , è molto bella e significativa .

    Saluti affettuosi,
    Liliana


  46. umberto virgillo ( minneapolis , u.s.a )

    Carissima Francesca,Hai ancora una volta fatto centro,saperti a Chicago,e’ come sentire i tuoi passi ed la tua voce,sei veramente na cosa grande, o meglio sei proprio “La stella Polare,in questi giorni di Natale”.
    Voglio veramente,auspicarti ,affinche’ l’;esperienza di troscorrere natale a Chicago, sara’ per te veramente una occasione culminata di gioia ed di felicita’,sperando che l’imminente 2010,sara’ il momento del tuo trionfale ritorno sul quel trono che ne hai un gran diritto,noi tutti italiani residenti in questo vasto mondo,non solo te lo auguriamo,ma anche e’ la speranza che mai abbandoneremo.
    Augurandoti una buona permanenza “In the Wind City of Chicago”,auguri a tutti i connazionali,di buone feste e serenita’

    Viva l”Italia, Viva Francesca.

    Cordialmente
    Umberto Virgillo


  47. umberto virgillo

    Questa poesia, e’ il mio messaggio augurale a tutti i connazionali ovunque siamo,sono consapevole che le tradizioni non sono piu’ come lo erano, ma per noi tutti oltre sessantenni,le momerie del passato sono ancora vive le cuore e nella mente.

    Nasce il redentore”

    In questa notte solenne,
    le stelle brillano nel cielo;
    sui monti la neve appare,
    nella vale si ode un eco pastorale,
    questa notte e’ natale
    nascera’ Gesu’ bambino,
    redentore del mondo,
    ed con un sorriso giocondo
    nell’universo portera’;
    pace, amore ,felicita.

    Gli angeli, cantano Alleluia, Alleluia
    la notte non e’ piu’ buia,
    i tre remagi sfilano in silenzio
    offrendo in dono, oro, mirra ed iincenzio;
    stanotte ogni umile pastore,
    si inginocchia d’avanti la grotta,
    per adorare il neonato redentore.

    Oh bambino, appena nato
    il bue e’ l’asinello,
    ti riscaldano con il loro fiato,
    principe della pace, principe della gioia,
    sei nato in una umile mangiatoia.

    In questa notte solenne’
    le stelle illuminano il firmamento;
    il mare e’ calmo,sembra un letto d’argento,
    bambinello divin beato,
    bambinello pien di gloria,
    stanotte e’ un ripetersi della storia,
    stanotte cosi’ solenne,
    Maria e Giuseppe, con tanto amore,
    ci hanno dato il neonato redentore,
    il quale con un sorriso giocondo,
    portera’ in tutto il mondo,
    Pace, amore ed umilta’!

    Minneapolis addi’ XXIII_XII_MMIX

    Umberto Virgillo


  48. Giovanni ( Manaus , Brasile )

    Cara Francesca ,cara Nonna Lea e cari amici del blog ,

    mi unisco a tutti per farvi un sincero augurio di buon Natale e di un anno nuovo pieno di gioia vera e profonda.
    Auguri sia a chi sta con la neve, sia a chi sta al caldo o nella pioggia.
    Facciamo una ” ammoina ” ( non so se è scritto correttamente. Scusate se è sbagliato ) di tutto e vedremo cosa càpita.
    Auguri
    gio


  49. umberto virgillo ( Minnepolis , u.s.a. )

    Francesca questa poesia, e’ la gratitudine della nostra amicizia.

    A Francesca Alderisi’

    Ogni sera alle diceotto,
    accomodati nel salotto,
    ci sintonizziamo per goderci “Sportello Italia”
    unico programma,
    trasmesso in tutto il mondo,compresa l’australia;
    la conduttrice Francesca Alderisi !
    e’ molto piu’ popolare di Saphia Loren ed Virna Lisi;
    lei con la sua simpatia e professionalita’,
    diffonde in tutto il mondo l’italianita’,
    dotata di una simpatia naturale e profonda
    dei giorni nostri e’ la vera Gioconda!

    O sole mio,Mare chiare,”o Marianiello,
    scetate Francesca,paesana di Masaniello,
    Gennaro Pasquariello, donna Rumma a Napule,
    hanno creato il varieta’,
    oggi per noi c’e’ Francesca che a tutti fa sunna’;
    con le sue battute
    di uno stile tutto partenopeo,
    Sportello Italia e’ un vero giubileo,
    chi to ddice, nu se sbaglia,
    il tuo splendore a tutti abbaglia.

    ome la romana barcarola,
    di Francesca c’e’ ne una sola,
    se eri nata negli anni di Dante Alighieri,
    piu’ di Beatrice,nella sua divina commedia,
    ti avrebbe descritta volentieri.

    E’ grande l’universo,
    ma il tuo sorriso lo e’ ancora di piu’
    Francesca dolce fanciulla,di una eterna gioventu’,
    Napule, Surriento e santa Lucia,
    Francesca tu sei “OSole” de sta vita mia.

    Umberto Virgillo


  50. romuald fezeu ( trento , italia )

    ciao bella che bello !!!!!!!!!!!!!!!!!!!


  51. Giuseppe C. ( dal Canada )

    Francesca , good morning! How are you today?spero bene !
    In queste foto sembri propio Alice nel paese delle meraviglie .
    Certo l’amico corregionale e mio omonimo Giuseppe (Joe ) deve avere un bel po’ di tempo e pazienza per mettere su questa bellisima scenografia natalizia.
    Anche qui a Toronto fin0 a qualche anno fa’ la stessa tradizione era molto diffusa ma adesso non tanto, dovuto al fatto che i nonstri governi ci invogliano a conservare energia elettrica. Comunque l’albero e il presepe non manca nelle nostre case. Io personalmente in casa uso l’albero artificiale perche’ penso che non sia giusto ogni anno migliaia di giovani abeti vengano sacrificati, quando la terra ha sempre piu’ bisognio degli alberi pe mantenere l’aria pulita e provvedere ossigeno per tutti gli esseri viventi.Io ne ho piantato uno d’avanti a casa e ogni anno ci metto le lampadine colorate .
    Oggi sarai dal’amico Vincenzo ad ammirare la sua opera d’arte. Ti auguro che molti tuoi seguaci verrano a trovarti per trascorrere quelche ora di piacevole compagnia insieme ate ‘(wish I was there to!!)
    Ti rinnovo gli auguri di un felicissimo Natale a te’ a Joe , Vincenzo e le loro rispettive famiglie , a tutto il resto degli amici blogghisti Nonna Lea in particolare e ai “vesuviani” ciaooooo Giuseppe C.
    BUON NATALEEEEEEEEE!
    and HAPPYYYYY! NEW YEAR!!!!!!!


  52. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Buon giorno Stella del sud, come và la vita a Chicago? fa freddo questa mattina? qui siamo solo a meno 4 e senza neve, è bellissimo, spero che anche a Chicago, non è tanto freddo. Poi non abbiamo scelta qualunque sia la temperatura di questi tempi, ci sono molte cosa da fare, ed è quello che devo fare questa mattina, uscire e fare altre compre. Per poi icminciare a preparare, per domani sera. Sempre con la speranza che tutto riesce bene. Francesca ti saluto, ed un saluto a tutti come sempre , e buone feste,Francesco. I WISH YOU ALL A NICE MERRY CHRISTMAS.


  53. alessandro superina ( Toronto , Canada )

    Hola, para todos che tiene frios y para todos los Italianos del Sur America che esta celebrando un Navida tropicalissimo!!!!

    Un tragito para la salud. Un Reaglo che sirve !!! con mucho calor >>>
    http://www.youtube.com/watch?v=KL5EMUwQCq8


  54. Gianni ( toronto )

    Carissima Francesca mi fa piacere che passi un natale in nord america
    cosi potrai vedere la differenza europa e nord america.
    complimenti per le foto e complimenti a Joe per gli addobi natalizi.
    sono curioso di vedere il presepe del signor Vincenzo essendo anchio un appassionato del presepe .
    auguro a tutti un ottimo Natale e un anno nuovo pieno di gioia e prosperita a te Francesca buon NATALE e che lanno nuovoti porta tutto quello che desideri un abbraccio Gianni


  55. Maria ( Newport News , Virginia )

    Cara Francesca

    Oggi e’ venuta la piccola Rachel, mi ha ciesto di Chicca, sai che ti chiama cosi.
    Be ho aperto la pagina ed ho fatto vedere le foto, come ti ha visto ha detto ” WoW’
    come bella, ed poi ha detto Nonna, ma lei non canta ed non fa il nascondino.
    Mi ha chiesto di chiamarti per telefono, gli ho fatto capire che tu non stavi a casa, lei si e’ messa a piangere, voleva salutari. Bacioni da Rachel.


  56. DEISY MONTIEL ( MARACAIBO , vENEZUELA )

    AUGURI FRANCESCA, BUON NATALE QUE RICCO COME LA PASSI BENE CON LA NEVE E TANTE PERSONE CARE, SEI MOLTO AFORTUNATA MA QUESTO AVIENE PER CHE SEI UN SER HUMANO MERITEVOLE, O SIA LO MERITE, CONTINUA A GODERTELI, SE MOLTO FELICE, E TANTISIMI AUGURI A TUTTI IN SPECIALE A NONNA LEA, ANNA DEL BRASILE, A LA GENTE DE ARGENTINA , USA, AUSTRALIA, INSOMA A TUTTI BUON ANNO 2010, CHE DIO CI PROTEGA E SIA SEMPRE CON NOI, AUGURI, AUGURI, AUGURI, SCUSAMI MA ME ERO DIMENTICATA DELLE TUE FOTOGRAFIE SEMPRANNO DELLE CARTOLINE ”” BELLISIME ” E TU COME SEMPRE BELLA E SORRIDENTE, BRAVA FRANCESCA….. AUGURI………………. FELIZ NAVIDAD Y PROSPERO A. 2010.


  57. Yara Pacchioni ( San Paolo , Brasile )

    Francesca
    Auguro un Santo e Felice Natale e un Anno Nuovo di pace a Lei e a Tutti
    del blog Bacci Yara


  58. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Deisy Montiel,

    Grazie degli auguri e tanti tanti auguri anche a te, sia per un felice Natale come per un anno Nuovo con grande serenità ed allegria.

    Tu anche devi essere nel caldo credo, noi stiamo muorendo, non guardo più neanche i gradi per non diventare più neurotica di come già sono…E piogge torrenziali.

    Un bacione ed auguri
    Anna


  59. aNNA ( São paulo , Brasile )

    Carissima NOnnaléa,

    Queste feste mi scimuniscono tanto che non ricordo di averti fatto gli auguri per il sereno Natale e per l’Anno Nuovo. Se non li ho fatti li faccio ora.

    Spero ti rimetta presto dal raffreddore, é noioso, statti attenta.

    bacioni
    Anna


  60. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Anch’io voglio augurare a nonna LEA un Buon Natale, ed un felicissimo Anno Nuovo 2010, con tanta felicità e benessere per tutta la vita. Ed ancora una volta auguro a tutti gli amici di questo blog, un Natale pieno di gioa e felicità, ed un prospero Anno Nuovo 2010, che sia megliore per tutto il mondo intero. Io non credo che il 21 dicembre 2012, secondo la profezia degli INCAS, il mondo ho finisce, oppure cambiano le faccie della gente, ma le profezie delle volte si avverano. Ed noi saremo qui ad aspettare come il mondo gira. Auguri anche a Francesca, che sta provando il freddo nord americano, ma voglio dirle che il vero freddo ancora non è arrivato. La saluto insiene gli amici di Chicago, con una bella festa Natalizia. Francesco.


  61. Juliana De Angelis ( Guelph Ontario )

    La nascita di Gesu’ avvenne in questo modo il Vangelo di Luca 1: 26 L’Angelo Gabbriele fu mandato da Dio in una Citta’ della Galilea chiamata Nazaret, da una vergine promessa in matrimonioa un uomo di nome Giuseppe della casa di Davide, e il nome della vergine era Maria.
    E’ quando l’Angelo fu endrato da lei le disse Buon giorno altamennte favorita Dio e’ con te,
    Ma alla parola essa fu profondamente turbata e ragionava su che sorta di saluto fosse questo.
    l’angelo le disse non: aver timore Maria.
    tu concepirai nel tuo seno e partorirai un figlio e dovrai mettergli nome Gesu’,questi sara grande e sara’ chiamato Figlio dell’Altissimo , ed egli regnera’ sulla casa di Giacobbe per sempre e nel suo Regno non ci sara’ fine,
    Maria rispose Ecco la schiava di Dio Mi avvenga secondo la tua dichierazione.
    Allora l’Angelo parti da lei….Luca 2:1 Dice or in quei giorni fu emanato da Cesare Augusto il decreto che tutta la terra abitata si registrasse,
    Naturalmente Giuseppe e Maria sali dalla Galilea dalla Citta di Nazaret, per recarsi nella Citta di Betleem per essere rigistrati, ora Maria era inginta, Mentre erano la’ si compirono i giorni in cui essa doveva partorire.
    E’ partori suo figlio il primogenito, e lo avolse in fascie e lo pose in una mangiatoia perche’ nall’allogio non c’era posto per loro.
    C’erano dei pastori che di notte dimoravano all’aperto e in provisamente l’Angelo di Dio stette presso di loro e la Gloria di Dio rifulse su di loro ed abero moltissimo timore l’angelo disse non avete timore poiche ecco vi dichiaro la buona notizia di una grande gioia che tutto il popolo avra’, perche vi e’ nato oggi un Salvatore che e’ Cristo il Signore nella Citta’ di Davide.
    E questo e per voi il segno, troverete un bambino avvolto in fasce e a giacere in una mangiatoia.
    E improvisamente ci fu con l’Angelo una moltitudine dell’esercito celeste, che lodava Dio e diceva Gloria a Dio nei luoghi altissimi e sulla terra pace fra gli uomini di buona ….


  62. Juliana De Angelis ( Guelph Ontario )

    Continua) Luca capitolo (1) E’ Capitolo (2)uomini di buona volonta’
    E quando gli Angeli furono partiti da loro nel cielo i pastori si chiedevano gli uni gli altri: Andiamo in ogni modo fino a Betleem e vediamo questa cosa che e’ avvenuta, che Dio ci ha fatto conoscere.
    E andarono in fretta e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino a giacere nella mangiatoia,
    avendolo visto, fecero conoscere la parola che era stata detta loro riguardo a questo bambino, e tutti quelli che udirono si maravigliavano delle sose dette loro dai pastori, ma Maria custodiva tutte queste parole traendone conclusione nel suo cuore…..
    Maravigliose parole di grante comforto per il Mondo di oggi, che ci troviamo alla fine di questo sistema molto maleandato, il nostro Salvatore Cristo Gesu’ fra breve ci salvera,, Rivelazione or Apocalis, Capitolo 19: versetto 11– a 16. …… Vi Auguro una buona Holyday a tutti del Blog….. juliana


  63. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Salve AMIG@S del Salotto Mondiale….entro brevemente nel Blog per commentarvi che ho avuto la curiosita’ di rileggere l’argomento del Sito nel Dicembre del 2008 scorso e il compagno Giuseppe degli USA fece un riconto del bilancio matematico nel Blog con 88 temi e 14469 commenti…quindi sono stati migliaia i cuori toccati e, dico io, una decina di cuori spezzati, jajaja. Ahh ! e un record di 373 commenti in una delle puntate…..faremo allora una sbirciatina matematica prima di fine d’anno.
    A poco di ” hodie descendit lux magna super terram ! ” colgo l’occasione di augurarvi tante buone cose….ma, vi ricordate che l’anno scorso Francesca ci dedico’ un brindisi a suon di campane nella grande Piazza San Pietro dell’eterna Roma…invece quest’anno ci regala tanta e tanta neve e freddo dell’incantevole Chicago.Grazie carissima e particolari saluti alle famiglie Bruno e Lettieri che ti ospitano gentilmente, ma di sicuro con accoglienza da Star e behh ! te lo meriti….
    Adesso concludo, con le parole finali nel video del Dicembre scorso, quando Francesca ci auguro’ : “……un felice anniversario del Blog, un meraviglioso Natale e sopratutto un fortunato, pieno di salute, di felicita’ e anche di amore, abbondanza e un po’ di soldini, jajaja….a tutti voi in ogni parte del mondo, un grande affetto e che il prossimo Anno vi porti un Buontutto e Grazie, grazie, grazie di cuore…”
    AMIG@S un Ciao per adesso, mille Auguri e un abbraccio a tutti i Blogghisti con le vostre famiglie….
    Gesualdo


  64. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    bbrrrrr che freddo!!! quanta neve!!!
    vorrei essere una fata e poter arrivare alla casa di Joe per vedere da vicino la sua bella opera d’arte! Luci, colori e tutto il natale che circonda la sua casa ed io sorvollandola!!!
    auguri!
    claudia


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili