prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

sabato, 5 dicembre 2009
PUNTATA 24 DI PRONTOFRANCESCA

Sapete che vi dico?? Avere un diario in rete nel quale potere trascrivere ed “irradiare” nel mondo in tempo reale i propri pensieri e le proprie emozioni è un qualcosa di veramente meraviglioso e per questo mi ritengo una persona molto fortunata. Proprio in questi giorni, come sinceramente mi capita ormai da un po di tempo, mi sono fermata a riflettere tra me e me su quelli che sono gli eventi della Vita e non c’è momento in cui non si rafforzi nel mio intimo la convinzione che siamo parte di un “qualcosa” di strutturatamente complesso ed allo stesso tempo incredibilmente semplice, che ci rende partecipi di quello che altro non è che probabilmente una sorta di grande prova generale…..
Non so perchè oggi ho voluto iniziare così questa pagina di ProntoFrancesca (breve ma intensa!), non so, ma in fondo cosa c’è di più bello di potere esprimere liberamente e soprattutto esternare e condividere ciò che si prova. Dopo questo inizio diverso dal solito, vi do il bentrovato in questa sera, anzi notte, in cui ho fatto un po tardi…. Ho voluto infatti aspettare l’edizione del Tg1 della notte per conoscere l’esito della sentenza per l’omicidio della studentessa inglese Meredith letta a mezzanotte (ora italiana) dalla Corte d’assise di Perugia nel processo a Raffaele Sollecito ed ad Amanda Knox. La pena da scontare? 25 anni per lui, 26 anni per lei!! Allora tra me e me preferisco prima di andare a dormire pensare al bellissimo e sincero sorriso di Sophia Loren, ospite questa sera sempre su Rai Uno nel programma condotto da Carlo Conti “I migliori Anni”. Si, è proprio così, preferisco pensare alla grande Sophia che questa sera mi ha fatto sorridere e commuovere e di cui vado fiera: lei si che è un’Italiana vera nell’Anima e nel Cuore! A proposito di Italiani veri, siete curiosi di sapere con quale lettore del nostro grande “Salotto Mondiale” mi sono collegata telefonicamente questa settimana? Allora non vi resta che guardare la nuova puntata di ProntoFrancesca, che per la sua durata vi consiglio di caricare prima per intero e poi visionare.
Come sempre per motivi di riservatezza siete gentilmente invitati a non scrivere nei vostri commenti indirizzi e-mail e numeri di telefono.

Per ora un buon fine settimana a tutti in attesa dei vostri commenti…

(Either JavaScript is not active or you are using an old version of Adobe Flash Player. Please install the newest Flash Player.)

112 Commenti a “ PUNTATA 24 DI PRONTOFRANCESCA ”

  1. maria rosaria Martinelli ( staten island,N.Y. )

    Ciao Francesca,dopo tanto sudare sono riuscita a far camminare il computer,non so xche’ fa i capricci,comunque do’ il benvenuto a Bruno Tozzi,mi dispiace ma non sono riuscita a decifrare bene quello che diceva,pero’ una cosa la dvo dire,che e’ una bellissima persona,gentile nel suo essere,complimenti e arrivederci a un prossimo commento!


  2. claudia rossi ( Buenos Aires , Argentina )

    Ciao Francesca,
    mentre stavo ancora guardando la tua pagina anteriore sei apparsa con questa nuova, con tempo mi guardero i filmati.
    Certo e che anch’io preferirei guardare la Loren che pensare all’omicidio di Meredith.
    Sai che l’anno scorso essendo in Umbria ho parlato giustamente di questo caso con un giornalista che tu conosci e lui mi ha spiegato come si sono successi i fatti, ora spero si faccia giustizia.
    a piu tardi,
    Claudia


  3. salvatore ( caracas , venezuela )

    vedere a Bruno, ascoltare su questi 14 anni in thailandia, veramente e un grandissimo riconforto con la vita, quello che sempre pensiamo si avvera, la salute é la cosa piú importante, basta averne per scavalcare il mondo e andare a i posti poco predicibile,almeno per me che da ora in poi penseró come destino di pensione qualche paesetto della thailandia, auguri per i 75 e sperando incontrarti nel blog per tanti e tantissimi anni sempre celebrando


  4. GAETANA ( AUSTRALIA , MELBOURNE )

    BRAVO bruno Tozzi, non e` per caso parente di Umberto Tozzi ? e buon compleanno, e ha` una bellissima famiglia, cara Francesca, sono d’accordo con te, noi emigranti ,piace vedere tutti i programmi della rai, pero` quando parlano di delitti , corte e assassini, allora certo che si preferisce vedere la nostra bella Sofia, il bellissimo Carlo Conti ,
    questa puntata spero che sia tutta nel pensero delle persone e quelllo che sentono, da parte mia per il momento dell’avvicinarsi del Natale, assale la nostalgia dei familiari lontani, e l’atmosfera natalizia che solo la nostra cara patria puo darci, grazie Francesca per la bella puntata. un saluto dall’australia, Gaetana


  5. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Francesca,
    qui è mezzanotte, io stavo aspettando il notiziario per la stessa ragione tua.
    Avevano annunziato l’ergastolo, comunque se hanno ucciso quella povera ragazza si meritano gli anni che hanno avuto. Però fà pena dei ragazzi così giovani, anche loro, che si sono rovinati la vita, ed i poveri parenti più che altro, i genitori, quanto dolore per tutti. Come si fà a non pensarci.

    Quanto all’intervista molto interessante, peccato il disturbo auditivo, ma comunque si capiva abbastanza. Che vita interessante, cambiarla così radicalmente, con una cultura totalmente diversa, veramente ci vuole molto coraggio e molto, molto amore.
    Ma si vede che é tranquilo.

    Sai Bruno cosa vorrei sapere? Che vita fai nel tuo giorno al giorno essendo che hai difficoltà con la lingua, vai molto a pesca, avete dei ritrovi con i paesani, anche se pochi?

    Per ora é solo questo, qui è tardi, cercherò di andare a dormire.

    Un abbraccio ed auguroni a te, moglie e figlia.
    Anna


  6. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,
    sono daccordo con te nel ricercare personaggi e argomenti diversi dall’esito di un processo di cronaca nera prima di posare la testa sul cuscino e la tua telefonata con Bruno Tozzi e’ certamente uno spunto valido.
    Buon compleanno a Bruno che nonostante la rispettabile eta’ si mantiene in ottime condizioni fisiche, grazie anche ad una moglie e ad una figlia adottiva che sono sicuro lo circondano di costante affetto. Mi sorprende in Bruno soprattutto la flessibilita’ nell’accettare di vivere in un ambiente cosi’ diverso da quello d’origine. A Bruno miei complimenti e CENTO DI QUESTI GIORNI!
    Un abbraccio,
    Giorgio


  7. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA che bello conoscere un altro amico del nostro salotto!!!!!
    Caro BRUNO complimenti per il tuo compleanno e una domanda, che cosa ti piace di piu del tuo luogo?
    Un bacio e buon fine settimana a tutti!!!!


  8. Eric Dolce ( Boston , USA )

    Non credo che Amanda sia colpevole….


  9. Matias Marini ( Buenos Aires , Argentina )

    Meraviglioso pensiero di notte fonda, Francesca. Non tutto quello che ci circonda è razionale. Quindi, è possibile che vi sia qualcosa di magico nella struttura mondiale che sorreggi.
    Riguardo alla sentenza del caso a Perugia, lasciami dirti che conosco bene la città e l’Università dove la ragazza inglese studiava dato che io ho trascorso lì un anno come borsista.
    Per quanto riguarda la nostra mozzafiato Sophia (“La Loren”), per me sarà l’indimenticabile “donna di compagnia” nel film Ieri, oggi, domani, soprattutto nella scena col caro Marcello, sul lettone. É che dire della sua performance drammatica in La Ciocciara, che la spinse verso Hollywood; ovvero il suo ruolo in Matrimonio all’italiana, come Filomena Marturano.
    Meno male che Sophia non si lasciò trascinare dalle luci americane e continuò a svolgere la sua carriera in Italia.
    GRANDE!


  10. Francesco ( Toronto On. , c )

    Stavo quasi spegnendo il computer, quando ho visto una nuova puntata di pronto Francesca, e naturalmente ho letto tutto ed visto il video. Una cosa mi sorprende, ma Francesca quando dorme?
    Mi fa molto piacere di aver conosciuto anche il Sr. Bruno e la sua famiglia. Certo che noi italiani siamoveramente in tutto il mondo, mi congratulo con Bruno Tozzi e famiglia, per un momento credevo anch’io, come Gaetana, di una parentela con U. Tozzi, ma poi ho pensato che il cantante è piemontese, anche se questo non vuol dire niente. comunque i miei complimenti a Bruno e famiglia, e buona permanenza in Thailandia, ed tanti auguri, e saluti a lui e famiglia, Francesco.


  11. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Un’altra grata sorpresa di Francesca, avevo appena finito un’ultimo commento sull’argomento anteriore e allora……approfitto per risalutare brevemente ai cari Amig@s del Salotto Mondiale e dare un Benvenuto al sereno Bruno di Patchabuni in Thailandia….con tempo scopriremo di piu’ su questa terra lontana da tutti, ma un vero paradiso turistico. Io come a Bruno ho dei probblemi di collegamento comunicazionale ed appena ho visto parte del filmato, fino a quando sventola il nostro triccolore sulla sua residenza.
    Infiniti Auguri di Buon Compleanno al nostro protagonista e gli ricordiamo che come disse la cara Nonna Lea…..la vita inizia dopo i 75 anni, quindi goditi la Thailandia unito alla tua bella famiglia.
    Un Buontutto per il fine settimana e presto……ci risentiremo.
    Gesualdo


  12. Maria ( Newport News , Virginia )

    Ciao Francesca

    Un altra grande sorpresa hai questo weekend. Piacere di avere conoscito il Sign. Bruno Tozzi, veramente un simpatico di uomo.

    Gli faccio i pui’ calorosi Auguri per i suoi anni. Penso che lui adesso si e’ abituato a stare in Tailandia, come parla lui, ha fatto famiglia li’, come noi facciamo ad altri posti.

    Hai parlato di Sohpia Loren, e’ una donna straordinaria, e’ una bella mamma ed nonna, lO so’ abita in California oramai lei e’ di casa qui in America.

    Per i 2 studenti che sono stati accusati, hanno fatto passare molto tempo, ed per il mio parere, la polizia italiana, non hanno trovano nessuna traccia di sangue su di Amanda Knox.

    Ti lascio caramente, con affetto Maria


  13. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    WOOOW, grazie alla utile rete di you tube, scopriamo una verde, archeologica e folklorica PHETCHABUN…………..

    http://www.youtube.com/watch?v=phMk0p5eAd8

    ……..Bruno ci dara poi i chiarimenti di rigore per aggiornarci sulla Thailandia.
    Un ” sawasdeekrap ” a tutti e un ” chandraktur ” per la nostra sempre bella ed elegante Francesca.


  14. Lena Marino ( Melbourne , Australia )

    Ciao Francesca,

    Tanti saluti da me, e mio marito Michele.

    Un abbraccio Lena


  15. Aldo Morelli ( SAntiago , Cile )

    Francesca, io te invito al cile ,grazie per la preocupacione del Italiano al Estero


  16. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Mia cara Francesca, è con molto piacere che saluto il simpatico Bruno Tozzi e famiglia da cui avevo già ricevuto gli auguri in occasione del mio compleanno .
    di lui avevo anch’io ammirato il coraggio nell’intraprendere questo radicale cambiamento di vita che comporta usi e abitudini diverse . ma soprattutto adattamento al clima . questa forza d’animo che è comune a tutti coloro che espatriano , non ci deve sorprendere più di tanto, perché è la prima qualità dei nostri cari connazionali.
    il nostro amico Bruno con la sua signora e la figlia adottiva sono un esempio di famiglia bene amalgamata che conserva vivo il ricordo italiano , specialmente con la costante presenza dei quadri appesi alle pareti che sono simili a quelli che ho anch’io in casa e che uscirono dalle abili mani di mia sorella Liliana cha amava ritrarre scorci della Roma sparita .
    chjssà se fra quelli che ho visto nel video non ce ne sia qualcuno con la sua firma?
    sarebbe una piacevole sorpresa.

    Brava Francesca che trovi sempre il modo di farci emozionare , presentandoci le
    molteplici e affascinanti personalita dei nostri cari Amici che abbiamo la fortuna di conoscere in questo tuo Salotto che riunisce persone intelligenti e piene di tanta buona volontà.
    grazie e cordiali saluti a te e a questo nuovo gradito ospite che con la sua famiglia è entrato oggi nelle nostre case. e buona fortuna a tutti.
    Nonnalea l’Estroversiana


  17. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Brava Francesca,non perdere tempo il tuo cervello va 100.000…. all’ora peggio della Ferrari,e non riesco a capire quanda energia che ciai,sei sempre piu bella che mai, solo parlando al telefono sempri che prendi alle persone per mano,con il tuo viso singero, i tuoi occhi sono come due brillanti,e il tuo sorriso affettuoso,sei completa,mia cara Francesca non parliamo di omicidio cose brutte, dobbiamo pensare sempre cose belle, come (la Sophia Loren)una grande attrice, un grande onore per l’Italia,ti rigrazio immenzamente di averci presedato un nuovo membre di questa grande famiglia Bruno Tozzi, ciao Bruno augruri per il tuo 75 anni, te li porti benissimo,ciai una bella famiglia, hai fatto una bella scelta la Thailandia, e bella circondata dal mare,puoi fare delle belle passeggiate lungo il mare,forse la lingua e un problema,ma quando ce l’amore ce tutto, ti saluto a te e fmiglia,
    e un abbraccio alla nostra ambasciatrice
    Francesca


  18. Tina ( New York , USA )

    Ciao Francesca, una bella intevista con il sig Bruno. Che bella la Thailandia…E’ senpre una grande emozione conoscere i nostri “Paesani” nel mondo come si dice da noi..Come al solito una grande idea la tua…Auguri di Buon Natale a voi tutti nel mondo..Tina


  19. Giuseppe C. ( dal Canada )

    Francesca ben tornata !
    Anche a me’ capita qualche volta che mi guardo attorno e mi domando , ma da dove e’ venuto tuto cio’ che ci circonda? Vedere un albero ricoprirsi di foglie e fiori dopo il riggido inverno .Spesso resto d’avanti alla finestra di casa a guardare nel mio gioardino gli uccelli e gli altri animaletti che vengono a mangiare il cibbo che io metto per loro,ad esempio gli scoiattoli ; come anche loro hanno quell’istinto di soprravvivere,e tra i griggi e i neri c’e’ una rivalita’ icredibbile si rincorrono su e giu’ dagli alberil’uno cerca di allontanere l’atro e poi ne arriva uno di colore rossiccio molto piu’ piccolo di loro e questi scappano e il piccolino li inseghe fino a quando non spariscono e lui resta il dominante del “palcoscenico”.Tutto cio’ mi porta a pensare che c’e ‘ un creatore un qualcosa come dici tu cosi’ SEMPLICE ma allo stesso tempo complessa e avolte incomprensibile, forse un giorno verremmo alla conoscenza di questo mistero che viviamo.

    Questa sera anche io guardero’ la puntata di (I MIGLUIORI ANNI )Con Carlo Conti per vedere la bella Sofia!!

    In quanto ai giovani di Peruggia d’allapparenza non sembrano di essere degli assasini….. certo la verita’ ce’ qualched’uno che la conosce, e io mi auguro come succede tante volte il vero colpevole verra’ fuori e questi giovani vite potranno riaquistare la liberta’.Qui in Canada ci sono stati molti casi dove persone innocenti sono finite in galera per poi essere scagionate da una conffessione,o da una investigazione mai chiusa.

    Saluto il signor Bruno Tozzi, anche lui come tanti altri per amore varcano oceani e monti alla ricerca della felicita’ , voglio dirgli che con lui ho qualche cosa che ci accomuna cioe’ “l’addozzione dei figgli” i miei due sono adottati e come dice lui ,forse gli si vuole bene molto di piu’ di come fossero figli diretti.
    complimenti !! Auguro a tutti una buna giornata e un buon fine settimana il dentista mi aspetta!!!!Ciaoo GiuseppeC.


  20. IDA DE VINCENZO ( buenos aires, , ARGENTINA )

    Cara Francesca,

    sono stata nel patronato Italiano a santa catarina, a Florianopolis,Brasile
    la persona che e responsabile di questo luogho mi ha tratato molto bene,
    ( persona molto carina, e simpatica,)
    voglio raccontarlo, perche e stato per me un momento molto importante.
    ringrazio a tutte le persone che ho conosciuto.
    invio saluti a tutti, e un grande abbraccio per te. ida.


  21. IDA DE VINCENZO ( buenos aires, , ARGENTINA )

    cara Francesca,
    non voglio dimenticare, al CIRCULO ITALO-BRASILERO, di Santa Catarina,e ringraziare specialmente al signor, Giacomo, (direttore) e anche agli impiegati
    perche sono stati molti cordiale e affettuosi con me.
    abbiamo parlato in italiano,mi hanno fatto sentire orgogliosa dei miei radice.
    queste cose penso che siano importante conoscerle.
    invio saluti, un bacio. ida


  22. MARIA MASSIMO ( montreal , canada )

    Carissima francesca,eccoti qua con un’altro video che guardiamo con piacere,complimenti per il tuo completino che ti risalta bene e quei capelli lunghi,ma fin dove li fai arrivare ?….
    Complimenti al signor Bruno che alla sua eta’ é stato coraggioso affrontare una nuova meta e un nuova cultura,ma tutto questo ci fa capire che per amore si fa di tutto,bravo Bruno e complimenti per la tua deliziosa famiglia.
    un caloroso saluto a tutti !Dimenticavo francesca,anche io ammiro la signora Loren e con piacere guardero’ questa sera i migliori anni,trovo Carlo Conti molto bravo.
    Maria


  23. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Buon giorno Francesca e buon giorno a tutti, da una parte mi dispiace vedere questi giovani in carcere. Amanda Knox, e Raffaele Sollecito. sembrano due bravi ragazzi, se sono innocenti ho colpevoli non lo sò, ma c’è una ragazza morta, Meredith Kercher. la legge non sò se è eguale per tutti, ma dovrebbe esserla, ed se essi sono colpevoli, è giusto che paghino, delle volte uno scherzo va a finire a una tragedia, posso solo dire poveri loro che ci sono capitati. Non sò se in Thailandia il fuso orario è molto diverso ma comunque sia una buona giornata, per Bruno Tozzi e famiglia, ed tante belle cose per loro. Saluti a tutti Francesco.


  24. Fatima ( São Paulo , Brasil )

    Querida Francesca, sempre bello vederti, sentirti e leggerti. Quando vado in Italia spesso mi domandano: – come mai parli cosi bene? ed io rispondo: – ho una insegnante chiamata Francesca.

    Tanti auguri al Sig. Bruno per il Suo compleanno e, per Sua bella famiglia.

    Buon fine settimana a tutti.
    Fatima


  25. Mariella Brogan ( Middle Village, New York )

    Cara Francesca,
    Ti presenti a noi sempre elegante e bellissima.
    Voglio augurare al Signor Bruno un buon compleanno. Ha una bella famiglia e porta gli anni benissimo. Mio figlio visita spesso la Thailanda per affari ( il papa’ di Julianna ) e ci ha detto che e’ molto bella.
    Qui ci stiamo preparando per le feste Natalizie e domani faremo i biscotti di Nonna Mimi’ . Una tradizione italiana che facciamo nella nostra famiglia.
    Sono un po incerta sul gudizio su Amanda. Prima ha confessato, poi ha cambiato idea, ha detto che quella sera aveva passato la notte in casa del ragazzo, invece lui non ha ricordato che lei era li. Poi non ci sono tante prove..
    Molti giornali qui la giudicano innocente e sono contrari alla corte italiana, ma il New York Times ha spiegato come i giudici sono arrivati a questa decisione. Speriamo che nell’appello si dara’ piu’ luce sul questo delitto.
    Passiamo alla bellissima e bravissima Sophia Loren :contrariamente a quanto dice Matias Marini e’ per Hollywood che Sophia e Marcello sono diventati attori internazionali. Qui e’ la ;piu ammirata e conosciuta attrice italiana. Ha una casa in California e un suo figlio abita pure li.
    Questa sera spero di vederla alla televisone , Carlo Conti, un ottimo presentatore.
    Ancora tanti auguri al Signor Bruno e a te Francesca e tutti i Blogisti un abbraccio.


  26. Alfonso Ronca ( Montreal , Canada )

    Francesca, non appena si esaurisce l’argomento su un soggetto, ecco che ci metti in ansia in attesa della prossima sorpresa che tu magicamente sai escogitare e presentare. Io posso dire con tutta sincerità che ci vuole una forza di volontà eccezzionale per qualcuno come Bruno Tozzi spatriarsi ad una certa età in una terra dove le abitudini e la comunità sono diametricamente opposte alle nostre. Almeno, in altri paesi come il Canada o in generale il nord e sud America, le nostre comunità sono numerose e le tradizioni si possono vivere e tramandare per cui tutto questo allieva l’isolazione e il distacco dalla nostra terra. L’Italia ha un clima per tutti i gusti e non ha estremi di freddo eccessivo o di caldo eccessivo. Comunque, faccio i miei elogi a Bruno, buona permanenza e tanta salute insieme alla sua famiglia. A riguardo della condanna di Amanda Knox, i commentatori a CNN hanno tendenza a criticare il sistema giudiziario Italiano. Non so dove è la verità, ma spero che qualche confessione venga fuori e chiarire una volta per sempre questo delitto. Un abbraccio a te Francesca e a tutti gli amici del blog. Buon fine settimana. Alfonso


  27. roy ( sydney , Australia )

    Cara Francesca,
    un altra sorpresa,… un altro amico che ci fai conoscere.
    e allora, anche io ,… e noi tutti di casa… offriamo il benvenuto a Bruno, con sua
    moglie, Tim,… e la bellissima Diana. che poi, anche bello , finalemente….un
    vicino di casa,…. a soli pocchissimi miglia di kilometri,… essendo tra i nostri
    piu grandi,, e piu vicini di ‘amici’..!! Certo, come ha detto Francesca, la differenza
    culturale,.. e grande, pertanto posso capire, che per l’altro di che… per l’amore…
    avete scelto,… come ormai tanti..( che anche da qui,…. in Australia…. ci ne sono
    tanti,,,,ognuno per motivi suoi.)…. che si sono trasferiti in Thailandia.
    Francesca, come ‘grande’ curiosa, hai fatto tardi notte…per la sentenza di questi ragazzi,….”ma chi te l’ha fatto fare..!!!”… hai pienamente ragione,…che dici
    che sei stata meglio a vedere la grande ‘Loren”,…che sicuramente,… come una
    ‘vera Italiana’… ti ha riempito la tua serata di sorrisi ed emozione.
    communque, per me…. essiste solo un altra “Italiana Vera”….che grazie a te.
    Francesca… siamo qui….notte e giorno….controcambiando le nostre emozione.
    ….e sai che te dico, Francesca…. hai pienamente ragione…!!!…noi siamo tutti qui,
    per le nostre motivi,..che poi… una forza maggiore…’il destino’.. che ci fa incrociare le nostre strade….pertanto ci fa arrichire le nostre vite…!!!
    un saluto grande a tutti in salotto,… anche perche….sono sempre con tutti i ‘nostri ‘
    commenti,….che Francesca ci riunisce e riesce sempre essere…la grande….”Italiana Vera”..!!
    Francesca,..sempre ..un bacione, e grazie di tutto..!!
    roy.


  28. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    Ho visto al signor Bruno con la sua bella famiglia in Thailandia. Non Ho capito cosa faceva Bruno in Italia, a quale mestiere ha dedicato la sua vita che gli permette oggi arrivare felice ai suoi giovani 75 anni in un paese con tante caratteristiche diverse e da scoprire ad ogni passo!

    Non so chi e Carlo Conti, ci sara oggi la Loren alla rai international? Come si chiama il programma?
    Alcuni attori come il caso dello spagnolo Antonio Banderas che nella sua spagna io ritenevo che era un bravo attore, secondo me non ha fatto una carriera meritevole negli stati uniti, sempre fa di “hispanoamericano”, mai lo ho visto in un ruolo diverso.

    Mi sembra che alcuna stampa statunitense ha giudicato troppo la giustizia italiana, io credo che non dobbiamo dimenticare che una ragazza britanica, giovane, e stata uccisa a Perugia, dove vanno tanti ragazzi a studiare, ad avere un bel soggiorno a entrare in contatto con una terra e lingua diversa e dove passano tanti studenti da tutto il mondo e purtroppo dove la droga scorre da tempo come capita oggi nelle grandi e piccole citta.

    Claudia


  29. aNNA ( São paulo , Brasile )

    Cara Claudia,
    Circa il programma di Carlo Conti, non ricordo ora il nome del programma, ma lo fà tutti i sabato sera, stai in ritardo di un giorno. È un programma che, da quello che ho visto è un revival degli anni 60/70/80, ed è un programma di varietá. Ma oggi non sò se lo ripetono, credo di no.

    Quanto alla ragazza uccisa, la droga e tutto il resto, è molto triste tutto, il problema è che sia fatta giustizia e che i due accusati e condannati siano veramente i colpevoli. Anche loro sono giovani sui vent’anni, anche loro hanno una vita davanti. Se sono colpevoli che paghino, è giusto, certo chi ha giudicato deve sapere cosa fà, però sembra c’erano dubbi sulla validità delle prove, mi è sembrato un caso ben ingarbugliato. Gli orari si sono sovrapposti, insomma, non è facile, le impronte erano del ragazzo, poi erano di un altro.
    E alla fine, disgraziatamente tutto il mondo è vittima di questa maledizione che é la droga. Sebbene che anche l’alcool è una droga che uccide, eppure nessuno ne parla perchè è lecita, ma uccide molto di più.

    Uno scrittore brasiliano in un suo famoso libro scrisse che “vivere è molto pericoloso”, ed alla sua epoca lo era forse meno.
    Un bacione
    Anna


  30. claudia rossi ( buenos aires , argentina )

    Cara Anna,
    certo e che la droga ci ha invaso e non facciamo/non si fa o si fa poco perche gli interessi sono tanti…
    purtroppo tutti questi giovani avevano una bella vita davanti troppo presto troncata, penso come te alla sofferenza dei genitori che sicuramente si domanderanno dove e stato l’errore? mancanza di affetto, mancanza d’autorita? mancanza di uno sguardo attento? mancanza di dialogo?
    Claudia


  31. Juliana De Angelis ( Ontario )

    Ciao Cara Francesca proprio in questo momendo sto ascoltare la tua voce ho visto il video e poi lo messo di nuovo e sto scriverti, sai e tutto molto bello quello che fai e specie quando ci fai vedere le persone e” conoscerle di unaltra parte del mondo che bello che sei e molto simbatica.
    Brava cara Francesca condinua che ci dai Joia di vederti e sendire chi si mette condatto con il tuo blog
    Un forte abbraccio dal Canada a te e tutto il salotto di Francesca!!! buona serata


  32. elio Palazzi ( windsor , canada )

    Carissima Francesca….ti ho appena visto nel tuo Salotto Mondiale….telefonata con Bruno Tozzi…mi fa piacere che il tuo telefono tricolore e` sempre attivo…specialmente come hai descritto poco prima i tuoi pensieri e stato d` animo…..che simpaticamente lo trasmetti a noi tutti in giro per il mondo…veramente super super….ci voleva per noi una come Francesca!!! Tanti saluti e sogni d` oro(son sicuro che stai dormendo circa le 3 del mattino da queste parti..) da Elio il pianista ………..ora vado a fare una suonata con Peter Lucente il chitarrista …in un Night Club..credo che lo conosci..ciao ciao


  33. Giuseppe Circelli ( Monteal , Canada )

    Mentre scrivo Carlo Conti, nei Migliori Anni, sta intervistando Sofia Loren (emigrante anch’ella, in un certo senso) che, fra “cient’ann” sarà la sua testimone di nozze!
    Quando si sente parlare di emigrazione l’immaginario collettivo va subito nelle Americhe e nell’Australia; e poi si pensa pure all’Europa. Dell’emigrazione il Africa o in Asia non tanto ne sentiamo parlare. Ecco un altro vantaggio di trovarsi nel salotto mondiale di “prontofrancesca”: la nostra attenzione è stata portata verso luoghi e ci sta facendo incontrare gente che si trova sul nostro stesso cammino e di cui non ci eravamo ancora accorti o che, magari, non avevamo preso in giusta considerazione. Ed è così che, grazie a Francesca abbiamo conosciuto e dato una stretta di mano a Nicola del Kenia tempo fa ed oggi a Bruno che vive in Tailandia.
    Un saluto a loro e un abbraccio a tutti, Giuseppe


  34. Danila (JAx~Florida)

    Cara Francesca,
    mi e` piaciuto molto leggere queste tue parole ” non c’è momento in cui non si rafforzi nel mio intimo la convinzione che siamo parte di un “qualcosa” di strutturatamente complesso ed allo stesso tempo incredibilmente semplice, che ci rende partecipi di quello che altro non è che probabilmente una sorta di grande prova generale…..”
    Ci sono momenti della vita in cui fermarsi un attimo a riflettere fa bene , vero? forse non lo facciamo abbastanza, presi dalla frenesia di tutti i giorni. Credo che ognuno di noi, qualche volta, abbia provato la sensazione di essere un semplice tassello di un mosaico molto complesso, che manifestera` tutta la sua bellezza una volta terminato . Purtroppo non ci e` dato di sapere quale tassello siamo e in quale parte del mosaico saremo posizionati, ma non hai anche tu la sensazione che la tua vita e le nostre hanno, ormai,cosi tanto in comune che se fossimo veramente tessere di un mosaico non potremmo non essere tutti vicini??


  35. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    I migliori anni di Carlo Conti, è appena finito, ho visto Sophia Loren molto emozionata, con le lacrime agli occhi. Non l’avevo mai vista piangere prima di questa sera. Bravissima Sophia, ci a sempre dato onore con i suoi film.
    Bravissima artista amata da tutto il mondo. anche Francesca è conosciuta e amata da tutti noi sparsi per il mondo, a conosciuto anche Bruno Tozzi in Thailandia, non credo che c’è qualche posto che non conosce, brava anche Francesca che ci a uniti tutti, ed è molto bello avere questo privileggio. saluto a Francesca, a Bruno e famiglia e tutti, Francesco.


  36. Giovanni ( Manaus , Brasile )

    Gentile Francesca,
    grazie per l`ispirato pròlogo e per l`entusiasmo che alimenta questo tuo blog. Un saluto a Bruno Tozzi.
    Quanto all` epìlogo del caso Meredith : est !
    Anche se nei casi più gravi non si riesca mai a capire come le cose proprio sono andate ( vedi anche Garlasco )!
    Ma in fin dei conti la Meredith non c`è più ! Di che giova a lei tutto questo ?

    Grande Sofia !
    giovanni


  37. Giuseppe dal Connecticut ( Stãti United de América )

    Ciao Francesca,

    Ce l’hai fatta ! Con l’intervista di Bruno hai completatoil tour dei continenti…tutti e cinque che traguardo… chissa’ se ci sono Italiani nell’Antartico. Bruno e’ stato un piacere finalmente conoscerti. Grazie a Francesca che ha dato un ”FRIENDSHIP” a tanti di noi mai conosciuti prima del blog. Chi di noi ha mai creduto o sognato che un giorno avrebbe conosciuto in persona quella bella e tanto amata dagli Italiani all’estero. Io di certo non l’avrei neanche sognato che un giorno avrei camminato sulla 5^ Strada durante la Parata di Colombo al fianco di questa ”STAR”.

    Fra poco il gruppo di New York e Connecticut si incontrera’ per conoscerci e fare quattro chiacchiere insieme ad un pizza innaffiata da un buon bicchiere di vino.
    In questo periodo natalizio voglio augurare a tutti voi nel Mondo un Buon Natale e Felice Anno Nuovo… e mi ero quasi scordato un buon compleanno a Bruno e a tutti i blogghisti che lo celebrano nel mese di dicembre. e buon onomastico a Nicola.
    e auguri a tutti gli juventini pe la tanto meritata vittoria contro la capolista…


  38. Raffaele Guarino ( Chiang Rai , Thailand )

    Auguri Bruno…….Ciok di’ Mak Ma


  39. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Ciao Francesca ho appena visto I Migliori Anni, con la Loren, ti fa sempre la pelle d’oca quando vedi personaggi cosi, ma io pure mi assoccio a Roy da Sy.Franesco di To..e Giuseppe de Conn.e tutti gli amici del blog, che saluto a tutti, la Loren e una grade attrice,ma pure noi ci abbiamo la nostra STARR,la Loren fa i film ma Francesca Alderisi fa i fatti, e cia un contatto umano con la comunita degli Italiani Allestero, certo che se ci fosse una scelta,io sceglierei la Alderisi,che lei non ci abbandona mai,
    buona Domenica a tutti,
    e un bacione grande alla nostra STARR..
    Francesca


  40. Maria ( Newport News , Virginia )

    Buon Giorno Francesca

    Dopo 2 giorni di pioggia oggi si vede il sole, ma che bello, cosi la giornata non e’ triste.

    Be’ non si puo’ paragonanre la nostra ed bella amata Francesca con la Sophia Lore, Sophia tiene 75 anni gia ha fatto la sua vita, si e’ famosa perche’ e’ stata fortuna a causa di Carlo Ponti, ma avete visto bene in faccia che ha la pelle tutta tirata, chi sa’ quando plastic sorgeri ha fatto, come si vedeva al collo ch’ era invecchiata anche lei. Incerto senso anche lei ha emigrato prima in Francia, che si prese la cittadinanza per sposare il beniamino di Carlo, ed dopo e’ venuta qui in America, che abita in Los Angeles, con i 2 figli, Carlo Jr. ed Eduardo.

    Francesca, IO so’ che sei una donna brillante, vivace, piena di vita, ed dai soddisfazzione a tutti noi, forse sei propio l’ unica che s’ interessa veramente quel che noi facciamo. IO personalmente me ne rento conto, dell’ aiuto che ci dai.
    Nella nostra vita c’e’ sempre un ” Angelo” custode, ed quello sei tu.

    Fai una bella domenica, Io mi sento un poco meglio. Bacioni alla Nonna Lea ed saluto avoi tutti, miei cari amici. Con affetto Maria


  41. bruno tozzi ( PHETCHABURI , THAILANDIA )

    Carissimi amici e connazionali sparsi nel mondo, avevo gia’ completato nella mattinata di oggi la risposta ai vostri graditi messaggi, ma, mentre rileggevo il tutto per correggere eventuali errori di stampa, un blak hout ha cancellato tutto il mio scritto. Eccomi quindi di nuovo a voi e per diescrivervi un po’ la Thailandia e per raccontarvi come vive un italiano in un paese tanto diverso dal nostro. Anche voi avrete lo stesso mio problema ma forse un po’ attutito dal fatto che sicuramente vivrete in posti dove di italiani ce ne sono piu’ di dove sono io che qui sono solo. La solitudine in ogni caso non mi pesa troppo e per via dell’eta’ e per il fatto che con mia moglie e la mia figlia adottiva non sono mai solo e godo sempre e comunque la loro compagnia. Ho i miei hobby, il PC, la musica, la lettura ed anche la cucina che mi ha sempre appassionato. Nella mia vita lavorativa vissuta per la maggior parte a Roma, pur essendo nativo di Rieti, ero cassiere principale di una grande banca romana, ho fatto questo riferimento perche’ piu’ di qualcuno di voi ha espresso la curiosita’ di sapere quale fosse il mio lavoro. Qualche altro di voi si e’ chiesto come ho fatto a adeguarmi ad usi e costumi e cibi tanto diversi dai nostri, a questi problemi ho opposto la mia determinazione ed e’ stato anche necessario tutto l’aiuto e l’affetto di mia moglie, devo aggiungere che la Thailandia e’ una terra bellissima che come conformazione, visivamente parlando, e’ un po’ al contrario della nostra Italia. Il nord ed il centro nord sono un po’ la nostra pianura padana ed il resto e’ un po’ come la nostra penisola. La capitale che si trova al centro dello stato e’ circa 150 km piu’ a nord di Phetchaburi dove mi trovo io. Bang Kok che in lingua thai significa la citta’ degli angeli e’ una citta’ grandissima in cui convergono tutte le genti della provincia sopratutto per i mercati che a decine popolano la citta’. E’ un misto di quartieri cosmopoliti in cui vivono persone di etnie diverse, famiglie di origine cinese, indiana, malese e tanti europei. A Bangkok si trova tutto e per quanto riguarda l’aspetto alimentare e per tutti gli altri aspetti della vita odierna. Scendendo verso il sud la prima citta’ di una certa importanza e’ appunto Phetchaburi dove vivo io, e’ una citta’ pevalentemente agricola anche se capoluogo di provincia. Da qui cominciano la grandi spiagge che dalla parte che guarda il golfo del Siam arrivano fino ai confini della Malesia.Spiagge come dicevo lunghissime e quasi sempre deserte tranne nelle vicinanzae della cittadine costiere. Da una parte e dell’altra della penisola ci sono isole bellissime dalle acque cristalline anche attrezzate turisticamente, la piu’ grande e la piu’ bella che pero’ guarda l’oceano Indiano e’ Puket che e’ meta del turismo di massa. I thai hanno tante ricorrenze, a parte i capodanni che ogni etnia festeggia in data ed in maniera diversa, c’e’ la festa del Song Kran che si svolge ad Aprile ed a cui partecipano tutti i thai ed anche i stranieri che non hanno paura di ricevere addosso e senza preavviso cascate d’acqua, c’e’ la festa del Loy Kratong, che la nostra Francesca ha fatto vedere con le foto da me inviate, festa che e’ una specie di augurio di buona fortuna. Nelle occasioni in cui i thai vogliono ingraziarsi le loro divinita’ c’e’ l’abitudine di acquistare animali vivi da liberare nel loro elemento, pesci e tartarughe nei corsi d’acqua e uccellini in aria. I thai, specialmente nei confronti dei farang,stranieri, sono sempre estremamente cordiali ed in ogni caso sempre disposti ad aiutare chi si trova in qualche difficolta’. In una cittadina che si chiama HuaHin, circa settanta km da dove sono io, molto frequentata dai turisti, ci sono tanti ristoranti italiani che comunque sono in tutte le citta’ di approdo del turismo europeo. Credo di avervi detto per grandi linee e per quanto io conosco della Thailandia che in tempi passati ho visitato assieme a mia moglie in macchina, fermandomi ad ammirare vecchie citta’ disabitate o luoghi di produzione dell’artigianato thai,dalla seta alla ceramica, da manufatti di legno ed argento e bronzo davvero ammirevoli. Ringrazio per i loro graditi messaggi tutti i “paesani” , Rosaria Nartinelli da State Island,Salvatore da Caracas.la signora Gaetana da Melbourn,Anna da S.Paulo ed anche Giorgio Tursi da Middleton.Mi fa piacere ricordare,assieme a tutti gli altri che non nomino per non dilungarmi troppo, la signora Francesca Verde di cui ricordo tempo fa un siparietto da Malbourn assieme alla nostra Francesca fra cavalli da corsa e cappellini. Ringrazio anche per le sue belle parole e per la sua giovanile freschezza Nonna Lea. Ho avuto la gradita sorpresa quasi alla fine dei messaggi di trovarne uno di un “paesano” thai., Raffele Guarino che vive nel nord della Thailandia a ChangRay, troppo lontano per poter programmare un incontro e che ringrazio comunque per l’augurio espresso in thai di buona fortuna. Ho lasciato in fondo a questo mio scritto i ringraziamenti per la nostra grande amica Francesca che mi ha seguito con rara maestria e tanta pazienza. Mi scuso per le persone che non ho nominato, ma se avessi nominato tutti non so quanto tempo sarei dovuto stare al PC. Approfitto della occasione per inviare a tutti gli auguri per un felice Natale 2009 ed un prospero e sereno anno nuono 2010. un abbraccio grande a tutti da Bruno Tozzi e dalla sua famiglia.


  42. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Buon giorno a tutti, ed buo giorno a Bruno, anche bse no sòil fuso oraririo di Phetchaburi. Bruno la tua lettera ci a informato di tutta la Thailandia, è molto bello vivere 9in quei bei posti. Ho capito molto di quella bella terra, ed delle sue usanze. È sempre bello sapere cose nuove ,e ti ringrazio molto, d’averclo fatte sapere, in questo momento sto anche guardando la partita di calcio , ove spero che anche li potete vederle. Nel pomeriggio c’è , il darby della nostra regione, e come laziale dico forza Lazio, almeno lo spero, se tu sei romanista auguri anche a te, ed visto che siamo vicini alle feste natalizie, ti auguro un buon Natale ed un felice anno nuovo, a te ed famiglia. Ringrazio Francesca, che ci a fatto fare questo incontro, tramide iul suo blog


  43. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Chiedo scusa se non avevo finito, a in certo punto mi è scappata la linea. Come savevo detto , ringrazio Francesca, che ci a fatto fare questo incontro, tramide il suo blog. Saluti a tutti Francesco.


  44. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Caro Bruno,
    Ho letto con tanto interesse la tua esauriente spiegazione di cosa sia la terra adottiva tua, ed anche la traquilla e piacevole vita che svolgi insieme alla tua bella moglie e figlia.
    Qui anche abbiamo molti riti, principalmente legati all’acqua, a capod’anno si buttano fiori e profumi, saponette, al mare, sono destinati a Iemanjà, una protettrice di tutto l’anno, una dia del mare. Ed il mattino dopo, se le tue offerte sono restituite sulla spiaggia, l’anno non sarà buono, perchè rifiutate.
    Per questo credo, i più furbi fanno gli altarini con candele sulla spiaggia per onorarla, è uno spettacolo splendido, ma scherzo ovviamente.
    Chi sà ci sia qualcuno del Brasile che abbia la narrativa facile e sappia raccontare tutto questo bene, è interessante.

    Un abbraccio grande anche alle tue donne care, e spero tu sia molto felice nel tuo paradiso, si vede che la pace te la porti con te.

    Anna


  45. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Grazie caro BRUNO per la tua bellissima dezcrizione del posto dove vivi!!!! Mi hai fatto ricordare a LINO quando hai nominato a Puket, il pianista del nostro salotto, che da tanto tempo non sentiamo , come a CARLA da Bali.
    La tua DIANA é una bellezza!!!!!! Complimenti ed un baci a tutte tre!!!!


  46. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Maria,
    Una punta di tristezza, di malinconia, mi hai messo col tuo scritto.

    Nessuno creda voglia paragonare nessuno con nessuno, per Dio ognuno di noi è unico ed imparagonabile.
    Ma io sò, forse sbagliato, che invece la Sophia Loren ha avuto una vita da giovane sofferta da muorire, e la gioventù è importante per ognuno di noi, è irripetibile e lascia segni.
    É una splendida attrice, dono del signore e non fortuna, ha sofferto per avere i suoi sognati figli. È andata a vivere in Francia, che io sappia, per motivi validi e che non è il caso di elencare qui. E stata una brava moglie e madre.
    È emigrata come sono emigrata io, te, e le ragioni ognuno le sà.
    Insomma, non mi sembra che sia solo fortuna una persona arrivata ai suoi rispettabili anni, considerata ed onorata come lei.

    Ma quello che piÙ mi ha addolorato, è che tutti ci arriveremo e vorrei tanto, quando sarà la mia volta, non tanto lontana, che nessuno conti le rughe nella mia faccia,che nessuno mi giudichi per la mia apparenza, ma che mi giudichino per quel che sono riuscita ad essere nel mio piccolissimo, e per le lagrime che, forse spunteranno nei miei occhi, e che solo iosaprò il perchè.

    Solo questo mi aspetto delmio futuro, solo di essere una persona, fortunata o meno con stirature o meno,se le farò, ma io. Ed ho poche speranze, perchè non sono una brava attrice, nè una brava scrittrice nè una brava comunicatrice, nè niente, sono solo un essere umano e null’altro, come tanti e come tale vorrei andarmene da questo mondo, avendo lasciato il ricordo di me.

    Un abbraccio
    Anna


  47. Giuseppe C. ( dal canada )

    Una Buona Domenica a Francesca in particolere a Bruno che dopo aver letto la sua descrizzione della sua terra adottiva mi ha fatto venir voglia di visitarla.
    Ho visto ache io la trasmissione i “migliori anni” con Carlo Conti dove la Loren ne era ospite d’onore, certo come e’ stato gia’detto da altri non e’ la Sofia di matrimoni al’italiana o di ieri oggi e domani. ma e’ sempre una bella donna apparescente elegante ma parla poco…. invece la nostra diva “Francesca” ha tutte le qualita’ della Lorene ma ha una marcia in piu’… Ha una parlantina da vera napoletana! Ho anche notato che la rai internatinal ha cambiato la grafica nonc’e’ piu’ quellarancione abbaggliante questo blu’ chiaro mi piace molto di piu’.
    E speriamo che fra non molto ci saranno altri cambiamenti……sicuramente capirete cosa voglio dire.
    un affettuoso saluto a tutti e un buon proseguimemto!!
    un saluto particolare ai Vesuviani di Toronto ciaoooo Giuseppe C.


  48. Juliana De Angelis ( Ontario )

    Grazie Anna, le tue parole mi hanno dato forsa, io non voglio mai indromettermi nei commenti che gli altri fanno, sono loro pundi di vista,
    Pero’ io non guardo i ditelli come questo nel osservare le rughe , queste cose si sanno che sucederanno a tutti,chi primo o poi, E quindi se osserveremo le inperfazzione i difetti che abiamo a dosso come possiamo perlare di altri?

    brava Anna che ai avuto la forsa, di agire come ai justamende agito e megio parllare avandi……questo e’ onesta, e amore, per il prossimo.
    io personalmende ho notato la sua belleza non stande la sua eta’ si mandiene in linea proprio come era da giovane, lo’ sembre ammirata questa fandastica atrice.
    Ha rispetato il marito e i suoi figli, come bene ha spiegato che la madre prima che usciva le dava esortazione, la metteva in guardia a che cosa poteva andare incondro si’ queste sono Mamme che hanno cura dei prorpi figli medre oggi i genitori dicono Have good time my dear. ciao Anna e buona Domenica e mi scusi se mio’ indromessa


  49. Maria ( Newport News , Virginia )

    Ciao Anna ed Juliana

    Io quel che so’ che Sophia Loren, la famiglia sua della madre abitavano a Pozzuoli,
    una zona fuori Napoli, a come vedo voi non sapete tutto di lei. Voi fate commenti a vampera, avete sempre cose da dire ingiustamente verso gli altri nel Blog.

    Io conosco una sua cugina lasca di lei, ed dicevano sempre che ha sofferto si, perche’ la madre di lei Romilda voleva fare lei l’ attrice, che poi invoglio la Sophia, non c’e’ niente di male quel che IO ho detto ed e’ la verita’.
    Se vi ricordate bene fu’ anche arrestata, ando’ a finire nel carcere per 30 giorni, che non pagho’ delle tasse fiscale della sua casa a Marino, fuori Roma.

    Ed voi a avete il coraggio di accusarmi ad essere ingiusta verso di lei, a me non mi
    interessa molto, era solo una versinoe che la camera alla televisione si e’ vista in piena figura. Tutto qui.


  50. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Cara Juliana,
    grazie a te, io anche mi sono intromessa e dirò, mi sono pentita appena fatto perchè, appunto, ognuno ha le sue idee e vanno rispettate.
    Forse tu fai meglio di me a non commentare, io non ho resistito perchè, come dici tu, è una questione per me, di rispettare ogni persona, famosa o no, solo ognuno sà le cose come sono per se stesso.

    Quindi ti ringrazio del tuo appoggio. Ma io penso che sarò perdonata perchè Francesca ha aperto spazio per tutti, ed io credo che faccio parte dei tutti.
    Se qualcuno ha che ridire, liberissimo, la stessa libertà che mi sono presa io e che credo giusto chiedere scusa a chi ho, per caso, addolorqto, anche perchè mi è uscito spontaneo.
    Un bacione e grazie di nuovo
    Anna


  51. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Cara Maria,
    Ho giá chiesto scusa, incrociandomi con te. Più di questo non posso fare, se la penso così non ci posso fare niente, ma ti ho chiesto scusa.

    Non sò perchè mi accusi di trovare sempre cosa ridire sugli scritti del blog, ma io credo che se ci ripetiamo e se abbiamo tutti le stesse idee e concetti, il blog non avrebbe ragione di essere. Lo scambio di idee é il suo obiettivo no?

    Io non ho mai ribattuto i tuoi post, che sappia, almeno credo sia la prima volta, ma siccome ora vedo che controlli tutto quello che dico, credo che non potrò rispondere a nessuno più per non andare contro i tuoi monologhi.
    Mi potresti saltare almeno

    Un abbraccio e scusa di nuovo
    Anna


  52. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Buon giorno tutti, bellissima puntata, con chiarissimma collegamento con Sig. Bruno. E anche bello perche, Francesca parlavi lentamente per quelli come me senza tanta pratica. A-L-O-R-A grazie !!! Complimenti Bruno per la tua bella piccola famiglia.
    Come questa puntata breve pero intensa, mi e venuta la voglia di un bel espresso robusto !!! Schiaccia pedale Francesca !!! e tira avanti con forza azzura, ciao e buona settimana a tutti, tutti.
    alessandro


  53. IOLANDA MENNILLO ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Ciao Francesca,come sempre pieno di energie e volonta!,come dici tu che sophia loren e proprio italiana si lo so lei e una donna fantastica,mi piace molto anche a me.Cara Francesca continua a fare le belle telefonate,speriamo che un giorno arrivi pure qui ,contiuna a fare il bel lavoro ti voglio tanto bene un forte abbraccio alla nostra anbasciatrice da me iolanda mennillo e tanti saluti alla grande famiglia del salotto mondiale ciao a tutti


  54. silvia-são paulo-brasile ( são paulo , brasile )

    Carissima Francesca,ho visto il bellissimo video da ben due giorni,ma ancora non ero entrata per parlarne ,allora volevo fare i complimenti a Bruno,sia per la bella famiglia che ha costituito,sia per il coraggio,che certamente l amore gli ha fornito,per ,in non piu tenera etá spostarsi in un Paese cosi diverso,a prescindere dalla lontananza.Mi sono trovata nel tuo salotto con una piccola discussione tra amici,non mi sono soffermata perche inutile,penso la libertá di pensiero e quindi di espressione é sacrosanta,sempre dentro al rispetto tra di noi,.Mancanze di rispetto non ne ho viste da nessuna parte,almeno cosí,e come tu dici nel Post,e Danila Jax dice poco sopra,se ognuno di noi é un tassello di un mosaico,concordo che siamo tutti vicini tra di noi,ma ognuno é diverso(nel mosaico pure,ogni pezzo compone il tutto,e ognuno ha il suo valore,t immagini se in un mosaico mancasse sia pur un piccolo pezzettino,che peró corrispondesse all occhio di una figura lí rappresentata?gravissimo, pur essendo um frammento minimo,quindi.Io concordo con Anna dal Brasile(mia sorella,non é mistero) e cioé,che la Loren,data ,giustamente la sua etá,é una gran bella donna,io ho visto il programma,e siccome per me vale la persona,lMoglie e madre stremata ,(attrice bravissima,donna inteligente in tutti i sensi,con tante fortune e sfortune nella vita come tutti(basta leggere la biografia a dire il vero)realmente io non ho molto fatto caso alle eventuali plastiche che magari abbia fatto.Solo che io sono contraria a paragoni tra cose e persone.Tu sei la nostra Francesca Alderisi,lei la Sofia Loren attrice,e se dicono che é molto bella,che questo e quello,non credo nessuno voglia dire che invece tu…..perche tu pure sei bella inteligente,e tanto cara a noi(La Loren no)forse,in buona fede qualcheduno(non ricordo il nome) se l é presa in tua difesa,é questo che penso non é affatto necessario….tu sei tu,per te stessa e per noi.Ma volevo dire delle cerimonie nel mare del Brasile,Silvia


  55. silvia-são paulo-brasile ( são paulo , brasile )

    Dicevo,qui in Brasile ci sono l 8 dicembre(festa dell immacolata)e il 31 dicembre,e altre date che non ricordo,cerimonie in mare somiglianti a quelle di cui parla Bruno.In tutto il littorale(ben 8000 Km)la popolazione lancia in mare dei doni(fiori,dolci,profumi,in genere dentro una barchetta di legno artesanale)e fanno ,pure sulla spiaggia piccoli altarini,che poi le onde porteranno lontano nella marea alta.Solo che qui,essendo un paese cattolico (di colonizazzione)é risultato di un sincretismo religioso.Gli schiavi africani erano impediti di cultuare i loro dei,(Exu.Iemanjá(questa la regina del mare)oxum,che portavano nelle loro tradizioni.Venivano catechizzati dai gesuiti(in genere) e cosí che ,per poter continuare i loro culti,senza soffrire repressione,diedero ai loro dei i nomi dei santi cattolici.Cosí che Iemanjá divento la Madonna,Oxum,se non mi sbaglio San Giorgio,e cosí festeggiavano liberamente.Nelle cerimonie di macumba e candomblé(oriunde dall africa)loro usano i santi cattolici fino ad oggi.,in genere santi in gesso,ma naturalmente oggi si sá chi é chi….Io a casa ho le armi di ogum ,fuse in ferro,Exú che sarebbe il diavolo,insomma,siccome da Bruno sono Induisti(vero?non ricordeo) ovvio che non é lo stesso.Volevo solo raccontare per curiositá,ovvio un riassunto ,é molto piu complesso,ma cé una litteratura vastissima per che voglia interessarsi ,pure nella internet.A voi tutti e a te brancesca un abraccione forte forte,Silvia


  56. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Buon giorno Francesca,e amici tutti,
    per Bruno Tozzi,
    grazie Bruno per decrivere la Thailanda,io pure sono appasionata delle isole,chi sa un giorno faro di la una crociera da quelle parti,e sempre bello conosere altri posti vedere cose nuove,per la coltura piano piano uno si abbitua,si dice che ogni Mondo e paese, e dove ce il letto ce l’affetto,quindi goditi la tua moglie e la tua figlia che veramente carina,mi fa piacere che ricordi la nostra Francesca nel suo viaggio di Melbourne,ormai lei e nei cuori di tutti,
    un saluto affetuoso a te e famiglia,e tutta questa grande famiglia,

    PS Carissima Francesca grazie di cuore,per portarci in giro per il Mondo,e farci conoscere i nostri connazzionali,dovungue loro sono tu li vai a cercare sei GRANDEEEEEEE,
    un abbraccione.
    Francesca.


  57. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    È stato tutto bene, ma poi già lo sapete, com’è andata a finire, Certo che le mie idee erano quelle di girare il mondo, ma non ci sono riuscito, a girarlo tutto. Ma conoscendoci con tutti , è come se questo mondo lo stiamo girando. Certo che per questo dobbiamo sempre ringraziare la nostra Francesca, che ci a dato questa possibilità. Ed è quello che faccio molto spesso. Ringrazio Bruno ancora una volta per la sua lettera, per farci venire la voglia di visitare la Thailandia, ed altri paesi vicini. Grazie a Giusepe per i saluti a tutti i vesuviani, e lo saluto tanto, e saluti a Francesca e tutti, Francesaco.


  58. Danila (JAx~Florida)

    Ciao Bruno,
    grazie per la descrizione che ci hai dato dello Thailandia, fa veramente venire voglia di farsi una bella vacanza al caldo, anche perche` in questi giorni , qui in Florida fa un freddo insolito. Ho visto il tuo video e mi hai fatto sorridere quando parlavi del peperoncino, ed hai ragione, perche` il cibo Thai e` abbastanza piccante, pensa che qui nei ristoranti sul menu mettono una scaletta di peperoncini per dirti quanto sia piccante, e anche se prendi un piatto con disegnato un solo peperoncino e` comunque piccante. Personalmente la cucina Thai mi piace moltissimo, e` la mia preferita tra quelle asiatiche che ho assaggiato, anche perche` in tanti piatti usano il basilico, (qui lo chiamano thai basil, poi magari li avra` un altro nome).


  59. Giuseppe Circelli ( Montreal , Canada )

    Ho visionato il filmato riguardante Bruno Tozzi e ho trovato alquanto simpatico, Francesca, la tua conversazione con lui. A tratti è stata anche un po’ commovente; per esempio quando appare il tricolore che, come ha sottolineato, sventola sempre sulla sua casa. Qui lo innalziamo solo in particolari circostanze come, per esempio, i campionati mondiali di calcio…e non andrà a lungo che li esporremo di nuovo nella speranza di vederli onorati anche stavolta. Lacrimuccia pure per le foto di Roma e delle altre parti dell’Italia.
    Per quanto riguarda il peperoncino se vieni qui, caro Bruno, non ti dispiacerà affatto consumarne: anche qui in Canada a volte, fortunatamente solo a volte, tocchiamo i nostri bravi 30 gradi di temperatura…ma sotto zero. Cosa dire, intanto, a riguardo della lingua tailandese che non “canticchi” tanto bene? Visto che tra i tuoi hobby hai anche quello della musica, fatti prestare una chitarra dal tuo omonimo e mitico Umberto e va a finire che la impari meglio. Seriamente parlando, grazie per le informazioni che ci hai dato sul tuo paese di residenza. Di certo d’ora in avanti lo guarderemo con un occhio di maggiore interesse. Auguri per i tuoi ben portati 75 anni di età: io ne ho festeggiati 70 il 15 novembre e quindi ti…seguo a ruota.
    Dulcis in fundo, cara Francesca, se Bruno con la sua messa il latino mi ha riportato ai tempi della mia infanzia, tu, da parte tua, di certo hai riportato me e quelli della mia generazione ai nostri giorni di gioventù, allorché in casa (e chi te le dava le discoteche) si ballava a ritmo di…grammofono!
    Un saluto e un abbraccio a tutti, Giuseppe


  60. Giorgio Turri ( Middletwn, CT , USA )

    Caro Bruno,
    grazie per averci fatto da cicerone ed averci fatto conoscere almeno in parte la Thailandia, paese del quale ti sei evidentemente innamorato.

    Cara Francesca,
    vorrei soffermarmi un secondo sulla trasmissione che citi nell’ introduzione di questa puntata: “I Migliori Anni”. Anch’io, come moltissimi altri italiani guardo la trasmissione e faccio naturalmente il tifo per le canzoni degli anni 60 ma non disdegno di certo la musica degli altri decenni. Il fatto e’ che la musica a me piace quasi tutta e sono sicuro di non essere il solo. Se ci fai caso, qualsiasi trasmissione che inserisca nella locandina un qualche tipo di musica ha successo. Naturalmente il conduttore o conduttrice del programma conta molto e….. a proposito, che ne pensi di Carlo Conti? Anche se non e’ partenopeo si abbronza per diventarlo, e’ molto simpatico, ha solo qualche anno piu’ di te, che sappia io non e’ sposato; che sappia io tu non sei sposata…….con una Sofia Loren pronta a fare da testimone! Non so se mi spiego. Pensaci.

    Un abbraccio,

    Giorgio


  61. Giuseppe dal Connecticut ( Stãti United de América )

    Ciao ragazze,
    questo tema appartienea Bruno, e usiamolo per Bruno. Non c’e’ nessun bisogno di argumentare sull bella Sofia… Sofia e’ una Star Italiana di Hollywood, e’ bella, brava, famosa ed e’ anche 3 pollici piu’ alta di me senza tacchi, senza discussioni leggete la sua biografia sul seguente sito:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Sophia_Loren

    E’ la stagione natalizia e’ non c’e’ bisogno di inutili batti becchi.

    Un salutino a tutti voi e specialmente ai Franceschi/e.

    E per Bruno and his family un augurio in thai:

    Sawadee Pee Mai or souksan wan Christmas
    con la speranza that Google non ha errato.


  62. joe ( Melbourne , Australia )

    Ciaoo Francesca come sempre sei bellissima di tutto cuore dentro e fuori
    bellissimo il video e la tua registrazione,di farci conoscere il sig-B Tozzi .
    di star ce ne sono pochi come la Loren,pero’ tu sei anche una star per il lavoro che fai,tutti ti apprezzano e ti vogliono bene
    Tanti saluti a francesca e tutti gli amici del blob
    Francesca sei grandeeeeeeeeeeee.
    un bacione Joe


  63. Raffaele Guarino ( Chiang Rai , Thailand )

    Ok Bruno,ma non mettiamo dei limiti.Qui come a Chiang Mai il Loy Krathong e’ magico e saremo ben lieti di ospitarvi, altrimenti ti stupiro’ cosi’ come rimase stupito Maometto quando si vide la montagna bussare alla porta.Ci sono buone probabilita’ che in uno dei miei viaggi a Bangkok ,dove mia figlia studia alla Chulalunkhorn possa allungarmi e prendere insieme na’ tazzulella e’ cafe’.Portero’ con me la Bialetti e il Kimbo ,non e’ come l’illy o il Palombini ,ma e’ Napoletano verace…Ti saluto affettuosamente cosi’ come tutti gli altri del blog della nostra Francesca che ha sapientemente ordinato i tasselli di questo grande mosaico che e’ il mondo degli Italiani all’estero sia pure nelle nostre diversita’ incluse quelle caratteriali.Il mondo e’ bello perche’ e’ diverso………


  64. bruno tozzi ( PHETCHABURI , THAILANDIA )

    E si caro Francesco da Toronto,il fuso orario e’ veramente un grande problema per le comunicazioni internazionali, in Thailandia attualmente siamo sei ore piu’ avanti dell’Italia, per far e il conto della differenza bisognerebbe sapere quante ore l’Italia e’ avanti a voi nel Canada. La thailandia e’ veramente una bella terra, assai folcloristica e con usi costumi tanto differenti dai nostri.Ti posso solo dire che non ci sono descrizioni che riescano a rendere l;idea. Questa terra bisogna visitarla e basta,Purtroppo la mia pasione sportiva e’ differente dalla tua io sono romanista e stanotte dalle 3 alle 5 ho goduto tanto anche se devo riconoscere che la Lazio non meritava di perdere. Avversari sportivi quindi ma sempre amici. Un salutone e sempre Forza Roma ahahahah, Bruno.


  65. bruno tozzi ( PHETCHABURI , THAILANDIA )

    E si cara Anna da SaoPaulo, io ho cercato di fare del mio meglio nel descrivere la Thailandia, ma come dicevo all’amico Francesco dal Canada per capire appieno questo paese bisogna solo visitarlo.Ti diro’ che visitare il Brasile e’ stato nella mia vita uno dei desideri irrealizzati ed ormai e’ troppo tardi. Io qui comunque sono felice e sereno con la mia famiglia ed ormai mi sono abbastanza integrato e vivo bene,peccato per gli anni che passano ma questa e’ la vita.Un affettuoso saluto da Bruno e la sua famiglia.


  66. bruno tozzi ( PHETCHABURI , THAILANDIA )

    Ti ringrazio cara Maria Rosa da lujan, Argentina per i comolimenti che fai alla mia cara Diana e quelli che fai a me per la descrizione che ho fatto della Thailandia. Come dicevo agli amici di prima e come ho sempre detto a chi in Thailandia non e’ mai venuto, per rendersi conto bisogna solo venire da queste parti. Credo comunque che questo concetto sia valido per tutti i paesi del mondo anche se il “misterioso” Oriente ha avuto sempre per me un fascino particolare.Ancora grazie da Bruno, peeTim e Diana.


  67. bruno tozzi ( PHETCHABURI , THAILANDIA )

    Ciao mr.Giuseppe dal Canada, si e’ vero la Thailandia e’ bella e come tutti i paesi orientali ha un grande fascino, e’ veramente, non mi stanchero’ mai di ripeterlo, necessario visitarla per capirla anche se resta sempre, come in tutti paesi orientali, misteriosa. Io sono stato anni addietro in Cina, ad HonKong, nel Borneo e in Malesia ed a Singapore, ed ogni volta ho avuto sensazioni di meraviglia e di mistero. Un abbraccio d a Bruno.


  68. bruno tozzi ( PHETCHABURI , THAILANDIA )

    E si Alessandro che vivi in uno dei posti piu’ celebrati del mondo, le cascate del Niagara, Francesca e’ stata bravissima e se l’intervista vi e’ piaciuta il merito e’ stato tutto suo, per la sua preparazione e la sua pazienza usata con una persona un po’ sprovveduta come me. Tutti gli italiani nel mondo devono ringraziare Francesca per il suo prodigarsi per tenerci vicini, almeno con lo spirito, alla nostra Italia. Buon Natale e Buon Anno a te ed alla tua famiglia,Bruno Tozzi.


  69. bruno tozzi ( PHETCHABURI , TAILANDIA )

    In tutti i paesi del mondo ci sono usi e tradizioni differenti, gentile Silvia da Sao Paulo, e come ho gia’ detto a quache amico del nostro grande salotto mondiale bisognerebbe aver la possibilita’ di visitarli e vederli tutti. Temo pero’ che per la maggior parte di noi questo resti un sogno di difficile realizzazione Oggi comunque e dalle descrizioni di amici e dai siti internet si puo’ sapere tutto di tutti i paesi del mondo. Certo vederli dal vivo sarebbe un’altra cosa ma bisogna pur accontentarsi. Io poco tempo fa ho fatto un viaggio fino all’Isola di Pasqua nel mezzo dell’0ceano Pacifico, e’ stato un viaggio breve ma egualmkente entusiasmante. E allora diamoci da fare prepariamo le valige telematiche e viiaaaaaaaaaaa. Saluti da Bruno e dalla sua afmiglia.


  70. bruno tozzi ( PHETCHABURI , THAILANDIA )

    Bravo Giuseppe dal Connecticut che hai inviato i tuoi graditissimi auguri addirittura in lingua thai. Io te li ricambio in Italiano perche’ siamo italiani anche se tu vivi in un paese dove si parla l’inglese, BUON NATALE 2009 e BUON E FELICE ANNO 2010, per te e i tuoi cari, Bruno Tozzi e la sua famiglia.


  71. bruno tozzi ( PHETCHABURI , TAILANDIA )

    Sono assai contento, gentile signora Francesxca Verde, di aver ricordato con esattezza l’episodio che l’ha vista coinvolta assieme alla nostra cara Francesca nel siparietto dei cavalli e dei cappellini. Sono contento perche’, nonostante le 75 primavere passate da poco, la memoria non mi inganna. Mi ha fatto piacere anche il suo gradimento per la mia modesta descrizzione della Thailandia e delle sue isole che, comunque le consiglio di verificare di persona.Appena le sara’ possibile non perda l’occasione. Grazie alla nostra grande e brava Francesca vediamo quanti italiani in giro per il mondo riesce a far incontrare anche se solo telematicamente. Grazie Francesca e che questa tua passione ti resti attaccata sempre. A Francesca da Melbourne auguro un sollecito viaggio in Thailandia ed anche tante buone cose per le ormai imminenti festivita’.Bruno Tozzi e famiglia.


  72. Maria ( Newport News , Virginia )

    Buon Giorno Sign. Bruno

    Piacere di conscere lei ed la sua cara moglie ed figlia. La vostra scelta vita e’ stata fatta con grande gioia ed soddisfazione a come ho sentito dal video. E’ vero ogni paese ha il suo mondo. Essendo uomo la differente ci stara’ ad assimilare i cambiamenti di vita.
    IO ho una cara amica del Thailandia, si chiama Amon, ma lei abita qui il America nello stato del Kansas, abbiamo lavorato assieme molti anni fa’, lei a Natale mi cucinava l’ oca arrostita, con sala d’ anrancio. Lei raccontava sempre bene del suo paese, se bene mi ricordo, era di un paesino fuori Bangkok.

    Anche IO mi dovetti abiutura ad una nuova vita quando venni qui in America 1964, era ancora giovanella solo 20 anni, ma ci si fa’ l’ abitudine con la malinconia ed la voglia di ritornara indietro, ad restare a combattere la solitudine.

    Le Auguro buone feste, a lei ed famiglia. Con affetto Maria


  73. Claudia Roman ( Jacksonville,FL , USA )

    Ciao Bruno ho trovato molto bello il fatto che hai la bandiera tricolore sempre esposta, ne ho viste anche altre di altri paesi ai balconi immagino fra queste quella della Thailandia, sono tutte tue? Questo fatto mi ha incuriosito perche’ qui da me si espone innanzi tutto la bandiera americana e tra le mille occasioni per farlo molti scelgono di tenerla issata tutto l’anno.
    In casa propria ( ma anche nei luoghi pubblici)per poter esporre una bandiera di un altro paese, italiana per esempio, devi prima avere quella americana che svettera’ sempre piu’ in alto e poi l’altra. Non sono sicura se ci vuole un’occasione particolare per farlo o ci puo’ stare tutto l’anno e questo i miei amici blogghisti che vivono negli States possono aiutarmi a chiarirlo. Il concetto e’ che non si vuole offendere ne’ prevaricare la bandiera della stato in cui si vive.
    Io ho esposto solo una volta la bandiera italiana ed e’ stato quando abbiamo vinto i mondiali, non ho neanche una bandierina o un adesivo sulla macchina e non sarebbe un problema esporlo anzi, solo che non mi piace attirare l’attenzione e poi come sempre basta che apro bocca e dico una parolina che sorge l’inevitabile domanda: da dove vieni? L’accento non se ne va, niente da fare! Invece mio figlio dopo che ha scoperto che essere italiano ha un suo fascino per le ragazze qui, ha un gagliardetto appeso in macchina che lo vedi da lontano! Furbacchione.
    Certo che hai fatto proprio un bel cambiamento nella tua vita ma si dice che e’ proprio cio’ che allunga la vita dati i nuovi stimoli e interessi che a quanto vedo a te non mancano. Se ti puo’ consolare io che vivo nel paese che ospita una quantita’ incredibile di emigrati italiani invece sono isolata quanto te, infatti qui a Jax siamo cosi’ in pochi che ci contiamo sulle dita, ne consegue il fatto che tutto cio’ che e’ italiano e’ scarso o di bassa qualita’ specialmente il cibo.
    CONTINUA….sono stata un po’ prolissa…..scusate.


  74. Claudia Roman ( Jacksonville,Fl , USA )

    Desideravo aggiungere questa riflessione.
    Certo che per chi come te o me vissuti a lungo in Italia e sempre esposti per la maggiore alla religione cattolica e’ per lo meno interessante scoprire gli altri aspetti del credo nell’umanita’.
    Io per esempio a parte le poche nozioni scolastiche sulle altre religioni e alcuni viaggi che mi hanno esposto in modo superficiale all’ortodossia o al mussulmanesimo proprio non ne sapevo niente e per me scoprire cosa fanno o pensano gli altri, come pregano o perche’ mi ha aperto una finestra sul mondo e insegnato a non giudicare mai gli altri.
    Non so perche’ ma io non sono mai stata molto attratta dai paesi asiatici, forse sara’ la mia ignoranza in merito, so che sono paesi bellissimi ricchi di storia eppure non sono mai rientrati nella mia lista di paesi da visitare, anche il loro cibo non mi attira e spero che questa mia considerazione non offenda te o chi come te vive da quelle parti. Ripeto, sara’ perche’ ne so molto poco a riguardo e volgo la mia curiosita’ verso altri luoghi per me piu’ affini.
    Grazie ancora per averci raccontato, colmando cosi’ le mie lacune, un po’ della Thailandia., continua ancora per favore.
    Ciao


  75. bruno tozzi ( PHETCHABURI , TAILANDIA )

    Ed eccomi a Salvatore Guarino anche lui, come me,”tailandese”, che mi scrive in maniera da farmi desiderare una prossima reciproca conoscenza. Io caro amico e per l’eta’ e per qualche acciacco di cui non e’ il caso di parlare in questo contesto, non sono piu’ in grado, e mi dispiece assai, di andare in giro per il mondo. ti ringrazio comunque per la tua offerta di ospitalita’ che ricambio e che spero possa essere realizzata in un prossimo futuro. Tu sei inn grado di spostarti per venire a BKK mentre io a BKK ancora qualche volta con la mia macchina riesco ad andarci ma, arrivato nei pressi della nostra ambasciata, deposito la macchina e mi sposto in taxi. L’ultima volta, ad Ottobre, sono andato per il rinnovo del permesso di soggiorno e comunque non e’, a differenza di qualche tempo fa, un’impresa che faccio piu’ volentieri. Bisognera’, visto che la cara Francesca vieta lo scambio di indirizzi e numeri di telefono, che troviamo il modo, magari con il suo intervento, di metterci in contatto. e non solo per ‘una tazzulella e’ cafe’, senza che sia necessario che tu porti con te ne’ Bialetti, ne’ tazze, ne” zucchero, per la qualita’ del caffe forse non incontrero’ i tuoi gusti ma ho il Lavazza qualita’ rossa, che mi sorella mi spedisce a richiesta dall’Italia, per questa ultima preferenza sarai costretto a portare il tuo Kimbo che sara’ gradito anche a me, perche’ l’attuale Lavazza non e’ proprio il massimo. Ovvamente prima del caffe’ ci siederemo con le gambe sotto il tavolino per una forchetta di fettuccine al ragu’ fatte con le mi manine doro ahahahah. Io chiedero a Francesca, se sei d’accordo il tuo recapito telefonico, e la tua e mail, tu dovrai autorizzare Francesca a darmelo, lei il mio lo ha gia sia telematico che telefonico ed ha gia’ fin da ora la mia autorizzazione. Spero vivamente di fare la conoscenza tua e della tua famigli, speranza condivisa anche da mia moglie. Tu di me sai gia quasi tutto attraverso l’intervista, di te mi parlerai quando avremo l’occasione di conoscerci di persona. Credo di aver capito dalla tua espressione ‘na tazzulella e cafe’ e dai riferiemnti al caffe Kimbo che dovresti essere parte napoletano e parte….nopeo, io sono nativo di Rieti ma ho vissuto sempre o quasi, per motivi di lavoro nella provincia di Roma. Allora in attesa di sentirti o meglio di vederti ti saluto e mi auguro a presto.Bruno Tozzi.


  76. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Caro BRUNO grazie per la tua risposta, e prima che FRANCESCA chiuda questa TUA pagina, voglio augurare a te e famiglia, un felice Natale, peccato che sono lontana!!!!! seno anche io andavo a mangiare a casa tua, con tutto quello che farai per SALVATORE GUARINO!!!!!!! mi hai datto voglia di fare un viaggio………….virtuale!!!!!! Grazie e baci!!!!!


  77. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    CLAUDIA, anche il mio Andrés ha portato dell´Italia un gagliardetto per la sua macchina!!!!! Baci


  78. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Ciao Bruno ti ringrazio della bella lettera , ed ai perfattamente ragione che per conoscere un paese lo si deva vivere. Secondo il mio calcolo sul fuso orario siamo a 12 ore di differenza, cioè qui in Canada siamo indietro di 12 ore. Caro Bruno, come ai detto che la Lazio non meritava di perdere, ma purtroppo a perso e non ho nessun rancore, siamo sportivi , e auguri per la vittoria della Roma, e amici per sempre. Bruno ti saluto e buone feste a tutti. saluto a Francesca e tutti, Francesco.


  79. aurio ( rio branco , brasile )

    ASSOCIAZIONE ITALO-BRASILIANA DANTE ALIGHIERI
    CORSI DI LINGUA E CULTURA ITALIANA

    DAL: Consiglio amministrativo dell’Associazione Italo-Brasiliana “Dante Alighieri”
    A: Francesca Alderisi

    Gentile Signor(a),

    L’ Associazione Italiana “Dante Alighieri” di Rio Branco, è lieta di invitarVi, insieme alla Vostra famiglia a partecipare alla seconda messa italiana (tutta in italiano), il 13 dicembre 2009, alle ore 20, Allá Cattedrale della Madonna di Nazareth, che verrà celebrata daí sacerdoti e suore italiani. La Vostra presenza è molto importante.
    Certo della Vostra partecipazione, esterniamo i nostri voti di grande stima e considerazione.

    Rio Branco, 16 novembre 2009.

    Aurio Azevedo de Oliveira


  80. mario ( montreal , canada )

    salve Bruno un saluto da montreal,e spero che la vita e bella per te.un saluto a te FRANCESCA,voglio dirti che sono un po deluso avrei voluto seguierti in un programma su rai ma ? allora non mi resta che continuare a seguirti sul tuo sito ciao tante belle cose mario canada


  81. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Grazie Bruno delle belle parole, come si fa ad non essere coinvolta per la nostra cara Francesca,lei si merita tutto il bene del Mondo,Caro Bruno le auguro unaltre 75 Primavere e sepre lucido cosi, e propio cosi bisognia visitare i posti di persona per vedere le loro bellezze,e spero che presto verro a visitare la Thailandia,buone feste Natalizie a tutti di famiglia, da me e famiglia.e un baciione alla nostra Diva.
    Francesca


  82. Raffaele Guarino ( Chiang Rai , Thailand )

    Ok Bruno,con immenso piacere.E vediamo di combinare penso anche prima di Natale.


  83. bruno tozzi ( PHETCHABURI , THAILANDIA )

    Gentile Maria da Newport virginia, grazie per i complimenti che fai alla mia famiglia ed alla mia scelta di vita, senz’altro dettata dall’amore per mia moglie e per questa bellissima terra. Auguri di buone feste anche a te ed alla tua famiglia da Bruno,Tim e Diana.


  84. bruno tozzi ( PHETCHABURI , TAILANDIA )

    Certamente gentile Claudia Ramon quella della bandiera tricolore messa sul balcone di casa appena ne ho preso possesso, non e’ stata la prima cosa ma sicuramente una delle prime che ho fatto e l’ho messa senza chiedere il permesso a nessuno ne nessuno mi ha chiesto niente. Le altre bandiere sono quelle della Thailandia e del suo Re e ci sono perche’ sono in tutte o quasi le case thai e quindi anche nella mia in rispetto di mia moglie e del paese che mi ospita. Io non sono thai e quindi la mia descrizione della Tailandia e’ ovviamente incompleta ma su Google puoi informarti in maniera molto piu’ completa di quanto possa fare io. Io faccio spesso di questi viaggi e ultimamente ho visitato proprio tramite Google, l’isola di Pasqua che si trova in mezzo al Pacifico a piu’ di 4000 chilometri dalla coste del Cile. Prova anche tu e buon viaggio, Un caro saluto da Bruno.


  85. bruno tozzi ( PHETCHABURI , TAILANDIA )

    Va bene che sai lontana cara Maria Rosa Colombo ma di tempo prima che arrivi Natale ne abbiamo ancora un bel po’, io ilm posto a tavola diro’ a mia moglie di metterlo, quando sarai vgicina fai uno squillo che intento “buttiamo” i cappelletti da mangiare. Allora ti aspettiamo. Certo sarebbe un sogno partecipare ad un pranzo di Natale con tutti gli amici del nostro grande salotto mondiale con la nostra Francesca a capotavola ma per dirla alla romana, me sa che nun se po fa. Pazienza ma idealmente lo faremo con il pensiero. Buon Natale a tutto il mondo di Pronto Francesca,Bruno Tozzi.


  86. bruno tozzi ( PHETCHABURI , TAILANDIA )

    Scusa Maria Rosaria gli errori di stama del mio messaggio, mi sono distratto un momento e credendo di averlo riletto ho spedito, non lo faccio piu’ te lo posso assicurare, un altro salutone da Bruno Tozzi.


  87. Danila-JAX-FLORIDA

    Ciao Francesca,
    non so in Italia, ma qui sui giornali e telegiornali il caso di Meredith tiene ancora banco. I media americani sono fortemente schierati con Amanda ed inevitabilmente anche l’opinione pubblica. Chissa` perche` ma quando capita che un connazionale venga arrestato all’estero, si ha la tendenza a voler credere che sia sempre innocente. In questo caso, addirittura, si rivolgono accuse piu` o meno dirette al sistema giudiziario italiano, tacciato di non essere all’altezza della situazione, come se quello USA fosse perfetto. All’improvviso si sono dimenticati di tutte le persone condannate a morte ingiustamente, proprio qui, a casa loro. Per chi ascolta solo i notiziari nazionali, non e` difficile pensare che questa ragazza, dalla faccia tanto per bene, non abbia nulla a che vedere con un delitto cosi efferrato, ma se invece venisse fornito qualche particolare in piu` , forse qualcuno inizierebbbe ad avere seri dubbi sull’innocenza di Amanda e questo muro di sostegno mediatico potrebbe franare. Oggi tutto si gioca sul controllo dell’opinione pubblica, pure i processi. Sai quanti politici US si stanno mobilitando per Amanda? In tanti. Specie quelli dello stato di WA , perche` sanno bene quale riscontro in termini di popolarita`a livello locale, un caso come questo puo` avere sulla loro carriera politica. Se cosi non fosse, dovrebbero interessarsi a molti piu` detenuti che gridano a gran voce di essere innocenti, ma continuano invece ad essere ignorati..almeno fin quando non trovano il modi di diventare delle star televise.
    Per conto mio, non saprei dire se questa ragazza abbia veramente impugnato il coltello e ammazzato Meredith, pero` un particolare mi ha lasciato profondamente perplessa in questa vicenda: la prima versione di Amanda. Continua..


  88. Danila-JAX-FLORIDA

    Continua..
    Inizialmente lei affermo` di essere stata in quella casa la sera del delitto, precisamente in cucina con le mani che le tappavano le orecchie per non sentire le urla di Meredith mentre questa veniva uccisa da un ragazzo africano. Amanda, fece anche un nome preciso, tant’e` che una persona del Congo fu arrestata e passo` due settimane in carcere. Poi fortunatamente fu scagionato, non da AMANDA, ma da altre persone che testimoniarono di averlo visto in un altro posto (e cioe` a lavoro nel suo pub) la sera del delitto. Questa persona, totalmente innocente, insieme alla sua famiglia, ha affrontato una situazione assurda per colpa delle bugie raccontate da Amanda, gia` solo per questo qualche anno di galera le farebbe bene, se non altro per avere il tempo di riflettere su come non sia giusto pensare di poter rovinare la vita di un innocente con false accuse. Sempre inizialmente, ad Amanda fu chiesto se Raffaele fosse con lei quella sera nella casa, ma lei non se lo ricordava perche` per sua stessa ammissione (forse una delle poche verita` raccontate) aveva fatto uso di marjuana e i ricordi non erano precisi. Dopo qualche tempo (cioe` dopo aver studiato a tavolino una difesa con l’avvocato) ha cambiato versione, sostenendo che in quella casa, quella sera lei non c’era. E che quanto raccontato in precedenza era frutto di una visione… mo`io mi domando e dico..se questo fosse vero , questa ragazza ha dei poteri paranormali da studiare a fondo. Perche` nella sua “visione” ha visto che l’assassino era un ragazzo africano/nero, ed in seguito proprio un africano/nero e` stato arrestato. Certo in un paese come l’Italia, dove il 90% (se non piu`) della popolazione e` bianca o cmq non africana/nera e` una strana coincidenza.


  89. bruno tozzi ( PHETCHABURI , THAILANDIA )

    Hai ragione caro Francesco e poiche’ sono sportivio prima che tifoso avendo visto in diretta la partita alle tre della notte confermo quanto ho detto sui meriti ed i demeriti delle squadre in campo. Questo e’ il calcio e purtroppo questa e’ anche la vita dove spesso chi merita resta al palo e chi no va avanti a posto di chi merita. Auguro anche a te un buono e sereno Natale ed un prospero 2010,ciao a spero di risentirti per parlare ancora un po’ delle nostre squadre del cuore. Un abbraccio da Bruno.


  90. Danila-JAX-FLORIDA

    Continua
    Come siano andate veramente le cose, sara` molto difficile da dimostrare. Il “dilemma del prigionerio” insegna: mai confessare un delitto. Senza confessione, anche le piu` sofisticate prove di laboratorio, possono essere interpretate diversamente e un buon avvocato (pagato a peso d’oro da chi se lo puo` permettere) puo` fare la differenza, magari non non nel primo grado di giudizio, ma tra appello e cassazione.. in quanti l’hanno fatta franca?

    p.s. ho scritto abastanza …ci sentiamo piu` il la`.. Ciao


  91. bruno tozzi ( PHETCHABURI , TAILANDIA )

    Anche a Mario che scrive da Montreal ringrazio per il suo saluto e non posso non essere d’accordo su quello che scrive sulla nostra Francesca che con la sua dedizione ed energia cerca di avvicinare con successo gli italiano nel mondo. Grazie Francesca a nome di tutti noi.Bruno Tozzi.


  92. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Cari tutti, e specialmente a te Bruno, tanti tanti auguri di buon Natale ed un anno Nuovo almeno con molta serenità. Incluso per la nostra Nonnaléa e Francesca.

    Riguardo il caso Meredith, è vero che tutto dipende da un buon avvocato, ed io credo che il sistema adottato in Brasile, di sette giurati del popolo scelti al momento fra 14, è il grande colpevole della maggioranza degli errori.
    Questo quando il colpevole và a giuri popolare.

    Quando frequentavo l’università, per tre anni di seguito, per un mese ogni anno, sono dovuta essere giurata al primo tribunale criminale di qui.
    E solo non ho fatto più anni perchè ho presentato ragioni di foro intimo per liberarmi di tale supplizzio, visto che non mi sentivo in condizioni di decidere della vita di una persona, e spiego il perchè.
    La “fortuna” ha voluto che fossi sorteggiata fra i primi sette ogni volta, non mi sono liberata di nessuno.
    Lo sò Danila che mi prenderai in giro, ma pazienza, non ci dormivo la notte, ecco un altro motivo di insonnia, non per questo hanno eliminato il juri….

    Il problema grave é che non abbiamo accesso agli auti, non sappiamo niente della storia, non ne abbiamo il tempo e non ci danno il processo prima per studiarlo. Risultato, rimaniamo lì, alle volte tre giorni, a volte di più, incluso la notte, senza telefono, senza parlare neanche fra di noi.
    Conclusione, stavamo interamente in mano all’abilità degli avvocati, il più bravo, ovviamente, ci convinceva, era inevitabile, ignari che eravamo dei fatti.

    Io credo che la procedura iniziale, della ricerca di prove dev’essere ben fatta cosa che non mi sembra sia stata fatta nel caso citato, almeno mi risulta.
    La scena è stata modificata, come in tanti altri casi.

    Non sapremo forse mai se stanno pagando innocenti o colpevoli, personalmente ho votato sempre innocente, ed ho pure avvisato che l’avrei fatto, condannare un essere umano e rovinargli la vita dev’essere almeno un atto di piena coscienza di cosa si fà, che io non avevo


  93. Andrea ( San Paolo , Brasile )

    Io preferisco Sofia Loren a tutte le notizie dei telegiornali.
    Ma il caso Meredith e Amanda mi ricorda tanto, che dobbiamo fermarci e ricordare quanto è importante la vita umana. Il gioco diabolico fatto da questi ragazzi e la richiesta di non punibilitá, molto frequente oggi giorno, come se tutto dovesse essere permesso, come un gioco un RPG della vita dove se sbagliamo, non dovremmo neanche pagare, come la Franzoni o come é il caso quì in Brasile dell’assassino Battisti.
    Guardatevi la materia che il nostro giornalista ha scritto su http://www.italia.org.br/noticia/89 secondo me é il giusto finale, perché tutti diano alla vita umana l’importanza e il rispetto che ha e deve avere.
    E dopo tutto questo ritorno a dire “preferisco la Sofia Loren a tutti i telegiornali del mondo”.


  94. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Buon giorno a Francesca e tutti. Bruno qui sono le 10:oo AM. è solo per farti regolare il fuso orario. E prima che Francesca chiude, questo sito, voglio AUGURARE A TUTTI, UN BUON NATALE, ED UN FELICE ANNO NUOVO, CON TANTA GIOA E FELICITÀ. Con la speranza che DIO ce la manda buona a noi tutti. Che bello qui senza neve , ma ci dicono che sta per arrivare, brutta notizia, si sta tanato bene così? Non sò cosa ci devo fare io con la neve. Ma purtroppo non abbiamo altra scelta, e ci prenderemo quello che viene. Un AUGURIO DI UN BUON NATALE ED UN FELICE ANNO NUOVO, ALLA GENTILISSIMA , NONNA LEA, E CERTO CHE NON MI DIMENTICO DELLA NOSTRA BELLA FRANCESCA. Ciao a tutti Francesco.


  95. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Caro Andrea,
    scusa, ma noi non parlavamo di impunibilità, noi parlavamo di giustizia.
    Ed è questa che dovrebbe essere fatta con criterio, non può pagare un innocente e non può non pagare un colpevole.

    Quanto alla Sophia Loren, sono d’accordo con te, ma lei è la parte bella della vita, almeno come tutto quello che ci distrae e ci diverte.
    Ma loro non uccidono i nostri cari, nè fanno male a persone a noi vicine, sarebbe bellissimo se potessimo vivere solo pensando a questo.Ma la vita non è fatta solo di Sophia Loren, e questi ragazzi se hanno fatto il gioco diabolico, nessuno gli passa le mani in testa, ma se non l’hanno fatto loro?
    La loro vita non vale tanto quanto quella di tutti?È questo di cui si parlava.
    Grazie dell’indicazione della lettura
    Un abbraccio
    Anna


  96. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Caro Bruno Tozzi:
    Molto interessante la tua storia d’ emigrazione, con uno spirito d’ adattamento speciale, insieme a una bella famiglia che ti accompagna in una terra lontanissima ma paradisiaca.
    Vi auguro Buone Feste!!!
    Un abbraccio, Marta.


  97. Bruno Benetti ( San Paolo , Brasile )

    Tanti auguri Bruno … da un altro Bruno, importante è che si facciano le cose con piacere, come mi pare sia il tuo caso …quindi ti auguro altri tanti, tanti anni felice in Thailandia!
    Francesca …45 giri ..ma ne esistono ancora in Italia? Quanti ricordi …mamma mia come vola il tempo. Scusami, ma per le telfonate usi Skype?
    Lo sai che costa ben meno e m’ha permesso di mantenermi in contatto con mia figlia prima in Italia, poi in Australia e adesso di nuovo in Italia.
    Un cordialissimo saluto a tutti e già che siamo vicini alle feste …auguri a tutti!
    Bruno benetti


  98. Mariagrazia Giannelli ( Chicago, Illinois , U.S.A. )

    Mamma Mia!
    La lista di messaggi si allunga ogni secondo!
    Ho preso una pausa nella lettura dei messaggi e dopo 15 minuti ce n’erano quasi il doppio.

    Interessante e attrattiva l’idea delle telefonate agli Italiani nel mondo.
    Grazie Francesca per la tua freschezza e la dose necessaria di dialoghi in italiano.
    Grazie anche a Bruno per farci “visualizzare” la Tailandia!

    Francesca, in riguardo ad Amanda non voglio esprimere la mia opinione, ma mi permetto un’osservazione. Leggendo le missive sembra che la storia sia seguita solo in Canada e naturalmente qui in Nord America. Tutti i mas media americani hanno avuto pesanti critiche verso il sistema Italiano, e chi piu’ ce n’ha, ce ne metta. E’ tipico delle communicazioni qui, di progettare al pubblico quello che fa comodo a loro e ai politici, e non le situazioni come realmente sono, e sono artefici di quelle “pazzie di folla” che spesso succedono in USA. Un esempio recente, dopo la sparatoria di Fort Knox a Dallas, una donna mussulmana e’ stata aggredita in un centro negozi di Chicago.

    Auguri a tutti voi per le prossime feste, che per alcuni sranno con la neve, e per altri saranno al sole estivo.
    Ciao Italiani nel mondo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


  99. Andrea ( San Paolo , Brasile )

    Anna hai ragione anche tu, non volevo soffermarmi su questo o quel caso. Il diritto all’ampia difesa é importante, sacrosanto e indispensabile, ma ci stiamo dimenticando che il diritto di chi ha sofferto l’offesa deve essere (provata la colpevolezza) maggiore. Non ci può essere il diritto al dubbio dopo una condanna così, al massimo il ricorso e dopo il verdetto finale la giusta punizione. L’Italia ha una giustizia da rivedere, ma non sull’area criminale o civile, ma politica, voltata contro alcuni. Nella sfera criminale e civile siamo sicuramente tra i primi, quindi con diritto a tutto il rispetto possibile.
    Anna vorrei approfittare:
    sia a te come a Francesca e agli altri amici, vorrei che mi aiutaste a fare un’articolo su http://www.italia.org.br di noi tutti, per lo meno una volta al mese. Con il permesso di Francesca una sorta di “Processo del Lunedì” alla Biscardi calcistica, su argomenti scottanti dagli italiani nel mondo….. cosa ne pensi e cosa ne pensate voi amici del blog Pronto Francesca.
    Magari gli argomenti sono quelli del Blog ispirati da Francesca.
    magari mi autorizzate a chiedere al nostro giornalista di scrivere utilizzando e riassumendo l’idea generale nelle vostre post ? senza citare nomi o altro personale ?
    Ne uscirebbe una sorta di opinione diffusa dai partecipanti al Blog, come opinion leaders,
    Andrea


  100. Giuseppe dal Connecticut ( Stãti United de América )

    Ciao Francesca,

    un saluto a tutti i blogghisti dal navigatore delle onde del WEB.
    Per coloro che non sanno navigare o che hanno paura di navigare il WEB eccovi il wikepedia info su thailandia in italiano, c’e la storia, la politica, la geografia ed altre utili informazioni su Thailandia…Buon divertimento.

    Bruno da quello che ho visto la Thailandia ha una coltura molto antica, ed ho imparato che superficialmente e’ piu’ grande della Spagna…

    http://it.wikipedia.org/wiki/Thailandia


  101. bruno tozzi ( PHETCHABURI , TAILANDIA )

    Non vi ho fatto visitare la Thailandia gentile signora Maria Grazia da Chicago, magari avessi questa abilita’, il suggerimento giusto ce lo da Giuseppe, grazie Giuseppe, dal Connecticut quando ci dice che collegandosi su http://vikipedia/wiki,Thailandia, si fa una visita con molte piu’ indicazioni sugl usi ed i costumi 3e le tradizioni di questo bellissimo paese e non solo di questo. Un cordialissimo saluti da Bruno.


  102. bruno tozzi ( PHETCHABURI , THAILANDIA )

    Cari amici vicini, pochi e lontani quasi tutti ahime’, voglio su queste pagine e prima che la nostra Francesca chiuda il sipario su questa che per me e’ stata un’avventura bellissima ed indimenticabile esperienza, ringraziare pubblicamente Francesca per questo regalo, regalo ancora piu’ grande in quanto mi ha consentito di fare la conoscenza telematica non solo con tutti voi ma anche con Raffaele Guarino con cui mi incontrero’ nei prossimi giorni. Anche lui e’ ovviamente un italiano trapiantato in Thailandia ed anche se siamo molto lontani., geograficamente, abbiamo trovato il modo di incontrarci. Dove sono io non ci sono altri italiani e quindi potete immaginare la mia soddisfazione. Un GRAZIE grande grande cara Francesca da me e dalla mia famiglia che e’ felice vedendo quanto io sia contento, un abbraccio da Bruno e dalle mie ragazze. Ciao.


  103. romuald ( trento , camrun )

    ciao francesca ho letto l’argomento mi sembra veramente interesante perché parlando del rapporto tra italiani nel mondo se verifica vuole dire coincide con il tuo progetto cioè un rapporto veramente sincero tra tutti gli italiani del mondo che hanno accetati di prendere un paglio del loro tempo per dedicarsi nel blog. e tu sei veramente la personna gusta per dondurre quest’avventura belissima te lo dico sul serio la prima volta che ti ho sentito parlare prima a la rai ho sentito che tu era una persona con tante amore, quella che a Lei piacce mettere la gente inseime e sopratutto una vera ( in francese si dice ‘patriote’) cioè qualcuno che ama veramente suo paese al dila di tutto.
    sono contento che il tuo progetto va bene ed ti auiguri ancora tante belle cose.
    buona fine settimana bacio
    romuald


  104. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Caro Andrea,
    Prima di tutto, grazie per le risate che mi hai fatto fare stamattina.
    Non per niente, ma già che si parlava della Sophia e della Meredith, ma poi non si parlava di tutte e due, ero già un poco confusa.
    Senonchè poi te ne sei uscito con il “Processo del Lunedì”…a noi italiani all’estero. Per una poveretta che ha visto Porta a Porta ieri notte e si è sorbita tutto quello che c’era da assorbire, l’idea di essere processata veramente mi ha fatto ridere molto, ed il Lunedì…era giusto la giornata dei giuri qui…

    A parte adesso gli scherzi, già che ti rivolgi a tutti ma in un mail a me, ti rispondo unicamente da parte mia, poi ognuno dirà la sua, affinchè non ci siano equivoci inutili. Quello che penso io.

    La tua idea è molto interessante certo, sebbene non tutti qui, incluso me, hanno dimestichezza con la lingua in tale qualità da essere giornalistica,ma questo non sarebbe un problema inquanto hai il giornalista.
    Ma, tu sei relativamente nuovo nel salotto. Questo salotto, aperto da Francesca e da lei diretto, in verità non ci appartiene, nel senso che ne usufruiamo, abbondantemente, come puoi vedere, con intera libertà di espressione ma sempre è il suo salotto.
    Credo che non posso fare altro che dirti che qualunque decisione a riguardo, da parte mia, seguirà la decisione di Francesca.
    Non volevo lasciarti senza risposta al tuo gentile ed interessante suggerimento, ma veramente indipende da me.
    Un abbraccio
    Anna
    E non volevo parlare in specifico del processo del Lunedì……………


  105. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Caro Andrea ( San Paolo , Brasile )

    Sono daccordo con te sulla validita’ del sitema giudiziario italiano e sul fatto che esiste una procedura di ricorso per il caso in questione ed e’ in quella sede che il caso deve essere risolto e non sulle testate dei giornali. Quello che i giornalisti non hanno ancora capito e’ che e’ loro compito dare la notizia nuda e cruda senza dare spazio a politicizzazioni di ogni sorta. Quando la notizia dura piu’ di tanto comincia a puzzare.
    Per quanto riguarda la tua idea del “Processo del Lunedi’” e’ certamente ottima per il giornale che rappresenti, ma la vedo come un’estensione, per non dire un duplicato, di questo blog.
    Mi trovo anche daccordo con aNNA ( São Paulo , Brasile ) quando dice che la padrona di casa in questo salotto e’ Francesca la quale, a mio avviso, avrebbe dovuto essere interpellata prima di estendere a tutti noi il tuo invito. La correttezza inanzitutto…
    Cordialmente,
    Giorgio


  106. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Buon pomeriggio a Francesca e tutti, qui stamattina c’era tutto vento neve pioggia e ghiaccio, e sotto zero. Una girnata tipica canadese, e proprio questa mattina ho mdovuto, andare al dentista anco a farla apposto


  107. Francesco ( Toronto On. , Canada )

    Questa mattina qui abbiamo avuto di tutto, vento neve pioggia e ghiaccio. Proprio una giornata tipica canadese, e nemmeno a farla apposto proprio questa mattina, avevo l’appuntamento con il dendista.
    Buon pomeriggio a Francesca e tutti. Auguro a Bruno un bel incontro con Raffaele Guarino, ed come tutti noi abbiamo fatte delle belle conoscenze, sempre tramide della nostra Francesca. Altro che rai, che ci a deluso moltissimo, persone come Francesca, dovrebbero essere al comando della rai ed altre organizazzioni simili. mentre invece cambiano tanti maestri e non cambiano la musica. Avete visto come l’America difende la sua gente?
    Sarei curioso se la ragazza, era americana con il nome italiano, se la Clinton e compagnia, avrebbero prese parte come stanno facendo ora. A me dispiace pure se la ragazza innocente, ed è stata condannata. Ma purtroppo quello ch’è successo lo sanno solo loro. Saluti a tutti Francesco.


  108. Ernesto ( USA )

    Solo adesso mi soffermo………..
    FRANCESCA,
    ..”siamo partecipi di quello che altro non e’ se non una prova gererale…”

    Tutti attori, dunque, alti e bassi,grassi e magri,bravi e ciucci,belli e brutti,
    ttristi e allegri,genii e scemi,forti e deboli, vecchi e giovani…….recitiamo, dici, la nostra parte.
    Parte che ci inventiamo noi ogni giorno per campare, oppure parte che ci e’ gia’ stata imposta a cui non possiamo sfuggire?? Recitiamo a soggetto…c’e’ un copione? chi comanda e chi esegue? chi inventa e chi suggerisce? Tutti assieme in confusione recitiamo in processione, c’e’ chi grida e chi sussurra,c’e’ che ride o si addolora, c’e’ chi vuol prevaricare e chi tenta sol di mangiare,c’e’ chi vuol la parte prima e chi sta solo in cantina, ma per tutti c’e’ una fermata !!! per far posto ai nuovi arrivi che ci spingono da dietro per andare in prima fila, recitare a loro volta ed avere la ribalta.
    Mi ricordo Pirandello :
    “facciam conto una vettura questa nostra Terra sia, sempre in giro, alla ventura,su cui far dobbiam la via. Postiglione, il vecchio Tempo, passegger precarii noi, frse in prima e passatempo,poi,coltempo,ti ci annoi. Giornalmente il vetturale vien lo scotto a dimandare: c’e’ chi scende e c’e’ chi sale ma ciascun deve pagare…….Di aspettar cosi’ mi resta,paziente passeggero,che abbia fine per me questa strana gita di piacere.”

    saluti a TE e a tutti,
    Ernesto.


  109. maria luisa ( roma , italia )

    Caro Signor Tozzi, vorrei dire qualcosa a favore del peperoncino. Fino a un anno fa, lo evitavo come la peste. Poi, ho avuto occasione di parlare con un dietologo bio-nutrizionista, che lo prescrive nella dieta come un vero e proprio farmaco. Mi disse: “Certo che brucia, anche l’alcol brucia su una ferita .. ma perchè disinfetta”. Insomma anche il peperoncino ha tante virtù: disinfettante, cicatrizzante, anche se non va mai cotto troppo, per non perdere tutte questi benefici. Non so quanto sia piccante quello che avete in Thailandia, ma anche per questo c’è un rimedio. Per spegnere un poco il bruciore, basta accompagnarlo con un po’ di pane e olio, preferibilmente quello extravergine d’oliva. Il bicchiere d’acqua, a quanto pare, non serve a molto. Grazie per tutte le notizie sulla Thailandia e buone feste!


  110. Andrea ( San Paolo , Brasile )

    Hai ragione Anna, mi dimentico che siamo nel salotto di Francesca, è che mi entusiasmo, forse troppo, o forse visto che anch’io seguo Francesca da anni, mi sento parte di questo Blog e vorrei diffonderlo maggiormente e farne una bandiera, pulita e nostrana come lo è Francesca.
    Grazie comunque
    Andrea


  111. orly ( roma , italy )

    Grande bruno te la sei cavata beissimo con l’intervista sei stato molto bravo ciao a presto orly.


  112. Nobbile Javier Todaro ( Santa Marta , Colombia )

    SCiao bella Francesca Salutis te auguri una felice navidad 2009 e prospero prospero hnno 2010, baci Bella Francesca.


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili