prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

martedì, 26 maggio 2009
VA DOVE TI PORTA IL CUORE

foto11

foto21

foto31 CARMELINA PIPERNI E MARIA MORABITO

La cosa veramente straordinaria dello strumento telematico è quella di potere aggiornare in tempo reale chiunque legge le pagine del mio diario in rete e per quanto io sia stata e rimarrò sempre una grande amante della corrispondenza “cartacea” confesso che la velocità con la quale riesco a comunicare con tutti voi attraverso la tastiera del computer è una delle cose che mi è piaciuta fin dal primo momento in cui ho imparato ad usare e capire questo potente mezzo. Se non fosse stato proprio per il mio computer portatile a cui sono ormai  legata da un rapporto di “stima” e “fiducia” reciproca, non sarebbe stato possibile organizzare al meglio i miei viaggi e raccontarvi cosa accade durante i miei incontri con le comunità italiane nel mondo. Parlando di avvenimenti e spostamenti vari vi aggiorno che ormai sono sulla via del ritorno, dopo avere trascorso come sapete alcuni giorni a Montreal in cui mi sono dedicata in pieno ad una serie di incontri con alcuni telespettatori di Sportello Italia a me particolarmente legati. Nessuno più di Maria Massimo potrà raccontarvi le intense e movimentate giornate che ho trascorso a casa sua , stravolgendo le abitudini di una tranquilla famiglia italo-canadese. A proposito di abitudini: credete che sia stato facile per me abituarmi agli orari dei pasti? Vi garantisco di no, per quanto io sia una persona che si adatta facilmente a tutto, cenare alle sei del pomeriggio proprio non fa parte del mio stile di vita e se non fosse stato per Maria e suo marito Giorgio, che durante la mia visita hanno pazientemente spostato per me in avanti di qualche ora le lancette dell’orologio, non so come avrei fatto a abituarmi a questi orari per me inconsueti. Pranzi e cene a parte, durante le ultime giornate ho avuto modo di incontrare come vi dicevo alcuni telespettatori che ho intervistato a Sportello Italia, accettando i loro inviti ed approfittando del fatto di avere un po di tempo e soprattutto tranquillità per parlare di argomenti che mi incuriosiscono ed interessano in modo particolare. Restando in tema di curiosità credo che avrò domandato durante la mia permanenza in Canada almeno a 500 persone come si vive, o meglio sopravvive, alle temperature rigide dell’inverno ed al forte vento che qui soffia molto forte, per non parlare poi della durata del periodo invernale che a quanto sembra da queste parte è particolarmente lungo, circa sei mesi. Mi ero accorta che c’era qualcosa di strano proprio riguardo il rapporto con il tempo fin dai primi giorni che sono arrivata in Canada, visto che tutti parlano spesso di temperature e gradi ed anche in radio e televisione durante molti programmi ci si interrompe più volte per dare aggiornamenti meteo. Ora capisco il motivo: si aspetta talmente con tanta trepidazione  l’arrivo delle belle giornate che non solo ci si copre o scopre di conseguenza, ma ci si organizza anche la giornata. Sono  stata veramente fortunatissima a non avere avuto bisogno dei pesanti maglioni di lana e cappotti che su consiglio dei miei amici avevo portato e che non ho mai utilizzato, meglio così, anche se hanno occupato gran spazio del mio bagaglio. Dal momento che in questi giorni la temperatura è stata veramente bella, molti italiani si sono dedicati al famoso “back-jard”, l’orto che non può mancare in una vera casa italiana, per lo meno in tutte quelle che ho visitato. Credo sinceramente che non sia un’abitudine solo dei nostri connazionali quella di coltivare nel retro del giardino di casa, uno spazio verde dedicato alle zucchine, ai pomodori, ai peperoncini (piccanti!)  ed tutto ciò che dopo anni ed anni di sperimentazione si riesce a fare germogliare e che riporta in tavola i buoni sapori dei paesi di origine. Mi sono divertita moltissimo quando ho scoperto che esiste addirittura un programma televisivo in cui si premia il più grande pomodoro o zucchina della zona ed avrei voluto vederlo, ma non mi è capitato… sarà per la prossima volta. Di cose da fare ce ne sono state veramente tante ed il tempo per visitare la città non è stato molto, ma va bene così. Non sono venuta fin qui per fare la turista, bensì per immergermi in pieno nella quotidianità degli italiani che vivono all’estero e  che con grande semplicità e disponibilità mi hanno accolto e fatto entrare nelle loro case. Come quando ad esempio sono andata a trovare un Signore dolcissimo di 104 anni che con un bellissimo sorriso mi ha stretto la mano solo per il fatto che venissi dall’Italia. E’ stato uno di quei tanti momenti particolarmente emozionanti che conserverò in un posticino speciale del mio cuore, così come quando ieri ho mantenuto una promessa fatta durante una puntata di qualche anno fa di Sportello Italia in cui avevo intervistato una simpatica Signora che vive a Montreal da quarantacinque anni e che scrive poesie: CARMELINA PIPERNI. Carmelina mi aveva detto che se prima o poi fossi venuta a Montreal mi avrebbe portato a fare un giro in carrozzella nella zona antica della città e così è stato. Non avete idea quanto mi sono divertita quando Carmelina e la sua mica MARIA MORABITO, mi hanno chiesto di scegliere il cavallo che mi piaceva di più ed io ne ho scelto uno nero ed una bellissima carrozzella rossa, portafortuna. Tutte e tre abbiamo trascorso uno spensierato pomeriggio ed io mi sono sentita ancora una volta privilegiata nel potere dedicarmi a ciò che ho sempre desiderato: ascoltare e parlare con le persone. Questo è quello che mi piace veramente fare e che mi arricchisce profondamente, diventando un modo per elargire a mia volta tutto ciò che mi arriva dai racconti degli altri. Prima di salutarvi non posso non concludere con un cenno al pranzo di domenica in cui Maria mi ha voluto fare conoscere le sue due figlie, Angela e Patrizia ed i suoi nipotini, i gemelli Kaylee e Matthew. In questa foto potete vedere ben rappresentate le famose tre generazioni di italiani all’estero, mamma, figlie e nipoti ed io ancora una volta capisco quanto speciale e meravigliosa sia questa avventura che mi è capitata e che va dritta dritta dove mi porta il cuore: da voi!! A proposito di Cuore ed Amore, sapete come si chiama il cavallo che ho scelto? Mister Love… Un caso?!? Credo di no!!

foto41MARIA MASSIMO CON LE FIGLIE ED I NIPOTI.

foto51
foto61

85 Commenti a “ VA DOVE TI PORTA IL CUORE ”

  1. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL. , USA. )

    HI Francesca! Come sempre la tua eloquente esposizione!Contento delle manifestazioni di gran affetto che hai ricevuto e dico GRAZIE a tutti loro,nominarli sarebbe troppo lungo! A te sempre con la tua Eleganza,il tuo soriso, etc ti Auguro di cuore BUON VIAGGIO!!! e al tuo arrivo al farti viva in forma diretta ti comunichero qualche importante Notizia! Saluti a tutti.. il tuo Blog ha avuto qualche problema per aprirlo non solo questo ma anche l’anteriore,,aparentemente adesso sta OK! Ciao a presto LUIS!


  2. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL. , USA. )

    Francesca ti informo che il tuo BLOG si e’ SBLOCCATO ! stava tutto bloccato anche non apriva piu’ il precedente!Adesso tutto OK! Brava o Bravi!!!!!
    Mi piace il Nome del cavallo ma il tuo PAPI! sta a Roma!!E’ una battuta!
    Ciao Nonna Lea! con i suoi fiori! Saluti a tutti e ringrazio a tutti e tutte gli Itali-canadesi a te BUON VIAGGIO!!! Fatti viva ! Auguri e ciao LUIS!!!!!!


  3. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA che bella pagina e fotografie, che bella famiglia MARIA!!!!
    Io sono come te Fran mi sono appasionata col compiuter per la velocitá nel comunicarsi!!!!! Buona settimana a tutti, vado al lavoro, baci!!!!!!


  4. Salvatore STASOLLA ( toronto , canada )

    Buon giorno Francesca ho appena acceso il cervello ne ,e trovo un messaggio lo guardo e vedo il tuo bel messaggio , sono molto lieto che i cari connazionali di montreal ti stanno facendo una ospitalita` eccellente , questo e` cio` che noi sappiamo dare hai nostri ospiti quando vengono dall`ITALIA , e lo si fa con cuore aperto , ringrazio la signora Massimo Maria per l`ospitalita` che ti sta dando Ormai sei arrivata hai sgoccioli del tuo viaggio , sono sicuro che durante il tuo in aereo farai molte riflessioni riguardo noi emigranti, ti auguro un buon rientro alla base . riguardo del pomodoro ho zucchina piu grandi si fa` anche da noi a toronto , devi vedere i conpetitori tutti in fila per pesare ho misurare la lunghezza dei zucchini. Lascio ora spazio per altri connazionali mandandoti cordiali saluti Salvatore non dimenticando i miei codiali saluti alla gentile nonna Lea e tutti i connazionali sparsi per il mondo


  5. Danila-JAX-FLORIDA

    Ciao Francesca e ciao a tutti!!

    Questa cosa degli orari di pranzo e cena mi ha fatto sorridere, perche` anche qui e` la stessa cosa. Si fa tutto in anticipo rispetto all’Italia. A cominciare dal mattino , quando in molti alle 7 sono gia` in ufficio, tra le 11 e le 12 fanno la pausa pranzo e cosi alle 18 sono pronti per la cena. Pensa che qui a Jacksonville , anche nei ristoranti l’orario di punta e` intorno alle 19 e molti locali alle 22 sono chiusi, specie durante la settimana, poi magari nel wk& arrivano fino a mezzanotte, ma e` difficile trovare un ristorante che faccia le ore piccole. All’inizio questa cosa mi disorientava totalmente, perche` in Italia ero abituata ad orari diversi e ancora oggi se mi invitano a cena alle 18 oppure ad andare a cinema alle 16 mi sembra strano, ma tanto quanto si puo` pure fare..pero` la cosa piu` strana che ho visto da quando vivo qui in termini di orario , sono quelli che vanno il palestra alle 5 del mattino…


  6. Bruno ( San Paolo , Brasile )

    Carissima Francesca,
    come sono contento nel vedere nelle fotografie la felicità dei connazionali che incontri … se ce ne fossero al Polo Sud, anche lì ti darebbero un abbraccio cosi caloroso da sciogliere, (solo un po’ per non essere ecologicamente non corretto) quel mare di ghiaccio! Che la tua permanenza in Canada possa continuare così, ricolmando i cuori degli immigranti di gioia, felicità e serenità.
    Ma tornando al titolo di questa puntata ho pensato ( e mi sono sbagliato) che parlassi d’un bellissimo romanzo di Susanna Tamaro che si intitola appunto “Va’ dove ti porta il cuore!” … per chi non l’avesse letto, molto bello. sullo stesso tema anche Laura Pausini, anni fa, ha cantato una bella e (per me) quasi triste canzone “Scusa mamma, ho sognato che …”

    Cordialissimi saluti a tutti, vecchi e nuovi

    Bruno


  7. IOLANDA MENNILLO ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Mia cara Francesca, te lo avevo gia detto che tutti si ricordono di te ,e tutti ti vogliamo un gran bene ,Riguardo il cavallo non potevi trovare un nome piu bello di (mister love) solo il nome capisci che love is love la foto che ai con le figlie e nipoti di maria massimo e bellissima,anche quello che ai con carmelina piperni e maria morabito , pure io qui cio un’amica che si chiama rosa morabito abita a 2 km da me e calabrese. Cara francesca adesso speriamo che fai un buon viaggio back ti auguro che il tempo passata fuori ti fara pensare a noi emigrati e spero che arrivera qualche sorpresa.Adesso ti lascio con un abbraccio e saluti tutti quelli del blog e nonna lea ciao bacioni a tutti iolanda


  8. Maria ( Newport News , Virginia )

    Buon Giorno Francesca

    Hai visto come si vive anche in Canada, lo stesso ed anche qui. Io al principio non mi facevo capace a mangiare alle 6 PM, per me era ancora presto. Perche’ la maggior parte delle famiglie lavorano ed vengono a casa dopo delle 5 PM,si pranza cosi, poi alla domenica e’ un poco piu presto.
    I miei amici che stettero qui, non si facevano capaci che mangiavamo cosi presto, alla sera e’ troppo tardi me.

    Sono molto conteta per te, che ti stai godenda la vita, sei ancora giovane, IO l’ ho farei lo stesso, se avrei tutta la tua energia. Non preocuparti se vieni qui, ti accontentiamo anche noi.

    Ti saluto caramente, con affetto Maria


  9. Francesca Verde ( Shepparton (VIC) , Australia )

    Bellissima Francesca, finalmente ti sei presa un po di tempo per te,non ci posso credere,e sei in una bella compagnia,saluto tanto le belle signiore, e faccio i miei aguri a Maria Massimo per la sua bella famiglia,Francesca quando sei bella, poi lascia fare a te per sceglere sei numero uno, il tuo gusto, e solare,abbasta solo quadarti e gia si capisce, la carrozzella e il nome del cavallo Mister Love e fandastico, ti ricordi TIGRE, ancora corre, che bei ricordi che resteranno nel mio cuore per il resto della mia vita,torniamo a noi,a te ci vuole una medaglia per tutto quello che fai, quarda che non e poco, ma la cosa che mi stupisce che non sei mai stanca e piena di energia sei sepre pronda a fare tutto, , mia cara se io mi sono inzegniata il computer lo devo a te, che mia dato tanta forza e coraggio di farlo, e lo sai una cosa ne sono fiera di me stessa, non so come avrei fatto senza seguire te,
    ti vodlio tanto bene.
    Francesca


  10. augusta prina ( milltown , nj )

    Buon giorno a tutti!!!!!!!
    Come di consueto quando mi alzo accendo il computer e stamane trovo la sorpresa di Francesca con il suo scritto con foto e allora ho deciso di scrivere subito.

    Innanzi tutto complimenti alla Maria Massimo per la bellezza dei nipotini eppoi girare la citta’ in carozzella e’ secondo me molto suggestivo.

    In riferimento alla abitudine di cenare presto come fanno anche qui’ negli States moltissime famiglie non mi ci sono ancora abituata ma essendo rientrata da poco da Roma devo dire che non tollero mangiare alle 21 e anche oltre .

    Per la padrone di casa la giornata non finisce mai ,perdi i programmi tv della sera e vai a letto con il boccone in gola,e’ per me una bruttissima abitudine e di poca compressione per chi e’ coinvolto con la cucina.
    Questo non lo tollero nella maniera piu’ assoluta e la considero una forma di egoismo dei famigliari nei confronti della padrona di casa.

    Per moltissimi romani e anche per tutte le famiglie del sud d’italia e’ una abitudine quasi normale che sono contenta di non aver mai usato in casa mia in quel di Genova.

    Di regola in casa nostra negli States era di abitudine cenare quasi sempre alle 19 eppoi e’ anche facile nelle giornate estive con le serate piu’ lunghe uscire ,andare a shoppin e magari curare il piccolo orto che nell’estate richiede acqua.

    Ho letto che le tue giornate di lavoro sono state intense e coronate da tante emozioni e…….non poteva essere diversamente.
    Ormai sei famosa e come tale devi subire quello che ti succede intorno e non puoi tirarti indietro perche’ tutto questo fa parte del gioco di cui sono certa ne sarai orgogliosa .

    Un saluto particolare agli amici Canadesi tutti e alla Francesca buon proseguimento di lavoro e saluti agli amici del blog.
    Adesso vado a farmi il primo caffe’ della giornata che mi manca.ciao.
    augusta titti


  11. MARIA MASSIMO ( montreal , canada )

    Carissimi,proprio in questo momento la dolce Francesca ha lasciato la mia casa per raggiungere l’aeroporto,io vi scrivo con le lacrime agli occhi,non sara’ facile perme’ riabituarmi dopo 6 giorni passati insieme.
    Abbiamo gioito insieme,scherzato ,riso e siamo riusciti anche ad andare nei centri d’accquisti; abbiamo visitato LORATORIO SAN GIUSEPPE,la Chiesa piu’ visitata da tutti i turisti che vengono a Montreal,posso dirvi che il telefono a casa mia non ha smesso di squillare,tutti la cercavano,e quanti inviti ha ricevuto,peccato che 6 giorni non bastano per fare tutto cio’ che si vorrebbe fare,la cosa che ci ha fatti molto ridere e che io le volevo dare chissa’ quante cose ma lei non aveva piu’ posto nelle sue valigge,e Francesca diceva ma tu mi vuoi dare il corredo,siamo stati veramente bene insieme.
    Francesca e una ragazza veramente speciale.
    Domenica ho invitato la mia famiglia a pranzo per passare 2-3 ore insieme,abbiamo fatto la torta TIRAMI SU con sopra scritto FRANCESCA BEN VENUTA A CASA MIA sono sicura che Francesca poi mandera’ le altre foto,
    sul muro ci abbiamo messo la bandiera italiana e dei palloncini tre colori,e’ stata una esperienza bellissima,anche se si sente la sua mancanza in casa ,lei
    e sempre cara nei nostri cuori.
    Grazie a tutti quelli che mi hanno salutata e complimentata.
    Saluto voi tutti e sicuramente raccontero’ altre cose che abbiamo fatto con Francesca, a presto.
    Maria Massimo


  12. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Ciao Francesca, … tu ti sei dovuta abituare SOLO agli orari delle pappe ….

    Prova a mangiare riso (non il nostro risotto, il riso bianco condito con le cose più strane e sinceramente non esattamente appetitose .. per lo meno per un palato italiano ….) per 10 anni …. poi ne riparliamo ….. poi considera che qui la “cena” la fanno con un panino, oppure una tazza di latte e biscotti …. e se tu vuoi invece fare una cena seria, … ti guardano come “uno strano” … uno che vuole vivere nel lusso …..

    Si Francesca, gli Italiani all’ Estero siamo un POPOLO UNICO, siamo quelli veramente liberi, ma nel contempo anche DIMENTICATI dal nostro Governo, .. come se ci venisse detto ” … Ah te ne sei voluto andare? Ed allora arrangiati!”

    L’ ambasciatore qui e’ cambiato, questo si muove, ha chiesto al MAE un contributo economico ed il MAE da mesi che tace .. quando vado a Roma gliene dico 4 … anzi, molte di più di quattro ….. Si, perché ancora, da Agosto scorso, che non vedo mia figlia Ivana …. intanto son venuto a sapere che quel giudice li’ “riscuote” 1500 dollari per venderti la sentenza … che schifo, e non posso credere che l’ ambasciata non sappia queste cose e quindi ritengo indegno il fatto che non prenda una posizione chiara alla quale consegua un risultato ..

    Ok, … basta con le lamentele … ho visto le foto … belle, bellissime … in quelle foto vedo tanto AMORE e tanti buoni sentimenti …. Ma che avrò mai fatto di cosi’ terribile io nella mia vita passata, per meritarmi l’ ECUADOR in questa?!?!?!?

    Baci ed abbracci a tutti.

    Stefano.


  13. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Buon giorno Francesca, come al solito belle foto con belle sigore , e mister. LOVE ( IL CAVALLO) è molto bello visitare la vecchia Montreal, Ti da l’impressione d’essere in Italia, specialmente la prima volta, poi c’è molto da vedere, è veramente una bella città. ringrazio Maria Massimo ed famiglia, è stato bello vedere le foto con figlie ed nipotini. Francesca sono condento che ai avuto una bellissima vacanza, qui da noi, che per te non è una vacanza ma un tuo desiderio per conoscerci tutti noi connazionali sparsi nel mondo. ed ovunque vai sei sempre la bella di tutti, ed tutti vorrebbero darti ospitalità alle loro case. Anch’io avevo fatto dei progetti, ma non c’era tempo, forse la prossima volta. per il momento ti saluto ed un saluto a tutti ed un buon compleanno a GIUSEPPE DEL CONN. Francesco


  14. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Si Maria, Francesca e’ davvero una Donna speciale ….
    (Come anche di sicuro il tuo TIRAMI SU … HEHEHEH)

    BUON VIAGGIO FRANCESCAaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ……..

    Che fai viaggi Alitalia …….. ??

    Stefano.


  15. concetta ( buenos aires argentina )

    CARO STEFANO ANQU’IO MI DOMANDO LA STESSA COSA ,TUTTI QUESTI LATINO AMERICANI SONO UNA ROBBA UNICA. ..TU CARO STEFANO STAI PEGGIO DI NOI QUI IN ARGENTINA.QUESTI CATTIVI GOVERNI CHE NON CI DANNO PACE. DOBBIAMO RASEGNARCI PUR TROPPO!
    CARA FRANCESCA !!,SI TI VEDE IL VISO CON TANTA GIOA CHE MI RIEMPE IL CUORE.COME SE IO FOSSI AL POSTO TUO.
    MA ,UNA COSA LA POSSIAMO DIRE CON MOLTO ORGOGLIO LE FAMILIE ITALIANE SONO IN MAGGIORANZA DEI MODELLI ESEMPLARI PER IL NOSTRO CORAGGIO DI VITA E LA PAZIENZIA PER ADATTARCI A TUTTO CON MOLTA VOLONTAE FETICA.
    AUGURI FRANCESCA E BEN TORNATA ALLA NOSTRA AMATA TERRA!!!!!
    CONCETTA


  16. silvia-são paulo-brasile ( são Paulo , Brasile )

    Carissima Francesca a quest ora sarai a casa tua,rimettendoti dalla fatica(sempre c é no?) dalle emozioni ,sopratutto queste,del viaggio.Mi é piaciuta tanto questa programmazione degli ultimi 6 giorni,dico liberi di parlare a tu per tu.un poco piu nell intimitá con alcuni amici del salotto piu fortunati di altri.Certo Maria Massimo ha una bellissima famiglia,certo che una cosa´sono gl incontri ufficiali e altro sono gl incontri magari,come a Montreal,andare in carrozza con un bellissimo cavallo(io adoro i cavalli)camminare magari senza fretta chiacchierando ….insomma io penso deve essere stato molto bello,ecco,una bella abitudine da incorporare(tempo permettendo)ai tuoi viaggi.Strana l abitudine di cenare alle 18 hs realmente.Ma qui in Brasile succede nelle piccole cittá dell interno.Alle 21 hs magari non trovi un solo ristorante aperto.Io non riesco a immaginare come sia perche qui a São Paulo puoi cenare 24 ore senza interruzzione,ci sono sempre ristoranti,panetterie,bar ecc aperti.Ma,paese che vai ,usanze che trovi.Ma io voglio concordare con Titty,che quando la padrona di casa deve preparare la cena(in America é difficile avere aiuti) certo che é la piu sacrificata,io immagino tutti a vedere la TV,magari pure a dare una mano,ma essere indaffarati dalla mattina fino a sera tardi é un sacrificio….penso sia giusto che pure la padrona di casa abbia una giornata piu corta no?mi´é sembrata una buona giustificativa.Solo non capisco i ristoranti,perche leggendo il blog vedo che é uguale negli Satates come in Canadá,sará sempre una abitudine ma pure per la mancanza di aiuti?Sono curiosa di sapere in italia,salvo nelle grandi citta,come funziona questo(non ricordo bene)all aora di pranzo Nocera Inferiore e Pisa,che sono ale due che ricordo il centro é deserto all ora di pranzo…….sembrano due cittá fantasma,tutto chiuso,non ricordo la sera……certo un poco triste vi pare?Non só forse ci si abitua.Beh,che dire?augurarti a te Francesca un buon ritorno in Patria Si


  17. Roberto Giordano ( Concord,Ontario , Canada )

    Allora Francesca,come va?Ti sei ripresa della bella scorpacciata di Italianita’ che ti sei fatta in Canada?Come hai potuto constatare,se per caso ce ne fosse stato bisogno,noi tutti qui in Canada ti vogliamo un sacco di bene,da Toronto a Ottawa a Montreal,la tua venuta tra di noi ci ha onorato e nel caso di noi Torontini ha fatto si’ che nascessero delle amicizie tra di noi che io spero vadano avanti nel tempo.Francesca,ancora una volta GRAZIE e aspetto con ansia il tuo servizio sul Canada.Ciao,Roberto


  18. Maria ( Newport News , Virginia )

    Ciao Maria Massimo

    Hai visto ch’ emozoine da la Francesca, quando lei mi chiamo’ per intervistarmi per Spoetello Italia, non stavo ferma, mi fece cosi nervosa, che non potevo mangiare, dalla contentezza. Anche noi l’ abbiamo invitata qui, a casa mia, ma purtroppo non ci sono comunita’ italiane, solo italo-americane Club’s , non fa’ niente la porta al mio club, cosi la conoscono anche loro.

    Non piangere, rimani contenta della amicizia che hai fatto, e’ una donna straordinana, IO la chiamiamo la piccola Napoleone, che viaggia sempre per conquistare il mondo, ed cosi fece lo stesso il grande Imperatore Napoleone, fu’ proclamato anche vice Re’ dell’ Italia.

    Colgo l’ occasione di fare gli Auguri di Compleanno a Joe Pampena.

    Con affetto Maria


  19. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Francesca,
    sono contenta che hai avuto tanto successo in Canadà e pure che ora starai a casa tua a riprenderti un poco,.
    Questi viaggi sono fantastici, ma stancano un poco, o molto.

    Ho adorato la carrozzella, hai visto che è adibita come le napoletane? Mancava solo il ciucciariello, ma quel cavallo era molto bello.
    Certo che stai avendo esperienze che pochi possono raccogliere in tutta una vita, auguri per tutto il tuo futuro.

    Alessandro, ma che succede, te la sei presa per il tuffo nel Niagara? io mi dimentico che bisogna scrivere scherzo nei post, ma sai, io non credevo che tu pensassi che io veramente ti facevo tuffare lasciando le scarpe fuori…

    A parte gli scherzi, per me quando la cosa è troppo assurda, non ho dubbi che è uno scherzo, ma può darsi che non ho molta sensibilità. Se ti sei dispiaciuto chiedo scusa e e ti prego di emigrare in un altro posto meno pericoloso…
    (SCHERZO).

    uN ABBRACCIO
    Anna


  20. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca ,
    torno al blog dopo una parentesi dove non ho scritto o fatto nessun commento a partire dal libro Giramondo. Comunque ti sono stata sempre vicina seguendoti nel tuo viaggio in Canada e leggendo tutti i commenti dei nostri amici emigrati in quel grande Paese (e non), pero non ho mai scritto un mio personale commento perche ogni volta che volevo dirti qualcosa gia qualcuno mi aveva preceduta. Ogni cosa che volessi dirti era gia stata espressa da altri. Quindi tutto quello che ti è stato detto, è come se te lo avessi detto anche io. Pero voglio dirti una cosa, che pure è stata detta, :-) ma voglio esprimerla comunque: Da quando sei entrata nella mia vita sono successe molte cose belle. Hai aperto tante finestre dalle quali sono entrate tutte le mie nuove amiche e amici che prima non conoscevo. Mi sono arricchita di affetti nuovi e piacevoli e di tutti questi tu sei il piu splendente esempio. Di questo ti voglio ringraziare e dirti che sei nel mio cuore, come in tutti quelli che ti conoscono, e che spero tu possa raggiungere tutti i tuoi sogni e obiettivi.
    Mi complimento per il tuo magnifico soggiorno in Canada e ti auguro tutto il bene possibile. Sei grande, sei bella, sei forte!!! Non aggiungo altro perche ormai le hai sentite in tutte le maniera possibili. Ti voglio bene.
    Lucia


  21. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Una delle ultimissime amiche entrate nella mia vita, sorprendendomi molto felicemente, è MARIA MASSIMO alla quale voglio salutare con particolare simpatia e affetto.
    Maria, bellissima la tua famiglia, dolcissimi i nipotini. Un bacione, Lucia


  22. Nobbile Javier ( Santa Marta , Colombia )

    GRAZIE AMORE MIO
    Bella Frncesca Salutis. di Javier Todaro bacio.


  23. Luciana Cianfarani ( troy, mi , usa )

    Buon rientro in Patria carissima Francesca, io sto aspettando un tuo libro delle avventure vissute e italiani conosciuti in questi ultimi anni, certo sarebbe molto interessante… Complimenti a tutti i nostri connazionali che ti hanno ospitata e quelli che sono venuti ad incontrarti, ti hanno davvero dimostrato quanto ti vogliono bene e anche la loro generosita`che e` una qualita` che forse non si trova piu` negli italiani in Patria ma per noi all’estero e` un sentimento spontaneo. Saluti a tutti vado a raccogliere dell’insalata nel mio orto e` quasi ora di pranzo…


  24. MARIA MASSIMO ( montreal , canada )

    Ciao a tutti, come state……
    Francesca Verde grazie ,perme’ avere Francesca ospite a casa mia e’ stato un onore,tutti ci affezzioniamo a lei con facilita’,e cosi’ dolce.
    Grazie Lucia anche tu sei cara per me. grazie a Maria di Newport,a Silvia,Iolanda,Stefano,Maria Rosa…siete tutti cosi’ gentili,grazie ancora.
    Vi abbraccio tutti………….
    Maria Massimo.


  25. Celia Taveira Di Nizo ( San Paolo , Brasile )

    I miei complimenti per te Francesca perché hai saputo mostrarvi che ci sono altri “oriundi” uguali a noi dappertutto…..
    Un buon ritorno a casa.
    Un abbraccio
    Celia


  26. Claudia Roman ( Jacksonville,Fl , USA )

    Eh si cara Francesca tutti noi ci scontriamo quotidianamente con questi “problemini” orari, abitudini diverse, modi di fare…che diventano a volte problemoni se ti ci imbatti ogni santo giorno e non impari a raggirarli o ad assimilarli per soppravivvenza e necessita’ di aggregazione.
    Noi mangiamo ancora secondo l’orario italiano, pranzo verso le 12:30 e cena verso le 8:00 e anche qui ci sono discrepanze vero? Perche’ a Roma voi a che ora cenate rispetto ai torinesi? Piu’ tardi se ricordo bene.
    Pensa che il mio primo impatto con la cultura americana lo ebbi proprio quando fummo invitati alle 8:00 a casa di alcune persone…venite con i bimbi ci dissero…e noi chiaro a quell’ora che pensiamo? Ci invitano a cena, ovvio no? Cosi’ ci presentammo belli e affamati, con la bottiglia di vino in mano per scoprire che invece era un incontro dopo cena …ecco li’ cominciai a pensare ma che ci sto a fare qui io?
    Per quanto riguarda il clima la tua osservazione mi ha fatto un po’ sorridere e sai perche’? Tu vivi a Roma e’ chiaro che ti sembrano impossibili 6 mesi d’inverno! Se eri nata a Torino come me non ti sarebbe parso affatto strano, infatti al nord dopo i primi temporali di ferragosto si precipita velocemente verso l’autunno (che sembra l’inverno di Roma), l’inverno a meta’ ottobre e’ gia’ inoltrato e il cappotto non te lo togli fino alla fine di Marzo se sei fortunato
    poi vai avanti con la giacca fino a maggio, l’estate e’ breve e torrida e in un attimo sei di nuovo in autunno…sara’ ma il clima dell’Italia da cartolina li’ non si vede ed e’ l’unica cosa che non rimpiango.
    Lo sai che qui vicino c’e’ una cittadina, Saint Augustine, di origine spagnola credo di avertene gia’ parlato dove si va in giro sulle carrozzelle proprio come hai fatto tu? E’ molto carina e meta di molti turisti in quanto e’ la citta’ piu’ vecchia d’America. Quando la visiti non solo non ti sembra di essere in America ma ti pare di tornare indietro nel tempo, credo che ti piacerebbe molto.


  27. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Maria, penso che noi tutti in differente modi capiamo quello che senti in questo momento. Francesca è una persona che ti fa sentire come se ci avessimo conosciuti da anni, è molto affabile, sincera ed a tutto le qualità di una vera gentildonna, insomma è straordinaria, una amica di tutti, e di tutte. Maria fatti coraggio, perche in un certo modo noi tutti sentiamo la sua mancanza. Ma ora dobbiamo far sì, che contunua la sua vita ed, augurarle un buon viaggio. Domani a Roma c’è molta confusione per la partita della champions league. ed ci sono 30 mila inglesi e 20 mila catalani, (spagnoli) ed mi auguro che non avrè problema ad andare a casa. ciao maria sono condento che tramide Francesca, ho conosciuta tatta la tua famiglia. ed qualche volta faremo anche la nostra conoscenza, quando verrò a Montreal. non sò qundo, prima venivo più spesso, ora ci sono dei problemi, ed ci manco da un paio d’anni. Vorrei fare una domanda al’amico Stefano Mollo. che ci simo conosciuti qui a Toronto con Francesca, veramente sono un pò confuso, perchè a sritto da l’EQUADOR, Stefano sei sempre quello di Altamura? Come stai? Spero bene, ti saluto Stefano , ed saluto a Francesca di nuovo buon viaggio, ed per maria fatte coraggio, un saluto a tutti con molto piacere, ed per nonna LEA quando vede Francesca ce la saluta tanto da parte nostra. Francesco


  28. MARIA MASSIMO ( montreal , canada )

    Carissimo Francesco,sei una persona gentilissima,grazie per le tue belle parole,hai ragione una volta conosciuta la nostra Francesca non puoi fare a meno di volerle bene,e una deliziosa gentildonna come dici tu,si il suo viaggio deve continuare e noi la amiamo per quella che e’.
    Frank, quando ti trovi a Montreal fai uno squillo Pat a il mio numero,e con immenso piacere ti accogliamo in casa anche se solo per un caffe’.
    Tantissimi saluti alla tua famiglia da…..
    Maria e Giorgio.


  29. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Cioa tutti, Francesca buon arrivata !!! che bellissime foto finalmente vedo Maria di Montreal !!!Morabito. Piacere la Signora Carmelina e sicuramente la famiglia di Maria Massimo, complimenti !
    Bellissimo racconto Francesca e bello quel Mister Love…mi fa tanto ridere, bello bruno forte…Ciao Anna mi hanno pescato fuori l’altro giorno non serviva i pompieri…sei buffa.
    con tanto tanto saluti sandro


  30. MARIA MASSIMO ( montreal , canada )

    Carissimo Francesco,sei una persona gentilissima,grazie per le tue belle parole,hai ragione una volta conosciuta la nostra Francesca non puoi fare a meno di volerle bene,e una deliziosa gentildonna come dici tu,si il suo viaggio deve continuare e noi la amiamo per quella che e’.
    Frank, quando ti trovi a Montreal fai uno squillo Pat a il mio numero,e con immenso piacere ti accogliamo in casa anche se solo per un caffe’.
    Tantissimi saluti alla tua famiglia da…..
    Maria e Giorgio.


  31. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    FRANCESCA: Le donne, la bambina e il bambino, sono tutti belli, ma il CAVALLO…. bellissimo…
    Auguri a tutti.


  32. Alfonso ( Montreal , Canada )

    Posso immaginare il vuoto che Francesca abbia lasciato nella dimora di Maria Massimo. Francesca è come una calamita attira tutti a sè con la sua dolcezza e semplicità, senza lasciare alcuna via di scampo per sprigionarsi. Il cuore di Francesca, diviene quasi il cuore di tutti i suoi amici. Mi domando e dico: “Quando Francesca ritorna in Italia, il suo cuore è ancora intatto?” Scherzo ma è vero. Credo che sia la persona più amata dagli italiani nel mondo e ne siamo fieri perchè solo lei ha intuito e capito quello che noi vogliamo dalla nostra madre patria. Posso immaginare quante cose avrà da raccontare a nonna Lea che ci coccola sempre con le sue belle poesie e commenti. Saluto con affetto tutti gli amici di Francesca


  33. Giuseppe dal Connecticut

    Ciao Francesca,
    Questa canzone e’ per te…. spero che arrivi…. ho mandato tre messaggi e so spariti….

    http://www.youtube.com/watch?v=Eu2Cy5N_BUU


  34. MARIA MASSIMO ( montreal , canada )

    Ciao Alfonso,sai una cosa penso che c’e’ un po di telepatia,proprio oggi ti volevo scrivere per farti un salutino,spero tutto bene.
    Hai ragione Francesca ha lasciato un vuoto, ma nello stesso tempo ha lasciato tanto amore e soddisfazioni,hai visto quanta gente quella sera,questo ci fa capire che e’ amata davvero da tutti.
    Saluto te e la tua famiglia e un saluto da mio marito.
    A presto…..
    Maria Massimo


  35. Yara Pacchioni ( San Paolo , Brasile )

    Francesca un saluto speciale a te e a tutti canadesi.
    Bacci Yara


  36. Fatima ( São Paulo , Brasil )

    Wow! quanti bei ricordi a Francesca e a voi canadesi con questo viaggio.
    Un grande abbraccio a tutti.
    Fatima


  37. Ernesto ( USA )

    A FRANCESCA,
    ISPIRATO DAL CAVALLO Mr.LOVE :

    “Amor ti vieta di non amar,
    la man tua lieve che mi respinge
    cerca la stretta della mia man,
    la tua pupilla esprime
    AMOR……………………………..
    ma il labbro dice: non ti amero’.”

    da un’opera lirica che non mi ricordo.
    Ciao a tutti,
    Ernesto.


  38. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,
    dopo tante dimostrazioni di affetto da parte dei nostri amici italo-canadesi tu te ne vai a spasso per Montreal con “Mister Love”………(Beh, te lo meriti!)
    A quest’ora sei quasi dall’altra parte dell’oceano vicino alla tua (nostra) cara Italia, magari facendo un inventario mentale di questo tuo ennesimo viaggio che spero sia andato secondo le tue aspettative.
    Grazie per essere per noi quel filo d’Arianna che ci unisce e che ci riconduce alle origini, al punto di partenza, a quel posto ideale di cui si riconosce ad occhi chiusi il profumo dei fiori, del pane fresco, la parlata cadenzata, inconfondibile e familiare anche dopo anni di esilio, perche’ al cuore non si mente anche se, magari, qualche ricordo amaro cerca di farlo tacere questo cuore fatto dello stesso DNA che ci accomuna.
    Grazie ancora ed un abbraccio come sempre.
    Giorgio


  39. rosa cellini ( st leonard c .l.davinci montreal , canada )

    ciao francesca sono una delle tante persone che ai incontrato al centro lenardo da vinci precisamente quella coppia che ai salutato davanti a l ,ascenzore ti ricordi che mi ai detto ..io sono francesca,e tu ed io ti o risposto io sono rosa per me e stato un incontro bellisimo ti auguro tanta fortuna e un presto a vederci ti mando un caro saluto anche da parte di mio mairito……ps… noi siamo in canada dal 1960 e per questo mi scusi gli errori di ortografia grazie ciaoooooo…..


  40. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Buona notte a tutti. Francesca è stata un pò fortunata perchè a trovato un tempo bellissimo, mentre oggi è tutto cambiato. ed è tornato il tempo normale per noi qui in Canada. Maria come ti senti? Spero che incominci a sentirti un pò meglio, ma forse è ancora prestino, con il tempo tutto ritorna normale, ed tutto rimane un grande ricordo. Maria un saluto a te, Giorgio ed tutti, gli amici del blog, ed a risentirci presto Frank.


  41. Alfonso ( Montreal , Canada )

    Ciao Maria, sono appena rientrato dalle prove di canto ed approfitto subito per contracambiare i miei saluti a te e tutta la tua famiglia. Puoi esserti considerata fortunata e fiera d’aver ospitata la persona più importante e più cara a noi tutti amici di Francesca. Sono sicuro che Francesca ha apprezzato ed amato il grande calore che i nostri connazionali le aveva riservato. Senza dubbio ne farà gran tesoro. I più cordiali saluti da me e dalla mia famiglia.
    Alfonso


  42. ´Linda ( Rosario Santa Fe , Argentina )

    Cara amica Maria che bella esperienza ha fatto vicere a Francesca ,portandola in carrozzella ed averla avuta in casa sua come ospite ,molto carine le sue figlie e nipotine ,per entrambe sará una indimenticabile emozione ,seppure Francesca si é giá abituata a provarle continuamente.

    Francesca ,hai ragione ,che non é facile ,abituarsi se anche per giorni a delle abitudini ,troppo differenti , su cose quotidiane ,come é l óra dei pasti ,specialmente se si é ospite in una casa e dove la famiglia deve cambiare tutto il sistema a beneficio dell´invitato,ma che alla fine , da entrambi le parti .e la dimosrtazione ,di un piccolo cambio ,che vale la pena .Chissá ,se un giorno non ti vedró ,dal Giappone vestita da gheiscia,giá che anche li ci sono italiani ,anzi ,no ricordo adesso ,dove lo lessi un napoletano aveva messo una pizzeria ,jajajajaja e forse ,ci vai pura lá.Bravissima ,augurii e non só con che ci sorpprendi domani .Ciao ed un affettuoso abbraccio dalla tua amica . Linda Napolitano


  43. ´Linda ( Rosario Santa Fe , Argentina )

    Francesca ,hai avuto davvero una gran sorte per i giorni con un clima bello e non dover indossare i pesanti pullover e nasconderti dietro i piumini ,sciarpe e via dicendo ,mentre cosí ti ho vista con la tua bella figurina ,anche in nero stai bene.Si ,l´inverno é lungo ed anche il giorno ,dove il sole fá capolino molto tardi e quindi si ha molto da approfittare per conoscere ,no’?.Adesso passo completamente ad un´altro tema e forse saró un pó sfacciatella (piú avanti ,metti,qualche foto della mia bella Baia Napoletana!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!)sebbene io ne vedo in quantitá ,per il compiuter.Non mi sgridare !!!!!!!!!!!!!!anzi spero che non ti ho infastidita.Ti ho detto quello che improvvisamente ,avevo bisogno chiederti.

    Aumm, aumm ti lascio jajajaja cu nu pizzchill sulle belle guancie .Ciao
    dalla tua amica Linda Napolitano


  44. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    Ciao bellissima!!!
    Buon viaggio a casa ! Tutto ciò che racconti è meraviglioso ,così come è meraviglioso l’affetto che ricevi da tanti nostri connazionali. Te lo meriti e
    sono felice per te .Ti ringrazio per farmi partecipe di questo splendido “salotto” . I migliori auguri nel tuo lavoro, un abbraccione
    Liliana


  45. Juliana ( Ontario , Canada )

    Ciao Cara Francesca proprio come ha detto Lucia.
    Gia e’ stato detto tutto da tutti gli amici del blog, e non vorrei essere ripititva,

    Comgue mia piaciuto che ci ai fatto conoscere la signora Maria Massimo e la sua famiglia, sono molto carini tutti, e son sicura che ai passato 6 giorni di grande attivita’, son condenta che hai visitato,la Chiesa di San Giuseppe, ciache si vede da londano, ma e’ bellissimo il posto perche’ da la’ su’si vede tutta la Citta’ e se ci sei stata di sera e’ anche piu’ bella perche si vede tutta lA ILLUMINAZIONE NOTTURNA.della Citta’
    mARIA Massimo io ho abidato a Cartie e Belange, per quasi due anni e non e’ ,londano da dove tu abiti a villery, poi son sposata e venuta a Toronto, il 5 Agosto sono 50 anni che vivo in questa terra, Hrazzie Francesca che ci ai dato questa opportunita’ di pore conoscere le persone delle altre Citta, e se vengo a Montreal non credo questa estate perche ci son stata in Aprile e mia sorella viene qui’ in Luglio ma quando verro a Montreal ti trovero e ti verro a conoscrvi, ora saluto a tutti gli amici del blog e a te Cara Francesca, un grande abbraccio e AUGURI per il tuo SUCCESSO, Juliana


  46. Juliana ( Ontario , Canada )

    Scusate i miei errori e tardi e non vedo quello che scrivo………

    Vi saluto a tutti i Canadesi mi dispiace che non mi avete conosciuta, perche non mie’ stato possibile dall’undici di Aprile a 23 Maggio ho dovuto assistere a tre funerali di Famiglia ecco perche’ non mi avete visto e ringrazzio Alessandro di Niagar Folls che ha notato che ne io e ne Nanda di Hamilton non eravamo presende,pero’ ho mandata una foto a Francesca se lei vuole metterla sul programma la puo metterla, cosi mi conoscerete tutti. vi Saluto Juliana………………


  47. joe ( Melbourne , Australia )

    Non una volta ma mille volte,Ciaoo bellissima Francesca,sei stta riconosciuta di tutto quello che fai,sei una donna speciale affettuosa e amabile da tutti,adesso dopo il viaggio di ritorno ,un po’ di riposo,bellissime le foto ,con te’ ele altre 2 donne che saluto,bellissima la tua scelta nel nome del cavallo,e un nome fantastico(mister love).La tua scelta e speciale come dice il titolo (VA DOVE TI PORTA IL CUORE),un saluto alla sig Francesca Verde e alla sig Gaetana e a Francesca un grosso bacione
    Joe


  48. BRUNA MUSCARDO ( sydney , austraLia )

    Ciao BELLISSIMA Francesca…..splendente nelle foto di Montreal!!!! Anch’io ci sono stata, ho mia cognata, ne ho sentite di belle sul tempo pure io, le famose TEMPESTE DI NEVE!!! Comunque come vedi, sei molto amata!!!!!!!!!
    un abbraccio


  49. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA ti penso in questo momento gia arrivata alla bella ROMA!!! Ti chiedo dai un bacio grande alla nostra cara NONNA LEA, che sicuramente avra tanta voglia di vederti e di ascoltare i tuoi racconti.
    Col tema degli orari di pranzo, in genere in Argentina si mangia piu tarde, e sempre si ha negozi aperti. Come al solito in questo orario, vi lascio per andare al lavoro. Grazie a MARIA E GIORGIO, a FRNCESCA la avrete sempre convoi, nel vostro cuore, come IO.
    Baci a tutti
    JULIANA carina la tua idea di dare una foto tua a FRANCESCA, cosi ti conosciamo!!!!!! Baci


  50. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Buon giorno a tutti, da un paio di giorni anche il tempo è cambiato, si vede che la mancanza di Francesca a fatto effetto anche a quel bel tempo che Francesca ci a portato da l’Italia. Abbiamo avuto un bellissimo tempo ,per alcune settimane, che sembrava una cosa un pò strana per noi qui, usualmente il bel tempo dovrebbe incomincare adesso, tempo delle piantagioni., del giardino ( back yard ) io ho appena incominciato, ed il tempo è cambiato. comunque l’importante è che Francesca a fatto un bel viaggio, ed ora può riposare un poco. Oggi come già ho detto a Roma c’è molta confusione. per la partita della champions league. Ed fa che il migliore vince. Saluti a tutti Frank


  51. Maria Mandarino ( Toronto , Canada )

    Ciao Francesca,che belle foto!!!si vede che eri in buona compagnia!!!
    Maria Massimo, ai una bella famiglia,e sei stata fortunata ad avere francesca a casa tua,sara`stata una bellissima esperienza. Stamattina o` aperto il compiuter, o` visto quella bella torta,sara`che io sono un po golosa ma guarda buonissima ,e poi con francesca state bene insieme .

    Anna Esposito,mi e arrivata la tua e-mail ma lo perduto non la trovo mandamela di nuovo per piacere.
    Un caro saluto a tutti del salotto mondiale………Maria……..


  52. Maria Mandarino ( Toronto , Canada )

    Ciao Juliana,mi avrebbe fatto piacere incondrarti insieme a tutti noi alla pizzeria,ma come dici ai avuto perdite di famiglia,e mi dispiace tanto,ti sono tanto vicina,un abbraccio virtuale,sara`alla prossima visita di francesca, oppure al nostro prossimo incondro di noi del blog di Toronto.
    Un abbraccio …….Maria…….


  53. Nanda ( Hamilton , Canada )

    Cara Francesca,
    E’ stato proprio bello leggere le tue parole! Infatti, il tuo racconto e’ fantastico perche’ mi hai fatto “vedere” la nostra vita qui tramite i tuoi occhi! E’ tutt0 vero quello che hai raccontato! Mi hai fatto ridere quando hai detto delle nostre giornate – programmate intorno alle previsioni metereologiche – e’ tutto vero!!! Si cena prima – magari non per tutti perche’ immagino che dipende dal lavoro che svolge – poi c’e’ l’orto all’italiana – insomma – hai studiato bene durante la tua visita in Canada. Complimenti! Anzi, ricordo di aver letto nell’altra pagina (dedicata alla tua visita a Toronto) di alcuni italiani che hai incontrato e che ti hanno detto di essere emigrati in Canada piu’ di 50 anni fa e te l’hanno detto con un gran sospiro………..eh si’ TUTTO VERO. Anche mia madre ti risponderebbe cosi’.
    Sono contenta che tu abbia trascorso bene questi giorni in Canada e anche che abbia trovato bel tempo!!!! Io ho trovato un po’ di freddo a Calgary!!!
    Il fatto che tu ti sia “sentita privilegiata nell’ascoltare e parlare con le persone”…che e’ quello che ti piace veramente fare perche’, come dici tu, ti arricchisce profondamente – sono parole che ho apprezzato moltissimo!
    Complimenti ancora Francesca!!!! Ciaooo


  54. MARIA MASSIMO ( montreal , canada )

    Ciao a tutti come va….
    La nostra dolce Francesca e’ tornata a Roma,spero che trova un po di tempo per riposare ,dopo tutto il lavoro svolto qui in Montreal.
    Nonna Lea la poesia che hai scritto per il compleanno di Giuseppe e’ veramte bella,sei sempre pronta a fare stare bene tutti,grazie.
    Maria Mandarino,grazie per i complimenti,e la torta era veramente buona,se vieni a Montreal la faccio anche a te.
    Vorrei precisare che la gita in carrozza non l’ho organizzata io , e’ stata Carmelina Piperni e Maria Morabito…non voglio prendermi i crediti non meritati
    Saluti a tutti….
    Maria Massimo


  55. Francesca ( Ozieri , Italia )

    Cara Francesca, bellissime le tue descrizioni e sopratutto il tuo sorriso e quello dei tuoi Ospiti: gioia da entrambe le parti.No vi era da dubitare.Ora è atteso anche il tuo ritorno in Patria, perchè, con i tuoi mezzi di comunicazione, continuerà ad essere uno scambio di amicizia cordiale. Ti auguro un felice ritorno.
    Cara Nonna Lea: ho tagliato felicemente, graie al buon Dio il mio traguardo nonagenario e non ne ho avvertito il passaggio. Della mia città, Ozieri, ti so dire solo di un Concorso di Poesia, che dura da tantissimi anni.
    C’è anche una fiera di prodotti locali: pane, formaggi, vini, insaccati, tutti da gustare. Scriverò ancora, quando mi sarò documentata meglio_ Ti abbraccio intanto con gli auguri per il tuo dinamismo. E attendiamo FRANCESCA. Da Francesca bianca? …di capelli


  56. Maria Mandarino ( Toronto , Canada )

    Ciao Maria Massimo,grazie per l`ivito molto gendile,se dovrei venire a montreal sarebbe un piacere conoscerti,chi sa qualche giorno ci faccio un pensierino!!!!!e poi ce` la torta!!!!!!lo stesso se vieni a Toronto
    sarei molto lieta di prenderci un caffe`insieme, con il dolcetto fatto da me.
    Un caro saluto ..Maria


  57. gianni ( toronto )

    Ciao Francesca mancavo solo io a commentare le foto di montreal
    [bellissime] vuol dire che il cuore a preso la direzzione giusta.
    Vorrei dirti qualcosa su come si vive nel periodo invernale ‘ sai io non lo trovo cosi male non sto un solo giorno a casa basta organizzarsi un po
    ci sono palestre, campetti di calcio ,d i golf e chi piu ne a piu ne mette
    tutti al coperto naturalmente , poi se fai un paragone io ho vissuto a
    Sestrieri per due anni e ti assicuro non era molto piu’ bello metereologicamente parlando.
    Un saluto a te Francesca e a tutti i lettori,
    per Luis ricambio i saluti ma non toccare papi


  58. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Amici del blog delle volte mi metto a leggere le vostre lettere ed sono belle. però io la torta non la posso mangiare troppo, però un pezzettino potrò senpre assaggiarlo. Allora dove dobbiamo mangiarla? E quando? Naturalmente sto scherzando, oggi non mi sono goduta nemmeno la patita, all’inizio del secondo tempo ho dovuto lasciare, per una visita funebre di un amico che abbiamo lavorato insieme, per molti anni. Ed anche su queste cose bisogna portar rispetto. Chissa che confusione c’era oggi a Roma, con quella partita che il Barcellona a vinto per 2-0 non ho potuto vedere la faccia degli inglesi, perche come ho detto non c’ero. Un saluto a voi tutti. forse Francesca a quest’ora dorme ed sono sicuro che ne a bisogna, a presto Frank


  59. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Amici del blog delle volte mi metto a leggere le vostre lettere ed sono belle. però io la torta non la posso mangiare troppo, però un pezzettino potrò senpre assaggiarlo. Allora dove dobbiamo mangiarla? E quando? Naturalmente sto scherzando, oggi non mi sono goduta nemmeno la patita, all’inizio del secondo tempo ho dovuto lasciare, per una visita funebre di un amico che abbiamo lavorato insieme, per molti anni. Ed anche su queste cose bisogna portar rispetto. Chissà che confusione c’era oggi a Roma, con quella partita che il Barcellona a vinto per 2-0 non ho potuto vedere la faccia degli inglesi, perche come ho detto non c’ero. Un saluto a voi tutti. forse Francesca a quest’ora dorme ed sono sicuro che ne a bisogna, a presto Frank


  60. Giuseppe ( dal Canada )

    EH!!BEE! Questa volta penso che Francesca non c’e’piu’ tra di noi.
    Pesno propio che e’ andata via in punta di piedi per non farcene accorgercene.
    peccato! Stavavamo bene in sua compagnia.
    Il volo non e’ poi tanto lungo specie da Montreale…Avrai avuto il tempo per la cena ,che sicuramente e’ stata servita a “orario italiano”,un ultimo “bye,bye,see you soon Canada ” un pisolino mentre l’aereo sorvola l’oceano e poi allo spuntare del’alba ….ecco! Le maestose Alpi e Francesca e’ di nuovo a casa, BUON RIPOSO!
    E noi restiamo qui a fantasticare per un suo nuovo ritorno chisa’..forse presto.
    Francesca mi sopprende che a Montreal non ti hanno fatto vedere le piante di fichi, di limoni ,mandarini, di ulivi e le pergole d’uva nelle “backyards”

    Perche’ come tu avrai potuto costatare non solo abbiamo mantenuto le nostre tradizioni ma abbiamo cercato di ricostruirci anche l’ambiete che abbiamo lasciato, e non e’ facile proteggere queste piante dai rigori invernali canadesi.
    Io ho quattro piante di fichi in contenitori e d’inverno le metto nel garace con la caloria e lascio la macchina fuori, poi ho anche in unvaso le ginestre che mi ricordano la mia Calabria e quando destate siedo sul “patio nella backyard” chiudo gli occhi e sentendo l’odore dei fiori mi sembra di trovarmi la’….
    Alla signora Maria Massimo:prima di tutto auguri per la sua bella famigliola!
    Secondo pesi quanto piu’ fortunata di noi e’ stata lei, l’havuta in casa per ben sei giorni ,mentre noi altri ….sie no l’abbimo avuta per sei ore ,pero’ e’stato molto bello abbiamo mangiato innsieme e abbiamo pregato insieme .
    Come si dice per ogni principio c’e’ una fine !!!!
    Pero’ le dico la verita’ un pezzettino di tiramisu’ lo avrei mangiato molto volentieri!!!
    Ciaoo Francesca! Ciaooo “Vesuviani” !Ciaooo Tutti!!! Giuseppe


  61. Giuseppe dal Connecticut ( REIPVBLICAE CONNECTICVTENSIS )

    Ciao Francesca et al…
    Ringrazio di cuore TUTTI per avermi augurato un Buon Compleanno!
    E stato un grande giorno , o meglio weekend, per me.
    Dalla parata e cerimonie per onorare i Caduti, i vostri Auguri, la celebrazione anticipata della Festa della Repvbblica alla Capitale del Connecticut, dove a mia sorpresa alla fine della cerimonia mi hanno presentato con una citazione speciale dalla Assemblea Generale dei senatori e deputati statali in presenza della nostra Governatrice e Vice Governatore, e vari amici venuti per le festivita’…WOW ancora non credo…poi tornando nel blog trovo la ciliegina sulla torta…non solo i vostri graditi auguri, ma una poesia tutta per me da Nonna Lea che era l’eco della Citazione ricevuta dall’ Assemblea Generale (nonna pure tu eri a conoscenza del grande segreto…)

    GRAZIE MILLE, non so cosa dire, sono senza parola… (ma pieno di lacrime di gioia abbastana da incominciare un’alluvione)

    THANK YOU!!!


  62. Roberto Giordano ( Concord,Ontario , Canada )

    Caro Giuseppe del Connecticut,anche se con ritardo voglio anche io inviarti i miei migliori auguri per il tuo compleanno.Cento di questi giorni.Francesca ti sei riposata abbastanza?.A quando il tuo servizio sul Canada?.Muoio dalla voglia di vederlo.Ti saluto,Roberto.Tanti saluti a tutti del blog specialmente ai” Vesuviani”.


  63. Danila-JAX-FLORIDA

    Ciao Francesca e ciao Maria Massimo!!

    Complimenti per la bella famiglia e compliemnti per la torta.
    Sembra buonissima dalla foto, e` quasi una tortura vederla e non poterla assaggiare..

    Mr Love e` bellissimo, poi tutto nero con gli accessori rosso fuoco, il colore della passione ….l’unico neo e` che molto probabilmente e` un HONGRE e non uno stallone, ma mica si puo` avere tutto dalla vita.. :-)


  64. Claudia Roman ( Jacksonville,Fl , USA )

    Ciao Francesca spero tu abbia avuto un rientro sento intoppi, ritardi o connessioni perse, sai capita quando si viaggia specialmente se il viaggio e’ lungo. Quante volte mi sono trovata in un aereoporto sconosciuto in giro per il mondo per aver perso la mia connessione con l’aereo successivo e a volte solo per un minuto!
    Lo sai che anche io ho il mio orticello? E’ assolutamente vero quanto dici circa gli italiani e l’orto dietro casa. Io che sono nata e vissuta in una citta’ con pochissimo verde ho sempre sognato un pezzetto di terra da coltivare e ricordo che a Torino era fortunato chi viveva in periferia perche’ aveva la possibilita’ di ricavarsi un angolino per i pomodori.
    Pensa che ancora oggi ci sono spazi piu’ o meno abusivi in citta’ dove la gente coltiva e spesso affitta questi spazi a chi vive proprio in mezzo al cemento e non ce la fa a stare senza un orto. Se mai sei stata a Torino ti sarai accorta che e’ molto meno verde di Roma e i giardini sono pochi e piccoli.
    Comunque io ho i miei bravi pomodori, il basilico, il prezzemolo ecc. ma sopprattutto e questo forse ti fara’ sorridere e capire cosa non si fa pur di avere cio’ che manca, le zucchine! Si, devi sapere che qui non si trovano i fiori di zucca, non sanno che si mangiano e allora un povero italiano che fa senza la sua fritturina di fiori? Pianta le zucchine che richiedono molto spazio e lascia che invadano tutto il giardino, finiscano in mezzo alle aiuole, venga guardato una volta in piu’ come ” uno strano” dal vicinato quando finalmente si raccoglie i fiori se li porta in casa e se li mangia tutto contento!


  65. Maria ( Newport News , Virginia )

    Buon Giorno Francesca

    Dopo una bellissima vacanza in Canada, adesso riprendi a fare le tue solite cosette, penso la casa si deve pulire, il bucato si deve fare, etc.
    Ma che bei ricordi che hai rimasto a tutti, specialmente alla cara Maria Massimo, ed Giorgio ed famiglia. , ed il resto delle comunita’ italiane.

    Adesso avrai altre cose d’ aggiungere nel tuo diario cuotidiano, ma quando
    esce la prima edizione, cosi lo possiamo leggere questo libro ” I viaggi di Francesca intorno al mondo”.

    Cluadia, anche noi ogni ci facciamo un bel giardino, il mio basilico questo
    anno e’ enorme, qui l’ ho chiamano le orecchie di elefante, ogni mattina tolgo le foglie piu’ grandi, le lavo ed le metto nel freez, ho anche la menta, le zucchine, i ravanelli lunghi, i pomodori, peperoni, anche l’ uva, spero che prende bene, faro’ una foto appena ecse tutto.

    Be qui il caldo si sta’ facendo sentire, Sabato c’e’ un italian festival alla capitale di Richmond, ma ci sara’ una folla, noi non ci andiamo perche’ ci vuole 1 ora di macchina, a me piace di andare a New Jersey, e’ enorme, vengono cantanti dall’ Italia, sempre si deve guidare 6 or 7 ore.

    Saluto a tutti voi del blog, alla cara Nonna Lea, ed un forte abbraccio a te
    Francesca. Con affetto Maria


  66. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Buongiorno carissimi,anche se ultimamente nn appaio nel blog,nn vuol dire che nn vi penso,ero indaffarata con la comunione della mascotte Valeria e poi con il libro giramondo. Ora e in buone mani e spero che la mia collega ne faccia buon uso e che qualche lacrimuccia solchi i suoi occhi.Allora Francesca mia, bella garibaldina,sei tornata all’ovile? Immagino che visitando il Canada,abbia notato la differenza tra New York e Toronto,forse li’ si vive meglio senza frenesia,con maggior calma e liberta’. Anche a me fa questo effetto dopo tanti anni,quando vado in Italia,e adattarmi agli orari del pranzo e cena,da mia madre si mangiava sempre all’una pomeridiana e la sera verso le 8,credimi per me e un supplizio,ma per rispetto a chi piu’ anziano di me,sono dovuta a rispettare. Una curiosita’ ma gli italo canadesi cosa mangiano ,che tipo di cucina preferiscono? italiana o canadese?
    X Maria Massimo: spero vorrai perdonarmi se x sbaglio ho cancellato il tuo nome sulla lista degli amici,ma nn sapevo chi fossi,mi perdoni? Io ho conosciuto di persona Francesca alla parata del Columbus Day Parade a New York, e il solo vederla,camminare con lei,bere un cappuccino seduti fianco a fianco mi ha riempito di orgoglio per questa ragazza piena di forza e volonta’, che con il suo operato ci unisce il cuore per la nostra Patria e ci fa sentire vicini come nn mai!


  67. silvia-são paulo-brasile ( são paulo , brasile )

    Carissima Francesca,spero ti sia giá riposata almeno di parte del viaggio.Ma pure ti immagino facendo annotazioni di viaggio per un futuro libbro,quindi doppio lavoro,io questo me lo aspetto davvero,un libbro con le tue esperienze,emozioni vissute…ti immagini che emozione per noi?potresti fare tanti libbri,hai voglia.Sai che io non so se Maria Massimo si dispiace di una mia curiositá(che mi toglie se lo desidera ovviamente)ma nella foto di voi due con la torta bellissima in mano,ho visto nell armadio di vetro in fondo due bicchieri che sembrano pieni di birra con pure la schiuma..siccome non penso la birra si beve calda in Canadá,pure se fá freddo fuori,mi domando se sono un fake,o é il riflesso nella foto?non riesco a capire,me la guardo e cerco di indovinare,intanto mi sono divertita a cercare di indovinare.Giuseppe,,,,auguroni,te li ho giá fatti ,ma non vedo il mio scritto adesso,metti non é uscito….alle volte succede pure,ma ti ho pensato tanto comunque…ti auguro tutto ció che di meglio puoi desiderare per te e i tuoi cari.Francesca,buon riposo,Bacioni a te e tutti del nostro salotto….e a breve a sentirti.Silvia


  68. maria morabito ( montreal , canada )

    ciao cara Francesca , mi faccio viva dopo qualche giorno .A quest`ora sarai nella nostra cara Italia e nella bellissima Napoli che ho avuto la fortuna di visitare durante il mio viaggio di nozze ….tanto…tanto tempo fa . É proprio vero che sei andata dove ti ha portato il cuore , e lui ti ha portato verso Mister Love . Ma che bel pomeriggio abbiamo trascorso ,solo noi tre , la carrozzella , la musica jazz e poi tu che sei stata veramente fantastica , come se ci conoscessimo da una vita !
    Eh si , ragazzi ,lo so che faccio la vostra invidia , ma io con la mia amica Carmelina , abbiamo avuto questa splendida ragazza tutta per
    noi . Abbiamo chiacchierato su tante cose , come delle amiche di vecchia data .
    Quel 24 maggio 2009 rimarra`impresso nella mia memoria per molto tempo , le foto le terro` nell`album dei piu`bei ricordi della mia vita .
    Grazie Francesca per questo regalo !
    Ho saputo da Carmelina che provera`a mandarti un messaggio .Come sai lei é un po`allergica al computer . Speriamo bene .
    Prima di concludere voglio fare i miei complimenti a Maria Massimo per la sua bella famiglia .Anch`io ho due figlie , ma nipotini ancora niente . Voglio ringraziare l`amico di Melbourne per i suoi complimenti rivolti alle Belle Signore , grazie sei molto galante .
    Ciao Francesca , ti abbraccio caramente .M.M.


  69. sabino da roma ( roma )

    Bentornata, vagabonda| Penso che a quest’ora avrai smaltito un po’ di sonno arretrato, anche se sono certo avrai qualche difficoltà ad assorbire il fuso orario. Quando finalmente avrai capito che sei di nuovo a Roma avrai tutto il tempo per ripensare e rimpiangere i tanti momenti indimenticabili trascorsi tra i nostri connazionali in Canada, che hanno saputo accoglierti come forse tu stessa non credevi. Ciò che non potrai mai dimenticare è la gioia immnesa che tu hai saputo dare loro ed il loro rimpianto sincero nel vederti partire. Carmelina, Maria Morabito, Maria con il marito Giorgio sono solo i felici fortunati che hanno avuto modo più degli altri di avvicinarti ma sono certo che centinaia e centinaia di altri italiani avrebbero avuto il desiderio, l’onore e l’orgoglio di poterti ospitare perchè, come giustamente dice Alfonso: sei un dono di Dio|
    Io, purtroppo, ti ho pazzamente invidiata: ho rivissuto con te ogni momento montrealese, ho respirato la tua stessa aria ed i momenti di piacevole sorpresa da te provati nello scoprire una città cosmopolita ed a misura d’uomo. Dopo il piacevole giro in carrozzella a Montreal avrai una qualche difficoltà a riadattarti al traffico di Roma| Ma, dimmi la verità: quanto è bello tornare a casa e….continuare a sognare.
    Bentornata. Si avvicina la Festa del 2 giugno. Cerca di approfittarne per un momento di relax.
    Un saluto caro.
    Sabino


  70. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Ciao tutti, Ciao Francesca !!! spero tutto bene…cioa mia amica Brasiliana, Anna, anche me piace scherzare sempre, sicuramente ti capisco.
    Guarda qui un minuto: Francesca dopo che ho riletto la tua scrittura per anche capire meglio e per la pratica di leggere, mi e piaciuto moltissimo il tuo titolo di questa puntata; subito ho pensato ma che bello titolo per una canzone Italiana. Alore che sai che mi piace andare sempre al “youtube” incuriosandomi la prima cosa che spuntata doppo mettendo il tuo titolo ” Va dove mi porta il cuore” per il vostro ascolto e buona visione:
    http://www.youtube.com/watch?v=o9vtoP4OaS0
    E sul tema di come si vive in Canada…” alla cipolla” come a detto la Sig. Ivana ‘la bomba” Bombadieri di CFMB pero dobbiamo essere sempre pronti qui con il costume da bagno, donne “bikini” coem ultimo strato se ci sono quelle bellissime giornata di sole con alte temperature !!!! Adiritura Francesca, in questi ultimo giorni su serio sono tempi grigi e pioggia alora grazie al cielo che cera bel tempo per il tua visita. saluti tutti tutti, sandro


  71. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Buon compleanno !!!! Giuseppe del USA!!! sempre in gamba, auguroni !!!


  72. aNNA ( São Paulo , Brasile )

    Caro Alessandro delle cascate,
    Sono contenta che mi capisci, io ero preoccupatissima pensando che ti eri tuffato, e…addio scarpe lucide.
    Poi altra preoccupazione era che mi doveo gettare nella cascate dell’Iguaçu, che solo a guardarle mi gira la testa. Ma grazie a Dio stiamo tutti e due bene e vedo che stai i piena forma.
    Però io credo che è un poco pericoloso scrivere come faccio io, è meglio scrivere che si scherza naturalmente quando è vero.

    Ho guardato nel dizionario Zingarelli il significato di buffa, ma ce ne sono tanti, ma tanti, al maschile, al femminile, che ci ho rinunziato. Ora ho il problema esistenziale di chi io sia…sono traumatizzata.

    Un abbraccione
    Anna

    Giuseppe, di nuovo auguroni


  73. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Sto molto allegro ridendo, leggendo e sono molto contento che ho anche trovato una puntata di Sportello Italia con Francesca che non ho mai visto che forse 3 minuti…con il Signore Alessandro Masi in collegamento a Giappone con il Signore Fabrizio Grasselli. Finalmente ho beccato una puntata pre-prontofrancesca !!! Che piacere..saluti
    vuorei corregere il titolo che ho sbagliato. “va dove ti porta il cuore”, grazie


  74. Salvatore STASOLLA ( toronto , canada )

    Ciao Francesca , immagginavo che eri partita , spero hai fatto un ottimo viaggio , e forse hai avuto tempo anche di riflettere , sui giorni trscorsi in canada ,,spero sia andato tutto come ti eri progammato , naturalmente hai lasciato un grande vuoto , in noi che ci affezioniamo molto facilmente con persone che si rivelano sincere . Piu` in avanti ti mandero una missiva certo prima di partire per l`Italia , ora vorrei rispondere alla gentile signora Maria
    Rosaria Martinelli , noi in canada mangiamo molto ma molto all`italiana ,abbiamo anche noi come voi molti prodotti italiani quindi come vede non mangiamo alla canadese come dice lei .
    chiudo il mio scritto come al solito un saluto speciale alla cara nonna Lea
    un cordiale saluto alla gentile Francesca e non dimenticando i miei cari connazionali nel mondo


  75. Maria ( Newport News , Virginia )

    Piacere di avere conosciute altre 2 belle Signore nel nostro blog, Carmelia Piperni ed Maria Morabito, veramente hanno avuto il grande piacere di fare le tue mascot per Motreal, che bello fare le passagiate in carrozella, oramai stanno in tutte le grande citta’ anche qui. Spero che le terranno sempre, se no’ si perde quelle bellezze nautrale.

    Desidero chiedere alla Signora Maria Morabito se lei ha famiglia che abitano qui in Virginia, IO ne coscono una, che ha lo stesso cognome suo, lui si chiama Antonio ed lei Angela Morabito, ed sono della Calabria, lui ha una pizzeria a Newport News, non lontano da casa mia.

    Ciao a tutti, con affetto Maria


  76. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Facciomola riposare perchè ne a molto bisogno. Qui a Toronto non a avuta un momento di rilascio, sempre in fretta per raggiungere, i suoi impegni con la nostra comunità, ora a bisogno di rilasciarsi e prendere un pò di rispiro. Un saluto da parte mia alle gentile signore Carmelina Piperna, e MariaMorabito , per l’idea di portare Francesca in una gita in carrozza con il bel cavallo, di nome LOVE, nella vecchia Montreal, quella gita rimane un ricordo per loro ed per Francesca. Voglio salutare tutti gli amici del vesuvio, Salvatore Stasolla , che non so mai dove si trova, ma l’importante è che c’è, ed un saluto a tutti gli altri, ed tutti gli amici del blog, ed un saluto a Francesca. Che in english we say, we miss you very much, Frank.


  77. MARIA MASSIMO ( montreal , canada )

    Ciao amici….
    Maria Rosaria non preoccuparti se hai cancellato il mio nome dalla lista,l’importante e che non mi cancelli come amica,ti voglio bene.
    Silvia i 2 bicchieri che tu vedi non e’ birra sono dei bicchieri per fare l’uovo alla cocca,sei carina di averlo chiesto,bacioni.
    Danila grazie per i complimenti ,molto apprezzati,abbracci.
    Maria Morabito,grazie anche a te,ma se vuoi ci possiamo incontrare a prendere un caffe’ ,quando vuoi,Carmelina ha il mio numero di telefono.
    Vi saluto tutti senza fare nomi,Francesca mi manca tantissimo.
    A presto………….
    Maria Massimo.


  78. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA come hai trovato ROMA?????? Sai che voglio ringraziare a MARIA ROSARIA!!!!!!! che bella la foto di VALERIA nel giorno della sua prima Comunione!!!!!!!!!! Tutti i giorni guardavo sul libro giramondo aspettando la foto di VALERIA, grazie!!!!! Ë una principessa!!!!!!!
    Amici italocanadesi grazie per i vostri racconti!!!!!!!
    Per tutti baciiiiiii!!!!!!!!


  79. carmelina piperni ( montreal , canada )

    ciao francesa grazie a te oggi per la prima volta uso la tastiera di un computer non scrivo molto com e mia abitudine essendo questa una mia nuova esperienza.saluto a tutti gli amici di prontofra ncesca nel mondo .saluto tanto la signora maria il signor giorgio. saluto la mia amica maria morabito . saluto a te francesca con tanto affetto.carmelina piperni


  80. maria morabito ( montreal , canada )

    Ciao a tutti e specialmente a Maria di Newport News .Purtroppo non conosco i signori Antonio e Angela anche se abbiamo lo stesso cognome .
    Mando loro tanti saluti . Anch`io sono calabrese , il mio paese si chiama Ardore é situato in collina a soli 3 chilometri dal mare e si trova nella provincia di Reggio Calabria . Mi piacerebbe sapere i tuoi vicini da quale paese provengono . Dici che hanno una pizzeria , magari se mi trovero`a passare da quelle parti andro`a mangiarmi una bella pizza col peperoncino , come piace a noi calabresi , e cosi`potremo anche fare conoscenza .Ti saluto amichevolmente .
    Un saluto a Maria Massimo , accetto l`invito per il caffe`quando Carmelina sara`disponibile ,intanto ti ringrazio per il pensiero gentile .
    Cara Carmelina , prima di tutto mi congratulo per lo sforzo che hai fatto di scrivere al computer .Hai visto che ce l`hai fatta , questo é il primo passo e gli altri poi si susseguiranno .
    E poi hai sentito tutti i commenti riguardo il nostro pomeriggio trascorso con Francesca ! Tutti avrebbero voluto essere al nostro posto , sulla carrozzella con Mister Love , eh si , sono tutti gelosi di noi , ragazzi é stato un vero e proprio colpo di fortuna .
    Mi accorgo di aver chiacchierato abbastanza . Un bacione a te bella Francesca .Ciao a tutti .


  81. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Ben trovati tutti e benvenute alle nuove Amiche mentre il pensiero va al meritato “Riposo della Guerriera” contenendo l’ansia di ascoltare dal vivo tutte le emozioni che ha provato contattando tutti voi che l’avete accolta con tanto amore. grazie anche da parte mia .

    saluto particolarmente la Comunicanda Valeria che ci guarda dalla foto col suo angelico abbigliamento mentre con, sguardo furbetto, mostra il libro Giramondo che avanza per le strade del mondo … appunto!

    saluto anche la sua cara Mamma che, essendo molto impegnata con i preparativi per la festa , forse non ha raccolto la poesia per la bella Mascotte di Francesca.. . rinnovo il mio augurio con un bacio affettuoso e ripeto la Dedica per quel giorno indimentcabile:

    A TE V A L E R I A
    coi miei infiniti auguri

    Un giorno di grande emozione
    per ogni cuore bambino:.
    è quando dall’alto del cielo

    si parte un Effluvio Divino
    e giunge nell’anima viva
    che trepida attende e confida.

    E’ il giorno che l’Ostia Incarnata
    ti prodiga doni celesti
    e a lei tu fai tante promesse :

    Vorresti restare assai pura
    piu buona , studiosa., sincera .
    e queste promesse assai vere.

    ti chiedi : Potro’ mantenere ?
    La vera risposta l’avrai
    se nelle preghiere sarai

    coll’anima sempre serena
    e mai scorderai quella Fede
    che splende fervente nel cuore

    in questa giornata Mariana
    che oggi ti vede serena
    con l’anima piena di gioia

    da amici e parenti attorniata
    e tanto vicina a Gesù
    che nulla desideri più.

    Nonna Lea


  82. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    La partrenza di Francesca a fatto dispiacere anche il bel tempo che abbiamo avuto qui con la sua presenza. Come in fatti anch’oggi il pempo è piovoso, ed non sò se ci credete ma per un paio di sere abbiamo duvuto accendere il riscaldamento, perchè in casa faceva freddo, mentre qualche giorno prima, cera qualcuno che aveva già messa l’aria condizionata. È stano ma vero. Come sta Francesca, mi auguro che sta sta bene, un pò riposata ed sono sicuro che avrà molto da fare mettere tutto apposto. Nonna Lea a scritto unaltra poesia, la saluto tanto. insieme a tutti gli amici del blog, ed un saluto alla nostra Francesca. Ciao a tutti Francesco.


  83. carmelina piperni ( montreal , canada )

    ciao a voi tutti amici di prontofrancesca ringrazio a tutti coloro che si sono congratulati con me e con maria morabito di aver orgaanizzata la gita in carrozzella per francesca e’ stata un ora indimendicabile!!! poi la gioia di aver potuta mantenere la promessa fattaci io e francesca due anni fa quando partecipai ad una puntata di sportello italia . da un po ho cominciato adubitare che quella promessa si realizzasse! invece si e realizzata francesca e stata qui!!!!!. tanto ero incredula che francesca fosse veramente qui che quel giorno della gita in carrozzella di tanto in tanto dovevvo toccarla ad una mano o ad un braccio per rassicurarmi che lei era proprio li con noi e che non fosse un sogno!!!.saluto a tutti voi amici di pronntofrancesca. saluti alla mla amlca m.m. saluto a maria massimo e a suo marito ,ed un saluto speciale per te francesca.Ciao,Carmelina Piperni PS Franesca Ho ricevuto il tuo messaggio grazie tanto


  84. Sergio Laterza ( Toronto , Canada )

    Credo proprio che questo viaggio di Francesca in Canada sia stato proprio memorabile. Mi sembra chiaro che l’accoglienza degli Italo Canadesi sia stata tra le migliori ( come si puo’ ben notare dalla raccolta fotografica). Come vedi Francesca la gente Italiana all’estero ti ama e soprattutto ha fiducia in te…………. quindi continua cosi’. Naturalmente come portavoce dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Toronto, posso dire che meriti il nostro apprezzamento. Un salutone a te e a tutti gli Italiani sparsi nel mondo dalla Associazione Nazionale Carabinieri di Toronto (Canada) http://www.anctoronto.com
    Sergio


  85. Carmelina Piperni ( Montreal , Canada )

    Ciao Tutti!scrivo queste poche righe per fare una correzzione:quando ho scritto l’ultima volta,della promessa fattaci io e Francesca della gita in carrozzella,era maggio 2006 quindi sono 3 anni e non 2 come ho scritto.Ciao,Saluti a tutti!Carmelina Piperni


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili