prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

venerdì, 17 aprile 2009
VENERDI 17: RIAPRE IL BLOG E PARTE IL LIBRO GIRAMONDO!

Inutile dirvi che mi siete mancati tutti molto in questa settimana e che non vedevo l’ora di riaprire le porte di ProntoFrancesca…. finalmente eccomi qui!

L’aggiornamento tecnico che è stato effettuato in questi giorni è stato molto importante per migliorare alcune funzionalità del blog e potenziarlo sempre di più ed a riguardo vi ringrazio per la pazienza che avete dimostrato nel sapermi aspettare. Senza entrare in dettagli complicati da spiegare, vi anticipo che a breve sarà  “evoluto” il metodo di lasciare i commenti, ma di questo parleremo più in la. Per ora non posso non rivolgere un affettuoso pensiero alle vittime delle terremoto in Abruzzo, che da fonti ufficiali sono salite a 295. So che avete vissuto tutti questa tragedia con grande partecipazione unendovi al dolore delle persone coinvolte e che molti di voi sono stati travolti in prima persona da questi avvenimenti avendo parenti ed amici proprio in questa regione. Che dire? In questi casi forse è meglio tacere: televisioni, radio e giornali hanno già “detto” abbastanza. A me personalmente non è mai piaciuto strumentalizzare il dolore degli altri, quindi credo che il temporaneo silenzio nel nostro “Salotto Mondiale” sia stato un modo per riflettere profondamente su quanto è successo, sperando che al più presto possa tornare una parvenza di normalità nella vita di chi da un giorno all’altro ha perso tutto, soprattutto le persone care, il cui ricordo sarà sempre vivo. Oggi la riapertura del blog vuole essere un’occasione per ritrovarci e per fare il punto della situazione tra di noi, inaugurando anche uno spazio che forse ci farà in parte tornare il sorriso. Ho infatti deciso di dare il via ufficiale alla partenza dell’iniziativa dedicata al “Libro Giramondo” e con l’occasione pubblicare una nuova pagina nel blog che rimarrà sempre aperta e seguirà tappa per tappa i vari spostamenti del libro attraverso i cinque continenti. Vi confesso che non è stato facile organizzare il tutto e proprio per questo prego i 25 lettori estratti che parteciperanno in prima persona ad attendere mie indicazioni in merito ai dettagli per le spedizioni e l’invio delle foto e la dedica. Se nel frattempo vorrete saperne di più potrete CLICCARE QUI ed entrare in questo spazio che ho ideato, certa che vi piacerà e coinvolgerà anche come spettatori. Per il resto lascio a voi questa pagina di ProntoFrancesca, nell’attesa di riaggiornarci tra qualche giorno; ho molte cose da raccontarvi, ogni cosa a suo tempo.

Per ora un dovuto scongiuro per questo venerdi 17, chissà se al contrario di quello che si pensa, possa trasformarsi in una data fortunata, chissà…

129 Commenti a “ VENERDI 17: RIAPRE IL BLOG E PARTE IL LIBRO GIRAMONDO! ”

  1. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL. , USA. )

    BUON GIORNO A TUTTI E BEN TORNATA FRANCESCA1
    iO CHIUSO NEL SILENZIO PER LE VITTIME DEL TERREMOTO CHE NI HA TOCCATO DA VICINO! SALUTI A TUTTI!RINGRAZIE AL AIUTO DI NONNA LEA! CE’ LA FAREMO! LUIS


  2. Amparo Margarita da Ibagué-Colombia ( Ibagué , Colombia )

    Benvenuta, FRANCESCA. Ci hai mancato un sacco.

    Abbracio,

    Amparo Margarita


  3. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL. , USA. )

    SALUTI A TUTTI…BEN TORNATA FRANCESCA! ADESSO I MESSAGGI DEBBONO ESSERE APROVATI!!BE NO COMMENT!
    IO CHIUSO NEL SILENZIO PER IL UTTO CHE MI HA TOCCATO DA VICINO! A GENNY E GIUSY ANTONINI CHE DIO LE ABBIA INCIELO! RINGRAZIO NONNA LEA PER L’AIUTO MORALE E SPIRITUALE CHE MI HA DATO !LUIS


  4. Enzo Amara ( Winthrop, MA , USA )

    Cara Francesca,
    bentornata. Un affettuoso saluto ed abbraccio a Nonna Lea.
    In questi giorni di lutto e pianto, ho rivisitato il video delle belle immagini dell’Aquila, quando nel 1985 sono andato a visitare degli amici.
    Il patrimonio culturale di questa citta’ medievale non potra’ mai essere ristrutturato, ma speriamo che la citta’ potra’ avere un futuro migliore creato con edifici che potranno restistere alle forze della natura.
    le nostre preghiere a tutte le famiglie che hanno perso persone care.
    “Life must go on”.


  5. Chiara ( Pittsburgh , USA )

    Brava, Francesca! Chiara


  6. Danila-JAX-FLORIDA

    Ciao Francesca e ciao a tutti!!
    Evviva si parte con la staffetta del libro giramondo, sono contenta che anche le “riserve siano state incluse”.
    La pagina e` molto carina cosi come il libro che gira. Complimenti a te e ai tuoi tecnici per l’ottimo lavoro svolto.


  7. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL. , USA. )

    Per il RICORDO DELLE VITTIME DEL TERREMOTO!!!

    http://www.ilcentro.it

    cliare sopra vittime del terremoto e poi “le pagine del ricordo” troverete nomi e foto ! Grazie francesca del permesso!Pero come Abruzzese e per tutti gli abruzzesi sparsi nel mondo credo opportuno dare queste informazioni! Saluti a tutti grazie Francesca a te Auguri !!LA VITA CONTINUA E CE ;LA FAREMO!!!!!!LUIS


  8. Antonella Casale ( Boston , USA )

    Ho appena visto la pagina del libro. Ottimo lavoro Francesca! Guardando le foto mi piace molto poter associare ad un nome un volto…come in questa prima foto di Claudia e Danila..sembrano sorelle!!!
    Ciao a tutti.
    Antonella


  9. Teresa ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca

    questa Pasqua è stata segnata dal lutto e il dolore per le vittime del terremoto in Abruzzo ,credenti e non non ,siamo vicini con la preghiera e con il cuore accompagnando loro famiglie nel calvario che stanno ancora vivendo
    scusami tanto so che non è l’argomento proposto,concordo con te , anche a me non mi è mai piaciuto strumentalizzare il dolore degli altri, e lo hanno fatto già troppo politici e TV,vergognoso da vero ,

    solo vorrei esprimere un desiderio ,spero ,mi auguro ,che le promesse vengano compiute ! che non siano dimenticati e che i responsabili della deficiente costruzione delle case che sono crollate uccidendo tanti innocenti non rimangano impuni.

    Un un bocca al lupo ai fortunati che parteciperanno al libro giramondo ,e a te per tuoi sogni e progetti.

    consentimi un ultima cosa “Sardegna nel cuore” ha cambiato emittente perchè la radio Soberania da quasi due messi trasmette soltanto musica in automatico,
    La nuova radio AM 970 Radio Genesis .orario domenica dalla ore 8 a 9 ora Argentina 13 a 14 ora italiana
    graderei molto se puoi cambiare il link http://www.radiogenesis970.com.ar/

    grazie di cuore buo fine settimana a re e tutti gli amici del saloto Teresa


  10. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA, hai fatto un ottimo lavoro!!!!!!…..come sempre…….sei fantastica, anche io sono felice con la partenza del libro giramondo, belle le amiche!!!!!!!!! che danno il via al giro,.
    Anche io voglio essere vicina a tutta la gente del Abbruzzo.
    AMICI ed AMICHE tutti , mi siete mancati tanto, baci!!!!!!!!!!!!!!!!


  11. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Cara Francesca, Bentornata!!!

    Caro Luis, a te ed a tutti gli altri Abruzzesi Nel Mondo, le mie più sincere condoglianze; Vi siamo tutti vicino nel vostro dolore che e’ anche il nostro, in quanto Italiani.

    In quanto al libro …. chi me lo spedirà, lo dovrà fare esclusivamente via posta normale (raccomandata a/r + assicurazione, come dice Francesca) oppure via Federal Express .. e *NON* via DHL, UPS eccetera … perché questi ultimi hanno la PESSIMA abitudine di farti pagare tasse e mille balzelli vari: 4 anni fa, mia mamma mando’ per mia figlia un giocattolino di plastica trovato su una rivista … la rivista + il giocattolino costavano 2 euro circa .. io qui dovetti pagare 50 dollari (CINQUANTA) fra IVA, sdoganamento, costo di immagazzinamento perché non riuscivano a sdoganarlo LORO e poi mi han fatto pagare l’ immagazzinaggio a ME….. questo in particolare successe con DHL, ma ho sentito storie simili anche su UPS …

    Un abbraccio a tutti …

    Stefano.


  12. DEISY MONTIEL ( MARACAIBO , VENEZUELA )

    GRAZZIE FRANCESCA PER FAR SI CHE PARTISSE IL LIBRO GIRAMONDI, SEGUIREMO LA RUTA DOVE ANDRA ANDREMO ANCHE NOI SPERIAMO CHE NEL LARGO ANDARE POSSIAMO TROVARLO O ESSERE PARTECIPE DE QUESTO BELLO PROGETTO CHE GIA E UNA REALITA, LE MIE CONDOLIENZE EN CASTELLANO SE DICE MI SENTIDO PESAME AL SR. LUIS E A TUTTE LE PERSONE CHE HANNO VISUTO QUELLA SPERIENCIA NEGATIVA MA COSI E IL MONDO EI CAMBI DELLA ATMOSFERA CHE AVVIAMO EN TUTTE LE PARTE DELL MONDO ADESO SONO DIVERSE IMSOMA SONO CAMBIATE DICONO GLI STUDIOSI CHE LA ATMOSFERA DOVUTO A TUTTI QUELI EXPERIMENTI NELL’ PIANETA HA FATTO CHE QUESTI CAMBIAMENTI E CACACLISMOS SUCEDANO, DOVIAMO CHIEDERE AL SIG. NOSTRO DIO CHE CI AMPARE E PROTEGA, SALUTTI A TUTTI, UN CORDIALE SALUTTO A NONNA LEA, A LE PERSONE DEL BLOCK DE ARGENTINA, BRASIL, AUSTRIA, MIAMI, CANADA, CARACAS, PUNTO FIJO, RICORDATE FRANCEDSCA CHE QUESTO ANNO DEVI VENIRE A MARACAIBO FORSE ALLA FERIA INTERNATIONAL DE NOSTRA MADONNA SE CHIAMA ‘ LA CHINITA O SIA LA MADONNA DELLA CHIQUINQUIRA LA DATA CHE SI FA QUESTA FERIA E’ DEL 15 AL 18 DE NOVEMBRE OK. METILA NELLA TUA AGENDA DE QUESTO ANNO 2009, TE ASPETIAMO E SE PUOI PORTARE A NONNA LEA SAREMMO FELICE UN BACIONE. VOSTRA AMICA DEISY MONTIEL . TONY CARICOLA, GIANNA CARICOLA, RINO CARICOLA MARIO CARICOLA ED ANGELA CARICOLA , ADRIANA CARICOLA, ALESSANDRO E ANTHONY CARICOLA E LA PIU PICOLA DE LA FAMIGLIA 18 MESI ISABELLA ROTH CARICOLA UN SALUTTO. VAI.


  13. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ben tornara Francesca, è stata una tragedia, ma come ai detto ne hanno già parlato molto, ora speriamo che le promesse verranno esibite al più presto, per accomodare tutti i nostri amici abruzzesi, saluto a tutti ed a presto, frank


  14. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Buon ritrovati tutti !!!
    Per comminciare con permesso: un applauso grande a tutti tutti di questo blog che hanno e continuono lavorare indietro le scene di questo salotto virtuale, mondiale; universale in diversi modi, i tecnici di i computor, Fabrizio di Roma- tecnico telecamera!. la mano di Francesca, incarico del instumento audio!! e l’altra mano, come truccatore!!! . Non voglio essere partiale, pero bravo i lavori di tutte le donne ! a Danila ! d’ affetuosamente conosciuta di JAX ! e sicuramente Nonna Lea, che dano cosi tanto di contentezza qui .Come si dice in Canada alla Johnnie Lombardi della CHIN- “Buona Giobba” !!!
    Per celebrare l’immigrazione:

    >Immigrazione in Italia
    Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
    Principali comunità straniere residenti in Italia
    (dati ISTAT)[6]
    2004 >>> 2008>>> /+%
    Romania>>> 177.812>>> 625.278>>> 251,7
    Albania>>> 270.383>>> 401.949>>> 48,7
    Marocco >>>253.362>>> 365.908>>> 44,4
    Cina>>> 86.738>>> 156.519>>> 80,4
    Ucraina>>> 57.971>>> 105.675 >>>46,0
    Tunisia>>> 68.630>>> 93.601>>> 36,4
    Polonia>>> 40.314 >>>90.218>>> 123,8 <

    …e fare una dedicazione al progetto “Giramondo” e a tutti coinvolti, mando un grandioso saluto e sorriso con questa canzone intitolata “TANGO” e cantanta dalla mia favorita, Jaci Velasquez, che per me somiglia tantissimo alla Danila A. , buon ascolto (in Inglese) ( 2′:29″) dal album “Love out loud”
    http://www.youtube.com/watch?v=JQSUWQV1o-Q
    sandro


  15. Celia Taveira Di Nizo ( San Paolo , Brasile )

    Ciao Francesca, ho sentito molto il terremoto in Abruzzo, terra di mia famiglia in Italia, per fortuna i miei là vivono a Montazzoli allora solo ci è successo un piccolo scosso, ma prima di saperne ho pensato nella angoscia dei montazzolesi (Montazzoli – Provincia di Chieti). Ma la tristezza ci domina lo stesso , povera gente quella di Aquila, il dolore della perdita di quella gente è molto grande, come affrontare la scomparsa degli amici, parenti ecc dopo il terremoto e come vivere la trauma di essere scappato dalla tragedia?

    Saluti a te a tutti del blog
    Celia


  16. fernando mantovani ( san paolo , brasile )

    Superstiziosa Francesca

    Ti sei accorsa che “prontofrancesca.it” ha 17 letteri?
    pronto = 6 letteri
    francesca = 9
    it = 2

    E per quanto riguarda al ‘punto’, bene, un punto non è una lettera ma uno carattere,uno segnale grafico quindi non importa per la somma. Direi che il sogno di un punto è esser una lettera, ma non lo è quindi non deve darci fastidio. “Prontofrancesca.it” ha 17 letteri e è un nome porta fortuna.E che lo sia così sempre

    abbraccio


  17. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Ciao Francesca ben ritrovata,come stai? Ho visto i nomi dei partecipanti del libro giramondo,tu chiedi a tutti noi di leggere il libro in due settimane,be’ mi dispiace deluderti ma io quando mi appassiono su qualcosa me lo divoro in quattro e quattrotto,proprio stamattina ho finito il mio quarto libro di thriller,in due giorni,e’vero che mi bruciano un po’ gli occhi pero’ ne e’ valsa la pena,a volte trascuro la casa per leggerli,senti e se io nn volessi mettere una mia foto con il libro,e possibile metere quella della mia piccola Valeria? Ciao Luis sono con te e con tutti quelli che nel terremoto hanno perso davvero tutto,abbiate fede e con l’aiuto del buon Dio, piano piano riuscirete a venirvene fuori, anzi rinascerete un’altra volta piu’ forti di prima.un bacio Maria Rosaria
    X STEFANO MOLLO: hai ragione anch’io preferisco usare la posta normale,meglio fare la raccomandata con ricevuta di a/r,che spedire via corrieri,poi ognuno fa come crede,ciao


  18. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Francesca, finalmente…Il mio pensiero và anche a tutti i terremotati ed i bloghisti direttamente vittime di questo avvenimento.
    Ma questo non è colpa di noi uomini, è colpa della natura, come i vulcani, la mia famiglia vive in zona vulcanica, il destino ha più a che vedere. Ma spero che le nuove edificazioni siano anti-terremoto, questo sì.Il dolore è grande e non credo abbiamo pensato ad altro in queste settimane.

    Quanto al libro, ebbè, non sò che dire, la cosa più facile è leggere il libro in due settimane, scommetto anche meno se è così avvincente.
    La dedica anche sarà ispirata dallo stesso, bene o male che venga, passa, ma la fotografia…con il libro in mano…bè vedrò di farla allo specchio, così usciamo tutti e due, perchè essendo che ho solo due mani e dieci dita, vedrò cosa posso fare, anche per non perdere tempo perchè dovrò chiamare qualcuno e qui a São paulo, non sò quando verrà…dico, il qualcuno.

    Non ho ancora percepito le nuove regole, devono essere rigide perchè ho visto che ci sono varie richieste di PERMETTI…mò leggerò tutto con più calma, sono lenta di comprendonio, ma ormai lo sapete. Poi vedendo le belle foto delle due prime titolari, fuori l’originale che è quello che è e questo senza dubbio contribuisce, non sò proprio come farò, magari un mazzo di fiori ad abbellire, ci penserò.
    Un abbraccio per ora perchè forse stò al limite, ma in tema, tema…

    Solo a Fernando, guarda che se a scuola consideri il punto una lettera sei bocciato di sicuro…sono 16 lettere ed un punto. Questo si impara nella prima elementare….scherzo eh? Chi sono io per correggere la grammatica, poco la sò io..ma mi sà che ti sbagli…

    Anna


  19. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Ah, volevo dire anche che il nome della nostra garibaldina e composta da 17 lettere,sara’ un caso?Bacioni da Valeria!!!


  20. antonella ( buenos aires , argentina )

    ciao francesca ti auguro tutto il megio per il libro e a tutta la gente del abruzzo un abracio forte a lamici del blog a presto


  21. Teresa ( Buenos Aires , Argentina )

    caro Luigi a te e tutti quanti hanno perso parenti e/o amici nell terremoto senza distinzione di nazionalità etnia un abbraccio e le mie sincere e sentite condoglianze,grazie di cuore per il link ..ho letto alcune delle storie delle vittime pregando mentre leggevo un perpetuo riposo…

    credo che è importante questo sito in memoria e consiglio s tuti visitarlo e llegerlo magari poco a poco , perchè credo sia importante conoscere loro storie ,ci fa sentire più vicini, non sono più anonimi,un numero o un nome senza volto ,sono persone, esseri umani, fratelli con una storia di vitta ,con dei sogni e progetti …purtroppo infranti ….poco importa l’origine o il colore della pelle .

    Cara Anna scusa se non sono d’accordo con te ,man mano che leggo ascolto vedo i video, le interviste sono più convinta che si è colpa degli uomini ! come ha detto uno scienziato oggi alla RAI ITALIA :”il terremoto non uccide,uccidono i palazzi costruiti male ,” e questi non li fa natura ,li fanno uomini corrotti! e devono pagare! se rimangono impuniti domani piangeremo altri morti!


  22. Maria ( Newport News , Virginia )

    Carissima Francesca ed Amici del Blog

    Sai ci sei mancata molto, ogni giorno aprivo la pagina ma non usciva niente, finalmente oggi ho visto ed ho letto tutti i commenti.

    Qui tutto bene, il 15 sono diventata pro zia di un bel bimbo di nome LEONARDO, e’ il figlio di mio nipote che abita a Napoli, hanno aperto lo champagne nell’ ospedale , dopo otto anni.

    Sto ancora un poco giu’ a causa del terremoto, ma cosa possiamo fare, solo pregare il buon Dio di non fare venire piu’ disastri geografici.

    Che bello vedere Danila con il libro in mano, ed dopo darlo a Claudia, penso sara’ un libro indimendicabile da leggere.

    Ciao a Nonna Lea, mi ha fatto piacere sentire la tua voce, ti ho promesso che ti chiamero’ piu’ spesso, un forte bacio.

    Francesca, tu sei piu’ giovane che mai, forse la mini vacanza di ha gioita.
    Con affetto Maria


  23. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Carissima Francesca , se tu hai sentito la mancanza del Blog , figurati noi !!!
    voglio poi dirti che , malgrado quelli che credono nel contrario, il 17 e il
    venerdì non sono affatto malefici perché proprio a me alcune cose di buono
    sono accadute proprio in giornate che tutti ritenevano poco propizie.

    l’ impazienza di sapere tue notizie è stata grande ed ora, finalmente, si
    ricomincia a dialogare e poi seguiremo tutti il viaggio che farà il libro
    plaudendo all’iniziativa partita da Danila , ma che ora , grazie a te si sta
    realizzando e che farà parlare perché avete dato il via ad un nuovo modo
    di divulgazione libraria che avrà dei seguaci sicuramente .

    seppure talvolta seguirne il percorso ci farà divagare dagli avvenimenti
    angosciosi e tragici che hanno sconvolto le terre abruzzesi , nessuno
    dimenticherà l’accaduto. e le nostre preghiere saranno sempre per i vivi e
    per i morti e le immagini terribili non le cancelleremo mai dalla mente.
    quello che ci auguriamo è che sia veramente finita questa fase di modifica
    terrestre che sembra accadere ogni 300 anni e che ci tengono in tensione
    continua perché le nostre case c non sono così stabili come dovrebbero
    (compresa la mia ). anzi voglio ringraziare chi ora mi ha salutato , ma
    ancor più chi mi ha tenuto compagnia con e mail e anche telefonate in
    questo brutto periodo di tensione.

    auguro a tutti un mondo di bene e che i commenti che ci accingiamo a
    riprendere siano improntati sempre alla sana cordialità di un Salotto che
    si rispetti.ne sarà contenta anche la nostra amata Francesca ed io
    salutando con gioia il suo rientro a Roma le auguro di raggiungere le
    sue mete di cui saremo tutti lieti .
    ciao a tutti dalla vostra Nonna Lea


  24. José Roberto Cersosimo ( San Paolo , Brasile )

    Ciao Francesca, bentornata!

    Bella notizia per quanto riguarda alla partenza del libro Giramondo.
    Voglio dire che non ho ricevuto nella mia e-mail privata le quatro ultime puntate di “prontofrancesca”, forse per gli aggiornamenti tecnici, tuttavia ho potuto vederle direttamente nel suo sito.

    Grazie. Forte abbraccio.
    José Roberto


  25. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Cara Nonna Lea,
    non pensavo che tu stessi a rischio, ho parenti a Roma e mi dicevano che sono riflessi del terremoto. Figurati che noi, a casa nostra sentiamo effetti del terremoto in Cile. Naturalmente in alcuni posti, ma niente di serio, per questo non mi sono preoccupata per te.

    Cara Teresa, certo come la vedi tu hai ragione, sono d’accordo. Io solo volevo dire che si sà quali sono le regioni sismiche e soggette ad eruzione di vulcani, questa é la natura, non è l’uomo. Che poi con i secoli gli uomini saprebbero ovviare a tali fenomeni naturali, questo è vero, e che non lo facciano, per me è omicidio e colposo.
    Come vedi mi sono spiegata male, ma sono d’accordo con te e ci soffro tanto.
    Un abbraccione
    Anna


  26. Emilia ( Watertown MA. , U.S.A. )

    Ciao Francesca, come ti dicevo il 21 di questo meso andro` in Italia, ti faro` sapere al mio ritoeno che sara` verso la meta` di Maggio cosi ti regoli per il libro di Giro Mondo. Il mio cuore e` vicino alle famiglie dell`Acquila, tutte le sere prima di dormire ricordero` tutti con le mie preghiere, ma quasi sempre non sono abbastanza percio invito tutti l`emigranti degli Stati Uniti d`inviare a te $10 dollari agli iscritti di Pronto Francesca, logicamente mandarli a te e sono sicura che tu li farai arrivare al posto giusto, oppure tu che ci farai fare ricapitare l`indirizzo dove mandarli, Queso non e` tanto, ma solo un piccolo aiuto umanitario . Come ho scritto nel mio terzo libro, (La Mia Vita & E Asma) con sotto titolo La storia di un`Emigrante).

    Se ogni uno di noi buttasse un chicco di di sabbia non ci sarebbero montagne ma solo pianure!)
    Un caro salute a tutti a te un caro abbraccio ate,
    Emilia Fusco


  27. Giuseppe ( Stati United de América )

    Ciao Francesca,
    Buon Compleanno e Buona Pasqua fatti… e sicuramente BEN TORNATA.
    “You were missed”.

    Finalmente, dopo una lunga giornata di non potere aprire questa benedetta PC, sono riuscito ad aprirla.

    Le mie condogliance a tutti coloro che hanno perso parenti nel terremoto, e una preghiera per tutte le loro anime.

    Devo dire che Dr. Vespa ha fatto un buon spettacolo a portarci notizie sul terremoto, per coloro che hanno approfittato della liberta’ di stampa con “Vignette non grade” e altre notizie e battibecchi non necessari devo solo dire “VERGOGNIATEVI”…
    Ai Lettori del LIBRO GIRAMONDO: buona lettura…


  28. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ciao Francesaca Danila ti a fatto un bel regalo il libro GIRAMONDO sarà molto bello, ma io non sono un grande lettore ed non credo di avere abbastanza tempo per leggerlo. Ma voglio ringraziare la bellissima DANILA ,che a avuta una bellissima idea, ed ringrazio te Francesca ed tutti i fortunati che leggeranno il libro. A Danila voglio dirle che insieme la sra. CLAUDIA ROMAN, nella foto mi sembrono due gemelle, bellissime donne, ed ringrazio ancora Danila, per la sua idea ed Francesca che stai facendo girare questo libro. un saluto a voi tutti. Ed tutti i nostri amici bloghisti. Frank


  29. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ciao Francesaca Danila ti a fatto un bel regalo il libro GIRAMONDO sarà molto bello, ma io non sono un grande lettore ed non credo di avere abbastanza tempo per leggerlo. Ma voglio ringraziare la bellissima DANILA ,che a avuta una bellissima idea, ed ringrazio te Francesca ed tutti i fortunati che leggeranno il libro. A Danila voglio dirle che insieme la sra. CLAUDIA ROMAN, nella foto mi sembrono due gemelle, bellissime donne, ed ringrazio ancora Danila, per la sua idea ed Francesca che stai facendo girare questo libro. un saluto a voi tutti. Ed tutti i nostri amici bloghisti. Frank


  30. SALVATORE ( CARACAS , VENEZUELA )

    Mi dispiace tutto quello che é successo con il terremoto.
    Un caro saluto a tutti.
    Accetto le condizioni del Libro Giramondo, e dopo che arrivi faró le foto ed invieró a Stefano in ecuador.
    Non riescoa vedere il video di Daniela Ippolito, prima che arriva al minuto, si blocca, ritorna indietro e non riesco a far partire completo, cosa si puó fare.
    saluti a tutti


  31. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Ho scoperto una delle novità tranello: bisogna rimettere l’e-mail ogni volta…

    Salvatore, anche a me succede lo stesso, debbo stare un ora davanti al computer ed aspettare con santa pazienza che ricomincia a parlare, solo così riesco a sentirlo completo.
    Anche il suggerimento di caricarlo prima intero, con me non funziona, quando lo vado ad ascoltare si ferma di nuovo. L’unica cosa diversa è che a te torna indietro, questo sì, forse qualcuno ti può aiutare. Io solo con la pazienza, e ce ne vuole un poco.
    Un abbraccio
    Anna


  32. NADIA DICARLO ( Sarasoota,florida , USA )

    BEN TORNATA FRANCESCA. SALUTI A TUTTI DEL BLOG DALLA SPLENDIDA SARASOTA, FLORIDA

    UN ABBRACCIO

    NADIA


  33. Pasquale ( clifton , usa )

    ciao Francesca, benvenuta di nuovo. Un saluto a te e alla bella Italia, il paese piu’ bello del mondo.
    un abbraccio
    Pasquale


  34. gaetana ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Ben ritornata cara Francesca, abbiamo sentito tutti la mancanza del tuo blog,malgrado la grande disgrazia che ha colpito per l’ennesima volta il nostro bel paese. Devi sapere che in australia tutte le organizzazione italiane,
    stanno facendo quello che hanno fatto per il fuoco che ha colpito melbourne.
    Complimenti alla bella Danila e anche molto giovane, brava. Credo che questo libro avra` un grande successo , tanti auguri e buona lettura.
    Gaetana


  35. Salvatore (Syracuse NY. USA) ( Syracuse , USA )

    Una mia riflessione sul terremoto che per la verita` ho scritto anche per un’altra occasione.

    Il terremoto si preverra`
    ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
    Si stanno studiando molti sistemi per prevedere
    i terremoti: Il comportamento degli uccelli nel
    periodo e luogo dove si verificano scosse con
    frequenza crescente. Anche il comportamento
    dei cani e` molto indicativo ed ancor di piu` il
    comportamento dei topi, senza sottovalutare lo
    sbalzo di gas rhodan e l’influenza della Luna?
    Saranno molti gli scensiati che si concentreranno
    sull’influsso della Luna. E` noto che la Luna
    produce un effetto antigravitazionale, quando
    passa su` una grande massa d’acqua provoca
    l’alta marea e quando passa la dove la crosta
    terrestre e` lesionata produce una depressione
    che puo` accellerare un terremoto in processo.
    Percio`, un giorno non lontano, la scienza sara`
    in grado di pubblicare un bollettino indicando
    le ore critiche per le zone a rischio; Pero` c’e`
    qualcosa di molto piu` sicuro e di rapidamente
    realizzabile che verra` non dalla scienza, bensi`
    dalla politica: una ferrea legge che imporra` le
    regole dell’edilizia e le fara` rispettare di sicuro.
    Tutti i politici collaboreranno, perche` saranno
    convinti che cio` fara` risparmiare molti soldi e
    MOLTE VITE.


  36. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Salve e Rinnovato Ritorno per TOD@S, particolarmente alla Padrona di casa Francesca ed alla nostra Beniamina Nonna Lea. Ugualmente faccio un salutino di presto risentirci a Luis, Amparo, Enzo, Teresa, le Mariarosa,Claudia, Titty, Frank e…e…le sempre presenti Anna -Silvia do Brazil.
    Anzitutto accompagniamo a Luis ed i compagni d’origine Abruzzese, esprimendo ” Solidarieta’ e profonda compassione “…. molto utile il Link del quotidiano Abruzzese CENTRO e mi domando che succedera’ con Pescara 2009-Giochi del Mediterraneo, giache’ sono previsti per il prossimo 26 Giugno con la partecipazione di Oriundi Abruzzesi di 23 nazioni.
    Interessante la nuova pagina creata per fare seguimento al percorso del Libro Giramondo..Complimenti a Danila per la sua iniziativa e vedremo se questo ” Tango che e’ un Pensiero Triste ” fara’ ballare o rimarremo seduti ascoltando….Buona Lettura per i fortunati compagni “Giramondo”.
    Concludo accompagnando alla cara Nonna Lea in questo giustificato periodo di tristezza per la sciagura dei fratelli Abruzzesi e condivido il suo messaggio al nostro Salotto: “….auguro a tutti un mondo di bene e che i futuri commenti siano improntati sempre alla sana cordialita’ di un Salotto che si rispetta…”
    Ciao a tutti e Buon proseguimento
    Gesualdo


  37. Claudia Rossi ( Buenos Aires , Argentina )

    un caro saluto a tutti e il mio pensiero va prima diretto alle vittime del terremoto che a colpito l’abruzzo.
    leggendo le regole a seguire del libro giramondo ho capito tutto e penso che cosi chiaro si arrivera a poter girarlo in tempo speriamo esatto.
    gia via al libro, ora nelle mani di Claudia e seguiremo il percorso, sara divertente conoscere come arriva a casa di ogniuno!
    un buon fine di settimana,
    Claudia


  38. joe ( Melbourne , Australia )

    Ciaooo e bentornata dolcissima Francesca si e sentita molto la tua mancanza e anche il tuo blob,
    un abbraccio da Joe


  39. Martino De Marco ( Adelaide , Terra Australis )

    Ciao Francesca quando non ci sei ci manca qualcosa di ben definito.
    Spiace per gli amici dell’Abruzzo. Purtroppo ‘Italia e’ molto ballerina dal punto di vista geologico e questi luttuosi eventi sono ciclici. Spero che d’ora in poi tutte le nuove costruzioni siano fatte a norma di legge. Ci vorranno mille anni ma da qualche parte bisogna pure incominciare. A norma di legge alla giapponese per intenderci.

    Alderisi, Grande l’idea delle foto sul blog, e che partenza con due belle e simpatiche donne. Una delle due assomiglia molto ad una mia vecchia fiamma degli anni 70.

    Un saluto a tutti, Martino


  40. BRUNA MUSCARDO ( SYDNEY , AUSTRALIA )

    Carissima, finalmente! Idea geniale quella della nuova pagina per essere spettatori — Comunque complimenti a Danila e Claudia! Io non vedo l’ora di leggere questo libro……..mi ha proprio incuriosita!
    Sei sempre piena di risorse e di idee creative………..brava Francesca!
    Entrero’ nella pagina a vedere………………..ciao!


  41. Giuseppe ( dal (Canada) )

    Ciao Francesca e ben tornata!!
    Prima di tutto voglio associarmi a tutto il resto dei bloghisti nel porgere le mie condoglianze a tutti gli amici di origgini Abbruzzesi per il disastro che ha colpito la loro terra natia , vi saremo vicini con i nostri pensieri e il nostro suporto finanziario modesto, o granche che esso sia l’importatante e’ esserci.

    Forse ci sara’ qualched’uno che avra’ notato che anche se il mio nome venne estratto per partecipare al “libbro giramondo”il mio nome non risulta sulla lista che hai publicato , questo e’ dovuto al fatto che per causa di alcune vicende di famiglia che si sono venute a verificare in queste ultime settimane non mi lasciano molto tempo libero per dedicarmi alla lettura del libbro ,percio’ ho deciso di mettermi da parte e cedere il mio posto ad un’atra persona.
    Ho voluto fare questo piccolo chiarimento in modo che tutti sappiano che e’ stata una mia scelta.
    Comunque seguiro’ il percorso del libbro con entusiasmo come se io ne fossi partecipe. Cordiali saluti e buona giornata a tutiii…………Giuseppe.


  42. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,
    bentornata al blog dopo la parentesi di Pasqua. Il mio pensiero va naturalmente ai tanti connazionali che hanno vissuto e stanno vivendo purtroppo la tragedia del terremoto. Spero che un po’ di serenita’ ed una parvenza di normalita’ vengano ristabiliti in Abruzzo quanto prima. Congratulazioni a te e a Danila per l’ottima organizzazione dell’iniziativo “Libro Giramondo”.
    Un abbracco,
    Giorgio


  43. Rodolfo Cesarini ( Buenos aires , Argentina )

    Ciao Francesca e connazionali nel mondo della seconda Italia. Mi chiamó molta l’attenzione la presentazione della pagina scorza, nella quale sospettavo
    que stavate facendo qualche applicazione nuova ma con la spiegazione della pagina di oggi tutto é quiarito. Rispetto al libro que gira il mondo sono uscito nel tuo primo estratto ma nel secondo non ho havuto fotuna, no importa.
    La notizia del terremoto é arrivata come un lampo, immediatamente ho parlato a mia cugina a Roma dove solamente hanno sentito la onda della scossa, ma si, tutto si muoveva alle tre e mezza della mattina, la cosa pare que non é finita, Dio voglia que la terra riposi e la gente non soffra piú.
    Rodolfo Cesarini, Buenos Aires, Argentina.


  44. roy ( Sydney , Australia )

    Ciao Francesca,
    bentornata, spero che rientri…carica per affrontare questa, ultima fase
    della stagione,….quello che io credo sara un periodo molto importante…
    per te…e percio …anche per noi! per quanto riguarda il terremoto in
    Abbruzzo, noi, come voi tutti, siamo con il cuore spezzato!..per noi, i nostri
    parenti ed amici, sono “tranquilli”!!…se si puo dire cosi….dormendo in macchine…fuori da casa….pero ringraziando Dio…salvi e sicuri..sicuramente
    spaventati! ora tocca a noi tutti…vedere , aiutare ricostruire dei paesi,
    ricchi di storia, ed orgoglio!…detto tutto altro,…la vita va avanti.
    incominciando con il libro di Danila…che ho visto che e’ gia partito…
    aspetto con ansia per quando mi arriva!!…mi sto gia allenando…leggendo
    il messaggero, e corriere dello sport ogni giorno…poi pian piano aggiungo
    un altro….che me dici Danila….ci lo faccio….io ci metto il tutto!!!!
    un saluto a voi tutti
    Francesca, sempre grazie a te….per tutto qui…
    un bacione
    roy.


  45. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL. , USA. )

    PER NOTIZIE NEL TERREMOTO..KIKARE TERREMOTO COMO HANNO OPERATO I RADIOAMATORI E ALTRE NOTIZIE GRAZIE FRANCESCA DI FARMI USARE IL TUO BLOG.SALUTI A TUTTI! LUIS

    http://www.pescaraonline.net


  46. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ciao a tutti, ed buon pomerigio a Francesca, la nostra direttettrice di questo blog, che noi ne siamo molto orgogliosi, di partecipare anche questa è stata una grandiosa idea, molto professionale e ben fatta. a presto Frank.


  47. aurelio piu ( greenwich. ct. , stati uniti. )

    cara francesca . buongiorno .

    ti ringrazio di cuore per, la tua gentilezza . di risposta per i miei auguri .

    un saluto particolare a te e tutti i tuoi collaboratori .e naturalmente dai ponzesi di greenwich..in confidenza .. da ,salvatore , conosciuto dai suoi clienti nel suo ristorante ( italia ) come ( tic tac ) buona risata ..

    aurelio piu ..


  48. MARTA GALZERANO ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cara Francesca ed amici/amiche del Blog:
    Sebbene ci siamo stati allontanati durante una settimana, speciale per tutti i cattolici, ci siamo stati uniti in preghiera per i nostri fratelli dell’Abruzzo.
    Che Dio benedica questo popolo forte , orgoglioso e lavoratore!!
    In quanto riguarda al Libro Giramondo complimenti a Francesca ed Danila per l’ottima organizzazione del percorso giramondo.
    Ne aspetto ansiosa l’arrivo tra le mie mani!!!
    A presto, Marta.


  49. Ernesto ( USA )

    Cara Francesca,
    mi sa che hai della concorrenza fra le lettrici del blog.
    Claudia e Danila, due bellezze assieme, congratulazioni.
    Siete tutte cosi’ avvenenti li’ a Jacksonville?
    Il TOUR del LIBRO e’ gia’ partito, anche se, per la prima tappa, resta nella stessa citta’ della Florida(Usa).
    Mi ricorda il libro di Verne : “Il Giro del Mondo in 80 Giorni”, a quei tempi era un record assoluto.
    Io non sono fra i fortunati 25 lettori (tipo Manzoni) scelti dalla sorte, quindi dovro’ comprarmelo quando andro’ in Italia; SE ,cortesemente, Danila mi dice dove lo ha trovato….normale libreria? bancarella? negozio di libri usati?
    E’ di edizione recente? chi l’editore? Ringrazio.
    Beh! buon-viaggio e a risentirci.
    Ernesto.


  50. silvia-são paulo-brasile ( são paulo , brasile )

    Carissima Francesca:ho letto il tuo Post,finalmente,questa settimana mi é sembrato un secolo,ma credo non sia stata solo una settimana,almeno due.Poi leggeró un altra volta e rivedró il video.Dunque prima di tutto ,io non so se i nostri amici del salotto si rendono conto che tutti noi,Abruzzesi e non,siamo stati attaccati con ,occhi,orecchie e cuore verso L Aquila ,Onna e dintorni,seguendo passo passo questa brutta storia.Io posso garentirlo per tutti,dico,noi italiani all estero e non solo.Tutti mi domandavano(pure i brasiliani,se sapevo di piu.Questa volta non cé stato molto da strumentalizzare in TV,una tragedia molto brutta e io spero che il aGoverno faccia ció che ha garentito che fará.Certo che sentire il nostro primo ministro dire,che i terremotati potevano a”fingere”di stare in un camping di fine settimana,per soffrire meno,mi ha fatto salire il sangue in testa….mah….Io penso molto a chi ha perso cari e pure beni materiali accumlati durante una vita intera…..e quelli sopravvissuti che come faranno a continuare una vita serena dopo aver passato per una cosa simile?Non ho idea,ma duole pensarci.Quanto al libbro,io non sono stata sorteggiata ma mia sorella si,dovrá dividere le due settimane di lettura con me,fará un poco piu in fretta…..sarebbe il colmo senó,avendo il libbro in mano.Quanto alla foto che ho letto che non sa come fare,io posso benissimo fargliela,magari in un parco vicino casa sua,ci sono dei tavolini di legno sotto l albero,gli faró una bellissima foto leggendo il libbro in parco,almeno é diverso(sniff…non dovevo dare l idea no?)poi essite il aphotoshop….per qualche ritocco…sic…siccc…se necessario,oggi si fanno miracoli davvero.Un abraccio forte forte a tutti,Silvia


  51. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Carissimi, la contentezza che ci ha recata il ritorno di Francesca e la riapertura di questo Salotto con i tanti Amici che vi stanno rientrando e con la curiosità per il percorso che farà il Libro Giramondo , non ci distoglie dalle assidue informazioni sul disastro negli Abruzzi e proprio leggendo tanti resoconti di eroiche gesta di solidarieta vorrei inviare questo mio omaggio ad una Categoria che ho sempre amata e ammirata .

    AI RADIOAMATORI
    che sono Angeli nascosti

    Radioamatori voi siete splendidi
    col cuore puro e le anime nobili
    io vi ammiravo fin da bambina
    e vi ascoltavo da signorina

    Con l’onde corte della mia radiolina
    stavo in ascolto sera e mattina .
    Captavo le voci di tutto il mondo
    e pure l’appello che non era giocondo

    allorchè disperato qualcuno chiamava
    e nel vostro aiuto tanto sperava
    e la catena che si attivava
    da nord a sud qualcuno salvava .

    Ancora nel tempo siete presenti
    quando succedono dei tristi eventi
    e l’emergenze più disperate
    dal “baracchino “le segnalate

    con altri colleghi tosto attivate
    validi aiuti che ovunque inviate
    senza dormire e senza mangiare
    pensate solo a chi c’è da salvare.

    come angeli ignoti ci riuscite
    ed in incognito poi ve ne uscite
    tanto che siete per la Società
    i Salvatori dell’umanità !

    Nonna Lea

    un saluto circolare che abbracci tutti


  52. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Bè, solo un commento alla bellissima poesia di Nonna Lea, ma come fai ad avere tutto pronto per tutti e per ogni avvenimento? Io francamente non lo riesco a capire.
    Comunque è un giusto omaggio a chi collabora con tutti quanti.

    Quanto a Silvia, se trovi il tempo di farmi la foto col bel libro nel parco, certo sarebbe l’ideale, anche perchè pensavo di leggerlo proprio lì, se non piove, è il posto ideale per leggere.
    Ma poi credo che preferisco non utilizzare il photoshop, ormai di foto ne ho sparpagliate tante che è inutile mandarne una elaborata.Comunque il libro non lo leggerò certo in due settimane, sia che grandezza sia, ci sarà per te.

    Un abbraccio a tutti
    Anna


  53. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca,
    i migliori auguri per il Libro Giramondo !
    Aspettavo proprio le notizie del blog!!!
    Ci sei veramente mancata!!! Un forte abbraccio,

    Liliana


  54. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Vorrei precisare che non tutte le mie poesie sono pronte per determinate occasioni . questa l’ho appena scritta ed è stata motivata dalla tragica sorte delle due bellissime sorelle Giusy e Genny di cui abbiamo assistito allo strazio della madre a Porta a Porta .
    ebbena queste giovani vite stroncate prematuramente erano figlie del radioamatore non vedente , Lucio Antonini collega e amico del nostro Luis Romagni e, come lui, si prodiga per gli altri perennemente.

    la storia di questa famiglia mi ha coinvolta moltissimo e faccio voti affinché il loro inconsolabile dolore, possa trovare conforto nel sapere che chi ha conosciute le loro splendide figlie, ne conserverà rimpianto e ammirazione con un imperituro ricordo e anche infinita tristezza.

    Nonna Lea


  55. IOLANDA MENNILLO ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    carissima francesca ,ben tornata mi sei mancata tanto,come sai del terremoto io pure sono abbruzese,e mi sono tanto impaurita perche cio mia madre di 96 anni e mio fratello e mia sorella che per fortuna non anno ricevuti danni ma solo una chiesa e l’edificio delle scuole ce un po di danni.Per quello sono insieme a tutti coloro che anno perso tutto ma ce sempre (DIO)che pensa a tutti.Ora faccio gli auguri alla partenza del libbro giramondo e saluto tutta la famiglia del blog ciao atutti.IOLANDA p/s/tutti gli abruzzesi stiamo raccogliendo soldi per loro ciao.


  56. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL. , USA. )

    BUONA DOMENICA A TUTTI!cON IL PERMESSO DI FRANCESCA,CON IL
    cuore debbo ringraziare publicamente in questo BLOG! a la carissima MONNA LEA,per la poesia dedicata ai Radioamatori,che nei paesetti nelle vicinanze dell’AQUILA stanna ancora facendo turni di 48 ore e poi 48 ore di riposo lasciando le propie famiglie e dedicandosi ai Terremotati!Sono delle sezioni ARI di Pescara, Nereto, Roseto, Cheti,Teramo,a cui va il riconoscimento sincero di un Abruzzese e Colega!Grazie NONNA LEA a nome di Tutte le sezioni Ari menzionate e di tutti gli ABRUZZESI del BLOG e di tutti gli Italiani sparsi per il Mondo!Grazie tante ancora NONNALEA!Scusandomi con la Francesca e dandogli la Grazie per l’uso del suo BLOGcon un sincero augurio del presto rientro in Rai dove si profina “FACCE NUOVE”
    QUINDI atenta Francesca ..e aspetta il Treno e salta sopra buon viaggio verso le tue meritate METE!!e buon Viaggio anche al Libro! Buona Domenica a tutti! a presto LUIS!


  57. Tina Sciorilli-Zori ( New York , USA )

    Ciao ,fnalmente ti ho ritrovata. era da up po che cercavo il tuo blog.
    Mi piace tanto leggere i commenti e sapere che ne siamo tanti che ti
    seguono da tutte parti del mondo.
    In passato le tue informazioni sono stati molto utili per me e i miei famigliari.
    Il libro Giramondo cose’ ed e’ troppo tardi per farne parte?
    Baci dalla bella New York.
    Ciao Ciao


  58. Francesca Verde ( Shepparton , Australia )

    Carissima Francesca,ben tornata tra noi,grazie per riaprire le porte di questo meraviglioso salotto e sopratutto il tuo grande cuore,il terremoto e stato una brutta tragedia,un penziero va a con tutti coloro che l’anno visuto, e anno perso i loro cari,ora non ci resta solo che pregare,
    ti abbraccio
    Francesa


  59. Maria ( Newport News , Virginia )

    Buon Giorno Francesca

    Spero che tutti voi state bene, qui e’ incominciato il polline, la mia macchina piena, tutta gialla. S’ incomincia ad starnutire ed naso che scola, queste alliergie sono implacabile.

    Ho visto il telegionale da ITALIA NEWS, ancora settono mini scorse, non ho sentito bene dove, che una montagna sta facendo molto frana. Dobbiamo vivere con questa paura in corpo ogni tanto, ed e’ vero il Dio ha creato tutto, ma spero che elimini ogni tanto questi distastri.

    Claudia sta leggendo il famoso libro, dove andra’ dopo quando hai finito?

    Be fate una buona domenica, tanti cari saluti a tutti, con affetto Maria


  60. Juliana ( Guelph Ontario , Canada )

    Ciao Cara Francesca,
    Grazie per il tuo nuovo Blog Migliori giorno dopo giorno, la tecnologia e’ grande, e si possono fare molte cose beato chi la sa’ usare, Brava Francesca, sei meravigliosa di come gestisci il Blog.
    Mia piaciuto che hai messo altri soggetti come Free immation. I love that,

    Voglio rivolgere un saluto a tutti gli amici del Blog ,specie coloro che hanno avuto disastri e persone coinvolti nel Terremoto ci dispiace molto.
    Possa la Fede del nuovo Mondo darci sollievo e conforto,nella speranza di riabracciare i nostri Cari,su una terra Paratisieca, che tando aspettiamo.

    Un Abbraccio a te Cara Francesca e alla Nonna Lea che e’ tando Cara.
    JULIANA


  61. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    BUONA DOMENICA E SALUTI A TUTTI FRANK.


  62. fernando mantovani ( san paolo , brasile )

    Per Anna- San Paolo

    Cara Anna, non vorrei allungare l’inutile discussione sulla natura del punto, tanto non interessa ai bloghisti e era solo uno ingenuo scherzo mio con la superstizione di nostra anfitrione. Ma solo per concludere, anche scherzando:

    Se il punto è una lettera, come dice, quale è esattamente sua posizione in abbecedario? Dico “m” si trova tra “l” e “n”. Ma dove è il punto? Come mai non l’ho mai trovato in nessun alfabeto latino? Se il punto è una lettera allora tutti gli altri segni grafici anche lo sono, non c’è ragione per pregiudizio, certo? Quindi secondo questo raziocinio ‘Totò’ e ‘Pelé’ sono parole con 5 lettere – questo non mi sembra giusto. E che dire del “i”? C’è sempre un punto su lui!! Allora il popolare “i” è una doppia lettera?

    Insomma se un punto è una lettera cosa è un ‘segno di interpunzione’, come dicono i libri di grammatica in italiano?

    saluto e punto finale


  63. Giuseppe ( Stati United de América )

    Ciao Francesca,
    Un Salutone a tutti gli Amici del Blog…

    Ed un Augurio di Buona Pasqua a tutti i Cristiani Ortodossi che la celebrano today, e specialmente coloro che sono sposati agl’ italiano ed hanno il privileggio di celebrarla due volte…

    Per coloro che vogliono comprare il libro “QUANDO DIO BALLAVA IL TANGO” di Laura Pariani, si trova sul WEB al prezzo di circa US $11 piu’ il costo di spedizione.

    Ciao a tutti coloro che mi conoscono come Joe Gio…


  64. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimo Fernando Mantovani,
    Hai salvato la mia domenica, se sapessi quante risate mi stò facendo(puntini)
    Dunque, com’è la storia, tu scherzavi ed io parlavo serio(punto interrogativo).

    Tanto che parlavo serio che non ho capito un acca(H) di tutto quello che mi hai spiegato di grammatica, anzi mi hai confusa di più. Mò non sò se scherzo o parlo serio, ormai stò proprio impapinata.

    Certo che già che ci siamo sarebbe interessante che un grammatico del blog ci spieghi i dubbi, almeno miei, tu pare sei sicuro dei fatti tuoi.

    Perchè pensi che non interessi a nessuno, qui si scrive italiano, niente di meglio che sapere cosa facciamo quando mettiamo certi “segni” ancora indefiniti, mò bisogna invece prendere il dizionario e vedere di contare bene le sillabe con tutti i suoi diritti, accenti, trattini.

    Bè mò mi fermo senò mi fai ricevere un avviso di fuori tema, ma allora sarà copa tua che sei uscito dal tema, che se ne renda conto chi di diritto…

    Un abbraccio e grazie ,
    Anna


  65. ilena Lanni ( Guanare , Venezuela )

    Cara Francesca,
    mi fa piacere che tutto sia andato bene riguardo l’aggiornamento tecnico, cosi finalmente sei ritornata fra noi e almeno io attendo con vero piacere tutte le novità che riguardano il tuo progetto telematico.
    Se permetti vorrei ringraziare di nuovo a Luis Romagni per la sua tempestiva notizia scritta in tempo reale attraverso il tuo blog sul terremoto in Abbruzzo. Il giorno della tragedia qui erano verso le dieci di sera e alla Rai trasmettevano il programma di Pupo, quando mio nipote Michele vede scritto il commento di Luis Romagni sul blog, allora abbiamo subito telefonato in Italia ai parenti e amici. Non se ne parla molto dei radioamatori, lavoro volontario che svolgono queste persone e arrivano lì dove i mezzi di comunicazione come televisione, cellulare, ecc..vengono interrotti per motivi vari.
    Voglio ringraziare anche a nonna Lea per la sua bella poesia ai radioamatori, cara dolce nonna solo tu potevi scrivere quei versi cosi sentiti…un abbraccio e un bacione!!
    Francesca un grande “in bocca al lupo” per questo lungo viaggio del “libro Giramondo”, e di nuovo complimenti alla simpatica Danila per avere avuto questa eccezionale idea.
    Un cordiale saluto a tutti
    ilena


  66. Danila-JAX-FLORIDA

    X Tina Sciorilli-Zori ( New York , USA )

    BENVENUTA NEL BLOG di FRANCESCA.
    Per partecipare al libro giramondo mi sa che e` un po’ tardi, perche` la lista e` gia` stata completata, pero` se hai qualche minuto di tempo ti consiglio di vedere la simpatica puntata di pronto Francesca con Francesca che fa l’estrazione dei partecipanti. Ancora benvenuta fra tutti noi.

    X MARIA /VIRGINIA
    Appena Claudia finisce di leggere il libro sarai la prima a cui verra` spedito, come vedi dall’itinerario che Francesca ha pubblicato la prossima sarai tu :-)

    X FRANCESCO -TORONTO grazie, sei sempre tanto gentile.

    X ERNESTO: ma che fai sfotti? Non mi ricordo piu` quante volte ti abbiamo invitato a venirci a trovare qui a Jacksonville, ti avevano pure oraganizzato una cena e trovato una possibile fidanzata con casa di proprieta`…cosi prendevi due piccioni con una fava, ma tu trovi sempre mille scuse per non venire….comunque l’invito e` sempre valido, non ha scadenza , ti devi solo dare una mossa :-)
    In merito al libro, devo dire che io manco avevo capito che tu volessi partecipare, mi sa che tu la frase “magica” richiesta da Francesca non l’avevi scritta , pero`forse sbaglio non ho una grande memoria.
    Come ti ha scritto GIUSEPPE DAL CANADA il libro lo puoi trovare anche online, oppure quando vai in Italia passa in qualsiasi libreria tipo La Feltrinelli. Io, a Napoli, l’ho comprato da un libraio che invece del negozio tipico, ha delle bancarelle di libri nuovi. Non mi ricordo di dove sei originario in Italia, ma non dovresti avere problemi a trovarlo, il prezzo di copertina e` 7.50 euro.

    X ANNA – BRASILE

    Ueh ma tu ti crei troppi problemi con la fotografia, sicuramente verrai bene, se ti riesce pero` invece di usare lo specchio, cerca un bel posto di Sao Paulo e fatti scattare una foto con un bellissimo paronama che rapprensenti la tua citta`. L’idea sarebbe proprio quella di avere tante foto , tipo le cartoline dove si veda qualcosa di rappresentativo del posto in cui vivete, se possile naturalmente, se no casa propria va benissimo.
    Io e Claudia non ce la siamo sentita di farci la foto insieme all’alligatore ..ci perdonerete ;-)


  67. Anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Danila,
    Uhè, logico che mi creo problema con le foto, vedessi come escono le mie, e con la digitale. Oltretutto, il problema non è la foto ne ho già spedite dappertutto, tanto che avevo intenzione di domandare ad un psichiatra, poi ci ho rinunziato per paura che mi rispondesse che non ho bisogno di analisi per questa ragione specifica, magari altre…

    Adesso a parte gli scherzi, bellissima questa, in due non ve la siete sentite di farvi la foto con l’alligatore, ne abbiamo parlato tanto e ci avete fatto perdere l’opportunità, e mò io, in questa megametropole debbo trovare un posto tipico dove non mi prendano per turista e mi sequestrino, o ai miei beni.

    Ma a parte gli scherzi di nuovo, Silvia si è offerta di farmi una foto in un parco vicino casa mia dove ci sono varie cose, bambini, grandi e piccoli, cani grandi e piccoli, cercherò di trovarne qualcuno con faccia tipica, ma i grandi perchè dove starò io ci sono i tavolini per leggere, senò compro paperino.
    E di preferenza un albero tipico…ho risolto il problema.

    Un abbraccione e, Claudia, ti manderò un bellissimo video di São Paulo, non sò se lo conosci già.
    Un bacione e non sfotto(ma cosa vuol dire?)sò cosa hai voluto dire ma non la conoscevo la parola.
    Anna


  68. Claudia Roman Jacksonville Fl,USA ( Jacksonville fl , USA )

    Se Francesca lo ritiene utile potrei farmi una foto con il libro nella palude dietro casa, si proprio dietro casa, e chissa’ che non ci sia qualche alligatore vanitoso che decida di far mostra di se pero’ c’e’ il rischio che voglia anche istruirsi e si prenda come preda ambita il libro! Io non so se vale rischiare ma credo che ci siano molte altre belle cose a rappresentare Jax e la Florida, ad esempio i moltissimi fari sul mare ognuno con la sua leggenda.
    Come sapete ho il libro e lo sto leggendo, non vi diro’ nulla a riguardo perche’ certo non voglio rovinarvi il piacere di leggerlo ma sappiate che e’ molto scorrevole e piacevole sta facilmente in una borsa non e’ neanche pesante, quindi potrete portarvelo ovunque ma siccome io temo di dimenticarmelo chissa’ dove o addirittura di perderlo lo tengo ben chiuso in casa e al riparo da tutto e tutti. Insomma questo libro e’ diventato prezioso e il suo valore accrescera’ man mano che verra’ letto da ognuno di noi quindi bisogna proteggerlo al meglio.
    Dopo di me tocchera’ a te Maria- Virginia, se guardi la lista dei nomi dataci da Francesca vedrai tutti i viaggi che il libro intraprendera’.
    Anche tu problemi di polline eh? Per noi invece quest’anno e’ andata bene, per fortuna qui a Jax la primavera e’ praticamente finita e stiamo entrando a grandi passi verso l’estate! Cioe’ il calendario e’ come quello tuo o dell’Italia ma il clima a maggio da noi dice: ESTATE!
    Un saluto a LUIS e a tutti i radioamatori che spesso sono l’unico mezzo di comunicazione durante un disastro come il terremoto.
    Io in trent’anni vissuti a Torino l’ho potuto sentire ben quattro volte, una volta cosi’ forte che mi ha buttato dal mio letto all’altra parte della stanza, tanto spavento ma niente danni per fortuna. Ho vissuto da vicino anche il terremoto che ci fu in Friuli, avendo molti parenti la’, anche allora i radioamatori si prodigarono. Ora si pensi al futuro, a ricostruire BENE per chi ancora c’e’ e in memoria di chi non c’e’ piu’.


  69. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Buona Pasqua a gli ordossi, che oggi per il loro calendario dovrebbe essere la domenica di Pasqua ma per coloro che vivono a Toronto, è una Pasqua di pioggia ed anche fresca. Qui a Toronto ce ne sono molti, ed auguri a tutti loro.
    Un saluto a Danila, Francesca ed tutti gli amici del facebook, ed tutti i bloghisti, Frank.


  70. Danila-JAX-FLORIDA

    Ciao ANNA,
    sfottere credo sia una di quelle parole di origine dialettale , ma orami di uso comune in molte le regioni italiane. Sfottere (verbo) vuol dire prendere in giro, burlarsi di qualcuno. Lo sfotto` (sostantivo) e` proprio la presa in giro, la burla etc.
    Spesso succede che la parola in dialetto abbia un significato piu` diretto ed immediato e cosi finisce che si italianizzano vocaboli dialettali.
    Me ne vengono in mente altri tipo: SCIPPARE (forse questo lo conosci) certo si dovrebbe forse dire derubare , rapinare etc..ma lo scippo rende immediatamente l’idea di come e` avvenuto il fatto senza bisogno di chiedere ulteriori spiegazioni.
    Un giorno potremmo proporre a Francesca di parlare un po’ dei nostri vari dialetti, ne uscirebbero fuori delle belle.


  71. Diana ( Guanare , VENEZUELA )

    GIRAMONDO !
    ! La vida es como un viaje, disfruta del trayecto !
    Cosi titula su Blog, una compañera Argentina de la Conferenza Mundial.
    Anche para mi, i viagi sono mi passione, potere conocer nel futuro paesi lontani y vecinos, convivir con la gente del lugar y sus paesaggi…con la sensazion de tenere todo il tempo del mondo para disfruttare del percorso y del momento presente…Uff, es difficile esprimersi.
    Grazie a le ativita de Associazionismo e Vacanze famigliari, ho avuto la oportunidad de conoscere la misteriosa Sicilia di mio Padre, poche citta dela affacinante Nostra Italia, la Madrid Spagnola, las Bahamas del paradisiaco Caribe, la Australia de la Aventura, la vecina sorella Colombia e la magica Florida-Disney dei Signori del Salotto di Francesca. Luis e Federico di Miami, Claudia e Danila di Jacksonville…dove incomincia esta aventura del percorso oficial del LIBRO GIRAMONDO , e seranno un anno per 5 continenti ( vorrei portarvelo io il Libro ) fino arrivar a le mani di NonnaLea e poi di Francesca…Gracias per la utile Pagina che nos permetera conoscere tante aneddote e emociones di voi representanti de l’altra Italia…….Abrazos
    Diana Paternó


  72. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Saluti a tutti per una buon Lunedi,
    sandro


  73. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Mi sono trovato piu tempo al computor! Senza molto da dire, oggi mi trovi molto curioso e prendo la raccomandazione di Danila e ritorno a fare una sbirciata al giorno del, come si dice, estrazione? si ! Penso con la fortuna, se legge Giuseppe dal Canada, se mi ricordo bene ETOBICOKE!!!! e vicende di famiglia… GRAZIE!!!) sono nel corso del “LIBRO GIRAMONDO” !!! e le ruote mi stano girando.
    ahhhhhhhh..le cascate, che bello!!! pero oggi, pioggia.
    Senza perdere un minuto vado a ritrovare la Francesca e i suoi due grandiosi bicchieri, una per l’aranciata e l’altra per il vino!!! saluti
    sandro, al piu presto


  74. Claudia Roman ( Jacksonville, Fl , USA )

    Ciao Francesca,
    la terra trema in tutta Italia! Ho appena saputo da mio fratello che vive a Torino che oggi c’e’ stata una scossa di terremoto e che molti l’hanno sentita, per fortuna solo tanto spavento e niente danni.
    Ecco qui l’articolo che ne parla.

    http://torino.repubblica.it/dettaglio/Terremoto-scossa-di-39-gradi-nel-cuneese-Niente-danni/1619813?ref=rephp


  75. Roberto Giordano ( Concord,Ontario , Canada )

    Solo due righe per farvi sapere che sto’ aspettando con trepidazione l’arrivo del libro nelle mie mani.Confesso che non sono un avido lettore pero’ l’idea di questo libro giramondo mi ha affascinato e grazie all dea bendata(Francesca),sono stato estratto e ora non mi credo l’ora di avere il libro nelle mie mani.Mi dispiace per quelli amici che lo avrebbero voluto leggere,ebbene mi dispiace ma come hanno detto alcuni amici nel blog si puo’ trovara anche in internet cosi’ lo acquistate e ve lo potete leggere con tutto il comodo,mentre noi credo che dobbiamo essere alquanto veloci nel leggerlo,comunque sia credo che sara’ una bella esperienza.Vi saluto a tutti insieme alla nostra cara direttrice,Ciao,Roberto.


  76. Alfonso ( Montreal , Canada )

    La tragedia sismica che qualche settima fa ha sconvolto la mia bella regione, ha fatto risaltare nel modo più sublime la solidarietà del nostro popolo italiano. Non sono solo io a dirlo ma è stato ribadito spesso e volentieri da tutti i Mass-Media. Questo ci fa certamente onore anche se non cancella il dolore di quelli che hanno perduto i loro cari.
    Fortunatamente i miei sul litorale non hanno subito danni ma la paura li ha sbalorditi. Mi unisco a tutti del blog per augurare ai terremotati un pronto ritorno alla vita normale.
    Un caro saluto Francesca e complimenti per l’aggiornamento tecnico del blog.
    Alfonso


  77. Anna ( sÃO pAULO , bRASILE )

    Carissma Claudia,
    Ho letto sul Corriere delle scosse a Torino e dintorni. Grazie a Dio è stato di poca intensità. Oggi ho sentito sulla RAI che è bene che in Abbruzzzo ci siano scosse di piccola intensità perchè evitano le grandi.
    Spero proprio che questa informazione non sia una stupidaggine, a priori fà un certo senso che con le piccole diminuisce la tensione, però non sò.
    Spero comunque che i tuoi e di tutti i parenti stiano bene.

    Cara Diana, allora facciamo pari e dispari te ed io, furbona, anche io vorrei portarlo in mano in tutti i cinque continenti, come facciamo? Possiamo combinare, tu cominci e continui, poi annunzi che te lo sei dimenticato inun posto a metà cammino, ed io allora vado a pigliarlo, naturalmente non lo perderai a São paulo no? Ma qui puoi venire e darmelo, ci penso io.

    Un abbraccione
    Anna


  78. augusta prina ( milltown , nj )

    Amici tutti ,un saluto un abbraccio e devo dire che sono riuscita a leggere Francesca grazie all’ informazione dell’amica Carla Ciaffi.
    Grazie a lei ho saputo che Francesca ha scritto mentre io ero ancora in attesa delle sue novita’. Molto strano questo fatto e spero non essere stata sola in questo disagio perche’ non vorrei che il mio computer sia stato colpito da un virus.
    Anche se sono passati svariati giorni dalla terribile prima scossa di terremoto ,siamo ancora tutti provati dal dolore che ha cagionato per la perdita di molte vite.
    La forza della natura quando si scatena e’ imprevedibile e non voglio andare contro corrente ma secondo me sono fenomeni che nel corso negli anni ci sono sempre stati . Si parla ancora adesso del terremoto di Messina ,il devastante terremoto del Friuli e del recente sumani di pochi anni fa che le alte onde hanno sconvolto e portato via tutto quello che era sulle coste.
    So che molti amici del blog provengono dalla bellissima terra d’Abruzzo dove hanno non solo ricordi ma anche affetti di parentela e d’amicizia.
    A tutti voi il mio affetto di solidarieta’.
    Grazie a Gesualdo per avermi ricordata malgrado il mio silenzio forzato,ciao Gaetana ,ciao Carla e un saluto anche per nonna Lea e Francesca con moltissimi cari auguri. augusta titty


  79. Natalia ( Buenos Aires , Argentina )

    un beso, Francesca!


  80. Yara Pacchioni ( San Paolo , Brasile )

    Francesca
    Bentornata un saluto a tutti del blog. Molta speranza e fede aos Abruzzese.
    Sucesso per il libro giramondo.
    Bacci Yara


  81. silvia-são paulo-brasile ( são paulo , brasile )

    Carissima Francesca…eh si,adesso bisogna mettere cittá e paese ogni volta,senó non parte,ma credo sta bene perche molta gente non lo metteva,come sempre gl innocenti pagano per i colpevoli,ma é cosí.Volevo dire a Salvatore(USA) che concordo con lui pienamente,ovvio che alcune accortezze dimnuirebbero le catastrofi,almeno nelle consequenze.Mi ha fatto molto ridere Danila che dice a Anna di mettere un bel panorama del posto in cui viviamo,perche che io sappia il problema di Anna non é il complemento ma lei stessa,difatti se lei mi fa fare la foto ,la faró da sopra(in pidedi,sul panchino accanto) in modo che si vede la testa(che é valida) ,il libbro e un bel tavolino di legno pregiato,autentico brasiliano,se lei vuole.Claudiajax,ma che idea della palude….ma come ti viene?e poi allora la palude,le bestie,la natura e il libbro dove sará?se tu devi guardarti dalle bestie come farai per leggere il libbro e guardarti intorno allo stesso tempo?e lo sai che il personaggio principale é il libbro o no?Fra te e Danila….non so,credo potete veramente essere carissime amiche,vi somigliate un poco fisicamente e siete ugualmente biricchine mi sembra……anzi Alice….dove sta e come sta?si é decisa?Francesca,il 17 puo essere un numero fortunato,perche hai tanti amici a fare il tifo per te,io da buona napoletana pure so cosa sia la scaramanzia,ma in questo caso stai tranquilla….ci siamo noi.Un abraccione forte,Silvia.Perfino l e-mail ho dovuto rimettere,meno male che non é scomparso tutto……che paura,pure se voi non perdevate niente ovvio,ma io si.


  82. Michele Lanni ( Guanare , Venezuela )

    Hola Francesca e amici del blog,
    ringrazio a tutte le persone che in questo blog e anche per e-mail si sono preocupate per la salute dei miei familiari in Abbruzzo. Quasi tutti hanno perso la casa, ma la cosa importante, che non hanno perso la vita e anche la voglia di ricominciare.
    Ringrazio a Luis Romagni il nostro Radioamatore del blog perche gracias a lui che quella sera ho telefonato subito a mia zia e ho parlato con lei al cellulare. Lei es la sorella de la mia mamma y è la prima volta che si trova lontana da noi.
    A nonna Lea voglio dire che ho messo un po di tempo da parte per leggere la sua poesia e cosi ho anche fatto la traduzione in castellano. Molto bella e penso che tutti i radioamatori che la leggono si vedranno immedesimati nelle tue parole.
    Francesca vorrei avere piu tempo per scrivere e leggere anche tutti i commenti ma sai, questo anno io finisco il liceo, sono al ultimo anno. Quindi ho molto da studiare, ho gli esami finali e poi andrò alla università…si Dios quiere!!
    Faccio i miei auguri per il Libro Giramondo, peccato che la zia non è riuscita a entrare en el sorteo!! espero che ci sia un altra opportunità…
    Un saluto a tutti gli amici del abruzzo e a tutti gli amici del blog.
    Un beso a nonna Lea y a Francesca
    Michele


  83. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Miei cari amici , dopo il commento della dinamica Diana delle 18, 59 avevo commentato ringraziandola per i saluti , ma dicendole pure che se viene a Roma ne saremo comtente sia io che Francesca .
    avevo anche ricambiato i saluti di tutti , dissertando sugli argomenti in campo , sia seri che faceti , senza dimenticare le dolci amiche che mi sorprendono con l’invio di Mostre pittoriche e fotografiche con sottofondi di musiche suggestive . grazie a tutte perché , a me oramai invalida , queste visioni metterebbero voglia di volare , se fosse possibile , per venire a vedere le bellezze che vi circondano e pure per conoscervi una ad una. ..
    ma sarete voi a venire in Italia e allora ci vedremo.
    avevo salutato e ringraziato anche i giovani che mi chiedono consigli e , poi . ,nel dare l’invio , è sparito tutto .
    avendo altre cose da fare ho sospes la scrittura per qualche ora ed ho ripreso adesso riassumendo tutto in fretta perché siamo giunti alle ore piccole , almeno quì a Roma.
    non mi resta perciò che salutarvi con affetto sincero e andare a riposare.
    ciao a tutti voi dalla vostra Nonna lea.


  84. gaetana ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Bisogna fare i complimenti a Luis Romagni persone come lui sono da ammirare, anchio ho un cognato a genova che fa la stessa cosa,voglio dare una buona notte a Nonna Lea, sogni d’oro e penso che mentre dorme scrive una bella poesia.Contracammbio i saluti di Titty. Coma vedo il libbro sta viaggiando, Vorrei dire ad Anna e Silvia che le foto dovete fare mentre
    raccogliete dei fiori perche il liguaggio di loro dicono tutto, pero` un fiore che lo mandiamo virtualmente a Francesca. A .Francesca Verde che si trova in una bella vigneria un saluto e ci vediamo al piu presto, Gaetana


  85. Danila-JAX-FLORIDA

    Buongiorno a tutti!!

    X NONNALEA, STEFANO MOLLO, FRANCESCA (romana d’adozione) e tutti i ROMANI del blog:
    tanti auguri di Buon Natale :-) a voi e alla vostra meravigliosa citta` che poi e` anche un po’ di tutti noi.
    Danila


  86. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL. , USA. )

    CON I RINGRAZIAMENTI A TUTTI I bLOCCHISTI CHE MI NOMINANO NEI LORO INTERVENTI! LI ACCETO E RINGRAZIO PERO’ QUELLO CHE FACCIO STA’ NEL NOSTRO dna E SOPRATTUTTO NEL CUORE!iO hO UNA CERTA ESPRIENZA PERSONALE PERSONALMENTE,COME radioamatore ho fatto assistenza al Terremoto di Managua (NIGUARAGUA) e quello di Caracas Venezuela facendo parte anche della comissione della valutazione dei danni specie nella zona di Altamira(Caracas) Quindi grazie a tutti,e gli radioamatori che sono di tutte le provincie del Abruzzo li conosco personalmente quasi tutti! Per la bella Poesia di Nonna Lea sara’ publicata su tutti i bollettini DX che settimanalmente riceviamo tutti i redioamatori del Mondo!Grazie Franceca delo spazio del tuo rinnovato e quindi piu’ interessante Blog!Auguri per te! a presto un saluto circolare 73 y DX Luis!


  87. Maria ( Newport News , Virginia )

    Buon Giorno a Tutti

    Oggi e’ una bellissima giornata piena di sole, mentre ieri sera pioveva a dirotto con l’ avviso di un tornado, e’ vento forte.

    Luis sei un persona molto cara, le cose si fanno sempre dal cuore, IO mi butto con tutti coloro che ne anno bisogno, anche vengono disastri, la settimana scorsa, non lontano da noi, il sabato santo si sono inccendiadi una dozzina di appartamenti, le persone erano fuori per vacanze, hanno perso tutto.
    Sono sempre circostante nella vita, si deve aiutare chi unque.

    Danila, IO sono pronta per il libro, ho comprato anche la busta per spedirlo al prossimo candidato.

    Nonna Lea ,tu sei una donna che porti la vita avanti, ed ci dai la forza di essere come te. Ti mando un forte bacio.

    Francesca, tu che progetto stai fancedo adesso, so che stai sempre occupata. Ma mi vieni a trovare quando ritorni per la festa ad Ottobre, noi ti aspettiamo qui in Virginia. Tanti cari saluti a tutti. Con affetto Maria


  88. silvia-são paulo-brasile ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Francesca,oggi l avviso di servizio viene da una usuaria(cosí si dice?o frequentatrice,forse é meglio…….Dunque ho finito di dire ieri che é una barba,ma necessaria,riempire tutte le volte con idati,incluso e-mail,e va bene,pure perche senó ti viene l avviso”devi riempire per spedire”cossiché…senó che scrivi a fare se non parte….sic…poi adesso cliccando in “commenti”ce ne sono tanti(non faccio nomi per non farmi nemici)che hanno scritto e non cé la provenienza……ma come fanno a spedire?o é quella tale cosa….molti sono i chiamati e pochi gli scelti?ovviamente sto scherzando in come lo dico,p´ró é la realtá.,non so se poi questi senza provenienza restano nei “commenti” e non passano a questo,ma fatto sta che lá stanno.Mai pensato mi sarebbe capitato di poter dare io un “ordine di servizio”é molto divertente peró.Bacioni a te e tutti del tuo salotto,del nostro salotto cioé.Silvia


  89. silvia-são paulo-brasile ( são paulo , brasile )

    Mi sono dimenticata di mandare i miei affettuosi auguri a ROMA,per la sua data……quando penso agl anni che fa….São Paulo dove vivo non é arrivata a 500,certo c é una bella differenza,ma Roma per fortuna é la cittá eterna,hai voglia di quanti anni ancora ce la potremmo godere………A tutti i Romani,e a tutti gli italiani residenti e all estero,perche Roma é di tutti noi.Silvia


  90. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Buon giorno tutti !!! e buon compleanno a tutti di Roma, e tutti che vivanno li…ahhh..e qui puo essere??? abbracci…e gelati per tutti !!! Ho fatto un piccolissimo studio e ho visto sul il molto utile Wikipedia che Roma era fondata nel “on 21 April 753 BC.”
    E quarda che coincidenza…la mia carissima Mamma e nata sul quel giorno, 1925. Non ho mai saputo di Roma. E le coincidenze continuano, perche propio il Sabato passato ero a i piedi delle cascate e c’e una placca di bronzo che non ho mai visto, che celebra un prete Cattolico, Louis Hennepin…da dove? il Belgio che nel 1675 e venuto verso qui con quattro amici e ha scritto i primi racconti delle cascate di niagara e di Nord America ! Cosa trovo anche molto interessante e che con un altro sbirciatino ( come e bello questa parola!)… e che era un prete da i FranceschinI !
    Come mi ha fatto tanto contento questo fatto. E se quello non basta, propio oggi ho visto che e morto …dove??? domandi?….e…a…. Roma !!!! Vedo che le coincidenze sono coincidenze fino che quando cominciano a riflettere una verita. Con cosi tante cose da raccontare nei momenti piu intimi siamo tutti da una riunione cosi profonda che un giorno niente sara una coincidenza. Un abbraccio forte a tutti specialmente i cari di Abbruzzi,
    sandro


  91. Anna- São Paulo - Brasile

    BUON GIORNO ROMA ED AUGURI.

    Qui è coincidenza ma è festa nazionale, quindi possiamo far finta di essere a Roma.
    Alessandro Superina, i miei complimenti anche, io ammiro molto le persone come te e leggo sempre i tuoi scritti.Hai ragione che frà poco ci conosceremo tutti da…secoli.Vorrei essere anche io utile in qualunque modo, almeno a qualcuno, ma non ho il dono, e quindi solo ammiro.Qualche volta ho tentato di entrare in qualche associazione, appunto per la volglia, figurati che ho il corso di pompiere completo, sul serio, con salti da un palo da afferrare a volo, di 15 metri dal suolo, casa affumicata da attraversare strisciandosi, tutto, mi hanno fatto anche le foto che ho. Sono stati tre giorni di nerezza da testa ai piedi, ma poi, la prima bruciatura che ho visto, ci ho rinunziato…

    Se ho posto, voglio dire dell’emozione che ho avuto ieri di sentire la voce di nonna Lea, altro che nonna, sembra una ragazzina.Mi ha fatto tanto piacere, ora oltre che a poterla pensare nel suo cantuccio prediletto, dalle foto, posso anche sentire la voce quando scrive. Non sò come fà ad essere tanto dinamica, ma credo che lì è il segreto della sua produzione e valore enorme.
    Comunque è stata un esperienza deliziosa.
    Un abbraccione a tutti.
    Silvia, hai ragione,bisogna riempire tutto ogni volta, ma se mi và bene l’esperienza che stò facendo poi ti racconto il segreto
    Anna


  92. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    x tutti voi .. credetemi che il piacere di conversare a voce è tutto mio e ringrazio Amici ed Amiche che mi telefonano .

    non voglio, prendere troppo spazio per fare gli auguri alla mia Roma amata poiché la poesia è lunga e un tantino amara:-

    VECCHIA ROMA MIA

    Su quer quadrato maggico arato ar Palatino
    ce sorse Roma indomita che poi s’è dilatata.
    Odiata e pure amata ‘sta nostra gran città
    adesso segna er tempo nun c’è gnente da fa’.
    L’anni che porta in groppa l’accusa tutti quanti
    la cifra è assai imponente perché so’ propio tanti.

    Le rughe jé se vedeno nun sà come paralle
    e le strade tarlate nissuno sa aggiustalle
    ‘na “romanella” ar giorno nun basta a rinforzalle
    le chiese e i monumenti se limita a incartalli
    e passeranno l’anni prima de riparalli…
    Così che ‘sta città appare imbarzamata

    e chi l’ama ce soffre a vedella trascurata.
    Nun te s’addice oh! Roma, ‘sto tempo nevrastenico
    cor traffico caotico a rittimo frenetico.
    Perfino er bionno Tevere se sente abbandonato
    e chi prova a pescallo lo trova avvelenato.
    Che decadenza Roma! Tu eri pacioccona

    e adesso nun te resta manco più l’aria bbòna
    che fa passà la voja de fa’ ‘na passeggiata
    ar fresco de la sera perché…te sei inquinata.
    E chi sospira a notte l’antica serenata
    o cià la nostarggia de fa’ ‘na strimpellata
    l ‘ha d’ascortà pè radio …ma solo reggistrata.

    Su! Datte ‘na sgrullata! Nun fa l’addormentata!
    Ripassete la Storia che a tutti ciai inzegnata.
    Ritrova er vecchio ardore. Mettice volontà…
    vedrai che ‘n pò de gloria ritornerà a brillà.

    Lea Mina Ralli


  93. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA ed cara NONNA LEA, auguri !!!!!!! a voi ed a tutti i romani!!!
    Anche oggi é il compleanno di mio figlio maggiore GABRIEL che compie 35 anni!!!!!^
    Per SANDRO delle Cascate , un bacio alla tua mamma!!!!!!!
    Cara CLAUDIA come va la lettura, finirai in tempo???????
    AMICI TUTTI un caro saluto!!!!! speciale per MICHELE aspettavo tuo commento!!!!!


  94. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Bravissima Cara NONNA LEA per la Poesia in onore alla nostra ROMA , e complimenti anche a Sandro per l’nteressante informazione sulla Data di fondazione….mammamia! sono 2762 anni, immaginatevi che la mia Caracas Venezolana non arriva ancora ai 450 Anni di Anniversario. Avevo anche una curiosita’ sul ! Buon Natale ! della simpatica Danila, ma mio figlio Renny( che gia’ ha iniziato gli studi universitari , in Storia e Geografia) mi dice che secondo la tradizione della data di fondazione del 21 Aprile del 753 a.c., si considera proprio come il ! Natale di Roma ! e Giorno delle Palilie ( festa dei pastori ). D’accordo allo storico Tito Livio, dopo Romolo avere ammazzato a Remo si e’ pentito dell’atto e ha deciso chiamare la nuova Citta’ ! ROMA !…ma adesso dico io, come fu che i due gemelli R e R erano figli di Silvia se era una Vergine Vestale ??, seno’ allora ha ragione un mio cugino ” monello ” in Sicilia che sempre commenta: “…Se ENEA fuggito da TROIA approda nelle coste del Lazio e si unisce ai Latini e gli Etruschi…vuol dire che gli Italiani siamo tutti ” FIGLI DI TROIA ” o noooo??…Scherzo pero “etimologicamente” e’ una realta’.
    BEH !! adesso scappo prima che Nonna Lea e tutti voi vi arrabbiate………comunque prima AUGURO a tutti i Romani un ! Felice 2762 Anniversario ! con tanto di Corone di fiori e Discorsi allegorici .
    AVE ROMA – LA CITTA’ ETERNA – Our Pride in the World
    Buon Proseguimento a Tutti.
    Gesualdo


  95. Anna- São Paulo - Brasile

    Carissimo Gesualdo,Spero che la Silvia, madre dei gemelli non sia la mia, o non mi ha raccontato niente….
    Grazie dei dettagli dati da tuo figlio, per me é sempre un imparare continuo
    Un abbraccio, e dì a Diana che, allora, col libro, che fà, me lo viene a portare?
    Anna


  96. Francesca Verde ( Sepparton (VIC) , Australia )

    Bentrovata Francesca,e a tutti i tettori del blog,o meglio di questa grande famiglia che si allarga sempre di piu tutti i giorni, complimenti Danila e Claudia, una bella foto,con il Libro Giramondo, sembrate due amiche veramente afiatate,ce un aria d’amore intorno a voi, e propio come si dice,che non ce piu meglio di un’amicizia sincera, e ne sono sicuro che questo libro piacera a tutti, e stato veramente una bella iniziativa,sempre ringrazianto alla indimendicabile Francesca Alderisi, mia cara Francesca,sei un buon albero che da un buon frutto di tutto e in tutto,sei quell’albero che la gende respira aria pura devi tornare in (TV,) lo devi fare per tutti noi che ci siamo sentiti sempre tanto sicuro con te,
    X Maria (Virgnia)
    Ciao Maria auguri per il tuo prenipote un bacio a te e a lui,
    X Gaetana, grazie per il fiore, a questo momento il vignieto ce lo al mio fianco,l’uva e finita per questo anno, e ora stiamo raccogliendo le mele, solo ti posso dire che il tempo e magnifico, ti saluto tanto,
    X un bacione va a una persona speciale Nonna Lea,
    un abbraccio di cuore a Francesca,e tutti voi, il tempo scorre non posso nominare a tutti ma mi siete tutti cari,
    a presto
    Francesca


  97. Giuseppe ( USA- Stati Uniti )

    Ciao amici del blog.

    Buon Compleanno Roma.amoR…

    Oggi, 41 anni fa’ lasciai l’ Italia…

    Mi sembra ieri quel lontano triste giorno…


  98. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    Carissima Francesca e tutti gli amici del blog!
    Che bello ritrovarsi tutti!
    Scusater il ritardo ma ero a Lindoya….scivo brevemente per salutarvi,poi leggo tutto ed intervengo!
    Un abbraccio circolare,
    Flavia


  99. Danila-JAX-FLORIDA

    In questi giorni ci sono tantissimi compleanni e date importanti da festeggiare.
    Oggi leggevo che Rita Levi Montalcini compie 100 anni!!
    Veramente incredibile la storia di questa donna dalla capigliatura ottocentesca, un’ italiana di religione ebraca che oggi e` un premio nobel , ma che se le cose fossero andate male sarebbe probabilmente morta in qualche campo di concentramento.
    La vita e` veramente imprevedibile!!
    Se avete un attimo di tempo leggetevi la sua biografia on line, molto interessante.

    Passando dal serio al faceto..volevo dire ad Anna che per la foto con il libro sarebbe bellissima se lei si mettesse l’uniforme da vigilessa del fuoco con in mano il libro..sei sempre una sorpresa cara Anna.


  100. Anna- São Paulo - Brasile

    Carissima Danila,
    Non sapevo che si diceva vigilessa del fuoco. Pensa che giusto oggi fanno una riunione per preparare in ogni piano una persona per questo fine. È obbligatorio in tutti gli edifici. Per questo me lo sono ricordato, certamente mi offrirò per il mio pianerottolo.
    Tu sai, ogni novità che dicevano in ufficio:chi vuole, io sempre mi proponevo.E mai mi sono pentita, persino il computer che non c’era molto negli uffici, era la macchina elettrica, io mi sono proposta, hanno offerto un corso di tre giorni.
    Comunque tornare a casa col carbone in faccia perchè non c’era come fare il bagno dopo, dico, per noi donne, faceva ridere tanto mio marito che l’avrei fatto per un mese.
    Ora la divisa non c’è, era in prestito, non si usava in ufficio, così che niente…

    Guardate che non stò fuori tema eh? Di fuochi da spegnere, sfortunatamente ne abbiamo avuti tanti, va bene che sono stati molti di anima, ma non per questo meno incendi. Quindi in tema…
    Un abbraccione
    Anna


  101. Danila-JAX-FLORIDA

    Ciao Anna,
    mi hai fatto venire il dubbio se fosse corretto o meno scrivere vigilessa o vigile, ho fatto una piccola ricerca , non c’e` un risultato sicuro, la lingua italiana trova sempre molteplici interpretazioni, pero` forse in questo caso avrei dovuto scrivere la “vigile del fuoco” e non vigilessa (mentre invece profesoressa, dottoressa sono ok, ma vigilessa pare di no ).
    Francesca per questa settimana ci da` un po’ di spazio e visto che la lingua italiana a lei e` tanto cara sicuramente non ci sgridera` se vi copio/incollo un articolo che ho trovato on line proprio sul femminile dei nomi.


  102. Danila-JAX-FLORIDA

    DAL GALATEO LINGUISTICO DEL 2000
    LE PAROLE SONO DONNE

    Quando si tratta di indicare con un nuovo nome un nuovo ruolo svolto da una donna (sindaca, ministra, avvocata), l’esigenza di una grammatica al femminile pare inderogabile; trascorso qualche giorno, però, il dibattito si affievolisce e la questione sembra passare di moda. In realtà, usare una lingua non discriminante nei confronti della donna non obbedisce a una moda, ma piuttosto a un modo: di essere e di pensare.

    L’ingiustizia linguistica contro la donna ha radici antiche. Le lingue indoeuropee, da cui derivano quasi tutte le lingue occidentali, avevano tre generi: il maschile, il femminile e il neutro. In teoria il genere neutro avrebbe dovuto caratterizzare i nomi degli oggetti e dei concetti privi di connotazione sessuale; di fatto l’appartenenza di una parola a un genere piuttosto che a un altro era casuale: già in latino, senza che ce ne fosse una ragione precisa, il “vento” e il “remo” erano maschili (ventus, remus), e la “lettera” e la “vittoria” erano femminili (littera, victoria).

    Nel passaggio dal latino all’italiano il neutro è scomparso, e i nomi che appartenevano a questo genere si sono distribuiti alla rinfusa tra il maschile e femminile. Di fatto, però, la grammatica dell’italiano è fortemente maschiocentrica, nel senso che il maschile prevale largamente sul femminile: viene usato non solo per indicare nomi effettivamente maschili, ma anche espressioni astratte (il bello, il giusto, il vero), pronomi (si dice: «Non c’è nessuno», non: «Non c’è nessuna»), nonché la specie umana in generale, ingiustamente identificata nell’uomo, non certo nella donna. Non solo la grammatica, ma anche la sintassi è maschilista: quando un aggettivo si riferisce a due nomi di genere diverso, di regola esso va al maschile plurale, non al femminile: si dice: «una ragazza e un ragazzo americani», non: «una ragazza e un ragazzo americane».

    Forse l’argomento più scottante, riguardo alla disparità linguistica fra donna e uomo, riguarda i nomi delle professioni. Per alcune non ci sono mai stati problemi: da generazioni si parla di operaia, impiegata, dottoressa, professoressa, ispettrice, segretaria. Per altri femminili, quelli che indicano i nuovi ruoli con cui la donna si è cimentata e si cimenta con successo, continuano le incertezze: vigile o vigilessa? Avvocata, donna avvocato o avvocatessa? Ministro, donna ministro o ministra? Di fronte a tante alternative, chi si pone il problema di un uso civilmente corretto della lingua può trovarsi in difficoltà. In questo caso, dato il continuo e rapido evolversi della situazione, il linguista deve limitarsi a dare dei consigli, senza imporre regole ferree.

    La prima raccomandazione è quella di evitare il più possibile le parole che terminano in “essa”. A parte campionessa, dottoressa, poetessa, professoressa, studentessa, che ormai si sono affermati nell’uso, gli altri femminili in “essa” hanno una sfumatura ironica o spregiativa. Nell’Ottocento, quando si voleva prendere in giro una donna che aveva il solo torto di ragionare con la propria testa, la si chiamava “filosofessa”; oggi, quando non si è d’accordo con le decisioni di una giudice, la si definisce sarcasticamente “giudichessa”, mentre la presidentessa è solo, maschilisticamente, la moglie del presidente, oppure la buona signora che presiede un’associazione benefica.

    Il secondo invito è quello di non formare il femminile unendo la parola donna al nome della professione. Nessuno si sognerebbe di dire o scrivere “uomo magistrato”, “uomo giudice”, “uomo poliziotto”: il tipo “donna poliziotto” (guarda caso identico, nella forma, a “cane poliziotto”) suggerisce di considerare particolare una condizione che dovrebbe essere normale.

    Il terzo consiglio è quello di estendere il più possibile l’uscita in “a”, perché non c’è nessun motivo, grammaticale o sociale, per non farlo: via libera, dunque, ad architetta, assessora, avvocata, chimica, consigliera comunale, controllora, deputata, ferroviera, filosofa, fisica, grafica, ingegnera, magistrata, matematica, ministra, notaia, poliziotta, prefetta, sindaca, soldata, e così via.

    L’ultimo avvertimento è quello di considerare non solo maschili, ma anche femminili molti nomi di professione che escono in “e”, semplicemente premettendo l’articolo “la”: la giudice, la presidente, la vigile (naturalmente il suggerimento non vale per quei nomi maschili che finiscono in “e” ma che hanno un corrispettivo femminile già affermato: ambasciatore/ ambasciatrice, ispettore/ispettrice, provveditore/provveditrice).


  103. Anna- São Paulo - Brasile

    Carissima Danila,
    Grazie del copia incolla, ho imparato parecchie cose. Anzi molte, alcune le sapevo, moltissime no.

    In filosofia, il concetto di essere umano è rappresentato dalla parola uomo, difatti anche la parola umanità, non lo sò scientificamente, ma viene certamente da uomo, non esiste la donnità.

    Adesso, passando dal seio al faceto, come dici tu, sicuramente è dovuto al fatto che la donna proviene dalla costela di Adamo……..
    Ma a parte gli scherzi, siccome l’uomo era, anticamente, il provveditore delle cose basiche dell’umanità, provvedere l’alimento, cacciare, pescare, e la donna poverina doveva fare solo la cucina e lavare il vasillame. In più tutte le professioni fuori quella di moglie e madre, erano esercitate, con il passare dell’evoluzione, solo dalluomo, e solo da pochi anni la cosa è cambiata, allora giustamente il plurale di tutto questo complesso di gente era sempre al plurale maschile. Fino ad oggi, come dici , il plurale si fà al maschile.
    E và bene, a me non dà fastidio, tanto lo sappiamo com’è nella realtà no?

    Grazie e un bacione
    Anna
    Sei proprio sicura dell’autorizzazione di Francesca? Bè io mi fido…..
    Francesca, un bacione, non ti nomino perchè tu non ti manifesti mais, a non essere con gli AVVISI, ma tutto è diretto anche a te, un bacione.


  104. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl )

    Anna a tua consolazione in un mondo prettamente maschilista, in una parte del deserto del Sahara tra la Libia, il Niger e l’Algeria vivono i TUAREG detti anche uomini blu (non donne blu pero’) ebbene questi popoli che sono nomadi pur essendo islamici non si comportano come se lo fossero ad esempio le donne scelgono il loro sposo (in base a quanto argento possiede…furbe), sono le donne che posseggono la tenda dove vivono e i dromedari e possono divorziare il loro uomo lasciandolo a piedi nel deserto….non una bella situazione!
    Sono ancora le donne a passare ai loro figli il cognome, cosi’ poi non ci sono problemi di paternita’ e sono loro ad avere in mano i soldi visto che lavorano e l’uomo invece puo’ fare solo alcune cose. Il velo in testa e’ l’uomo che lo deve portare le donne invece basta un copricapo, un foulard anche perche’ nel deserto se non ti copri la testa ti si cuoce il cervello.
    Io sono stata da quelle parti anni fa quando ancora era piuttosto sicuro, ci sono molte guerre civili e ho potuto conoscerli bene, tra l’altro di tutta l’Africa che ho visto i Tuareg sono stati gli unici che mi hanno portato rispetto…altrove oltre i commenti e le risatine dovevo fare attenzione alla mano da…cascamorto! Penso tu sappia cosa vuol dire, in Italia purtroppo e’ ancora un fenomeno tristemente diffuso, quasi un diritto che gli uomini sentono di avere essendo…maschi…
    Vi accorgerete leggendo il nostro libro giramondo di un mondo maschilista raccontato dalle donne, delle loro sofferenze e delle loro vendette verso uomini violenti e spesso non alla loro altezza.
    Il libro e’ bellissimo!


  105. Anna- São Paulo - Brasile

    Carissima Claudia,
    Lo credo che il libro sia bellissimo, ma certo che da quanto racconti dei Tuareg, francamente non sapevo che le donne potessero essere tanto crudeli quanto lo sono alcuni uomini. Certo che il potere porta alla crudeltà la maggior parte delle volte.
    Non vedo l’ora che arriva il libro, mi farò la foto con un cappellino, è tanto tempo che non li uso, adoro i cappelli, profitterò l’occasione, mi ha dato l’idea il foulard delle donne Tuareg.

    Però sai, Claudia, a come stanno i giorni oggi, credo che li preferisco, alla fine stiamo progredendo verso una ugualtà. L’unico problema che non sarà mai risolto sarà la manomoscia, qui è diminuita molto perchè le ragazze ormai sono evolute e fanno uno scandalo al secondo. Ma il fatto è che l’inferiorità anatomica della donna non potrà mai sparire, solo se si mettono tutte il burka, senò staranno sempre in inferiorità, se ne sentono mille al giorno, e quelle che si rendono pubbliche, figurati le nascoste.
    Ma comunque interessantissimo il tuo racconto, non sapevo neanche che esistesse, il contrario sì, non prsonalmente, ma ne h o sentite e sento.

    bacioni e grazie del racconto.
    Anna
    Stiamo ancoria in tema?Chi sà a chi toccherà la ramanzina, stò aspettando…intanto profitto un poco.


  106. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Buon “di” tutti ! Come stanno le cose a Roma !!! si ancora festeggia? qui freddo, pero andra nei 20-22 C. alla fine della settimana, con sole !!!
    Quanta attivita per me leggere queste belle cose; mi sembra veramente essere in classe d” Italiano ! Mi ricordo nel grado 9 si entrava nella classe d”Italiano tutti bravi e dopo quando la maestra andava fuori per un minuto si usciva, in due, fuori la finestra…eravamo propio degli “zozzi” deliquenti. La nostra maestra Signora Speciani, era cosi cara, paziente e cosi orgogliosa di essere da Milano.
    Vedo nei miei sbagli di grammatica che mi viene spesso d’ usare il “qui” quando voglio scrivere il “chi” , perche mi viene fuori le poche lezioni di Francese, grazie Madame Dewar da Parigi.

    Vorrei continuare la celebrazioni del compleanno di Roma !!!……… perche Roma e speciale? due ragioni…perche le due belle donne che vivano li, certamente Nonna Lea e sicuramente Francesca. Se no sarebbe un altra citta …seriamente e una bellissima citta come mi ricordo.
    Nel ’83 ho visto tante cose nuove…e uno di loro che mi sono affezionato e Alberto Sordi; non lo ho mai dimenticato. Con questo dedico a voi un buona giornata e cinque minuti di buona visione con il molto adatto “L’esame” di questo gia molto interessante giornata.
    http://www.youtube.com/watch?v=U7LsMAcD6Js
    sandro


  107. giovanni gerbaldo ( Manaus , Brasile )

    Buon giorno a tutte e tutti.o forse buona sera,e per i tuareg buona notte !

    Viva le donne tuareg ! C’e mica qualcuna che vuole andare a vivere là ?
    Perchè di donne ne hanno proprio bisogno siccome 3 su 4 muoiono di parto ! Ecco anche scoperto il perchè della condizione di estremo ritardo nel cammino del progresso di quel popolo : chi comanda sono le donne !
    Sgniff ! Sgniff ! Sgniff !
    Io so che adesso mi pelate come S. Lorenzo sulla graticola ,fate pure,,, fate pure. Dirò come Pilato : quod scripsi , scripsi !!!
    Anche se io penso che al mondo non c’e niente di più bello ed importante di una donna, anche se io penso che Dio ,dopo aver creato il mondo sapeva che era incompleto e lasciò per ultimo la sua miglior creazione, la creazione più fantastica che possa essere uscita dalla mente di Dio ,cioè la donna , tuttavia accetto la crocefissione,perchè essere crocifisso da donne non fa male !

    Vorrei solo chiedere ad Anna : cosa c’ è tra ” il seio ed il faceto ? ” , forse il pescoço ? Le lettere ,cara Anna non sono ” punti…” !
    Quanto al libro ” Quando Dio ballava il Tango ” , sono importanti i commenti, ma vorrei che qualcuno li raccogliesse per poi alla fine analizzare i commenti che penso ci forniranno una visione più realista del tipo di emigrazione di cui tratta la Pariani. Per me il libro è molto amaro !
    Ma non antecipiamo , vedremo alla fine, forse con un dibattito aperto !
    Un abbraccio a tutte ed un bacione, …solo alle donne, agli uomini un cordiale saluto .
    Ciao femministe..! Perchè il mondo funzioni bene bisogna che ciascuno faccia bene la sua parte,
    gio


  108. Anna- São Paulo - Brasile

    Carissimo Gio,
    certo che sei furbo, altro chè, ti sei salvato con il pensiero del Signore, che poi non sei stato tu. Ma ti sei salvato in extremis…
    Io mai e poi mai vorrei essere uomo, non potrei mandare baci agli uomini , il chè mi duolerebbe molto.

    Quanto al tuo gioco di parole, caro Giovanni, chi non sà il portoghese non ci casca, dunque, ho solo profittato dell’espressione di Danila che mi è piaciuta, faccio sempre così, dunque era “passando dal serio al faceto”, capito ora?
    Io alle volte mi appiccico con la tastiera…e certe lettere non escono.
    Quanto al punto non essere lettera stiamo aspettando un grammatico che ce lo spieghi, e ci dica se è vero, tu sei grammatico? Allora spiega per benino.

    Fà caldo da te no? Sò che questo affetta la testa, vedi che i tuareg, anche donne, usano coprire la testa, prova anche tu.
    sniff, sniff (Silvia scusa se l’uso al posto tuo).

    Quanto al libro giramondo, ho già capito che dev’essere triste da muorire, io per ora stò cercando di leggere solo cose leggere per prepararmi. Ma guardaa che sempre c’è “l’orelha” del libro, mò non mi tradire, per risolvere il problema se le ghiandole lacrimali funzionano troppo, capito?

    Un bacione grande a tutti gli uomini, non posso neanche scegliere perchè non vi conosco, ma comunque mi andrà bene, spero, ed alle donne i miei più che cordiali saluti alle poverette…
    Anna


  109. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Ciao a tutte le mie affettuose amiche e amici di questo meraviglioso blog mondiale,proprio stamattina e successo un fatto incredibile,ero come sempre a fare le mie faccende,e in un momento particolare ero sopra pensiero, mi suona il telefono,io dico per sbaglio pronto e dall’altra parte una voce femminile mi dice: Maria sei tu? e io,si sono io chi parla? e questa continua a chiedermi se sono proprio io maria l’amica che lei nn vede da piu’ di 40 anni!!!!in un primo momento ci ho pensato su,e mi sono detta ma se io ho 40 anni,come faccio a essergli amica di costei da 40 anni,forse mi ha perso quando eravamo nella culla? no neanche questa,insomma sta’ poverina per farla breve mi ha tenuto quasi un’ora al telefono,ha parlato solamente lei,e io in tutto e per tutto nn ho capito assolutamente nulla e sapete xche’? Primo perche’ ha sbagliato persona ne cercava una che doveva avere almeno una sessantina di anni e poi credeva di aver chiamato a Roma,xche’ nn faceva altro che dirmi, auguri alla tua bella citta’,e io gli dicevo xche’ cosa ha la mia citta’? e lei mi ripeteva ma come, oggi festeggia i suoi natali! Quando gli ho spiegato che nn ero io la persona che lei cercava,sapete cosa ha fatto? mi ha chiuso il telefono senza nemmeno scusarsi,nn vi offendete ma mi sono fatta una risata fino a farmi venire le lacrime agli occhi!!!! mi dispiace soltanto che abbia raccontato tutta la sua storia a una che sta peggio di lei, ma con 20 anni di meno!! nn me ne vogliate se mi sono permessa di farvi partecipe di questa mia avventura,ma solo a voi potevo raccontarla,allora mi associo a fare gli auguri a tutti i Romani de’ Roma!!!!!Auguri auguri,da Maria Rosaria
    P.S. CARA NONNA LEA :tu si’ na’ cosa grande,ti auguro di campare 100 anni di poesie e racconti,che a me piacciono cosi’ tanto!!


  110. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Un saluto a tutti , ogni tanto questi computer scherzano, ed finalmente è stato riparato, comunque è solo per dire perchè il problema era solo mio. Però ci tenevo ripararlo, per fare quttro chiacchiere, ciao a tutti Frank


  111. Anna- São Paulo - Brasile

    Carissima Maria Rosaria,
    Eccetto le tristezze delle due locutrici, che rimpiango, ho riso tanto con la tua storia, fino alle lagrime, molto divertente. E poi, aveva tanta voglia di parlare, poverina, che non ti dava il tempo di chiarire niente.
    E poi, clic, ma lì forse era la vergogna no?

    Caro Francesco, sono contenta che sia aggiustato il tuo computer.
    Ma tu sai che ora i punti e tutti i segnali ortografici, non sappiamo ancora se valgono o no.
    Quindi fino a nuove spiegazioni, ti devo dire che le tue chiacchere non sono state quattro, molto meno, considerando che le prime due righe fino a mio, sono di spiegazioni. Domanda a Gio se hai dubbi

    Un abbraccione
    Anna


  112. COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:

    SI INVITANO I LETTORI DEL BLOG A LIMITARE IL NUMERO DEI COMMENTI SCRITTI, NEL RISPETTO DI TUTTI I PARTECIPANTI DI PRONTOFRANCESCA.

    GRAZIE PER LA CORTESE COLLABORAZIONE


  113. ivana ( buenos aires , argentina )

    Ciao Francesca, ciao a tutti,
    non ho avuto tempo per salutarvi dopo la riapertura del blog perché durante le vacanze di Pasqua e´venuta una mia amica da Quito, Ecuador, a trovarmi ed é ripartita questa mattina.
    Grazie Nonna Lea per i tuoi versi scritti con il cuore e con saggezza.
    Che bello vedere il primo passa…libro a Claudia da parte di Danila; alle amiche argentine vorrei dire che effettivamente sarebbe bello potersi incontrare quando arriverá il libro e farci una foto tutti insieme da inviare a Francesca.
    Un abbraccio
    Ivana


  114. giovanni gerbaldo ( Manaus , Brasile )

    Cara Anna,
    io scherzavo! Non sono grammatico,ma ci vuol poco a capire che la puntuazione non fa parte delle lettere.
    La mia testa non sente il calore perchè da ottobre mi trovo in Italia, a Modena , e qui la temperatura è solo sui 20 gradi.
    Avrei voluto in questo tempo scappare fino a Roma per salutare la Nonna e la Fran ,ma ,non so l’indirizzo e neppure il telefono. Voi direte ,che le mie iniziative sono sotto zero ,e io vi rispondo che avete ragione. Da 7 mesi in Italia e neppure un viaggio a Roma ! Eppure è così.Tornerò a Manaus solo in Giugno. Per adesso solo Modena ed il Piemonte : Bra in quel di Cuneo.
    Un saluto.
    gio


  115. giovanni gerbaldo ( Manaus , Brasile )

    Cara Anna,
    io scherzavo! Non sono grammatico,ma ci vuol poco a capire che la puntuazione non fa parte delle lettere.
    La mia testa non sente il calore perchè da ottobre mi trovo in Italia, a Modena , e qui la temperatura è solo sui 20 gradi.
    Avrei voluto in questo tempo scappare fino a Roma per salutare la Nonna e la Fran ,ma ,non so l’indirizzo e neppure il telefono. Voi direte ,che le mie iniziative sono sotto zero ,e io vi rispondo che avete ragione. Da 7 mesi in Italia e neppure un viaggio a Roma ! Eppure è così.Tornerò a Manaus solo in Giugno. Per adesso solo Modena ed il Piemonte : Bra in quel di Cuneo.
    Un saluto.
    gio


  116. ivana ( buenos Aires , Argentina )

    Per Donato Guglielmini di Buenos Aires,
    Le chiedo umilmente scusa per aver rivolto un invito alle “amiche argentine”; non era nelle mie intenzioni escluderla ma non ricordavo tutti i sorteggiati . E’ ovvio che se dovessimo incontrarci per conoscerci lei sara´tra noi.
    La prego di scusarmi nuovamente
    Ivana


  117. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ancora scosse di terremoto e maltempo in Italia, questo tempo quest’anno se la preso con l’Italia. Tra terremoti pioggie allagamenti, sono mesi che fanno questi temporali. Sarebbe quasi ora che questo tempo la smettesse di rompere le scatole a tutti. Ciao Anna Parlerò con GIO domani perchè oggi la lazio a vinto contro la juventus E joe è juventino. Comunque domani si vedrà anche con chi faremo la finale. saluti a tutti Frank.


  118. Ernesto ( USA )

    A CLAUDIA ROMAN, JACKSONVILLE.
    Non ti facevo femminista spinta.
    Resta il mistero di come mai non ti sei trasferita per sempre fra i TUAREG, sulla catena montuosa dell’Atlante, fra Marocco ed Algeria. Terribili scorridori del deserto, nemici accaniti della Legione Straniera francese, predatori ed assassini. Forse le cose sono cambiate ultimamente. Anzi, direi, certamente stante a quel che affermi, cioe’ soggetti alle “femmine”.
    Adesso inizio a capire qualche “nesso” femmineo su questo libro giramondo. Fortunato che non sono nella lista dei venticinque. Io sono fermo circa il forte popolo dei guerrieri TUAREG alle notizie di mio padre…..anni “trenta”, quando lui salvo,’ da Italiano ,una bellezza TUAREG dalle frustate del marito, o non so chi.
    Buona lettura a chi tocca,
    Ernesto.


  119. Ernesto ( USA )

    …..dimenticavo, parlavo dei TUAREG quelli veri, non quelli
    ad usum turisti.
    Ciao, Ernesto.


  120. Diana ( Guanare , VENEZUELA )

    Hola Signori de Salotto Mundial, anche se en retardo procureró fare un breve comento y agradezco particolarmente a la “dinamica” Sra Anna che ogni tanto “si mette con me” e con li altri ( rido ). Ma grazie per el animo che vari Signori ci date ai giovani che partecipamos en Blog, e gracias a Francesca por esta oportunidad di proyeccion internacional ( rido ).Aprofito anche per saludare a los Giorgio che nos leggono y felicitar a li Giramondi, perché Oggi 23 Aprile la Unesco ( non so molto che é´) la ha proclamato Giorno Mondiale del LIBRO y ademas se celebra al Giorno di San Giorgio, por cierto che mi ricorda un bello amico del Liceo ( rido o piango=? ).Amen.
    Cara Nonna Lea y Zia Anna, mi dispiace tanto non poter acompagnare il Libro Giramondo nel suo percorso Mundiale de “casa en casa ” de los Segnores fortunati nella scelta, ma gli studi non mi lasciano tempo libero( rido ) seno ritornaria a Roma para compartir alcuni bravi momenti con le Beniamine del Blog: Nonna Lea y Francesca, due belle e limpide goce de acqua.
    Bueno, scusatemi pero é giá tardisimo e appena faccio tempo per inviare Bacioni a tutti, e alle Signore del Saloto non ci seguite spaventando con li misteriosi Tuareg, brrrr…..
    Diana Páternó


  121. giovanni gerbaldo ( Manaus , Brasile )

    Carissimi blogghisti e giramondisti ( questa parola non c’è nello Zingarelli ma noi nella prossima edizione ce la metteremo , con riferenza speciale ed unica ai lettori del Blog de Francesca ).
    Volevo fare i complimenti alla carissima Diana Pàternò per la sua bella partecipazione . Voi che avete già cominciato a leggere ” Quando Dio Ballava il Tango ” , certamente noterete che la grande Diana segue lo stile della Pariani con una bellissima intersezione tra spagnolo e italiano da formare un piacevolissimo testo pieno di colore e freschezza . Ne sono stato incantato.
    Ciao.
    gio.


  122. Claudia Roman ( Jacksonville,FL , USA )

    Mi dispiace contraddirti Ernesto ma io non sono affatto una femminista sfegatata ed e’ troppo semplicistico etichettare cosi’ qualunque “femmina” che dica che ci sono ingiustizie nei loro confronti da parte dei “maschi”.
    Se hai occasione leggi il libro giramondo perche’ stranamente anche quelle donnne erano etichettate come “femministe, fantasiose, piantagrane e isteriche” quando lamentavano ingiustizie.
    Per quanto riguarda i Tuareg, be’ io ci sono stata e non con la massa turistica ma ho viaggiato per tutto il Sahara e le sue piste (Hoggar, Tassili) con i miei mezzi, dormivo in una tenda sul tetto della jeep ed ero con un gruppo di medici e scienziati che studiava questi popoli. Ho mangiato e bevuto con gli uomini blu, ho portato il loro pane tra un villaggio e l’altro che incredibilmente riescono a preparare in questi forni in mezzo al nulla ho sopportato e patito il “toule ondule’ ” te ne ha parlato tuo padre di questo fenomeno? Mi amareggia dirlo ma buona parte della benzina venne pagata con lo scambio …i soldi valgono nulla la’ loro volevano il wiskey e le penne BIC.
    Non erano i tuareg a volere l’alcool ma gli algerini che prima di berlo chiedevano scusa ad Halla’ perche’ la loro religione lo vieta.
    Alcuni parlano francese ma di solito se non c’era chi conosceva il loro dialetto/lingua anche parlare a gesti era complicato.
    Nessuno esclude che abbiano anche aspetti negativi nella loro societa’ ma almeno non vantano di essere “evoluti” e poi comportarsi come barbari come spesso succede tra “noi societa’ civili”.
    Negli anni anni 80 quando ci andai l’unico posto che non potemmo entrare era la Libia a causa della guerra civile.
    Certamente anche tuo padre avra’ visto molto di loro ma dagli anni 30 a oggi anche li’ le cose sono cambiate non credi? Io pero’ per giudicare preferisco vedere di persona piuttosto che per sentito dire altrimenti potrei sbagliare.
    Per chi vuole saperne di piu’:

    http://www.prensa-latina.it/paginas/tuareg.htm


  123. Anna- São Paulo - Brasile

    Carissimi,
    Prima di tutto a Diana, sono d’accordo con Gio, hai scritto un post delizioso.
    Vedi perchè parlo con te, e poi ridi tanto che ci sarebbe proprio bisogno sul blog anche di questo. Ma non c’è bisogno di darmi del signora, qui in Brasile si dà del tu tranquillamente a quasi tutti, meno alle mummie, ed io ancora non ci sono arrivata….(rido anche io e molto, ma non mi guardo allo specchio, senò forse non posso ridere tanto…)

    Ernesto, io credo che tuo padre ha trovato un caso isolato di una perversione come se ne vedono tante anche nella nostra civilizzazione. Non sono poche le donne che ce la prendono dai mariti, in tutto il mondo.

    Quanto a Claudia, è bellissimo il link che hai mandato, e siccome tu hai fatto un viaggio lungo ed autentico, credo molto al tuo racconto, dev’essere stato un viaggio meraviglioso, mi ricordo che lo raccontasti una volta, e stressante.

    Un abbraccio a tutti, ieri ho avuto un meritato avviso, oggi lo evito, ogni tanto…
    Anna


  124. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Buon pomeriggio a tutti, questa mattina faceva molto freddo mentre ora il tempo è cambiato ed è anche caldo, è molto meglio perche il freddo a incominciato nel mese di ottobre ed siamo tutti stanchi di sopportarlo. Una cosa è certo che qui i disaggi non ci sono. Comunque perchè sono sportivo parlerò della partita di oggi , ed naturalmente vorrei che vincesse la SAMPDORIA, mi dispiace per gl’interisti. Anna ridere è sempre bene io rido spesso ed non penso ai problemi, anche ce ne sono abbastanza, Poi oguno a le sue idee. saluti a tutti Frank.


  125. Anna- São Paulo - Brasile

    Gio, io non pensavo che scherzavi perchè la Juve ha perso, sarà stato sbaglio dell’arbitro no?

    Frank, lo sò che ridere fà bene, ma il guaio è che per lo più debbo ridere di me.
    Ma è sempre meglio.
    Un abbraccio
    Anna


  126. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Buon giornissimo !!! tutti per questo Giovedi, specialmente tutti i ragazzi, giovanotti che scrivano o passano i scrittie delle pagine di questo sito certamente unico.
    Pensavo che questo sarebbe qualcosa di speciale: Aprile 4, 2008 sfogliaido le pagine di prontofrancesca faccendo il mio studio della lingua Italiana, questo verso mi ha tirato l’occhio che ha fatto un impatto sulla condutrice amata, Francesca.
    E veramente un privelegio essere fra di voi e spero anche piu gente arriva di tutti le generazioni.
    5′ 58″ “Temporale”
    http://www.youtube.com/watch?v=gbTici6MiZY
    caro saluto e buon ascolto, sandro


  127. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    OGGI A VINTO L’INTER. MA L’UNO A ZERO NON È BASTATO PER PASSARE IL TURNO. DUNQUE SAMPDORIA LAZIO ALLA FINALE. E QUANDO TUTTO È FINITO VERREI POTER RIDERE, MA PER RIDERE DEVE VINCERE LA LAZIO. FORZA LAZIO. ANNA L’IMPORTANTE È RIDERE COME NON HA IMPORTANZA. SALUTI A TUTTI FRANK.


  128. giovanni gerbaldo ( Manaus , Brasile )

    Mi dispiace FRANK ,ma per ridere bene,ma proprio bene deve vincere la
    SAMP , per ridere benissimo ci voleva la Juve ,siccome non si può avere tutto ci accontentiamo con le bricciole. In tutti i casi sempre meglio qualunque che non l’Inter !
    ciao
    gio


  129. Deisy Montiel

    ciao Francesca e Nonna Lea un calurosissimo abraccio sono felice vado a vivere a Roma per sempre vicino a voi me ne vado per sempre viviro a Veletria forse trovero una Caseta a Veletri aiutatemio a cercarla, gia ho parlato con degli Amici che vivono da parechioe anni li, sono stata nell 2005 li e me sono inamorato del luogo ed molto bello il clima e fantastico ce un Geriatrico molto bello che puoi andare a parlare conb degli Anziani e ti senti molto bene senti che fai una opera di carita, fai sentire a queste persone ancore vive, utile, vai con loro a Mesa il luogo e veramente bello, pulito, ce molta Organizacione, le persone ei medici che lavorano li hanno moltsa stima sono veramente dei Profesionale di Salute sempra un Ospedale ha un terrazo dei giardine belli, sempri de stare nell celo, senti a fianco a te una pace un silencio ma anche una alegria con le face di loro e le sus parole ti fanno sentire felice, ne hanno gia tanto dolore e soferenze perche de solito queste persone le famiglie li mete d parte no li prendono in considerazione, so che li trovero la pace che cerco poi ho dei Progetti ricordate che io sono Puericultrice ho avuto Un Asilo Nido, poi anche en Miami Florida aveva con mio Marito che lavora con dei Parruchier lui e Stilista da Uomo, ed io voleva fare una Scuola per imparare il Mestiere ho delle persone che vogliono farlo li , vedremo che sucede anche perche io lavoro con la Asoziazione Pugliese nell Zulia e nell Mondo, e con loro posso avere magari unaiuto, perche io faccio la organizacione di Intercambio D Arte, ho una Fondazione d Arete mia propia che cerca dei ragazzi in tuto il mondo che voglia imparare il mestiere e anche fare dei corsi al stero, per fare delle exposizione e Ferie dell Arte, cosi che non pemnso di starmene con le mani senza fare niente ormai parlo mil italiano, conosco il luogo, conosco te e Nonna Lea, ho degli Amicxi nella RAI, cualqosa di suro overo si no lo cerchero, ma io sento0 che saro felice li, e in pace non sentiro piu paura de il mio Paese Venezuela conm la Politica e diventato un luogo dove non si puo vivere nin pace, sempre hai paura, dei ladri, dei secuestr, delle mancanze degli alimenti nostr terra e diventata un disatro non hai un giorno di pace ed io e mio marito, ma nche mei figli vogliamo vivere , lavorare in santa pace con Amore ma anche con stabilita emocional e economica ed io lo so che questo non sara facile ma si ci lo proponiamo riusciremo ad averlo a Roma, Veletri, Dio ci aiutera, grazie Francesca, salutti a Nonna Lea dile che il 25 di Febraio saro li , che verro a trovarla che se vuole cualqosa di speciale della mia terra che e bella e ce tanto da fare pero cosi co9me se vive adesso non si puo, e tu vuioi cualqosa di speciale o tin ricordi di qualcuno magare che vuoislutare o pure queste persone tidevono envisare cualqosa familo sapere. magari tu me mandi il tuo indirizzzo o il telefono cosi cuando arrivo li ti faccio una telefonata, anche quello de Nonna Lea, cosi ci vediamo e parliamo a lungo, no ti puoi inmaginare lo felice che mi sento ho gia le valigge pronte e sto metendo da parteei Mobile che me devo portare non li lascio qui, sono molto atacata alle mie cosse ma soprastuto ai libri, ei CD. la musica, la Bibloteca e la Compu….tutto me lo porto, a le mie bellisime pentelo in Aciao 18 _8 di Rena Wear, le Americane che sono dei gioieli, perche sono per tutta la vita, mjajajaja sai io sono una buona cuoca gia vedrai ti faro asagiare il Quesillo de Ananas y el Platano el Yoyo ma anche la mandoca e il Pastelito, e il Teque´ño jajaja, no le conosci vero, una braccio a tutti vi voglio molto bene a presto.


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili