prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

giovedì, 27 novembre 2008
PUNTATA 16 DI PRONTOFRANCESCA

Mamma mia come vola il tempo! E’ veramente incredibile che sia trascorsa quasi una settimana da quando ho scritto l’ultima pagina del mio diario in rete, veramente mi sembrano passati solo pochi minuti. Per me un periodo particolarmente ricco di impegni e progetti, ma sappiate che non passa mai un momento in cui i miei pensieri non vadano al blog ed alla grande famiglia del nostro “salotto mondiale” che a quanto sembra diventa di giorno in giorno sempre più numerosa. A tale proposito non posso non notare come alcuni di voi abbiano in questi giorni trasformato i commenti in lunghe conversazioni tra singole persone. Sapete che non è proprio quello che mi sto prefissando di fare in questo spazio, ma considerato che si avvicinano le vacanze natalizie, chiuderò un occhio, anche se non finirò mai di ripetervi che il mio sito non nasce come un luogo in cui scambiarsi messaggi su qualsiasi argomento, bensì come una grande piazza virtuale in cui partecipare ai temi che di volta in volta propongo e che a vostra volta potete suggerire. Sono infatti fermamente convinta che le regole servano ovunque e proprio per questo ho più volte illustrato le linee guida del mio sito, dove stiamo insieme raccogliendo nel tempo materiale preziosissimo sul mondo degli italiani all’estero. Oggi vorrei rivolgere un saluto particolare a tutti coloro che festeggiano il ThanksGiving, giorno del ringraziamento. Sinceramente non conosco molto di questa usanza e ne approfitto per chiedere direttamente a voi, non solo se e come la festeggiate, ma anche qualche notizia sulla storia di questa famosa tradizione americana. Ed ora vi lascio aduna nuova puntata di ProntoFrancesca invitandovi gentilmente a non scrivere nei vostri commenti indirizzi e-mail e numeri di telefono.

Un abbraccio grande e buona visione!
(Either JavaScript is not active or you are using an old version of Adobe Flash Player. Please install the newest Flash Player.)

159 Commenti a “ PUNTATA 16 DI PRONTOFRANCESCA ”

  1. giovanni ( Manaus , Brasile )

    Gentile Francesca,
    ti mando in fretta un saluto ,perché voglio essere il primo, per lo meno una volta.
    Non ho ancora assistito alla tua programmazione sul giorno del ringraziamento , giorno del tacchino , ma faccio li auguri a tutti quelli che festeggiano oggin ringraziando Dio per il bene e per tutto quello che si é accadoto in quest’ anno.
    ciao
    un grande abbraccio
    giovanni


  2. Martino ( Adelaide , Australia )

    Ciao Francesca proprio stamattina ho ricevuto un messaggio da una mia amica che vive in America e mi ha menzionato il Thanksgiving Day che festeggiano loro.

    Ne sapremo di piu’ dai nostri amici del blog. Ieri sera ho visto Giovanni di Fede al Marche Club di Adelaide e mi ha chiesto conferma della tua recente visita da queste parti. Mi ha pure chiesto se eri andata da qualche altra parte e il motivo della tua visita. L’ho informato che sei stata invitata dall’Associazione Donne Siciliane del successo che hai riscosso e che hai soggiornato con la famiglia Verde.Qui stanno preparando il Carnevale 2009 al quale hai partecipato anche tu l’anno scorso.

    Un saluto a tutti
    Martino


  3. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Sono al computer e capto immediatamente il tuo augurio cara Francesca che ricambio con tutto il cuore e non appena vedo chi introduci stamane nel nuovo video , resto piacevolmente sorpresa : è nientemeno che la Persona che desideravo conoscere nel dettaglio poiché,tramite corrispomdenza, ci conosciamo da tempo

    nientemeno che la cara Maria Carfora Hart bella e sorridente che tutti noi del blog amiamo.
    mi fa piacere ascoltare la sua voce e quello che ci racconta dei suoi figli e della sua famiglia che la consola in parte del dispiacere di averne due lontani.
    deve stare tranquilla però perché col suo carattere gioviale e comunicativo (come lo siete tutti voi napoletani) si fa buon augurio e fa scorrere prima il tempo.
    Cara Maria stai sicura che tutti noi preghiamo per i tuoi figli lontani e nello stesso tempo mi congratulo per la bella famiglia che hai e a cui auguro un sereno Natale .
    a te cara Autrice e Regista, non posso che ripetere che ancora una volta ci mostri la tua professionalità e il tuo entusiasmo nell’organizzare, presentare e gestire questo ” Studio di Camera tua ” che è perfetto e di cui tutti noi siamo orgogliosi. Grazie a nome di tutti per la tua disponibilità vera ed entusiasta.
    Nonna lea.


  4. Sabino da Roma

    Cara Francesca,
    qualche breve informazione sul ThanksGiving , così come ho potuto viverlo durante la mia permanenza in Canada.
    Il Thanksgiving Day, o Giorno del Ringraziamento, è una festa osservata negli Stati Uniti d’America (il quarto giovedì di novembre) e in Canada (il secondo lunedì di ottobre). La tradizione risale fin dal 17° secolo, quando i contadini dell’epoca, dopo anni di carestia, grazie all’aiuto dei primi missionari, riuscirono ad ottenere un buon raccolto e, alla fine della stagione invalse la consuetudine di ringraziare il Signore per il dono ricevuto.
    E’ una festa molto sentita dagli americani,- seconda solo al Natale – i quali la celebrano preparando pranzi elaborati, il cui piatto principale è il classico tacchino ripieno, che viene offerto anche ai vicini di casa e alle persone meno fortunate. Al piatto principale si aggiungono le patate dolci, unite a zucchero, spezie e burro, o anche la torta di zucca.
    Nel giorno del ringraziamento, in tutte le città americane si svolgono parate con carri allegorici e festeggiamenti di ogni tipo e con dei giganteschi pupazzi gonfiati che fanno il giro della città. Il Presidente degli Stati Uniti è solito celebrare il giorno di festa mangiando con i soldati.
    Complimenti per Maria Carfora, alla quale auguro ogni bene, ricambiando gli auguri natalizi. Con lei ondivido le preoccupazioni per i figli in Afganistan. La posso capire perchè anch’io ho vissuto le stesse preoccupazioni avendo avuto un figlio militare destinato in servizio a Kabul.Le formulo i migliori auguri per un felice ritorno dei figli lontani.
    Un caro saluto a tutti gli amici del blog ed un affettuoso abbraccio alla nostra magnifica anfitriona.
    Sabino


  5. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    Buongiornoooooooo
    Che bello conoscere un’altra integrante del salotto ed ancora campana!
    vedo l’intervista e scrivo i commenti!
    Flavia


  6. Natalia ( Buenos Aires , Argentina )

    Ci mancherebbe solo questo: festeggiare il Thanksgiving day (día de acción de gracias)!!! Noi ne approfitteremmo solo per fare di quel giorno una festività vera e propria per non andare a lavorare, una delle tante che abbiamo sul calendario.
    Per tanti anni ho passato questo periodo in Florida però sempre con i miei concittadini per cui sono interessata anch’io a saperne di più.

    ciao ciao
    Natalia


  7. IOLANDA MENNILLO ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Cara FRANCESCA PER PRIMO VOGLIO MANDARE UN SALUTO A TE E TUTTI LA FAMGLIA DEL BLOG SPERIAMO CHE QUALCUNO CI SPIEGA COSA SIGNIFICA (THANKSGIVIN DAY) .SPERIAMO CHE TI SEI RIPOSATA,DOPO TUTTI I VIAGGI CHE AI FATTO SPERIAMO CHE RIESCI A PORTARE AVANTI IL TUO DESIDERIO PERCHE SI DICE DOPO TANTO LAVORO ARRIVA IL FRUTTO!SPERIAMO CHE A NATALE AVRAI UNA BUONA VACANZE CON DEI BUONI RISULTATI ADESSO TI LASCIO DICENDOTI CIAO E UN GRANDE SALUTO E ABBRACCIO DA ME IOLANDA


  8. BENITO VIGORITO

    A SUA MAESTA’ FRANCESCA ALDERISI
    REGINA DELLA RAI TV D’ITALIA:

    Rigrazio per gli auguri di ringraziamento (al Signore)
    qui’ conosciuto con le sole parole “Thanks giving” che
    tradotte dall’inglese in italiano significa appunto:
    da fare ringraziamenti. Dopo un raccolto molto abbondante i contadini qui’ chiamati farmers,si adunarono per festeggiare con grande gioia e gratitudine la proida manna sgorgata dalla terra fertile.
    Faccio sapere che qui’ in America sta circolando una
    petizione al Presidente Bush di porre il Veto ad una
    legge preparata dal congresso che riguarda il pensionare
    i fuorilegge che risiedono in America clandestinamente e per queso o non pagano ne contributi e ne tasse al fisco, anzi sottraggono somme immense per l’assistenza
    sanitaria, la scuola e pranzo a scuola col costo di miliardi di dollari. Cosi’ pure circola un’altra petizione che riquard la richiesta di un gruppo di atei che vorrebbero far cancellare inome di Dio dalle monete e
    dall’inno nazionale americano. Finalmente facciamo uno sforzo ad essere tutti uniti per lottare contro i presuntuosi e seminatori di zizzania.Buona festa a tutti.


  9. BENITO VIGORITO ( Brooklyn , USA )

    Nel mio messaggio ci sono delle correzioni per il
    completare il pensiero per esempio dove ci mancano lettere. Una parola non e’ completa e per questo vi chiedo scuse. Forse non me ne sono accorto per il sonno
    perduto. Da completare la parola proida con provvida.


  10. romuald fezecu ( yaoundé , cameroun )

    ciao francesca mi è piaccuto la tua parola mmama mia è una parole che qualche volte mi è capitato ascoltarla nelle la bucca di un ragazzo camerounaise cosi per dire cha la lingua italiana se ritrova talvolta in qualunche parte del mundo.
    ti lascio adesso buon lavoro supratutto corragio per la tua determinazione.


  11. romuald fezeu ( yaoundé , cameroun )

    ciao a tutti gli italiani del mundo vi amo tanto.


  12. Antonelli Luiz Carlos ( Americana , Brasil )

    Ola Francesca tudo bem?É um grande prazer poder me comunicar contigo em seu blog,peço desculpa por estar escrevendo em português,tem uma razão especial para tal atitude,sou brasileiro mas me considero Italiano de coração,pois até a presente data não consegui minha dupla cidadania,devido a inúmeros entraves que o governo Italiano impõe aos ascendentes Italianos de modo geral.Acompanho e vivo tudo que se diz respeito a Itália e não poderia deixar de participar de sua página na internet “Pronto Francesca” uma via importante de comunicação com os Italianos em todo mundo.Cabe dizer que sempre fui um assíduo telespectador de seu programa “Sportello Itália”,onde muito brilhantemente c você Franscesca conduziu por anos um canal de resolução dos problemas dos Italianos no mundo.
    Francesca fiquei muito feliz em saber que esteve visitando o Brasil e particularmente meu estado de São Paulo e mais próxima ainda de minha cidade quando esteve em Jundiai que se distancia uns 70 Km de minha cidade Americana,fiquei particularmente emocionado com sua reação ao saborear “Água de coco” que até aquela data você nem imaginava o que era!!
    Meu nono imigrou da Região de Veneto,província de Rovigo e da cidade de Trecenta,mantenho contatos com meus parentes via internet,assim mantemos os laço familiares de mais 120 anos acesos e fortes com toda a família Antonelli entre Brasil/Itália.
    Francesca sei de sua apreensão com os Italianos que não dominam a língua Italiana,faço uma promessa nesse momento,assim que obtiver minha cidadania,passarei a escrever em Italiano em seu blog,espero que comprieenda minha intenção em me comunicar em português contigo.
    Termino minha comunicação de hoje,solicitando o seu endereço para que eu possa lhe enviar um presente,que acredito irá gostar muito,demonstrará minha gratidão com tamanho profissionalísmo e dedicação que tem demonstrado ao longo de toda sua trajetória na TV e agora em seu blog.Um grande abraço do meu coração que pulsa em Italiano Ciao Ciao


  13. Ana María Argnani ( Chivilcoy , Agentina )

    Ciao!!! Innanzitutto vorrei scusarmi dal mio silenzio.
    Quanto è bella ed interessante la storia di Maria dagli Stati Uniti.Sai Maria? anch’io ho dei problemi nel far imparare l’italiano ai miei figli,ma mi auguro che col passar degli anni pendano il desiderio di farlo.
    Un abbraccio a tutti gli amici del blog,particolarmente Francesca.Apresto,Anna.


  14. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Ciao Francesca!
    Bella la storia di Maria Carfora Hart che ha emigrato inseguendo il suo sogno d’amore, mentre la maggior parte ha emigrato inseguendo sogni di prosperità. Le mando un caro saluto, prima di tutto un felice Thanksgiving e poi gli auguri di un Natale insieme ai suoi figli che ritornino a casa per questa nostra Festa tanto familiare. Anche lei, come la nostra amica Augusta (Titty) Prina è ben inserita nella società americana facendo parte anche di quelle associazioni tipicamente americane come la Red Hat appunto, e devo dire che questo è uno dei tanti modi di riunirsi per socializzare in luoghi dove altrimenti, dovuto alle distanze, si rimarrebbe un po’ isolati.
    Carinissima la sua cagnetta Angel e che grande amica!

    In quanto alla musica che ci hai fatto sentire oggi, addirittura hard rock! Bellissima anche questa! Come dice la Nonna Lea, sei una grande regista!!!
    Ciao, un bacione
    Lucia


  15. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    CHe folle sentimento…che Francesca scatena nei nostri animi!

    Cara Maria, penso proprio che la tua Angelina cagnolina ti sia di grande compagnia giá che hai i figli grandi due addirittura in missione (povera te non vorrei stare nei tuoi panni né di Romina e tutti che hanno parenti militari)spero che gli altri due ti siano piú vicini ma sicuramente la cagnolina ti fará compagnia!Il marito sicuramente fa compagnia ma un cane per esperienza propria,ha un dono particolare che nessuna persona ha!
    Per amore sei andata via dall’Italia e ti sei buttata in unl mondo completamente differente!…hai sentito sicuramente la mancanza degli usi e costumi:un mondo nuovo e completamente differente! Complimenti per il coraggio avuto e penso che guardando indietro vedrai che ne hai fatta di strada!
    Peccato che non ti hanno fatto passare l’italiano ai tuoi figli ma c’é sempre tempo per tutto…e prova con i nipoti…bella idea!
    Ti saluto affettuosamente,
    \insieme a tutti i salottieri,
    Flavia


  16. Liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    Ciao Francesca !!!
    Ricambio i gentili saluti della signora Maria Carfora, molto interessante la sua storia.Le faccio i migliori auguri natalizi.
    Cara Francesca grazie del tuo prezioso materiale , ci fa sentire , noi italiani, più vicini.
    Riguardo alle canzoni che gentilmente ci fai ascoltare,
    ti prego , vorrei ascoltarle complete, non mi basta questo “assaggino musicale” !
    Grazie ancora, bellissima!!!
    Baci,
    Liliana


  17. Rodolfo Cesarini ( Buenos Aires , Argentina )

    Embe que ci vuoi fa oggi scrivo pure Io, due o tre rigue
    tanto per fare un atto di presenza, leggere lo faccio sempre ma normalmente i temi dei connazionali non mi danno motivo per scrivere. Nel presente commento aggiungo un saluto affettuoso a tutti gli Italiani sparsi nel mondo, specialmente per i romani come Me, buone feste a tutti e un prospero 2009.
    Per Te Stimatissima Francesca i miei sinceri auguri attraverso il largo camino dell’exito.
    Rodolfo Cesarini.


  18. Gaspare ( laguna santa catarina , brasile )

    NEL 52 I MIEI ZII SONO EMIGRATI NEL MICGHAN U.S.A DETROIT A QUEL TEMPO L’ITALIA NON NAVIGAVA IN BUONE ACQUE UNO DEI MIEI CUGINI A DOVUTO SERVIRE GLI STATE NON PER LIBERA SCELTA RICORDARSI VIETNAM,RINGRAZIAMO IDDIO CHE LE ANDATA BENE ,CHE SUCCESSO LA CANZONE DI GIANNI MORANDI C’ERA UN RAGAZZO CHE COME MÉ CANTAVA I BEATLES E I ROLLING STONES…..SALUTI DA GASPARE 46 ABBIAMO L’ACQUA ALLA GOLA O QUASI


  19. Emilia Fusco ( WATERTOWN MA. , U.S.A )

    Ciao Francesa, ci siamo sentiti la settima scorca tramite email, e` stato un piacere iscrivermi al tuo sito e come sempre sono orgogliosa dei tuoi programmi.
    Ho appena ascoltato la tua telefonata tramite il compiuter con la sigora della Virginia, ripeto come sempre sei sempre pronta a dare una mano d`aiuto con il tuo grande cuore e afftetto a tutti noi lontani dalla nostra terra. Ma speriamo di vederti con un nuovo grande programma nei nostri salotti, per ora ci accontenteremo cosi. Grazie ancora di tutto quello che fai e un grande in bocca al lupo per tutto. Un caro abbraccio, da me e famiglia.
    Emilia


  20. MARIA ( montreal , canada )

    Dolcissima Francesca,sono felice di vederti sempre sorridente .
    Il titolo della canzone ci somiglia,perche’ siamo tutti folli di sentimenti (nel senso buono ovvio).
    La festa del ringraziamento non e, altro che ringraziare DIO per tutto quello che ci ha regalato durante l’anno,anni fa magari si parlava di raccolto,oggi lo ringraziamo per la salute ,per la famiglia e per gli amici come tutti voi.
    Maria Carfora e’ stato un piacere conoscerti,sei una splendida signora,preghero’ per i tuoi figli.
    Un caro saluto a tutti voi amici del blog.
    Bacioni a nonna Lea.
    Ma lasciatemelo dire il saluto piu’ grande va alla nostra dolcissima Francesca.
    Ciao anche a Francesca V.
    Maria.


  21. Ezio - Manuel Antonio - Costa Rica

    Hola Maria approfitto del fatto che sei madre di due militari USA per farti giungere il ringraziamento per gli aiuti che in queste ore 6 giganteschi elicotteri statunitensi e i loro equipaggi, colleghi dei tuoi figli, stanno portando ai 50.000 sfollati della zona sud del Caribe atlantico del Costa Rica. Le ingentissime piogge dell’ultima settimana hanno prodotto la piu’ disastrosa alluvione a memoria d’uomo. E’ una situazione che peraltro sta colpendo, in maniera ancora piu’ disastrosa perche’ almeno qui non ci sono morti, altre nazioni dell’America del Sud. La natura comincia a vendicarsi per tutte le violenze che ha, fino adesso, subito. Un caloroso abbraccio e sii orgogliosa della tua famiglia.


  22. Mariella Brogan ( Middle Village, N.Y. )

    Carissima Francesca,
    Grazie dei tuoi auguri di Thanksgiving ( Festa Del Ringraziamento) Ed ecco un po di storia:
    Quando i Pellegrini sono sbarcati con la nave Mayflower in America(circa 1620)hanno portato con loro semi, piante,animali ed altre cose necessarie per incominciare una nuova vita in questa terra. Be non fu tanto facile. L’inverno fu durissimo fra il freddo e la mancanza di cibo. ( come dico ai miei piccoli alunni non c’ erano hotels dove alloggiarsi o supermercati) Gli Indiani dapprima non erano contenti del loro arrivo.
    Ma dopo qualche anno si scambiarono idee, oggetti e semi, e pian piano i Pellegrini furono un po accettati.
    Un Indiano ( Squanto) dopo una bella raccolta, harvest, non so come si dice in italiano) invito’ ai pochi Pellegrini sopravissuti di fare una festa per ringraziare la natura e per i religiosi, la Provvidenza. Mangiarono le verdure raccolte come il maise, e poi tacchini
    selvaggi, pesce e tutti i cibi che la natura le regalo.
    Cosi’ incomincio’ il primo Thankgiving.
    In tutti gli stati festeggiamo questa festa mangiando il tacchino, e tutti i cibi tradizionali. Alcuni di noi facciamo pure un piatto etnico. Io e la mia piccola nipotina abbiamo fatto i biscotti di Nonna Mimmi’. Una tradizione che facciamo per anni e spero che continuera’ nel futuro della nostra famiglia.
    Adesso devo andare, in tutta la casa c’e’ un bel odore.
    Fra qualche ora arriveranno gl’invitati e a tavola ringranzieremo il benessere, la buona salute e l’amore della nostra bella famiglia.
    Scusami se ho degli errori, ma sono venuta in America quando ero bambina.
    A tutti gli amici del blog Buon Thansgiving.
    A te Francesca Un abbraccio,
    Mariella


  23. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati United de América )

    Ciao Francesca, grazie per gli auguri di “Thanksgiving”.
    Lo celebriamo con la famiglia di mia moglie. Ma dopo quarant’anni d’America, mangio il tacchino ma solo una volta all’anno, preferisco una bella Aragosta, con delle linguine Aglio…Oglio…e Peperoncino.
    In New York c’e’ la parata annuale del Thanksgiving sponsorizzata dai negozi Macy’s, ed incomincia il via vai ai grandi negozi per aquisti natalizie.
    Le mie preghiere oggi vanno specialmente ai nostri soldati sparsi nel mondo per proteggere le nostre LIBERTA’, un’altra festa celebrata lontano dalle loro famiglie e sempre con la preoccupazione di un unaspettato attcco terroristico.
    Oggi ricordiamoci anche delle vittime dell’attacco in India da parte di quei vigliacchi terroristi.
    Un abbraccio a tutti voi.
    Inchiniamo la testa e preghiamo…

    …per un po di umore tacchinistico cliccate qui:

    http://downloads.raileurope.com/holidayCard/06_christmas_card.html


  24. Umberto Giampaolo ( Philadelphia , U.S.A. )

    Un caro saluto a lei carissima Francesca,e a tutti gli amici del blog,Ora voglio spiegarti un po cosa significa
    per noi residenti in America questa grande festa che si
    festeggia oggi FESTA DEL RINGRAZIAMENTE in onore dei
    veri Americani che si trovavano qui prima della venuta di CRISTOFORO COLOMBO INDIANI d’AMERICA,Quando cominciarono ad arrivare i primi pellegrini dall’Inghilterra questi umili Indiani lo accolsero
    con tanto calore,e lo sfamarono con tutti i prodotti
    che coltivavano nelle proprie campagne,e con il famoso
    tacchino,che divento’ il simbolo di questa festa.
    Buana giornata Umberto da Philadelphia.


  25. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati United de América )

    E per le casalinghe nel mondo che non sanno preparare il tacchino, e vorrebbero sapere il come, ecco un’ accellerata lezione in 32 secondi…

    http://www.youtube.com/watch?v=9L3bGKlxzGE&feature=related


  26. Pasquale ( Clifton , Usa )

    Cara Francesca, grazie per questo collegamento con Maria e grazie per l’augurio del Thanksgiving, che per i Cristiani e’ un giorno importante, dove si incoraggia alle persone di ringraziare Dio per le tante cose che Lui ha fatto per noi, e piu’ importante per avere dato la salvezza a coloro che credono nel figlio Gesu’ Cristo.
    Poi vorrei fare un saluto e un incoraggiamento a tutti i soldati sia Americani e sia a quelli Italiani, e tutti coloro che combattono il terrorismo nel mondo. Un saluto particolare per loro e alle loro famiglie che vivono sempre con preoccupazione per i loro cari.
    Poi per quanto riguarda le elezioni Americane, io credo che l’America ha fatto una pessima scelta ad eleggere una persona che non ha esperienza. Io credo che questo uomo portera’ l’America alla rovina. Mi dispiace per tutti coloro, in particolar modo di ideologia di sinistra che sono stati obamatizzati da questo uomo. Ricordate, che se una persona ama Dio, deve eleggere anche persone nel governo che sono sensibili alla legge di Dio, altrimenti riceveremo cio’ che ci meritiamo. La Bibbia dice, “Quello che l’uomo semina raccoglie”. Ricordate che ci sono tre valori fondamentali che devono essere osservati per una nazione poter andare avanti, e sono:

    1.Dio, riconoscere che c’e’ un creatore che ci ha creati e che noi siamo responsabili a Lui.

    2. La famiglia. La famiglia e’ una istituzione che Dio ha creato, formato da un uomo e una donna. Questo tipo di famiglia e’ una legge che Dio ha stabilito per il benessere dell’umanita’, in modo che possa rigenerarsi e rappresentare spiritualmente, il matrimonio tra Cristo e il Suo popolo, cioe’, i credenti.

    3. La Patria. L’amore della terra di cui la persona e’ nata. Cioe’, la patria rappresenta la famiglia, e’ una estensione della famiglia. Quando uno ama la sua terra e’ come amasse la sua famiglia,e fa tutto per curarla e proteggerla.

    Percio’, senza questi tre valori fondamentali, una nazione non puo’ andare avanti. Purtroppo questo e’ quello che sta succedendo nel mondo, particolarmente nel mondo occidentale.

    E’ questo e’ un male che e’ radicato nei partiti di sinistra, che sono contro tutti questi valori che ho appena menzionato. La sinistra e’ la rovina e il male del mondo.

    Grazie e saluti
    Pasquale S. Vitale


  27. alessandro superina ( cascate di niagara , canada )

    La Nuova Diodati
    Salmi 26:7 “per proclamare ad alta voce la Tua lode e per raccontare tutte le Tue meraviglie”
    Matteo 4:4 ” Ma egli, rispondendo, disse <Sta scrito:’L’uomo non vive di solo pane, ma di ogni parola che procede dalla bocca di Dio”
    Ciao tutti, Francesca, bella puntata, complimenti alla famiglia della Signora Maria e i due figli a Afganistan, speriamo sempre bene!
    Solo un piccolo commento sulla giaguaro, sei scapata !!! dal zoo del Signore Ezio? buona giornata, buon appetito, sandro


  28. Gaspare ( laguna santa catarina , brasile )

    GIUSEPPE (U.S.A) vedi che chi e andato per mare tutta la vita prima o poi si stanca di mangiare TRENETTE AGLIO OLIO PEPERONCINO E ARAGOSTA . IO PREFERISCO UN BEL PIATTO DI LUMACHE (BABBALUSCI) FATTI ALLA SICILIANA CON UN BUON BICCHIERE DI VINO BIANCO SECCO DELLA ZONA DI ALCAMO…. MEDITATE……ABBIAMO SEMPRE L1ACQUA ALTA NELLA LAGUNA. GASPARE46


  29. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Non vale la pena per me parlare del THANKSGIVING DAY.
    Perche lanno già fatto gli altri. Ed ed si sono espressi molto bene, ed ancora una volta auguro a tutti i bloghisti d’America buona festa, che per gli americani è una festa molto importante. Questo augurio
    va anche alla gentilissima famiglia, Maria Canfora Hart
    con tanti saluti, ed tante belle cose. Francesca sei venuta, ed io sono sempre in ritardo, quando mandi il nuovo sito,( ma meglio tardi che mai )avri voluto parlare dei problemi italiani, ma pensando a ciò ch’è
    successo in India, non dico niente. Salute a tutti Francesco.


  30. SANDRO ( Toronto , CaNADA )

    Come non parlare di quello che è successo in India


  31. Vito Gugliotta ( Norwood ma, Boston , U.S.A )

    Cara ed affezionata come sempre,Francesca,ho visto il tuo filmato ed ho assistito alla tua telefonata con la signora Maria;e, veramente bellissimo sentire la tua sexvoce e molto chiarissima come ti eprimi,ma quando e come dovrei fare per fare una conversazione con te’al telefono, se mi mandi il tuo numero ti chiamero’io;in attesa del tuo nuovo blog ti faccio i miei migliore auguri di un Santo Natale ed un felicissimo anno nuovo pieno di felicita’e di salute,grazie per tenerti a contatto con tutto il mondo ci fai sentire piu Italiani che gia’ lo siamo; un forte abbraccio Vito Ciao Ciao


  32. Fatima ( São Paulo , Brasil )

    Carissima Francesca, un’altra puntata ,molto carina con la Signora Maria a chi sono lieta di conoscere.
    Francesca, un’altro modo, tra tanti, che faccio per imparare l’italiano è guardare la RAI sempre con un quaderno ed una matita; e, questo facevo sempre guardando il tuo Sportello Italia poi sento che tu parli di un modo chiarissimo con noi, così tutti possono capirti. Oggi, è un piacere per me, che posso anche vedere la tua scritta ed impararne di più.
    GRAZIE.
    Fatima


  33. Martino ( Adelaide , Australia )

    Ma dopo 10 ore ho fatto in tempo a scrivere anche il terzo messaggio? Dove siete andati a finire state ancora scrivendo sulla puntata precedente? Sveglia giovanotti e signorine! Complimenti a Maria Carfora per la chiara intervista. Francesca siamo arrivati ai Formula 3? Bella canzone sempre attuale, scritta da Mogol-Battisti per il loro braccio rock che era questo gruppo. Qualche anno fa li ho incontrati in Calabria ed ho fatto una lunga chiacchierata con Alberto Radius il bravissimo chitarrista. Battisti fu secondo me la vera rivoluzione musicale italiana e non Modugno che al massimo si puo’ considerare un grande interprete o l’anello di congiunzione tra il vecchio modo di cantare degli anni ’30 ’40 e ’50 e quello degli anni ’60.Lucio Battisti riusci’ a creare un modo nuovo di cantare molto simile a quello anglosassone cosi tanto di moda ma senza imitarlo.

    Martino


  34. Martino ( Adelaide , Australien )

    Mi correggo, nel frattempo sono arrivati 31 messaggi che ho visualizzato tutti in una volta. Come dice il proverbio dove ci stanno 30 ci stanno pure 31.
    Martino


  35. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca, si dice che qualche volta, si pure asere fortunati nella vita, e questo e verita, perche la nostra fortuna, e che abiamo coinoscuto te, che ci stai sempre vicino, e ci regali sempre tanta emozione, come questa, per faci conoscere, unaltra della nostra grnde, famiglia Maria Conforo.
    Ciao Maria, che bello conoscerti, sei propio una persona piena di vita, ciai una bella famiglia, le tue foto sono bellissime, ti faccio i miei migliori auguri, che i tuoi figli, che torneranno a casa, con la Santa Pace, mi baci ai tui nipotini, che sono veramente belli,tanti auguri ai nostri connazzionali, che vivono in Amrica, per la loro grande festa Thanksgiving day, per la loro tradizione, per manciare il tacchino, qui in Australia, ce pure la tradizione, il tacchino, si mancia, il giorno di Natale,
    un saluto singero a tutti voi
    un grande bacio a Francesca.
    Francesca


  36. Martino ( Adelaide , Australia )

    LUCIA & LILIANA quando le canzoni sono in italiano anche l’hard rock si addolcisce. Questi erano i dischi che compravo da ragazzo quando vivevo in Italia.
    MARIELLA BROGAN grazie per la bella ed esauriente spiegazione che ci hai dato sulle origini del Thanks Giving Day.
    Martino


  37. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Un caro saluto ai blogghisti della nostra grande piazza virtuale che d’accordo a Francesca, chiudera’ ” un’occhio natalizio ” per permetterci delle belle passeggiate fra i tanti amici frequentatori. Grazie Fraaan!!! e tu davvero ci sorprenderai con un prossimo viaggetto al Paradiso Tropicale del “Tico” Ezio??.
    Seguendo l’argomento della Puntata, ci allegra la presenza della sempre presente Maria Carfora Hart, con le inflessioni napolitane nella sua serena voce e cordialmente mi unisco alle preghiere per i suoi figli in missione nelle zone di conflitto e come dice Giuseppe….specialmente ai tanti soldati sparsi nel mondo per proteggere la nostra Liberta’, ma anche la Cultura Occidentale che tanto segue apportando allo sviluppo integrale di questo mondo globalizzato e multiculturale.
    Ugualmente volevo commentarvi che proprio oggi ho letto nel titolare di vari giornali, che vanno gia’ sette anni di guerra di Usa in Kabul e poi in Nassiriya, ma il bilancio attuale va in franco progresso nei due fronti e segue un rafforzamento del contingente internazionale, con il riconoscimento al nostro esercito italiano. Speriamo che in breve tempo, si parla di un paio di anni, si concluda il coinvolgimento totale delle forze armate locali di Irak-Afghanistan, che permetta ritornare a loro casa tanti figli e mariti oggi cosi’ lontani.
    E poi, in quanto alle spese della guerra sembra che costa ai contribuenti di Usa circa 500 milioni di dollari al giorno, forse qualche compagno ci approfondira’ sui costi complessivi di questo conflitto che ancora si dibatte del suo vero “proposito”, nell’opinione internazionale.
    Veramente interessante, conoscere le particolari storie di tanti immigranti. Un grande CIAO a tutti. Gesualdo.


  38. claudio vinci ( Frederiton, N.B. , Canada )

    Cara Francesca, con tanta attenzione seguo le e-mail che gli italiani sparsi in tutto il mondo e mi fa tanto piacere sentire l’amore che hanno per te.
    Quello che mi disturba e’ nel vedere come alcuni usano tutte le parole in maiuscolo, specialmente Iolanda dall’Australia e Gaspare dal Brasile.
    Dovrebbero sapere che scrivenda in maiuscolo tutte le parole non e’ buona etichetta.
    Dovrebbero quindi eliminare il Caps Lock nella tastiera e usare la tastiera Shift per quando vogliono avere la prima lettera maiuscola.
    Cherchiamo quindi di non gridare e essere piu’ cortesi
    Rigards
    Claudio Vinci


  39. josie mennillo ( Melbourne , Australia )

    Francesca Ciao, come stai, guardi bella e mi piace il tuo vestito, anche ciao a tutti gli amici del blog. I ‘ho appena guardato il video di Maria Carfora Hart e molto bello, lei è una bella signora e ha una bella famiglia.
    Arrivederci per adesso Love Josie Mennillo


  40. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati United de América )

    Gaspare eccoti un bel piatto de CIAMMARRUCHE…
    buon appetito…

    http://farm3.static.flickr.com/2372/2511731121_88edfe0a21.jpg?v=0


  41. Gaspare ( laguna santa catarina , brasile )

    Giuseppe grazie. sei un Dio in terra, é il vino ?……salutoni Gaspare 46


  42. Ezio - Manuel Antonio - Costa Rica

    GIUSEPPE e GASPARE mi avete invitato a nozze parlando di lumache andate su questo link
    http://www.fierafredda.it/portal/modules.php?name=Content_fr&pa=showpage&pid=52
    e leccatevi i baffi. per anni sono andato a questa fiera che ha qualche secolo di vita!


  43. Antonella Casale ( Boston , USA )

    Cara Francesca,
    oggi abbiamo veramente mangiato tanto per la festa di thanksgiving..una tacchino di piu’ di dieci chili (24 libbre)accompagnato da tante verdure..broccoli, corn (mais), zucca, patate per ricordare il pranzo che gli indiani offrirono ai padri pellegrini. Mia figlia di sei anni che ha imparato a scuola la loro storia mi ha chiesto se in Italia anche noi abbiamo i “pellegrini”..beh gli ho risposto che la storia si ripete in ogni nazione quando qualcuno abbandona il proprio paese per mettere radici (come ho fatto anch’io) in un altro paese..ma poi non ho avuto il coraggio di dirle che purtroppo oggi nessuno ti riserva un’accoglienza festosa come i native americans fecero agli stranieri..soprattutto in un paese come l’Italia che guarda sempre con sospetto lo “straniero”..l’extracomunitario..
    Un saluto a tutti,
    Antonella


  44. joe ( Melbourne , Australia )

    Ciaoo dear Francesca come stai.con quel bel vestito guardi una spendida donna ,e un saluto affettuoso alla signora Maria e a tutta la sua famiglia ,la puntata e bellissima lo appena vista ,Francesca la musica e bellissima un grande successo,un saluto a tutti gli amici del blob o(salotto mondiale)un bacione anche alla dolcissima Francesca.ciaooo
    Joe


  45. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Carissima Francesca, che bella puntata!!!!!! María un piacere conoscerti!!!!!!!! sai che ho nelle mie preghiere a tuoi figli, un bacio a tutti, ieri avevo fatto gli auguri per il giorno del ringraziamento, ma il compiuter non voleva lavorare!!!!!


  46. Benito ( Roma , Italia )

    Auguro una buona “per grazia ricevuta”, a tutti gli Italiani in America. Anche se milioni di tacchini non saranno d’accordo.


  47. Gaspare ( laguna santa catarina , brasile )

    Giuseppe sei unico senza ombra di dubbio,ma scusa il vino giá che noi diabetici ne possiamo bere pochissimo quale dobbiamo bere…peró il tacchino ne vado matto alla fine daró la mia ricetta …e che ricetta salutoni Gaspare 46


  48. Gaspare ( laguna santa catarina , brasile )

    SCUSA EZIO sei tú l’artefice piemontese conosco benissimo la tua regione; ancora una volta scusa si vede che quando si parla di lumache non ci capisco piú nulla… Gaspare….ma il vino…


  49. ilena Lanni ( Guanare , Venezuela )

    Cara Francesca,una nazione che si ferma un giorno intero per ringraziare Dio della sua grazia e della sua misericordia nei confronti del popolo che la forma è un esempio, che a mio parere,impone a tutti noi una riflessione, ovviamente se vissuto non nella formalità di una celebrazione tradizionale, ma nella sincerità di cuori realmente riconoscenti a Dio. Sarebbe bello anche in Venezuela, in Italia e nel resto del mondo uno speciale giorno di Ringraziamento. Per esempio potremmo ogni fine anno, nel momento del passaggio dal vecchio al nuovo, trasformare in uno speciale momento di Ringraziamento. A volte, non ci rendiamo conto, che dire grazie per qualcosa ci vuole veramente poco. A volte dimentichiamo e diamo per scontato milioni di cose. Troppo presi dalla nostra vita e dai nostri perche. Bisognerebbe fare questo esercizio il piu possibile, raccogliersi, guardarsi indietro e ringraziare. Non dare tutto per scontato o per dovuto..perche nella vita gli intoppi esistono, ma c’e sempre qualcuno al mondo che sta peggio di noi, meno fortunato e con piu problemi. Quindi Grazie a voi del salotto mondiale a chi dovete dire grazie…
    Grazie Francesca per come organizzi e gestisci questo blog e soprattuto un Grazie per il tuo impegno e la tua passione per tutto quello che riguarda il cittadino italiano sparso nel mondo. E un doveroso Grazie a Francesca Verde per i suoi auguri sulla salute della mia mamma.
    Bella l’intervista con Maria Canfora Hart,la quale ho il piacere di conoscere, ed è un esempio di tante migliaia di persone venute giovani dall’Italia, che ha capito che solo integrandosi il più rapidamente possibile nella cultura e nella società del paese che l’accoglieva, avrebbe imparato a vivere secondo le regole della società d’accoglienza. Maria i miei complimenti per la sua bella famiglia e un augurio per un presto rientro dei figli andati in missione speciale.
    Bella la tua mascotta Angel…assomiglia tanto alla mia Perla.
    un abbraccio a tutti
    ilena


  50. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Constato con piacere che tutte le Maria di questo salotto hanno delle grandi personalita e ne sono molto contenta poiché anche una delle mie nonne portava questo nome e aveva un grande altruismo. e amva tutta l’umanità cosa che anch’io
    condivido. pertanto,riferendomi ad alcuni commenti, inserisco la prossima poesia:-

    SIAMO TUTTI UGUALI

    L’umanità nel tempo ha mescolato
    I colori di pelle e le culture
    Più facile è spostarsi in ogni dove
    E sistemarsi secondo le intenzioni .

    Frontiere aperte e facili evasioni
    Dovrebbero portare all’eguaglianza
    Ma invece di reacare fratellanza
    Qualche discordia sempre sopravviene.

    E solo per orgogli e pregiudizi
    qualche etnia reclama il sopravvento .
    Eppur chi ha popolato questa terra
    Per ogni umano è lo stesso Padre

    Che ha dato vita e eguali sentimenti
    Senza discernimento di colore .
    Non è da Lui che nasce il malumore
    Egli dispensa i compiti egualmente:

    Per tutti, doveri, ostacoli, pensieri
    E qualche fetta di felicità.
    Non v’è razzismo nella Sua creazione

    E ogni vita è una immensa donazione.
    Sarà soltanto la bieca umanità
    A far pesare le diversità.

    Lea Mina Ralli


  51. Benito ( Roma , Italia )

    Visto che questo “salotto” sta per diventare ormai un “chat-chat” sulla medicina sperimentale, religione, politica, ma principalmente di cucina, permettetemi di consigliarvi una ricetta che va indietro nei secoli, e molto semplice da preparare. Si chiama: Lumache alla “Bigotta”. Se le comprate al negozio, assicuratevi che abbiano le corna ben alzate e che puntino a destra, altrimenti dovete spurgarle per qualche giorno, preferibilmente con olio extra vergine di ricino. Cuocerle in acqua fredda, cosi’ che le bestioline non capiscano che fine stanno facendo, non arretreranno nel proprio guscio e rimarranno con le corna di fuori, ma sempre verso destra. Si raccomanda di non usare il fornello di sinistra della cucina e che durante la cottura, di recitare il salmo: l’uomo non vive di solo pane….Dopodiche’ conditele come volete, basta che non sia una salsa rossa, ma preferibilmente verde(alla padana), o nera(come certe camice che si usavano una volta). Buon appetito.


  52. silvia-São Paulo-Brasile

    Carissima Francesca,prima di tutto un abbraccione alla Maria,e tanti auguri per i figli in guerra che presto torneranno sani e salvi,anzi della Romina,che tu stessa citi,ne sapete qualcosa?il marito dovrebbe essere tornato no?Ecco,ho fatto gl auguri a tutti nel thanksgiving Day,ho letto la spiegazione dell origine interessante della festa.Adesso ho fatto gli auguri a Maria e a te per l intervista.Adesso aspetteró il prossimo post,non voglio obbligarti a chiudere un occhio,solo mi dispiace di non essere ancora riuscita a capire,se tu ci unisci in una gran famiglia in un salotto mondiale,e ci inviti a stare insieme,e poi ti dá fastidio se ciarliamo tra di noi?e con chi dovremmo comunicare.Se amici che tu ci hai fatto conoscere porgono argomenti interessanti,suscitano un dialogo,date le tante esperienze di ognuno,dove é il problema?Certo a me tante cose non m interessano,ricette perche non so cucinare,per dare un esempio,ma non ne ho mai data una.Certi argomenti possono essere perfino futili e avresti ragione,ma come si fá pure a solo pensare a disgrazie,a patimenti,se tu sei la prima a rallegrarci con i tuoi post,i tuoi viaggi,le feste ecc?Come si fa tra amici,ignorare che in Brasile abbiamo innondazioni nello stato di Santa Catarina con tanti morti e sfollati?una catastrofe mai vista?ignorare ció che sta succedendo in India in questi giorni?il terrorismo?pure vo0lendo attenersi agl italiani all estero,siamo in tanti a abitare pure zone di catastrofi,dico io come si fa?quindi gl argomenti seguono la vita,i belli e i brutti.Io amo molto il nostro salotto,e cioé te e i nostri connazzionali,tutti,ognuno come é,ma francamente non vedo chiaro in cosa pecchiamo.Indirizzi ecc,sono d accordo,meglio no ,ma il resto?perche non ci possiamo parlare?che male c,é?Ti giuro Francesca,non l ho capito,non faccio ironia ,ma mi atterró al tuo ordine di servizio ben chiaro,peró mi dispiace tanto veramente.Un abraccio,Silvia


  53. Carla ( Bali , Indonesia ASIA )

    Sono contenta di conoscere l’amica del blog Maria Canfora.A volte ci si immagina la persona con cui si messaggia ed e’ bello poi vedere la curiosita’ esaudita.Tanti cari saluti Maria!

    A Francesca voglio anch’io unirmi al pensiero diSilvia,ma allora non sei mai contenta….a me e’ sembrato cosi’ bello il blog di questi ultimi tempi,e ti confesso che ero molto stimolata a scrivere,cosa che di solito non faccio di frequente,ma tu con i tuoi velati rimproveri mi blocchi e non so quando e come intervenire.comunque ti seguo sempre e ti saluto
    Carla


  54. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca, devo dire che sono d’accordo con quanto ha scritto Silvia. Mi sembra che c’è una contraddizione nel tuo scritto di ieri. Quando dici di non fare lunghe conversazioni fra di noi (che è lo stesso che fare chat)ci provochi una certa confusione, perche se non facciamo interscambio fra di noi, come potremmo interagire in questo salotto, come potremmo dare vita al blog? Scriviamo o non scriviamo?
    Commentiamo l’argomento o non lo commentiamo? Dobbiamo tacere e sorvolare gli spunti che l’intervistato dà a ognuno che partecipa? Di cosa si potrebbe parlare se no? Forse è questa la ragione per cui molti si limitano solo a leggere e non a scrivere, perche hanno paura di infrangere le regole, ma queste regole non sono molto precise apparentemente.
    Scusa Francesca, ma mi sembra molto ragionevole il discorso che ha fatto Silvia.
    Un abbraccio
    Lucia


  55. Luigia ( Carapachay , ARGENTINA )

    Cara Francesca, come vedi scrivo poco per questa ragione che dice Silvia e Lucia,io non faccio del blog un chat perche a me non mi capita pero e vero come fai a non rispondere agli amici del salotto.Gli mando un grande saluto alla signora Maria e un piacere conoscerla a te un forte abraccio.Saluti a tutti gli amici. Luigia


  56. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati United de América )

    Buongiorno a tutti, il giorno dopo l’indigestione, mannaggia li tacchini, dove sta’ il BRIOSCHI.

    Prima di tutto un saluto a Maria Canfora Hart, ho appena visto il video. Francesca il leopardo ti sta benissimo.
    Maria quando scrivi o parli con i tuoi figli ringraziali nome mio per il loro Servizio alla Patria.

    Ezio grazie per il nuovo link per le “ciammaruche”.
    Gaspare per il vino, fai da te, le lumache devono essere complimentate ed innaffiate con un bicchiere di vino, anche noi diabetici ogni tanto ci serve un bicchierotto, non assai ma almeno uno o due settimanali, specialmente di quello fatto in casa.

    Siccome Thankgiving e la Giornata del Ringraziamento, noi tutti dobbiamo essere pieni di grazie per la Francesca che in meno di un anno ci ha regalato un immenza amicizia fra noi. GRAZIE FRANCESCA!!!

    “GOD BLESS US ALL”


  57. MENA ( FORT LEE , U S A )

    Grazie Francesca per averci fatto conoscere la signora Maria Carfora alla cui voglio fare tanti complimenti per la bella famiglia e ringrazio i suoi figli che sono fuori a combattere per noi, io prego tutti i giorni per i soldati che combattono contro il terrorismo per far si che noi possiamo vivere piu sicuri, signora Maria anchio sono napoletana e vivo qui in NJ dal 1969 se oer caso vorrebbe mettersi in contatto con me chieda i miei dettagli a Francesca. Carissima amica e padrona di questo blog la festa del thanksgiving e` il giorno quando i contadini ringraziarono i missionari per averli aiutati con i loro campi quell’anno che grazie a Dio ebbero buone raccolte ma io dico che bisogna dire grazie molte piu` volte di quanto lo facciamo visto che non capisco il perche ma non ci viene tanto facile a farlo grazie e` una parola bellissima ma non usata davvero spesso come si dovrebbe dire grazie o chiedere scusa non e` segno di debolezza come sento a volte dire ma e` segno di educazione e con questo di nuovo faccio tanti complimenti a Francesca che tramite questo mezzo ci fa conoscere tanta brava gente per il mondo e tanti complimenti alla signora Maria,quanto alla situazione del presidente eletto Obama oggi mi e` arrivata una email dicendo che forse non sia nato in America io penso che sia una gran cavolata perche almeno credo che queste cose vengon controllate prima che un partito porti avanti qualcuno per un impegno cosi grande non credete? Un abbraccio a tutti e che Dio vi benedica sempre
    Mena


  58. zia Ivana ( buenos aires , argentina )

    Carissima signora Maria,
    É stato un piacere conoscerla e conoscere la sua bella famiglia. Una domanda: suo marito ha mai provato nostalgia di Napoli? Io sono stata a Napoli per quattro anni e credo che mi rimarrà nel cuore per tutta la vita. Non si dimentica facilmente, ma non per il sole, per il Vesuvio, per Mergellina, per la riviera di Chiaia, per le isole, per la funicolare, ecc. ma per la sua gente, così cordiale, simpatica e generosa. La domanda non l´ho rivolta a lei, perché mi pare scontata la risposta, ma a suo marito perché ci ha lavorato sicuramente per alcuni anni e perché vi ha conosciuto un grande amore.
    La festa del ringraziamento fa parte delle tradizioni popolari. La storia dei padri pellegrini scappati sulla Mayflower dal Regno Unito per aver rinnegato alcuni principi della religione protestante è alquanto confusa. Ma le tradizioni devono essere rispettate e conservate. Per quanto riguarda il ringraziamento però, credo che non sia sufficiente una festa; ognuno di noi, credente o non credente, deve saper ringraziare ogni giorno, con una semplice preghiera, o con una buona azione, il fatto di essere ancora in vita e di avere un “tozzo” di pane.
    Ora una domanda strana ai lettori: in Italia il tacchino si trova sempre in macelleria, lo mangiano in tanti modi: al forno, in brodo, in padella, alla griglia, il petto lo usano molto per la dieta; qui in Argentina non lo mangiano e si trova in macelleria solo alla fine dell’anno, e da voi?
    Un abbraccio
    Zia Ivana


  59. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Carissima Francesca
    Voglio ringraziati moltissimo di vero cuore della bella intervista che mi hai fatto. Sono stata cosi emozionata per giorni. Be voglio ringraziare tutti i miei cari amici del blog, delle belle parole di conforto che avete dato, sapete non e’ facile andare avanti, sapendo che i figli stanno fuori. Vengono nottate che non dormo, mi si chude lo stomaco ed non mangio bene, ma dobbiamo andare avanti per loro che ritornano a casa al piu’ presto ed tutti gli altri soldati che stanno fuori casa ed anche i nostri soldati italiani. La festa del ” Thanksgiving’s Day” l’ ha abbiamo festeggiata con amici, perche’ stavamo solo noi dueed siamo stati nella capitale di Washington D.C per 2 giorni. Adesso aspettiamo al Natale che viene. Ho da prepare le cartoline, ed regali per i nipotini, la mia nipote, fara’ 14 anni a Dicembre, che a sua volta sara’ triste che il suo papa’ sta in Iraq facendo la guerra. Via bbraccio caramente a voi tutti. Con affetto Maria


  60. Fernando Lemmi ( Mar del Plata , Argentina )

    Carissimi Francesca e amici:

    Leggere ogni giorno le storie, i diversi paesi di scelta e sviluppo dei suoi sogni, le tradizione lasciate dietro e quelle presse in arrivo. Leggere anche che uno é da Boston, l’altro della impresionante Australia,altro del Cánada, anche noi sudamericani dall Brasile, Argentina,il Venenzuela, Costa Rica,ecc qualunque sia il posto scelto per far volare i sogni, è veramente impresionante.
    Italiani sparsi atraverso tutto il mondo, che malgrado le loro distanze parlano a questo blog nel giorno a giorno. Che bellezza, finalmente!
    La telematica ci ha portato, come dicevamo ai comites del 88 ad una Comunita Italiana assolutamente presente.
    Credo che veramente, si le tradizione del Giorno di Grazia sono in questi giorni, anche devo risalire che noi italiani di cuore abbiamo un Giorno di Grazia nell oggi e nel domani, grazie esenzialmente a tutti questi technologie.
    Leggerci all istante, opinare, dire poesia, ma che bella cosa!
    Avete un fine settimana gioioso!
    Saluti alla grande famiglia italiana!
    Fernando Lemmi
    Mar del Plata, Atlantico Sud


  61. Fernando Lemmi ( Mar del Plata , Argentina )

    Ah, dimenticavo dire che questo sabato prossimo, si faranno i primo 20 anni della fondazione de la FAMIGLIA TOSCANA di MAR DEL PLATA.
    Mi sento veramente gradito perché sono il primo a riunirgli atraverso un programa radiale in modo istituzionale nei primi mesi del 1988.
    Oggi già vanno per i primi vent’anni.
    Saluti e complimenti Toscani di Mar del Plata.
    Fernando Lemmi


  62. Gaspare ( laguna santa catarina , brasile )

    Giuseppe, mi hai capito… o lumache o tacchino sempre un buon bicchiere di vino ci vuole per accompagnare il tutto,poi con questo fresco che spira nell’emisfero nord ci cade a fagiolo.. boccaccia mia ho nominato FAGIOLI…ha EZIO PER FAVORE INTERVIENI TU entrando in materia di guerra VIETNAM AFGANISTAN IRAQ SEMPRE GUERRE SONO, NELLA MIA FAMIGLIA NON SON TORNATI PIÚ,NEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE SON STATI DATI PER DISPERSI NEANCHE LA PENSIONE ERA STATA DATA A QUEL TEMPO. ERA bene forse parlare come le industrie che costruiscono morte (armi) non sono mai in crisi…mi si critica che scrivo sempre in maiuscolo ma dipendendendo dell’argomento non si puó stare a guardare…..per forza di cosa viene spontaneo…. andate a chiedere ai nostri soldati quante mine MADE IN ITALY hanno raccolto in MONZAMBICO,IN ANGOLA IN BOSNIA mio nipote é stato in MONZAMBICO 10 mesi chiedete quanti bambini camminano con le stampelle vi ricordate SERAIEVO…..saluti a tutti Gaspare 46 ha dimenticavo stiamo sempre con l’acqua alta meno male che la SOLIDARIETÁ brasiliana ci ha pensata 1 PANINO I SCIACALLI LO VENDONO 1000 LIRE 1 LITRO DI BENZINA 5000….MEDITATE AMICI ‘QUANDO ACCADONO QUESTE DISGRAZIE NEANCHE DIO ESISTE


  63. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Ciao Francesca
    Desidero rispondere la domanda di Zia Ivana. Mio marito George e’ di New York, di Brooklynn, fortunatamente lui si fece un bel viaggio a Napoli 1998, andammo a trovare la mia cara mamma, che allora stava poco bene. A George gli piaque molto la pizza napoletana, ed si e’ innamorato di Capri, che passamo li una giornata indimendicabile. Io da quando sto in America non mi sono mai fatta mancare i viaggi a Napoli. La mia mamma per regalo dei nostri compleanni ci spediva i biglietti arei aperti cosi noi potevamo andare quando avevamo tempo. Lei aveva paura di volare. Ma la piu’ bella cosa fu’ quando Io stavo apsettando l’ ultimo figlio Bernard, lei fece coraggio ed venne a trovarmi a Boston, ed lei fu’ molto felice di venire. Io sono stata a Napoli al mese di Maggio fino a Luglio, non mi faccio mai mancare il viaggio,a godermi la mia cara citta’ ed famiglia.
    Cara Mena, Io sono la signora che telefono’ Francesca, quando tu l’ avresti come ospite alla tua radio,
    infatti fu’ la prima telefonata che avresti. Io ho il numero della Radio Station non manchera’ a farti una telefonata, grazie molto. Vi abbraccio calorosamente a voi tutti di questa grande famiglia del blog. Con affetto Maria


  64. MARIA ( montreal , canada )

    Dolce Francesca tutto bene ?ti saluto caramente e ti auguro buon fine settimana.
    Nonna Lea grazie della bellissima poesia,sei meravigliosa.
    Un buon fine settimana a tutti voi amici di questo meraviglioso blog,un caro saluto…
    Maria.


  65. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ciao a tutti, non sono troppo amante di tacchino, ma mi piace più il ripieno. Giuseppe dimmi una cosa, non si trova il brioschi dove sei te? Perche qui da me il brioschi, è sempre vicino non manca mai. Saluti a tutti Francesco.


  66. Alba Cuozzo ( S M Tucumán , Argentina )

    Carissima Francesca…ricevere queste emozionanti versione di tante belle opinioni di te di tutti quelli che ti seguiamo..con vero affetto..é una boconata di aire fresco dalla nostra bella ITALIA.Bella la storia di Maria..Si avicina Natale ..come passa il tempo. Lánno scorso ti dicevo che facevo un breve impasso perche viagiavo a Washington a vedere una carissima zia que non ci vedevamo da piú di 50 anni. Ti desidero tutto di buono nelle tue aspirazioni ..sei tanto inteligente e amche un torbellino folgorante di vita.Un forte abbraccio ..alba e figlie. de Tucumán-Argentina.


  67. VINCEZO LRTTIERI ( SCAUMBURG ILL. , USA )

    Carissima Francesca,
    volevo darti qualche informazione, sulla festa del
    Ringraziameto!
    Ma la lettura del messaggio del Signor “Pasquale Clifton” (U.s.a) mi ha distolto la mente.
    Quindi se me lo permetti vorrei dargli una breve risposta.”Illustre. Signor, “Clifton”, senti un pò!
    Ho appena letto l’inizio del suo messaggio e non sono andato più in avanti… Per la frenesia di risponderla subito e per la paura che poi avessi potuto cambiare idea!! Quindi io vorrei conoscere le sue origini e saper da lei con quale spirito di dignità ha rivolto il suo saluto ai Soldati? Poichè la causa che i soldati si trovano in guerra: fa parte del suo “Bush”? Comunque, cosa le fa pensare che il Presidente Eletto porterà alla rovina l’America? Forse il colore della pelle? Ma lei non vede che l’America si trova già su l’orlo dell’abbisso? Sappi! che io “politicamente” non tendo nè a sinistra e nè a destra. Ho sempre giudicato la gente attraverso la finestra degli occhi, e mi sbagliai pochissime volte!… A desso ho avuto l’occasione di guardare a lei: attraverso l’occhio del computer!… La saluto tantissimo. Vincenzo


  68. VINCENZO LETTIERI ( SCAUMBURG ILL. , USA )

    Correzione al nome.
    Vincenzo Lettieri


  69. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Sign. Vincenzo Lettieri
    Lei ha fatto subito la sua opinione su di me, ed dei miei figli. Sia William che Bernard, sono andati volontari nel servizio milatare. Non c’e’ piu’ il draft, se ben ricorda. Loro hanno fatto il collegge, ed hanno studiato, quando si entra nel servizio militare, si ha un certo obligo verso la loro patria. Io di politica non me intendo tanto, ma faccio il dovere mio di votare. Al quanto per il nuovo Presidente, la maggior parte del popolo volevano un cambiamento per tutti ed tutto, non c’era niente ha che fare chi e’. Se faccimo a buttare tutte le colpe ad altri, si dovrebbe vedere da dove e’ incomiciata la causa della guerra. Io so che imiei figli sono ben onorati di quel loro fanno, ed Io ne sono altro tanto. La guerra c’e’ sempre stata, ed ci sara’ ancora. Io prego il Signore che illumina tutti ed aiuta a coloro che non hanno una guida nella loro vita. Con distinti saluti Maria


  70. Maria Rosa Vallone ( Bs As , Argentina )

    Francesca: sai che scrivo poco, perche non so scrivere bene italiano e per non infrangere le regole. Pero sono d’accordo con quanto ha scritto Silvia, Lucia e Luigia. Non si sa cuando potiamo o cuando non potiamo intercambiare opinione.
    Saluti a tutti


  71. Giuseppe-dal Connecticut ( "Proud Soldier" , United States of America )

    Chiedo scusa a Francesca, ma devo dire la mia. Riquardo ai politici dite quel che volete, e tutti abbiamo la liberta’ di votare per chi volete. Ma quando attaccate i soldati sia americani o di ogni altra nazione, ecco quando mi si girano le “……”.
    Il soldato fa non altro che seguire ordini(giusti o sbagliati) e se non potete dirgli “GRAZIE PER IL VOSTRO SERVIZIO” la migliore cosa e dire niente.
    E’ per il soldato, il marinaio, l’aviatore che abbiamo la nostra liberta’, e mi fermo qui… ma vi prego di leggere il seguente. E se non avete la stessa mia opinione per il soldato non perdete tempo e spazio nel blog a rispondermi.
    Il Soldato.

    E` il Soldato, non il giornalista
    Che vi ha dato la liberta` di stampa.
    E` il soldato, non il poeta,
    A darvi la liberta` di espressione.

    E`il Soldato, non il sindacato,
    A darvi la liberta` di dimostrare.
    E` il soldato, non l’avvocato,
    A darvi la liberta` di avere un processo legale.

    E` il soldato che saluta la bandiera,
    che rende servizio alla bandiera,
    e che di cui bara sara` coperta dalla bandiera
    ed e’ LUI che ti permette di liberamente protestare
    in modi banali anche all’estremo
    di mettere in fiamme la bandiera.


  72. Carmela Celentano ( Sao Paulo , Brasil )

    Cara Francesca, molto bella l´intervista con la signora Maria alla quale mando un abbraccio campano (da una salernitana)

    Intanto anch´io vorrei commentare le tue parole
    che significa quando dici:
    “”””….alcuni di voi abbiano in questi giorni trasformato i commenti in lunghe conversazioni tra singole persone.”””???

    Ma come si fa a non dialogare quando le persone sono citate? Qualcuno é prolisso, sono d´accordo, ma ormai qui si è creata una grande amicizia e si nota come le persone sono felici in rapportarsi in questo spazio, e quindi mi sembra ingiusto voler “tappare la bocca” ai blogghisti.
    Analizziamo le tue parole ….”””il mio sito non nasce come un luogo in cui scambiarsi messaggi su qualsiasi argomento…””” anche qui c´è da riflettere. Ormai è un anno che questa gente si conosce. In quest´ultima settimana tu sei stata praticamente assente. Cosa dovevano fare? rimanere in silenzio? Hanno approfittato lo spazio per raccontarsi. E non mi sembra che si siano create polemiche. Noto invece quanto affetto c´è fra i partecipanti. Alcuni ora dicono che non stanno scrivendo proprio perché temono di sbagliare, il che mi sembra veramente un po´ “dittatoriale”.
    Io non scrivo quasi perché realmente sono occupatissima con la scuola, intanto sono d´accordissima con quanto esposto da Silvia ed anche da Lucia.
    Scusa Francesca, tu sai quanta stima ho per te, ma era quello che sentivo di dirti.
    Sempre con affetto, ti mando nu vasillo.
    Carmela


  73. VINCENZO LETTIERI ( SCHAUMBURG ILLINOIS , USA )

    Gent.ma Sign.ra Maria,
    il mio mesaggio era diretto al Signor Pasquale Clifton, come mai risponde la Signora Maria Carfora?. Lei è la moglie? Comunque le cose vanno bene anche così! Illustre Signora,le faccio presente che anch’io ho il mio primo Erede (Vincenzo Lettieri) ancora non ventenne, Soldato! Comunque la ringrazio per averle mandato gli auguri per le festività del Thanksgiving.
    Io adesso a lei,alla sua famiglia e in modo particolare ai due suoi figli: William e Bernard che sitrovano lontano da lei, le faccio i migliori auguri per le feste del Santo Natale e Capod’anno!! Con l’augurio che tutti i Soldati, ovunque essi siano faranno ritorno nelle loro case, assieme alle loro mamme,mogli e figli e sotto un nuovo “Governo” più fertile e più cosciente verso le nuove generazioni. A lei e a suo Marito, senza nessun rancore i più cordiali saluti. Vincenzo Lettieri


  74. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Mi scusa Sig. Vincenzo, non ho capito che il messaggio era per il Sign, Pasquale, ma Io ho perso il sonno per questi miei figli, alla notte non dormo, sto sveglia non faccio altro che pregare per loro ed per tutti i soldati che danno la loro vita per salvare noi. Prima che si chiude questo commento di cui noi parliamo ed interpretiamo, ringrazio con tutto il mio cuore alla carissima Francesca che mi fatto un emozione grandissima. Alla Nonna Lea che anche lei ha preso una parte di me, la poesia lo copiata ed e’ scritta nel mio
    quaderno, ed infine al Sign. Giuseppe della poesia del soldato, anche questa e’ stata copiata, cosi quando mi viene la solitudine me le leggo, piu’ spesso. Infine ai cari amici, ed amiche, alla Francesca Verde, Maria Rosia, Zia Ivana ed a tutti voi che vi voglio tanto bene. I miei figli vi ringraziano per le vostre preghiere. Il Dio vi benedica a tutti. Con affetto ed amore familiare Maria


  75. Pasquale ( Clifton , Usa )

    Caro Signor Vincenzo Lettieri, voglio rispondere alle sue critiche verso quello che ho scritto. Prima di tutto io mi chiamo Pasquale e’ sono origine della Provincia di Salerno. Non riesco a capire perche’ le ho distolto la mente, forse perche’ quello che ho scritto e’ la verita’, e la verita’ lo so che fa male. secondo cosa lei mi ha chiesto con quale spirito di dignita’ mi rivolgo ai soldati. Prima di tutto, i soldati sono i protettori della patria. I soldati meritano tutto il sostengo della nazione per quello che fanno. Loro ci proteggono dal terrorismo. Se non te ne sei accorto, l’america non ha avuto piu’ un attacco terroristico da quando sono adnati a combattere nel medio oriente. quindi il presidente Bush, se c’e’ qualche merito per questa protezione lo dobbiamo a lui. Non perche’ lui fosse il presidente ideale, ma perche’e’stato un difensore della sua nazione, e ci ha tenuti protetti. Il problema che vedo che molte persone, e’ come se a noi ci piace la guerra. Ma la guerra non piace a nessuno,ne’ a me e ne’ a Bush. Ma dimmi, se un nemico ti minaccia, e dice che tu sei il diavolo, e che ti vuole distruggere, dimmi come ti difendi, alzando la bandiera della pace, pensi che cosi sconfiggi il nemico. I terroristi non vogliono ragionare, l’unico modo che si possono fermare e’ con la forza. Altrimeni,se cerchi di fare il buonista ingenuo,ti distruggeranno.
    Terzo punto, io non ho detto che io sono contro il presidente Obama perche’ e’ nero. Il colore della pella non mi interessa. Non mi interessa se e’ nero, rosso, giallo, o un marziano. Io sono contro Obama perche’ lui ha ideologie di sinistra. Ed ho spiegato, che la sinistra, oltre alle tante idee sbagliate che ha, come l’aborto,e non parlo all’aborto di 3 mesi ma all’aborto che in America e’ permesso fino al nono mese. Ed obama come la gran parte dei politici di sinistra vogliono che l’aborto fino al nono mese deve rimanere come legge. questo tipo di omicidio e’ peggiore di cio’ che Hitler ha fatto agli Ebrei. Ma non solo questo, come ho detto prima, ci sono tre valori importanti che una nazione dovrebbe osservare, e cioe’, Dio, famiglia e Patria, e la politica di sinistra e’ contro a questi valori. Ecco perche’ io sono contro obama,e perche’ lui portera’ l’America alla rovina. E se l’America si trova in questa crisi economica e’ colpa in gra parte dei democratici. I capi finazieri sono democratici, cito tre nomi, Barnie Franks, Chris Dodd, e mi sfugge il nome dell’altro. Loro sono stati a comando della finanza, perche’ non hanno avvisato i cittadini di quello che stava succedendo. E Chriss Dodd e Obama hanno ricevuto centinai migliaia di dollari dalle compagnie dei mutui, Fannie Mae e Freddi Mack (non so se ho scritto i nomi nel modo giusto). Quindi, non vorrei offenderla, non e’ nel mio carattere di offendere, mi scuso se ti senti offeso, ma e’ che noto che molte persone non vedono il male dietro a questo idealismo che la sinistra propone. Ma mi fermo qui, ci vorrebbero ore e ore di tempo per spiegare piu’ dettagliatamente queste cose. Ciao, ed un saluto. Scusa signor Vincenzo non essere arrabbiato, non c’e’ l’ho con te, ma con l’ideologia anti Cristiana.
    ciao,
    Pasquale


  76. Carla ( BALI , INDONESIA ASIA )

    Sarebbe carino se si evitasse di parlare in modo cosi’ prolisso di politica.
    A me personalmente,anche se ho le mie idee,da un po’ fastidio leggere di
    questi commenti!A questo punto do ragione alle parole di Francesca che ho
    precedentemente criticato.
    Senza offesa vi saluto con affetto
    carla


  77. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cari AMICI TUTTI sono d´accordo con CARLA, su quest´blog ci sono persone di diversa ideologia, diversa religione, ognuno la pensa a suo modo, la cara FRANCESCA ha anche sue idee su come commandare questo blog, ed é stata per me chiara……..le regole si debono rispetare.
    Ma voglio dire que quando un post resta piu di tre giorni, ……….la voglia di communicarsi e la vera amicizia é tan grande che si fa difficile non partecipare, adesso vi dico PACE e BENE a tutti buon fine settimana ed al prossimo post!!!!!!!!!


  78. Gaspare ( laguna santa catarina , brasile )

    CARI EZIO E GIUSEPPE, come é bello parlare di culinaria….qualche tempo fá per chi si ricorda bene avevo criticato il giornale AMERICA OGGI perche si era nesso di parte nel sostenere il presidente eletto mi si dia spazio e dirlo in maiuscolo IL GIORNALE AMERICA OGGI RICEVE SOVVENZIONE IN DOLLARI DALL’ITALIA PER VIA DELLA LEGGE SULL’EDITORIA E NON COLLOCARSI DI PARTE VORREI TANTO ESSERE SMENTITO.Poi mi rivolgo al quel grande amico napoletano LO STRAFOTTENTE dove sei …vieni fuori vieni a calmare queste acque tempestose….rallegraci unendoci in un tavolo apparecchiato di noci castagne fichi secchi datteri e tsnte altre leccornie sempre accompagnato da un buon bicchiere di vino é propio vero il proverbio L’ACQUA LI FÁ PARLARE MA SE LI SCALDI CON UN BUON BICCHIERE DI VINO VEDRAI CHE LI FÁ CANTARE .Caro EZIO intervieni per favore parla della tua bellissima regione parlaci DELL’ORO che si trova a VALENZA PÓ,PARLACCI DEI TARTUFI D’ALBA che hanno raggiunto il modico prezzo 20.000 dollari usa il kg salutoni a tutti Gaspare 46


  79. zia Ivana ( buenos aires , argentina )

    Carissimi amici,
    Questa volta prendo la parola per dire che non ho mai visto un blog più democratico di Pronto Francesca: noi scriviamo e il nostro messaggio viene immediatamente pubblicato, senza filtri. E’ vero che Francesca spesso interviene con avvisi e con preghiera di non trasformare il suo blog in una chat, ma noi, l’abbiamo ascoltata? No!!! Abbiamo sempre detto quello che abbiamo voluto, alcuni addirittura si sono presi la libertà di fare propaganda politica nonostante lei avesse raccomandato di non toccare questo tema. Lei ci ha sgridato, ci siamo sentiti colpevoli di aver trasgredito le regole, ma dopo quasi un anno continuiamo a trasgredirle con argomenti che abbracciano vari campi e con conversazioni private; per caso vi è arrivata qualche multa a casa? Condivido le osservazioni di molte amiche che giustamente sostengono che dopo aver parlato dell’argomento all’ordine del giorno, per forza di cose si esce fuori dal seminato; ma Francesca non ha mai censurato le nostre conversazioni fuori tema.
    Un abbraccio a tutti
    Ivana


  80. silvia-São Paulo-Brasile

    Carissima Francesca,vedo che zia Ivana si é dispiaciuta pure lei con la mia intervenzione,volevo dirvi a tutte e due,che certo ci sono tanti che sembrano ignorare le tue chiamate,in questo ha ragione,ma io parlavo per me e per tanti altri che invece la pensano come me e cercano di attenersi alle “regole”,tanto che cara zia Ivana,basta vedere da quanti mesi io cerco di limitarmi,pure se ogni tanto faccio una scivolata.Io ció che ho detto vi giuro é a fin di bene,cioé in buona fede,pensando di collaborare positivamente,sono critiche si ma ben intenzionate,vorrei solo questo fosse capito.Un abraccione forte a zia e nipote.Silvia


  81. Gaspare ( laguna santa catarina , brasile )

    PERÓ,a tutto c’é un peró credo che sia l’ora di darsi una regolata avere il diritto di esporre il propio pensamento democraticamente,RICORDARSI CHE IN TUTTE LE MONETE DEL MONDO NON C’É SCRITTO L’APPARTENENZA POLITICA E NEANCHE L’APPARTENENZA RELIGIOSA,PERÓ ARRIVATO A STÓ PUNTO PROPORREI ALLA FRANCESCA DI INSERIRE ARGOMENTI UM PÓ PIÚ DI PESO E FORSE SENTIRE ANCHE LA CONTROPARTE. Chi si ricorda quella bella faccia dell’amico FRANCESCO FUNARI IMBONITORE PER ECCELLENZA che fece un successone con la trasmissione a bocca aperta tantissimi non se lo possono ricordare perché ancora non esisteva la tv satellitare SCUSATE SE É POCO ETICO SCRIVERE IN MAIUSCOLO……MA NON É MALEDUCAZIONE… LE COSE DEBBONO ESSERE DETTE COL CORE COME DICONO A ROMA,cosa debbo commentare io che sono preso d’assalto per via del deterrente contro le zanzare NON É STATO RISPETTATO LO SCRIVERE IN ITALIANO ,VEDETE I FRANCESI COME SALVAGUARDANO LA PROPIA BELLA LINGUA(CHI NON LO SÁ ;SCRIVA IN DIALETTO POI LO TRADURREMO COL WIKIPEDIA… ALMENO LÍ RICONOSCIAMO CHi É ITALIANO .SE NO FAREMO COME I MIEI CONREGIONALI che FECERO CON I FRANCESI (PRONUNZIA CICIRI IN SICILIANO DA LI SAPPIAMO SE É ITALIANO O NO) UN BUON FINE SETTIMANA A TUTTI UNA CALOROSA STRETTA DI MANO AI MASCHIETTI ,ALLE SIGNORE UNA VIRTUALE ROSA PROFUMATISSIMA… HA EZIO, GIUSEPPE..DOVE SIETE FATEMI BRILLARE GLI OCCHI CON I VOSTRI RACCONTI….GASPARE 46


  82. zia Ivana

    Scusami Silvia, come puoi pensare che io sia dispiaciuta? Si vede che non mi conosci bene; tua sorella Anna invece mi conosce benissimo; ho detto che condividevo con voi la vostra osservazione, ma se tu non osi parlare, per timore di essere rimproverata, dipende solo da te; abbiamo tutti parlato d’altro, senza pero’ offendere nessuno; credo che questa sia la vera preoccupazione di Francesca: di non trasformare il suo blog in un luogo di scontro. Io mi aspettavo ad esempio un richiamo quando nell’ultimo post ho chiesto ai lettori, trasgredendo le regole, se nei loro paesi si vendeva la carne di tacchino tutto l’anno e non come in Argentina, solo per il cenone di capodanno. Se Francesca mi richiamera’, le diro’ che credevo di essere in tema con la festa del ringraziamento.
    un bacione
    Ivana


  83. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Cioa a tutti, maltempo in Italia, disastro in India, ma cosa sta succedendo, il mondo sta divendanto troppo crudele, ma di chi è la colpa? Qui c’è da discutere un po, ma poi chi ci ascolta? Anche in Italia vedendo, BALLARO l’altra sera si parlava di negozi in fallimendo, perchè la gente non a soldi per fare delle compere, ed tutto sta andando alla rovescia, il governo fa solo promesse, ma niemte fatti. qui a Toronto abbiamo avuta una piccola nevicata, alcuni giorni fà, ma la neve è tutta sparita, mentre a pochi km. da noi c’è molta neve. saluto di nuovo la signora Maria Canfora Hart, Francesca ed tutti del blog, Francesco.


  84. Ezio - Manuel Antonio - Costa Rica

    Eccomi qui, ma di corsa, domani ci sara’ un incontro del COMITES di Costa Rica con la comunita’ italiana di Manuel Antonio e sto dando una mano al segretario, che e’ pure presidente dei Piemontesi nel Mondo di Costa Rica, a organizzare l’incontro. Avevo accettato con entusiasmo perche’ pensavo potesse essere un’occasione per i nostri connazionali pòtere pure incontrare il console generale e probabilmente il nuovo Ambasciatore da un mese in CR, senza andare a San Jose’ a fare fila! Invece sto incontrando un’indifferenza totale, addirittura un senso di fastidio! Posso capire che non interessi agli “scappati di casa” quella grande maggioranza che e’ qui senza permesso di soggiorno e che mai potra’ essere regolarizzata perche’ ha problemini con la giustizia in Italia ma quei pochi iscritti all’AIRE, che perennemente si lamentano di come funziona il servizio consolare, potrebbero avere l’occasione di dire cio’ che non va, il COMITES e’ qui per questo…. invece: se ci sara’ il sole andro’ in spiaggia! Evidentemente si ricordano della frase che pronuncio’ Craxi in occasione di non ricordo piu’ quale referendum! Per cui ho messo il cuore in pace (cioe’: che si impicchino!!) e mi sto concentrando sugli stuzzichini (fusion) per l’aperitivo di questa sera. GASPARE e GIUSEPPE piu’ o meno, dosando le calorie con il bilancino, potreste assaggiare di tutto: Tartine con Bottarga di Dorado, la bottarga la faccio io ed e’ stata promossa da un chef sardo! Crostoni e fegatini di pollo alla toscana, sedano con gorgonzola di Novara e un tocco messicano con canastine di guacamole e, per bagnarsi la gola, Prosecco di Conegliano.
    Per quanto riguarda le piccole querelle di questa e altre puntate ho osservato che, il piu’ delle volte, nascono da errate interpretazioni e da mancata o quanomeno distratta lettura di tutti i commenti precedenti per cui e’ molto facile prendere fischi per fiaschi. Quando poi si entra in politica o sport e’ facile uscire dai binari di un sereno confronto.


  85. Nicola ( Napoli , Italia )

    Uhè presente, a me la multa a casa è arrivata!

    Un milione di euro di multa che quando l’ho-lo avuta tra le mani ho esclamato:

    Uh’anime… in che mondo viviamo, mò non si può neanche aprir bocca che subito trovano il modo di fartela pagare:

    – 300.000 euro per aver detto quattro fesserie;
    – 300.000 per aver chattato con Aitana;
    – 400.000 euro per aver sbagliato tema.

    Totale: un milione di multa!

    Uh’anime… che esagerazione!

    Se-se… ma io ho presentato ricorso e la multa non la pago!

    Mò a rischio di prendere un’altra multa… queste cose le dovevo dire.

    Lo Straf


  86. Gaspare ( laguna santa catarina , brasile )

    ASCOLTA BENE EZIO ,con quelle cose che ai pronunciato vuoi uccidere noi poveri diabetici….e no queste cose non si fanno… caro EZIO vedi che GIUSEPPE ti sente e ti vede…stó capendo che vuoi avere guai con noi diabetici ,vedi che anche la GAETANA fa parte del nostro club… sarebbe meglio che tu parli di trote, scusate se siamo usciti volutamente dall’argomento principale ma vogliamo dare un pó di serenitá al blog ciao a tutti gli amici Gaspare 46


  87. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL , USA )

    Con i saluti! Come avevo pronosticato il BLOG e’ diventato un Bazar o CASINO senza Legge e regole e tutti fanno quello che vogliono!Come a me la Diretrice mi ha scritto che ci vuole “ELASTICITA MENTALE” E CON IL SUO SCRITTO LO CONFERMA,io che tanto ho difeso questo Blog mi ritiro!Per quanto riguarda la Rai vedete il caso Villari! e se avete visto Porta a Porta di ieri trasmesso alle 2,3o pm ore NY,potete ver visto in una fascia delicata si e’ mandato in Aire un programma che rasenta la “pornografia”con gambe all’aria e petto in fuori per chi poi ha fatto i calendari ….NO COMMENT..questa e’ la Rai,e dove si dimostra che e’ piena di Politica del Governo di turno e chi vuol far carriera forse ce’ anche operacion’ colcion!Questo e tutto e in vista di queste situazioni mi ritiro dal abonamento Rai e di questo BLOG!Saluti a tutti Luis!


  88. VINCENZO LETTIERI ( SCAUMBURG ILL. , USA )

    Carissimo Signor Pasquale,
    Come va? Se non le dispiace vorrei soltanto ringraziarla per il bellissimo apologetico discorso che mi ha scritto! Le ne sarò talmente grato… e, quindi le nostre conversazioni per quanto riguarda la politica finiscono quì, con questi miei saluti:
    Un Cordiale ed affettuoso saluto a lei, a sua moglie e tutti i Familiari. Vincenzo Lettieri.


  89. VINCENZO LETTIERI ( SCHAUMBURG IL , USA )

    Per Maria Rosa Vallone,
    dell’Argentina, ci sentiremo a presto!
    E grazie per il bellissimo regalo che ho ricevuto stamattina. ciao e tanete belle cose.


  90. Fernando Lemmi ( Mar del Plata , Argentina )

    Carissimi France e amici:

    Bellisimo intracrociarsi con opinioni diversi. Benvenuta la dimocrazia!, la libertá di opinione!
    Ma, penso, questo é precisamente il risultato di essere italiano in altri paesi. Devo capire in ogni modo che nonnostante l’origine italiano, avvolte comparve il sentire per quella terra acogliente. Italiani a Brasile, a Argentina, Australia, Nordamerica, eccc, sono italiani, ma come fare per non difendere cose della nuova patria?
    Quindi penso che questo sia inevitabili. Forse siamo sistemati a politice fuoritalia.
    Questo fa parte di un risultato: emigrare.
    Invito a tutti a condividere quello importante che è italiano, nella controversiale diversità di politiche mondiali avvolte daneggiante a tutti.
    Credo sia di molto interesante per profondire “il sentire Italia”.
    Facciamo la prova!
    A risentirci a presto amici!
    Ciao, Buon fine settimana!
    Fernando
    Argentina


  91. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati United de América )

    Ciao a tutti, Ezio grazie per gli stuzzichini, saporiti, ma devo dire no grazie.
    Tra Thanksgiving e Natale mi devo quardare un po’. Senno’ chi lo sente il dottore alla prossima visita, altro che “Comunicazione di Servizio”, mi fa ‘na ramanzina e me fa pure paga’.
    Gaspare sto aspettando per la cura, spero che curera’ tutto.
    8 giorni per il conto alla rovescia, segnate il calendario [1o]. 7 per voi in Australia.
    Vincenzo nuove immagini nel Presepio??

    Ciao Francesca e Nonna Lea!


  92. Danila, Jax - Florida

    PER FRANCESCA ALDERISI:
    chiudi tutti e due gli occhi con me, perche` devo scrivere un paio di righe a diverse persone e sicuramente usciro` fuori tema.
    Mannaggia a BUBBA`.. sto per infrangere alcune regole.. e se comunicazione di servizio deve essere..che sia pure!! Mi affidero` alla clemenza della corte e se non funziona, mi appellero` al tuo affetto verso di noi..insomma una maniera per sopravvivere alla saettata la trovero`.

    PER MARIA CARFORA,
    molto piacere di fare la tua conoscenza. Ti auguro di riabbracciare presto entrambi i tuoi figli. Un BRAVA a te che con la nipotina ti sei presa la rivincita sulla suocera e le insegni l’italiano.

    per Claudio Vinci ( Frederiton, N.B. , Canada )
    Gent.le Sig. Claudio,
    Lei deve essersi perso qualche lettura del blog, altrimenti avrebbe sicuramente notato che l’argomento lettere maiuscole/minuscole lo abbiamo gia` affrontato diverse volte e quasi all’unanimita` abbiamo deciso di non dare importanza al modo in cui si scrive , ma al contenuto dello scritto.
    Sul blog di Francesca si puo` scrivere con qualsiasi grandezza di lettera(specialmente se non si hanno gli occhiali da vista a portata di mano),si possono fare errori di ortografia,punteggiatura e sintassi, e` concessa qualche parola in lingua straniera e dialetto, per parteciapre non sono richiesti titoli di studio ne’ tantomeno un’appronfondita conoscenza delle regole del galateo internettiano.
    LE MANDO UN GRANDE SALUTO , ma senza urlare :-)

    Continua


  93. antonella ( buenos aires , argentina )

    ciao francesca e tutti amici del blog scusate se non scrivo speso sono molto impegnata con il lavoro e problemi personali vi mando un forte abracio a tutti specialmente a te francasca antonella


  94. Danila, Jax - Florida

    CONTINUA..

    PER FRANCESCA ALDERISI (ancora una volta..)
    queste parole MERAVIGLIOSE sono tue:
    “Sono certa che apriremo insieme un dialogo vivace e costruttivo in cui affronteremo temi di comune interesse ai tanti italiani nel mondo, creando una grande piazza virtuale dove ci si potrà incontrare, confrontandosi sulle proprie storie ed esperienze, scambiandosi informazioni, notizie e consigli, certa di scrivere nel tempo anche con te i contenuti di queste pagine, che vorrei diventassero l’estensione dei nostri sentimenti, perché “le distanze non sempre allontanano…spesso avvicinano!”

    forse non sempre le interpretiamo nella maniera corretta o forse si prestano ad interpretazioni differenti.

    Un grande abbraccio
    Danila


  95. SANDRO ( Toronto , CANADA )

    Per me Francesca ha fatto bene a fare un avviso. Logicamente non è per tutti ma alcuni amici devono regolarsi e non abusare della libertà del blog io la penso cosi e voi??


  96. Martino ( Adelaide , Australia )

    Signori & Signore il blog dop i commenti iniziali spesso si tramuta in una torre di Babele dove ognuno scrive qualcosa a caso in base alle proprie convinzioni. Se parliamo di religione e di politica finiremo per litigare. Ognuno di noi ha le sue idee. A chi scrive passi della Bibbia dico che la messa se vogliamo l’andiamo a sentirla in chiesa. A chi parla contro la sinistra potrei ricordare che Hitler e Mussolini, Pinochet e altri erano di destra. Tutti gli estremismi sono sbagliati. Nella vita ci vuole dignita’,rispetto, generosita’ e giustizia. C’e’ un partito o una religione che pratica davvero questi ideali?

    Mi piacerebbe anche sapere se il servizio militare negli USA e’ obbligatorio o volontario.

    Francesca forse dovrebbe essere piu’ presente nel blog (Non solo con la comunicazione di servizio) altrimenti dopo 30/40 messaggi non si sa piu’ chi inseguire.

    Martino


  97. anna ( São Paulo , Brasil )

    Prima di tutto cara Francesca è tempo che non entro, ho risolto una serie di problema che non mi hanno permesso partecipare al blog.Comunque mi é piaciuta molto questa intervista.

    Martino, tu hai ragione, politica e religione non si discutono, semplicemente perchè è impossibile convincere chiunque a cambiare le sue idee se sono sincere e fondate, altrimenti sarebbero senza valore.
    Sono argomenti molto personali e d’accordo con la vivenza di ognuno, che non possiamo condividere. Quindi sono discussioni infruttifere e si finisce per litigare, come dici tu, per nessun risultato.
    Ma d’altra parte é molto difficile trovare un argomento diverso, ogni giorno, e quindi si casca negli argomenti di sempre, universali. Magari anche il football!!!
    Tutti i fanatismi sono da condannare, tutti, ma cosa facciamo, parliamo di spaghetti e cucina? Io non sò cucinare. Molti si interessanto molti no, per esempio.
    Non è facile Martino.
    Un abbraccio
    Anna


  98. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Carissima Francesca, anch’io faccio ammenda perché uscirò dal seminato per un motivo particolare che vado a spiegare: da pochi minuti è iniziato il 30 novembre che è il compleanno di una nostra carissima Amica che desidera festeggiare la giornata odierna con una mia poesia .
    Lei ama tutti noi ed è sempre vicina a chi soffre, ma per i suoi impegni umanitari è spesso in viaggio , per cui non scrive spessissimo . vi saluto a nome suo e le dedico quanto segue. coi migliori auguri di tutti noi:

    A TE MARIA TERESA
    UN FELICISSIMO COMPLEANNO

    Maria Teresa cara e pia signora
    Che mi trovasti tramite Francesca
    E mi vedesti simile a tua Madre
    E ti legasti a me con grande affetto .

    Parecchi sono gli anni ormai passati Mentre che pochi sono quei momenti
    Che avemmo per parlarci più dappresso
    E aprir ciascuna l’animo assai oppresso .

    Ma fu folgorazione di sorelle
    Quasi fotografia di due destini
    Che ci condusse a sollevar chi soffre
    E a dar sorrisi a chi vive in ambasce .

    E Tu che a me puoi esser quasi figlia
    Hai fatto capir che la distanza
    Giammai una grande Amicizia spezzerà
    Se ha per base stima e sincerità .

    affettuoamente Lea


  99. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Cara Francesca
    Sono qui a rispondere al Sign. Martino, dall’ Australia. E’ da parecchi anni che non e’ obbligatorio, ma e’ volontariato i servizio militare. Adesso appena si compisce 18 anni, si va’ all’ ufficio postale a registrare, ed che selezione vuol appartenere, in caso di chiamate di emergenza. Il volontario e’ da 3 anni in poi. Di piu’ se si va nel National Guard, il governo aiuta con gli studi che una persona vuol finire le classi superiore or Universita’. I miei figli, adarono dopo che finirono il Collegio. William aveva 26 anni, e’ U.S Army Militaray Police, mentre Bernard e’ in National Guard. Vanno scuole di esercitazione. Io ne andai una che William’ fu premiato di Sargente Scuola Esibizione, la squadra che insegno’ ebbe il premio. Ma veramente una soddisfazione per tutti i parenti. Spero che voi tutti, siate piu’ flessibili in questo commento che Francesca ha fatto per me. Io vivo solo per loro, piu’on ho famiglia in America, abitano a Napoli. Con affetto Maria


  100. Juliana Ontario

    Ciao Cara Francesca, ho apena visto il video di Maria Carforo una bellissima signora,insieme alla sua famiglia.
    Anche che non puoi fare come volessi come facevi alla Rai, ma il tuo amore per i conazionali all’estero ci fai sendire molto orgogliosi di aver conosciuto te da sportello Italia,e che condinui a farci conoscere i nostri conazionali nel Mondo, anche col computer Si’ si possono fare molte cose.
    Ci vuole solo la buona volonda l’amore aggape che significa lamore di sinderessato del nostro prossimo e tutto vien fatto con perfezione, sei molto brava mia cara, per questo sei amata da tutti, ti auguro che riescono i tuoi sogni. Un bacione con affetto Juliana un saluto alla signora Maria Carforo e famiglia e a tutti i conazionali del Blog Juliana…………..


  101. Giuseppe(dal Canada)

    Un saluto a Francesca per augurarle un buon fine settimana.
    Insieme alla signora Maria Carfora Hart la protagonista di questa puntata, augurandole che i suo figli ritornino a casa sani e salvi.
    Poi per il resto sono soltanto chiacchire fatte al vento che sicuramente non risolveranno nessun problema.Nella societa, abbiamo tutti un ruolo da svolgere, i soldati fanno la guerra perche’ quello e ‘ il loro mestiere, i politici fanno chiachiere per invogliare la gente a dargli il voto, e poi una volta eletti prendono cura degli interessi personali e di quelli che ci finanziano le campagne elettoral.Tutte le religioni sono frutto di fantasionsi menti di persone che hanno poca voglia di lavorare e quindi vive seminando paura tra la gente…. se non facciamo cio’ che loro dettano il nostro “creatore” si arrabbia e ci manda all’inferno quando gli saremo d’ifronte.Oppure fanno il lavaggio del cervello a dei poveri illusi facendo credere loro che per guadagnarsi un posto in paradiso bisognia farsi saltare in aria in nome della loro religione , uccidendo gente innocente che magari stanno ha lavorare per guadagnare un pezzo di pane per le loro famiglie. Io non vedo nessuno di questi “santi” farsi saltare in aria come fanno i poveri illusi. Tutte chiacchiere, la realta, tutti la conosciama, se non si lavora non si mangia se non paghiamo le tasse ci buttano fuori dalle nostre case e se non paghiamo la bolleta della luce ci lasciano al buoi e via discorrendo, e si rischia anche la galera……Percio’ tutti questi battibecchi che si stanno a fare in questi giorni sul blog sono soltanto chiacchiere che servono soltanto a passare un po’ di tempo a coloro che ne hanno tanto a disposizione, e non andrebbero prese con serieta.’
    Saluti e buon fine settimana a tutti. Giuseppe.


  102. Martino ( Adelaide , Australia )

    ANNA Brasileira ciao, hai ragione se la religione o la politica e’ l’argomento della puntata ma come si arriva di punto in bianco a inserire ‘versetti’ della Bibbia nella puntata dedicata a Maria Carfora o frasi offensive contro un qualsiasi partito politico non lo capisco.(Se mi ci metto io non mi fermo piu’) Mi pare che di tanto in tanto qualcuno cerchi di fare propaganda inutile nel nostro blog. Guardate che io ancora non ho mai toccato l’argomento calcio e ne sono un grande appassionato. Ma e’ un altro argomento sensibile che chissa’ dove ci porterebbe.Comunque se proprio vogliamo allargare gli argomenti e aete ragione quando dite che ad un certo punto sisente la necessita’ di cambiare argomento, a me piace tutto quello che mi piaceva da giovane: Sono sempre un tipo all’antica innamorato delle Donne, poi canzoni,amici, calcio, cucina, letteratura, qualche film e un po’ di politica. Quindi di argomenti a disposizione mi pare di averne.

    martino


  103. Martino ( Adelaide , Australia )

    MARIA CARFORA grazie per la risposta naturalmente auspico chei tuoi figli ritornino a casa sani e salvi.
    Se poi ripartono per ogni guerra e’ chiaro che rischiano sempre ma non vorrei entrare in questo argomento spinoso. Se sono in giro a portare la Pax Americana o semplicemente perche’ alla fine qualcosa nella vita molti di noi la devono svolgere per sbarcare il lunario e per difendere la liberta’ del mondo occidentale. Il guaio e’ che anche tralasciando gli interessi delle multinazionali, non so se i terroristi ci lascerebbero in pace se stessimo buoni e calmi.Come ho detto prima e’ un argomento difficile e non so se il blog di ProntoFrancesca sia il posto adatto per discuterne.Io direi di no.
    Un cordiale saluto, Martino


  104. Martino ( Adelaide , Australia )

    GASPARE da Laguna citta’natale di Anita Garibaldi ma quando sei comparso nel blog non eri della Liguria? Ora sei diventato siciliano? Mah, forse mi sono confuso io.

    Ciao, Martino


  105. Pasquale ( Clifton , Usa )

    Caro giuseppe, ho letto il tuo commento. Hai ragione ogni religione e’ ideato dalla mente del’uomo,anche coloro che non credono nella religione sono condizionati da qualche idealismo, tanto vero, questo e’ stato il comunismo. Il comunismo ha cercato di eliminare ogni tipo di religione, ma non si sono resi conto che il comunismo e’ un ideologia, e quindi e’ una religione. Percio’ ogni idealismo e’ una religione. Il problema vero e’ che c’e’ una sola vera religione, cioe’ una sola vera verita’. Ma questo non e’ il momento adatto per entrare nei dettagli, ma voglio solo dire questo. Gesu’ disse conosci la verita’ e la verita’ ti fara’ libero. Poi Lui disse anche, che Egli e’ la via, la verita’ e la vita, nessuno va dal Padre se non per mezzo di Lui.

    Ciao,
    Pasquale


  106. caterina ( merrick , new york )

    CIAO FRANCESCA DA QUALCHE MESE CHE TI SEQUO.PRECISAMENTE DA QUANDO I MIEI FIGLIE TI HANNO VISTO ALLA PARATE DI COLUMBUS DAY ,ED MI PORTARONO 1 CARTOLINA CHE CERA IL TUO [PRONTO FRANCESCA ]ED COSI INCOMINGIO A QUARDARE ,TI SEQUIVO PRIMA AL SPORTELLO ITALIA , SEI BELLISSIMA , STAI SEMPRE COSI ALLEGRA BRAVA,ORA COLGO L’OCASIONE PER AUGURARTI UN AUGURIO DI BUON NATALE ED FELICE HANNO NUOVO A TE ED TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO CIAO


  107. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca come stai?e propio come dici tu, il tempo passa in fretta, ma l’amore tra noi, si fa sempre piu forte, e siamo sicuro, che cie qualcuno, che si prende cura di noi. Italiani Allestero, e per questo non smeteremo, mai di dirti grazie,sai oggi, ho incontrato una donna, un po anziana, che ti e sempre seguita, a SORTELLO ITALIA, mi a detto cosi, non mi sono persa mai una puntata, di SPORTELLO ITALIA, mi a dato sempre tanta gioia, Francesca con quei bei occhi, che cia, semprava che guardava, sepre a me,e la voglio bene, come una figlia,e mi manca tanto,lo diceva con le lacrime, agli occhi, che mia fatto comuovere anche a me, cosi io lo fata una promesa, che l’andro a trovare, e la portero una foto tua, quinti cara Francesca, sei rimasta nel cuore di tutti,speriamo che con tutte, le nostre preghiere, abiamo busato, il cuore di DIO, e ci saranno novita, al piu presto,
    un forte abbraccio.
    Francesca
    un saluto affettuoso, a Maria Carfora, Maria Montreal,Ilene Lanni,Martino, a Nonna Lea, grazie per la poesia, mia mamma si chianava Maria,
    Giuseppe del Connecticut il (dvd) del tacchino e molto divertente.buon compleanno a Maria Teresa, e un augurio di buon lavoro,e a voi tutti.
    Francesca


  108. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Cara Francesca
    Oggi e’ domenica, un altro giorno della nostra vita. Ieri sabato siamo usciti a fare spesa per comprare un regalo per la nipotina Rachel, altri piu’ grandi gia, comprato tutto, Natale. Colgo l’ accasione di fare tanti cari auguri a Maria Teresa, con tanta felicita’ ed benessere. Ricambio i saluti alla cara Francesca Verde, anche tutte le care amiche ed amici. Un forte bacio a te, ed alla cara Nonna Lea. Con affetto Maria


  109. MARIA ( montreal , canada )

    Ciao a tutti e buona domenica.
    Entro solo per fare gli auguri di uno splendido
    compleanno a Maria Teresa ,tanta salute,pace e serenita’
    Dio ti benedica.
    Maria.


  110. Enzo Gueli ( Johannesburg , Sud-Africa )

    Cara Francesca,
    e’ inevitabile che in un qualsiasi blog, ed in particolare in uno “aperto” come il tuo, che chiunque venga tentato di scrivere quello che gli pare e di ignorare o, peggio ancora, di usare o storpiare l’argomento proposto con interventi che hanno il solo proposito di attirare l’attenzione su se stessi o di diffondere i propri “credi”. Detto questo non pretendo di giudicare nessuno, in quanto fortunatamente la liberta’ di parola rimane sempre il concetto basiliare delle democrazie liberali, ma sempre nel massimo rispetto, evitando di scivolare in discorsi banali e contraddittori sulle proprie convinzioni e ideologie, che siano esse “mistiche” o “sociali”, ed a patto che non si offenda il prossimo con illazioni che suonano di assolutismo intollerante ed inflessibile. Credo che sia quasi impossibile evitare questo rischo; sara’ compito del lettore discernere la sostanza dall’inutile, la genuita’ dall’ipocrisia, l’amicizia vera e tollerante dal fanatismo incondizionato. Francesca, basta leggere il tuo “Io sono” per capire che l’obiettivo che ti sei proposta per questo blog, non stia producendo i risultati sperati, e ti auguro di trovare il modo di risovere positivamente, magari con un po’ di moral suation, quello che oggi appare come un problema. Vorrei comunque, con simpatia ed umilta’, fare notare a tutti che se un certo sig. badaloni dovesse leggere questo capitolo di “Pronto Francesca”, probabilmente ne trarrebbe la conclusione che qualche sua decisione era valida. E questo mi addolora, oltre che a provocarmi la dovuta rabbia.
    Un affettuoso abbraccio.


  111. Fatima ( São Paulo , Brasil )

    A te, cara Francesca e a tutti gli italiani all’estero un caro saluto.
    Tante belle cose ai nostri figli.
    Buona domenica.
    Fatima


  112. Gaspare ( laguna santa catarina , brasile )

    MARTINO,innanzi tutto io sono ITALIANO la buonanima di mio padre era tecnico delle ferrovie del governo,il mio cognome e di origine veneto all’epoca quando sono state costruite le ferrovie i miei avi sono andati a finire in sicilia dove sono nato 46 ma nel 52 siamo stati trasferiti a chivasso Piemonte nel 58 siamo stati trasferiti a Genova dove siamo rimaSti fino al 95 ho frequentato all’epoca il collegio dei MARISTInel comune di CAVAGNOLO (Asti)dove é nato il famoso MARTINI VERMUT bellissimo comune dove esiste una chiesa con un carion di campane di tutto rispetto, posso dire che conosco molto bene sia l’Italia che tantissimi paesi esteri DIMENTICAVO sono stato vincitore di concorso nelle ferrovie nel 68, conosco molto bene Roma perché risiedeva un lontano parente di mio padre era stato nei corazzieri, mi e sempre piaciuta l’avventura per questo mi sono inbarcato nelle navi ringraziando iddio in casa non si é fatta la fame anzi..ti posso portare a conoscenza che non sono EMIGRATO, di libera scelta sono venuto in BRASILE dove qel famoso 4 di luglio del 1980 conobbi mia moglie la chiesi in sposa e me la portai in ITALIA e con me a gironzolare per il mondo per ben 16 anni quando decidemmo di finalizzare il nostro matrimonio con dei figli ma i medici ce lo sconsigliarono e allora e allora come dice il grande maometto se la montagna non vá da maometto,maometto vá dalla montagna.Stó bebissimo in questa nazione dove ho ricevuto dal signor iddio 2 spendidi bambini che mi sforzo di darle un futuro;spero di aver appagato la tua curiositá se vuou dirmi qualcosa di té stiamo quí ascoltando nel frattempo giá che stai nelle vicinanze dai un grido di ciao alla TITINA GAETANA DI MELBOURN LORO SONO CON L’ACQUA RAZIONATA NOI INVECE CI SIAMO AFFOGATI NE ABBIAMO TANTA CHE CI SON MORTI IN 100 E 80.000 CI HAN LASCIATO CASA ED IL RESTO, ciao a tutti A EZIO… A GIUSEPPE FATEMI BRILLARE GLI OCCHI CON L’ORO DI VALENZA PÓ ciao a tutti ahhh scusate se ho scritto in maiuscolo G-46


  113. Enzo Gueli ( Johanneburg , Sud-Africa )

    Per Luis Romagni(Miami,Florida,USA).
    Gentile Sig. Romagni, capisco perfettamente il suo stato d’animo e la sua rabbia, ma vorrei evitare di andare nei dettagli. Come ho scritto prima a Francesca questo blog si apre ad innumerevoli abusi, ma cio’ non significa che un qualsiasi infiltrato o provocatore, e tanto meno la RAI, debbano averla vinta. Mi appello alla sua spiccata sensibilita’ ed intelligenza di resistere alla tentazione di buttare la spugna, e di continuare a lottare contro i “soliti fanatici e bigotti”, usando anche questo blog. Le assicuro che basteranno poche, ripetute righe, ma ben mirate ed articolate, da persone come lei, per sbarazzarsi di alcune indesiderate situazioni e da certi arretrati individui. Credo di condividere il desiderio della maggioranza di noi, invitandolo a tornare nel blog ed a discutere con amicizia e sincerita’come Lei ha sempre fatto in passato. Lo aspettiamo con ansia ed a braccia aperte. Per favore si faccia risentire.
    La ringrazio e Le porgo i miei distinti saluti.


  114. Giuseppe(dal Canada)

    Francresca buon giorno!
    Oggi non volevo scrivere sul blog ma lo faccio per rispondere al signor. Pasquale (Clifton U.S.A.)
    Con il quale condivido l’idea che questo blog non e’ il posto per discutere certi argomenti, e sicuramente non e’ mai stata la tua intezione di farne di questo spazio “speciale” una tribuna politica, lo ritengo giusto che quando si esce fuori strada tu intervieni per riportare ordine e richiamare l’attenzione di tutti alla calma.E’ come altri hanno gia’ detto a volte e’ inevitabile che alcuni argomenti portino allo sbandamento,l’importante e’ capire che questo e’ uno spazio virtuale e che tu ne hai le redini in mano e alla fine restiamo sempre quel che siamo.
    Voglio essere chiaro a riguardo del mio precedente intervento, io odio gli oppresori. Dio ha creato gli uomini libberi e io amo la LIBERTA” e il mio prossimo. Quel che mi fa’ rabbia e’ tutta questa carneficina che stiamo assistendo, carneficina che e’ motivata dalle credenze religiose e da interessi personali, che ormai si prolunga da molto tempo e non c’e’ una fine in vista.In un certo senso questi “vigliacchi terroristi” hanno gia’ vinto parte della battaglia, quando pensiamo che non si puo’ piu’ viaggiare in serenita’tutto il mondo vive nell’incubo di un attacco terroristico come spesso accade senza nessun preavviso, dove degli innocenti pagano con la vita.Tutto questo perche’ci siamo dimenticati come dialogare e cercare di risolvere le nostre differenze dialogando invece delle bombe!!Questo non e’ progresso io lo chiamo REGRESSO! Ciao e buona Domenica. Giuseppe.


  115. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Anche il milan, a fatto compagnia alle altre squadre dei i primi sei posti, cosi siamo tutti pari ai stessi posti, mentre l’inter si distacca di più. questo è per tifosi del calcio come me. Saluti a Francesca ed tutti,
    Francesco.


  116. Martino ( Adelaide , Australia )

    Maria Carfora non so quanto sia comune il tuo cognome ma qui ad Adelaide io ho un amica che ha sposato un Carfora del beneventano credo. Per gli amici sportivi ricordo che la Beneamata (F.C. Internazionale) e’ stamattina sola al comando con 6 punti di vantaggio sugli ‘odiati’ cugini e sulla Stravecchia ‘signora’. Si, da quando non c’e’ Moggi & Co. il campionato ha un altro sapore e colore.

    Ciao tutti, Martino


  117. Martino ( Adelaide , Australia )

    Un colpo al cerchio e uno alla botte.

    Martino


  118. Diana ( Guanare , VENEZUELA )

    Saluto a Segnores e principalmente a noi giovani de Salotto de Franceca.No ho partecipato prima perchè sono andata a Caracas par reunioni con altri Giovani Italovenezolanos che andremo alla Conferenza Mondiale el prosimo Sabato. Va tutto presto e io legendo molto italiano e vedendo la Rai per imparar de piu’ e agiornarmi de la situaciones italianas che si vedono dificiles. Mi padre me sugerise che scriva una dele note dei giornali per magiore conocenza nel Blog:

    “La Prima Conferenza dei Giovani Italiani nel Mondo si terrà a Roma, presso il palazzo della FAO , del 8 al 12 Dicembre, d’accordo al sottosegretario agli affari esteri Alfredo Mantica, che è anche presidente del Comitato organizzatore.
    L’esigenza di convocare una conferenza dei giovani è stata manifestata negli ultimi anni dalla nostra collettività all’estero e dai loro organismi rappresentativi. I giorni di discussione saranno molto importanti, perchè da un lato i giovani potranno dialogare direttamente con i loro pari età di ogni parte del mondo e dall’altro il governo pòtràapprendere e confrontarsi su cosa significa veramente essere oggi un giovane di origine italiana residente in uno dei cinque continenti.
    Al dibattito parteciperanno circa 300 delegati di età`compresa tra i 18 ed i 35 anni, in rappresentanza del milione di coetanei nel mondo.Saranno altresì invitati i rappresentanti giovanili espressi dalle Regioni e dal mondo politico, professionale, accademico,sportivo,artistico, nonchè di esperti del mondo giovanile.”

    Espero non avere disturbato e vi prego di non bisticiare nel Blog, perchè Francesca permete a ogni persona scrivere tantas cosas con Libertad e fare conoscenza de tanti cose de Italiani a Estero.
    Molto bonita la Segnora Maria, como mi nonna, en su entervista nel Blog con sua familia.Saluti a tutti.
    Diana Paternò


  119. Marta Galzerano ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cara Francesca:
    Oggi ho visto la tua nuova puntata in cui abbiamo avuto modo di conoscere la Signora Maria Carfora Hart ed attraverso delle fotografie la sua carina famiglia.
    Desidero che Dio benedica ai suoi figli lontani .
    A presto, Marta.


  120. Maria Teresa ( Montreal , Canada )

    Scusatemi ma sto solo verificando se il mio ordinatore funziona,perchè sono 3 volte che cerco di scrivere un commento sul blog e me lo rifiuta.Vediamo se questa volta mi va meglio.A dopo.


  121. Danila, Jax - Florida

    Diana ( Guanare , VENEZUELA )

    1 Dicembre 2008 alle 0:18

    Grazie Diana,
    per tutte le informazioni che ci stai dando su questo bellissimo evento a cui parteciperai.
    Spero che continuerai a tenerci informati anche al tuo ritorno su come e` andata, sulle tue emozioni nel ritrovarti con tanti coetanei provenienti da tutto il mondo in una citta` strepitosa che e` Roma.
    A proposito, ma ci sei gia` stata oppure questa per te sara` la prima volta a Roma?
    Complimenti a te per il tuo italiano e al tuo papa` per averti trasmesso un forte sentimento d’affetto verso l’Italia.
    Ciao
    Danila


  122. Maria Teresa ( Montreal , Canada )

    Scusatemi ma sto facendo una verifica per vedere cosa succede al mio computer !!!Sono già 3 volte che scrivo il mio commento sul blog e non me lo prende,me lo cancella.Speriamo che questa volta mi parte.A dopo.


  123. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Carissima Francesca
    Ti viglio ringraziare calorosamente per questa bella puntata che hai fatto su di me, ed dei miei figli. Ho finito propio adesso di parlare con i miei nipoti, figli di William, loro si scrivono con lui nel computer. Lo aspettano inditro sano e’ salvo. Desiro tanto che le persone partecipano in questo blog, non vanno oltre il limite, e’ un bel salotto, se no’ si va a finire in piazza, come dice sempre a fracasso.
    Egregio Sign. Martino, il nostro cognome discende dal regno di Spagna, Fernindo dei Borboni ed i cavalieri di Malta, ho fatto la ricercca. Quando i Borboni si stabilirono a Caserta, eventualmente le famiglie si fecero li i loro casali. Infatti mio nonno paterno e’ nato a Santa Maria a Vico, dopo si trasferirono a Napoli. In Italia c’e’ ne sono paricchi, in America, ed Sud America anche. Ho visto sull’elenco della Spagna c’e’ uno solo. A me fa’ piacere conscere tutti i Carfora, perche’ abbiamo una bella storia, qui in America, nello stato del New Jersey, c’e’ un Arcivesco chiamato Carfora. Come vorrei fare una grande riunione di famiglia a conscerli tutti. Vi saluto caramnete a voi, ed a tutti del blog. Un forte abbraccio a Francesca ed Nonna Lea. Con affetto Maria


  124. Enzo Gueli ( Johanneburg , Sud-Africa )

    Il tema di questa settimana doveva essere una espressione generale di affetto e di supporto verso la Signora Carfora e Famiglia. Purtroppo Pasquale ha preferito ignorare questo tema, annoiandoci con una patetica arringa contro Obama, con profezie di disastro per l’America, tuonando contro la sinistra e contro tutti i non-cristiani, riempendosi la bocca con parole come Dio, la Patria, e la Famiglia; e proteggere questi sacrosanti valori anche con il sacrificio della vita di migliaia di ragazzi, ovviamente non i suoi, basta chiamarli soldati (Bin Laden non poteva fare meglio). Ed ecco cominciare la farsa fino a toccare l’apice del paradosso quando Giuseppe(dal Canada), rivolgendosi a Pasqale, scrive che condivide con lui che questo blog non e’ fatto per discutere certi argomenti. Ma, dico io, Giuseppe?: non si e’ accorto che e’ stato proprio Pasquale a dare l’avvio alle polemiche?.. E, dulcis in fundo, ecco che arriva anche il calcio, ci mancava solo questo. Qualcuno dovrebbe avere il coraggio di arrossire e di chiedere scusa alla Signora Carfora, che con i problemi che deve affrontare, sono sicuro che se ne frega altamente di certe inutili “filosofi”, e tanto meno delle vostre preferenze pallonare. Mi scusi Signora Maria, ma quando ce vo’, ce vo’.


  125. Diana ( Guanare , VENEZUELA )

    Saluti Sra. Danila, de verità`che mui emocionata por andare allo Evento e per conocer la Roma de ogi,siamo andati en familia a Sicilia, Roma e Venecia ya fa vari ani e sono bonitos los guardia Suizo de Vaticano y la gondolas y vulcan Etina con nieve, che en Venezuela no ce. Si mi piace Italia y onora al vincere en futbol y cose per govani che les Regiones fano en festes de cultura e adeso Gobierno sicuro hara poi congreso. Loro en embagiada dicono che noi jiovani somo el futuro e prepariamoni per Rilevo generacionale. Gracias


  126. Pasquale ( cl , u )

    Caro Enzo Gueli, si quando ce vo’, ce vo’, non sono stati io a portare questo argomento a galla. io stavo solo rispondendo ad un altro del blog che insultava il presidente Bush. Ho voluto soltanto fargli capire che la guerra era inevitabile. L’America ha dovuto rispondere con la guerra per combattere il terrorismo. E poi mi sono permesso di dire che il male del mondo oggi e’ la politica di sinistra, con il loro idealismo insensato di non avere nessuna regola sia sulla morale e sia sulla giustizia. E ho portato l’argomento della religione, perche’ moltissime persone si dichiarono Cristiani e poi fanno tutto cio’ che e’ contrario a quello che Dio dice. Ecco questo e’ tutto, non ce l’avere con me, io sto solo cercando di far riflettere la gente per quello che dicono. Io lo so che molti non credono in Dio, ma questo e’ il loro problema, ma io ho anche il dovere di dire a coloro che credono in Dio di stare attenti ad essere ubbidienti, perche’ Dio non solo e’ buono e’ misericordioso, ma Lui e’ anche Giusto. quindi, signore Enzo, quello che io dico non sono palloni, sono cose basate sulla legge di Dio. Se tu non ci vuoi credere, alla fine e’ tra te e Dio. Tu non devi rispondere a me, ma a Colui che ti ha creato.
    Ecco questo e’ tutto. Per quanto riguarda Francesca e la Signora Maria, io ho il grandissimo rispetto. Io la ringrazio per questo Blog, pero’ io non posso leggere il Blog ed essere offeso da persone che parlano contro la mia credenza Cristiana, e contro il presidente Americano Bush. Io purtroppo devo difendere i miei valori e quelli di migliaia di persone che hanno lo stesso punto di vista.
    Ciao
    Pasquale


  127. Maria Teresa ( Montreal , Canada )

    Mia dolcissima amica Lea,eccomi finalmente a te.Hai mantenuto la promessa e mi hai scritto una poesia bellissima le cui parole piene di raggi solari ,mi hanno riscaldato il cuore. Grazie mia cara.Mia madre da Roma,ogni anno,per il miocompleanno,immancabilmente mi scriveva una poesia.e me la spediva.Tu che gli somigli tanto e me la ricordi,hai esaudito un mio desiderio e te ne sono grata.Chi trova un amico,trova un tesoro,ed è proprio così con te.Voglio salutare tutti gli amici del blog.Non scrivo spesso ma leggo i vostri meravigliosi commenti pieni di sentimenti e di pura italianità.A voi cari connazionali che siete in ogni paese,Australia,Stati Uniti,Brasile,Costa Rica,Italia,Indonesia,Newport,Venezuela,Canada,ed altri che non ricordo e chiedo scusa,giunga il mio caloroso abbraccio.Un GRAZIE di cuore alla nostra amata Francesca che ci ha fatto conoscere.Ricordiamoci che questa fantastica e giovane ragazza sta combattendo una battaglia per una causa che tiene a cuore.Far conoscere il vero aspetto genuino e verace degli italiani all’estero.In una giungla piena di ipocrisia e gelosia,lei in Italia si sta prodigando al massimo.Brava Francesca.Ora vi lascio,salutandovi e dedicandovi una poesia del famoso poeta romano TRILUSSA(Carlo Alberto Salustri).

    LA STRADA MIA
    La strada è lunga,ma er deppiù l’ho fatto:
    so dov’arrivo e nun me pijo pena.
    Ciò er core in pace e l’anima serena
    der savio che s’ammaschera da matto.

    Se me frulla un pensiero che me scoccia
    me fermo a beve e chiedo aiuto ar vino:
    poi me la canto e seguito er cammino
    cor destino in saccoccia.

    P.S. Un grazie a tutti quelli che mi hanno fatto gli auguri.Sono felice e fiera di far parte di questo blog.In un mondo dove regna l’indifferenza,dove si deve comprare anche l’aria che si respira o quasi,vedere nascere queste amicizie sincere e gratuite fra noi, ci fa onore e ci rende migliori.Lo scambio d’idee,di interessi comuni,di curiosità da scoprire fa di noi tutti quelle belle persone che SIAMO.


  128. Carla ( BALI , INDONESIA ASIA )

    Grazie DIANA di dare un soffio di giovinezza parlandoci del prossimo interessante incontro a Roma con tutti gli altri giovani di tutto il mondo.
    Voi rappresentate il nostro futuro e noi siamo fiduciosi nella vostra capacita’ di esprimere i diritti ma anche i doveri degli emigrati.
    Continua a studiare l’italiano e conversare su questo blog che ha bisogno di una ventata di gioventu’.
    A Maria Canfora voglio dire che le sono vicina,e mi auguro che i suoi figli
    svolgano il loro intervento di pace con grande orgoglio.
    Tutti amiamo e desideriamo la LBERTA” , l’Uguaglianza e la GIUSTIZIAanche se ognuno di noi
    ha il proprio “CREDO”.
    Un caro saluto a tutti gli amici del blog
    carla


  129. Martino ( Adelaide , Australia )

    Gentile signora Carfora ho passato le sue informazioni ai miei amici, vediamo un po’ che succede.

    E’ vero sono d’accordo con Enzo Gueli e’ stato Pasquale ad aggredire il blog sparando a destra e sinistra (di piu’ a sinistra, e l’argomento c’entrava come i cavoli a merenda. Le sue opinioni personali se le tenga per se. Pasquale non deve difendere proprio nessuno a parte se’ stesso. Una volta che Bush aveva rimosso Saddam e accoliti se ne poteva tornare a casa e lasciare che gli iracheni se la sbrigassero da soli, magari minacciando di ritornare se diventavano di nuovo un pericolo. A conti fatti la minaccia nucleare e le armi di distruzione di massa non sono mai state trovate e forse nemmeno i collegamenti con i terroristi di Al Qaeda.
    ma secondo Pasquale, Saddam era di destra o di sinistra?
    Vuoi vedere che Pasquale e’ pure un ammiratore di Berlusconi?

    Porgo le mie scuse alla gentile signora Carfora-Hart per il comportamento di taluni individui che verso il finale le hanno dirottato la puntata(incluso me stesso che avrei dovuto ignorare le provocazioni).
    Martino


  130. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA, ti auguro tanta fortuna in tuoi impegni!!!!! sempre prego per te.
    Cara TERESA io anche ti ho ricordato nel giorno del tuo compleanno.
    Per finere a MARIA un bacio forte, siamo in tanti in accompagnarti aspettando il giorno del ritorno!!!!!
    A tutti del blog il tema del post, lo ricordate????????????????????????????????????????????
    Vi voglio bene a tutti!!!!!!


  131. Danila-JAX-FLORIDA

    Ciao Francesca,

    mi sono accorta solo oggi che la puntata di Pronto Francesca dedicata a Maria Carfora e la numero 16…non so se sei superstiziosa …ma alla prossima bisognerebbe dare il numero 16 bis
    come dire… non e` vero, ma ci credo :-)


  132. Francesco da Toronto ( TORONTO ON , CANADA )

    Buon giorno a tutti, visto che non ho troppo tempo, volevo salutarvi, mal tempo in Italia, forte vento qui durante la notte. ciao a tutti Francesco.


  133. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Buon Giorno Francesca
    Spero che tutto proceda bene per te. Ma ci pensi gia abbiamo un anniversario tutti insieme di questo blog, e’ passato 1 anno da quando hai messo questo ” Pronto Francesca”. E’ seguito con tanto stima ed amore verso di te. Sai Francesca ho fatto caso tanti di nomi che c’erano prima non li vedo piu. Forse si sono allontani, spero di no. C’era la signora Anna Maria di Suffolk, ed la signora Tiziana, che non scrivono piu’, non credo si sono ritirate dal blog. Io ti ho sempre seguita da quando mi misi il satellite, ben 7 anni fa’
    vidi la prima puntata di ” Sportello Iatalia” a casa della mia amica anche lei di Napoli. Cosi corsi da mio marito, gli diedi il nuovo programma da vedere. Come passa il tempo, sembrava ch’era incominciato ieri. Tu sarai sempre vicino a noi, ti seguiremo da per tutto, ma spero tanto all’anno un bel posto nella Rai di nuovo.
    Con affetto Maria


  134. Antonio ( Rosario di Santa Fe , ARGENTINA )

    E da molti anni che ti vedevo in TV e da quest’anno sto legendo il tuo blk nel compiuter, ma, mai avevo capito come potevo fare per comunicarme conte. Ma oggi ho cercato di capire e sono riuscito a scrivermi nel tuo blok e ti ringrazio per avermi accettato.Io mi trovo in Argentina, precisamente a Rosario prov. di Santa Fe. sono originario di Lamezia Terme (CZ)e il tre del prossimo marzo compiero cincuanta anni di residenza in Argentia. Aprofitto l’occasione per mandarti i migliori Auguri per un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo a te Francesca e a tutti i nostri conazionali sparsi nel mondo. ciao Antonio


  135. zia Ivana

    Benvenuto Antonio nel salotto!!! Speriamo poter condividere con te le nostre esperienze e il nostro affetto per Francesca.
    Ivana


  136. Ezio - Manuel Antonio - Costa Rica

    Hola MARIA C, hai ragione! il 17 sara’ il primo compleanno e anche tu scrivesti. Proprio alcuni giorni fa volevo consultare le prime puntate del blog per rispondere adeguatamente ad una osservazione decisamente inopportuna che mi ricordavo gia’ avere letta, allora nei confronti di Francesca. Non mi ero sbagliato, ma nel frattempo, avendo avuto il tempo di contare fino a mille, ho soprasseduto. In questa ricerca non ho potuto fare a meno di dare una scorsa particolare alla prima, agli “Alderisisti della prima ora” e ho visto che siamo ancora in parecchi. Non cito nessuno per non dimenticare nessuno.


  137. roy ( sydney , australia )

    Carissima Francesca,
    come sempre , arrivo con ritardo, pero per fortuna
    trovo sempre una bella poltrona qui in “SALOTTO TUO”!!
    e’ per questo ti ringrazio sempre, perche sono sicuro che come trovo posto io, ce’ sempre posto per tutti qui in “casa tua”. Francesca, ti svelo un segreto: io sono ‘mancino’…pero non significa che sono di sinistra!
    potrei essere cattolico…pero non sono sempre in accordo con le regole de la chiesa!…posso essere ‘un italiano vero’…pero non significa che sono sempre d’accordo con tutte le regole imposte dal governo del giorno, italiano. Pero,una cosa sicura, che, come tutti qui in questo salotto, siamo tutti “AMANTI” di Francesca, che se siamo bianco o neri,di destra o sinistra, del nord o del sud, ci hai sempre dato lo stesso spazio, con ‘piccole’ regole…ovviamente per mantenere un certo armonia tra noi tutti!!
    discussione ci sono, e ci saranno sempre…se non..mica per niente “siamo italiani”!!..pero grazie a Francesca, abbiamo questa finestra ‘aperta’ nel mondo!!!….cerchiamo un po di lasciare un po aperta questa finestra!!!
    Per la Sig.ra Maria , che era per lei dedicata questa puntata, io gli auguro un Buon Natale ed un salvo rientro per i suoi figli per completare un buon anno nuovo. bello da vedere che anche lei e’ indossata la divisa del poliziotta! bello anche sentire che vi fate le passeggiate nelle valle’ di Nappa, tra le vignette piu grande (per ora) , pero ancora non hanno niente da dire con le belle vallate di chianti, piedemonte, e del veneto!! speriamo che l’anno nuovo vi ritrova tutti insieme al piu presto.
    Francesca, manca poco al tuo primo compleanno….
    tocca a te questa volta….”CHE CI REGALI!!!'”
    vado ad indovinare……”sara’ una SORPRESA!!”
    un bacione
    roy.


  138. Taddeo Scalici ( ESTERO,FLORIDA , USA )

    CIAO,FRANCESCA,MANDO TANTI CARI SALUTI A TE ED ATUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO.TI FACCIO SAPERE CHE PRIMA DI QUEST’ESTATE VERRO’ IN ITALIA E PROBABILMENTE A VIVERE IN ANZIO O SCIACCA,SICILIA CHE E’ SUL MARE.SPERO CHE MI ABITUERO’ A VIVERE IN ITALIA ASSIEME A MIA MOGLIE CHE E’ AMERICANA.CON SIMPATIA,TADDEO


  139. Carla Ciaffi

    Cara Francesca sono un paio di settimane
    che non scrivo, sono stata molto occupata ha fare
    la bambinaia ai miei nipoti, poi e’ arrivato mio figlio da Boston per la festa del ringraziamento con tutta
    la famiglia ,in conclusione eravamo 11 persone per quattro giorni puoi immagginare quanto ho
    dovuto cucinare?
    Ora sono tutti tornati all’ovile e io posso
    riposarmi sono stanca morta.
    Molto bella la tua intervista in Florida.
    Ho visto che c’e una signora nel blog che abita a
    watertown Ma e’ il paese dove ha sposato mio
    figlio ben venuta nel nostro salotto signora Emilia Fusco.
    Francesca ci risentiamo presto saluti Carla Ciaffi.


  140. José Roberto Cersosimo ( San Paolo , Brasile )

    Ciao cara Francesca, come stai?

    Da tuo antico seguitatore non posso rimanere ziito davanti alcuni argomenti discussi in questa puntata.
    Innanzitutto riverendo, come al solito, gli opinioni di diversi e cortesi colleghi bloghisti secondo mio modesto parere -le regole vigenti devono essere rispettate – sennò tu diventerà ostaggio degli opinatori che usano temi liberi per commentare, fatto che, a mio avviso, non piacerebbe a nessuno. “Est modus in rebus”!
    ..”Anche al coniglio bisogna dare una via d`uscita, sennò diventa tigre…”
    Allora, in vespri che “prontofrancesca” compirà un anno, dobbiamo soltanto augurare alla nostra amatissima ambasciatrice tantissima fortuna e comunque il proseguimento del suo rilevantissimo e magnifico lavoro, sia nel`internet, che a tra poco, in TV – che ci manca tantissimo – perché è questo che veramente ci interessa.
    Grazie ed un forte abbraccio.
    José Roberto


  141. MARIA ( montreal , canada )

    Buon inizio di settimana a tutti.
    Francesca ”aiuto” abbiamo perso il filo.
    Un caro saluto dolcissima Francesca.
    Un caro saluto a nonna Lea,e anche a tutti voi amici
    vi saluto con tanto affetto…
    Maria.


  142. Roberto Giordano ( Concord,Ontario , Canada )

    Cara Francesca,come ti sarai accorta e’ da un po’ che non scrivo piu’ sul blog,ma non per questo non lo leggo.Non scrivo piu’ perche eccetto per alcuni post gli altri vanno tutti fuori dal seminato e questo io non lo sopporto.Quindi preferisco mettermi in un angolino e leggere senza fare commenti.Tanti saluti alla Sig.Maria Carfora e un buon venuto tra noi al Sig.Antonio da Rosario.A te cara Francesca tanti cari saluti,Roberto.


  143. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Cari tutti e la ammirevole Francesca, ce sempre qualcosa bello che sta traspirando qui come una bellissima nebbia che sta a galla con le punte delle montagne in piena vista, questo non ce dubbio.
    Nel male cel buono, e nel buono cel male e questo perche importante esercitarsi il discernimento e reagirsi in una maniera libera. Se una scapa ho se una sta se uno schiaccia ho uno apre, quello e la loro scelta.Personalmente, questo e qualcosa che mi ha preso tutto la mia vita a veramente capire e ogni giorno diventa piu larga. Ce sempre una scelta. La vita e la vita fatta nelle scelte, pero la morte e il grande equalizzatore.
    Un grandissimo saluto e abbraccio forte,
    sandro. Al piu presto alla prossima puntata !!! e un altra bella canzone !


  144. alessandro superina ( cascate di naigara , Canada )

    …Buon Compleanno !!!! alla Signora Maria Teresa dalla bellissima citta di Montreal,Provincia di Quebec, Canada. “Happy Birthday”!!! e tantissimi altri!


  145. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Pasquale CT U. Non te la devi prendere il mondo non è mai stato perfetto. Ognuno a le sue idee, ed la critica, è prima in classifica per tutte le cose. Io credo ed professo, ma anch’io ho le mie idee, fa parte della vita. Ciao Pasquale, saluti a tutti. Francesco


  146. Pasquale ( clifton , u )

    Caro Martino, si se ti interessa sono anche un ammiratore di Berlusconi, non perche’ chissa’ chi sia, ma perche’ rappresenta il male minore, e la sinistra il male maggiore. Corruzione, aborti, omosessualita’, difensori dei criminali, matrimoni gay, ecc. ecc. tendono tutti a sinistra.
    Ciao,Pasquale


  147. anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissimi amici,
    che ne dite di interrompere questa discussione e parlare di cose più soavi? Certi argomenti sono polemici e, peggio, non portano assolutamente a niente.

    Inoltre è uscire totalmente dal seminato. Allora è meglio ricordarci che parlavamo del ringraziamento della confraternizzazione, della pace fra tutti.

    Un abbraccio
    Anna
    Anna


  148. SANDRO ( Toronto , CANADA )

    Sono d’acccoerdo con Anna. Certe persone stanno veramente esagerando il blog non è un modo per mettersi in mostra e parlare di tutto, Francesca ci sta dando uno spazio libero dove potere essere testimoni della nostra italiaìita all’estero non un luogo dove sfogare le nostre frustazioni e riempire il tempo libero. ORA BASTA


  149. Claudia Rossi ( Buenos Aires , Argentina )

    saluto Maria Carfora che ha raccontato la sua storia d’emigrazione ma per un amore che l’ha fatta felice, mi dipiace per i figli che sono lontani e spero che possano tornare per il Natale
    se avessimo la capacita di imparare non sarebbe necessario che esistesse nessuna missione militare…ma noi viventi sbagliamo piu di una volta, purtroppo…
    questa volta non mi piace la musica di formula 3, a volte certa musica ti riporta lontano nei ricordi che non si sa non voui tornarci.
    Claudia.


  150. Giuseppe(dal Canada)

    Ciao Francesca!Come va’?
    Sembra che le intemperie metereologiche hanno investito anche l’Italia…..Ma speriamo che presto tornera’ il bel tempo.
    Rinnovo l’augurio alla signora Carfora che possa riabbracciare i suoi figli presto, e non soltanto lei ma tutte le altre mamme che hanno i figli in quelle terre martoriate dalla guerra.

    Mi associo alla zia Ivana nel dare il benvenuto ad Antonio da (Rosario Argentina ) Anche io faccio parte del Lametino…. speriamo di risentirti presto.
    Ciao a tutti Giuseppe


  151. augusta prina ( milltown , nj )

    Un saluto innanzi tutto alla padrona di casa eppoi alla Maria Canfora Hart speciale ospite nel salotto di Francesca. Auguri a te per i tuoi figli e nipoti.. Sono rientrata da una breve vacanza e al rientro ho trovato tantissima posta che ho letto con piacere approvando quanto hanno detto la Silvia e Lucia,non possiamo solo parlare della Francesca per dire quanto e’ bella,elegante ,intelligente e……cosi’ via.Personalmente non mi sono mai sentita emigrata,siamo venuti negli States di libera decisione accettando l’offerta di lavoro per mio marito che ha dato una svolta alla nostra vita e lo abbiamo anche fatto pensando che per i nostri figli poteva anche essere una buona esperienza di vita.Francesca mi ha invitato a partecipare al blog e lo ho fatto volentieri anche se non ho mai avuto bisogno del suo aiuto ma trovo che e’ pure giusto e nel limite del rispetto reciproco esprimere le proprie opinioni in argomenti di altra natura.In riferimento all’ultimo attentato terroristico il mio ricordo e’ andato al triste giorno della caduta delle torri in NY e ho anche pensato che tutti noi senza essere in zona di conflitto siamo esposti a grandi rischi ed e’ una realta’ che purtroppo si tocca con mano.
    Per il nosro amico TADDEO SCALICI di Estero auguro buona fortuna in terra italiana.
    Ben arrivato tra noi all’Antonio dell’Argentina Rosario
    Saluto il nosro amico che distribuisce garbatamente le rose a noi tutte .Alla Francesca buon lavoro,e un saluto per tutti.augusta


  152. Martino ( Adelaide , Australia )

    Pasquale lo sapevo che avresti menzionato queste cose credendo di mettermi in difficolta’.Io non sono ne’ marxista ne’ di estrema sinistra. Io sono contro i tipi arroganti e faccendieri come Berlusconi.I Matrimoni Gay non so se sono solo di sinistra ed io non li benedico e sulla corruzione e la difesa dei criminali Forza Italia – PDL non ha niente da invidiare a nessuno. Tu credi che io sia di sinistra ma io sono in effetti simpatizzante di Di Pietro. Credo in quello che ritengo giusto e le balle sparate dai tanti buffoni della politica non mi fanno nessun effetto.Non esiste il male minore o peggiore ci vuole equilibrio. Berlusconi quando e’ con Bush son baci e abbracci ed e’ di destra quando sta con Putin fa la stessa cosa e dichiara di essere cresciuto con i socialisti. Come si chiamano a Roma questi elementi: Paraculi? (scusate l’espressione non e’ nel mio stile).
    Una delle poche persone serie dal Risorgimento ad oggi e’ stato Giuseppe Garibaldi il quale in parlamento duro’ qualche settimana stufo di sentire chiacchiere, intrighi e imbroglioni vari.

    Martino


  153. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    Salve salottieri!
    Avevo giá nostalgia di voi in questi giorni sto correndo come una pazza (piú del solito) non sto neanche crivendo A Silvia Anna e Claudia….ma oltre al tempo che fugge,ci sono gli incontri di fine anno delle associazioni e dei Club,questo fine settimana sono stata a Campos do Jordão
    http://www.camposdojoardao.com.br
    e fra le altre cose come vedere scoiattoli,ecc,ho incontrato una signora il cui papá era di Livorno e sta imparando l’italiano.L’ho invitata ad entrare nel nostro salotto per esercitarsi…stiamo a vedere!!!
    diana buona conferenza e tienici informati!

    Arriva il primo compleanno di Pronto FRancesca…dove festeggeremo?
    Un abbraccio a tutti,
    Flavia


  154. augusta prina ( milltown , nj )

    Di Pietro…….no grazie.augusta


  155. Pasquale ( clifton , Usa )

    CaroMartino, io non cerco di mettere in difficolta’ la gente ma solo di fargli aprire gli occhi all’idealismo che la sinistra propone. Tu puoi credere quello che vuoi su Berlusconi, ma nessuno di noi due sa i fatti. L’unica cosa che possiamo sapere di certo che Berlusconi da lavoro a piu’ di 50,0000 operai in Italia, e nessuno si e’ mai permesso di scioperare contro la sua azienda. Quindi puoi dire quello che tu vuoi, almeno lui fa qualcosa per il paese, ma il Signor Di Pietro e il Signor Veltroni non fanno altro che criticare, e fare sciopero. Tutti sanno che la politica e’ sporca, ma come ho detto, c’e’ il male minore e il male maggiore. Ai nostri tempi il male maggiore e’ la sinistra con le loro idee economiche di distribuzione della ricchezza. Cioe’, rubare da chi lavora e fa successo, e dare a chi e’ svogliato. Poi sulle questioni sociali, non ne parliamo proprio, aborti, omosessualita’, nessun rispetto d’autorita’, ne della famiglia e ne della Patria, e cosi via. Si dice che ci sono due cose di cui uno non deve parlare, che e’ la politica e la religione. PUrtroppo io dico che queste sono due cose che si dovrebbe sempre parlare, perche’ la politica governa la nostra vita fisica, mentre la religione governa la nostra vita spirituale.
    Un saluto,
    Pasquale


  156. Martino ( Adelaide , Australia )

    Carissimo Pasquale concludiamo con questa nostra discussione ricordandoti che proprio Berlusconi non ha mai avuto nessun rispetto per l’autorita’. Ha bollato come comunisti tutti i giudici che si sono permessi di citarlo in giudizio (piu’ di cento citazioni) ha invitato i cittadini a non pagare le tasse e non andava nemmeno alle cerimonie della festa della liberazione. E questo sarebbe un italiano che ci rappresenta? La sua ditta va bene in modo o nell’altro ma questo non basta certo a farne un grande uomo. Per non parlare del conflitto di interessi grande come un condominio. Del suo alleato Bossi poi non ne parliamo gli fa schifo tutto quello che e’ italiano a parte lo stipendio che viene da Roma.

    Potremmo continuare all’infinito ma torniamo a noi altrimenti ci buttano fuori dal blog.

    Ciao, Martino


  157. Pasquale ( clifton , Usa )

    Va beh, lasciamo stare, questi sono argomenti che richiedono tempo. Un saluto, e che Dio ce la mandi buona.


  158. francesca ( Ozieri , Italia )

    Questo in cima devo sriverlo ogni volta o basta il nome?…
    Un mondo di auguri a Francesca e a tutti gli Amici del salotto.Il mio Internet è stato…in ferie e ho trovato tanto da leggervi. Bello!!!
    Auguro a tutti un SERENO Natale italo-mondiale, che duri per tutto il 2009.
    Un abbraccio per tutti all’Italo-mondiale Francesca e a Mamma Lea.
    Da un’Altra Francesca


  159. francesca ( Ozieri )

    Un cordiale augurio a TUTTI gli AMICI di questo bellissimo Salotto, in particolare alla coraggiosissdima Francesca e alla simpatica Nonna Lea
    BUONO E GIOIOSO NATALE E FELICE ANNO NUOVO !!!
    Francesca


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili