prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

lunedì, 10 novembre 2008
AUSTRALIA, PAESE FORTUNATO

Ed anche questa volta sono tornata all’ovile, a casetta mia, che come dice un proverbio “Per piccina che tu sia, tu sei sempre casa mia!” In queste ore mentre ero alle prese con il montaggio dei video fotografici dei momenti più significativi del mio viaggio in Australia, riflettevo su una strana sensazione che ho provato non appena sono arrivata in aereoporto a Roma. Credo che per certi versi sia una sensazione molto simile a quella che molti di voi provano quando ritornano in Italia: una specie di spaccatura a metà tra la felicità di essere nuovamente a casa ed una sottile, ma allo stesso tempo persistente, malinconia per quello che si ha appena lasciato. E così mentre i ricordi si affollano nella mia mente come squarci veloci di momenti vissuti da poco e che ricorderò per sempre pur sembrando anni luce lontani da oggi, si affacciano a farmi l’occhiolino i vostri sguardi intensi e sinceri ed io sono improvvisamente pervasa da una piacevole scossa elettrica che mi incita ad andare avanti per il cammino intrapreso. Tutto diventa ai miei occhi sempre più chiaro come se stessi riordinando una manciata di tasselli colorati, che piano piano prendono forma dando vita ad un meraviglioso disegno: il mio disegno, quello della mia vita che inspiegabilmente ha iniziato ad intrecciarsi con la vostra in una trama sempre più fitta e forte. Insieme stiamo facendo molto di più che scrivere le pagine del mio blog, insieme stiamo condividendo i nostri sogni e questo è uno straordinario dono che arriva da lontano, come premio dell’Amore e del rispetto che ci unisce. Grazie ancora all’Australia e grazie ancora agli italiani che l’hanno saputa rendere, con la il loro lavoro ed impegno, un paese ancora più fortunato di quanto già non lo sia.

3 NOVEMBRE 2008 – SERATA DI GALA “CUP EVE”
ASSOCIAZIONE DONNA SICILIANA NEL MONDO
(Either JavaScript is not active or you are using an old version of Adobe Flash Player. Please install the newest Flash Player.)

ALCUNI MOMENTI DEL MIO VIAGGIO A MELBOURNE
(Either JavaScript is not active or you are using an old version of Adobe Flash Player. Please install the newest Flash Player.)

121 Commenti a “ AUSTRALIA, PAESE FORTUNATO ”

  1. Martino ( Adelaide , Australia )

    Ciao Francesca sei davvero diventata parte delle nostre famiglie delle nostre vite e delle nostre aspirazioni. Se riuscirai a realizzare i tuoi sogni ne saremo tutti felici perche’ vi abbiamo contribuito anche noi e sarebbe una vittoria anche per noi, a dimostrazione che nella vita tutto e’ possibile. Anche se cosi non fosse abbiamo vinto lo stesso con te proseguendo in questa bella interminabile avventura che si e’ tramutata strada facendo in una grande amicizia.

    Martino


  2. Stefano Mollo ( Perth , W.A. )

    Cara Francesca,

    il titolo del tuo post di oggi e quello che tu scrivi fanno riflettere anche a me, … di più di quello che già non faccia in questi giorni; inoltre poi ci metti “Sara’ perché ti amo” come colonna sonora dello slideshow del Melrose Place …. e dichiari il tuo amore per l’ Australia corretto?

    Qualcosa mi dice che ti sei innamorata dell’ Australia.

    Paese fortunato, questo; e’ vero.

    Paese incredibile, Paese di Topolino ….. perché e’ tutto cosi’ ordinato che viene spontaneo domandarsi …. “Ma dov’ e’ il regista?” come se si stesse dentro ad un parco tematico dove tutto e’ organizzato e preparato ….

    Invece e’ cosi’ l’ Australia; semplicemente vivibile, sicura, senza stress. ……

    Ci sono le Leggi, tutti le rispettano perché tutti capiscono che altrimenti regnerebbe il caos.

    Come nel reso del Pianeta, dove più dove meno, ove appunto regna il caos.

    Un abbraccio,ben tornata all’ ovile.

    Stefano


  3. Martino ( Adelaide , Australia )

    Nella galleria fotografica della nostra amica Diva la mitica Alderisi durante il suo soggiorno a Melbourne vedrete anche me che consegno la Laurea ad Honorem all’Ambasciatrice del Bel Sorriso per la creativita’, sensibilita’ amicizia e capacita’ comunicativa

    a nome di tutti gli amici del blog

    martino


  4. gaspare ( laguna , brasile )

    UN VIRTUALE BACIAMANI CON UNA OFFERTA DI ROSA,DEL PARCO GROPPALLO DI GENOVA NERVI (LA ROSA CHE OFFRO UNA DELLE 100 SPECIE ESISTENTI E LA ROSA PERTINI,COLORE GIALLO OCRA STRIATURA ARANCIONE PROFUMO INTENSO E INEBRIANTE,UNA IN PARTICOLARE CON UN INCHINO ALLA CARA AMICA GAETANA) UNA CALOROSA STRETTA DI MANO A TUTTI I MASCHIETTI,NON SÓ PIÚ DA DOVE COMINCIARE….UN DOVEROSO RICONOSCIMENTO A TUTTI….MIO DIO COSA AVETE FATTO… ERO CERTO CHE PIÚ DI QUALCHE DUNO MI SBATTEVA LA PORTA IN FACCIA….INVECE E TUTTO L’INCONTRAIO, MA BANDO ALLE CHIACCHERE E METTIAMOCI ALL’OPERA; ALLA CARA AMICA VANESSA MANTERODAL PERÚ; SPERO CHE IO ABBI DERSCRITTO LA REALTÁ LEI E DI PRÁ PALMARO,I DUE QUARTIERI SONO STATI FUSI IN UNO ED IN UNA DELEGAZIONE MUNICIPALE,É VERO IL BASILICO E STATO RICONOSCIUTO DALLA COMUNITÁ EUROPEA E PROTETTO COME DA ORIGINE CONTROLLATA. FIN QUÍ NIENTE DI STRORDINARIO,ORA VIENE IL BELLO NON VORREI CREARE ZIZZANIE…FACCIAMO IL VERO PESTO ALLA GENOVESE, SONO CERTO CHE LA NOSTRA FRANCESCA L’ADORA MA COME DICE QUEL VECCHIO PROVERBIO FRA DIRE E IL FARE SIOMO SEMPRE IN MEZZO AL MARE….INNANZI TUTTO CI SI DEVE FORNIRE DI UN MORTAIO DI MARMO CON RELATIVO PISTONE SEMPRE DI MARMO,GLI INGREDIENTI,BASILICO FOGLIA PICCOLA,ALL’ESTERO NON E FACILE COLTIVARLO PER VIA DELL’AMBIENTAZIONE CHE NON SI ADATTA,OLIO EXSTRA VERGINE DI OLIVA, AGLIO SPICCHIO PICCOLO,NON QUELLO CINESE,SE NÓ ALTERA IL GUSTO;PECORINO SARDO E PARMIGGIANO IN EGUAL MISURA,PINOLI,ED ORA SI COMINCIA A PESTARE AGGIUNGENDO L’OLIO A FILO FINCHÉ NON SI OTTIENE UNA MASSA COMPATTA E OMOGENEA QUESTO É IL PESTO ADESSO ESISTONO LE VARIANTICHE LE LASCIO ALLA IMMAGINAZIONE DI TUTTI….PERÓ MI RISULTA CHE CI SONO RISTORANTI DI 6 STELLE CHE LO IMPORTANO VIA AEREA….IL VERO PESTO VIENE FATTO AL MOMENTO E CONSUMATO DENTRO LE 24 ORE..NON VORREI FARE DELLE INIMICIZIE FRA LE NOSTRE AMICHE….DIMENTICAVO I PINOLI DEBBONO ESSERE DEI PINI MEDITERRANEI E NON PINOLI CINESI,IL NOSTRO A UN PROFUMO PIÚ INTENSO.AFFETTUOSITÁ A TUTTI GASPARE


  5. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL , USA )

    Con i saluti a tutti e ben Tornata alla tua casetta!!!
    No COMMENT le foto che come Francesca sa’ li mettto in Archivio sono foto ISTORICHE,una piu bella del l’altra piena di tante cose belle che non si puo’ DIMENTICARE!!Grazie agli Amici Italo-Australiani!
    Per Francesca!Leggo e rileggo il suo scritto e mi permetto che ho notato che e’ una LETTERA DI AMORE!!!
    Sembra scritta al suo (AMORE DELLA SUA VITA) e piena di romanticismo..piena di belle parole che pare sussurate alla Persona Amata!Forse questo tra le tante cose la Australia ha cambiato FRANCESCA, e’ diventata una donna Innamorata di tutti gli Italiani e dei suoi sogni che adesso sono pieni di fiducia e di forza!
    Spero che non ci sia qualche Geloso Francesca SEI GRANDE e ti AMIAMO!!!! a presto saluti LUIS!


  6. Fatima ( São Paulo , Brasil )

    Carissima Francesca, che donazione è questa che ci fai?
    Quanta energia positiva riesci a riunire dove passi.

    Poter vederla, vedere le immagini del tuo viaggio,ascoltarla, fare quattro chiacchere con te è tutto quello che vogliamo.Ci fai un bene.
    Un grande abbraccio.
    Buona settimana a tutti gli amici del blog.
    Fatima


  7. gaspare ( laguna , brasile )

    CARISSIMA AUGUSTA SPERO CHE RIPORTI QUESTO MESSAGGIO A TUO MARITO QUELLO CHE STÓ SCRIVENDO LO FACCIO PIANGENDO LUI MU CAPIRÁ (QUÍ GENOVA RADIO TRSMISSIONE EFFETTUATA PER LA SINTONIA DEI RIDEVITORI DI BORDO) E STATA CHIUSA…… VERGOGNA…. QUANTE VOLTE NOI MARITTIMI CI SIAMO AFFIDATI A GENOVA RADIO PER SAPERE NOTIZIE DI CASA ,AVERE PAROLE DI CONFORTO AFFRONTANDO TEMPESTE CON ONDE ALTE COME PALAZZI. UN SALUTO AFFETTUOSO GASPARE 46.


  8. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Francesca carissima, che belle scorrellate di foto, questo viaggio in Australia mi ha dato l’impressione che sia stato per te piu’ ricco del precedente,o mi sbaglio? Tu con quei capellini sembravi una regina d’altri tempi,e poi le signore con cui hai condiviso questa tua esperienza ti avra’sicuramente arricchito di nuovi spunti per il tuo progetto, brava, ti laureo con 110 e lode! Auguri alla signora Francesca Verde per l’ospitalita’ riservata a te,e alla signora Piedimonte faccio altri auguri per la sua casa,molto caratteristica e piena di ricordi della sua amata Italia. Ora chiudo il mio dire, perche’ e ora di svegliare le bimbe,ciao e buona giornata a tutti, Maria Rosaria
    P.S. bentornata all’ovile!!! ciao


  9. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Carissima Francesca
    E’ bello tornare a casa, ma poi la mente incomincia a funzionare, a farti ricordare tutte le perosne che hai conosciuto, i luoghi che hai visitato, l’esperinza di un viaggio indimendicabile. Penso che dovresti fare note per un libro di memorie, per te’ ed per noi, che ti segugamo da per tutto. La vita e’ cosi carateristica piena di soddisfazionie privileggi. Come diciamo sempre, la vita e’ un libro. La Sign. Francesca Verde ed la Sign. Pina Piemontese, ti hanno dato una parte di gioire la tua vita. Noi ti aspetiamo qui, per conoscere
    anche noi come viviamo, nei nostri giorni quotidiani. Me lo auguro al piu’ presto. Con affetto Maria.


  10. IOLANDA MENNILLO ( COBURG MELB VICT , AUSTRALIA )

    cara Francesca sono appena quattro giorni che sei andata via e gia ci manchi e io insieme a mio marito che non finisce di parlare di te anzi e venuto mio cugino da (SYDNEY)il venerdi e ci raccontava il (DINNER DANCE AL MELROSE RICEPTION) che ci stava una bellissima ragazza italiana figurati che ho dovuto telefonare a francesca verde per vedere se tu eri partita perche mio cugino ti voleva conoscere quando francesca a detto che eri gia partita e rimasto cosi male ,perche voleva invitardi per andare a SYDNEY. Non fa niente sara per la prossima volta .Francesca le foto sono tutte bellissime specialmente quella che sto facendo smorfie vicino a mio marito che la visto pure lui e ti ringrazio tanto speriamo tutto e andata come tu desideravi ti abbraccio tua affezionatissim….a iolanda cia………..o apresto


  11. MARIA ( montreal , canada )

    Cara Francesca,sono le 7e30 di mattina e sto andando da mia figlia per aiutarla con i gemellini,
    ma non potevo uscire di casa se prima non guardavo la posta.
    ho fatto bene perche’ ho trovato la tua email con le bellissime foto ,che meraviglia delle meraviglie,sei una ragazza felice ti si legge negli occhi sono felice per te,
    Dio ti benedica sempre te e la tua mamma che ti ha messa al mondo cosi’ dolce e bella.
    Adesso devo andare,
    un bacione a te francesca
    e saluto tutta la famiglia del blog.
    BACIONI MARIA


  12. anna ( São Paulo , Brasile )

    Francesca cara,
    Oggi sì che il tuo post mi ha toccato in modo particolare. Finalmente credo che, con la tua frase sull’arrivo a casa ed il passato che hai lasciato ti avvicina sul serio a noi emigrati.
    È esattamente il sentimento che hai provato tu allo scendere a Fiumicino, quello che sentiamo noi nello stesso aeroporto. E di nuovo è lo stesso sentimento che noi proviamo allo scendere nei vari aeroporti del mondo di ritorno alla nostra casa, al mondo che ci siamo fatti, anche se lontano dalla Patria di origine.
    E tutte le volte che partiamo dopo un pò sentiamo la voglia di ritornare alla casa mia, casa mia. E tutte le volte che siamo a casa vogliamo ritornare nella nostra Italia.
    E questo eternamente, in un sosseguirsi di sentimenti contrastanti apparentemente, ma ben genuini e perfettamente comprensibili.
    Credo che ora ti sei avvicinata del tutto a noi cittadini del mondo, con due Patrie, con due case, con due affetti, con doppio amore. Può essere fortunata l’Australia, ma in verità, arrivo alla conclusione che noi emigrati una fortuna l’abbiamo, di avere due amori, e forse chi la Patria non l’ha mai lasciata non lo capisce e forse di amori non ne ha nessuno.
    Insomma, con due frasi, ci sei arrivata.
    Un bacione
    Anna


  13. gaspare ( laguna , brasile )

    CARA FRANCESCA TI HO INVIATO 2 E-MAIL CON RELATIVI ANNESSI POTRESTI PER FAVORE PORTARLI A CONOSCENZA DI TUTTI PER POTER AMMIRARE QUESTE MERAVIGLIE CON RELATIVE DEDICHE SALUTI GASPARE 46


  14. Umberto Giampaolo ( Philadelphia , USA )

    Bentornata in Italia Francesca,Ora riposati
    per un po,credo che devi riadattarsi con il
    fuso orario che ce dall’Italia all’Australia.
    E poi tienici informata se qualcosa di bello
    accadra’io ti auguro che al piu presto possiamo
    rivederci in qualche trasmissione televisive che
    ci manchi molto.ciao Umberto .


  15. GIUSEPPINA ( HANOVER PARK , U.S.A )

    NON CI SONO PAROLE PER DESCRIVERE TUTTO QUELLO CHE CE DA DIRE SI INTRAVEDE DE DALLE TUE FOTO TI SEI DIVERTITA E LA TUA ESPERIENZA DI STARE FRA GLI ITALIANI NEL MONDO DIVENTA SEMPRE PIU RICCA E EMOTIVA CHE NON POTRAI PIU DIMENTICARE IL TUO SORRISO E LA TUA MERAVIGLIOSA SCHIETTEZZA E SEMPLICITA SI LEGGE IN OGNUNA DELLE TUE FOTO E SONO SICURA CHE CE NE SARANNO ANCORA DEGLI ALTRI SEI BELLA SPLENDENTE E BRAVA CIAO BUONA FORTUNA IN TUTTO DICO TUTTO……


  16. silvia-São Paulo-Brasile

    Carissima Francesca:credo poter dire,senza esagerare,che mai come nel tuo post di oggi noi emigrati possiamo capire esattamente cosa e come ti sei sentita.Quello che mi é molto piaciuto é sopratutto come,in poche parole, sei riuscita a fare una sintese di tutto ció.È esattamente cosí e tu vedi che pur essendo cosí é molto bello.La malinconia é dolce e non triste,cosí come la nostalgia.In fondo siamo dei nomadi nel sentimento,e possiamo esssere nomadi magari pure se non ci spostiamo,giustamente perche é un nomadismo del cuore e non di spazi.Ma ti mando,e a tutti del blog un fortissimo abraccio,.da quando l hó letto che rifletto su mille cose,e questo pure arricchisce l anima ti pare?Silvia


  17. anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Gaspare 46, ma mò stai scherzando, io dicevo un libro dei tuoi viaggi, non di ricette.
    Io di complessi oltre quelli che ho non ne voglio avere, non solo dai una ricetta difficile, ma poi anche gli strumenti necessari, i prodotti, tutti difficili da trovare, ricetta difficile da eseguire, ma neanche una cuoca provetta con tanti cinesi menzionati se la cava…
    Meglio spaghetti al sugo, non trovi?
    Un abbraccione anche a Laguna…
    Anna


  18. Ezio - Manuel Antonio - Costa Rica

    Hola Francesca, splendida carrellata di foto! Specialmente quelle all’ippodromo. Ho notato con vero piacere e con un po’ di rammarico per non essere stato li che si vedono piu’ bicchieri di spumante che cappellini!!!!!! Ho quattro nipoti che vivono in Australia, anzi, fra due mesi saranno cinque!!!!! Chissa’ che non ce la faccia a fare un salto per il battesimo! Sarebbe bello andare a conoscere personalmente un po’ di amici. Ciao a tutti


  19. alessandro renato superina ( cascate di niagara , Canada )

    Ah!!!, grazie Francesca per il tuo ritorno salva e sana anche se ce un puo di tenerezza, questa piccola melancolia che ti prende. Prima di tutto mi e piaciuto moltissimo tutti i capricapi, il mio preferito sono quai grandiosi, enormi capricapi che quando stanno giu, somiglia la palpebra, occhio chiuso, aprendosi quando la donna guarda in su,… tutto molto misterioso ! come quel fedora!… E quel belissimo cavallino peluche sulla tua spalla!!! Questo che scrivi e per me una meraviglia, questa tua rivelazione che ti sta allargando. Como lo capisco, tutte relazioni sono basate su una fiducia e questa fiducia, bellissima nella sua liberta, libera di essere se stessi; e una legame covalente di questo Amore perfetto, che tu descrivi. Per adesso sono ancora innamorato con i capricapi !!! mi piace molto la parola “capricapi” come suona, divertente!
    Parole del giorno: squarci, affolano, inspiegabilmente, intrecciarsi.
    p.s. questo sentimento dopo atterrare al aereoporto Fiumicino, mi viene un puo adesso. ciao e caloroso saluto, sandro


  20. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA, che bello post!!!!!!!chiamalo se vuoi emozioni!!!!!Voglio condividere con voi che il sentimento che ho provato io le due volte che sono arrivata a MALPENSA per andare a GALLARATE é stato come il vostro, e sempre penso come il mio papá RINO mi ha trasmesso tutto il suo amore all´ITALIA, che mi sento una italiana nata in Argentina, ed é veramente cosí. Ogni volta che ascolto l´inno non posso contenere le lacrime é piu forte di me. Che belle foto, baci a tutti, siete molto importanti per me!!!!


  21. zia Ivana ( buenos aires , argentina )

    “Case e casarelle, casa sé chiu´ belle!”
    Sai Francesca, questa è una frase che mia madre, la cugina di tua nonna, ripeteva ogni volta che rientravamo a casa nostra e che ora io ripeto ogni volta che rientro a ……casa, non posso dire “a casa mia, perché io ho abitato in tanti luoghi diversi e chissà in quanti altri potrò ancor vivere? La mia vita è stato un continuo peregrinare, per diversi motivi, in nazioni diverse, Italia (Chieti ) Argentina (Lanus, Provincia de Buenos Aires), ritorno in Italia (Chieti, Napoli, Como, Francavilla al mare, di nuovo Chieti ) Francia ( Parigi, Cagnes sur mer), Ecuador (Quito), ritorno in Argentina (Buenos Aires). Fra un anno tornerò in Italia, a Chieti, lavorerò un paio di anni e poi andrò in pensione; il mio sogno è di andare a vivere in un paesino della Costa Azzurra o della Costiera Amalfitana, in collina, per poter scorgere il mare in tutta la sua grandezza. Se sapessi scrivere come te Francesca, scriverei un libro intitolato: “La mia casa di……”; ne ho contate quasi 20 e in ognuna ho lasciato qualcosa di me; ma ciò che ho ricevuto dalle persone che ho incontrato in questa mia vita frastagliata, è incommensurabile. Ho sofferto anche molto ma col tempo il dolore passa mentre i bei ricordi sono indelebili. Io quindi non ho una patria, ne ho tante; non mi sento di appartenere ad una città o ad una nazione in modo particolare per cui se mi chiedessero dove mi sono trovata meglio, non saprei rispondere; ogni nazione o città ha aspetti negativi che io supero facilmente, con ottimismo, mi adatto a vivere sia in una chola (capanna) dormendo per terra o in una lussuosa villa in un letto con 10 cuscini.
    Trovo molto significativa la frase di Anna di san Paolo: “Credo che ora ti sei avvicinata del tutto a noi cittadini del mondo, con due Patrie, con due case, con due affetti, con doppio amore. Può essere fortunata l’Australia, ma in verità, arrivo alla conclusione che noi emigrati una fortuna l’abbiamo, di avere due amori, e forse chi la Pat


  22. zia Ivana ( buenos aires , argentina )

    Scusami Francesca, riprendo dall’inizio del paragrafo.
    Trovo molto significativa la frase di Anna di san Paolo: “Credo che ora ti sei avvicinata del tutto a noi cittadini del mondo, con due Patrie, con due case, con due affetti, con doppio amore. Può essere fortunata l’Australia, ma in verità, arrivo alla conclusione che noi emigrati una fortuna l’abbiamo, di avere due amori, e forse chi la Patria non l’ha mai lasciata non lo capisce e forse di amori non ne ha nessuno.”
    Bellissime le fotografie del tuo viaggio a Melbourne!!! Mi piacerebbe conoscere i nomi delle persone fotografate. Una domanda che mi assilla da tempo: ma chi è il tuo fotografo di corte? Credo che alcune foto siano degne di una mostra, ad esempio quelle delle ragazze elengatissime con acconciature originali e tacchi alti, sdraiate sul prato dell’ippodromo, il negozio di cappelli, la casa della Signora Piedimonte, il ballo al Melrose.

    Un abbraccio a te e a tutti gli amici
    Zia Ivana


  23. gaspare ( laguna , brasile )

    FORSE NON TUTTI SANNO CHE LA STRAGANDE MAGGIORANZA DELLE CENTRALI IDROELETTRICHE, NEL CONTINENTE SUD AMERICANO HA LE TURBINE COSTRUITE DALL’AZIENDA ANSALDO MECCANICO NUCLEARE DI GENOVA SAMPIERDARENA AZIENDA DEL GRUPPO I.R.I. OVVERO SIA AZIENDA PARASTATALE,HO UN AMICO CONFRATELLO 46 SILVANO INGEGNERE PRESSO QUESTA AZIENDA ORMAI ANCHE LUI CON I CAPELLI BIANCHI, DUE VOLTE ALL’ANNO SI FÁ UN TOUR PER CONTROLLARE SE TUTTO FUNZIONA A DOVERE,LO FÁ 2 ALL’ANNO POI ULTIMA TAPPA E QUÍ IN LAGUNA PER VIA CHE A POCHI CHILOMETRI ABBIAMO UNA CENTRALE. IL COMMENTO… MI DICE MA LO SAI GASPARE CHE LE NOSTRE TURBINE DA 40 ANNI CHE SONO COSTRUITE NON HANNO DATO MAI NESSUN PROBLEMA E FUNZIONANO MEGLIO DEGLI OROLOGI SVIZZERI? E VERO… VEDO CON PIACERE CHE ABBIAMO AMICI/ AMICHE DI FILADELFIA NON VORREI ESSERE OFFENSIVO CON NESSUNO PERÓ NEL VESSILLO C’É SCRITTO IN ITALIANO UNA FRASE O FORSE PER RISPETTO ALLE SIGNORE LO HANNO TOLTO / PAROLE FEMINE FATTI MASCHILI / L’ULTIMA VOLTA CHE SONO STATO A FILADELFIA HO PORTATO CON ME MIA MOGLIE A VISITARE LA TERRA DI ROCKY STALLONE CREDO CHE VOI AVETE VISTO LA SERIE DEI FILM E MOLTE VOLTE S’INTRAVEDE LA REALTÁ DELLE CITTÁ AMERICANE SIA LATO ATLANTICO CHE LATO PACIFICO,LA RUMENTA OVVERO SIA LA SPORCIZIA E QUESTO RESTA IMPRESSO NELLA MEMORIA DEL VISITATORE…MA BANDO ALLE CHIACCHERE E PORGO UN DOVEROSO SALUTO A TUTTI GLI AMICI E AMICHE DEL BLOG ANNA DA SAN PAOLO, AUGUSTA DAGLI U.S.A, GAETANA DALL’AUSTRALIA ,EZIO COSTA RICA PAESE LUSSUREGIANTE ,MARIA ROSA COLOMBO, SILVIA E TANTI ALTRI CHE IN QUESTO MOMENTO NON HO IN MENTE. VOGLIO RISPETTARE LA VOLONTÁ DI GAETANA…. MI SAPRESTE DIRE DOVE SI TROVA LA STRADA DEGLI INNAMORATI….BOOOO FORSE STÓ PARLANDO ARABO, PORTO A CONOSCENZA DI TUTTI CHE HO INVIATO ALLA DIREZIONE DUE FOTO CHE MI PIACEREBBE CHE SIANO PORTATE ALLA VISIONE DI TUTTI. AFFETTUOSITÁ A TUTTI GASPARE 46


  24. josé Ferreira ( são paulo , brasile )

    Ciao Francesca

    …”È cosi bello chi non mi sembra vero”…

    José Ferreira


  25. Lucia ( Buenos aires , Argentina )

    Cara Francesca,
    forse puo dare fastidio il fatto che si facciano troppi elogi a te e a tutto quello che fai, ma che ci posso fare? Non si puo mica coprire il sole con un dito!!!
    Quindi devo dirti: SEI GENIALE!!! Non solo per quello che hai scritto, ormai sei una di noi emigrati, ma anche per le bellissime foto e SOPRATTUTTO per le azzeccatissime musiche. Ma dove le vai a trovare, come fai ad abbinarle alle circostanze? Quella di Patty Pravo, oggi qui, domani là, è proprio per te.
    Un abbraccio,Lucia


  26. Danila-JAX-FLORIDA

    Mamma mia che valzer di cappellini..mi girava un po’ la testa, menomale che alla fine c’era la ricotta del Sig. Sebastiano :-)

    Certo che noi donne in fatto di accessori siamo terribili…scagli la prima pietra chi non ha molte piu` scarpe e borse di quante ne servono davvero…

    Certo i cappelli la situazione si complica.

    Ma come faranno le signore che ogni anno comprano almeno un cappello per la Melbourne Cup? L’anno dopo mica lo possono indossare di nuovo? Si vedrebbe nelle foto e partirebbe il gossip ..”L’hai vista la Sora Mary White con lo stesso cappello dell’anno scorso??

    Avranno i guardaroba pieni di cappelliere, a me a volte piacciono piu` contenitori di cappelli che i cappelli in se`.
    Li venderanno su e-bay, nel garage sale o li daranno in beneficenza?

    Francesca tu che ne farai dei tuoi?

    Probabilmete li terrai come ricordo di questa meravigliosa esperienza condivisa con tanti nuovi amici che hai incontrato e con i quali , come scrivi tu, la tua vita si e` intrecciata in una trama sempre piu` fitta.


  27. Alberto O.Flangini ( São Paulo , Brasil )

    Carissima Francesca,
    con molta nostalgia della tua simpática amicizzia,ti scrivo per sapere ,anzitutto come stai,poi se hai ricevuto i miei E Mail dal Brasile.Ai messo la “Carranca” nel tuo frigor?Guarda che porta fortuna.Un forte abbraccio,Alberto(Associazione Veronesi nel Mondo)


  28. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Cara zia Ivana, ora capisco chi ha trasmesso alla nostra amata Francesca la facilità di viaggiare e , visto che non risente neppure fisicamente dei cambiamenti dei fusi orari, si può ben dire che è proprio una Viaggiatrice doc.

    per tutti è diventata come la Colomba della Pace poiché dove giunge porta fratellanza e anicizia e proprio le amicizie che si creano a suo nome sono destinate a cementarsi e a non scomparire.

    ciò si evidenzia sempre più dai commenti di questo Blog, dagli articoli giornalistici e dalle foto e video che immortalano ogni riunione.

    Grazie Francesca per la serenità he spandi attorno alla tua bella persona e auguri infiniti per un sempre più radioso avvenire.
    Nonna Lea


  29. Ismael Cauti ( Lima _miraflores , Perù )

    Con i saluti a tutti e ben Tornata alla tua casetta!!! sei veramente molto carina è tu lo sai , mi fa piacere come lavori , mi auguro che tu sa il presidente della italia un giorno no tanto lontano


  30. gaetana ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Cara Francesca hai fatto piu servizio fotografico della melbourne cup , che la tv australiana, complimenti, si vede che la persona piu in risalto sei stata tu, (bellissima ) lo credo che tutti all’ippodromo si sono girati a quardarti, come dice nonna lei sei la colomba e angelo della pace.
    caro Gaspare vuoi sapere la passeggiata romantica di Genova, le alture di Righi,mentre fai l’amore vedevi le stelle e il panorama notturno di Genova con la lanterna
    e il porto, peccato che oggi nessuno ci va piu`, dopo tante cose brutte che sono accadute alle coppie,
    sai le nostre passeggiate risalgono a 50 anni fa.Spero che hai mandato un mazzo di rose a Francesca da San Remo. Per il pesto genovese e` piu facile che fare il sugo saluto a Francesca V un saluto a Pier dal Canada
    IL QUALE CI SIAMO MESSI IN CONTATTO.Abbracci a voi Gaetana


  31. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati United de América )

    Hola’ alla Reginella Francesca, saluti affettuosi alla Nonna “Regina” Lea, alla “Principessa” Francesca Verde, alla Zia Ivana “Duchessa” d’Argentina, alla Presidente Pina Piemontese dei “Savoia”, al “Dean” Martino e a tutti i paggetti e damigelle della “Reggia Tricolore Alderisi”, oh! dimenticavo i Re della Ricotta, dello Zufolo, dell’Aqua de Coco, Del Gelato alla Rosa.
    Saluti a TUTTI voi che ho omesso i nome per mancanza di spazio e titoli, e anche un po’ per pigrizia…

    Tutti i cappellini si potrebbero mettere all’asta e donare i quadagni alla ricerca sul Cancer.


  32. claudio vinci ( Fredericton, N.B. , canada )

    cara francesca mi fa sempre piacere nel vedere che tutti gli italiani sparsi nel mondo ti ammirano,
    quello che mi disturba e nel vedere alcune e-mail scritte tutto con la lettera maiuscola.
    esempio senza offesa a nessuno, qui in canada dicono che scrivendo una lettera tutta con le letter maiuscole ti rivolgi alla persona con un tono di voce alta, (sgridando)rules of the e-mail, poca educazione
    keep-up the good work,
    saluti dal canada
    claudio vinci


  33. Fernando Lemmi ( Mar del Plata , Argentina )

    Bella Francesca:

    Quando lego le tue parole, sento il mio primo ritorno dopo la visita all’Italia.
    Ricordo da sempre l’ultima sera: ero tanto commoso, che tutti vedevano in me proprio la prossima nostalgìa.
    Guardavo dalla finestra la mia macchina, che aspettava il mattino presto (alle due o tre mattina) per partire atraversando gli Apennini e il Grande Sasso, fino ad arrivare a Leonardo Da Vinci. Quella Ford Fiesta no era proprio una Fiesta, e non la sentivo come il suo nome. Quella cena c’è stata amara da mia parte,provvista di tantissima malinconia. E sebbene tutti ridevono di allegria, io no.
    Soltanto un cugino ci offrii a condividere il viaggio con noi, nella nostra macchina fino ad arrivare al Da Vinci. Credo, Lui capiva che il nostro sentimento doveva lasciarci piano piano. Il mio cugino maggiore ci a detto, carissimi! Buona Notte!. Mai, un vero addio!
    Tutti ci salutiamo con il Buona Notte, salvo Lanfranco, che ci ha detto partiamo alle due?, Va bene, ho detto.
    Si sono fatte le tre del mattino, e la Fiesta era già rumorosa per partire. Mio grande cugino, Bruno, partiva senza guardarne nella sua Fiat al suo lavoro alla fabbrica cementi Scarfiotti. E passato al nostro fianco senza guardarci. Poi mi ha detto: Caro Fernando; non potevo nemmeno guardarci nella vostra pàrtenza partenza.Forse sarà che il mio babbo e partito tante volte in Argentina!
    Trenta giorni tra Le Marche e la Toscana sono molti,come per partire cosi, senza fare una scarica delle emozioni vissute.
    Poi, a percorrere prima dell’alba la Riviera Adriatica, Rosseto degli Abbruzzi, l’Aquila, il Grande Sasso fino arrivare alla citta eterna.
    Lasciata la mia macchina compagna e ben guardata da me, siamo partiti. Tutto un giro in Italia siamo stati compagni. Qualcuno lascia un’altra amica.
    Per questo, sento non come un immigrante,ma come un uomo che parte da un posto sognato, quello che dici.
    Sebbene io amo la mia Argentina, ho passione italiana.
    L’emozione ancora gira, al scrivere.
    Baccione


  34. Paolo Bacigalupo ( Valparaiso , Cile )

    Carissima Ambasciatrice del Bel Sorriso :

    Innanzitutto i complimenti per la Laurea Ad Honorem che, secondo ci ha spiegati Martino da Adelaide, hai ricevuto in Australia…

    Un caro amico mi ha fatto scoprire che, quando si va in Italia, la sensazione che si prova, é proprio quella che sentiamo, quando da piccini invadiamo il letto dei nostri genitori… c’é una tiepiditá accogliente e protettrice che ci é tanto gradevole e famigliare !!!

    E poi credo che precisamente parte di questa “tiepiditá accogliente” viaggia con te, cara Francesca, arrivando a tutti i luoghi dove regali il tuo sorriso.

    Un abraccio cordiale

    Paolo


  35. Fernando Lemmi ( Mar del Plata , Argentina )

    L’emozione ti fa sbagliare avvolte Francesca!!!
    Il Da Vinci è a Firenze. Siamo andati a Fiumicino.
    Scusatemi l’emozione, ma non posso lasciare mai la Toscana!

    Baccione a tutti.
    Fernando


  36. Martino ( Adelaide , Australia )

    GASPARE ciao, ma ti rendi conto che il blog di Francesca sta diventanto il PRONTO GASPARE? i tuoi messaggi parlano spesso d’altro e non dell’argomento del giorno. Vorrei pure ricordare che su internet si deve scrivere in minuscolo perche’ in maiuscolo dicono che sia maleducazione ed e’ come se uno si mettesse a gridare in una piazza. Anche il fatto che la coraggiosa Anita Garibaldi sia nata a Laguna bastava dirlo una volta o due.

    Saluti a tutti, Martino


  37. Vito Gugliotta ( Norwood Ma, Boston , U.S.A. )

    Cara francesca ben tornata in Italia; adesso sarai stanca un po dal viaggio,so che e’ un viaggio lungo
    mi fa piacere che ti sei divertita,tu meriti tutte le
    cose belle che la vita ci puo offrire. a presto un abbraccio Vito


  38. Fernando Lemmi ( Mar del Plata , Argentino )

    Nuove scuse, un altro sbaglio, Fiumicino e da Vinci sono lo stesso.
    Veramente emozionato
    Ciao!


  39. Martino ( Adelaide , Australia )

    Stupende immagini Francesca girate durante la primavera di San Martino australiana. Oggi 11 Novembre auguri a tutti i Martino.


  40. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ben tornata a casa Francesca, sono sicuro che l’AUSTRALIA ti manca molto, per quello che ho visto tramide dei tuoi bei videi, per me sono meravigliosi e molto belli. come tutte le persone che si vedono, che io saluto a loro tutti, ed a Francesca Verde, che insieme siete due donne meravigliose. Bellissime foto ed bei cappellini. Anch’io credo che l’Australia è un paese meraviglioso, anche se non ci sono mai stato, ma grazie a te Francesca, me lai fatto conoscere, ed ti ringrazio moltissimo, ed ti saluto caramente, ed saluto a tutti , Francesco.


  41. gaspare ( laguna , brasile )

    Auguri Martino……. va bene cosí….Avete ragione da vendere nel richiamarmi all’attenzione;peró c’é un peró… non creare confusione…e stare dentro i binari dell’intendimento,mi spiego meglio~molti amici del blog scrivono molte volte in una maniera che sembra l’alfabeto morse…anzi forse l’alfabeto morse é piú comprensibile. il ( Per) ora si scrive (X) che nella lingua italiana non mi dice nulla; (Comunque) lo si scrive (Cmq) o mi sbaglio…. accetto l’invito che mi é stato trasmesso peró siamo italiani…. sarebbe giusto per chi non sá piú l’italiano, scrivere in dialetto e se non lo si sá piú il dialetto mettere la parola straniera frá parentesi,senza creare confusione .Corretto o mi sbaglio….poi non sempre siamo obbligati ad accettare il suggerimento nel commentare la materia che ci ripassano; ovvero sia,mettiamo un amico della Bolivia dove i cavalli sono scarsi ma si cavalcano i lama cosa dobbiamo fare escludere questo italiano questo compatriota dal dialogo, non ha diritto?; Esempio(il sottoscritto una vita andando per mare pagando le tasse allo stato italiano non ha diritto al voto? perché questa ingiustizia quando ci sono nazioni del terzo mondo che ci dando lezioni di diritto e dovere del cittadino…. e noi 20.000 naviganti italiani non é mai stato approvato una legge a protezione delle minoranze sociali) ma bando a questo io torno nei miei passi ti porgo rispettosamente la mia mano per stringere calorosamente la tua Augurandoti per l’ennesima volta BUON ONOMASTICO MARTINO Gaspare 46


  42. Roberto Giordano ( Concord,Ontario , Canada )

    Sono d’accordo con te, Martino di Adelaide,questo Gaspare sta diventando un po’ scocciante.Martino io ho trovato la soluzione,non leggo mai i suoi post.
    Ti saluto caramente anche perche’ se non sbaglio tu sei Calabrese come me.Ciao,Roberto


  43. Lucia ( Buenos aires , Argentina )

    In Italia si dice: “E ti pareva!” Starebbe a significare: “ecco che spunta il solito guastafeste”. Sempre ce n’è uno che viene a parlare male sul blog di qualcun altro che non gli va troppo a genio.
    Siate gentili, siate cortesi, siate pazienti!!!


  44. gaspare ( laguna , brasile )

    Mi sento di essere un galantuomo e rispettoso di tutti,prendo come motivo datomi dai signori che si sono pronunciati prima di me e mettermi da parte. parteciperó solo su espresso invito della signora FRANCESCA ALDERISI ed su motivazioni di reale stato di necessitá collettiva dichiarando;LA MIA VERA IDENTITÁ corrispondente dell’ASSOCIAZIONE LIGURI NEL MONDO PER IL GIORNALE CULTURALE GENS LIGUSTICA IN ORBE NELLO STATO DI SANTA CATARINA. GRAZIE GASPARE 46 PER GLI AMICI ´L´IDENTITÁ COMPLETA DELLA MIA PERSONA LA potete visionare (LIGURI NEL MONDO)….


  45. Nanda Cozzi ( Hamilton, Ontario , Canada )

    Per motivi di lavoro non ho potuto visitare questo sito da un po’. Veramente, non riesco nemmeno a respirare !!! ahhh. Cara Francesca, ho letto ora del tuo rientro a Roma. Come ti capisco – provo la stessa cosa quando rientro a Toronto! Quando arrivo a Roma invece, sento una gioia dentro di me – come se io avessi sempre vissuta in Italia! Magari….
    Chiedo scusa se non ho piu’ partecipato (scrivendo nel blog) – comunque, e’ sempre un grande piacere tornare qui tra di voi! Un abbraccio, Nanda


  46. Anthony ( Montreal , Canada )

    Ciao Signorina Francesca!Dopo aver visto i tuoi video vorrei ricordarti una frase che Dante uso’ nel descrivere Beatrice, dato che anche tu sembri una che sia “venuta dal ciel a miracolo mostrar”. A proposito del tuo proverbio riguardante “casa mia”, dai uno sguardo a questi: Inglese:A man’s home is his castle”.
    francese:”Ma maison est mon chateau, mon Louvre est mon Fontenbleu.”, italiano: “Casa mia, casa mia, per piccina che tu sia, tu mi sembri una badia.”, spagnolo: “Mientras en mi casa estoy, rey soy”,
    latino: “Quilibet est rex in domo sua.”
    Un abbraccio
    Anthony


  47. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati United de América )

    Cari amici, sono con Lucia, dobbiamo essere gentili, essere cortesi, essere pazienti!!! Grazie a Francesca ci ha dato la possibilita’ di esprimerci. A volte lo facciamo il meglio possibile. La tastiera per alcuni di noi non e’ tanto amichevole, ed e’ piu facile scrivere in stampatello, o con le lettere MAIUSCOLE. Il fatto che GASPARE si e’ sfogato con le sue avventure non mi ha dato fastidio. Ma ogniuno e’libero di esprimere la loro opinione, ma senza offendere il prossimo.
    Con questo voglio augurare a Francesca un “WELCOME HOME”
    alla sua “HOME SWEET HOME”.
    Poi siccome “November e’ il Mese to Remember” voglio porgere auguri a tutti i soldati delle Forze Armate Italiane, auguri a tutti i “US MARINERS” il 10 Novembre 1775 era il loro giorno di nascita, Happy Veteran’s Day a tuti coloro che hanno dato servizio nelle Forze Armate degli Stati Uniti che si celebra 11 Novembre, giorno dell’Armistizio della 1^ Guerra Mondiale, e sicuramente un buon onomastico a Martino e a tutti gli altri Martini. E con questo voglio fare un brindisi con un bicchiere di buon vinello(perche’ da noi nell’Emisfero Settentrionale a San Martino ogni mosto diventa vino),
    SALUTE!!!PROSIT!!! o CIN CIN!!!

    Oh quasi dimenticavo a tutti gli Statunitenzi “Happy Thanksgiving” poveri tacchini!!!!!!!!!!!


  48. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Grazie a Giuseppe per il titolo di Regina di cui mi ha onorato e auguri a Martino per il suo onomastico.

    e ricambio i saluti che sempre m’inviate.

    Nonna Lea


  49. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA, voglio salutare in una maniera speciale ai nostri amici dell´Australia, che sono state potragonisti di questi ultime puntate, grazie per i vostri commenti, che bene che siete nelle foto, ho trovato a FRANCESCA VERDE e LUIGI, a MARTINO, tanti auguri!!!!! che faró anche a mio figlio che si chiama come te!!! a PINA, SEBASTIANO, grazie a tutti per la felicitá di Francesca!!!! Le foto che mi piacciono di piu sono quelle del negozio di capelli, fantastiche le due Francesche!!!!!! Baci a tutti


  50. IOLANDA MENNILLO ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    miei cari scrittori del blok non dico che non dovete scrivere ma scrivete roba pulita e quello che interesse a noi tutti. Non altre cose che non fa parte di noi ,scrivete le cose belle che sta facendo per noi francesca !la nostra ambasciatrice scusatemi, ma io non offendo mai nessuno non lo fate piu nemmeno voi perche qui siamo tutti di famiglie ciao a tutti quelli del blok e saluti caramente la nostra bellissim………a Francesca cia………..o


  51. Mariella Brogan ( Middle Village, N.Y. )

    Ciao Francesca,
    Welcome home!
    Che piacere ritornare a casa dal lavore e trovare la tua email e tutte le belle foto. Cosi’ pure, ora conosciamo tutti i tuoi e nostri amici d’Australia. Sento che stiamo diventando una grande famiglia e tu come dice Lea Mina Ralli, sei la nostra “colomba della pace”.
    Sono felice di appartenere a questa bella e diversa famiglia.
    Un abbraccio,


  52. gaetana ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Caro Gaspare anchi appartenevo alla associazione ligure, ma dato che sono molto impegnata con altre cose non posso piu partecipare. Cara francesca mentre giri intorno al mondo, stai constatando che noi italiani siamo un po divesrsi l;uno con l;altro,(dirai perche`) secondo in quale nazione viviamo prendiamo la caratteristica di che ci ospita, sappiamo essere gentili, garbati, solari, pero` ci mettiamo in malumore se diciamo una cosa fuori posto,e ci offendiamo.La vita e cosi bella prendiamola come viene, in fin dei conti ci conosciamo solo virtualmente, grazie a Francesca che ha creato questo ponte che ci possiamo vedere ed esprimere quello che sentiamo ,ringraziamo la nostra colombella per tutto quello che fa per noi brava Francesca e scusa di quello che ho detto gaetana


  53. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati United de América )

    Per coloro che ne hanno tanto sentito parlare eccovi una passeggiata virtuale nel paese di…

    http://travel.webshots.com/album/559072187sIHxBd

    Francesca che ne dici se ognuno di noi mandi ogni tanto il sito del loro paesello natio, per conoscere le nostre origini, io credo che sara’ un “Plus” per la nostra cultura…


  54. joe ( Melbourne , Australia )

    Ciaoo Bellissima Francesca bello il servizio fotografico sei una stupenda Regina ,in mezzo a tutta la gente eri la piu’ bellissima,poi riguardo alla scelta dei cappelli era difficile scegliere quello giusto pero’ eri sempre bella,Hai fatto un bel servizio fotografico sono dei bei ricordi,Comunque speriamo alla prossima tua venuta sara’ ancora piu’ speciale un saluto a tutti gli amici del salotto mondiale(cosi’ lo chiama lo nostra amata ambasciatrice e dolcissima Francesca)..e bello comunicare insieme .un saluto affettuoso e un grosso bacione all dolce e adorata Francesca JOE


  55. Carla ( Bali , INDONESIA ASIA )

    Ciao francesca,ben tornata a casa.Certo in Australia ancora una volta hai lasciato il segno…e che segno!Tutti si sono “innamorati”del tuo sorriso e della tua voglia
    di contagiare la felicita’ che sprizzi da tutti pori.
    Molto significative,come sempre, le tue foto che raccontano iltuo soggiorno
    in modo cosi’ allegro e chiaro,dai cappellini alla ricotta calda….
    fai vivere anche a noi, che non abbiamo partecipato di persona,le tue stesse emozioni.Ho visto Martino che ti ha consegnato la laurea ad honorem,ho riconosciuto Francesca Verde sempre sorridente ed elegante,ed altri amici di cui non conosco i nomi.Bello,bello bello!
    Mi dispiace pero’ leggere le parole diJolanda Mennillo che prega di non dire cose poco “pulite” su questo blog.Non mi sembra che i nostri amici si esprimano in questo modo ,forse si confonde…..qui siamo tutti educati non ci permetteremmo mai di dire cose non appropriate o non educate.
    Spero sia un malinteso.
    saluti a tutti ma proprio tutti gli amici
    carla


  56. Martino ( Adelaide , Australia )

    MARIA ROSA COLOMBO grazie per gli auguri che faccio anche a tuo figlio.

    Oggi ad Adelaide fa 35 gradi, cielo sereno e un milione di spettatori.

    Martino


  57. Martino ( Adelaide , Australia )

    GASPARE ciao non volevo offenderti, ti ringrazio per gli auguri. La mia intenzione era solo di far conoscere delle regole per scrivere su internet. Francesca aveva indicato dei consigli per cercare di attenerci all’argomento del giorno. Facciamolo almeno all’inizio del nuovo post e poi prendiamo lo spunto che offrono i vari commenti dei nostri amici per allargarci in varie direzioni ma l’ideale sarebbe che a grosse linee si rimanesse nel seminato. ROBERTO GIORDANO si, sono Calabrese e Calabro-Italiano come te. Ciao.

    Oggi al mio paese c’e’ la festa patronale. Lo sapete che Francesca Alderisi e’ stata inserita sul sito di San Martino?

    Un cordiale saluto a tutti quanti Martino


  58. gaetana ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Grazie Giuseppe delle bellissime foto di Nervi, mi manda indietro della mia infanzia, passata a Genova,
    sarei curiosa di sapere se Francesca e` mai stata in liguria,sai l’australia e bella abbiamo dei posti da mozzafiato, come la passeggiata ai 6 apostoli( erano 7),di WARRAMBOOL Melbourne oppure alle blu montagne,di sydney dove ce` un trenino il piu` profondo del mondo,le montagne a tre punte chiamate le tre sorelle e tante altre bellezze naturali. mentre in italia abbiamo l;arte e storia,( E ABBIAMO LA NOSTRA FRANCESCA) URRA`ciao a tutti Gaetana


  59. gaetana ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Dimenticavo. tanti auguri a tutti i Martino sparsi nel mondo qui a melbourne oggi ha fatto 28 gradi perche e` l;estate di san Martino


  60. COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:

    SIETE TUTTI GENTILMENTE INVITATI A NON TRASFORMARE IL BLOG IN UNA CHAT ED EVITARE DI SCRIVERE TROPPI COMMENTI NELLO STESSO GIORNO (SPESSO FUORI TEMA!) NEL RISPETTO DI CHI LEGGE E NON SEMPRE E’ INTERESSATO A CONVERSAZIONI PRIVATE.

    GRAZIE PERLA CORTESE COLLABORAZIONE


  61. silvia-São Paulo-Brasile

    Carissima Francesca:oggi é solo per passare ai carissimi amici del blog una mia personale riflessione,che frequentemente mi faccio e forse dividendola con i nostri amici potremmo trovare una soluzione.A me strabilisce il fatto che dopo un anno di Pronto Francesca,ancora si debba fare un avviso di servizio(giustissimo)dicendo di non uscire dal tema ,di non parlare tra di noi..che non é lo stesso che l avviso di mettere provenienza che puo derivare da una distrazione.Dunque,che io sappia,per risolvere qualunque problema il passo indispensabile é andare alla causa…eliminandola ecco che il problema si risolve.Allora vado a questi ultimi post.Le tue sensazioni(bellissimo) del rientro in Italia,la ricotta di Sebastiano,il viaggio in Australia,,cappellini ecc.Bellissimi e interessanti tutti.Adesso andiamo nel salotto dove sono letti e apprezzati.,siamo in tanti,…e andiamo al sodo.Quando una decina di noi hanno eloggiato la bellezza dei cappellini,in realtá uno a uno,quando una decina hanno commentato la ricotta,calda,fredda,nei cannoli,il fantastico lavoro di Sebastiano.Quando un altra decina hanno innalzato la fantastica ospitalitá degli australiani.Quando l argomento cappellini,ricotta,ecc,sono stati esaustivamente citati.Quando tu neanche necessario dirlo hai avuto i piu che meritati elogi per quello che sei,del resto é per questo credo che siamo nel blog.Io ti domando e vi domando ,cosa dire?Molte volte entrando nel blog me lo domando,é stato detto tutto…allora io entro dicendo buon viaggio ,buon ritorno?e mi sento come se non partecipassi capisci?ma che é difficile(parlo per me) lo é.Allora puo darsi che tutti noi vogliamo che tu sappia che siamo li,che ti siamo vicini,come facciamo?Inosmma,io credo che tutti sappiamo le regole,ma come seguirle?certe volte é difficile,piu difficile ancora assentarsi per non essere ripetitivi o dire qualunque cosa.Sono solo io che mi pongo il problema?sarei contenta se cosi afosse.Bacioni a te,Silvia


  62. silvia-São Paulo-Brasile

    Carissima Francesca…un addendo.Io non mi sentirei menomata per niente nel leggere il blog senza intervenire se non ho cosa dire perche é stato tutto giá detto.Solo vorrei che tu capissi,nel tal caso che ti penso lo stesso,leggo tutto e partecipo come se scrivessi.Se tu ci stai,credo basterebbe dirlo,tu ormai ci conosci e sai che ti siamo vicini,e realmente forse,non avendo cosa dire rispetto ai tema proposti tu preferiresti il silenzio rispettoso alla dispersione tra di noi?Certo la qualitá é piu importante della quantitá,ma secondo me la qualitá e 100,é una questione solo delle regole…é interessante senitre gl altri amici,ma se non entra nello spirito del blog no?Non só.Baci e tanto affetto ,Silvia


  63. Francesca & Luigi Verde ( Melbourne , Australia )

    Amatissima Francesca, ben tornata a casa tua, si dice dove ce il letto ce l’affetto, e propio cosi, quando vai a unaltra parte, del mondo, ce sempre una cosa che ti colpisce, e te la ricorderai per sempre,cara ancora una volta ti vogliamo ringraziarti, per averci tornato a trovare, in Australia, per noi e stata, una grande gioia vederti, e averti con noi a casa nostra,sei una persona, molto dolce, cara, e afezionata, certo per noi, e come un sognio, non sempra vero, il vidio e bellissimo, tutto quello, fatto da te, e perfetto. Francesca, tu ciai un posto speciale, nel nostro cuore, ci manchi troppo, ma ciai lasciato, con una promessa, che ritornerai, e questo ci da a noi tanta speranza, di vederti di nuovo, torna quando vuoi, le porte sono sempre aperte,questa e casa tua,
    ti vogliamo tanto bene.
    Francesca, e Luigi.
    PS Cara mia come, tu hai visto con i tuoi occhi, nel tuo sogiorno a Melbourne, tutta la gente che ti ama, e ti stima, non ti e mai dementicata, fa una cosa, per noi tutti, torna in TV, sarai la medicina perfetta, che quarira tutti noi.


  64. gaspare ( laguna , brasile )

    Innanzi tutto,tengo a precisare quanto segue,per poter far chiarezza e dover consiglire al partecipante a questo virtuale salotto. Errori nella vita tutti ne fanno,molte volte erra il prete a dir messa….la francesca evidentemente dimostra talento é tatto, non ci sono dubbi; peró tutte le comunitá italiane sparse per il mondo rappresentano l’Italia da Vittorio Veneto a Lampedusa,oltre a migliaia di discendenti di Istriani,Dalmati che moralmente avrebbero piú diritto ad alzare la voce,perché quando hanno dovuto lasciare la propea terra non hanno potuto portarsi nemmeno i propi defunti. il tema che ogni volta ci invita a commentare la francesca giustamente lascia alla finestra tantissime altre comunitá che giustamenti non sempre le viene dato uno spazio adeguato. Italiani sparsi nel mondo ne abbiamo circa 60 milioni….e tanti di questi hanno lasciato la propia patria con la valigia di cartone e le toppe nel sedere,ma tanti altri sono espatriati con soldi é capacitá imprenditoriale di primordine che ci viene invidiato dal mondo intero.In questi giorni assistiamo la visita di un presidente della republica di una nazione (energente) ex metallurgico /LULA / con un dito in meno nelle mani,peró mi si consenta di dire a voce alta chiara per tutti….il suo ministrio della finanza on GUIDO MANTEGA nativo di genova figlio di famiglia sarda emigrato in brasile nella decade 50 non é stata sprecata una parola dico una parola; negli U.S.A e in CANADÁ stiamo ancora aspettando… il mio consiglio dare attenzione anche alle fasce piú deboli se non possiamo portare il cappellino come nelle corse scic non possiamo disprezzare la coppola….e cercare di adeguarci a secondo delle circostanze e analizzare bene il terreno dove stiamo mettendo i piedi per non sprofondare. saluti Gaspare 46


  65. giuseppe chiappini ( molise , italia )

    ma che bellissima festa…. veramente compliementi agli organizzatori…. non c’ero ma mi avrebbe fatto piacere esserci…. comunque il mio ringraziamento va all’amico di Melbourne Tony Perfetto, che a seguito della mia segnalazione è potuto esserci e mi a raccontato tutto con una meravigliosa telefonata…. sono proprio contento …spero che Francesca non sia stata tutta la serata a scattare foto ma che cappellino permettendo si sia data anche alle danze in quella splendida sala… ah come vi invidio…. prima di chiudere voglio salutare l’amico Martino di Adelaide…. Riccardo mi ha ricordato di te qualche giorno fa e dell’amico Rocco…


  66. anna ( São Paulo , Brasile )

    Carissim tutti,
    Sono pienamente d’accordo con Silvia, quando tutti i commenti sono stati ripetuti ad esaustione e quando nient’altro che si possa dire aggiungerà niente, cosa dire? e allora starsi zitti é l’uscita. Ma è questo l’obiettivo del blog? Caso lo fosse, è presto fatto, un commento e basta, di ognuno.
    Gaspare, non ti sgolare, non è colpa tua, credo che alcuni di noi ancora non hanno capito le regole e forse chiarirle per accontentare tutti sia la soluzione.
    Un abbraccio a tutti
    Anna
    Non stò fuori tema, stò sul tema dell’avviso di servizio.


  67. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    DI QUESTI TEMPI SAREBBE MOLTO BELLO ESSERE IN AUSTRALIA, VISTO CHE QUI SI AVVICINA L’INVERNO ED È GIÀ FREDDO, ED NE ABBIAMO PER MOLTI MESI. COMUNQUE VISTO CHE CI SIAMO, FAREMO IN NOSTRO MEGLIO. SALUTI A TUTTI, FRANCESCA NON CREDO CHE IL FUSO ORARIO TI SIA PASSATO, TI AUGURO UN BUON RIPOSO TI SALUTO FRANCESCO.


  68. Danila-JAX-FLORIDA

    per silvia-São Paulo-Brasile
    11 Novembre 2008 alle 14:06

    Ciao Silvia,
    sono d’accordo con te che a volte puo` capitare di decidere di non scrivere nulla per non essere ripetitivi,penso che un po’ tutti abbiamo ridotto il numero di interventi sul blog per easudire questa richiesta di Francesca, che piu` volte ha sottolineato che preferisce la qualita` alla quantita`.
    Credo che il suo messaggio sia stato recepito dalla maggioranza delle persone che seguono questo blog da molto tempo, poi il numero dei blogghisti si allarga e ovviamente non tutti conoscono le regole benissimo, po’ piu` di tolleranza come dice Lucia da B.A. non guasterebbe.

    Martino da Adelaide ha perfattamente ragione quando dice che non si dovrebbero usare solo le maiuscole quando si scrive, pero` questa cosa quanta importanza ha davvero? Scrivere in maiuscolo di norma non e` educato, ma e` dall’uso delle maiuscole o delle minuscole che si capisce la buona/cattiva educazione di una persona?
    Come dice Giuseppe-dal Connecticut la tastiera nn e` amichevole con tutti, alcuni scrivono in caratteri piu` grandi perche` cosi vedono meglio, altri perche` forse vogliono evidenziare meglio il loro scritto..ma francamente non credo ci sia nessuno che lo faccia per essere maleducato.
    Saluti a tutti


  69. giuseppe chiappini ( molise , italia )

    …in merito al secondo foto album…. semplicemente non ho parole… che splendide immagini…. e quei cappellini… incredibili


  70. Juliana Ontario

    SI’ Ciao Francesca, e’ gia’ stato detto da tutti, ti auguro un buon riposo e apresto vederti in TV saluto a tutti i conazionali.
    Saluto a Anna,e Lucia a Danil, Luisa la zia Ivana,la Francesca Verde, e tutti coloro che partecipano sul ProntFrancesca. un Bacione a tutti….

    ………….Juliana………


  71. augusta prina ( milltown , nj )

    Felice ritorno in terra di casa alla Francesca e quanto hai detto in riferimento al rientro e’ vero si evidenziano moltissimo le differenze e questa e’ la ricchezza che si raccoglie nei viaggi e nel vivere all’estero.
    Quando vengo in Italia mi manca l’America e nel rientro mi mancano le persone care e gli affetti piu’ cari.
    Sono convinta che l’Australia e’ un paese splendido
    sotto ogni profilo.
    Al Martino del blog auguri di buon onomastico agli amici tutti un saluto affettuoso.
    Ciao Francesca e buon lavoro.augusta


  72. Ernesto ( USA )

    Francesca & Soci,
    Mark Twain scriveva : ” e’ la differenza di opinioni che crea le corse dei cavalli”. bellissimo!
    E,a proposito del Derby d’Australia :
    Belle,curate,eleganti le donne e uno sfoggio di cappellini i piu ‘strani, li’ mi sarei divertito tanto a guardarli. Meno, purtroppo, gli uomini,
    taluni trasandati,senza cravatta ed in camicia e con bottigliette di birra,o qualcosa di simile in mano; dappertutto, il bel sesso, dovrebbe essere piu’ severo con i compagni, non fosse che per rispetto all’impegno che le donne ci mettono, oltre al…tempo.
    Ciao, Ernesto.


  73. Lucia ( Buenos aires , Argentina )

    Carissima Francesca e carissimi amici,
    in fatto di regole, dobbiamo dire che le conosciamo quasi tutti noi, pero non è facile osservarle.
    Silvia e Anna, Giuseppe e Danila, hanno espresso molto bene quello che io avevo pensato di dire dopo che ho letto l’avviso di servizio, quindi è inutile che io rincari la dose, pero voglio dire che ultimamente a me succede che non mi aggancio molto al blog, se non con qualche minimo messaggino di poche righe, perche il tema del presente tuo post è gia stato trattato e girato in molte maniere. Continuare ad esaltare le tue innegabili qualita, che sono state espresse in mille modi da tutti noi, sta diventando forse un po’ stucchevole. Se poi, qualcuno dei partecipanti ci fa conoscere alcune cose interessanti che ci coinvolgono,
    (io me ne sono ben guardata dall’intervenire) ecco che ricevono l’avviso di servizio e tutto torna ad essere come prima. Io rimarro in un angolino fino al tuo prossimo post.
    Un saluto carissimo a tutti
    Lucia


  74. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    IN Canada, oggi si ricorda i SOLDATI CADUTI:
    “Nostro Giornaliero di Pane” “Our Daily Bread”, scrivi oggi, Martedi, Nov. 11, 2008
    (tradoto da me) dalla versione originale inglese:
    NO GREATER LOVE/ UN AMORE NON PIU GRANDE
    Leggi: Giovanni 15:9-17
    :13 “Nessuno dimostra amore più grande di chi dà la propria vita per gli amici.”

    Melbourne, Australia e casa del Santuario degli Ricordi, un monumento di guerra onorando i soldati caduti per il loro paese. Costruita dopo la prima guerra mondiale, era fatta piu grande nei anni precedenti per servire i altri conflitti.
    E un belissimo posto, con i ricordi di coraggio e dedizione, pero il momento saliente e una sala che contiene una pietra scolpita che semplicemente scrive
    ” Greater Love Hath No Man” ” Piu Grande Amore non ha Uomo”. Ogni anno sul undicesimo giorno del undicesimo mese, alle undici di giorno, un specchio riflette la luce del sole su la pietra sul posto dove scrive “Amore”. E un tributo per quelli che hanno dato la loro vita. Queste parole sulla pietra portano un significato molto piu grande. Gesu ha parlato la note prima della Sua morte sulla Croce, per i pecati di questo bisognoso mondo. La Sua morte non era per la liberta dalla tirannia politica ma per la liberta dei nostri pecati. La sua morte non e solo per darci una vita migliore ma per darci Vita Eterna.
    E importante ha ricordare quelli che hanno dato la loro vita per la loro propia paese- pero non ci dimentichiamo a glorificare e onorare Il Cristo che e morto per un mondo morendo. Veramente, non ce un amore piu grande di questo.
    Scritto da Bill Chowder.
    La Croce di Gesu e l’evidenza supremo del Amore di Dio.
    Su una nota personale vorrei ricordare il mio Nonno Giovanni,papa di mia Mamma che a combatuto (dipartimento di telecommunicazione) nella guerra mondiale e ha visuto.
    buona giornata a tutti, sandro


  75. Fernando Lemmi ( Mar del Plata , Argentina )

    Cari amici e Francesca:

    Ê comparsa la passione italiana nel discutere punti di vista! Chapeau!
    Avete ragione al ricordare le regole, nonnostante siamo tutti all’avanguardia in Internet.
    Io sono argentino, no ho in questo momento la buona fortuna di Voi, australiani e brasiliani.Ma ci dico: quello che importa qui non è soltanto l’istoria personale, ma i vincoli con l’Italia si.
    Non siamo aspiranti a qualche incarico sulla rete, ma siamo amanti del mondoitalia.
    NOn devo dire a nessuno que quest’anno si faranno i 90 anni che la FIAT, nientemeno, fa il compleanno in Argentina della prima fabbrica sviluppata fuora dell’Italia. A quel tempo (90 anni) nessun italiano pensava istalare una fabbrica emblematica come la FIAT in altra parte al mondo.
    Credo que con questo, soltanto con questo, aiuto a mettere un po d’istoria in giro.
    Gli Signori Agnelli hanno pensato prima a Argentina, va bene?. Questo non significa che l’istoria oggi continua a essere cosi, per inventariare. Oggi, dopo andarse nell 2003 a Brasile, la Fiat ritorna nuovamente, ma noi, non la amiamo già come sempre, perche ci ha lasciato una volta.
    Era la prima in tutto, oggi, e rimasta dietro tutti.
    Questo non ha scambiato il nostro amore sull’Italia.
    La crisi, tanto interna come sternamente, e creata da uomini e sistemi interni ed esteri.
    Felicito al amico italo-brasiliano al difendere il suo grande, spiritoso, e inteligente paese. Io anche penso lo stesso.
    Al amico australiano, li faccio arrivare i miei complimenti per scegliere un paese oggi piu previsibile di questi noi paesi.
    Ma, ricordo, qui si sente quello che l’Italia non ha potuto fare:il contenere agli emigrati, prima di essere emigrati.
    Tutt’altro è soltanto dire “ho compiuto i miei sogni” o non. L’Australia ha un origine diverso al nostro comune latino . Ordine e una caratteristica non latina.Common law non è diritto romano, va bene?
    Ringrazierò a tutti amici l’armonia.
    Un grande amore a tutti, in speciale a Francesca


  76. Fernando Lemmi ( Mar del Plata , Argentina )

    Finisco l’anteriore dicendo che “tutti gli imperi si son crollati per le sue errori, ma per la sua superbia prima”.

    Bacci e abbracci a tutti
    Fernando


  77. Claudia Roman Jacksonville Fl,USA

    Ciao Francesca,
    anche io mi sono messa in un angolino ultimamente perche’proprio come altri non volevo essere ne’ ripetitiva, ne’ andare fuori tema e se non si e’ lesti a scrivere il proprio commento e’ cio’ che succede. Un po’ come dire “chi tardi arriva male alloggia”. Questo non significa che trovo i tuoi post privi d’interesse, tutt’altro, anzi leggo sempre tutto e tutti e sono sempre qui al tuo fianco ma e’ per il rispetto e l’affetto che ti porto che non voglio cadere nella banalita’ e scrivere cio’ che e’ gia stato detto e che condivido, inoltre tremo all’idea di ricevere la “comunicazione di servizio”!
    Comunque siccome si dice che una relazione, sia d’amore che di amicizia, finisce quando si smette di dire ti voglio bene, sappi che …ti voglio bene…e tutti ormai lo sai, te ne vogliamo! A volte anche sapersi mettere da parte e’ una dimostrazione di affetto.

    Ora a chi scrive maiuscolo vorrei dire che il galateo dell’internet suggerisce di non scrivere tutto maiuscolo perche’ significa che si sta urlando MA non e’ una regola obbligatoria e onestamente non so chi l’ha inventata, io personalmente trovo piu’ piacevole leggere a caratteri minuscoli con alcune parole evidenziate da quelli maiuscoli ma di certo do piu’ importanza al contenuto che a COME e’ scritto.
    (e mi sa che il suddetto e’ fuori tema….)
    inoltre a Gaspare vorrei dire che ha perfettamente ragione su come si fa il pesto ma io da quando ho lasciato l’Italia ho dovuto mettere da parte tutte queste “regolette” a cui credo fermamente ma e’ impossibile trovare o coltivare il basilico genovese qui in Florida e anche i pinoli giusti per cui fra i tanti compromessi che la mia condizione d’immigrata mi ha insegnato a fare c’e’ anche quella di fare il pesto con il primo basilico che trovo stessa cosa per la ricotta e una lunga lista di altre cose. Semplicemente alzo gli occhi al cielo e invoco la santa pazienza che mi assista a fare il meglio da cio’ che ho a disposizione.
    Un abbraccio,Claudia


  78. Yara Pacchioni ( San Paolo , Brasile )

    Frncesca un buon riposo, grazie , hai fatto sognare con i cappelli, un saluto a tutti australiani.
    Bacci a tutti Yara


  79. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Cari amici, sono veramente commossa, leggere tutti i vostri commenti, voglio salutare, con tanto affetto, Maria Rosa Martinelli. Maria Corfora dalla Virginia. Giuseppe dal Connecticut. Martino da Adelaide. Maria Rosa Colombo. Carla di Bali. Gaetana, e a Jeo e Iolandadi Melbourne, Francesco da Toronto,e la grande Nonna di tutti noi. Nonna Lea,e a tutti voi, mamma mia, l’emozione e troppo grande, non vorrei lasciare fuori nessuno,
    miei cari, la venuta di Francesca, in Australia, e stata come avere Dio in mezzo a noi, una cosa alla grande,e stata accolta, a guanti bianchi, Rose, e limo, e innanzi tutto, con tanto affetto, ne anche un Presidente, sarebe stato accolto cosi,perche la nostra ambacsiatrice, piu amata, da noi tutti, se lo merita, questo e molto di piu,non si fa mai abbastanza, per tutto quello, che lei, ha fatto per noi, al riguardo delle foto, che non conoscete nessuno, fuori di me, e Luigi, e Martino, e ncet.. devo essere sincera, vivo a Melbourne da 40 anni, e se non era per la nostra, graande Francesca, non l’avrei mai conoscuti, vi potete immaginare, quandi Italiani, stiamo sperso per tutto il Mondo,
    a abbraccio, caramente questa grande famiglia.
    Francesca,
    PS Mia cara Anbasciatrice Francesca Alderisi, tu sei
    (NUMERO UNO),e ricordatelo per sempre,
    un bacio
    Francesca.


  80. Martino ( Adelaide , Australia )

    DANILA ciao, certo l’educazione di una persona non si capisce dalla grandezza dei caratteri. Anzi c’e’ un detto in inglese che recita cosi: “People are judged by what they think is laughable” tradotto suonerebbe cosi: (Il carattere di una persona si capisce dalle cose che la fanno ridere o che ritengono buffe.)Il mio commento si riferiva al fatto che scrivendo in maiuscolo uno o non vede bene o vuole per forza attirare l’attenzione e cio’ va bene se l’argomento e’ quello di cui si parla al momento altrimenti e’ come bisbigliare ai sordi. Stessa cosa dicasi per coloro che hanno scambiato il blog per una riunione religiosa e cercano di fare proseliti scrivendo passi della bibbia. E ora passo la patata bollente alla dea Alderisi…..

    Un saluto a tutti e in questa puntata specialmente a Francesca Verde che mi ha accolto con grande cordialita’e generosita’. Martino


  81. zia Ivana ( buenos aires , argentina )

    cari amici
    Ecco un articolo pubblicato sul Globo di Melbourne
    http://italianmedia.com.au/public_html/index.php?option=com_news_portal&task=category&id=36&Itemid=2261

    un caro saluto a tutti e un bacione alla mia Francesca e a nonna Lea
    zia Ivana


  82. Martino ( Adelaide , Australia )

    CHIAPPINI & AUGUSTA PRINA grazie ricambio i saluti. Ho fatto delle belle foto con Francesca e mi sento davvero priviligiato di aver avuto l’occasione di averla incontrata per la seconda volta in un anno. Ho apprezzato moltissimo anche il fatto che si sia impegnata per farmi sedere al tavolo con lei. Io ho percorso mille chilometri (arrotondati) per rivederla e dare un segnale che il suo pubblico e’ sempre presente e pronto a sostenerla ad ogni latitudine E’ stato un evento eccezionale. Martino


  83. Claudia Rossi ( Buenos Aires , Argentina )

    attraverso il tuo racconto Francesca, l’Australia sembra una terra fascinante dove tutto funziona bene, come mi piacerebbe che si potessero esportare questi esempi in nazioni come la nostra dove il caos ci domina e continuera purtroppo per lungo tempo.complimenti a loro!
    stavo per scrivere e gia si sono espressi tanti in questo post del fatto delle maiuscole. A me succede che visualmente trovare un post tutto scritto con le maiuscole mi fa male ( e non so perche ) agli occhi, chissa perche non ha puntuazione e lo rende noioso anche se il contenuto sia interessante.
    Claudia.


  84. Massimo ( Canada )

    Sempre bella Francesca!!!


  85. gaetana ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Una nota delle foto di Francesca come avete visto la melbourne cup, prima di tutto si festeggia per 5 giorni all’ippodramo, ci sono corse tutti i giorni,il giorno della cup ci sono sfilate di moda, e viene premiata la piu elegante, poi avete visto persone seduti sopra una coperta sull’erba, sono gente che non possono entrare dentro, cosi fanno un picnic fuori.
    la cup e` il martedi, mentre il giovedi e` la giornata delle belle donne, non so se Francesca ha` partecipato.
    spero di si.e la vigilia della cup si svolgono dinner dance ovunque, avete visto dove anno ` partecipato le due Francesche con Martino e compagnia. In australia abbiamo anche le corse dei cani, e vero viviamo in un paese di fortuna e di scommesse, Luck Country . Spero che sono dentro l’argomento come volete voi,


  86. Martino ( Adelaide , Australia )

    NONNA LEA e ZIA IVANA mi ero dimenticato di ringraziarvi per gli auguri di San Martino.

    Sapete che a San Martino di (RC) l’11 Novembre si estende l’invito ufficiale a tutta la popolazione con il tradizionale “Ballu du Ciucciu” un asinello fatto di canne, cartapesta e carico di fuochi d’artificio che viene ballato sulla piazza da un uomo che barcolla e danza al ritmo ossessionante e ancestrale dei “tamburinari”. Poi ovviamente si assaggia il vino nuovo accompagnato da zeppole e salsicce.Per indicare e pubblicizzare l’arrivo e la vendita del vino novello si attacca sul muro della cantina un ramo di nespolo.

    martino


  87. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Vorrei chiedere un’informazione a chi vive come me negli Stati Uniti,sapete dirmi se Rai International avra’ il sistema high definition? Scusate se sono uscita fuori tema, ma come dice la nostra garibaldina non siate troppo ripetitivi,il troppo guasta! Un abbraccio a tutti, Maria Rosaria


  88. Danila-JAX-FLORIDA

    Martino ciao,
    grazie per la risposta e per il proverbio!!


  89. Danila-JAX-FLORIDA

    Francesca,

    ho notato solo ora che forse c’e` una discrepanza tra ora legale e solare nell’orario del blog .
    Su in alto a destra in questo momento dice sono le 12.54 ora (solare) italiana, ma quando si posta il messaggio sono le 13.54 (ora legale)….


  90. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL , USA )

    Con i saluti a tutti!Credo che molte volte essere ripetitivi sopra un argomento e’ Necessario per il buon
    funzionamento del BLOG! Quello delle lettere Maiuscule non so’ dove e’ uscito allora i “COMUNICATI DI SERVIZIO
    CE LO SCRIVONO gRIDANDO QUINDI CAMBIANDO L’ordine degli adenti la somma non cambia!!Per risaltare una parola e’ meglio distaccarla e’ un mio personale criterio!
    Per le foto della Francesca che io e LEI lo sa la studio la vedo in varie dimensione e ho notato in una foto (TUTTE BELLISIME) con il vestito viola gli si nota un po’ la PANCETTA!!! No comment! e prendetevela come una Battura!!Eppure ce’! Francesca Auguri e a presto facci sapre le BUONE NOTIZIE! Scusandomi Vi saluti e un abraccio rispettuoso a Francesca SUERTE LUIS!!!!!Grazie a TUTTI gli Itali-Australiani di come hanno ricevuto ,trattato, la Nostra ALDERISI!


  91. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Cara Francesca
    Con questo blog, ci siamo fatti tutti amici. Quando Francesca non aveva piu’ il lavoro alla Rai, certamnete lei penso’ di avvicinarsi a noi. Quando scrive un commento dobbiamo rispondere alle cose che richiediamo. Ma a volte sempre si esce fuori tema, ed l’ ho ammetto, mi riconosco. Nessuno vuol parlare male degl’ altri, a quando scrivendo, ognuno di noi e’ come si abitua nella vita, non si nasce imparati, ricordatevi che c’e’ una frase che dice.
    ” Nessuno e’ meglio di me, ed Io non sono meglio di nessuno” Ricanbio saluti a Francesca Verde, un saluto a voi tutti, cercate di essere sinceri uno con altro.
    Con affetto Maria


  92. Ernesto ( USA )

    ALLA LETTERA DI LUIS ROMAGNI, 14.06

    Non ho capito il fatto della…PANCETTA.


  93. Francesco da Toronto ( TORONTO ON , CANADA )

    Buon pomerigio a tutti, ed a Francesca che sta ancora riposando per il lungo viaggio di ritorno da l’Australia
    malgrado la stanchezza ed il cambiamento del fuso orario è sempre bello viaggiare ed vedere cose nuove ed
    differente usanze. Volevo girare tutto il mondo, ma purtroppo dopo alcuni paesi Europei, ed un pezzetto del nord Africa, mi sono fermato in nord America, ma sono condento lo stesso. Saluto a tutti i nostri bloghisti, ed ricambio un saluto a Francesca Verde ed famiglia, ed un saluto alla nostra Francesca. Francesco.


  94. Giuseppe dallu Connecticut ( Stati United de América )

    LUIS ROMAGNI, 14.06,
    Ho rivisto le foto, ma di “PANCETTA” non ho visto nulla. Credo che devi fare una viisita di controllo co’ l’ooculista.
    Alla nostra eta’ e consigliabile una annuale. sicuro che mentri guardavi le foto pensavi a na bella “Carbonara” col peperoncino…

    Un saluto ad Ernesto, e sicuramente a tutti i blogghisti.

    Luigi non te la prendere sul serio, scherzavamo…

    Maria non credi che la Rai ci dovrebbe dare “Better Quality” prima di andare on “High Defination”???

    Gaspare addo'”gaspeta” stai??

    Francesca Verde un “ABBRACCIO” a tutte le australianine!

    Nonna Lea tutto a posto?

    Ciao Francesca, la nostra bella Romanina!


  95. gaspare ( laguna , brasile )

    Carissimo Giuseppe,stó presente,vivo e vegeto,stó alla finestra,di castigo,aspettando le persone piú intelligenti di me…..che animano questo blog con iniziative e spunti di publica utilitá e conoscenza globale; giá che si sono manifestati come esseri superiori intelletualmente.ascolto radio nostalgia.Leggendo il luogo da dove mi scrivi mi ricordi quando ho fatto una serie di viaggi nel minnesota cittá di Duluth,mi riferisco ai grandi laghi dove ho avuto il piacere di pattinarci sopra quando erano congelati; un caro saluto a tutti e uno steciale per té e la tua famiglia. gaspare 46


  96. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Ciao Giuseppe,fosse per me la eliminerei Rai International,ma a mio marito interessano le partite di pallone e guai a chi le tocca,ora la domanda nasce spontanea (come diceva il Re della risata napoletana) riusciremo ad andare con high definition? ciao Maria Rosaria


  97. anna ( São Paulo , Brasile )

    Caro Gaspare 46,
    Non sei il solo di castigo alla finestra.
    Ci siamo tutti, alla finestra, ma non in castigo,
    aspettando, come te…
    Un abbraccio
    Anna


  98. SANDRO ( Toronto , CANADA )

    Ciao Francesca ti sei riposata un poo. Nel blog si parla di castigo e richiami allordine mentre secondo me sarebbe meglio non fare polemiche e leggere con piu attenzione i tuoi articoli. Di cose su cui riflettere ne dai molte mai come in questa ultima pagina come le sensazioni che si provano rientrando in Italia di questo era meglio parlare non trovate? era questo quello che Francesca ci suggeriva


  99. gaspare ( laguna , brasile )

    Cara ANNA grazie della solidarietá,,mi ricordo di un film comico o forse qualche volta che sono stato al circo quando un pagliaccio dava uno schiaffo a unáltro pagliaccio e questo aveva la bocca piena di cibo rivolgendosi a lui le deciva / rispondi senza parlare/ scusa come posso risponderti se ho la bocca piena…. un caro saluto a tutti e una rosa virtuale per té. Gaspare 46


  100. gaspare

    Mi scuso se mi introduco ancora una volta volevo fare solo una /errata corrige/ ovvero sia giá che parliamo di Australia, al 2008 risultano poco piú di 300.000 emigranti italiani,figli di italiani di prima,seconda generazione da fonte ministero degli esteri,e non un milione e mezzo come io avevo erroneanente comunicato in precedente e-mail di nuovo saluti a tutti. gaspare 46


  101. Martino ( Adelaide , Australia )

    Amici nessuno di noi vuole dimostrare di essere piu’ intelligente dell’altro.Si discute pacificamente e si scherza se ridiamo tutti senza offendere nessuno. Quando Francesca scrive in maiuscolo e’ proprio per attirare l’attenzione su un messaggio di due righe. Anche internet ha un galateo.Si dovrebbe scrivere in stampatello solo per far risaltare qualcosa.
    Uscire dall’argomento e’ inevitabile non siamo dei robot ma amici di una persona effervescente come l’Alderisi. Questo e’ un argomento spinoso che abbiamo trattato spesso e sul quale ci vuole buonsenso.
    “Dea Alderisi perche’ taci e non favelli? Aiuto!” Facciamo tutti parte di questo blog anche per condividere le nostre diverse esperienze visto che scriviamo da tutti gli angoli del pianeta.

    Gaspare guarda che io sono sempre stato un ammiratore di Garibaldi e della bella Anita che lascio’ Barack e Burattini per seguire l’uomo della sua vita.

    Martino


  102. LUIS ROMAGNI ( MIAMI.FL , USA )

    Un saluto a tutti e anche al GASPARE 46!per Giuseppe del CONNECTICUT a parte della mia battuta sulla pancetta se veramente guardi bene solo che il vestito e’ verde e non viola..la mia vista e’ buona pero’ ogni tanto mettere una “BATUTA ALLEGRA” nel Blog e’ opportuna e utile per distendere magari il nervosismo e le cattive interpetrazioni dei vari POST e magari far sorridere!Grazie della tua comprenzione!
    Per Francesca la Viaggiatrice VIP che porta tanta alegria e speranze agli Italiani al Estero se ne scrive tanto di bello che uno non sa che aggiungere ancora,gia’ gli AGGETIVI si esauriscono!Se sarei Siculo
    la chiamerei PONTE DI MESSINA! che sara’ tra i piu’ lunghi del mondo e questo che la FRANCESCA sta’ facendo ..unendo i Continenti finche’ presto e ne sono sicuro lo fara’ via ETERE in TV! quindi da adesso dico BEN TORNATA alla RAI!Un saluto a NONNA LEA che ultimamente la sento un po “MOSCIA” susum CORDA!!! a voi tutti un saluto,pazienza,e tranquili,a Francesca un rispettuoso abraccio ! HASTA SIEMPRE! LUIS!


  103. gaspare ( laguna , brasile )

    GRAZIE MARTINO,GRAZIE MARTINO.io non sono uno che si vuol mettere in croce e piantarmi i chiodi d solo,anzi.purtroppo a causa del mio diabete(faccio due volte al giorno inezione di insulina) la vista é la prima a risentire; ho una mia cara cugina a nova york (scsate se lo scrivo in italano) che soffre della stessa patologia di nuovo grazie di cuore ti offro la mia mano per darti una calorosa stretta forte forte..ed una rosa virtuale a tutte le signore…. gaspare 46


  104. MARIA ( montreal , canada )

    Ciao bella Francesca,
    ti stai riposando ? io penso che tu stai preparando
    un’altra sorpresa per tutti noi.
    Io sono ansiosa di sapere, perche’ tu sei una marea di idee.
    Ti abbraccio e un saluto alla famiglia del blog.
    Maria.
    Auguri a tutti i renati se ci sono,


  105. Francesca ( Ozieri , Italia )

    Trovo il mio nome con l’Email già scritto: una piacevole sorpresa: non ero preparata, ma sono contenta di leggere quanto sei amata. Sei veramente una Ambasciatrice dell’Italia nel mondo!
    Tisento risoluta a riprendere con la tua competenza e sopratutto con l’affetto il tuo Sportello, tanto rimpianto e atteso e lo auguro vicino, sebbene mi sembri di capire che c’è già qualcosa in atto. Auguri!!! Aspetto di leggerti…e di vederti ancora.


  106. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati United de América )

    Ciao Luigi, le battute vanno bene con “botte e risposte”.
    A volte so le “batoste” che fanno male.
    Bisogna sorridere almeno una volta per mantenerci in forma e in spirito.

    Gaspare purtroppo siamo in tanti a far uso dell’insulina, anche io son socio di quel benedetto “Club”.
    ed e’ un grande sacrificio a star via dalle sfogliatelle e cannoli, e amaretti, e…
    mannaggia i dolci…
    Meno male che ancora ‘nu bicchieruccio di vino si puo’ ancora bere!


  107. gaetana ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Caro Gaspare ( laguna brasile ) avrei bisogno di mettermi in contatto con te, puoi chiedere mio email a Franscesca un sauto Gaetana


  108. gaspare ( laguna , brasile )

    Cara Gaetana. ho ripassato ok alla Francesca, ogni tanto invio (reportge) notizie al messsagero e al corriere; e viene publicato l’indirizzo elettronico senza problemi;credo che la nostra AMICA, dovrebbe lasciarsi andare a qualche piccola concessione. ovvero chi vuole publicare il propio indirizzo elettronico libero di farlo…/chi non deve,non teme/ Caro Giuseppe vedo con molto piacere che fai parte del club….dei diabetici É giá che hai parlato di vino, proporrei alla nostra amica francesca di fare una puntata da fare ridere il perché é presto detto se l’acqua fáparlare il vino fá cantare perció cara FRANCESCA a noi ci piace anche cantare….conterei volentieri l’avventura che ho avuto a PORTH CARTIER CANADA quando ho aperto un osteria… un caro saluto a tutti gli amici canadesi lo só che le giornate si son fatte corti e uggiosi ma ci siamo noi quí per farvi ridere a crepapelle…..parlando di cavalli giá che vá di moda, anchio ne ho avuti due…..a Genova affettuositá atutti é alle signore una rosa virtuale……Gaspare 46


  109. Martino ( Adlaide , Australia )

    MARTINELLI Maria Rosy ciao, RAI High Definition? Io mi sono spesso lamentato del fatto che le partite di calcio italiane spesso si vedono appannate, mentre quelle inglesi su FOXTEL si vedono nitide e coloratissime. Ovviamente come spesso accade nessuno ha risposto.


  110. Aldo Mencaraglia ( Melbourne , Australia )

    Cara Francesca

    grazie per i tuoi post dall’Australia. Essendo emigrato a Melbourne nel 2002 apprezzo pienamente quello che hai scritto, in particolare il ringraziamento dovuto agli Italiani emigrati nel dopoguerra.

    Ciao

    Aldo


  111. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    …..SCUSATE IL RITARDO……..
    sono stata un pó impegnata questa settimana ma non vi ho dimenticati!
    Francesca bello il reportage complimenti come sempre!
    Ultimi giorni discuola,amici arrivati dall’Italia,il mio compleanno,la festa di confraternizzazione domenica in cui ho fatto da cassiera e da…Babbo Natale…sono ecclettica…e il conto alla rovesvia per dicembre che s1’avvicina e parto per …la nostra cara Italia( Claudia ho tutti gli indirizzi e i nomi dei libri che mi hai mandato ad aprile…!!!!)

    Saluti a tutti,
    Flavia
    Rientro in carreggiata!
    Ciao a tutti
    Flavia


  112. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Caro Martino,penso di aver capito ora perche’ rai international non avra’ il suo sistema high definition,perche’ a noi questi diritti non sono concessi, puo’ darsi che lo diano solo per l’Italia,sacro santo diritto, ma non pensate che spetta anche a noi, per quello che paghiamo al palinsesto rai?Cara Flavia,hai parlato di libri? Di che genere? Io sono una di quelle che un libro avvincente me lo divoro in due giorni e tu? buona giornata a tutti,e uno particolare alla nostra beniamina Francesca e un bacio carissimo alla nostra poetessa nonna Lea,che Dio la benedica sempre! Maria Rosaria


  113. Fatima ( São Paulo , Brasil )

    Cari, una foto aerea del Joquei Club di São Paulo.
    Un abbraccio a tutti.
    Fatima

    http://www.webluxo.com.br/menu/lazer/jockey_club_sao_paulo_2.jpg


  114. augusta prina ( milltown , nj )

    Ciao Gaspare,pensavo di non leggerti piu’ invece sei ancora con noi e mi fa piacere.
    Se ci fosse il tuo cognome sarebbe facile raggiungerti via telefono tramite l’aiuto delle pagine bianche e in questa maniera sono entrata in contatto con Carla Ciaffi che ci sentiamo frequentemente e ci siamo anche conosciute..Francesca e’ al lavoro e io saluto tutti con il mio CIAO!!!
    ps. sull’argomento libri voglio suggerire il libro di Roberto Saviano “GOMORRA”non faccio commenti e’ da leggere.


  115. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Cara Augusta,piacerebbe leggere anche a me il libro di Roberto Saviano,certo che con questo libro sta mettendo a reppentaglio la sua vita e quella dei suoi famigliari,pero’ lo ammiro molto,finalmente qualcuno c’e’ a ribellarsi a questa societa’ malata di potere.Ciao e buona giornata, Maria Rosaria


  116. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati United de América )

    Rose rosa per tutte le Blogghiste di ProntoFrancesca
    Da noi tutti BLOGGHISTI

    http://home-and-garden.webshots.com/photo/1153867580051354879NoULJG


  117. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Giuseppe, grazie! Fresca e bellissima proprio come la nostra Francesca!Bye, Maria Rosaria


  118. Linda ( rosario santa fe , argentina )

    fRANCESCA,MI SEMBRA IMPOSSIBILE DOPO 2 LUNGHI MESI RITROVARMI NUOVAMENTE CON TE .A VOLTE LA VITA TI CONSERVA BRUTTE SORPRESE E LE DEVI AFFRONTARE ,OLTRE ME ,ANCHE ALTRI FAMILIARI ,HANNO SUBITO OPERAZIONI ,LA MORALE GIÚ ,IO NONPOTENDO METTERRMI AL COMPIUTER PER MANCANZA DICOMODITÁ E SPIACEVOLISSIMA PENSANDO CHE FOSSI STATA ELIMINATA DAL BLOG!!!!!!!!!!!!!ED INVECE HO POTUTO OCCHIARE QUALCOSA .BEI RICEVIMENTI NEI PAESI E DALLA COMUNITÁ .BRAVISSIMAAAAAAAAAAAAAA.DOMANI TI RIVEDRÓ .AUGURI E CONGRATULAZIONI!!!!!!!!!!!!SEI UNICA
    A DOMANI UN BACIO DALLA TUA AMICA LINDA


  119. Linda ( rosario santa fe , argentina )

    BELLA QUALCHE ALTRA PAROLA,MI É PIACIUTO IL VIDEO DEL SIGNOR FRANCESCO DAL CANADÁ ,QUE DOPO AVER TANTO GIRATO PER IL MONDO SI É STABILITO IN QUEL MERAVIGLIOSO PAESE DOVE HA POI FORMATO UNA BELLA FAMIGLIA.CON QUALSIASI COLORE SEI BELLA!!!!!!!!!!!!!!.QUANTOOOOOOOOOOOOOOOO
    CHE AVRÓ DA VEDERE E LEGGERE ,DIO MA LO FARÓ PIANO PIANO.DICI CHE STÁ FACENDO FREDDO MA É NORMALE!!!!!!!!!É INVERNO,CHE DEVO DIRE IO CHE VIVENDO NELL’ESTATE PIENA HO DEGLI SBALZI INCREDIBILI DA UNA MATTINA FREDDA ED UN POMERIGGIO DI FUOCO!!!!!!!!!!!!STIAMOSOFFRENDO LE CONSECUENZE DA NOI STESSI CREATE.MA LO SHOPPING ,BELLA CE LO FAREMO UGUALE IN QUANTO PIÚ SI SONO AVVICINATE ,LE FESTE DI NATALE .IO CAMMINERÓ AL RITMO DELLA TRTARUGA,MA CI ANDRÓ !!!!!!!!!!!!!FORSE I PACCHI AVRANNO DIMENSIONI PIÚ RIDOTTI , PER LA CRISI ,EBBENE
    CI SI ADATTA.FRA ,AVEVO UNAPAURA CHE MI AVESTE TOLTA DAL BLOG,PER MANCARCI TANTO !!!!!!!!!!!!TI LASCIO ADESSO CON UN ABBRACCIO AFFETTUOSO NONCHÉ AI SIMPATICI BLOGHISTI.CIAO LA TUA AMICA DI SEMPRE .LINDA


  120. Linda ( rosario santa fe , argentina )

    non so se in Argentina ,e uscito il libro di Saviano ,ho una voglia di leggerlo!!!!!!!!!!!!!Ha un coraggio da leone esponendo.la sua gioventú ,la vita .per aver tirato fuori come stanno le cose ,nella nostra bella Napoli !!!!!!!!!!!Che propaganda maledetta attraverso i telegiornali ,ma ,i rioni belli perch´´e non li fanno vedere ,posillipo ,il vomero ,via caraccolo,ecc,ecc.Mifa male ,sono napoletana e srtingo identi quando ,fanno vedere i rifiuti ,che poi ci sono dapertutto ,diamine .Preghiamo solo a Dio che faccia vivere Roberto ,tranquillo e meritorio per la giustizia sociale .Viva ,il buono .Viva il bello .Viva la giustizia .Viva la mia cittá ed il mio paese


  121. CLAUDIO CEVASCO ( Quilpue , Chile )

    Francesca:Italia no es solamente la península.Se extiende llana y con la
    mano extendida por todo el mundo.

    atte Claudio Cevasco


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili