prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

lunedì, 29 settembre 2008
CIAO BRASILE!

(Either JavaScript is not active or you are using an old version of Adobe Flash Player. Please install the newest Flash Player.)
VIDEO FOTOGRAFICO DEGLI INCONTRI DI FRANCESCA CON LA COMUNITA’ ITALIANA IN BRASILE

Sono passati un po di giorni dal mio ultimo scritto, ma credetemi avevo veramente bisogno di stare un po da sola con me stessa. La notizia della scomparsa di Anabella mi ha molto rattristato e considerato che non amo mai forzare le mie emozioni, ho preferito prendermi un attimo di pausa per fare ordine tra i miei pensieri. Come molti di voi già sapranno, sono tornata da pochi giorni dal Brasile dove ho avuto modo di incontrare una delle più numerose comunità italiane all’estero. Anche questa volta con molto orgoglio posso affermare di essere rimasta piacevolmente colpita dall’affetto riservatomi dei nostri connazionali oltreoceano, che mi hanno accolto a braccia aperte come una persona di famiglia. Ecco quindi a voi in anteprima le immagini che ho realizzato per tutti i lettori del nostro “salotto mondiale”: un video fotografico che racconta i vari appuntamenti ai quali ho partecipato ed un filmato girato con la mia telecamera amatoriale durante la famosa cena in pizzeria con gli amici di prontofrancesca. Con l’occasione desidero mandare un grandissimo saluto a tutte le persone che ho avuto modo di conoscere durante il mio soggiorno, ringraziandovi ancora di cuore per la squisita ospitalità. Il Brasile è una terra meravigliosa che ha dato molto agli italiani che l’hanno scelta come seconda Patria e sicuramente non mancherà da parte mia occasione per tornarvi nuovamente. Ciao Brasile!!

(Either JavaScript is not active or you are using an old version of Adobe Flash Player. Please install the newest Flash Player.)
VIDEO DELLA SERATA IN PIZZERIA CON I LETTORI DI PRONTOFRANCESCA DI SAN PAOLO

163 Commenti a “ CIAO BRASILE! ”

  1. Lucia

    Finalmente cara Francesca!
    Aspettavamo i tuoi commenti sul viaggio in Brasile.
    Dopo la tristezza, è anche doveroso riprenderci la gioia del voler continuare con le cose belle che ci offre la vita.
    Adesso mi leggo il tuo commento e ti riscrivo.
    Ciao e un abbraccio,
    Lucia


  2. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Ciao Brasile
    Francesca come anche Io avrei voluto fare questo bel viaggio con te, tante care persone italiane che hai conosciuto, chi sa’ avrei visto quale miei parenti li’. Adesso veramente riposarti con la mente, specialmente che hai perduto una cara amica Anabella. Spero che ci dai buone notizie per il lavoro alla Rai, ma sai non stanno facendo niete di buono, sempre le cose che fanno ” ammosciare”. Ciao ti lascio con un forte abbraccio, sperando di vederti qui, al piu’ presto.


  3. GIUSEPPINA ( HANOVERPARK , ILL )

    BRAVA FRANCESCA SIAMO ORGOGLIOSI DI TE CHE CI RAPPRESENTI NEL MONDO INTERO UN ABBRACCIO E I AUGURO UN FELICE FUTURO E MAGARI TORNA PRESTO A CHICAGO


  4. Maria Rosa ( Luján , Argentina )

    Cara Francesca anche io spero notizie della RAI!!!!!, anche spero poter aprire il video!!!!! Un bacio e tanti saluti a tutti gli amici ed amiche italo-brasiliani che ti hanno accolto come tu lo meriti!!!!!


  5. Fátima Ccipolletta ( Jundiaí , Brasile )

    Bravissima!!!
    Grazie mille di mi aver datto l’opportunità di essere nel tuo video brasiliano, fammi sapere cosa farò con i lucchetti rsrs.
    Francesca, senti, ieri è uscito sul giornali di Jundiaí altre foto della tua visita qui da noi, ora prendo tutto e ti mando per posta.
    Baci
    Fátima


  6. Lucia ( Bs.As. , Argentina )

    Francesca, oggi ho avuto il primato su Luis Romagni che era sempre il primo della fila quando iniziavi un nuovo tuo post sul blgo, e per la fretta che nessuno me lo rubasse questo primato, ho dimenticato di mettere che scrivevo da Buenos Aires.
    Molto simpatico tutto quello che ho visto sui due video. Peccato che erano tutti e due un po’ scuri e non si puo vedere bene in viso i cari amci italobrasiliani. Ma dico io, nella pizzeria, mangiavate al buio? Comunque abbiamo ascoltato i commenti di tutti loro e sono come gli altri italiani all’estero molto felici ed entusiasti di averti conosciuta. Grazie al saluto di Yara per gli argentini e mando un saluto ad Anna, che gia conoscevo in foto, ma non avevo sentito mai la sua voce e il suo modo di parlare. Sono contenta di aver visto una piccola parte di quello che hai vissuto qualche settimana fa e mi congratulo per quello che fai.
    Un bacione
    Lucia


  7. Luigi Aiello ( Kenosha,WI. , USA )

    Ciao, Francesca: sono Luigi Aiello(Italiano) ci siamo incontrati un po d’anni fa a Chicago, Illinois durante un festival inonore di San Francesco Paola..

    Comunque auguri per il suo articolo di pronto Francesca.

    Peche anche se sono emigrato dal lontano Gennaio, 1966, mi fa sempre piacere di leggere qualcosa in Italiano:

    Luigi, Aiello


  8. Flavia Mea Pola ( san Paolo , Brasile )

    Carissimi,
    non ho tempo di scrivere adesso,ma alritorno apprezzeró il video e faró i commenti necessari,
    comunque sia,Francesca,sei stata colpita dalla suadade do Brasil…ormai é inniettato nel sangue e ci ritornerai prima o poi….
    Saluti a tutti e a piu tardi,
    Flavia


  9. anna maranca ( São Paulo , Brasile )

    Francesca carissima (peccato che non esiste il passato di carissima). Ma non avevi detto che editavi? Potevi evitarmi di passare per l’unica maleducata del blog? Poi ci sei tornata e sono stata educatissima, no?????
    A parte gli scherzi, mi sono divertita molto, e spero tu ti sia imparata a dire agua de côco, per parlare italiano bisogna aprire la bocca, per parlare portoghese la devi chiudere, capito ora?

    Comunque ormai è andata, e sono contenta che riprendiamo a respirare.

    Per gli interessati in musica brasiliana vorrei dire che la prima parte del video sul Brasile è una colletanea della più belle musiche, ma volevo risaltare che l’ultima musica, è il vero samba brasiliano, una specie di marchinha, e che non ha niente a che vedere con la sfilata di scuole di samba a carnevale.
    È solo una curiosità, ma volevo che conosceste il vero samba, quello che, veramente non ti fà stare fermo.
    Ed a Lucia informo, quella voce è la mia impapucchiata, poi ne ho varie, a secondo la circostanza.
    Ciao Francesca, per oggi sono senza parole, sono diventata rossa da sola, non ci crederete ma è vero, sento persino caldo col freddo.
    Un bacione
    Anna


  10. sandro ( cascate di niagara , Canada )

    Carissima Francesca e tutti quanti, amici di questo bellissimo “blog” !!!
    Attraverso tutti, mi ai gia aiutato molto da darmi un bellissimo soriso su questa sbilanciata facca mia !!!
    Su questo “miracolo” del internet, mi piace che dice Romolo, alla cena di Babbo G., ci possiamo essere un mondo molto piu vicino. E… tutte queste belle nuove parole e espressioni, mi piace tantissimo quella del pesce che puzza doppo tre giorni!, veramente genio!!!
    Prossima volta, mi porto due o tre sacchi enormi per mettermi sotto ghiaccio prima di cominciare mio prossimo viaggio !!! e doppo quello di figlio di pollo !!! e quella “managia” penso che vuol dire quasi come ” crepi’? in quel genere di parole. Finalmente detto da Jose “opera di natura”, ben detto per tutti che sono in fila guardando il celo !!!! propio mi e venuto adesso qul espressione,la testa nelle nuvole? Si puo dire?
    Saluti alla Signora Luisa di Fiume con gli occhi “vispi” e i due Co Co.
    Tutto insieme, un grandiosissimo piacere a vedere questa felicita di buona compagnia. Mi piace molto i deversi accenti d’Italiano all estero, specialmente di quella bella Signora con i occhiali che parla quasi un “Brasitaliano” !!! Ho visto delgi Cinesi a Milano, sulla TG 24 ,intervistati doppo quel scandalo di cibo. Mi incanta anche come uno parla il dialetto, come le parole leggermenta cadano, facilmente da la bocca. Per uno che impara parlare L’Italiano , se mancano le parole, le mani, i bracci possono sempre riprendere dove le parole non ci sono ! E doppo con pratica viene piu naturale, un concerto d’espressioni.
    … Oggi un giorno grigio, nuvoloso, umido, 17 C., con il solo che viene. Un grandioso abbracio,
    sandro dalle cascate “non di scatola, ma sempre fresco”


  11. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Saaaalveee!! compagni del salotto e particolarmente a Francesca.Debbo andare a lavorare ma ho visto brevemente i due video e mi sono emozionato di conoscere a parecchi blogghisti, certamente che commentero’ con calma dopo,ma adesso voglio salutare alla fans telematica Anna, con i suoi bravi commenti che ci fa imparare e divertire e poi volevo proprio conoscere all’innamorato virtuale Brasiliano della nooostraaa Francesca.Caro Jose’ Ferreira, tanti siamo d’accordo con te che abbiamo come Ambasciatrice una !Bella opera della natura!!!.
    Ciiiaaaooo, buon proseguimento e pronto ci risentiremo.GRAZIE FRANCESCA per questo bello regalo del BLOG che permette avvicinare a tanti Italiani sparsi nel mondo….Gesualdo


  12. Antonelli Luiz Carlos ( Americana , Brasil )

    Ciao Francesca complimenti e un abbraccio,Antonelli


  13. CRISTINA ( E,RUTHERFORD , NJ USA )

    Ciao Francesca!!!
    Vedendo i tuoi video,si intuisce che la tua visita in una parte del Brasile è stata accolta con molto affetto e calore(non avevo dubbi)è incredibile,riesci sempre a portare a termine tutte le idee che ti imponi con molto entusiasmo e professionalità,sei unica,in tutto e per tutto, mi compiaccio con te.
    BEN……..TORNATA!!!!!!


  14. Positano R. ( Agerola - Napoli , Italia )

    Babbo Giovanni.
    Sera freddolosa, un aereo dell’Alitalia sorvola i cieli del quartiere di Moena e dalla “pazzeria” s’ode la calda allegria degli amici del blog di Pronto Francesca.
    Spunta l’eleganza di Carmela Celentano e subito dopo è già “ammuina e’pazzo” con Flavia che porta con se i postumi di una mattina che si mise a cantare… passeggiando in bicicletta a fianco a te! Uhè Flavia io una volta avevo una bici da corsa “Francesco Moser” e mentre sfrecciavo su un rettilineo mi venne la brillante idea di guardare l’orologio che ora faceva. Tu ti stai domandando: E’ che ora era? Eh… era l’ora di prendere il volo e fare un capitombolo che non finiva mai. Da allora ho smesso… di portare l’orologio.

    Poi eccoci al cospetto della famosa intervista di Francesca ad Anna Maranca ma spunta la timidezza di Anna e subito gira la pizza a modo suo con… “La pizza non si mangia con le mani!” E’ ci credo Anna…. “Nuje a Napule a’ pizza cià mangiamme ca’ vocca!” Poi alla domanda: Com’è la pizza? – risponde: La pizza è buona… No grazie, ho già mangiato!
    Anna ma se tu sapevi da un sacco di tempo che ci stava questa serata in “pazzeria” poi perché hai mangiato prima di uscire?
    Poi Virginio e Andrea con la “palla verde enorme de l’agua de coco”
    La bionda Alaide con abito scintillante e cintura di brillanti AL… AL… AL… Alaide, AL che cosa? Mica il tuo nome ALAIDE?
    Azzz…. In braccio a Marco Petti si vede pure Francesca in minigonna, anzi in super mini-minigonna, e poi ci credo che il consolato portoghese si lamenta con Andrea Amati e ti fa una querela… E’ tu fai perdere a’ capa a Ferreira con questa minigonna H’osé!
    Poi il simpatico Paulista che scatta la foto a Vittorio figlio di Apollo insieme con Francesca che se la ride a fronne e’ limone!


  15. anna maranca ( São Paulo , Brasile )

    Visto Francesca? Mò ci si mette pure il napoletano nostro e siamo rosolati e fritti.
    Nè Straffo, io stavo per chiedere scusa in particolare ai napoletani, per la brutta figura che vi ho fatto fare, ma mò, proprio non me la sento più. Tu hai solo peggiorato tutto. E non è Moena, è Moema, capito? Con la m due volte…
    Me la potevi risparmiare pure questa no?
    Un abbraccione
    Anna


  16. Maria Rosa ( Luján , Argentina )

    Carissimi, ho visto il video, ma a te Anna quasi non ti vedo con quel buio!!!!!!!, un piacere vedere a tutti vicini a te Francesca, felici di essere insieme, grazie IARA per il tuo saluto anche gli argentini amiamo il Brasile (se giochiamo insieme é un altra storia) un forte bacio a tutti!!!!!!


  17. Lina + Robert ( Ilhabela , Brasil )

    Ciao Francesca!

    Abbiamo visto Il tuo ùltimo resoconto del 29 Settembre e i primi 5 messaggi dei nostri amici.
    Ci sembra che anche considerando la scomparsa di Elvira Balderi e di Anabella, questa più inaspettata, troviamo che negli altri paesi visitati, Argentina, USA, Australia, etc., non hai mai recivuto una accoglienza tanto calorosa.
    Moltíssimi anni fa, all’Estero sempre pensavano che la capitale del Brasile fosse Buenos Aires. Oggi va un pò meglio, tuttavia ….. Certamente non è il tuo caso
    Gli Americani decisamente sanno poco riguardo il Brasile, ma quello che continua a spaventarci è che frequentemente l’Europeo e precisamente gli Italiani, parlano della colonia italiana degli Stati Uniti , …etc. e si dimendicano della colonia in Brasile. Molti oriundi possono non sapere più parlare e capire l’Italiano, però è la più grande colonia all’Estero!!! Tra nati ed oriundi, siamo più de 25 milioni = più o meno la metá della popolazione dell’italia!!!
    Sono accoglienti come lo è anche il Brasiliano.

    P.S.: Molti programmi della RAI International, oggi molto peggiorati, vengono trasmessi in orari che sono conveninti per gli Australiani, ma non per gli spettatori del Brasile, Argentina, Uruguay e altri paesi Sudamericani, che per assisterli tutti dovrebbero rimanere svegli fino all’alba. Accidenti! Siamo un pò più numerosi degli Italiani in Australia!

    Bè! Lasciamo andare…..

    Siamo certi che te ne sei accorta di questo, perchè altrimenti non avresti fatto un servizio talmente importante e ricco di informazioni.

    Sicuramente, non ti dimenticherai mai del Brasile.

    RITORNERAI PRESTO!!!

    LA “SAUDADE”, ……!!! In portoghese se dice “ A SAUDADE MATA” – “LA SAUDADE AMMAZZA”!!!

    PS.: Viva “a agua de coco”!!!!

    Come ti è piacciuta La nostra pizza?
    Hai provato la “feijoada”? E la “caipirinha”?
    E tante altre cose….? Anche buonissime, fatte col coco!

    Per finire, ”WELCOME HOME”!!!

    A + B,

    Lina + Robert


  18. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Francesca, è tutto bello le foto, la gente, ed tutti, quei giovani innammorati della tua presenza, ed tanta bella gente, in tutti quei bei posti che il tuo video ci a dimostrato. Ai fatto un bellissimo lavoro come al solito. Sono molto condento che ci stai facendo conoscere, quel mondo che molti di noi non conoscevamo.
    Almeno io non lo conoscevo, di questo ti ringrazio molto, ed ammiro la tua bravura. Francesca un saluto per te ed per tutti. Francesco.


  19. Ismael Cauti ( Lima PERÙ , PERÙ )

    Ciao a tutti nostri connazionali , sono contento di guardare questo video , ho visto tante unita in brasile sono molto contento che nostri connazionali sono cosí , bene ci centiamo Francesca , auguro per te francesca il tuo lavoro è ok


  20. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Carissima Francesca, finalmente vediamo le tappe gloriose del tuo viaggio in terra brasilera e da questo resoconto bello ed esauriente, constatiamo che l’affetto che ti sei meritata in tanti anni di dedizione verso le Comunità Italiane all’Estero
    è grande e incondizionato poiché tutti ripongono in te la fiducia che meriti.
    Come i precedenti Video, anche questi del Brasile, ci mostrano i volti gioiosi ed entusiasti dei tantissimi Amici che in modo ravvicinato, hanno avuto il piacere di conoscerti ed apprezzare il tuo modo di fare , semplice e cordiale mentre tu , hai toccato con mano il calore del loro affetto e della loro stima che sono gli stessi che tu coltivi da sempre per tutti i nostri Connazionali.
    Essi ti sentono loro vera Paladina perché sei pronta a perorare i loro interessi presso le Autorità competenti affinché alcune lacune siano colmate.
    sono lieta di avere potuto vedere e udire la voce di parecchi Amici virtuali che saluto cordialmente.
    a te Francesca l’augurio più sincero affinché tu possa tornare presto al posto in cui tutti ti desideriamo.
    un abbraccio grande dalla tua aff.ma Nonna Lea


  21. josé Ferreira ( são paulo , brasile )

    Ciao Francesca
    Ciao amici italiani

    Provero di scrivere in italiano molte volte pero non è facile. Per capire no chè molta difficultà.

    Momenti vissuti insieme a Francesca e blogisti in Babbo Giovanni da rivedere ogni giorno sul blog.

    José Ferreira

    P.S. Scuzzate pero alcune volte scrivo in inglese. Perdonate mia povera scrita italiana.


  22. MARIA ( montreal , caanad )

    Carissima Francesca grazie per questi due video,ci aiuta a conoscere molto, un po del brasile e anche delle belle persone.
    Complimenti per l’accoglienza che hai ricevuto,tra l’altro ben meritata.

    Ben tornata in Italia…chissa’ la prossima tappa dove sara’?
    Un abbraccio a tutti del blog
    e un caloro abbraccio a te Franc………………
    MARIA.


  23. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Caro Jose’ Ferreira, non ti preoccupare se il tuo italiano non e’ perfetto,sai come si dice da noi in italia? A caval donato non si guarda in bocca,quindi tutti sono i benvenuti,ci sono persone che l’italiano lo imparano sui libri di scuola e questo e’ davvero da ammirare, perche’ vuol dire che la nostra lingua vuol essere imparata e conosciuta.
    Cara Francesca, dopotutto la vita continua ad andare avanti, lo dobbiamo fare per una persona che ora e con gli angeli e se potesse direbbe la stessa cosa, sappi che non la dimenticheremo tanto facilmente,rimarra nei nostri cuori come se fosse una parte di noi. Una critica se mi e’ permesso: ma la musica della pizzeria “Babbo Giovanni”l’hai messa tu come sottofondo o era il piano bar? Ti dico questo perche’ non sono riuscita a capirci niente, la musica era fantastica per l’atmosfera creata con questi fantastici amici,forse saro’ diventata sorda? Ti abbraccio Maria Rosaria


  24. Marta Galzerano ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Ciao Francesca!!
    Bellissime delle fotografie, emozionante il video che ci hai mostrato.
    Agli amici/che italobrasiliani: Carmela, Flavia,Anna, Virginio, Andrea I, Andrea II, Alaide, Anna Maria, Nino, Raffa, Angelo, Romolo, Gilis (?), José, Marco, Yara, Celia, Joselo, Vittorio e tutti i santi uomini che hanno accompagnato alle moglie, vi ringrazio quest’ entusiasta dimostrazione di affetto a Francesca (molto meritata ) condividendo con tanta allegria una tavolata di pizza.
    Cara Yara, ti ringrazio dei saluti per noi gli argentini, vicini e fratelli anche nello sport!!!
    In quanto riguarda alla pizza, ummmm, buonissima, noi ne abbiamo la abitudine di renderla più saporita usando molti condimenti, siano salati o dolci ( ananás, palmitos, arance ,ecc.ecc.)
    Un forte bacio a tutti.
    Marta


  25. Positano R. ( Agerola - Napoli , Italia )

    Uhè Josè… ma con “scuzzate” volevi dire “scusate”?

    Un illustre napoletano, Massimo Trosi, fece un film che intitolò: Scusate il ritardo!

    Mò se quel film lo facevi tu il titolo sarebbe stato:
    Scuzzate il ritardo!

    Sarebbe stato comunque un successo.


  26. DAnila-JAx-Florida

    AAA CERCASI URGENTEMENTE:
    pizzaiolo esperto
    elettricista con provata eperienza
    importatore di mozzarella,provola e fiordilatte!

    Franceeesca, ho aspettato non sai come questo video della pizzeria, sembra proprio che abbiate passato una bllissima serata tutti insieme.
    Pero`..ehhh lo so.. c’e` sempre un pero`..c’avrei un paio di cosette da dire..

    1)Carissimo Babbo Giovanni la pizza non si stende con il mattarello, mica e` fatta una lasagna!!
    Ma come io mi aspettavo da un pizzaiolo do Brazil perlomeno che ballasse il samba mentre roteava la pizza in aria..invece mi trovo il mattarello..
    2)Che cos’era quel formaggio giallognolo? (se ho sbagliato colore e` colpa della poca luce..vedi punto tre)
    3)Luce e candele: a parte il fatto che nn abbiamo visto bene in faccia alcuni blogghisti, ma poi io ho vissuto 5 minuti di terrore quando Francesca , intervistando Virginio, stava con la manica del vestito sopra la candela..per non parlare del vestito di ARMANI del signore del consolato e dei capelli di Francesca..cmq e` andato tutto bene..menomale
    Questi tre punti,sono fondamentali,ma pigliateli con il sorriso sulle labbra, perche` dopo tutto paese che vai usanze che trovi..pero` io con la pizza so’ sensibile….e credo che quando verro` in Brasile mi buttero` su capirinha e poi perche` no un pezzo di pizza con la nutella (se mi sono sbagliata ..e non era nutella ..e` sempre colpa del punto tre).

    Ora veniamo ai complimenti : bravi a tutti!
    Brava a Francesca per aver avuto l’idea di mangiare tutti insieme.
    Bravi a gli ospiti che nonstante l’emozione della telecamera, sono stati di spirito e hanno trasmesso in video la gioia di una serata passata allegramente.
    Bravi con lode a:
    il ragazzo che tifa Italia nonstante sia discendente di terza generazione (ricordo il tuo nome, ma non so come si scrive)
    Flavia che ha presieduto eroicamente la serata nonostante il braccino ingessato
    Anna Maranca che vestita di giallo e rosso ha reso onore alle nostre nazioni.


  27. José Roberto Cersosimo ( San Paolo , Brasile )

    Ciao Cara Francesca!
    Ho appena visto emozionatissimo il video dell`indimenticabile puntata di “prontofrancesca” alla Pizzeria Babbo Giovanni qui di San Paolo nella cenna di 16/09 scorso -che hai gentilmente regalato ai tuoi bravi bloghisti – ladove specie io, che la seguo da sette anni circa, prima attraverso la TV ed oggi per il suo imparagonabile blog, ho potuto comunque confermare di personna la autenticità,competenza,intelligenza, tenerezza e affetto , mentre se rivolge di solito, con anima e cuore, a tutti quelli connazionali e italiani all`estero che la guardano e la ascoltano con grande piacere.
    Grazie perla gradita accoglienza.
    Abbracci e saluti.
    José Roberto Cersosimo


  28. josé Ferreira ( são paulo , brasile )

    Cara Maria Rosaria Martinelli
    Caro Positano R.

    Io no sono italiano, neanche discendente. Per questo havevo povera scrita.

    “In english my words are better assembled”.

    Grazie
    José Ferreira


  29. wanda ( syracuse new york , USA )

    ben tornata, spero che ti vedro’ nel tuo programma [Sportello Italia. ciao, Wanda.


  30. anna maranca ( São Paulo , Brasile )

    Josè Ferreira
    Prezado amigo, não se importe com as brincadeiras, R. Positano è uma pessoa que gosta de brincar, veja como me goza sempre, não me importo poque è a forma dele se comunicar. Continue escrevendo em italiano, ingles, como quiser, mas também em italiano dà para entender perfeitamente e com o tempo você vai ver como è simples.
    Um abraço, gostei muito de você e seja sempre bem vindo.
    Fiquei contente que tenha vindo na pizzaria.
    Um abraço
    Anna
    Traduzione: Ho spiegato che Positano scherza, è il suo modo di comunicare, e che lui può scrivere in italiano che si capisce benissimo.E poi col tempo migliora. E che sono stata contenta che fosse venuto in pizzeria.
    Questo affinchè non pensino che parlo il latino, ahimè, non lo parlo.


  31. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati Uniti d' America )

    Ciao Francesca,
    grazie del film e delle foto. e stato un piacere vedere le facce dei nostri amici blogghisti.
    E poi credo che una cena alla luce di candela e piu’romantica.
    La “mozzarella” mi ricorda il mio primo lavoro in America in una Pizzeria; il padrone mi mando’ nel frigo a prendere la mozzarella… dopo un po’ ritornai a mani vuote dicendogli che la mozzarella era finita. Lui un po inquietato insisteva che la mozzarela c’era perche’ era stata messa in frigo da lui stesso in mattinata. Quando mi dimostro’ un grande mattone di formaggio disse “eccola”, e io gli risposi insultato” ma questa non e’ “mozzarella”… dopo di che mi imparai il mestiere di falegname…
    Io, la migliore pizza l’ho mangiata a casa, e al di fuori di NY, NJ, e CT la pizza sa’ di “carta pesta” al pomodoro.

    Paese che vai PIZZA Napoletana che non trovi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ciao a tutti


  32. Francesco da Toronto ( TORONTO ON , CANADA )

    Ciao Francesca, il Brasile è molto bello, avrei voluto girare tutto il mondo mentre invece mi sono fermato qui in Canada. Ma sono condento lo stesso, sono rimasto molto soddisfatto del tuo video, con tutte quelle belle vedute delle belle città brasiliane, ed naturalmente i nostri bei connazionali. Sei molto brava Francesca,ti faccio i miei complimenti ed tanti saluti, Francesco.


  33. Marco De Biasi ( Sao Paulo , Brasile )

    Cara Francesca,
    Purtroppo quando sei venuta non ero presente. Il video della pizzeria è bellissimo e ci dimostra ancora una volta come certi commenti fatti in Italia sugli italiani all’estero siano totalmente fuori luogo. Qui c’è gente che ama la propria patria più di molti residenti in Italia. Meritiamo rispetto…un abbraccio e torna sempre


  34. Natalia ( Buenos Aires , Argentina )

    Ciao Francesca, mi hai fatto sorridere quando hai detto “cosa ES?” :oD
    Allora? Com’è il caffè alla brasiliana? un po’ meglio del nostro? beh, non è che ci voglia molto! :)

    Saluto tutti!


  35. Alberto Ottaviano Flangini ( São Paulo , Brasile )

    Cara Francesca,
    ti scrivo per avisare che nei giorni 17-18-19 di Ottobre,ci sará a São João del Rei,Stato di Minas Gerais il “IV Seminario da imigração italiana em Minas Gerais”,che discutirá i problemi degli italiani
    .storici e attuali.Saró presente rappresentando la Associazione Veronesi nel Mondo di San Paolo.Un saluto “saudoso”,Alberto


  36. zia Ivana ( buenos aires , argentina )

    Francesca,
    sei stata raggiante durante la serata trascorsa da Babbo Giovanni, tra tante persone che ti vogliono bene da tanto tempo e tra tanti bei ragazzi italiani di seconda, terza ed ennesima generazione, che non conoscevi ma che sono venuti ad onorarti per le tue qualitá, simpatia e bellezza.
    Per me é stato un piacere immenso poter dare un volto agli amici italo- brasiliani del salotto; vorrei dir loro che io adoro il Brasile e da quando sono in Argentina, cioé da due anni, vi sono stata giá tre volte: una volta a Salvador de Bahia, un’altra a Buzios e l’ultima volta a Florianopolis; ora mi hanno consigliato di andare al Parque Nacional de los Lençois Maranhenses, una zona di dune bianche altissime tra lagune verdi e azzurre; io adoro anche i brasiliani perché é proprio vero quel che si dice, che sono cioé molto simili ai napoletani; semp’allere! A proposito, caro Positano, ma chi é quell’illustre napoletano Massimo Trosi? Io non lo conosco, forse é uno che hai invitato a pranzo a casa tua e siccome é arrivato in ritardo, ti ha chiesto, impaurito: posso Trosire a casa vosta? E tu, gentile gentile, gli hai risposto: Trasite, trasite, Trosi!!
    Un abbraccio a tutti
    Zia ivana


  37. antonella martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Ciao Francesca,come stai? Mamma mi ha detto che sei stata in Brasile,come vivono li’? Fanno la vita frenetica che abbiamo qui in America Centrale? E il lavoro e facile da trovare o hanno anche loro difficolta’? Ti abbraccio Antonella


  38. Maria Rosa ( Lujan , Argentina )

    Cara zia IVANA, era un famoso attore, che penso ha una piazza con suo nome gia che un disco di Salvatore Schisano si chiama Piazza Massimo Troisi cercatela in POSITANO RECORDS, che musica bella!!!!!!!!!!!!bellisima!!!!!!!!!!!!! baci a tutti


  39. Liliana Casagrande ( São Paulo , Brasile )

    Ciao Francesca. Sono dispiaciuta che sei rientrata. Mi sono divertita a guardare i tuoi videos e contenta dell’accoglienza di tutti noi connazionali. Te lo meriti. Sei fortissima e bravissima. Adesso vorrei sapere cosa farai di bello in Italia? Programma in TV o per il momento solo il Blog? Raccontaci le novità. Bacioni a presto


  40. matteo ( La Plata , Argentina )

    Ciao Francesca il tuo viaggio in Brazil e finito comunque e stato molto positivo credo, veramente a noi fa molto piacere perche tu cara Francesca questo e quello che tu ai seminato e quindi questa e la tua raccolta credo soddisfacente per te, e questo a noi del blog fa molto piacere. Buon ritorno in Italia, speriamo un tuo riassunto piu completo. Abbracci e a presto.


  41. Anthony ( Montreal , Canada )

    Ciao Miss Francesca! SON SICURO CHE ANCHE QUESTA VOLTA SEI TORNATA IN ITALIA CON UN NUOVO PATRIMONIO CULTURALE BRASILIANO.COM’ERA LA PIZZA IN BRASILE? SAI CHE QUANDO LA PIZZA FU INTRODOTTA IN AMERICA VENIVA CHIAMATA”tomato pie”(torta di pomodoro).
    ANTHONY


  42. gaetana ( MELBOURNE , AUSTRALIA. )

    CARISSIMI AMICI DOVETE SAPERE CHE TROISI ERA UNA PERSONA MOLTO BELLA, APPARTENEVA AL CINEMA ITALIANO,
    UN BRAVISSIMO ATTORE, ,SIAMO MOLTO ORGOGLIOSI DI AVER AVUTO UNA PERSONA COSI. PURTOPPO CI HA LASCIATO E CREDO CHE SI E` INCONTRTO CON LA CARA ANNABELLA IN PARADISO. CIAO POSITANO DA ( AITANA ) GAETANA
    CARA FRANCESCA NON HO ANCORA QUARDATO IL VIDEO PERCHE NON HO ABBASTANZA MEGABITE, LO VEDR`O DOMANI


  43. Francesca verde ( Melbourne , Australia )

    Ciao Francesca, ben tornata tra noi, che bello rivederti, sei propio grande, a fare tutto quello che hai fatto in Brasile, pure a fare la puntata di PRONTO FRANCESCA, a farci conoscere i lettori del BLOG, una parte di questa grande famiglia, che saluto loro, con grande amore, brava, mi approfitto per salutare,
    (Lina Robert)
    Cara Lina, dovunque Francesca va, viene accolta con tanta ammore, peche Francesca e molto umana, e unica, fuori di lei, non cene, e nemmeno ce ne saranno piuuuuuuuuuuuuuuu, e una persona, piena di bonta, che fa qualungue cosa, per noi Italiani allestero, guanto lei e venuta in Australia, e avuta una accoglinza enorme, se scatenata tutta la l’Australia, e quanto lei e partita, cia lasciato un gran vuoto dentro di noi, piancono finanche le strade di dove lei a camminato, ancora oggi il suo nome appare sempre, sulla bocca di tutti, e come un bambino che dice sempre mammma, cosi il suo nome, viene menzionato da tutti, al riguardo, dell’orari della TV, quando la RAI INTERNATIONAL, e arivata in CANATA,per noi e tutto campiato, gli orari non sono piu lostessi, quinti mia cara Lina, la colpa non e di nessuno, e solo che chi trasmette tutti i programmi, non capisce niente, e neanche, si enderessa, se no, fosse facile a giustare tutto, e di non fare soffrire un mondo indero, e questa e tutta verita,
    Francesca ricevi, un forte abbraccio, da me, e tutti i connazzionali della AUSTRALIA.
    Francesca.


  44. zia Ivana

    carissime Maria Rosa di Lujan e Gaetana, conosco benissimo Massimo Troisi, ho visto piú di una volta tutti i suoi film e sketch televisivi; il mio voleva essere uno scherzo a Positano records in quanto nel suo post (29 settembre,ore 23.13) aveva scritto Massimo Trosi invece di Massimo Troisi; visto che lui costruisce la sua comicitá sui nostri sbagli, gli ho reso con affetto pan per focaccia.
    un abbraccio
    zia Ivana


  45. Celia Taveira Di Nizo ( San Paolo , Brasile )

    Caro José Ferreira, sou de origem portuguesa da parte de minha saudosa mãe. Assim, fico no meio entre você (descendente de portugueses) e dos demais (italianos), pois meu pai era filho de italianos.
    Não se preocupe com o idioma italiano. Tenho certeza de que vai aprender a falá-lo e a escrevê-lo em pouco tempo. Quanto ao termo “scusa” que você usou com “zz”, permita-me mostrar-lhe uma correspondência entre os dois idiomas no tocante à etimologia:
    – em geral as palavras com “s” em português se escrevem também, com “s” em italiano.
    Vejamos: Escusa – scusa; casa = casa; coisa = cosa; base = base etc Exceção se faz a: paralisar = paralizzare, analisar = analizzare….
    As palavras terminadas em “ação” em português serão 90% terminadas em “azione” em italiano: atenção=attenzione; relação = relazione; erudição = erudizione, disposição = disposizione, exceção = eccezione.
    As terminadas com “s”, como compreensão, ascensão, pretensão = pretensione ecc.. se escrevem : comprensione, ascensione, pretensione..
    Exceção se faz também com parcimônia em português, que em italiano se escreve parsimonia.
    Esta regra vem do Latim.
    Por hoje é só.
    Desculpe-me a intromissão (intromissione) mas eu quero ajudá-lo a aprender a bela língua de Dante e da nossa cara Francesca.
    Um abraço
    Celia


  46. Celia Taveira Di Nizo ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca, ti ringrazio dalla bella sorpresa, che ci fa ricordare dei bei momenti in cui siamo stati tutti insieme. Spero rivederti nella RAI presto, presto.

    La signora Danila ha detto che il pizzaiolo dovrebbe ballare un samba….Lei davvero non conosce il Brasile…..forse quel ragazzo, se fosse il caso, potrebbe remotamente ballare un “forrò” (cioè, il “for all”danza tipica del nord est brasiliano). Eppure Vinicios de Morais, cantautore brasiliano, diceva che San Paolo è “il tumulo del samba”… Per dirti la verità, è una cosa personale, non ho l’abitudine di sentire “samba”..Se a uno piace questa forma di musica io rispetto…
    Inoltre signora Danila, il dolce non era la Nutella ma il “Brigadeiro”, che si fa con latte condensato e burro (io metto pure un torlo)al fuoco fino a diventare una pasta.
    Spero, Francesca, che la signora Danila non mi capisca male e che lei venga in Brasile per capire meglio come viviamo noi qui…

    Tanti cari saluti!
    Celia


  47. maria guerra ( chicago , Stati Uniti )

    Ciao Francesca, molto contenta nel vedere il video
    in pizzeria,Babbo Giovanni, e finalmente vedere i tanti
    bloggers, almeno cosi,conosciamo anche i loro volti quando leggiamo i loro commenti.E a voi tutti che eravate in pizzeria molto piacere di avervi conosciuti,anche se a distanza.Io non sono molto brava con le parole percio’ scrivo poco sul blog, pero’seguo sempre a leggere tutti i commenti.Cosi’ mi congratulo molto con Francesca, per quello che ci sta facendo conoscere. Ciao Francesca e saluti ed un forte abbraccio a tutti
    da Maria R Guerra.


  48. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Francesca !! spero che la tua pausa per fare ordine ai tuoi pensieri sia stata sufficiente, perche da oggi in poi vedo il tuo cammino un po’ sinuoso nelle decisioni future a prendere, con tanti programmacci senza creativita’ nella decadente RAI e chissa’ che buona carta conservi nella manica per una sorpresa fuori TV…Sai bene che puoi contare con la rete globale del tuo salotto mondiale, siamo i tuoi Alderisiani !!!Fraaan, sei una vera Diva con tante foto,autografi, parole d’affetto, e…dichiarazioni d’amore.Ti dico che ho visto il video in pizzeria ben tre volte, perche e’ grato sentire le demostrazioni d’affetto dei bloggers di Sao Pulo verso te, e certamente positivo e’ l’avvicinamento di vari frequentatori del blog, adesso come nuovi amici…Tanti complimenti per la meritata accoglienza che hai ricevuta dalla comunita’ italo brasiliana e particolarmente di tanti rappresentanti giovanili come futuri dirigenti del nuovo associazionismo ..Bellissima la spiaggia e il panorama di Rio dove hai !por fin! compiuto il tuo sogno corcovado…adesso ricorda che sei stata colpita dalla suadade do Brasil e sicuramente presto ci ritornerai per attendere gli inviti della comunita’ delle regioni del sud.Comunque come il Brasile ci sono taaaantee Terre Meravigliose nel mondo, che hanno dato molto a noi italiani che l’abbiamo scelto come la seconda patria, pero seguiremo trasmettendo la nostra orgogliosa identita’ italiana alle nuove generazioni.
    Ricevi un mio in bocca al lupo y ! p’alante. Gesualdo


  49. joe ( Melbourne , Australia )

    Ciaoo bellissima (ragazza) Francesca come stai? a mio parere si vede che stai bene ,allegra e sorridente.Ormai sei famosa in tutto il mondo,tutta la comunita ,Italiana ti adora e ti aspetta a braccia aperte,Ho visto il video e bellissimo e conoscere la comunita Italiana in Brasile,Francesca una bellissima domanda chi non s’innamora di te’?.Tutti s’innamorano di te’ perche’ sei una bella ragazza,dolce giovane e affettuosa,Ti dico la verita’ anche io sono innamorato di te’…Bentornata a casa…Ciaooo alla prossima un bacione Joe…


  50. liliana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca, quanto affetto e quante soddisfazioni!!!
    Sei bellissima in tutte le foto .Bello anche il video !
    Ti mando i miei migliori auguri per il tuo lavoro!
    Un fortissimo abbraccio e bacioniiiiiiiii
    Liliana


  51. gaetana ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    CARA ZIA IVANA ,MI SCUSI, IO NON SO DOVE VIVE LEI, FORSE HO PENSATO CHE LEI NON CONOSCEVA TROISI . IL NOSTRO CARO POSITANO LE PIACE FARE IRONIA, CON TANTA SIMPATIA,UN SALUTO A ZIA IVANA E POSITANO.GAETANA


  52. romuald fezeu ( yaoundé , camerun )

    salve francesca il tuo viaggio in brazila era veramente bello ti auguri tante belle cose per la tua prossima tappa ciao baccione bellezza.


  53. matteo fiorito ( sao paulo , brasile )

    SEI BRAVA BELLA SINPATICA UNA VERA ITALIANA (NAPOLETANA) AUGURI


  54. Carlos Castiglione ( San Paolo , Brasile )

    Ciao amici, ciao Francesca…
    Spero che abbia fatto un bel viaggio di ritorno.
    Grazie per questo bellissimo video e per le foto che sono veramente bellissime… sopprattutto quella foto con la maglia della “nostra squadra”…
    Scherzi a parte, Francesca ha fatto un bell’omaggio a tutti qua in Brasile. Grazie mille.
    Magari un’altra volta in Brasile potrai venire a Guarujá ed anche conoscere altri posti stupendi che ci sono in nostro bel paese.
    È stato un gran piacere conoscerti di persona. Sei ancora più bella personalmente.
    Abbracione a tutti.
    Ciao.


  55. Danila-JAX-FLORIDA

    Celia Taveira Di Nizo ( San Paolo , Brasile )
    30 Settembre 2008 alle 6:56

    Grazie mille per le preziose informazioni, sicuramente il Brasile e` un paese in cui vorrei trascorrere una vacanza, del resto c’e` tanto da conoscere e da vedere in tutto il mondo,ma non e` colpa mia se il samba e`piu` famoso di altre vostre danze.
    Forse questo “forrò” dovevate ballarlo un po’ piu` spesso cosi all’estero lo si conosceva meglio :-)


  56. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    .” SCUSATE IL RITARDO ”
    come il film di Troisi (brava zia Ivana!!!)
    Ma ieri quando contavo di arrivare e correre al computer per vedere il filmato….ho dovuto fare la cena e gestire da lontano il ricovero del mio caseiro (caseiro= di casa il mio cameriere qui si usa assumere una coppia di caseiros che teoricamente fanno i lavori domestici,pulire,cucinare,giardino…nel mio caso i miei 11 cani ecc e prendono libera uscita durante la settimana e solo una volta al mese il fine settimana affinche la casa non rimanga sola durante i week end)
    allora come dicevo ilmio bravo tutto fare Severino che lavora con me da oltre 20 anni…ha un problema :ernia del disco e ieri “travou” come si suol dire.é tornato dalla sua folga=riposo settimanale ma da un momento all’altro non riusciva pi´pu a stare in piedi ed é andato al pronto soccorso e lí hanno deciso di ricoverarlo..
    è bella la mia vita….non soffro mai di monotonia…mi ha attizzato Anna Flavia…guardati il video é troppo bello….quindi sono salita in ufficio e….trovo mio marito istallato al mio computer…ma é stato gentile,quando gli ho detto che c’era il video della pizzeria ( l’ho trascinato insieme a mio figlio…era seduto vicino ad Anna…povera Anna……)

    Mi sono piaciuti molto i due video sia quello swelle foto,ma naturalmente,piú dove siamo noi….
    Sono contenta che tutti possiate avere un’idea di come sia stata una serata immemorabile!
    La pizza alla brasiliana era buona ma confesso che la compagnia ha fatto da regina…se avessero servito del pane secco penso non ce ne saremmo neanche accorti….
    io sono arrivata presto con Francesca ed abbiamo pensato ad una ventina di persone invece,abbiamo avuto il pienone!
    La mozzarella brasiliana non ha niente a che vedere con la mozzarella italiana…si scioglie bene é anche filacciosa ma non ´r fresca qu4esto penso perché quando é stata fatta non c’erano frigoriferi ed era difficile conservarla con il caldo oggi giorno giá fatto addirittura la mozzarel


  57. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    …continuando
    oggi posso senz’altro dire che la mozzarella di bufala venduta qui e fatta da salernitani…non ha niente da invidiare da quella campana…e la mettono pure su qualche tipo di pizza
    Poi si sono sbizzarriti a mettere tanti ingredienti sulla pizza che hanano creato un infinitá di tipi e usano anche fare il rodizio come con la carne cioé si paga un tot fisso a persona e ti servono uno svariato numero di tipi di pizze finché ti sazi a crepapelle…e hanno inventato anche le pizze dolci le piú ” in ‘ sono quelle alla brigadeiro.il brigadeiro é un dolce che é molto servito alle feste lattecondensato cioccolato e burro ..la nostra amica Celia ci mette una gemma di uovo
    poi si porta a cucinare e si lascia a ponto de bala…cioé quando si possono fare delle palline e si mette cioccolato granulato su…si usa anche mangiarlo a cucchiaiate in piccolo contenitori.
    Un altra pizza dolce é fatta con latte condensato,banane e cannella……poi il tradizionale Romeo e Giulietta sarebbe formaggio fresco con marmellata (piú cotognata é piú consistente) di goiaba
    Io a dire la veritá non riesco a mangiare molto i dolci comunque e questi brasiliani sono molto piú dolci che gli italiani anche perché lo zucchero qui é fatto dalla canna da zucchero che é molto piúdolce di quello italiano fatto dalla barbabietola
    ;…….oddio mi sono di nuovo lasciata andare e sparlato….adesso mi fermo un pó..

    Francesca é arrivata la Settimana del Fanfulla con una tua bella foto con Ma\rianita del Moro te ne mando un esemplare.
    un abbraccio circolare ai blogghisti ceh ho avuto modo di conoscere in pizzeria,che come potete notare,sono tutti molto simpatici,e a tutti che conosco solo di nome!

    In mezzo a queste note allegre…solo un piccolo accenno allenostre amiche che ci hanno lasciato ma che sicuramente hanno formato un blog in un’altra dimensione!
    Flavia


  58. IOLANDA MENNILLO ( melbourne , AUSTRALIA )

    cara francesca ho visto il video e fantastica le persone sembrano gentile e tu sei sembre affettuosa e bellissim………a ho letto un commento che non tanto mi va cara lina e robert per le trasmissioninon non se la prende con italiani in australia se la prendessi con la rai internazionali perche nemmeno noi se vogliamo vedere qualcosa ci dobbiamo alzare presto la mattina ho andare a dormire tardi la sera .cara francesca per caso ho visto (SPORTELLO ITALIA) se era ma non ce niente da fare comper tu you ti lascio dicendoti che spero che ci conosciamo ciao spero tua amica iolanda


  59. anna maranca ( sÃO pAULO , bRASILE )

    cARISSIMI,
    Anche se con un poco di ritardo, ma ringrazio Francesca per la magnifica serata che ci ha fatto passare insieme e mi ha fatto piacere conoscere alcuni bloghisti che conoscevo solo di nome.Peccato non tutti sono potuti venire, senò, solo da qui sarebbe pieno.

    Ma intanto nel blog si continuano ad imparare tante, ma tante cose, prima di tutto che Francesca sà prendere bene in giro le persone, poi che abbiamo scoperto finalmente che esiste una zia Ivana che sà rendere pan per focaccia al nostro Positano. Ci ha messo per arrivare qualcuno, fin’ora era padrone assoluto della situazione, ormai deve stare attento.

    Poi abbiamo anche imparato che il giallo e rosso sono simboli di qualche paese, veramente non ho capito quali, per me il giallo è simbolo di papera, anzi mi sono vestita proprio a carattere. Ma a me piacciono tutti gli animali, incluso le papere eh? Niente contro.

    E poi ho imparato che gli undici cani di Flavia hanno libera uscita alcuni giorni della settimana, tranne qualche volta il sabato e domenica, ma io gradirei sapere dove vanno in quest’occasione.
    Poi c’è Danila che vuole imparare a ballare il forrò, cara Danila, lo ballano al Nordeste, è molto bello ma è tanto difficile quanto il samba, io non mi sono imparata nessuno dei due, bisogna avere un ritmo che pochi hanno per poterli ballare. Il samba è famoso perchè lo confondono, come dicevo, con le sfilate della scuola di samba e niente a che vedere.

    Ringrazio la Celia per tutte le spiegazioni grammaticali, difatti, io mi accingo a tentar di spiegarle anche io così, non che le sappia molto, ma è la celebre cosa, parlare è difficile, la teoria è uguale al latino. Guarda come ha detto “agua de côco” Francesca in pizzeria, fagli dire CASA e poi in pizzeria avremmo riso noi. Il problema del portoghese in verità per gli italiani, è la pronunzia…
    Flavia, grazie per la ricetta di brigadeiro, non ci ho capito niente, ma ti ringrazio lo stesso, che pasticcio che hai fatto, sei sintetica…


  60. silvia-São Paulo-Brasile

    Carissima Francesca…che dire del tuo resoconto della visita a São Paulo e Rio,..credo che é evidente la tua emozione vera e l emozione dei tuoi blogghisti.A Maria Rosa di Lujan che dice che Anna non l ha vista bene,vorrei spiegare,che dal momento che Francesca há detto che in realtá Anna erano due(c ero io,anzi grazie Francesca per il ricordo,)ovviamente due persone sovrapposte solo poteva risultare in quello.Vedi che il nostro caro strafottente(positano-records)ci ha trovato da ridire,figurati se realmente andavo pure io,Francesca non lo sá ma averne una sola é stato un vantaggio.Qui a São Paulo,vendono i pezzi di pizza enormi,su un tovagliolino di carta(a pezzi) e uno se la mangia senza posate sí,e non só neanche se non é piú buona….a rua Augusta c é,a chi puo interessare.Ma Francesca,grazie ancora per essere venuta,per averci regalato un apoco del tuo scarso tempo e di averci portato tanto affetto dalla nostra Patria di origine,quella candela sull Armani,mi ha fatto molto ridere,magari l idea non é male,Armani potrebbe farlo come una originalitá..e poi il profumo di candela é cosi buono,basta dire che é propositale e diventa chic….oggi tutto é permesso.Bacioni,Silvia


  61. anna maranca ( São Paulo , Brasile )

    Intanto, un appunto, Silvia ha ragione, mi hai vista doppia. Adesso debbo aggiungere che quando vedo Silvia in TV, non ha niente a che vedere con me, lei è abituata alla ribalta, io alle corsie…
    Ma comunque é un bene, così non c’è confusione.
    Era un osservazione che dovevo fare a ben di verità e, Silvia, per salvare la tua faccia, non te lo meritavi, ci saresti dovuta andare te in pizzeria, ma la prossima volta che Francesca viene, ci scambiamo
    Un abbraccio
    Anna

    Flavia, racconta di nuovo del brigadeiro, a me mi ha divetito tanto, chisà me lo imparo…


  62. Sheila ( São Paulo , Brasil )

    Ciao, Francesca,

    Come stai?!

    Ma…

    Sei stata in Brasile ed io non ho saputo…

    Cavolo…

    Un abbraccio


  63. Martino ( Adelaide , Australia )

    Saro’ anch’io sibillino stavolta (per i non battistiani)e mi aggancio al tuo titolo “29 Settembre” per dire “Seduto in quel caffe’ io non pensavo a te/ guardavo il mondo che girava intorno a me/ all’improvviso hai sorriso/ e allora prima di capire mi sentii quasi a Rio con te”. Che Bella carrellata di foto e d’immagini e tu che trasmetti sempre tanta allegria e simpatia. Grazie. Un abbraccio da Martino


  64. Roberto Giordano ( Concord,Ontario , Canada )

    Francesca come al solito ottimo lavoro sia per le foto che per il video.Grazie a te possiamo mettere un volto agli amici del blog,e’ molto bello quando leggi i loro scritti conoscere anche i loro volti.Cara Francesca ancora un grazie di cuore per tutto quello che fai per noi e agli amici Brasiliani un ringraziamento per l’affettuosa accoglienza che avete riservato a Francesca,obrigato.Ciao a tutti,Roberto.


  65. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    Dunque carissima Anna giallo rosso non ti dice niente?
    i romanisti sono chiamatio giallo rossi…e lí sei perdinata perché calcio e Roma che é rivale del NAPOLI…
    ma non sapere che i colori di Napoli sono il rosso e giallo…aihmé…questo é grave!
    Quanto alle mie ricette…te ne faccio un pó per fartele provare lo só che non ami molto mangiare né tantomeno ti diverti a cucinare……
    ma che sarebbe bello fare un video con le ricette…sai che successo…io spiegando male e tu cucinando…ci possiamo presentare a Badaloni…tanto il livello..mah.sorvoliamo…………
    Silvia ha ragione ci sono posti anche qui che servono la pizza sul tovagliolo ma io penso che il piú delle volte non é fattibile la cosa giá che ci sono tanti e tali condimenti su che ti cade tutto………

    Quanto alle due gemelline sono tutte e due molto ma molto carine ma ognuna é ben distinta dalle altre…e Silvia il giorno che sono andata a vederla per la prima volta si é messo un cartello con su scritto attenzione,sono |Silvia…ma per dire la veritá ovviamente hanno qualche somiglianza ma non mi perdo ho captato chi é l’una e chi é l’altra!
    Ognuna ha un fascino particolare…che non riveleró per fare la cosa piú…come dire allettante per dare a voi l’opportunitá e la voglia di conoscerle.
    Ora vi saluto attendo le prossime reclamazioni o richieste…
    Flavia


  66. Martino ( Adelaide , Australia )

    Divertente la serata in pizzeria. Francesca mi ha colpito il tuo accento brasileiro, a sentirti dire “Agua de Coco” sembri proprio di quelle parti. Certo che anche ad Adelaide avremmo voluto organizzarti piu’ giochi e feste se solo ne avessimo avuto il tempo. Ma anche l’Australia e’ un paese vasto e il tuo tour Down Under 2008 ti ha portato in pochi giorni attraverso Adelaide-Melbourne-Sydney e Brisbane.

    Mi ha sorpreso il fatto che Romolo si sia ricordato di me, lo saluto

    Ciao a tutti. Avete fatto un bel gioioso casino’ in pizzeria! Martino


  67. Fátima Cipolletta ( Jundiaí , Brasile )

    Francesca, forse non hai percipito quanto sei importante per noi, sei ancora nella mente dei nostri italiani. Ecco un altro articolo del giornale di Jundiaí “Il pranzo con la Stella”
    http://www.portaljj.com.br/interna.asp?Int_IDSecao=9&Int_ID=59653
    baci bella!!!


  68. anna maranca ( São paulo , Brasile )

    E daì che qui bisogna sempre ripetere da dove si è…
    Cara FLAVIA, se mi volevi far ridere a prima mattinata ci sei riuscita. Ma che ti credi, che non sò scegliere gli amici? Hai mai pensato, te ed io alla prova del cuoco, io in nero per non correre rischi e tu in rosso e giallo per essere ben staccata come napoletana(non voglio farti passar vergogna), certo che se lo avessi saputo non avrei fatto questo affronto agli altri cari bloghista, scusate eh?
    Ma ripeto, tu dando la tua ricetta, io eseguendo, ma a modo mio, naturalmente, con l’orecchio per spiegarmi cosa è cosa, e presentiamo un meraviglioso brigadeiro.
    Mi vien da ridere solo a pensarlo, la Clerici(è lei no?) diventerebbe matta, dovrebbe stare sempre nel verde, tu vuoi il rosso? Dico, il peperone…
    Ci divertiremo da matti, tu che sei spigliata offriti, dì che veniamo dal Brasile e siamo esimie cuoche….
    Un bacione
    Anna


  69. josé Ferreira ( sao paulol , brasile )

    Cara Célia

    Agradeço muitíssimo sua intervenção, e não intromissão. Será sempre um prazer ler seus esclarecimentos.

    José Ferreira


  70. Danila-JAX-FLORIDA

    Cara Francesca,
    questo limite dei 2000 caratteri per messaggio ha creato un po’ di confusione…

    Dunque partiamo dall’inizio, cerco di stringere, ma non posso stringere troppo se no poi….

    IO stavo guardando il video della pizzeria, la luce non era sufficiente per illuminare tutti i tuoi ospiti a dovere, per cui alcuni si vedevano meglio e altri no.

    Mentre intervistavi Anna a me e` “caduto l’occhio” sulla bella giacca rossa indossata da Anna e ho notato che al di sotto sembrava spuntare una maglietta gialla (sempre che la luce non mi abbia ingannato). Per cui siccome il rosso sta nella bandiera dell’Italia e il giallo in quella del Brasile volevo fare un complimento ad Anna, che (volontariamente o involontariamente) aveva unito parzialmente e cromaticamente le due bandiere. Tutto qua.

    Per non scrivere due post, uno dietro l’altro e stare nei 2000 caratteri e` successo che la troppa sintesi e` stata fraitesa.

    Ora che sono giunta al terzo messaggio e forse mi becco pure la comunicazione di servizio, speriamo almeno sia valso a chiarire un po’ meglio quello che volevo scrivere.
    Adesso mi ritiro per un po’, tornero` quando avro’ imparato salsa e merengue..
    come che c’entrano salsa e merengue??
    si, si..per forza.. perche` tra samba e forro` l’impresa e` troppo complicata, getto la spugna..


  71. Maria Luiza ( Sao Paulo- , Brasile )

    Ciao Francesca,

    Dopo la serata nella pizzeria Babbo Giovanni, mi sono acorta del perché dell’admirazione che mio marito Jose Roberto Cersosimo ha per te. Anche io ora me sento come una amica di te.

    In boca al lupo

    Maria Luiza


  72. Celia Taveira Di Nizo ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca, sono qui di nuovo per spiegarmi ai
    nostri amici bloghisti.
    In primo posto alla Signora Danila alla quale non ho esposto bene la mia osservazione. Il ragazzo pizzaiolo, senza nessun pregiudizio mio, fa parte del gruppo di gente che viene dal Nord Est brasiliano per lavorare a San Paolo. Quando fanno i cuochi lavorano tanto bene che ci sono quelli che vanno via dal Brasile per lavorare nei migliori ristoranti del mondo, anche in Francia.
    Per questo ho detto “forró” perché è un ballo tipico di quella gente nordestina, ma non è nostro. Mai ho visto nella mia vita nordestini ballando samba. E a Bahia, che è uno stato nordestino,è l’unico dove si balla oltre il forró, il “reggae” e “axé” (si dice ascè). Reggae è conosciuto a causa della Giamaica, l’axé io non so cosa dire perché nemmeno io lo conosco bene….Il samba a San Paolo? Sarebbe “PAGODE? Hummm, bo…Qui si sente più la musica “sertaneja” o caipira. Vedi nel http://www.google.com.br cos’è, o senti nel http://www.youtube.com
    In genere sono 2 persone che cantano la musica sertaneja e ci sono doppie famosi qui come Chitãozinho e Xororó, Bruno e Marrone, Rio Negro e Solimões….
    Nel sud brasiliano c’è una specie simile alla sertaneja che si chiama VANEIRÃO (cerca in youtube pure questa specie di musica)e molti ragazzi di origine italiana fanno parte dei complessi musicali là…ma questa è un’altra storia. Alias, Rio Grande do Sul, lo stato del Vaneirão, è pieno di gente di origine veneta che parla ancora il dialetto Talian (che non esiste più in Italia) e durante l’inverno, NEVICA (cioè da maggio ad agosto), la temperatura va fino a – 15 C, mentre allo stesso tempo al nord est la temperatura è a 28 C positivi. Questo è il Brasile!
    Tanti cari saluti!
    Celia


  73. Celia Taveira Di Nizo ( San Paolo , B rasile )

    Cara Flavia, ho dimenticato del cioccolato….Io metto il torlo per diventare meno acido il cioccolato. Prova a farlo così e sentirai come è buono.
    Un’amica mia sta facendo pure con miele ma per me resta molto dolce….Ed altra sta facendo con la seme di gergelin….non ho mangiato ancora ma mi pare di non essere così buono.
    Un abbraccio.
    Celia


  74. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    ..io ce l’avrei un’idea…e la dó a Francesca di buon grado…nel suo nuovo programma,ci potrebbe essere l’angolo culinario…ricette fatte da italiani all’estero magari partendo da una ricetta originale italiana eppoi fino ad arrivare all’adattata eppoi una ricetta tipica del luogo…che ve ne pare
    Insomma giá che stiamo sognando,questo prormma di Francesca dovrebbe durare un paio d’ore girnaliero….modesta io,no?
    Ma alla fine sognare non paga tasse…almeno ancora…

    Saluti a tutti,
    Flavia


  75. Rosane ( Rio de Janeiro , Brasile )

    Carissima Francesca,
    che bel video fotografico hai fatto!!! E con canzoni brasiliane!! Ti ho regalato il DVD e il CD e vedo che li hai sentiti!! Sono contenta! Hai potuto sentire (e vedere!!) un po´di Vinicius de Moraes e Tom Jobim, di Elis…
    Ti ringrazio ancora del bellissismo testo che hai fatto sul nostro incontro in libreria. Tante persone mi scrivono chiedendo informazioni sul lavoro che faccio con le canzoni italiane e vogliono conoscere l´”Apprendi Cantando!” E per me,lo sai, è molto importante che ci sia questa possibilità di scambio e di divulgazione. Questi messaggi che ricevo, da tante parti del Brasile (e del mondo) comprovano il successo di Pronto Francesca. Baci


  76. Rosane ( Rio de Janeiro , Brasile )

    Francesca,

    Vedi la notizia sul sito di “POrtal Itália”:

    “Francesa Alderisi encanta brasileiros”

    http://www.portalitalia.com.br/noticias/noticias.asp?idnot=9447


  77. anna maranca ( São Paulo , Brasile )

    Carissimi, eh, i limiti di testo…
    DANILA, ti ringrazio per l’elogio che non merito, è stato involontario, non ci pensavo neanche, ed è un pullover giallo caldissimo, faceva freddo, non sò come Francesca ha fatto…ma questi napoletani.
    CELIA, ma il samba era caratteristico del carnevale fino a quando non hanno inventato le sfilate lussuose e turistiche per festeggiarlo. Sarà che sono rimbambita? Io andavo ai balli al club e ballavo, era ed è una musica irresistibile. Un ritmo che niente a che vedere con le musiche sertanejas, non per il mio orecchio.I sambas di Noel Rosa sono antichi come Matusalemme, io non tanto, ma li cantano e decantano fino ad oggi.
    Mò mi vien da ridere perchè anche Matusalemme é antico…
    Brava ROSANE, hai scelto un ottima colletanea per abbellire il video di Francesca, di vera musica brasiliana, complimenti.

    Ed ora, raggiungo anche io il fatidico basta, nè Flavia, metti la testa a posto tu, chiedi a Lucky.
    Anna
    FLAVIA, tu poi, fino ad oggi ti ritenevo amica mia, ma due ore di cucina alla RAI, che stai male oggi?


  78. Maria Rosa ( Luján , Argentina )

    Cara FRANCESCA, con grande allegria vedo che gia ti offrono partecipare nel tuo prossimo lavoro, bravo per le amiche del BRASILE, siete simpatiche tutte!!!!!!
    Hai visto zia IVANA sempre mi credo tutto e prendo tutto come veritá!!!!!
    Un bacio forte a tutti speciale per tutti gli italo-brasiliani!!!!!!!!


  79. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    ma calma il programma intero dura 2 ore….il nostro intervento sarebbe di non só una decina di minuti…io sono modesta1 IL resto lascerei alla nostra redattrice direttrice la scelta…ma posso sempre opinare…oltre ai servizi utili,pensioni assaporti ecc l’aqngolo della posta,le interviste ecc…
    |Non pensate mica di traervi fuori,Maria Rosa…un assado da voi…ci sará la puntata dell’argentina…degli USa.Australia e via dicendo!
    Quando Francesca é venuta qui,ne abbiamo parlato al Circolo fare una puntata al mese per esempio in un paese differente…….cosí ci sarebbe ancora una piú stretta alleanza fra l’Italia e gli italiani sparsi nel mondo….e potrebbe passare il programma,perché no,anche in Italia…alla fine ci sono molti parenti nostri in Italia,no?
    Che ne dici France?
    Siamo proprio matti da legare?

    Flavia


  80. Claudia Roman Jacksonville Fl,USA

    Cara Francesca, eccomi qua ci sono pure io un po’ in ritardo ma ci sono. Io credevo che solo gli USA avessero il primato di fare la pizza “super pasticciata” e invece vedo che neanche il Brasile scherza, direi che a quantita’ e qualita’ di formaggio siamo a pari merito, qui mettono pure un sacco di pomodoro, che poi manco e’ pomodoro come si deve, infatti confusi come sono sulla cucina italiana si credono che e’ il sugo che mettiamo sulla pastasciutta e dovresti vedere al supermercato quei bei vasetti di sugo di pomodoro apposta per la pizza!!! Che vergogna, per non parlare poi dell’influenza esotica che secondo loro ci sta bene dappertutto e allora c’e’ la pizza al pollo e ananas….ma per piacere!!L’unica differenza e’ che in Brasile le acciughe le usano e qui invece le ritengono un cibo rivoltante…quindi ti sara’ facile capire che la pizza piu’ buona si mangia a casa mia oppure dopo lunghe mie selezioni e molti mal di pancia, a NYC vicino al palazzo Medlife (proprio come a Napoli) o a Miami dai fratelli LaBufala. Dovresti vedere a Chicago che fanno, sembra una quiche! Si chiama deep dish pizza. No comment.
    Se qualcuno mi chiedesse se sono mai stata in Brasile, quasi quasi adesso potrei dire di si, il tuo video e’ bellissimo e quello della tavolata da Babbo Giovanni mi ha fatto sentire come se stessi li’ seduta con tutti quanti a discutere come si mangia la pizza e a dire Apelle figlio di Apollo…
    Mi unirei a Flavia per cucinare e poi usiamo Anna come cavia che dovra’ assaggiare anche se dice che non mangia, ma vive d’aria? Buon per lei. Grazie ancora Francesca per averci fatto conoscere, tutto d’un colpo, molti dei partecipanti a questo blog come sempre hai preparato tutto in modo magistrale.
    Ciao


  81. anna maranca ( são paulo , brasile )

    Flavia e chi ti crede…dieci minuti, due?
    Io di mangiare proprio non ne posso più, hai visto quanti programma con i piatti di ogni regione? Io ormai li conosco tutti a memoria, è come se li avessi mangiato.

    Ma vedi mò, hai fatto arrivare persino Claudia dagli USA con la tua pizza. Come vedi Claudia, sapendo del tuo non gusto per la nostra pizza, ne ho mangiato solo due fette, una di mozzarella ed una di alici, che adoro.
    Ma Claudia, io cavia, mò che mi pigli…se solo cominci a dirlo mi attacca una tosse che non finisce più, e non è uno scherzo no, è proprio tosse, nervosa ma reale, e avete voglia di aspettare che la cavia possa mangiare…
    Io sono nata cavia, ma a volte mi ribello.
    Ben arrivata, un bacione
    Anna


  82. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    OHHHHHHH sapevo che mancava qualcosa,o meglio qualcuna,…pensavo ti eri dimanticata di noi Claudia!
    Quanto ad Anna realmente deve vivere di vento…o meglio di fumo…mangia pochissimo…ma possiamo sempre farla ravvedere e cambiare sigaretta per fusilli…e cosí via.
    Anche noi abbiamo pizzerie che fanno la pizza come in Italia a me piace il calzone della Pizzeria Speranza ma giustamente dovevamo portare Francesca a sentire qualcosa di brasiliano…anche se di origine italiana……che qui come ti voti e come ti giri,sono tutti di oriundi…ho giá incontrato mulatos che avevano nonni italiani!
    Ora vi lascio…Francesca,la primavera qui non é ancora arrivata fa ancora freddino e mi cimento ad andare al sambodromo con tanto di giacca pesante come se andassi al monte Bianco é che il sambodromo é vicino alla sponda del fiume Tietê la tagenziale del Tiete é quella che hai preso arrivando all’aeroporto di Guarulhos (cittá di pietre grosse tradotto)e lí viene su una bella umiditá anche quando fa caldo figuriamoci oggi che fa vfreschino…sono riusciti a liberare quasi tutto dalle barracche del concerto e quindi faranno la sfilata delle pick ups per avvisare della grande festa l’incontro che si terrá il 10 11 e 12 Ottobre.
    Questo sabato abbiamo elezioni del club delle signore delle macchine antiche e domenica l’elezione a sindaco…..ora vi lscio mi bussano!
    Un bacio a tuttiiiiii

    Flavia


  83. anna maranca ( São Paulo , Brasile )

    FLAVIA sei pregata di mantenerti in tema, sei completamente fuori
    un abbraccio
    Anna
    ordine di servizio


  84. Franco Petrocco ( Valinhos , Brasile )

    Carissima Francesca, Brava! Sei stata sempre brava in tutte le occasioni. Mi dispiace che non mi ho visto nelle foto, ma sono contento perche sono stato il primo a salutarti quando sei arrvata a Sâo Paulo al Circolo Italiano.
    Spero vederti presto alla RAI.
    Un bacione e un’abbraccio forte anche da mia moglie Edna.
    Franco Petrocco.

    PS.Non sò cosa succede, ma il mio nome e E-mail non vengono cancellati, quando finisco il commento.


  85. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Ciao a tutti; fai buon viaggio Francesca …

    Mi è piaciuto molto il video, ma soprattutto la PIZZAAAA….

    Bene, cari Amici ed Amiche, essendo questo un salotto ed avendo noi raggiunto un certo grado di coesione, anche se non ci conosciamo tutti personalmente, è anche vero che se succede qualcosa a chiunque di noi, tutti quanti ce ne addoloriamo ( o ne gioiamo, dipende il caso ..)

    Anche se è vero che nel mese di Agosto ho potuto vedere Ivana, anche grazie all’ intervento della nostra ambasciata che ho qui già pubblicamente ringraziato, è purtroppo anche vero che dalla fine di Agosto tutto è tornato come prima; e quando dico tutto, intendo dire tutto.

    Così un giorno, la settimana scorsa, ho deciso di scrivere (anche) all’ AISE, una agenzia di stampa che si occupa di Italiani all’ estero.

    Con mia somma sorpresa hanno pubblicato la mia lettera per intero (Grazie!) e di seguito ecco a Voi il link ….

    (fare click qui di seguito …..)

    http://www.agenziaaise.it/Aise.asp?News=63151

    Buona lettura,

    Stefano Mollo.


  86. Renato ( Campinas , Brasil )

    Ciao Francesca,

    Fammi sapere se hai già avuto tempo di sentire il CD DI Adoniran Barbosa e, soprattutto se ti è piaciuto il “samba italiano” di João Rubinato, questo era il suo vero nome.


  87. Vito Gugliotta

    Ciao Franci ben tornata in Italia sono molto grato della accoglienza e di tytto l’affetto che hai trovato in Brasile grazie di aver fatti partecipare al tuo viagio mostrandoci le tue belle foto Ciao a presto ed un forte abbraccio Vito


  88. Yara Pacchioni ( San Paolo , Brasile )

    Francesca grata pela sorpresa sono felicissima con o bello video fotografico .Aspetto di cuore che breve ritorne a Rai con uno programma speciale fatto per te.
    Bacci a te e a tutti del blog Yara


  89. Enrico ( Sydney , Australia )

    Carissima Francesca.
    Mi e’ piaciuto moltissimo questo video genuino e dal vivo che ci hai regalato dal Brasile. Grazie!

    Come vedo ti sei divertita molto e te lo meriti perche’ (malgrado tutto) sostenere questo blog non e’ facile e ti costa senz’altro moltissimi sacrifici di ogni genere. Ti siamo riconoscenti per questo!

    Tu, Francesca, stai facendo un lavoro che anche diplomatici – dovutamente retribuiti – non riescono a fare nel compiere questa parte di PR con noi Italiani nel mondo.

    Continua su questa via perche’ penso che i tuoi obbettivi saranno raggiunti al piu’ presto e tutti gli Italiani (non solo noi amici di questo blog) ne beneficieranno.

    Un abbraccio.
    Enrico


  90. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,
    grazie per il servizio fotografico e per il video. Sapevo gia’ che i nostri amici brasiliani e italo-brasiliani erano fantastici. Il tuo video l’ha confermato alla grande.
    Un abbraccio come sempre,
    Giorgio


  91. Maria Sciortino ( Red Bank , U S A )

    Francesca Grazie delle belle foto e del video ,dove ho avuto occasione di vederti coi nostri amici bloggisti . che bella serata. Fra giorni sara’ la giornata della parata di Cristoforo Colombo ,perhe’ non ci fai una bella sorpresa e ci vieni a trovare qui negli


  92. Maria Sciortino ( Red Bank , U S A )

    Scusa ,ma non ho potuto continuare prima. Volevo invitarti a venire qui a New York e poterti incontare . Saluti a tutti Maria


  93. Giuseppe(dal Canada)

    BEN TORNATA A CASA FRANCESCA!!
    Che dire…Di tutto questo tuo lavoro,foto bellissime e interessanti ho notato che a San Paolo ci sono molti edifici che penso siano dei condomini.
    Mi e’ piaciuta la foto di San Paolo al tramonto,
    e quelle con tutta quella bella gente sorridente.
    E che dire di quelle che hai scattato dall’alto del monte “gobbo” a Rio una veduta mozzafiato!!
    E il video……?Behh! quello e’ tutto un’altra cosa,li si sentono i ruomori si sente la gente che parla, si muove, possiamo ascoltare la tua voce cristallina e chiara.Un video e’ sempre un video!!!E’ stato molto piacevole ascoltare i saluti dalla viva voce dei nostri amici e amiche “virtuali” del Brasile con quell’accento portoghese, che ricambio con il mio accento calabrese, ho imparato che con la pelle del pollo si possono fare anche le palle (Scherzo).Simpatico Jose’il tuo nuovo “fidanzatino”brasiliano…. a me non sembra tanto vergognioso per come si descriveva lui in un’altro “posting”.Poi lui deve sapere che dovunque tu vai di fidanzatini ne lasci sempre due o tre.Se mi permetti…. Tu sei un po’ come i marinai che hanno una donna ad ogni porto, sei la “rubba cuori” degli italiani all’estero.Per me la pizza di Babbo Giovanni mi e’ sembrata buonissima! Non importa come la stendono quel che conta e’ il risultato finale, quella al cioccolato non penso che la gradirei tanto, a me piace con gli alici mozzarella e un po’di piccante.
    sono deluso che ancora non sei ritornata sui nostri teleschermi,ho notato che da quando hai lasciato il tuo sportello italia e’ tutto cambiato!!!la povera Giovanna(la nuova conduttrice) deve restare impiedi perche’ non si possono permettere il lusso di un’altra sedia.Per non parlare della graffica che mi fa vennire il capogiro e se non stai attento ti perdi tutto il programma data la sua durata.Mahhh!!speriamo che il vento di tramontana presto spazzera’ queste nuvole griggie e minacciose e presto ritornera’ il sereno.Ciaoooooo Giuseppe.


  94. Celia Taveira di Nizo ( San Paolo , Brasile )

    Anna, hai ragione quando dici che samba era del carnevale pure le “marchinhas”, non si può dimenticare pure di Carmen Miranda, Pixinguinha (chorinhos) e come hai ricordato di Noel Rosa…..Elis è del classico della MPB eppure si può ricordare come bene ha fatto Renato di Campinas sull’oriundo Adoniran Barbosa che sarebbe João (Giovanni) Rubinato….Ma vedi che sono persone che hanno lasciato un’opra di rispetto…che non esiste più. Samba oggi quasi non si sente davvero come era anticamente, ma si sente pagode o “sertaneja” e questa è già la musica che più “vende” oggi in Brasile, è la musica più popolare. Non discuto la qualità, se piace o no a me o a te o ad altre persone.
    Al mio tempo di bambina si sentiva Alvarenga e Ranchinho, Tonico e Tinoco e Inesita Barroso (“Lampião de Gás”, ti ricordi?). Questi sono gli autentici cantautori della musica “CAIPIRA” ed era così che se la chiamava. Ti ricordi?
    Un abbraccio
    Celia


  95. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Grazie, Francesca. Per conoscerti personalmente, nel venerdì sono stato al Circolo Italiano, e nel martedi alla pizzeria Babbo Giovanni. Anche qui hai trasmesso un’allegria contagiante, sempre molto sollecita.
    Saluto a tutti i bloghisti comparsi alla pizzeria, ed in un modo speciale a Carlos Castiglione e Yara Pacchioni, che abbuiamo occupato la stessa tavola, e chiacchierato allegramente.
    Il video è bellissimo, e l’emozione e l’allegria era tanta che nemmeno ricordavo bene quello che avevo fatto nel momento “dell’intervista”, e vedendo-lo ho avuto l’occacione di vedere come mi sono portato.
    L’acqua di coco – in italiano si deve leggere “còcco”.
    L’antagonismo com l’Argentina è solamente nel calcio, ma acnhe qui noi ammiriamo il buo calcio argentino, e approfitto per salutare tutti gli argentini.
    Chi habita nello Stato di Sao Paulo (in Italians arebbe Regione), è Paulistano. Chi habita nello Stato de Rio de Janeiro, è Carioca.
    FRANCESCA: grazie per tutto, e forte abbraccio.


  96. aurio ( rio branco , Brasile )

    ciao francesco che bello che sei venuta in brasile. adesso anche tu sei brasiliana del nostro cuore.
    girno 18 ottobre sara celebrata la nostra prima messa qui a rio branco alle ore 20,00. un abbraccione


  97. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    Buona sera,
    sono appena rientrata e speravo di vedere le solite conversazioni,magari anche baltobecchi invece mi é dispiaciuto enormemente che Stefano Mollo di nuovo non riesce a vedere la sua piccola…
    Stefano non mollare!
    Tutto il blog é coeso a farti forzqa..vedrai che ” ci riusciremo”

    Flavia


  98. aurio

    Carissima Francesca,con grande allegria vedo che sei la persona piu amata dal mondo.scusa per il sbaglio nel tuo nome( ho scritto francesco) nella prossima volta vieni qui a rio branco dove siamo noi, una citta carina in mezzo la foresta amazonica brasiliana.bene lo sportello italia senza francesca non esiste mai. ´periamo vederti nuovamente li. un abbraccione.


  99. Rosane ( Rio de Janeiro , Brasile )

    Le parole di Enrico, da Sydney (Australia) sono perfette. Tu, Francesca, fai un lavoro che neanche i diplomatici riescono a fare. É molto importante dire questo. baci
    Rosane


  100. anna maranca ( São Paulo , Brasile )

    Carissima Celia, sono d’accordo con te che ora non si sentono più i samba veri, ma è un peccato. Credo siamo di pieno accordo.Per lo più vedo che hai una cultura musicale molto più ampia della mia. Io vado più per orecchio, che poi non è tanto, ma per me funziona.
    Fino a poco tempo fà, parlo di mesi, o forse un anno, Inesita Barroso faceva un programma alla Cultura.
    Quanto al gusto, a me piacciono anche i sertanejos e mi piace tantissimo la voce di quasi tutti.
    Ma mi ricordo sì dei da te menzionati. Il fatto è che erano autentici ed ancora non esistevano le risorse tecniche di oggi, erano suoni più intimisti.
    Ma comunque, se la musica è bella è bella sempre.
    Inigualabile solo la napoletana……………………
    Un abbraccione
    Anna


  101. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Che tempo fà in brasile? Forse bello pieno di sole, mentre qui già, è tutto grigio con pioggie ed anche un pò freddo. Ciao Francesca, saluti a tutti, Francesco.


  102. José Roberto Cersosimo ( San Paolo , Brasile )

    Condivido in genere, numero e grado gli opinioni di Enrico di Sidney – Austrália e di Rosane di Rio de Janeiro – Brasile.
    Questa è una strepitosa verità!!!
    Avanti Francesca, come sempre dico, la nostra vera ambasciatrice.
    José Roberto


  103. anna maranca ( São Paulo , Brasile )

    Caro Francesco del CANADà
    Mi dispiace per te, se lo avessi chiesto ieri…giornata brutta e scura, non avresti individia.
    Invece oggi è un giorno radioso, sembra estate e male siamo entrati nella primavera.
    Ma qui il tempo non segue regole, come noi…
    Un abbraccio
    Anna


  104. augusta prina ( milltown , nj )

    X Martino Adelaide Australia ,
    sono convinta che questa mattina nella trasmissione “Cominciamo bene” con Frizzi il Martino di Adelaide eri tu del blog di Francesca.
    Bella la tua voce,calda suadente e di conseguenza molto gradevole.

    Continuo col dire che e’ risultata simpatica la cena alla Pizzeria di “babbo Giovanni
    ma per il mio gusto la pizza che i pizzaioli italiani fanno fuori dall’italia e’ sempre troppo ricca e……guastano tutto.

    Simpatico il vedeo e ho visto con piacere le amiche e gli amici ai quali ho dato un volto ma peccato che la musica sovrastava la voce e c’e molto disagio nel capire .
    Ben tornata alla Francesca in quel di Roma carica di esperienze e di piacevoli ricordi che uniti agli altri dei viaggi precedenti e’ un bagaglio non indifferente.
    Un saluto e auguri per tutti Francesca compresa .
    augusta


  105. Claudia Rossi ( Buenos Aires , Argentina )

    Ti saluto Francesca dopo aver tentato varie volte di vedere il video ma dopo che c’e Flavia e Anna l’immagine si blocca e non continua piu, l’ho ripetuto varie volte e niente, si vede che sara la mia connessione internet o che le ragazze del brasile con tanta allegria e senso di umore mi salutano ogni volta!
    Che dire della pizza? Io la mangierei (insieme alla pasta) giorno e notte, mi piace tantissimo!! Sopratutto la pizza che si fa in Argentina che secondo me e buona!
    Qui c’e una usanza che io faccio e che é di mangiare la pizza fredda il giorno dopo con il mate (la nostra bevanda nazionale).
    Belle anche le foto che ci hanno fatto vedere il tuo percorso brasiliano!! Complimenti!
    Quale sara la prossima destinazione?????
    Speriamo che sia la TV!
    a presto,
    Claudia.


  106. Carlos Barbero ( Bell Ville - Córdoba , Argentina )

    Ciao cara,
    Sono veramente felice di sapere che l’hai passata bene in Brasile. So anche che sei stata in Argentina qualche mese fa, ma mi piacerebbe sapere se ritornerai e quando, e se ti possiamo aspettare a Cordoba perche L’Argentina no è solo Buenos Aires. In ogni modo questo sistema per poterci communicare è una cosa fantastica perciò continuerò a eserti vicino e a leggere tutti i commenti del blog.
    A presto un abbracio
    Carlos


  107. anna maranca ( São Paulo , Brasile )

    Cara Claudia (Argentina)
    Ma hai dubbi, siamo Flavia ed io che non vogliamo lasciarvi in pace…Il video si blocca.
    Adesso a parte gli scherzi, quando l’ho visto io anche và a scatti, se però vedi una pallina che gira nel mezzo e aspetti un poco, poi verrà il seguito.Tutto un poco a scati, dipende, credo, dalla potenza del computer, il mio almeno è così. Ma se non vedi la pallina che gira, vuol dire che non lo puoi vedere bene.
    Peccato, ti perdi pure Apelle figlio d’Apollo e tutto il resto.
    Sono d’accordo che la pizza con troppe cose la rovinano, ma Flavia e Francesca sembra ne erano entusiaste…come vedi, il mondo è variato.
    Anche le dolci c’erano, brrrrrrrr.
    Un abbraccio
    Anna


  108. SANDRO ( CANADA )

    Un saluto a te Francesca e grazie per tutto quello che stai continuando a fare per gli italiani nel mondo. il video è bellissimo, io sono riuscito a vederlo logicamente dipende dal tipo di connessione e computer che si utilizza non dipende da te. CIAO


  109. SUELI FRANCO ( São Paulo , Brasile )

    Ciao Cara!
    Sono stata emozionata con il tuo video. Adesso i nostri connazionali all’estero conosceranno le nostre care tradizioni nella festa di San Genaro.
    Ritorni presto e porti in Italia il nostro grande amore italiano e un grande abbraccio a tutti.
    Già sono con saudades di te.
    Un bacio
    Sueli Franco


  110. Onofrio ( Cefalà Diana (Palermo) , Italia )

    I tuoi viaggi sono veramenti interessanti! Spero che qualche volta visiti anche guanare in venezuela dove risiedono i miei cugini che voglio tanto vedere ed incontrare chissà magari in televisione a carramba che sorpresa anche per raccontare la nostra storia che è veramente interessante!Un grazie particolare a Gesualdo Paterno che si è interessato alla mia storia e che mi fa da tramite con i miei cugini!


  111. Celia Taveira Di Nizo ( San Paolo , Brasile )

    Cara Anna, davvero la musica napoletana è inigualabile, fu la prima che mio papà mi fece imparare a cantare e a ballare quando ero ancora piccolina.


  112. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Cari bloghisti: anche io voglio augurare il bellissimo messaggio di ENRICO (Sydney), che dice TUTTO con poche parole.
    Grazie e avanti, FRANCESCA, perche la tua capacità, bellezza e simpatia nella TV è imparagonabile…


  113. Aniello Calisi ( New York , USA )

    complimenti per un lavoro ben fatto e per aver portato la comunità italiana più vicino. Grazie.
    forgive my Italian it’s been a while.


  114. Maria Rosa Caporossi ( Punta Alta , Argentina )

    Carissima Francesca:non ho molta ispirazione per scrivere.Oltre avere un caro amico con un grande problema familiare,quindi sto molto preoccupata,tutte le idee si sono andate verso le mani….ho lavorato molto in questo periodo nel mio mestiere da cucire.
    Ma ,voglio salutare alle care amiche brasiliane.Sempre che penso nel Brasile,mi sembra un paese pieno di magia;anche,voglio dirti che non è strano che tu abbia ricevuto una dichiarazione d´amore….stai piu bella che mai…Un grande bacione a tutti i bloghisti!!!!!.
    Domani la mia città avrà una città sorella nel Italia.


  115. Linda ( Rosario Santa Fe , Argentina )

    Cara Francesca ,Madonna mia ,mi sembrava ,propio di stare da Zí Teresa a Via Caracciolo!!!!!!!!!!!!!!!,ci
    mancava solo il mare ,perché ,l’allegria ed i colori,lo stesso ,il mormorio e le risate ed il bel chiasso mi hanno coinvolta e mi sono sentita anch’io ,da Babbo Giovanni. Mi ha fatto un’enorme piacere aver conosciuto ,qualche blogghista.Di rosso mi sei piaciuta ,moltissimo ed anche l’uomo che parlava con te ,portando gli occhiali e molti giornalisti ,gradevoli e qualcuno ti tirava l’occhio ….mi hai commossa ,quando nel tuo vestitino a righe orizzontali giallo ,marróne bianco con una bella cinghia bianca ,traforata,ho notato sul tuo viso un gesto d’emozione , bella ,troppe esperienze ,senza pause. Sai, ho avuto l’impressione , che in Brasile l’italianitá si perpetua nelle seguenti generazioni molto piú che in Argentina o sará forse che ,l
    il loro carattere e la loro musica allegra dono a loro
    un’immediata italianitá.Sono restata sorpresa ascoltare ,li brasilero di origini portoghese in un fluido italiano ,per il semplice fatto ,che amava la nostra lingua.Insomma tutto troppo bello e ti ringrazio enormemente il bellissimo regalo che mi hai fatto ed é valsa la pena ,aprire la mail alle 11 di sera ,cosí vado a letto ,contenta e senza pensare che domani mi ricovero per una intevenzione al ginocchio e sebbene di non molta importanza ,un pó di giorni dovró fare riposo e questa mail ,l’ho vista d’immediato.Bene adesso ti lascio ,con il desiderio di poterti leggere quanto prima,ciao cara,la tua amica Linda ,ti manda un ‘abbraccio sincero .Ti voglio tanto bene.


  116. Linda ( Rosario Santa Fe , Argentina )

    Dimenticavo dirti che me la passo tutti i giorni ,parlando con me stessa e cercare il motivo per cui ,non ti hanno ,piú fatto fare iL!!!, programma che ,non fu soltanto un freddo mezzo di informazioni ma che ,la tua innata cordialitá e il dono di franca spontanietáti fece diventare una nostra amica,in tutte le parti del mondo.Ebbene ,troverai la via ,di come ricollegarti con noi in T.V.Al contrario troverai altre formi.Ancora ciaooooooooe tra qualche giorno ti leggeró.Linda Napolitano .Un abbraccio.


  117. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Inanzitutto un saluto ai compagni Paulistani e Carioca che adesso sono superfrequentatori nel Blog…Bravi, la Fraaan stara’ orgogliosi di voi.Complimenti a Rosane per l’articolo segnalato di Francesca in Brasile, la quale deve preoccuparsi con il nuovo movimento in formazione ” Torna Francesca “, ja ja..sicuramente J. Ferreira integra il consiglio direttivo, auguri.
    Aaaahhh!! un Benvenuto particolare al nostro salotto per il carissimo Onofrio di Cefala’( ciaaaoooo!! che grata sorpresa), veramente la vostra storia famigliare e’ degna di un programma della grande Carra’ e spero taaantooo che al piu’ presto vi potete riincontrare le due famiglie,oggi divisi da questo strano destino.
    Dedico a te e alla nostra cara Nonna Lea( che sicuramente presto ci regalara’ una bella poesia romana), questo verso del Nonno Tino, u sicilianu-zuvillanu :

    Curaggiu Onofrio, non ti scuraggiari
    teniti fotti, prega a lu Signuri
    forza di non pinsari li marguri
    tu teni stintu, forza e teni amuri
    e sicuru c’e’ Diu ca ci po aiutari.

    Buon sonno agli amici Americani e Buon proseguimento ai bloggers del mondo….Cordiali Saluti. Gesualdo


  118. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Caro Martino, anch’io come Augusta ti ho riconosciuto e ti saluto.
    cara Linda auguri infiniti per il tuo intervento chirurgico che anch’io dovrei fare, ma alla mia età forse è meglio rinunziarvi.
    a Gesualdo il tuo invito lo accolgo volentieri e dedico questa poesia a tutti, dopo il mio periodo di salute molto precaria anche perché mi avete confermato più volte di amare la poesia romana.

    GRAZZIE DE CORE

    V’ho riletto cò carma stamattina
    e a ogni nome l’anima ha tremato.
    Amici tanto cari e sconosciuti
    dei quali sò capì i momenti scuri
    m’avete detto de volemme bbene!
    Embé ! ‘sto fatto m’ha rimescolato
    er sangue ardente che ciò nelle vene.

    Quarche perzona la conosco, è vero,
    ma i più li riconosco solo a voce
    e vojo ringrazziavve tutti assieme
    dicennove: Pur’io ve vojo bbene!
    Voi lo sentite e in più l’indovinate
    quanto traspare da poesie e canzoni
    che sanno suscità tante emozzioni
    che nascheno d’istinto e con amore
    e a tutti quanti voi sò dedicate.

    Credeteme io oggi sò felice
    e devo a voi la gioia ch’ho sentita
    perché s’è confermata la certezza
    ch’abbasta solo un moto d’amicizzia
    p’arinnovà l’attaccamento a vive
    puro a chi s’è stufato e più nun ride
    Pé questo dico che le mejo cose
    Ch’er monno ce offre sò Amicizzia e Amore!

    E v’aripeto Grazzie assai de core
    che me l’avete fatte sentì cò gran calore.

    Nonna lea
    ________________________________________


  119. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    Salve ragazzi!
    Pensavate di eservi liberati di me?
    Tutt’altro!
    e CHE IN QUESTI GIORNI SENZA I MIEI CASEIROS A CASA SONO ANCORA PIÚ indaffarata del solito…ma non uscite dai miei pensieri…altro che telenovela!
    Innanzitutto,
    ineccepibile la poesia che ci ha regalato nonna Lea,veramente DOC
    Auguri affettuosi a LINDA…fra un pó ritornaerai fra noi e bionica!!!!
    Sono contenta che la sezione Carramba Francesca che fortuna vada a gonfie vele…
    è bello poter ritrovare parenti ed amici dopo tanto tempo!
    Maria Rosa,il nostro appoggio solidale…é duro avere amici o parenti gravemente infermi o con prolblemi familiari o materiali.
    ma bisogna voltar pagina e seguire avanti…la strada che dobbiamo percorrere a volte épiena di ostacoli ma ció ci rende piú forti.
    vEDRAI CHE TUTTO SI RISOLVERÁ PER IL MEGLIO.
    COMUNQUE SIA,NON BISOGNA PERDERE LA FEDE IN dIO,LUI É LÁ sempre anche se a volte ci dá l’impressione di essere stato abbandonato!
    Un abbraccio affettuoso a tutti,
    Flavia


  120. Maria Rosa ( Luján , Argentina )

    CARISSIMI buon giorno!!!!!!!! volevo salutarvi prima di andare al lavoro. Sai FRANCESCA l´altro giorno ho visto RAFAELLA, che bello l´incontro della signora che lavora in ITALIA con parte de sua famiglia, dai un baccio a RAFAELLA dalla nostra parte e ringraziala per il suo cuore meraviglioso!!!!
    Per MARIA ROSA CAPOROSSI Metti tutto in mano del SIGNORE, forza, un bacio forte.
    LINDA prego per il tuo intervento!!!
    GESUALDO seguo i tuoi consigli!!!!ma non so se arriveró!!!!!ja ja
    Grazie infinite NONNA LEA, che bella poesia!!!!!!
    Un forte bacio a tutti amici e amiche e………………….CIAO BRASILE, aspetto un giorno conoscerti!!!!!!


  121. anna maranca ( São Paulo , Brasile )

    Carissimi,
    ho trovato oggi un sacco di e-mail, principalmente auguri a Linda per il suo intervento. Oggigiorno le operazioni al ginocchio sono semplici e rapide, non credo dovrai stare neanche tanto tempo ferma.

    Nonna Lea, per me, oggi hai pubblicato la più bella poesia di tutte. Non perchè le altre non siano ugualmente belle, ma questa è magnifica, grazie, e se possiamo contribuire al tuo benessere, arrivo a concludere che siamo molto, ma molto egoista…….
    Un bacione e grazie
    Anna


  122. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Una piccola nota per il nostro caro Stefano Mollo: ho letto il tuo post sull’Aise, mi dispiace che tu non possa usufruire delle visite per la tua piccola Ivana, ma quello che mi chiedo e non riesco a capire, perche’ questa Signora si rifiuta di rispettare i patti secondo cui lei (Stefano) ha diritto di vedere sua figlia? Ha provato anche a chiedere consiglio alla Farnesina? Puo’ essere che non ci sia nessuno disposto a porre fine a questo calvario che si potrae da tanti anni? Se mi permette un’altra domanda: ma sua figlia Ivana cosa dice di questa lontananza,so che ha soltanto 8 anni, e certe cose non puo’ capirle,ma non pensa che un giorno quando diventera’ grande odiera’ sua madre per aver impedito di vedere suo padre? Un caloroso abbraccio e su vedra’ che qualcuno la liberera’ da questo fardello glielo auguro di cuore,con affetto Maria Rosaria
    P.S. per Francesca, ti chiedo scusa se mi sono permessa di uscire fuori tema, ma la lettera di Stefano mi ha fatto riflettere e ho voluto dire la mia.Ciao


  123. SANDRO ( Toronto , CANADA )

    Guardate cosa ho trovato http://www.italiachiamaitalia.net/news/151/ARTICLE/10898/2008-09-19.html


  124. Francesca verde ( Melbourne , Australia )

    Carissima Francesca, sta avendo un bel successo, la pizza di Babbo Giovanni, pure io ne o mangiato, talmente tanto, solo leggendo, che sono piena, (scerzo)davero e bellissimo vedere, che ti sei divertita, con i notri connazzionali in Brasile, mi associo, a Giuseppe Stati uniti d’America, caro Giuseppe, tutta la mia vita, lo trascorso nella pizzeria, ristorande, e sala di ricevimento, quello e stato il mio lavoro, la mozzarella, altro che mattone, semprava un pezzo di sapone ,ma e propio cosi, la migliore pizza, e quella che si mangia a casa, ma poi chi si contenda gote, Francesca, cio un’amaro nella bocca, che non ce la faccio, a buttare giu, e incomingiato SPORTELLO ITALIA, faceva pieta, ma ora fa ancora piu peggio, la contutrice, il suo sorriso costa caro, e un tipo andipatica, mammamia che siamo arrivati,
    io devo essere sincera, lo campierai il nome, lo chiamerei??????? SPORTELLO DELLA VERGOGNA, perche e propio cosi, si devono solo vergognare, siamo noi Italiani Allestero ,che manteniamo la RAI ITALIA, mi dispiace, che qualcuno cia il cervello troppo corto,non fosse mica male, ogni tanto una visita di controllo perche,il cervello, fa dei brutti scerzi,certo che e un peccato, mi manca il mio SPORTELLO ITALIA, quello originale ,che io ho seguito per sette anni, che io amavo tanto, quello che illuminava, la mia casa quando andava in onda, con una contutrice, che ci amava, tanto e ci ama ancora, splentida, un sorriso sincero, andrei avanti, per ore ,e ore, sto dicento questo, con le lacrime, agli ochi. Linda ti auguro che tutto va bene e presto ritorni tra noi. grazzie Nonna Lea per la bella poesia,
    un bacio
    Francesca


  125. anna maranca ( São Paulo , Brasile )

    Carissimo Sandro (Toronto)
    Che bellezza, e che bella descrizione della magnifica serata in pizzeria…
    Speriamo che gli auguri si avverino
    Un abbraccio
    Anna
    Non ve lo perdete questo articolo…


  126. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Buon giorno ed saluti a Francesca ed tutti. Feancesco.


  127. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Immaginate di mangiare una vera pizza italiana, tutti la condirebbero con olio, salsa di pomodoro, mozzarella di bufala e a chi piace qualche capperino che non guasta mai,pero’ non venite a dirmi che ” CHICKEN PARMIGIANA” e un piatto italiano, perche’ vi assicuro che da quando sono nata circa 40 anni fa, questo piatto prima della mia venuta in America non sapevo nemmeno che esistesse! Datemi ragione,perche’ io da vera italiana non accetto questi affronti, cosi’ distruggete la nostra arte culinaria, che secondo me e la migliore in tutti i sensi. Chiudo, ho detto come sempre o quasi la mia….ciao M.R.


  128. Danila-JAX-FLORIDA

    CHICKEN PARMIGIANA & Co.
    Cara Maria Rosaria M.,
    anche io come te questa storia del Chkn Parmigiana non l’ho mai capita insieme ad un po’ di altre cosette che secondo alcuni fanno parte della tradizione italian, ma in realta` non e` proprio cosi, tipo: Italian Dressing
    italian Margarita (nel senso di cocktail)
    la pizza con le polpette
    e sta caspita di salsa marinara che te la schiaffano ovunque..
    Non dimentichiamoci dell’olio di oliva (??) che ti arriva a tavola prima di mangiare, cosi mentre ordini passi il tempo a fare qualcosa..ma se mi volevo purgare restavo a casa o no??
    Credo di aver chiesto a tutti gli italiani che conosco e che vivono negli States, se questo chicken parmigiana fosse una specialita` della loro regione, ma fino ad ora nessuno se ne e` assunto la paternita`…credo proprio sia una “creazione culinaria” tutta made in USA.
    Ma tu almeno sei in una buona zona, un colpo di traghetto e sei a NYC e puoi mangiare all’italiana..noi residenti di Jacksonville non abbiamo scampo…
    Dove c’e` il cartello “welcome to Jax” dovrebbero metterci un sottotitolo:

    “perdete ogni speranza voi che entrate in cerca di un buon ristorante italiano”.

    Qui la cultura italiana e` messa maluccio, pure il nome ci storpiano, sai quante volte mi e` capitato di sentir dire Italy o italian pronunciato Aitali o aitalian??
    L’unica via di scampo quando vuoi mangiarti un buon piatto di spaghetti e` cucinartelo a casa.
    Pero` nella vita bisogna essere positivi e vedere il bicchiere mezzo pieno, cosi da queste situazioni non troppo felici ne escono fuori altre con una certa utilita`, del tipo impari a fare la pasta per la pizza, la pasta all’uovo, le salsicce etc, poi siccome al ristorante ci si va comunque, e` l’occasione buona per conoscere altre cucine diverse dalla nostra.
    Cosi, per esempio,ti butti sulla cucina Thai(che e` buonissima…va be` diciamo che quella che fanno negli US e` buona, poi quanto abbia di originale non lo so) oppure su quella medio-orientale e ti fai una panza di Hummus per sopperire alla mancanza di una buona pasta e ceci.

    Un abbraccio Maria Rosaria

    P.s. quando vuoi distrarti dall’incubo del Chkn Parmigiana, ti consiglio un viaggio (per te breve) al centro di NYC, vai al santuario della spigola fresca (la prima volta mi ci ha portato Claudia Roman che per questo merita la beatificazione gia` da vivente)
    vedrai dopo come ti sentirai bene:-)


  129. roy ( sydney , australia )

    Cara Francesca,
    anche io arrivo di corsa, chiedendo ‘scusate il ritardo’.
    ho preferito aspettare per poter vedere le foto montage
    del Brasile, e degli tuoi incontri, e ovviamente non vedevo l’ora di sentir’me fa parte della serata da ‘Babbo Giovanni’. Che bello di vedere foto di una citta’ di un paese sconosciuto, pero con un amica che te fa da cicerone. Vecchio lupo ha imparato da la bella volpetta che non servino i cannocchiali per vedere la gente su la spiaggia dal 11mo piano, basta il zoom x20 della macchinetta fotografica, poi credo che ho scoperto il segreto di Francesca come viaggia
    incognita… pero questo lo svellero’ piu di la!!
    ringrazio veramente tutti gli amici che ci sono tenuti sempre informati su gli incontri con Francesca.
    la serata in pizzeria,comme vi ho invidiati, pero
    grazie Francesca che ci hai fatto sentire a casa anche a noi. io pero non mi lamento del ‘buio’ dentro la pizzeria, io ho visto tutto abbastanza chiaro, e’ scesa una STELLA in questa pizzeria, che ha illuminato
    tutto, una luce brillante oscillando tra tutti gli amici al tavolo(che non nomino per che siete stati troppi, e non meritate di essere escluso nessuno).
    poi questa stella che brillava a luce di occhi ‘Verdi’
    al primo momento sembrava indossava un ‘bel’ completino tipo “pantoloncini hot”, poi rivedendo ho pensato in me, ‘Francesca, ti sei dimenticato qualcosa!!!, invece dopo ho capito che era un bellissimo vestitino..(ino…ino) colore salmone,”WOW..WOW…WOW!!! in questa luce, qualsiasi pizza andava bene!.. per fortuna non c’era Fantozzi,
    peccato che non c’ero io! una bellissima serata,
    grazie per averci ospitati anche a noi!!
    un abbraccio a tutti , e uno particolare a te
    Francesca,….oh, e le scarpette!!!
    bacioni
    roy.


  130. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Cara Danila Jax,per non parlare poi degli spaghetti e meat ball,andiamo su, che qui c’e’ veramente da ridere! Se ti presenti a un ristorante, la prima cosa che ti servono e questa non e una farsa, sono le polpette,hai capito bene le servono con un piatto di insalata,tutto questo come antipasto,lasciamo perdere in Italia o in alcuni posti di New York City,ho mangiato davvero come se fossi in Italia. Per raccontartene un’altra,un paio di anni fa siamo stati a un cenone di Capodanno,uno dei primi piatti era il risotto ai gamberi, sai cosa mi hanno portato? Riso bollito con una spolverata di prezzemolo tritato e tre gamberi a malapena bolliti, ed e questo il risotto alla marinara? Il bello che mettono il nome italiano al ristorante,comunque grazie per l’informazione di quel ristorante a New York,provero’! Un abbraccio M.R.
    Francesca, mi perdoni anche questa volta?


  131. Martino ( Adelaide , Australia )

    Augusta ciao , si il Martino che parlava a Cominciamo Bene ero io, avevo richiesto una canzone alla brava Rita Forte e sono stati davvero carini e disponibili, figurati che mi hanno chiamato varie volte. Siccome durante la dedica non ero in casa hanno richiamato il giorno dopo! Sull’argomento cucina, mangiare fuori e’ davvero un problema.Una sera in un caffe-ristorante mi hanno portato i Saltimbocca sun un letto di grosse patate tagliate a meta’ poi una serie di fettine di carne che sembravano cotolette, varie fette di prosciutto crudo locale un mestolo di sugo di pomodoro e dell’insalata in cima a questa piramide! Il guaio e’ stato che mi e’pure rimasto sullo stomaco tutta la notte!

    (I saltimbocca sono tutt’altra cosa)

    A presto, Martino


  132. Martino ( Adelaide , Australia )

    “Strangolapreti” forse possiamo continuare con il tema ricette visto che siamo partiti dalla Pizza di Babbo Giovanni. Qualcuno ha mai preparato gli Strangolapreti o Strozzapreti? Ho visto la ricetta sulla rivista “Trentini nel Mondo” e mi attira, se ho tempo questo fine settimana li preparo. Francesca sei invitata con gli amici del blog ma non piu’ di 6/7!

    martino


  133. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Caro Martino se la tua offerta e ancora valida aggiungi un posto a tavola, io davanti a un piatto di pasta non rinuncio! Facciamo una decina di persone! ciao Maria Rosaria


  134. Juliana Ontario Canada

    Ho rivata con molto ritardo, non so nulla di quello che c’e’ nel programma. sto soltando a fare questo commento che non cio’ tempo appena posso leggero’ e vedro’ i due video son sicura che deve essere qualcosa molto inderessande, Ciao Francesca un abraccio , e anche a tutti i bloghisti un bacione forte a tutti da Juliana


  135. Maria Rosa

    DANILA cos´é la spigola fresca???????? grazie per il tuo commento per me il 24.9 !!!!!!!!!
    FRANCESCA andiamo a casa di Martino, ma che cosa é strangolapreti????? ma ci vado iguale!!!! Baci a tutti


  136. josé Ferreira ( são paulo , brasile )

    Caro Gesualdo

    Movimento “Torna Francesca”.
    J.Ferreira integra il consiglio direttivo??
    Stupenda idea!!!!

    Ciao a tutti .
    Bacio a Francesca


  137. Stefano Mollo

    Cara Maria Rosaria Martinelli,

    Cercherò di rispondere brevemente alle tue osservazioni e premetto che dovrò spiegare certe circostanze che non sono appropriate alla lettura dei più giovani.

    1) perche’ questa Signora si rifiuta di rispettare i patti secondo cui lei (Stefano) ha diritto di vedere sua figlia?
    Risposta: perché questa signora da qualche anno (ho poi scoperto) andava sia con me sia con “l’ altro” (venezuelano, sfondato di quattrini). Quando finalmente la scoprii … con le mani nel sacco … con l’ altro ed io le chiesi di giustificare la sua condotta ed andai a piangere dai SUOI genitori (che stupido, vero?) che, a quel tempo, erano l’ unica famiglia che io avevo, lei per evitare di fare la figura della EMME di fronte a tutti (una donna che va con due contemporaneamente e che a tutti e due gli racconta che “Tu sei l’ unico per me…” non è certo uno stico di Santo …) decise di, per vendetta, di cancellarmi dalla vita di mia figlia e per giustificare di fronte alla famiglia e ad i suoi amici le sue azioni contro di me iniziò ad inventare bugie su bugie, che chiaramente, tutti le credono. Poi se a questo sommiamo il potere del Dio denaro ed il fatto che l’ Ecuador è, dati di questa settimana, il terzo Paese più corrotto della regione, secondo solo a Haiti e Venezuela, il gioco è fatto. Mi ha quindi dipinto a tutti come il tipico “Macho” abusatore, straniero (quindi automaticamente “da diffidare” ….) che aveva abusato di Lei, che l’ aveva lasciata senza un quattrino eccetera, chi più ne ha ne metta.
    Lo fa perchè PUÔ e perchè così raggoinge il suo obbiettivo di eliminare dalla vita di Ivana il sottoscritto, come ha già eliminato, anni fa, il Padre dell’ altra figlia più grande, Iliana, oggi quindicenne, figlia del primo marito, Panamegno (casualmente anche questo straniero). Il quale quando Iliana aveva 9 mesi è stato arrestato (ma guarda un po’ la coincidenza, pure lui …) e dopo ha però deciso di tornarsene a Panamá.

    Continua ….


  138. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    2) Ha provato anche a chiedere consiglio alla Farnesina?

    Ceeerto, che ho chiamato la Farnesina, parecchie volte, sempre dopo aver chiamato prima l’ Ambasciata e visto che non cavavo un ragno dal buco, chiamavo la Farnesina; LORO giravano il mio reclamo all’ ambasciata … e l’ ultima volte che ho protestato chiarendo che già era stato fatto e ben poco si era ottenuto, il signore della Farnesina mi ha risposto TESTUALMENTE “Embé, ma che si aspettava?” Rimasi letteralmente senza parole.
    Questo successe prima dell’ intervento dell’ Ambasciatore di Agosto.

    3) Puo’ essere che non ci sia nessuno disposto a porre fine a questo calvario che si protrae da tanti anni?

    Fin ad ora, NO!

    4) Se mi permette un’altra domanda: ma sua figlia Ivana cosa dice di questa lontananza,so che ha soltanto 8 anni e certe cose non puo’ capirle,ma non pensa che un giorno quando diventera’ grande odiera’ sua madre per aver impedito di vedere suo padre?

    Mia figlia capisce tutto; e mi fa tante domande alle quali, per non poterle dire la verità che la ferirebbe profondamente, le rispondo … “Ivana, quando sarai più grande capirai …” e Lei mi sorride ….” e dice … “Va bene papi …”

    Ho molta paura che da grande arrivi ad odiare profondamente la madre; non voglio che Ivana odi nessuno, perché è un sentimento negativo che ti corrode dentro ed io voglio che mia figlia sia felice. Ma per come vanno le cose, di certo quando Ivana avrà l’ età per capire, io sarò costretto a raccontarle la verità …. e so che le dolerà molto.

    Se mia madre avesse fatto una cosa del genere a mio padre …. altro che odiarla. ….. meglio che non parlo, va’ ….

    Intanto l’ ambasciata mi ha scritto l’ altro giorno (dopo mille telefonate, ovvio …) dicendomi che loro stavano inviando una ulteriore nota verbale alla cancelleria ecuadoriana, ma che loro non potevano fare più nulla.

    Ancora non gli ho risposto, lo farò la prossima settimana perché sarò più tranquillo …..

    Stefano Mollo.


  139. Stefano Mollo ( Gye , Ec )

    … e scusatemi il fuori programma. Scrivere è l’ unica maniera di sfogare la mia impotenza.

    Stefano.


  140. Martino ( Adelaide , Australia )

    M.R.Martinelli e compagnia bella – Va bene facciamo dieci non di piu’ perche’ poi non ci stiamo tutti allo stesso tavolo. Dunque sti Strangola preti si fanno con: Pane raffermo 1Kg ammollato in mezzolitro di latte tiepido, parmigiano 100 g, 2 uova, 1/2kg dispinaci bolliti e salati e tritati, burro, olio d’oliva, pepe, noce moscata, cipolla, poca farina bianca e salvia. Io poi da buon calabrese naturalmente faro’anche una versione con aglio peperoncino e pomodoro. Allora quando l’impasto e’ pronto si fanno delle polpettine e dei gnocchetti che vengono bolliti. Quando arrivano in superficie sono cotti. Condimento nordico: Burro alla salvia e parmigiano, Condimento meridionale: Sugo di pomodoro all’aglio e peperoncino e parmigiano. Buon Appetito, Nella prossima e-mail per chi non la sapesse, vi scrivero’ la storia del nome e del piatto.

    Francesca Alderisi che te ne pare? Ci proverai anche tu o verrai da noi a rallegrarci la serata?


  141. Celia Taveira Di Nizo ( San Paolo , Brasile )

    Cara Danila, ho dimenticato di accrescere per te che il tale “forró” fa parte del folclore del Nord Est del Brasile (e noi siamo nel sud est). A San Paolo si può vedere o sentire, ma non ti consiglio (non è per pregiudizio) perché nei posti dove se lo presentano non è sicuro da arrivarsi…Capisci?
    Inoltre faccio un paragone vedere un paolista ballando un forrò sarebbe lo stesso di vedere un veneto ballando la tarantella….
    A San Paolo ci sono spettacoli di primo mondo….quando verrai qui li vedrai..
    Ciao


  142. Celia Taveira Di Nizo ( San Paolo , Brasile )

    Stefano Mollo, ho letto la tua storia e ti dico che lo stesso succede in Brasile.
    Ma non disperarti perché il tempo passa rapidissimo e avrai un giorno la grata sorpresa di vedere tua figlia a casa tua arrivando sulle proprie gambe.


  143. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    buonasera o buongiorno che dir si voglia.
    uhm gli strozzapreti…erano per ingozzare i preti di prelibatezze?
    Ho sentito una volta la storia ma non me la ricordo vorrei mi rinfrescaste la memoria…
    Quanto ai sughi,suggerirei di servirli tutti e due un pó con un sugo,un pó con un altro…e preparatevi che verrá molta piú gente…succederá come alla Pizzeria di Francesca!

    Scrivi ,scrivi pure Stefano fa bene sfogarsi e noi qui siamo una ” famiglia di amici”…che vale molto !
    Siamo uniti da un legame piú forte che una parentela…siamo uniti per affinitá!

    La spigola é un pesce molto buono,Maria Rosa,almeno a chi piace il pesce!
    Un abbraccio a tutti,a domani,
    con la speranza che la giornata di domani sia piú calma per me….e per chi ne ha di bisogno,ovvero tutti!
    Flavia


  144. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    MAMMA MIA…….Quanti bloghisti da tutto il Mondo…. Auguro a tutti: salute, pace e l’amore di Dio.
    E sapete chi ci riunisce??? Non lo dirò: dovrete scoprirlo. Chi sarà il(la) primo(a) a scorpirlo?????
    Vedrò frà poco.
    Forte abbraccio a tutti.


  145. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    Come giá detto precedentemente…siamo tutti affeti da una acuta forma di Alderisinopatia cronica….senza nessuna possibilitá di regredire questa…serissima affezione!
    Buonanotte…
    Flavia


  146. Danila, Jax - Florida

    Maria Rosa
    3 Ottobre 2008 alle 0:17

    la spigola, detta anche branzino e` un pesce.
    su questo link c’e` pure la foto.
    http://www.cibo360.it/alimentazione/cibi/pesce/branzino_spigola.htm

    Celia Taveira Di Nizo ( San Paolo , Brasile )
    3 Ottobre 2008 alle 1:56

    Celia, un giorno (speriamo non troppo lontano) verro` sicuramente in Brasile a fare una vacanza.
    Magari vengo nel periodo del Carnevale, cosi in mezzo all’ammuina nessuno notera` che ballo faccio….

    In merito a SE , NE etc..credo che riusciro` a cavarmela bene…sono nata nordestina (in Italia), ho fatto una breve pausa papalina e sono cresciuta sudovestina (sempre in Italia).

    In pratica “io e la bussola stiamo cosi”
    (cosi come? unire e separare velocemente dito indice e medio della mano)


  147. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Gentile Signora FLAVIA: che bel messagggio. Ma possiamo aggiungera la parola “benevole”?
    In questo caso l’espressione rimane così: ALDERISINOPATIA CRONICA BENEVOLA.
    Auguri e forte abbraccio.


  148. Flavia Mea Pola ( san Paolo , Brasile )

    Sono d’accordissimo ma niente di signora Flavia…alla fine siamo tutti affetti dalla stessa benevolissima apatia…


  149. Flavia Mea Pola ( san Paolo , brasile...... )

    .scusate il sonno non é apatia…prima che mi caschi il momdo addosso !!!!


  150. Francesca verde ( Melbourne , Australia )

    Buongiorno Francesca, e a tutti voi bravo. Martino in comincia a cucinare sti stangolapreti, e fa che si riposono un po, cosi sono meglio,che io fra 8 ore son la, a parte degli scerzi Martino, se li fai bene, sono speciale, io li faccio, e li preferisco con la salsa Napolitana, e metto pure il peperoncino, perche mio mario, ne mangia assai, pure non essnto Calebrese,
    la cucina, e una cosa bella, a chi piace, io quando vado in giro ,per il negozio, mi incando vicino a quelle vetrine,, che stanno bene preparati,i dolci e tutti tipi di piatti,a me mi piace tanto,il piu tempo che trascorro, e in cucina ,
    buono appetito atutti,
    Francesca.


  151. Giuseppe(dal Canada)

    Francesca! Buon giornooo!
    Era da tempo che avrei voluto dedicare qualche cosa alla nostra cara nonna Lea’.

    E dopo aver letto l’ultima sua poesia a noi dedicata mi e’ venuto spontaneno ricambiare l’affetto che lei nutre per noi
    percio’ con il tuo permesso, le dedico questa mia modesta composizione da parte mia e tutto il resto dei blogghisti te inclusa, con l’augurio che le sara’ gradita.

    A nonna Lea

    C’e sul blog di Francesca
    una gran bella signora
    che romana e Roma e’

    noi tutti del salotto
    nonna Lea la chiamamo
    una vera poetessa !

    Ci scrive sonetti e poesie
    con delle rime che son divine
    e se Dante su’ stu’ nondo
    ancor fosse
    un’elmo dall’oro
    sul suo capo le porrebbe

    di poesie ne scrive a fiumi
    tutte belle e coinvolgenti

    a volte un sorriso
    sul nostro labbro affiora
    quando noi le leggiamo

    a volte un nodo stringe in gola
    e un lagrima sulla guancia
    traccia un solco e se ne va’

    e i suoi pensire a noi ci dedica
    quei nobbili pensieri
    che infondo al cuore le stanno
    che a tutti ci decanta
    con affetto e tanto amore .

    Belle son le romanesche
    ma piu’ belle sono quelle
    che l’amore per altrui
    nel tuo petto crescere fan.

    E’ a te’ oh grande diva !
    Della penna e del pensiero
    sol per te’ che io scrivo
    questo nio umile pensiero.

    Giuseppe Cuda


  152. CRISTINA ( nj , usa )

    Io sono napoletana, per noi napoletani gli strangolapreti sono gnocchi di farina e patate,se ci sono napoletani,si facciano avanti a dire la loro,evidentemente ogni regione ha il suo modo di preparazione,a pensarci bene,credevo che fosse un piatto tipicamente napoletano,per quanto riguarda la pizza(non facciamo una erba un fascio)qui dalle mie parti ci sono diverse pizzerie gestite da napoletani veraci,venuti freshi freschi da “NAPOLI”e vi dico la pizza è la fine del mondo,con la mozzarella di bufala e cotta nel forno a legna,emana un profumo……che puoi anche svenire. BUONA PIZZA A TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!
    PS:Francesca perdonaci se abbiamo approfittato del SALOTTO,per scambiare due chiachhiere.
    Buona Giornata a tutti.
    CRISTINA


  153. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Braaavoooo!!! Giuseppe-Canada, per la meritata ” A Nonna Lea ” giacche lei e’ una delle insspiratrice del Blog di FRANCESCA, con la speranza che queste sue poesie siano recepite da tutti i blogger come messaggio etico e costume dialettale. Dalla mia parte spero al piu’ `presto che Nonna Lea dia il suo lavoro poetico alle stampe per una raccolta di ottavi e sonetti per le future generazione.
    Con Affetto cordiale…….Gesualdo


  154. Giuseppe-dal Connecticut ( Stati Uniti d' America )

    La storia (breve) de gli strangolapreveti

    …il “Dizionario etimologico napoletano”
    di Francesco D’Ascoli assegna al termine proprio il significato letterale di “strangolare i preti”, e spiega che in origine si trattava di gnocchi di farina piuttosto duri, tali cioè da potere strozzare i preti o i monaci, visto che in napoletano esiste anche la parola “strangulamuonace”.
    Nel “Vocabolario napoletano-italiano” (1877) di Raffaele Andreoli è riportato un brano settecentesco:

    “Purtajene nu piatto de chilli maccaruni
    che li prievete chiamano strangulamuonace
    e li muonace strangulaprievete”;

    metafora ripresa da Jeanne Carola Francesconi nell’edizione del
    1977 de “La cucina napoletana”: “La leggenda vuole che un prete napoletano buongustaio e affamato mangiasse con tanta rapidità e in tale abbondanza un piatto di gnocchi da restarne soffocato. Da qui lo strano e caratteristico appellativo che i napoletani, sempre faceti, danno a questa preparazione antichissima”…

    Piu informazioni sugli strangolapreveti su questo sito:

    http://www.ilricettariodibianca.com/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=2344&start=0&postdays=0&postorder=asc&highlight=


  155. Martino ( Adelaide )

    “Strangola preti” Allora l’articolo che ho trovato dice che il piatto e’ fdi origine toscana. In questo caso, in versione trentina sono dei gnocchetti verdi che mangiavano i prelati durante il concilio di Trento che duro’ ben 18 anni! (dal 1545 al 1563) si vede che si mangiava bene e non se volevano andare. Esistono molte versioni una anche della Barilla completamente diversa, e buonissima ma e’ pasta di grano duro e basta.

    Vi saluto che ho un sacco di traduzioni da fare!

    Interessante l’e-mail di Giuseppe dal Connecticut.

    A presto. Martino


  156. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Caro Giuseppe Ciuda, se Francesca mi ha permesso di
    interferire sul suo blog con le mie poesie , sa bene che qualcuno poi risponderà in merito o demerito.
    perciò,sento di doverti ringraziare per questa lode poetica che mi hai dedicata e che pubblicherò nel mio “Salotto di Nonnalea” nella pagina dedicata a voi tutti Italiani all’estero ove, da parecchi anni chi mi ha conosciuta attraverso lo Sportello Italia di Francesca, mi scrive esternandomi affetto e simpatia e di questo non finirò mai di ringraziarvi.
    come pure ringrazio alle tante care persone che amano leggere quanto scrivo.
    rispondo anche al consiglio che mi dai di raccogliere le mie poesie in un volume : sappi che sarebbero troppe giacché di libri ne ho scritti 70 e non solo di poesie e sono tutti pubblicati in rete nel sito “learacconta” mentre quelle in vernacolo si trovano su “angoloderoma “.
    molti libri li ho pubblicati anche in forma cartacea, più che altro per comodità di lettura per figli , nipoti e persone amiche che non hanno il Computer.
    Mi scuso con Francesca se mi sono prolungata su questo argomento personale ,ma lei sa che i suoi Amici sono diventati anche miei ed è doveroso rispondere alle loro richieste . grazie a tutti.

    con affetto Nonna lea


  157. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argntina )

    Cara FRAN cari tutti, grazie DANILA, GIUSEPPE e MARTINO per farme capire tante cose che non so, veramente questo blog é per me un regalo, grazie a tutti, BACI!!!!!!


  158. Maria Rosaria Martinelli ( Staten Island,N.Y. )

    Ma voi volete i strangolapreti o i strozzapreti? Be’ la ricetta di quest’ultima e la seguente: 250 gr. di farina00;150 gr. di semola;un cucchiaio di olio di semi; 180 gr. di acqua e un pizzico di sale.Comunque ogni tipo di pasta va bene per ogni pranzo, l’importante e che siamo in compagnia,tutto il resto vien dopo.
    Caro Stefano, grazie per i tuoi chiarimenti,continua a scrivere,non fa male e vedrai che sfogandoti troverai soluzioni ai tuoi problemi,lo spero per te e per la tua dolcissima Ivana,che per colpa di qualcuno che non merita il suo affetto ne sta pagando le conseguenze. Un abbraccio a tutti,Maria Rosaria
    P.S. DANILA come si chiama questo ristorante dove si mangia del pesce d.o.c?


  159. Maria Carfora Hart ( Newport News , Virginia )

    Cara Francesca
    Qui in questo blog si divertono molto, con gusti del cibo. Io penso che tutti si adattano alla propia cucina, non si deve fare mai il masto, se no’ nessuno s’ imparata alle propie abitudine. Ognuno cucina come le nostre madre ci hanno imparato. Danila tu abita in Jacksonville , Fl. c’e’ un ristorante che si chiama ” Sorrento” il padrone e’ di Napoli, so che cucina bene.
    Io sono stata a San Francisco c’e’ unristorante che i padroni sono, della regione campania ed fanno tutto il cibo napoletano, dalla pizza margherita,la trippa, gnocchi con il ragu’, un vasto di cibo che non si puo’ descrivere. Godetevi la vita, Io ho 65 anni il 1 Ottobre, ed so’ adesso che gli anni passeranno a gonfie
    vele. Saluti a tutti, ed vogliate bene, abbiamo una sola vita da vivere. Ciao Maria


  160. José Roberto Cersosimo ( San Paolo , Brasile )

    Gentile Francesca e simpatici bloghisti.

    Scustemi, ma hanno reso conto?
    Soltando di commento rispetto a “Ciao Brasile” hanno fino adesso 158 (centocinquant´otto).
    Questa situazione, secondo me, rappresenta un clamoroso capolavoro mai visto e quindi certifica, senza nessun dubbio l´importanza e grandezza della nostra vera ambasciatrice.
    Mi permetto paragonare al seguente: Se ci fosse fare una scelta democratica attraverso elezione popolare per sapere chi deve condurre “Sportello Italia”, tutto sarebbe risolto serenamente nel primo turno e ovvio senza ombra di ballottaggio.
    “La voce del popolo è la voce di Dio” .
    Como diciamo qui in Brasile – “Francesca é a cara”.
    Saluti a tutti quanti e buon finale settimana.
    José Roberto Cersosimo


  161. Flavia Mea Pola ( San Paolo , BR )

    auguri per il 65 esimo compleanno!
    E bisogna sentirsi giovani non importa l’anno di nascita!
    Io non sono stata mai a San Francisco,ci andó mio padre anni fa e c’era un ristorante di un ischitano,che noi conoscevamo ai Maronti come Aniello Boccanfuso e a San Francisco ha aperto un bel ristorante mi pare si chiamasse Vesuvio…e naturalmente lá é diventato Neil!
    Chissá che non ha ancora il ristorante!
    saluti a tutti!
    Flavia


  162. Caio Tabarin Stancati ( San Paollo , Brasile )

    Francesca, io sono uno dei giornaliste di Colégio Dante Alighieri in San Paollo – Brasile.
    Mi sono piacciuto conoscere tu e anche questo belissimo blog.
    Con questo blog possiamo, noi itagliani all’estero, conversare e anche imparare di piú questa “Italia” che non sembra piú l’Italia e si un’altra parte d’Italis all’estero.

    Io ho il contato di Flavia e, quando finiremo la rivista Foco con la tua intervista, parlerò con lei.

    Un baccio.

    Allora io sono la terza generazione di itaglini all’estero che leggo questo blog!


  163. ninelasutrins ( Redford,MI , USA )

    Greetings to All!
    I look forward to exchanging information with you all

    [b]Now Is The Best Time To Get A Home Loan Or Refinance……Rates Are LOW…….[/b]
    Apply today for FHA Streamline Refinancing, a mortgage loan refinance or refinance with bad credit.
    Don’t miss out on historic low interest rate on home financing loans.

    [url=http://221homeloans.com/][b]VA Refinancing[/b][/url
    biurfbre4iu|rburebs|ycj)
    bvruevn|651681|gh)


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili