prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

giovedì, 5 giugno 2008
Il COMMERCIALISTA RISPONDE

commercialista1.jpg
Dottore Commercialista
RENATO GRASSUCCI

Bentrovati! Da oggi il blog torna a trattare nuovamente alcuni temi di servizio di comune interesse agli italiani nel mondo. Per me è infatti molto importante continuare ad approfondire argomenti di grande utilità che per tanti anni ho avuto modo di illustrare a SPORTELLO ITALIA con i miei ospiti. In queste settimane gli esperti che stanno collaborando ormai da tempo al mio progetto telematico hanno elaborato una serie di risposte ad alcune vostre domande giunte nel mio sito. Prima però desidero aprire un brevissimo inciso su alcuni vostri commenti degli ultimi giorni a mio avviso fuori luogo. Vorrei ricordarvi che il mio progetto telematico implica un investimento da parte mia di tempo, energia ed anche denaro. Ho deciso di creare una grande piazza virtuale per fare incontrare gli italiani nel mondo, perché mi piace l’idea di poterci confrontare liberamente e credo con tutta me stessa nella validità di questo progetto. Da ora in poi quindi vi invito ad approfittare maggiormente degli spunti di riflessione che emergono dai miei scritti senza perdervi in inutili polemiche, a mio avviso anche noiose da leggere. A tale proposito ringrazio di cuore chi ha avuto il buon senso di astenersi. Ed ora con molto piacere accolgo nel nostro “salotto mondiale” il DOTTORE COMMERCIALISTA RENATO GRASSUCCI, ringraziandolo personalmente per la disponibilità. Per dare la possibilità a chiunque fosse interessato di porre i propri quesiti al consulente in materia fiscale che ho appena presentato, siete gentilmente invitati a rimanere RIGOROSAMENTE in tema.

DOMANDA: “Una scadenza fiscale prossima ed importante è quella relativa all’ICI ed alla compilazione della dichiarazione dei redditi ed al pagamento delle relative imposte (a cominciare dall’IRPEF); la scadenza è il 16 giugno.
Con riferimento a tali scadenze, ci può descrivere brevemente quali adempimenti sono previsti?”

– Per quanto riguarda l’ICI, i proprietari di immobili debbono provvedere a calcolare l’ICI tenendo conto della aliquota stabilita dal Comune dove sono ubicati e del fatto che appena ieri il nuovo Governo ha stabilito, con effetto già dalla prossima scadenza del 16 giugno, l’abolizione dell’ICI sulla prima casa e relative pertinenze come cantine, garage (l’agevolazione non sussiste nel caso in cui si tratti di case di lusso).
– Per quanto riguarda invece le imposte sul reddito, per stabilire l’entità per prima cosa è necessario compilare la dichiarazione dei redditi (modello UNICO 2008 per l’anno 2007); una volta compilata la dichiarazione dei redditi conseguiti nel 2007 e riportate le spese che il nostro sistema fiscale riconosce (mediche, per assicurazione sulla vita ed infortuni, per istruzione obbligatoria, ecc) si provvede al calcolo delle imposte dovute (a cominciare dall’IRPEF).
– Anche i nostri connazionali all’estero sono chiamati ai citati adempimenti; in particolare l’ICI qualora posseggano immobili (tranne su una casa che, come noto, è equiparata alla prima casa e quindi non paga ICI);
la compilazione della dichiarazione dei redditi debbono eseguirla se posseggano case od anche altri redditi conseguiti nel 2007 in Italia od in altri paesi (tranne il caso in cui per convenzione tra l’Italia ed il paese il cui abbiano conseguito i redditi sia prevista la tassazione definitiva solo in quest’ultimo paese).
– Le modalità di pagamento sono con il modello F24 che, come noto, da la possibilità di compensare il debito (anche per l’ICI) con eventuali altri crediti tributari certi.
Come non va dimenticata anche la possibilità di pagare a rate il debito per imposte, ma non l’ICI che invece è divisa in due rate (giugno e dicembre di ogni anno)
– Se il pagamento non viene eseguito nei termini del 16 giugno, prorogato al 16 luglio con un incremento dello 0,40 per cento, esiste la possibilità del ravvedimento operoso: aggiungendo una soprattassa (del 3,75 per cento se entro 30 giorni e del 6 per cento se entro l’anno successivo) e gli interessi, è possibile sanare tale inadempimento fino al termine di presentazione della dichiarazione dei redditi nell’anno successivo. Tale agevolazione è prevista sia per l’ICI che per le imposte dirette.

DOMANDA: scrive SEVERINO MARTELLUZZI da Toronto, Canada
“Un cittadino che vive fuori dall’Italia per circa 40 anni e iscritto all’A.I.R.E. presso il Consolato di competenza, erede di un fabbricato in Italia e che si e’ recato in Italia più volte ed aver risieduto nella casa ; non ha ricevuto nessuna notifica di pagamenti per anni, all’improvviso si vede arrivare una lettera registrata di pagare migliaia di Euro tra pagamenti di partenza, interessi e penalità. il cittadino perché deve essere penalizzato per le spese della mancata informazione?”

Questo potrebbe essere un caso nel quale far valere la novità (da novembre 2007 ma con effetto retroattivo) dell’obbligo della notifica dell’accertamento presso l’indirizzo estero risultante presso l’AIRE; in mancanza la notifica è nulla ma è necessario farla valere necessariamente innanzi alla Commissione Tributaria competente (in base all’indirizzo dell’Ufficio che ha emesso l’atto) entro 60 giorni dalla data in cui il cittadino venisse a conoscenza dello stesso.
Se il cittadino non si adopera, la conseguenza è che il Fisco va avanti e può anche correre il rischio di perdere la proprietà se l’importo dovuto è elevato; il Fisco infatti, dopo l’accertamento emette la cartella di pagamento e, se questa non viene pagata entro 60 giorni, iscrive ipotela legale sulla casa ed infine può anche procedere alla vendita all’asta della stessa casa.

DOMANDA: scrive VITTORIO CASSONE da San Paolo, Brasile
“Qui in Brasile faccio il tributarista, e così come il Dottor Grassucci, sono a disposizione per quale chiarimento tributi in Brasile. Ho letto con molta attenzione le risposte date del Dottor Grassucci. Se possibile vorrei sapere la legge che attualmente in Italia tratta del concordato tributario.”

In merito al concordato tributario, Le preciso che questa forma di accordo tra il Fisco ed il contribuente è disciplinata sostanzialmente dal Decreto legislativo n. 218 del 19.06.97 (detto decreto Visco).
In forza di questo decreto, vigente oramai da circa 10 anni, sono concesse al contribunete che riceva un accertamento o verifica fiscale (che sarà ovviamente seguita da un accertamento) una serie di possibilità:
– di pagare direttamente l’accertamento senza alcuna contestazione; in questo caso l’agevolazione fiscale consiste nel fatto che mentre la maggiore imposta e gli interessi vanno pagati interamente, le sanzioni vengono invece ridotte ad un quarto dellla somma irrogata, il pagamento deve avvenire entro 60 giorni dalla notifica dell’accertamento;
– di presentare una domanda di accertamento con adesione: in questo caso inizia un confronto nel corso del quale il contribuente cerca di esporre delle argomentazioni al Fisco tali da portarlo alla riduzione della maggiore imposta accertata; se ciò avvenisse, l’agevolazione consiste nel pagare le sanzioni nella misura di un quarto di quella inizialmente irrogata; è importante, però, inoltrare prima di tutto la domanda di accertamento con adesione, all’Ufficio che ha emesso l’accertamento, entro 60 giorni dal ricevimento dello stesso oppure dopo al notifica del verbale ma prima della notifica dell’accertamento; la presentazione della domanda a fronte dell’accertamento ricevuto, comporta automaticamente una proroga di 90 giorni del termine per impugnare l’accertamento; l’eventuale impugnazione dell’accertamento con la proiposizione del ricorso – prima dello scadere del suddetto termine – comporta automaticamente la decadenza dalla possibilità di avvelersi della citata agevolazione;
– la terza ed ultima possibilità consiste in quella di raggiungere un accordo anche dopo la proposizione del ricorso, purchè ne venga fatta richiesta entro la prima udienza innanzi alla Commissione Tributaria; se ciò avvenisse, viene concesso un termine dal giudice per consentire alle parti di cercare un accordo fiscale; se l’accordo venisse trovato (ovvero se il contribuente riuscisse a proporre argomentazioni tali da far ridurre all’Ufficio le maggiori imposte accertate) in questo caso le sanzioni da pagare sono ridotte ad un terzo di quelle inizialmente irrogate.

DOMANDA: scrive GIUSEPPE dal Canada
“La mia domanda per il Dott.Grassucci e’ la seguente: un terreno appartenente a un emigrato come me, che non viene coltivato da anni può essere esente dalle tasse automaticamente? O bisogna classificarlo come incolto?”

Premesso che un terreno genera in capo al proprietario il reddito domenicale e quello agrario (in genere coincidenti come importo), la risposta è che se il terreno è incolto per l’intero anno, ciò consente al relativo proprietario di non dichiararare ai fini IRPEF il reddito agrario e di ridurre del 70 per cento il reddito domenicale.

48 Commenti a “ Il COMMERCIALISTA RISPONDE ”

  1. Luis Romagni ( Miami. Fl. , USA )

    Con il Buon Giorno a Tutti! Il benvenuto al Dottore Commercialista RENATO GRASSUCCI E LO RINGRAZIO anche se io non ho domande da fare pero’ leggo gli argomenti sempre interesanti e forse un giorno mi potrebbero essermi utili.
    Mi permetto felicitare per la esposizione elegante e diplomatica fatta da FRANCESCA ALDERISI, che ha tutti che ci comportiamo male,non rispettiamo le regole,e non aggiungo altro, ci ha tirate le orecchie!Occhio alla Penna! Brava Francesca come al solito GENTILE! Saluti a tutti a te Francesca un braccio e adelante GUAPA! LUIS.


  2. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Buongiorno Francesca!

    Molto interessante il tema di oggi; io ho la fortuna/sfortuna di non avere nessun bene (quindi nessun grattacapo) in Italia.

    Comunque, sostanzialmente, se non ho capito male, colui il quale ha una sola casa, purché non di lusso (che si classifica come LUSSO?) non paga più l’ ICI, anche se residente all’ estero. È giusto?

    Ma che succede se, per esempio, affitta l’ immobile?

    Ciao, Stefano.


  3. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Non avendo redditi in Italia, non porgo domande al DOTT. RENATO GRASSUCCI. Lo ringrazio di aver accettato l`ivito della gentilissima Francesca per aiutare i nostri connazionali che ne hanno bisogno.
    Ringrazio la bella Francesca, per l`impegno ed il lavoro che sta facendo con questo blog, per aiutare a tutti noi ad risolvere dei problemi, ed con molto rispetto, dobbiamo rispettare le sue esigense di rimanere in tema. Francrsca con rispetto un cordiale saluto, ed saluto al D.TT. Grassucci, ed tutti, Francersco.


  4. GIUSEPPINA SPATOLA ( honoverpark , ill )

    SOLO UN SALUTO E PER DIRTI CHE CI SONO E CONGRATULARMI CON TE E AUGURO DI CUORE CHE LA TUA FATICA VENGA PRESTO PREMIATA CIAO


  5. Marcelo ( Mar del Plata , Argentina )

    Un argomento certamente interessante non solo per quelli che hanno delle scadenze fiscali in Italia, ma anche per molti italianisti e studiosi della lingua italiana che hanno intenzione di sostenere gli esami di certificazione dell’italiano commerciale nelle diverse università associate.
    Grazie Francesca e i miei complimenti per il commercialista perché è stato molto chiaro.


  6. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Tante grazie a te cara FRANCESCA e al Dott. Grassucci per suo chiarimento buon lavoro!!!!!!


  7. MARIA ( montreal , canada )

    Carissima Francesca,
    sono felicissima di leggere la tua email e come la
    ciliegina sulla torta, grazie.
    I consigli del tuo ospite sono molto importanti, grazie.
    Ti auguro un buon giovedi,

    saluto tutti gli amici del blog…………
    bacioni Francescaaaaaaaaaaaaaa


  8. Roberto Giordano ( Concord,Ontario , Canada )

    Francesca,da oggi ti posso seguire anche dal mio ufficio,cosi’ non debbo aspettare la sera per potermi mettere in comunicazione col blog.
    L’argomento che ci proponi oggi sono sicuro che aiutera’ molti Italiani all’estero,io per fortuna(o sfortuna)non ho alcuni beni in Italia,pero’ ti ringrazio lo stesso per tutto quello che fai per noi.Un caro saluto a te e al Dr.Grassucci,Roberto.Ciao.


  9. luciana cianfarani ( troy, mi , usa )

    Carissima come al solito cordiale, diplomatica e informativa la tua tematica. Come vi avevo gia` accennato, io ho casa in Italia e siccome sono coproprietaria non si arriva al minimo di valore, quindi esentati dall’ICI, pero` paghiamo per la raccolta dell’immondizia bensi` facciamo uso di questo servizio al massimo 2 mesi all’anno, il che non mi da` fastidio anzi lo ritengo giusto. Ringrazio il dr. Grassucci per la sua disponibilita`. Saluto e abbraccio. Luciana


  10. Luigia Grisanti ( Buenos Aires , Argentina )

    Bon pomeriggio,per noi,a te Francesca gia é la sera,grazie per la intervista,io non ho bieni in Italia,peró un ringraciamento al Dr.Grassucci per la sua gentileza. Abbraccio. Luigia


  11. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Brava Francesca che hai ripreso i temi che stanno a cuore a tutti.
    pure a chi , come me , non ha beni al sole e non si trova all’estero e che è all’oscuro delle nuove disposizioni in fatto di tasse e questioni commerciali.

    grazie infinite al Dottor Renato Grassucci che sa chiarire i dubbi di molte persone e grazie a Francesca
    che si avvale della gentile disponibilità degli esperti
    Super in ogni campo.

    saluti cordiali a tutti.

    Lea Mina Ralli


  12. Gianni ( Bostonia Massachusetts , USA )

    Egregio Dott. Grassucci,
    mia suocera (deceduta) era proprietaria di un appartamento al 1mo piano del suo paese che crollo’ con il terremoto del 1930. Gli appartamenti adiacenti rimasero intatti, tuttavia ancora oggi vi e’ il vuoto della casa crollata, a piano terreno vi sono negozi. Mia moglie ha diritto di reclamare come erede lo spazio per costruire un appartamento? Quando andammo al paese ci mandarono al municipio da un ufficio all’ altro e poi di andare al Catasto ad Ancona, e poi da un piano all’ altro senza risultato, alla fine ci mostrarono una cartina topografica del paese (grande oppure piccola come 2 francobolli) e dissero “ci faccia vedere dove si trovava la proprieta”. Non sapevamo se ridere o piangere! Siamo in possesso delle informazioni in riguardo, tuttavia dopo tale esperienza abbiamo abbandonato tutto.
    Dott. Grassucci, cosa consiglia di fare?
    Ringrazio sentitamente per il Suo consiglio di esperto in materia.
    Distinti saluti
    G. F.


  13. Juliana Ontario Canada

    Ciao Francesca.
    Il tuo Grande impegno sta portando frutto per i Cittadini all’estero,e meriti molti ringraziamenti.
    Quindi da oggi in poi nessuno deve usare il tuo blog per fini personali.
    Ma piu’ tosto sostenere il tuo grande lavoro che fai a favore di coloro che hanno bisogno.
    Ti ringrazio moltissimo e ringrazzio il Sign.. Renato Grassucci per essere disponibile per dare queste informazioni. Io personalmente non ho bisogno,

    Un forte abbraccio a te Francesca e tutto il blog Juliana…………………


  14. Manuel ( Resistencia , italiana )

    Cara Francesca:
    Ciao come stai credo che in Italia che paese bellísimo mi piace molto stare in conttatto con te perche imparo l’italiano come posso dire mi piacerebbe che tú mi conosca in persona per poter’ intercambiare idee sempre ti vedo per via internet la città dove abito adesso è Resistencia famosa città delle sculture.
    UN BACIO GRANDE E UN CARISSIMO ABRACCIO. MANUEL.


  15. Renato Gagliardi ( Campinas , Brasile )

    Ciao Francesca,

    Mi sbaglio o dopo il tuo giro argentino, senza far lo stesso in Brasile, c’è un crollo nel numero di brasiliani in visita al tuo site?

    Renato Gagliardi
    (Brava Gente)

    PS- Vorrei parlare in particolare con t esulla Brava Gente, ti ricordi di quella puntata su Sportello Italia?


  16. Claudia Roman Jacksonville Fl,USA

    Ciao Francesca, benvenuto e grazie al Dott. Renato Grassucci per il suo servizio.
    Mi piacerebbe sapere quali sono i parametri usati per definire una casa di lusso da una che non lo e’ed avere cosi’ l’esenzione ICI.
    So che uno di questi e’ la metratura della casa, ma non ricordo entro quanti metri quadri si definisce non di lusso. Sarebbe gentile se li elencasse.
    La ringrazio per la sua cortesia,
    Claudia


  17. Francesca Verde ( Mlbourne , Australia )

    Cara Francesca, grazzie a te, e grazie al Dott.Renato Grassucci, per aver tratato questo argomento, per aiutare, agl’Italiani allestero, io non ne ho beni in Italia, ma mi rallegra il cuore, a vedere che ce qualcuno, che si occupa, di noi, grazie di cuore.
    un saluto a te, e al Dott.Grassucci, e buon lavoro.
    Francesca.


  18. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    BOUNA NOTTE A VOI TUTTI IN ITALIA, ED SALUTI TUTTI NEL MONDO OVUNQUE SIETE. FRANCESCO.


  19. giuseppe(dal Canada)

    Francesca, grazie! Per aver preso in considerazione la mia domanda.
    E grazie al Dott. Grassucci per la sua esauriente rispota.
    Ciao!! Giuseppe


  20. Deisy Montiel ( Miami -Florida , U.S.A )

    Ciao Francesca, grazie per le informazione del Dr. Grassucci, molto importante e interesante per tutte le persone che posiedono propieta e inmueble in Italia, vorei sapere la data che la Dra. del I.N.P.S. rispondera alle domande fatte la scorsa visita che molto gentilmente ci ha fatto nella tua pagina, un salutto afettuoso a lei, a la Nonna Lea, a tua amica Claudia, grazie della tua gentileza, siamo sempre con te e tutto cio che faresti nell’ futuro, un bacione a presto che Dio te benedica. Deisy Montiel


  21. augusta prina ( milltown nj , usa )

    Ben tornata alla nostra Francesca ed e’ doveroso anche da parte mia esprimere i miei ringraziamenti per l’operato del dott.Grassucci.
    Personalmente non ho bisogno del suo aiuto ma i suoi consigli saranno apprezzati da molti di noi e ogni informazione e’ da leggere per essere meglio informati su tutto.
    Buon lavoro all’insegna della serenita’ e saluti per tutti gli amici vicini e…..lontani.augusta


  22. liliana ( buenos aires , argentina )

    Ciao Francesca, grazie dell’informazione e grazie al Dott.Grassucci.
    Non ho beni in Italia ma è importante essere informati.
    Un forte abbraccio,
    liliana


  23. GAETANA ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    Cara Francesca, prima di tutto un grazie a te per l’argomento interessante, grazie al Dott. Grassucci.
    E un argomento che interessa molti di noi, non ho beni in italia, e auguro che gli altri le possono risolvere con il suo grande aiuto,adesso si sentiamo piu sereni e ci vogliamo piu bene.Spero che passerai un buon weekend, cara AMICA, mentre tu cominci ad avere il caldo, noi a melbourne ci godiamo la stufa perche fa freddo, ci sara` il long weekend perche si celebra il compleanno della regina ELISABETTA II! VANNO BENE I LAVORATORI CHE FANNO IL PONTE, festa pagata.qui in australia questa data varia da stato a stato, solo titolo d’informazione. solo per dire qualcosa, saluti a tutti Gaetana


  24. Carla ( BALI , INDONESIA( ASIA) )

    Ciao Francesca e grazie al dott.Grassucci.
    Proprio oggi ho dato disposizione a mia figlia per pagare la prima rata ICI per il mio appartamento in Italia.Considerando quanto lei ha detto precedentemete,
    la possibilita’ che questa imposta venga tolta,chiedo :sara’ possibile non pagare la seconda rata di dicembre?
    per quanto riguarda i rifiuti vorrei precisare e lo puo’ confermare il dott.Grassucci,che per i residenti all’estero iscritti all’AIRE c’e’ il 20% di decurtamento,almeno nel mio comune e’ cosi’.
    Ringrazio per questo importante argomento e saluto cordialmente.


  25. Martino ( Adelaide , Australia )

    Grazie a Francesca e al Dr. Grassucci per le informazioni forniteci.

    martino


  26. augusta prina ( milltown nj , usa )

    Sono fuori tema e chiedo venia a Francesca la RAI TV in questo momento trasmette la celebrazione della festa dell’arma dei Carabinieri e sto ascoltando l’Inno Nazionale che come sempre mi viene un nodo alla gola con un brivido di emozione.
    Sono bellissime queste parate perche’ organizzate in maniera impeccabile
    Ecco, in questo momento vorrei essere a Roma in tribuna vicino al presidente della Repubblica, e’ un utopia lo so ma lasciatemi ….sognare.
    un abbraccio augusta


  27. Giuseppe-del Connecticut

    Buon di` Francesca e grazie al dott.Grassucci per le risposte sempre gradite e molto informative per noi italiano all’estero, che spesso non riceviamo accurate risposte dai nostri comuni.

    Augusta anchio sto guardando con orgoglio la cerimonia del 194 Anniversario dell’Arma dei Carabinieri.

    Ernesto, spero che anche tu stai guardando e credo che sarai anche sull’ ATTENTI…

    Ciao Nonna Lea e tutti i blogghisti!!!

    Mo questi so spettacoli che ci fanno fieri di essere ITALIANI.
    Che bel SHOW cavalli e cavalieri…


  28. MARIA ( montreal , canada )

    Cara Francesca ciao,
    e solo per farti un salutino,
    e augurarti buon venerdi’,
    un saluto a tutti gli amici del blog.
    da Maria e Giorgio!!


  29. Giovanni ( Manaus - Amazzonia , Brasile )

    Gentile Francesca,
    a) quanto ai beni in Italia,ho solo le tombe dei genitori e dei parenti antichi.Ma non me ne curo,siccome ci pensano i miei fratelli.Penso peró che neanche quelle , che non sono a nome mio ! Di strettamente personale ho solo il cuore che sta piú lá che qui. Fino adesso non ho ricevuto bollette di tasse da pagare.

    b) Cara Francesca , hai detto sopra che vorresti che il tuo blog fosse una piazza d’íncontro fra italiani all’ estero. Bellissimo ! ma ti rendi conto, scusami, si rende conto lei como sia difficile gestire una piazza ?
    A volte non ci si riesce……..!
    Auguroni…!
    Un abbraccio sincero a tutti e grazie al commercialista per la sua collaborazione.
    giovanni.


  30. Ismael Cauti ( lima , Perù )

    Ciao Francesca come stai? bene ti ringrazio per questa pagine perquè qui io posso lasciarti commenti che e molto importante perttutti il italino al’stero .ho sempre letto la tua pagine mi piace molto .buon auguro ciao ,buona fortuna ciao


  31. Ismael Cauti ( LIMA , PERÙ )

    Cara Francesca ciao,
    e solo per farti un salutino,
    e augurarti buon venerdi’,
    un saluto a tutti gli amici del blog.
    da Ismael e Sharissa!!


  32. Fernando Lemmi ( Mar del Plata , Argentina )

    Cara Francesca:
    Considero importante la partecipazione del Dott.Commecialista Renato Grassucci, siccome siamo tutti coinvolte in una grande comunitá italiana mondiale.
    Ogniuno di noi ha il precisso appuntamento della situazione italiana, e tutto questo sierve a mettere in giro una presa di coscenza reale che potrà portare, in modo, a fare collegamenti interessanti nei diversi campi di rapporti con l’Italia.
    L’Italia bissogna rapportare piccole e grandi industrie proprie con quelle degli italiani emigrati in modo di collaborazione commerciale per ridurre i costi euro di maniopera.
    Quindi, in questo senso, siamo molti a rispondere nel mondo italiano del fuoritalia, presti a collaborare in modo produttivo e commerciale in uguale senso ed intesa.
    No sono solo afetti quelli che devono abbinare i nostri rapporti, ma intese produttive e di collaborazione per uscire del ralentamento europeo della economia.
    Un baccione.


  33. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Tramite il blog Francesca (la porta-bandiera d’Italia nel mondo)ho ricevuto risposta dal Dottore GRASSUCCI su una mia domanda. GRAZIE, Professore. Come già hó detto, sono a disposizione del caro Professore su qualche informazione tributaria in Brasile. E auguri ao BLOG, per questa bellissima apertura, che ci offre opportunità di scambi di informazioni, anche se la lingua italiana di alcuni (come me), non sia buona come quella della Professoressa FRANCESCA e del professore GRASSUCCI.


  34. Carla Ciaffi ( TomsRiver , U S A )

    Francsca carissima ben tornata .E’molto bello cio’ che hai fatto in Argentina sei grande.
    Scusa se non ricevi molti commenti da parte mia sono sempre occupata con i miei nipoti, pero’ leggo tutti i giorni quello che fai e anche tutti i commenti che ricevi .Fammi sapere quale sara’ la prossima nazione che visiterai sarebbe bello vederti nel New Jersey.
    Mi auguro che stai bene e che ti sei rimessa con il fuso orario, ti auguro un buon fine settimana un salutone Carla Ciaffi saluta nonna Lea ciao.


  35. Linda Napolitano ( Rosario Santa Fe , Argentina )

    Cara Francesca
    ANapoli ho soltanto cugini(molti e tutti benestanti e te .Peró ,ammiro la tua preoccupzione e occupazione ,su tutto ció ,che riguarda nella vita di una persona :commerciale , burocratica ,culturale contatturale ,mettendo a nostra disposizione ,abilissimi professionali .Oggi ,ho avuto i
    l piacere di conoscere il dottore commercialista Renato Grassucci.Avró ,sempre piacere ,leggere le mails ,dei miei connazionali che troveranno la soluzione a qualche problema ,non risolto a causa della distanza.Io soltanto ho il grande piacere mandarti un bacione e un bel fine settimana solare.Sono finiti tutti iprogrammi per il periodo estivo ,spero che staranno preparando per questi mesi d’assenza ,qualcuni nuovi ,per intrattenerci altrimenti ,guarderó tutto quanto c’é,delle puntate anteriori ,ecc ,ecc,ecc,.


  36. Linda Napolitano

    di questo meraviglioso e intrattenevole tuo programma.Scusami dell’interruzione della mail,mio marito mi ha interrotto ,offrendomi un pó di wysky,per entrare in calore ,!fa freddo!!!eppoi corregendomi continuamente la postura, eeeeeee mi distrae.Poi legge un pó e mi dice :ahhhhhhhhhhh,sei con Francesca ,puó cadere ,la casa e tu tranquilla restarci sotto.Stringo i denti per non ridere…….non voglio farlo vincere e lui mi dice (tien a capa tost),mi piace sentirlo parlare qualcosa in napoletano :difficilissimo per lui essendo figlio di friulani ,ma parlando perfettamente l’italiano.Ti avró annoiata o forse sono uscita fuori tema ,ma oggi ,come il tema era :la mia necessitá e volevo lo stesso scriverti ,l’ho fatto.Adesso si ,ti saluto ,con un abbraccio etante affettuositá
    La tua amica Linda


  37. ilena

    Cara Francesca,
    grazie per aver riaperto lo sportello telematico con questo importante argomento.Il mio quesito da porre al Dr.Grassucci è il seguente: se la compilazione della dichiarazione dei redditi ed il pagamento delle relative tasse si possono effettuare dall’estero attraverso l’internet?
    Un doveroso ringranziamento al Dr. Renato Grassucci che con il suo concreto contributo ha reso possibile che molti emigrati all’estero vengano a conoscenza della normativa sui contributi ICI ed altri….
    Un cordiale saluto
    ilena lanni


  38. ilena ( Guanare , Venezuela )

    mi scuso di aver dimenticato l’indirizzo….


  39. Manuel ( Resistencia , Argentina )

    Cara Francesca: come stai quá a resistencia una notte fresca 13º io sto per mangiare tagliatelle con burro mentre ti mando una lettera per mandarti saluti anche molti auguri per il viaggio quá nell’argentina ti voglio molto. MANUEL


  40. Adriana ( Bs.As. )

    Cara Francesca, ringrazio la intervento del Dott.Grassucci. Cordiali saluti


  41. Adriana ( Bs.As. )

    scusate mi sono sbagliata: volevo dire “l’intervento”


  42. Claudia ( Buenos Aires , Argentina )

    Grazie dell’informazione che fornisce il dott.Grassucci, approffito per conoscerne di piu.
    Claudia


  43. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Buon Fine Settimana, a Francesca, al Dott.Grassucci ed a tutti i compagni del Blog.
    Ricordo al Dott. Renato Grassucci dall’anteriore intervista ad inizio d’aprile, ed e’ doveroso ringraziarlo per la sua continua disponiobilita’. Certamente che gli argomenti sui Temi di Servizi di Francesca sono importanti per la conoscenza di noi italiani che viviamo fuori. Personalmente sono partito dall’Italia nel 1970, quindi ho solo ricordi dei famigliari e nostalgia per il Belpaese.
    Prendo spunto dagli anteriori commenti per chiedere un’approfondamento su una rassegna di giorni fa su un giornale italo-venezolano:

    ABOLIRE L’ICI ANCHE AI RESIDENTI ALL’ESTERO
    …vari Deputati hanno prediposto un emendamento al decreto legge sull’Ici entrato in vigore lo scorso 28 maggio, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale… il Dl 93/2008 infatti, non prevede in maniera esplicita l’applicabilita del beneficio fiscale anche agli immobili posseduti in italia dai cittadini non residenti nel territorio…il Decreto stabilisce che e’ esclusa dall’ici l’unita inmobiliare adibita ad abitazione principale…si tratta di una grave svista da parte del governo, quindi si deve riparare questa “grave omissione” predisponendo un emendamento che stende l’abolizzione dell’ici anche agli italiani residenti all’estero.
    Grazie e Buon Proseguimento. Gesualdo


  44. augusta prina ( milltown nj , usa )

    E’ doveroso da parte mia proseguire il discorso del mio primo mail che ho scritto di getto ma con poco tempo disponibile.

    Ho visto la conclusione della bellissima parata di oggi dell’Arma dei Carabinieri questa sera.

    Dovendo uscire ho registrato il tutto e devo dire che e’ stato un grande spettacolo emozionante nel finale con la voce di Pavarotti nella romanza pucciniana “Nessun dorma”.

    Voglio aggiungere che il mio pensiero di solidarieta’ va ai parenti dei militari che hanno perso la loro vita nel compito del loro dovere. Un grande abbraccio con commozzione e profonda stima.augusta


  45. Lea Mina Ralli ( Roma , Italia )

    Aggiungo il mio plauso pieno di ammirazione e commozione .

    CARABINIERI

    C’è l’Ordine che domina
    ogni altro ideale
    negli uomini che abbracciano
    un ‘Arma assai speciale.

    La Fede più incrollabile
    li guida in ogni azione
    sapendo valutare
    ciò che la mente propone.

    Prodigano forze indomite
    in ogni situazione
    che richieda coraggio
    ed organizzazione.

    Il valoroso Vessillo
    sempre più alto tiene
    e di ogni bravo cittadino
    la fiducia detiene.

    Tutelan fermamente
    i diritti e i doveri
    di tanta gente inerme
    dinanzi agli sparvieri

    che voglion dominare
    col sopruso e il terrore
    in questo nostro tempo
    pieno di malumore.

    E il plauso ed il riscontro
    all’Arma benemerita
    vien dato con orgoglio
    perché tanto essa merita.

    In questi tempi instabili
    e di crudeltà forieri
    quelli che sempre si espongono
    son proprio i Carabinieri.

    Lea Mina Ralli


  46. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    Buongiorno!
    Sempre interessante il tema del dott. Grassucci
    Ci sono sempre dei piccoli dubbi magari da risolvere.
    Concordo con Claudia che vorrei sapere cosa si intende per casa di lusso se é per metri quadrati,zona residenziale ess.peró só anche che dipende dal comune.
    Noi della provincia di Asti,abbiamo chiesto l’esonero del tributo sui rifiuti quando non siamo potuti andare in Italia per un paio d’anni e l’appartamento é rimasto disabitato.
    Noi di solito andiamo in inverno, ma dipendendo dal condominio,se il proprietario residente all’estero non usufruisce del riscaldamneto, puó staccare l’orologio o chiedere di essere esonerato;
    Un abbraccio
    Flavia


  47. Francesco da Toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    BUON GIORNO FRANCESCA ED TUTTI, IN ITALIA SI FANNO DEI SFRATTI. ED PER QUEL CHE VEDO SEMPRE TRAMIDE DELLA TELEVISIONE, SI VEDE QUESTA GENTE CHE RECLAMA PERCHE NON HANNO DOVE ANDARE. CHIEDO AL D.TT. GRASSUCCI
    SE VERAMENTE METTONO QUESTA GENTE IN MEZZO UNA STRADA.
    RINGRAZIO IL D.TT. R. GRASSUCCI, ED UN ABBRACCIO PER FRANCESCA. PER I SPORTIVI OGGI È IL DELL`INIZIO ED IN BOCCA AL LUPO ED AUGURI ALLA NOSTRA NAZIONALE.
    SALUTI A TUTTI FRANCESCO.


  48. aurio ( acre , brasile )

    buongiorno carissima francesca. Sei la signorina piu amata d’italia nel mondo, un granda abbraccio.


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili