prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

martedì, 25 marzo 2008
LE MODALITA’ DI VOTO PER GLI ITALIANI ALL’ESTERO

Dottoressa Antonella Fontana
Dott.ssa ANTONELLA FONTANA
Funzionario Diplomatico
Ufficio Elettorale – Ministero degli Affari Esteri

Buona giornata a tutti e bentrovati! Prima di approfondire un argomento a cui tengo molto, desidero ringraziarvi di cuore per l’enorme entusiasmo con il quale avete accolto la prima puntata video di ProntoFrancesca. Saranno molte le telefonate che vi farò prossimamente e non mancherà occasione per parlare delle vostre storie di emigrazione ed anche dei problemi comuni agli italiani nel mondo. Oggi però desidero dedicare un ampio spazio del mio blog a quelle che sono le modalità di voto per gli italiani all’estero, che proprio in questi giorni stanno ricevendo il tanto atteso plico elettorale. Non dimenticherò mai una mia intervista a SPORTELLO ITALIA in cui il Ministro degli Italiani nel Mondo, MIRKO TREMAGLIA, raccontava con grande passione il suo impegno per raggiungere questo importante traguardo e credo sia importante ricordare che se gli italiani all’estero per la seconda volta potranno esercitare il diritto di voto è merito suo. Questo grande punto d’arrivo ha messo finalmente gli italiani che vivono lontano dalla Madre Patria allo stesso livello di tutti quei paesi che da sempre consentono ai loro connazionali che sono oltreconfine di potere esprimere concretamente la propria volontà politica. Per fornirvi informazioni precise riguardo modalità e scadenze di voto, ho contattato la Dott.ssa ANTONELLA FONTANA, Funzionario Diplomatico, dell’Ufficio Elettorale del Ministero degli Affari Esteri, che con grande disponibilità ha accettato la mia intervista, mettendo a disposizione di voi tutti la propria competenza in materia.

DOMANDA: Dott.ssa Fontana vorrei iniziare la nostra intervista chiedendole se è possibile quantificare quanti saranno gli italiani all’estero che avranno diritto al voto per le prossime elezioni 2008 ed in quali aree geografiche sono maggiormente numerosi?
Gli elettori italiani all’estero sono quasi 3 milioni, con maggiori concentrazioni principalmente in Europa ed America Latina.

DOMANDA: Quali sono i cittadini italiani all’estero che hanno diritto di voto?
Hanno diritto al voto per corrispondenza all’estero per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica tutti i cittadini italiani residenti all’estero ed iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero), ai quali si aggiungono alcune categorie di italiani residenti in Italia ma temporaneamente all’estero: i militari, i dipendenti delle Amministrazioni dello Stato ed i professori e ricercatori universitari. Questi ultimi, per esercitare il loro diritto di voto all’estero, devono aver presentato domanda all’ufficio consolare competente entro il 9 Marzo 2008.

DOMANDA: Come mai solo tre categorie di italiani all’estero temporaneamente hanno diritto al voto e non sono stati inclusi ad esempio anche gli italiani all’estero che magari sono in vacanza per un periodo lungo?
Le tre categorie di elettori temporaneamente all’estero sono individuate dalla legge n. 30 del 2008. Il legislatore ha ritenuto di non includere i turisti, come anche gli studenti, tra gli elettori all’estero.
D’altronde, la stessa regola vale in linea di massima anche sul territorio nazionale.

DOMANDA: Le modalità di voto per un italiano residente all’estero definitivamente o temporaneamente sono le stesse?
Gli elettori residenti all’estero votano per i candidati della circoscrizione estero, esprimendo le loro preferenze ed utilizzando una penna blu o nera. Gli elettori residenti in Italia, ma temporaneamente all’estero, appartenenti alle tre categorie che abbiamo indicato prima, votano per le liste della circoscrizione elettorale italiana in cui è compreso il Comune di Roma, non esprimono alcuna preferenza e votano solo e soltanto con la matita copiativa che è contenuta nel plico elettorale a loro indirizzato. I militari inseriti in reparti organici votano per la circoscrizione elettorale italiana in cui si trova la sede del comando di appartenenza.

DOMANDA: Possono esercitare il diritto di voto anche i cittadini italiani che hanno doppia cittadinanza e che quindi partecipano alle elezioni politiche nei paesi dove vivono?
Si, certo.

DOMANDA: Prima di soffermarci su date e scadenze vorrei sapere qualcosa in merito alle preferenze, facendo anche un riferimento all’età dei votanti. Ho letto che chi ha dai 18 ai 24 anni voterà per la Camera, dopo i 25 anni si potrà votare anche per il Senato?
In merito alle preferenze, bisogna distinguere in base alla circoscrizione per la quale l’elettore vota e non in base all’età dell’elettore. Gli elettori residenti all’estero, votano per la circoscrizione estero e possono esprimere le loro preferenze per i singoli candidati. Ogni elettore residente all’estero riceverà, insieme al resto del materiale elettorale, un foglio informativo che indica tra l’altro quante preferenze potrà esprimere. Al contrario, gli elettori temporaneamente all’estero votano per la circoscrizione italiana, indicando la lista scelta, e non possono esprimere alcuna preferenza sui singoli candidati.
Con riferimento all’età, gli elettori che il 13 aprile 2008 non avranno compiuto il 25° anno di età votano soltanto per il rinnovo della Camera dei Deputati e nel plico elettorale troveranno una sola scheda per esprimere il voto. Mentre, chi alla data del 13 aprile avrà compiuto 25 anni voterà anche per il rinnovo del Senato della Repubblica, quindi nel plico elettorale troverà due schede.

DOMANDA: Il 26 marzo è il giorno dal quale gli italiani residenti all’estero inizieranno a ricevere il plico elettorale. Entro quanti giorni dovrà arrivare e nel caso in cui non dovesse arrivare a chi dovranno rivolgersi i nostri connazionali ed entro quale data?
Voglio chiarire una volta per tutte questa cosa: NON È STATA FISSATA UNA DATA ENTRO LA QUALE L’ELETTORE DEVE RICEVERE IL PLICO. Il 26 marzo è la data entro la quale il consolato deve inviare il plico all’elettore. Alcuni consolati sono riusciti ad inviare i plichi qualche giorno prima, quindi alcuni elettori li riceveranno il 26 marzo o anche il 25 marzo. Ma la maggior parte dei consolati, soprattutto quelli che devono preparare centinaia di migliaia di plichi, riusciranno ad inviarli soltanto il 26 marzo e gli elettori li riceveranno gli ultimi giorni di marzo o i primi giorni di aprile.
A partire dal 30 marzo 2008 gli elettori che non hanno ricevuto il plico elettorale possono contattare il consolato ed eventualmente richiedere un duplicato.

DOMANDA: Può spiegare gentilmente cosa è un plico elettorale e cosa contiene nel dettaglio?
Il plico elettorale è semplicemente una busta contenente tutto il materiale elettorale necessario per l’espressione del voto e più precisamente: la scheda o le schede elettorali, a seconda dell’età dell’elettore; il certificato elettorale; il foglio informativo ed il foglio di istruzione per la restituzione delle schede; le liste dei candidati; una busta già affrancata che riporta l’indirizzo del consolato ed una busta piccola completamente bianca, dove inserire le schede votate. Gli elettori temporaneamente all’estero troveranno nel loro plico elettorale anche una matita copiativa, che dovranno utilizzare per esprimere il loro voto.

DOMANDA: Il materiale contenuto è piuttosto abbondante. Non si rischia di confondere l’elettore ed a tale proposito a cosa bisogna prestare particolare attenzione per non annullare il voto.
Bisogna leggere attentamente il foglio informativo e votare seguendo attentamente le modalità riportate sulle istruzioni per la restituzione delle schede. Per non far annullare il voto bisogna evitare assolutamente di apporre segni di riconoscimento sulle schede elettorali, sulla busta bianca che conterrà le schede votate e sul tagliando elettorale. Allo stesso modo, non deve essere indicato il mittente quando si rispedisce la busta contenente le schede votate al consolato.

DOMANDA: Una curiosità: il voto per essere valido deve essere tracciato con una penna o con una matita?
Gli elettori residenti all’estero votano per i candidati della circoscrizione estero, utilizzando soltanto una penna blu o nera.
Gli elettori temporaneamente all’estero votano per le liste della circoscrizione italiana, utilizzando soltanto la matita copiativa contenuta nel plico a loro indirizzato.

DOMANDA: Gli italiani residenti all’estero entro quale data ed ora dovranno votare e trattandosi di un voto per corrispondenza a chi dovrà essere rispedito il plico elettorale?
La normativa prevede che l’elettore rispedisca le schede votate al Consolato entro il 3 aprile, ma subito dopo precisa che sono considerate valide le schede pervenute entro le ore 16.00 del 10 aprile. Quindi la scadenza importante da tenere a mente è il 10 aprile: l’elettore deve spedire al Consolato le schede votate ed il tagliando elettorale in modo che arrivino al Consolato entro le ore 16.00 locali del 10 aprile.

DOMANDA: Per concludere, alla luce delle eventuali difficoltà riscontrate nelle precedenti elezioni di due anni fa, in cosa il Ministero degli Affari Esteri si è particolarmente adoperato per migliorare il funzionamento della complessa macchina elettorale.
Il Ministero degli Affari Esteri ha continuato l’operazione di aggiornamento dei dati presenti nelle anagrafi consolari. E’ stata inoltre introdotta la possibilità di spedire il plico all’elettore utilizzando la posta raccomandata.
Bisogna però ricordare che il Ministero degli Affari Esteri non è l’unica Amministrazione responsabile in materia elettorale, anzi le elezioni sono di competenza del Ministero dell’Interno, che per esempio fornisce al Ministero degli Affari Esteri tutto il materiale elettorale.

DOMANDA: Che destino seguono i plichi elettorali votati e rispediti al Consolato?
Le schede votate e rispedite al consolato vengono inviate in Italia, dove vengono scrutinate dall’Ufficio Centrale Circoscrizione Estero, presieduto da un magistrato. Vorrei chiarire che i consolati non aprono le buste contenenti le schede votate e non procedono assolutamente allo scrutinio.
Allo stesso modo, le schede votate dagli elettori temporaneamente all’estero vengono inviate in Italia, dove saranno scrutinate insieme alle altre della stessa circoscrizione elettorale.

Ringrazio la Dott.ssa ANTONELLA FONTANA per la chiarezza con la quale ha risposto alle mie domande e con l’occasione vi invito ad esporre i vostri quesiti su questo argomento o rendere note, se lo riterrete opportuno, eventuali irregolarità relative all’esercizio del diritto di voto. Per saperne di più potete visitare il sito internet www.esteri.it ed in modo particolare la sezione dedicata al voto degli italiani all’estero. Siete tutti cortesemente invitati a rimanere in tema e non strumentalizzare questa pagina per promuovere i candidati.

Grazie per la cortese collaborazione!

168 Commenti a “ LE MODALITA’ DI VOTO PER GLI ITALIANI ALL’ESTERO ”

  1. Lino da phuket

    Gia ricevuto e spedito,ma non ho trovato grande difficolta,basta mettere il tagliando nella busta grande e le due schede nella busta bianca sigillare e spedire.Io votato si,ma con che speranza? I politici hanno dato una sconcertante visione di poca serieta’,e mi vien da ridere quando sbottano dicendo”SIAMO SERI”,sinceramente di serieta’ ne percepisco poca dai politici,ma staremo a vedere,vorrei rimangiarmi questa sfiducia nella politica,sono sempre piu convinto che gli ultimi politici seri,furono Berlinguer e Almirante,oggi vedo piu un’assalto alla poltrona che un’interesse per gli italiani.Noi all’estero forse siamo piu agevolati dalle nazioni che ci ospitano
    W L”ITALIA


  2. Nicola Biscardi ( Malindi , Kenya )

    Intervista completissima e utilissima. Chiedo il permesso di poterla ricopiare sul mio blog, naturalmente con l’indicazione della fonte.


  3. Lino da phuket

    All rights served
    viva l’italia
    F. De Gregori)
    sequenced by lino rizzo
    Viva l’Italia
    l’Italia liberata
    l’Italia dei valzer
    e l’Italia del caffe’
    l’Italia derubata
    e colpita al cuore
    viva l’Italia
    l’Italia che non muore.
    Viva l’Italia
    presa a tradimento
    l’Italia assassinata
    dai giornali e dal cemento
    l’Italia con gli occhi asciutti nella notte scura.
    Viva l’Italia
    l’Italia che non ha paura.
    Viva l’Italia
    l’Italia che e’ in mezzo al mare
    l’Italia dimenticata
    e l’Italia da dimenticare
    l’Italia meta’ giardino e meta’ galera
    viva l’Italia
    l’Italia tutta intera.
    Viva l’Italia
    l’Italia che lavora
    l’Italia che si dispera
    e l’Italia che si innamora
    l’Italia meta’ dovere e meta’ fortuna
    viva l’Italia
    l’Italia sulla luna.
    l’Italia nuda, come sempre
    Viva l’Italia
    l’Italia del dicembre
    l’Italia delle bandiere
    l’Italia nuda, come sempre
    l’Italia con gli occhi aperti
    nella notte triste
    viva l’Italia
    l’Italia che resiste.


  4. Maurizio ( Mexico City , Mexico )

    Speriamo che sia tutto come le scorse volte,il fatto è che noi qui in messico non abbiamo avuto nessun problema nell’esercizio di voto le scorse volte!Certo che un po fa arrabbiare la poca considerazione politica che godiamo noi emigrati,sembra quasi un male minore e come tale il nostro esercizio di voto è considerato in patria!La legge elettorale attuale gia non riesce ad esprimere le preferenze popolari nel nostro paese,figuriamoci all’estero,siamo costretti a eleggere i vari personaggi indicati dai partiti e inseriti nelle liste,senza nemmeno conoscerli,per poi ritrovarci rappresentati in parlamento da persone che a volte non conoscono nemmeno i nostri bisogni primari!E dei voltagabbana ne vogliamo parlare?Di coloro che vengono eletti sotto un simbolo di partito e poi in parlamento si vendono al miglior offerente!Insomma il dititto di voto secondo me va esercitato eccome (ci mancherebbe che ti tolgiessero pure quello),sarei un po piu contento se fossimo piu rappresentati,al di fuori di tutte le logiche di profitto personale o di partito!


  5. Eric Dolce ( Boston , USA )

    Ho gia’ votato 2 anni fa e la procedura era abbastanza semplice, non ho ancora ricevuto il plico elettorale, apsettero’ fino al 30 Marzo e se non lo ricevo entro questa data contattero’ il consolato di Boston.


  6. Natalia ( Buenos Aires , Argentina )

    Complimenti per la precisione e la chiarezza con cui è stato esposto l’argomento.
    Ritengo che il foglio informativo sia abbastanza chiaro, tuttavia avrei voluto che l’informazione sui mezzi di comunicazione nazionali fosse stata, in quantità, direttamente proporzionale al numero di manifesti che si trovano sui muri di Buenos Aires da ormai un mese. Mia nonna di 71 anni, per esempio, pur sapendo leggere e comprendere molto bene, mi ha chiesto di aiutarla a capire come si fa. Probabilmente crede di non essere in grado di farlo nel modo giusto considerata la quantità di informazione contenuta sul foglio.
    Ho fatto riferimento a media nazionali perché la tv via cavo, in Argentina, non è più alla portata di tutti.
    Figuriamoci quanta informazione sui candidati sia stata diffusa. Se non fosse per i giornali cartacei che arrivano all’estero…


  7. vito punto fijo venezuela

    Cara Francee…. io credo che non votero cosi come dice Lino votiamo per una persona che non conosciamo e che questa neanche sa quali sono i nostri problemi. Per esempio qui c e il problema che se un giorno il presidente si alza con il naso al insu non fara altro che imitare al signor Keddafi negli anni 70 . E venuto giorni fa Prodi ,poi D Alema si sono intervistati con il presidente e via lo stesso giorno . I nostri problemi li sanno? e allora perche perdere quei due minuti a mettere la croce per farli stare li a Roma>? Io la penso cosi. saluti a Tutti Vito


  8. Maria Rosa ( Luján , Argentina )

    Cara Francesca, veramente non puo essere piu chiara questa spiegazione alle domande precise che hai fatto, complimenti a te a tante grazie alla Dott.ssa Antonella Fontana per il tempo che ci dedica, io non ho ancora ricevuto il plico. Un saluto a tutti!!!!


  9. anna-Brasile(São Paulo)

    Ringrazio la Dott.ssa Fontana per le spiegazioni, tanto chiare che non sò cos’altro possa mancare a chi voglia votare.
    Vorrei solamente chiedere se c’è un limite massimo d’età per l’obbligo del voto, questo inquanto nè l’anno scorso nè quest’anno ho ricevuto il plico. Per quest’anno farò come ha detto Lei. Ma esiste il limite massimo? Qui in Brasile dopo una certa età non si ha l’obbligo di votare, e non si è tanto vecchi quando ciò avviene.Per questo, se così fosse, sarebbe inutile che mi butti nella burocrazia e file del Consolato per senza niente.
    Grazie infinite
    Anna


  10. Rodolfo Cesarini ( Buenas Aires , Argentina )

    Brava Francesca, pare come se fossi tornata a Sportello Italia, personalmente mi fa molto piacere quello che stai fecendo adesso.Io giá ho ricevuto e anche spedito il mio e quello di mia moglie.
    Il commento su questa faccenda ´lo scritto in due puntate anteriori, cosí solo mi resta augurare a la mia amata Patria che da questo atto democratico nasca una Nuova ITALIA.
    Un abbraccio a tutti e amiamo una patria in pace´.
    Rodolfo Cesarini, Buenos Aires, Argentina.


  11. Dino ( Rende , Italia )

    Ciao a tutti. Io abito in Italia quindi le info del tema non sono per me….approfitto però per fare i complimenti alla dott.ssa Fontana per la chiarezza delle informazioni e a Francesca perchè dà sempre servizi utili e importanti.
    Un saluto particolare e un ringraziamento a MARIA ROSA VALLONE (di dove sei?): scrivi bene, ti ho capito perfettamente e a
    MARTA GALZERANO( CHIVILCOY , ARGENTINA): i tuoi complimenti mi hanno reso felice.
    Un saluto a tutti gli amici blogghisti e alla cara Francesca


  12. Pino Amara ( Boston, Massachusetts , Stati Uniti )

    Ottimo argomento! Lo sapevo che Francesca avrebbe dato una mano sulle modalita’ del voto per gli italiani all’estero, invitando la dott.ssa Antonella Fontana, al momento giusto. Che precisione, e non per niente, Francesca e’ Francesca! Fino adesso, non ho ricevuto nulla per posta. Aspettero’ ancora 48 ore, e poi sollecitero’ qualcuno al Consolato di Boston. Votare e’ un grande diritto che abbiamo ottenuto dopo tanti anni di lotta.Fu un certo Ferretti, che nel lontano ottobre del 1954 comincio’ a lottare per noi, poi Giorgio Almirante, ed infine Mirko Tremaglia. Ora che abbiamo questo sacrosanto diritto votiamo!!! Votare e’ semplice, la dott.ssa Fontana ci ha dato tutte le istruzioni per farlo bene. Votiamo, votiamo e ancora votiamo.


  13. Giuseppe ( Seattle,WA , USA )

    Il voto…..
    Per noi italiani e come sentirci un po a casa, o almeno cosi’ dovrebbe essere…!!!!

    Cara Francesca, pensa che io sto ancora aspettando quello di due anni fa…!!!!

    Con questo voglio dire che sicuramente non ricevero’ nulla neanche stavolta. L altra volta mi dissero che dovevo mandare un e-mail al consolato per cambiare il mio indirizzo all’AIRE, fatto forse un centinaio di volte, ma senza ricevere conferma del tutto…!!!

    Quindi buon voto a tutti gli Italiani All Estero…!!!!


  14. Elvira Balderi São Paulo Brasile ( sâoPaulo , Brasil )

    Cara Francesca, grazie per il blog sulle informazioni per le elezioni, è una cosa interessante per chi si interessa. Però io credo che per chi vive all´estero è più interessante la politica del luogo perché ci riguarda direttamente. Ora, non sappiamo per chi votiamo. Per noi,almeno per me sono illustri sconosciutui, perchè devo votare per lui? Scusa, forse sarò sbagliata, ma credo che questa è la realtà e non si potrebbe dire, ma sono le mie idee. Ciao, Elvira


  15. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Francesca nella mia vita ho votato molte volte in Italia, ed voto qui in Canada senza problemi, ho votato due anni fà senza nessun problema, non vedo
    delle complicazioni, è una cosa semplicissima ed non vedo l`ora che mi arriva
    questo plico per poter votare anche questa volta.
    Io do i miei auguri a tutti noi all`estero, ed a tutti gli italiani in Italia,
    che si farà, un buon governo chiunque esso sia, che sarà un governo solito
    che amerà l`Italia ed che la porterà, al di sopra come le prime in Europa, con
    i fatti non con le chiacchere….. Saluti a tutti ed viva L`ITALIA.
    Da toronto Francesco.


  16. GAETANA ( m , AUSTRALIA )

    PRIMA DI TUTTO GRAZIE ALLA DR FONTANA,PER AVER SPIEGATO IL MODO DI VOTARE, E ANCHE A FRANCESCA VA UN BEL 10 CON LODE PER IL SERVIZIO.MI DISPIACE CHE IO NON VOTO ESSENDO CITTADINA AUSTRALIANA. PERO NON LO RITENGO GIUSTO, IO E LA MIA FAMIGLIA SIAMO NATI IN ITALIA NON ABBIAMO RINUNCIATO AD ESSERE ITALIANI, SOLO SIAMO CITTADINI PER CAUSA LAVORO. CREDO CHE IO SONO PERSONALNENTE PENTITA DI AVER RINUNCIATO LA NOSTRA CITTADINANZA. MA ORMAI E TROPPO TARDI. TANTI AUGURI DA GAETANA


  17. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ho dimenticato di salutare la DOTT.SSA ANTONELLA FONTANA,la saluto ed grazie delle informazioni che con
    l`aiuto di Francesca ci a dato.
    Ho letto che alcuni anno già votato, mentre noi aspettiamo che ci arriva il plico.
    Lino dopo aver votato a anche scritto una bella prosa.
    Saluti a tutti, ciao Francesca.


  18. Flavia Mea Pola ( San Paolo , Brasile )

    Sempre tempestivo ed efficace l’aiuto di Francesca.Perfetto per chi avesse dei dubbi…io ho dubbi all’incirca di chi deve votare…qui in Brasile,c’é molta gente che ha richiesto la cittadinanza italiana per poter avere agevolazioni nell’ora di andare all’estero usando il passaporto italiano…gente che non sá neanche pronunciare il suo nome in italiano…non sa da dove vengono i suoi antenati…mai stato in Italia e neanche pensa di andarci un giorno….che razza di voto è questo? …C’é gente che mi chiama per chiedere consiglio su come e per chi votare….le informazioni che hanno dell’Italia sono quelle del plico…e naturalmente,cadono dalle nuvole…
    sinceramente non só che pensare…voi del salotto che ne dite?
    Saluti a tutti,
    Flavia


  19. Flavia Mea Pola

    eppoi le famiglie come quelle di Gaetana che sono italiani leggittimi,non riescono a recuperare la cittadinanza….


  20. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Hei Ciao a Tutti/e!

    Le schede qui ancora non lo ho ricevute, ma non dispero; fino ad ora il nostro Consolato di Quito, in questa materia, si è sempre dimostrato ligio e puntuale.

    Voterò, voterò, …. per la nostra bella Italia.

    L’ intervista è completissima, molto dettagliata e precisa, così come piace a mè! Oh!.

    Brava Francesca e brava la dott.ssa Antonella Fontana.

    Ed ora ….. a votare e VINCA IL MIGLIORE!

    Ciao a tutti/e,

    Stefano.


  21. Giuseppe ( Seattle,WA , USA )

    Chiedo scusa per la piccola parentesi, ma volevo rivolgermi a GAETANA ( m , AUSTRALIA ). Sicuramente tempo fa i tuoi genitori per acquisire la cittadinanza australiana hanno perso quella Italiana, ma visto che oggi si possono avere piu’ di una cittadinanza o meglio acquisirne un ‘altra senza perdere quella d’origine, perche’ non ti informi (Scusami se lo hai gia fatto) se puoi riottenerla.
    Grazie a tutti e chiedo scusa ancora…!!!


  22. Juliana Ontario Canada

    Cioa FRancesca, Un saluto alla Dott Fontana, e un abraccioper te che sei tando affezionata a noi Italiani veramente non ci fai mangare nulla, ma dico che il mio VOTO gia’ andato Daniele 2:44,

    Un Saluto a tutti i Conazionali….Liana


  23. Martino ( Sydney , Australia )

    Grazie alla dottoressa Fontana ed a Francesca, bel servizio davvero. Votare o Non Votare? Vorrei non votare
    ma il timore di favorire chi mi e’ antipatico mi fara’ a malincuore votare.E ora a votare e vinca il MENO PEGGIO!

    Martino


  24. GAETANA ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    GRAZIE GIUSEPPE DI WA,USA, MA DEVI SAPERE CHE NOI SIAMO 40 ANNI CHE VIVIAMO IN AUSTRALIA E IO HO 70 ANNI, DA GAETANA


  25. Jose Cocco ( Lomas de Zamora - Buenos Aires , Argentina )

    http://www.conslomasdezamora.esteri.it/Consolato_LomasdeZamora
    Carissima Francesca questo indirizzo lo invio cosi potete appreazzare la velocita della lumaca che si applica ai tramiti per la citadinanza. Noi abbiamo tutti i documenti con le corrispondenti traduzzioni.
    Cosa dovrebbe fare per motivare la lumaca?.
    Buonissime le domande e risposte intorno alle elezioni.
    Baci Jose


  26. Luis Romagni ( Miami,Fl. , USA )

    Ringrazio alla Dott.sa Fontana delle sue informazioni,mi permetto far notare il poco tempo per spedire le Buste per riceverle 26 Marzo,massimo 30 Marzo,per rispedirle massimo 10 Aprile 2008 ore 16 locali! Forese per il Consolato di Miami che una vasta e grandissima giurisdizione e la Posta funzione forse ce la potra’ fare!Come colaborazione metto i dati che possono essere utili:CONSOLATO GENERALE MIAMI FL. http://www.consmiami.esteri.it e-mail italianconsulate@miami.it, t, Per il Consolato Generale Caracas Venezuela, http://www.conscaracas.esteri.it , e-mail elettorale.caracas@esteri.it
    , e considerando la grandissima estenzione territoriale del Venezuela sara’ difficile il invio e reinvio delle Buste!Ai Posteri l’ardua sentenza,Grazie Francesca e saluti a tutti LUIS.


  27. Marta Galzerano ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cara francesca:
    Complimenti per la chiarezza e precisione con cui è stato presentato il tema odierno.
    Io non ho la doppia cittadinanza, nonostante vorrei dare i miei auguri a tutti gli italiani all’estero che hanno il diritto d’esprimere la loro volontà politica, a seconda delle questioni che sentono come prioritarie e più rilevanti.
    A presto.


  28. Pino Amara ( Boston, Massachusetts , Stati Uniti )

    Il diritto di voto per gli italiani fuori d’Italia, e’ qualcosa che mi e’ stato a cuore, da quando quindicenne sono arrivato a Boston. Mio padre era abbonato a certe riviste che sostenevano questo sacrosanto diritto! Le lotte dei Ferretti, Almirante e Tremaglia, non intendevano dare il voto ai discendenti di italiani che a tutti gli effetti sconoscono la nostra terra, non sanno neanche pronunciare il loro cognome, e che veramente non hanno niente a che fare con l’Italia. In molte nazioni americane, e precisamente dall’Alasca alla Patagonia chi nasceva li’ era automaticamente cittadino del loro paese, punto e basta! Sono stati certi politici, non certo amici di Tremaglia, ad aver fatto di tutta l’erba un fascio. Mentre la Sig.ra Gaetana dall’Australia, una vera italiana con la I maiuscola, chissa’ quanto dovra’ aspettare per ritornare ad essere italiana a tutti gli effetti. Spero che l’amica Gaetana stia in campana perche’ presto ci sara’ qualche buona notizia. Il governo deve farsi un buon esame di coscienza. Flavia Mea Pola di San Paolo, Brasile, dice quello che predico io e molti altri da un po’ di tempo a questa parte.


  29. Luis Romagni ( Miami,Fl. , USA )

    Con il perdono corrego il e-mail del Consolato Italiano di Miami italianconsulate.miami.@esteri.it ,

    Grazie e saluti a tutti ed anche alla Dott.ssa e a Francesca LUIS!


  30. COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:

    SIETE TUTTI CORTESEMENTE INVITATI A NON SCRIVERE NUMERI DI TELEFONO NEI VOSTRI COMMENTI. PER MOTIVI DI RISERVATEZZA SIAMO COSTRETTI A CANCELLARLI.

    GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE.


  31. GAETANA ( melbourne , AUSTRALIA )

    GRAZIE AL SIG PINO AMARO DI USA. ABBIAMO CHIESTO PER I NOSTRI FIGLI, MA CREDETE NON E FACILE. MIO FIGLIO HA 40 ANNI E VORREBBE VOTARE, COME LE MIE FIGLIE.
    SPERIAMO CHE METTONO UNA NUOVA LEGGE COSI POSSIAMO FARE PARTE DELL’ELETTORATO, E POSSIAMO ESPRIMERE IL NOSTRO PARERE.


  32. Vittorio Cassone ( San Paolo , Brasile )

    Carissima Francesca: Lei dice “linguaggio pulito”. Si, naturalemnte il linguaggio deve essere sempre pulito. Ma, ricordando lo SPORTELLO ITALIA, malgrado per questione di tempo non lo vedevo moltissimo, ma una o due volte al mese, era così bello e interessante (io, con 68 anni, lo chiamo di “La finestra d’Italia per gli italiano all’estero”), il minimo che devo dire é: SEI LA PIÙ BELLA DONNA DEL MONDO (lettura interna e……. esterna, ossia, giudicio soggettivo e oggettivo). Abbracci da tutta la mia familgia.


  33. Umberto Virgillo ( Minneapolis , U.S.A. )

    Tutti noi connazionali,il prossimo mese saremo chiamati,ad esprimere il nostro consenso, tramite il voto che eserciteremo,queste elezioni, piu’ che votare e’ un vero referendum,non possiamo farci scappare l’opportunita’ di far salire al potere colui che portera’ la nostra amata Italia al posto che si merita, non possiamo, ed non dobbiamo rimanere indifferenti,ed permettere agli ex paesi dell’est europeo,di proggredire piu’ del nostro amato paese,il voto e’ molto di piu’,infatti e’ la mamma che tende le braccia ai suoi figli prodighi ed chiede il nostro aiuto{Noi Italiani all’estero}siamo i figli prodighi che possiamo sollevare questa amata terra,la quale negli ultimi due anni e’ scivolata nel fango per volere di chi la hanno mal governata, non possiamo certamente cambiare l’infelice passato,ma tutti uniti possiamo costruire un futuro migliore per noi ed per le generazione che verranno,armati democraticamente con il nostro voto possiamo mandare a casa i politici che hanno agito con l’amor del proprio portafoglio,ed far salire al colle, coloro che mettono l’amor patrio all’avanguardia ed al disopra di ogni gioco politico.
    Cio” lo possiamo fare,ed sicuramente il buon senso prevalera’.
    Voglia il gran Dio illuminarvi affinche’ tutti uniti porteremo al potere colui ed coloro che cosciensiosamente tuteleranno i nostri interessi ed i nostri diritti.
    Con un supremo anelito, vi saluto carissimi connazionali, augurandovi buon voto,inistancabilmente escamo Viva l”Italia, viva i suoi cittadini
    Umberto Virgillo


  34. Vallone Maria Rosa

    Cara Francesca:
    Complimenti per la chiarezza de lo articolo di oggi.
    Io ho la doppia cittadinanza e o ricevutto e spedito il mio voto.
    Non ho trovato dificolta, era molto chiaro quello che dovevo fare.
    Questo anno o renovato il mio pasaporto e o atualizato il indirizzo.
    In cuanto a tutti li amici che ancora non aveti ricevuto le schede, avetti atualizato il vostro indirizzo in il consolato?
    Sr. Dino: grazie per alentarmi a continuare a scribere in italiano. Sono di Cita di Buenos Aires, Argentina.
    Grazie e saluti a tutti


  35. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara Francesca voglio domandare a Maria Rosa di Bs. As. che dice di avere ricevuto il plico, per qualle posta???? OCA???? Tante grazie, sai che io la settimana prossima vado in montagna me piacerebbe votare prima. Grazie!!!!!


  36. YaraPacchioni ( San Paolo , Brasile )

    Francesca Grazie a Lei e dottoressaFontana pela
    informazione chiara e utile. Io ho ricevuto e spedito mio voto sensa dificolta.Saluti a tutti Bcci Yara


  37. Deisy Montiel ( Miami-Florida , U.S.A. )

    Grazie Francesca, per l’ informazione, molto importante che si possa sapere tutto, e si lo fa una persona Profesionale meglio ancora, ringrazia anche a la Dott, molto interesante cio che ha spiegato, distinti Saluti, Deisy.


  38. Luis Romagni ( Miami,Fl. , USA )

    FRANCESCA! IO HO MESSO I TELEFONI DEI CONSOLATI PER COLABORARE CON GLI ITALIANI EMIGRANTI DI POTERSI METTERE IN CONTATTO CON I CONSOLATI PER AGGIORNARE I LORO INDIRIZZI E EVENTUALMENTE CHIEDERE UN DUPLICATO DELLA BUSTA SE NON ARRIVA!MI STUPISCE IL TUO COMPORTAMENTO VERAMENTO NON LO CAPISCO E NON LO COMPARTO!COMUNQUE PUOI DIRE ALLA DOTTORESSA CHE DICA CHE CI SONO TRE LISTE DI AIRE UNA DEL COMUNE IN ITALIA UNO DEL MIN.ESTERI ED UN ALTRA DEL CONSOLATO! LE BUSTE NEL VENEZUELA DOVE CI SONO SOLO 2 CONSOLATI E LA POSTA NON FUNZIONA NON ARRIVERA’ NEMMENO IL 10% DOPO LE ELEZIONI PREGHEREI ALLA DOTTORESSA DI INFORMARE LA % DEGLI ITALIANI AL ESTERO CHE HANNO VOTATO!SARA SOLAMENTE UNA GRAN PAGLIACCIATA E UNA PORTATA IN GIRO E COME AL SOLITO IL TRATTO CHE SI RICEVE E’ DI ESSERE CONSIDERATI DI SERIE “B”.RAI iNTERNATIONAL OGNI ORA SPIEGA COME SI DEVE VOTARE PERCIO’ L’ARGOMENTO CHE HAI TRATTATO NON ERA ASSOLUTAMENTE NECESSARIO!COMUNQUE NON ACETTO LA CANCELLAZIONE DEI TELEFONI E MI PUOI CANCELLARE DAL TUO SALOTTO. LUIS!


  39. Gabriella ( BRASILE )

    Luis credo che è giusto non mettere i numeri di telefono e poi in un blog servono regole precise e Francesca su questo è staata molto chiara. avevo notato che avevi scritto un cellulare e per me Francesca fa bene a cancellare numeri di telefono e se lo fa con tutti perchè non lo deve fare con te??? Non è carino che hai scritto che l’argomento è inutile e non sono d’accordo. A me l’intervista è piaciuta. Scusa Luis ma hai esagerato ad arrabiarti cosi.


  40. Luis Romagni ( Miami,Fl. , USA )

    sig> GRABIELE (BRASIL) I TELEFONI CHE HO MESSO SONO DEI CONSOLATI CHE SI POSSONO VEDERE IN INTERNET QUINDI NON HO ROTTO NESSUNA PRIVACITA’ERA SOLAMENTE PER COLABORARE CON CHI NE AVESSE BISOGNO.LA SRA.FRANCESCA NON VOLEVA CHE SI METTERE I TELEFONI PERSONALI E NEMMENO IL INDIZZO E-MAIL PERSONALI E NON DI UFFICI PUBLICI! QUESTO E’ QUANTO! SALUTI LUIS!


  41. Gabriella ( BRASILE )

    Non mi sembra il caso di prendertela cosi per una sciocchezza e non trovo corretto questo modo di fare nei confronti di Francesca che fa tutto questo per noi. Non sono stati cancellati i siti ma solo i numeri di telefoni e se si trovano nei siti che problema c’è?


  42. Maria Zannelli ( Melrose Boston , stati uniti )

    cara Francesca io voglio dire solo una cosa
    Mirko Tremaglia si e battuto tantoper gli
    italiani allestero ce lo vogliamo scordare?
    da quando a vinto la sinistra cosa anno fatto?
    anno buttato a tutti fuori abbolendo tutto
    quello che la destra aveva fatto e che voleva fare
    diciamo la verita anche sui programmi televisivi
    trasmettono tutto quello che piace a loro
    anno cambiato gli orari di certe trasmissioni
    e fanno vedere dibattiti che non si capisce niente
    perche si accavallano nel parlare gridano e anno
    tutti ragione ti dico la verita Francesca fa pena
    a sentirli.Io vorrei dire tante cose ma non mi
    voglio pronuncire non ti vorrei disturbare.
    Solo mi auguro che ritporni tutto come prima
    che si veda dinuovo Tremaglia scusa il mio sfogo
    ti saluto caramente MARIA Z.


  43. Luis Romagni ( Miami,Fl. , USA )

    SIG.GABRIELLE (bRASILE) PERCIO’ CHI HA CANCELLATO I NUMERI CHE SI POSSONO VEDERE TRANQILLAMENTE KLIKANDO HA COMMESSO UN ERRORE GRAVE E REDICOLO!COMUNQUE QUESTO SARA’ IL MIO ULTIMO INTERVENTO IN QUESTO SALOTTO.SALUTI


  44. Gabriella

    Signor Luis Io sono Gabriella e non Gabriele e non ho parole per commentare quanto scrive, penso che il suo modo di fare si commenta da solo.


  45. Stefano Cafiero Falcone ( san antonio de los altos , Venezuela )

    É vero, molto facile. Speriamo che i plichi arrivino
    a tempo, e che il nostro voto sia rispettato.
    Vito dice cose giuste, votiamo per persone sconosciute,
    ma i nostri diritti no dobbiamo buttarli a un cestino,
    anzi dobbiamo difenderli per aumentarli, e sopratutto
    in onore a Mirko, che nelle elezioni scorse molti
    italiani all´estero furono ingrati con lui.
    Dal Venezuela S.O.S.


  46. ernesto ( USA )

    Ciao FRANCESCA,
    eccomi aritornato! E che trovo ?
    mamma mia….che confusioooone!

    LUIS ROMAGNI,
    ciao, dai…non te prendere, sei un nome importante nel blog, please…stay!
    Pochissime volte ho condiviso le direttive di Andreotti nella sua cinquantennale presenza in politica ad altissimi livelli; una di queste e’ che NON voleva questa faccenda del voto all’estero. Perche?
    costo in miliardi di vecchie lire. Enorme spreco nella poverta’ del bilancio italiano.
    Si pensava che gli italiani all’estero fossero tutti”fascisti”, cosa che invece si e’ dimostrata inutile perche’ giunti in Italia le “buste cagnano colore” ; brogli totali ha detto Berlusconi.
    Poi perche’ diceva : “ma lasciamoli in pace!” (giustissimo)
    Poi perche’ si rendeva conto della impossibilita’ pratica che i voti – tutti i 3 milioni – arrivassero sani e in tempo utile; sapeva che i Consolati Italiani in Venezuela sono- vergognosamente- soltanto DUE a fronte di un territorio vastissimo, decine di migliaia, forse centinaia, di buste da spedire in tempo e ricevere indietro in tempo..assurdo, col servizio postale che non funziona e probabilmente sara’ cosi’ anche in tanti altri Stati del Centro-Sud America.
    Caro Luis…pigliamocela calma! Nel “dopo elezioni” ne sentiremo delle belle, don’t worry!
    Qui, da questa parti, alle ore 7 di sera del 25 marzo nessuno ha ricevuto un bel niente.
    Mo’ ci andiamo a fare una pizza NON napoletana, ma comunque questa volta non pago io.
    Ciao a tutti,
    Ernesto.


  47. FEDERICO ( KEYBISCAYNE , FLORIDA , USA )

    CARA FRANCESCA,

    Anche se io mai lasciero’ il tuo salotto,tu sai la stima e l’ammirazione che ho

    per te ,ti devo dire che il mio caro vicino di casa il Sr, Luis Romagni,ha

    perfettamente

    ragione di arrabbiarsi .Tutto quello che serve per le elezioni deve essere

    pubblicato.

    Abbastanza inutili sono i Consolati in giro per il mondo…..

    Cosi’ che invito ai difensori “delle cause perse” di pensare…. prima di criticare.

    Sempre vengono puniti quelli che veramente si interessano per il bene del

    blog e non quelli che ripetono sempre che Francesca e’:

    BELLA,BRAVA E PIACE A TUTTI.


  48. augusta prina ( milltown nj , usa )

    ci mancavi Ernesto usa 1.57 e quello che hai detto nel tuo mail ….non fa una piega , spero che il Luis Romagni FL.1.34 si sia un po’ calmato e giacche’ la notte porta consiglio domani vedra’ tutto sotto una luce migliore.
    Io non ho diritto al voto ma seguo con interesse e anche con disappunto i dibattiti dei nostri politici che purtoppo sono sempre troppi e le intese saranno sempre piu’ complicate e difficili.
    Un caro saluto all’insegna della serenita’ per tutti. Ciao Francesca. augusta


  49. Giovanni ( Manaus - amazzonia , brasile )

    Carissimi,
    Penso inutile ed assurdo il voto degli italiani all’estero, spiego il perché :
    1- cosa va a fare un deputato ed un senatore che vive in Brasile o Argentina nel parlamento italiano ? Solo a far numero e prendere soldi.
    2-Cosa gliene fa’ della politica italiana? Lui non vive lá ! Che se ne frega ? Lui mangia qui ed i soldi li porta qui.Cosa capisce,non cervellotticamente,ma nella propria carne,dei problemi e delle consequenze politiche e sociali dei suoi atteggiamenti e dei suoi voti in parlamento?Le consequenze non le soffre lui né i suoi familiari o parenti,ma gli altri,cioé quelli che vivono i Italia.Le cavie!
    3- Voto per che partito ? Non li conosco e per quanto sento dire sono come quelli di qua : pieni di parole e di promesse, solo per rubarti il voto,ma dopo chi s’é visto s’é visto! e tu scemo che l’hai votato? peggio per te!Potevi per lo meno farti furbo!
    4 – I candidati?E chi sono? Che cosa fanno? Cosa faranno?C’é gente che nemmeno é nata in Italia e se gli dai un mappamondo scommetto che non sanno neppure dove trovare la nostra bella terra!Alcuni neppure parlano italiano e sono candidati!Cosa volete che faccia una persona cosí lá?
    Io vivo in Amazzonia!Devo votare per un candidato che vive a 6.000 km da me,o un argentino! Ma siete pazzi! Chi é? Mai visto, mai sentito dire, mai conosciuto,mai….mettetici tutto quello che volete!
    Soprattutto se é uno che non é neppure nato in Italia, che non conosce ( dico conoscere non intellettualmente, ma il conoscere che nasce dalla vita vissuta e sofferta)la mentalitá,i valori e l’idiosincrazia italiana ! un brasiliano é sempre un brasiliano, di origine italiana ,ma mai un italiano che vive in Brasile. Lo stesso un argentino. Noi vediamo i giocatori argentini che sono in Europa ( sembrano i francesi : La France sur tout ! o i tedeschi : Deuschland uber alles !): sono argentini anche se hanno tutti i passaporti del mondo.
    Beh,
    Scusate, ma vorrei dire che é una caz…
    Non l’ho detto.
    Ciao
    giovanni


  50. Roberto Giordano ( Concord,Ontario , Canada )

    Francesca riguardo alla polemica del Sig.Louis,io credo che si debbano rispettare le regole di chi dirigge il blog.Fino a prova contraria sei tu la direttrice,tu fai le regole e noi siamo portati a rispettarle.Mi dispiace se a qualcuno non gli piace ma queste sono le regole e vanno rispettate.I miei saluti a te Francesca e a tutti i partecipanti al blog.Roberto.


  51. Giuseppe (Dal Canada)

    Salve!Francesca.
    come gia’ detto in altre occasioni io non voto per le elezzioni in italia, ma non mi dispiace…io ritengo piu’ importante fare rispettare i miei diritti del governo della nazione della quale ne ho aqquisito la cittadinanza…. e’ molto piu, facile. I miei contributi vanno al governo di questa nazione con i quali ne pagano gli stipendi dei politici che vengono eletti in questo paese.L’Italia resta sempre la mia madre patria e’ non c’e’miente su questo mondo che potra’ cambiarla.Comunque la dott.ssa Fontana va complimentata per le sue chiare indicazioni e dovutamente le porgo un cordialissimo saluto.
    Ma se ne avessi avuto l’opportunita’ le avrei voluto chiedere perche’ le differenze di eta’ per la camera dei deputati e quella dei senatori?E poi perche’ bisognia segnare il voto con una penna da loro prescritta e non una qualsiasi?E perche’ alcuni italiani devono votare con la matita copiativa?
    sono soltanto curioso nient’altro…

    Per il signr.Luis Romagni spero che lei ci ripenzi e resta ancora insieme a noi leggo sempre i suoi commenti, e poi le vorrei far notare che io non riesco mai a parlare per telefono con il consolato di Toronto percio…vogliamocci bene e beviamocci sopra.
    Ciao Francesca, e amici salottieri.


  52. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ciao Francesca, il voto dovrebbe essere secreto ma è
    importante che chi vince, facesse qualcosa di buono per
    l`Italia ed per tutti, questo è la cosa più importante.
    Il resto si vedrà, speriamo bene. Ti saluto ed a presto. Francesco.


  53. M.Andrea ( Nova Prata -RS , Brasile )

    M.Andrea -N.Prata – Brasile
    Caro Signore Romagni
    A volte le parole non trasmettono esatamente il significato del nostro pensiero e dei nostri sentimenti…La capisco pienamente. Non fare caso se qualcuno non ha capito il suo ragionamento. È chiaro, incluso LA INTENZIONE che Lei ha avuto. Non vedo pregiudizio a nessuno. Anzi, facciamo parte di un blog come una grande catena di amici. Cosí, La aspettiamo come sempre, con i Suoi commenti.
    Un saluto a tutti, più grande a Francesca che usa sempre della diplomazia per mantenerci uniti con lei.


  54. Carla ( Bali , INDONESIa( ASIA) )

    Ciao Francesca,e’ una intervista molto precisa e ben fatta e penso che possa servire molto per la maggior parte degli italiani all’estero.
    Il mio caso anzi il nostro e’ diverso.Noi non possiamo votare qui in Indonesia
    perche’ ci sono grossi problemi di sicurezza,ma dobbiamo votare in Italia,
    in fatti partiremo poco prima delle elezioni poiche’ reputo il voto sia molto importante sempre ma specialmente questa volta.
    Voglio anche aggiungere che apprezzo molto la buona volonta’ di Luis Romagnoli nel mettere al corrente le persone di come regolarsi per il voto,ma deve attenersi alle regole del blog anche se i nuneri di tel. non sono privati,basta
    il sito dei consolati.Non prendertela e resta con noi,io leggo sempre i tuoi interessanti commenti.capisco che a volte si crede di fare bene……ma…..
    Un abbraccio a tutti gli amici
    carla


  55. GIANNI ASCOLINI ( SATTAHIP , TAILANDIA )

    CARA FRANCESCA,
    QUESTA E’ LA LETTERA CHE HO SCRITTO AL MINISTERO DEGLI ESTERI VEDI TU SE RIESCI A DARMI UNA RISPOSTA.
    CARI SALUTI,
    GIANNI ASCOLINI

    From:
    To: webmaster@esteri.it
    Subject: INFORMAZIONE….
    Date: Sun, 23 Mar 2008 04:01:56 +0100

    A CHI DI COMPETENZA

    GUARDANDO RAI INTERNATIONAL HO VISTO LE INFORMAZIONI CHE DATE AGLI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO PER LE PROSSIME ELEZIONI ,SONO MOLTO CHIARE ED HO NOTATO CHE VI PREOCCUPATE DI DARE LE NOTIZIE ANCHE AI SORDOMUTI ALLA FINE DELLE VOSTRE INFORMAZIONI DITE ANCHE DI CONTATTARE IL CONSOLATO DOVE SI E’ RESIDENTI PER ULTERIORI INFORMAZIONI O PER NON AVER RICEVUTO IL PLICO ELETTORALE PERO’ NON INFORMATE COME CONTATTARE IL CONSOLATO .?.?.?.?.?.
    CHI VI SCRIVE E’ RESIDENTE IN TAILANDIA IN SATTAHIP (CIRCA 180 KM. DA BANGKOK)E VI ASSICURO CHE CONTATTARE IL CONSOLATO ITALIANO A BANGOKOK PER TELEFONO E’ PRATICAMENTE IMPOSSIBILE PERCHE’ QUANDO SI TELEFONA RISPONDE UNA SEGRETERIA AUTOMATICA CHE TI DICE DI DIGITARE NUMERI IN BASE ALL’UFFICIO CHE SI DESIDERA CONTATTARE, DIGITATO IL NUMERO NON RISPONDE MAI NESSUNO,MI SEMBRA OVVIO CHE PER UNA QUALSIVOGLIA INFORMAZIONE RECARMI A BANGKOK E’ UN TANTINO SCOMODO PER ME, PERTANTO SE NON MI ARRIVERA’ IL PLICO ELETTORALE ENTRO LA DATA DA VOI PRESTABILITA RINUNCIERO’ ALLA VOTAZIONE, MA AVRO’ PREMURA DI DARE COPIA DI QUESTA MIA AL PARTITO AL QUALE DESIDERO DARE IL VOTO. VI COMUNICO ANCHE CHE QUANDO CI FU’ L’ULTIMA VOTAZIONE L’AMBASCIATA ITALIANA SBAGLIO’ L’AFFRANCATURA SULLE BUSTE DA RISPEDIRE ALL’AMBASCIATA E ANZICHE’ METTERE UN FRANCOBOLLO DA 5 THB AFFRANCO’ LE BUSTE CON UN FRANCOBOLLO DA 3 THB.
    CON LA SPERANZA CHE QUESTA MIA SEGNALAZIONE VENGA PRESA IN CONSIDERAZIONE E ASPETTANDO IN DIRETTA RAI ANCHE LE INFORMAZIONE DI COME CONTATARE IL CONSOLATO DI RESIDENZA VISTO CHE TUTTI SI LAMENTANO DEL SERVIZIO DEI CONSOLATI NEL MONDO,
    CORDIALI SALUTI,
    GIANNI ASCOLINI


  56. FEDERICO ( KEY BISCAYNE , FLORIDA , United States )

    CARA FRANCESCA,

    trovo molto costruttivo e ringrazio alla Funzionario Diplomatico,per come
    ti ha dato queste preziose informazioni.(e’ anche molto carina).

    In teoria GIOVANNI da Manaus ha assolutamente ragione,come pure in Italia
    quasi tutti i candidati continuano a vomitare le stesse cose assurde giorno
    dopo giorno,e non dovrebbero essere votati………..ma il voto e’ l’unica arma che
    il popolo possiede come diritto…e per mancanza di humilta’ il politico dimentica
    che la sua LEADERSHIP (essere eletto) e’ un regalo che riceve dai suoi sostenitori,
    un” honore” ma non un” diritto.”

    I popoli hanno bisogno di essere guidati,ma pochi eletti hanno le qualita’ e la visione per dare quello che il popolo vuole.

    In Italia il politico non e’ VENERATO perche’ il popolo ha capito che l’unico che
    dovrebbe essere VENERATO e’ il popolo stesso.

    Il popolo italiano e’ stanco di avere BUFERE di tutti i tipi
    e colori,provocate da continui e ripetitivi POLITICI INCAPACI.

    Speriamo che i futuri politici si ricordino che pur godendo la loro
    posizione privilegiata,cerchino di aiutare NOI CITTADINI che abbiamo bisogno
    della loro LEADERSHIP.

    La buona notizia e’ che presto o tardi TUTTI,buoni e cattivi politici passeranno,

    E SOLO IL POPOLO CONTINUERA’ AD AVERE L’ULTIMA PAROLA……

    Per questo io ho detto mille volte :

    OGNI POPOLO HA IL GOVERNO CHE SI MERITA !


  57. GIUSEPPINA ( HONOVER PARK , ILL )

    NON SO SE MI DISPIACE HO MI LASCIA INDIFERENTE IO NON POSSO VOTARE PERCHE QUANTO HO PRESO LA CIDADINANZA AMERICANA HO PERSO QUELLA ITALIANA E QUESTO MI HE DISPIACITO MOLTO MA NON AVUTO ALTRA SCELTA PUTTROPPO VIENE PROMESSO CHE CHI VUOLE LA CIDADINANZA ITALIANA SARA RIDATA MA SE NE PARLA SOLO QUANTO CI SONO LE ELEZIONI E POI BASTA E PARLANDO CON GENTE CHE ANNO LOPPORTUNITA DI VOTARE ANCHE LORO DICONO O FARANNO UNA CROCE SU TUTTO IL FOGLIO HO NON ADRANNO A VOTARE E QUESTO E PER IL DISENTARESSE CHE ANNO I DEPUTATI DI TUTTI I PARTITI PER NOI ITALIANI ALLESTERO VOGLIO I VOTI MA LI SENTITE? MAI PARLARE DI NOI ? GENTE COMUNE COME NOI PARLANO DEGLI SCIENZIATI DEI STILISTI MA ANCHE NOI NEL NOSTRO PICCOLO ABBIAMO FATTO ONORE ALL`ITALIA E LA TRASMETTIAMO A NOSTRI FIGLI AI NOSTRI NIPOTI E SIAMO ORGOGLIOSI DELLA NOSTRA BANDIERA DELLE NOTRE ORIGINI E LO SAREMO ANCHE SE LORO CI NEGANO LA CIDADINANZA ITALIANA PERCHE COME HO DETTO PRIMA IO SONO NATA E VISSUTA FINO ALLETA DI 19 ANNI .SONO 41 ANNO IN AMERCA MA SI DICE LA PATRIA E COME LA MAMMA E LA VERA MAMMA NON SI SCORDA MAI ANCHE SE SEI ADOTTATA DAL`AMERICA BE VI HO DETTO COME LA PENZO E CHIEDO SCUSA PER I MIEI ERRORI E LE MIE POLEMICHE MA SPERO CHE MI CAPITE E PERDONATE GRAZIE


  58. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    SALVE FRANCESCA e condivido i complimenti dei compagni blogghisti alla Dott.ssa Fontana per la sua chiarezza nell’intervista.Ugualmente auguro un buono e ragionato VOTO a tutti ed incontro positivo l’informazione di tanti che gia’ hanno votato, perche molti lo faremmo all’ultimo momento per il ritardo, come nelle anteriori elezioni ,in arrivare il plico. CREDO opportuno commentare che il voto all’estero e’ importante perche il parlamentare eletto ci rappresenta SOLO a noi nella nostra ripartizione,loro saranno LA NOSTRA VOCE. Permettetemi scrivere parte di un editoriale”….45 proposte di legge e 123 tra interrogazioni,interpellanze e ordini del giorno e’ il positivo bilancio in questi 20 mesi delle attivita dei 18 parlamentari eletti all’estero…” PERO certamente cuali sono stati i resultati concreti?? HO seguito con curiosita parte del lavoro PARLAMENTARE fatto e sicuramente molti meritano il nostro voto, per esempio i buoni risultati riguardanti alla PROMOZIONE della cultura italiana e della formazione linguistica all’estero, le tematiche legate all’ASSISTENZA sociale con dei assegni di solidarieta ( il caso del venezuela dove gia sono pronti 2000 POLIZZE SANITARIE per i connazionali indigenti ), le future modifiche del SISTEMA DI VOTO all’estero e gli organi di rappresentanza,piu contributi per la formazione professionale e per il ritorno in patria. UGUALMENTE tutti i parlamentari stanno pronti per dare il via alla riforma della legge 91/92 per il MERITATO RIACQUISTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA ( caso della compagna GAETANA dell’australia). Scusatemi pero e’ anche il nostro dovere partecipare o stare informati delle nostre agevolazioni come residenti all’estero , pero LAMENTABLEMENTE poche associazioni ed altri enti lo fanno . QUINDI cari connazionali, questa volta votiamo sul serio e come dice Stefano …CHE VINCANO I MIGLIORI, PER L’ITALIA E PER L’ALTRA ITALIA…
    Ciao amici e saluti speciali a Francesca, la Dra.Fontana , a ROMAGNI(olvidate de la rabieta ), a BEZZI ( benvenuto di nuovo al salotto )….GESUALDO


  59. BRUNA MUSCARDO ( SYDNEY , AUSTRALIA )

    Grazie Francesca, questo argomento ci voleva proprio!
    Da noi checche’ dicano non e’ stato pubblicizzato abbastanza – Siamo alle soglie dal votare ed ancora la gente non ne e’ al corrente in modo concreto – Sopratutto il PDL e’ tenuto allo scuro da quelli che fanno soltanto il lavaggio del cervello a chi li ascolta solo per la posizione cui si trovano – purtroppo e’ cosi’ – Comunque venerdi si andra’ al club Marconi per il raduno del PDL e si vedra’….!
    Grazie per tutte le informazioni valide – SEI FORTE!!!


  60. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca, grazie per presentarci la Dott.ssa Antonella Fontana.
    Per giovanni ore 2.32
    Il voto e un diritto civile, costituzionale che non ti fa sentire un extraterrestre. Come puoi pensare che un uomo o una donna non possa esprimere questo diritto elementale?.
    Ricorda che aldilá degli italiani che hanno la doppia cittadinanza e che possono esprimere almeno il voto nel paese dove risiedeno, ci sono altri che mai la hanno richiesto nei paesi dove sono emigratti e che, pertanto, non voterebbero mai in vita.
    Riguardo a cosa faccia un deputato o un senatore eletto in Brasile o Argentina, mi fai ricordare quello detto nel programma Italia World dal On.Rivolta: “si rischia la gettizazzione della politica, soprattutto nella america Meridionale perché in questi paesi,si sono formate liste politiche fuori dall’Italia e che non aderiscono a nessun partito tradizionale.
    Allora, riflettendo del perché siano nate queste liste, ho trovato la risposta nella mancanza assoluta dei partiti italiani tradizionali ad accordici dei nostri problemi.
    Certo, io penso che non sia il meglio, peró se la politica italiana ha lasciato questo vuoto, questo bucco si é riempito con le liste della Associazioni.
    Non so se tu sai, peró qui in Argentina sono state le numerose associazioni che hanno risolto da lungui anni problemi urgenti, soltanto pensare alla sanitá che fin dal inizio della emigrazione le tantisime mutuali hanno risolto questi cruciali problemi sanitari. Pertanto questi dirigenti sanno perffettamente cosa fare.
    Peraltro non condivido che non siano informati sui problemi degi Italiani residendti nella penisola, in Argentina e credo anche che nel Brasile i giornali abbondano e gente senza informazione ci sono anche in Italia
    Personalmente sempre ringrazio al On.Mirko Tremaglia che si ha abbattuto per noi in un dibattito memorabile nel Parlamento Italiano per far si che noi possiamo votare.
    Cordiali saluti Adriana


  61. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Per GIANNI ASCOLINI ( SATTAHIP , TAILANDIA )
    26 Marzo 2008 alle 4:29

    Caro Gianni,

    cerca su http://www.esteri.it it il telefono del centralino; poi chiedi del ufficio quarto per gli italiani all’ estero e (occhio alla differenza oraria) lì spieghi la situazione.

    Quell’ ufficio è PREPOSTO a risolvere i problemi degli italiani all’ estero.

    Buongiorno a tutti, sono le 5 e trenta AM a Guayaquil e mi sono appena svegliato.

    Buona giornata a tutti … i presenti.

    Stefani.


  62. Stefano Mollo ( guayaquil , Ecuador )

    … come ho scritto pochi minuti fa, mi sono appena svegliato e la prima cosa che ho fatto è stata leggere che c’ è di nuovo sul Blog di Francesca.

    Fra gli altri commenti, trovo quelli di LUIS ROMAGNI.

    Se esistesse uno strumento di misura, detto SCHIFOMETRO, graduato in “POCO”, “MEDIO”, “MOLTO” e “RIVOLTANTE”, codesto strumento supererebbe il fondo scala (se sai cos’ è …)!

    Debbo ricordarti, ROMAGNOLI, che SCRIVERE TUTTO IN LETTERE MAIUSCOLO SIGNIFICA CHE STAI GRIDANDO ed è quindi un inconfondibile segno di MA-LE-DU-CA-ZIO-NE !!!!!!

    Che non condividi il fatto che vengono cancellati i numeri di telefono? Ma che sei arrivato ieri su questo Blog? No, vero? Le conosci le regole, o tu sei l’ unico a non conoscerle?
    Che non era necessario trattare quest’ argomento?
    Ma insomma, ma chi c…..o ti credi di essere per trattarci così?
    Se non ti piace questo Blog, vatti affare il tuo!

    SPERO che tu sparisca dal Blog! SPERO che se non ti piacciono i temi qui trattati, te ne vada a scrivere le tue vomitate letterarie da qualche altra parte!
    O forse eri ubriaco e non ti rendevi conto di quello che scrivevi? Se è così, cerca aiuto, .. lo sai che ci sono le associazioni che aiutano quelli come te, anzi se vuoi ti do il telefono .. Ops, no, non posso, .. lo sai, le REGOLE CHE TU NON OSSERVI LO IMPEDISCONO (Si, sto GRIDANDO!)

    Poi come tutti quelli come te, dici che ti auto cancelli dal Blog (… e qualcuno pensa, … “E vai, forse questa é la vorta bona …”) e poi no, ricicci come i c…..,

    E scommetto che NON resisterai a tentazione di replicare a questo mio post, invece di rimanere in silenzio E/O CHIEDERE SCUSA a Francesca ed a tutti noi; ricorda, che questo è il salotto di Francesca in cui stiamo tutti noi e che insultare a chiunque di noi (Includendo Francesca) significa insultarci a tutti.

    Allora, .. accetto scommesse; dai che lo so che ti prude il ditino ..

    Stefano Mollo


  63. Stefano Mollo

    Pregiatissima Dott,ssa Antonella fontana, ….

    OLTRE ad essere d’ accordo con chi ha scritto che Lei è una Funzionaria MOLTO carina …. (… Magari i nostri Consoli e/o Ambasciatori fossero tutti così, staremmo sempre in Ambasciata … vero ragazzi?? ;-) ), voglio, in poche righe, ribadire il fatto che trovo la sua esposizione molto ben fatta ed utile.

    Dalla foto si nota la sua giovane età; ciononostante dall’ intervista si nota anche la sua ottima preparazione e professionalità; ma lei va oltre a ciò. Quando lei puntualizza …”NON È STATA FISSATA UNA DATA ENTRO LA QUALE L’ELETTORE DEVE RICEVERE IL PLICO”, si nota il suo sforzo nel trasmettere le informazioni in modo chiaro cosicchè da dissipare qualunque possibile malinteso.

    È di funzionari chiari, come Lei ha dimostrato essere, che abbiamo bisogno, di funzionari che alle nostre domande rispondano in modo chiaro ed inequivocabile.

    A nome di tutti (credo), grazie per la Sua gentile disponibilità.

    Cordiali saluti,

    Stefano Mollo.-


  64. Danila ( JAX , Florida )

    Stefano,

    il blog nn e` posto dove si devono scrivere i numeri di telefono, ma non e` nemmeno il posto in cui dare sfogo alle tue volgarita`.
    Io ho letto la versione integrale (prima della debita censura) del tuo post e l’ho trovata del tutto fuori luogo.
    Cosi come ho trovato totalmente fuori luogo alcuni tuoi interventi in passato. Smettila di fare ‘el inquisitor ecuadoreno”, non ne abbiamo bisogno!!!
    E non ne ha bisogno Francesca, che sa esattamente come tenere a bada chi esce fuori tema, chi si arrabbia e vuole abbandonare il blog etc.

    Nel blog ci sono persone di tutte le eta`, di diversa mentalita` e diverso modo di esprimersi,
    a tutti puo` capitare di fare un intervento nn felice, ma sicuramente NON SEI TU la persona preposta a farlo notare.


  65. COMINICAZIONE DI SERVIZIO:

    SIETE TUTTI CORTESEMENTE INVITATI A RIMANERE IN TEMA PER POTERE APPROFONDIRE AL MEGLIO L’ARGOMENTO PROPOSTO. RICORDIAMO CHE LO SCOPO DI QUESTO SPAZIO E’ QUELLO DI DARE LA POSSIBILITA’ DI PORRE EVENTUALI DOMANDE ALL’OSPITE INTERVISTATO.

    GRAZIE PER LA GENTILE COLLABORAZIONE.


  66. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    La fiducia è che i nostri politici a mio conto non sono
    troppo affitabili, si dicono sempre le stesse cose per
    due anni non ho sentito altro, tutta l`opposizione non
    diceva altro che, questo governo deve cadere sempre le
    stesse cose, ma nessuno di loro si da la colpa dei problemi che anno causato in ITALIA.
    L`Italia è sempre più povera, di chi è la colpa? Del
    governo che è caduto? Avete visto chi la fatto cadere?
    Tutti questi problemi, sono stati scaricati su l`ultimo
    governo, ma ci siamo dimenticati che cinque anni del
    precedente governo c`erano i stessi problemi? Che questo ultimo stava cercando di risolvere? ma gli è stata negata la fiducia mentre stava rialzando l`italia
    dalla crisi economica? Ora mi domando per chi dobbiamo
    votare? Per loro stessi visto che non c`è ne sono altri
    non abbiamo troppa scelta, per me il voto è un diritto
    ed voterò con la speranza che questa volta siano tutti
    più seri ed che non facessero ridere più il mondo della
    politica. Che si guardassero ed di essere più sinceri
    ed che facessero qualcosa per risolvere la crisi che
    anno causato. Francesca se ho detto qualcosa che non và
    chiedo scusa, ti saluto ed a presto Francesco.


  67. fernando fancelli ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca,
    Ho poco tempo per rispondere su di un tema di largo spettro, ma vedendo un´intervista che la RAI faceva su degli italiani in USA, mi chiamò l´attenzione di uno che disse; – ma, se la mamma è malata come può accudire ai suoi figli? Ecco, riflettiamo, ci sono poche cose sul conto dei nostri politici a cui noi ci possiamo rallegrarci, anzi direi, meno male che siamo all´estero, il comportamento di noi italiani è a mio avviso ancora di forte stampa provinciale, direi perfino visceralmente medioevale, per esempio; se osserviamo la storia, come scriveva Indro Montanelli, nei Secoli Bui, quando un comune si trovava in difficoltà, si ricorreva allo straniero, per risolvere il problema, ecco noi siamo fatti così, non sappiamo ancora oggi prendere di petto i nostri problemi inerni, figuriamoci quelli esterni. Le generazioni lontane, ancora oggi “riflettono”i vizi incidono sulla struttura del comportamento, sociale e politico del paese, poichè ancora usiamo, di spostare avanti i nostri problemi e guai a chi li vuole risolvere, perche è sempre uno scontro diretto, infantile, da persone che nonostante la sua “cultura” anzi direi che è di impedimento per sbloccare, snellire e avanzare per il bene comune e per il progesso della Patria.
    Ecco non volevo allungarmi, ma sai i pensieri mi vengono continuamente.
    Un abbraccio, fernando fancelli.


  68. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Domanda per l’ ospite:

    1) perché alcune categorie di votanti debbono usare la penna (nera od azzurra) ed altre la matita copiativa?

    2) Ho ricevuto la pubblicità elettorale di un candidato X: la pag. 4 è intitolata “Come si vota”.

    La grafica e la descrizione sono chiare ed esatte, ma, sia nella grafica (nella figurina della scheda elettorale) che nel testo esplicativo, viene indicato il nome del candidato accanto al simbolo della sua lista.

    È lecito?

    Saluti,

    Stefano Mollo.


  69. ENZO TORTORA ( Mansfield , usa )

    Cara Francesca, mi associo a tutto quanto ha riferito (GIUSEPPINA DA HONOVER PARK ILL 26 MARZO 6.37 PERO’ HA OMESSO DI DIRE,
    COME TUTTI GLI ITALINI SPERANO NEI FUTURI POLITICI I QUALI NON SONO ALTRO CHE GLI STESSI DA PARECCHIU ANNI SONO COLORO , I QUALI NON HANNO FATTO CHE BUTTARE L’ITALIA NELLE MANI DELL’UNIONE EUROPEA E LO VEDIAMO CON LE VICENDE DELL’ ALITALIA CHE E’ PARTE DI PROPRIETA’ DI TUTTTI GLI ITALIANI. POLITICI CHE NON FANNO ALTRO CHE CREARE NUOVI PARTITI , PASSANDO DA CARI CA SI SINDACO A ONOREVOLI O VICEVERSA NON SI DEVE FARE
    CHE RIMPIANGERE LA FINE CHE STA FACENDO LA NOSTRA ITALIA NELLE MANI DI QUESTI AVVOLTOI CHE NON SI SAZIANO MAI.SCUSATEMI SE DICO LA VERITA’
    ENZO


  70. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Tanti auguri a te Francesca, e alla Dott.sa Fontana, sietie stati chiarissimi al riguardo al voto, ci propio voleva questa spiegazione, legento tutti commenti, ce chi dice che non votera, perche non si conosce la persona acui si da il voto,questa e verita, ma se parliamo cosi ci sbagliamo di grosso, perche nesuno conosce nesuno, neanche nella terra dove viviamo, solo che e il nostro dovere di farlo, anzi doabiamo essere orgoglioso che siamo stati invitati per votare, cosi ci sentiamo piu legati alla nostra patria, quinti cari amici votate diamo alla nostra Italia, un nuovo governo speranto con un cuore buono, per covernare la nostra belissima Italia, un un saluto afetuoso a te Francesca e alla Dott.sa Fontana e a tutti agli Italiani all’estero Franccesca.


  71. Giovanni ( manausn - amazzonia , brasile )

    Carissimi,
    Mi dispiace per Luis Romagni: non te lo meritavi quello sproloquio del Sig. Stefano Mollo.Cumpatior tecum! Qui devo proprio dire che il buon senso e le giuste misure ci stanno sempre bene!
    Io penso che i tuoi numeri di telefono nessuno te li ha tagliati,ma deve esserci qualcosa nel sistema che automaticamente esclude i numeri telefonici, naturalmente independente dal contesto.Comunque sia, non prendertela, sono “gli ossi”dell’ufficio!Beviamoci una birretta sopra, una nastro azzurro!
    Rispetto le idee di Adriana dell’Argentina,ma,dico, ammettiamo pure tutto quello che affermate che sanno della politica italiana e della vita in Italia (il che per me é sempre un sapere teorico non sofferto dentro la propria esistenza,fatto che modifica completamente ogni decisione.Questa conoscenza ce l’ho anch’io!),ditemi se c’é bisogno di mandare mezza dozzina o piú (scusate la mia assoluta mancanza di interesse su questo argomento)di parlamentari e senatori a piazzarsi nel Quirinale?C’é bisogno di questo?Non voglio insistere.Pensatela pure come volete, e ne avete il diritto! Adesso la legge c’é e si vota! e va bene. Ma quanto agli altri problemi che ho detto sopra? circa i candidati?
    + Facile dire: rivolgersi al consolato!
    É questo un altro assurdo dei nostri amici che fanno di tutto per aiutarci.Il mondo non é come l’Italia. 300 mila kmq.Il consolato da cui dipendo io é quello di Recife. Piú o meno circa 5000 km da qua.Contattarlo per telefono é una impresa di Ercole.Andare fino lá? robe da matti,sono al minimo 6 ore di volo.E per di piú il giro migliore é per Brasilia o per S. Paulo,cittá che hanno ambasciata e consolati generali.Ma io dipendo da Recife!Perché ?Qui ritorna il fatto del colonialismo quando l’unico mezzo di trasporto era la nave.Recife era prima di Rio e prima di S. Paulo.Ma il mondo si é evoluto,i consolati italiani no!
    Bye,bye amici.Se non arriva il plico non voto.Forse non perdo e non guadagno.Fa lo stesso!Ma in casa ci sono 5 voti!Ciao.Giovanni


  72. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    Ah Francesca, quando uno inciampa quelli dietro rotolano…
    VOTARE EH? Io non voglio rinunciare al mio diritto al voto ma mai come questa volta non so da che parte girare la testa. Non sono mai stata molto attratta dalla politica, ma quando si tratta di votare mi sento responsabile e anticipatamente mi informo il piu’ possibile cerco di ascoltare tutte le varie tribune politiche,i pareri della gente ecc. Ultimamente sta diventando impossibile sia per il fatto che sono fuori dall’Italia e quindi non vivo sulla mia pelle le esperienze e le tribolazioni di vita quotidiana dei miei connazionali (gia’ questo, dovrebbe farci pensare bene a che si fa prima di dare il voto)sia per il fatto che ascoltare alla tv cosa dicono e propongono i candidati ci vogliono le doti di un santo e di un veggente. L’entusiasmo ormai e’ svanito da tempo, lasciandomi solo incredulita’ e diffidenza verso i politici, ma siccome so che il voto e’ l’unico mezzo che ho per dire la mia e sperare nonostante tutto che faccia la differenza, voto. Il problema e’ chi, a volte vorrei ancora avere l’ingenuita’ di credere a tutte le promesse che fanno con le loro belle e convincenti parole. Pensa che ho quasi sconsigliato a mia figlia di votare, perche’ ne sa ZERO, lei vive qui, studia qui,non vede la RAI, e’ andata via dall’Italia che aveva 13 anni, siamo onesti che vota? Forse chi le suggerisco io? La prossima volta tocchera’ a mio figlio e sara’ ancora peggio visto che lui e’ arrivato che era un bambino qui e ieri interrogandolo ho capito che ha una vaga, molto vaga idea di come e’ formato il governo in Italia, pensa un po’ che voto puo’ dare…
    e non e’ che non sanno niente dell’Italia, anzi, ma loro vivono una realta’ diversa, anche se sono convinta che un 18enne in Italia probabilmente ne sa poco di piu’di lui. Perfino mio marito che e’ sempre aggiornatissimo e super informato esita, il che la dice lunga. Noi non abbiamo ancora ricevuto niente per votare
    ma l’altra volta non abbiamo avuto problemi.


  73. Maria Rosaria Martinelli ( Brooklyn,N.Y. )

    L’unica domanda che vorrei rivolgere a chi e’ di competenza e’ la seguente: fra qualche settimana cambiero’ citta’, come bisogna fare per far si’ che il consolato possa mandare il plico al nuovo indirizzo? P.S. per il signor Stefano Mollo: anch’io non sono d’accordo per quello che ha scritto il signor Luis, ma lei a mio parere e’ uscito completamente di testa. Cerchi di essere piu’ educato e di non usare mai piu’ questi termini poco ortodossi, perche’ in questo blog ci partecipa anche mia figlia che ha soltanto 12 anni. Quindi le chiedo di non esprimersi piu’ in questo linguaggio.Grazie a tutti


  74. FEDERICO ( KEY BISCAYNE , FLORIDA , United States )

    CARA FRANCESCA,

    so che starai soffrendo per le liti nel blog.

    Ma questo e’ parte dello strepitoso successo dello stesso.

    Forse l’amore verso di te fa che la tua difesa venga fatta in una forma accesa

    e che in altri tempi darebbe luogo a un bel DUELLO ! Hole !

    Siamo in pochi i LITIGANTI,il resto e’ formato da persone che realmente

    sentono la necessita’ di aiuto per mantenere il CONTATTO con la Patria.

    Ricordati che sei la nostra BANDIERA…..e pure le BANDIERE a volte ………

    purtroppo vengono calpestate.

    Alla tua ospite dico due cose :

    Grazie per una informazione cosi’ chiara e precisa !

    Lo sa che il suo bel viso, fatto cuadro…..potrebbe sostituire la GIOCONDA in un

    museo ?


  75. anna-Brasile(São Paulo)

    A LUIS ROMAGNI(mIAMI)-Luis, io credo proprio che Giovanni (Manaus) ha ragione, perchè ieri, quando avevo scritto un commento mi viene una scritta”sembra che questo commento l’hai già fatto”. Credio impossibile che Francesca stia notte e giorno a fiscalizzare, credo sia automatico, ed alla fine l’avviso è una gentilezza, automatica, per spiegarlo.
    Anche io trovo esagerata la reazione di Stefano(Guayaquil), mi ha pure sorpreso, in fondo credo che era nervoso per i fatti suoi perchè la padrona di casa è che deve decidere cosa rispondere, e certo non lo avrebbe fatto in tali termini.
    Ma perchè, avendo sbagliato tutti e forse anch’io ora, ed essendo tutti ospiti del blog, non ci mettiamo una pietra sopra? Ci stiamo arrabbiando con lo stesso strumento che ci permette stare insieme…
    Un abbraccio e pace.
    Anna


  76. Giuseppe ( Seattle,WA , USA )

    Se portate un mazzo di carte Napoletane ci facciamo una bella scopa….!!!!
    Ma e’ possibile seguire un argomento fino in fondo senza commenti del tipo “hai ragione tu, no ho ragione io”
    MI sembra alle volte di discutere con dei bambini.
    Non voglio assolutamente offendere nessuno, ma questo “SPAZIO VIRTUALE” a mio avviso puo’ essere usato in maniera piu’ costruttiva da tutti noi, non gettiamo questa occasione che Francesca ci ha offerto…!!!!
    Grazie


  77. Ezio - Manuel Antonio - Costa Rica

    Hola Francesca e amici del blog, questo argomento mi ha fatto ricordare quando, piu’ di una volta, ho discusso con mia moglie se avessimo o meno il diritto di continuare a votare in Italia. Noi ce ne siamo andati non sbattendo la porta, ma quasi. La nostra vita ce l’eravamo rifatta qui in Costa Rica. Qui faccio parte del sitema produttivo di questo paese, ho i miei dipendenti pago loro i contributi e le tasse allo stato, qui avrei diritto di voto e lo avro’ per le prossime elezioni perche’ saranno maturati i tempi della naturalizzazione. Mi faccio andare bene il diritto a votare in Italia solo perche’ continuo a pagare le tasse sul conto in banca e l’ICI sulla casa di campagna che manda avanti mia sorella. Ma per il resto? Un grazie a Tremaglia che si e’ battuto per un paio di decenni per dare un diritto sacrosanto a chi lo richiedeva e lo sentiva suo ma, che il nuovo governo riscriva nuove norme su chi ne abbia veramente diritto. E se,politicamente, fosse troppo complicato, beh! che almeno prendano atto che all’estero ci sono tantissimi paesi in cui le poste funzionano come in Italia (peggio e’ impossibile), ho letto l’altro giorno su “La Stampa” che nella mia Torino ci sono 30 ton, (TRENTA TONNELLATE)di posta ammucchiata nel magazzino centrale!!!!!!!!
    Sto aspettando il plico e’ spero che mia moglie da lassu’ non si incazzi piu’ di tanto se tornero’ a votare come in gioventu’ quando si diceva:
    “per la gioia della mamma
    scegli ben e vota…..”


  78. Maria Rosa Vallone ( Buenos Aires , Argentina )

    Rispondo a la domanda di MARIA ROSA COLOMBO.
    Io ho ricevutto le schede per Correo privato ANDREANI, e dopo la busta la vedi mandare per il stesso correo.
    A tutti: ragazzi, me pare che stati nervosi, non vale la pena discutere e nemeno arrabiarci. Io e poco tempo che sto in questo blog e rispetto la opinione di tutti.
    Scusatimi si no scribo tanto bene.
    Un abbraccio e pace.
    A te Francesca grazie.


  79. Carmela Celentano ( São Paulo , BRASIL )

    Ciao Francesca.
    Grazie a te e alla dott.ssa Fontana per la esauriente spiegazione sul voto.
    Io, non ho ancora ricevuto il plico, spero riceverlo fino al 30, sennó andrò al consolato, 10 Km, perché ci tengo a votare il rappresentante di São Paulo ed ho anche il candidato che è una persona molto seria e attiva nella comunità italiana di São Paulo , che già è stato eletto la scorsa volta; Peccato che non posso fare il nome, anche per aiutare qualcuno che dice di non sapere in chi votare.
    Buona giornata a tutti.
    Saluti a te Francesca e a tutta questa bella gente.
    Carmela


  80. vito punto fijo venezuela

    Io sono qui e non voglio dare la mia opinione per non offendere nessuno . Ho letto a tutti e per rispetto a FRANCESCA dovemmo essere piu educati . Un paio di volte ho commesso degli errori e la nostra Francesca mi ha chiamato la attenzione ,in privato credo che lo fa con tutti . Cosi dico lasciamo questo in mano di Francesca Saluti Vito


  81. ernesto ( USA........(e getta). )

    Cara Francesca,
    l’argomento di questi giorni, fra battibecchi e critiche e interventi e lamentele e richieste e esagerazioni e pacifisti, ha battuto, intanto, ogni precedente record. Fantastico e sono contento.
    Io, questa notte non ho dirmito bene, deve essere stata la pizza – una schifezza – di ieri sera. I rintanati in cucina che le preparano sono tutti messicani e giu’ di li’, nonostante che il ristorante abbia in gran mostra
    il titolo di : ITALIAN PIZZA. Sono andato in cerca del
    l’ alka seltzer, ma era finito. E, mi e’ venuto di immaginare l’immane baldoria di questi giorni nei consolati per IL VOTO ALL’ESTERO. Stanze intere straripanti di buste e schede da imbustare con cura e spedire, facce stravolte con profondi sottocchi, consumo extra di caffe’ e malcelate imprecazioni a colui che se lo e’ inventato questo voto. Io ho un “amico segreto” col quale parlo talvolta. Ho chiesto:
    ma…le buste? Campa cavallo..mi ha risposto. perche?legittima domanda. Dunque: al primo apparire dell’immane disastro del voto, una impiegata molto previggente si e’ messa in ferie : 5 settimane !! suo diritto sacrosanto. L’altra, gran furbacchiona e ancora piu’ previggente, ha scoperto 10 giorni fa di essere al terzo mese e di avere dolori..ed e’ sparita. Dunque, dico io? Abbi fede! ha risposto.
    Conclusione..esercitero’ il mio diritto di VOTO ALL’ESTERO ? poi vi faccio sapere, potete organizzare scommese : Ernesto, votera’o non votera?
    un abbraccio,
    Ernesto.


  82. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Buon giorno a tutti, grazie Maria Rosa per tua risposta, cari saluti e PACE


  83. ernesto ( USA )

    EZIO MANUEL ANTONIO COSTA RICA.
    Caro Ezio,
    scusa se chiedo :
    cosa vuoi dire con : “mia moglie da lassu’? ”
    Sei solo, adesso, ad affrontare la vita che INSIEME avete costruito in Costarica?
    Un caro saluto,
    Ernesto.


  84. Enrico Chiariotti ( Caracas , Venezuela )

    Tanti cari auguri Francesca.
    Non ha a che vedere con il tema del giorno, ma alle soglie del tuo compleanno desidero che ti arrivino a tempo i nostri auguri. Auguri uniti ad un senso d`ammirazione per questo tuo minuzioso e solerte lavoro speso nella creazione del tuo progetto che ogni giorno s`arricchisce di nuovi interessanti aspetti tesi alla consolidazione della sua struttura finale.
    Per questo vorrei anche aggiungere un invito a voi tutti, partecipi di questo Blog, affinchè continuiamo a far sentire viva la nostra presenza ed appoggio per questa coraggiosa Francesca cui abbiamo voluto e continuiamo a volere tanto bene, in attesa che quanto prima raccolga soddisfatta il frutto del suo sforzo che in essenza vede coinvolti tutti noi. Nonno Enrico.


  85. Taddeo Scalici ( Estero,Florida , USA )

    Prima di tutto cara Francesca ti faccio i miei complimenti per l’audacia e la costanza che hai per portare avanti il tuo programma,HAI UN BEL CARATTERE.Ma ti faccio sapere che dopo l’elezioni andrai nuovamente in RAI-TV a presentare un tuo nuovo programma.Gli italiani del Popolo della Liberta’ ti vogliono e dico loro di votare il Popolo della Liberta’ per gli USA Cesare Sassi,quale Deputato per gli italiani in USA e Central-America ed Augusto Sorriso per il Senato.In bocca al lupo e Grazie per i tuoi sacrifici che fai per stare con noi virtualmente.Un bacione fraterno,Taddeo Scalici


  86. ernesto ( USA )

    ENRICO CHIARIOTTI CARACAS VENEZUELA.

    BRAVISSIMO !!

    TADDEO SCOLICI ESTERO FLORIDA USA.

    IL TIO MESSAGIO IS “OFF LIMITS” DOVREBBE ESSERE OSCURATO,SECONDO I DETTAMI.

    ERNESTO.


  87. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Francesca non ho ancora ricevuto il plico, questo mi fa preoccupare un pò, ma sono sicuro che arriva anche
    l`altra volta è arrivato quasi l`ultimo giorno.
    Francesca come stai? qualcuno ti a fatto gli auguri di buon compleanno, se è così auguri anche da parte mia.
    Fra non molto incomincia la partita contro la Spagna
    anche se è amichevole, a me piace molto guardarla, non sò se sei sportiva, ma credo di si, perchè ho visto
    quando ai dimostrato la foto di Romina quando l`italia
    a vinto la coppa eri condenta. Un saluto alla D.ssa
    A. Fontana ed un caro saluto per te. Ciao Francesco.


  88. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Carissimi amici, penso che la nostra brava Francesca ritornerá alla RAI per sua capacitá, non per altro e credo che nel nostro bel salotto, non si debe fare propaganda politica, grazie


  89. Lea ( Roma , Italia )

    Carissimi Amici vecchi e nuovi ben trovati !
    eccomi a voi dopo aver trascorso le festività coi miei figlioli. mi affretto quindi a ringraziare quelli che mi hanno inviati oltre gli auguri pasquali anche quelli per il mio onomastico.grazie infinite.
    un doveroso saluto all’ospite odierna di Francesca, la gentile Signora Fontana che reingrazio anche per aver
    elencate le modalità di voto per voi che siete alle prese coi plichi da ricevere e da spedire per assolvere a tale compito.
    mi pare che la chiarezza della esposizione sia semplice e chiara, con l’unica incertezza dei servizi postali più o meno lunghi , ma questo non vi amareggi troppo che, purtroppo,è una difficoltà abituale pure con l’istituzione del francobollo prioritario che qui da noi si vende solo agli uffici postali dopo relativa coda di attesa. tutto è diventato più difficile!
    leggendo i commenti,mi è dispiaciuto constatare che le diversità di vedute ha generato dei veri conflitti che ha modificato il tenore del Blog,finora amichevole e scherzoso.
    pare persino che alcuni di voi, cari Amici ,vogliate lasciarci… ma non pensate al dispiacere che ne avrebbe la nostra cara Francesca?
    in quanto alla voglia altruistica di consigliare numeri
    telefonici, è molto meglio attenersi alla regola di non farlo perché i numerti appena digitati vengono automaticamente schermati dal sistema informatico del Blog.
    infine, è scontato che la maggioranza di noi votanti , dentro e e fuori Italia risolverà i propri dubbi soltanto quando sarà nel segreto della cabina sperando di dare il voto più giusto .
    intanto, noi tutti, continuiamo a commentare nel modo ironico che avevamo adottato sin dall’inizio perché ricordiamoci che :“ il riso fa buon sangue! “
    Saluti affettuosi dalla vostra nonna lea


  90. Kathy ( La Plata , Argentina )

    Molto interesante l´intervista Serve per chiarire.
    Quello che é importante é votare. A molti candidati non li conosciamo bisogna cercare di informarsi per votare il meglio, pero sapere che l´importante é votare


  91. COMINICAZIONE DI SERVIZIO:

    SIETE TUTTI CORTESEMENTE INVITATI A RIMANERE IN TEMA PER POTERE APPROFONDIRE AL MEGLIO L’ARGOMENTO PROPOSTO.
    PER GLI AUGURI DI COMPLEANNO A FRANCESCA MANCANO ANCORA UN PO’ DI GIORNI….

    GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE.


  92. Ezio - Manuel Antonio - Costa Rica

    Per Ernesto
    Si, purtroppo Lei e’ mancata un anno e mezzo fa.
    Ma la vita deve continuare!


  93. SaNDRO ( Toronto , Canada )

    Anche se è da poco che leggo il sito, mi diverto molto. Fatemi capire una cosa? discutete sempre cosi? rimanendo in tema come ci chiedono giustamente, mi interessa capire questa cosa della pena e matita mai sentita prima. Grazie Signora FONTANA se ci darà risposta. LOVE AND PEACE


  94. Giulia Turchio ( Fort Lauderdale , Florida )

    Ciao a tutti carissimi amici,sono Giulia ”cuore di mamma” vi scrivo per salutarvi e per ringraziare tutti voi dei bellissimi commenti che avedte lasciato sul post dedicato a noi dalla cara Francesca,delle e.mail che mi avete inviato e soprattutto delle donazioni che avete fatto per mio figlio,grazie infinite a tutti siete tanto cari.Vi ribgrazio e vi saluto affettuosamente.


  95. augusta prina ( milltown nj , usa )

    ERNESTO USA 17.21 Posso dirti che la sai lunga……. Voterai… voterai ne sono certa, anche consapevolmente ed e’ cosa che tutti dovrebbero fare e non votare tanto per dire che hai partecipato al voto.
    Sappiamo tutti che gli uffici consolari lasciano tanto a desiderare e personalmente ho avuto in NYC una esperienza che ricordo ancora perche’ non piacevole . Erano gli anni del nostro arrivo negli States e ricordo che scrissi una lettera di disappunto per dire che mi sentivo in “terra italiana” e invece avevo trovato solo maleducazione ,arroganza e pochissima comprensione.
    Per Ezio Manuel Antonio di Costa Rica 20.50 capisco il tuo dolore. Un saluto per tutti e……viva noi. augusta


  96. Martino ( Adelaide , Australia )

    Salve a tutti qui ad Adelaide le schede non sono ancora arrivate per queste benedette elezioni che ancora una volta salvo rmiracoli,saranno inutili e il nostro beneamato paese non cambiera’. Ieri sera ad una riunione,fortunatamente non politica, uno degli astanti ha detto: una volta c’era la prima repubblica poi soppiantata dalla seconda repubblica, gli uomini della seconda non venivano da Marte ma erano sempre gli stessi. Quindi che speranze abbiamo? Ma non bisogna disperare, non perche’ non ci sia motivo ma perche’ sarebbe deprimente e fa male alla salute.

    Martino


  97. Pasquale ( Clifton , usa )

    Cara Francesca e dottoressa Antonella Fontana, sono molto grato a te e a Francesca per tutto quello che fate per noi Italiani all’estero. Grazie anche per le informazioni sul voto all’estero. Grazie anche per aver menzionato il ministro Tremaglia, colui che ci ha dato il diritto di votare all’estero. Comunque, devo fare un rimprovo a molti Italiani all’estero che non hanno dato nessun sostegno a Tremaglia dopo tutto quello che ha fatto per noi, Cioe’, gli Italiani all’estero hanno votato tutti contro il partito di Tremaglia e Berlusconi, i responsabili che ci hanno dato a noi Italiani all’estero il diritto di voto. Per colpa di questi Italiani all’estero che hanno tradito Tremaglia, hanno fatto vincere un governo di sinistra in Italia, che ha messo il nostro paese in ginocchio. Io spero che gli Italiani all’estero si fanno un atto di coscienza per il loro tradimento.
    Spero che questa volta, per il bene dell’Italia, votono al centro destra. Devono sapere che se vogliono bene all’Italia, non devono votare per i comunisti. L’ideologia comunista non ha portato mai nessun benessere. Basta osservare che dovunque c’e’ stato il comunismo c’e’ stato solo miseria, mai progresso. Quindi se voi Italiani all’estero volete bene all’Italia, non votate per la sinistra.

    Grazie,
    Pasquale


  98. Ezio - Manuel Antonio - Costa Rica

    Anch’io sono convinto che Ernesto votera’ e qualcosa mi dice che mettera’ la croce sul mio stesso simbolo!!!


  99. Santo ( Buenos Aires , Argentina )

    Scusate, ma mi sembra che alcuni amici del blog non hanno capito que noi all´estero no votiamo per eleggere un goberno italiano ma soltanto per eleggere i nostri rapressentanti, persone que vivono nelle nostre zone e conoscono i problemi degli emigranti; per fare che il governo e i nostri concittadini sappiano della mancanza dei nostri diritti. Votate per chi volete, ma votate.


  100. Lea ( Roma , Italia )

    SCAMPANATA DE PASQUA

    A chi volemo fà ‘sta scampanata?
    Provamo a falla a quanti hanno arubbato
    che a Pasqua poi s’aspetteno er perdono.

    Oppure la faremo all’ospedali
    che prima d’accetta’ quarch’ammalato
    fanno er conzijo d’amministrazzione?

    Volemo falla invece a li Ministri
    che nu sanno fa bene quer mestiere
    e litigheno sempre come piazzaroli?

    Ma pé ‘sta tera nostra che figura!!!
    Nun c’è un rappresentante forte e puro
    che sappia dà fiducia ar cittadino

    e nun sà suggeri’ quarche sistema
    pé potè vive senza più magagne?
    ‘sta scampanata forse è salutare

    pé da’ ‘na risvejata a le coscenze

    de faje perde er gusto der potere

    e fà rinasce er senzo der dovere.

    Nonna Lea


  101. Dino ( Rende , (italia) )

    X Giuseppe (Dal Canada)
    X Juliana Ontario Canada
    Vi ho lasciato un messaggio di risposta alla pagina del tema precedente. Grazie di avermi scritto.
    Scusa Francesca se ho approfittato di questo spazio ma non sapevo come fare e non ho risposto qui per non andare fuori tema. Grazie tante per tutto quello che fai per i tuoi amici virtuali. Un abraccio a tutti i blogghisti.


  102. Francesco da toronto ( Toronto On . , Canada )

    Non mi dispiace molto che l`Italia ha perso, perchè è stata solo un amichevole, ma la Spagna ha meritato di vincere, anche se i nostri anno preso una traversa,
    ma non anno fatto una grande partita.
    Questo è per cambiare discorso, ed ha chi piace lo sport, alla politica ci penserò domani. saluti ha tutti F.co


  103. Claudia ( Buenos Aires )

    E stata chiara la spiegazione della dottoressa e ci serve, tante grazie.
    Ancora non ho ricevuto il plico per votare. La settimana scorsa sono stata al consolato per cambiare l’indirizzo, spero di riceverlo perche gli altri (miei genitori) l’hanno ricevuto una settimana fa.
    resto in attesa,
    un saluto a nonna Lea che sempre trova le parole giuste.
    un saluto da buenos aires,
    Claudia.


  104. Giovanni ( manaus-amazzonia , brasile )

    Amici del blog,
    sto esagerando, é la terza volta che scrivo!
    Voglio solo dire che si vota.Adesso c’é la legge e se arriva il plico votiamo! Io non ringrazio nessuno per questa possibilitá ( non l’ho chiesta, e se non ci fosse non ne sentirei bisogno.Per quello che noi ne abbiamo bisogno non é necessario nominare deputati e senatori.Basta creare commissioni e migliorare i consolati),perché chi l’ha creata ha pensato soprattutto a sé,per ricavarne vantaggi politici. Poi gli é andata male, ma é come il boomerang ,quando ritorna a volte é con troppa forza e colpisce chi é distratto.
    Non concordo con chi dice che non votiamo per eleggere il governo italiano. Noi sí votiamo per questo. La scorsa legislatura si é sostenuta solo per il voto degli italiani all’estero, se no, non sarebbe nemmeno cominciata.I miei fratelli dall’Italia ,con amabilitá naturalmente,me ne hanno dette cinque o sei ,perché noi che non viviamo in Italia abbiamo disturbato quelli che vivono lá,e costretti a subire un governo che non volevano..
    Perció, dato che votiamo facciamolo sul serio.Peccato che i candidati,di qui il piú delle volte sono 5 punti interrogativi,o forse piú.( E chi li conosce ? )
    Parlando in temi passati( vedi Dino sopra ),io ho fatto un test ( si dice cosí in italiano ?) una volta ed ho fatto centro. Quando arriva un argomento nuovo piú nessuno apre l’antico argomento.Io ho scritto un messaggio test ( appena uscito il nuovo ) diretto ad una persona in risposta ad un suo quesito e fino adesso non c’é risposta.Non so se la Francesca l’ha letto !
    (Io penso che questo non dovevo scriverlo !Ma adesso che c’é dico come Pilato : quod scripsi, scripsi . E fino adesso é ricordato come un buono a niente )( Spero di non essere ricordato per questo )
    Mi permettete un saluto al torinese Ezio? Un piemontese in piú qui ! Viva Turin.
    Buona votazione.
    Giovanni


  105. vittorio galli

    Poteva mancare un mio commento su un argomento così importante?
    Permettetemi ( e mi rivolgo non solo agli argentini ) di fare un po’ il “bastian contrario” e di criticare alcune cose che ritengo assurde.
    1º – L’informazione: da giornalista e da commentatore politico quale sono, da ormai 3 settimane in Argentina (con “l’Eco d’Italia”, “Panorama italiano” e “Italia Viva”), in Uruguay (Montevideo) e in Brasile (Porto Alegre e San Paolo) escono i giornali che riportano dettagli su come votare: Se qualcuno non legge i giornali o nonsa come riceverli o non se ne preoccupa di cercarli, non può dire che non ci sono giornali che riportano notizie adeguate. E non solo come si vota, ma anche i nomi dei singoli candidati e spesso anche una loro informazione curricolare individuale.
    2º – Viva Tremaglia per il voto agli italiani all’estero
    ma il “sistema” di votazione è pieno di contraddizioni
    che elencherò di seguito.
    a) le schede: hanno lo stesso colore della volta
    scorsa; l’unica distinzione esterna è la data: questo
    può comportare, in caso di disattenzione da ambo le
    parti (votanti e scrutatori) di trovarsi con una
    scheda di due anni prima. Non sarebbe stato meglio
    stamparle in due diversi colori? o esistono solo il
    marrone e il verde?
    b) la spedizione non è avvenuta per posta
    raccomandata, come si era detto, bensì attraverso un
    privato che almeno in teoria (e lo spero proprio)
    potrebbe creare brogli rilevanti. Vi invito a leggere
    il notiziario AISE di oggi, dove risulta che il
    Console d’Italia ha scoperto in un magazzino (guarda
    caso dello stesso privato che consegna i plichi)un
    quantitativo di ben 120.000 schede che non erano
    state denunciate.
    c) il voto in Italia è una facoltà, non un obbligo
    come stabilito in Argentina, dunque deve essere data
    la facoltà di votare e in modo regolare attraverso
    il segreto delle urne e non delle alcove domestiche.
    Perchè non recarsi al Consolato? segue


  106. vittorio galli

    seguito:
    La logica direbbe di recarsi al Consolato dove in un apposito seggio la gente va a votare con una matita copiativa e non con una biro blu o nera: lo vogliamo unificare per tutti il sistema di voto?
    3º – gli anziani hanno ragione a lamentarsi: le
    indicazioni per gli anziani non sono così chiare come
    possono apparire a un giovane: molto spesso hanno
    bisogno di qualcuno che gli aiuti a capire, così
    come è stato detto in qualche commento. Anche gli
    anziani in Italia talvolta hanno difficoltà e
    certamente votare in un seggio rimane loro più
    agevole, oltre al fatto di trovare un momento di
    incontro con altri coetanei (tutto fa, a una certa
    età).
    4º – unificando il sistema in tutto il mondo, si renderebbe una forma di uguaglianza tra tutti i cittadini, siano essi residenti in Italia o all’estero e psicologicamente (come sovviene da certi commentari), non si creerebbero disparità di trattamento e condizioni.
    Infine, si eliminerebbero tentativi di brogli, vi sarebbe una riduzione di costi e vi sarebbe una semplificazione di procedure.
    In merito, poi, alla speranza che le cose cambino… come potrebbero cambiare? la legge elettorale non è cambiata e la maggioranaza parlamentare al Senato continuerà, sia che vinca un polo come l’altro, ad essere risicata, e ci ritroveremo con tutti i problemi di governabilità cui abbiamo assistito.
    Allegria! come direbbe il grande Mike Bongiorno, ci ritroveremo a votare tra altri due anni, con la speranza che nel frattempo cambino sia la legge che il sistema elettorale.
    Un caro saluto a tutti.


  107. Eric ( Boston , USA )

    Domanda tecnica:

    Come funziona il premio di maggioranza al Senato per le circoscrizioni estere ?

    grazie


  108. Lino da phuket

    Avrete notato la rarita dei commenti miei e di Carla di Bali,non sara’ perche’ siamo considerati di serie C visto che si parla solo e sempre delle grandi associazioni come australia canada e cosi via?
    un abbraccio


  109. Martino ( Adelaide , Australia )

    Sono cominciate ad arrivare le schede elettorali ad Adelaide, si vota da casa come la volta scorsa, non hanno voluto cambiare il sistema, sono troppo occupati a fare promesse elettorali e quindi non si accettano lamentele per nessun motivo.

    Martino


  110. Carla ( BALI , INDONESIA( ASIA) )

    Ciao Lino, in effetti non ho molte cose da dire qui dal sud-est asiatico,almeno tu hai la possibilita’ di votare in loco io nemmeno quello!
    Ho apprezzato la canzone di DE Gregori W.L’Italia che veramente e’ azzeccata
    in questo contesto.Spero che il tuo braccio vada meglio.
    Un abbraccio a te e tutti gli amici del blog
    carla


  111. Maria Rosa Vallone ( Buenos Aires , Argentina )

    X Claudia (Buenos Aires) senti, si tu sei stata al consolato per cambiare l’indirizzo la settimana scorsa.
    Credo che per esercitare il diritto di voto all’estero, devono aver presentato all’ufficio consolare competente primo il 9 Marzo 2008.
    Si tu lo ai fatto dopo, credo che non ricivirai il pilco.
    Un abbraccio a te e tutti gli amici del blog


  112. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    È quasi l`ultimo di marzo, come passa sto tempo qui è
    ancora freddo, com`è lontana questa primavera. Chissà
    quale governo si farà in Italia quest`anno. Avete visto che accoglienza hanno fatto in Inghilterra a
    Sarkozy ed Carla Bruni?
    Era molto bello vedere quella scena di civiltà. io mi auguro sempre che anche l`ITALIA, si dovrebbe far rispttare come questi, che nei loro paesi sanno governare ed si fanno rispettare tipo serie ‘A’ mentre
    al nostro governo non vedo il rispetto di serie A.
    Fancesca come sempre ti saluto ed un saluto per la
    d.ssa A. Fontana, ciao a presto Francesco.


  113. anna-Brasile(São Paulo)

    Caro Lino da Phuket. Altro che serie C, anzi, auguri per il tuo braccio, ormai dev’essere pressochè guarito. Leggo sempre i tuoi commenti e di Carla di Bali, il fatto è che essendo le altre associazioni in maggior numero di persone, ovviamente sembra che voi vi perdete, ma siete tanto A quanto noi, anzi, per l’originalità del posto in cui vivete, con pochi italiani, siete AAA.
    Un abbraccio
    Anna
    Scusate il fuori argomento, ma non voglio che Lino pensi sia trascurato.


  114. Hercilia De Grandis ( Los Teques , Venezuela )

    Ciao cara Francesca, con rispetto al tema delle elezioni all’estero voglio dire per prima che oggi 27 marzo a me non é ancora arrivata nessun plicco elettorale spero arriva domani e poter esercitare il mio diritto come italiana uguale che tutti, con rispetto a che noi non li conosciamo per primo non e vero perche noi votiamo per i senatori e deputati che vivono nelle stesse circonscrizioni nostre per lo meno qui in Venezuela, io appartengo alla Gran Caracas e conosco i miei candidati che lavoreranno e ci metterano l’impegno per darci tutti i benefici che la legge dice ci tocca a tutti gli italiani dentro e fuori, perció VOTIAMO, VOTIAMO E VOTIAMO PER ESSERE. Come si dice: Votiamo e contiamoci, per essere sempre presente nella nostra amata se pur 2ª patria amata ugualmente Italia. Un saluto e buona giornata, un bacio. VOTATE cari amici del blog non perdiamo questa oportunitá. Ciaoooooooooooooooo!


  115. terry ( milano , italia )

    ma che sta succedendo a Buenos Aires?
    brogli, 120.000 schede nascoste… la giornalista Edda Cinarelli accusata di diffamazione da un mezzo (o tutto) capo mafioso…
    ma dove siamo?


  116. Carla ( BALI , INDONESIA( ASIA) )

    Ti ringrazio Anna,sono certa che sia io che Lino da Phuket siamo considerati
    come giusto di serie A,anche se non voglio pensare che su questo blog ci siano
    differenze.Noi siamo geograficamente molto distanti da tutti ed anche numericamente e quindi a volte ci sentiamo un po’ isolati…..tutto qui.
    Un abbraccio
    carla


  117. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara Francesca, sono triste perche come non arrivava il plico, ho chiamato alla posta privata di Luján, e mi hanno detto che loro gia hanno spedito tutto quello che avevano, e che chiame al Consolato, ho provato, non posso é sempre occupato, é la prima volta che non posso votare!!!!!!


  118. ernesto ( USA )

    Cara FRANCESCA,
    e ultime notizie per quelli che seguono la scommessa:
    votera’ Ernesto…non votera’ ??
    La terza impiegata del consolato nel sostituire le due colleghe scomparse, piu’ il suo lavoro,come da mia precedente, ha avuto una crisi isterica ed e’ ricoverata. Il Console si e’ munito di diverse candele da accendere alla Madonna…buste pronte per la spedizione: 500 su 50.000=.
    Aumento di molto la percentuale che Ernesto NON votera’,
    anche io non sono cartaceo, come Francesca.
    aggiornato alle ore 11 a.m. del 27 marzo.
    s.o.s. Ernesto.


  119. Danila ( JAX , Florida )

    Per Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )
    27 Marzo 2008 alle 17:29

    Forse il tuo plico e` in mezzo a questi
    leggi un po’ qui sotto

    ARGENTINA: TROVATE 120MILA SCHEDE ELETTORALI IN ESUBERO…
    (Adnkronos) – Erano in un magazzino ordinatamente impilate una sull’altra le 120.000 schede in piu’ trovate dal personale del Consolato italiano di Buenos Aires. ’La Andreani Logistica, la ditta che senza gara d’appalto si e’ aggiudicata la distribuzione per le elezioni italiane in Argentina, le conservava in uno dei suoi locali. “In caso servissero”, si sono giustificati’. Lo rivela ’Gente d’Italia’, il quotidiano delle Americhe diretto da Mimmo Porpiglia.

    ’La puzza di bruciato pero’ girava da tempo – scrive il giornale degli italiani all’estero – visto che questa volta, a differenza di quanto successo per le elezioni del 2006, il Console Giancarlo Curcio ha dato disposizioni a tutto il suo personale di organizzarsi in turni di sei ore, 24 ore al giorno, per quattro giorni a fare da sentinelle sulle operazioni di stampa in tipografia prima, e di imbustamento e distribuzione poi


  120. Claudia ( Buenos Aires )

    Grazie Maria Rosa da Buenos Aires, so che se non lo ricevo dovro avvicinarmi al Consolato.
    Maria Rosa di Lujan anche tu, se non hai ricevuto il plico devi andare al consolato e votare li.
    in bocca al lupo!
    Claudia.


  121. ernesto ( USA )

    DANILA, JAX, FLORIDA
    Alla luce di quanto scrivi, puzze di brogli,eccetera,
    io mi auguro che l’ultima impiegata rimasta del consolato a cui appartengo (vdi mie precedenti)abbia delle “crisi mistiche”, cosicche’…
    addio buste da spedire!
    ma, non facciamoci prendere da notizie allarmistiche.
    Ciao, Ernesto.


  122. Lino da phuket

    Carissimi/e Anna Carla Francesca,forse avete ragione,anzi avete ragione,io intendevo dire in sintesi che i media non si sono mai accorti di noi,neanche durante lo tzunami si e’ parlato dei residenti,(CIRCA 200)e sono 200 individualita’ forse veramente non interessano ai media,peccato,ma pur con i promlemi di italiani fuori casa
    Infine non voglio essere polemico tanto meno in questo blog che rispetto e che cerco sempre di stare alle regole
    ringrazio anche la continua cortesia di Carla
    con affetto
    lino


  123. GABRIELLA ( san Paolo , BRASILE )

    Per Danila, dove hai trovatoin internet la notizia delle schede in esubero non sono riuscita a leggerla?? grazie GABRIELLA


  124. Danila ( Jax , Florida )

    Per Ernesto

    Ernesto carissimo,
    qua i brogli sono all’ordine del girono e la puzza (credo sia gassosa ??) si diffonde velocemente nell’aria
    leggi quest’altra chicca dal Canada.. oppure clicca sul link che Francesca ha messo a disposizione epr andkronos-pronto italia in alto a dx

    Toronto, 27 mar. (Pronto Italia) – Il console generale di Toronto Emanuele Punzo è intervenuto in seguito alla denuncia di Alessandro Pucci, responsabile degli Italiani all’estero della Destra – Fiamma Tricolore, che ieri ha reso noto “l’atteggiamento irresponsabile di un certo sig. Francesco Donato che senza nessun titolo ufficiale rilascia dichiarazioni ed inviti che sono contrari alle leggi elettorali e tra l’altro non di sua competenza” (invitando dai microfoni di Radio CHIN, di Toronto, la collettività italiana a recarsi presso la sede del Patronato per ricevere “istruzioni ed aiuti” nella compilazione delle schede elettorali).

    “In relazione a quanto segnalato, si rende noto che il signor Donato, convocato presso questo Consolato Generale, è stato fermamente richiamato ad un rigoroso rispetto della normativa in materia elettorale – ha dichiarato in una nota il console Punzo – In tale contesto, è stato invitato ad astenersi da iniziative che violano la normativa stessa. Questo Consolato Generale si riserva comunque una eventuale revisione del rapporto di collaborazione in atto con l’interessato. Contestualmente – si legge ancora nella nota – è stata inviata una lettera all’emittente Chin Radio con la quale è stata chiesta una opportuna precisazione e una pubblica rettifica delle affermazioni del signor Donato in occasione della trasmissione del 24 marzo. All’emittente radio è stato in particolare ricordato che – per chiarimenti e informazioni sul voto- il pubblico va indirizzato esclusivamente a questo Consolato Generale che, come noto, già da qualche settimana emette comunicati stampa sulle modalità del voto e sulle diverse scadenze elettorali”.


  125. Danila

    PEr Gabriella,

    come indicato nel post e` una fonte adn kronos
    per leggere l’articolo clicca sul link

    http://www.adnkronos.com/IGN/Politica/?id=1.0.2008822690


  126. GABRIELLA ( Brasile )

    Grazie Danila. Che vergogna! Mi domando se il voto per corrispondenza è sicuro. Secondo me no perchè la certezza che vota chi ne ha veramente dirito non c’è al cento per cento.


  127. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Domani vado al ufficio consolare di Moreno per il passaporto di mio figlio e domanderó informazione.
    Grazie DANILA, CLAUDIA e saluto a tutti, un bacio speciale per CARLA e LINO


  128. Francesco da toronto ( TORONTO ON, , CANADA )

    Io quando voto non ascolto il consiglio di nessuno, ne
    il consolato ed ne i padronati sono autorizzati a dare
    consigli per chi votare.
    Ed altre aziende non autorizzate, non hanno diritto di
    confondere le idee di qualcune persone che sono indecise, lasciare il voto alle loro idee. Non so sè a
    Toronto, sono arrivati questi plichi, vorrei sapere cosa aspettono per spedirli. Ciao Francesca cosa dicono i politici in Italia? Le solite cose immagino
    qui siamo molti informati, non ti devi preoccupare
    che le notizie vengono molto spesse. Ti saluto come sempre ed un saluto alla gentilissima. D.SSA Fontana.
    Con affetto Francesco.


  129. Giuseppe ( Connecticut , Stati Uniti d' America )

    Ciao Francesca,
    Sono appena tornato a casa da una inaspettata visita all’ ospedale per un paio di giorni. Sto` abbastanza bene, solo che mi devo quardare dai cibi dolci, e prendere medicine speciali!!!

    Ho notato che questa settimana hai avuto due consecutivi temi “batti record”. BRAVA!!!

    La ringrazio per il tema sul voto. Ringrazio anche la Dottoressa Fontana per averci dato delle risposte chiare e precise.

    Spero che tutti gli elettori eleggibili riceveranno il plito e che voteranno per il benessere di tutti gli italiani(in Italia ed all’Estero).

    Colgo quest’occasione anche pe ringraziare l’ Onorevole Mirko Tremaglia, che con la sua perseveranza, ci dato il nostro sacrosanto diritto al voto.

    Ciao al prossimo tema.


  130. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Cari amici Blogghisti,

    e soprattutto cara Maria Rosaria Martinelli; mi dispiace, sul serio, non avevo idea che la sua bimba (o altri bimbi in generale) potesse essere partecipe del Blog.

    Io francamente mi sono sentito aggredito, ho sentito che l’ aggressione verso Francesca era completamente gratuita e non giustificata. E sono sceso in sua difesa.
    Siccome nessuno è perfetto, probabilmente l’ ho fatto in modo imperfetto. Ma l’ ho fatto.

    Certo non ho usato una terminologia per tutte le età e non avevo la minima idea che ci potessero essere … bikbi all’ ascolto.

    Ma i contenuti del mio post comunque rimangono quelli esposti.

    In ogni caso, in futuro, prometto di impegnarmi ad usare una fraseologia … per tutte le etá, anche quando si ripeteranno (.. perchè si ripeteranno ….) casi come questo.

    Va da se che anche interventi come quello che mi hanno fatto scattare i cinque minuti, non dovrebbero manco esistere, almeno secondo me.

    Cordiali saluti a tutti.

    Stefano Mollo.


  131. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Saluti a tutti a risendirci domani, con la speranza che sia una bella giornata.
    Giuseppe attento ai dolci, buona notte a tutti. Francesco.


  132. FEDERICO ( KEY BISCAYNE , FLORIDA , United States )

    Cara Francesca,

    oggi ho ricevuto dal Consolato in Miami le shede “per il “voto all’estero per

    corrispondenza”.

    Gia’ ho votato ………per il partito che ……spero…… ti ridara’ la Rai.


  133. GAETANA ( melbourne , AUSTRALIA )

    VPRREI FARE UNA DOMANDA ALLA DR FONTANA, ALLA FINE DEI CONTI CHE BENEFICIO HANNO GLI ITALIANI ALL’ESTERO? DOPO CHE VOTANO!
    PENSO CHE NON RISOLVONO I PROBLEMI IN ITALIA, POSSIAMO IMMAGGINARE COME DEVONO FARE PER 100 MILIONI
    DI ITALIANI ALL’ESTERO. GRAZIE FRANCESCA. NON SO SE AVREMO MAI UNA RISPOSTA.


  134. Adriana ( Bs.As. , Argentina )

    Rispondo a Danila ore 17.55
    Tempo fá ho letto che il PDL era preocupato della distribuzione dei plichi elettorali in Argentina, e si pensava di consegnare la distribuzione “certificata” alla posta ufficiale del Correo Argentino. Queste sono state le prime informazioni nebbene si e saputo che si voterebbe un altra volta.
    Non capisco perché le autoritá italiane abbiano cambiato idea e contrattato Andreani. Personalmente ancora non ho ricevuto il plico.
    Per tutti i amici del blog: qualcuno sa dirmi se nei loro paesi di residenza si sono fatte le garre di applato per asegnare la distribuzione dei plichi?. Grazie. Adriana


  135. Adriana ( .Bs.As. , Argentina )

    Per Terry di Milano,
    Puoi precisare chi e il cappo mafioso e se ne hai la conferma che la giornalista Eda Cinarelli fa il suo lavoro “objetivamente” o predispone i suoi articoli verso alcun schieramento politico?
    Ti ringrazio una risposta. Adriana


  136. Luis Romagni ( Miami,Fl. , USA )

    Mi sento in dovere di rompere una promessa che mi avevo fatto di non intervenire,pero premetto che con Francesca abbiamo chiarito gli inconvenienti e tutto e Pace e colaborazione,mi interessa informare ai miei Compaesani residenti in Venezuela di visitare il sito WEb http://www.conscaracas.esteri.it Clikare nel Link restituzione schede votate e vedete la forma di votare e restituire le buste,poi clikate il link VERIFICA ELETTORI E METTETE LA VOSTRA DATA DI NASCITA E SAPRETE SE SIETE INSCRITTI AL AIRE.cOMMENTO TUTTI SAPPIAMO COME non fUNZIONA IL CONSOLATO E IO HO VISTO CHE MIEI AMICI CHE HO LA DATA DI NASCITA CHE DENTRO UNA FAMIGLIA DI 6 VOTI 2 SONO ISCRITTI E 4 NO! NO COMMENT!
    lA COLPA NON TUTTA DEL CONSOLATO PERCHE’PER RITORNARE LA BUSTA E VIA POSTE..E CAMPA CAVALLO!NON CE’ STATO IL TEMPO MATERIALE DI ORGANIZZARE BENE LE VOTAZIONI,PERCHE QUELLI CHE COMANDANO IN ITALIA NON HANNO MESSA LA DATA DI MAGGIO PER DARE PIU’ TEMPO AI CONSOLATI DI ORGANIZZARE,QUINDI E’ LOGICO DEDURRE CHE ANCORA IL GOVERNO ITALIANO SI E’ DIMENTICATO E FREGATO DEGLI ITALIANI AL ESTERO!fORSE QUESTA MIA INTERVENZIONE POTRA’ SERVIRE A TUTTI GLI ITALIANI CHE VIVONO NEL CENTRO E SUD AMERICA!rINGRAZIO E FELICITO
    IL MIO VICINO DI CASA CHE GIA’ HA RICEVUTO E VOTATO IL CONSOLATO ITALIANO IN MIAMI FORSE HA MENO PROBLEMI E LA POSTA FUNZIONA!scusandomi e rengraziando e salutanto a tutti e pregherei di virtualmente decretare festa mondiale domani 29 maRZO PER UN FAVOLOSO ONOMASTICO DI UNA AMICA CHE SI CHIAMA FRANCESCA SALUTI E SUERTE LUIS!NO COMMENT!!!!!!!


  137. Luis Romagni ( Miami,Fl. , USA )

    correggo COMPLEANNO FELIZ TE DESEAMOS A TI..FRANCESCA E SCRITTO PER ERRORE ONOMASTICO GRAZIE E SALUTI LUIS


  138. Luis Romagni ( Miami,Fl. , USA )

    Hola Francesca! visto que nessuno commento delle informazioi sopra scritto si e’ possibile lasciare questo tuo scritto ancora per un po’ oppure autorizzarmi se fai un altro scritto poter uscire fuori argomento e ripeterlo,GRAZIE E RISPETTUOSI SALUTI LUIS!


  139. Maria Rosaria Martinelli ( Brooklyn,N.Y. )

    Caro Stefano Mollo, le tue scuse sono state accettate, discorso chiuso,come si dice mettiamoci una pietra sopra, non parliamone piu’.Amici piu’ di prima,ti va? Ora devo lasciare il salotto, perche’ devo correre a scuola dalla mia piccola che oggi ha una performance di canzoni primaverili. Scusatemi ma devo andare!!!!!!CIAO


  140. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Cara Adriana ( Bs.As. , Argentina )28 Marzo 2008 alle 6:34, …

    In Ecuador le poste locali funzionano cosi e così, certe cose è meglio mandarle via SERVIENTREGA, che è una ditta privata, l’ unica ad offrire quel tipo di servizio.

    Quindi, essendo l’ unica ditta, il problema non si pone.

    In ogni caso premetto che NON so se è stata fatta qualche gara per l’ assegnazione del contratto, ma in ogni caso, .. gara fra chi? Non avrebbe senso.

    Buongiorno a tutti.

    A Guayaquil piove, il cielo è nero, l’ umidità è al 200% …

    Stefano.


  141. Danila ( JAX , Florida )

    Per Adriana ( Bs.As. , Argentina )

    Cara Adriana,
    purtroppo il discorso dei brogli elettorali nn si verifica solo in Argentina o solo relativamente alle elezioni itlaiane, ma e` un mal costume diffuso in tutto il mondo. La posta in gioco e` troppo grande e c’e` sempre qualcuno disposto a barare. Il sistema di voto via posta nn e` sicuro, e` evidente che si possono fare manipolazioni di ogni sorta. Questa storia dei duplicati da tenere di scorta e` veramente assurda. Non c’e` motivo di stampare prioritariamente 120mila cartelle elettorali..a meno che qualcuno nn abbia un piano diverso..a buon intenditor poche parole.
    Siamo nel 2008, dove tutto e` digitalizzato, ma guarda caso per le cartelle elettorali usiamo metodi del medioevo, sara` che conviene che tutto rimanga cosi..diciamo pi` corregibile???
    Ho sentito dire che si stanno organizzando per creare un sistema di voto via internet per il fututro, questo dovrebbe in teoria ridurre la possibilita` di brogli..io sinceramente poco ci credo..con tutte le truffe via internet che si sentono…
    Forse la Dott.ssa Fontana puo` darci maggiori delucidazioni in merito ad un futuro voto via internet.


  142. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Buon pomeriggio Francesca, auguro che tutto funziona
    bene, qui apparte il freddo non ci possiamo lamentare
    tutto funziona come al solito.
    Le elezionie si stanno avvicinando, ma tutti i bacchi becchi continuano, tutti se le cantano ed speriamo che il migliore vince, ma ha questo punto non sò chi sia il migliore, certo che qualcuno vincerà. Mi auguro che quel qualcuno sia di tuo gratimento. Che ti porterà di nuovo alla RAI. Francesca un caro affettuoso saluto Francesco.


  143. Mena ( San Francisco )

    Cara Francesca,
    grazie a te e alla Dott.ssa Fontana per la chiarezza con la quale ha illustrato le modalita’ di voto.
    Sappiamo benissimo che i Consolati avranno un lavoro enorme e ci auguriamo che tutto proceda come di dovere.
    Mentre da parte nostra se riusciamo ad esprimere il nostro voto facciamolo con coscienza e per il bene del
    buon governo, affinche’ questa Italia strapazzata da piu’ lati possa emergere e con tempo ritornare a splendere> Grazie a Nonna Lea la cui esperienza ci
    aiuta ad andare avanti e comprendere le futilita’nelle quali noi tutti inciampiamo.Infine, siamo grati a Francesca per la sua volonta’ di rimanerci vicini e riunire sotto un grande ombrello noi italiani all’estero uniti dall’amore per la nostra ITALIA.
    Saluti a tutti e…buon voto.


  144. anna-Brasile(São Paulo)

    Buongiorno a tutti. Ho ricevuto il plicco ho già votato e lunedi lo porterò di persona al consolato, visto che è vicino casa mia.Questa volta mi è andata bene, credo che qualche spioncino nel blog ci sia, senò perchè quest’anno si e le altre volte no?

    Caro Ernesto (USA), sono rimasta perplessa dal fatto che abbiate dispersi nella nebbia, e con gli orsi? Spero che li ritrovino tutti, è proprio una cosa dolorosa, aspettare poi…Ma Ernesto, scusa, come uscite con tale nebbia, e non avete lanterne, mezzi di trasporto sicuri, fucili, che ne sò, se è tanto pericoloso da potersi perdere? Scusa la mia ignoranza, ma proprio non riesco a capire come mai ciò possa accadere per andare alla posta.E il fatto dell’acqua anche mai sentito in vita mia, bè spero ci darai notizie.
    Un abbraccio ed auguri. Non posso dire che meno male che tu sei a salvo perchè anche gli altri sono persone come noi e mi dispiace anche per loro,.
    Un abbraccio
    Anna


  145. Raffaele ( Ariano Irpino - avellino , Italia )

    Ciao Francesca, non ho molto da aggiungere in un clima infuocato dalle imminenti elezioni.
    Vorrei semplicemente farti gli auguri di buon compleanno, se la data riportata su google è esatta, dove ho trovato interessanti notizie che non sapevo.

    TANTI AUGURI FRANCESCA!!!!!!!
    con affetto Raffaele.


  146. ernesto ( USA )

    Cara Francesca
    e colleghi,
    ULTIME NOTIZIE.
    Tre sono stati trovati: uno era all’ospedale, nulla di grave,perche’ investito da una ragazza che correva su quel coso di legno, come si chiama,con le rotelle. mezzo usatissimo qui. Andava di fretta al lavoro, e’ studentessa, ma qui i ragazzi alla eta’ massima di anni 16/18 vanno fuori di casa,devono arrangiarsi per i fattiloro e devono lavorare se vogliono andare avanti.
    Per gli altri due…si sono sentiti degli spari, per fortuna nessuno e’stato impallinato..erano dei cacciatori di “deers”, pensavano fossero gli animali invece erano i nostri amici. Tutto bene.
    Pero/,a giudicare dalle espressioni,sembra si stia cambiando parere su Tremaglia ed il voto all’estero.
    Ci sentiamo, Ernesto.


  147. COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:

    SIETE TUTTI CORTESEMENTE INVITATI A RIMANDARE GLI AUGURI DI BUON COMPLEANNO A FRANCESCA E RIMANERE POSSIBILMENTE IN TEMA VOTO, PER POTERE APPROFONDIRE AL MEGLIO QUESTO IMPORTANTE ARGOMENTO.

    GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE.


  148. ernesto ( USA )

    ANNA, BRASILE, SAN PAOLO.
    GRAZIE PER IL RISCONTRO.
    Restera’ l’unico in quanto la mia letterina, piccolo,breve capolavoto, e’ stata CANCELLATA.
    Purtroppo da Francesca,non credo vi siano altri tipi
    a fare e disfare. Spero.
    Tutte deve restare triste,pesante in questo blog anche quando rimani in tema.
    OK, ciao,
    Ernesto.


  149. Sandro ( toronto , Canada )

    Molto interessante leggere i commenti sul voto. Qui in Canada è molto sentita questa campagna elettorale e forse vi fa piacere leggere un articolo di un giornale internet che seguo sempre. Si parla di Rai International e l’informazione ed i partiti
    Ciao a tutti dal freddo Canada, Sandro
    http://www.italiachiamaitalia.net/news/137/ARTICLE/8240/2008-03-27.html


  150. augusta prina ( milltown nj , usa )

    ,,,per Luis Romagni Miami FL 12.52
    Da gentleman quale sei il tuo scritto lo ha confermato ,mi rallegro e voglio anche dirti che leggero’ sempre volentieri i tuoi interventi. Ci stiamo avvicinando al grande traguardo delle elezioni e non ne vedo l’ora perche’ la tv praticamente non parla d’altro eppoi quando leggi certi commenti si sente dire di tutto e sono sempre piu’ che convinta che questo voto all’estero serve solo per creare brogli. Teniamoci quel pizzico di ottimismo con la speranza di rivedere Francesca quanto prima in tv. Un caro saluto da una genovese che ogni tanto……mugugna..ciao augusta


  151. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Cara Francesca, sono tornata del Consolato di Moreno, sui plicchi non arrivati mi hanno dato un telefono del Consolato di Buenos Aires, che é sempre occupato, e per il passaporto di mio figlio un appuntamento per….il 2 Maggio alle 8 , un bacio a tutti


  152. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,
    l’ultima volta che abbiamo votato solo la meta’ degli Italiani all’estero che conosco io hanno ricevuto il plico per votare. Spero che questa volta sia un po’ meglio anche se fino a questo momento (venerdi’ pomeriggio del 28/3) non ho visto niente. Per quanto riguarda il voto tramite internet credo sia meno imperfetto del voto via posta, ma sempre imperfetto e’, e chi ha intenzione di imbrogliare trovera’ sicuramente la maniera di farlo.
    Siamo sempre li’: la politica e’ necessaria, ma certamente pulita non e’.
    Un abbraccio a te e a tutti gli amici del mondo e un grazie sentito alla D.ssa Fontana.
    Giorgio


  153. Raffaele ( Ariano Irpino - avellino , Italia )

    Ciao Francesca , buon compleanno!
    Il mio regalo è augurarti tanta felicità, perchè so che la dividerai con tutti noi.
    Ci tenevo a dirti delle cose che mi auguro non influenzino il salotto.
    Mi è capitato di leggere alcuni articoli su di te, su google, e tutto cio che credevo fossero solo sospetti si sono rivelati fatti.
    Mi riferisco chiaramente alla tua esclusione da Sportello Italia da parte di Badaloni.
    Mi sono sempre illuso che chi merita ottiene sempre una sua collocazione ,ma non è cosi.
    La faccenda non dovrebbe toccarmi, ma odio le ingiustizie ed essendo stato emigrante, comprendo lo stato d’animo di chi pensa che lo stato italiano si ricorda dei suoi cittadini all’estero solo nel momento delle elezioni. Il signor Badaloni ha fatto solo propaganda politica con metodi molto discutibili. La minestrina riscaldata,avrà pensato, andrà sicuramente bene a tutti. Hai fatto bene a non accettare e altrettanto a non lanciare provocazioni. La vita ci da sempre una nuova possibilità.

    Cara Francesca c’è un proverbio che dice” Non tutti i mali vengono per nuocere”. Sei una ragazza in gamba e con la testa sulle spalle. Altri al tuo posto si sarebbero lasciati andare a ripicche e inutili sceneggiate. Tu hai scelto la strada più lunga ma molto più affidabile, quella della ragione.
    Sicuramente non avresti mai sperimentato tutto l’affetto di cui è capace il popolino che ti segue.
    Il tuo blog ne è la conferma ufficiale e io stesso mi emoziono a leggere i commenti e constatare che Francesca c’è, eccome se c’è.
    Il bimbo cresce bello e sano, mi dicesti, e allora lasciamolo crescere!
    Una tua candidatura all’estero sarebbe stata prematura e molti,” gli invidiosi” avrebbero detto che la tua era solo vanità, ma i tempi maturano e se è destino ti faccio i miei migliori auguri.

    Scusa se mi sono lasciato andare ma mi piaci per quello che sei. Idealmente sono pazzo di te , dei tuoi pensieri e trovo la tua umanità un dono raro e in via d’estinzione.
    Raffaele.


  154. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Qualche ora fa ho parlato con un funzionario del consolato, ed mi ha riferito che tutti i plichi sono
    stati spediti, il 27 cioè ieri ed titti li riceveremo
    per la fine del mese. Speriamo che sia così perchè
    anch`io sono un pò preoccupato, non ci resta che aspettare. Nel frattempo si venderanno anche l`ALITALIA
    ed la colpa non è di nessuno, perchè i veri colpevoli
    non si fanno conoscere. Saluto a Francesca ed tutti.
    Francesco.


  155. Eric ( Boston , USA )

    Ho appena ricevuto il plico elettorale ed ho appena votato serenamente :-)


  156. GABRIELLA ( san Paolo , BRASILE )

    Ciao Luis, Sono felice sei tornatocon noi.

    Per Raffaele: dove hai trovato gli articoli su Francesca. Io non ci riesco mai in queste ricerche e voglio leggerli assolutamente.

    Ciao a tutti e buon voto sempre se avete ricevuto le schede. GABRIELLA


  157. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    Ciao Francesca,

    ho appena ricevuto la posta e con essa i plichi, siamo in tre a votare, mostrero’ anche a mio figlio ormai 17enne come funziona e sopratutto COSA significa, penso sia doveroso per un genitore insegnare anche questo, specialmente quando si vive lontano dal paese natio. Gli spieghero’ cosa significa destra, di centro o sinistra senza influenzarlo pero’,almeno quando un giorno potra’ votare e se decidera’ di farlo, non cadra’ dalle nuvole…resta comunque la mia perplessita’ su questo tipo di votatori. Ne hanno diritto ma sanno cio’ che fanno? Mi danno l’idea di essere come anelli deboli di una catena gia’ debole.
    Comunque, stasera riunione di famiglia ed esame di coscienza prima del voto! Mi auguro di fare bene.

    Psssssssss…sono contenta che vi siete chiariti e avete fatto pace.
    Mia nonna, quella napoletana, diceva sempre:
    FORZA E CORAGGIO CHE LA VITA E’ UN PASSAGGIO!

    quanto e’ vero, non dimentichiamocelo, tutto sembrera’ migliore.
    Pace e bene a tutti.


  158. Raffaele

    PER GABRIELLA -SAN PAOLO BRASILE

    Il sito che cerchi è:

    http://www.google.it/search?hl=it&rls=GGGL%2CGGGL%3A2006-13%2CGGGL%3Ait&q=francesca+alderisi&btnG=Cerca&meta=

    Fai copia e incolla per intero,

    Troverai delle belle notizie.
    ciao Raffaele


  159. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    … alle 15:30 locali il postino mi ha recapitato (raccomandata) il plico con il materiale elettorale.

    Il postino delle Poste dell’ Ecuador e non servientrega come l’ altr’ anno.

    Meglio cosí, segno che le Poste stanno migliorando.

    Stasera voteró con calma …

    Ciao,

    Stefano.


  160. Giuseppe ( Connecticut , Stati Uniti d' America )

    A me il plico non e`ancora arrivato. Ma son sicuro che arrivera`. Sono arrivati i volantini, ma non troppi.
    Grazie Sandro per segnalare l’articolo sulla Rai Int.
    Ho notato che hanno un nuovo direttore, il suo nome e` “Buciardone” ah!ah!ah!.
    Ma non si vergognia a rispondere a quel modo.
    Ma a chi vuol prendere in giro, Rai Internazionale, non solo trasmette copioni,tre volte al giorno, ma l’80% dei programmi non interessa a noi all’estero. Solo una volta ho visto il programma “Italia Word” ed era un intervista di candidati dall’estero , e non tutti, e non valeva un cavolo lesso.
    Tra immondizia, caduta di governo, senza “Ali”Italia, mo stanno inguinando pure notizie sulla mozzarella, ma che sta succedento???

    Spero che votiamo per le persone giuste, perche` c’e` un grande bisogno di cambiare Governo. Meno male che abbiamo Francesa che ci mantiene aggiornati su tutto.

    Grazie Francesca!


  161. Maria Rosaria Martinelli ( Brooklyn,N.Y. )

    Carissimi, anch’io proprio oggi ho ricevuto il plico elettorale. A chi daro’ la mia preferenza? Buonasera a tutti,e a te Francesca una buona e serena notte, la notte porta consiglio. Ciao Maria Rosaria


  162. Ezio - Manuel Antonio - Costa Rica

    Salve Francesca e salve amici, a me non e’ ancora arrivato in compenso stamattina all’ufficio postale ho trovato una non gradita lettera dal Canada che conteneva una elegante brochure elettorale. Carta patinata, stampa policroma insomma un bel po’ di soldini! Ma naturalmente il partito in oggetto e’ libero di investire tutti i soldi che vuole nella campagna elettorale un po’ meno, secondo me, di aver avuto modo di consultare l’elenco degli aventi diritto al voto e di avergli rotto le tasche. Naturalmente dal mio tono si capisce che non e’ il partito che votero’!
    Pero’ l’ho letto con attenzione e non ho trovato nulla di piu’ di quello che da alcune settimane sentiamo e sentiremo in TV. Pero’ una cosa interessante e che mi ha fatto venire in mente il commento di Vittorio di ieri e quella del colore delle schede: Vittorio in Sud America parla di colore Marrone e Verde, qui in Nord America leggo che saranno Rosso rubino per la Camera e azzurro per il Senato.(giusto per Par Condicio!!!!!) Com’e’ sto casino? va beh che l’Italia e’ il paese di Arlecchino ma sarebbe la ciliegina sulla torta se fosse effettivamente cosi’.


  163. ernesto ( USA )

    CLAUDIA ROMAN, JAKS,FLORIDA, USA
    Lascia perdere, tuo figlio 17nne e’ “americano” e per loro destra e sinistra servono solo per prendere la patente; non facciamo ridere; almeno non parlare di “centro”, il quale e ‘sempre e solo uno…salvo in Italia che ne abbiamo DUE !
    …completa la frase della nonna con :
    …E DOPO APRILE VIENE MAGGIO.
    Saluti, Ernesto.
    aggiornamento: adesso ore 5 p.m. 28 marzo, di plichi nessuma traccia.


  164. GABRIELLA ( BRASILE )

    Grazie Raffaele, ora leggo tutto con calma.


  165. BENITO VIGORITO ( BROOKLYN , USA )

    Mi rincresce di accennare che molti dei nostri italiani
    si astengono dal votare perche’ non sono stati informati adequatamente ed in modo semplice per ogni
    abilita’ dei lettori. Dei 25 milioni di eleggibili al voto, io credo che sara’ una percentuale bassissima. I
    comites, i clubs e gli altri in carica per aiutare gli
    Italiani si vedono soltanto ad un pranzo di gala ed a
    riunione di orgie. Le schede elettorali sono come la
    divina commedia di Dante nelle mani di analfabeti.
    Quelli che vengono da me sono pochi, altri non votano.


  166. A ldo ( Curitiba , Brasile )

    ATTENZIONE AMICI DEL BLOG…..in veritá non volevo partecipare a questa discussione;ma visto l´andazzo é mio personale pensiero di dire che state facendo il gioco delle persone che hanno ……pugnalato Francesca !Basta con le pettegolezze,e con i discorsi insensati:il ” SALOTTO” stá diventando una camera da comarelle,con grande discapito per la persona che piú stimiamo ed amiamo “”Francesca”””I nemici godono,quando le cose non vanno bene per il “salotto”
    Chiedo scusa per l´intrusione,ma ci tenevo dire questo per il bene di Francesca.Un caro saluto a tutti gli
    amici Aldo


  167. Pasquale ( clifton , usa )

    Per coloro che vogliono bene l’Italia, votate, votate per la destra o per Berlusconi. Altrimenti si peggiora


  168. Rachelina ( buenosaires , argentina )

    cara francesca
    prima di tutto volevo porgerti gli Auguri per il tuo compleanno ci a fatto tanto piacere vederti nel video e sentire la tua voce estata davvero una bella sopresa per noi l’ abbiamo vista erivista diverse volte sei sempre la stessa simpaticona e cordialissima anche con la intervista al EX direttor Magliari, complimenti a tutti voi ea te sopratutto rinnovo L ‘AUGURIO di un pronto ritorno nel nostro programma ,si , quello degli italiani a’lestero ”
    grazie anche per la chiarezza di idee su come si vota perposta stando allestero non voremmo che si sprechi nesun voto per noi che da molti anni stiamo fuori del nostro paese e una conquista poter votare per la seconda volta gia che non avevamo mai votato in Italia e nemmeno in argentina perche siamo cittadini italiani,,e per questo e altro bisogna ringraziare tanto L’onorevole M.TREMAGLIA chesi ‘e battuto tanto per darci il voto..e io questo anno insisto tanto piu con i nostri 6 nipoti che voteranno per l’italia laprima volta ,, e che grazie ai nonni liabbiamo fatti cittadini italiani da qualche anno e loro sempre mi chiedevano ,.. nonna siamo cittadini o ancora no, bene adesso son contenti e ne anno’ la conferma dunque a votare tutti,,, nonni figli e nipoti,,grazie tanto a te FRANCESCA che ci dai questa opportunita di espressarci e comunicarci nella nostra lingua
    e anche se non e cartaceo come piace a noi
    e pur sempre una maniera nuova di stare in contatto col propio idioma ecertamente con il nostro ,paese ,,,..


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili