prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

martedì, 11 marzo 2008
CHE TEMPO FA?

albero-di-susine-in-fiore.jpg

Carissimi tutti, Uomini e Donne, bentrovati! Ci sono giorni in cui il mio cuore è gonfio, gonfio di tutto, forse sono proprio quei giorni in cui le cose sembrano scorrere un pò più lente ed allora quando si ha un po più di tempo ci si ferma a pensare anche su quello che non va….. sarà per questo che tutti corrono sempre tanto!! Io invece nelle ultime ore ho pensato molto, molto più del solito, ho guardato molto, molto più del solito e non tutto quello che ho visto corrisponde a quello che avrei voluto vedere e non tutte le risposte che sono riuscita a darmi sono quelle che avrei voluto avere. Ieri, non so perché, per la prima volta in tanti mesi mi è mancato il “mio” studio televisivo. In verità, credo, che sia iniziato a mancarmi già pochi secondi dopo l’ultima puntata di SPORTELLO ITALIA; l’odore di uno studio televisivo è sempre stato per me qualcosa di speciale e di vitale, non so spiegarvi per quale ragione, ma io in uno studio televisivo mi sento a casa e guardare attraverso l’obiettivo di una telecamera mi procura una sensazione di calore, familiarità e benessere indescrivibile. Come dice un mio caro amico “Verranno tempi migliori, ma ci ricorderemo di questi!” Sarà, ma speriamo che il meglio si sbrighi ad arrivare: IO SONO QUI, pronta, anzi prontissima, con tante nuove idee e sicuramente “arricchita” profondamente da questa esperienza di vita, che mi ha fatto capire bene molte cose e conoscere fino in fondo tante persone, ma di questo magari ne parleremo un’altra volta. Mi sento che qualcosa si muove e non vedo l’ora perché mi piacciono le novità…… e le sorprese! Per ora facciamo finta di essere in ascensore e parliamo del tempo, si avete capito bene, del tempo: per giorni qui a Roma ha piovuto ininterrottamente, anche per questo probabilmente sono stata più propensa alle riflessioni. Oggi finalmente è tornato a splendere il sole anche se fa piuttosto freddo. Credo, anzi ormai ne sono certa, di essere anche io una di quelle persone meteoropatiche, ovvero che soffrono di malesseri prodotti da fattori meteoreologici e sinceramente non credo di essere l’unica. Ogni volta che sono al telefono con qualcuno che vive lontano dall’Italia la prima domanda che mi rivolge é “Che tempo fa?” Allora mi è venuto in mente di tracciare una sorta di quadro del tempo mondiale. Mi piacerebbe sapere come è il tempo in questi giorni dalle vostre parti? A quale stagione andate incontro? Lo so, forse sembrerà una domanda banale ma secondo me non lo è affatto. Ho sempre creduto che il “fattore meteorologico” influisca in modo preponderante sul nostro carattere e modo di essere. Ci avete mai pensato agli aggettivi che si usano proprio per delineare il carattere di una persona? Solare, ombrosa e via dicendo…. Credete che il clima possa avere un’influenza sul vostro carattere? Per quanto riguarda me sicuramente è così e per questo mi piace essere in uno studio televisivo perché perdo totalmente la cognizione di quello che accade fuori, di che tempo fa, di che ora è, spesso non avverto nemmeno la fame e la stanchezza…… mi sento viva e vivace e per me ogni giorno è un giorno di sole. In queste giornate un pò “accussì” i miei pensieri sono particolarmente disordinati ma sono certa che mi perdonerete, in fondo ormai mi conoscete bene ed avete imparato a volermi bene come una “Grande Sorella”, come ha scritto qualcuno di voi e di questo vi ringrazio con tutto il cuore. E’ talmente tanta la voglia di comunicare con voi che proprio non riesco a farne a meno. Avrei voluto interrompere le vostre riflessioni già tempo fa, ma mi piace talmente tanto leggere tra le righe di quello che scrivete, che proprio non ci sono riuscita. Ha ragione NONNA LEA, da Roma, quando afferma che “il blog sta diventando una raccolta di testi psicologici, quasi fotografici.” Sbirciando tra i commenti delle ultime ore vorrei dare il benvenuto a due nuove ospiti del nostro “salotto mondiale” RACHELINA, da Buenos Aires, Argentina e IVI, da Toronto, Canada. Rileggendo quanto scrivono le nostre nuove amiche mi sono resa conto una volta di più di come il mondo sia meravigliosamente diverso e di come per ogni cosa sia sempre una questione di punti di vista! Grazie comunque ad entrambe per essere entrare a fare parte del mio blog, mi auguro che continuerete ad essere dei nostri anche in futuro perchè solo con la partecipazione di tante più persone possibile potremo creare momenti di confronto e riflessione importanti e spero utili. Un saluto speciale poi lo vorrei rivolgere a MAURIZIO, che vive ad Atlanta, negli Stati Uniti e scrive “Nel giardino davanti a casa mia c’è un bellissimo albero di susine che ho piantato 10 anni fa. E’ tutto in fiore con fiorellini bianco e rosa e mi ricorda sempre mia mamma che è in Paradiso.” Grazie Maurizio per le tue belle parole e per avermi inviato una fotografia che hai scattato poco fa proprio davanti casa tua. Io dalla finestra di casa mia a Roma dove sono in questo momento vedo una piccola siepe di foglie, non è niente di che….. è sempre verde e piuttosto bassa, ma scrutando attentamente con lo sguardo oltre questa specie di muro naturale, all’improvviso quasi per magia vedo il mare di Ponza e l’infinito nel quale amo perdere il mio sguardo ed i miei pensieri…. e voi cosa vedete dalla finestra di casa vostra? Qualcuno, ne sono certa, il mio stesso mare…..

147 Commenti a “ CHE TEMPO FA? ”

  1. romuald ( ydé , camerun )

    cara francesca è bello l’immagine pero’ qui in afrique ne abbiamo soltanto due climati il tempo della piogia ed il tempo del caldo qui non fa freddissimo come in italia è la percolarità qui in camerun che si chiama l’africa in miniatura c’è una diversità di climat dipende del ragione del paese c’è tutte le diversità del climat dell’ africa dal nord al sud anche dall’ovest al est dell’africa.
    buona gironata a te ad a tutti ciao baccio .


  2. Danila ( Jax , Florida )

    CHE TEMPO FA?? qui butta aria di tempesta, ma non metereologica…

    Stamattina leggevo che siccome il petrolio viaggia verso i 110 usd al barile, Georgino W. ha deciso di mandare il compagno di merende Dick Cheney a negoziare con gli arabi!!

    Mo` che il negoziatore torna dalla missione speciale il petrolio sara` a 150usd al barile :((

    Quanti mesi a Novembre 2008?? Ancora 8 purtroppo….


  3. Lea ( Roma , Italia )

    Carissima Francesca, ti ringrazio per questo tema che avrà un’attrazione particolare su tutti i tuoi cari seguaci poiché ogni loro finestra avrà una vista particolarmente attraente per chi la vive giornalmente
    e per chi la immagina dalla descrizione.
    sapete ormai , quasi tutti, che io vedo Roma e come sempre ne subisco il fascino con qualsiasi tempo , però , se debbo essere sincera quando c’è il sole me ne sento più appagata e mi ritorna l’energia che con la pioggia sento assopire. Sarò anch’io meteoreopatica?

    Francesca, che ne dici ? non ci avevo mai pensato !

    sono contenta di essere stata al computer al giungere di quesato nuovo argomento così ho risposto immediatamente all’argomento di Francesca anche perché la splendida foto mi ha allargato il cuore . grazie
    anche a te che l’hai inviata. ciao a tutti e due.

    nonna Lea


  4. Luis Romagni ( Miami,Fl. , USA )

    Hola Francesca! E’ logico che il tempo griggio di Roma porta Tristezza pero’ anche riflessioni e nostalgie e’ logico. qui in Miani in questo momento sono le ore 6,44 AM temp. 22 Gradi Selsius!Un po’ Novoloso,pero’ qui il Sole va e viene si pronostica leggera e passegera pioggia per il pomeriggio, Unidita’ 62 pressione1020mb per me e’ ora del caffe’ITALIANO e uscire per lavoro.un Augurio grande per il tuo Salotto e come ti ho mandato una cartolina dopo la tempesta..etc etc Sempre avanti presto arrivera’ quello che meriti, saluti a tutti a te un abraccio LUIS!


  5. Stefano Mollo ( Ostia Lido (RM) , Italia )

    Cara Francesca,

    io sono ancora in vacanza ad Ostia Lido e dal tetto del palazzo vedo letteralmente il Mare ed il lungomare, con le Mamme colle carrozzine passeggiando.

    E’ una bella giornata di sole qui ad Ostia Lido.

    Fra due giorni tornero’ a Guayaquil, e quest’ idea, alla quale cerco di non pensare (troppo), non mi rallegra per niente, anzi.

    Ma, come ho detto, cerco di non pensarci.

    Io gia’ penso a quando ritornero’ a Roma, in Italia, magari per farmi una passeggiata per le vie e piazze del centro storico, a me ancora troppo, troppo, imperdonabilemnte sconosciuto.

    O meglio ancora, per ritornare alla normalita’.

    L’ odore dello studio televisivo ti evoca sensazioni piacevoli?
    Lo so.

    Quando io sono in un aeroporto, o dentro un aereo, mi succede lo stesso.
    Da giovane (NON che adesso sia vecchio, intendiamodi ….) gli aeroporti e gli aerei hanno avuto una parte molto importante nella mia vita.

    Io ti auguro e spero per tutti noi che tu ritorni li dove’ eri, con un programma piu ricco e piu bello di prima.

    In fin dei conti, non c’ e’ male che duri cent’ anni.

    Dalla soleggiata spieggia di Ostia, un abbraccione grande.

    Stefano.


  6. Maurizio ( Atlanta , USA )

    Francesca sei fantastica! L’articolo e’ bellissimo e dire che mi ha commosso e’ poco. Sai che per diversi minuti, dopo averlo letto, ho chiuso gli occhi ed ho rivissuto nella mente tutti i posti dove ho vissuto e cio che vedevo dalla finestra di casa mia. Dal lago di Como al mare di Napoli, dalle Dolomiti a Pantelleria, dal Texas alla Georgia… quante emozioni!Grazie per aver riportato davanti a me tutti questi bellissimi ricordi.

    Maurizio


  7. renato farina ( Caracas , Venezuela )

    …LA LINGUA BATTE DOVE IL DENTE DUOLE.
    Non `’è cosa peggiore che “l’ego” e la superficialità.


  8. teresa fantasia-Buenos Aires ( Bs As Flores , Argentina )

    Cara Francesca
    l’argomento non é banale per niente ,anzi il clima condiziona non soltanto il caratere delle persone,ma anche e principalmente la vita di tutti i sofferti abitanti di questo pianeta ,troppo maltratato dai potenti che ,scusa l’espresione, se ne fregano dei danni che fanno per vile intere monetario ,perchè si credono a salvo, basta pensare per farne un esempio attualissimo,a quello che hanno fatto alla tua bella regione, e non solo: ho visto alla RAI Internatinal un informe di quello che stá sucedendo nella Basilicata :da quando hanno scoperto il petrolio. 22 pozzi producono tanti milliardi , ma non per la gente che ci abbita , che continua a scapare emigrando al Nord perché non trovano posti di lavoro , a quanto hanno testimoniato ,la stragrande maggioranza dei lavoratori vengono contratati da fuori e la gente del posto solo ha dei contrati di lavori a termine,6 mesi non sempre rinovabili. Il peggio è che e neanche possono lavorare in campagna perché inquinata gravemente non produce piu come prima.
    Sarebe importante leggere qui delle testimonianze dei connazionali che abbitano in quella zona.

    Qui stiamo andando al incontro dell atunno, ha piovuto a dirotto con burrasque é tempeste varie e frequenti che hanno causato non pochi disastri :cittá allagate e gente che ha perso tutto, é calata molto la temperatura.speriamo migliori.
    Oggi cè il sole ,dalla finestra della mia stanza vedo il mio “mini giardino” vaseti grandi dove ho piantato (aiuto “traduzione prego!):delle orquidee, corona di cristo ,alegrias del hogar ,dama de noche ,e anche un albero di palta e un nispero cresciuto da un seme che ha piantato mio figlio quando aveva 5 anni ,che ci regala alcuni fruti ogni state ,cresciuto da seme cé anche una piantina di limone che forse presto ,speriamo ,dará dei fruti .Il mio quartiere ha per nome FLORES :Fiori. nell nostro piccolo appartamento abbiamo un cortile con mattonelle ,pero chi ama la natura non renuncia a un pezzetino di verde ,baci TF


  9. Nicola Biscardi ( Malindi , Kenya )

    Qui la stagione più calda sta per finire… il vento sta girando e comincia a soffiare da sud, preannunciando l’arrivo delle “piccole piogge”.

    Dalla mia finestra vedo il mio giardino, con tantissime piante tropicali e poche centinaia di metri più in là, poco dietro, l’oceano indiano fa arrivare il suo odore di salsedine.

    In questo momento più caldo della giornata tutto tace.. gli uccelli non si sentono e solo qualche insetto svolazza tra i fiori, mentre gli operai del mio cantiere riprendono stancamente a lavorare, chiacchierano tra di loro e qualcuno canticchia una canzone ghiriama (la tribù della costa).

    Ma siccome una immagine a volte vale più di 1000 parole, cara grande sorella (davvero azzeccata questa definizione) e cari amici italiani di questo salotto mondiale, vi dedico una fotografia che ho scattato 10 minuti fa, proprio per voi.

    E’ la prima che potete vedere su:

    http://www.flickr.com/photos/jambokenya

    poi però mi dite anche se anche le altre vi piacciono… fare foto è la mia passione, e come tutti gli artisti “mancati” mi piace sentire che ne pensano gli amici del mio lavoro.

    Un ultimo pensiero per Francesca: oggi essendo un po’ malinconico ho guardato la televisione, e per la prima volta ho visto il nuovo sportello Italia con la Cinquetti dall’inizio alla fine… ragazzi che stress!!!

    Dai Franci.. io sono convinto che tornerai presto in TV… e quando guarderai l’occhio della telecamera rivedrai tutti gli incoraggiamenti che ti sono arrivati da questo tuo blog… e anzi magari dedicherai un po’ più di tempo nella tua nuova trasmissione (..si chiamerà Pronto.. Francesca?) al popolo della rete

    Ciao!


  10. vito punto fijo ( punto Fijo int , venezuela )

    Francee….? Qui il clima e sempre uguale tutti i giorni 30 Gradi . Ho un aneddoto quando nel 1979 novembre ci raggiunse nostra figlia di 8 anni e comincio ad andare a scuola una mattina gli domanda alla madre: ma qua mai fa freddo? . allora si dette conto della bellezza di questo paese :Io sempre dico che Dio quando disegno il mondo e disse to` tutto questo e per questa terra. e mise petrolio aluminio ferro, carbone,oro, diamanti,e il sole i 365 giorni . In realita non manca niente abbonda tutto compreso la CORRUCCION: Saluti da Vito.


  11. luciana cianfarani ( troy, mi , usa )

    Buon giorno Francesca, qui siamo ancora in inverno il che non mi dispiace troppo, amo tutte e quattro le stagioni perche` ognuna ha la sua bellezza, tempo scandito per diversi avvenimenti dell’anno come pure della vita, tempo per riflettere, per sognare, per essere pigri e quando c’e`sole per dar fuoco al mondo. Essendo nata e cresciuta in campagna, sono sicura che il tempo ci influenza molto io addirittura cucino a secondo della stagione o tempo. Per esempio in quelle giornate piovose, fredde e umide amo mangiare un bel piatto di minestra di verdure. La polenta, alla Ovindolese paese di mio marito, la facciamo solo dalla fine di dicembre alla fine di febbraio. In garage abbiamo tre fichi, 2 mimose e un oleandro che attendono la primavera per poterli spostare fuori. Cara Francesca mio papa` diceva: Piano merlo che la siepe e` lunga” quindi un po` di pazienza e vedrai che arrivera` anche per te la primavera. In questo momento dalla mia finestra vedo tanta neve, cielo blu senza neanche una nuvola ma fa freddo. Un abbraccio caloroso a tutti, Luciana


  12. Francesca Verde ( Shepparton (VIC) , Australia )

    UCiao Francesca, mi dispiace che il tempo a Roma non e tanto speciale, ma almeno vi state avicinanto alla primavera, in vece noi stiamo nel’autunno e tempo della ventemmia, ma ancora fanno delle belle giornate, anzi troppo caldo,ma non ci posiamo fare niente, ci dobbiamo prentere quello che il cielo ci manda. Cara ciai troppo ragione, che ti manca il tuo studio televisivo, non puoi mai imaginare quanto tu ci manchi a noi, io non quardo piu la TV, fa propio pieta, ma speriamo che un giorno tutto si agiustera, questo te l’auguro con tutto il cuore, ti abraccio Francesca da Shepparton Austalia


  13. luciana cianfarani ( troy,mi , usa )

    A Nicola Biscardi, grazie tantissimo per le belle foto di questo paese nelle quali mostri la bellezza fragilita` e forse anche la tenacia di questa terra e anche di quelli che la vivono. Ho notato che tante delle stesse piante le coltivo anch’io in estate perche` sono il mio debole, se potessi farei del mio giardino una serra cosi potrei godermi i fiori tutto l’anno. Di nuovo mille grazie. Luciana


  14. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    BUON POMERERIGIO FRANCESCA, che tempo fà? Qui a Toronto
    il mare non si vede perchè non c`è, ma penso che questo
    già lo sai, ma c`è il lago ontario, non lontano dalla
    mia casa, ma con tutta questa neve ti passa la voglia
    anche di vedere il lago che è molto bello.
    specialmente d`estate, oggi sembra che c`è un pò di sole ma fa sempre freddo,non è il freddo di Roma.
    per quello che ho capito, sei un poco malinconica, devi
    farti coraggio FRANCESCA per noi la malinconia di questi tempi fa parte della nostra vita, certo che io
    parlo per me. Con questo ti dico di essere più meno
    malinconica certo tu sai meglio di noi come vanno le
    cose con la RAI. io Spero sempre che un giorno ti
    rivedremo di nuovo al tuo studio, te lo auguro con tutto cuore, ed spero che questo accadrà presto. FRANCECSA. non aggiungo altro pensi alle cose belle ed
    sorprendici qualche volta, ti Saluto ed ti auguro una
    buona felicità Francesco.


  15. Saverio ( Fountain Hills Az , Arizona Usa )

    Cara Francesca ” Che Tempo Fa?”

    In Arizona no ci si chiede mai che tempo fa,forse, e’ caldo domani?
    Qui il sole splende circa 350 giorni all’anno,se mi chiedi quando ha piovuto l’ultima volta non me lo ricordo.

    Per cui sole e sole,oggi un altra giornata di sole con qualche nuvola sparsa temperatura di 28 gradi,forse domani avremo qualche nuvola di piu,e chi sa quando avremo qualche goccia.

    Tu ci chiedi: Il clima ha un influenza sulle cose che una persona vuol fare.
    Io penso propio di si.Per me che sono un non tanto giovane ciclista ha una grossa influenza.
    Qui il tempo mi permette di uscire con chi voglio e quando voglio,senza mai pensare al tempo,tanto il tempo per otto mesi dell’anno e’quasi sempre uguale.
    Ma quando arriva giugnio fino a settembre allora il tempo per me che faccio ciclismo ha un’altra influenza.
    Arriva il tempo di partire,le temperatura cominciano ad aumentare e con il caldo che fa qui, non e’adatto per noi ciclisti,e per chi puo,scasa.
    Vengo In Italia,specialmente ora con questa “depressione” nel settore edile,ormai siamo fermi.
    Mi dispiace per tutti quelli che sono giovani,con famiglie da crescere,mutui,spese di tutti i colori.
    Qui in (Usa) sara dura per un po,non credo che il tempo abbi un influenza su questo,forse e’l’unica.

    Vorrei accennare una cosa alla Danila Jax, Florida.

    Petrolio
    Come tu sai,non e’ solo il mio settore che si e’ fermato,anche altri settori stanno frenando e se questo dura molto non credo che il petrolio possi aumentare.
    Nel mercato mondiale ce ne sara talmente tanto e se il mercato fa il prezzo,il petrolio scendera di molto.
    Meno che l’Opec non chiude i rubinetti,e allora sara tutta un ‘altra storia,io questa la chiama speculazione a danni dei paesi consumatori.
    Non credo che all’Opec siano cosi imbecilli,mi auguro di no,altrimenti si sentiranno il fiato al collo da chi consuma/divora petrolio.

    Saluti alla Francesca e a tutti del forum/blog


  16. Romina ( Virginia )

    Cara Francesca hai prorpio ragine quando dici che il tempo puo’ influire sull’umore,a me le giornate di pioggia avvolte piacciono,e’ un motivo in piu’ per restare in casa e condividere con i tuoi cari momenti belli e fare cose insieme.Pero’ quando i giorni di poiggia diventano settimane e poi mesi allora anche il mio umore cambia e mi sento molto depressa.Io da buona napoletana ricordo il sole di Napoli che riempiva le mie giornate di gioia e di colore.Dopo tanto tempo ora finalmente anche qui in Virginia si respira aria di Primavera,e’ bello sai, anche io vedo davanti e dietro il mio giardino piante sbocciare ed alberi fiorire.Allora solo in quel momento mi sento rinascere e finalmente il sole mi fa cambiare umore.Ovviamente quando le giornate sono belle posso fare molte piu’ cose con i miei figli fuori,andare al parco difronte casa,andare in bicicletta,pattinare ed anche solo fare delle bellissime passeggiate. A una ventina di minuti ho il mare che con la sua brezza e l’odore della salsedine mi riporta con la memoria quando andavo in vacanza con i miei genitori a Gaeta. Saro’ anche dall’altra parte del mondo ma quando vado al mare e’ come se non fossi mai andata via dall’Italia.Non vedo l’ora che arrivi l’estate per trascorrere altre belle e lunghe giornate sulla spiaggia, facendo castelli di sabbia con i miei bambini.Oggi,per esempio,la giornata e’ bellissima,credo che dopo essermi presa il mio caffe’ andro’ al parco con mio figlio Alex.
    Pertanto ti lascio con un grosso abbraccio,Romina


  17. giuseppina chinnici

    CIAO FRANCESCA QUI IL TEMPO ANCORA NN E TANTO CALDO STANOTTE ERAVAMO -13 E SABATO C STATA UNA BUFERA DI NEVE CHE NE A FATTO UN METRO MA SI TIRA AVANTI QUI IN QUESTO PAESE DI 27 MILA ABITANTI LEAMINGTON PROPIO OGGI O FATTO 35 ANNI CHE MI TROVO QUI
    E NN NE SONO PENTITA CHE MI TROVO QUI C STO BENE CERTO IGUAI CSONO COME SONO IN TUTTO IL MONDO MA NNPOSSIAMO LAMENTARCI STIAMO BNE E IL PETROLIO HCE C STA ROMPENDO LE TASCHE TI ABRACCIO JOSEPHINE CIAO


  18. Mirella ( Buenos Aires , Argentina )

    Per Teresa Fantasia, allora siamo propio abbastanze vicine? Io abito a Parque Avellaneda, in Olivera e Directorio, vedi com´é piccolo il mondo?
    Cara Franci, se tu hai nostalgia della tv sapessi come ne abbiamo noi di rivederti!!!! Sono sicura che é ogni giorno piú vicino il tempo del rincontro, vedrai, pazienza ancora che ce la farai!!!!
    Tempo bruttissimo ne abbiamo avuto qui per 10 giorni, temporali e rovesci continui hanno fatto un gran disastro, peró oggi é una splendida giornata di sole anche se la temperatura si é abbassata parecchio, noi siamo ancora in estate ma dal 21 comincia l´autunno, teoricamente, dato che il tempo é cambiato ovunque e non siamo l´eccezzione!! Dalla mia finestra vedo che le foglie cominciano ad ingiallire negli alberi, e se metto a fuoco lo sguardo 56 anni fa vedo………la Stazione Termini, io abitavo propio di fronte, in Via Marsala, a pochi metri della Chiesa del Sacro Cuore!!
    Mio nonno ha partecipato alla costruzione della stazione e ancora ricordo quante piastrelle di mosaico veneziano ha messo per formare le figure, il suo mestiere era affascinante credimi!!
    Ogni volta che ho la possibilitá di tornare alla mia Roma ci faccio una scappata, eravamo i portieri di un antico palazzo di 5 piani, con le scale di marmo e senza ascensore pensa a pulire tutti i scalini che faticata!! Ma adesso il portone enorme é chiuso e c´é il citofono, altro che stare in guardiola per controllare chi entrava ed usciva!! Sono ricordi che non si cancellano mai, io dopo scuola restavo in guardiola a fare i compiti per aiutare i miei, e poi giocavo nell´enorme entrata a nascondino, meglio che non ci penso !!
    Sono stata un pó lontana dal salotto in questi giorni, scusa ma ho gli operai a casa e sporcano tutto, é un vero manicomio!! Ti voglio bene Franci e prego a S. Padre Pio che tu possa ritornare al piú presto alla tv, forza che ce la faremo vedrai!!
    Ti mando un abbraccio d´oltreoceno da Buenos Aires!!


  19. Maria Rosaria Martinelli

    Cara Francesca, come prima cosa ti ringrazio per avermi risposto sulla mia e-mail a proposito del tuo onomastico che io pensavo fosse questo mese, chiedo scusa per l’errore.Ritornando a noi,a questo inizio di primavera ormai alle porte ti posso dire soltanto un mio giudizio personale,quando sono in Italia,sai cos’e’ che mi attira di piu’? Il cielo e cosi’ azzurro, che non smetto mai di guardarlo e poi, quando ritorno qui negli Stati Uniti lo rimpiango sempre.Viva l’Italia e giu’ la malinconia!!!! Tu con questo sito hai ridato a tuti noi una speranza e come saprai la speranza e sempre l’ultima a morire. Su Francesca metticela tutta, tu sei una cosa grande!!!! Baci e a presto Maria Rosaria


  20. Elvira Balderi São Paulo Brasile ( São Paulo , Brasil )

    Cara Francesca, anch´io come te sento “il tempo”. Io dovrei fare il bollettino meteorologico senza apparecchi. Purtroppo sento i cambiamenti, sento ore prima che verrà una tempesta, tuoni , lampi, pare che casca il mondo. Qui in Brasile, paese tropicale, è comune questo fenomeno. Mi sento tanto male, debole, non riesco a far niente, devo solo sdraiarmi. Dopo qualche ora viene giù il mondo e io sto bene.Giorni fa sono perfino andata al pronto soccorso. Ora sono vecchia, ma fino a due o tre anni fa venivo in Italia dal mese di novembre fino a marzo proprio per evitare questi malesseri. Ma come sono cambiate un pò le stagioni, il tempo che doveva fare fino a febbraio sta continuando in marzo, così non sto bene, ma spero che in aprile migliori . Voi andate verso la primavera, ricordo un bell´albero di mimosa che era tutto d´oro in questo mese, . Era verso Bracciano, quando anddavo da Viterbo a Roma per studiare… Che bei tempi. è tutto così lontano…. ma il ricordo è sempre nel cuore.Ciao Francesca, ho un pò ricordato ….Un abbraccio. Elvira Balderi


  21. Umberto Virgillo ( Minneapolis , U.S.A. )

    Cordialita’ da Minneapolis “a proposito che tempo fa”
    qui stammattina la temperatura e’ 10 sotto zero,guardando dalle finestre,di un lato si possono vedere i grattacieli al centro della citta’,mentre da qualsiasi finestra si possono vedere i ghiaccioli dal tetto fino in basso,un panorama veramente gelido ma naturale,se poi l’occhio guarda in basso, ancora puo’ vedere oltre mezzo metro di neve, altro che l’albero delle “Susine” fiorito,comunque incomincio ad sentire l’inoltro della primavera anche da queste parti,il cuore aspetta e spera,di poter vedere i 10000 tullipani,ed i 6000 “Lillium”,che nel mi giardino formano un vero arcobaleno di colori, i quali con il loro profumo, fanno dimenticare un’altro lungo e freddo inverno,considero a Maurizio residente nella citta’ di “Atlanta” fortunato di potersi godere il suo albero fiorito, spiacente di non poter offrire la stessa foto, in quanto qui’ ancora siamo quasi in pieno inverno, quindi al posto degli alberi fioriti,dedico ed invio a tutti gli amici del “Salotto di Francesca”in modo particolare alla nonna Lea, l’ultima mia poesia “La Magnolia in fiore”
    mi e’ gradita l’opportunita’,di inviare a tutti i miei piu’ calorosi,saluti ed Ossequi.

    Umberto Virgillo .


  22. Umberto Virgillo ( Minneapolis , U.S.A. )

    “La magnolia in fiore”

    Dopo un lungo inverno;
    come un miracolo d’amore,
    in aprile, nel giardino;
    una magnolia in fiore,
    annuncia la primavera.

    E’ questo il primo fiore,
    lentamente il freddo inverno s’allontana,
    domani dopo la bufera,
    domani fra le nuvole,
    domani arrivera’ la primavera.

    Oh sole che all’alba, con i tuoi raggi,
    l’universo indori,
    oh magnolia,con il tuo profumo,
    il cuor e l’anima tu rinfiori.

    Nell’esilio nel dolore,
    affinche’ la magnolia e’ in fiore,
    il cuore e l’anima,
    ogni pena scordera’!

    Nel cortile, nel giardino,
    la neve piu’ non c’e’,
    con le note del Rigoletto,
    con le note del Trovatore,
    i bambini giocano tre a tre.

    Oh sole che all’alba;
    l’universo illumini,
    oh magnolia, il tuo profumo,
    il cuor ristora.

    Nell’esilio, nel dolore,
    affinche’ fiorisce la magnolia,
    la mente ogni dolore scordera’.

    Nel soffrire, nel dolore,
    oh magnolia, per me,
    un’altro bel fiore,
    per me non c’e’.

    Umberto Virgillo


  23. SILVIA-SÂO PAULO-BRASILE

    Cara Francesca:stamattina ho aperto il blog prestissimo(6h di qui) e l ho letto tutto di un fiato.Voglio essere onesta,questo é il testo piu bello secondo me ,di tutto il blog,.Oggi sei una persona reale come io ti immagino…non che gl altri non lo fossero,ma hai cacciato il tuo interiore ,come facevi del resto al sportello Italia pure se con argomenti di servizio ci mettevi 90% del tuo.Io penso che il tempo influisce e come…almeno su di me,e non parlo solo del clima,parlo di magari un fiore e un animale che vedi o no,di un albero particolare.Io sento che ci sono due finestre nella nostra vita,una interiore e una verso l esterno,…l influenza sta nel fatto scecondo me che se la nostra finestra interna é un poco malinconica o buia, ci serviamo della luce eventuale che arriva dalla finestra verso l esterno…..e guai se tutte e due le finestre sono buie…é cosi che io lo vedo.Ti volevo dire che spero che presto entri tanta luce da addirittura non poterci vedere,dall interno e dall esterno….Un abraccio a te e tutti i nostri cari amici del blog.


  24. FEDERICO ( KEY BISCAYNE , FLORIDA , USA )

    MIA CARISSIMA “GRANDE SORELLA”,

    la luce e’ terapia per i depressi,figuriamoci il sole !

    E’ inutile che vi dica come e’ il clima a Miami,per me’ e’spettacolare,anche in
    estate.Siccome io faccio molto ciclismo,le piogge fortissime ma che durano brevemente,sono come essere annaffiati dalla folla che segue il Giro.
    E IN QUE MOMENTI MI SENTO CHE CORRO IL GIRO……….

    Vivo a cento metri dal mare, ma non lo vedo,il mio condominio possiede un passaggio privato alla spiaggia.Di notte vado spesso a parlare con le” mie” stelle.

    E parlando di stelle …vedo che la ex stella di Sportello Italia…..insiste in voler
    rintanarsi in uno studio tv,pieno di sindacalisti,burocrati e i Direttori di turno.

    Vergognati………prendi una camara digitale e che il tuo set sia propio l’aria
    e il sole …..sei padrona di una Italia unica al mondo e non ne trai profitto.
    Non hai mai pensato che seduta nella fontana di Trevi comunichi con noi i
    tuoi fedeli sudditi ?(Ernesto direbbe…..magari in tanga )

    Propio ieri matina nella TV5 MONDE francese ossia l’equivalente di Rai International,parlavano che la NANO TECHNOLOGIA cambiera’ la forma di fare la Tv.Da uno studio ti guarderanno pochissime persone,e dovrai incominciare tutto
    da capo.

    GRANDE SORELLA in due mesi gia’ stai andando benissimo……concentrati in
    questo…..il tuo vero futuro!

    Ma tu lo sai che hai centinaia di persone che ti vogliono veramente bene?
    (attenta ad Ernesto forse lui te ne vuole troppo e lo maschera con la voluptuosa)

    IO SONO QUI,tu dici….certo, aspettando…….la vita e’ corta e solo se gli altri
    aspettano te, sarai veramente felice e realizzata.

    GRANDE SORELLA ……ALZATI E CAMMINA,il mondo e’ tuo………………….

    PAROLA DI UN ANZIANO………………


  25. Pier Ludovico ( Fort Lauderdale , USA )

    Cara Francesca,
    non posso dire cara sorella come molti, beati loro, perchè potrei essere tuo padre. Purtroppo non prtecipo molto spesso al tuo blog per colpa dei miei impegni, ma sai che ti leggo e che ti sono sempre vicino con molto affetto da tanti anni. Bellissimo il tuo articolo sul tempo con tutto il mistero che nasconde. A te manca lo studio televisivo, a me manca lo studio cinematografico dove ho passato quarant’anni della mia vita e quindi ti capisco forse meglio di altri. Cerco di scacciare questa nostalgia, ma alle volte la notte mi ricorre il sogno di stare in un teatro di posa e di essere in piena attività cinematografica e quando mi sveglio sono felice come se ci fossi stato davvero. Succede anche a te? Un forte abbraccio.


  26. José Roberto ( San Paolo , Brasile )

    Cara Franceschissima:
    Ma Lei è veramente straordinaria, ed oggi ha puntato su un tema interessantissimo.
    Qui a San Paolo del Brasile, per esempio, teniamo le quatro stagione dell’anno ogni giorno.
    Cosi si offre gioia per tutti i gusti e colori.
    Qui, senzaltro, sarebbe felicissima.
    Il suo blog continua a essere intralciante, quindi,complimenti effusivi.
    Perquanto riguarda, invece, allo studio televiso certamente nel momento giusto tornerá , percui anche in questo mestiere è eccezionale.
    Grazie. Abbracci.
    José Roberto Cersosimo


  27. anna-Brasile

    Carissima Francesca, magnifico il tuo testo di oggi, magnifica e significativa anche la foto che lo accompagna. Nonostante i più di 3.000 km che mi separano da Silvia, ripeterei ciò che ha detto lei.
    Il tempo qui in Brasile vedo che molti l’hanno descritto, ma quest’anno, e veramente negli ultimi anni, stà essendo atipico, come del resto sembra in tutto il mondo.
    Il mio sistema di meteorologia proprio accusa la pioggia, e mi fà entrare in depresssione, specialmente la domenica per me è la giornata peggiore della settima,a. Non sò perchè, forse la mancanza del movimento, non sò.Ma poi quando la pioggia cade miglioro.
    Non ridere, sai cosa vedo dalla mia finestra? Non proprio attaccato perchè nel cammino ci stannovari edifici, ma sul fondo l’area libera è il …cimitero.
    Solo si vedono gli alberi enormi e frondosi, i fiori quando è epoca, e con questo abbiamo un sacco di uccelli che vanno e vengono col loro cinguettio.E poi questo verde infinito, enorme. Chi se lo ricorda che è un cimitero? Tanto più chei morti non fanno male a nessuno.
    Io credo che se noi lasciando un lavoro normale soffriamo di tristezza e depressione, il doppio deve succedere a te con un lavoro così avvincente come quello che facevi. Poi la televisione è magica da per sè. Ma non ti amareggiare innanzi tempo, certo ti chiameranno e allora rimpiangerai il tempo che hai perso…rimpiangendo. Questo blog stà facendo tanto bene a tanti di noi, a tutti, non sai quanto, forse per questo stai giù, se lo sapessi quante malinconie curi a costo della tua, t passerebbe, credo.
    Io ho un piccolo segreto che rivelo poche volte perchè in genere fà ridere. Dunque, quando la giornata è ombrosa e troppo brutta, io la accorcio. E come dirai tu? Faccio come se fosse sera, abbasso le persiane, accendo l’abat-jour, leggo, vedo la TV e la faccio fuori. Per me la giornata è finita, và via tutto. E non sono pazza eh? Cioè, nessuno mi ha diagnosticato questa anomalia per ora, ma è come io abbrevio la sofferenza.
    Anna


  28. Giovanni ( Manaus - Amazonia , Brasile-Nord )

    In Amazzonia,come in Kenia ci sono solo due stagioni, una detta delle pioggie, che comincia in dicembre e va fino a giugno,in cui piove tutti i giorni e piú volte al giorno.Tra una pioggia e l’altra un bel sole che scalda fino a 35 gradi.Il fiume si alza di circa 20 m. e diventa maestoso.I luoghi bassi sono tutti allagati.Gli abitanti si ritirano su quei piú alti e le piantagioni scompaiono. É l’epoca della riproduzione dei pesci. L’altra stagione é quella in cui non dovrebbe piovere( stagione secca ),ma invece ( e per fortuna! se no brucerebbe tutta la foresta )piove solo un po’meno. Il fiume si abbassa,scopre i luoghi piani e vi deposita una melma fantastica per le piantagioni ( un po’come il Nilo).Va da luglio a novembre.I raccolti sono abbondanti. La pesca diventa facile.Solo la navigazione che ne risente.
    Oggi per non variare ,é piovuto a dirotto ,adesso piove meno,poi verrá il sole e dinuovo pioggia.
    Io vivo in una zona dove ancora si é riservata una piccola parte di foresta, e dalla finestra vedo le piante tropicali,che sempre sono cariche di frutti : goiaba , banane ,abiu, buritis, açaí,noci di cocco ecc. Sul tetto della dispensa ci sono adesso una dozzina di scimiette che si divertono e raccolgono banane.I “coqueiros “sono pieni di “periquitos ” (sembrano pappagalli, ma non lo sono!)che fanno un chiasso madornale.A volte passano “arare” (possiamo dire che é un bellissimo pappagallo grande con una bella coda ed un triste gracidare).Vedo anche un ruscelletto.A volte appare qualche “jacaré” ( caimano, coccodrillo ) che rimane impalato a godersi gli sprazzi di sole sulla sabbia del rigagnolo.
    Quello di cui sento molta nostalgia e mancanza é della primavera .Qui non arriva mai.Non si sente mai quella forza nuova, prepotente, penetrante e profonda che ringiovanisce e rinvigorisce ogni cosa ,specialmente l’anima. É tutto piatto , troppo piatto , troppo e sempre uguale.Ci si sente morire.
    Il clima é parte integrante della formazione della persona.
    Ciao, Gio


  29. Juliana On Canada

    Cara Francesca, il tuo diario e’ bellissimo,perche’ hai tocato, a molti,che tempo fa’Prima di tutto devo dire che i mesi invernali per me sono molto malingonici, perche sofro il freddo, e anche il griggio dell’inverno,vorrei stare sembre con le belle giornate di sole,ma pur troppo qui’ passiamo molti giorni nel griggio, quet’anno e’ stato piu’ duro l’inverno perche’ c’e’ tanta neve, per due giorni non sie potuto uscire di casa,con piu’ di un metro di neve, guardanto la neve e’ molto bella, stamatina con la nebia ha fatto gli alberi bellissimi sembravano fiorellini bianghi, ma come il sole si e’ alzato i fiori hanno scombarsi, pero mio gustato quel grante panorame, per noi dobiamo aspettare il mese di maggio per vedere gli alberi in fiore, ma siamo prossimi, Cara Francesca ti auguro che tu possa arrivare il tu tragoardo, di cui ti sei tando impegnata un saluto a tutti Juliana


  30. mariat ( Valencia , Venezuela )

    Cara Francesca mi hai commossa con il tuo scritto, per tante ragioni: parli del tempo si influisce e molto.
    Qui in Venezuela, clima tropicale, c’e’ il tempo delle pioggie e il tempo secco, sei mesi e sei mesi, ora siamo nel periodo secco che dura fino a maggio, poi cominciano le pioggie.
    Ho letto i commenti di vari italiani che vivono in Venezuela si qui fra i tanti doni c’e un clima invidiabile, anche se le quattro stagioni hanno il loro incanto, solo che ora per il cambio di era il clima non e’ piu’ prevedibile come nella mia infanzia.
    Che bella la foto che hanno inviato con l’albero fiorito, la mamma mi mandava spesso la foto degli alberi in fiore a primavera.
    Un abbraccio affettuoso Franchesca, fra pochi giorni arriva la primavera, dalla mia finestra vedo una serie di colline che cominciano ad essere secche per mancanza d’acqua, fra pochi mesi diventeranno verdissime, ciao


  31. fernando fancelli ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca,

    Ho una bella poesia che il babbo sapeva a memoria che adirittura quandpo era giovane, incise un disco che putroppo si´`e perso. La Pioggia nel Pineto di D´Annunzio, ECCO se uno vuol sognare è un buon pricipio…

    Quanto al tempo, non ti saprei dire , appena che in Giappone esiste un immenso complesso di compiuter messi a disposizione dagli organi che studiano il clima, questi immensi complessi fanno calcoli sul clima dell´ordine di triglioni di operazioni al secondo, dunque, solo questo ci dice come è complessa la gestione del clima in termini scientifici.
    Un abbraccio.

    Fernando Fancelli.


  32. Ana María Argnani ( Chivilcoy , Argentina )

    Cara Francesca e carissimi tutti gli amici del blog;qua da me proprio oggi penso che l’autunno sia in arrivo.Dovrebbe cominciare il 21 marzo,ma l’aria è un tanto fredda,il sole sembra lontano…Sarà che a me non pice il freddo.Sul tema di cosa vediamo attraverso la finestra,niente di speciale, perché è una strada qualsiasi con delle case ben curate,invece al mio lavoro è una meraviglia. Sapete con che cosa paragono quella vista?, con i Giardini del Vaticano.Certo!!! c’è una PIAZZA grandissima che possiede una varietà di alberi bellissimi,con una fontana in centro che tira l’acqua in su,con tanti fiori e sopratutto i bambini giocando,i ragazzi prendendo il mate sotto gli alberi.Ad ogni modo il clima lo facciamo noi, internamente dico, se non piace qualcosa,girando lo sguardo sicuramente troveremo un qualcosina di bello.Adesso vi lascio e me ne vado a lavorare e godere della MIA PIAZZA.Baci a tutti………..


  33. Maria Mandarino ( Toronto , Canada )

    Cara Francesca mi è piaciuto molto l’articolo che hai scritto. Devo essere sincera: quando ripenso alla bella trasmissione che facevi e che ora non c’è più la malinconia assale anche me: si sente molto la MANCANZA del tuo sorriso, della tua professionalità…insomma della tua COMPAGNIA. Sei stata “vittima” di persone che non hanno capito quanto tu e le cose che facevi fossero importanti per noi che siamo lontani. Spero mandino via Gigliola e che la nostra AMATA FRANCESCA torni al posto che merita. Un abbraccio


  34. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ciao Francesca come ti senti, è passata la tristezza
    questa mattina non ero sicuro, ma oggi il tempo qui è
    veramente bello, c`è sole ma sempre un pò freddo, ma
    si va a giornata perchè qui ogni giorno non è lo stesso
    c`è ancora molta neve in giro, chissà forse domani, ma
    c`è nè ancora. Io ti auguro tanta felicità, non voglio sentire che sei triste, gotati quel bel bel mare nostrum cioè a Ponza ed dintorni, è molto bello li ma
    purtroppo sono londano, ” è la vita “. Gotala sempre quando puoi, certo che noi tutti vogliamo vederti, alla RAI. Datti da fare Francesca ( DONT GIVE UP )
    Ti saluto un abbraccio Francesco


  35. Dino ( Rende , Italia )

    Ciao cara Francesca, beh…come nuovo ospite ci sono pure io…e quindi approfitto per dire che il tempo qui non è dei migliori, pioggia e freddo. Ma gia domani dovrebbe migliorare: in Calabria il clima, i paesaggi e anche le persono sono veramente belli e accoglienti. Mia zia (MARIA MANDARINO) mi parla sempre di te e della trasmissione che facevi. Mi è quindi venuta una curiosità: c’è un modo per andare a rivedere qualcuna delle puntate da te realizzate? Grazie dell’ospitalità. Un bacione


  36. SILVIA-SÂO PAULO-BRASILE

    Carissimi amici del blog,io una sola cosa vorrei dirvi,penso che bisogna sempre lottare per qualcosa positivo,per esempio lottare,se possibile, perche Francesca ritorni in tv.A me,ve lo dico francamente sembra un poco di mancanza di rispetto(scusate tutti,ma é cio che penso)massacrare la Cinquetti,perche non sappiamo se é lei che ha cacciato la Francesca(allora si) o la Francesca uscendo lei é stata invitata e ha accettato,senza avere la professionalitá di Francesca,il temperamento ecc ecc,tutte le qualitá che Francesca ha.Lei é una cantante e non sapendo i fatti come possiamo condannarla come usurpatrice?Non fosse lei sarebbe un altra persona …quindi il punto non é la Cinquetti,é che non lo sá fare perche non é una professionista,perche ha accettato?non lo só,forse ha pensato di farcela?Allora,vediamo se riusciamo a riavere il nostro….questo si riaprire ,le persiane della RAI e fare rientrare un poco di sole,per non uscire dal tema senó Francesca si arrabbia.Bacioni a tutti


  37. Gianni ( Bostonia Massachusetts , USA )

    Cara Francesca,
    Interessante leggere “Che tempo fa” pero’ ho forse intuito bene? …Non sembra che sia solo “meteorologico” ma ho l’impressione dal tuo scritto che il tuo “tempo” ha un pochino di tristezza e nostalgia. Ho compreso corretto? E’ cosi’?
    Edddaiii…sei giovane ed il futuro e fortuna saranno con te. Presto un nuovo Governo sara’ in carica, cerca tutti gli appoggi possibili ed immaginabili, ed inoltre noi tuoi amici del blog come di Sportello Italia saremo pronti ad un supporto da inoltrare alle autorita’ affinche’ ci diano di nuovo Sportello Italia con Francesca.
    Ricordalo! Quando verra’ il tempo giusto, non devi fare che chiedere ai tuoi amici, e ci faremo sentire./
    Mi scuserai ma il termine “uomini e donne” non e’tanto simpatico, preferirei che fossero chiamati “gentiluomini e gentildonne”, oppure “signori e signore”.
    Cari saluti a te e tutti voi nel mondo.


  38. anna-Brasile

    nicola Biscardi 13.01- Sono entrata nel site ed ho visto la foto a noi dedicata. Molto bella veramente. Sembra essere in tutt’altro mondo, è una strana sensazione.
    Mi è piaciuta molto anche la foto del bambino nell’albero(letteralmentw), molto originale. Anzi mi sono piaciute tutte per dire la verità.
    Auguri e beato u che hai un hobby che è così soddisfacente
    Un abbraccio
    anna


  39. Maria Rosa Colombo ( Lujan , Argentina )

    BRAVA Francesca, bellisimo scritto!!!!! Sai che qui a Lujan fa 23 gradi é una giornata splendida, io della mia finestra vedo tante piante e fiori, abbiamo molte rose e un bellisimo parco, ascolto agli uccelli, mi piace tanto il silenzio!!!!! adesso mia nipotina MORA di tre mesi, dorme, oggi é con me perche la sua mamma finisce questo anno l´Universitá.
    Tu debi pensare quanti siamo felici grazie a te, che ci hai riunito in questo bellisimo salotto!!!!grazie Francesca, oggi i commenti arrivano al cuore, e vi racconto che a me gli aeroporti e gli aerei mi piacciono tanto!!!! e vi conto un segreto, quando ascolto un aereo vado fuori subito a guardarlo e prego per tutti quelli che viaggiano, e se chiudo gli occhi anche io come te Francesca sogno il mare o ricordo il giorno che sono stata alla Rocca D´Angera guardando meravigliata le bellezze del lago Maggiore, sfortunatamente non ho conosciuto il mare italiano.
    Grazie a NICOLA bellisime le fotografie!!!!!
    Cari amici dil blog, un bacio


  40. GABRIELLA ( SaN Paolo , bRASILE )

    Gianni secondo me non si dovrebbe lavorare per motivi politici, Francesca e brava e ha sempre fatto bene il suo lavoro. Leggendo i i titoli del nuovo programma ho visto che gli altri ci sono tutti, perchè hanno tolto solo lei?? Io l’ho chiesto a rai i. ma non mi hanno risposto. Saluti a tutti GABRIELLA


  41. Nicola Biscardi ( Malindi , Kenya )

    Luciana e Anna,

    grazie per i vostri apprezzamenti… nel frattempo la foto che avevo dedicato al gruppo è scivolata in basso… infattiho aggiunto delle nuove foto sempre fatte oggi presso una scuola materna in un posto che si chiama Mamborobokoni (e voglio proprio vedere chi riesce a pronunciarlo subito senza che gli si incespichi la lingua) ;-)))


  42. Giuseppe ( Connecticut , Stati Uniti d' America )

    Per Dino (Rende , Italia) 11 Marzo 2008 alle 18:32
    Dino, per vedere i programmi di Sportello Italia,non e’ difficile, ma non credo che sia possibile in Italia, per ragioni del canone.
    Vai sull’Internet, a Rai International web, dove ci sono tutti i programmi. trova Sportello Italia e ci sara` un indice con gli anni delle trasmissioni e segui le istruzioniPer Dino (Rende , Italia) 11 Marzo 2008 alle 18:32
    Dino, per vedere i programmi di Sportello Italia,non e’ difficile, ma non credo che sia possibile in Italia, per ragioni del canone.
    Vai sull’Internet, a Rai International web, dove ci sono tutti i programmi. trova Sportello Italia e ci sara` un indice con gli anni delle trasmissioni e segui le istruzioni.
    Usa questo indirizzo ti porta direttamente a Sportello Itala.
    http://www.international.rai.it/sportelloitalia/index.php
    Per vedere il filmato e` necessario “Real Video”
    Fammi sapere se ci riesci.
    Ma, almeno sarai benventuto da una bel sorriso di Francesca.
    Ciao! Giuseppe


  43. Lino da phuket

    Cara Francesca,qui ai tropici fa sempre caldo,ma il cielo non ha piu quel colore azzurro intenso di un tempo,la cosa mi intristisce,tra poco avremo anche i monsoni,cosi con il caldo avremo pioggia a secchiate,come cambiano le cose,forse perche si era piu giovani e si vedevano in modo diverso o forse il peso degli anni ci assopisce lasciando che la vita ci scivoli addosso e le cose ci sembrano piu sbiadite.
    cmq,dopo lo tzunami,diciamo che la natura ci ha lasciato piu sereni
    un abbraccio


  44. Marta Galzerano ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cara Francesca:
    Da metà mese in poi il calore del sole disminuisce, primi freddi, nuovi colori, i colori dell’autunno .
    Tempo di uve e vendemmie ; cari amici del blog, avete assaggiato il vino argentino? Ottimo!!
    La mia città cambia aspetto e suscita sensazioni nuove, diverse, che creano un’ atmosfera malinconica… però io sono felice di aver la possibilità di partecipare al blog di nostra Grande Sorella, sito che accende il mio cuore, emozioni e pensierini.
    A proposito dell’ autunno nel mio paese vi chiarisco:
    * le rondini emigrano verso il nord, a San Francesco (USA).
    * la prossima domenica (16/03) le lancette dell’orologio vanno portate indietro di un’ora.
    * continuando con la tradizione italiana il prossimo 19 MARZO (giorno di San Giuseppe) pianterò i bulbi (giacinti, narcisi,ecc.) per quattro mesi di splendide fioriture in primavera.
    * A ME NON PIACE IL FREDDO!!!!
    Baci. Ciao


  45. Nicola Biscardi ( Malindi , Kenya )

    Cara Marta,

    il vino argentino è molto buono, ma devo dire che bevo volentieri anche quello cileno e quello sudafricano.

    Solo che credo che il vino italiano sia veramente il migliore!


  46. SILVIO ( OTTAWA, ONTARIO , CANADA )

    BEATA TE FRANCESCA, che hai il sole a Roma e la temperatura non e’ poi tanto fredda (pochi giorni fa ho
    notato che a Roma faceva 14 gradi!!!)…Qui’ in Canada’,
    almeno dove vivo io, non ce la sognamo neanche una tale temperatura! neanche durante il mese di Marzo… La temperatura ‘normale’ presentemente e’ di circa 4 gradi
    sotto zero. Tra l’otto e il nove di questo mese, abbiamo
    ricevuto la tempesta di neve piu’grande di quest’anno con
    una caduta di neve dai 40 a i 50 cm.
    L’altro giorno ascoltavo una stazione televisiva di MONTREAL (Quebec) e hanno detto che era la ventinovesima tempesta di neve di quest’anno, con una
    precipitazione totale di piu’ di 400 cm. di neve…
    “E NON E’FINITA”….perche’ Marzo potrebbe riservarci
    delle sorprese!!!!
    Comprendo,Francesca, comprendo pienamente quello che senti pensando al tuo Studio Televisivo!!!Dopo aver
    lavorato per tanti anni, ci si sente tanta nostalgia
    e se un giorno ci si ritorna, ci si sente quasi “scoppiare il cuore”, PERCHE’ RITORNANO I RICORDI!!!
    “NON MOLLARE MAI ,FRANCESCA, E ABBIA FEDE!!!Tu sei una
    donna forte, intelligente e brava…Vedrai che quanto
    prima qualche progetto verra fuori.Almeno e’ quello
    che tutti noi ti auguriamo di vero cuore…
    Un bacione, Silvio.


  47. Alcides Biasi ( Bento Gonçalves RS , Brasile )

    Qui a Bento Gonçalves nel Rio Grande do Sul estado piú meridionale del Brasile fá oggi 20º gradi.
    Siamo al termine della racolta del’uva. 400 mila tonelate o sia 400 milioni de quili.
    Grazie Francesca.


  48. Anthony ( Montreal , Canada )

    Ciao! Se la pioggia di Roma porta una certa tristezza pensi un po’quanta amara tristezza di questi giorni invade l’animo dei canadesi che vivono nell’Est del paese, come Toronto,Montreal , Ottawa dove in pochi mesi hanno visto scendere quasi 4 metri di neve, (credimi questo non e’ una esagerazione). In tante strade delle citta’ e’ difficile muoversi in macchina, alle intersezioni ci sono montagne di neve e la citta’ non riesce a pulire. Basta pensare che la settimana scorsa ci sono state due grandi bufere di neve con 47 e 31cm di neve rispettivamente. Nessuno ricorda di aver visto tanta neve negli ultimi 40 anni. Ringrazio Iddio che saro’ ancora al caldo della Florida per un altro mese prima di far ritorno in patra. Comunque dopo la tempesta ci sara’ la calma.
    Un saluto a te e ai tuoi lettori.
    Anthony


  49. Pino Amara ( Boston, Massachusetts , Stati Uniti )

    Cara Francesca, il tempo di Boston, non e’ fra i migliori. L’inverno e’ triste per la troppa neve ed il freddo da fronte russo! L’unica cosa che mi rallegra e’ che Boston e’ una citta’ piccola e molto vivibile rispetto alle altre citta’ importanti degli Stati Uniti. Inoltre Boston e’ una citta’ di mare e ad un marinaio nato e cresciuto sul mare come me, e’ una grande consolazione. Anche a scuola, dove lavoro ad East Boston, c’e’ a pochi metri il porto di Boston. Non sai quello che provo quando vedo una nave italiana passare dalla finestra. Mi passa tutto, malinconia, tristezza, e tutto d’incanto vedo nella mia immaginazione quel cielo grigio, diventare sempre piu’ blu, assieme al sole radiante e splendente piu’ che mai. Ma torniamo a te cara Francesca! Scopro nel tuo scritto una certa malinconia. La tua trasmissione ti manca tanto ,”Sportello Italia” era la tua creazione e la tua ragion d’essere su RAI International. Ti capisco perche’ il mio mondo era l’aeroporto, anche se nelle scuole ci sto bene. Fra non molto, con le nuove elezioni, sono convintissimo che ritornerai al tuo antico splendore con un nuovissimo programma televisivo. Tu sei nata per la televisione, ci stai bene li’, perche’ hai molto carisma e ci sai fare con tutti. Questo e’ l’augurio che ti faccio da sincero ammiratore.


  50. Luigia Grisanti ( (Carapachay)Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca,oggi in argentina fa 23 gradi,e un bell giorno sono gli ultimi giorni di state, perche il 21 di marzo comincia una nuova stagione,arrivono giorni piu corti e tristi perche sono meno luminosi,con gli alberi con le foglie gialle e cadeno da per tutto. Dalla mia finestra vedo la strada e due alberi altissimi, nessuno vuole tagliarli perché nell state i vivini ci metono la maquina per ripararla dall sole. A me il freddo no mi piace peró non cé altro che aspettarlo perche é cosi.Cara Francesca pure a me mi piacerebbe vederti in tv dobbiamo aver pazienza,che presto cé la farai, ti lo auguro con el cuore, ti mando un forte abbraccio é un saluto a gli amici del blog.


  51. YaraPacchioni ( San Paolo , Brasile )

    Cara Francesca volevo che come un sogno ritornasse breve in RAI , manca molto sua alegria, spontaneidade, sua sincera forma de comunicare . Penso de cuore che presto stara con tutti noi.In San Paolo fa caldo e per me che sono nata in montagna me piace o tempo de autunno. Ringrazio a possibilidade de vedere le fotografie de Nicola Un abracci a tutti Yara


  52. Carlos Castiglione ( San Paolo , Brasile )

    Ciao amici, ciao Francesca…
    È certo che il tempo non’è lineare: a volte corre più velocemente e magari quando siamo in attesa di qualcosa sia un po’ diverso…
    Francesca, è chiaro che questa malinconia, questa mancanza è troppo normale. Questi sentimenti profondi, li hai già dimostrati nell’ultima puntata di Sportello Italia. A proposito, la puntata del 14 luglio 2007, l’ho già vista mille volte ed è speciale da parte del sentimento e emozione.
    Adesso parlerò del clima… Sono a Guarujá, una isola vicino a San Paolo, C’è sole, fa caldo, anzi, troppo caldo come sempre nell’estate. Sono vicino al mare, e le spiagge qui a Guarujá sono proprio bellissime.
    A mio parere, il fattore metereologico non influisce nostro modo di essere, nostra anima, nostri sentimenti… Sono sicuro amici… avete capito???
    Speriamo giorni migliori alla “nostra famiglia”.
    Abbracione a tutti.


  53. claudio vinci ( Fredericton, N.B. , Canada )

    Cara Francesca qui’ in Canada abbiamo avuto un inverno straordinario con tanta neve freddo con temperature al di sotto di 25-30 gradi sotto zero e ancora non e’ finito, oggi abbiamo avuto una giornata con il sole ma la temperatura e’ ancora sotto zero -2
    Domani invece avremo un po’ di pioggia alla mattina e neve al pomeriggio. \
    Qui’ in Fredericton fino oggi abbiamo ricevuto 300 cm. di neve, cosi possiamo dire che quest’anno abbiamo avuto un Natale bianco e avremo pure una bianca Pasqua.
    Nella capitale di Ottawa contano per il momento 400 cm. di neve.
    Qui’ in Canada si dice Keep it comming.
    Saluti
    Claudio Vinci


  54. Carlos Castiglione ( San Paolo , Brasile )

    Ciao amici.
    GIUSEPPE alle 19:20 ha già spiegato tutto a DINO.
    Per vedere le puntate è necessario “Real Video”, però, DINO puoi scaricare una versione sul proprio sito. L’ultima puntata del 14 luglio è speciale… credimi è vero!!!
    Ciao…


  55. Gianni ( Bostonia Massachusetts , USA )

    A Gabriella di Sao Paolo, Brasile:
    in riguardo di politica e lavori, lascio la parola al mio amico professore J. Amara, con altro messaggio spieghera’la relazione di politica e lavoro in Italia./
    A Silvia di Sao Paolo Brasile:
    Ben scritto e belle parole! Mi hai colpito al cuore con i tuoi pensieri e sentimenti.
    Ti ringrazio e mando un grande abbraccio.


  56. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Che tempo fa a Milano? Non credo che il tempo è buono
    di questi temp a Milano. In una settimana sono uscite
    dalla CHAMPIONS LEAGUE, Le due squadre milanesi, ed per un sportivo come me, non è stata una bella cosa. Ora c`è rimasta solo la Roma, speriamo bene che resiste
    per la finale. Ciao Francesca ti saluto mantieniti in
    forma. Francesco.


  57. Pino Amara ( Boston, Massachusetts , Stati Uniti )

    Mi permetto di rispondere a Gabriella {San Paolo ore 19:05}. Cara Gabriella, la politica in RAI, ha dettato sempre legge! E’ cosi’ nel nostro bel paese. I canali televisivi sono politicizzati, e su questo non ci piove! La RAI non ti dira’ mai perche’ la conduttrice Francesca Alderisi, non fa piu’ parte del personale conduttori di programmi. Magliaro, fu tolto per far posto a Badaloni. Una mossa politica, perche’ il governo vincente di Prodi, doveva “sistemare” il compagno Badaloni di sinistra. Con le nuove elezioni voteremo, e se vincono Berlusconi ed altri del Pdl, Il Signor Badaloni dovra’ fare le valigie per far posto agli amici dei vincitori. Una bella altalena! Non aggiungo altro perche’ son convinto che mi hai capito. Con Badaloni fuori, Francesca Alderisi ha la possibilita’ di tornare al suo posto.


  58. GABRIELLA ( SAN Paolo , BRASILE )

    PINO, SE veramente è cosi è uno SCHIFO. Ora capisco perchè Francesca è delusa. DAI che sono sicura che tra un po torni a fare sportello italia. E’ proprio una altalena.

    GABRIELLA


  59. NADIA DICARLO

    Cara Francesca, non essere malinconica vedrai che al piu’ presto le cose cambieranno. Devi essere sempre positiva. Tu sai che noi ti vogliamo tutti bene, e’ vero che sei come una sorella. Che tempo fa’? Qui’ a Srasota e’ bellissimo non tanto caldo un po’ freschetto ma tanto sole ,la mia famiglia abita ad Ostia Lido ed ultimamente si sono lamentati che piove tanto e che fa’ freddo. In un paio di settimane arrivera’ la primavera e tutta la natura sara’ in fiore.
    Ciao Francesca un caro saluto
    Nadia


  60. COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:

    SIETE TUTTI GENTILMENTE PREGATI DI SCRIVERE NEI VOSTRI COMMENTI LA CITTA’ E LA NAZIONE DOVE VIVETE.

    GRAZIE PER LA CORTESE COLLABORAZIONE.


  61. silvia bedrossian (sydney) (australia)

    Frqncesca cara,
    Mi dispiace che tu ti senta ‘accussi`’….. ma capita a tutti noi di tanto in tanto… Penso che tu qui in Australia abbia fatto tanto, visto tanto, girato tanto e poi… tutto d’un tratto tu sia rimasta sola con tutte le tue immagini nella mente e questo ti stia creando malinconia, aggravata anche dalle condizioni meteorologiche… sbaglio? Sai Francesca, almeno qui a Sydney…finalmente e’ arrivata l’estate…. un po’ tardi, ma e’ arrivata. Quando c’eri tu qui abbiamo avuto dei temporali fantasmagorici, ma ora splende il sole e fa un caldo piacevolissimo e non afoso e soffocante. Come tu ben sai, ci stiamo avvicinando verso l’autunno e fra un po’ rimpiangeremo questo teporec,per cui nessuno di noi si sta lamentando.
    Su cara, su con il morale. Tu sei una persona molto positiva e solare e come hai detto verranno i tempi migliori. Concentrati sul mare di Ponza…
    Lo sciabordio delle onde ti portino pensieri sereni e felici…. Questo periodo per te deve essere uno in cui si maturano i frutti per la bella stagione.
    Un forte abbraccio da me e da Enrico.


  62. Claudia Roman ( Jacksonville , FL,USA )

    Ciao Francesca,
    ebbene si qui e’ primavera, me lo confermano le mie allergie.
    Qui e’ tutto in fiore, le azalee in questo momento sono una tale esplosione di colore,una meraviglia …eeeeeeetciiii!!! Scusa, ma solo il pensiero mi fa starnutire. Oggi ci sono 21 gradi con il 50% di umidita’,poca se consideri che siamo in Florida e al mare, e’ sul nuvoloso e per il fine settimana se ne prevedono 26.
    Qui nel Nord Florida ci sono ufficialmente 4 stagioni ma io direi solo 3 visto che l’inverno, se cosi’ lo vogliamo chiamare, e’ molto mite. Figurati poi per me che vengo dalle Alpi! Abbiamo qualche gelata e anche qualche giornata fredda ma serve a mala pena una giacchetta. In questo periodo si passa dal verde invernale a quello primaverile, hai capito bene qui e’ verde tutto l’anno. Cambia solo la brillantezza. Gli alberi qui sono magnifici e dominano le “live oak” quercie sempreverdi. Questi alberi maestosi stranamente perdono le foglie in primavera quando allo stesso momento spuntano le nuove, cosi’ per noi e’ adesso il momento di rastrellare il giardino. Io con la scusa delle allergie me la svigno! Primavera ed estate sono due stagioni con grandi temporali, l’acqua ti arriva in un attimo alle caviglie ma altrettanto in fretta si asciuga e i fulmini sono impressionanti e pericolosi. Per me la stagione piu’ bella qui e’ l’autunno dove al verde dei pini e delle querce si aggiunge il rosso acceso degli aceri, il cielo e’ piu’ terso che mai e l’aria ha quel non so che…settembre, ottobre sono fantastici SE non ci sono gli uragani ma Jacksonville geograficamente e’ piu’ protetta e non viene di solito colpita direttamente.
    Visto che e’ primavera si stanno schiudendo le uova degli alligatori,ho la fortuna di abitare vicino ad un parco protetto e a parte i lucertoloni, si vedono bellissimi aironi, falchi,e altri uccelli che vista la stagione sono molto attivi se riesco te li fotografo.
    Ciao


  63. Saverio ( Fountain Hills Arizona , Usa )

    Ciao Francesca
    Oggi non leggo altro che malinconia in questo blog.
    Ragazzi/e c’e’ gente al mondo che sta molto peggio,e che e’ tutta questa tristezza,fatevi coraggio.
    Per Francesca;Io penso che tutti noi abbiamo avuto qualche delusione,chi di piu chi di meno.
    A me e’ dispiaciuto molto quando ho saputo che ti avevano messa con le spalle al muro e non avevi altra scelta che dare le dimissioni.
    Non sai quante volte ho scritto a quel povero disgraziato Badaloni nel Carrozzone Rai per avere qualche spiegazione in merito,e mi ha anche risposto con delle non risposte.
    Sinceramente a me piacciono le dimissioni,ne ho date tante,e quamdo ho lasciato anche incarichi piacevoli,non mi sono mai guerdato indietro,e non mi e’ venuta nessuna malinconia o tristezza e ne sono fiero.
    Noi abbiamo molta fiducia in te,sei una donna piacevole,preparata,inteligente,cortese,e sono sicuro che domani ti verra offerto un posto migliore di quello che avevi al Carrozzone Rai.
    E solo questione di tempo,avere un po di pazienza,vedrai avverrato il tuo sogno,ne sono certo,posso mettere la mano sul “Fuoco”.
    Un Abbraccio
    Saverio


  64. tony screnci ( Montreal , Canada )

    Ciao Francesca,qui in Canada ce molta neve devo dire che quest’Anno non ce la risparmiata se continua cosi forse si squagliera il mese di luglio comunque scherzi a parte riguardo la televisione e cioe’ sportello italia come dici che qualcosa si sta muovendo in questo caso io penso che tu ci stai riservando quache sorpresa e cioe un breve ritorno intelevisione e questo sara una gioia per tutti noi di rivederti di nuovo che come sai ci sei mancata assai saluti e abracci……tony


  65. Gianni ( Bostonia Massachusetts , USA )

    Gabriella di Sao, come vedi ilnostro amico Pino Amara ti ha chiarito la politica e Rai.
    A tutti voi amici vicini e lontani:
    Siate pronti per una guerra in difesa della nostra Francesca!!!/
    A Nicola Biscardi di Mallndl, le foto del Kenya scattate da te non sono solo foto ma veramente arte, congratulazioni.


  66. Aldo ( CURITIBA , BRASILE )

    Cara Francesca,
    purtroppo le stagioni sono cambiate,specialmente ove abito io “Curitiba”, le quattro stagioni si hanno nella stessa giornata……ci alziamo con il sole e andiamo a letto con le coperte e cosi viceversa.In piena estata ” Dicembre e Gennaio é stata la stagione delle grandi piogge,per il resto sta facendo ,come descritto sopra.Certo,le magnifiche giornate dellá
    Ottobrata romana con il suo venticello ed la verdeggiante primavera piena di papavere e profumi di gelsomino,zagara e aranceti del Sud,purtroppo non posso averle in questo meraviglioso “Paese”Purtoppo non si puó avere tutto.Ricordo peró con grande nostalgia i giorni invernali di vacanza che trascorrevo a Venezia quando céra quella fitta nebbia.
    Affacciato dalla ringhiera dei vaporetti-si vedevano malappena i fari degli altri vaporetti che si incrociavano ed il continuo suonare dei clacson e sirene.Abbracciato alla ringhiera di prua del vaporetto mi veniva dritto dritto in viso quell´arietta fredda ,mista tra nevischio e pioggerellina.La nebbia sul mare mi fa sognare,mentre
    ho una grande paura quando la incontro per strada..!
    Avverto maledettamente il cambiamento del “CLIMA” in tempo reale,dai calli alle ferite dell´operazione subita,ai dolori “”romantici”” alle ginocchia.Ma questo fa parte della nostra giovane etá ..veró ?Passiamo al tuo prossimo futuro.Noi tutti auspichiamo
    ad un TUO immediato rientro in Rai e nel settore che ti compete,ridandoti quella dignitá professionale la libertá di linguaggio e di pensiero, che ti erano state
    ingiustamente SCIPPATE da illustri gelosi ignoranti e incompetenti funzionari del settore.La tua assenza
    é stata come una mazzata per la Rai,perché credo fermamente che l´indice di ascolto (per quel che vale per Rai International) é sceso ai minimi di ascolto.
    Da parte mia ho la coscenza a posto per aver piú volte sollecitato Piero Badaloni al ripristino di Sportello Italia-sanza la quale trasmissione ci sentivamo orfani!!!Buon Lavoro cara Francesca


  67. Marta Galzerano ( CHIVILCOY , ARGENTINA )

    Cara Francesca:
    Durante tutta la giornata sono rimasta sorpresa dalle tue parole e ho pensato molto sull’argomento odierno.
    Ti sento triste, direi ansiosa in attesa di una nuova opportunità lavorativa in TV.
    Non desistere, non disperare!! Continua cio che stai facendo con tutto il nostro appoggio ed affetto.


  68. Adriana ( Buenos Aires , Argentina )

    Cara Francesca e amici,
    Mio padre diceva: con il tempo maturano le nespole, e allora, credo come ha scritto un amico nel blog, ci sarano tempi migliori, aspettare che il tempo politico mature. Caso contrario noi, tuoi amici dovremo fare…….?…si vedrá
    Come hanno scritto amiche argentine, cui a Bs.As. il tempo e stato veramente borrascoso, oggi una bell giorno cuasi d’otunno. Nel mio quartiere, Villa Urquiza ci sono tanti alberi fioriti, e c’ne é uno particolarmente bello per le sue grandi fiori rosse, si chiama “palo borracho”. Dalla finestra de mio appartamento vedo soltanto tetti e edifici, pero le strade sono tutte verde con grandi alberi chiamatti “platanos” che portano una alergia tremenda nella primavera, pieni di uscelli.
    Un mio ricordo visuale, lontano, che me é rimasto nella retina, la neve davanti alla casa dove sono nata e io piccolisima la mangiavo con una cuchiaia, accanto un sentiero stretto alle montagne di Fregona.
    Per cominciare l’autunno io mi faccio tutto una storia mentale: mi dico a me stessa che comincia il vero anno lavorativo, sebbene abbia un lavoro che non mi piace,ma che potrei cambiare, imagino che ancora potrei studiare qualcosa sebbene sono grande,penso che questo anno sicuro cambio vita , mi convinco che giocarei un altra volta al tenis, sebbene mi fa male la cintura , scrivo e mi credo un scritrice, poi butto tutto via, cucino i “foresti” o crostoli, sempre che abbia voglia. Una amica mia, psicologa diceva che noi esseri umani dovviamo esserci come una balla di lana piena di fili sciolti dove poter “agarrarse” nei peggiori tempi. Se non hai una cosa, cercare l’altra e nel frattempo aspetti quello che in realtá vuoi.
    Finisco e scusate tutti il mio cattivo italiano. Sicura che sono piena di errori,
    Bacci Adriana


  69. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ciao Francesca,non sò che tempo fà domani,spero che sia buon tempo per te ed per noi qui, ti auguro una buona giornata. Ti saluto Francesco.


  70. Giuseppe (Dal Canada)

    Francesca. ALLEGRIAAAA!
    Se non mi sbaglio il grande Dante Alighieri incomincio’ a scrivere la Divina Commedia con la seguente frase;
    “Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai in una selva oscura……..”
    Penso che forse si era alzato dal letto durante la notte e non aveva ancora aperto la sua finestra.(e’ soltanto una battuta spiritosa)
    Su col morale sai capita a tutti nella vita che quando guardiamo attraverso la nostra finestra il cielo sembra cupo e griggio. E la natura non ha colori’ ma vedrai che fra non molto anche la siepe d’avanti a casa tua fiorira’,e’ soltanto questione di tempo.
    Anche io 10 anni fa’ mi ritrovai nelle tue condizioni dopo aver lavorato per ben 23 anni alle dipendeze di una ditta americana mi mandarono a casa perche’ decisero di trasferire la loro produzzione in Alabama nel sud degliU.S.A.dove le tasse erano poche e il costo della mano d’opera era inferiore di quello Canadese.E in oltre avevano aquistato un “robat”che saldava molto piu’ veloce della mano umana e non prendeva pause per il caffe’.
    Per fare una lunga storia corta dopo qualche mese vennero citati in corte perche’il “robat” non controllava la qualita’ dei prodotti e percio’dovettero pagare una bella somma di dollari per i danni apportati a uno dei clienti. Per me ci vollero 6 lunghi mesi prima di trovare un’altro lavvoro, e allora ero troppo giovane per ritirarmi in pensione e troppo vecchio per ricominciare d’accapo.Adesso tutto fila liscio e se tutto va bene (Dio volendo)fra un paio di anni andro’ in pensione.Adesso quando io guardo dalla finestra vedo la montagnia di neve che si e’ accumulata d’avanti casa e se non si squaglia questo fine settimana mi compro un bel paio di scii e ci vado a sciare sopra.
    La sindrome di cui tu parli qui in Canada si cura con la luce solare artificiale , oppure come fanno tanti una bella vacanza nei Caraibbi.Personalmente non fa effetto perche’ una giornate di sole anche se e’ freddo un bel cappotto e vado a camminare Ciao.


  71. Maria Rosa Caporossi ( Punta Alta , Argentina )

    Carissima Francesca:secondo l´orologio comincia un nuovo giorno.La finestra è ancora aperta ,e viene un aria fresca che ci dice che se ne va l´estate.Credo che,a Punta Alta,l´autunno forse sia la piu bella stagione in materia di clima.E tiepido,tranquillo,di bel sole…con una certa malinconia che sicuramente ,al meno a me mi fa … non trovo la parolla,non è tristezza…è come un´atessa,un parentesi,una calma …Sara per il momento speciale che sto vivendo…non lo so.
    Dalla finestra della mia stanza vedo una strada rumorosa,che soltanto un piccolo giardino la rende piu piacevole;ma…si vado alla stanza che fu da mia figlia(e che per oggi è per gli invitati,e un po deposito di giocatoli,sala de prova dei vestiti e momentaneo testimone dei preparativi per l´arrivo della nuova bimba) vedo il cortile,amato,piccolo e pieno di piante ,fiori e gli alberi che ho piantato per cellebrare la nascita di ogni nipotino e per dargli un po l´idea della cura della naturaleza.A volte ci visita un colibri;stiamo raccogliendo gli ultimi grappoli de l´uva e pian piano preparando le piante per la nuova stagione(per cui le mie mani sono “distrute”.
    La cura di un giardino,tanto come cualche lavoro manuale è un vero “cavo a terra”,sopratutto in questi giorni di “convulsione mondiale”,dove molte persone e per diversi motivi ,aspetiamo che ogni cosa ritorne a suo posto.
    Bellissime le fotografie di Nicola Biscardi e bellissimo il commento di Silvia .

    Domani sara un´altro giorno…spero un po meno malinconico…Vi voglio molto bene !!!!


  72. Domenico Muccio ( Melville N.Y. , U.S.A. )

    Cara Francesca,ho appena letto il tuo messaggio e in esso ho notato chs sei stata presa da un pizzico di malinconia, da un po’ di rmpianto per il tuo amato “sportello”, ed e’ comprensibile. Io sono convinto che tra non moltoti ritroverai a “godere l’odore di uno studio televisivo”, per continuare il contatto con tutti noi emigrati che abbiamo avuto il piacere di conoscerti e di volerti bene.


  73. Maria Sciortino ( Naples FL )

    Dolcissima Francesca , sara’ stata forse la pioggia di questi giorni che ti ha messa tanta malinconia . Pro’ come dice : Dopo la tempesta viene il sereno . Si verra’ anche per te la primavera che portera’ tanto sole , e tante cose belle . Qua in Florida a Naples ce’ tanto sole , la temperatura e’ senpre quasi estiva. Si puo’ andare in spiaggia sempre e quasi sempre si puo’ fare il bagno . si dopo una vita di lavoro questo, la Florida e’ il miglior posto per passare l,inverno . noi siamo venuti qua perche’mio marito soffre di allergia e l,inverno non puo’ respirare bene. pero’ come dice il proverbio , di una cosa cattiva ne viene un,altra buona e siamo venuti qui in questo paradiso . Dunque per tutti ce’ un raggio di sole . auguri che anche per te arrivera’ quello che ti meriti , e tu ti meriti tanto e sono sicura che l,avrai al piu’ presto . Auguri e scaccia la tristezza, quarda lontano e dopo il bel mare di Ponza vedrai ,l,orizzonte chesi unisce al cielo senza fine . Auguri e voglio vedere e sentire senpre l,allegra Francesca che vedevo sempre la voglio vedere sempre piu’ allegra e felice capisci? Domani esci, fai una bella passeggiata al centro , fai un po, di shopping vai al mercato vicino e incontra persone…. vedrai che dopo il buoi viene l,alba che col suo sole illuminera, e scaldera’ tutti Auguroni che presto ti possiamo sentire felice e soddisfatta che il tuo sogno ‘savveri al piu’presto ciao Maria


  74. joe ( Melbourne )

    Ciaoo carissima Francesca, come stai su col morale,vedrai che il tempo migliore verra’ devi essere allegra e contenta con tutti gli amici che hai e che ti vogliono molto bene.Qui il tempo e bello siamo in autunno ,e ritornata l’estate con belle giornate di sole e la gente che va al mare a fare i bagni. un bacione..ciaoo francesca….


  75. Natalia ( Buenos Aires , Argentina )

    Per l’arrivo dell’estate ci vuole anche l’inverno… prova ad immaginare il Sole anche in sua assenza, e vedrai che l’attesa sarà meno dura.
    Qui a Bs.As. l’autunno è alle porte :)


  76. BRUNA MUSCARDO ( SYDNEY , AUSTRALIA )

    Ehi, Francesca, finalmente ho trovato il tuo “lascia un messaggio per Francesca” GUARDA che ti stiamo aspettando con tantissima ansia….! non deluderci!!! Non rattristarti e continua ad essere la bellissima entusiasta Francesca che apprezziamo ed amiamo per la sua professionalita’, bellezza, cortesia, amicizia, eleganza, chiarezza e naturalezza!!!
    CI MANCHI TANTO FRANCESCA!!!! A PRESTO, ALLORA!!!!!!
    BRUNA


  77. BRUNA MUSCARDO ( SYDNEY , AUSTRALIA )

    Francesca, non incupirti mi raccomando! Guarda che ti stiamo aspettando – Tu sei fatta per il piccolo schermo, sei giusta per noi, per gli italiani all’estero che hanno bisogno di TE , della tua bellissima personalita’!
    un abbraccio
    bruna


  78. Nicola Biscardi ( Malindi , Kenya )

    Grazie a tutti quelli che mi hanno fatto dei bellissimi complimenti. Spero di non essere stato invadente uscendo fuori tema… ma spero anche di aver fatto sognare qualcuno di voi con delle foto del Kenya vero.. quello che non viene raccontato in televisione, specialmente in questo ultimo periodo.

    Grazie di nuovo
    Nicola


  79. Lea ( Roma , Italia )

    Miei cari fedelissimi di Francesca,
    in tutte le vostre considerazioni sul tempo e sulle stagioni ho trovato del rimpianto per le auree del passato, mi pare che in tutto il mondo le stagioni siano veramente cambiate a causa dell’effetto serra dovuta agl’inquinamenti atmosferici. e finché si tratta del tempo poco male perché a questo dobbiamo adattarci.
    speriamo però che ciò non crei malesseri seri e nuove malattie giacché le allergie sono frequenti e ne sono soggetti anche quelli che non ne hanno mai sofferto.
    persino gli specialisti non ne sanno riconoscere le origini!!!

    x Nicola Biscardi: anch’io ho visto le tue bellissime foto e mi complimento con te. vorrei sapere perché ti consideri artista mancato . tu sei un Artista con la maiuscola.

    x Umberto Virgilio : ti ringrazio per la poesia che mi hai dedicata e, aggiungo che anch’io ho dedicato una breve poesia alla magnolia, ma non è bella come quella che hai scritto tu.

    x Maria Rosa Caporossi: penso che la tua stanza dei giocattoli e di “prove” sia come la mia che piace tanto ai miei piccoli pronipoti perché ci si trova di tutto anche per fare una mascherata perciò io la chiamo:
    La stanza del Burattinaio.

    x tanti altri Amici: è un piacere leggere i vostri commenti, grazie della compagnia e buona giornata a tutti. nonna Lea


  80. Lea ( Roma , Italia )

    con tante scuse se il tema non è strettamente pertinente, ma leggendo vi accorgerete che è in tema con qualcuno che ha detto di avere brutte mani e io mi associo perché penso,la stessa cosa delle mie.

    LE MIE MANI

    Non ho mani di fata, beninteso,
    non sono bianche, lunghe, affusolate.
    Vorrei che tutto ciò non sia frainteso
    ché non invidio, no, la gran Signora
    che sa soltanto riposarsi ognora.

    Ma le mie mani sanno ciò che han dato
    perchè sono nervose, vive, attive.
    E quel che è certo… mai non hanno oziato.
    Sono un po’ gonfie e un poco screpolate?
    È pei bucati che hanno strofinato!

    L’han buchettate spilli e punte d’ago?
    Ma certo! Indubbiamente hanno cucito!
    Sono brunite e poco levigate?
    Dedite al giardinaggio, hanno potato!
    Infine poi… si sono riposate
    scrivendo versi e… si son consolate!

    Con affetto nonna Lea


  81. Martino ( Adelaide , Australia )

    IO SONO QUI dice Francesca e mi ricorda istantaneamente il titolo di una delle piu’ belle, struggenti e magiche canzoni del poeta Paolo Conte. Ma torniamo al tema mentre speriamo che le sue speranze/certezze si avverino. Io sono qui ad Adelaide dove continua a fare caldo, negli ultimi 10 giorni la temperatura non e’ mai scesa sotto i 35 gradi. Per me che sono stato in Italia a fine luglio 07 l’estate dura da nove mesi. Amo l’estate e la vista del mare e i tuffi, ma ora vorrei la pioggia e il verde. Sono contento di leggere che molti hanno scritto a Badaloni e qualcuno ha pure ricevuto una risposta. Non ho niente di personale contro la Cinquetti ma tutti noi Alderisi fans la vediamo come una usurpatrice. Nel programma di Francesca al massimo l’avremmo fatta cantare.
    Martino – Adelaide


  82. Elvira Balderi São Paulo Brasile ( São Paulo , Brasil )

    Cara Francesca,rileggo il tuo blog di ieri. Ieri stesso ti ho mandato una letterina che riguardava il tempo, ma oggi, reileggendo il tuo discorso sul tempo e sopratutto come ti senti lontano da una cvamera televisiva e come ti sentivi quando rappresentavi “SPORTELLO ITALIA” voglio dirti che ti capisco perfettamente e nessuno può capirti meglio di me. Non so se lo ricordi, ma credo che già te l´ho detto, sono stata una cantante lirica per dodici anni, ho cantato con tutti i grandi della mia epoca, cominciando con Gilgli, Lauri Volpi, Bechi, De Muro, Guelfi ecc. Purtroppo, venuta qui in Brasile, dove non c´è una cultura lirica, la mia carriera è finita molto presto. Mi manca l´odore di palcoscenico, anch´io quando ero lì ero “IO,” non mi sono e non mi sento mai come mi sentivo lí su quelle tavole. Finito quello posso dire che finora ” ho tirato a campà.” Lo scopo della mia vita era solo quello e tutti i sacreifici per raggiungere un ideale sono sfumati. Ti capisco e tu mi caoiscu. Ciao., un abbraccione. purtroppo siamo proppo artiste.Elvira Balderi


  83. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Che tempo che fà! un tempo strano un giorno buono un di
    male, è una cosa comune che succede a tutti.
    Qui a Toronto la rai è venuta nel 2005, ed per farla venire io ed alcuni amici, abbiamo parlato con alcuni
    politici, perchè qui c`era una guerra chi la voleva ed chi non la voleva. Comunque dopo tanta battaglia è venuta, due anni dopo è venuto anche Badaloni che anzichè di migliorare il programma (SPORTELLO ITALIA) la dimezzano di un quarto d`ora. Ed da allora ho capito
    che questo badaloni non faceva per me, ed tutt`ora non
    mi piace lo stesso. ANCH`IO ho sritto alla Cinquetti ma
    non ho mai avuto una risposta, mentre quando srivevo a
    Francesca mi rispondeva sempre, ed io ancora le dico grazie per la sua gentilezza. Da la prima volta che ho
    visto SPORTELLO ITALIA non ho mai smesso di vederlo, per
    il fatto che Francesca voleva le risposse chiare dai
    suoi invitati di grosso calibroco che tutti conosciamo ed questo lo faceva per far capire bene a coloro che
    volevano delle infornazioni precise per i loro affari,
    ed dalla prima volta ho capito che Francesca era ed è
    una nobil donna, che ama tutti coloro che chidevono
    aiuto ed tutti noi italiani che viviamo fuori.
    Io ti dico ancora grazie Francesca per quello che ai fatto ed per quello che dovrai ancora fare quando sarai
    di nuovo a SPORTELLO ITALIA HO QUALUNQUE SIA.
    Francesca spero che la malinconia ti sia passata ed con
    questo ti abbraccio ed ti saluto Francesco.


  84. Alexandre Larena ( Recife , Brasile )

    Carissima Francesca.

    s’avvicina la fine dei giorni grigi. Che il futuro governo ti riconduca al posto che ti appartiene nella Rai International.
    “Quella calda tenerezza che tu
    Portavi nei tuoi occhi
    No, non c’è più
    Come le viole anche tu ritornerai
    La primavera con te riporterai…”

    Ti voglio bene.
    Alexandre
    http://blogdoaleitalia.blogspot.com


  85. SILVIA-SÂO PAULO-BRASILE

    Carissima Francesca,volevo solo mandare un abraccio a Gianni(Bostonia-USA 11/03 /22.47 e Maria Rosa(Punta Alta)12/3/3.27,che citano il mio testo,e dire a tutti nel blog che é giusto dare a te il diritto di avere e esprimere i tuoi veri sentimenti,tristi o allegri che siano,come del resto tu permetti a tutti noi.Io ,,cari amici del blog,penso che pure la tristezza ,la malinconia ,servono a qualcosa,vedete che bel testo ha scritto Francesca ,,come tutti hanno ammesso e con ragione….non vorrei vedere Francesca triste,ma se lo é ,ben venga che ci fa partecipi e si avvicina a noi che siamo i suoi amici virtuali no?


  86. Maria Rosaria Martinelli

    Sai cara Francesca cosa mi ricorda la primavera italiana? Le scampagnate che si fanno il giorno della pasquetta cioe’ il lunedi’ dell’angelo.Sono ricordi bellissimi, che purtroppo qui non sempre si fanno(almeno nel mio caso).Se provi ad ascoltare una canzone di Riccardo Cocciante che a me piace tanto “CERVO A PRIMAVERA” vedrai che la malinconia andra’ subito via dal tuo bellissimo viso.Ciao dolce e cara amica, a presto


  87. Maria Rosaria Martinelli ( Brooklyn,N.Y. )

    Scusate mi sono dimenticata da dove scrivo. CIAO


  88. Maria Rosa ( Luján , Argentina )

    Cara Francesca un bacio forte per te Ti voglio bene!!!
    anche oggi mercoledí é una splendida giornata di sole!!!!!!!!! Baci a tutti


  89. maria elena ( viña del mar , chile )

    cara francesca,qui in chile sta finendo l`estate,
    tu parli della primavera italiana ed io ritorno alla mia infanzia vissuta in italia,odore di viole, primule,
    mimose,l`aria fresca di campagna,tutto volendo scoppiare
    in un grido di felicità,grido che venne spento in un secondo dalla morte di mio padre.sono passati più di cuarant`anni eppure ogni momento,ogni stagione vissuta in italia ce l`ho messa nella pelle. ti voglio bne
    maria elena


  90. ernesto ( USA )

    CARISSIMA ELVIRA BALDERI,
    nonostante il dramma di ieri, intervengo nel blog, scartando il tema del quale non me ne frega niente.
    Ti abbraccio, innanzitutto.Saluto l’artista.
    Hai cantato nientemeno con i grandi mondiali:Beniamino Gigli,Giacomo Lauri Volpi, Gino Bechi e De Muro, sono commosso. Te lo dice un amante indiscusso dell’opera lirica, conservo tanti antichi dischi, quale era il tuo ruolo: soprano,mezzo soprano. Dodici anni….quale esattamente la tua epoca..vado a cercare nei dischi.
    Vorrei tanto risentirti e le tue esperienze e i ricordi.
    Qui non e’ possibile. Come? Spero abbia una scuola di canto.
    “Anch’io dischiuso un giorno, abbi alla gioia il core..”
    “Vissi d’arte, vissi d’amore, non feci mai male ad anima viva…”
    “Gli enigmi sono tre…la morte e’ una.”
    E centinaia di altre.
    Sinceramente commosso,
    Ernesto.


  91. Piero Marini Garavini ( san Paolo del Brasile , Brasile )

    Carissima e bellissima Francesca, sostituire la tua freschezza con Gigliola Cinquetti che ( poareta!) ha passato da molto l’ eta per essere presentatice di Sportello Italia ( ma LEGGE puntualmente lo script preparato e non dice nulla col CUORE, come facevi tu) , la dice lunga sulle scelte politiche della RAI, e sul disprezzo più assoluto verso gli Italini all’ estero, che erano e SONO, tutti, innamoratissimi di te.
    Ti ricorderai certamente di me ( e di mia figlia Daniela) e del DOSSIER che ti feci avere e che tu non potesti divulgare. prchè evidenziava come d’ Alema ha impedito che ci venissero date tutele giuridiche e misure di protezione che, nella qualità di denuncianti di crimini di mafia finanziaria, ci spettano dal 14/07/2004, per ordini dati dal MAE in atti del Parlamento Italiano. Ma siccome Dio é grande, il governo di d’ Alema e di Prodi é caduto perchè Prodi e d’ Alema avevano cercato di sfuggire alle investigazioni promosse contro di loro dalla Giustizia, facendo perseguitare dei magistrati coraggiosi da quel buffone di Mastella.
    Ossia il governo é crollato per un regolamento interno di conti tra divesre famiglie di malavitosi!

    Prodi era stato accusato dal de Magistis di appartenere ad una mafia che desviava finanziamennti della Unione Europea , nel periodo in cui Prodi era Commisario di turno nell’ Unione Europea ( 1999 -2004 ) on la connivenza di na mafia o loggia sediata in San Marino.
    Si tratta , cara Francesca, PARI PARI, delle mie denunce che vennero occultate dal Console Italiano di San Paolo, Gian Luca Bertinetto, che denunciai e venne rimosso dalla carica con base della mia denuncia. Come tu sai per avere ricevuto da me un circostanziato dossier quando dirigevi Sportello Italia!
    Metti da parte quel Dossier che ti ho inviato, perchè, ADESSO, ha una grande importanza storica!
    Chi metteranno al posto di Gigliola Cinquetti? Rita Levi Montalcini?

    un abbraccio
    Piero Marini Garavini


  92. ernesto ( USA )

    Cara Francesca,
    riferimento alla lettera ELVIRA BALDERI.
    Mi correggo e chiedo scusa….il “dramma di ieri” e’ una cosa mia personale, dovevo precisarlo, mi dispiace.
    Nulla a che vedere col blog e i blogghisti.
    Il tema ?? Ottimo….come sempre.
    Ciao, Ernesto.


  93. ernesto ( USA )

    PIERO GRAVINI MARINI, SAN PAOLO,BRASILE.
    Egregio,congratulazioni per il tuo coraggio!
    Credo che moltissimi ti sostengono.
    Meglio Rita Levi Montalcini, avremmo da corrispondere con una grande scienzata, premio Nobel.Un onore.
    Dipende: se il contratto con la Cinquetti e’ pluriennale e se, disgraziatamente, il centro-sinistra fosse riconfermato…..be’,allora, Francesca verra’ da noi all’estero e noi ce la terremo cara,cara. O, trovera’ di meglio, perche’ le sue doti sono eccezionali.
    Saluto tutti,
    Ernesto.


  94. Danila ( Jax , Florida )

    PIERO GRAVINI MARINI
    ti esprimo tutta la mia solidarieta`, per quel che puo` valere.
    On line ci sono molte notizie sul tuo caso, alcune pro ed altre che stravolgono la tua versione.

    Questo commento pero` mi sembra superpartes..

    Davide Giacalone opinionista di Libero
    Tangenti Telecom ed omertà politica
    Leggete questa storiella brasiliana e sforzatevi di tradurla in italiano. Capirete molte cose che vi sono passate sotto al naso, capirete perché oggi si fa finta di scoprire quel che noi scriviamo da anni. Allora: c’era una volta il Parlamento brasiliano, dove leggendo i giornali di quel Paese si viene a sapere che quelli di Telecom Italia pagavano delle tangenti a governanti, politici e poliziotti brasiliani. Leggono anche le dichiarazioni di Luciane Araújo, un’interprete che per gli italiani ha tradotto telefonate e ricevute dei corrotti locali. Scandalo, indignazione, e la solita gnagnera: fuori i nomi. Due deputati dell’opposizione annunciano: andremo alla procura di Milano a farci dare l’elenco degli infedeli alla Patria. Li intercetta Piero Marini Garavini, italiano residente in Brasile, che da anni accumula documenti sul malaffare, e suggerisce ai due di risparmiare tempo e soldi, giacché basterà andare presso la procura generale, a Brasilia, accedere ai 32 volumi delle sue denunce e troveranno tutti i nomi.
    Quelli vanno, ci trovano i nomi della sinistra e degli amici di Lula, ma ci trovano anche quelli degli amici loro.
    Dopo di che l’indignazione ha messo il silenziatore, e caipirinha per tutti. La favola funziona anche da noi: ogni tanto le inchieste hanno un sussulto, i giornali strillano qualche incredibile novità, ma è tutta roba che si sa da anni. Davide Giacalone http://www.davidegiacalone.it


  95. ernesto ( USA )

    DANILA, JCKS,FLORIDA.
    Si’..e’ cosi’ come dici : ogni tanto delle inchieste e relativi sussulti,dibattiti,accuse reciproche, poi…silenzio, sussulti e silenzio, sussulti e tutto nascosto…sussulti e tutto a tacere.
    E, il maleodorante bubbone, marcio e infetto italiano NON SCOPPIA, nessuno che affonda il bisturi come si deve,troppe le forze oscure del male; e tanti coraggiosi sono rimasti sull’asfalto, o saltati in aria insieme alle famiglie, uccisi sotto gli occhi dei figli e delle mogli.
    Questo per capire a quale spaventosa forza diabolica
    l’Italia e’ schiava… e per dirla per intero.
    Un Risorgimento ci fu…ce ne sara’ un altro?
    Con amore,per tutti gli integri che restano,
    Ernesto.


  96. anna-Brasile

    Carissima Francesca, come stai ora? Il blog con tanti amici è riuscito a scuotere la malinconia? Come vedi hai tanti e tanti amici vicino, questa è la maggior ricchezza che una persona può avere, ed averne la manifestazione, più ancora.
    Spero nonna Lea anche stia bene, mi è sembrata anche lei un poco melancolica questi giorni, ma sarà proprio il tempo che tanto influisce in tuttinoi, o quasi.
    Un abbraccione e che la primavera vi porti l’allegria insieme alla sua ricchezza di colori.
    Anna


  97. ernesto ( USA )

    ANNA – BRASILE.
    Ciao, Anna!
    Brava….un energico STOP ci vuole a quanto sopra scritto.
    Lo sai…e’ il mese di Marzo, il mese “pazzo” con tutti quelli che vi sono nati, piu’ o meno’.
    Ed io ci nacqui,
    E tu????????? Tu non credo.
    Ernesto.


  98. Piero Marini Garavini ( San Paolo , Brasle )

    Cara e bellissima Francesca,

    Complimnti! Mai ho ricevuto una risposta a una e-mail con tanta velocià come la tua!
    Certo che ti perdono di avere censurato due mie parole che, contutto, si addicono perfettamente agli ondividui a cui le ho rivolte. Ti ricordo che sono un ex Ufficiale di cavalleria e quindi avvezzo a dire pane al pane. E comunque COMPLIMENTI per avere lasciato nel sit il mio messaggio! TI FA ONORE!
    Adesso che hai un tuo site, sarebbe bellissimo che tu facessi ESPLODERE il tuo sangue partenopeo ( conosco il sangue delle Napoletane: sono stato allievo della ” Nunziatella” ) per aiutare la nostra bella Patria ad uscire dlla immondezza sotto la quale persone indegne la hanno seppellita.
    Ossia ti inviterei ad essere PIÙ GIORNALISTA , anche restando la fidanzatina ideale di tutti noi Italiani che viviamo all’ Estero.
    Per avere ripercussione un Blog deve contenere GROSSE NOTIZIE. Grillo é arrivato oggi all’ OTTVO posto nl mondo.
    allora senti cosa questo signore che ti scrive ti può dare IN ESCLUSIVA:
    L’ Italia è l’ unico paese europeo a non vere il TAV ( Treno di Alta Velocitá) Eppure, l’ Italia si é fatta dare dalla Unione Europea , in due riprese, nel 2000 e adesso in dicembre dl 2007, la bagatlla di 30 più 40 miliardi di Euros ( ossia più di due FINANZIARIE) per realizzare in Brasile due linee di TAV, una unendo Brasilia a San Paolo, che doveva essere pronta in 2005, ma di cui non si é fatto neppore un metro, ed un’ altra tra San Paolo e Rio, che é la TRUFFA DL SECOLO!
    A proposito, ti informo che il nome di mia moglie, lucia Marini Garavini, è apparso nella stampa Italiana come quello di una delle vittim dello schema di spionaggio montato dalla Telecom Italia .A confessarlo al Tribunale di Milano é stato Luciano Tavaroli. Avevo usato l’ e-mai di mia moglie per fare arrivare a Davide Giacalone le notizie da lui usate in tre libri in Italia.
    Un abbraccio Piero


  99. ernesto ( USA )

    Ed ONORE a te PIERO GRAVINI MARINI,
    ex ufficiale di cavalleria.
    Alla scuola avrai sentito il nome del colonnello Bettoni,che lancio’ il suo reggimento “Savoia Cavalleria” alla carica contro le mitragliatrici sovietiche, d apri’ la strada a truppe italiane circondate ad Jsbucenskij. Ultima carica di cavalleria nella sua Storia centenaria. Onore al merito.
    Ernesto.


  100. luciana cianfarani ( troy, mi , usa )

    Carissimi,
    anch’io mi associo nel dare la mi solidarieta` al sig. Piero Gravini Marini e lodarlo per tutto cio` che ha fatto.
    Io penso che tutto questo putifero e` causato dalla mancanza di guida per il nostro paese e la causa di tutto cio` sono i tanti partiti perche` non mandano avanti la nazione come dovrebbe, ognuno fa quello che vuole, la gente si stanca e prende vie subtole per andare avanti e cosi innocentemente nasce la mafia. Se in un paese(il mio) di mille anime incluso polli e maiali nessuno fa le cose con la legge, e secondo la legge figurati se non c’e` la mafia e quello che e` piu` triste e` il fatto che nessuno vede cio` che succede, e` tutto normale. Ernesto forse la gran parte degli integri sono all’estero. vv l’Italia


  101. ernesto ( USA )

    FRANCESCA….CHIEDI : CHE TEMPO FA??
    Eccoti accontentata…non leggi ??
    vento, pioggia,uragano…..e lampi di verita’.
    Cosi’ come quando,in piedi sullo scoglio,lasciandomi bagnare e leccando la salsedine sul viso,in faccia al vento e al mare in tempesta… ecco, cosi’ mi realizzo.
    Due nomi straordinari oggi a sorpresa sul tuo blog :
    Elvira Balderi e P.G.marini.
    felice….si???? bene,
    Ernesto.


  102. anna-Brasile

    Carissimo Ernesto, non solo sei una presenza costante nel blog, ma sei anche una presenza piacevolissima. Non solo per quello che dici e come lo dici, ma, principalmente, da come valorizzi delle sempliciparole.
    Sai, è una virtù grande questa.
    Sei di Marzo, tanti auguri, siete bravi voi di Marzo.
    Io no(come l’hai indovinato?) sono di Agosto, però, in compenso, sono NAPOLETANA EH!EH!
    uN ABBRACCIO
    aNNA


  103. Giuseppe ( Connecticut , Stati Uniti d' America )

    Che tempo fa` tutto l’anno:

    Dodici fratelli

    Nel gennaio freddo e gelo.
    A febbraio di nebbia il velo.

    Marzo pazzo, agitatore.
    Dolce è april col suo tepore.

    Maggio, sbocciano le rose.
    Giugno, messi rigogliose.

    Luglio, invita in riva al mare.
    Arde agosto e fa sudare.

    Nel settembre la poesia!
    Vino a ottobre ed allegria!

    Vien novembre, umido e tetro.
    Poi dicembre a tutti dietro.

    Ecco i dodoci fratelli,
    metà brutti, metà belli


  104. ernesto ( USA )

    CHE TEMPO FA….. ANNA – BRASILE.
    adesso su di me il cielo si e’ aperto, ha squarciato le nuvole e splende il sole, a causa dei tuoi complimenti.
    Il tempo e’ buono….grazie a te.
    temo,pero’ che c’e’ qualcuna….che mi tiene sulla punta del naso, deve essere un naso grosso perche’ io peso.
    tante care cose! a FRANCESCA, a te, e a tutti nel blog.
    Ernesto.
    P.S. vado a mangiare qualcosa,l’appetito e’ tornato grazie a..”O Sole Mio….”


  105. ernesto ( USA )

    ..prima,pero’,dico grazie! a GIUSEPPE CONNECTICUT
    per la sorridente poesia.
    E.


  106. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ciao Francesca, oggi il sole splende a toronto, la neve non è venuta la tristezza è sparita, ed tutti siamo condenti. È molto bello che non sei triste, ed
    quel sole che sta tornando, ti auguro che tornasse al
    più presto. Meglio tardi che mai. A presto Francesco


  107. anna-Brasile

    Caro ERNESTO, lo vedi cosa dicevo è vero?
    Ma non ti preoccupare che che qui nel blog non mi sembra che ci sia quacuno che tenga qualcosa sul naso e non lo dica, ne abbiamo avuto la prova no?
    Comunque se ho arrecato un minimo di allegria e fame, sono felice per due giorni…mangia un bel piatto di quel che ti piace di più e buon appetito.
    Anzimi hai fatto notare che sono alcuni giorni che non ci sono battibecchi nel blog, pure quelli danno sale, alle volte pepe, ma sempre insegnano qualcosa no?
    Un abbraccio e a presto
    anna


  108. Stefano Mollo ( Roma , Italia )

    Per ernesto ( USA ), rif. il commento del 12 Marzo 2008 alle 17:46

    Sebbene abbia letto che un paio di commenti dopo chiedi scusa, suggerendo che i tuoi apprezzamenti non erano riferiti al tema del blog, voglio comunque sottolineare che questo Blog equivale al salotto di casa di Francesca, della quale tutti siamo ospiti.

    Quindi, se da un lato tutti siamo liberi di esprimere il nostro pensiero, dall’ altro frasi contenenti apprezzamenti come quella che hai scritto tu e che riporto di seguito ….

    nonostante il dramma di ieri, intervengo nel blog, scartando il tema del quale non me ne frega niente.

    ritengo siamo innecessarie, del tutto fuori luogo ed oltretutto offensive per la Padrona di Casa e per la vista del lettore educato.

    Viste le tue scuse pubblicate alle 18:26, ritengo tu abbia capito di aver commesso un grossolano errore; nonostante cio’, ho deciso di scrivere un paio di righe su questo tema, tanto per esserne sicuro.

    Un grande abbraccio a te Francesca.

    Cordiali saluti, Stefano.


  109. Lea ( Roma , Italia )

    Caro Ernesto, come fai a dire quel che hai detto? i tuoi commenti sono fra quelli che io definisco fotografici e posso garantirti che ti ho proprio visto sullo scoglio incurante della tempesta.
    se tu avessi avuto accanto Nicola Biscardi ne sarebbe uscita una foto superba.
    sarebbe mancata solamente la declamazione del tuo fior da fiore di pezzi d’opera o dei versi di autori illustri.

    x Giuseppe: anche a me è piaciuta la tua filastrocca
    dei 12 fratelli e seppure le stagioni sono un pò
    cambiate per alcuni aspetti, le impostazioni di origine sono sempre di riferimento.

    x Anna Brasile: ti ringrazio del tuo interessamento,
    ma rassicurati che la mia salute è stazionaria, ma sono le troppe brutte notizie che ci propinano i vari TG
    a rendermi triste…non mi fa piacere assistere allo sconvolgimento di quei valori che una volta rappresentavano la base delle esistenze oneste e che si fa del tutto per affossare. non è un bell’esmpio per la gioventù.

    x tutti: perché a governare non ci sono mai le persone rette e giuste ( uomini o donne ) come quelle che scrivono questi commenti?
    quante cose storte riuscirebbero a rimettere in ordine.

    fa piacere pertanto sapere che ne esistono tante di persone corrette e precise nei giudizi . grazie a tutti
    dalla vostra aff.ma nonna Lea


  110. ernesto ( USA )

    Scritti,personaggi e rivelazioni straordinarie quest’oggi. E tutte,diciamo,fuori tema.
    Mi viene di dire qualche volta : evviva il fuori tema!
    Credo sia oggi la piu’ “forte” giornata di questi tre mesi,circa.
    Confusamente, devo averlo avvertito.
    Chiedo scusa a coloro che si sono sentiti turbati, oltre al sig.STEFANO MOLLO.
    Ci sentiamo, Ernesto.


  111. ernesto ( USA )

    Grazie di cuore….nonna LEA MINA RALLI.
    Complimenti che vengono da “professionisti” devono sempre essere accettati con orgoglio.
    Alcune delle tue opere poesie le ho salvate, andro’ indietro cercando quelle distrattamente omesse.
    Sei la presenza indispensabile che,spesso, calma e frena
    ardenti diatribe…..si scrive cosi’?
    Con tanta stima, Ernesto.


  112. silva gregianin ( caracas , venezuela )

    Mi unisco a tutte le persone che le sono solidali , e vero la Sua trasmissione ” Sportello Italia” condotto da lei era una ventata d”Italia che entrava nelle nostre case.Codotto con freschezza, intelligenza e simpatia. Spero rivederla presto,se ha bisogno di noi le saremo vicini. Cosa vedo dalla mia finestra? Caracas. Di sera uno spettacolo stupendo ,le montagne che la circondano illuminate da miglioni di luci che corrispondono ad altrettanti ranchos, un grande presepio, purtroppo tutto svanisce di giorno con la realita. A lei tutta la mia simpatia


  113. Giuseppe (Dal Canada)

    Ciao Francesca e colleghi blogghisti.
    Visto che tu affermi che ti piacciono le sopprese allora ti vorrei invitare a visitare il sito ufficiale del comune del mio paese natale http://www.martiranolombardo.info/ dove c’e’ qualcosa che riguarda il tuo Blog.
    Buona giornata a tutti, e non mi scuso per essere uscito dai binari, tanto siamo quasi tutti fuori strada…..


  114. Pasqualino Chianetta ( Lyndhurst. New Jersey , USA )

    Ciao France’
    Ho aperto il tuo commento sul tempo 2 giorni fa’, adesso sono riuscito a completarlo- Certo ogni volta che scrivi un tuo commento metti in tilt un po tutti per la varieta dei soggetti- Onestamente mi diverto piu leggendo le risposte dei nostri amici connazionali, (spesse volte mi fanno dimenticare di vivere fuori dalla nostra Italia), che rispondere personalmente;Non per mancanza di buona volonta’, ma le risposte che ricevi sono tante ma tante che quando mi decido a risponderti mi accorgo che qualcuno mi ha gia’ preceduto, come se tutti noi abbiamo in comune le stesse idee, gli stessi commenti e le stesse lamentele.
    Vivo negli Stati Uniti dal 1968 ma in Italia ritorno quasi ogni anno, ebbene se tu ci credi o no,spesse volte mi viene in visione l’immagine di un luogo in cui sono cresciuto durante la mia giovinezza- Il mandorlo in fiore di fronte il Tempio della Concordia, nella stupenda Valle dei Templi di Agrigento- inoltre a pochi Km di distanza nella bellissima spiaggia di Porto Empedocle mi ritrovo seduto su un pezzo di montagna di argilla bianca, chiamata “Scala dei Turchi”, a contemplare l’azzurro del Mediterraneo ed il suo stupendo e indimenticabile tramonto.Questa visione mi ritempra di tutto lo stress che riesco ad accumulare durante il giorno- e qui nella zona metropolitana di New York , di stress, se ne trova a valanga !
    Sono un romantico, puo’ anche darsi, sta di fatto che le bellezze naturali che abbiamo in Italia, isole comprese, sono apprezzate da tutto il mondo ( non lo sto scoprendo io!). Ci sono altri meravigliosi luoghi sparsi nel nostro globo, da apprezzare, da amare,da visitare,ma i posti che hai vissuto nella giovinezza non riesci mai a dimenticarli.Un abbraccio unitamente a tutti i nostri amici connazionali ed a risentirci nella tua prossima novita’!!!
    Ciao Pasqualino


  115. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Ciao Francesca, ciao amici, non sapete che bella notte!!!! c´e´ una luna!!!!!, sono uscita di casa per andare a manggiare di mio figlio,la ho visto ed ho pensato a tutti voi.
    GIUSEPPE DAL CANADA ho visto la pagina del tuo comune che buona sorpresa per Francesca!!!!!!
    Un bacio a tutti speciale per NONNA LEA a domani


  116. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    Francesca,

    nel giardino di casa mia, proprio davanti al patio cresce un’enorme quercia secolare, e’ bellissima.
    Se si e’ al piano terra quel che si vede e’ sopratutto il suo grande e rugoso tronco, ma se si sale al piano superiore dove c’e’ il mio studio e il terrazzo, e’ li’ che si puo’ ammirare in tutta la sua maestosa bellezza.
    E’ di gran lunga piu’ alta e piu’ larga della mia casa.
    Abbiamo fatto di tutto per salvarla quando abbiamo costruito la casa perche’ sarebbe stato un vero peccato distruggere un albero che avra’ almeno 200 anni.
    Apro le finestre ed e’ come averla in casa, in questo momento ci sono due nidi e presto si vedranno i nascituri fare i primi tentativi di volo e gli scoiattili si divertono a rincorrersi su e giu’, insomma ti passa il tempo a guardarla.
    Venerdi’ invece cambio panorama….dalla finestra di casa mia vedro’…il CRYSLER BUILDING e molto cemento!
    Capito dove vado? Siiiiiii!!! Vado a NYC per il fine settimana e mi butto subito alla pizzeria “Napoli 45” sotto il Met Life building dove fanno la pizza come la intendiamo noi italiani veraci. CHIEDETE A DANILA!
    Probabilmente nel ristorante parlano ancora di quelle due signore che con aria innocente si sono sbafate 1 metro di pizza …sai com’e’ era da un po’ che non ci capitava di mangiare una pizza vera!
    NYC aspettami che arrivo!
    Ciao


  117. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    Dimenticavo Francesca,

    quando io mi sento un po’ “acussi'” mi compro un bel paio di scarpe e l’umore migliora subito!
    Lo sai che quando cambia il tempo a me mi si ingarbugliano le parole?


  118. Giuseppe ( Connecticut , Stati Uniti d' America )

    Francesca,
    Prima eravamo tutti noi Italiani all’Estero a conoscerti,
    adesso siamo tutti noi Italiani a conoscerti,
    anche in Italia.

    Giuseppe dal Canada, bravo per segnalarci il sito del tuo paese natio.
    E` un paesello modello.

    Ciao a tutti…


  119. Maria Rosa Caporossi ( Punta Alta , Argentina )

    Carissima Francesca:è troppo tarde e dopo una giornata di sole è venuto il fredo,mi sembra migliorare l´animo .Eravamo 9 a cena e vi juro che avevo voglia di lasciare i piatti e buttarmi sul blog…ma prima il dovere….e come non posso andare a letto tranquilla senza legere i commenti mi trovo davanti il computer alle 1.29 del 13 marzo;prima voglio ringrazziare a Nonna Lea e sicuramente la mia stanza sara:”la stanza del buratinaio II “.Poi inviarvi a tutti un super bacio di cuore…e sempre avanti!!!!


  120. Cecilia ( Argentina )

    Ciao cara Francesca, se parliamo dal tempo,sicuramente che il clima ha una influenza sul carattere di ogni persona, al meno qui dalla nostra parte,CHE TEMPO FA¨? (anzi credo in una buona parte dell´argentina) il clima é diventato molto, sembra un clima tropicale, piove spesso,anche di un momento a´latro si forma la tormenta, e cuando esce il sole dobbiamo sopportare molta humidita, insoma, speriamo almeno avere un anno con poca necesita di pioggia, ma di continuare con tanta pioggia, ci diventeremmo in ranocchi, che ti sembra? ja ja ja
    Presto cominciera l´autunno, e noi che abitiamo in zone montagnose ti dico che ancora abbiamo un bellisimo paesaggio tutto verde, cioé con molta vegetazione, i laghi piedi d´acqua, ed i fiumi che trovano le sue vecchie percorsi, che interrompono le vie per alcune ore, questo ci ha successo qualche volta, ma a me piace la aventura.
    In fine a me piace qualsiasi tipo di clima, ma specialmente quando piove, ho una sensazione diversa, mi ci sento piu tranquilla, e non solo mi piace rimmanere a casa, anche passeggiando in machina per luoghi montagnosi e contemplare la diversita di colori che ci ofre la natura. Quanto piacarebbe a tutti rivedeti nella televisione, speriamo sia presto.


  121. LILLA ( TORTUGUITAS - BUENOS AIRES , ARGENTINA )

    Cara Francesca, penso che forse tu non sei piú alla RAI perche, ai piú degli italiani che risiedono in Italia, interessa poco o niente di noi all’estero, dico questo perché io ho avuto l’occasione di provarlo in carne propia in giro per i miei posti, non so come definirlo un certo… ” e te che ti credi non sei piú dei nostri…” come avessero paura che le sia tolto qualcosa e lo Sportello era la nostra “identitá”
    Comunque chiedo scusa a chi non la pensa cosí e vorrei Francesca tu trovassi posto alla RAI perché qualitá conduttive nei ai e ben provate.
    Giá detto da altri piú su, qua entriamo nell’autunno che peró ieri e oggi sembra una bella primavera e mi auguro continui cosí perche la settimana prossima andremo al mare con figli e nipotini.
    Ho la gioia di vivere quasi in campagna per ció dalla finestra vedo il parco con alberi, frutali e non, una palmera altissima, tante foglie che cascano ma anche tante noci dal mio piú caro albero!
    Francesca un bacione e forza!
    Lea un bacione anche a te!


  122. augusta prina ( milltown nj , usa )

    A tutti i miei saluti.
    Sono rimasta indietro nel leggere i temi proposti da Francesca e tutte le risposte che gli amici hanno scritto copiosamente.
    E’ tardi per scrivere a lungo ma voglio dire all’amico NIcola Biscardi Kenya 13.01 che le sue foto sono splendide,purtroppo sono tante e non le ho viste tutte , ci ha fatto un regalo meraviglioso e conferma quanto non mi stanco di ripetere che “tutto il mondo e’ bellissimo.”
    A Piero Marini Gavarini 18.21 voglio dire che i suoi commenti politici sono ottimi ed interessanti.
    Sulla Cinquetti non ho commenti negativi fa il suo lavoro con garbo e non e’ colpa sua se ha sostituito la nostra Francesca,se non era lei sarebbe stata un’altra persona e non la Francesca che doveva in qualche modo essere sostituita.
    Ottimisticamente penso che le cose cambieranno e spero anche presto per la gioia di tutti. Ciao anche alla Francesca e saluti .augusta


  123. Stefano Mollo ( Ostial Lido, Roma , Italia )

    Ciao a Tutti!

    sono le 7:50 di mattina; mi sono appena svegliato, ho preso il primo caffe’ (di una lunga serie …) e mi sto’, AHIME’, accingendo a prepararmi per andare all’ aeroporto.

    Purtroppo, torno a casa!

    Lo so, potra’ sembrare una contraddizione … “Purtroppo” torno a casa …

    Il fatto e’ che questi 20 giorni che ho passato sul suolo Patrio mi hanno fatto apprezzare la Nostra Italia come non mai.

    Capendo che, in fin dei conti, la mia felicita’ e’ qui.
    Capendo che, in fin dei conti, se e’ vero che vivere in Italia significa sacrificarsi tanto, lavorare come un matto per poter vivere bene, significa pagare tante tasse, … e’ pero’ anche vero che il PRIVILEGIO di uscire di casa e poter far colazione con un cappuccino ed un cornetto con la panna fatti come Cristo comanda, poter comprare il giornale e leggerlo in Italiano, poter assaporare il PANE della mia terra mentre, caldo e croccante, mi si scioglie in bocca (e lo stesso dicasi per la PIZZA), poter assaporare i sapori della mia gioventu’, TUTTI I GIORNI, …. Poter guidare sulle meravigliose autostrade Italiane, poter prendere il treno, la metropolitana, poter GODERE della NOTTE ROMANA, vagando tra Campo de’ Fiori, Piazza Navova e Castel Sant’ Angelo, facendo una puntatina su Via della Conciliazione, camminando fra millenni di storia, arte e cultura….. Tutto cio’, per quanto ad alcuni potra’ sembrare incredibile, mi ha fermamente fatto capire che noi Romani siamo dei privilegiati.

    Per ora ritorno “a casa”, ma sono fermamente determinato a ritornare qui, e questa volta, per rimanerci e ricuperare la mia “romanita’”, da me non vissuta in gioventu’ per varie ragioni.

    Quando apro la finestra di casa, voglio vedere ROMA!

    Come ho gia’ scritto qualche giorno fa, l’ Italia di oggi e’ ben diversa da quella che abbiamo lasciato anni fa.

    E’ un posto incantevole che merita di essere vissuto nella sua pienezza.

    Un abbraccio a tutti e mi auguro un buon viaggio.

    Stefano


  124. Lea ( ROMA , ITALIA )

    CAMPO DE’ FIORI

    Campo de fiori mia, core de Roma
    tu sei la mejo piazza che ce sia.
    forze nun sarai immenza né pulita
    ma certo più dell’antre a me me piaci.
    Tu m’aricordi i tempi de ‘na vòrta
    quanno che ce svejava la matina
    la tromma der lattaro che passava
    pé dacce assieme ar latte la “giuncata”

    pé festeggià la Pasqua ch’arivava.
    Li mazzi de violette a primavera
    ce portaveno un soffio de poesia
    e ‘sta piazza de fiori parpitava.
    Adesso li profumi so’ de meno…
    ma quanno passo pé st’antico sito
    io ciaritrovo l’animo romano
    ch’è pieno d’artruismo e d’allegria.
    x Stefano Mollo buon viaggio ed eccoti come souvenir di Roma:

    CAMPO DE FIORI…..A MODO MIO

    Core de Roma sei Campo de fiori
    che ne conzervi tradizzione e vita.
    E sei rimasta quasi sempre uguale
    puro sì attorno a te tutto è cammiato!

    Veri romani so’ arimasti pochi
    ma su ‘sta piazza ce li trovi tutti!
    Ce vengheno a godesse er “ponentino”
    che puro lui è rimasto tale e quale.

    De piazze a Roma ce ne stanno mille
    ma tu la più romana sei de quelle.

    NONNA lEA


  125. Lea ( Roma Italia )

    Scusate le ripetizioni, ma per fare in tempo a raggiungere il viaggiatore prima della partenza ho cliccato più di una volta sui copia /incolla .

    il fatto è che di poesie ne ho scritte a centinaia e ne ho sempre una pronta per ognuno dei vostri argomenti …solo su Roma sono 12 libri.
    e mi devo fare forza x non dedicarne una a ciascuno di voi che spesso mi ci tirate proprio per i capelli.

    Francesca mi cospargerò il capo di cenere!

    la vostra nonna lea


  126. Stefano Mollo ( Ostia Lido , Italy )

    Cara Nonna Lea,

    sto spegnendo il pc, controllo per l’ ultima volta e trovo la tua Poesia.

    Grazie.

    La prossima volta che vengo a Roma (a casa) spero poter aver l’ onore ed il piacere di conoscerti personalmente.

    Ciao a tutti,

    Stefano.


  127. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Bella mia come ti senti oggi? cosa fa il tempo a Roma, spero bello qua da noi e caldissimo, tutti i giorni fa 38&40 grati, sta facento l’estate nel’autunno, penza cara Francesca, che si sta avinto la Santa Pasqua, la Risurezione di GESÙ, ti auguro che risorgerà per te, tutto qello che il tuo cuore desidera, ti abraccio Francesca


  128. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Non sò che tempo che fà oggi, ma una cosa è certa c`è
    ancora neve in giro, si aspetta verso questo pomerggio
    speriamo che non sia molto. Com`è il tempo a Roma oggi?
    spero che sia buon tempo, ed tu Francesca come ti senti? Ti auguro che va tutto bene. A risendirci Franc.
    vado a fare la mia camminata che ne ho bisogno, per stare in forma. Ciao Francesco


  129. fernando fancelli ( San Paolo , Brasile )

    D´Annunzio, Gabriele – La pioggia nel pineto

    Taci. Su le soglie
    del bosco non odo
    parole che dici
    umane; ma odo
    parole piú nuove
    che parlano gocciole e foglie
    lontane.
    ascolta. Piove
    dalle nuvole sparse.
    Piove su lê tamerici
    Salmastre ed arse,
    piove sui pini
    scagliosi ed irti, piove su i mirti
    divini,
    su le ginestre fulgenti
    di fiori accolti,
    su i ginepri folti
    di coccole aulenti,
    piove su i nostri volti
    silvani
    piove su le nostre mani
    ignude,
    su i nostri vestimenti
    leggeri,
    su i freschi pensieri
    che l´anima schiude
    novella,
    su la favola bella
    che ieri
    t´illuse, che oggi m´illude
    o Ermione.

    odi? La pioggia cade
    su la solitaria
    verdura
    con un crepito che dura
    e varia nell´aria secondo le fronde
    piú rade,men rade.
    ascolta. Risponde
    al pianto il canto
    delle cicale
    che il pianto australe
    non impaura,
    né il ciel cinerino.
    E il pino
    ha un suono, e il mirto
    altro suono, e il ginepro
    altro ancora,stromenti
    diversi
    sotto innumerevoli dita.
    e immersi
    noi siam nello spirito
    silvestre,
    d´arborea vita viventi;
    e il tuo volto ebro
    é molle di pioggia come uma foglia,
    e le tue chiome
    auliscono come
    le chiare ginestre,
    o creatura terrestre
    che hai nome
    ascolta, ascolta. L´accordo
    delle aeree cicale
    a poco a poco piú sordo
    si fa sotto il pianto
    che cresce;
    ma un canto vi si mece
    più roco
    che di laggiú sale,
    dall´umida ombra remota.
    Più sordo e più fioco
    s´allenta, si spegne.
    sola una nota
    ancor trema, si spegne,
    risorge, trema, si spegne.
    non s´ode su tutta la fronda
    crosciare
    l´argentea pioggia
    che monda,
    Il croscio che varia
    Ssecondo la fronda
    più folta, men folta
    Ascolta.
    la figlia dell´aria
    È muta: ma la figlia
    del limo lontanal la rana,
    canta nell´ombra più Fonda,
    chi sa dove, chi as dove!
    E piove su lê tue ciglia nere
    si che par tu pianga
    ma di piacere;non bianca
    ma quasi fatta virente,
    par da scorza tu esca
    e tutta la vita è in noi fresca
    Aulente.
    Il cuor nel peto è come pe


  130. Francesca Verde ( Melbourne , Australia )

    Cari amici di questo salotto montiale, legento tutti i comenti, abiamo quasi tutti lo stesso parere, al riquardo della nostra Francesca, di tutto quello che e sucesso perche lei non e piu in TV, quinti dobbiamo lottare forte, essere tutti uniti perche tutti crediamo in lei, io ho incotrato di persona Badaloni, il mese di agosto dell’anno scorso quanto lui evenuto a. Melbourne, dunque ho lottato tanto, di lasciare.SPORTELLO ITALIA, con la contutrice che era. Francesca Alderisi perche essa, era bravissima e ci mostava tanto affetto e aveva il viso singero, ed era lunico progamma per l’italiani allestero, e cio detto pure che mezzora non era abbastanza, ci avrebbe voluto di piu, lui a promesso che lasciasse le cose come stavano, e poi a promesso un mare e un monto, alla fine si e visto il risurtato, questa perzona per me e unicoscente non se ne frega niente di noi, ci resta solo, di lottare e di essere sempre uniti, speranto e ne so sicuro che tutto si agiustera,ci auguriamo che presto vedremo, la nostra amata Francesca, ritornare alla RAI INTENATIONAL, unsaluto afettuoso, a voi tutti, e unabraccio a nonna Lea per le belle poesie, e a te Francesca un bacio forte e un grazie di cuore per ci dare questa, aportunita Francesca.


  131. SILVIA-SÂO PAULO-BRASILE

    Carissima Francesca,sono in questo periodo in una zona del semi-arido al nordeste del Brasile,qui un caldo boia giorno e notte,oggi minaccia un temporale,a cui tutti diamo il benvenuto…speriamo.Volevo raccontare un fatterello che dimostra come il tempo é molto soggettivo.Qua,una mattina,dovendo andare a lavorare al campo,domandai ad un contadino che ci fa da guida “che tempo fá? come faccio tutte le mattine perche con la pioggia non si puo lavorare e ,loro conoscono bene la zona e sanno bene di cosa parlano,\nivaldoLa nostra guida ,mi risponde…está bonito …che significa”é molto bello” eallora siamo partiti per una camminata di due kilometri per raggiungere il locale di lavoro,neanche a metá cammino una pioggia torreziale che fece diventare il piccolo cammino un vero ruscello,.Allora io gli dissi….ma questo era il tempo bello?perche le nuvolone io le avevo ben viste ma pensavo poter lavorare almeno mezza giornata…..poi ho saputo che qui,per loro il tempo bello é pioggia eminente,perche li salva un poco dalla fame e dalla sete,…e poi,per me,quando posso andare in Europa ,e potendo scegliere preferisco sempre l autunno,é per me, una stagione piu vera,dico per il mio temperamento,che ha sobbalzi di pace e angoscia (c0me tutti credo) e in certi momenti l allegria dell estate mi sembra falsa o la tristezza dell inverno.L autunno é la media per me,si adatta a tutti i momenti,il resto sta in te stessa no?Io non so fare poesie come nonna Lea,ma la invidio…(nel buon senso)perche cacciare quello che hai dentro é vivere,e se in poesia meglio…Abraccione a tutti voi e particolarmente a te Francesca.


  132. Dino ( Rende , Italia )

    X Giuseppe (Dal Canada)
    Ciao Giuseppe, volevo dirti che io abito non lontano dal tuo paese. Suonando IL SASSOFONO mi capita spesso di andare da quelle parti ad accompagnare le processioni con la banda musicale del paese anche se di solito mi fermo un pò prima (a MARTIRANO, dove ho tanti amici). Chiunque volesse vedere e ascoltare qualche brano musicale da me suonato insieme ad altri amici può andare su http://www.youtube.it e cercare WIND MUSICAL GROUP. Un saluto a tutti quelli del blog e un bacione a Francesca


  133. Dino ( Rende , Italia )

    X Giuseppe ( Connecticut , Stati Uniti d’ America )
    X Carlos Castiglione (San Paolo – Brasile).
    Grazie per il sito dove guardare le puntate di sportello Italia. Sono andato ma oggi internet è troppo lento e non sono riuscito a vedere se funziona. Ad ogni modo il sorriso di Francesca ha illuminato ancora di più la gia splendida giornata di sole che abbiamo oggi in Calabria.


  134. teresa fantasia-Buenos Aires ( BUENOS AIRES , ARGENTINA )

    Ciao Francesca e amici del blog. oggi é una bella giornata di sole ,fresca e bella.Come ogni giorno anque questo ci porta tante benedizioni di Dio che spesso non sappiamo aprezzare, soltanto poter vedere con nostri occhi il celo il sole i fiori ,il sorriso delle persone care ,leggere un libro guardare un film é un grande dono…
    quando scendo del autobus che mi porta alla biblioteca nazionale dove registro i libri per non vedenti, incontro camminando per strada tanti giovani, uomini e donne non vedenti camminando in quell quartiere che ci sono dei bellissimi giardini che non posso vedere …mi fa sentire richissima e fortunata .e anche privileggita nel poter leggere per chi non puó farlo .

    Sono entrata a leggere vostri commenti, interesanti come sempre ,Cara Mirella siamo vicinissime forse ci possiamo incontrare in giorno di questi se ti fa piacere. una domanda ahi mai sentito la mia trasmissione radio? Grazie Francesca per linkare l’emitente ,vorrei precisare che per sentirla una losta nel sito http://www.am890radiosoberania.com.ar dovete clicare dove leggete RADIO EN VIVO .si apre un altra finestra dove si sente la trasmissione e si vede chi trasmete. per trovare giorno e orario dei vari programmi italiani dovete clicare su PROGRAMAS. E SI APRE IL PALINSETO.ce sono programmi di diverse regioni Italiane, programmi argentini di tango , catalani,spagnoli ecc,
    buon ascolto
    grazie un caro un saluto buona giornata a tutti
    un abbraccio a te Francesca per questo meraviglioso ponte che ci unisce magicamente .
    Teresa
    P.S. ho gia scrito nel mio 1º commento che al direttore Badaloni personalmente li ho detto che Francesca é la condutrice piu amata e il suo Sportello Italia il programma piu seguito da tutti gli italiani al estero. che é stata la prima persona a valorare le radio italiane dell mondo del emigrazione.tutti i colleghi della stampa radio e scrita hanno detto lo stesso nella conferenza stampa qui a Buenos Aires,e lui non ha voluto rispondere.


  135. Maria Rosa ( Luján , Argentina )

    ciao amici, altra splendida giornata di sole, per DINO non riesco a vedere niente, non sono prattica!!! Per STEFANO buon viaggio!!!!! Baci a tutti


  136. roy ( sydney , AUSTRALIA )

    Carissima Francesca,
    arrivo con un fiatone, sempre in ritardo, pero non potevo fa passare questa, tua apello a noi tutti.
    io ,da poco sono rientrato a casa, mi sono messo seduto
    vicino la mia solita finestra, che e’ sempre spalancata,
    per la cena.mentre che faccio la cena, ce sempre la t.v.
    accesa, sempre su RAI. io guardo fuori la finestra, e’ tutto buio, sento solo ogni tanto un pipistrello ed ogni tanto i pesci che saltano fuori l’acqua, tutto pace, troppo pace!! invece, riguardo fuori, con il cuore aperto, e solo ora vedo i pesci che saltano , vedo i pipistrelli, la loro ombra che volano con la luce di una luna che prima non avevo visto.vedo le luce degli aerei che volano nella notte. le stelle oro
    sembrano che sono 10 volte in piu di prima.
    do’ un occhiata alla t.v., mi sembra spenta, come gia da piu 10mesi, tutto buio , praticamente da quanto
    manchi te, Francesca!Le luce sono accese, pero, non ce’ nessuno a casa!! Vedrai, Francesca, che per te si riaccendono tutte le luce, e con il tuo ‘GRANDE CUORE’ aperto rivedi tantissimi cose, come prima non immaginavi possibile. Per te la luna sara sempre piena
    piena di salute, gioia (e’ per colpa tua, anche tanto lavoro!). basta continui guardare con il cuore,quel che hai sempre fatto, e sei sicura che noi faremmo sempre per te!
    Ora bastano le parole, ce’ da lavorare, Francesca!!
    non ce’ tempo per sentirsi triste, melanconica,.
    qui ce’ da fare scelte, noi siamo sempre con te!!
    un bacione
    roy


  137. anna-Brasile

    Caro Stefano (0.04), perdonare è dimenticare, Ernesto si è già scusato ed ha spiegato che non si riferiva al blog. Non vale la pena rimetterlo in ballo, è ricordarlo. Oltretutto voi siete due amici assidui del blog quindi non credo proprio che qualcuno di voi due se ne frega, se fosse così farebbe come altri che non si manifestano, non trovi? Lo dico perchè non vorrei, essendo che anche io ho forse già sbagliato e posso ri-sbagliare, ne soffra le consequenze.
    Ma parlando di sbagli, ed uscendo dal binario completamente. Sapete cosa i stà bloccando il cervello, nel senso che non ci riesco proprio a capire?I nuovi 7 peccati che il Papa ci ha annunziato. Io veramente già facevo uno sforzo(e non sempre con successo) a non commettere i primi, ora una valanga di nuovi? E poi dificili da eseguire per alcuni o per molti. Bè ma è solo uno sfogo, ma è che mi tira il sonno e naturalmente rispetto ognuno come la pensa quindi non pretendo di provocare una polemica, anzi, mi dispiacerebbe se succedesse, sul serio.
    Un abbraccio
    anna


  138. ernesto ( USA )

    Cari bloghisti,
    c’era forte luce al neon, dappertutto,laddove ho lavorato molti anni, luce uguale,monotona,senza colori,
    stanze e stanzoni di uffici chiusi e uguali; quando incontri una finestra che spazia al di fuori e il ragio di sole,quando c’e’ che entra, cerchi ti guardare, ma strabuzzi gli occhi non piu’ abituati e ti senti un animale che vive nel buio di una caverna.
    Pero’, aveva i suoi vantaggi: estraniarsi dall’esterno,dal di fuori e da quel che avviene. Anche del “tempo”; me lo sento addosso e patisco, o gioisco dei suoi umori giornalieri: il vento,la pioggia, le nuvole basse, alte,bianche e grigie, cambio marciappiede e vado su quello soleggiato,l’aria frizzante, quando ancora c’e’, volti l’angolo e ti va via il cappello per una raffica. Sensibile come il barometro, quando funziona. da che dipende? forse dalla instabilita’ del carattere? E, il vento.
    “Vento..portami via con te…” chi si ricorda la vechia canzone? Si! portami via con te, diritto in una certa
    direzione, dove vorrei andare, ma tu non hai padroni e non puoi obbedire…vento di Marzo! Chissa’ che tempo faceva quando sono nato.
    Ciao a tutti e a Francesca,
    Ernesto.


  139. ernesto ( USA )

    Cari bloghisti,
    cosa vedete dalle vostre finestre?
    Molti lo hanno gia’ scritto e sappiamo quel che vede FRANCESCA dalla sua, poca cosa,devo dire….una bassa siepe “che dall’ultimo orizzonte il guardo esclude”; ma ella ha fantasia e – con Leopardi – immagina..e vede un’isola e il mare. Non so se quell’isola mi piacerebbe, certamente solo gli angoli nascosti; il resto, d’estate, deve essere un gran girotondo di personaggi piu’ o meno illustri, con le loro “barche” da esibizione e relative amanti/compagne, quelle che piu’ hanno da “esporre” piu’ espongono, con la scusa del sole. Mi piace pensare che FRANCESCA ci vada quando la cosiddetta mondanita’ sparisce,o deve ancora sbarcare e l’isola e’,credo, quella che era quando Pisacane sbarco’ e si prese un centinaio di galeotti – li’ c’era il carcere famoso – con i quali, fra l’entusiasmo e visioni, si illuse di fare l’Italia.
    Quale e’ Ernesto, la finestra che ricordi di piu’, che vedesti da quella? cerco di tirare fuori dalle poche cellule rimaste i ricordi..si! certo una e’ quella da dove la nonna Mina, dai bianchi capelli,che parlava meglio il tedesco che l’italiano, affacciandosi, rispose in tedesco all’ufficiale che bussava con vigore: ” e’ questo il modo di bussare ad una abitazione civile?” E, il tedesco,sbalordito, guardo’ in su’ ed esclamo: “mia madre!”. Un’altra finestra rimasta in mente e’ quella dalla quale, per la prima volta in vita mia,osseravi una ragazza ” in modo diverso”; me la ricordo ancora,slanciata,con lunghi capelli neri che scendevano lungo la schiena, ed io restai li’ e mi sentii confuso.
    E,quelle dove vivo adesso?
    Monotonia assoluta, altre case e montagne, immobili,ferme,eterne (le montagne), uguali sempre, mi mettono ansia, nulla cambia. NO! datemi il MARE per favore! Il MARE sempre diverso, mutevole,irrequieto,
    a cui somiglio, sul quale sono nato.
    Ciao a tutti,
    Ernesto.
    P.S. due email che terminano con la parola “nato”,strano. Nonna Lea,altro test psico ??


  140. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Questo pomeriggio aspettevamo la neve ma, è venuto il
    vento. Che per fortuna non è troppo forte come alcune
    settimane fà, quel vento di allora veramente ci portava via con sè, come dice Ernesto. Tanto vero che
    mi a rotto una anti porta. ed visto che c`è molta neve la dovrò riparare quando arriverà il buon tempo. Che
    dovrebbe arrivare secondo il calendario fra qualche settimana, ma solo sul calendario Arriverà sicuro, il
    resto aspetteremo quando la natura farà suo il lavoro.
    Ciao FRANCESCA,come stai? Spero bene ti saluto. Frank.


  141. Dino ( Rende , Italia )

    X Maria Rosa ( Luján , Argentina )
    Ciao, prova con questi link:
    http://it.youtube.com/watch?v=1rmObS1vDoo
    http://it.youtube.com/watch?v=XLpFPuZdrro
    http://it.youtube.com/watch?v=j0JZ4xjEvqw

    dovrebbe andare meglio. Poi guardando trovi gli altri. Un bacione e un caro saluto a Francesca e a tutti voi


  142. Maria Rosa Colombo ( Luján , Argentina )

    Grazie DINO, adesso si lo ho visto, molto buono!!!!!!


  143. Giuseppe (Dal Canada)

    Per Dino di(Rende)
    Spero che tornerai a rivedere questa pagina .
    Mi ha fatto molto piacere che tu vai a suonare al mio paese. E certamente cerchero’ la tua musica sul sito da te descritto. Mi fa molto piacere che anche tu dalla Calabria partecipi al blog di Francesca, mi auguro che in futuro altre persone da tutta Italia parteciperanno ciao.


  144. matteo ( La Plata , Argentina )

    Carissima Francesca il tempo qui in Argentina comincia ad essere fresco e fra una settimana comincia la stagione autunnale, purtroppo dicono che l’autunno porta un po di malinconia e nostalgia, ci manca il tuo sorriso in televisione per farci sentire un po meglio, un forte saluto. Matteo


  145. paolo ( udine )

    carissima francesca, stò cercando un friulana/o in argentina che mi possa dare informazioni sul tango, acquisti di video-dvd e accessori per il ballo, letteratura.
    grazie carissimi saluti
    paolo


  146. sandro ( Cascate di Niagara , Canada )

    Oggi Giugno 24, 2008
    una giornata splendida, sole che brilla, le nuvole, belle , bianche, grosse che macchiano il celo. Forse 29 gradi C., umidita bassa, finora la mia allergia al fieno non mi ammazza gli occhi e sinus. E si, capisco che tutte queste interesse di tempo sono prevalente; Come quando uno chiamma sul telefonino cellulare e domanda “Dove sei”?
    Le Cascate sono propio bellessime.
    Ciao Francesca..ci sentiamo, sandro, saluti


  147. alessandro superina ( cascate di niagara , Canada )

    Buona serata Francesca, spero tutto calmo a Roma con te le piove, qui tutto grigio pero la fine settimana era bellissima con sole; le Cascate eranno pieno di persone dal tutto il mondo. Leggendo questo scritto tuo ,mi fa pensare sempre cosa ce dentro di te, la bellezza nel tuo cuore, , i sentimenti che ti toccano dentro, dentro. Un anno e passato per te da questo articolo e vedo che ero qui anche io tempo fa quando era bellissimo e caldo fuori !
    Sto cercando cosa dirti o forse non dirti nula o forse riposare la mia testa qui e dirti come sei bella. Se c’e qualcosa fra le righe mi fai sapere. Non mi voglio scusare per dirti cose piu intime, se non si dice forse non succedera mai piu, alora dico con confidenza tutto e resto con quello. Oggi ti guardo e sto attento ad imparare delle cose che spuntano improvavisamente, anche se e tutto limitato con questo benedetto schermo.
    Insoma senza fare troppo il serio almeno adesso so cercarti a Roma se vengo un giorno… come ai detto?la seppia bassa, foglie verdi , mureto bianco con Ponza al orizzonte…Tempo fa quando ti ho prima brevamente conosciuta di nome cera dentro di me a darti qualcosa speciale che non e mai reuscito…certe cose non si capisce niente perche..forse questo e il messagio piu e piu che quando si capisci questo si comicia andare avanti. Chiudo i miei occhi penso di Ponza in mezzo settembre. 4 minuti di ricordi.
    http://www.youtube.com/watch?v=OmAjClyEQaI
    sinceramente, sandro


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili