prontofrancesca.it

ProntoFrancesca.it

sabato, 2 febbraio 2008
INCREDIBILE AUSTRALIA!!

koala.jpg
Bentrovatiiiii, come state? Io benissimo, ho ormai superato la stanchezza per il viaggio e le difficoltà nel dovermi “agganciare” ad un fuso orario che mi ha portato in un certo senso nel futuro. Vi anticipo che questo mio scritto sarà particolarmente lungo quindi mettetevi comodi: sono talmente tante le emozioni ed informazioni che desidero trasmettervi, che proverò a condensarle al meglio ringraziandovi per gli spunti importanti che mi avete fornito con i vostri commenti, che ho letto e riletto con molta attenzione e dei quali sono felicissima. Prima di raccontarvi le mie prime impressioni in “terra di canguri”, desidero velocemente tornare al mio viaggio. Stavo ripensando a quello che mi è accaduto in aereoporto che mi ha fatto riflettere molto. Appena arrivata in Australia, superati i controlli di rito durante i quali viene domandato il motivo della  visita in questo paese ed apportato sul passaporto il timbro di ingresso, vengo richiamata da un addetto ai controlli il quale mi invita a rispondere ad alcune domande. Premesso che per “entrare” in Australia è necessario un visto (a pagamento) da richiedere prima della partenza, nel quale si specifica durata e motivo della visita ho trovato estremanente interessanti le domande che mi sono state fatte, come ad esempio per quanto tempo rimarrò, di cosa mi occupo, quali città visiterò, da chi risiederò ed addirittura controllo dei biglietti aerei. A dirla tutta lì per lì mi è sembrato troppo rigoroso chiedermi addirittura che lavoro faccio, ma poi a pensarci bene è stato un controllo molto serio ed appropriato e se anche in Italia fossimo cosi scrupolosi, non sarebbe male. Cosa ne pensate? Dopo questa breve riflessione con grande piacere inizio a raccontarvi le mie prime impressioni a caldo e lo faccio presentandovi Aurelio e Vincenzina De Ionno, che durante il mio soggiorno ad Adelaide dove rimarro’ ancora qualche giorno, mi hanno aperto con grandissima semplicita’ ed ospitalita’ le porte della loro casa ad Athelstone. Aurelio e Vincenzina sono entrambi originari di San Giorgio la Molara, un paese in provincia di Benevento e vi anticipo che sono due personaggi incredibili…. peccato che non usano il computer se no sarebbero stati una vivace presenza nel nostro “salotto mondiale”. Aurelio è arrivato in Australia nel 1948 per seguire il padre agricoltore emigrato dieci anni prima. In Australia ha lavorato molto ed ha per anni prodotto sedano. Mi ha raccontato che ai tempi Adelaide era molto conosciuta proprio per il sedano che veniva esportato in tutta l’Australia fino ad arrivare in Asia. Poi ha investito in proprietà commerciali, un’attività che ha reso bene a molti italiani. Quando gli ho chiesto se ora è in pensione si è messo a ridere e mi ha spiegato che in Australia hanno diritto alla pensione solo le persone che hanno un reddito basso. Vincenzina invece è arrivata in Australia nel 1954. La sua famiglia aveva chiesto un permesso per il Canada, ma non fu accettato e lei a dodici anni si è trovata a seguire la famiglia in Australia, nazione che invece ne accettò l’ingresso. Di quel viaggio Vincenzina ricorda ancora molte cose: il nome della nave OTRANTO partita dal porto di Napoli, il mese trascorso anche ad imparare, in una lingua a lei sconosciuta, canzoni in inglese e l’originario inno australiano, che da pochi anni è stato sostituito dal più recente Advance Australia Fair. Ma Vincenzina ricorda bene di quel lungo viaggio in nave la prima Coca Cola  (che non le è piaciuta molto), la prima banana ed il primo ice-cream. Ora Aurelio e Vincenzina hanno una bellissima e numerosa famiglia e sono due nonni felici, impegnati tra mille cose… ultimamente anche molto indaffarati nel prepararmi la stanza. Aurelio mi ha detto che hanno trafficato per settimane e se ci fosse stato il tempo Vincenzina gli avrebbe chiesto di costruirne una nuova per me…. e questo loro affetto mi ha riempito di gioia. Questa mattina abbiamo fatto tutti e tre colazione insieme ed abbiamo parlato di tante cose che poi vi racconterò. Nei prossimi giorni saranno molte altre le domande che farò a tutti, perché mi è stato ben chiaro da subito che l’Australia è una nazione incredibile: giovane, dinamica e per certi versi unica e misteriosa con una natura molto forte ed un grandissimo senso da parte di tutti nel rispettarla. Le famiglie sono molto numerose, si vedono molti bambini ed anche molti bei ragazzi, tutti super sportivi. Mi ha molto colpito anche la grande cordialità e serenità, difficile da spiegare ma mi sa tanto che qui si vive proprio bene e che come scrive FEDERICO da Dubay, Emirates, “Forse è il vero nuovo mondo”. Anche io come voi ho molte curiosità e capisco solo ora perché molti di voi nei commenti hanno scritto di essere stati sempre attratti da questa terra lontana. Nei prossimi giorni, compatibilmente ai tanti impegni (un po’ di meritato “Shopping” compreso!) proverò a rispondere a molti di voi ed a raccogliere informazioni su questa “zattera europea in mare asiatico”, come la ha definita GESUALDO, da Guanare in Venezuela. Se avete curiosità sull’Australia non esitate a farmelo sapere. Io per ora vorrei vedere canguri e koala, sapere se veramente si mangia carne di coccodrillo ed alzare lo sguardo al cielo in una bella notte stellata, come mi avete suggerito, per osservare la Croce del Sud ed Alpha Centauri. Ad una domanda posso però già dare risposta perché ho appena fatto la prova: è vero!!!! L’acqua nel lavandino scende seguendo un verso anti orario. Vi prometto che farò un filmato e ve lo farò vedere se volete, al mio rientro. State sereni, non mi farò mordere da meduse micidiali dalle quali mi mette in guardia SAVERIO, da Fountain Hills, in Arizona, Stati Uniti, tanto meno mi farò dare una colpo di coda dagli imprevedibili canguri, come scrive GIUSEPPE. Per ora vi dedico questa foto scattata sul balcone di Aurelio e Vincenzina e lo faccio con un sorriso perché Aurelio mi ha raccontato che quando l’Italia ha vinto i mondiali nel 2006 lui ha messo il nostro tricolore un po’ più in alto della bandiera australiana ed una notte il tipico vento chiamato Gulli wind gliela ha fatta volare via… ha girato per tutto il vicinato, ma alla fine l’ha ritrovata e riposizionata bene in vista!!

195 Commenti a “ INCREDIBILE AUSTRALIA!! ”

  1. Luis Romagni ( Miami,Fl. , USA )

    Hola Francesca! Buona permanenza e divertiti e che tutto ti vada bene secondo i tuoi desideri Saluti Luis


  2. Nicola Biscardi ( Malindi , Kenya )

    Benvenuta nell’altro emisfero!!!

    E’ vero che si mangia la carne di coccodrillo.. a me ha dato la sensazione di una via di mezzo tra il pollo e il pesce :-)))

    Comunque c’e’ una nazione in cui l’acqua gira per la meta’ settentrionale in un verso e per quella meridionale nell’altro…. vediamo chi indovina… lo dico io? Il Kenya! :-)

    Un salutone Francesca!!! Che invidiaaaaaaaaa!!!!!!!!


  3. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Francesca, è straordinario tutto quello che ci racconti. Stimola il desiderio di prendere un volo per l’Australia. Salutami Aurelio e Vincenzina. I ricordi che conserva lei, mi hanno fatto venire in mente quelli che ho conservato io del mio vaggio in Argentina, che sono molto simili, e l’emozione è inevitabile.
    Vi abbraccio a tutti e tre
    Lucia


  4. Lea

    Carissima, questo tuo resoconto uinito all’espressione cordiale dei tuoi simpatici anfitrioni, renderà tutti contenti .come lo sono io dinanzi a questa foto perché conferma che l’ospitalità e la gentilezza dei nostri compatrioti non si smentisce mai e in qualunque terra riusciranno sempre a farsi apprezzare per la loro serietà e il profondo senso dell’amicizia che sanno esprimere. oggi sei tu a goderne e ci dispiacxe di non esservi accanto. saluti affettuosi e sempre avanti con gioia. ti abbraccia la tua nonna Lea


  5. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Ciao Francesca!!!!

    Si, l’ Australia È UNA TERRA MERAVIGLIOSAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!

    ENJOY IT, AT THE FULLEST!!

    Non ti perdere l’ AUSTRALIA ZOO, vicino Brisbane!

    Ok, niente inglese, ma viste le circostanze ….

    A proposito di animali pericolosi, …. ci sono anche dei ragnetti, apparente inoffensivi, ma molto, molto pericolosi; si chiamano “red back”, proprio perché hanno una caratteristica macchia rossa sul dorso.

    Esistono degli spray che li allontanano, si annidano in generale sotto le sedie (in giardino), sotto le sdraio … eccetera.

    Tante cose caratterizzano l’ Australia; la natura bellissima, i sui animali cosi differenti e dolci (canguri e soprattutto Koala); ma è l’ altissimo grado di civilizzazione, che rende l’ Australia un posto così incredibile.

    Alcuni lo definiscono il “Paese di Topolino”, perché tutto è cosi incredibilmente perfetto, pulito, la gente educata, ligia alle Leggi ed alle regole, in generale onesta e sincera, che è semplicemente difficile credere, all’ inizio, che sia reale quello che stai vivendo!

    Poi, quando finalmente cominci a capire che È TUTTO VERO, ciò che ti circonda, (questo succede di solito quando si avvicina il momento della partenza), allora è quando molti cominciano a non voler tornare da dove son venuti; tornare al mal governo, la sporcizia, eccetera.

    Debbo andare a prendere mia figlia Ivana, quando torno, fra circa un’ ora, scriverò ancora.

    Australia è, per quanto mi riguarda, il Paradiso Terrestre.

    Viva l’ Australia e gli Australiani.

    Stefano Mollo.


  6. Stefano Mollo

    … Dimenticavo; anche in Ecuador l’ acqua gira in senso antiorario: si deve alla rotazione della Terra.

    Stefano.


  7. Umberto Virgillo

    Allora Fancesca ci siamo.
    E’ indescrivibile,esprimerti la gioia di vederti sul balcone ,sapendo che sei arrivata ad Adelaide e’ gia’ una bella cosa,ma ricevere il tuo primo messaggio dalla terra dei “Canguri” il giorno successivo del 65mo compleanno e’ veramente un evento speciale,dalla foto che hai inserito,e’ trasparente l’accoglienza che i cunugi “De Ionno ” ti hanno riservato,cio’ e’ scontato,in quanto prima di ogni cosa sei entrata in casa di corregionali,ma oncora di piu’ dimmi chi non ti accoglierebbe con quel calore che solo noi Italiani sappiamo dimostrare, saperti in Australia sono felice, ma nello spesso tempo un po’ geloso,ho sempre avuto il desiderio di visitare questo meraviglioso continente,comunque da vera “Canguretta ” mi hai preceduto,come hai detto che andrai anche a Sidney,come gia’ ben sai, Sidney e’ la New York australiana, se per caso ti incontrerai con il cantastorie Calabrese “Tony Di Marti'” lui e’ il Fiorello in Australia, se l’incontri cortesemente salutamelo tanto,con lui propabilmente seguira’ una collaborazione ,gli ho gia’ proposto di scrivere dei testi in Calabrese, quindi sicuramente incontrandolo sa chi sono.
    Augurandoti un buon proseguimento nella terra conosciuta come “Down Under ” ,ci sentiremo al tuo rientro a Roma, con crescente affetto ti saluto ed ti abbraccio.
    Umberto Virgillo


  8. Luigia Grisanti ( Buenos Aires (Carapachay) , Argentina )

    Bene Francesca gía sei in Australia, pasala bene e divertiti é prova a mangiare la carne di coccodrillo e buonissima io lo provata perché il mio marito vende cuei prodotti,pure ranocchia sono propio buonissime.Dopo mi racconti se ti é piacuta,ti mando un forte abbraccio é pasala bene.Luigia


  9. romuald fezeu ( ydé , camerun )

    cara francesca siete veramente fantastici dietro questa bandiera spero che tu godisce di quest’avventura l’australia è veramente bello ho un amico che vive qui a sydney ciao a te belezza bacio.


  10. ENZO TORTORA ( Mansfield , STATI UNITI )

    Sono moltro contento apprendere i bei giorni che stai trascorrendo in Australia, mi hai fatto venire il desiderio a farlo. Pero’ per ovvie ragioni non posso, si lo sapevo che il vortice dell’ acqua e’ invertito perche’ si trova nel emisfero sud. Ti auguro buon proseguimento
    ed in attesa di risentirci presto un abbraccio forte
    da Enzo dagli USA


  11. Lino da phuket

    CARA fRANCESCA INTANTO GIOISCI DI QUESTA ESPERIENZA AUSTRALIANA,MA RICORDATI CHE SE IL COLPO DI CODA TI BUTTA IN ASIA,LI CI SONO IO E….”RICORDATI DI ME QUANDO NON AVRAI NIENTE DA FARE”(VENDITTI)
    UN ABBRACCIO,SONO FELICE PER TE


  12. anna -Sao Paulo/Brasile

    Francesca, lo dicevo che per me dovresti fare la giornalista, scrittrice, altro che quei poveri minuti che la RAI ti concedeva…Va bene, è bene non parlarne neanche non vale la pena sprecarsi.
    Che bel viaggio eh?Vedo che l’Australia è veramente un paradiso, per questo ci sono tanti italiani emigrati lì. Intanto ha dato per avere un idea globale del tutto, ma spero in altri dettagli, poi con calma.
    Io ho trovato giuste le domande che ti hanno fatto all’aeroporto, d’accordo, forse sono un poco scoccianti, ma se pensi che stai entrando a casa loro, è bene che sappiano bene chi lasciano entrare no? Se sono un paese ordinato e che offre tante possibilità è giusto. Sono corsa al lavandino e non sono riuscita a capire cosa vuol dire che scorre in verso contrario. O ho bisogno di occhiali oppure proprio non sono una buona osservatrice, non capisco da che parte gira, sarà possibile che sono la sola a non vederlo?
    Quanto alla croce del sud anche qui in Brasile si vede, però il problema è la poluizione delle città, solo all’interno si potrebbe vedere.
    Bè divertiti, fai lo shopping meritato(ah gli inglesismi)e buon viaggio, vedi bene come vivono i nostri.
    Un abbraccione – Anna


  13. roy ( sydney , AUSTRALIA )

    Cara Francesca,
    prima di tutto ,Benarrivata, e speriamo tutti qui
    di poter ospitar’te a piu presto,(non so come farei
    divider’ti in cosi poco tempo!)Purtroppo, il problema
    piu grande qui e come in USA, e Sud America, il grande
    territorio che oltre il lunghissimo viaggio, e sempre
    un vero impegnio, che carissima Francesca ancora
    hai conosciuto l’innizio. Pero sono sicuro che a la fine
    te troverai suddisfatta della tua graziossima scelta
    di venire qui a trovarci!!
    Poi, non credete tanto alle racconti delle colpe di coda del canguro, quelle tarantoline piccole ‘red back’, e nemmeno dei squali nelle nostre acque
    cosi blu; si forse e’ vero che se non fosse per queste
    piccole bizarre di natura, il poppolo australiano
    ora magari poteva essere c.75milioni anziche i soli
    21milioni. pero vi assicuro, che noi che siamo
    rimasti, sappiamo bene dove, e’ quando nasconderci
    per evitare il tsunami della natura.
    Poi, tanto per stare in forma, ‘attenti al cane che non baia’. ‘quel orsachiotto che sembra cosi tenero”!!
    vi lo raccomando!!
    un bacione
    e Francesca,(niente inglese eh!!) ‘sbrigarti’
    ti aspettiamo..
    roy


  14. Carla ( BALI , INDONESIA ASIA )

    Ciao Francesca,goditi appieno questa avventura splendida.
    Non sono mai stata in Australia nonostante sia relativamente vicina cosiderando
    la distanza che ci divide da USA,Venezuela e altre localita’ dei nostri amici del salotto.Mi piacerebbe visitare la piu’ grande barriera corallina del mondo,per me sarebbe un sogno,ma per ora non posso muovermi ho dei problemi con la spalla di mio marito e non possiamo fare immersioni impegnative,peccato!!
    Anche se Bali e’piccolissima ti accoglierebbe con tanto affetto specialmente da parte mia.pensaci!
    Un saluto ad Aurelio e Vincenzina DE IONNO che ti ospitano cosi’ amabilmente
    e a tutti i connazionali d’Austrlia
    Carla


  15. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    Ciao Francesca,

    Ho visto tanti posti nel mondo ma l’Australia ancora no, con tutte le cose interessanti che state dicendo a questo punto ci sto facendo un pensierino.
    Parli dei controlli e delle domande fatte all’ingresso del paese, guarda che anche per entrare negli States e’ la stessa cosa, controllano anche se e’ la prima volta che ci vieni o la frequenza con cui visiti il paese.
    Se ci vieni spesso indagano il perche'(cercano di bloccare il lavoro illegale) e sono in tanti che lo fanno, anche italiani. Se ti beccano ti spediscono indietro all’istante e non rientri piu’ se non hai un permesso di soggiorno e lavoro. Severi? Si, ma lo trovo giusto almeno nei confronti di chi come me si e’ fatta tutta la trafila per ottenere un valido permesso per vivere qui. E non e’ una cosa facile, se solo in Italia fosse cosi’…
    UNA CURIOSITA’ FRANCESCA, li’ In Australia ci sono i coccodrilli o gli alligatori? Non e’ la stessa cosa. Ci sono anche nel mare?
    Sai com’e’, qui da me abbondano gli alligatori, ormai per me vederli e’ come vedere un passerotto, eh lo so fa strano, proprio io che in Italia al massimo vedevo mosche, toponi e scarafaggi! Ho fatto delle foto interessanti… te li trovi in giardino, o nel peggior caso ne prendi sotto uno con l’auto come accadde a mio marito una volta. Uno spavento! Mica per l’alligatore, ma perche’ qui sono protetti e se gli fai del male sei nei guai.
    E’cosi’ anche li’? Faccio fatica a raccontare tale storia ai miei amici italiani. Non capiscono com’e’ possibile vivere con gli alligatori intorno e a dire il vero sono il male minore, c’e’ di peggio.
    Anche qui la coda di alligatore e’ una specialita’ e in Luisiana lo inscatolano, tipo la Simmenthal. Onestamente non ho ancora avuto il coraggio di provarlo ma si dice che sa di pollo.
    Pensa che qui c’e’ uno zoo con tutti i
    coccodrilli e alligatori viventi nel mondo. Uno e’ anche albino!
    Prova a mandarci qualche foto di “animaletti” sicuramente ne incontrerai. Stai attenta!
    Ciao


  16. Laura ( Colorado Springs , U.S.A. )

    Carissimi tutti,
    Siete davvero splendidi!
    Francesca, il tuo primo racconto e’ straordinario e siamo in attesa di altre notizie. Ho un’amica italiana che vive nella citta’ di Adelaide, ma non ho mai avuto l’opportunita’ di visitarla, perche’ tutti i miei viaggi sono per l’Italia.
    Buon viaggio e buon proseguimento.
    Un caro saluto a tutti gli Italiani in Australia
    Laura


  17. Romina,Virginia,U.S.A.

    Sono proprio curiosa di vedere come l’acqua scende in senso anti-orario!!!!Non la sapevo questa……si impara sempre qualchecosa di nuovo.
    Cmq Francesca divertiti,fai tanto shopping,e mandaci tante foto.Baci Romina
    Curiosita’:e’ Estate ora in Australia?Ti vedo a maniche corte.Oppure il tempo e’ sempre mite la’?
    Ciaoooooooooooooooooooooooo


  18. ernesto ( USA )

    Cara Francesca,
    i coniugi De Jonno ricordano ancora l’italiano, dopo 60 anni di emigrazione? Se si’….sono veramente in gamba.
    Saluti da Ernesto anche a loro.
    Poi…..l’acqua nel lavandino,vasca,eccetera….
    Anche qui da me scorre e va via in senso antiorario, ed io sono agli antipodi dell’Australia. Penso che la questione “scorrimento acque” percio’ si possa accantonare.
    Sei ancora alla prima tappa, vai con molta calma, non ci credo che hai gia’ superato il “dramma”, per molti, dei fusi orarii e del clima diverso…quello avviene poco per volta.
    God bless the Queen,
    Ernesto.


  19. ernesto ( USA )

    A CLAUDIA ROMAN, JACKSON,FL,USA

    Chi l’ha vista ????
    Non si hanno notizie da due giorni.
    “Wanted”…..


  20. ernesto ( USA )

    CLAUDIA ROMAN……..
    AH…SI’ C’E’ UNA SUA LETTERA PROPRIO QUI SOPRA,SORRY!
    POI MI SPIEGHI, DALL’ALTO DEL TUO SAPERE, CHE DIFFERENZA C’E’ FRA COCCODRILLI E ALLIGATORI


  21. vito de frenza punto fijo venezuela

    France….? Sai che io ho un sogno ed e visitare un posto che ho visto per mezzo di National Geografic che si chiama ALICE SPRING sta nel centor dell `Austalia allora dico ai miei che gli ultimi anni della vita li voglio trascorrere ad Alice Spring . Perche si trova esattamente nel centro dell `Australia e un sembra che il super piu vicino si trova a 1000 Km e la posta arriva 3 volte alla settimana. Qui arriva quando ha voglia il postino, cosi credo che non avro nessun problema di adattamento e questo che qui sono in una citta.Per queste ragioni ed altre e che mi piacerebbe conoscere ALICE SPRINT. Vuoi investigare per me se potro concludere il mio sogno ? Grazie Franceeee….?


  22. Foscolo Liano (Guatemala) ( GUATEMALA , GUATEMALA )

    Francesca che bello viaggio hai fatto per Australia, mi sembra che e un luogo meraviglioso. Allora, quando viene a America Centrale, le rovine maya sono un posto importante da visitare.


  23. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    Francesca,

    perche’ il mio commento e’ “in attesa di essere approvato”?

    Claudia


  24. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    Ma voi lo leggete? Ci sono dei siti da aprire aon informazioni sui coccodrilli….


  25. Luigi Aiello ( Kenosha,WI. , U.S.A. )

    Ciao Francesca,mi ha fatto piacere che hai una vacanza in Australia, come tu sai,<i miei genitori, mio fratello e sorelle vivono tutti in Australia,< Melbourne,
    IO Ho visitao l’Australia, per ben sei e sempre con grande piacere, perche l’Australia e un diverso paese d’America e Uniti D’America, comunque quando ho letto della tua visita nel paese dei ho voluto, lasciare il mio commento.

    Per adesso saluti:Luigi Aiello(USA)


  26. Luigi Aiello ( Kenosha,WI. , U.S.A. )

    Ciao Francesca,mi ha fatto piacere che hai una vacanza in Australia, come tu sai,<i miei genitori, mio fratello e sorelle vivono tutti in Australia,< Melbourne,
    IO Ho visitao l’Australia, per ben sei e sempre con grande piacere, perche l’Australia e un diverso paese d’lamerica e Uniti D’LAmerica, comunque quando ho letto della tua visita nel paese dei ho voluto, lasciare il mio commento.

    Per adesso saluti:Luigi Aiello(USA)


  27. POSITANO RECORDS ( AGEROLA - NAPOLI , ITALIA )

    Ma questi bei ragazzi super sportivi sono anche “svegli”?

    Si sono accorti di te e del tuo fascino mediterraneo?

    Se in una bella notte stellata alzerai lo sguardo al cielo prova a memorizzare le tue emozioni in una strofa che parli d’amore.

    Un saluto speciale dalla Costiera Amalfitana per la bella e gioiosa Francesca e per tutti gli italiani in terra d’Australia.


  28. Pino Amara ( Boston, Massachusetts , Stati Uniti )

    Cara Francesca, se ti dico cosa chiedevano a certe nostre connazionali all’aeroporto di Boston, ti metteresti a piangere. Ero un pivellino appena assunto dalla nostra compagnia di bandiera il 1 aprile 1970, e spesso e volentieri, dovevo fungere da interprete presso il servizio immigrazione e appena espletato questo servizio, traducevo in dogana. La domanda che mi urtava molto era chiedere se la malcapitata connazionale fosse stata una prostituta! Non ho mai tollerato questo comportamento da parte delle autorita’ statunitensi. Non ho mai saputo se era un abuso di potere o disposizioni dall’alto. Questo “abuso” adesso non c’e’ piu’, ma tutte le altre domande restano ancora! Se non hai poi abbastanza denaro per la tua visita, o ti emozioni e non sai rispondere alle altre domande, ti rispedivano indietro con lo stesso aereo! Parlando della carne del coccodrillo di mare dell’Australia, mio padre mi diceva che aveva un sapore di pollo frammischiato al pesce, ma molto stopposo. Questo per sentito dire a bordo dell’incrociatore “Armando Diaz” nel 1934, perche’ lui e tutto l’equipaggio, restavano fedeli alla nostra prelibata cucina. Certo non c’era ancora la moda di provare il cibo di altri popoli come feci io a Tokyo nel 1975. Volevo fare il “giapponese”, ma non ci riuscii,perche’ al terzo giorno andai a mangiare in un ristorantino italiano. Buon divertimento in Australia, terra accogliente,con molta dignita’ e autodisciplina di flemma inglese, ma ancora piu’ marcata di quella della Gran Bretagna che comincia a sciogliersi come neve al sole.


  29. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    QUALCUNO GENTILMENTE PUO’ DIRMI SE VEDE IL MIO COMMENTO DELLE 18:40?
    PARE CI SIA UN PROBLEMA.
    GRAZIE


  30. anna -Sao Paulo/Brasile

    Claudia Roman,
    Di tuo risulta solo la domanda a Francesca e poi un secondo tuo dicendo che si tratta dei coccodrilli.

    Credo che si siano impauriti con l’idea. Io almeno non vedo nient’altro fra i due.

    Un abbraccio
    anna


  31. POSITANO RECORDS

    Cara Francesca presta attenzione…

    Sicuramente non mancheranno gli inviti a pranzo e poi la sera a cena, ma tu fai attenzione anche alla tua linea.

    A proposito di uscite a cena, mi è venuta una curiosità: “Ma in Australia c’è la prova del palloncino?”
    Se ti ferma la stradale dopo aver bevuto un bicchier di vino c’è il rischio di vedersi togliere punti dalla patente?

    Pensa al divertimento se quando alzi gli occhi al cielo invece di veder le stelle si notassero palloncini gonfiati.


  32. POSITANO RECORDS ( AGEROLA - NAPOLI , ITALIA )

    Rispondo all’appello di Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA ):

    Io non vedo nulla del tuo commento delle 18:40


  33. Joseph ( USA )

    Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    2 Febbraio 2008 alle 19:52
    QUALCUNO GENTILMENTE PUO’ DIRMI SE VEDE IL MIO COMMENTO DELLE 18:40?
    PARE CI SIA UN PROBLEMA.
    GRAZIE

    Claudia, non ti allarmare, i coccodrilli non hanno distrutto il tuo messaggio. un problema simile successe anche a me. E questa e` la risposta piu` precisa che puo` relax you:

    Il tuo commento è andato in moderazione, cioè: il sistema del blog (non chiedermi come, è una cosa tecnica), blocca automaticamente tutto ciò che contiene troppi link, video o cose varie che legge come pubblicità. Io preferirei non inserire video, sai è complicato spiegarlo, ma nei blog, è l’autore che inserisce queste cose, no il commentatore. Comunque non è un problema.

    Francesca scusatemi se ho risposto in tua vece. Quando ritornerai a Roma, ti mandero’ la fattura per consultazione.[Scherzavo]. Questa e` gratis!!!

    {olleinippePPeppiniello}


  34. Claudia Roman ( Jacksonville , FL,USA )

    http://www.wisegeek.com/what-is-the-difference-between-a-crocodile-and-an-alligator.htm

    ERNESTO,ERNESTO, monello…

    ero andata a caccia di alligatori, per farmi una borsetta e uno spezzatino…nooooooooo avevo solo molto lavoro da finire.
    Per te (e meno male che sono io quella curiosa) e per gli altri ecco qui la differenza. Per chi non capisce l’Inglese in pratica gli alligatori hanno un muso piu’ arrotondato con piu’ forza masticatrice e sono di colore verdastro, vivono solo in acqua dolce.
    Se vi volete fare un’istruzione sulle bestiacce andate a visitare questo posto incredibile in Florida.
    E’ molto interessante.

    http://www.alligatorfarm.us/


  35. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    Grazie Joseph (USA)
    che peccato pero’, c’erano delle cose carine da vedere…quando verra’ approvato lo vedrete due volte perche’ io l’ho rispedito …prima di rilassarmi eh,eh…
    ma io non mi arrendo facilmente,caparbia friulana mista a quella siculo/napoletana e riprovo a mandarvene uno dei due. Uffa. (si puo’ dire uffa, vero?)
    A parte pero’, se no manco questo commento passa…


  36. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    http://www.alligatorfarm.us

    va be io ci provo, non voletemene, specialmente tu Francesca, quando verra’ approvato ci saranno molti doppioni.


  37. Giuseppe ( Peppinelloo , USA )

    Aurelio De Ionno, credo che sarai molto orgoglioso di essere l’unico ad avere la bandiera australiana con otto stelle [sei piu`Francesca e Vincenzina]. Francesca divertiti, non ti preoccupare per i coccodrilli sono saporiti specialmente con le patate dolci.
    Mo me devo quardare il video di Claudia. Io ero conosciuto per essere “capotosto”,ma Claudia mi ha strappato la medaglia d’oro.
    Ho letto l’articolo su “Italia chiama Italia” hai un itenirario cosi` ricco, che anche la Regina Elisabetta
    ne e gelosa. Buon divertimento!!! E un grazie a tutti i connazionali “Down Under”.

    Ciao!!!


  38. Francesca verde ( Melbourne , Australia )

    Carisima Franccesca, sono contentissima che ti piace l’Austalia, ai visto solo un pezetino ce ancora molto da vedere, e tutta verita quello che tu dici,quinti goditi ogni minuto che stai con noi perche noi gia lofaciamo guesto e il regalo piu bello che ci ai fatto a noi Italiani che viviamo lontani dalla nostra Patria,a presto siamo vicini ti aspetiamo con tanto affetto un bacio da Francesca Melbourne


  39. Giuseppe (Dal Canada)

    Francesca , bello vederti radiosa e felice tra i nostri
    compatrioti Australiani e’ da quel che ho appreso dal tuo scritto ancora dopo tanti anni di residenza nella meravigliosa terra Australiana non hanno dimenticato chi sono e da dove son venuti.Questo penso sia un fattore che ci accomuna e ci rende tutti orgogliosi.Come si dice…. possono portar via gli italiani dall’Italia ma non riusciranno mai a portare via l’Italia dal cure degli italiani!!
    Una curiosita’;se l’acqua dei lavandidini gira nel senzo opposto del nostro il sole sorge dalla stessa parte come da noi?
    una domanda per tutti i “blogghisti” voi pesate che la Francesca sarebbe la persona adatta per prendere in mano le redini di rai internatioal? Ciao Francesca! Felice giornata a tutti.


  40. ernesto ( USA )

    Carissimi amici,
    questo e’ un “blog”, c’e’ colei che scrive argomenti,Francesca,cioe’ la creatrice di tutto quanto e di bello abbiamo qui, e poi ci sono i “commenti” e le riposte e le idee di tutti quanti noi quando decidiamo di prendere parte a di “rispondere” alla lettera/argomento di Francesca.
    Qualunque inizitiva se pur bella e interessante, a mio avviso, DEVE essere innanzitutta indirizzata a Francesca; a soltanto lei,mi sembra, compete divulgarla o meno; se ognuno di noi si inventa qualcosa per condividerla con gli altri questo “blog” diventerebbe una specie di giungla piena di koala….alligatori…stelle varie..fotografie..presepi e pizze,inni e suonate.
    Noi abbiamo una direttrice che amiamo, non possiamo anteporre nostre idee e trascurare gli argomenti che ella ci sottopone. Non trovate??? Io trovo.
    “va pensiero sull’ali dorate, va ti posa sui clivi e sui colli,ove aleggiano tiepide e molli l’aure dolci del suolo natal.”
    Anche io trasgredisco, direte….ma che c’entra con l’Australia? Non lo so, mi e’ venuta.
    Ciao, Ernesto.


  41. Juliana On Canada

    Ciao Francesca, divertati fra gli amici connazionali son sicura che ti fanno sendire come se stessi a casa tua, che bello quanto le persone tratano gli ospiti in questo modo un forta abraccio Juliana


  42. Saverio ( Fountain Hills , Arizona Usa )

    Ciao Francesca
    Si e’ bello partire,visitare paesi sconosciuti,fare nuovi amici,pero la nostalgia del paese nativo sta sempre li.Difficile dimenticarlo.
    No,in Australia non ci sono mai stato,vicino si.Penso che ora,difficilmente ci verro.Tutta quella voglia di vedere l’acqua che gira nel lavandino in senso contrario mi e’ passata.
    Rispondere ad alcune domande:Anni fa ebbi l’occasione di fare un po di volontariato in un aeroporto internazionale qui.
    Qualche volta venivo chiamato nel settore immigrazione per facilitare agli addetti l’entrata a Italiani poveri in inglese.
    Gli addetti facevano delle domande che io le trovavo inutile come:Perche sei venuto,cosa ci sei venuto a fare,quanti soldi hai,hai un lavoro fisso,chi ti ha pagato il biglietto,sei sposato,vai d’accordo con la consorte,hai figli,quanti,maschi o femmine,etc.
    Potrei andare avanti all’infinito.
    Di quello che ricordo;non hanno mai rispedito nessuno Italiano indietro,altre nazionalita si.Inglesi e Irlandesi spesso,siccome a bordo gli piaceva alzare il gomito,come li trovavano un po allegri,via indietro.
    Una volta ho avuto l’occasione di scambiare qualche parola con un capo in immigrazione,propio su queste domande.
    Io gli feci presente che la maggior parte di quelle domande le trovavo prive di sostanza,inutili.
    Quelli che in realta voglione recare danni a una nazione,sono stati preparati benissimo a rispondere,o a tacere.
    Lui mi disse: Saverio questo e’il protocollo che attualmente debbo usare,la solita burocrazia.

    Un Caloroso Saluto a te, a chi ti ospita,e tutti i partecipanti in questo forum/blog


  43. Giuseppe (Dal Canada)

    Ernesto. io penso che il tuo commento sia rivolto al mio “posting”se e’ cosi’ chiedo scusa a Francesca e a tutti i “blogghisti” era soltano in’dea che mi aveva infiammato l’animo, e non volevo ASSOLUTAMENTE mettermi d’avanti alla padrona di casa.Cioa a tutti e come sempre buon proseguimento.


  44. silvia,são paulo,Brasile

    Cara Francesca:io,dopo aver letto i tuoi testi e i vari commenti,hó una grande curiositá ,cioé,oltre che a conoscere i nostri carissimi connazzionali imigrati come noi,conoscere i paesi dove vivono,e non é poco ,davvero é fin troppo,quale sarebbe la tua principale perspettiva, dico magari la tua meta?perche certo l hai,pochi giorni non sono sufficenti per conoscere un Paese davvero(la natura e tante altre cose si ovvio)ma piu che altro la mia curiositá é,come vivono questi nostri conterranei,adattati perfettamente,pur parlando italiano,tra di loro piuttosto con italiani pure emigrati?L Australia lo dicono tutti é meravigliosa,ha parchi fantastici,ordinata,insomma bellissima,ma questo basta a questi emigrati?cosa manca loro dell Italia?questo mi domando e oso domandarlo a te,ma solo per curiositá davvero,non voglio assolutamente intromettermi nei tuoi temi,ma magari qualcosa relativo all argomento ci esce?perche magari sono curiosita che possiamo avere in molti nel blog e giacché ti trovi proprio lí.Forse la mentalitá é molto diversa?non lo só …butto li le mie domande.Un abraccio e buon profitto.


  45. Maria Zannelli ( melrose BOSTON , STATI UNITI )

    Ciao Francesca fai bene a fare questi viaggi
    e poi ci fai vedere il video.
    Certo in cualsiasi post si va e bello vedere
    i tuoi connazionali che ti accolgono e ti fanno
    festa sono sicura che ti divertirai
    ciao ciao MARIA


  46. da Giuseppe ( a Giuseppe , USA to CANADA` )

    Giuseppe,
    non c`e` bisogno di chiedere scusa, per quello che diciamo sul Blog. E` un blog privo di censure, se si sbaglia credo che la Francesca e` pronta a correggerci in privato.
    Se nessuno dice la sua, sarebbe come fare le salcicce senza sale, pepe e peperoncino, e non avrebbero nessun sapore.
    Io salterei di gioia se Francesca prenderebbe le retini della RAI.
    Proporrei anche una Festa Internazionale!
    Ciao!
    Giuse`
    Le salcicce so pronte per la “Frittata di Carnevale”?


  47. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    Ernesto, un po’ hai ragione a bacchettarci perche’ e’ vero che spesso andiamo fuori tema e Francesca sta facendo i salti mortali per tenerci in riga, quindi cerchiamo di non deluderla.
    Pero’ fa attenzione a non darti la zappa sui piedi da solo…
    e GIUSEPPE alle 22:28 cosa hai detto mai di cosi’ colpevole che porgi spontaneamente la testa al boia?
    Io non vedo niente di sbagliato…
    Piuttosto FRANCESCA,
    in questo tuo viaggio e nei prossimi che farai,immagino che lo scopo principale sia vedere come vivono gli italiani all’estero, le varie comunita’, la qualita’ di vita ecc. E poi? Corro troppo? Troppo curiosa?
    Forse e’ meglio che torno a occuparmi dei coccodrilli…anche se Ernesto brontola.
    A proposito di aereoporti,una volta tornando in Italia all’aereoporto di NY mi fermarono perche’ avevo una piccola borsetta frigo, chiedendomi cosa contenesse risposi che c’era un antibiotico per mia figlia che doveva essere conservato a bassa temperatura. Era vero ma loro non controllarono…avrei potuto avere…
    Conosco un ragazzo che veniva (ora non puo’ piu’)negli States per lavoro, illegalmente ovvio, ci stava tre mesi e poi tornava a casa per un mese, ripartiva per altri tre e cosi’ via.
    Pensava che cambiare aereoporto bastasse…ingenuo!
    L’ultima volta che entro’ negli states, praticamente lo aspettavano, gli chiesero il perche’ di tante visite e cosi’ frequenti, sapevano esattamente tutti i suoi spostamenti e i vari atterraggi in diversi aereoporti…ovvio che veniva per lavoro, aveva pure alcuni ferri del mestiere in valigia!!
    Venne rispedito immediatamente senza possibilita’ di ritorno se non con un visto di lavoro.
    Comunque e’ vero, fanno tante domande anche tipo ” sei venuto per ammazzare il presidente?” Gia’ perche’ glielo dicono se hanno quell’intenzione…


  48. Elvira Balderi São Paulo Brasile ( são Paulo )

    Cara Frnacesca. Conoscere nuove terre e nuovi costumi di vita è sempre molto interessante. Tu che sei una giornalista ( credo che sei, no? ) è molto importante, potrai fare un bel libro con tutti i diversi argomenti che conosci, fra l`altro i tuoi viaggi che da come ho letto in un altro tuo blog, non sono pochi. So che l`Australia è come una terra promessa, è una nazione giovane e, come già ho sentito dire anche da altre persone, una terra in cui si vive molto bene,con molta cultura. C`è anche molta arte, specialmente lirica; se c´è la stagione lirica fanno spettacoli bellissimi con ottimi cantanti.Non mancare di assisstere a qualcuno, questo serve anche ad arricchire le tue impressioni.Credo che non ti interessano solo i coccodrilli e i cangurù.
    Ciao e buon divertimento,aprofitta abbastanza ( è inutile dirlo perchè stai lì proprio per questol
    Ciao,un forte abbraccio. Elvira Balderi


  49. silvia,são paulo,Brasile

    Caro Ernesto, io leggo assiduamente,pure se saltuariamente il blog,ma leggo tutto .Oggi mi ha un poco dispiaciuto la tua-2febbraio 21.57,perche tu sei assiduo nel blog e in un certo modo critichi(pure se a giusta ragione,questo Francesca,la padrona,come dici tu solo lo puó dire) alcuni di noi.Mi ci includo perche pure io molte volte sono uscita dal tema e mi sono decisa a tentare di capire meglio il sistema e soprattutto ció che Francesca si aspetta da noi prima di ritornare a participare(coincidentemente oggi ,dopo molto tempo ne scrivo due di manifestazioni….ma non ho resistito,perche io penso che é giusto che non possiamo partire per conto proprio,ma é giusto pure che quando il tema é stato salcicce,presepi ecc,non tutti avevano che dire sui tema e allora pur di partecipare cercavano argomenti associati o no,ma é la voglia di partecipare,non di uscire dal tema,ammetterai che non tutti si intendono di questi temi(io sono una) non tutti hanno esperienze similari a quelle di altri….e poi,sicuramente lo sai ,Francesca,in particolare ci orienta sempre quando vede qualcosa che non va( o tu sei tanto fortunato di non aver mai ricevuto qualche avvertenza?)Io non ti critico ,nota bene,ma io non vedo Francesca come “padrona”,ma come titolare di un blog che certo ci vorrá tempo per arrivare a un senso comune….quando tutto sará chiarissimo molti che non si adattarenno non sono obbligati a partecipare,ma per adesso,se ho capito bene siamo all inizio e perche non dare il tempo a noi tutti di tentare almeno di adattarci ,se é questo che Francesca desidera,dico….darci il tempo.Se poi invece fosse una strada senza uscite credo che Francesca,inteliggente come é ce lo fará capire o alla fine lo dirá chiaramente,e ognuno saprá come regolarsi non ti pare?Vedi pure che se proprio non vá il blog blocca no?senó diventa un blocco non un blog.Ma ti mando un affettuoso abraccio,ti leggo sempre,é solo per essere onesta e dirti come la penso io.Abraccio,pure a Francesca eh?


  50. Gabriella Tami-Valencia (Venezuela)

    Ma quante belle cose… Madama Doré ? Si scriverá poi cosí ? Bon, me ne vado al club a nuotare, anche se fa un vento birbone e la temperatura é scesa di parecchio. Siamo al tropico ma il freschetto si fa sentire specialmente la sera. Al ritorno… faró i miei commenti e i miei complimenti alla bravissima Francesca. Ciaooooooooooo, Gab (Ricordatevi che ora sono le 6.30 del pom. qui, mentre in Italia é mezzanotte e negli Usa le 7 pm !)


  51. Burnett Brown ( Brooklyn , United States )

    Whom did you go to Australia with?


  52. Danila ( Jax , Florida )

    Ciao Francesca,

    appena finisci di girare il video dell’acqua che scorre nel lavandino in senso opposto,lascia la cam accesa e fatti un giro in spiaggia a riprendere gli sportivoni australiani di cui parli:-)

    O0000hhh LE LE , Ohhh LA LA , FACCELI VEDE`, FACCELI GUARDA` :)))

    Ernesto, sono uscita troppo fuori tema??


  53. augusta prina ( milltown , usa )

    Grazie Francesca,graditissimo il tuo messaggio che nel leggerlo ci ha portato in lidi lontani e…..riuscirai a vedere nel cuore dell’Australia la famosa AYERS ROCK e magari gli aborigeni…. Conservo sempre una cartolina inviatami da cugini andati in Australia per vacanza. E’ una veduta spettacolare e io sono sempre piu’ convinta che il mondo e’ tutto bellissimo e mi sento cittadina del mondo. Alla proposta di offrirti l’opportunita’ di diventare direttore della Rai international io dico….perche’ no? Conosci meglio di tanti altri le esigenze di tutti anche se penso che sia un compito quanto mai difficile. Agli amici del blog un saluto , buon fine settimana e alla Francesca se avra’ tempo di leggermi un augurio particolare. augusta prina nj usa


  54. GAETANA ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    VOGLIO RISPONDERE AD UN SIGNORE ,CHE HA CHIESTO SE IN AUSTRALIA QUANDO GUIDI TI FANNO GONFIARE I PALLONCINI,
    SI PER TUTTE LE PERSONE IDIOTI CHE GUIDANO SOTTO L’EFFETTO DELL’ALCOOL, E DELLA DROGA. COSI NON VEDONO LE STELLE MA I MURI , E ANCHE SENZA PATENTE. BRAVA LA POLIZIA AUSTRALIANA. SCUSATE NON CENTRA NIENTE CON LA VENUTA DI FRANCESCA, MA QUESTI SONO, STUPIDE DOMANDE.
    CHE NON SI DEVONO FARE. GAETANA


  55. grillo parlante - brazil ( brazil )

    Vorrei com um po’ di equilibrismo e ironia commentare um tema proposto da Francesca in questo post com l’esperienza che sto facendo io stesso come italiano all’estero.
    ho 40 anni, sono figlio di bocca di rosa scritta da de andre’..ma anche di massimo Ranieri, franco Simone, califano,Vasco Rossi, di vittorio gasmann, marcello mastroianni, giancarlo giannini, Umberto orsini, albertazzi , strehler, sono figlio della generazione che il maschio latino non si depilava il petto…non andava in palestra…non si “pittava” i capelli.
    Sono dell’ ultima generazione di veri maschi italiani, quelli che profumano di se stessi come mamma li há fatti senza tanti addobbi ed essenze, sono di quelli che usano uma camicia bianca e uma giacca blu…e non piangono sulla spalla di uma donna …di quelli che non soffrono di depressione…sono di quelli com qualche cicatrice…per uma sana scazzottata…uma dietro l’orecchio, uma mascella rotta cosi’ come qualche altro osso ….e non ho mai pensato di trovarmi um chirurgo plástico…alle donne piacciono lê cicatrici piu’ dei tatuaggi.
    Ho avuto in 23 anni piu’ di 500 donne e due o tre grandi amori.
    quando sono giu’me ne sto per i fatti miei, ascolto mina e la vanoni e cerco di riflettere su come sono lê donne e che cosa vogliono, se e’ giusto continuare ad andare a caccia di Record ..se quella giusta sara’ italiana o straniera…quando mi sento in forma mi faccio uma doccia ed esco da solo. …poco profumo, solo um pó di deodorante neutro …e sempre succede qualcosa.
    non conta l ‘eta’ l ‘aspetto ….il maschio italiano e’ único al mondo…perche’ “noi siamo romantici”….siamo bravi ragazzi.
    alle volte torni a casa dopo avere guadagnato il sorriso di uma bella donna e ti senti uomo…questo uno “straniero” non lo capira mai.
    Io sto parlando con rispetto di uomini e donne ….anche di quelli che hanno amato e rispettato uma persona sola …rinnovando i loro sentimenti e la maniera di esprimerli allá stessa persona per uma vita intera


  56. Giuseppe (Dal Canada)

    A Giuseppe from U.S.A.
    Tante volte mi lascio trascinare dal’euforia anche se e’ un’idea che potrebbe sembrare quasi impossibile. comunque non riserbo nessun rancore nei comfronti di Ernesto.
    io avevo partorito l’idea mentre spalavo la neve stamattina, che ne avrei barattato volentieri qualche quintale con Francesca pur di avere qualche giornata del sole australiano. comunque argomento chiuso.e poi il proverbio dice;sbagliando si impara….
    le salciccie stanno maturando, se dovresti trovare a Toronto….io faccio un buon bicchiere di vino che si abbina molto bene con le salsicie Ciao, Good dayy Francesca per te’ce’ una bella soppressata appesa in cantina per quando verrai in Canada (spero).


  57. Alessandro

    Esco volutamente dall’argomento per fare alcune riflessioni. Francesca non ha manifestato quali sono i suoi obbiettivi, pertanto le speculazioni di rivederla conduttrice, direttrice di Rai Int’, ambasciatrice degli italiani nel mondo o di rappesentarci nel governo, nascono dalle nostre tastiere. Non ci sono dubbi che il blog e divertente, frivolo, poetico, polemico e quanto altro vi piaccia. Chissa cosa Francesca si aspetta da noi? Siamo privilegiati per avere il tempo e i mezzi per partecipare. Penso anche ai connazionali che invece non hanno questi vantaggi, che nemmeno hanno idea del blog, che non hanno un PC, non hanno Rai e magari nemmeno TV, che non se la passano bene. Spesso per non avere qualcuno che fornisce loro aiuto informazioni di come risolvere un problema e migliorare la loro situazione.
    Cosa che faceva la nostra anfitriona nel programma alla quale invio i migliori auguri nella sua permanenza con i boomerang.
    Credo che appena Francesca sara di nuovo nella condizione di aiutare come faceva prima, cerchero di informarli e farmi portavoce dei problemi di chi non ha voce, non ha PC e non sa a chi rivolgersi per essere aiutato e nemmeno la minima idea che si esistono le fate.


  58. Fernando Mastrangelo ( Rockville, MD , USA )

    CARA FRANCESCA CONTINUA LA TUA VACANZA, SENSALTRO A TUTTI PIACERA’ VEDERE UN FILMATO DELL’AUSTRALIA, E’ DELLA TUA ESPERIENZA,INTERESSANTE L’ACQUA DEL LAVANDINO
    COME SCENDE,ANCHE INTERESSANTE, PER LE PENSIONI NON SO SE RICRDI(SPORTELLO ITALIA) FECI PIU’ DI UNA VOLTA DOMANDE PER MIO PADRE, SE IL REDDITO E’ BASSO PRENDI LA PANSIONE, ITERESSANTE!!! COME SAREBBE SE FOSSE COSI’ NEL RESTO DEL MONDO!!!
    SALUTI AL SR. AURELIO E SRA. VINCENZINA, DIVERTITI
    SALUTONI
    FERNANDO M.


  59. anna -Sao Paulo/Brasile

    Prima di tutto ad Alessandro(1.10). Alle volte mi viene una rabbia per il pensare le cose e non saperle mettere sulla carta. Mano male che ci sono Alessandri per farlo al mio posto. Hai perfettamente ragione, siamo un elite degli emigrati in tutto il mondo, ma una grandissima elite, non rappresentiamo molto l’Italia nel mondo. Grazie

    Joseph, il tuo messaggio delle 18.40 è sparito come quello di Claudia, io credo che ci sia una censura automatica se sono molto lunghi, se ci sono video, come dici tu, insomma, sono già spariti due oggi.
    Adesso io gli indirizzi che mi danno li vedo poi con calma, e ne profitto. Grazie a chi li manda.


  60. anna -Sao Paulo/Brasile

    Volevo chiedere a Elvira Baldieri se potesse fornire l’indirizzo dell’altro blog di Francescxa, io anche credo che è una giornalista nata e sarebbe interessante seguire l’altro che deve essere anteriore. Se puoi, naturalmente, ti ringrazio.

    Grillo parlante, ma che tipo di testo hai scritto, non me lo aspettavo mai, tutte le cose che hai detto sono assurde dal mio punto di vista, ripeto, il mio, ho un altro concetto di cosa sia un uomo e non certo 500 donne in 23 anni (non ci crdo) ne sono una prova. Stranoe stranissimo il tuo messaggio.


  61. Saverio ( Fountain Hills , Arizona Usa )

    Cara Francesca

    Con il tuo permesso faccio uno strappo alle regole,solo per questa volta,Grazie
    Mando un messaggio al Sig.Giuseppe del Canada
    Non devi andare dall’altra parte del mondo per avere una giornata di sole.
    Puoi benissimo venire qui in Arizona. Da qualsiasi parte del Canada si impiegano circa 5 ore di volo e troverai tutto il sole che vuoi.Dopo un po di tempo ti viene la nostalgia della pioggia.
    Qui piove si e no una ventina di volte all’anno.
    Oggi giornata di sole come sempre mi sono fatto 80 km di bici,strada pianeggiante,domani 60 km di colline e montagne.
    Saluti,
    Saverio


  62. Enrico ( Sydney , Australia )

    Carissima Francesca.
    Le tue esperienze avute quando sei atterrata su questa ISOLA/CONTINENTE, mi hanno risvegliato dei ricordi simili (circa tremt’anni fa)… anch’io, quando atterrai, fui meravigliato della sicurezza alla dogana e molto di piu’ dai bidoni dove la gente in arrivo e’ pregata di buttare specialmrente carni processate, frutta, piante, semi ecc.
    Chissa’ quanti Italiani hanno dovuto disfarsi, con rammarico, dei loro panini imbottiti o di interi prosciutti portati con loro.
    Queste ultime misure contribuiscono a tenere basso il livello di malattie di piante o animali che all’estero esistono ma qui, grazie a Dio, non ancora ci sono (es: la “rabbia” canina).

    Un suggerimento: Se avarai l’opportunita’ durante il tuo soggiorno, sarebbe un’esperienza unicamente Australiana, visitare qualche comunita’ aborigena. Li’ magari, a proposito di cibo, sarai anche tentata di assaggiare “Witchetty grubs” o “Frog frog”…ma non ti suggerirei di accettare (YUCK!) – vedi foto:

    http://www.aboriginalartonline.com/regions/balgo-culture.php

    Se puoi (finanze permettendo) ti consiglierei invece di acquistare un’originale “pittura aborigena”. Ottimo investimento.

    Anche queste di queste cose e’ fatta l’Australia.

    Un caloroso abbraccio,
    Enrico


  63. Enrico ( Sydney , Australia )

    PS: …da buona Napoletana, contratta sui prezzi, se decidi per acquisti di questo tipo :).


  64. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Cara Francesca,

    Cari Amici/che del Blog ed ovviamente
    Cari Vncenzina ed Aurelio,

    a tutti voi un carissimo saluto.

    Francesca,

    tu sei adesso dall’ altra parte del “vetro”, tu per qualche settimana sarai “emigrante” temporanea.

    Quali sono le tue sensazioni?
    Si, il fuso orario, dirai tu; Ci vuole qualche giorno per “digerirlo”. Io quando andai a Perth nel 2005, impiegai 15 giorni per digerire il fuso orario di 13 ore che separa Perth da Guayaquil!

    Ma digerito il “fuso”, viene la parte interessante; com’ è stimolante tutto ciò che vedi, vero? Cibo per l’ intelletto, dico io.
    Quali sono le tue sensazioni? Cosa provi?
    Hai fatto caso che nei giardini pubblici ci sono dei paletti alti circa un metro da terra con delle bustine attaccate? Quelle sono (gratuite) messe lì affinché il proprietario del cagnolino che fa la popò, possa raccoglierla, chiudere debitamente detto sacchettino e riporto nell’ appropriato strategicamente onnipresente bidoncino della monnezza …
    Hai visto Mamma Papera con le sue sette paperelle attraversare la strada, bloccare quindi il traffico e lì, tutti i conducenti fermi, pazienti, anche allegri e sorridenti, aspettando che Mamma Papera attraversi la strada per andare al laghetto (anche quello onnipresente) a fare il bagnetto alla famigliuola di paperelle, …. IN ORA DI PUNTA ?!?!?????

    Ecco, capisci, come fai a non innamorarti dell’ Australia e della sua gente?

    Prova ad andare ad un ufficio pubblico; se uno vuole aprire un’ attività ci sono negozi (uffici, ma sono aperti al pubblico sulla pubblica via) finanziati dallo Stato, in cui tu vai e ci sono gli esperti, in generale commercialisti, ai quali tu puoi fare tutte le domande che vuoi, senza pagare un centesimo.

    Ammetto che quando stavo li, più di una volta mi sono commosso nel vedere “troppa” bellezza, nel vedere “troppa” amabilità da parte delle persone … all’ inizio credevo che lo facevano per poi “presentarmi il conto”, poi mi resi conto che erano, semplicemente, amabili.

    Stefano.


  65. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    Anna-Sao Pablo Brasile e per tutti gli altri

    il messaggio da me mandato precedentemente e mai comparso non contiene nessun video, e’ semplicemente una pagina tratta da un sito simile a wikipedia. Niente di particolare.
    Non credo ci sia una sorta di censura automatica, stranamente appare nella mia pagina ma non nella vostra ed ancora “in attesa di essere approvato”.
    Mi era gia’ accaduto, ma mai per un tempo cosi’ lungo.
    E’ chiaro che non riesce ad essere accettato… (poverino!).
    Il motivo? Forse e’ un “glitch” del computer o forse chi di potere si e’ distratto e non l’ha visto.
    Pazienza, vuol dire che Ernesto e tutti voi rimarrete senza sapere che differenza c’e’ tra alligatori e coccodrilli.
    Io non vedo l’ora che Francesca ci racconti qualcosa di piu’ su questo viaggio.
    A parte i vari animali e l’acqua che va al contrario (ho passato un bel 10 minuti davanti al lavandino per vedere da che parte gira qui con il solo risultato di farmi venire un capogiro) cos’altro c’e’ di caratteristico in Australia? So molto poco su questo paese.
    Racconta, racconta.


  66. Maria Rosa ( Luján , Argentina )

    Carissima Francesca rispondo alle tue domande, io sono felice, ho passato il sabato in famiglia e con amici musulmani di Senegal e di Buenos Aires, alla tua seconda domanda, sono d´accordo che si facciano controli negli aeroporti, per securitá, per tutto quello che racconti veramente l´Australia é un paese meraviglioso, saluta tanto a la bella famiglia che ti ospita, e per te il mio pensiero e le mie preghiere, per miei amici salottieri un caro saluto


  67. Giorgio Turri ( Middletown, CT , USA )

    Cara Francesca,
    Tu dici che l’Australia è INCREDIBILE. Ci credo, e lo si vede dal tuo viso raggiante baciato dal sole crepuscolare e di quel sole io sono molto invidioso.
    Il mio saluto va a te, a coloro che ti ospitano, a tutti gli Italo-Australiani che partecipano a questo salotto ed anche a coloro che non possono, per diverse ragioni, fare altrettanto.
    Ciao a tutti!
    Giorgio


  68. Gianni ( Bostonia , USA )

    Nostra cara Francesca,
    leggendo le descrizioni delle tue avventure australiane, mi sono tanto appasionato che mi sentivo estraniato e volare, ed essere li’….proprio come quando si legge un bel romanzo.


  69. Laura Nigro ( Perth , Australia )

    Cara Fracesca,

    se hai la possibilita` di fermarti a Perth mi farebbe felice che tu possa essere mia ospite.

    la mia casa e` piccola ma e` ha tua disposizione

    un bacione

    Laura


  70. Gesualdo ( Guanare , Venezuela )

    Grazie cara Francesca e saluti affettuosi ad Aurelio e Vicenzina. Molti salottieri che ti vorremmo invitare anche a casa nostra immaginiamo la loro emozione preparando la tua stanza,ma e’ un grande orgoglio per la numerosa famiglia De Ionno e per la comunita’ Italiana di Adelaide il tuo soggiorno nella loro bella terra…In cuanto alla “zattera europea” mi piacerebbe sapere quale sono le comunita’ piu’ numerose in Australia pero credo sia propio la nostra little italy. Comunque la epopea migratoria europea, anche se racchiude sacrifici e sofferenze, e’ tuttavia l’espressione piu autentica dell’inventiva, della creativita’ e della tenacia dei nostri connazionali italiani, divenuti protagonisti nella nuova patria d’adozione ed oggi le nuove associazioni giovanili sorte in Australia e in America Latina, esprimono con un nuovo stile originale e innovativo i valori della nostra orgogliosa Italianita’. Questo non lo dico senza base, perche’ ricordo che lo parlavamo con degli amici corregionali Siciliani residenti in Australia, durante i viaggi di turismo sociale organizzati dalla Confederazione dei Siciliani nel Mondo per conoscere un po di piu’ della ” Terra Nostra Trinacria “.Quindi Cara Francesca, auguri di buona vacanza e felice ritorno alla Roma di Nonna Lea, e permettimi salutare a questi ricordati siculi-australiani amici di viaggio: Lucia Cascia in Adelaide, Giovanni Celona in Sydney, Giuseppe Cannata a Melbourne, Carmelo Genovese a Perth e specialmente agli amici del notiziario “Il Ficodindia” ed al gruppo “Sicilia Folk”….SALUTONI anche ai cari compagni del nostro Salotto Mondiale. Gesualdo


  71. vito de frenza punto fijo venezuela

    France….? ed agli amici del blog scusate se ho ripetuto (centro Australia )2 volte la prossima faro piu attenzione alla grammatica Ciao a tutti. Vito


  72. Alessandro

    Cara anna -Sao Paulo/Brasile a volte soffro di rabbia come te, ma non per non saper scrivere,le cose che abbiamo dentro anche se non riusciamo a comunicarle, ci sono comunque , bensi quando vedo cose….diciamo kitsch.
    Nei giorni scorsi c’e stato un argomento sul governo che poi e sfociato in post politici, hanno scritto di destra e sinistra e fin qui tutto normale, ognuno ha diritto di pensare come vuole. C’e stato un post, di un prete, un post gentile, educato, niente di fuori della norma che e stato oggetto di una “aggressione” da parte di un salottiero che si professa sinistroide. Premesso che non sono di sinistra, per ragioni personali e familiari che non vengono al caso, attacare la chiesa e l’intera gerarchia attraverso il semplice padre ha suscitato la rabbia. Troppo facile fare il salottiero sinistroide e non leggere la vita di San Francesco, dove c’e l’esempio che dovrebbero seguire coloro che predicano la propria dottrina senza pero riunciare ai loro privilegi di elite e criticano tutto della chiesa. Non si possono generalizzare gli individui per la loro appartenenza, sono persone e vanno trattate per quello che sono. Non si possono accettare azioni come la shoa e la siberia, in nome di dottrine imposte da prepotenti e aggressivi, senza protestare e provare ripugnanza.


  73. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ciao Francesca, mi piace molto quella foto con Aurelio, Vicenzina, ed con la bandira Australiana, ed in mezzo hai due bei signori, c`è un`altra bella donna di nome Francesca. Tutto ben fatto, ora che ti sei riposata attenta hai coccodrilli, non sò se li mangiano veramente, i cancuri li mangiano anche in Inghilterra, se è vero non lo sò. Buon divertimento ed tanta felicità. per il fatto di essere rigorosi, ci vorrebbe un pò di sorveglianza anche in Italia, ha me sembra che è tutto troppo liscio. Con questo ti saluto, ed saluti anche ha chi ti ospita. Di nuovo Francesco.


  74. Rosaria ( San Antonio , Texas )

    Cara Francesca, sono molto contenta che hai deciso di metterti in viaggio e andare di persona a trovare e vedere come vivono gli Italiani all’estero. Tu con la tua simpatia, professionalita’ e conoscenze puoi aiutare molto di piu’ di quanto facciano i nostri politici.
    Riguardo alle domande che fanno all’aereoporto (anche qui in USA), le trovo giuste. Forse qualcuna un po’ eccessiva, ma comunque, giuste. Se facessimo anche noi cosi’ in Italia, non avremmo tanti criminali che entrano, non per cercare lavoro, ma solo per rubare o fare cose illegali.
    Anzi, io prenderei, a tutti,anche agli Italiani, le impronte digitali, cosi’ si eviterebbero molti rientri a persone indesiderate. Queste, cosi’, non potrebbero, sostituire i passaporti come fanno alcuni, per entrare nel nostro paese.
    Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano gli altri nell’introduzione delle impronte digitali in Italia.


  75. Vincenzo Lettieri ( S )

    Cara Francesca, come va? Io non ho nessuna cognizione
    dell’orari dal posto in cui ti trovi! So che stai in Australia,quindi a questo punto, non so, se dormi o stai in giro… Comunque ti faccio i migliori Auguri.
    Ho appena finito la lettura del diario, credimi mi ha riempito l’anima di gioia e mi ha anche commosso!!
    È come se anch’io avessi respirato l’aria sotto il cielo dell’Australia. La Grande accoglienza e l’ospitalità che i coniugi: Aurelio e Vincezina hanno messo a tua disposizione, credo che fa sentire bene a tutti i corrispondenti del Salotto… Altro non ti dico, però ti dico:
    divertiti e non affaticarti troppo per noi… Quando ritornerai, ci racconterai, Un affettuoso saluto, da Rachele e Filomena, da parte mia tantissimi. Vincenzo


  76. Mariella Brogan ( Middle Village, N.Y. )

    Cara Francesca,
    Ci fai conoscere L’Australia con i tuoi occhi e le tue esperience e mi fa tanto piacere. Sono curiosa ci sono li’ comunita’ italiane come abbiamo a New York, Boston o San Francisco? ( Little Italy, Piccola Italia)
    Divertiti e semmini l’amore italiano dove vai.
    Un abbraccio, Mariella

    A tutti gli amici di Francesca,
    Perche’ non scriviamo alla Rai e richiediamo che Francesca sia il direttore/ direttrisce di Radio Italia?


  77. Lea ( Roma , Italia )

    Carissima Francesca, ti sono vicina col pensiero e sono grata a tutte le persone che ti stanno dimostrando affetto e simpatia sia accostandoti di persona che scrivendoti.
    da parte mia sto passando in rassegna qualche giornale che riporta i tuoi itinerari così mi sembrerà di accompagnarti. e, sappi che ho trovato una tua splendida foto che ho ingrandita e stampata ed è venuta così bene che dembra un dipinto. ne ho fatte due copie , una per te e una per me . sai che questo è un altro mio hobby e gli album dove raccolgo le mie stampe diventeranno infiniti.
    leggendo i commenti, non posso fare a meno di notare che questo salotto sta diventando una enciclopedia di notizie dovute alle conoscenze e alle esperienze degli scriventi e io ne sono affascinata. grazie a tutti.
    da una tua intervista, ho preso nota dei prossimi appuntamenti che spero ti apportino gioia e soddisfazione ripagandoti anche delle fatiche di questo lungo viaggio . un abbraccio virtuale e grazie a tutti coloro che ti ospitano nei vari spostamenti e saluti cordiali agli Amici del Salotto.
    nonna Lea non dimentica nessuno.
    è una fonte d’ insegnamenti dovute alle conoscenze e alle esperienze


  78. augusta prina ( milltown nj , usa )

    Alla signora Rosaria Texas (5.31) voglio dire che non disapprovo affato l’introduzione dell’impronta digitale e’ anche questo un controllo in piu’ visto i tempi che corrono. In Europa con l’introduzione dell’EU si puo’ viaggiare con la carta d’identita’ e tutti entrano ed escono con il risultato che ormai tutti ben conosciamo. A me personalmente i controlli non danno fastidio anzi mi danno sicurezza. Un saluto cordiale.
    augusta prina NJ milltown.usa


  79. Sandra Pitronaci ( Melbourne , Australia )

    Che bello che sei venuta a trovarci!
    Buona permanenza, e buon divertimento in questo nostro paese!
    Sandra (Melbourne)


  80. Aldo Balducci ( Adelaide , South Australia )

    Cara Francesca, un regalo piu’bello non potevi farlo,averti conusciuta personalmente,sei tale e quale come eri alla trasmissione televisiva “SPORTELLO ITALIA “” ( che ancora stento a credere che una trasmissione cosi’ tanto seguita venga cancellata da RAI INTERNATIONAL ) bella, brava, simpatica, inteligente,sempre pronta al dialogo con tutti,persone V.I.P. e persone meno importanti, giovani e meno giovani e sempre con il sorriso sulle labbra, brava Francesca era cosi’ che ti immaginavo,ne piu’ ne meno,cerca di fare il possibile per ritornare dove ti abbiamo conusciuta, e’ li che ti vogliamo rivedere tutti noi dell’Australia. Forza Francesca, niente e’ impossibile, ed io spero, che i dirigenti attuali di RAI INTERNATIONAL possano darti una mano per rientrare nelle nostre case d’Australia,e non voglio credere che questi dirigenti possono dimenticare tutto quello che hai fatto in tanti anni di “SPORTELLO ITALIA “” ovvero la trasmissione dell’Italiani all’Estero, che grazie a questo programma hai riavvicinato tantissimi Italiani alla loro patria, ed io sono uno di loro. Un grosso abbraccio e un grande grazie per essere venuta a trovarci. Io sono Aldo Balducci,non so se ti ricorderai di me, oggi hai incontrato tanta gente,ma non fa niente io sono un tuo affezionato ammiratore,e continuero’ ad esserlo insieme a quelli della radio di Adelaide, Buon viaggio a Sydney.


  81. vicentini nicoletta ( SYDNEY )

    ciao mia bella francesca ,nicoletta da sydney ,e’ bellissimo sapere che fra poco sarai qui:)))))))))) che dirti mia cara …………. solo questo SE ARRIVERAI DI SERA A SYDNEY GUARDA IL CIELO ,CI SARA’ UNA STELLA IN PIU’ QUELLA SEI TU E SE ARRIVERAI DI GIORNO NEL MIO GIARDINO SPUNTERA’ UNA ROSA IN PIU’ QUELLA SEI TU UN ABBRACCIO A PRESTO NICOLETTA


  82. Carla ( BALI , Indonesia ASIA )

    Mi sono divertita a leggere i vostri commenti.GRILLO LATIN LOVER ti debbo
    trasmettere un messaggio:mio marito vuole dirti che se abitasse in Brasile altroche’ 500 donne……
    Enrico SYDNEY molto interessante il sito sugli aborigeni,non so cosa darei per potere vedere quei villaggi e quelle popolazioni!Ma mai dire mai,chissa’!
    Il sito che ha inviato Claudia ROMAN mi e’ piaciuto anche se effettivamente il video fa un po’ paura specialmente il coccodrillo con la bocca spalancata.Noi ne abbiamo fotografato uno sotto il mare(era un piccolo scappato alla mamma) era talmente raro che la foto ha fatto il giro del mondo.
    Scusa Ernesto sono andata fuori tema ……ma non fare il pignolo!


  83. vito de frenza punto fijo venezuela

    Una domanda per Carla di Bali, Carissima sono sempre stato interessato nella giografia ed guardando il mappamondo,carte giografiche del mondo ,per curiosita ho trattato di vedere il posto esatto nelle carte di Bali , nessuna carta lo illustra leggendo ho trovato che si trova al ovest di Nuona Guinea le isole vicine sono Bangka, Molcua Ceran Sumbawa, Flores y Sumba solo cosi mi sono immaginato `dove e ubicata. Deve essere un isola molto piccola?
    Scusami se ho approfittato del tuo tempo.Qui sono le 8 del mattino e come Bali qui il nostro divertimento e il mare . Ti mando un saluto assieme a tuo marito ed tutti i partecipanti di questo Forum Vito Punto Fijo


  84. vito de frenza punto fijo venezuela

    Vorrei chiedere al signore che si firma come Grillo parlante ,ha paura di dare il proprio nome ? Secondo me e una mala educazione se tutti diamo il nostro nome perche questo signore non lo fa ? e un appello che faccio a tutti ed principalmente alla nostra carissima France…….?


  85. roy ( sydney , AUSTRALIA )

    Cara Francesca,
    tra poco ci vieni a trovare anche a Sydney,
    credo che stiamo aspettando tutti con il cure in
    gola (per la gioia), e con il fiatto sospesa,
    io non mi ricordo il tempo che arriva una vera stella
    in questa citta’, e vi diro’ che qui , come New York,
    Londra, Parigi, arrivano spesso le ‘starlet’ e poi
    spariscono subito!!!… Pero l’arrivo di Francesca
    qui ci rimane per sempre nel cuore.
    Francesca, ti aspettiamo.
    Sto solo cercando il motivo per bloccar’ti il
    passaporto cosi NON puoi ripartire !!
    (forse per caso sei diventata terrorista, e magarri
    vorresti mangiare un piccolo, povero coccodrille????
    Scusa Francesca, pero cerco solo di trattern’ti
    ancora di piu!!
    un bacione
    roy


  86. anna -Sao Paulo/Brasile

    Buongiorno a tutti.Sono d’accordissimo con Vito di Faenza: perchè Grillo Parlante non dice ilnnome come tutti noi? Ha paura di che cosa o è solo per poter dire ciò che vuole e quando vuole senza limiti…
    Quanto ad Alessandro, eh caro mio, il fatto è che in un blog c’è di tutto e tutti possono parlare, e poi se uno legge tutto reagisce. Ma almeno tu ti esprimi, io , dicono, ho fluenza verbale ma non “scrittale”, e questo mi blocca terribilmente, ma le tue osservazioni sono , secondo me, perfette.
    Claudia, dici niente…non sappiamo la differenza fra i due animali, ti pare poco, io sono curiosissima…
    ma senz’altro c’é una censura, senò come si spiega che se è un semplice testo non esce? Anche io ho guardato il mio lavandino per capire e sono diventata matta, non riesco proprio a capire di cosa parlano. Ripeterò oggi per vedere se finalmente ci arrivo.
    un abbraccio a tutti.


  87. FEDERICO ( DUBAY , EMIRATES )

    CARA FRANCESCA,

    MENTRE TU SEI COME IL “MESSIA”,ARRIVATO ALLA TERRA PROMESSA………….

    IO MI DIVERTO CON I CAMMELLI…….CHE CORRONO TRA DI LORO E TI
    PORTANO ANCHE A SPASSO (MA CHE PUZZA) !

    PERO’ TI DEVO DIRE ,CHE MI DIVERTO DI PIU’LEGGENDO QUELLO CHE I TUOI
    “ADORATORI” E LE TUE ADORARATRICI TI SCRIVONO!!!!!!!!!! WOW BABY WOW.

    LEGGENDO “IL TUO SALOTTO MONDIALE”CHE PRESTO SE ANDIAMO AVANTI COSI’
    DIVENTARA’ UN “SALOTTO GALACTICO”,(ma il vero nome e’ )
    FORUM……….CAPISCO COME GESU’ CON POCHI APOSTOLI E’ DIVENTATO
    IL SIMPOLO DI UNA RELIGIONE TRA LE PIU’POTENTI AL MONDO.

    BRAVA FRANCESCA……SEI SUL BUON CAMMINO……..MOLTIPLICA LA CARNE
    DI COCODRILLO E UN NUOVO “MITO” SARA’ NATO !!!!!

    SPERO CHE CHI MI LEGGE NON FACCIA COME CON IL POVERO “GRILLO PARLANTE”,E PRENDA QUESTE PAROLE COME UNO SCHERZO………….

    TROVO MOLTO SIMPATICO CHE UNO SI CHIAMI “GRILLO PARLANTE”……….
    DOPO TUTTO ERA PEGGIO SE SI CHIAMAVA “GRILLO INTROVERSO” .O
    “GRILLO MUTO” !

    E CHI VI DICE CHE IO SIA” FEDERICO”?
    E SE IO VERAMENTE MI CHIAMO “GIUSEPPINO” ?
    PURE IO INGANNEREI “IL SALOTTO”…….CHE VERGOGNA !

    BENE FRANCESCA………ASPETTANDO DA TE GRANDI MIRACOLI IN QUELLA
    TERRA LONTANA……….IO VADO A SCIARE….????!!!!!….SI….. QUESTO E’ UN VERO
    MIRACOLO SE PENSI CHE SONO NEL DESERTO !


  88. Stefano Mollo ( Gye , Ecuador )

    Cara Rosaria da San Antonio in quel del Texas alle 5:31 del 3 Febbraio 2008, ….

    Sono PIENAMENTE d’ accordo sul fatto che ci dovrebbe essere un controllo migratorio MOLTO più stretto all’ entrare nell’ area SCHENGEN, di cui l’ Italia fa parte.

    Comunque un’ altro “buco” è l’ attuale legge sulla cittadinanza; considero infatti proprio “fuori di testa”, ovvero scellerato, considerare Italiani tutti coloro che discendono da un avo Italiano.

    Supponiamo che uno di noi 100 anni fa sia emigrato in Iran, oppure Irak, quando in questi Paesi esistevano regimi politici completamente differenti; oggi tecnicamente un suo discendente, che potrebbe essere un terrorista di Al Quaeda disposto ad immolarsi per il suo Dio, potrebbe tranquillamente e legalmente ottenere il passaporto e la cittadinanza Italiana, grazie al suo antenato Italiano, venire in Europa e farsi saltare in aria nei centro del mercato gremito di folla, oppure dentro la stazione Termini di Roma nell’ ora di punta, oppure … insomma, gli obbietti sono tanti, no?

    Vi sembra un’ ipotesi azzardata?

    Ricordate gli attentati a Londra? Sono stati messi in atto non da terroristi venuti dall’ estero, ma da ragazzini indottrinati che erano NATI e cresciuti in Inghilterra: immaginiamo quindi che potrebbe fare un ragazzino nato sotto il regime Talibano in Afganistan che casualmente sia discendente di un Italiano …..

    Che fanno i nostri politici per proteggerci?

    Le impronte digitali, la foto e lo scanning dell’ Iride dell’ Occhio, per lo meno.

    Se non si ha nulla da nascondere, nulla si ha da temere.

    Stefano.


  89. Giuseppe ( Roma , Italia )

    GRANDE FRANCY….Conquista l’Australia e prepara il mio arrivoooo….un bacio….Giuseppe


  90. Enrico Montelli ( Miami , USA )

    Caro Ernesto,
    ad esserti franco ancora non ho capito ancora quale sia l’ orientamento che Francesca voglia dare a questo blog. Non e’ una critica a lei perche’ la stimo moltissimo e l’ apprezzo e farei di tutto affinche’ ritornasse alla Rai. (A proposito qualcuno di voi ha seguito il mio suggerimento di bombardare con email, lettere, ecc. la Rai a favore di Francesca?) Non credo che lei si limiti ad avere solo i nostri complimenti . In questo sono d’ accordo su quanto ti dice Claudia Roman da Jacksonville.


  91. Carla ( BALI , INDONESIA ASIA )

    All’amicoVITO DE FRENZA dico brevemente che BALI e’ una piccola isola che fa parte della INDONESIA composta da 13000 isole.: la capitale e’jakarta che si trova nell’isola di JAVA.La mia BALI e’ una piccola ma graziosissima isola,tanto per interderci la puoi cercare sulla carta geografica fra l’isola di Java e Lombok.
    Anche Flores ,Sumba Sulawesi e tantissime isole ancora.Buon divertimento,se mi trovi fammi sapere ti mandero’ un saluto speciale.
    Una buona notte atutti e me ne vado a dormire perche’ e’ ormai mezzanotte
    Carla da Bali


  92. anna -Sao Paulo/Brasile

    Per Federico(DubayEmirates)15.50. Lo sappiamo tutti che ognuno di noi si potrebbe chiamare con un altro nome, l’internet è un rischio, lo sappiamo. Siccome poi Francesca all’iscrizione esigge l’e-mail, anche quello…un minimo di credibilità ce l’abbiamo. Non capisco perchè povero grillo parlante? E la parola adorare mi sembra estremamente forte in questo caso,
    non ti/vi sembra? Ammiratori, incoraggiatori, tutto quello che vuoi, ma adoratori sarebbe imbarazzante persino per lei, credo.
    un abbraccio e và pure a sciare, con l’immagginazione si può tutto.


  93. POSITANO RECORDS ( AGEROLA - NAPOLI , ITALIA )

    Chiedo un chiarimento GAETANA ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    3 Febbraio 2008 alle 0:39

    riguardo ai PALLONCINI ed alla mia curiosità catalogata tra le “stupide domande” e che non si devono fare.

    Io mi domandavo se in Australia esistesse lo stesso metodo che si usa oggi in Italia in materia di guida in stato di ebbrezza, causato da un solo bicchier di vino.

    Come la curiosità che ho adesso, di sapere qual’è la sanzione massima applicabile a chi commette un reato penale in Australia, se è l’ergastolo o la pena di morte?
    Oppure esiste anche in Australia l’impunità come da noi in Italia?


  94. vito de frenza punto fijo venezuela

    Lamento Carla pero nella carta mappamondo ISTITUTO GEOGRAFICO DE AGOSTINI distribuita da ALITALIA no figura Bali pero la identifico piu o meno dove si trova . E come il mio paese che dista da Bari 7 Km pero no figura in nessuna carta geografica . Ti ringrazio molto per la tua spiegazione . Ciao Vito


  95. vito de frenza punto fijo venezuela

    Per Anna e che Federico il fatto che va a SCIARE NEL DESERTO , e vero che in Dubay c´e una pista di SCI bisogna vedere se e vero che lui la frequenta, perche non sappiamo che lavoro esercita li . Ti dico questo perche nel canale National Geografic lo hanno documentato , forse il signor Federico lo ha detto per SNOBBY voi che credete?


  96. vito de frenza punto fijo venezuela

    FRANCEEEEEE….? COME STAI ? perche non ci dici qualcosa delle tue vacanze-lavoro? credo che tutti vogliamo sapere di te immagino che i nostri paesani australiani ti stanno coccolando .Pero ricordati che noi non siamo di meno ,siamo ITALIANI?????? Ciao Vito


  97. anna -Sao Paulo/Brasile

    A Vito de Faenza 17.09 – hai ragione, ora mi ricordo che anche qui a São Paulo, abbiamo due posti(con il caldo che fà) per sciare, proprio non ci avevo pensato. Sará vero.


  98. anna -Sao Paulo/Brasile

    dI NUOVO PER vITO DE fAENZA – cOME VUOI TROVARE bALI? iO SONO ANDATA SU gOOGLE E C’È PERSINO LA MAPPA DI DOVE STÁ. mA FIGURATI : È UNA DELLE 13.667 ISOLE DELL’iNDONESIA…pER TUO CONSOLO STÀ IN MEZZO A QUESTO CAOS DI ISOLE, BEM A METÁ DELLA SALSICCIA, SEMBRA UNA.


  99. ernesto ( USA )

    ATTENZIONE ATTENZIONE.
    Ho una domanda per tutti Voi che mi e’ venuta solo adesso nonostante che si stia parlando dell’Australia da diversi giorni, e cioe’ :

    ammettiamo che noi tutti abitiamo a Los Angeles.
    Scelgo Los Angeles,california,Usa perche’ la citta’ piu’ grande piu’ vicina alla Australia.
    Ammettiamo che adesso sono a Los Angeles le ore 5 p.m., cioe’ le ore 17, o cinque del pomeriggio del giorno
    3 febbraio.
    Domanda: che ora e’ ad Adelaide esattamente?? e a Sidney
    che dovrebbe essere un fuso orario piu’ vicino a quello di Los Angeles??
    Francesca, sta vivendo ancora nel 3 febbraio, oppure e’ gia’ nel 4 ???
    Questa mia grossa lacuna devo eliminarla.
    Attendo,ciao,Ernesto.


  100. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Francesca, in Italia succedono troppe cose che ha noi che viviamo lontani ci fa male sentire. Qui in Canada non dico che non succedono, ma c`è molto più rispetto, la legge le regole sono severe, è un paese libero ma con molta serietà. Penso che sia come l`Australia, tutto funziona ha regola ed rispetto per la legge. Mi piacerebbe molto se in Italia, fosse stato lo stesso come qui ed altri paesi nordici. Io vorrei che l`Italia stasse alla pari, essendo italiano ne sarei molto più orgoglioso. Ciao Francesca ti saluto.


  101. ernesto ( USA )

    CONTINUANDO……

    Forse ho sbagliato considerando che in mezzo c’e’ il meridiano di Greenwich credo che il meridiano di Sydney
    non sia piu’ vicino a quello di Los Angeles, ma piu’ lontano e nel giorno seguente….che asino !!
    Ernesto.


  102. Enrico Montelli

    Los Angeles 5 pm del 3 Febr.
    Adelaide 11 am del 4 Febr


  103. ernesto

    GRAZIE, ENRICO.
    BREVE,PRECISO E COMPENDIOSO COME DICEVA IL PROF. DI ITALIANO.
    FRANCESCA,QUINDI E’ UN GIORNO AVANTI.
    QUANDO TORNERA’ IN ITALY VIVRA’ “DUE VOLTE “LO STESSO GIORNO?? NO….QUESTO ACCADREBBE SE ANDASSE A N.Y. [ER ESEMPIO.
    SALUTI, ERNESTO.


  104. silvia,são paulo,Brasile

    Cara Francesca,mi permetto di dare un idea seppure superficiale(perche non ne só di piu) a Ernesto-USa che domanda del fuso orario.Teoricamente la terra é divisa in 24 zone,in ció che riguarda il fuso orario.Da sempre il meridiano di Greenwich che passa per Londra(una linea imaginaria )é il punto di partenza per i vari fusi orari.Guardando un mapa mondo,tu in generi vedi i 24 meridiani,(linee che vanno da nord a sud parallele una all altra.La regola é:verso ovest….cioé da Roma per esempio andando verso la Spagna ogni meridiano sono due ore a meno, verso est,ioé verso Israele per esempio,ogni meridiano é un ora a piu. a piú.(senza contare ovvio gl orari di estate e inverno,che alterano).Allora per esempio Buenos Ayres e São Paulo hanno lo stesso orario(stesso meridiano).Ma in Brasile ,che é enorme,se vai verso est,arrivando nello stato di mato grosso gia é un ora a meno.Differenze di orari(penso due ore) tra Miami e Losa Angeles per esempio. Solo un dettaglio,,le linee parallele nell orizontale invece sono i paralleli che partono verso nord e sud dall ecuador….non c entra con agl orari,solo curiositá.Non so se ti ha aiutato,ci ho tentato.Abraccio a tutti,Silvia


  105. silvia,são paulo,Brasile

    Ernesto ,scusa ,una correzzione,all inizio dico ogni meridiano due ore di differenza….no,ogni meridiano un ora….come dico dopo,nella realtá le 24 zone ,diciamo cosí sono le 24 ore del giorno-notte.Io sto facendo cosí per conferire,nel blog di Francesca cé l orario di Roma,,vedi quante ore a meno sei tu negli USA nel posto dove sei che ora\ non ricordo,.In genere tra São Paulo e Roma per esempio abbiamo 4 ore di differenza,ma siccome noi abbiamo adesso per esempio l orario d estate,quindi un ora a meno ,allora diventano tre,ma questo é artificiale,la realtá sono 4 ore.


  106. ernesto ( usa )

    CARA SILIA, SAN PAULO BRASILE.

    Ti ringrazio moltissimo.
    E da te,adesso, che ore sono ?? e’ gia’ pomeriggio?
    Saluti,Ernesto.


  107. Enrico Montelli

    Ernesto, Grazie.
    Una piccola aggiunta: nel caso specifico di Adelaide, in questa epoca dell’ anno loro aggiungono mezz’ ora quindi , con relazione a cio’ che ho detto prima , dovrebbero essere le 11.30 am, del 4 Febr. anziche le 11 am


  108. ernesto

    GRAZIE, ENRICO.
    Pertanto, alla faccia mia che sto nel freddo et gelo, la Francesca, li’ a Adelaide, o sta in piscina, o al mare a prendersi il sole.
    Poi, facevo un’altra riflessione, pensando all’Australia, o meglio alla lingua inglese che li’ si parla, e’ piu’ profonda, non so se parlarne nel blog; Francesca ha allentato le “redini” dati gli impegni e la distanza, ne stiamo approfittando.
    Come si dice: “quando il gatto non c’e’ i topi ballano”.
    Pero’ paragonare Francesca ad un gatto…non e’ carino.
    E neanche NOI ai topi, comunque.\
    cari saluti a tutti, Ernesto.


  109. anna -Sao Paulo/Brasile

    Ernesto (USA)
    Qui a São Paulo adesso sono le 16.20, quindi pomeriggio sÌ
    saluti
    Anna


  110. Rosario ( CLEVELAND OHIO , USA )

    Carissimma Francesca.
    Rientrando da una piccola assensa per motivi di lavoro ho visto che ti trovi in AUSTRALIA e sicuramenti ti divertirai tanto, incontrerai tanti nostri Connazionali
    il quale ti sembrera` di trovarti nella nostra bella ITALIA.
    Ti faccio gli auguri piu` cari che questo tuo viaggio ti aiutera`a raggiungere il trauardo da te` tanto desiderato.
    Un abbraccio a te` e a tutti i nostri cari amici che ci
    seguino ciao a presto.


  111. giuliana ferri ( porto alegre - rs , brasil )

    ciao francesca, anche io voglio dire la mia sul tuo viaggio meraviglioso in australia , aprofitta bene e non ti perdere niente, ti vorrei chiedere, se puoi, descrivere il tuo viaggio …roma via ? é una curiosit´s sai, io ho lavorato 31 anni in turismo e che io sappia la rotta piú diretta, corta e a buon mercato é via buenos aires/aukland – sulle numerose domande che fanno all’entrata é cosí, io ho asorbito le stesse cose per entrare negli USA – un borte abbraccio e muita ‘saudade’


  112. ignazio giunta ( Porlamar-Isola-Margarita , Venezuela )

    Carissima Francesca,

    Io come sempre, ti accompagno fin dall`inizio del tu lungo viaggio, con il mio pensiero, credo che altro aldilà di vacanze o di far turismo in Australia, il tu compito ancora più importante è quello di Ambasciatrice
    degli Italiani sparsi per il mondo, non è facile però tu sai come farlo, perche lo fai con amore.

    Un forte abbraccio.


  113. Salvatore (Syracuse NY. USA)

    STO CERCANDO QUALCHE NUOVO AGGETTIVO PER NON ESSERE RIPETITIVO A DEFINIRE LA BRAVURA DI FRANCESCA… INTANTO COMPLETO IL MIO SPAZZIO CON UN PICCOLO PROVERBIO NUOVO:

    La difficolta` toglie via
    la noia dalla normalita`.
    ,,,,,,,,,,,
    The difficulty take away
    the ennui of the normality.
    (SP)


  114. martino ( adelaide , australia )

    ADELAIDE – Aggiornamento per tutti, ieri e l’altroieri Francesca e’ stata ospite del carnevale italiano di Adelaide, come al solito e’ stata l’attrazione maggiore e ha conosciuto molta gente ma ve ne parlera’ lei non voglio rovinare le sorprese. Tanta gente l’ha riconosciuta e ha lei dispensato saluti, sorrisi, abbracci e foto con i suoi e le sue fans felici e increduli di vederla da vicino.
    Martino – Adelaide – Australia

    Francesca ti aspettiamo lo sai, tu ritornerai e noi saremo qui ad aspettarti. Ieri sera ha telefonato il maestro Andreacchio voleva invitarti alle prove della sua banda per il concerto “East meets West” ma tre giorni con noi sono stati belli ma brevi e di piu’ non si poteva fare. Un abbraccio da mezzo Sud Australia cangurini e koala inclusi


  115. Maria Rosa ( Luján , Argentina )

    nel mio commento ho dimenticato di salutare UMBERTO per il suo compleanno, tanti auguri di felicitá
    Francesca aspettiamo tuo nuovo commento!!!!! baci a tutti


  116. ernesto ( USA )

    ATTENZIONE PER TUTTI E DOMANDA AGLI ESPERTI, ANCHE QUELLI DI FRANCESCA :
    Come siamo protetti contro qualunque tipo di VIRUS che malintenzionati possono trasmettere scrivendo in questo blog?? Siamo protetti?
    Il dubbio mi e’ venuto leggendo appena sopra un breve messaggio in inglese da parte di un certo NinoKsa, senza altre indicazioni, indirizzato ad un certo Amin,
    del quale non vedo messaggi, mai sentiti prima.
    Giusta una osservazione, senza offesa per i due, certamente partecipano al questo blog ed io non me ne sono accorto.
    Un messaggio di “servizio”sarebbe gradito. Ernesto.
    Grazie,Ernesto.


  117. ernesto ( USA )

    SEGUITO……
    Credo la precauzione numero UNO sarebbe quella di
    NON aprire mai indirizzi e-mail di persone che non si conoscono e che non sappiamo essere sicure.


  118. Lea ( Roma , Italia )

    UN SONETTO ALLA FAMIJA DE IONNO

    Pé fà er riassunto su “sta bell’Austraja
    bisogna ricordà che dall’Itaja
    s’è trasferita tanta bella gente
    ch’ha dimostrato d’èsse sorprennente.

    Ha lavorato senza risparmiasse
    senza mai trovà tempo pé svagasse
    tiranno su famije nummerose
    facenno a meno de tante e tante cose.

    Ma doppo anni de fatiche e pene
    adesso infine è sistemato bene
    e issa arto ar vento er tricolore

    pé festeggià un’ospite cor core
    e cià fierezza italica a dovizzia
    pé dimostrà che onora l’Amicizia.

    Lea Mina Ralli


  119. Francesco da toronto ( TORONTO ON , CANADA )

    Presidende della RAI? Perchè nò? Veramente chi comanda non lo sò, c`è Pippo Baudo che fa tutto. Chissà se sarebbe una buona idea per Francesca, se conoscesse il sig. Pippo. comunque un posto in RAI? Magari fosse, mi piacerebbe molto rivederla in RAI, qualunque sia la internazionale, oppure la RAI. Perdonami Francesca, se ho detto qualcosa, che non dovevo. È per la nostalgia di vederti lavorare di nuovo in RAI INT.
    Con tutto rispetto, un cordiale saluto sempre insieme hai tuoi amici Australiani da Toronto Francesco.


  120. A. Margarita Morales da Ibagué-Colombia

    Cara Francesca, invidio te per essere in uno dei paesi in cui non ci sono stata mai benchè lo abbia sempre desiderato.
    Grillo parlante, no hai detto niente particolare. Di questo tipo di uomo maschilista, le donne latinoamericane ne conosciamo abbastanza e siamo fino alla testa. Sicuramente hai avuto soltanto tre vere donne il resto solo donnette. Ghiribizzo chiacchierone, sei rimasto indietro. Alla donna odierna non ci dispiace l’uomo chiamato metro sexual anzi. La consultazione psicológica va gratis. Ti consiglio, sviluppa i tuoi pensieri e il tuo agire perché quando arrivi alla terza ettà non troverai neanche un cane a farti compagnia.
    Amparo Margarita


  121. anna -Sao Paulo/Brasile

    Caro Ernesto (USA) ed altri amici,
    Difatti anche io ho letto quel messaggio con l’e-mail. Logico che non bisogna mai aprire, chisà come sono capitati in questo blog che tra l’altro non rivela gli e-mail che solo Francesca conosce.
    Fatto stà che io da stamattina(premetto che ho l’antivirus e che uso il computer da anni e molto poco quindi non avendo molti pericli), dunque da stamattina sono interrotta ogni cinque minuti con un avviso di virus, in inglese, con invito a buttarlo via ma con un anti virus che risulta sconosciuto. Ragione per la quale mi stó sottomettendo a cancellare l’avvisosempre.
    Siccome lungi da me rovinare gli altri, il mio tecnico mi ha detto di lasciar stare perchè questo è solo segno che il mio antivirus difatti ha individuato.
    Comunque anche io domando, che protezione abbiamo?
    Un abbraccio a Ernesto sempre attento, grazie
    anna


  122. silvia,são paulo,Brasile

    CARISSIMA FRANCESCA ;OGGI STO PASSANDO UN POCO I LIMITI CHE MI SONO IMPOSTA,NEL SENSO DI NON INVADERE TROPPO IL TUO SPAZIO,MA ESSENDO CARNEVALE E STANDO A LAVORARE IN CASA,PERCHE IN BRASILE É VACANZA FINO A MERCOLEDI,SEMPLICEMENTE STO AVENDO UN POCO PIU DI TEMPO.E VOLEVO DOMANDARTI CHE NE É DI NONNA LEA….CREDO CHE IN MOLTI CE LO DOMANDIAMO,PERCHE PER VARI GIORNI HA FATTO BOTTA E RISPOSTA CON TUTTI NOI,CI HA INVIATO POESIE,COMMENTI ECC,VA BENE CHE SOSTITUIVA TE ,A TUA RICHIESTA,E NEANCHE VORREI CHE SI AFFATICASSE TROPPO COME CERTAMENTE HA FATTO, MA DA CIÓ A RIDURRE DRASTICAMENTE LA SUA PARTICIPAZIONE?DICO,STA BENE VERO/?PERCHE SI OGNI TANTO DICE DI STAR SEGUENDO IL TUO VIAGGIO ,COME TUTTI NOI,INSOMMA,NON PIU PERÓ PARTICIPANDO CON LE SUE SAGGE OPINIONI E AFFETTUOSI CONSIGLI…DURANTE IL SUO PERIODO DI TITOLARE IO NON HO SCRITTO QUASI,PERO HO GODUTO LEGGENDO,NON SO COSA NE PENSANO I MIEI CARI COMPAGNI DI BLOG….MA,DICIAMO UNO O DUE A PIU DI E-MAIL SUOI NON CI STAREBBERO MICA MALE…IO GLI MANDO ,E A TE ,UN FORTE ABRACCIO,A TE POI BUON VIAGGIO,SEGUIAMO IL SUCCESSO CHE STAI FACENDO IN AUSTRALIA,COME ERA DAIMMAGINARSELO GIÁ DA PRIMA.


  123. anna -Sao Paulo/Brasile

    A Margarita Morales(Colombia)
    Ti ringrazio per aver detto a grillo parlante quello che io avrei voluto dire. Ma senti a me, queste persone in genere non dicono la verità quando sono troppo fanfarroni(non per il nome, mi ricorda la mia infanzia questo personaggio, che se ben ricordo, però era saggio), per questo non ho detto tutto quello che pensavo. Non ti sprecare neanche tu, a me fà pena a pensare che cammina solitario per le strade quando stà giù, propriopena, se questo è vero.
    Un abbraccio
    anna


  124. Roberto Giordano ( Concord,Ontario , Canada )

    Ciao Francesca.Spero che ti stia godendo la permanenza in Australia insieme a tutti i nostri connazionali li’ residenti.Francesca,ti debbo fare un piccolo rimprovero(spero che non te la prendi a male).Non molto tempo fa hai scritto in riguardo alla preservazione della nostra bella lingua Italiana,e proprio oggi tu hai usato una parola inglese “shopping” quando avresti potuto usare benissimo la parola “compere”.Noi guardiamo a te con tanto rispetto e certo non ci aspettiamo che usi parole inglesi quando si puo’ usare una parola Italiana.Spero che hai usato la parola inglese solo perche’ ti trovi in un paese dove si parla quella lingua.Per adesso sei perdonata.In futuro pero’ cerca di non usare piu’ parole inglesi(a menoche’ non ci sia una equivalente in Italiano).Spero non te la prendi a male,ma noi ci teniamo a preservare la nostra bella lingua.Ciao,Roberto..


  125. silvia,são paulo,Brasile

    UNA QUESTIONE DI ORDINE PRATICA,FORSE DI SERVIZIO….ABBIAMO DUE ERNESTO , UNO CHE VIENE COME ERNESTO-USA , E L ALTRO COME ERNESTO SENZA PROVENIENZA,E SEMPRE LO STESSO ? DOMANDO PERCHE SEMBRA UN POCO LO STESSO MODO DI ESPRIMERSI,MA COME MAI CAMBIA IDENTITÁ ? E NON E PER IL CARNEVALE, E DA SEMPRE CHE L AVEVO NOTATO.GRAZIE


  126. Vincenzo Lettieri

    Eh! Buon giorno, buon giorno a tutti.
    Carissima Francesca, non vorrei disturbarti proprio adesso che ti trovi in vacanze, assieme a tantissimi connazionali: tutta brava gente,che certamente non sarà mai sazia di starti vicino.
    Perdonami se in questo messaggio leggerai delle cose che forse non dovrei dire…Comunque le manifesto ugualmente e poi accetterò anche il tuo rimprovero… Va bene cosi?
    Eh! Cari Amici ed Amiche del Salotto!!
    Che facciamo!! La gatta se nè andata ed adesso balla
    il Topo??? Stiamoci buoni! Io non sono un assiduo frequentatore del Salotto, però di tanto in tanto mi piace leggere i vostri bellissimi ed interessanti commenti. Purtroppo oggi mi sembra che stiamo per perdere “l’ago della bussola”…
    La nostra Francesca: come tutti sappiamo ha costruito un Elegantissimo Salottto tutto per noi, e noi in questo Salotto ci dobbiamo stare comodomante a nostro agio!! Mi pare che ormai ci conosciamo tutti l’uno con l’altro,quindi perchè non stare tutti uniti impiena Armonia? Certamente che ognuno di noi è libero di esprimere i propri sentimenti!Però bisognerebbe che noi non andassimo oltre ai limiti, per poi non cadere in alcune bassezze…La nostra Francesca ha messo avanti un Salotto di Cultura!! E non una “Piazza di Mercato”: con file di Bancarelle piene dei nostri Prodotti…ed ognuno cerca di vendere il Meglio?? Allora ad incominciare da me. Dobbiamo dire! No! No!Così non Va!!! Se non vi dispiace, vorrei guardato in faccia con lo stesso rispetto che io guardo voi tutti? Sappiate che non sono un maestro di Retorica…Ma un maestro di sarto.
    quindi ciò che leggete, non è una morale! Ma un povero e leale consiglio e niente altro!!! Vi saluto a tutti
    cordialmente. Vincenzo.


  127. Danila ( Jax , Florida )

    PER ALESSANDRO

    TOTALMENTE FUORI TEMA

    Streamerone funziona alla grande con XP, mentre con Vista ho dei problemi:
    il video si carica,arriva al 100%, poi appare un fotogramma e poi lo schermo nero.Ho provato anche a cambiare canale, ma si ripete la stessa cosa.

    Su un forum p2p ho trovato questa risposta come soluzione inviata ad una persona che come me aveva problemi con Vista.

    Hai controllato se hai i codec installati? niente codec niente video ;-)
    vai qua: http://codecguide.com/download_kl.htm (scarica e installa)
    Su questo link nn ci sono ancora andata, volevo prima sentire te
    grazie

    Danila


  128. Vincenzo Lettieri

    Scusatemi, per il buon giorno che sta nel messaggio soprascritto!
    Avevo incominciato a scrivere sta mattina, ma dovetti lasciare lastesura per ragioni di famiglia.
    Ciao a tutti Vincenzo.


  129. Maria Rosa Caporossi ( Punta Alta , Argentina )

    Carissimi tutti:mentre la nostra Francesca gode della INCREDIBILE AUSTRALIA,io sono riuscita…¡grazie a Dio! a potere leggere i commenti e posare le dita sulla tastiera,dopo di varie interruzioni.
    Al meno voglio fare complimenti per i commenti,alcuni molto divertenti e simpatici ed altri bellissimi come quello del Signor Stefano Mollo che ha “dipinto con parolle” il paesaggio di Perth.Mentre leggeva , guardava proprio,quelle immagine.
    E poi al Signor Enrico ,da Sydney ,ringrazio il consiglio del sito:www.aborigenalartonline….Come non poso sfugire dal mio mestiere ho pensato nei bei vestiti di seta stampata con questi meravigliosi disegni e colori…forse,qualche sarto da donna l´abbia pensato..
    Vi mando un forte abbraccio a tutti .


  130. ernesto ( USA )

    A SILVIA SAN PAULO BRASILE ore 1,22=

    Sono spiacente ho dimenticato…sono sempre io.
    ciao,


  131. Carla ( BALI , INDONESIA ASIA )

    Ciao Ernesto,forse posso rispondere al tuo quesito relativo al fuso.
    Posto che a LOS ANGELES siano le 5 p.m.(17) ad ADELAIDE sarebbero le 7.30 p.m. dello stesso giorno e a SddNEY le 8 p.m. sempre dello stesso giorno.
    Per capire meglio sappi che L.A.si trova a +8ore da Greenwich mentre Adelaide e SYdney si trovano rispettivamente a +10.30 e 11,quindi la differnza e’ di 2, 30
    per Aadelaide e 3 ore per Sidney.
    Spero di essere stata abbastanza chiara,un salutone da BALI
    CARLA


  132. GAETANA ( MELBOURNE , AUSTRALIA )

    NON VOLEVO ESSERE SCORTEE CON IL SIGNORE DI POSITANO
    ( RECORDS ) QUI IN AUSTRALIA SONO MOLTO SEVERI, NO. NON CE NE PENA DI MORTE O DI ERGASTOLO.PERO SE CI FOSSERO QUESTE LEGGI SEVERI IN ITALIA MOLTI GIOVANI NON SI AMMAZZEREBBERO.
    ERNESTO VOI SIETE INDIETRO DI 23 ORE. OGGI IN AUSTRALIA SONO LE ORE 12.45 PM 4/2 VOI INVECE SONO LE
    ORE 11.45 AM DEL GIORNO 3/2. PERCIO FRANCESCA SI STA GODENDO NON IL SOLE MA BENSI LA PIOGGIA PERCHE A SIDNEY
    PIOVE. BUONA PERMANENZA FRANCESCA . CI VEDIAMO MOLTO PRESTO CIAO GAETANA


  133. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador ..... )

    Si Maria Rosa Caporossi, ….

    … ho descritto con parole, con il mio limitato vocabolario, alcune delle esperienze da me vissute a Perth, ma che son certo si ripetono in tutta l’ Australia.

    Vedere per credere; un viaggio dal Sud America è straziante: ci vogliono 24 ore di volo, più o meno, scali inclusi …. Ma vale la pena. E poi non è caro come un può pensare; considerando che è *letteralmente* dall’ altra parte del mondo, i 2000 dollari spesi per il biglietto, sono pienamente giustificati.

    Un abrazo, Stefano


  134. Stefano Mollo ( Gye , Ecuador .... )

    Fusi orari?

    Chiaritevi le idee su ……

    http://www.timeanddate.com

    Ciao,

    Stefano


  135. Gabriella Tami-Valencia (Venezuela)

    PER
    Claudia Roman(Jacksonville , Fl,USA)2 Febbraio 2008 alle 20:32 http://www.alligatorfarm.us-Non sono riuscita a vedere il video dei coccodrilli. Bellissime le foto degli ucelli di quello zoo! A chi chiedeva la differenza: alligator é il coccodrillo americano o “caimán” ed ha delle piccole differenze nel corpo che i biologi riescono a vedere!
    PER
    Ernesto(USA)3 Febbraio 2008 alle 18:00 e Enrico Montelli-3 Febbraio 2008 alle 18:20
    Il fuso orario: se LAX ha 3 ore meno di NYC e NYC 15 ore meno che l’Australia, puoi contare a quante ore in PIU é Francesca? Certo, lei é avanti di un giorno!
    PER
    l’anonimo NinoKsa é in verde, cioé puó’ “aprirsi” perché la manina glielo consente. Credo indirizzi il suo appello all’amministrazione del blog (ADMIN e non Amin). Comunque IO non apro !
    PER
    A. Margarita Morales da Ibagué-Colombia 4 Febbraio 2008 alle 0:35 – Che buona risposta ! Ah Grillo… ti conviene svelare il tuo nome anche se non ti conosceremo lo stesso, jajaja!
    E… DULCIS IN FUNDO… Per la bella Francesca. Goditi quel paradiso di continente. Giá ci dirai dove andrai dopo Adelaide e con altre foto dove potremmo ammirarti.
    Converrá, una volta tornata in Italia, mettere tutte le foto in quei siti fatti apposta (Facebook o Windows Live) per noi poter “viaggiare” con te! Uuups… ecco che di nuovo suggerisco e non devo. Scusami, France’ !
    Abbracci a tutti, uno specialissimo a Francesca e gl’italiani d’Australia ! Gab


  136. Carla ( BALI , INDONESIA ASIA )

    Scusa Ernesto,ho fatto una grande cavolata, cio’ che ti ho scritto riguardo l’orario non corrisponde.Ero ancora addormentata e ho sbagliato i calcoli.
    Ti prego di scusarmi sono veramente una OCA.
    non perdere la stima che spero tu abbia nei miei confronti,sono desolata.
    ti saluto CARLA


  137. Claudia ( Buenos Aires , Argentina )

    Che bella sperienza di vita Francesca che stai provando in questo viaggio in Australia!
    Attraverso le tue parole facciamo un viaggio immaginario quegli che siamo in questa finestra che si apre quando arrivano le tue notizie!
    complimenti! gli occhi sono una cinepresa che non dimenticano cio che si presenta ad ogni passo,
    Claudia da baires


  138. Alessandro

    Per Danila ( Jax , Florida ) guarda che sono ritornato a XP, per i tanti problemi che mi causava vista. Non ho provato a risolvere il problema con vista. Potresti scrivere anche a streameone, sicuramente ti daanno la soluzione.
    Mi spiace non poterti aiutare.
    A proposito oggi hanno aggiunto il canale LA7, poco sport, adesso sto vedendo un bel film.
    ciao

    Per coloro che hanno il problema dell’orario, se usano mozilla, possono trovare un bottone che risolve.


  139. joe ( Melbourne , Australia )

    Ciaoo amatissima Francesca come stai e benvenuta in Australia dove sei in questo momento,e spero che ti piace molto,io vivo a Melbourne non so se avro il piacerte di incontrarti, conumque io ti ammiro molto,espero che avrai un bel ricordo,un bel bacione e buona permanenza…Joe


  140. roy ( sydney , Australia )

    Cara Francesca,
    se per caso ancora non sei arrivata a Sydney, e se per caso non hai avuto tempo di sentire le previsioni
    del tempo, ti vorrei solo avvisare che qui son quasi
    tre giorni che non ferma la pioggia, e purtroppo e
    previsto la pioggia per tutto la settimana.
    spero tanto che hai portato un paio di stivalli di gomma
    perche credo che le tue scarpette a tacco di spillo
    non sara possibile usar’le con tutta quest acqua.
    se per caso non le hai, te le faccio trovare pronte a
    l’aereoporto, che calzi ‘36.5’ per caso?
    un bacione, e a presto
    roy


  141. Alessandro

    World Clocks
    Gadget for your Google homepage or website that displays multiple analog or digital clocks at the times in the selected time zones or countries/cities. The clocks can be synchronized with our server to always display the correct times. This gadget is especially useful when working with Globally Disp…
    From: Author: Jerome Mouton

    http://www.google.com/ig/directory?synd=toolbar&hl=en&cat=tools


  142. Lea

    Carissimi, ritengo doveroso fare chiarezza sui miei ridotti interventi a questo blog e rispondo principalmente a Silvia -4 febbraio, o,56- che ne chiede i motivi . fino a che è durato l’argomento nonna Lea, mi sono sentita in dovere di essere presente più spesso anche perché molti di voi mi hanno rivolte domande dirette su vari argomenti ed era diventata quella botta e risposta come dice , appunto Silvia. invece da quando Francesca ha messo piede in terra Australiana penso di seguire i suoi itinerari e non uscire dai temi che lei detta.
    le ho dato il bene arrivata il – 2 febbraio,15,06- poi sono intervenuta il 3 febbraio,o26 -e ho dedicato un sonetto romanesco alla famiglia Di Ionno il 4 febbraio
    o,56- a titolo di ringraziamento per l’ospitalità datale. vi assicuro che leggo i commenti di tutti , ma contemporaneamente sono tornata a curare anche i miei consueti impegni come scrittrice e come madre e nonna giacché la nostra famiglia è molto unita e siamo abituati a comunicare fra di noi giornalmente e nessuno si deve sentire trascurato.
    ringrazio chi di voi mi saluta e, chi mi vuole scrivere
    sulla mia posta, può farlo giacché io rispondo a tutti e pure questo è un impegno che occupa una larga parte della mia giornata. e fortunatamente sono abituata a dormire poco …altrimenti le 24 ore non mi basterebbero a fare tuttociò che faccio , credetemi.
    auguro ogni bene a tutti voi e restiamo uniti in attesa delle novità che ci verranno comunicate dalla nostra amata Francesca. arrivederci alla prossima e affettuosi saluti a tutti voi dalla vostra aff.ma nonna Lea


  143. Gabriella Tami-Valencia (Venezuela)

    Alessandro 4 Febbraio 2008 alle 3:54-World Clocks

    Ernesto e tutti quelli interessati nell’orario nelle diverse cittá del mondo…

    ANDATE SU QUESTO LINK che vi porta direttamente…

    http://www.timeanddate.com/worldclock/


  144. Vincenzina Aurelio ( Adelaide , Australia )

    Carissima Francesca,sei partita da qualche ora,ma gia’ sentiamo la tua mancanza…

    Ti abbiamo adottato come 4 figlia,visto che tu hai dichiarato che per te siamo secondi genitori.

    E’stato un piacere averti ospitato,avremmo preferito se fossi stata tra noi qualche giorno in piu’,ma nella vita mai dire mai..

    Sicuramente ci saranno altre occasioni.Sappi che per te la nostra porta e’sempre aperta e se hai bisogno di qualcosa,basta che fai uno squillo.

    Ti auguriamo che tutto cio’che stai facendo per il tuo lavoro si realizzi nel modo in cui vuoi tu e noi siamo certi che sara’cosi.
    Sei una ragazza volitiva e quindi sicuramente raggiungerai il tuo scopo.

    Per quanto riguarda la comunita,italiana di Adelaide,vogliamo farti sapere che sei stata ben accettata ed e’ stato un piacere averti avuto a questa festa molto importante per noi italiani.

    Tutti ci chiedono di te e noi abbiamo diffuso il tuo sito in modo che possono continuare ad avere un contatto con te.

    Ti auguriamo un buon proseguimento del tuo viaggio.

    Ti abbracciamo con affetto,Vincenzina ed Aurelio.


  145. NADIA DICARLO ( sarasota,florida , USA )

    CARA FRANCESCA.
    GRAZIE PER INFORMARCI DEL TUO ITINERARIO E CIO’ CHE FAI IN AUSTRALIA, BUON DIVERTIMENTO ED UN GRANDE SHOPPING. CHE MONETA USANANO LI’? QUANTO VALE UN EURO? MANDACI QUALCHE FOTO DELLA RAIN FOREST, SARA’ UNA MERAVIGLIA E POI C’E’ DI TUTTO E’ UN PAESE MERAVIGLIOSO VOREI TANTO VEDERLO. SALUTAMI TUTTI I PAESANI CHE VIVONO IN AUSTRALIA. ASPETTIAMO TUTTI IL TUO VIDEO.
    CHE DIO TI ACCOMPAGNI IN QUESTA TUA AVVENTURA CON AFFETTO

    NADIA ( SARASOTA, FL. )


  146. Giorgio Tavoletta ( Hutt River , Western Australia )

    Ok, allora Francesca sei … “On the move, again!”

    Quali sorprese ci stai riservando, cara Francesca?

    Pero che bello l’ Internet, che ti permette, nonostante tu sia dall’ altra parte del Globo terracqueo, mantenerti salda al comando ed al controllo della conduzione di questa “conversazione mondiale” nel salotto mondiale che hai tu per noi creato …Che ti permette quindi di riportarci “in tema”, quando qualcuno di noi divaga troppo, come vedo in parecchi commenti.-

    Riallacciandomi a quanto detto da Vincenzo Lettieri, … non importa dove Francesca sia fisicamente, Lei è sempre presente, ci legge, ci ascolta, ci coccola, … attraverso del suo Pc, oppure dal telefonino che fa di tutto e che si trasforma in un Pc portatile anche lui.

    Francesca è sempre presente, come se fosse a Roma.

    Un cordiale saluto,

    Giorgio Tavoletta.


  147. Sam Pizzo ( Melbourne , Australia )

    Ciao Francesca, benvenuta in Australia.
    Ho appena dato un’occhiata ai numerosissimi commenti sulla tua visita in Australia. Un aspetto mi ha lasciato un po’ triste. Mi aspettavo un numero piu’ largo di tuoi amici che ti avrebbero scritto dalla terra che tu stai visitando. Invece si possono contare sulla punta delle dita. Non pensare che non sei benvenuta o benvoluta. Tutte le persone con cui ho parlato negli ultimi giorni, sono entusiasti per la tua venuta. Forse, anzi sono sicuro, tutti attendono il momento proprizio per incontrarti di persona.
    Scusami se ti dico che molti dei commenti sono vuoti accozzaglie di parole, usate solo per ragioni egocentriche. Molti scrivono commenti sono degni dei cartoni animati. Non voglio citare nomi !
    Personalmente spero di incontrarti di persona durante la tua visita a Melbourne e ringraziarti di cuore per l’onore e il piacere che mi hai dato quando i membri del tuo “team” hanno visitato il mio paese nativo e hanno mostrato al mondo il viso
    di una bella donna, scomparsa quasi settantanni fa’. Il viso di mia MAMMA.
    Ciao Francesca, spero di incontrarti fra poco.
    Sam.


  148. ernesto ( USA )

    Cari Vincenzina e Aurelio De Ionno,
    ho letto la vostra letterina inviata a Francesca.
    Devo dire che sono tanto sorpreso di come voi vi esprimete in Italiano dopo 60 anni in Australia.
    E’ incredibile.
    Vi saluto con affetto,
    Ernesto.


  149. Maria Rosa ( Luján , Argentina )

    Carissimi tutti, d´accordo 100% VINCENZO, ti abraccio forte Nonna Lea, baci a tutti


  150. Francesca verde ( Melbourne , Austalia )

    Ciao Francesca, e il tuo 4 giorno in Australia e ai apena terminato il tuo incontro con gli italiani di Adelaide, e gia sentono la tua mancanza, se mi permeti vorei rispontere al nostro amico Sam che no tuti sanno ausare questo mezo telematico, quinti no tuti posono scrivere a Francesca, ma ne sono sicuro che tuti l’amano e tutti la stimano quinti Francesca gotiti Sydney, a presto Francesca da Melbourne


  151. Danila ( Jax , Florida )

    Ad Alessandro
    4 Febbraio 2008 alle 3:18
    grazie cmq, concordo con te che Xp e` migliore, io per il momento Vista continuo a tenerlo,non so per quanto a lungo pero`:(


  152. silvia,são paulo,Brasile

    CARA NONNA LEA ;CREDO CHE APRIRE IL BLOG STA DIVENTANDO UN VIZIO QUESTI GIORNI DI CARNEVALE.MA CREDIMI,LEGGENDO LA TUA RISPOSTA MI SONO SENTITA MUORIRE,SI FA PER DIRE,PERCHE DEVO AVER DATO L IMPRESSIONE FALSA CHE CHIEDESSI SPIEGAZIONI SULLA TUA (RELATIVA)ASSENZA.TU NON DEVI GIUSTIFICARTI,CI MANCHEREBBE,NELLAREALTÁ CIÓ CHE IO DICEVO É CHE SI SENTE LA TUA MANCANZA CAPITO?E NON MI LAMENTAVO….CON FRANCESCA,SOLO CHIEDEVO DI TE…CERTO SIAMO TUTTI UN PÓ MATTI IN QUESTO SALOTTO,SCHERZO,OVVIO,MA SE PARLIAMO TRA DI NOI,FRANCESCA OVVIO E SEMPRE PRESENTE,PARE NON SI DOVREBBE,MA RILEGGENDO IL MIO,DIRETTO A FRANCESCA,REALMENTE SEMBRA CHE MI LAMENTO,IN BRASILE C E UN DETTO “SE CORRER O BICHO PEGA,SE PARAR O BICHO COME”IN POCHE PAROLE,COMUNQUE FACCIA É DIFFICILE AZZECCARLA.BACIONI,SILVIA


  153. Alessandro

    Per Danila ( Jax , Florida ) il problema con vista e causato da Windows Media Player .
    Il problema e risolto installando il player RayV, che e lo stesso che usa NT1 la TV francese.
    Adesso ti auguro buona visione
    Ciao


  154. Anna Maria Amato ( São Paulo , Brasil )

    Cara Francesca,
    seguo lo sviluppo del tuo blog e so ora che sei in Australia.Approfitta bene.
    Ho solo una volta mandato un messaggio di auguri all’inizio della tua nuova iniziativa,alla quale debbo dire che le risposte sono state pronte e sincere.
    Noto che si é formato un gruppo di italiani,che vivono in diversi luoghi del mondo e al quale gruppo tu Francesca,hai dato l’opportunitá di scambiarsi idee e confidenze.
    ‘E interessante ,non dico di no ,ma credo che il tuo obbiettivo non sia solo questo.
    Io inviterei ,se tu permetti,tutti coloro che abitualmente partecipano al tuo blog di riflettere sul come “SI PUÓ FARE DI PIU” (dice la canzone).
    Sappiamo cosa tu ,Francesca hai saputo costruire durante i sette anni di programma e come giustamente qualcuno ti faceva notare che non tutti hanno il computatore o sanno cosa sia un blog,allora penso si potrebbe provare un modo per farti tornare in Rai,con un bel programma,dove tu possa essere piú utile ai bisogni di noi italiani,sparsi per il mondo,mandando MASSICCIAMENTE E SISTEMATICAMENTE tante e-mail,richiedendo il tuo ritorno in Rai,poiché debbono sapere cosa pensiamo noi qu’i fuori!
    Se non ci facciamo presenti,come fanno a saperlo?
    Ci dobbiamo muovere,ci debbono sentire e rispettare…perbacco!
    Ricordo che a causa delle numerose lettere e telefonate ,tu Francesca,hai intervistato persone di peso che credo sono servite per ottenere qualcosa di concreto-vedi pensioni,non piú in dollari ,ma in euri;solo manca adesso una delle cose importanti che sta a cuore di molti italiani:l’assistenza sanitaria.Su queste cose importanti che ci dobbiamo unire e aiutare Francesca,poiché noi che abbiamo la possibilitá di avere questo mezzo di comunicazione,non siamo la realtá della situazione,ci sono i perdenti,quelli che dopo tanti sacrifici,non sono riusciti a superare le situazioni economiche o le circostanze avverse e questi sono molti,credimi!

    Mah….io ho detto la mia ,adesso se ti pare ,aspetto un tuo parere,Francesca e de


  155. Anna Maria ( São Paulo , Brasil )

    ancora io,volevo finire ,dicevo:aspetto un tuo parere ,Francesca e dei tuoi fans.Un saluto a tutti a te ,un bacio
    Anna Maria Amato


  156. Aldo Balducci ( Adelaide , South Australia )

    Carissima Francesca,hai il mondo in tasca,e questo mi fa immensamente felice, i commenti arrivano dal tutte le parti del pianeta, ma questa e’ una cosa eccezionale, a Roma non possono essere indifferenti per tutta questa popolarita’, ma che bello….. se pensi che sei nel cuore di tutta questa gente che ti adora, al solo pensiero mi viene la pelle d’oca, ed il merito e’ solo tuo, sei entrata in tutte le famiglie Italiane nel mondo con la tua semplicita’, con la tua simpatia e scusa se e’ poco…..e bravura di mettere in piedi un programma come “” SPORTELLO ITALIA “” e condurlo per tanti anni con successo e che successo. Carissima Francesca, seguiro’ tutti i giorni gli sviluppi del tuo blog invitando tutti i miei amici e conoscenti a fare un commento per te. Un abbraccio Aldo Balducci.


  157. wanda ( syracuse new york , usa )

    sono d’accordo con Anna maria di san paulo, brasil. vorrei aggiungere anche il ritorno della [la prova del cuoco e piazza grande] insieme a Sportello Italia erano molto divertenti e informativi. saluti a Salvatore da syracuse N.Y.


  158. Gabriella Tami-Valencia (Venezuela)

    PER
    Sam Pizzo (Melbourne , Australia) 4 Febbraio 2008 alle 7:30
    Scusami, sai, ma non credo affatto gentile fare dei commenti simili sul nostro “salotto”. Tutt’al piú spetta a Francesca “guidare” il trascorso del medesimo e poi, sinceramente, non vedo e non leggo affatto quello che dici o scrivi:
    “Scusami se ti dico che molti dei commenti sono vuoti accozzaglie di parole, usate solo per ragioni egocentriche. Molti scrivono commenti sono degni dei cartoni animati.”
    Mi sembri il nostro presi che sparla e impreca e offende soltanto perché si parli di lui e… ci riesce come ci sei riuscito tu. Abbi un pochino di rispetto per chi scrive quello che ha voglia di scrivere.
    Per quel che riguarda gli “austro-italiani” che non si fanno presenti nel blog… puó essere che non ne sono a conoscenza. Soltanto, al principio, chi ha avuto contatti via e-mail con Francesca ha potuto ricevere il suo primo invio. Poi tutti abbiamo fatto pubblicitá ai nostri amici e cosí si é allargata la lista. Anche lí, poca delicatezza da parte tua, chi ti legga ha l’impressione che Francesca sta facendo un viaggio “a vuoto” e non é proprio cosí, leggi bene quello che si scrive!
    Ciao, spero leggere un tuo commento ´piú positivo. Gab


  159. Enrico Montelli ( Miami , USA )

    Per Anna Maria Amato:

    mi permetto accludere il mio appello inviato il 18 Gennaio scorso:
    Carissimi Italiani all’ estero,
    ogni volta che mi imbatto alla TV con il” cinguettio” di ‘ Italia chiama a Italia ‘ penso all’ ingiustizia subita non solo da Francesca ma da tutti noi che la seguivamo con immenso piacere ed interesse. Ci hanno tolto un momento gradevole della nostra giornata! E poi digerire quel mattone di programma,cosi sconclusionato e senza un vero filo conduttore che ha rimpiazzato ” Sportello Italia” credo che sia troppo esigere a tutti noi.
    Credo che, seguendo il principio che l’ unione fa la forza, dovremmo fare qualcosa al riguardo e quindi suggerisco a tutti voi di bombardare giornalmente con emails, con lettere, con telefonate, visite e quant’ altro alla Direzione della RAI International affinché venga ripristinato il programma Sportello
    Italia, naturalmente con la conduzione di Francesca.
    Spero che il mio accorato appello sia percepito e seguito da tutti voi.
    Enrico da Miami


  160. augusta prina ( milltown nj , usa )

    Buon giorno a tutti e desidero rispondere al signor ALDO BALDUCCI Australia ( 16.13) in riferimento all’ormai famoso Sportello Italia. Voglio sottolineare che a parte l’indiscussa capacita’ di Francesca nel condurre la trasmissione alle sue spalle ci sono state molte persone che lavoravano per lei. Ricordo i loro volti ma non tutti i loro nomi, in questo momento ricordo il cognome di DeMaio e Giovanna Chiarilli comunque tutti ben preparati e non esclusa la dolce cara Francesca alla quale invio il mio augurio. Ho inviato a suo tempo in RAI il mio disappunto per i programmi soppressi. Un saluto dal NJ.usa. augusta prina


  161. ernesto ( USA )

    ALLA LETTERA/INSULTO DI SAM PIZZO,MELBOURNE,AUSTRALIA
    ORE 7,30.

    Ci faccia il favore di scrivere un “suo” commento, cosi’ potremo confrontarlo con i nostri che “sono vuoti accozzaglie di parole e degni di cartoni animati”.
    Sa….qui siamo tutti degli egocentrici,purtroppo!
    Che sia,pero’,un po’ meglio di quanto lei abbia gia’ scritto.
    Il mio nome,per caso, e’ nella lista di prescrizione che lei,benignamente,non pubblica? Cosi’,tanto per sapere.
    Se sua mamma e’ morta 70 anni fa, lei deve avere ben oltre 80 anni,percio’ dobbiamo usare molta comprensione.
    Allegriaaaaa…Ernesto.


  162. romuald ( ydé , camerun )

    salve francesca vedo che tu sei molto impegnata in australia pero’ vorrei dirti che fare un giro nel mondo è una cosa veramente straodinaria che a me piacerebbe fare se avessi soldi ma sprero di farlo un giorno ti lascio ciao belezza


  163. anna -Sao Paulo/Brasile

    Ai bloghisti, io credo che in tutto questo tempo la RAI certamente è stata bombardata da tutti e moltissimo. Ho i miei dubbi che con questo si riposrti Francesca a Sportello Italia, c’è il pericolo di indisporre la RAI contro di lei, e più di questo, fare venire a qualcuno lì la paura di tutto questo successo, insomma, si rischierebbe l’effetto contrario. Questi ambienti sono pieni di policita, e l’abiamo visto, non saranno certo gente da commuoversi, quindi…Non sò, mi posso certamente sbagliare, tanto ormai il bombardamento è stato fatto, ma io dopo l’inizio mi sono fermata, vediamo.

    Ernesto, scusa ma se tu nel quadratino del tuo nome, aggiungi USA come ho fatto io, non lo devi scrivere ogni volta che ti puoi dimenticare. Non sò se l’hai già fatto, nel tal caso scusa.
    un abbraccio


  164. anna -Sao Paulo/Brasile

    Ho visto che nel mio testo molte parole sono state truncate. Ho già chiamato il tecnico perchè da vari giorni succede che scrivo una parola e lui se lamangia.
    Dico il computer…

    Nonna Lea scrivi ogni tanto, solo per farti sentire, certo nessuno può esiggere che tu ti stanchi con tutto ciò che fai e sappiamo. Auguroni alla tua bella famiglia unita, che invidia, ma che bello sapere che esiste.
    bacioni
    anna


  165. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador ... )

    Buongiorno a tutti (Ore 11:99 am locali).

    Son d’ accordo con Gabriella Tami (Venezuela), è Francesca che guida il filo del discorso e francamente neanche io trovo alcun commento che possa essere definito “da cartone animato”.

    Che ci siano commenti fuori tema, senz’ altro (come per esempio la disquisizione tecnologica sul Windows XP versus Vista …Utile, ma fuori tema)!

    E poi evidentemente qualcuno (Sam Pizzo) dimentica che la maggioranza degli ascoltatori di Sportello Italia sono persone anziane o comunque avanti con l’ età; purtroppo per l’ umanità non tutti sono come Nonna Lea (Ciao Nonna …) ed altre persone avanti con l’ età che comunque partecipano attivamente al nostro “salotto italiano” e che non si stancano mai di imparare cose nuove ….

    “Un cervello inattivo è la casa del diavolo …”
    Ed il diavolo si chiama Alzheimer.

    E poi c’ è anche chi non scrive perché si vergogna (non dovrebbe), oppure perché è timido e/o non sa scrivere bene l’ Italiano (complimenti a Vincenzina ed Aurelio per il loro Italiano dopo 60 anni d’ Australia …).

    Ma ciò non è indice di quanto è amata o conosciuta Francesca in Australia, o nel resto del mondo … “for that matter”!

    Sono certo che i posti che Francesca visita e visiterà saranno gremiti di folla.

    Come ha giustamente fatto rilavare Giorgio da Hutt River, non importa dove sia fisicamente Francesca; attraverso l’ Internet, Lei è sempre presente. E saldamente al controllo del Salotto.

    Anzi, dirò di più; al suo ritorno a Roma non mi sorprenderebbe che una piccola folla ci fosse anche a Fiumicino ad aspettarla …

    ***

    Ok, ….Comincio la giornata; qui a Gye tanto per cambiare è nuvolo :-((

    Rimango in “ascolto” ….

    Stefano.


  166. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador ... )

    Una cosa ancora, ……

    In tutti post di Francesca, non importa da dove inizia il discorso, si va sempre, inevitabilmente a finire sul tema “Tiriamo pietre alla RAI di Badaloni”, mediante campagne di mail massive (nessuno ha pensato ai fax o alle lettere fisiche che sicuramente avrebbero più problemi ad ignorare??)

    Io sono convinto che Francesca sa bene quel che sta facendo, che ha una sua strategia ed un suo obbiettivo, che io non conosco, ma che sono sicuro alla fine ci farà felice a tutti.

    Scrivo questo perché sono STANCO di leggere commenti, interessantissimi per carità, ma FUORI TEMA a proposito di “Francesca ritorna alla RAI”. Tutti lo sappiamo che ha fatto un ottimo lavoro e Tutti la vorremmo rivedere nei suoi antichi splendori …

    Io NO!

    Io voglio DI PIÙ!

    Io la voglio vedere nel suo NUOVO SPLENDORE, perché all’eliminare il suo programma, credevano che Francesca finisse di brillare, convinti (i poverini) che Lei brillasse di luce riflessa, quella dei riflettori della RAI …

    E invece no!!

    Francesca brilla di luce propria, lo sta dimostrando e lo dimostrerà, io ed anche tutti voi ne siamo certi.

    E poi, “chi non mi vuole non mi merita”; io, al posto di Francesca, alla RAI di Badaloni non ci tornerei proprio.

    Questa è un ‘ opportunità commerciale molto buona per Mediaset, e sono anche certo che molti di noi accoglierebbero bene la Mediaset International nelle proprie case.

    Ma per favore, basta di lanciare petizioni, raccolte di firme, campagne di mail massive, …..

    Se Francesca lo vorrà fare, Lei troverà il modo di farlo, al momento e nei modi opportuni.

    So che non tutti vi troverete d’ accordo con me, ma così è il Mondo; è bello perché è vario!

    Un abbraccio a tutti, adesso si, vado a fare colazione perché HO FAMEEEEEEE …..

    Stefano.


  167. ernesto ( USA )

    STEFANO MOLLO, ECUADOR.

    Non penso che tu abbia bisogno di fare colazione.
    Sei gia’ abbastanza in forma, anche troppo…direi.
    Cioe’, una camomilla andrebbe bene, senno’ quel signore di Melbourne avrebbe ragione a censurare certi interventi.
    Saluti agli ecuadoregni. Ernesto.


  168. da Giuseppe ( USA )

    Per chi vuol leggere notizie sulla visita australiana di Francesca puo` visitare il seguente sito:

    http://italianmedia.com.au/public_html/index.php?option=com_content&task=view&id=4241&Itemid=81

    Francesca grazie per inserire il tuo itinerario.


  169. Alessandro

    Per Stefano,
    grazie per la sgridata, che considero innecessaria.
    Potresti rileggere il tuo post inviato con la lunga discuisizione su Linux etc etc con l’amico del messico.
    Un caro saluto a chi vede la pagliuzza nell’occhio dell’altro e non la trave nel proprio.


  170. Stefano Mollo ( Gye , Ecuador ... )

    Alessandro,

    Si parlava dei virus, se mal non ricordo; Linux è un sistema immune ed ho pensato utile menzionarlo.

    Perché ero fuori tema, secondo te? Aiutami a capire, perché io non lo capisco.

    Comunque errare è umano, … perseverare …… Com`era?

    E secondo me si persevera troppo su detto tema.

    Non voleva essere una sgridata; è solo che ‘sto tema delle “Pietre alla RAI” esce fuori troppo spesso, mischiato a temi che non c’ entrano niente, secondo me.

    Stefano.


  171. Danila ( Jax , Florida )

    Ciao Francesca,

    esco fuori tema per segnalare un’emrgenza.

    Si richiede urgentemente il tuo rientro nel blog,qui tira un’aria strana, quasi da guelfi e ghibellini. C’e`la fazione di chi qualche volta esce fuori tema e poi c’e` la fazione chi si autoproclama pastore delle pecorelle che hanno smarrito il tema e cerca di ricondurle all’ovile; dimenticandosi di aver fatto parte del primo gruppo ed essere uscito spesso fuori tema egli stesso.

    Vero e` che ognuna di noi pecorelle peccatrici, ogni tanto si fa un giretto su pascoli diversi da quelli da te indicati, ma fino a poco prima della tua partenza per l’Australia eri TU e solo TU a ricordarci di fare le brave pecorelle……

    Il tema degli ultimi due blog e` l’Australia, tutti ti abbiamo augurato buon viaggio e buon divertimento, abbiamo parlato diacqua, stelle,animali e altro, ma per lo piu` siamo in attesa di leggere le tue avventure. Nell’attesa che cio` avvenga se pure qualcuno esce fuori tema non mi sembra proprio sia un fatto cosi grave.

    Chi e` senza peccato di uscita dal tema scagli la prima pietra!!

    Francesca torna presto, stu` blog aspett’ a te :))


  172. anna -Sao Paulo/Brasile

    A STEFANO MOLLO 9EQUADOR)
    Caro Stefano, visto i tuoi due commenti e siccome ho capito che non sono all’altezza del salotto, inquanto ancora non ho capito bene, mi faresti la gentilezza di indirizzarmi per bene, e cioè, a parte gli elogi a Francesca e nonna Lea (piu che meritati) e i commenti sulla RAI, mandiamo, non mandiamo e-mail, posta cartacea ecc.ecc, qual’è l’argomento centrale e che dovrei seguire per essere consone al salotto.
    Ti ringrazierei una precisa direzione, io non l’ho capita ancora.
    grazie
    anna


  173. Maria Rosa ( Luján , Argentina )

    Carissimi amici, PACE
    Stefano baci a Sandrina aspetto stia bene
    Baci forti a tutti


  174. Francesco da toronto ( TORONTO ON. , CANADA )

    Ciao Francesca. Ho saputo che ti trovi in viaggio verso MELBOURNE, non sò quand`è lontano da ADELAIDE, ma non importa, i signori AURELIO ED VINCENZINA sono un pò dispiaciuti, certo che sentono la tua mancanza, ma purtroppo la vita è fatta così. Faccio ha l`oro tanti auguri ed con il tempo tutto passa, Francesca gotidi la vita in Australia ed ha risentirci. Cordiali saluti, Francesco.


  175. ignazio giunta ( Porlamar-Isola=Margarita , Venezuela )

    Cara Francesca,


  176. ignazio ( Porlamar , Venezuela )

    Cara Francesca.

    Direi, perchè assieme a la bandiera Australiana, il
    nostro Tricolore, no sta presente al ricevimento della
    nostra Francesca in Australia??
    Un saluto e un forte abbraccio.

    Ignazio


  177. anna -Sao Paulo/Brasile

    Amici cari, ora con il testo di Danila(Florida), proprio mi dispero. Io aspetto Francesca con il risultato del suo viaggio in Australia, e con una conclusione dell’attività congiunta del blog, sebbene credo altri viaggi seguiranno prima di arrivare al dunque, e solo per questo. Naturalmente intervenzioni per calmare le acque quando troppo agitate, ma non per fare da pastore alle pecore.Ma addirittura facciamo un gregge,? Quest’idea veramente non mi sembra consone ad n blog, ad un chat o quant’altro vogliate chiamarlo.Vi credete veramente che Francesca abbia intenzione di prendere il bastone e rimetterci tutti uno dietro l’altro? Ma non è troppo intelligente per far questo? Non sà per caso che stà trattando con persone diverse, in paesi diversi, con idee, età concetti diversi? Ma allora cari miei ripeto, non capisco cosa ci stò facendo e forse non lo sapete neanche voi, gradirei, non ofese, ma gentili informazioni, ma non previsioni di gendarmeria, va bene? Francesca, nonna Lea, aiuto……
    Un caro abbraccio a tutti- anna


  178. da Giuseppe ( USA )

    Cari bloggisti,
    Questo e un blog di amici, si non abbiamo le stesse idee, ed e questo che fa questo blog molto interessante.
    Non possiamo mangiare lasagna ogni giorno, ogni tanto un piatto di “pasta e fasuri” e` piu appetitoso.
    Non cerchiamo di diventare tutti “censuroni”.

    Il primo senza peccati che scaglia la prima pietra.

    Piu` i un mese fa`, nessuno di noi si conosceva, ora sappiamo di tutto e di tutti.

    Purtroppo ogniuno di noi e` forte a un argomento ma e debole ad un altro. C’e` chi recita Dante ad occhi chiusi. C`e` chi non sa differire un coccodillo da un alligatore, c’e` chi di noi gli piace mangiare salcicce ma no ha nessuna idea a come confezionarle.C’e` chi non ha mai visto un metro di neve, c’e` chi non conosce i fusi orari, pero` con l’aiuto di altri ha imparato tante nuove cose. Nessuno ha beffato l’altro per non conosciere certi soggetti.
    Una cosa voglio dire, GRAZIE Francesca per averci riuniti. Credo che ProntoFrancesca.it ha aperto una finestra sul mondo. Chi conosceva Aurelio e Vincenzina De Ionno, chi conosceva Vincenzo da Illonois e il suo presepio, chi conosceva Giuseppe da Toronto, Chi sapeva che Danny fa le megliori pizze in Oklahoma. Io no, non li conoscievo di sicuro, ma tramite Francesca possiamo comunicare fra noi.
    A Sam e il suo offensivo commento: “Scusami se ti dico che molti dei commenti sono vuoti accozzaglie di parole, usate solo per ragioni egocentriche. Molti scrivono commenti sono degni dei cartoni animati. Non voglio citare nomi !”

    SE VOUI CARTONI ANIMATI LEGGITI TOPOLINO, PUOI VEDERE ANCHE TOTTI DELLA ROMA.


  179. Stefano Mollo ( Guayaquil , Ecuador )

    Anna da Sao Paulo,

    il tema attuale è l’ l’ Incredibile Australia. Qual’ è la parte che non ti è chiara?

    Danila da Jacqsonville,

    .. io non sono e non mi considero pastore di pecorelle; mi è sembrato opportuno sottolineare una cosa che mi sembrava errata.

    Che poi anche io sia uscito fuori dal tema, in passato, è sicuramente vero, come la maggior parte di noi del resto; io non ho mai detto il contrario e pertanto non mi ergo a essere supremo possessore della Verità e libero di ogni colpa.

    Io ho solo espresso, in libertà ed in regime democratico, il mio pensiero.

    Non ho mai detto di non esser mai uscito fuori tema, ma mi sembra che in questo particolare post, si sia usciti molto varie volte fuori dal tema.
    Cosa che io sto cercando di non fare e se lo faccio vi prego di farmelo notare.
    Apprendendo dai propri errori si migliora.

    Adesso, Vi prego di ritornare al tema “Incredibile Australia” e di non convertire il salotto in un dialogo a 3 o 4.

    Cordiali ed affettuosi saluti a tutti.

    Stefano.


  180. Danila ( JAX , Florida )

    Stefano,
    lo accetti un suggerimento fuori tema?
    cambia il menu` della tua colazione,
    mangia qualcosa di piu` dolce.
    Danila


  181. Alessandro

    Stefano,
    e un complemento della felicita non vedere e capire tutto
    Un caro abbraccio


  182. FEDERICO ( DUBAY , EMIRATES )

    CARA FRANCESCA,
    MI SENTO NELL’OBBLIGO DI RICORDARE AI TUOI FEDELI SEGUITORI (TRICI),

    CHE SE…… IL TUO SITO FOSSE UN “BLOG”,,,,,,,,,,
    SOLO SI DEVREBBE SCRIVERE SUI TEMI DA TE PROPOSTI.

    SE E’ UN ” FORUM”,ALLORA LE DISCUSSIONI VARIE, SONO PERMESSE.

    TU STESSA LO HAI CHIAMATO “SALOTTO MONDIALE”, ALLORA
    QUELLO CHE SUCCEDE ATTUALMENTE E’ LEGITTIMO..

    SE TU HAY UN “QUALITY CONTROL.”……PUOI SCIEGLIERE QUELLO CHE
    PUBBLICHI O NO.

    NON CAPISCO PERCHE’ LA GENTE SE LA PRENDE CON QUELLO CHE GLI
    ALTRI SCRIVONO.

    IL BELLO E’ SENTIRE LE DIVERSE OPINIONI………

    SEMPRE SI IMPARA QUALCHE COSA.!

    AD OGNI MODO ….. PRESTO DARAI LA TUA IMPORTANTE OPINIONE.

    SALUTI A TUTTI,,,,,,,,SIETE TUTTI FORTISSIMI !!!!!!!!!


  183. Lucia ( Buenos Aires , Argentina )

    Ueeeeè!!! Calmatevi!!! Francesca manca qualche giorno e si scatena un putiferio!!!


  184. Claudia Roman ( Jacksonville , Fl,USA )

    Signore, Signori,

    con queste acque cosi’ agitate,direi in tempesta, mi e’ venuto il mal di mare.
    Mi dispiace ma trovo impossibile oggi stare davanti al computer e leggervi.
    Aspetto il sereno.
    Claudia


  185. anna -Sao Paulo/Brasile

    Giuseppe(USA), non parlare male di Topolino, Snoopy eh? Io mi diverto fino ad oggi a leggerli nonostante…

    A Stefano Mollo(Guayaquil) – Va bene Stefano, l’argomento è questo, l’ho capito, il mio problema è non avere argomenti sul tema, non conosco l’Australia, quando hanno parlato degli alligator sono subito andata su google e li ho visti, poi che altro?Quelli che abitano in Australia non fanno altro che parlare di Francesca e del suo arrivo, sono entusiasta, ma non hanno dtto una parola sul loro paese, come vivono, come il paese li ha accolti,come convivono col popolo locale, insomma,come sono le scuole, se i figli si sono adattati presto, se sono ancora un poco metà e metà, insomma Stefano, se il tema è questo, chegli Australiani ci diano argomenti, domande da fare. Spero di essermi spiegata. Non essendo così io aspetto che Francesca ci dia modo di sviluppare quest’argomento, fare domande, conoscere n poco della vita dei nostri compatrioti emigrati. Che ne sò io? Non sò neanche cosa domandare.hAnno assistenza medica soddisfacente, e fuori l’oba, oba, dell’arrivo di Francesca, sentono mancanza in modo speciale di cosa della nostra terra.Cosa gli manca di più, fuori i parenti e il mangiare che per loro sembra non sia problema, trovano tutto lí. Insomma, vorrei sapere tante cose, ma tante, di ogni paese che Francesca visita, inquanto ciò di che cosa parliamo, splendida Australia, splendida Australia e che più. Bene Stefano, scusa se mi sono dilungata troppo, ma non sò come spiegarmi in poche parole, un abbraccio caro. Anna


  186. martino ( adelaide , australia )

    Per IGNAZIO la bandiera italiana non appare nella foto con Francesca perche’ non e’al ricevimento ufficiale ma con le persone che l’hanno ospitata e l’immagine rappresenta soli il fatto che lei sia sbarcata in queste lontane terre. Figuriamoci se Francesca e’ il tipo che cambia ‘bandiera’ da un giorno all’altro. Ha pure il pigiama con la coccarda tricolore. Un saluto a tutti
    Martino.
    A Francesca dico che se vuole rivedere il sole ripassi da Adelaide prima di tornare in Italia.


  187. roy ( sydney , AUSTRALIA )

    Cara Francesca,
    buona giornata, e buona giornata o pure fine giornata
    a voi tutti nel mondo.
    qui ,ora sono le 8.00 di mattina, ora per la colazione
    e poi al lavoro. per fortuna, (qui almeno), la tempesta di l’ultimi giorni sembra di essere calmata un po,
    speriamo che sia cosi un po da per tutto!!
    il cielo e un po grigio, non giornata di mare oggi,
    pero ho sentito che a centro di sydney, tutti i negozi
    di calzature ed abbigliamento sono aperte le porte
    un ora prima questa mattina,molto strano!!
    poi ancora piu strano, ieri sera tantissimi ristoranti
    hanno pubblicizato i loro ‘menu turistico’;
    :bistecche di canguro e filetto di coccodrile
    sono presente su tutti. buona giornata a tutti
    io ora vado a cercare un portafoglio in pelle di coccodrile, scommettiamo che trove qualcuno cercando
    le borse e belle scarpette con la stessa pelle!!!
    Chissa! forse ci saranno i saldi, per l’abbondanza
    di questa pelle.
    ciao Francesca , buona giornata e buon acquisti!!
    un bacione a tutti
    roy


  188. da Giuseppe

    anna -Sao Paulo/Brasile

    4 Febbraio 2008 alle 21:23
    Giuseppe(USA), non parlare male di Topolino, Snoopy eh? Io mi diverto fino ad oggi a leggerli nonostante…

    Anna se leggi cosa ho scritto non ho parlato male di Topolino. Ho solo commentato a Sam se vuol leggere cartoni animati, non dileggere il nostro blog accusandici di scrivere per cartoni animati, ma semplicemente di leggere Topolino e non quel che noi scriviamo. a me piace Mickey Mouse!!!


  189. anna -Sao Paulo/Brasile

    Per Giuseppe(USA) 22.32
    Caro Giuseppe, l’ho capito si, volevo scherzare. Per me l’eh con punto interrogativo é scherzoso.
    a per iscritto sai, risulta tutto serio. È difficle che non piacciao, anche perchè riposano la testa.
    Non ti preoccupare. Un abbraccio – anna


  190. augusta prina ( milltown nj , usa )

    AL SIG. STEFANO MOLLO ECUADOR 17.30
    VOGLIO DIRE……PERCHE’ NO ALLA POSSIBILITA’ DI VEDERE FRANCESCA IN UNA TRASMISSIONE DI MEDIASET?
    MAGARI VENISSE LA COMPETIZIONE ….E SECONDO ME E’ L’UNICO PUNTO DI FORZA PER MIGLIORARE I PROGRAMMI.
    UN SALUTO A TUTTI FRANCESCA COMPRESA E ANCHE ALLA NONNA LEA.SIGNOR STEFANO CORDIALI SALUTI
    AUGUSTA PRINA NJ.USA


  191. Aldo Balducci ( Adelaide , South Australia )

    Cara Francesca, leggo su CRONACHE/AUSTRALIA South Austalia. VISITA DELLA CONDUTTRICE DI SPORTELLO ITALIA.
    Francesca Alderisi accolta con grande gioia dai connazionali del Campania Club ed al Carnevale Italiano.
    Dopo Adelaide si rechera’ nelle capitali degli altri stati per “” conoscere ” i suoi spettatori.
    Ora Francesca non e’ piu’ nell’ambito RAI ma il suo legame con gli Italiani all’estero continua e si sviluppa ogni giorno di piu’.
    “” Quello che ci ha sempre impressionato favorevolmente in SPORTELLO ITALIA, e’ la sincerita’ di Francesca nei rapporti con gli Italiani all’estero e questo penso sia il segreto della stima che essi nutrono in lei “” . Per rendere l’idea del grado di notorieta’ che Francesca gode tra gli Italiani all’estero, possiamo affermare che nei due giorni del Carnevale Italiano al quale ha presenziato,una vera folla di connazionali voleva conoscerla di persona,salutarla e avere una foto con lei,al punto che percorrere pochi metri, ha impiegato un’infinita’ di tempo.Cara Francesca, Come puoi constatare dalla lettura di alcuni frammenti del giornale locale Italiano,mantenendo la tua promessa piu’ volte ripetuta a ” SPORTELLO ITALIA ” di venire ad incontrare i tuoi connazionali nella lontana “Terra dei Canguri “” e’ stata una scelta giudiziosa e inteligente,non ti dimenticheremo mai, Francesca, hai tutta la stima che ti meriti,e ti sentiamo una di noi. Ciao e un grosso abbraccio. Aldo.


  192. Umberto Malanga ( San Paolo , Brasile )

    A tutti gli italiani nel mondo.
    Sarebbe ottimo cogliere l’occasione per le prossime elezioni, in Italia, e eleggere FRANCESCA ALDERISI una nostra rappresentante al parlamento! Che ve ne sembra?
    Il mio voto sarà suo, anche se non appartiene al mio partito.


  193. Umberto Malanga ( San Paolo , Brasile )

    Avevo dimenticato di fare una domanda ai coniugi Di Ionnio: perchè non c’è un pò di tricolore assiemi
    alla bandiera dei sudditi di sua altezza “The Queen”?
    Forse è vietato?
    Grazie


  194. Aldo Balducci ( Adelaide )

    Bravo Vincenzo Lettieri, condivido anch’io in quello che hai detto nel tuo commento del 4 febbraio, molte volte si esce dal seminato, non e’ piu’un salotto culturale, ma una piazza di ”MERCATO ” con le sue bancarelle, ben detto, e grazie del consiglio, sperando che venga seguito da molti.Ciao Aldo.


  195. Aldo Balducci ( Adelaide , South Australia )

    Cara Francesca, come stai? sei ancora in giro, oppure sei rientrata a Roma? di questo blog cosa ne pensi tu personalmente? dovrai fare un tuo commento spero, a personalmente molti commenti non mi piacciono proprio,molto critici e a volte sciocchi e senza significato, se questi “” FIUMI DI PAROLE “” che alcuni mettono su questo blog, sembrano che soffrono di “” GELOSIA “” INVIDIA “” ma non e’ questo che noi gli chiediamo ! Devono darti supporto,per cercare di rivederti al tuo posto che ti compete in RAI INTERNATIONAL, questo e’ lo scopo per il quale sono ancora qui’a cercare di commentare come sei stata importante per noi che siamo lontani dalla nostra Italia, averti avuto per un lungo periodo nelle nostre case ogni giorno,per cercare di farci capire come risolvere molti problemi, per noi oscuri purtroppo, e mai nessuno in tanti anni aveva osato a tanto,e mi dispiace che in troppi, ( a quel che leggo, non hanno capito ) io spero che in questo commento,molte altre persone che la pensano come me venga approvato Ciao Francesca, Aldo.


Lascia un commento per Francesca





(non verrà pubblicata)

Caratteri disponibili